Allora inizio io

 Scritto da il 13 ottobre 2014 alle 17:21
Ott 132014
 

Pulvi
Allora inizio io,  poi dopo voi,  pensavo oggi a quello che sono stati dieci anni e mezzo di Catania,  ripercorrevo la strada,  abbiamo sempre detto le cose con chiarezza,  abbiamo detto vi ricordati,  in tre anni andiamo in serie A,  siamo andati in due,  abbiamo detto cercheremo di salvarci tutti gli anni,  questa è la nostra storia.  Ma può succedere un anno di flop.
Quest’anno abbiamo detto dall’inizio,  noi vogliamo risalire in serie A, quest’anno, con la chiarezza che mi ha sempre contraddistinto.  Ho letto, ascoltato perplessità,  dubbi,  ma io non mi ci ritrovo perchè  ho parlato sempre chiaro alla gente di Catania,  poi ripeto ogni uno può fare quello che vuole,  voi potete fare tutti i ragionamenti che volete,  ma la realtà è questa,  la chiarezza che c’è sempre stata,  voglio sottolineare un altra cosa,  ho letto e ho sentito,  perchè ultimamente leggo molto in questo periodo,  mi raccontano che gira voce a Catania che  kaliffo,   come si chiama?? ah sceicco  che debba acquistare il Catania o che lo ha  già fatto e che io ho ceduto le quote a Cosentino e a un certo Nicolosi,  io non riesco a capire,  io non ho nulla da nascondere,  ma vi dico che queste notizie sono totalmente false,  e voi potete verificare in un minuto,  basta che vi collegati al sito della  Camera di commercio e vedete chi sono i soci.  Sono solo voci che mirano a creare malcontento,  la società è mia,  non ci sono altri soci e non ci sono all’orizzonte ipotesi  di fallimento anche se non andremo in Serie A.

Qui c’è un livello di informazione basso.  Ad inizio della mia gestione c’erano solo pochi giornalisti mentre oggi ce ne sono molti che si sentono di Serie A perché hanno avuto la fortuna di intervistare Mourinho, Mihajlovic. Io non voglio più essere insultato e chi d’ora in poi darà spazio sui siti o  attraverso i muri  a gente che mi vuole diffamare,  non lo farò entrare più a Torre del Grifo.

Abbiamo uno squadrone e sono certo che andremo in Serie A.  Siamo partiti male però abbiamo tutte le carte in regola per rimetterci in carreggiata.

A gennaio faremo le valutazioni.  Capisco l’amarezza di tutti ma dobbiamo crederci.  Non ha senso fischiare i giocatori o Cosentino, piuttosto i tifosi contestino me   perché io sono il responsabile dell’arrivo dei dirigenti.
Chi vuole contestare lo faccia dopo il 90’.

Io ai giocatori ci parlo sempre e stamattina ci siamo visti proprio in questa sala.  Prometto che torno allo stadio dalla prossima partita casalinga,  ma non andrò mai in panchina.

Per gli infortunati, Si è ripetuto quello che è avvenuto lo scorso anno.  Stiamo curando anche l’alimentazione e altre cose  e con la cultura del lavoro ne usciremo fuori. Attiveremo l’aspetto della comunicazione relativa agli infortunati.

I giocatori qualcuno ha sbagliato in campo e la società prenderà provvedimenti.  Leto a Perugia aveva avuto un gesto di stizza e non contro Pellegrino visto che dopo la partita sono usciti a braccetto.
Ieri contro il Bari ha sbagliato e verrà punito ma non è una palla al piede.

Almiron, ha cominciato benissimo le amichevoli estive. Ha anche giocato bene in Coppa Italia poi si è fatto male a Cagliari.  Almiron è un lusso per la B ma non è un errore averlo confermato.
Lo stesso discorso vale per Spolli,  Rolin  e i terzini, tutti nostri top players.

Ventrone,  non è responsabile,  sono infortuni di gioco. Spolli si è infortunato perché non ha fatto la preparazione.  Rosina, Calaiò che non sono più giovanissimi non hanno avuto problemi di preparazione così come  Peruzzi quindi inutile tirare in ballo Ventrone.

Cosentino,  dirigente valido che lavora molto. Vive a Catania con la famiglia ed è qui per fare bene.
Gli errori li facciamo tutti ma si cerca sempre di migliorare.  I dirigenti si giudicano per i risultati ma abbiamo un programma e solo alla fine dell’anno farò le mie valutazioni su Cosentino.  Contestare un dirigente è peggio di contestare un giocatore.

  71 Commenti per “Allora inizio io”

  1. Ip Address: 79.4.15.37

    Buon pomeriggio a tutti…..
    Presidente non hai detto nulla, questa conferenza stampa preannunciata, potevi anche fare a meno, visto che continui a dire che la squadra è forte e che Cosentino è un bravo dirigente…. Auguri.

  2. Ip Address: 151.54.50.9

    E quindi ?
    La conclusione qualè?

  3. Ip Address: 158.148.133.62

    purtroppo tutte queste frasi e parole erano nell’aria,x prendere in giro noi tifosi l’unica alternativa e’ questa, ma alla fine si prende in giro da solo perché la realta’ nn e’ questa caro pulvirenti!!!a fine stagione dira’ se ci salviamo:eravamo messi cosi’ male in classifica che ci siamo salvati,questo si che e’ un miracolo grazie a cosentino e a tutti i giocatori che ci hanno creduto sino in fondo!!!!sempre se ci salviamo!!!!pulvi a te i clown ti fanno un baffo…………………..

  4. Ip Address: 79.55.152.248

    Copia e incolla dalla pagina precedente! :mrgreen:

    Salve raga’!

    Niente di nuovo raga’! 😥

    Il Presidente Pulvirenti, e’ sempre il primo tifoso, ci credo veramente.

    Dal tonfo dei risultati, per noi tifosi veramente gravi, sembra che annunci, oppure legge la sfera di cristallo, dagli exit poll e proiezioni la Serie A! :mrgreen:
    Speriamo! 😯

    L’anno scorso, con i giocatori infortunati, dichiarava che appena ritornavano in squadra ci saremo salvati e saremmo rimasti in Serie A!
    Adesso in Serie……dice la stessa cosa!

    In sintesi, il Presidente dice, “che dovete (dobbiamo) soffrire”!
    La Lega Pro raga’ e’ ancora lontana e lo spero tanto.

    Non ci resta che piangere!

  5. Ip Address: 79.55.152.248

    Ciao Mexxican e Perplesso!

    Nella pagina precedente ci sono i vostri post, quel diavoletto di joe 😉 ha cambiato pagina, che nessuno ve li legge.

  6. Ip Address: 93.65.207.52

    Salve a tutti, può esserci amarezza, rabbia, malcontento, critica negativa ad ogni costo, ma è un fatto: il Presidente c’è ed è tornato. Il padrone è lui e gli altri sono dipendenti compreso….tutti.
    Sig. Presidente Le fa onore l’ammissione di errori e l’intenzione di ripararli , qualora necessario.
    Certo taluni commenti che ho letto sono stati un po’ pepati ma credo dettati dalla rabbia nel vedere la squadra ridotta così e, cosa non trascurabile, la mancanza di notizie. Lei vive tutte le questioni del Catania h24, le conosce tutte e progetta, decide per l’intera stagione. Noi tifosi leggiamo quello che scrivono i giornalisti e quello che vediamo la domenica, o il sabato, e finora abbiamo visto cose deludenti. Certo a causa di tanti infortuni, troppi, ma anche di taluni comportamenti da prime donne da parte di alcuni giocatori e qualche dirigente.
    Sono comprensibili dei gesti di rabbia, ma dei professionisti devono sapere che è pericoloso spingersi oltre un certo limite, l’arbitro ammonisce ed espelle e tutta la squadra ne risente, anche con maggior dispendio di energie e, ovviamente, anche nel risultato.
    Io sono uno che continua a crederci, ci credo da 50 anni. Domenica ero allo stadio, spettatore pagante come sempre.
    Chiedo solo che i giocatori che scendono in campo giochino al calcio, ci credano sino alla fine…Rosina docet…poi se va male pazienza, ma almeno si è tentato.
    Domenica abbiamo perso la partita per cretinate in difesa evitabili e anche per sfortuna.
    Si deve fare in modo di non commettere sciocchezze, giocare e tentare di vincere con le forze che abbiamo.
    Buonasera Presidente, bentornato.

  7. Ip Address: 94.163.114.163

    un discorso che non cambia le sorti del suo squadrone che predica nel deserto. le sconfitte sono dovute alla scarsita di gente che non vale neanche la promozione ,

  8. Ip Address: 79.9.98.220

    Ragazzi….abbiamo uno squadrone pronto per la lega pro

  9. Ip Address: 195.66.9.200

    La liscìa mi è passata e voglio essere serio.
    Da un lato non era pensabile che PLV dicesse altro che questo. Che volete che dica: abbiamo sbagliato di proposito? o che licenzi in diretta cosentino o qualcun altro?
    Dall’altro lato il Presidente appare – come l’anno scorso – vittima di una situazione di cui capisce ben poco.
    L’unico argomento di cui avrei voluto sentirlo parlare non glielo ha chiesto nessuno (giornalisti di serie A…) chi sta “sul campo” con la squadra?
    Io posso capire gli errori di mercato, gli infortuni, la sfortuna tutto.
    Ma alcune cose sono inspiegabili e inaccettabili. Le prestazioni di gente come Monzon, Leto, Peruzzi sono di chi ha la testa altrove. Non discuto l’impegno, forse la voglia, ma con questi ragazzi qualcuno di deve parlare. Lo fanno? Chi?
    Capisco che uno giochi fuori ruolo, ma ieri De Luca (non Messi) ha preso la palla e senza che nessuno lo contrastasse è andato a cercarsi la posizione da cui tirare. Tre difensori rinculavano verso la porta senza sapere cosa fare. Non è questione di ruoli, sembravano giocatori per la prima volta in una partita di professionisti.
    E questo dura dall’anno scorso.
    La squadra è fatta male e capisco che PLV non possa e non voglia dire che si sono comprati giocatori non all’altezza di fare le riserve in B. Capita. Per anni l’Inter ha sbagliato mercato e ha ripreso a farlo. E’ successo al Napoli, al Milan, alla Roma. Anche la Juve al tempo di Maifredi feteva.
    I flop ci possono stare. A gennaio si può anche rivoluzionare tutto, ma fino allora?
    Qui se si perde ancora terreno si ripeterà la psicosi dell’anno scorso, e le possibilità che si finisca come la Reggina (come ha scritto qui qualcuno) si faranno concrete.
    Gli infortunati sono tanti, ma non ho mai sentito una dirigenza dare questo alibi ai propri giocatori.
    Portali in ritiro, multali, manda qualcuno fuori rosa, cerca di dare una scossa insomma. Magari è vero che non lo meritano ma devi far qualcosa per invertire la situazione.
    Invece niente. Anzi, sento Ventrone dire che c’è bisogno di tempo, e i due massimi dirigenti dire che “certamente” ci risolleveremo.
    Non si motiva così un team.

  10. Ip Address: 151.54.50.9

    Voglio essere serio anche io, anche se la situazione è tragicomica.
    Avrei voluto sentir parlare di Capuano che sostituisce Rinaudo perché Lodi è stato dato via, avrei voluto sentire qualche spiegazione circa le cessioni di Antenucci, Moretti ( Sciacca no, lui è sempre rotto, povero ragazzo ) Doukara e Petkovic, anche Izco e la permanenza di Cani…..avrei voluto sentire su giocatori che non sono all’altezza ne della serie B come non lo furono per la A, ma sono stati confermati.
    Siamo stanchi insomma di proclami, la squadra è oggettivamente scarsa, lo fu lo scorso anno lo è ancora quest’anno, costruita male da un procuratore di calciatori che , visto che è stipendiato, potrebbe essere liquidato per manifesta incapacità.
    Personalmente è come se non avesse parlato, tanto parla la classifica, fin troppo.
    Forse, a pensarci bene, era meglio che stavano zitti entrambi, sia Cosentino sia Pulvirenti.

  11. Ip Address: 195.31.204.114

    Okk Giorgio 47

  12. Ip Address: 79.13.104.225

    SOGNA SOGNA …….

  13. Ip Address: 79.55.152.248

    Buonasera raga’!

    Ciao Mexxican (prima di scrivere dobbiamo verificare se c’e’ una pagina), GIUSEPPE56, zu pinu, alex,
    Morra&Barlassina e Perplesso! 😉

    Il Presidente, forse ha pensato che fosse sottinteso, a noi tifosi, che “dobbiamo morire pardon soffrire per il Catania”!

    Notte a tutti!

  14. Ip Address: 79.55.152.248

    Porca miseria! 😳

    “Prima di scrivere dobbiamo verificare se c’e’ una pagina nuova”.

  15. Ip Address: 212.35.19.138

    Ciao a tutti i pazzi del Catania

    Come sempre non ho capito un tubo!

    Abbiamo un squadrone, top players!

    Ma come mai siamo ultimi in serie B?

    Non é che qualcuno ci stia prendendo per il c….?

  16. Ip Address: 95.233.139.87

    Scusate il ritardo, ma volevo riprendermi. Dal signor Pulvirenti mi aspettavo qualcosa d’altro. Di proclami, mi rimbombano ancora nelle orecchie quelli i Cosentino che, apprendo, non ha nessun potere societario, ma risulta essere uno stipendiato di Pulvirenti, un proclamato vice presidente , direttore tecnico e sportivo, nonché amministratore delegato. Nemmeno Lo Monaco dei bei tempi, ebbe mai tutti questi poteri. Peccato, potevo illudermi che il nostro amato preidente fosse una vittima della necessità di cedere quote azionarie al plenipotenziario argentino, ma apprendo con stupore che è ancora lui a tirare i fili di questa società . Da buon comunicatore, visto il momento, ha preferito l’attacco alla difesa, lanciando frecciate ai giornalisti, ai vari siti sui quali si manca di rispetto alla sua persona e a quella del suo stipendiato vice preidente la qual cosa mi dispiace, in quanto non si dovrebbe mai mancare di rispetto, anche se certi atteggiamenti dal di fuori possono essere figli di una cocente delusione che il popolo rossazzurro sta da due anni subendo, riconoscendogli da sempre l’appellativo di primo tifoso e figlio della città che amiamo. Penso che le critiche, come gli osanna, per un presidente, come per un allenatore, un d.t, un arbitro, fanno parte del gioco. Una tifoseria, seconda in B solo al Bari, (al quale sono piovute cocenti critiche accettate anche dal preidente, con una lettera ai suoi giocatori, ) penso che va ascoltata, capita, coccolata. Dobbiamo aspettare che verranno tempi migliori? Ma questa musica non l’abbiamo già sentita lo scorso anno? Fini’ però male, mi pare. Purtroppo, a noi non resta che aspettare e sperare che abbia ragione il nostro presidente, che il lavoro paghi, che nel calcio i valori verranno fuori alla distanza, che 2 più 2 fa sempre quattro, che non dobbiamo limitarci a vedere i 6 punti in 7 partite, che in B non ci sono squadre che non si possono battere, che noi andremo in serie A, Perché il progetto e’ quello, e che dobbiamo ringraziare Monon, Peruzzi Leto e Castro che hanno chiesto di restare a Catania. Sono contento dell’incontro a muso duro con quelli della Nord, che, come noi, stanno soffrendo questo momento di confusione e di risultati negativi. Voglio concludere con quel famoso detto: ” non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire”.

  17. Ip Address: 151.74.171.114

    I fatti sono un libro aperto …No comment. C.V.D.

  18. Ip Address: 109.214.162.239

    Caro presidente….le squadre che vincono non si cambiano ….ma noi sono 2 anni che perdiamo!!!!….. ed il responsabile è chiaro a tutti tranne che a Lei: si chiama Cosentino!!!

  19. Ip Address: 2.230.116.246

    Tutto quello che è stato detto alla conferenza di oggi è sin troppo chiaro.Fermiamolo!!! Subito Pietro Lo Monaco a Catania!

  20. Ip Address: 83.224.74.39

    Carissimo Presidente! Lei ha esordito dicendo: “Allora inizio io poi, dopo, voi”. Non si è però reso conto che non può esserci replica ad un discorso fatto di frasi trite e ritrite già da lei usate in occasione di precedenti incontri! Ma si rende conto che i tifosi (quelli veri) non sono così stupidi ,come lei crede , da essere abbindolati dalle sue affermazioni e promesse? Penso che lei, signor presidente , dovrebbe fare atto di umiltà e dire la verità a quei tifosi che hanno a cuore le sorti del Catania e che, come qualcuno ha scritto, ha usato parte dei risparmi sudati per pagare l’abbonamento allo stadio ! Le do tempo fino al mercato di gennaio per ravvedersi e per ripagare la fiducia che i veri tifosi hanno riposto in lei! Ove non lo facesse, le consiglierei di lasciare fare il presidente ad una persona competente e più qualificata a farlo! Magari , dopo queste mie affermazioni che sanno tanto di giusto sfogo, lei mi proibirà di entrare a Torre del Grifo!!!!!!

  21. Ip Address: 37.159.119.207

    siamo stanchi delle continue stupidaggini, trite e ritrite x giustificare l’operato di un incapace! Basta con gli inzulti???? Presidente ma lei cosa fà la domenica o il sabato? Si guarda la partita oppure fa finta di guardarla??? e se è vero che la “RISORSA” LAVORA 18 ORE AL GIORNO… Non immagino pensare cosa combinerebbe se lavorasse qualcosa in meno… con 18 ore al giorno ha prodotto qst marasma, se si rilassa un pò k succede?????
    Presidente x cortesia, faccia l’uomo e la smetta di prendere in giro persone k le hanno dato fiducia ed in un momento come qst hanno fatto sacrifici x abbonarsi. Lei non sa cosa sono le responsabilità e ne ha dato atto l’anno scorso…!!! Temo fortemente x le sue dichiarazioni…. IDENTICHE ALL’ANNO PASSATO… con la scusante k qst volta ce ne andremo in Lega Pro! E lei si assumerà le sue responsabilità, (Ci dirà poi quali!)
    Qst squadrone lo faccia giocare nell’ampio cortile di casa sua, forse farà pure sfracelli, xk fino ad ora ha fatto solo schifo, umiliando una città ed un popolo k ha avuto fede nella maglia e fiducia in lei!
    Il vero disfattista resta lei… con la sua inutile cocciutaggine e voler dire che il bianco è nero a tutti i costi…
    Faccia un esame di coscienza prime che le responsabilità gliele fanno prendere i tifosi… alquanto stufi della sua gestione degli ultimi 2 anni…
    Mandi a casa qst signore, lo mandi a Miami dove certamente starà comodo… Si faccia un bel bagno di umiltà e ricominci con persone meno blasonate ma con tanta voglia di lottare, sudare e sopratutto lavorare, non di certo 18 ore al giorno x carità… sufficientemente 6/8 ore al giorno…
    a presto…
    Un deluso abbonato!
    NON SIETE PIù CREDIBILI!

  22. Ip Address: 151.54.50.9

    Lascerei perdere ciò che hanno detto sia il Presidente che Cosentino, tanto…..cosa vale? Chi crede alla buona fede alzi la mano?
    Ci vuole una bella dose di coraggio combinare una catastrofe tale e presentarsi con la cresta alzata a difendere l’indifendibile, attaccare tutti e tutto, probabilmente per non restare indietro, buona la tecnica.
    Abbiamo capacità di critica sufficiente e nessuno deve dirci cosa fare e cosa accade, non siamo scemi, anche perché ahimè è sotto gli occhi di tutti.
    Confesso che non aver visto la partita mi ha sollevato dal nervosismo e dall’acidità, sono troppi due anni di collere domenicali e puntuali. Stop.
    Speriamo in una presa di orgoglio da parte di tutti, le prossime giornate, per non sprofondare ulteriormente.
    Altre parole sono superflue, buona settimana a tutti voi.

  23. Ip Address: 93.45.144.227

    Ragazzi ma pensateci bene… ma davvero vogliamo andare in serie a con questa squadra??? O anche solo la meta??? E con questi dirigenti??? Prendetemi pure x pazzo ma io spero che il catania riesca a salvarsi e a far mente locale il prossimo anno x tornare in serie a con una squadra formata e con gli stimoli giusti.. secondo me dovremmo sperare questo noi tifosi

  24. Ip Address: 79.49.158.227

    Buongiorno raga’!

    Ciao Perplesso e maccaliotru! 😉

    Stamattina giornata nuvolosa con la temperatura buona.

    Buona giornata a tutti! 😥

  25. Ip Address: 37.227.23.223

    Non c’e’ niente da commentare. Se il presidente della S.p.A. calcio Catania,ritiene che il gruppo dirigenziale,risorsa della societa’, e’ valido vuol dire che alcuni obiettivi fondamentali sono stati raggiunti. La retrocessioni e l’attuale crisi della squadra o sono incidenti di percorso che la societa’ ritiene rimediabili o obiettivi secondari della mission. Il Catania Calcio oggi offre questo prodotto…

  26. Ip Address: 37.227.112.203

    Buongiorno a tutti

  27. Ip Address: 178.5.183.158

    Morra & Barlassina e perplesso, come al solito disamine eccellenti. A stu puntu sulu San Nino ci può salvare. Se non decide di andarsene per non rovinarsi il nome.
    Copio mio post da pagina precedente.
    Mongibello adessoo sai cosa succede a Catania senza che nessun organo di stampa ce lo faccia sapere. Un po’ quello che fa pulvirenti che ci tiene all’oscuro delle sue macchinazioni (io le ho già descritte a dovere) che ci porteranno in lega pro per poi poter svendere tutto al primo acquirente.
    Giorgio47 mi dispiace ma tu sei l’ultimo a credere ancora nel presidente, A proposito hai visto il video che ho postato? Immagino che a Mergellina non siano successe queste vergognose vigliaccate quando il sindaco ha deciso di restituire il lungomare ai cittadini.
    Lo riposto qui:

    https://www.facebook.com/video.php?v=311508055722402

    I ragazzi che hanno ripulito il lungomare (70 sacchetti di munnizza) invece che ringraziati sono stati aggrediti!!! Ma io mi domando ma chi cjanu cettuni nda testa? Munnizza? E tutto perché questi ragazzi vogliono fare respirare la città e chiudere il lungomare al traffico per 6, dico SEI ore al mese! Non si può essere così ottusi e aggredire qualcuno che oltreutto ci ha fatto la cortesia di ripulire u beddu lungomare dalla munnizza che da secoli la civile cittadinanza abbandona sugli scogli. Ma gente che si comporta così se la merita una squadra in serie A?
    A piazza S.Maria di Gesù c’è una scritta che dice Onora la tua città, difendine i colori. Forse bisognerebbe iniziare con Onora la tua città, mantienila pulita!

  28. Ip Address: 109.113.38.50

    Viste le immagini dei fatti al lungomare rimango esterefatto. No comment, il resto e’ secondario.

  29. Ip Address: 79.49.158.227

    Salve raga’!

    Ciao Salvo, Mexxican, pietro paolo e Catanese a Napoli! 😐

    Caro pietro paolo, ho scritto ” che il Presidente e’ il primo tifoso del Catania” e’ ci credo.

    E’ ovvio che ripetendo sempre le stesse cose del campionato scorso mi vengono i dubbi.
    Noi tifosi guardiamo i fatti e al momento abbiamo ragione noi.

    Ho visto il filmato sul lungomare di Catania.
    Il lungomare di Napoli , via Caracciolo, e’ chiusa al traffico tutti i giorni.
    Dispiace per i giovani che hanno fatto un buon lavoro mentre i commercianti, anche a Napoli, non capiscono che bisogna dare respiro alla citta’.

    Buon appetito a tutti!

  30. Ip Address: 88.41.50.162

    bene, allora dico la mia.
    io sono ciclista, come tutta la mia famiglia, ma ciclista che non va a lavoro in bici perchè la città e troppo pericolosa, ciclista serale e domenicale; ebbene quella sera io c’ero al lungomare, passavo di la, ma ho visto dai filmati, numerosissimi, che anche in rete ormai circolano da giorni.
    Devo onestamente dire che non ho capito che erano tafferugli dovuti a scontri ciclisti-paninari, ma ho pensato fossero semplici diverbi restati sul campo della semplice dialettica, nonostante ci fossero in loco vigili urbani e una pattuglia dei carabinieri; ho capito dopo cosa era accaduto;
    io con moglie e figlio piccolo siamo andati oltre per ovvi motivi.
    Allora:
    io ho sempre partecipato a queste chiusure e non é affatto vero a parer mio che i commercianti soffrano la chiusura; bar come Ernesto e La Tavernetta li ho visti personalmente pieni di gente durante le chiusure del lungomare, famiglie e ragazzini che consumano; io tra questi.
    – l’altra sera lunico paninaro aperto, in piazza di fronte il Burger King era pieno senza nemmeno un tavolino libero; dove sta sto mancato guadagno?.
    – il problema è il mancato guadagno dei paninari e dei posteggiatori abusivi che probabilmente hanno in mano tutto, sono loro che si spartiscono le zone in base logiche dettate chissà da chi; anzi non mi sorprenderei se fossero state fatte “pressioni” verso chi non voleva sottostare alla chiusura;
    – questa è una vergogna perchè si è ostaggi di questa gente che troneggia liberamente a Catania fregandosene di tutto e tutti;
    infatti hanno aggredito questo ragazzo incuranti della presenza di vigili urbani;
    ora, provate a pensare se un cittadino “civile” provasse, durante un controllo routinario di polizia urbana, a fare un minimo di resistenza, una minima allusione, una sfumata ironia verso un Vigile; cosa accadrebbe? si verrebbe – dico giustamente – denunziati per oltraggio a PU;
    invece questi “commercianti” hanno non solo aggredito il ragazzo inerme ma spintonando a più riprese quel povero vigile che tentava di difenderlo facendolo salire sul bus; altri due VV.UU. invece non sono intervenuti.
    Questa è la certezza dell’impunità e la conferma come tutto sia in mano a chi gestisce in maniera mafiosa posizionamento di camion e aree di parcheggio abusivo.
    La città è sotto ricatto di questa gente, l’amministrazione cederà ai ricatti? staremo a vedere…dipende da tanti fattori…non ultimo anche dalle promesse elettorali!
    E’ uno schifo, roba da quarto mondo, dicendo terzo mondo offenderemmo popolazioni povere ma dignitose; noi dovremmo vergognarci, anzi io effettivamente mi vergogno di aver offerto questo spettacolo indecoroso a l’Italia tutta; perchè poi si fa di tutta l’erba un fascio……

  31. Ip Address: 195.66.9.200

    @Pietropaolo e a chi dice che PLV sta pilotando deliberatamente la discesa in Legapro per poi vendere.

    Questo, scusate non ha senso: nessun venditore ha interesse a togliere valore al proprio bene. La logica: retrocedo, così perde valore e trovo chi se la compra a un prezzo più basso, è un assurdo. Allora vendi quando sei in serie B sottocosto, ma non fai impoverire ulteriormente il capitale calciatori.
    Il patrimonio di una società di calcio è fatto
    – dal titolo sportivo
    – dai calciatori
    – dagli eventuali immobili

    Se il titolo sportivo si svaluta e si svalutano anche i calciatori, ti resta una società che vale meno ma che deve pagare gli stipendi che non corrispondono più al valore. Nessuno comprerà mai.
    Se PLV volesse vendere gli converrebbe invece spendere molto per tornare in A e poi vendere a prezzi migliori.

    E’ possibile invece che PLV non abbia più soldi da mettere nel Catania. Può reggere solo se entrate e uscite si equivalgono perfettamente. Non vuole dirlo, per timore che una dichiarazione di non liquidità si ripercuota poi sulle altre sue attività.

    Ma, anche in questo caso, non avrebbe avuto senso tenersi certi giocatori a certi stipendi. Farebbero scadere i contratti, svenderebbero i giocatori con retribuzioni più alte, non avrebbero ingaggiato Ventrone e ci avrebbero detto che facevano un progetto con i giovani.

    No, l’amara verità è che semplicemente non ci stanno capendo nulla, perché aveva ragione – forse! – LM che di calcio giocato PLV non ne sa granchè e si è affidato a uno che ne sa ancora meno.

  32. Ip Address: 83.103.74.19

    ed intanto il bologna sta programmando per il futuro alla grande……meditate gente meditate……

  33. Ip Address: 151.54.50.9

    Morra e Barlassina, la penso esattamente come te.
    Non credo si sia così masochisti da deprezzare un proprio bene per aspettare di venderlo a prezzo più basso.

    Credo esattamente come hai fatto notare tu, che siamo in mano a degli incompetenti, un imprenditore di successo adesso in acque ristrette, Pulvirenti, e ad un procuratore di calciatori che lo ha convinto che, forte del suo bagaglio di conoscenze e giocatori sotto la sua ala, poteva portargli atleti buoni a prezzi di realizzo anche se un po’ rotti!!!!

    Ma il calcio è un azienda e come in tutte le attività che si rispettino, dove girano tanti soldi, non puoi improvvisare nulla altrimenti…..muori; se devi programmare devi circondarti di ottimi programmatori, di gente di provata esperienza e affidamento, non puoi spacciare per tecnici coloro che non sanno di cosa a stanno parlando ( Cosentino); questi avrebbe dovuto fare un periodo di rodaggio accanto a uno bravo, non essere gettato nella mischia senza alcun bagaglio di esperienza; ha finito per distruggere un giocattolo che pareva perfetto, peccato, e il tutto autorizzato dal Presidente che stravede per lui ( questo non lo capirò mai) ma che a sua volta non ha alcuna competenza sulla costruzione di una squadra di calcio.

    Questo mi pare stia accadendo al Catania.

  34. Ip Address: 79.49.158.227

    Notte a tutti i pazzi per il Catania! 😥

  35. Ip Address: 79.43.7.170

    Penso anch’io che sia assurdo pensare che un presidente voglia scendere di categoria per guadagnarci qualcosa; forse e’ il contrario, uno che vuole comprare si augura che accada questo, ma non credo che ci sia una cordata per acquistare il Catania. Delle parole di Pulvirenti, abbiamo capito che almeno sino sulla fine di questo campionato, la parte della dirigenza non si tocca, e qualcosa, forse a gennaio si muoverà , bilanciando tuttavia entrate e uscite in termini di soldi e di giocatori. Fra le righe ha fatto trapelare la necessità di un centravanti. Sarebbe ora. Lo aspettiamo;e’ da due che giochiamo solo con una punta, infatti calaio e’ venuto al posto di bergessio. Penso al Livorno domenica ha giocato con tre punte di ruolo, Caputo, vantaggiato e sansovini, tutti alla portata del Catania, come sforzini, Mancosu che era in contrasto col Trapani, Ragusa ecc., senza dimenticare valiani, paolucci e angelo a dx, a costo zero dal Siena. Capisco, avevamo leto e Castro, ma se si fosse conosciuto il mercato di b……. Dimenticavo, adesso a Spezia ci aspetta Catellani ………. Ma noi abbiamo leto e Castro! Un saluto a tutti

  36. Ip Address: 178.0.48.89

    Ciao a tutti, cercherò di spiegare meglio cosa volevo dire, che poi ovviamente rimane solo una mia opinione o illazione che dir si voglia. Il fatto che il Catania in lega pro costi meno significa per me semplicemente che sarà più facile trovare un compratore che al momento magari trova l’impresa troppo costosa. In più scendendo di categoria devono per forza di cose scendere anche le spese degli stipendi, altro vantaggio per il gatto e la volpe e per invogliare qualche compratore ad agire rapidamente.
    Perplesso, per quanto riguarda il lungomare liberato credo che la migliore risposta a questa vergogna sia di fare un’altra manifestazione con molta più gente di prima in modo che gli ottusi schiaffeggiatori non abbiano neanche la voglia di mettersi contro un massa di gente imponente, ma soprattutto per dimostrare a tutti che la città non è dominio delgi ottusi, ma solo di chi fa di tutto per renderla più bella e vivibile.
    Con questo chiudo e auguro la buonanotte a tutti.

  37. Ip Address: 109.113.172.137

    Ciao Pietro e Paolo, scusami, ma la tua idea che scendere di categoria convenga alla attuale dirigenza, proprio non la capisco. È’ come se uno, per vendere la sua casa, la distrugga a colpi d i piccone per farla abbassare di valore. Chi vende, mi insegni, vuole guadagnare di più di quello che ha investito, e così in ogni cosa, salvo che nei beni mobili ( macchine o altro) dove in bene e’ anche figlio dell’usura del tempo. E poi, i contratti con i giocatori, fatti per più annualità, salvo rinnovi da ri negoziare, sono sempre quelli. Lo stipendio di Leto, per citarne uno, sino alla naturale scadenza, e’ fissato a 600.000 euro a stagione. Per i nuovi si; difatti, con i nuovi calciatori arrivati a Ct, i contratti sono stati legati alla categoria attuale, salvo poi clausole migliorative in caso di promozione (forse per questo i nuovi corrono di più’? Scusate la cattiveria e illazione al riguardo). Per tornare al caso lungomare, mi associo al tuo pensiero: la città si dovrebbe far sentire di più. Un gesto di civiltà deve avere il sopravvento sugli interessi di pochi.

  38. Ip Address: 79.36.152.54

    Buongiorno raga’!

    Ciao Catanese a Napoli!

    Stamattina cielo grigio, come il Nostro cuore rossoazzurro, la temperatura e’ buona.

    Che sia autolesionista il Presidente Pulvirenti per vendere il Catania non ci credo proprio.

    Che il Presidente, in questo momento, pare un po’ narcisista.
    Lui cerca di compiacersi e si ammira da solo invece di ascoltare gli altri.

    Non ci resta……….che soffrire! 😐

    Buona giornata a tutti!

    .

  39. Ip Address: 91.252.161.140

    Buongiorno a tutti pari , stamattina il cielo e grigio con banchi di nebbia , e come dice Giorgio 47 come il nostro cuore ( tanto per cambiare ) .

  40. Ip Address: 79.36.152.54

    Caro Mexxican c’e’ rimasto solo quello e la bandiera a brandelli! 😥

  41. Ip Address: 79.46.14.234

    Buon pomeriggio a tutti!

    Beh, dalle dichiarazioni del presidente si evince chiaro che ci vuol, prendere per i fondelli! ….uno squadrone? Ma dove l’ha visto! In serie A? Ma di unni e di quanno!
    Per salvare un minimo la faccia avrebbe dovuto dichiarare: “””stiamo già sondando il mercato per dei rinforzi di lusso a gennaio”””……questo è quello che si aspettava il tifoso del Catania da lui!

    Deluso ed amareggiato!

  42. Ip Address: 151.44.172.28

    Tranquilli carusi… cascamu sempri additta comu e jatti!!! 😯

  43. Ip Address: 94.165.137.130

    Ragazzi, non vi nascondo che scrivo con le lacrime agli occhi ripensando al “piccolo Barcellona – alias Catania” così apostrofato dai giornalisti di Sky appena due anni fà quando si lottava a viso aperto con gli squadroni.
    Oggi tutto questo è solo un dolce e tristissimo ricordo.
    Ma lo è solo per me!
    Caro presidente non ti piange forse il cuore nel ripensare al bellissimo giocattolo andato distrutto per colpe (magari non volute)?
    Perchè non reagire mentre siamo ancora in tempo per farlo? Fai un chiaro esame di coscienza e dai una energica sferzata chiamando in società persone competenti (vedi DS) e a gennaio torni vigorosamente sul mercato prendendo 3/4 giocatori di buon livello per la serie B?
    Non possiamo vivere solo di ricordi! Non avessimo assaporato la serie A a quei livelli, non dimentichiamo che ci siamo classificati all’8° posto davanti all’Inter sfiorando l’ Europa league, forse ci saremmo accontentati anche di qusto modestissimo campionato di serie B dove il massimo obiettivo è la salvezza.
    Oggi il tifoso catanese non può accettare questo immobilismo societario o meglio questa caduta verticale di categoria che a detta di tutti oltre che vergognosa sembra quasi una beffa.
    Noi tifosi abbiamo sottoscritto, non dopo una promozione ma dopo una retrocessione bel 10.500 tessere! Ciò significa che abbiamo creduto ed avuto fiducia nella parole della società e pertanto a questo punto del campionato meritiamo un discorso chiaro e leale. Basta, dopo due anni di cocenti delusioni, sentire le solite promesse che prima o poi i giocatori rotti guariranno, che prima o poi risaliremo la classifica, che prima o poi vinceremo due partite di fila, che prima o poi ci salveremo in serie B etc. etc,
    Oggi il tifoso vuole promesse ma solo FATTI!

  44. Ip Address: 90.55.23.136

    Non é questione di giocatori…quelli li abbiamo e buoni (ovviamente parlo della primavera) serve un organizzatore societario….Presidente tutti sogniamo un ritorno di fiamma con Lo Monaco…….sono piu’ che sicuro che con un piccolo passo indietro si farebbe un grandissimo passo in avanti!!!

  45. Ip Address: 79.36.152.54

    Buonasera raga’!

    Ciao Mongibello, maccaliotru, Lino (credimi, anche a me vengo le lacrime agli occhi) e vale! 😉

    Capisco l’incazzatura dei tifosi come me ma io non minaccio mai nessuno.
    Se avessi l’abbonamento non andrei allo Stadio per non soffrire troppo.

    CATANIA, Pulvirenti sentito dalla Digos dopo aggressione verbale ultras
    15.10.2014 19:35 di Andrea Carlino Twitter: @acarlino85

    Il presidente del Calcio Catania, Antonino Pulvirenti, dopo la conferenza stampa di lunedì scorso, è stato sentito dalla Digos della Questura etnea sulla presenza di ultrà nel centro sportivo Torre del Grifo. Il dirigente rossazzurro sarebbe stato gravemente minacciato a causa della, fin qui, deludente stagione della squadra, penultima nel campionato di Serie B. Nel mirino degli ultrà ci sarebbero anche l’amministratore delegato Pablo Cosentino e alcuni giocatori giudicati “non degni di vestire la maglia”. Sulla vicenda la Questura non ha voluto rilasciare commenti.

    Notte a tutti!

  46. Ip Address: 151.54.50.9

    Se, come pare, il Presidente legge le critiche sui siti, l’appello di Lino è un segno importante e che ben rappresenta lo stato d’animo dei catanesi tutti.
    Vogliamo i fatti, solo quelli, ormai viviamo di ricordi recenti, quando un tempo calcavamo gli stadi giusti, i salotti d’Italia.
    Adesso le buschiamo ovunque.
    Poi qualcuno ha voluto che tutto si distruggesse in poco tempo, ma questa è storia recente e risaputa…..

  47. Ip Address: 151.54.50.9

    Ecco poi si trascende con episodi che nulla hanno a che vedere col tifo.
    O tre o trentatré…..come al solito.

  48. Ip Address: 93.39.215.7

    Tanti presidenti e non solo Pulvirenti pensano ancora che i tifosi sono una massa di scemi da manovrare a loro piacimento attraverso l’utilizzo di mezzi di comunicazione come giornali e televisione ( prova è la forte incazzatura nei confronti dei giornalisti presenti a TdG…mi sarebbe piaciuto leggere che qualcuno di questi si fossse alzato e allontanato, mostrando carattere) .Finemula, nel 2014 di tifosi “ammuccalapuni” nè sono rimasti ben pochi ( e quasi tutti appartenenti ad una titolata squadra del nord italia..si proprio quella) . Riguardo Catania, sono dell’idea che sotto l’Etna la gente capisce di calcio più di quanto si pensi e quindi quello che scrivono giornali e televisioni locali è alquanto relativo .

  49. Ip Address: 151.54.50.9

    L’editoriale di G. Spinesi , sempre attento e arguto.
    (Magari farà offendere il suscettibile presidente Pulvirenti a cui non piace sentire che gli venga detta la verità )
    Fonte italsportpress.

    L’ex calciatore del Catania, Gionatha Spinesi, prosegue la sua collaborazione con Itasportpress.it curando la rubrica “L’occhio del Gabbiano”

    Prima di analizzare la prova del Catania mando un abbraccio alla famiglia di Angelo “Bomboletta” il ragazzo della Falange, morto tragicamente in un incidente stradale, a cui va il mio saluto.

    Parlando della partita col Bari probabilmente mi ripeterò ma le tante assenze hanno inciso molto. I giovani della Primavera in alcuni frangenti non hanno fatto rimpiangere i titolari ma hanno pagato lo scotto dell’inesperienza e il momento difficile della squadra.

    Al di là di questo mi sento di dire che il Catania ha un deficit importante a centrocampo dove la squadra di Sannino soffre moltissimo. La difesa non ha schermatura e i gol del Bari confermano questa mia analisi. Purtroppo si sapeva in estate che qualche elemento non era al meglio e sicuramente andava rinforzato il reparto. Il Catania invece si ritrova senza un vero progetto tecnico e con dei giocatori adattati che faticano. E’ il caso di Rosina e Martinho. Il primo ormai gioca alla Pirlo e sta a 50 metri dalla porta avversaria non potendo incidere, lo stesso discorso per il brasiliano ex Verona. Mi chiedo: ma per quanto tempo reggeranno giocando a questi ritmi? Il campionato di B è lunghissimo e Rosina e Martinho potrebbero andare incontro ad un calo fisico importante. A prescindere dai risultati il Catania non dimostra ancora di avere una identità e non do la colpa a Sannino che non puo’ fare miracoli. Il compito dell’allenatore in questo momento è quello di cercare un equilibrio tattico ma anche quello all’interno dello spogliatoio. Qui apro una nuova parentesi visto che alcuni giocatori hanno un atteggiamento in campo assai sbagliato. Mi riferisco a Peruzzi che si fa sempre ammonire e ieri ha rischiato una sacrosanta espulsione. Mi riferisco a Leto che sta facendo di tutto per destabilizzare lo spogliatoio con questi comportamenti censurabili. Adesso l’argentino si è ripetuto dopo Perugia, un atteggiamento da condannare perché è una mancanza di rispetto verso compagni di squadra, allenatore e società. Non vorrei pensare male ma questa di Leto mi sembra la punta di un iceberg perché la dirigenza deve prendere una posizione ben precisa se no sembra che ci siano figli e figliastri. Ho giocato e so cosa vuol dire quando un giocatore si comporta così. E’ come una mina all’interno dello spogliatoio. Sannino ha l’obbligo di fermarlo per almeno tre partite e se non ha questo potere vada dalla società e presenti le sue dimissioni. Tornando al campionato io dico che mancano ancora tante partite e il Catania se a gennaio opererà bene potrà andare in Serie A vincendo il campionato e non attraverso i playoff. Io continuo a ripetere che la squadra è ottima ma servono due centrocampisti forti e un attaccante di scorta visto che Calaiò è determinante in B e Rosina avvicinato alla porta avversaria renderà di più.

  50. Ip Address: 212.14.141.173

    Buongiorno a tutti.
    Io mi sono occupato fino a poco tempo fa di calcio a livello giovanile, da quel poco che ho appreso dico solo che dopo aver sentito il discorso fatto da Pulvirenti molti allenatori avrebbero fatto fagotto. Spero che Sannino no si stufi e faccia le valigie, come si fa a giocare dovendo cambiare squadra a ogni partita per infortuni o squalifiche o con giocatori che non hanno voglia di giocare. Io Leto lo metterei a pane e acqua o a fare a massimo il raccatapalle ( con tante scuse ai raccatapalle).

  51. Ip Address: 109.113.199.55

    Dopo la attenta e precisa disamina d i Spinesi, nulla da aggiungere. Sei tutti noi! Finalmente la società si è decisa di multare Leto. Ci voleva, prima che lo spogliatoio si spaccasse.

  52. Ip Address: 109.113.199.55

    In un intervista a sport italia l’ex a.d. Gasparin ha individuato nel modello organizzativo societario i mali del Catania. Secondo lui, cosentino dovrebbe ricoprire il suo vecchio ruolo di collaboratore esterno e la società dovrebbe dettare regole precise e farle rispettare. Come Spinesi, anche su Gaparin nulla da aggiungere, analisi chiara e sincera.

  53. Ip Address: 87.21.141.223

    Buongiorno raga’!

    Ciao Perplesso, alberto e Catanese a Napoli!

    Stamattina giornata nuvolosa con il sole e la temperatura e’ buona.

    Non ho piu’ “Temi” da commentare, ormai dobbiamo solo “morire” per il Catania! 😥

    Buona giornata a tutti!

  54. Ip Address: 93.39.220.64

    “Ammuccia ammuccia cà tutti u sanu”. Quì la cosa tragicomica è che chiunque segua il calcio non dico a livello dilettantistico ma amatoriale si rende conto di quello che ha detto Gasparin o Alfio ù pannitteri è talmente lampante ed i numeri da due anni a questa parte lo confermano. Tutti diciamo la stessa cosa, il modello organizzativo del Catania per dirla alla Pulvirenti al momento appare di livello molto basso, quindi giornalisti di basso livello che vi permettete di scrivere qualcosina contro il Catania e tifosi che vi permettete di fischiare un campione come Leto prima della fine della partita, consolatevi purtroppo dico putroppo per il Catania, siete in buona compagnia. A dire il vero anch’io ho fischiato la sostituzione di Leto vedendo SKy, quindi mi ritengo anch’io tifoso di basso livello.-

  55. Ip Address: 109.113.199.55

    Ho individuato il problema: il campionato italiano di serie B e’ di basso livello e non premia le altissime qualità pedatorie di due campioni quali Leto e Castro abituati a palcoscenici di altissimo rilievo. Speriamo che Cosentino li accontenti e a gennaio li mandi il primo al Bayer e l’altro al Barcellona.

  56. Ip Address: 109.113.199.55

    Scusate, dimenticavo Monzon, che lo vedrei bene quale riforzo alla difesa del Paris Saint Germain. Cosentino, accontentalo, in serie B e’ sprecato.

  57. Ip Address: 37.227.193.175

    Buongiorno a tutti , a questo punto pure Peruzzi e Rinaudo al Real

  58. Ip Address: 188.103.183.147

    Il commento di Spinesi non fa una grinza. Per quanto riguarda i miei commenti, invece, mi rendo conto di scrivere a volte talmente male che neanche io mi capirei, se non sapessi cosa voglio dire 🙂 Colpa della fretta e dell’ora tarda, scusate.
    Nuovo tentativo: la mia ipotesi è che un certo presidente sia ormai a corto di liquidi. E come si fa a fare velocemente moneta? Vendendo i pezzi migliori ad alto prezzo, comprando sottocosto degli scarsoni al loro posto spacciandoli per campioni (per convincere i titfosi ad abbonarsi), trovando il degno compare per fare tutto ciò e svendendo la società prima che sia troppo tardi. Le prime tre condizioni sono state pienamente realizzate, manca solo la quarta. Per realizzare la quarta però ci vuole un compratore, che al momento, visto l’eccessivo costo dell’impresa, non c’è. Allora per allettare i potenziali compratori si abbassano i costi della società, nel caso del calcio scendendo in una serie inferiore. Questa è la mia bislacca idea, ma ali voti nzettu…
    D’altra parte ovviamente spero che non sia così e che il Catania si salvi (alla serie A ormai ci ponu cririri sulu i ciechi ed io cieco non lo sono).

  59. Ip Address: 151.54.50.9

    Pietro Paolo non ti preoccupare, le ipotesi che facciamo tutti, quindi compresa la tua, sono valide, soltanto che si scontrano con i reali intenti del Presidente e del suo Collaboratore che si guardano bene dall’esternare facendo solo proclami da bancarella.

    Mi spiace solo che, sentito il parere di tutti, Gasperin compreso, ove si identifica nell’assetto societario la causa del fallimento terribile che da due anni colpisce la nostra squadra, nessuno della stampa abbia fatto una domanda a Pulvirenti circa la disgrazia che è stata l’avvento del procuratore argentino nell’organigramma della società.

    Sarebbe stato utile vedere e sentire la sua reazione, o è scarso – io propendo per questa ipotesi – oppure – ipotesi da non scartare affatto. – porta male e allora andrebbe cosparso di sale grosso……come faceva un grande Signore!

    Ovviamente, ma questo è un dettaglio, solo Pulvirenti non si è accorto del precipizio nel quale siamo piombati dalla partita Catania – Inter del 31 agosto 2013.

  60. Ip Address: 79.2.34.163

    buonasera a tutti amici rossazzurri un saluto a tutti i vecchi amici di questo sito e solo la maglia tutto il resto e noia

  61. Ip Address: 93.39.171.254

    Catanese a Napoili, appoggio pienamente la tua disamina, ricordiamoci che quest’estate è uscita la notizia di mercato che per il Sig. Leto erano stati offerti 4 milioni (se non ricordo male dal Chievo o dal Verona), ma siccome quest’ultime non fanno la Champion League l’offerta è stata rifiutata. Siccome questa fesseri non è stata mai smentita debbo presumere che in quel caso il livello del giornalista che ha fatto uscire questa notizia era alto…anzì altissimo…finemula di prendere in giro la gente.—

  62. Ip Address: 87.1.153.196

    Buonasera raga’!

    Ciao angelo…DA MODENA , Mexxican, Catanese a Napoli e Modena, pietro paolo e Perplesso! 😉

    Notte a tutti i pazzi per il Catania!

  63. Ip Address: 87.17.149.207

    Ciao perplesso! a dire il vero, tra le righe, durante la conferenza stampa un giornalista ha chiesto a Pulvirenti chiarezza in merito alla presunta cessione di quote azionarie a favore di Cosentino. E ‘ stato abbastanza chiaro, Pulvirenti, affermando che Cosentino e’ uno stipendiato del Calcio Catania, e alla camera di commercio, chiedendo la visura societaria, e’ facile risalire a chi sia il presidente. Ha proseguito, affermando che lui lo ha nominato a.d. E se ci sono errori, sono solo suoi, ovvero di Pulvirenti e i conti di una stagione si fanno alla fine……. E a noi, ( come dice Giorgio e qualche altro) tutti pazzi per il Catania, non resta che soffrire e roderci il fegato, in attesa del riscatto (si, ma quannu?) Buona notte a tutti

  64. Ip Address: 95.245.10.18

    Buongiorno raga’!

    Stamattina giornata nuvolosa e la temperatura e’ fresca.

    Buona giornata a tutti!

  65. Ip Address: 95.245.10.18

    Buongiorno Catanese a Napoli! 😉

    Periodo di sbandamento, di fegato arrostito e di cojones giu’ e non ci sono piu’ lacrime da versare per noi tifosi pazzi per il Catania.
    In parole povere stiamo in “coma sportivo”! 😥

  66. Ip Address: 151.54.50.9

    Catanese a Napoli grazie, si questo punto mi era chiaro, che Cosentino sia stipendiato quindi dipendente del Calcio Catania lo dice da sempre Pulvirenti.
    Forse per l’articolo 18 non lo può mandare via……licenziamento senza giusta causa, avrà un contratto a tempo indeterminato.
    Magari non abbiamo capito nulla ma la verità è più semplice di quanto possa sembrare….sarà tesserato per qualche sindacato e ce lo dobbiamo assuppare…..

    Dai ridiamoci sopra però leggere che il Catania è alla ricerca del filetto per le prossime tre partite mi fa imbestialire……porta tanto male.
    Uffa.

  67. Ip Address: 95.245.10.18

    Salve raga’!

    Ciao Perplesso! 😉

    venerdì 17 ottobre 2014

    Verso Spezia-Catania: 21 rossazzurri a disposizione di mister Sannino
    Prima convocazione in prima squadra per i giovani Ostrek, Bortolussi e Di Carlo

    Questi gli atleti a disposizione di mister Sannino:

    Portieri –
    26 Anania, Costanzo, 1 Frison.

    Difensori –
    31 Carillo, 23 Gyomber, 18 Monzon, 28 Parisi, 15 Sauro.

    Centrocampisti –
    20 Chrapek, 36 Di Carlo, 8 Escalante, 13 Garufi, 27 Jankovic, 6 Martinho, 34 Ostrek.

    Attaccanti –
    14 Barisic, 35 Bortolussi, 9 Calaiò, 11 Leto, 7 Marcelinho, 10 Rosina.

    Non mi resta che scrivere ” Forza giovani giocatori del Catania”! :mrgreen:

    Buon appetito a tutti!

  68. Ip Address: 95.245.10.18

    Notte a tutti i pazzi per il Catania! 😉

  69. Ip Address: 79.2.34.163

    Ciao giorgio vedo che in squadra ci sono dei ragazzi della primavera spetiamo bene solo la maglia tutto il resto e noia

  70. Ip Address: 79.2.34.163

    Speriamo mannagia alla tastiera piccola del telefono 😳

  71. Ip Address: 37.227.199.184

    Notte a tutti

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu