Catania Competitivo

 Scritto da il 2 settembre 2010 alle 19:19
Set 022010
 

A calciomercato chiuso, ecco arrivare le solite polemiche attorno alla dirigenza del Calcio Catania.
Noncuranti dell’enorme sacrificio fatto dalla società (e questo non è lecchinaggio, statene certi) nel non vendere pezzi pregiati e chiudendo il mercato in attivo al terzo posto, dopo Inter e Udinese, i figli dell’evento (da non confondere coi veri tifosi), sparano a zero sul fatto che non ci sia stato un colpaccio dell’ultim’ora.
Scherziamo? Tenere in rosa già il solo Maxi Lopez e rinnovare il contratto a Biagianti è un grande segno di maturità.
Se poi aggiungiamo almeno l’acquisto di Alejandro Gomez e il ritorno di Antenucci, c’è ancora meno da scherzare.
Certo, ci si può aggrappare a una promessa fatta dall’AD Lo Monaco, quel famoso nuovo acquisto che avrebbe “fatto saltare dalla sedia la tifoseria”. Ma certi affari non sempre vanno in porto. Nemmeno quando c’è la certezza. E poi, chi ha detto che costui non arrivi dopo il mercato di Gennaio?
Inutile guardare in casa d’altri (Jimenez al Cesena o Ramirez al Bologna e Jeda al Lecce) quando si è riusciti a mantenere una rosa altamente competitiva, la stessa che nel girone di ritorno della scorsa stagione viaggiava a ritmo di Champions League (Martinez a parte).
Quest’anno abbiamo recuperato Barrientos e Llama, c’è anche l’innesto di un laterale fresco e veloce come Martinho (cinque anni di contratto per lui), la conferma di Ricchiuti in stato di grazia. E tanto altro ancora che nel tempo darà ragione alla dirigenza etnea.
Inutile anche sparare a zero sul tecnico Giampaolo, uomo cercato da club ben più ambiziosi del nostro. Tempo al tempo, tanta fiducia e soprattutto calma e sostegno.
Forse ha fatto bene Lo Monaco a ricordare, ai microfoni di Radio Kiss Kiss, ciò che la società ha perso pur di garantire continuità a quel progetto che insieme al presidente Pulvirenti si sta cercando di portare avanti:
“-Il nostro mercato? Sono convinto di aver sbagliato, perché avevo la possibilità di vendere per circa 50 milioni di euro, una piccola società non può permettersi di non vendere e deve avere la possibilità di riciclarsi sempre. Ma avevamo fatto bene, volevamo vedere questa squadra insieme ancora un altro anno e ho perso di vista quelli che sono gli obiettivi di una società come la nostra, perché quello che nel mercato di oggi vale 50 un domani vale 25″-.
Chissà come la pensano i sostenitori di Juventus, Roma, Inter e Palermo, le cui squadre hanno “floppato” l’esordio contro club decisamente meno ambiziosi.

  19 Commenti per “Catania Competitivo”

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    Bravo Lo Monaco 😀
    grazie Nino 🙂

    cappello alla società 😆 😆

    —————————-FORZACATANIA46———————————-

  2. Ip Address: 79.9.18.56

    BUONA SERAA TUTTI

    Leggendo, nei vari siti qulunque esso sia, troviamo sempre un paio di piagnucoloni che si lamentano sempre di tutto e di tutti, e’ il loro passatempo preferito di conseguenza la cosa migliore da fare è IGNORARLI.

    Toto in pieno quanto affermaato da Lo monaco e dico grazie a lui e alla società per le emozioni e le soddisfazioni che ci hanno dato da quaando hanno preso la scaatola vuota che era il CALCIO CATANIA.
    AMO CATANIA E IL CATANIA

  3. Ip Address: 212.195.241.127

    Una buona serata a tutti.
    Io se veramente avremmo potuto incassare 50 milioni all’inizio del calciomercato avrei venduti sia Lopez che Biagianti….Lo Monaco con 20ml cifra ne avrebbe comprato altrettanto bravi e con 300000 di resto faceva lo stadio nuovo, imprescindibile per il ns. futuro. Ma conoscendolo, penso che non gli sia capitata, ripeto all’inizio del calciomercato, forse alla fine ma francamente era tardi per trovare i sostituti. 😉

  4. Ip Address: 212.195.241.127

    Dicasi 30.000.000 di resto 😳

  5. Ip Address: 79.52.86.110

    Ancora una volta si ripete la stessa storia il “lamento continuo” e a dismisura che molti pseudo tifosi puntualmente fanno anno dopo anno ,ormai è un’abitutine “scaramantica” che ci portiamo adosso da parecchi anni finora grazie a dio è andata bene alla faccia di questa gente che si diverte a piagnucolare anche con i risultati positivi portati avanti dalla società e i complimenti ricevuti dai numerosi quotidiani sportivi.Mi domando a volte che proprio questa gente disfattista sia il pericolo numero 1 del club rossoazzuro non potrebbe essere diversamente da cinque anni facciamo la serie A è questa società non si è mai lamentata dritta x la sua strada ha stupito con risultati insperati vittorie da sogno.QUESTA GENTE CON CORAGGIO DEVE DIRE COSA VUOLE DI PIU’:P 👿 🙄 :mrgreen: VERGOGNA 😈 VERGOGNA

  6. Ip Address: 94.246.127.27

    Buon giorno a tutti . Ciao e benvenuto francesco. : ) hai ragione anch’io penso che i disfattisti sono un vero e proprio pericolo per il calcioCatania, non sono mai contenti! La società rossazzurra e una delle società con i conti in positivo e gestita senza buttare soldi ai 4 venti! E questo grazie a due signori che conosciamo tutti bene e che con le grosse difficoltà che si sono ritrovati per colpa di 4 imbecilli teppisti hanno saputo mantenere con orgoglio e soprattutto “palle” una società di Calcio sana e sopratutto in SERIE A ! Bisogna dirgli solo grazie a questi SIGNORI : Lo Monaco e Pulvirenti! GRAZIE………….

  7. Ip Address: 82.55.101.106

    La «tessera del tifoso»: boom di adesioni rossazzurre

    * Domenica 05 Settembre 2010
    * monografica,
    * pagina 12

    La tessera del tifoso divide ancora l’Italia. Dunque anche Catania. Ci sono tifosi irremovibili che continuano a strillare: «Noi non ci tesseriamo», esponendo le proprie, legittime, ragioni. Ci sono altri sostenitori, in fila, pronti a richiederla, invece, perché non vogliono perdersi il Catania in trasferta. Soprattutto.
    Così si avvicina il debutto in casa e la trasferta illustre di Milano (ricordiamo che è stata anticipata a sabato 18 alle 20.45) e il dibattito infuria. I termini li conoscete già. La società rossazzurra, l’altro giorno, ha ricevuto moltissime richieste. Siamo ben oltre quota 10 mila. Così in un comunicato, il Catania ha chiarito alcuni particolari che riguardano il ritiro (o la spedizione) della tessera.
    Da domani sarà possibile ritirare le tessere del tifoso sottoscritte fino al 20 luglio 2010. Per ritirare la tessera basterà recarsi nella sede del Catania Calcio (ingresso Piazza Spedini), dal lunedì al venerdì con orario continuato dalle 9 alle 18. Per il ritiro della tessera sarà necessario esibire un valido documento di riconoscimento del titolare della carta; la tessera potrà essere ritirata anche da terzi soggetti, purché muniti di delega e copia di valido documento di riconoscimento del titolare della carta (delegante).
    Per i non residenti nella provincia di Catania, sarà possibile richiedere la spedizione della tessera inviando una mail a [email protected]; contenente i dati anagrafici del richiedente, l’indirizzo per la spedizione ed un recapito telefonico. I Soci ed i Clienti del Credito Etneo B.C.C. potranno chiedere la consegna della tessera presso una delle filiali bancarie, comunicando tale scelta con almeno un giorno di preavviso.
    Le tessere richieste dai soggetti di età inferiore ai 15 anni, poiché non ancora disponibili per la consegna, saranno direttamente spedite nelle prossime settimane a domicilio.
    La tessera richiesta da soggetti di età compresa tra i 15 ed i 17 anni e/o privi della capacità di agire, sarà consegnata esclusivamente alla persona indicata nel «modulo di richiesta di adesione» al programma Cuore rossazzurro. La consegna delle tessere effettuate dopo il 20 luglio sarà effettuata a giorni.
    G. F.

    05/09/2010

    Copia e incolla “La Sicilia”.

    Ci sono anche io!!! 😆 😆 😆

    Vamos Catania!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  8. Ip Address: 94.246.126.143

    Ciao giorgio , ma che hanno cambiato indirizzo mail ? Io finora ho avuto contatti con la segreteria del calciocatania fornendogli tutti i dati e documenti da loro richiesti, ancora sto aspettando!

  9. Ip Address: 82.55.101.106

    Ciao Matteocifalotu.
    No, non hanno cambiato indirizzo E-mail e solo che dobbiamo aspettare.
    un abbraccio rossazzurro!!!

    Sogni rossazzurri a tutti!!!

    Vamos Catania!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  10. Ip Address: 85.41.235.41

    buon pomeriggio a tutti….

    questo è il ns. nuovo acquisto 😀 😀

    Ufficiale, Llama rinnova con il Catania
    Il Catania ha rinnovato il contratto con l’argentino Cristian Llama, in Sicilia dal 2007, fino a giugno 2013. ”Ho accettato subito – ha spiegato Llama, fermo per infortunio dallo scorso marzo -, perche’ a Catania mi sento a casa.

    Fonte | ANSA

  11. Ip Address: 212.195.241.127

    Ciao a tutti
    In questo momento sto vedendo il Giappone ed il ns. TAKAYUKI ha fatto un’incredibile gol di testa metterà in difficoltà Giampaolo è vaiiii Morimoto!!! 😆 😆 😆

  12. Ip Address: 212.195.241.127

    altra occasione per lui….
    per chi la vuol vedere http://www.iraqgoals.tv/ch8.html

  13. Ip Address: 212.195.241.127

    secondo gol di Morimotoooooooo!!!! 😯

  14. Ip Address: 79.47.8.224

    Grazie chiarezza!!!
    Da poco sono sul Pc e appena letto il tuo link ci sono andato e ho visto il gol del nostro Mori.

    Vamos Morimoto!!! 😆 😆 😆

    Vamos Catania!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  15. Ip Address: 85.41.235.41

    BRAVO TAKA……

    ma il Guatemala ha una difesa che Guatemala che fa acqua da tutte le parti 😛 😛

  16. Ip Address: 79.47.8.224

    E’ vero joe!!!
    Anche se il Guatemala e’ scarso il Giappone ha un gioco scoppietante!!!
    Poi Mori ha giocato da punta e qualche volta da seconda, insomma varia sempre.
    Contento per i suoi 2 gol e spero che giochi domenica prossima. Invece ho visto Honda e altri del Giappone veramente hanno un tocco di palla fantastico.

    Vamos Mori!!! 😆 😆 😆
    Vamos Catania!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Buon prosieguo di giornata a tutti!!! 😀 😀 😀

  17. Ip Address: 79.47.8.224

    IAPPONE – Morimoto a segno con la Nazionale Giapponese nell’amichevole contro il Guatemala. L’attaccante nipponico ha messo a segno una doppietta. Il Giappone conduce per 2-1 a metà secondo tempo

    Le reti di “Taka” sono arrivate tutte nel primo tempo, al 12° ed al 20°, al 23° la rete del Guatemala. Grande soddisfazione per il rossazzurro che oltre ad esordire dal primo minuto ha messo a segno la sua prima doppietta in nazionale. Dati importanti per il nuovo tecnico della nazionale Alberto Zaccheroni.
    😆 😆 😆

  18. Ip Address: 79.47.8.224

    Catania, monte ingaggi di 18,7 milioni di euro. Maxi Lopez il più pagato
    07.09.2010 15:44 di Antonino Bulla articolo letto 21 volte

    Secondo un’analisi condotta dalla Gazzetta dello Sport e pubblicata oggi, il monte ingaggi del Catania raggiunge quota 18,7 milioni di euro per l’intera rosa composta da 25 giocatori. Il più pagato è l’argentino Maxi Lopez con 800mila euro di stipendio annuo. Seguono Andujar, Barrientos, Ledesma e Mascara con 600mila euro. Il nuovo arrivato Alejandro Gomez ha invece firmato un contratto da 400mila euro a stagione. Per Marco Biagianti e Christian Llama, freschi di rinnovo, rispettivamente 470mila e 350mila euro. Nella speciale classifica della serie A il Catania precede Brescia, Lecce, Cesena, Chievo e Cagliari.

    Questi gli stipendi annuali dei calciatori del Catania:

    Maxi Lopez: 0,8 mln
    Andujar: 0,6 mln
    Barrientos: 0,6 mln
    Ledesma: 0,6 mln
    Mascara: 0,6 mln
    Silvestre: 0,5 mln
    Spolli: 0,5 mln
    Biagianti: 0,47 mln
    Bellusci: 0,4 mln
    Campagnolo: 0,4 mln
    Carboni: 0,4 mln
    Delvecchio: 0,4 mln
    Gomez: 0,4 mln
    Potenza: 0,4 mln
    Terlizzi: 0,4 mln
    Llama: 0,35 mln
    Alvarez: 0,3 mln
    Augustyn: 0,3 mln
    Morimoto: 0,3 mln
    Pesce: 0,3 mln
    Antenucci: 0,25 mln
    Capuano: 0,25 mln
    Izco: 0,2 mln
    Martinho: 0,2 mln
    Ricchiuti: 0,2 mln
    🙄 🙄 🙄

  19. Ip Address: 85.41.235.41

    noto molta disparità tra l’ingaggio pagato e il valore in campo dei giocatori…. 😯 😯

    un Ricchiuti o un Izco pagato 200 mila euro contro un Potenza, Delvecchio o un Campagnolo pagato il doppio 400.000 euro

    secondo me bisogna che la società dia una guardata agli stipendi 😡 😡 😡

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu