Avv. Chiacchio conferma il ricorso

 Scritto da il 22 agosto 2015 alle 18:18
Ago 222015
 

Chiacchio

L’avvocato del Catania Eduardo Chiacchio conferma il ricorso alla Corte Federale d’Appello,  il Catania non intende accettare passivamente la sentenza.
Andremo all’appello. Impugniamo la decisione perché in primo grado hanno inasprito la pena nonostante Pulvirenti abbia collaborato ed è stata una collaborazione esaustiva.
Ci va bene la Lega Pro ma la penalizzazione è eccessiva e per questo il ricorso è inevitabile. Confidiamo molto nell’appello.

  10 Commenti per “Avv. Chiacchio conferma il ricorso”

  1. Ip Address: 151.54.2.194

    Avvocato grazie, anche se quando c’è di mezzo il Catania le pene diventano esemplari e si riesumano anche “salme” a cui viene data voce per poter blaterare dopo anni e anni di silenzio e di dimenticatoio.
    Speriamo bene.

  2. Ip Address: 37.118.174.221

    Bentornato caro sito. Un piacere tornare a scrivere sui tuoi spazi tra vecchi amici e tra i nuovi che arriveranno. Ci aspetta una stagione terribile nella quale, per chi vive lontano da Catania come me, avere notizie o peggio, seguire in diretta le partite sarà un problema e per questo ” ringrazio ” di vero cuore il nostro ex presidente per non permettermi di soffrire in diretta. Spero che il ricorso si concluda positivamente e che in appello qualche punticino possa esserci tolto, se no sarà veramente dura. Stringiamoci attorno alla nostra bandiera amici, l’unione fa la forza e di tanta ne avremo bisogno nel prossimo futuro. Forza Catania

  3. Ip Address: 95.238.109.246

    Bentrovati a casa nostra, perplesso e catanese a napoli. Sul merito della questione, come scriverebbero gli avvocati… nulla quaestio, condivido nella forma e nella sostanza i vostri post. Buona domenica a voi ed alla redazione.

  4. Ip Address: 87.1.149.211

    Buongiorno Perplesso, catanese a Napoli e Gius 65.
    Sono d’accordo con l’avv. Chiacchio, bisogna percorrere tue le strade per evitare catastrofi. Ogni punticino può essere fondamentale quindi ricorso necessario. Abbiamo visto che la società di sta muovendo in fase di acquisti e speriamo che i contratti troppo onerosi vengano sciolti in qualche maniera.
    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  5. Ip Address: 5.170.64.114

    ciao a tutti,ha tanti mesi che nn scrivo piu’ su questo sito,diciamo che a febbraio mi sono rotto di essere preso in giro dai nostri cari amici,alla fine avevo ragione!!!!adesso ripartiamo da zero e speriamo bene,grazie ancora x la riapertura del sito!!!!forza catania………

  6. Ip Address: 94.161.201.238

    se ben ricordo quando la rubentus fu retrocessa in b per infrazioni piu gravi del catania furono due pesi e due misure..ma siccome e il catania la mano del giudice si fa pesante..e allora bisogna difendersi da questa barbaria.non solo si condanna la societa’ ma si fa un danno al danno gia combinato e confessato.adesso se confermata la sentenza addio al calcio catania,che gia non e partito bene.

  7. Ip Address: 5.170.244.112

    Contento per la riapertura del sito e grazie a chi ha contribuito a non oscurare la nostra passione. Buona domenica a tutti e forza Catania sempre e comunque

  8. Ip Address: 91.252.135.190

    Bene il ricorso, ma urge di più costruire in fretta una squadra competitiva così potremmo ritornare a parlare di calcio.

  9. Ip Address: 188.103.186.51

    Joe grazie di vero cuore per avere riaperto il sito, almeno una bella notizia in tutto questo disastro. Spero che l’avvocato Chiacchio si faccia valere, ma quando si è mai sentito che un giudice aumenta la pena richiesta dall’accusa???
    Condivido l’opinione di CAtanese a Siderno, è fondamentale costruire una squadra competitiva, poi comu finisci si cunta.
    Buoanotte a tutti

  10. Ip Address: 87.1.149.211

    Buongiorno a tutti.
    Pietro Paolo, purtroppo i giornalai, vedi cacchetta, che non hanno un caxxo da fare hanno rotto le scatole dicendo che la pena richiesta da Palazzi non sarebbe stata congrua e i giudici si sono fatti condizionare……

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu