Caduta libera senza paracadute

 Scritto da il 21 marzo 2017 alle 09:09
Mar 212017
 

Si, almeno ci fosse il paracadute; purtroppo se lo sono giocato tre anni fa. Quello doveva servire per consentire una risalita veloce in serie A ma a parte i poster con quella bella  A  al centro della parola ripartiamo, quel paracadute è servito per avallare contratti faraonici  a calciatori supervalutati e per gli ingaggi sovradimensionati a favore di piccole meteore scomparse nel giro di mezza stagione, sostituiti da altri atleti anch’essi ben retribuiti, molti  dei quali ancora protagonisti in serie A e serie B che stanno facendo le fortune del Chievo, dello Spezia, Perugia, Salernitana, e Bari solo per citare alcuni dei club nei quali adesso ancora militano.

Da quel nefasto anno, altri professionisti in panchina e nello spogliatoio, ma la musica sempre la stessa: partenze in sofferenza anche per problemi connessi alle penalizzazioni delle quali sono arcinoti i responsabili, sebbene qualcuno cerca di effondere il vento dell’oblio, sostituiti da apatia e stanchezza nel corso della stagione, per poi arrivare al crollo a poche giornate dalla fine.

Maran, Di Canio, Pellegrino, Sannino, Marcolin, Pancaro, Moriero, Rigoli, Petrone e Pulvirenti in panchina, più di un centinaio di giocatori alternatesi in questi tre anni in tutti i ruoli e la musica sempre la  stessa: un Catania lento, abulico, impacciato, senza idee e personalità che specialmente in trasferta, ma anche in casa, non regge i 90 minuti dal punto di vista mentale e fisico. Giocatori che con la casacca rossazzurra addosso dimenticano come si gioca al calcio e che appena la cambiano, si trasformano da bruchi a meravigliose farfalle. Non ultimi gli stessi Anastasi e Da Silva, ma anche De Santis, titolare nell’undici biancostellato, lontano parente di quello che giocò in coppa contro il Messina.

Ma cosa accade nello spogliatoio? Si parlano i giocatori? Hanno fatto gruppetti e clan? Qualcuno sa dire qualcosa? Ci vogliono spiegare che accade? C’e’ un addetto stampa che ha voce e lingua per spiegarlo? Anche Orazio Russo, gettato nella mischia quale secondo di mister Pulvirenti, ha capito quale sia la sindrome di questo spogliatoio rossazzurro? Rimaniamo interdetti ed esterrefatti da queste prestazioni contro squadre alla portata facile di una rosa che dovrebbe mangiarsi letteralmente gli avversari e che invece appare lenta, timorosa ed incapace di fornire prestazioni sufficienti.

Un malessere, un maleficio sembra attanagliare la nostra squadra che non riesce neppure a sfruttare l’unica facile occasione capitata durante l’ultimo  match, banalmente sciupata dal giocatore più rappresentativo in attacco o meglio lo era quando indossava una maglia giallorossa. Adesso, quel centravanti, sembra la brutta copia di se stesso, un giocatore sempre dai piedi buoni ma ormai privo di quei colpi  che lo hanno reso pericoloso alle difese avversarie.

Possiamo quindi prendercela con i calciatori che a mio parere rappresentano la cartina al tornasole della società che rappresentano? Scelte  discutibili ed azioni efferate hanno condotto una società oculata e attenta ai bilanci annuali, a depredare un patrimonio come peggio non poteva fare il figlio viziato di una casata storica, scialacquando in poco tempo i beni di famiglia.

Finalmente la decisione di far tornare alla base un dirigente accorto e serio aveva portato un poco di serenità all’ambiente e le cinquemila e passa tessere sottoscritte questa stagione, rappresentano una testimonianza della fiducia che molti tifosi rossazzurri avevano accordato a quel Dirigente che per tanti anni ha amministrato il calciocatania alla maniera  del buon padre di famiglia, sempre accorto alle uscite e prodigo nel gestire le entrate. Purtroppo, però, questo professionista non può fare tutto da solo e il proteggere la proprietà per la quale lavora lo ha già portato, in qualche ultima occasione, a prendersela anche con i giornalisti e con gli stessi tifosi, complici, a suo dire, delle ultime retrocessioni.

No, Signor Lo Monaco, questo, mi consenta, non si può accettare. Le retrocessioni hanno nome e cognome ed è ingeneroso portare sul banco degli imputati coloro che hanno sempre rappresentato nel tempo,  su tutti i campi,  anche di categorie minori, il calciocatania, la cui loro passione, tramandata da padre in figlio, non è spendibile per essere gettata sulle barricate dell’ultima trincea a difesa dell’indifendibile. Oltre ai tanti debiliti elencati in maniera certosina durante le conferenze, resta al calciocatania solo una piazza che fino a cinque settimane fa era tornata entusiasta e che nel solo mese di marzo, complici le tre ultime sconfitte maturate, si ritrova interdetta e basita. Perdere nel fortino di casa contro quella che era l’ultima in classifica, dopo averla già vista soccombere sul campo agrigentino e che continua a prendere pesci in faccia in realtà alle quali non eravamo piu’ abituati ma che altri Catania avevano più volte nel tempo violato con impegno e voglia di onorare quella casacca a strisce rossazzurre, magari anche con l’apporto di un presidente che dietro le porte avversarie distribuiva iettature e riti scaramantici vari.  Cosa accade allora a questo Catania? Ce lo dicano anzi no, non lo vogliamo più sapere.

Risponda la societa’ con i fatti e i fatti li determina il campo, il resto sono chiacchiere e alle chiacchiere inutili e talvolta poco veritiere,  i tifosi possono solo rispondere con la loro sola arma: l’indifferenza.

  84 Commenti per “Caduta libera senza paracadute”

  1. Ip Address: 79.4.15.37

    Vogliamo i fatti, perché il tempo delle chiacchiere è scaduto…..

  2. Ip Address: 94.161.132.49

    Buongiorno a tutti , concordo con te caro raggio libero ………….

  3. Ip Address: 94.161.132.49

    CATANIA NEWS
    Catania, sospeso il Daspo a Pulvirenti. Può tornare al Massimino
    Decisione del Consiglio di Giustizia amministrativa
    di Redazione ITASportPress,

  4. Ip Address: 94.161.132.49

    Che paese di pagliacci non c’è più nulla da commentare ……….,,

  5. Ip Address: 79.47.136.25

    Purtroppo questa l’idea della giustizia in Italia. Il prossimo atto la prescrizione tanto lo sappiamo che così va in Italia. A questo punto un segnale va dato e mi auguro lo stadio deserto domenica.

  6. Ip Address: 62.211.236.64

    IN-DIF-FE-REN-ZA!

  7. Ip Address: 62.2.176.13

    Lo stadio non sarà deserto………………..

    Ci sarà PULVIRENTI il PRESIDENTE…………………………………

  8. Ip Address: 151.34.130.114

    Reset.
    Mai così in basso!
    Che malinconia!

  9. Ip Address: 151.43.34.100

    Le parole stentano ad uscire fuori ! Situazione paradossale ! Nella storia della nostra Società vi sono stati tanti periodi bui ed indecifrabili, ma come adesso mai , perchè quello che succede è talmente inverosimile che tutto sembra irreale e nello stesso tempo contradittorio ! Ritorna chi è stato responsabile di questo caos ? Con quale faccia e con quali compiti ?Purtroppo nel nostro paese può succedere di tutto ma quello che sta mostrando la società rosso azzurra supera ogni limite di decenza ! Cosa dire ai cinquemila ,generosi, che si sono abbonati ,fiduciosi, abbindolati da proclami falsi ? Non andate più allo stadio? Fate dimostrazioni di proteste? Come vedete le opzioni sono diverse ,ma resta indelebile la vergogna ed il fatto che il tifoso , tradito e vilipeso si allontana sempre di più! E ,poi, caro Lo Monaco non ti provare a tirare in ballo i tifosi ! Questa , se hai un pò di dignità, è l ultima cosa che dovresti dire!

  10. Ip Address: 93.51.36.254

    La presenza del presidente è sicuramente una buona notizia, l’occhio del padrone a volte serve e Pulvirenti, il tanto criticato Pulvirenti rimane il padrone del calcio Catania. Tantissimi, me compreso, ha addossato tutte le colpe del disastro occorso al Catania proprio a lui, dimenticando che sta pagando ancora per le brutte cose che ha fatto. Per quanto mi riguarda rimane sempre colui che, assieme a Lo Monaco, ha costruito il Catania più forte di tutti i tempi, perciò: bentornato presidente.

  11. Ip Address: 94.37.229.89

    C-18 non ho parole per commentare ciò che hai scritto

  12. Ip Address: 151.37.94.5

    Mi associo a Catanese a Napoli! Bentornato Presidente ? Ha rovinato il Catania , annullando in un solo colpo, tutto quello che di buono aveva fatto in precedenza!

  13. Ip Address: 5.168.153.189

    C 18 ma in quale realtà vivi , ognuno di noi e libero di scrivere ciò che vuole , ma dire bentornato presidente c’è ne vuole …………… ti dico soltanto che il capotreno verrà ricordato più per le scommesse tra l’altro addossando la colpa ai tifosi , che per i 7 anni di serie A

  14. Ip Address: 87.15.58.13

    C -18 ….mi dispiace dirtelo, ma non hai le idee chiare!

  15. Ip Address: 95.249.107.249

    Come c18 ci ne assai a Catania!!!! Tutti complici suoi sono!!! Ma dopo tutto cosa a fatto sto presidente??? Facciamo la lista, tentativo di scommesse a favore della, sua tasca e sperava a favore della sua squadra, illecito sportivo reo confesso, bancarotta fraudolenta della finaria spa che fa proprieta a suo capo e gestisce il calcio Catania, a dato un immaggine di corruzione alla città di Catania e al popolo catanese etichettandolo come popolo ccorrotto!!!! Non ha fatto nulla questo……. Continuo….. C 18 ma tu in che realtà vivi??? In quella dei manga??? Fammi capire…….. Comunque libero di fare quello che vuoi…….. Ma ragiona prima di scrivere…….

    Saluto a tutti nessuno escluso………

  16. Ip Address: 93.37.184.254

    C18 è stato diretto ein fondo provocatorio. Ma la sostanza non la può negare nessuno: egli è il presidente nel bene e nel male e deve fare il presidente. Ecco il senso di quel che ha voluto scrivere c18. Non so se mi sono espresso bene: una società con un presidente che non può esercitare la sua carica fino in fondo è inutile e dannoso. Gli errori che ha fatto sono gravi. I più gravi sono quelli legati all’essersi legato a gente poco raccomandabile. Ma ora deve fare il presidente. Sul non andare allo stadio non sono d’accordo il vero tifoso ci va e magari fa sentire il dissenso, ma abbandonare la squadra no. Che brutta storia. Chi lo doveva dire?

  17. Ip Address: 94.37.229.89

    l’indifferenza è la sola arma a nostra disposizione, che vogliamo fare andare allo stadio e battiamo le mani ai giocatori se vincono?? noooooo, ci hanno preso abbondantemente per il culo ed ancora non è finita ci sono ancora società da resuscitare…..vibonese, monopoli, catanzaro……la missione non è ancora finita…….andate allo stadio domenica ad ammirare il vostro presidente che non è il mio e di molti altri per fortuna!!!

  18. Ip Address: 79.53.40.222

    Buona sera chi sbaglia di tasca paga Di mente presiedente e non da buon intenditore poche parole

  19. Ip Address: 87.15.58.13

    Leggo che non bisogna abbandonare la squadra. ……scusate ma questi pseudo-giocatori so sono comportati in maniera indegna. Che dobbiamo fare, applaudirli?

  20. Ip Address: 87.15.58.13

    Soltanto uno stadio deserto può fargli capire che ci siamo rotti le palle!

  21. Ip Address: 95.249.107.249

    Paolo il caldo scusa ma non te lo dovrei dire io se segui il Catania veramente…. Non ha senso quel che scrivi!! Uno che ci ha portato dove siamo con ogni inizio stagione punti di penalizzazione e debiti infiniti e ancora c’è ne…….!!! Cosa vuoi dire cominci a rifare il presidente??? La memoria c’è l’avetettroppo corta?!?!? Prima di tutto vi voglio spiegare che si dimesso da presidente!!! Può fare solo il padrone e basta, il presidente e Davide Franco e vedrai dove ci porterà a fine anno il vostri grande pulvirenti……… Preparatevi ad andarea tifare le strisciate che l’anno prossimo se non si trovano 2 milioni di euro da dare a chi aspetta ancora oggi i soldi dei vari ggiocatori che non sono stati pagati il Catania non potrà iscriversi in nessun campionato per recidivita……. E di cosa stiamo parlando?!!!? Mhaa

  22. Ip Address: 79.53.40.222

    😀

  23. Ip Address: 79.53.40.222

    Sana mettiri na maschera iddu in primis

  24. Ip Address: 79.47.136.25

    C’è chi scrive di errori ma quelli commessi solo illeciti che hanno investito non solo la sua società che ha guadagnato una bella retrocessione sul campo ma ha portato vergogna ai nostri colori. La nostra storia e’stata marchiata per sempre . Inoltre altri errori ha commesso affidandosi mani e piedi ad un amministratore delegato da lui scelto e sempre difeso malgrado gli incompetenti tifosi gli dicevano che ci avrebbe portati al fallimento. Ha voluto fare il furbo non pagando i cartellini di giocatori super pagati, non tiene i soldi neppure per iscrivere il Catania ed oggi non e’ più nessuno in quanto tutte le società del gruppo sono gestite da Franco che oggi è il massimo rappresentante anche del calciocatania. Errori ? A bizzeffe e nemmeno una parola di scuse alla piazza e questo dovrebbe essere il presidente che dalla panchina dovrebbe far tremare i calciatori? Ma ha il potere di spostare un euro da una società del suo gruppo ad un’altra ? Ha poteri di firma? Ben venga che vada allo stAdio: un occasione in più per disertarlo

  25. Ip Address: 5.90.154.61

    Ma cui è sto c18 un ufo metti i piedi a terra quello che conta è il presente cioè nulla …..e intanto i veri tifosi continuano a soffrire per una squadra di fantasmi b 🌃

  26. Ip Address: 93.38.254.223

    Scusate ragazzi ma io trovo assurdo non abbandonare chi ormai da tempo ci ha abbandonati regalandoci sconfitte e umiliazioni a non finire mi associo al l’autore dell’articolo ossia indifferenza almeno questo mi aspetto dai tifosi che disertino lo stadio. Ormai il limite è colmo

  27. Ip Address: 5.168.153.189

    Buongiorno a tutti i tifosi ❤💙, oggi attesa conferenza stampa di Lomonaco vediamo cos’altro si inventano ho magari faremo il benvenuto al capotreno………… visto che può assistere alle partite speriamo che domenica rimanga solo lui ad assistere la partita

  28. Ip Address: 5.90.238.132

    Plm ha chiesto aiuto ai tifosi ma che aiuto si può dare a 11 morti sono loro che fanno la partita se plm vuole lo stadio pieno i giocatori devono ittare o sangue no passeggiare domenica carusi iamunin a playa….saluti a chi sta soffrendo come me

  29. Ip Address: 5.87.76.252

    Niente di nuovo! L’unica cosa che mi fa più rabbia è sentire chi giocatori hanno paura, .ma di che , .per poi difendere tutti con lo spirito distruttivo che c’è attorno alla squadra

  30. Ip Address: 5.87.76.252

    Cosa nascondono il gatto e la volpe ?

  31. Ip Address: 93.37.184.254

    Non abbandonero mai la mia squadra. Ok! Io non ragiono:amo. Domenica sarò allo stadio ad amare e soffrire. Voi fate come volete. Vi rispetto ma non vi condivido.

  32. Ip Address: 82.59.98.249

    Non voglio entrare nel merito di chi va o non va allo stadio. Io per fortuna non vivo questo dilemma in quanto non risiedo a Catania , pur tuttavia ho fatto il mio abbonamento in streaming per non perdere nessuna partita e quindi anche domenica vedrò l’incontro sul mio PC. Non riesco anche io a passare una domenica senza il mio Catania, pur non ritrovandomi più da quattro anni con questo Catania che scende in campo malato cronico. Ieri il direttore ha parlato di paura. Vi sembra possibile che giocatori navigati e artefici di campionati importanti anche in A e B abbiano paura? Questo è il loro lavoro, il lavoro che hanno scelto e per il quale da bambini hanno lottato per farlo. Un barbiere ha paura di tagliarsi col rasoio? Un pompiere di gettarsi tra le fiamme? Un pilota di volare? Allora perché questo termine paura usato più volte? Lo Monaco non è sprovveduto e a mio parere lo ha detto per stimolarli perché la paura è figlia dei codardi e dei vigliacchi e quindi io da calciatore sentendola dalla bocca del mio direttore darei tutto me stesso per convincerlo del suo errore. In questa ottica voglio sperare che sia stata detta ieri e mi auguro già da domenica che i nostri calciatori escano finalmente gli attributi e inizino da contro il Foggia un nuovo percorso di vittorie .

  33. Ip Address: 5.168.167.53

    Buongiorno a tutti , nessuno di noi vuole abbandonare la squadra soprattutto in questo momento delicatissimo, ma alla società a questa società che ancora una volta fa finta di niente , anzi cerca di scaricare la colpa ai tifosi ………..dopo 4 anni che mangiamo spazzatura non si sono mai degnati a chiedere almeno scusa

  34. Ip Address: 62.2.176.13

    Ciao Ragazzi

    Dare il benvenuto a PULVIRENTI? Mi sembra giusto!!!!!!!

    Da quando il CATANIA é in vendita nessuno lo vuole/puo comprare……….
    Non so i fatti perché nessuno vuole/puo comprare, dunque dobbiamo tenere quello che é il PADRONE del CATANIA……………….

    Peggio dobbiamo sperare che esca i SOLDI per farci restare in legapro……..

    Dunque di Cosa parliamo?

    Se vi ricordate di PREZIOSI….. ancora oggi é il presidente del Genoa……

    RASSEGNAMOCI

  35. Ip Address: 5.168.167.53

    Infatti jamaiama , tra l’altro sono pure amici ……….

  36. Ip Address: 93.37.184.254

    Ragioniamo di squadra ragazzi come avete ricominciato a fare. Paura: è vero sono impauriti. Si chiama ansia da prestazione ed è una brutta bestia. Sanno che li giudica un pubblico competente e accalorato capace di riempire uno stadio con 25.000 presenze. Io non so quale può essere la cura. Se fosse una sola persona la manderemmo in analisi, ma una squadra … Allora l`unica cura è il sostegno dei tifosi, difficile, ma non c’è altro. Ciao cari amici: l’amore esalta e deprime.

  37. Ip Address: 62.2.176.13

    ma qualche volta l’amore FINISCE………………..

    Ciao Mexxican vero sono amici………..

  38. Ip Address: 5.87.250.66

    Ciao jamaiama,e PaoloilcaldoCT , ma paura dì che di giocare con la paganese vibonese o con il Melfi dai sono professionisti o delle veline io li prende a calci nel culo altro che paura , purtroppo il vero motivo di questi risultati non lo sappiamo e non lo sapremo mai

  39. Ip Address: 88.75.190.85

    Condivido pienamente quello che scrive jamajama. Purtroppo sempre per citare il vecchio adagio chista è a zita e cu a voli sa marita. Pulvirenti è la causa di molti nostri mali, ma purtroppo non ci sono alternative, sta squattra non z’accatta nuddu. A questo punto sarebbe bello se Pulvirenti tornasse a fare il presidente come lo faceva fino a cinque anni fa e a niscissi i soddi per riportare i colori rossazzurri in altre serie, ma anche questo è utopistico, le sue incapacità da amministratore le ha già dimostrate ampiamente con la gestione della Windjet e del Catania negli ultimi quattro anni. E allora che si fa? Si soffre e si spera, altro non ci resta. Unico dato per me positivo, si luau rammenz e peri pietrone cui unica qualifica era, immagino, essere amico di lomonaco. Uno che se ne va dopo due giornate o è un vigliacco o non è capace di imporsi, e allora meglio perderlo che trovarlo (poi col suo meraviglioso curriculum viri che perla che abbiamo perso). Giovanni Pulivrenti con la primaverea ha fatto grandi cose, spero che abbia la forza e il polso per imporsi anche su uno spogliatoio di inqualificabili quale quello attuale del Catania.Saluti a tutti

  40. Ip Address: 5.90.165.184

    Plm parla parla intanto la società perché non ha abbassato i prezzi x lo stadio come fanno tutti i presidenti che vogliono andare incontro ai tifosi miserabili la società ha ancora pendenze con giocatori comprati 4 anni fa vergogna …..😳

  41. Ip Address: 5.168.167.53

    Giusto Aurelio , mi sa tanto che Lomonaco a fine stagione ci saluterà ieri quella specie di conferenza faceva capire che non gli frega più niente

  42. Ip Address: 5.168.167.53

    PER LEI COMBATTIAMO
    Il Tempo | Caccia al nuovo Dg, Lo Monaco si candida

    REDAZIONE23 MARZO 2017
    SCARICA SUBITO L’APP DI LAZIOPRESS.IT! E’ GRATIS, PER SEMPRE.
    DISPONIBILE SU app_store google_play

    Continua la caccia al nuovo direttore generale della Lazio, uno dei tanti obiettivi del club per giugno. Il presidente Lotito ha già sondato il terreno con Pierpaolo Marino, nelle ultime ore però è arrivata l’ apertura di Pietro Lo Monaco, attuale Amministratore Delegato del Catania Calcio, da sempre al fianco del patron biancoceleste. Il rinnovamento dell’organigramma societario – iniziato lo scorso anno con gli acquisti di Peruzzi e Diaconale – non prevede la partenza del direttore sportivo Igli Tare, corteggiato da almeno due stagioni dall’Inter dei cinesi, ma pronto a rimanere in sella al progetto laziale. Lo Monaco è una pista affascinante, caldeggiata anche dall’ambiente, ieri è tornato a parlare attraverso i microfoni di Radio Incontro Olympia: «Io alla Lazio? Chissà, per il momento non ho sentito nessuno, sono impegnato a risollevare le sorti del Catania. Lotito l’ho incrociato in Lega, lo considero un grande uomo di calcio e lui mi conosce alla perfezione, il caso Bielsa ci ha avvicinato ancora di più durante la scorsa estate».

    Poi il dirigente napoletano s’è concentrato su un suo vecchio pupillo, ingaggiato proprio dalla Lazio lo scorso mercato: «Ciro Immobile proviene dal mio stesso paese, quanta strada ha percorso meritatamente in avanti da quei tempi. Quando il numero 17 della Lazio militava nel Sorrento, arrivò una certa Signora di nome Juventus che se lo assicurò sbaragliando la concorrenza e sborsando circa cento mila euro nelle casse del club campano. Per la verità anche Donnarumma è un altro mio figlio calcistico, e guarda caso è alle dipendenze di Lotito essendo l’attaccante titolare insieme a Coda della Salernitana». Si vedrà, la società proverà a portare a Formello un personaggio nuovo, un uomo di spessore in grado di rappresentare il club anche lontano dalla Capitale.

    Da non sottovalutare comunque le piste che portano a Marino, ex Napoli ed Atalanta, e Capozucca, attuale di esse del Cagliari di Giulini. Lotito d’altronde lo disse circa un anno fa: «È in atto nella Lazio una ristrutturazione del club, atto alla crescita totale». E così probabilmente andrà a finire, l’aspetto dirigenziale ha sorpassato addirittura quello tecnico, l’opzione Lo Monaco è la più intrigante. Il presidente biancoceleste continuerà a monitorare da vicino la situazione, prenderà una decisione definitiva al termine del campionato, potrebbe renderla ufficiale prima del ritiro previsto ad Auronzo di Cadore. Senza dimenticare chiaramente il grande campionato portato avanti da Simone Inzaghi e la squadra, la Lazio è in piena corsa Europa League, forse un po’ lontana dal sogno Champions, ma in ogni caso protagonista di una stagione da incorniciare.

    Il Tempo – Gianluca Cherubini

    Ti potrebbe anche piacere:
    TimCup | Semifinale, cambia la data del derby di ritorno Roma-Lazio
    Rutelli sul Flaminio e lo Stadio della Lazio: “Vi dico dove lo consigliai a Cragnotti
    Pallotta: “L’incontro con la Raggi è andato bene. L’85% di Roma sarà contenta
    SOCIAL – Keita polemico: “Imparate a fare il vostro lavoro”. Calenda chiarisce il destinatario del messaggio
    Keita spara alto e chiede alla Lazio un ingaggio stellare
    Roberto Muzzi: “Vedere mio figlio con la maglia della Lazio è bello. Inzaghi un predestinato! Sul 26 maggio
    Tare verso l’addio: ecco il possibile sostituto

  43. Ip Address: 5.168.167.53

    Ciò significa qualcosa…………. io. non voglio aggiungere altro , e che il capotreno sparisce per sempre dal calcio Catania

  44. Ip Address: 5.90.165.184

    Caro mexican magari plm va alla lazio da lotito un personaggio che più viscido non esiste odiato dalla tifoseria laziale sai che coppia. Plm facesse mea culpa queste scartine di giocatori al catania lui lha portati achi vuole dare la colpa…….ancora insiste che può vincere i play off ….sogna come rigoli😳

  45. Ip Address: 5.168.167.53

    Si Aurelio, Purtroppo il calcio è diventato un gioco o uno spettacolo per pochi intimi . Lo tirchio insieme plm per l odiens dello spettacolo vanno bene 😀

  46. Ip Address: 212.171.6.208

    Che confusione,povero Catania e poveri noi non abbiamo più voglia e fiducia di questa società e dei giocatori che tutto fanno tranne che smentirci sul campo,anche loro non hanno più fiducia in se stessi.saluti a tutti

  47. Ip Address: 5.90.165.184

    Mi chiedo ma pulvirenti a cui aspetta a far esordire di stefano cosi forse vediamo qualche gol stu caruso ha un piede d oro a cui aspetta …..a tavares….semu persi b 🌃

  48. Ip Address: 62.2.176.13

    Ragazzi buongiorno

    come di consueto domenica 14:30 tutti al bocciodromo………….. gioca il CATANIA?
    l’amico PULVIRENTI andrà in tribuna d’onore………… io al bocciodromo…………

    Buon weekend a tutti!!!!!!!!!!!!!!!

  49. Ip Address: 82.59.98.249

    La domenica si avvicina ma personalmene quella carica e ansia Che cominciavano ad avvilupparmi non ci stanno. Non so Quante presenze ci saranno al Massimino ma dubito supereranno 4.000 spettatori Che comunque rappresentano un buon numero per una lega pro . In tribuna d’onore ci potrebbe stare pure Pulvirenti e Vedremo la reazione dei calciatori Se riusciranno a vincere la paura Che ha evidenziato in conferenza stampa il direttore Lo Monaco qua siamo chista ie a zita

  50. Ip Address: 95.249.29.68

    Bravi, a Zita chissà ieee??? Ma come cavolo ragioniamo??? Il signor pulvirentie quello che si ci ha fatto fare, io dico lo Monaco, la serie a, ma ci ha fatto sprofondare dove siamo e soprattuttoci ha fatto eetichettare con illeciti e scommess…….. Di cosa stiamo parlando???? Se ne deve andare!!! Approposito, il caso Rinaudo rischia di escluderci a giugno da tutti i campionati esistenti sulla terra, non lo dico io ma la fifa, se non si effettuano i pagamenti il Catania non esisterà più………. Grazie pulvirenti……… E ancora pensamu di sostenere la squadra, io penso piùa protestare a ppulvirenti per cacciarlo…. Ps il calcio Catania non avi chiu soddi……

  51. Ip Address: 5.170.198.59

    Sporting Lisbona, c’è ricorso Fifa contro il Catania per Rinaudo

    REDAZIONE 24/03/17 – 12:57

    Il ricorso del club portoghese sarebbe arrivato prima che iniziasse il dialogo col club siciliano su come risolvere la questione debitoria. Successione temporale che quindi nulla toglie all’ottimismo della società rossazzurra circa la possibilità di una positiva conclusione della vicenda.

    I media portoghesi annunciano che lo Sporting Lisbona si sarebbe rivolto alla Commissione disciplinare della Fifa per esigere il credito di 1.4 milioni di euro dovuto dal Calcio Catania in relazione al trasferimento di Fabian Rinaudo. Si tratterebbe dello stesso iter burocratico percorso dal Racing Club de Avellaneda per Lucas Castro, che ha portato alla penalizzazione di sei punti (sui sette totali) che incide attualmente sulla classifica della squadra. Il ricorso del club portoghese alla giustizia sportiva internazionale, tuttavia, è ancora in fase iniziale e quindi il rischio di penalità o addirittura esclusione dal campionato (come previsto dal regolamento Fifa in caso di debiti non pagati entro i termini fissati, nda) può essere ancora scongiurato.

    Su questa strada il Catania pare essere ottimista a fronte di un dialogo costruttivo intavolato col club portoghese da circa un mese, e che sarebbe stato avviato dopo la presentazione del ricorso all’organismo giudicante della Fifa.

    L’ottimismo circa una conclusione positiva della vicenda, almeno a Torre del Grifo pare intatto. In una recente conferenza, Pietro Lo Monaco ha indicato che prossimamente si recherà a Lisbona per regolare il debito che lega ancora il Calcio Catania allo Sporting. A contrarre il debito, nell’estate del 2014, fu Pablo Cosentino. Fu l’allora amministratore delegato del club etneo a concludere il trasferimento del centrocampista argentino in rossazzurro, per una cifra vicina agli 1.6 milioni di euro almeno per quanto spettante al club portoghese. Inoltre, nel contratto, come rivelato da MondoCatania, erano presenti una serie di clausole che già questa estate avrebbero potuto significare per il Catania ulteriori notevoli esborsi economici.

    Il calciatore argentino, nel corso del calciomercato estivo, è stato invece ceduto in prestito gratuito al Gimnasia La Plata. Formula di trasferimento che permetterà al centrocampista di svincolarsi a giugno senza dover corrispondere niente al club rossazzurro, e sollevando quest’ultimo dal dover corrispondere al club portoghese i benefit economici che sarebbero stati attivati dalle clausole presenti nel succitato accordo sottoscritto tra le parti.

  52. Ip Address: 5.168.167.53

    Buonpomeriggio a tutti ❤💙

  53. Ip Address: 79.22.103.185

    Buon pomeriggio…sono nuovo del gruppo… :mrgreen: credo che il sig.matteocifaloto abbia scritto chiaramente la posizione di tanti tifosi.

  54. Ip Address: 5.87.254.80

    Benvenuto gius 65 😀

  55. Ip Address: 79.53.40.222

    Benvento gius65😇

  56. Ip Address: 5.168.222.232

    Precise le considerazioni di Matteocifalotu che sembrano schiaffi in faccia pwd coloro i quali si ostinano a tenere la testa sotto la aabbia sperando nel miracolo rinviato puntualmente di settimana in settimana chista ie a zita: laria, bugiarda e che si e’ mangiata tutto il patrimonio familiare, piena di debiti e altezzosa ed Arrogante e scopriamo adesso pure paurosa. Chi caspita di zita ! Sta facendo addannare tutti quanti noi. Poi non capisco perché deve andare proprio lo Monaco a Lisbona e non il ferroviere artefice di tutti i mali

  57. Ip Address: 94.37.235.32

    Domenica guarderò la partita al PC non tanto per vedere 10 fantasmi con la casacca rossazzurra (escluso Pisseri) anche perché visti i valori in campo non abbiamo alcuna speranza ma giusto per capire quanti ammuccalapuni pendono dalle labbra di Lo Monaco e ammaliati dalla presenza dell’artefice di chi ha fatto più danni della bomba atomica.

  58. Ip Address: 5.170.199.157

    Benvenuto gius 65…. :mrgreen: :mrgreen: 😆 😆

  59. Ip Address: 5.168.222.232

    Il paragone di Giusroma afferente la bomba atomica lo ritengo calzante e appropriato. Dopo lo scoppio, quanti anni devono passare per poter frequentare quelle zone contaminate? Finaria caccia i soldi per provvedere con estrema urgenza a saldare il debito con lo sporting o leva manu e non pigliare in giro i tifosi

  60. Ip Address: 5.170.199.157

    E vi dico pure questa, questo per farvi capire il perseverare de sig pulvirenti, questo qua che dice di amare il Catania sapete cosa fa??? Sta fisso a taormina nei suoi alberghi, tralaltro fanno parte di finaria spa, a mangiarsi i soldi che gli vengono corrisposti da un contratto triennale con una nota aagenziadi viaggi di grosso spessore, circa 20mln per tre anni??? E il calcio Catania con tutto ciò è senza soldi nelle casse………. Fate un po’ voi, ecco in che mani e il calcio Catania spa…… Passo e chiudo….

  61. Ip Address: 5.170.194.167

    Oggi ne ho a nzichitanza……..

    Se il rispetto verso il tifoso c’è il discorso cambia, e da 4 anni che prendono in giro il tifoso del Catania me, Tullio, Giuseppe, pinco pallino ecc….. Vi racconto in sintesi una storiella accaduta domenica scorsa e che fa vedere l rispetto verso il tifoso….. Per rispetto di questa persona non faccio nomi…. Domenica in quel di Pagani si trova un mio caro amico che nonostante il blocco della trasferta si sobbarca km e km, e non parlo di territorio nazionale, per andare a vedere il Catania addirittura nella tribuna paganese, dopo tutta la sopportazione di stare in disparte e zitto in quel posto che non era il suo, alla fine della partita si reca dove escono i giocatori del Catania e alla richiesta di una maglietta uno dello staff lo piglia a pesci in faccia deridendolo e cacciando via!!! E non vi racconto cosa gli hanno detto i giocatori…… E questo è rispetto per i tifosi??? Riflettete che c’è ne di bisogno…… I giocatori hanno paura????e i tifosi cosa dovrebbero avere dopo tutto sono 4 anni allo stesso modo….. Io sono stanco….. Non si voi….

  62. Ip Address: 79.53.40.222

    Macari Ju 👿

  63. Ip Address: 5.168.222.232

    Confermo la storiella raccontata da Mattrocifalotu perché con questo supertifosissimo mi sono incontrato a Napoli perché voleva andare a trovare il nostro caro Giorgio 47 al cimitero ed io l’ho accompagnato con piacere. Malgrado le sue preghiere per raccogliere ” na maglietta surata” al fine di riprendersi dal dispiacere di due sofferte trasferte entrambe perse malamente dal Catania , ( Lecce e Pagani) il cuore insensibile di un membro dello staff ha risposto negativamente. A mio parere occorre dare Rispetto per avere rispetto.

  64. Ip Address: 5.170.194.167

    Esatto catanese a Napoli…….. Rispetto chiama rispetto!!!

  65. Ip Address: 5.90.245.251

    Sciopero curva condivido catania non merita ne questa società ne tantomeno giocatori senza palle domenica se la giocassero senza tifosi anzi senza giudici come dice plm ci siamo ridotti in 3 anni a giocare dalla juve al melfi e abbia mo pure perso indegni….😳

  66. Ip Address: 94.161.76.75

    Concordo pienamente , stadio vuoto !!! e quello che si meritano questi pagliacci visto che nonostante tutto non hanno mai avuto rispetto verso i tifosi

  67. Ip Address: 94.166.45.30

    Buongiorno a tutti e buon sabato ❤💙

  68. Ip Address: 5.168.222.232

    Cominciamo questa giornata da dove abbiamo chiuso quella di ieri. Con la parola rispetto. Chi vuole che i tifosi siano sono delle banderuole che sventolano i propri colori sui gradini di uno stadio si sbaglia di grosso: i tifosi sono cellule pulsanti che come quelle portano ossigeno e vigore, sono esseri pensanti e con ampia capacità di decidere e valutare, di analizzare e commentare e perché no, anche in qualità di “utenti” ovvero di coloro i quali hanno acquistato, travolti dalla loro innata passione, un pacchetto cacciando soldi sonanti ai botteghini o sulle piattaforme web. Proprio per questo hanno diritto ed anche il dovere di commentare e perché no, di giudicare la qualità dello spettacolo e degli attori. Può piacere o meno ma così è. E quando si accorgono che la pellicola non li rappresenta perché inguardabile e girata solo sfruttando i fasti del passato ma senza passione e coinvolgimento emotivo , sono liberi di scegliere altri palcoscenici ed attori. Che si impegni questo regista portando idee, nuovi propositi e stimoli gli attori richiedendo impegno e voglia e la galleria tornerà ad illuminarsi e riempirsi come sempre

  69. Ip Address: 178.39.222.16

    LoMo rispetto? Pulvirenti rispetto? L’argentino d’america rispetto?

    Ragazzi sognate! Questi vogliono solo soldi!!!

    Io faccio L’abbonamento a Sportube. e anche se sono a Catania non vado più allo stadio e non compro più niente del Catania!

    Prima ogni anno compravo tutto quello che cera del Catania.

    Purtroppo voltargli le spalle del tutto non ci riesco.

    Il Palermo un americano lo ha trovato…… spero per loro che abbiano più fortuna di noi.

    Saluti a tutti

  70. Ip Address: 79.5.115.98

    ragazzi lo dico e lo ripeto..lomonaco con i soldi di pulvirenti si sentiva scaltro..ora senza soldi è nenti..a Messina ha lasciato macerie e debiti su debiti e lui come sempre ha scaricato i casini su altri…ora il messina sta giocando meglio e tranquillo perchè sente la vicinanza della nuova proprietà…non so come finirà li…ma ho fatto qst esempio per farvi capire che le cose a catania vanno male e con lomonaco credo andranno peggio!!! 🙁 🙁 🙁

  71. Ip Address: 5.168.167.53

    Sicuramente Totò, Lomonaco si sta dimostrando un vero affarista non gli frega niente solo soldi è molto bravo a recitare le parti dì colui che interessato a salvare le varie patrie di turno dopodiché e Un’altro uomo che fa parte di un sistema molto marcio

  72. Ip Address: 5.168.167.53

    Il calcio è dei tifosi ❤💙

  73. Ip Address: 87.9.55.82

    Buona Sera a tutti pari…… Scusate ma cosa c’entra lo Monaco con la storia del Messina???? Lo Monacosi a volte fussi di ppigghiallu a tumbuluni, ma dire che finirà peggio voce ne vuole….. Ma voi lo sapevate che se lo Monaco non tornava il cCatania era già fallito?!?!? Ahhh non lo sapevate???? Forse che il signore pulvirenti i ssoddi ne nesci e chiddi ca iavi si spenni pi iddu…… Non èper difendere il direttore ma la realtà è questa, i soldini finora c’è li ha messi lui……

  74. Ip Address: 5.168.167.53

    A me Lomonaco mi ha deluso , e non poco soprattutto nell’ultima conferenza stampa sembrava molto distratto ……… e poi in questi giorni in un quotidiano nazionale e circolata voce di un suo imminente incarico alla Lazio

  75. Ip Address: 5.90.226.178

    Corriere dello sport forza catania no forza amatori costretti a tifare una partita di rugby x vergogna di un società assente e di giocatori fantasmi che schifo….b 🌃

  76. Ip Address: 5.169.4.54

    Buona domenica a tutti ❤💙

  77. Ip Address: 5.169.4.54

    Concordo con te Aurelio ,questa è la brutta realtà , via Pulvirenti …….

  78. Ip Address: 178.39.222.16

    Ciao Mexxican

    E chi lo vuole il Catania? Nessuno……….
    Dunque ce lo dobbiamo subire ancora
    O andiamo a vedere il 🏉 io vado a giocare a bocce………………..

    Saluti e buona domenica

  79. Ip Address: 5.169.4.54

    No jamaiama , prima mettilo in condizioni di poterlo venderlo qualcuno si fa avanti , lo scorso anno due cordati erano interessati, se ti ricordi . Il problema è che linfame capotreno non vuole mollare l’osso

  80. Ip Address: 5.169.4.54

    Primo tempo 0/0 strano ma il Catania gioca senza punte ?

  81. Ip Address: 178.39.222.16

    Mexxican

    Il catania non gioca proprio……..
    Mexxican ma quale osso? Le cordate hanno capito e sono scappate……,

  82. Ip Address: 93.37.184.254

    Perché hanno esonerato Rigoli? A questo punto il problema è Lo Monaco.

  83. Ip Address: 5.169.4.54

    Devono sparire tutti

  84. Ip Address: 5.169.4.54

    Caro jamaiama diciamo le stesse cose……….

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu