Bergamelli al Catania

 Scritto da il 16 settembre 2015 alle 17:33
Set 162015
 

bergamelli

Il Calcio Catania S.p.A. comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Novara Calcio il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Dario Bergamelli. Il difensore, nato ad Alzano Lombardo (Bergamo) il 26 aprile 1987, si è legato contrattualmente al nostro club fino al 30 giugno 2017 ed ha già svolto il primo allenamento individualizzato, in palestra, a Torre del Grifo. Nella stagione corrente, il centrale lombardo è già sceso in campo, tra i cadetti, in occasione di Novara-Latina dello scorso 6 settembre. Nel 2014/15, con la formazione piemontese, Bergamelli ha conquistato la promozione dalla Lega Pro alla Serie B, sommando 16 presenze.

  15 Commenti per “Bergamelli al Catania”

  1. Ip Address: 87.10.155.213

    Buona sera raga!

    Mercoledi 16 Settembre 2015
    I Rossazzurri Stagione 2015/2016

    Portieri
    Ficara
    Liverani
    Bastianoni?

    Difensori
    Bacchetti
    Bastrini
    Bergamelli
    De Rossi
    Ferrario
    Garufo
    Nunzella
    Parisi
    Pelagatti (ancora non ufficiale)
    Ramos

    Centrocampisti
    Agazzi
    Castiglia
    Lulli
    Musacci
    Piermarteri
    Russo
    Russotto
    Scarsella
    Sessa

    Attaccanti
    Barisic
    Calderini
    Calil Prosperi
    Di Grazia
    Falcone
    Rossetti
    ??????? (arriva un attaccante che ci fara saltare dalla sedia?)

    Totale rosa 27 (se arriva l’attaccante siamo a 28. Quattro se ne devono andare)

    Notte a tutti!

  2. Ip Address: 93.56.76.13

    E buon centrale

  3. Ip Address: 91.253.80.2

    Buongiorno a tutti

  4. Ip Address: 82.59.109.69

    Buongiorno raga!

    Ciao Mexxicana.

    Anche stamattina una bella giornata e la temperatura e’ buona.

    Si scrive e si parla di un ritorno di Gianvito Plasmati che ha 32 anni. Se ricordate bene grazie a lui con un passaggio a Izco che segno il gol della vittoria contro la giuve a Torino.

    Il famoso “scatolone” sembra che ritorni.

    Buona giornata a tutti!

  5. Ip Address: 62.2.176.13

    Ciao Giorgio, Mexxican (pulvirenti purtroppo non se ne va 😡 )

    Se torna Plasmati almeno uno lo conosco!!!

    Come sempre non si capisce una mazza! Speriamo di sapere di più verso natale………….

    Ragazzi vi saluto

  6. Ip Address: 82.59.109.69

    Ciao jamajama! 😉

    Questa sara’ un’altra telenovella per la vendita del Catania! 😡

    Comunicati Stampa giovedì 17 settembre 2015

    Comunicato Stampa: precisazione di Finaria S.p.A.
    In relazione alle notizie di stampa diffuse negli ultimi giorni, Finaria S.p.A. ribadisce la propria ferma volontà di cedere il pacchetto azionario di maggioranza del Calcio Catania S.p.A., di cui è titolare, e precisa che ad oggi non è stata formulata alcuna richiesta economica per la cessione, poiché i consulenti incaricati non hanno ancora completato l’iter per attribuire all’asset il relativo valore.

  7. Ip Address: 91.253.148.146

    Cercasi nuovo presidente

  8. Ip Address: 82.59.109.69

    Salve raga!

    Ciao Mexxican (e non Mexxicana :mrgreen: )!

    In relazione al comunicato della Finaria pare che la stessa non sa tradurre in cifre il suo patrimonio! Andiamo bene!

    Copia e incolla da calcio……com

    La nota sembra riferirsi (e rispondere) alle dichiarazioni rilasciate al giornalista Alessandro Vagliasindi da Federico Balzano, advisor del gruppo facente capo a Carlos Ruben Villar d’Alvear, che nelle scorse settimane ha manifestato pubblicamente l’intenzione di avviare una trattativa per l’acquisto del Catania. Balzano, in particolare, ha rivelato che il gruppo ha fornito allo Studio Legale Abramo, incaricato di ricevere eventuali proposte di acquisto, tutta la documentazione richiesta. Adesso Finaria chiarisce che fino ad oggi non è stato possibile formulare una richiesta economica per la cessione in quanto non è stato ancora attribuito il valore dell’insieme dei beni che fanno capo alla proprietà.

  9. Ip Address: 5.170.61.156

    pulvi vendi e vattene!!!!!!!!!di corsa…….

  10. Ip Address: 82.59.109.69

    Salve raga!

    Ciao dany 81!

    Pippo Bonanno a Cat…..a spiega il valore economico del Catania Calcio
    By Nicolò Marchese Pubblicato: settembre 17, 2015

    Oggi, durante la puntata di Cat……..a andata in onda alle ore 13 su Radio Smile, è intervenuto in diretta il direttore generale del Catania, Pippo Bonanno, che ha così chiarito la situazione riguardante il valore attuale della società:
    “Quando si fanno delle trattative per una causa importante come è il Catania è necessario che queste rimangano segrete, non perché la gente non debba sapere come stanno le cose, ma perché queste incidono nella testa di chi opera e di chi gioca a calcio. La proprietà vuole vendere, non so se ci sono dei gruppi disposti a rilevare la società ed è un aspetto che riguarda poco quello che stiamo facendo noi perché dobbiamo guardare al campo.
    A mio parere il Catania, purtroppo o per fortuna, ha una valutazione ben precisa al 20 di giugno, ne ha un’altra, diversa, al 24 di giugno (dopo il caso “i treni del gol” n.d.r), ne ha una ancora differente dopo la sentenza di primo e di secondo grado e ne avrà una ancora diversa al termine del mercato. Come si fa a decidere quale sia la valutazione effettiva? Un mese fa c’erano dei giocatori che guadagnavano un tot con un monte ingaggi ben preciso, c’era in ammortamento il costo del cartellino dei vari giocatori che in serie B si potevano pagare ed ora, in serie C, non li hai più trattenuti, anzi si è stati molto bravi a cederli sgravando sul monte stipendi. Fare una valutazione, secondo me, non è semplice per tutti questi fattori, si potrebbe fare dalla prossima settimana, fermo restando che l’interesse del gruppo o di eventuali gruppi passa da questi ragionamenti.”

  11. Ip Address: 82.59.109.69

    Pippo Bonanno a Cat……a: “siamo avanti per Plasmati; ai tifosi dico che…”
    By Nicolò Marchese Pubblicato: settembre 17, 2015

    Oggi, durante la puntata di Cat……a andata in onda alle ore 13 su Radio Smile, è intervenuto il direttore generale del Catania Pippo Bonanno che ha analizzato la situazione attuale in casa etnea:
    “La comunicazione è importante, ritrovarla è un passo fondamentale per cercare di raggiungere tutte le componenti che ci hanno permesso di fare bene in passato. Stiamo provando a tornare il Catania ruspante ed umile di un tempo, ce la stiamo mettendo tutta.
    Tutti sappiamo da dove è passato il Catania tre mesi fa circa, dopo dieci stagioni sportive del calibro di quelle rossoazzurre, da giugno ad ora sembra cambiato il mondo e va dato atto a chi ha fatto si che questo si verificasse di esserci riusciti. Ovviamente adesso la palla passerà al campo che è giudice unico ed insindacabile, fermo restando che per tornare a parlare di calcio siamo passati attraverso una fase difficile da superare ma ce l’abbiamo fatta brillantemente.
    Il futuro ha dei passaggi obbligati, questo non ci sarebbe stato se non si fosse presa in mano la situazione e non si fossero fatti i passi per arrivare alla condizione odierna. Poi, capire quali siano la proprietà ed i dirigenti a lungo termine è un altro discorso, io parlo sempre del futuro del Catania, e non dei singoli, che ci sarà senza dubbio.
    Ho ricordi bellissimi del Catania e sono in questa posizione per il bene di questa squadra, senza un contratto e senza niente. Mi sono buttato in questa situazione per dare una mano ed il fischio iniziale della sfida contro il Matera rappresenterà il buttarsi alle spalle tutto quello che è successo e passare la palla al campo; quello che passa per la testa della gente vedendo la propria squadra in Lega Pro, purtroppo, non lo so, personalmente penso solamente che finalmente si parla di calcio. Ovviamente sono arrabbiato per tutto quello che è accaduto, poi ragionando da professionista sono lucido nel dire che si è fatto un ottimo lavoro, da tifoso dico che eravamo in serie A ed adesso siamo in serie C però bisogna andare avanti.
    C’è la possibilità sia che vengano tolti punti di penalizzazione che ne vengano aggiunti alcuni. C’è stata un’inadempienza giustificabile. Per quanto concerne il ricorso che abbiamo presentato non ho idea di come possa svilupparsi la situazione.
    Per quanto riguarda Sky, noi come Catania abbiamo fatto di tutto per fare in modo che le partite venissero trasmesse però siamo in una posizione delicata, nel calderone insieme a tutta la Lega Pro, non sta solamente alla società decidere questo. Se dipendesse da noi la cosa si farebbe.
    Per quanto concerne l’attaccante, siamo avanti con Gianvito Plasmati, tecnicamente pensiamo che serva per uscire fuori dagli schemi ed è una soluzione che ci permette di variare molto. Qualcuno verrà ceduto o, purtroppo, rimarrà fuori lista. Pensiamo di aver costruito una squadra omogenea, con due giocatori per ruolo.
    Le penalizzazioni hanno un aspetto mentale di non poco conto, il Catania deve uscire fuori da questa dinamica e non è semplice perché le partite adesso sono 34 e sono poche, dobbiamo arrivare a zero al più presto e poi vedere cosa si può fare ma la salvezza, quest’anno, è una tappa obbligata per fare qualsiasi discorso diverso.
    Ai tifosi dico che la palla passa al campo adesso e che c’è una squadra da sostenere e da tifare, a prescindere da quello che è successo e succederà. Catania ama la maglia, e non è una novità, e si deve esaltare questa. Abbiamo messo le sorti del Catania in un binario dritto e positivo.

  12. Ip Address: 94.34.47.93

    ciao a tutti

    Speriamo nella rinascita di squadra e società

  13. Ip Address: 79.13.63.49

    Già, adesso la palla passa al campo. giudice insindacabile, come ha detto Bonanno. Sulla carta e’ una squadra che potrebbe far bene sebbene la penalizzazione da ammortizzare solo su 34 partite sia pesante. Il Matera viene da una sconfitta per 3-0 ad Andria dopo aver vinto la prima e sicuramente in casa darà tutto. I nuovi arrivati, ultimi Plasmati e Bastianoni arriviano senza aver fatto ancora un allenamento corale. Quest’anno terrei d’occhio il Benevento che ha fatto acquisti importanti per la categoria unitamente alle solite corazzate Lecce , casertana ed Juve Stabia.

  14. Ip Address: 79.47.31.221

    Buongiorno,per come la vedo io e mi darete dell’imprudente o del pazzo sulla carta se li dovrebbero mangiare a colazione,hanno costruito una rosa non importante ma direi una super corazzata per la lega pro,sfido rose alla mano se quest’anno c’è una società che ha 2 o addirittura 3 calciatori per ruolo e dello stesso valore quindi presunti titolari,calciatori che sino a qualche mese fà giocavano in serie B e anche titolari calciatori reduci dalla vittoriosa scorsa stagione della lega pro ( NOVARA-SALERNITANA) allora partiamo dal presupposto che la penalità di 9 punti potrebbe essere un macigno insormontabile ma allo stesso tempo 3 vittorie consecutive,tutto sta nella testa dei giocatori nella mentalità negli stimoli nella fame che hanno questi calciatori ,e importante anche nel creare l’amalgama di squadra e nel entrare in forma nel più breve tempo possibile visto che hanno iniziato il ritiro in ritardo visto quello che successo per il resto se succede questo miracolo di assestamento totale di questi componenti la squadra e nettamente di gran lunga superiore a tutte le altre e di conseguenza a strada lunga si dice che escono fuori i valori quindi dovrebbe vincere il campionato certo non a mani basse ma lottando sacrificandosi soffrendo ma alla fine dovrebbero spuntarla.

  15. Ip Address: 79.47.31.221

    Buongiorno,per come la vedo io e mi darete dell’imprudente o del pazzo sulla carta se li dovrebbero mangiare a colazione,hanno costruito una rosa non importante ma direi una super corazzata per la lega pro,sfido rose alla mano se quest’anno c’è una società che ha 2 o addirittura 3 calciatori per ruolo e dello stesso valore quindi presunti titolari,calciatori che sino a qualche mese fà giocavano in serie B e anche titolari calciatori reduci dalla vittoriosa scorsa stagione della lega pro ( NOVARA-SALERNITANA) allora partiamo dal presupposto che la penalità di 9 punti potrebbe essere un macigno insormontabile ma allo stesso tempo 3 vittorie consecutive,tutto sta nella testa dei giocatori nella mentalità negli stimoli nella fame che hanno questi calciatori ,e importante anche nel creare l’amalgama di squadra e nel entrare in forma nel più breve tempo possibile visto che hanno iniziato il ritiro in ritardo visto quello che successo per il resto se succede questo miracolo di assestamento totale di questi componenti la squadra e nettamente di gran lunga superiore a tutte le altre e di conseguenza a strada lunga si dice che escono fuori i valori quindi dovrebbe vincere il campionato certo non a mani basse ma lottando sacrificandosi soffrendo ma alla fine dovrebbero spuntarla.Serie B.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu