Biraghi al Catania

 Scritto da il 2 settembre 2013 alle 21:39
Set 022013
 

biraghi

Cristiano Biraghi è praticamente un calciatore del Catania. L’Inter ha dato il via libera per il trasferimento dal Cittadella, adesso il calciatore sta firmando il contratto che lo legherà alla società rossazzurra. E per Maran un nuovo acquisto.

  33 Commenti per “Biraghi al Catania”

  1. Ip Address: 109.115.204.186

    Benvenuto a Biraghi
    Giocatore versatile, può giocare sia come centrale che come terzino sinistro
    La società sta facendo tanto, ha bisogno del ns. sostegno e fiducia :sciarpa:

  2. Ip Address: 109.115.204.186

    Bergessio rimane a Catania con un adeguamento dello stipendio….

    Spolli rinnova il contratto fino al 2016
    Il Calcio Catania S.p.A. comunica di aver definito il prolungamento del rapporto contrattuale con il calciatore Nicolas Federico Spolli fino al 30 giugno 2016. Il difensore centrale argentino, che conta fin qui 113 presenze e 5 gol in Serie A Tim con la maglia rossazzurra, sarà ancora a lungo un punto di riferimento in campo e fuori, mettendo al servizio della squadra le sue grandi qualità e la sua apprezzatissima tenacia. Spolli affida il primo commento, in esclusiva, a calciocatania.it: “Sono molto soddisfatto per l’intesa raggiunta con la società: ringrazio per la fiducia e la stima il Presidente, il Vice Presidente Cosentino, il Responsabile Area Tecnica Bonanno e tutte le persone che mi sono state sempre vicine. Il Catania è casa mia: grazie a questo prolungamento potrò concludere la mia esperienza professionale in Europa indossando questa maglia, alla quale sono particolarmente legato. Mi trovo splendidamente, in questa città, anche da un punto di vista umano: da quando ho imparato il siciliano – sorride il numero 3 – mi sento ancor di più un catanese. L’avvio di campionato non è stato semplice ma abbiamo tutto per riprenderci e rialzarci. Forza Catania”.

  3. Ip Address: 109.115.204.186

    Da quello che ho capito e sentito rimangono al Catania:
    Maxi Lopez
    Bergessio
    Barrientos
    :sciarpa: :sciarpa:

  4. Ip Address: 95.245.10.50

    Grazie joe!!!!

    Che giornata di kakka questo calciomercato!!! :incavolato: :incavolato: :incavolato:

    E’ vai!!!

    ATANIA – Ospite negli studi di Telecolor, il presidente del Catania Pulvirenti parla del Catania all’interno del programma televisivo Corner.

    “La notizia di Barrientos ci ha colto di sorpresa. Nel calcio sapere come funziona. Se c’è una società che vuole un giocatore, lo prende. Quindi la clausola rescissoria resta il tempo che trova. La quantità non è giusto dirla. Viene messa sul contratto su richiesta del giocatore. Il procuratore di allora è il procuratore di ora, non è Cosentino e Cosentino non c’entra nulla. Gli concediamo la clausola solo perché altrimenti il giocatore non avrebbe rinnovato. Barrientos chiede di andar via preannunciando l’arrivo dell’offerta. Detto ciò non è sereno, e quindi non lo facciamo giocare. C’è un precedente. Barrientos doveva andare alla Juventus prima che si rompesse i legamenti. Se li è rotti proprio nella partita precedente al suo trasferimento alla Juventus. La partita finisce 0-3. Ho incontrato Barrientos, abbiamo parlato a lungo. Mi ha spiegato la situazione ed i motivi della sua titubanza. Lo posso capire perché veniva fuori da quel precedente. Ci ha pensato a lungo. Ci siamo abbracciati, resta a Catania”.

  5. Ip Address: 109.115.204.186

    Giorgio, ci è andata grassa

    Gonzalo Bergessio resta a Catania. L’attaccante argentino ha ricevuto diverse offerte quest’estate, tutte respinte dalla società rossazzurra. Anche per questo, il club ha deciso di adeguare il contratto del giocatore, ritoccandolo verso l’alto. Un motivo, a fine mercato, per rendere meno amaro il mancato trasferimento. E Bergessio resta a Catania.

  6. Ip Address: 109.115.204.186

    CATANIA, Barrientos ci ripensa e resta
    02.09.2013 22:11 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    Si chiude il cerchio per Pablo Barrientos, attaccante del Catania, che ha rinunciato di trasferirsi in Qatar all’Al Jaish. Il principe del club delle forze armate qatariote Tamin Al Thani non è stato mai convinto di questa operazione e alla fine questo lungo stallo della trattativa ha fatto cambiare decisione al giocatore argentino che ha deciso di restare in maglia rossazzurra dopo aver avuto un colloquio con il presidente etneo Antonino Pulvirenti.

  7. Ip Address: 109.115.204.186

    Ultima notizia
    Okaka al Catania, Maxi Lopez al Parma 😉 😉

  8. Ip Address: 109.115.204.186

    Meno male Okaka non vale Maxi Lopez :incavolato: :incavolato:

    Lo avrete visto in diretta su Sportitalia: lo scambio che vi avevamo svelato poco fa in esclusiva dovrebbe essere andato in porto, il condizionale è d’obbligo quando si depositano i contratti sul filo di lana. Ricapitolando: Maxi Lopez a Parma, Stefano Okaka a Catania, i due attaccanti che volevano cambiare dovrebbero essere stati accontentati.
    Non avevamo sbagliato utilizzando il condizionale: stando agli ultimi rumors provenienti dall’ Ata Hotel, le due società non avrebbero fatto in tempo a perfezionare lo scambio.

  9. Ip Address: 109.115.204.186

    Il Calcio Catania S.p.A. comunica di aver acquisito a titolo temporaneo con diritto di riscatto della metà dall’A.S. Cittadella il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Cristiano Biraghi, difensore classe 1992 recentemente laureatosi Vice Campione d’Europa con la Nazionale Italiana Under 21.

  10. Ip Address: 72.226.121.41

    Quella del 2 di settembre e’ stata una giornata veramente importante per le sorti della nostra squadra e tutto [se non ci saranno clamorose smentite[ e’ andato per il verso giusto.Barrientos e’ clamorosamente rimasto al CATANIA come clamorosamente era partito.Ci sono due settimane dalla ripresa del campionato e tutto quello che e’ successo nelle ultime 48 ore sara’ dimenticato e il Pitu potra’ giocare a Livorno.Abbiamo anche altri due arrivi e mI riferisco a Plasil e a Biraghi.Non c’e’ che dire la societa’ si e’ impegnata a fondo e merita sostegno.I risultati ,poi,naturalmente li fornira; il campo ma io sono fiducioso che i nuovi arrivati non faranno rimpiagere i partenti.SEMPRE FORZA CATANIA

  11. Ip Address: 95.232.22.19

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore :catania: ciao joe salvatore giorgio e tutto il resto della compagnia benvenuto biraghi molto bene sono contentissimo di come si sono svolte le cose nella societa del calcio catania sono sicuro che alla ripresa del campionato i ragazzi ci faranno dimenticare queste due sconfitte forza catania sempre :sciarpa: :sciarpa: :salve: :salve: :catania: :catania: :ciao: :ciao:

  12. Ip Address: 79.4.15.37

    Buongiorno a tutti….
    Sono contento del lavoro nel mercato, posso dire che abbiamo una squadra completa in tutti i reparti e con adeguati ricambi in tutti i ruoli…

    Un grazie personale a Nino e Cosentino per lo sforzo fisico e economico :sciarpa:

    _________________________________FORZACATANIA________________________

  13. Ip Address: 90.96.22.54

    Buongiorno a tutti pari,

    Prima di tutto dico che sono contento per gli arrivi di Plasil e Biraghi un po’ meno per la permanenza di Barrientos e Spolli se il Catania avesse preso 8 Spolli e 6 Barrientos e aggiungo 9 Bergessio con 23 milioni Cosentino avrebbe rivoluzionato in meglio il Catania anche perché i loro sostituti c’è li abbiamo già in casa. Freire Lopez e Bellusci Rolin Legrottaglie e credo che con 23 Milioni era un altro cantare, ma penso che l’affaire Barrientos abbia destabilizzato la società che in dato momento per colpa di quei pseudo tifosi che il Catania si ritrova ha dovuto fare marcia indietro per me sbagliando a rinnovare il contratto a Spolli con aumento e anche Bergessio, e ora il povero Maran si ritrova con tanti doppioni quasi tutti titolari…………

  14. Ip Address: 79.4.15.37

    Chiarezza, a Gennaio si può fare e si cercherà di ottenere più soldi 😉 😉

    Per adesso il dato di fatto, abbiamo una squadra più forte e competitiva rispetto l’anno scorso.

  15. Ip Address: 79.4.15.37

    CATANIA, è stato il mercato dei record con un solo neo. Voto in pagella: 7,5
    03.09.2013 09:56 di Redazione ITA Sport Press

    Leto e Biraghi sono i botti che hanno aperto e chiuso il mercato in entrata del Catania durante la sessione estiva 2013. Due operazioni importanti che hanno dato lustro ad un’ottima campagna di rafforzamento firmata Pablo Cosentino, vice presidente rossazzurro, che ha reso possibili alcune operazioni impossibili come quelle di Monzon e Peruzzi. Questi due rappresentano sicuramente il meglio del mercato del Catania che comunque ha messo dentro anche elementi giovani e interessanti come Tachtsidis, Freire, Boateng e Biraghi. C’è anche l’esperienza di Guarente e Plasil che darà consistenza al centrocampo in questa calda estate rossazzurra. Insomma 10 operazioni in entrata (record assoluto) e 13 in uscita (altro record) con un saldo positivo di 1,2 mln di euro mettono in chiaro che la dirigenza rossazzurra ha operato davvero bene meritandosi un 7,5 in pagella. Da sottolineare poi che sono rimasti Bergessio e Barrientos due elementi insostituibili nello scacchiere di mister Maran che ieri avrà sudato le classiche sette camicie sperando che il Pitu rimanesse alle pendici dell’Etna. Così è stato con la felicità di tutti compreso il principe Al Thani che non è stato mai convinto di prendere l’argentino pensando fino all’ultimo a Kakà. Spolli è il vincitore assoluto dell’ultimo giorno di calciomercato: l’ex del Newell’s Old Boys prima è finito nel mirino del Tottenham, dopo è riuscito a strappare un bel biennale al Catania. L’unica nota se vogliamo negativa è la crescita del monte ingaggi che tocca i 20 milioni. Incide la presenza di Maxi Lopez e i ritocchi all’insù degli ultimi giorni agli stipendi di alcuni calciatori.

    ARRIVI:
    Kin. Boateng (a, Milan, p. 0,5),
    Freire (c, Velez, 1), Leto (a, Panathinaikos 0), Maxi Lopez (a, Sampdoria,
    f.p.), Monzon (d, Fluminense, 2,5), Peruzzi (d, Velez, 2,5), Tachtsidis (c, comproprietà
    col Genoa, 0), Biraghi (d, Cittadella, p.), Guarente (c, Siviglia, p.), Plasil (c, Bordeaux, p.).

    PARTENZE:
    Cani (a, Carpi, p. 0,2), Gomez (c, Metalist, 6), Lodi (c, comproprietà
    col Genoa, 0,4), Marchese (d, Genoa, f.c.), Morimoto (a, Jeff United, 0,3), Paglialunga (c, Saragozza p. 0,2),
    Salifu (c, Modena, f.p.), Ricchiuti (c, Entella, 0), Terracciano (p, Avellino, p. 0,1), Llama (c, Veracruz, 0), Biagianti (c,
    Livorno, 0,4), Doukara (a, Juve Stabia, p.), Al. Donnarumma (a, Cittadella, p.).

    ALTRE OPERAZIONI Spese Frison, riscatto dal Vicenza, 0,8. Entrate Martinho, comproprietà col Verona, 0,9.

  16. Ip Address: 90.96.22.54

    Ciao Joe
    E certo che abbiamo una squadra più forte tanto per me sia Lodi che Marchese non erano quei giocatori che si vuol far credere, il problema è che per forse alcuni punti in più (dimentichiamoci l’ottavo posto dell’anno scorso) spero di arrivare a 48 punti, il Catania si ritrova molti doppioni e come dice l’articolo che hai postato con un monte ingaggio che arriva a 20 milioni e gli incassi con questi pseudo tifosi che riempiono lo stadio solo con le strisciate, vorrei vedere quanti spettatori ci saranno a vedere Catania Sassuolo gli abbonati e 1500 altri :diavolo: :diavolo: mah in ogni caso aspettiamo e vediamo, io punterei a un onorevole salvezza e butterei tutte le forze sulla coppa Italia :ciao: :ciao:

  17. Ip Address: 87.13.247.161

    Buongiorno raga’!!! :salve:
    Ciao joe, Salvatore, Angelo che viene dopo e Chiarezza!!! :ciao:

    Mamma mia che giornata ieri!!! :incavolato:

    Mie considerazioni.
    Ieri sembrava, il calciomercato, un mercatino rionale all’ultimo dell’anno quando tutti comprono tutto.

    Barrientos, detto dal fratello Leo, andava nel Quatar, Spolli al Tottenham, Bergessio andava via a giocare con la Roma oppure Lazio o Genoa.
    Mettiamoci pure Max , doveva essere scambiato con Okaka (ha rifiutato ma chi se ne frega!!!).
    Insomma pareva che tutti volessero andare via dal Catania.
    Mettiamoci pure la brutta partita dei Nostri contro l’Inter, ebbene mi e’ venuto uno scoramento cioe’ uno stato d’animo con un brutto presentimento, ero avvilito e sfiduciato.

    Ho seguito passo dopo passo il calciomercato fino alle 23 di sera e anche dopo, sia testuale che televisivo.

    Alla fine mi sono rincuorato e felice che nessuno e’ partito dei pezzi grossi.
    Hanno prolungato Spolli e Bergessio, su Twitter hanno scritto che erano felici di rimanere nel Catania.
    Ho visto il filmato dell’intervista del Presidente a Telecolor, era un po’ incacchiato per le proteste di alcuni tifosi che avevano scritto che la societa’ voleva vendere alcuni giocatori.
    Io personalmente mai lo pensato, e’ solo quei farabutti di procuratori creano problemi psicologici nella testa dei giocatori con ingaggi piu’ alti.

    Come scrive Chiarezza e alcuni di noi lo pensano come lui la squadra si e’ rinforzata ed e’ stata ringiovanita.

    Ecco la squadra titolare e le riserve:

    Andujar-
    Peruzzi-Bellusci-Spolli-Monzon
    Izco –Tactsidis – Plasil
    Barrientos-Castro-Leto
    –Bergessio–

    in panchina
    frison
    Alvarez
    legrottaglie
    rolin
    biraghi
    izco
    Freire
    Guarente
    maxi lopez
    Boateng
    Petkovic
    Keko

    Abbiamo cambiato Potenza con Peruzzi.
    Augustyn con Gyomber.
    Sciacca, Biagianti e Paglialunga con Plasil,Guarente e Freire.
    Llama e mi dispiace e’ andato via in una squadra messicana perche’ in Italia non lo voleva nessuno.
    Marchese con Monzon e Biraghi.
    Lodi con Taxidis, qui sembra l’anello debole del Catania, ma come dicono tutti deve ancora trovare la forma ed ha un margine di miglioramento notevole.
    Ma c’e’ comunque anche Plasil capitano del Bordeaux con notevole esperienza anche se ha quasi 31 anni puo’ giocare al suo posto.
    Infine abbiamo perso Gomez ma e’ arrivato Leto.

    A Maxi cerchiamo sempre di rispettarlo quando gioca.

    Tanto di cappello a questa squadra!!! :salve:
    Spero che Mister Maran (piccolo cazziatone del Presidente a Maran sul secondo tempo contro l’Inter).

    Io sono fiducioso, dopo che in casa Catania e’ passata la tempesta ci regali a Livorno una giornata di sole.

    Buona giornata a tutti!!! :sciarpa: :catania:

  18. Ip Address: 90.96.22.54

    Ciao Giorgione :salve: :salve:

    Con la tua formazione che condivido vinciamo sempre siamo in 12 😆 😆 😆

  19. Ip Address: 87.13.247.161

    Hihihihihihi!!! Chiarezza!!!! 😆 😆 😆
    La fretta e’ una brutta bestia!!! 😳
    E adesso chi togliamo?
    Vabbe’ Castro.
    E tu?

  20. Ip Address: 79.47.58.145

    Sogno ceco (La Gazzetta dello Sport)

    Catania, c’è Plasil il sosia di Nedved dalle retimagiche

    La mezzala del Bordeaux, uno dei pilastri della nazionale, fece un super gol alla Spagna

    “E arrivò il giorno di Plasil. Promessa mantenuta. Domenica sera il presidente Pulvirenti aveva detto chiaro e tondo che nell’ultimo giorno di mercato il Catania avrebbe portato a segno un colpo. In entrata, s’intende. Anche se poi in sala stampa, commentando la batosta nerazzurra, aveva cercato di bluffare mischiando un po’ le carte e a chi chiedeva se l’ingaggio annunciato riguardasse il centrocampista ceco, rispondeva di non conoscerlo neanche. In realtà poi ieri pomeriggio, com’era ormai nell’aria, il Catania diffondeva la notizia di aver acquisito a titolo temporaneo dal Bordeaux il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Jaroslav Plasil, già capitano del club francese, centrocampista classe 1982. Curriculum doc Spiegando che Plasil vanta nel suo curriculum 86 presenze e 6 reti nella Nazionale della Repubblica Ceca, con la quale ha partecipato ai Mondiali del 2006 in Germania ed a 3 edizioni della fase finale del Campionato Europeo (2004, 2008 e 2012) e vicecampione d’Europa con il Monaco, sconfitto dal Porto nella finale di Champions League nel 2004. Con il Bordeaux ha conquistato anche una Supercoppa francese nel 2009 e una Coppa di Francia nel 2013. Avrà la maglia numero 8, ultimo a indossarla fu Ledesma. Una scelta non casuale visto che Plasil è una mezzala vecchia maniera, no perché antiquato, ma in quanto interpreta il ruolo in modo tradizionale.

    Catania: Riscossa la guida Plasil (Tutto Sport)

    mal di pancia che nascono da una sconfitta (bruttarella) maturata alle pendici dell’Etna possono trovare le medicine giuste per guarire a Milano, magie del calciomercato. Quello che ha permesso al Catania di tesserare il centrocampista ceco Jaroslav Plasil dal Bordeaux. Dopo le visite mediche effettuate ieri, l’ex capitano dei transalpini, è arrivato in Italia con la formula del prestito secco per la durata di un anno. E’ «il grande colpo» annunciato dal presidente Antonino Pulvirenti immediatamente dopo il ko con l’Inter. E, tutto sommato, un’operazione attesa cui hanno fatto da contorno le molte

    Altri due arrivi: Plasil e Biraghi (Il Corriere del Mezzogiorno)

    “Presi il capitano del Bordeaux e l’esterno del Cittadella

    ” La giornata dei rossazzurri era iniziata con l’annuncio dell’arrivo con la formula prestito del prestito secco del capitano del Bordeaux, Jaroslav Plasil. Il centrocampista ceco, 30 anni, si metterà subito agli ordini di Rolando Maran e indosserà la maglia numero 8: un bel colpo per il Catania, che è ancora al palo, con due sconfitte in altrettante giornate di campionato.

    Calciomercato Catania in arrivo Jaroslav Plasil (Catania Today)

    “Si tratta di Jaroslav Plasil. Il centrocampista ceco arriva ufficialmente, come annuncia la società francese, in prestito secco e non con diritto di riscatto dal Bordeaux“

    Catania, è ufficiale: arriva PlasilIl centrocampista proviene dal Bordeaux e indosserà la maglia numero 8 (Il Corriere dello Sport)

    “Il presidente Antonino Pulvirenti l’aveva promesso e il nuovo acquisto è arrivato. Nell’ultimo giorno di mercato, il Catania perfeziona un altro movimento in entrata ingaggiando Jaroslav Plasil, centrocampista ceco proveniente dal Bordeaux. Il giocatore, che ha dedicato la mattinata alle visite mediche e indosserà la maglia numero 8, arriva con la formula del prestito. Classe 1982, cresciuto in patria nell’Hradec Kralove,Plasil ha vissuto il punto più alto della sua carriera nel Monaco, formazione con la quale ha raggiunto la finale di Champions League 2003-2004 persa dai monegaschi per 3-0 contro il Porto di Mourinho (il ceco era in panchina). Dopo un biennio in Spagna, all’Osasuna, il centrocampista è tornato in Francia per vestire la maglia del Bordeaux, club con il quale nel 2009 ha firmato un contratto quadriennale vincendo una Supercoppa francese e una Coppa di Francia. Plasil vanta 86 presenze e 6 reti con la nazionale della Repubblica Ceca con la quale ha partecipato a un mondiale (2006) e due europei (2004 e 2008).

    Il Catania accoglie un volto nuovo per il suo centrocampo, ufficiale l’arrivo dal Bordeaux del ceco Plasil (Goal.com)

    “Colpo di mercato per il Catania, che si assicura il centrocampista ceco Jaroslav Plasil. E’ il Bordeaux a ufficializzare la cessione del calciatore agli etnei in prestito per un anno, attraverso un comunicato apparso sul sito Internet della società transalpina. Come si legge nella nota, Plasil lascia i girondini dopo quattro stagioni nelle quali ha collezionato 147 presenze per tentare l’avventura nel campionato italiano. Ma nella nota viene specificato che il centrocampista è stato girato ai rossoazzurri in prestito secco e dunque senza diritto di riscatto. Classe 1982, Plasil in carriera ha vestito anche le maglie del Monaco (per sette anni dal 2000 al 2007, durante i quali ha raggiunto probabilmente i picchi più alti della propria esperienza da calciatore) e Osasuna fino al 2009, prima di approdare a Bordeaux. Con l’acquisto del ceco, il Catania completa la batteria di pedine a disposizione di Rolando Maran per la mediana: ceduto Biagianti al Livorno, in questi giorni era arrivato anche Guarente.

    Plasil e Biraghi per il Catania (La Sicilia Web)

    “Il centrocampista ceco (foto Galtieri) arriva dal Bordeaux in prestito: vestirà la maglia numero 8. Il laterale sinistro preso dal Cittadella in prestito con diritto di riscatto della metà

    “Pulvirenti l’aveva promesso e il nuovo acquisto è arrivato. L’innesto rossazzurro nell’ultimo giorno di mercato è Jaroslav Plasil, centrocampista ceco proveniente dal Bordeaux. L’ingaggio del giocatore, che ha dedicato la mattinata alle visite mediche e indosserà la maglia numero 8, è stato ufficializzato nel primo pomeriggio. La formula è quella del prestito, ma senza diritto di riscatto. Classe ’82, cresciuto in patria nell’Hradec Kralove, Plasil ha vissuto il punto più alto della sua carriera nel Monaco, formazione con la quale ha raggiunto la finale di Champions League 2003-2004 persa dai monegaschi per 3-0 contro il Porto di Mourinho (il ceco era in panchina). Dopo un biennio in Spagna, all’Osasuna, il centrocampista è tornato in Francia per vestire la maglia del Bordeaux, club con il quale nel 2009 ha firmato un contratto quadriennale. Plasil, che non è un’alternativa tecnica a Barrientos ma un elemento impiegabile in più ruoli nella mediana con compiti di filtro e avvio della manovra, vanta 86 presenze e 6 reti con la nazionale della Repubblica Ceca con la quale ha partecipato a un mondiale (2006) e due europei (2004 e 2008). Oltre Plasil, c’è un secondo rinforzo per il Catania. Si tratta di Cristiano Biraghi, laterale sinistro proveniente dal Cittadella. Ventuno anni compiuti proprio ieri, il mancino scuola Inter sbarca a Catania in prestito con diritto di riscatto della metà: il suo ingaggio permette a Maran di disporre di una nuova soluzione a sinistra, dove Monzon, in ritardo di preparazione, ha accusato più di una difficoltà nelle prime due giornate di campionato. Ai padovani, quale contropartita tecnica, va in compartecipazione l’attaccante Alfredo Donnarumma, lo scorso anno al Como

    Plasil a Catania (La Gazzetta dello Sport)

    “Il Catania ha preso il ceco Jaroslav Plasil: arriva in prestito con diritto di riscatto dal Bordeaux. Puntellata la difesa con il terzino sinistro Biraghi, cresciuto nell’Inter, preso in prestito dal Cittadella in cambio dell’attaccante Donnarumma e conguaglio.

    solo catania tutto il resto e noia veru je chiarezza 😆 😆 :sciarpa: :sciarpa: :salve: :salve:

  21. Ip Address: 79.47.58.145

    Parmitano e la passione per il calcio: nello spazio con la maglia del Catania (Il Moderatore)

    “Arriva una foto simpatica da Luca Parmitano, l’astronauta 36enne impegnato in una missione spaziale. Originario di Paternò, nel suo profilo Facebook pubblica una foto che lo ritrae con la maglia del Catania calcio, in occasione della partita giocata ieri sera, contro l’Inter. Lo scatto è accompagnato da una didascalia: “Colto in flagrante reato di (amichevole) campanilismo”. Parmitano sorride orgoglioso della sua squadra. E quando un internauta commenta la foto informandolo del fatto che il Catania sta perdendo, Luca risponde: “Nello sport si vince e si perde, è questo il bello! Proprio come nella vita”.

    Astronauta Parmitano con maglia Catania (Ragusa News)

    “L’astronauta Luca Parmitano, impegnato in una missione spaziale, conferma la sua passione calcistica per il Catania postando sul suo profilo Twitter due foto con la maglia rosso-azzurra e la scritta ‘Colto in flagrante reato di (amichevole) campanilismo’. A chi gli ricorda la sonante sconfitta subita per 3-0 dall’Inter, con un ‘vi abbiamo massacrato, sempre sul social network replica: ‘Come negarlo? ma nello sport si vince e si perde, è questo il bello! Proprio come nella vita’.

    Astronauta in missione con la maglia del Catania (Re Sport)

    “L’astronauta Luca Parmitano, impegnato in una missione spaziale, conferma la sua passione calcistica per il Catania postando sul suo profilo Twitter due foto con la maglia rosso-azzurra e la scritta ‘Colto in flagrante reato di (amichevole) campanilismo’. A chi gli ricorda la sonante sconfitta subita per 3-0 dall’Inter, con un ‘vi abbiamo massacrato, sempre sul social network replica: ‘Come negarlo? ma nello sport si vince e si perde, e’ questo il bello! Proprio come nella vita’.

    La fede calcistica di Luca Parmitano? (Il Corriere del Mezzogiorno)

    Tifa per il Catania e lo dice con un tweet L’astronauta posta una sua foto in maglia rosso-azzurra

    Un tifoso con maglia del Catania. Un solo dettaglio. Il tifoso in questione è Luca Parmitano, l’astronauta impegnato in una missione spaziale che conferma la sua fede calcistica. Due foto con maglia rosso-azzurra e la scritta «Colto in flagrante reato di (amichevole) campanilismo» sul profilo twitter del astronauta. Che, a differenza di tanti tifosi sfegatati non perde la calma quando un tifoso interista gli ricorda il 3 a zero subito dai nero-blu con un «Vi abbiamo massacrato». La risposta placida di Parmitano «Come negarlo? ma nello sport si vince e si perde, è questo il bello! Proprio come nella vita».

    Parmitano nello spazio con la maglia rossazzurra (La Sicilia Web)

    “L’astronauta Luca Parmitano, impegnato in una missione spaziale, conferma la sua passione calcistica per il Catania postando sul suo profilo Twitter due foto con la maglia rosso-azzurra e la scritta “Colto in flagrante reato di (amichevole) campanilismo”. A chi gli ricorda la sonante sconfitta subita per 3-0 dall’Inter, con un ‘vi abbiamo massacrato, sempre sul social network replica: ‘Come negarlo? ma nello sport si vince e si perde, è questo il bello! Proprio come nella vità.non solo siamo mondiali ma anche spaziali 😆 😆 😆 :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa: :catania: :catania: :salve: :salve: :salve:

  22. Ip Address: 79.47.58.145

    Catania, niente Qatar per Barrientos Il presidente Pulvirenti smentisce la cessione dell’argentino (Calciomercato.it)

    “Niente Qatar per Pablo Barrientos: parola di Pulvirenti. Secondo quanto rivelato da ‘Sky Sport’, il patron del Catania ha annunciato la fine della trattativa che avrebbe dovuto portare l’attaccante argentino all’El-Jaich.

    Calciomercato, Barrientos resta al Catania, non va più in Qatar (Calcio Fan Page) ”Dopo aver blindato Spolli, il Catania trattiene alla sua corte anche Barrientos. Il giocatore argentino sembrava davvero ad un passo dall’approdo in Qatar all’El Jaish, ma la trattativa non è andata in porto. Secondo quanto riportato da Sky, il patron Pulvirenti di comune accordo con il calciatore ha comunicato che “Barrientos resterà al Catania”. Il 28enne argentino, già a segno lunedì scorso nella prima di campionato contro la Fiorentina, dopo 59 presenze e 10 reti con la maglia del Catania, dunque, si prepara ad una nuova stagione in terra siciliana.

    Telenovela finita, Barrientos resta al Catania (Fantagazzetta)

    “Clamoroso risvolto nella trattativa che doveva portare Barrientos in Qatar. Il fantasista argentino, che sembrava ad un passo dall’addio, resterà in Sicilia anche in questa stagione. L’annuncio arriva direttamente dal presidente del club etneo, Pulvirenti: “Ho incontrato il Pitu, ho parlato con lui, mi ha spiegato il suo stato d’animo e ciò che è successo. Alla fine ci siamo abbracciati. Barrientos resta a Catania”

    Catania, Barrientos «congelato» (Il Corriere del Mezzogiorno)

    “Il «Pitu» ancora in bilico: in Qatar il calciomercato è aperto un altro mese, ma per prenderlo servono 5 milioni

    “Ultimi fuochi di mercato in entrata e qualche cessione indolore, mentre quelle paventate di Bergessio (sondaggi in extremis di Roma, Lazio e Genoa) e Maxi Lopez (sulle sue tracce Lione e Olympiakos) non si sono concretizzate. Ecco la fotografia delle ultimissime ore di mercato del Catania, col rebus Barrientos, che al momento resta intatto. L’argentino – escluso dalla partita con l’Inter per decisione del club – sarebbe nel mirino dei qatarioti dell’Al-Jaish, che però al momento non hanno formalizzato l’offerta giusta: per il «Pitu» il Catania si aspetta almeno 5 milioni più bonus, ma l’affare rimane in sospeso, perché nei paesi mediorientali il calciomercato andrà avanti ancora un mese e, quindi, tutto è possibile.

    Barrientos resta (La Gazzetta dello Sport)

    “Poi il colpo di scena in serata: niente addio per Barrientos, che resta a Catania. È saltato anche lo scambio con il Parma OkakaMaxi Lopez: a dire no al trasferimento in Sicilia è stato l’attaccante del Parma.

    😉 😉 😆 😆 :salve: :salve: :sciarpa: :catania:

  23. Ip Address: 79.47.58.145

    CATANIA, Peruzzi che accelerazione: già in campo contro il Napoli!
    03.09.2013 15:22 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    Gino Peruzzi (21), terzino destro del Catania, è uno dei colpi più importanti del calciomercato estivo del vice presidente Pablo Cosentino. L’ex del Velez sta accelerando i tempi per mettersi alle spalle un infortunio (una distorsione al ginocchio patita ad aprile durante una partita contro l’Olimpo) e debuttare in campionato. Ma l’obiettivo di Peruzzi è anche il Mondiale in Brasile dove sarà certamente inserito nella lista del Ct Sabella. Secondo quanto appreso da Itasportpress.it, l’argentino potrebbe già essere a disposizione di Maran a cominciare dalla sfida col Napoli al San Paolo di domenica 3 novembre. Tra un mese circa Peruzzi sarà già pronto per la sua nuova sfida italiana. :catania: :catania: :catania: :sciarpa: :sciarpa: :salve: :salve:

  24. Ip Address: 79.47.58.145

    Riprendono gli allenamenti in casa Catania. In conferenza stampa a Torre del Grifo è intervenuto il centrocampista rossazzurro, Lucas Castro. Queste le sue parole raccolte da Itasportpress.it: “Mercato? Sono contento per i miei compagni che sono rimasti. Che atmosfera domenica sera? Noi non pensavamo di iniziare male la stagione. Noi dobbiamo guardare avanti. C’è ancora tanto da fare. Mio ruolo? Posso giocare anche da esterno, poi deciderà il mister. Le mie prestazioni? Non sono soddisfatto per il risultato. Contento per essere titolare, ma le sconfitte non danno piacere. Leto? Ha fatto, è un ottimo giocatore che va sempre in avanti, ha un buon dribbling. Cosa non ha funzionato contro l’Inter? Contro la Fiorentina eravamo più compatti ed ordinati. Credo che con l’Inter abbiamo avuto troppo fretta. Livorno? Vogliamo ripartire subito bene. Gli applausi dei tifosi a fine partita? Si, per noi è molto importante il loro apporto, che ci supportono sempre”. :ciao: :ciao: :ciao: :catania: :catania:

  25. Ip Address: 95.250.154.248

    notte a tutti!!! :sciarpa:

  26. Ip Address: 109.113.60.93

    CATANIA, Maxi Lopez su Twitter: “Catania, sono tornato”
    03.09.2013 19:23 di Claudio Salvia Twitter: @ClaudioSalviaCT

    Comincia una nuova avventura a Catania per l’argentino Maxi Lopez. Il giocatore con la maglia numero 10, nonostante avesse ricevuto alcune offerte in questa sessione estiva di mercato, non è mai stato troppo convinto di accettare una nuova destinazione. Ecco, quindi, che l’attaccante etneo è pronto a lottare ancora una volta per il club siciliano. Lo stesso calciatore, tramite il proprio profilo del noto social network Twitter, ha affermato: “E sono tornato a Catania. Contro l’Inter sono entrato nel secondo tempo ma non abbiamo potuto fare molto, perdendo 3 a 0”.

  27. Ip Address: 82.55.101.29

    Buongiorno raga’! :salve:
    Buona giornata a tutti!!! :ciao:

  28. Ip Address: 79.47.58.145

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore :catania: ciao giorgio joechiarezza peppe58 e tuttu u restu da cumpagnia Castro: “Il nostro campionato comincia a Livorno. Noi ricominciamo dal gruppo”

    ll’indomani della chiusura del calciomercato, Lucas Castro risponde alle domande dei cronisti per l’occasione in sala stampa. Argomenti della conferenza non possono che arrivare anche dalle prime due prove offerte in campionato dallo squadra rossazzurra: “Queste prime due gare non sono andate come volevamo. Le voci su Pitu non hanno inciso ma in campo lui è un giocatore che produce molto gioco. Ricominciamo dalla compattezza del gruppo, abbiamo voglia di riscatto”.

  29. Ip Address: 79.47.58.145

    Izco e Bellusci ai box (Calcio News 24)

    “Il Catania riparte dall’allenamento, svolto come sempre con grande convinzione e determinazione, nella consapevolezza della fondamentale importanza del lavoro quotidiano per avvicinarsi ai risultati. Nel pomeriggio, secondo quanto riportato dal sito web ufficiale etneo, i rossazzurri sono stati impegnati dapprima in una fase di attivazione, quindi in un circuito tecnico con partitella finale. Si tratta della prima seduta in gruppo per Tiberio Guarente. GLI ASSENTI – Assenti Andujar, Boateng, Gyomber, Plašil e Tachtsidis, aggregati alle rispettive Nazionali. Differenziato per Alvarez: Pablo è in netta ripresa e da domani si unirà ai compagni. A riposo precauzionale Izco, costretto a lasciare il campo anzitempo domenica sera a causa di una distorsione alla caviglia destra, e Bellusci, che non ha ancora smaltito i postumi di una distrazione muscolare. Programmi di recupero individualizzati per Peruzzi e Capuano. Mercoledì doppia seduta a porte chiuse: Cristiano Biraghi giungerà a Torre del Grifo in tempo per partecipare alla sessione di lavoro pomeridiano.

    Il Pitu c’è, Guarente pure (La Sicilia Web)

    “Barrientos, sorridente, torna ad allenarsi con il gruppo.Prima seduta di lavoro per il centrocampista prelevato dal Siviglia, che mercoledì verrà presentato insieme con Biraghi e Peruzzi. Fermi Izco e Bellusci

    “Tutti al lavoro, tra facce nuove e volti distesi. La conclusione di un mercato pieno di movimenti in entrata e in uscita, colpi di scena e qualche tensione lascia spazio a un’atmosfera più rilassata e finalmente non più condizionata da voci di affari veri o presunti. A Torre del Grifo, il Catania è tornato ad allenarsi dopo la sconfitta casalinga contro l’Inter nell’esordio stagionale al Massimino. Sotto gli occhi della dirigenza al gran completo (presidente Pulvirenti, vicepresidente Cosentino e responsabile dell’area tecnica Bonanno), i rossazzurri hanno cominciato la lunga marcia di avvicinamento verso la trasferta di Livorno. E’ stato un piacere, per Maran e la comitiva etnea, ritrovare Pablo Barrientos sorridente e ancora in rossazzurro. Il Pitu si è lasciato alle spalle l’esclusione dai convocati per la partita coi nerazzurri e la vicenda del trasferimento in Qatar all’Al Jaish lavorando sodo e mostrando di avere ritrovato serenità. Prima sessione in gruppo anche per il nuovo acquisto Tiberio Guarente. Il centrocampista prelevato in prestito dal Siviglia sfrutterà la sosta per inserirsi nel gruppo e potrà essere convocato per la gara di Livorno.

    Guarente, primo allenamento Oggi presentazione dei nuovi (La Gazzetta dello Sport)

    “Il nuovo mediano Tiberio Guarente si è allenato, ieri pomeriggio, nel giorno in cui pure Barrientos è tornato in gruppo dopo aver scongiurato una sua possibile partenza. Oggi si aggregherà Biraghi, mentre Plasil è in Nazionale in attesa di incontrare L’Armenia (venerdì) e l’Italia (martedì 10). Alle 17 sarà il giorno della presentazione ufficiale di Peruzzi, Guarente e dello stesso Biraghi. Bellusci e Izco ieri sono rimasti a riposo, oggi tornerà in gruppo Alvarez infortunatosi con l’Inter. Assenti perchè impegnati con le loro Nazionali Andujar, Tachtsidis, Boateng, Plasil, e Gyomber che salteranno anche la doppia seduta di oggi. solo catania tutto il resto non conta :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa: :salve: :salve: :salve: :catania: :catania:

  30. Ip Address: 90.96.64.242

    Buongiorno a tutti pari

    “Ricominciamo dalla compattezza del gruppo, abbiamo voglia di riscatto”. Parole di Castro,
    e parole mie dell’altro giorno perché la vera forza del Catania è una sola IL GRUPPO uno per tutti e tutti per uno, se non c’è questa coesione non si va da nessuna parte nemmeno con Ronaldo e Messi insieme. Ora spero che Maran sappia gestire queto bel gruppo e integrare i nuovi a cominciare da Lopez e Monzon che non è che abbiano fatto una preparazione estiva, ma i pseudo tifosi che criticano sempre questo non lo vogliono vedere o meglio non gli ne frega niente, a loro piacciano le strisciate e quando la Juve o altri vincono lo scudetto vanno a festeggiare in piazza…..ARRIBBATTUTI :ciao: :ciao: :ciao: :ciao:

  31. Ip Address: 79.47.58.145

    Twitter: @ItaSportPress

    Potrebbero esserci novità importanti in casa Catania per quanto riguarda lo staff dirigenziale del settore giovanile. Secondo quanto appreso in esclusiva da Itasportpress.it, il Catania potrebbe affidare nei prossimi giorni l’incarico di responsabile del settore giovanile a Marcello Pitino, attuale direttore sportivo del Sorrento. Il dirigente nativo di Modica prima dovrà trovare l’accordo per svincolarsi dal club rossonero. In questo momento è Dario Scozzari il responsabile del settore giovanile del sodalizio etneo. Marcello Pitino è un ex calciatore di ruolo attaccante che ha vestito negli anni 80 le maglie di Marsala, Leonzio, Siracusa e Trapani. Appena ha lasciato il calcio giocato, Pitino ha intrapreso il ruolo di direttore sportivo iniziando dalla Leonzio, poi Cosenza, Catanzaro, Barletta, Nocerina e Sorrento.

  32. Ip Address: 90.96.64.242

    Pensez-vous que le prêt de Plasil affaiblisse les Girondins ?
    Pensate che il prestito di Plasil ci indebolisce
    Oui
    Non
    NSPP

    Résultats temporaires
    Nombre de votants : 1142
    Oui
    86%
    Non
    14%
    NSPP
    1%

    Come vedete l’86 % dei tifosi si lamenta del passaggio di Plasil al Catania :catania: :catania: :catania:

  33. Ip Address: 95.250.26.159

    Buonasera raga’!!! :salve:

    Ciao Angelo e Chiarezza!!! :ciao:

    Chiarezza, sono andato anche io nel sito del Bordeaux.
    I “girondini” come si chiamano i tifosi della squadra francese sono delusi dalla partenza del suo capitano.
    Diciamo che prendere un giocatore del 1982 “vecchiotto” ma integro, il Calcio Catania aveva fatto una campagna acquisti di ringiovamento della “rosa” e con l’acquisto di Plasil smentiva quella politica di prendere giovani giocatori.

    Pero’ se uno e’ buono per la Nostra causa anche i “vecchiotti” vanno bene!!! 😆 😆

    Plasil lo possiamo vedere in diretta TV contro l’Italia il 10 Settembre alle ore 20.45.

    Sogni rosso e azzurro a tutti!!! :sciarpa: :catania:

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu