Brutta copia

 Scritto da il 22 ottobre 2017 alle 17:34
Ott 222017
 

Brutto Catania. Come a scuola, quando non avevi il tempo di ricopiare e consegnavi il tema pieno di errori, scarabocchi e frasi fuori posto perché non avevi avuto il tempo di rileggerlo. Immancabilmente arrivava così l’insufficienza e l’arrabbiatura era scontata.  Il Catania sceso in campo sabato al Massimino, è sembrato la brutta copia di se stesso, palesando quei limiti nel gioco corale, che il golletto della domenica, realizzato a Cosenza e a Siracusa e contro il Monopoli, ha mascherato anche in quelle occasioni.

Oramai abbiamo capito, ma anche gli avversari, l’impostazione tattica di Lucarelli tutta concentrata sul piedino di Lodi a lanciare il pallone verso gli esterni veloci con il compito di crossare in area per la punta di turno. Tattica questa che sinora ha avuto successo contro squadre che si giocano la partita, ma che non ottiene risultati positivi quando sul cammino di incrociano formazioni votate alla difesa ad oltranza, intervallata da fulminei contropiedi quando se ne palesa la possibilità.

Inutile dire che Rigoli, dal dente avvelenato, ha studiato bene in settimana, riuscendo ad imbrigliare Lodi, il fulcro del gioco rossazzurro, dentro una rete e scatenando i suoi veloci esterni in aperte praterie, sfruttando i recuperi su quei palloni che sfuggivano ai lenti calciatori etnei. Immagino che Lucarelli abbia avvertito la necessità di sviluppare un gioco veloce, preferendo inserire Djordjevic ed Esposito sulle fasce. Purtroppo, supportati da centrali lenti e dalla difficoltà di Lodi di smarcarsi, tutto è stato vano, come lo è stato l’attacco, con le nostre due punte di diamante entrambe in campo per la prima volta insieme, spente e con le polveri bagnate.

Il gol subito, preceduto da altre due pericolose occasioni, magistralmente sventate dall’estremo rossazzurro, ha portato Lucarelli a rivedere le scelte iniziali, inserendo Russotto al posto di Djordievic già ammonito, con il compito di esterno di sinistra e limitando le incursioni di Bogdan apparso ieri superlativo in tante circostanze, compresa quella del colpo di testa vincente per il gol della bandiera.

Nemmeno tutta l’artiglieria pesante gettata in campo, compreso Correia e Di Grazia, ha permesso di pareggiare la partita, perché, oltre alla assenza di spunti tattici vincenti, si è assistito ad un calo di forma preoccupante che ha interessato, oltre le punte, anche gli attaccanti esterni subentrati dalla panchina e lo stesso Correia, dal quale ci aspettavamo altri numeri e freschezza atletica.

Meritatamente la Sicula Leonzio è uscita dal Massimino a testa alta, mentre i rossazzurri, in questi novanta minuti di amnesia totale, sono riusciti a prendere due gol, tanti quanti subiti in otto partite, e con essi anche l’imbattibilita di Pisseri e a mantenere un solo punto di distacco dal Lecce, ieri vittorioso a Matera. Sappiamo tutti che il campionato è ancora lungo e snervante per tutti, ma quello che preoccupa è la difficoltà per la nostra squadra di giocare contro formazioni che si trincerano in difesa, attese le difficoltà per i nostri attaccanti di andare in gol.

Ancora si sta palesando lo spettro degli attaccanti che non riescono a segnare, come se una maledizione stesse colpendo anche Curiale e Ripa, dopo aver accompagnato lo scorso anno Paolucci, Pozzebon, Anastasi e Barisic, e prima ancora Russotto e Calil. Dopo nove partite giocate, fa specie che una squadra seconda in classifica mostri il suo centravanti di riferimento con lo zero in tabella e la seconda punta con solo due marcature all’attivo.

Sabato la Leonzio ha evidenziato tutti i nostri limiti e subito si dovrà intervenire per trovare il giusto equilibrio in quelle partite nelle quali troveremo squadre che, come i bianconeri, sceglieranno la difesa ad oltranza, annullando sul nascere il gioco delle ripartenze sinora espresso dalla formazione etnea.  Anche la tenuta atletica va migliorata come la fase difensiva, talvolta apparsa poco lucida e nella quale Tedeschi sembra essere l’anello debole della catena.

Non ultimo, occorre acquisire velocità da parte dei centrocampisti proprio per non rimpiangere la scelta di essersi privati con eccessiva leggerezza di Da Silva. Una sconfitta che fa male ma deve servire da lezione perché una squadra di vertice deve imporre il suo gioco e non subirlo, ed i suoi attaccanti segnare gol a raffica e non fare le belle statuine in campo.

 

  60 Commenti per “Brutta copia”

  1. Ip Address: 151.37.110.44

    La Redazione. come al solito ha magistralmente. evidenziato questo momento che vive la nostra squadra! Siamo nelle prime posizioni di classifica più che per merito del gioco , per delle circostanze particolari accompagnate da un po’ di fortuna ! Il gioco non c’è ancora ! Sono molto d’ accordo con la Redazione che il contributo dato dagli attaccanti è stato ,in pratica del tutto inutile ! Contro di noi sopratutto le squadre ,così dette meno forti ( sulla carta ! ) si chiuderanno a riccio e Lucarelli deve inventarsi la formula adatta per trovare varchi e gol ! Si sapeva ,che in tutti i modi le squadre avversarie avrebbero trovato il modo per bloccare Lodi e dunque bisogna trovare alternative ! Poi ,in queste condizioni ,contro squadre tipo la sicula , debbono essere sfruttate le occasioni dei calci piazzati ,specie da parte di Lodi ! Ha capito Lucarelli la lezione che ieri ci è stata data da Rigoli ? Io, francamente non ne sono molto sicuro ! Già scrivevo ,qualche settimana fa ,che il destino del Catania sta nelle mani del tecnico ! Lo continuo a pensarlo con più forza ! Non è per una partita persa ma lo vedo molto incerto. Incoerente e confuso nelle sue scelte ! Speriamo che ritrovi in fretta quella lucidità necessaria! Queste docce fredde dovrebbero svegliarlo e con lui tutti i nostri giocatori ,in speciale modo degli attaccanti! La nemesi di questi giocatori continua ! Giustamente Raggio Libero ha elencato una serie impressionante di nomi che hanno fallito ,miseramente ,arrivati a Catania! Vogliamo allungare questo elenco ?

  2. Ip Address: 94.37.19.62

    La Redazione giustamente ha evidenziato che giocando in casa con squadre chiuse bisogna trovare altri schemi che dopo tre mesi ancora l’allenatore non riesce ad individuare eppure già se ne parla da tempo. Le scelte fatte ieri sera invece confermano che siamo in alto mare perchè il nostro allenatore non ha capito dove eravamo scadenti (centrocampo) e se avesse avuto le idee chiare il primo da sostituire doveva essere il lento e non propositivo Biagianti con Fornito, ed inserire Russotto al posto di Curiale o Ripa invece ha preferito inserire Russotto come esterno riducendo così notevolmente la capacità offensiva del giocatore indebolendo anche quel settore, da notare che Caccetta, Fornito e Marchese erano in panchina.
    A partita compromessa Inserire tutta l’artiglieria pesante è stata una scelta dettata dalla disperazione e cmq con questo gioco che esprime il Catania sono più che convinto che neanche Cristiano Ronaldo riuscirebbe a modificare il volto di questa squadra per mancanza di palloni giocabili, quindi a mio avviso è inutile addossare agli attaccanti colpe che non hanno.
    Affermare che la sconfitta è arrivata per il calo di tensione dei giocatori significa nascondersi dietro un dito perchè con l’Andria, Monopoli e Cosenza abbiamo vinto esprimendo lo stesso gioco visto ieri sera e nessuno si è lamentato di calo di tensione ma quando si vince sembra tutto bello.
    .

  3. Ip Address: 151.66.130.128

    Ingabbiare Lodi significa bloccare la fonte di gioco del centrocampo e ..questo le squadre lo stanno imparando!
    .

  4. Ip Address: 2001:b07:2ee:12bd:251f:db2c:284b:f00b

    Purtroppo è una costante in lega pro non siamo riusciti a prendere un allenatore decente

  5. Ip Address: 151.68.112.95

    adesso se perdiamo fuori casa la prossima signori miei ..incominicia il calvario di cui non se ne esce piu’..e si incominicia il copione maledetto delle sconfitte fuori casa….e addio sogni di gloria di serie b..rimaremo sempre qui.

  6. Ip Address: 2001:b07:645a:c57c:21df:3e68:34eb:32c2

    Come abbiamo visto più vollte, quasi tutte le squadre scese a Catania si chiudono in difesa, raddoppiano la marcatura sul portatore di palla, marcano da vicino chi gestisce la fonte del gioco per ripartire in contropiede.Questo atteggiamento si ripeterà per tutto il campionato. Ancora non siamo riusciti a trovare le giuste contromisure!!! Sembra una costante, quando si comincia a creare un pò di sano entusiasmo arriva sempre la doccia fredda………ci vuole sempre un cauto ottimismo. Buona nottata a tutti

  7. Ip Address: 151.37.85.147

    Hai ragione ,caro Filippo , il troppo entusiasmo e l’ ottimismo eccessivo (. sopratutto qui a Catania ) quando poi ti arriva una bastonatura come ieri ,oltretutto fa male alla salute ! Meglio il cautissimo ottimismo ed ancora di più un assoluto realismo ,Buona notte però meno nera di quella scorsa!

  8. Ip Address: 5.90.189.46

    Ok raggio ne abbiamo già parlato con lodi fermo la squadra si spegne ripa x me si deve dare una svegliata ogni partita dice che sta in ritardo….curiale a corrente alternata i gol li devono fare le punte no i centrocampisti poi ieri la difesa un calo pauroso con la regia di tedeschi
    Nende non abbiamo il carattere x ammazzare il campionato…b 🌃

  9. Ip Address: 87.3.137.171

    Vorrei sperare che si sia trattato solo di appagamento, di pancia piena dopo sei vittorie. Vorrei che fosse già sabato per vedere come i nostri reagiranno a Reggio. Vorrei gustare un’altra vittoria anche striminzita contro i calabresi. Vorrei …..ma e’ ancora lunedì e dobbiamo attendere. Merita ancora fiducia la squadra ma noi ci meritiamo che giochino sempre con la fame di vincere perché senza quella la Serie B è lontana.

  10. Ip Address: 151.35.91.197

    Cari amici ,buona giornata ! Volevo esprimere qualche considerazione anche di tipo nostalgico e che critico ! Sembra assurdo ,ma è da tre anni che il Catania sta cercando ,invano una cosa che assolutamente non trova più ! Il gioco ! Nessuno ,in questi tre anni di lega Pro gliela saputo dare ! Si sono succeduti allenatori,ma si sono tutti trovati di fronte a questo annoso problema senza risolverlo ! E allora, facendo le debite proporzioni , il pensiero del tifoso rosso azzurro con nostalgia va ai vari Marino,Myalovic , Simeone, Montella, Maran ! Sembra che sia passato un secolo da quando l’ unico problema del quale noi non avevamo il minimo dubbio era proprio il gioco ! Mi direte che parlo del passato ,che bisogna parlare del presente ! Vero ,ma il presente è questo e cerco ,da tifoso stagionato , di viverlo con minore stress possibile con la distrazione dei ricordi di un passato glorioso! Una filosofia di scelta che può non essere accettata da alcuni di voi ,ma che ad un tifoso di vecchia militanza come me da una serenità che non sarebbe altrimente possibile ! Forse. tu caro Filippo , Vincenzo ,Catanese tutti voi ,sono sicuro , potete provare a comprendermi ! Buona giornata a tutti !

  11. Ip Address: 2001:b07:645a:c57c:2c85:fc39:c468:4785

    Certamente caro Armando………Buona giornata anche a te e a tutti voi cari Amici

  12. Ip Address: 62.2.176.13

    Buongiorno a tutti

    Il perché si perdono queste partite purtroppo non lo sappiamo. Ma queste sconfitte vengono con una regolarità inpressionante. Si dice che abbiamo giocatori di un altra categoria. Non é cosi. L’allenatore lascia a desiderare specie quando chiama in causa i giocatori che lui mette in campo! In settimana non capisce il stato psicofisico dei suoi giocatori? Che allenamenti fa? Dopo tre mesi di allenamenti sotto la sua guida penso che deve prendersi le sue responsailità.

    Come detto voglio rimanere ottimista! Vinceremo le prossime

    Forza CT

  13. Ip Address: 5.90.189.46

    Ok armando il gioco di qualche anno fa….sparito possibile nessun allenatore sa imporre un gioco concreto sembra una maledizione come gli attaccanti che vengono a catania…ma aspettiamo reggio fozza catania

  14. Ip Address: 94.37.19.62

    Armando ti comprendo benissimo perchè anche io faccio la stessa riflessione ma i ricordi dovrebbero anche aiutarci a capire perchè il gioco a Catania è sparito. A mio avviso in questi ultimi anni abbiamo avuto allenatori che dicono di far giocare la squadra con il 4 3 3 o in modo propositivo però di fatto poi la fanno giocare con l’unico modo che conoscono che coincide a come portare una squadra alla salvezza, Pancaro, Rigoli e lo stesso Lucarelli per una squadra di media classifica o che mira alla salvezza vanno benissimo ma per una che ha altri obiettivi vengono a galla le loro lacune perchè non hanno quella l’esperienza necessaria. Il fatto che questi allenatori mirano prima a non prendere gol e magari vincere con qualche palla vagante o lungo lancio per saltare la fase della costruzione del gioco spiega anche perchè in tre anni sono stati bruciati tutti gli attaccanti venuti a Catania e spiega anche perchè tanti giocatori che vanno via da Catania poi fanno bene in altre squadre.
    Anche gli allenatori che hai citato quando eravamo in seria A erano alle prime esperienze ma mettevano la squadra in modo diverso perchè nella lunga carriera come calciatori in squadre di primaria importanza hanno acquisito quella mentalità che si scende in campo per vincere sempre ed hanno in mente cosa facevano i loro maestri del calibro Boskov, Capello, Trapattoni, Lippi, Eriksson e tantissimi altri.
    Cmq la speranza e sempre l’ultima a morire.

  15. Ip Address: 2001:b07:2ee:12bd:251f:db2c:284b:f00b

    La penso come te Vincenzo,solo che non riesco a spiegarmi come mai in lega pro non riusciamo ad ingaggiare allenatori validi.Non pren
    ndiamoci in giro siamo arrivati fino ad ora ad essere secondi in classifica grazie al fattore c questa non è una squadra che può andare in serie b finchè come conduzione tecnica ci affidiamo a personaggi tipo pancaro moriero Lucarelli forse avessimmo tenuto rigoli con questa squadra chissà

  16. Ip Address: 94.37.19.62

    Gaetano tutti coloro che capiscono qualcosa di calcio hanno capito perchè gli attaccanti non segnano, vedi intervista rilasciata da Mascara che considera per la C Curiale e Ripa di primissimo ordine ed afferma anche lui che qualche problemino di come farli giocare c’è. Giustamente non si può sbilanciare più di tanto ma io che posso farlo dico PROBLEMONE. Se si rilegge come chiude l’intervista Curiale rilasciata giovedì dice la stessa cosa. Se si rilegge l’intervista di Lodi dopo la partita vinta 1 a 0 per miracolo con Andria dice che Biagianti e Caccetta sono mediani difensivi e non propositivi quindi anche lui pensa che qualcosa non funziona in quella zona.
    Continuare a sperare che questi attaccanti si sbloccano è utopia o scusa per nascondere altri difetti perchè Ripa e Curiale come chiunque altro con questo gioco non potranno mai fare tanti gol neanche con Rigoli come allenatore, anche lui ne ha bruciato tanti attaccanti.

  17. Ip Address: 151.68.40.168

    Ragazzi non diciamo fesserie.. Lucarelli non ha Gomez, barrientos e bergessio questi paragoni non ci azzeccano niente la serie c e questa la serie a è un altra cosa.
    Non capisco perché prendersela tanto con Lucarelli quando Ripa a fine primo tempo invece di pareggiare spara addosso alla traversa.. sarebbe stata un altra partita..
    Poi ci si lamenta ogni volta perché gioca semenzato e non Esposito e adesso che i gol sono arrivati dalla sua parte nessuno dice niente.

  18. Ip Address: 2001:b07:2ee:12bd:5840:d2d:ce86:acfe

    Mimmo se tu giudichi le partite per episodi noi in serie b non ci andremo neanche tra un secolo,se poi tu ti accontenti di vincere le partite giocando male e sperando che gli attaccanti avversari sbaglino i gol a porta vuota o che pisseri continui a fare i miracoli pensala pure così. Io invece continuerò a dire fesserie poi alla fine vediamo se riusciremo a campare così a lungo da vedere il nostro Catania nel calcio che conta, ma ne dubito fortemente finché avremo come supporter gente come te. Io posso anche non condividere le opinioni altrui, ma non mi permetterei mai di considerare fesserie i pensieri altrui, secondo te il calcio è una scienza esatta? Parli tu di fesserie dicendomi che basta una traversa per giustificare il non gioco di una squadra? Ma sei convinto veramente di ciò che scrivi? Una squadretta ci ha dominato per 90 minuti e tu riduci il tutto ad una traversa presa? Non ho parole

  19. Ip Address: 94.37.19.62

    Mimmoct46, Gomez, Barrientos e Bergessio per la seria A di allora valevano Russotto, Curiale, Ripa e Mazzarani per la C di adesso, quindi gli allenatori di allora avevano sicuramente meno di quello che ha oggi Lucarelli e nulla di più, a quei nomi aggiungo Lodi, Marchese e Pisseri che per la C sono un lusso..
    Se non comprendi cosa si chiede a Lucarelli e ti consola pensare che avremmo vinto la partita se Ripa avesse fatto gol con l’unica occasione avuta nessuno si sogna toglierti questa illusione.
    Riguardo Esposito/Semenzato sicuramente la partita persa sabato non dipende da chi giocava in quel ruolo ma per i tanti giocatori non adatti alla partita che si doveva affrontare. Pertanto se permetti le critiche verso Lucarelli sono doppiamente legittime perchè è venuto meno per due volte all’incarico ricevuto, il primo perchè ha sbagliato la formazione e secondo per non aver avuto il coraggio di mettere in panchina chi dava l’impressione di calo di tensione (parole sue non mie).

  20. Ip Address: 2001:b07:645a:c57c:cd1:b5c9:3d61:758d

    Concordo con Vincenzo. Buon pomeriggio

  21. Ip Address: 151.35.97.17

    E’ fin trioppo chiaro che,fino adesso , chi ha sbagliato tutto rimane Lucarelli ! Ha sbagliato la formazione messa in campo contro una squadra ,che lo sapevano tutti , avrebbe impostato quel tipo di partita che poi, è stata meritatamente vinta ! Non credo più e forse non lo credevo fin dall’ inizio che sarabbe stato un allenatore vincente ! Al solito, abbiamo un allenatore che non ha la visione giusta della partita , manca di duttilità e quel che è più grave ,nelle interviste dice cose insensate e che ,alla fine, incolpa se stesso ! Parla di calo di tensione dei giocatori ! Non sarà stata la sua tensione ? Concordo totalmente con Vincenzo ! Rimane l’ amara convinzione che qualora non cambi atteggiamento ( sarà difficile , perché se uno nasce quadrato non può diventare tondo ) ,si si sprecherà un altro anno pur avendo una squadra davvero migliore degli anni scorsi !

  22. Ip Address: 195.31.204.114

    Buonpomeriggio a tutti Reggina, per la gara contro il Catania indetta la “Giornata dell’Orgoglio Amaranto”
    Dopo la sconfitta interna con la Sicula Leonzio, il calendario propone al Catania un impegno non certo agevole. Sabato, alle 20.30, i rossazzurri saranno di scena allo stadio “Oreste Granillo”, ospiti della Reggina.

  23. Ip Address: 195.31.204.114

    Si aspetta sempre il Catania ……..

  24. Ip Address: 79.41.45.144

    Un caro saluto a tutti da chi vi segue sempre,non ho commentato da tanto tempo per motivi di salute.
    cosa ne pensate se si ritornasse al 4-3-3….sono deluso della partita,e del gioco ma fiducioso che presto tornerà il sereno forza catania 46 sempre…Anche GIORGIO 47 sta tifando come non mai da lassù.

  25. Ip Address: 94.37.19.62

    Avvilito ma non sconfitto Intanto prima di parlare di calcio ti faccio tanti auguri per la salute e tutti Noi speriamo di leggerti sempre più spesso ed avere così la conferma che hai superato il problema.
    Riguardo il modulo 4 3 3 sicuramente giocando in casa con squadre che si chiudono anche io ritengo che sia il più adatto a condizione però di mettere le persone giuste nei posti a loro più adatti. Purtroppo con i 5 cambi un modulo fisso potrebbe diventare un boomerang quindi necessita adattare la squadra a partita in corso ma per fare questo con successo necessita una guida tecnica lucida, duttile e tempestiva.
    Sono anche io certo che GIORGIO46 continua a tifare per il nostro Catania.

  26. Ip Address: 195.31.204.114

    Ciao avvilito ma non sconfitto ben ritornato e spero di aver superato i tuoi problemi di salute, Vincenzo è Giorgio 47 non 46 😉

  27. Ip Address: 151.37.32.17

    Caro Avvilitoma non sconfitto ti auguro anche io un buon ritorno ! Spero che adesso tu stia bene ! Avrai letto inostri commenti che sono quanto mai critici nei confronti del nostro tecnico! Vincenzo ha scritto bene quali sono quelle qualità che dovrebbe avere l’allenatore del Catania ! Quel dovrebbe, potrebbe essere un verbo ,che per miracolo, cambi in maniera positiva ? La speranza di tutti ! E che il caro Giorgio. da lassù ispiri quello di cui parliamo! Per il bene del nostro caro Catania!

  28. Ip Address: 37.227.41.184

    Un saluto a tutti voi io non riesco ancora a comprendere per esempio Semenzato l anno scorso al Pordenone era una freccia inarrestabile finora non pervenuto mistero secondo me Lucarelli e un ottimo allenatore ma in questo momento non e aiutato da qualche giocatore che non sta dando il suo apporto come dovrebbe ma al di sotto delle sue potenzialità ad esempio Russotto l anno scorso era lontano parente di quello che realmente era oggi sta giocando da Russotto i vari Lodi Biagianti Semenzato Ripa Caccetta dovrebbero far volare questa squadra invece non lo stanno facendo parlo di gente che per la C dovrebbero fare la differenza invece stanno deludendo quindi ditemi Lucarelli dovrebbe accantonarli e dare spazio ad altri comr Fornito Bucolo Esposito Ze Turbo Ecc Lucarelli avra le sue colpe ma non tutto dipende dall allenatore quando calciatori catdine non rendono comr dovrebbero un saluto a tutti voi

  29. Ip Address: 5.90.176.148

    Non vorrei sbagliarmi ma temo che plm sia entrato in contrasto di nuovo con lucarelli e stavolta non gli do torto il catania ha fatto una frenata esagerata in tutti i reparti…..in attacco poi buio dobbiamo aspettare carusi ripa x me ha qualche problema di troppo altro che forma al 70 il gol sbagliato è di una gravità unica mi ha ricordato…..calil b 🌃

  30. Ip Address: 79.41.45.144

    Grazie a tutti voi, spero anch’io di essere più presente,un incidente di percosso ci sta,alla lunga la preparazione di Bartali
    darà i suoi frutti e chi adesso è indietro correrà,i giovani non vogliono bruciarli li tengono particolarmente in considerazione,e anche per loro vi sarà spazio il campionato è lungo e poi fra poco vi saranno tante partite infrasettimanali,e fra l’altro in campi pesanti per imminente arrivo dell’inverno.ovviamente ogni giocatore deve essere messo in campo dove rende di più,o dove in quel momento serve.Non bruciamo subito Lucarelli,sono di comune accordo che il 4-3-3 in casa sarebbe meglio se si usasse,ovviamente il discorso dei cinque cambi ha fatto si che vi sia un modo per stravolgere la messa in campo di una squadra tuttu a vantaggio dello spettacolo e della bravura di chi riesce a leggere bene tatticamente cosa si vuole avere.un abbraccio a tutti mi siete mancati e forza catania 46 sempre

  31. Ip Address: 94.37.19.62

    Marcello sicuramente qualche giocatore non sta dando quello che potrebbe, vedi Semenzato e Caccetta ma Lodi ha quasi sempre fatto la sua parte, Biagianti che non ha più venti anni può dare il suo contributo solo per un tempo, Ripa e Curiale non possono essere difensori e nello stesso tempo bomber senza palle giocabili. Quello che si chiede a Lucarelli è mettere la migliore formazione possibile a secondo l’avversario di turno ma questo non significa utilizzare Marchese come centrale e neanche far giocare Mazzarani o Di Grazia da mediani, oppure Russotto come esterno sinistro e neanche di buttare allo sbaraglio Fornito a Caserta mettendolo in campo per l’intera partita solo dopo tre giorni che era arrivato. Ancora Lucarelli deve spiegare perché ha sentito l’esigenza di mandare in campo Fornito a Caserta e poi per sette partite farlo entrare qualche volta per 10 minuti. Sabato sera Fornito poteva essere l’uomo adatto per rattoppare un poco quel centrocampo inguardabile e sicuramente non era tra i giocatori appagati.
    Marcello quando i giocatori sono messi fuori ruolo anche con tutta la buona volontà
    sembrano fuori forma, vuoi un esempio ? Marchese centrale che destabilizzava tutta la difesa, inserito Bogdan la difesa è diventata solida; altro esempio ? lo stesso Marchese messo esterno sinistro ha sistemato quella fascia anche grazie all’intesa che ha con Lodi e Russotto che si trovano ad occhi chiusi, infatti, quella fascia sinistra ha prodotto circa il 70% dei gol realizzati; altro esempio ? Mazzarani a Siracusa primo tempo da mediano inguardabile nel secondo tempo con il 4.3.3.fa il fenomeno gol e procura il calcio di rigore.
    Erano i giocatori a non aiutare Lucarelli perché fuori forma oppure gli stessi non rendevano perché messi fuori ruolo da Lucarelli ?

  32. Ip Address: 2001:b07:2ee:12bd:a9e9:b8e3:fb5:81ef

    Avvilito non bruciamolo subito sono solo passate 10 giornate aspettiamo come gli anni passati quando ormai tutto è perduto e mettiamo sul libro paga il nuovo mister di turno che a quel punto non ci capirà più nulla per rivedere lo stesso film degli anni passati tanto ormai siamo tutti abituati

  33. Ip Address: 5.168.214.187

    Ragazzi, cosa penseranno oggi i trapanesi di Calori? Si perde una partita e l’allenatore non è più buono? Secondo voi Lucarelli voleva Fornito al posto di da silva? Lo stiamo vedendo, lo abbiamo visto, in serie C ci vuole gente che corre ed abbia grinta da vendere. Occorrono giocatori che si vogliono affermare e vecchietti contati nei ruoli importanti. Bene Lodi che ha sbalordito tutti (anche me ) ma troppi trentenni a centrocampo che non hanno corsa, arrivano secondi sulle palle e si perdono nei recuperi. La squadra non l ‘ha fatta Lucarelli e gli over vanno presi con oculatezza evitando di far loro contratti di tre o quattro anni. Marchese ha esperienza ma è poco veloce e a mio parere bene ha fatto Lucarelli ad inserire djordjevic su quella fascia insieme ad Esposito sull’altra Vista la staticità di Semenzato. Comunque speriamo bene x sabato perché la c è veramente difficile e perfida. Certo che se gli attaccanti non si svegliano saranno augelli senza zucchero . Un saluto a tutti voi e auguri ad Avvilito.

  34. Ip Address: 5.90.181.22

    Carusi scommettiamo che sabato lucarelli va a reggio x il pareggio e modulo 352.sabato è un bivio pericoloso si vedrà il valore della squadra e spero si sblocchi stu ripa b giornata a tutti fozza ct

  35. Ip Address: 62.2.176.13

    Buongiorno a tutti

    Io penso che Vincenzo la vede giusta anzi giustissima. L’allenatore deve capire i suoi giocatori e deve fare capire loro cosa vuole. Mettere i giocatori dove non ha senso questo lo fa un allenatore scarso. Mazzarani io non lo repute un buon giocatore, ma come dice Vincenzo se lo metti al posto giusto……….segna ..!!
    Si diceva che Rigoli era bravo solo per le squadre che non vogliono retrocedere. Lucarelli l’anno scorso era a Messina………….. Purtroppo Lucarelli si sta dimostrando un allenatore mediocre o detto in altro modo un allenatore per le squadre di metà classifica.
    Giocare con un 352 come fa Conte puo anche starci. Ma devi avere i giocatori per farlo. Non so se questi giocatori riescono a fare un 433 mi sembra difficile per loro.
    Ma un 4231 dove hai 6 giocatori per la fase difensiva e 4 per la fase offensive. Dove Lodi Russotto Di Grazia Mazzarani e se volete Ripa possono e devono solo offendere……………
    Ma tanto noi non siamo allenatori e Lucarelli fa di testa sua. Almeno la testa dura quella c’é l’ha…………
    Saluti a tutti e sempre

    FORZA CT

  36. Ip Address: 94.37.19.62

    Catanese escludendo le partite con Fondi, Lecce ed il secondo tempo di Francavilla e Siracusa sul piano del gioco espresso in campo il Catania ha perso tutte le altre partite. Ho inserito tra le gare ben giocate anche il pareggio in casa con il Fondi perchè nella logica del calcio ci può stare non riuscire a segnare nonostante sette palle gol o che Ripa centra la traversa a due passi dalla porta. Pertanto a mio avviso la valutazione sulla guida tecnica non si limita alla sola sconfitta di sabato sera perchè non si tratta di un incidente di percorso ma di una malattia cronica che se non curata si ripresenterà. Per una squadra senza ambizioni queste sconfitte rientrano nella normalità ma chi vuole andare in B in forma diretta sono segnali molto preoccupanti e bastano altri due o tre episodi per mandare tutto in fumo. Ti ricordo che il Lecce che con forza vuole tornare in B ha avuto il coraggio di mandare a casa il suo allenatore alla terza partita di campionato subito dopo la sconfitta a Catania.

  37. Ip Address: 94.37.19.62

    Jamajama Mazzarani a mio avviso è un giocatore di altra categoria e se gioca come terza punta leggermente defilata (10 mt indietro dagli altri due attaccanti) senza compiti di marcature con i suoi inserimenti diventa letale perchè riesce a trovarsi sempre nel posto giusto per fare gol. Utilizzato con altri compiti meglio farlo rimanere in panchina perchè non riesce a combinare nulla ed è come se giocassimo con un uomo in meno.
    Lo ricordate Vargas ? fino a quando veniva utilizzato come un classico terzino sinistro non era un fulmine di guerra perchè non adatto a marcare l’uomo ma messo poco più avanti con altri compiti ha fatto la fortuna del Catania.

  38. Ip Address: 151.36.74.205

    Gaetano mi dispiace ma quando il ct era in SERIE A io ero tutte le domeniche allo stadio trasferte comprese, quindi ti sbagli il ct con un supporter come me in SERIE A ce rimasto per 8 anni forse mancavi tu allo stadio.
    Vincenzo veramente pensi che russotto sia paragonabile a Gomez? e ripa a bergessio? Per non parlare del pitu.. e poi mi venite a parlare di scienza esatta? Vabbè quindi secondo voi se venisse ad allenare questa squadra Montella o mihajlovic avremmo risolto tutti i problemi del ct..
    Giusto non ci avevo pensato

  39. Ip Address: 2001:b07:2ee:12bd:8d02:73df:8fbf:c1b1

    In tanti leggendovi lamentavate il fatto del perché giocatori hanno fallito qui e fatto bene altrove, basta farli giocare fuori ruolo e in questo il nostro mister ci è riuscito in pieno. Sei vittorie di fila senza gioco e senza dominio sull’avversario non mi avevano reso felice e nemmeno appagato la sconfitta con il Leonzio è la costante degli ultimi due anni in lega pro, manca un allenatore che sappia che allenare il Catania significa scendere in campo e vincere, senza subire il gioco degli avversari, purtroppo so già come andrà a finire questa sconfitta che il nostro fenomeno ha definito educativa, non sarà altro che l’inizio di una parabola discendente aspettiamoci altre cocenti delusioni

  40. Ip Address: 87.3.137.171

    Vincenzo e Jamajama, la squadra non l’ha fatta l’allenatore. Ricordo che a Messina, lui ha saputo valorizzare Pozzebon, Anastasi e Da Silva ed ha fatto giocare i suoi senza un campo per allenarsi e senza stipendi. Indubbiamente e’ un uomo spogliatoio che lavora nella testa dei suoi sottoposti. Nemmeno a farlo apposta, quei 3 giocatori da lui valorizzati sono stati mandati via dalla società e l’ultimo rimasto, Da Silva, in tribuna sostituito da Fornito, un giocatore che qualcuno esalta per le sue qualità che, perdonatemi, io non vedo. Nello scorso campionato ha totalizzato 23 presenze 16 da titolare sostituito cinque volte e sette subentrato a giochi fatti, specie nella parte finale causa l’assenza forzata di Biagianti e ha realizzato Solo un gol al Fondi. Ora se la società non ha comprato centrocampisti veloci, anzi si e’ tolta quelli che aveva, la colpa la vogliamo dare a Lucarelli? Adesso tutti a dire che ha sbagliato? Ovviamente a sconfitta avvenuta tutti bravi! Ha inserito in una partita sulla carta facile, le due punte insieme per vedere come lavoravano in partita. Questo si è dimostrato un errore perché Erano entrambi statici e non ricevevano palloni dal centrocampo e dalle ali, imbrigliate nella ragnatela ottimamente costruita da Rigoli. Poi ci sono altre lamentele da parte di chi avrebbe voluto Marchese e Semenzato , dimenticando che loro due non hanno la gamba per recuperare in tempo frenando gli esterni avversari quando spingono. Sono d’accordo Con chi ritiene non adeguato il 3/5/2 in casa; io questo schema lo vedo in trasferta o contro squadre propositive, ma con chi si chiude, occorre cambiare modulo. La difesa è già ben messa in campo ma i centrocampisti sono lenti, a parte Manneh non ancora (stranamente per me) non impiegato. Solo che se viene messo lui insieme a Lodi, 0ccorre avere l’altro di interdizione e rottura delle trame avversarie, tipo Bucolo o lo stesso Biagianti. Chi in avanti ? A sinistra Russotto, al centro curiale o Ripa e a destra? Di Grazia? Mazzarani lo vedreste bene a destra? Non ha velocità o sbaglio? Allora? Spostiamo a destra Curiale impiegando Mazzarani nel suo ruolo naturale di trequartista /mezzala avanzata ? Un 4/3/1/2? E al centro dell’attacco nessuno? Oppure lasciamo Mazzarani in panchina? Ahi ahi com’e’ complicato !!!! Non dimentichiamo che questa è una squadra nuova a differenza del Lecce dove giocano a memoria. Comunque direi di dare fiducia all’uomo e allenatore Lucarelli, anche perché il mercato non offre niente di meglio tra gli allenatori di categoria o tra quelli che scenderebbero in serie C. Scusatemi per la lunghezza dello scritto che, ovviamente, racchiude solo il mio pensiero che so bene come non sia una verità assoluta ma un pensiero di semplice tifoso e quindi completamente opinabile da chiunque.

  41. Ip Address: 62.18.18.168

    Penso non sia questione di modulo, ma di sistema di gioco (carente) e di volontà degli interpreti-giocatori (scarsa).
    Si gioca imponendo e se necessario controllare, vedo invece che subiamo sistematicamente il gioco e la vivacità degli avversari che significa sconfitta in lega pro o in A o in champipn.

  42. Ip Address: 62.2.176.13

    Cataneseanapoli

    La squadra non l’ha fatta Lucarelli. E ti do ragione. La squadra l’ha fatta LoMo? Ma ha parlato con Lucarelli come questo vuole fare giocare la squadra? O gli ha semplicemente detto come vuole che faccia giocare la squadra? E questo Lucarelli non credo che se lo faccia dire……….Ecco questo io non ho capito LoMo sa quale allenatore prende e gli mette I giocatori opposti di quelli che vuole? Manda via Pozzebon, Anastasi e Da Silva (Lucarelli era d’accordo)? E pretende che Lucarelli faccia un buon lavoro?
    Se si é coerenti o si manda via l’allenatore o si tiene I giocatori che l’allenatore vuole per il suo gioco.
    Avete ragione che tutta la colpa del non gioco non si puo addossare a Lucarelli. Ma un uomo si prende le sue responsabilità! (Lucarelli le sue LoMo le sue!)
    Saluti a tutti

    Forza CT

  43. Ip Address: 5.90.181.22

    Carusi concordo con ct a na questa squadra compreso allenatore lha fatta plm la merce questa è il modulo cambia sempre certo vedere che si può fare affidamento solo su pochi giocatori non lascia tranquilli come non è tranquillo lo stesso lucarelli che x me sta in confusione oggi ha detto li dovevo cambiare tutti….e che ti accorgi a partita in corso che non va non posso credere che stu ripa a tdg si merita il posto….plm gle lo impone….credetemi io de stu ripa che piglia il palo a porta vuota non gle lo perdono mi spiace un bomber non sbaglia…..tutte a noi saluti e forza catania

  44. Ip Address: 94.37.19.62

    Catanese pur criticando aspramente Lucarelli sul piano tecnico ho sempre elogiato la sua qualità di motivatore e sempre riconosciuto che per una squadra che ha gli uomini contati è l’allenatore perfetto per la salvezza o media classifica. La squadra che la società gli ha consegnato con l’obiettivo di centrare la promozione diretta in B non ha nulla da invidiare al Lecce, anzi, mi spingo a dire che è la più completa anche senza i suoi Pozzebon, Anastasi e Da Silva. L’unica verità che oggi abbiamo è che Lucarelli ancora non conosce bene le caratteristiche dei giocatori che allena da mesi e non riesce a trovare il bandolo della matassa per vincere e convincere. In altri termini come tutti coloro che hanno usato da una vita la forza dei propri muscoli e ferrea determinazione anche lui sta dimostrando che ha necessità di più tempo per inquadrare la situazione e questa sua esigenza non coincide con quello che gli chiede la piazza che è la B e non può permettersi passi falsi. La differenza tra un allenatore normale ed uno bravo si vede proprio dal particolare che quello bravo riesce a mettere in atto tante variabili di gioco tenendo presente sempre le caratteristiche degli uomini che ha a sua disposizione mentre quello normale non riesce a guardare più lontano del suo naso. .
    La tua osservazione che Lucarelli cercava più velocità è concreta però non mi spiego perchè cercare la velocità solo negli esterni e non nella mediana ? avevamo in campo Biagianti e Mazzarani tra i più lenti della rosa, mentre in panchina c’erano mediani di ruolo: Caccetta, Bucolo e Fornito, si proprio Fornito quello scelto da Lucarelli a Caserta motivando tale scelta con questa frase ” ha più gamba rispetto agli altri mediani” non ho mai pensato che Fornito fosse un fulmine di guerra ma come mediano sicuramente avrebbe dato più di Mazzarani o Biagianti.

  45. Ip Address: 94.37.19.62

    Mimmoct46 sarei un folle paragonare Gomez, Barrientos e Bergessio a Russotto, Ripa e Mazzarani, se rileggi bene non ho scritto quello che hai capito. Ho semplicemente fatto un paragone che in serie A allora i tre argentini erano dei normali giocatori che potevano giocare in quel campionato così come oggi Russotto e Ripa sono dei buoni giocatori per disputare un campionato di serie C e che tutto sommato oggi Lucarelli ha una rosa molto più forte di quella che avevano gli allenatori di allora per la serie A..

  46. Ip Address: 80.181.152.231

    io penso che ripa come riesce a fare la prima rete si esalterà,come tanti attaccanti ha bisogno di questo,ovviamente se agli attaccanti non arrivano palloni giocabili o non si fà un gioco tale da liberare loro come potranno segnare?
    Sono totalmente in sintonia Caccetta, Bucolo e Fornito,potrebbero giocare di più e non insistere in casa sempre con lo stesso modulo Poi non capisco perchè certi allenatori anche in categorie superiori fanno giocare giovani ( vedi Manneh,ze turbo ) mentre altri no.in merito a Da Silva mi dispiace,però a parte il suo procuratore che ha influito negativamente,lui che fà non ha un cervello per rendersi conto del rischio che andava incontro?
    Un saluto a tutti coloro che commentano in questo sito,ovviamente ogniuno di noi scrive liberamente ciò che pensa
    ovviamente opinabile da tutti.ciao e forza catania 46 sempre.

  47. Ip Address: 80.181.152.231

    scusate dimenticavo anche rossetti e lovric

  48. Ip Address: 5.90.230.47

    Scusami avvilito io spero che tu abbia ragione ma su ripa sono profondamente deluso è arrivato a catania a fine agosto la juve stabia non lo ha confermato e ha fatto la preparazione atletica a battipaglia non stava fermo a torre 2 mesi….mi chiedo cosa dobbiamo aspettare ha detto che sta al 70 x cento ma per favore….in attesa che arrivi a 100 perché dobbiamo giocare in10 e questo vale x altri elementi deve giocare chi….sputa sangue fozza catania

  49. Ip Address: 5.90.230.47

    Dimenticavo non parliamo di turbo tanto ho capito che giochera solo se il catania non ha più cambi in panchina è stato preso…x far .numero. Mi spiace ma una partita intera temo che la farà solo con linter b 🌃

  50. Ip Address: 178.39.222.16

    Ragazzi
    Mi sono accorto che abbiamo perso una partita e subito blablablablabla io per primo!
    Se vinciamo le prossime 8………,
    Ma non si puo negare ed é evidente che non abbiamo un gioco!
    Vediamo dove andiamo a finire!

  51. Ip Address: 158.148.223.174

    Ragazzi speriamo di vincere altre sei di fila così staremo meglio e più di buonumore. Forza liotro in alto la proboscide barrisci già da sabato

  52. Ip Address: 91.252.205.65

    Buongiorno tutti stiamo a parlare di non gioco di Lucarelli sarà che non ne capisco quanto voi di calcio ma credetemi ho visto tutte le partite per intero di Lecce Trapani Siracusa e non ho visto questo gioco spumeggiante alla Barca e non diverso da quello offerto dal Catania forse un pochino il Matera di Auteri ma per il resto non ho visto tutto sto gioco nelle altre supremazia territoriale si possesso palla si ma vi prego andatevi a vedere per intero Matera Lecce il Matera ha surclassato il Lecce la super corazzata da tutti osannata un gol della domenica gli ha permesso di spuntarla saro un incopetente maaaa

  53. Ip Address: 5.90.98.102

    Carusi premesso che lucarelli visto quello che c’è in giro è meglio tenerselo io penso che abbiamo una buona squadra ma va registrata a secondo delle partite caro marcello hai pienamente ragione in giro ce solo il lecce che ci può dare problemi la rabbia è dovuta dal fatto che nel momento in cui credevamo di spezzare il campionato è arrivato lo stop ci può stare ma non si deve ancora sbagliare xche x andare in b serve solo il primo posto saluti a tutti e fozza ct

  54. Ip Address: 94.37.19.62

    Marcello anche io ho visto Matera Lecce e concordo che il Matera meritava molto di più, il Lecce deve ringraziare il suo portiere perchè ha fatto parate straordinarie. Ai punti la partita doveva vincerla il Matera per 7 a 4 però è giusto anche dire che il Lecce prima e dopo del gol ha creato azioni che non sono diventati gol solo per caso. Hai ragione anche che in Lega Pro non ci sono squadre con un gioco corale alla Barca e nessuno chiede questo a Lucarelli quello che si chiede è cercare il modo come creare parecchie occasioni da gol così come fanno il Lecce o Matera e non sperare di segnare con una o due azioni e poi affidarsi alla dea bendata. Quando abbiamo pareggiato con il Fondi Lucarelli non ha avuto critiche perchè in quella partita, anche se non vinta, sono state create tantissime palle gol se ricordo bene circa otto.
    A mio avviso la società gli ha consegnato una squadra con elementi che sono nelle condizioni di poter creare tante azioni ma fino adesso non arrivano segnali confortanti e le critiche vengono fatte perchè ognuno spera nella promozione diretta: con classifica alla mano con solo due passi falsi ammesso che vincessimo quando riposa il Lecce avremmo sempre un punto in meno e nonostante l’abissale differenza di organico ed averle battute Monopoli e Siracusa si trovano ancora troppo vicino. Se ci accontentiamo di questa andatura a me sembra difficile rivedere la B, sarei il primo a gioire e non esiterei dire pubblicamente d’essermi sbagliato se Lucarelli smentisse questa mia impressione.

  55. Ip Address: 87.10.142.223

    Concordo Vincenzo,basta passi falsi. Per andare in b dobbiamo guardare solo a noi stessi . Per andare in B Dobbiamo vincere 23 partite e pareggiarne 10 e Massimo perderne 5 . Noi ne abbiamo perse già 2 a metà del girone di ritorno. Continuando con questa media saremo a 8 e sono troppe. Ci manca la vittoria di sabato e quindi una sconfitta in meno per stare nella media ed adesso si dovrà recuperare. speriamo che sabato entrino in campo rabbiosi e vogliosi di riscatto. Nelle nove partite che restano per ultimare il girone di andata non dobbiamo perdere più e dobbiamo raccogliere altri sei successi e tre pareggi.

  56. Ip Address: 151.35.41.2

    Anche io ,caro Vincenzo,sarei pronto a dichiarare pubblicamente di aver errato su tutta la linea , se ,alla fine , si raggiungesse l’ obiettivo che tutti noi agognato ! Sono d’ accordo con te. Se Lucarelli ( e non è in partito preso ) non cambia rotta ,possiamo solo sognare la promozione ! E’ inutile girarci attorno ! Il gioco ,nel Catania non esiste proprio ! Guardiamo le altre squadre e vediamo che un abbozzo di gioco esiste ! A disposizione di Lucarelli è stata creata una rosa di giocatori , potenzialmente e sottolineo sulla carta , importante , ma non si sa perché ,essa viene impiegata male ! Ancora non esiste una formazione base sulla quale poi ,a secondo della squadra da affrontare si possono portare poche modifiche ! Durante la partita e lo abbiamo visto proprio nell ‘ ultima i cambi vengono fatti tardivamente e poi io conoscevo Lucarelli come un giocatore grintoso ,che non mollava mai , ma da allenatore stenta a trasmettere le sue doti caratteriali ai giocatori ! In sostanza ,realisticamente , si dovrebbero creare moltissime condizioni favorevoli di cambiamento per poter duellare fino alla fine con una squadra competitiva come il Lecce !

  57. Ip Address: 151.35.41.2

    Anche io ,caro Vincenzo,sarei pronto a dichiarare pubblicamente di aver errato su tutta la linea , se ,alla fine , si raggiungesse l’ obiettivo che tutti noi agognato ! Sono d’ accordo con te. Se Lucarelli ( e non è in partito preso ) non cambia rotta ,possiamo solo sognare la promozione ! E’ inutile girarci attorno ! Il gioco ,nel Catania non esiste proprio ! Guardiamo le altre squadre e vediamo che un abbozzo di gioco esiste ! A disposizione di Lucarelli è stata creata una rosa di giocatori , potenzialmente e sottolineo sulla carta , importante , ma non si sa perché ,essa viene impiegata male ! Ancora non esiste una formazione base sulla quale poi ,a secondo della squadra da affrontare si possono portare poche modifiche ! Durante la partita e lo abbiamo visto proprio nell ‘ ultima i cambi vengono fatti tardivamente e poi io conoscevo Lucarelli come un giocatore grintoso ,che non mollava mai , ma da allenatore stenta a trasmettere le sue doti caratteriali ai giocatori ! In sostanza ,realisticamente , si dovrebbero creare moltissime condizioni favorevoli di cambiamento per poter duellare fino alla fine con una squadra competitiva come il Lecce !

  58. Ip Address: 93.41.35.73

    Buongiorno a tutti i tifosi etnei, anche a quelli pessimisti che non “vedono l’ora” che il Catania perda per dare libero sfogo al proprio pessimismo, già perchè dai commenti letti noto che a catania ci sono tanti allenatori a spasso, chi dice che era meglio giocare con il 4-3-3, chi critica l’operato fatto fino a questo momento dal nostro mister (ricordo a tutti che siamo secondi con una partita in meno) insomma, dopo una sconfitta ecco che viene fuori tutto il pessimismo che ormai regna dentro il dna rossazzurro. Da premettere che non voglio giustificare ne sottovalutare la brutta prestazione fatta contro la Leonzio, ma affermare che siamo in piena crisi dopo aver fatto 6 vittorie consecutive mi sembra eccessivo. Non si possono vincere tutte le parite, anzi credo che questa sconfitta arrivi al momento giusto, da questa si può e si dovrà ricavare la rabbia per affrontare partite come quella di sabato contro la Reggina. In alto le proboscidi, avanti Catania!

  59. Ip Address: 91.253.180.22

    Ecco quello che volevo sentire non vedo in questo momento nel girone c squadre che giocano meglio del catania fino ad ora forse un pochino il Matera vi ricordo che il Lecce ha battuto il Rende su rigore 1-0- giocando di me…..ha battuto il Bisceglie al cardiopalma con l annullamento del pari regolarissimo del Bisceglie ha battuto la Leonzio a stento ma che film ha fatto fino adesso sto Real Madrid Lecce ? Cari amici scordiamoci in serie C gioco spettacolare per lo meno fin quando resteremo in questa categoria bisogna correre correre e correre più dell avversario fare un gol più dell avversario e vincere vincere e vincere anche giocando di mer….poi quando ritorneremo in serie A allora ricominceremo a parlare di gioco allenatori schemi ecc mettiamoci in testa che non si possono vincere 38 partite 4-0- dominando l avversario dal primo al 95 neanche il Napoli ( ierivince a Genova ma quanta sofferenza) ho la Juve e stiamo parlando di super blasoni paragonati al Catania cerchiamo di vincere questo campionato non importa come se senza gioco ho con un bel gioco basta che ci tiriamo fuori da questo inferno chiamato serie C

  60. Ip Address: 94.37.19.62

    Etneo84 le sconfitte sono due ed essere secondi in classifica a 4 punti dal Lecce, anche con una partita in meno, se il campionato finisse oggi in B ci andrebbe il Lecce e non Noi quindi ricordare che con questa tabella di marcia diventa problematico rivedere la B non è pessimismo ma realismo. Sono state realistiche anche le critiche verso Lucarelli quando si vinceva per 1 a 0, e tutti sappiamo come, creando al massimo due azioni da gol, non necessita il brevetto di allenatore ma solo il buon senso per immaginare che poteva arrivare presto il brutto risveglio. E’ solo una tua impressione che ovviamente rispetto che nel dna dei catanesi regna il pessimismo, ricordo che pur pareggiando con il Fondi i giocatori ed allenatore sono usciti dal campo con gli applausi e nessuno ha mosso una critica verso Lucarelli. Se poi alle giustificate critiche riferite al gioco aggiungiamo anche quelle relative ad alcune sue idee e scelte tipo che aveva intravisto un calo di tensione ma non ha avuto il coraggio di cambiare 10 giocatori però chissà perché ha trovato il coraggio di togliere Russotto dall’attacco per fare giocare Ripa e Curiale insieme, oppure, fare giocare Fornito a Caserta con un solo allenamento se permetti anche qui non bisogna avere il brevetto per intuire che è un uomo confuso.
    Se si parla di B bisogna avere i piedi per terra, se invece si aspira ad un buon piazzamento che sarebbe cmq un passo avanti rispetto ai tre anni precedenti questa tabella di marcia andrebbe più che bene e minimizzare le sconfitte considerandole normali incidenti di percorso sarebbe anche comprensibile.
    Mi accodo al tuo augurio che la lezione sia servita sperando in un pronto riscatto con la Reggina e poi continuare a vincere tante altre partite per rimediare il danno fatto sabato sera..

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu