Ago 262010
 

B

ombe carta, fumogeni e petardi. Macchine in fiamme o oggetti contro le forze dell’ordine.

Doveva essere una serata di festa oltre che un momento di discussione di riforme e federalismo, con i ministri Tremonti, Calderoli e Maroni. Ieri sera circa 400 ultrà, non solo atalantini,  hanno deciso di protestare contro latessera del tifoso voluta dal Viminale ma non vista di buon occhio dai supporter. Il tutto è iniziato alle 22,30 circa con l’attacco ai poliziotti. Per venti minuti la zona della festa ad Alzano Lombardo è stata in balia dei tifosi che con petardi, poi con bombe carta e altri oggetti, si sono scagliati contro il cordone di forze dell’ordine mentre Maroni continuava il suo discorsa dal palco.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu