BATOSTA A CAGLIARI

 Scritto da il 12 dicembre 2010 alle 22:50
Dic 122010
 

Il Catania torna dalla trasferta di Cagliari con tre gol sul groppone e una prestazione deludente. La squadra guidata da Giampaolo,contro i rossoblu di Donadoni,hanno subito una sconfitta che li mortifica nel risultato,ma soprattutto nella prestazione. Le due squadre,inizialmente,si affrontano con uno schema tattico uguale,un 4-3-1-2 a specchio,ma c’è di diverso l’approccio alla gara,deciso e convincente quello dei sardi,inconsistente ed evanescente quello dei siciliani. 

Si nota subito che i rossazzurri non sono in partita, a centrocampo Ledesma fatica a tenere il passo di Nainggolan e Conti, Carboni non trova un punto di riferimento, soprattutto dopo che Cossu si sposta subito sulla fascia sinistra, il vichingo argentino corre a vuoto lasciando ampi spazi per gli inserimenti di Biondini e Conti. Martinho si danna l’anima, ma è vittima della morsa dei centrocampisti cagliaritani e di Perico, che non lo perde d’occhio quando oltrepassa la metà campo del Catania. 

La difesa etnea ne combina una più di Bertoldo,con Capuano, che si fa sorprendere nelle azioni dei primi due gol,con la complicità di Silvestre(che si perde Nenè nell’occasione del primo dei tre realizzati dall’attaccante del Cagliari),Terlizzi esce in ritardo permettendo a Matri di evitare il fuorigioco. Andujar si fa infilzare le prime due volte nel palo di appartenenza, con l’aggravante che nel secondo gol non accenna l’uscita sul cross dentro i limiti dell’area piccola e ciliegina sulla torta la blandissima marcatura di Terlizzi sull’attaccante brasiliano in occasione del calcio d’angolo che porta alla terza marcatura dei rossoblu. 

Per quanto riguarda il reparto offensivo, è imbarazzante l’inoperosità di Agazzi durante l’arco dei 90 minuti. Lopez,svogliato,rimane in balia della retroguardia avversaria, non riesce mai ad anticipare il suo diretto marcatore,non riesce a proteggere il pallone e tanto meno a dare profondità alla manovra. Gomez e Morimoto, d’altro canto,fanno molto movimento ma senza nessun costrutto,ad eccezione del tiro in porta scagliato dall’argentino che passa vicino al palo. Infine, le sostituzioni hanno provato a dare nuova linfa, ma il tutto è stato stroncato dalla prematura espulsione di Martinho e conseguentemente quella di Morimoto.

 Non c’è niente da salvare in questa prestazione del Catania se non che peggio di cosi sarà difficile fare. La squadra continua ad avere enormi limiti psicologici d’approccio alla gara e interpretazione della stessa durante l’arco dei 90 minuti. I rossazzurri denotano una forte carenza di personalità e si lasciano prevaricare da virtuosismi caratteriali non concerni ad una squadra di medio bassa classifica quale il Catania è attualmente. Nella gara odierna Giampaolo ha mostrato qualche deficienza nella gestione degli uomini e pur tentando più volte dei cambiamenti dell’assetto tattico della squadra, non viene a capo della situazione. 

Nella prossima gara casalinga contro il Brescia serve un altro Catania se non si vuole rischiare di scivolare nei meandri della zona retrocessione.   

  26 Commenti per “BATOSTA A CAGLIARI”

  1. Ip Address: 87.21.64.220

    la speranza è l’ultima a morire ma l’attesa domenica dopo domenica è stressante fortuna che in farmacia c’è il MALOX :mrgreen: :mrgreen:

    sembra come ho detto prima che la squadra non segue più l’allenatore ed è grave, bisogna che la società prenda immediati provvedimenti…

  2. Ip Address: 87.21.64.220

    fortuna che questo è un sito libero, libero…. non c’è la censura, eppure qualcosa accade, comunque ognuno fa vedere quello che è…
    buona notte a tutti i tifosi rossazzurri….

  3. Ip Address: 83.103.74.23

    Buongiorno a tutti.

    La ricerca esasperata di mettere in fuorigioco gli avversari, anche nei casi in cui non c’è bisogno, l’applicazione esasperata di tatticismi a cui i giocatori si devono impegnare mentalmente, ci stanno portando ad umilianti sconfitte ed in zona retrocessione.

    Giampaolo, lo studioso vallo a fare all’università, non sui campi di calcio!!

    E un’altra cosa: cerca di non bruciare altri giocatori e fai giocare chi sa giocare al calcio, vedi Barrientos, vedi Alvarez. Iètta ‘ndò cessu Potenza.

    Ho passato una notte di merda!

  4. Ip Address: 79.32.104.80

    Buongiorno a tutti,come evedenziato dall’articolo,ieri il Catania non ha certo ben figurato,anzi è stata una prestazione a dire poco, “fallimentare”.Penso che al di là dell’aspetto tecnico,quello che più indispettisce, è l’atteggiamento della squadra, che fa riaffiorare certi meccanismi caratteriali negativi che denotano una certa complessità per la “comprensione” del tifoso. In queste quindici giornate di campionato abbiamo visto una squadra dai mille volti,nella prima parte una squadra che gioca con molta prudenza, a volte quasi provocatoria, tralasciando la parte più bella del calcio,lo spettacolo, ci si è anche detti che se il fine era accumulare punti e dare stabilità alla classifica,si poteva anche aspettare per vedere qualcosa di meglio da parte della squadra quando concerne il gioco.In questa seconda parte Il Catania ha provato a dare anche una certa fisionomia per l’aspetto del gioco,ma i risultati di punti in classifica e anche del gioco sono deficitari,non vorrei che si stesse creando un pò di confusione all’interno del gruppo e le assenze di qualche giocatore importante non possono creare un alibi.La formazione messa in campo ieri è più che dignitosa,ma è mancata di carattere e personalità e in certi frangenti della gara,oserei dire di professionalità.Sono d’accordo con chi dice che la società dovrebbe farsi sentire,a partire dall’allenatore,sta per finire il girone d’andata e invece di migliorare si sono fatti dei passi indietro che possono diventare preoccupanti,bisogna darsi una svegliata a partire da domenica prossima contro il Brescia.

  5. Ip Address: 90.12.87.72

    Scusami Mongibello, ma iu chi taiu fattu!!! 😛 😛

  6. Ip Address: 90.12.87.72

    Dopo il simpatico lapsus di Mongibello saluto tutti quelli che sono stati mattinieri e chi verrà dopo!!!

    Ciao Joe, vedi io non sono completamente preoccupato, perché quello che sta succedendo al Catania l’avevo previsto da molto tempo, dal momento che il GENIO dopo 2 mesi di preparazione rivoluziona tutto, con scelte di parte nell’intenzione di screditare o fare il contrario di quel cazzuto di Mihajlovic….ora penso che la società ultimamente sia intervenuta e da li ulteriori danni, non si puo’ consigliare ad un allenatore come giocare o chi schierare, vedi Ledesma o Morimoto….questo fa ancora più confusione, le strade ora sono due o restiamo con Giampaolo ci turiamo il naso svalutiamo molti giocatori e ci salviamo lo stesso o Giampaolo da signore come dice di essere si dimetta!!!!! ma nun ci criru 😥 😥

  7. Ip Address: 79.33.100.188

    Leggo da più parti che alcuni tifosi danno la colpa al modulo con più attaccanti,e la stessa cosa l’ha dichiarata Terlizzi,è semplicemente “ridicolo” fare certe affermazioni e se ci può stare che certe affermazioni possono venire dai tifosi,è deleterio e incomprensibile come possano venire da un giocatore con tanta esperienza,ma anche tanta furbizia,così facendo mette in discussione le capacità di gestione di Giampaolo,perchè vuol dire che le sue scelte sono condizionate dalla piazza o dagli umori dello spogliatoio,e non ha un suo progetto fine alle proprie idee.per quanto riguarda il sistema di gioco della squadra,i numeri sono fini a se stessi,e possiamo fare qualche esempio,quando la squadra si schiera con il 4-1-4-1,è il modo di interpretarlo che lo può rendere un sistema troppo difensivo o aperto alla fase d’attacco,se gli esterni in fase di non possesso non si abbassano troppo,riconquistata palla,automaticamente il modulo passa al 4-3-3,al contrario se invece si abbassano troppo nella propria metà campo,si passa a un 4-5-1 in fase difensiva e ritorna al 4-1-4-1 in fase d’attacco con parziale isolamento dell’unica punta.Potremmo fare un altro esempio che ancora è lucido nella mente di tutti noi,con Mihajlovi la squadra utilizzava quasi sempre un 4-2-3-1,con Mascara,Ricchiuti e Martinez a ridosso di Lopez,con quest’ultimo che in certi casi faceva da seconda punta,in fase di non possesso si passava al 4-5-1 con l’arretramento dei due esterni,allora ci si può chiedere dove sta tutta questa differenza? al primo posto metto l’atteggiamento il carattere che Sinisa aveva ridato a questa squadra,secondo ma non meno importante si scelse un atteggiamento tattico(Marcolin il principale stratega)che si è perseguito per tutto il periodo fino alla conclusione del campionato,con i risultati che tutti conosciamo.Devo anche dire ad onore della verità che ogni campionato è diverso l’uno dall’altro,però a Catania si continua ad aspettare quel benedetto salto di qualità che debba portare questa squadra non pensiamo chissà dove,ma solo ad una salvezza tranquilla e di tanto in tanto prenderci qualche soddisfazione tutti assieme.in questo mio pensiero,modesto e opinabile,c’è l’amarezza di chi come tanti ha a cuore le sorti della maglia a cui tiene.Mi scuso per eventuali errori di grammatica e quant’altro,forse per la troppa enfasi nello scrivere.

  8. Ip Address: 90.12.87.72

    Ciao Peppe58
    e dall’inizio del campionato che dico che senza fare rivoluzioni il Catania deve giocare col 4-2-3-1

    ——-Andujar
    Alvarez—-Silvestre—Spolli—-Lo Monaco accatta un terzinu
    ——–Carboni—–Biagianti
    Gomez—-Barrientos—-Llama
    ———-Lopez

    Se proprio Barrientos non c’è la fa Ledesma o Ricchiuti
    Mascara a volte al posto di Llama

    u restu su fantasie di Giampaolo

  9. Ip Address: 79.33.100.188

    Ciao chiarezza,mi piace molto il terzino sinistro della tua formazione 😆 Barrientos dovrebbe prima fare un rientro graduale per acquisire il ritmo gara e l’autonomia dei 90 minuti,ma nel frattempo preferirei Ledesma al posto di Ricchiuti,per il fatto che il buon Ricchiuti dopo un tempo va in affanno.Penso che ne gioverebbe anche Lopez se non distratto dal mercato,ho l’impressione che nel l’ultimo periodo egli lo è,per il resto la pensiamo allo stesso modo.

  10. Ip Address: 83.103.74.23

    Chiarezza, tu non mi hai fatto niente. Scusami, ma ieri ero troppo nervoso, e nella fretta di scrivere ha dimenticato di inserire te ed altri amici tra le persone che più stimo e rispetto. Non offenderti, ti prego!
    Tra l’altro, vedi che ho copiato parte del tuo Nik? :mrgreen:

  11. Ip Address: 83.103.74.23

    Non sono sereno!! Ancora scuse!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  12. Ip Address: 83.103.74.23

    Volevo imitarti ed ho pasticciato. :mrgreen: :mrgreen:

  13. Ip Address: 83.103.74.23

    Maalox a quantità industriale, una notte insonne, bruciore di stomaco all’infinito, tutto l’insieme ha minato il mio stato psico-fisico. :mrgreen:

  14. Ip Address: 90.12.87.72

    Nessun problema stavo solo scherzando 😛 😛 😛 lo avevo anche scritto che era un lapsus..
    Tranquillo che ci salviamo facile anche con il GENIO 😉 😉

  15. Ip Address: 85.41.235.41

    Buon pomeriggio a tutti….
    non è da me salire sul carro del vincitore ma è da quest’estate che dico per completare la squadra ci volevano :

    1- fosforo (regista) con i piedi buoni
    2- un terzino sinistro per dare una mano a Capuano che sempre avuto alti e bassi…..

  16. Ip Address: 90.12.87.72

    Joe a parte la provocazione sul terzino al Catania non manca niente per essere nei primi 10 solo l’allenatore,

    Questo lo dico da 2 anni aggiungo Simeone e Bielsa

    CATANIA – Pietro Lo Monaco Voto 6,5
    La squadra è competitiva, dall’Argentina non sbaglia un colpo ed un Direttore come lui lo vorrebbero tutti i Presidenti ed allenatori. Padre-Padrone del club riesce a tutelare gli interessi della società anche nel periodo più difficile. Il vero miracolo lo ha fatto lo scorso anno: salvezza con media età abbassata di 4-5 anni. Quest’anno ci si aspettava il salto di qualità ma se l’allenatore non valorizza i calciatori gli manca solo di andare in panchina. Qualcuno insegni a Giampaolo anche la fase offensiva. Serve un difensore: Lo Monaco marca stretto Galeano, argentino dell’Independiente che ha appena vinto la Copa Sudamericana. Provocazione per “Don Pietro”: prenda Nestor Sensini per la panchina. Sarebbe l’allenatore giusto al posto giusto.

  17. Ip Address: 85.41.235.41

    quoto Peppe58 e dico che a Catania aspettiamo il messia del calcio….

    è meglio investire su un bravo allenatore che ti valorizza il parco giocatori, che su un mediocre che rovina e svaluta i giocatori….

    Lo Monaco quest’anno ci rimette minimum 20/30 milioni sul valore di :
    Lopez – Morimoto – Llama – Biagianti ect ect….

    non è meglio pagare un bravo Mister a 1 milione l’anno che i soliti 400 mila euro ?????

  18. Ip Address: 85.41.235.41

    ma sta storia di Sensini da dove scappa fuori ???????

  19. Ip Address: 79.33.100.188

    Buon pomeriggio a tutti,la storia di Sensini,penso sia una delle tante voci che in momenti come questi fa notizia,se non ricordo male attualmente è l’allenatore del Newell’s Old Boys. Oggi riflettevo sul silenzio quasi tombale della società,e forse non è del tutto casuale.In passato nei momenti di difficoltà della squadra,è stato alzato un muro di protezione da parte della dirigenza a difesa di tutto il gruppo, tecnico compreso,e dare fiducia e sicurezza per il proseguo del lavoro,ma dopo la brutta debacle di ieri, ad oggi silenzio assoluto,cosa significa? voglio darmi due risposte: la prima che sarebbe coerente con la linea della società,cioè confermare la guida tecnica e riunire nelle stanze societarie tutto il parco giocatori e lo staff tecnico e chiedere spiegazioni conti alla mano,fare le proprie considerazioni,serrare le fila e ripartire, il tutto lontano da occhi e orecchi indiscreti.Secondo:(coerente anche questa visti gli ultimi risultati) analizzare l’attuale classifica,considerare l’involuzione che è in atto nella squadra e valutare se ci sono le condizioni per cercare situazioni diverse dall’attuale guida tecnica,soprattutto perchè si possono ricreare situazioni simili allo scorso campionato. In ogni caso, la società ha sempre corretto in tempo,quelle operazioni che non si sono rivelate come avevano pensato al momento delle scelte,da questo punto di vista si può ben sperare.Certo mi si dirà che, o è l’uno o è l’altro,ma ho voluto evidenziare che questo silenzio è un segnale importante a tutto l’ambiente,che in ogni caso non ci sarebbe una difesa d’ufficio come in passato. E’ anche vero che la società farà le sue dichiarazioni appena avrà chiara la situazione(Lo Monaco mi risponderebbe che la società l’ha sempre avuta chiara:mrgreen: ).

  20. Ip Address: 85.41.235.41

    a questo punto dove siamo arrivati auspico un cambio veloce dell’allenatore, ci guadagna tutto l’ambiente e anche la società…
    io mi auguro l’arrivo di Sensini lui conosce tutti i ns. giocatori argentini, anche il calcio Italiano visto che ha giocato con lazio, Udinese, Parma per diversi anni….

    la squadra non ci crede più al Mister, li ha snaturati come gioco e come ruolo (Cagliari docet) …

  21. Ip Address: 95.247.174.181

    Buonasera raga’!!!

    “C’e’ del marcio in Danimarca” lo ha detto Shakespeare nell’Amleto!!! 🙄 🙄 🙄
    Sto’ cosi male che non ho neanche la voglia di scrivere ho!!! 😥 😥 😥

    Notte raga’!!!

    Forza ragazzi del Catania!!! 😈 😈 😈

  22. Ip Address: 88.66.15.236

    si giorgio c’è del marcio nda cucuzza di gianpollo
    e ndé iammi di ddi quatru sfaticati cca ruminica si rifiutanu du travagghiari
    salutamu

  23. Ip Address: 90.12.87.72

    Sono letteralmente allibito , poco fa ho ascoltato le dichiarazione post partita di Giampaolo rilasciate ad una giornalista “femmina con tre palle” di Sky, alla domanda ” perchè dopo i primi 20 minuti non ha parlato più per i restanti 70 minuti?” in poche parole ha risposto che dopo 20 minuti per lui la partita era persa, percio’ era perfettamente inutile dare indicazioni alla squadra su come doveva giocare, SEMU PESSI…………………………..PULVIRENTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII fatti sentiriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii 👿 👿 👿 👿 👿 👿

  24. Ip Address: 82.61.71.240

    Domani Alle 14.30, conferenza stampa dell’amministratore delegato Lo Monaco.
    spero che ci da la bella notizia “l’esonero di Giampaolo”

  25. Ip Address: 88.66.15.236

    eeeeeeeeeeeee gatta ci cova
    lomo chi ricicisti o carusu caffari:?: 👿

  26. Ip Address: 93.46.46.54

    Buonasera a tutti voi.. ancora sono incazzato nero per ieri

    Andujar piace al Boca: Catania su Galeano
    18:04 del 13 dicembre
    Possibili movimenti di mercato a suon di tango per il Catania, che continua a battere la pista argentina a caccia di rinforzi. Le ultime indiscrezioni vogliono il club etneo sulle tracce del difensore Leonel Galeano dell’Indipendente, forte centrale già nel mirino di Villarreal, Atletico Madrid, Genoa e Fiorentina.

    Definito in patria il “nuovo Samuel”, il giocatore potrebbe arrivare in Sicilia grazie alla mediazione di Jorge Cyterszpiller, esperto agente argentino e ormai uomo di fiducia dell’amministratore delegato catanese Pietro Lo Monaco.

    Intanto, sempre dall’Argentina giungono voci di un interessamento del Boca Juniors per il portiere rossazzurro Mariano Andujar. Pare che il Boca stia valutando la possibilità di chiedere alla società di via Aporti il prestito con diritto di riscatto dell’estremo difensore ex di Estudiantes, Palermo e Huracan.c

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu