Buon Natale 2012

 Scritto da il 24 dicembre 2012 alle 00:23
Dic 242012
 

buon-natale

Desidero dimenticare per un attimo il gioco del Calcio e cogliere l’occasione dell’approssimarsi del giorno della Festa più bella dell’anno: il Santo Natale, giorno della nascita  di nostro Signore, per manifestare  a tutti gli amici di questo sito il piacere si essere venuto a farne parte e ringraziarvi per l’accoglienza affettuosa riservatami. Personalmente condivido il valore e l’importanza delle nuove tecnologie solo se il loro impiego serve a  facilitare, semplificare ed accelerare nuove forme di comunicazione, sana espressione e  manifestazione di idee, opinioni e congetture ed elegante scambio di semplice affettuosità gradevole nella  forma e nella sostanza. Ed è proprio tutto questo che ho riscontrato nelle diverse forme di dialogo, semplice, sincero, affettuoso, mai al di sopra delle righe, senza sbavature che caratterizzano questo sito. Garbo e gentilezza sono le modalità attraverso le quali vengono manifestate diversità di opinioni e soprattutto nessuna forma di arroganza o di superiorità veleggia tra le righe dei propri scritti. E’ bello augurarsi la Buona notte ed il Buon giorno , magari tra persone che  si parlano ma non hanno il piacere di una conoscenza personale,quando il l senso ed il significato di tutto questo ha lo spirito della condivisone di valori ed il Calcio è solo una occasione. Non mi dilungo perché non vorrei scadere nella retorica e rendere stucchevole ciò che realmente ho il piacere di esternare. Nell’augurare a TUTTI voi  e alle Vostre Famiglie un Auguri di Buon Natale .

Un augurio Rssazzurro anche dalla parte della redazione.

 

 

  15 Commenti per “Buon Natale 2012”

  1. Ip Address: 31.26.171.234

    Un buon natale e un felice anno nuovo a tutti voi e al popolo rossazzurro
    grazie di tutto il cuore…..

  2. Ip Address: 82.57.88.212

    buongiorno fratelli dal :heart: :catania: auguro con sincero affetto un buon natale e un felice anno nuovo a voi e alle vostre famiglie joe peppe58 saretto chiarezza catanista prof giorgio mongibello lux marcello e tutti :heart: :heart: :sciarpa: :sciarpa: :rose: :rose: grande joe :yahoo: :yahoo: :yahoo:

  3. Ip Address: 151.74.116.233

    ho sempre apprezzato la qualità di Rosario Faro al quale mi unisco nell’augurare a
    tutti Voi+ buon Natale :sciarpa:

  4. Ip Address: 79.10.2.123

    Un caro saluto a tutti gli amici.
    Grazie Saretto, condivido quanto hai scritto e ricambio di cuore gli auguri.
    Oltre a Saretto,auguri sinceri a ( in ordine sparso) Joe, Mario, Vittorio, Peppe, Beppe, Angelo, Giorgio, a tutti i tifosi del Catania e chiedo scusa a tutto il resto che non ho citato. :catania:

  5. Ip Address: 95.239.99.88

    tanti auguri di buon Natale a tutti quanti, soprattutto al calcio Catania e ai dirigenti e staff del calcio Catania!

  6. Ip Address: 79.10.2.123

    Dimenticavo, saluto ovviamente ed auguro un BUON Natale anche ai tifosi che da poco si sono messi a frequentare questo sito, come ad esempio Mbarifabricatanese, che conoscevo quando scrivevo in un altro sito.
    Ho da poco scritto un nuovo articolo ed ho aggiornato la classifica dei gravi errori vistosi contro che vede il Catania e il Palermo raggiungere al secondo posto la Sampdoria, con il terzetto alle spalle della “massacrata” Roma.
    Pertanto, auguro a tutti i tifosi del Palermo di uscire immediatamente da questa scomoda situazione di classifica che, oltre ai propri demeriti, è frutto anche di diverse decisioni arbitrali avverse.
    A tutti BUON NATALE

  7. Ip Address: 82.57.88.212

    La rassegna dei quotidiani in edicola: Parla il presidente Pulvirenti che progetta l’Europa al Massimino e rivive i suoi 8 anni di presidenza rossazzurra. “Non si muoverà nessuno dei pezzi pregiati” afferma e sponsorizza Lodi per un posto in nazionale che solo Prandelli ritene ancora non meriti.
    :good: :good: :good:

  8. Ip Address: 82.57.88.212

    Pulvirenti blocca tutti i suoi gioielli (Tuttosport)

    “Il presidente: «Non partirà nessuno dei big». In attacco piace sempre Longo dell’Espanyol

    “Dove il presidente Nino Pulvirenti può permettersi il lusso di respingere le lusinghe – o presunte tale – per i propri giocatori. «Da qui non si muove nessuno dei big – ha ribadito a Pescara Pulvirenti – il mercato servirà soltanto per operare qualche aggiustamento». Messaggio chiaro per chi sogna di potere ingaggiare i vari Almirón , Bergessio , Gomez , Lodi , Marchese e Spolli . E a Pescara è tornato protagonista anche il Pitu Barrientos , che aveva attraversato un periodo particolarmente difficile, coccolato da presidente e allenatore. Mentre Castro e Rolin si sono confermati degli acquisti azzeccati. Tra gli obiettivi primari del Catania ci sono i rinnovi dei contratti di Almirón e Marchese. Poi saranno mandati a giocare con maggiore continuità quei giocatori che in rossazzurri hanno trovato poco spazio. Per qualcuno, è il caso di Morimoto e Ricchiuti l’avventura siciliana pare essere arrivata ai titoli di coda. Per qualche altro, invece, (è il caso di Augustyn , Doukara e Keko ) la stagione potrebbe proseguire altrove.

    “Catania, il mio orgoglio” (La Sicilia)

    IL NUMERO 1 ROSSAZZURRO racconta a cuore aperto i suoi 8 anni di presidenza fino a quest’ultimo esaltante girone d’andata

    «Dagli acquisti a Torre del Grifo ho sempre fatto il bene della società Per il futuro penso allo stadio, ma…»

    «Catania in crescita anche nel 2013 vogliamo stupirvi» (La Sicilia)

    “«Nessuno va via a gennaio e prenderemo giovani di prospettiva Europa? Un sogno: se si dovesse realizzare giocheremo al Cibali»

    “Vargas, Spinesi e Mascara i più forti che ho avuto, ma merita una citazione anche Baiocco. Dica la grande delusione, Marino il «mio» allenatore

    “L’obiettivo della salvezza, il sogno dell’Europa, la speranza di poter cominciare quanto prima – ma chissà quando… – i lavori per il nuovo stadio. E, ancora, la rabbia per gli errori arbitrali di cui la sua squadra è rimasta vittima, le prospettive di mercato, l’ottimismo conseguente alla sconfitta di Pescara (!) e pure un pizzico di amarcord. C’è di tutto sotto l’albero di Natale del presidente Nino Pulvirenti, persino le scuse – indirette e inaspettate – del signor Rizzoli di Bologna per il clamoroso svarione che negò al Catania, qualche mese fa, la gioia di affondare la corazzata Juventus davanti alla gente del «Massimino». «Commenti in proposito? – esordisce Pulvirenti – Nessuno. La ferita si è appena rimarginata ed affrontare ancora quella vicenda rischierebbe di farla riaprire. Tanto più che, se dobbiamo parlare di disattenzioni arbitrali, anche sotto Natale non ci siamo fatti mancare niente: a Pescara un errore macroscopico del guardalinee ha determinato l’annullamento del gol regolare di Marchese. Saremmo andati sul 2-1… ». Ci pensa a dove sarebbe il Catania se non avesse subìto così tanti torti? «In una posizione di classifica più consona rispetto a quello che abbiamo espresso nel corso del girone d’andata». Eccezion fatta, magari, per Pescara. «E perché mai? A Pescara, piuttosto, abbiamo avuto conferma della maturità della squadra, che ha dimostrato di avere consapevolezza nei propri mezzi, interpretando come si deve la partita. Certo, se guardiamo al risultato c’è da rimanere delusi, ma siccome noi abbiamo il dovere di analizzare la prestazione e l’approccio al match, dico che da questa trasferta torniamo con qualche certezza in più: dopo quattro vittorie consecutive, sempre in rimonta, c’era il rischio di arrivare a Pescara rilassati. Il fatto che così non è stato, mi fa ben sperare per il futuro». Dimentica che si è perso! E potremmo anche dire di una certa mancanza di cinismo…. «Niente affatto. La sconfitta è soltanto frutto dell’imponderabile che rende il calcio ancora più bello. E dire che anche il pari ci sarebbe stato stretto… ». Intanto è arrivata la bocciatura per Doukara e Morimoto! «Nessuna bocciatura. Semmai una scelta tattica che mi ha convinto e che mi auguro possa essere riproposta ». In caso di infortunio o di squalifica di Bergessio. «Quando se ne presenterà l’occasione». Presidente, inutile girarci attorno: ma arriva o no quest’attaccante? «Io dico che in questo momento abbiamo delle priorità: mandare a giocare da qualche parte i ragazzi che hanno fatto meno. Per il resto, in base alle nostre limitatissime capacità, sperando di sapere scegliere, cercheremo di trovare quel che manca per completare l’organico». «Attenzione – precisa – dico per completare, perché questo Catania non ha bisogno di turare delle falle. E tutto quello che faremo sarà in prospettiva futura, così come da progetto». «A tal proposito – qui il tono della voce si fa ancora più serio – lancio un avviso ai naviganti: nessuno che fa parte dell’attuale gruppo andrà via. Neanche se dovesse arrivare un’offerta “congrua”. Sappiano procuratori, illusionisti, faccendieri che qui non c’è trippa per gatti». E in presenza di mal di pancia? «I mal di pancia si curano. L’interesse preminente è quello del Catania e l’attuale progetto tecnico andrà avanti di filato fino a giugno».

    Il Catania blinda Lodi «Napoli? Non si cede» «Sì, qui sto benissimo» (La Gazzetta dello Sport)

    “Dopo Milan e Inter anche Mazzarri vuole il regista Ma Pulvirenti chiude la trattativa

    “L’unico neo che lo riguarda è la Nazionale. In molti ritengono Francesco Lodi ormai pronto per vestire la maglia azzurra, ma ad oggi la convocazione mai è arrivata. Il commissario tecnico Prandelli lo tiene d’occhio, ma finora ha scelto strade ben diverse per il suo centrocampo. Lodi non s’illude e, a domanda ha sempre risposto così: «Sarebbe una cosa bellissima, anche un riconoscimento per il lavoro organizzato dal Catania in questi anni, una crescita graduale e al tempo stesso costante». Forse, nel 2013, si arriverà a una lieta, lietissima notizia per lo stakanovista rossazzurro. La prima novità, intanto, è che Lodi non si tocca, non si vende. Ma in fondo lo avevano sempre detto.

    Commenti tutto il resto e :scratch: :scratch: :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa: :catania: :catania: :catania: :catania: :catania: :catania:

  9. Ip Address: 82.57.88.212

    Il Genoa è la squadra che rivoluzionerà il proprio organico a gennaio. Il presidente del Grifone, Enrico Preziosi come al solito si scatenerà appena saranno aperte le porte del calciomercato di riparazione. La lista dei calciatori che potrebbero far parte del mondo rossoblù è lunga. Piacciono Silvestre dell’Inter e Manfredini dell’Atalanta per la difesa, Floccari e Zarate della Lazio per l’attacco e Sergio Almiron per il centrocampo. L’offensiva per l’ex del Bari è sempre più forte e secondo quanto appreso in esclusiva da Itasportpress.it da ambienti vicini alla dirigenza genoana, è certo che Preziosi per avere il centrocampista del Catania è disposto a mettere sul piatto un milione di euro più il giovane uruguayano, Leonardo Melazzi, attaccante classe 1991 prelevato ad agosto dal Danubio che piaceva tanto al Catania nella scorsa estate. Nonostante le smentite della dirigenza etnea su cessioni a gennaio, la proposta genoana potrebbe far cambiare la decisione. Melazzi è un attaccante agile e veloce di piede destro. Gioca prevalentemente come ala destra in un attacco a 3 ma può essere anche utilizzato come seconda punta. In 39 partite con la maglia del Danubio ha realizzato 2 gol. Quest’anno invece ha avuto poco spazio in Liguria ed ha giocato appena due partite senza gol.

  10. Ip Address: 87.3.224.13

    :bye: :bye: :good: :good: :heart: :heart: :rose: :rose: :catania: :catania: :salve: :salve: :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

  11. Ip Address: 87.3.224.13

    Caro Babbo Natale,
    chi ti scrive è il tuo Alter, Alter Ego. Lo so, lo so.. per tutto l’anno sono stato un po’ cattivo.. molto cattivo.. ok, cattivissimo. Proprio per questo, perché so di non meritare regali, ti chiedo di far felici le persone che ho maltrattato durante quest’anno. La letterina dei regali la scrivo tutta per loro, solo per loro. Spero apprezzerai la mia bontà..

    Ad Andujar: Una bella maglia da portiere, nuova nuova, che a Catania non si è mai vista, e che non si vedrà mai.
    A Frison: Facci portare il regalo ad Andujar.
    A Terracciano: Almeno un appuntamento in conferenza stampa. Visto che tra parlare e parare l’unica differenza è una elle, ed è la cosa più simile a parare che a Catania possa capitargli nei prossimi anni.
    Ad Alvarez: Uno stinco di Eder, un cosciotto di Candreva, una costata di Robinho, un panino con fette di Valiani.. che a lui piacciono queste cose.
    A Legrottaglie: Una lampadina, che l’illuminazione, quella sul campo, scarseggia di questi tempi.
    A Potenza: Un gps, prima scopriamo dov’è, poi pensiamo al regalo.
    A Spolli: Un barbiere con i parastinchi.
    A Rolin: Lamenta solitudine, portagli un amico, meglio se uruguayano, meglio ancora se terzino, destro sarebbe il massimo..
    A Bellusci: Prima che si prende di invidia, un amico anche per lui, della sua età, meglio ancora se terzino, sinistro sarebbe il massimo.. un compagno di giochi con cui fare a cazzotti all’intervallo, ridendo e scherzando.
    Ad Augustyn: Un ginocchio o due, o qualche altro pezzo.. potrebbe dividere il regalo con Alvarez.
    A Marchese: Un foglio di carta con una firma in basso e l’intestazione “finché vecchiaia non ci separi”.
    A Capuano: Un tom-tom, che le strade del Signore sono infinite.. ne prendesse una!
    A Sciacca: Un’autocisterna di acqua benedetta.
    A Lodi: Un goal su azione o la chiamata di Prandelli, che i fulmini come i miracoli due volte nello stesso punto non cadono.
    Ad Almiron: Una fotografia dell’Almiron dell’anno scorso. Per ricordare i bei tempi.
    Ad Izco: Un pallone, rosso, che non possa perdere di vista fascia facendo..
    A Keko: La libertà.
    A Salifu: Dopo sei anni in Italia non spiccica una parola. A Vicenza giocava attaccante, a Catania gioca centrocampista. Ma siamo sicuri che non sia Edusei dopo un lifting? Prima di fare regali, controlliamo..
    A Biagianti: Un buono spesa a Villa Stuart, sempre buono è..
    A Paglialunga: Un po’ di spazio, ed una navicella per arrivarci.
    A Ricchiuti: Un dvd romantico e struggente, “Via col Vento”.
    A Gomez: Una dozzina di goal da festeggiare con Gangnam Style, così anziché l’Inter se lo prende PSY nel suo corpo di ballo.
    A Barrientos: Una sveglia, o meglio un campanile a mezzogiorno.
    A Castro: Una porta senza pali e traverse.
    A Morimoto: Di seguire il Sole, e tramontare ad est.
    A Doukara: Un radar per individuare prima la palla, poi, magari, se si trova nei paraggi, anche la porta.
    A Bergessio: Un amico che possa sostenerlo e capirlo nei momenti di solitudine e difficoltà.
    A Rolando Maran: My Sky, per saltare i primi tempi giocati dal Catania.
    Al direttore Gasparin: La lista dei regali.
    Al presidente Pulvirenti: Il tuo Iban per pagare il conto dei regali caro Babbo, perché Natale è Natale ma Babbo sei tu..

    Grazie, sono certo esaudirai questi desideri anzi, lo spero per te.

    P.s.
    Altrimenti ce n’è anche per te.
    P.p.s
    Tipo: A te, Babbo Natale, se non fai quello che ti ho detto, ti auguro di andare in panne con le tue renne nel mezzo di un corteo di animalisti estremisti. Sai che divertimento quando proverai a frustarle per ripartire..
    P.p.p.s.
    Ultimi consigli: Levati quella divisa da pompiere del 1800, o almeno lavala, che puzzerà quanto una renna umida. E vai piano quando passi di qua, che la stradale non guarda in faccia a nessuno, inutile dirgli “Lei non sa chi sono io”, loro non fanno finta, non lo sanno davvero.
    P.p.p.p.s.
    Auguri di Buon Natale e.. occhio vivo!

    Con affetto,
    Alter ego

    P.p.p.p.p.s
    L’anno prossimo mi impegnerò per esser un po’ più cattivo.. prometto!

    Commenti B-) B-) :mail: :mail: :yahoo: :yahoo:

  12. Ip Address: 2.2.101.224

    Buongiorno a tutti pari
    Affettuosi saluti ed auguri di un sereno Natale a tutti pari 🙂 🙂

  13. Ip Address: 62.18.53.233

    Auguri di Buon Natale a tutti Voi, da estendere anche ai vostri familiari.
    Auguri al Catania, allo staff tecnico, al presidente ed a tutti i tifosi.
    :sciarpa:

  14. Ip Address: 87.3.224.13

    buon santostefano a tutti voi fratelli dal :heart: :catania: :sciarpa: :sciarpa:

  15. Ip Address: 109.116.169.212

    Buongiorno a tutti…..
    finalmente abbiamo sconfitto il hacker, il sito è ritornato con prepotenza :sciarpa: :sciarpa:
    Vi auguro un buon Santo Stefano a tutti
    :salve: :salve:

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu