Catania inesistente

 Scritto da il 24 Marzo 2019 alle 22:49
Mar 242019
 

Un Catania inesistente mai davvero sceso in campo, crolla al Granillo senza attenuanti. Un 3-0 impietoso maturato dopo novanta minuti nei quali si è vista giocare solo la squadra calabrese, con i nostri che parevano più una squadra di dilettanti  che una squadra di categoria.

Dovrà essere fatto in grande bagno di umiltà da parte rossazzurra con i vecchi fantasmi di un centrocampo lento e senza idee ma nemmeno incisivo sui contrasti. Un superlativo Bellomo davanti a questo irriconoscibile Catania fatto quello che voleva, con i nostri costantemente in affanno, incapaci di varcare la metà campo palla a terra.

Dispiace per i trecento tifosi accorsi a Reggio Calabria che non si sarebbero immaginati di assistere a questa disfatta.

Classifica che adesso ci vede ancora indietro rispetto al Trapani perché, come al solito, perdiamo l’occasione giusta per fare un importante passo in avanti che poteva significare tanto.

Adesso passiamo dal sogno alla dura realtà.

Ai microfoni due protagonisti della disfatta, Marotta ed Aya, concordano nell’attribuire la sconfitta ad un calo di concentrazione e di determinazione unita al nervosismo perché  si rendevano conto di non riuscire a venire fuori dalla continua pressione avversaria. Occorre ricominciare già da martedì, affermano, ad allenarsi cancellando questa sconfitta andando avanti per il futuro. Inoltre Marotta chiarisce che il nervosismo avuto in occasione del cambio non era diretto  a nessuno, né verso il mister né verso i compagni. “Ero nervoso e quando sono stato sostituito; mi si è spenta la luce. Per vincere il campionato avremmo dovuto avere un rendimento fuori casa diverso, è un problema che dobbiamo cercare di risolvere»

Anche Mister Novellino non si tira indietro e dichiara che ha visto un approccio positivo ma gli avversari hanno superato i rossazzurri sul piano del carattere. “Ho visto troppa presunzione e poca umiltà ed un atteggiamento che non mi è piaciuto. Mi dispiace per i tifosi che sono giunti sino al Granillo ma basta chiacchiere perché ce ne sono state abbastanza. La squadra è stata troppo lunga, troppo aperta, è stato concesso troppo all’avversario. Dopo la partita non parlo quasi mai ai ragazzi, lo farò martedì. Gli atteggiamenti non mi sono piaciuti, siamo professionisti e bisogna combattere fino alla fine. Gli uomini che la Reggina ha preso a gennaio si sono espressi meglio dei nostri. Quando si va in campo bisogna adoperare la testa, non si vincono le partite perché ti chiami Catania».

Riguardo all’assenza di Biagianti, il tecnico ha dichiarato che il capitano aveva accusato un dolore al polpaccio.

Ma da quanti anni noi tifosi sentiamo le stesse dichiarazioni? Sembra, per non andar lontano, il disco del dopo Siracusa e Viterbo.

Al termine della partita tra Ascoli e Lecce persa per 7/0 dalla squadra bianconera, la Società marchigiana, chiedendo ufficialmente scusa ai tifosi, ha disposto il ritiro a tempo indeterminato per i suoi tesserati.

Ma questa umiltà che tutti chiedono e promettono, alberga a Torre del Grifo?

  26 Commenti per “Catania inesistente”

  1. Ip Address: 79.19.41.163

    Ennesima illusione andata sfumata. Ormai ci siamo abituati. Il fegato si ingrossa. Sono amaramente deluso!

  2. Ip Address: 79.13.157.58

    Ieri i giocatori ci hanno tolto il sogno di poter raggiungere la vetta con una prestazione indecente. Non capisco come la stessa squadra e stesso modulo proposto contro la Juve Stabia salvo Biagianti fuori per infortunio, possa fare questa figuraccia.
    Se avesse espresso mister Novellino un altro modulo in questa partita, saremmo stati qui a crocefiggerlo perché si dice che squadra che vince non si cambia. Allora sono i giocatori che hanno la testa da un’altra Parte oppure è successo qualcosa tra di loro chissà. Non lo riesco a spiegare un crollo così in un momento in cui occorreva quel qualcosa in più.
    Poi le dichiarazioni del dopo partita un insulto alla intelligenza di noi tifosi

  3. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:ecc1:be2:ba3a:dbea

    Secondo me è successo qualcosa a livello spogliatoio le partite si possono anche perdere ma non come è successo ieri

  4. Ip Address: 62.2.176.13

    Non é successo niente nello spogliatoio!!!!!!!!!!!!!!!!

    Abbiamo visto quello che da circa 3/4 anni vediamo sempre! due tre partite da leoni e dopo quella da coglioni!!!!!!

    Prossimo anno 50 giocatori nuovi ma la musica non cambierà! Chissa perché…………………

  5. Ip Address: 151.18.109.90

    Buongiorno a tutti ❤️💙 purtroppo il granillo di speranza citato da (raggio libero)si è trasformato in un trenino di ……. ora di chi è la colpa? Prima c’eravamo povera vittima di sottil , invece oggi ? Poveri noi tifosi che tanto ci crediamo e poi ci illudiamo e poi ………. comunque ci aspettano i playoff

  6. Ip Address: 151.18.109.90

    C’era , e non c’eravamo (scusate) 😁 ciao jamajama

  7. Ip Address: 62.2.176.13

    Ciao Mexxican

    Almeno ha vinto l’Italia……………….. :mrgreen: :mrgreen:

  8. Ip Address: 94.161.226.153

    INUTILE CAMBIARE ALLENATORE….E CHIARO A TUTTI LA COLPA E DEI GIOCATORI..CHE SONO INSCUSABILI..NON E POSSIBILE BATTERE SQUADRE BLASONATE.PER POI PERDERE PUNTUALMENTE CON SQUADRE CHE HANNO SFIGURATO CON TUTTI..IMMAGINAVO CHE A REGGIO SI SAREBBE PERSO..SIGNORI IO DICO A CHI CREDE ANCORA INGENUAMENTE A QUESTI SIGNORI CHE SCENDONO IN CAMPO DI DISERTARE LO STADIO..QUESTI NON MERITANO UN APPLAUSO..FIGURIAMOCI IL BIGLIETTO..COLORO CHE SEGUONO CON CUORE LA SQUADRA VENGONO DERISI FUORI CASA PUNTUALMENTE..CON TIPI CHE NON HANNO A CUORE NE LA MAGLIA..NE CHI SVENTOLA LE BANDIERE CON L’ELEFANTE..CI STA ANCHE PERDERE MA E IL MODO IN CUI SI PERDE SICCOME E UN FILM GIA’ VISTO TANTE VOLTE ..QUESTI PSEUDOGIOCATORI..NON SONO DEGNI DI VESTIRE LA CASACCA ROSSOAZZURRA…..INUTILE VINCERE PARTITE IN CASA E POI PERDERE DA DISFATTISTI..FUORI…CON QUESTI NON SI VINCE UNA CAUSA..E POI LOMO DICE CHE LA CURVA E RESPONSABILE DEI SFOTTO’..E DEI RECLAMI..INUTILI..EBBENE…SI ASSUMA LA SUA RESPONSABILITA’..A NON DARE RAGIONE A CHI FISCHIA LA SQUADRA..MA QUESTA E UN ALTRO DISCORSO..IO RIPETO CHE A CHI CREDE INVANO CHE QUESTI CIALTRONI HANNO GLI ATTRIBUTI E IL CORAGGIO DI VINCERE PARTITE DENTRO E FUORI RIBALTANDO RISULTATI..CON SQUADRE MODESTE..SI SBAGLIANO DI GROSSO….E UNA SPERANZA MAL RIPOSTA…LORO PENSANO DI ESSERE GIA’ IN B…MA TRADISCONO UNA TIFOSERIA INTERA CHE TIMIDAMENTE QUALCHE DOMENICA FA AVEVA RIEMPITO LO STADIO…MA LA MASCHERA E CADUTA E I CIALTRONI IN PANTALONCINI..CHE CON LE LORO SOLITE SCUSE AI TIFOSI INGANNANO PERENNEMENTE CHI SIEDE IN TRIBUNA PER LORO…UNICO MODO PER ABBANDONARLI E LA DOMENICA OPTARE A FARSI UNA PIZZA ..O UNA PASSEGGIATA ALLA VILLA..O GODERSI IL MARE..LORO DEVONO PAGARE LE COLPE DI OSSERVARE IN MODO CONCRETO CHE SIGNIFICA TRADIRE I TIFOSI..E GUARDARE GLI SPALTI VUOTI..A LORO VERGOGNA.

  9. Ip Address: 62.10.114.120

    Mio parere personale è che i giocatori sono i meno responsabili per queste brutte figure e che tutto dipende dagli ordini che ricevono dall’allenatore e da come quest’ultimo ha impostato la squadra in campo. Con Sottil o con Novellino, escludendo l’unica partita con il Catanzaro persa in casa, quando il Catania ha giocato contro avversarie di alta classifica non ha mai sfigurato quando invece viene aggredita o si chiudono a riccio va in tilt. Sottil ha perso troppo tempo per capire che giocando con tre centrali (uno solo affidabile) e due NON terzini si prendevano gol a palate, spero che Novellino capisca subito le caratteristiche di questi giocatori che allena e che si rende subito conto nella rosa ci sono gravi carenze di ruoli per imporre il gioco e l’unico modo per evitare queste sconfitte disastrose è andare a giocare per il pareggio e non per vincere o imporre gioco sperando per vincere in un lampo dei giocatori capaci che in rosa sono tanti.
    Siamo senza difesa questa è la realtà e per non prendere gol a palate l’unico modulo possibile è 442 che Novellino conosce molto bene.

  10. Ip Address: 151.38.39.191

    Buongiorno a tutti ❤️💙 una volta colpa dell’allenatore poi dei i giocatori svogliati per poi non dimenticare i tifosi che fanno solo danni i giornalisti che vedono altre partite,quindi? la verità è che da qualche anno vediamo lo stesso film cari dirigenti il pesce puzza dalla testa…………

  11. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:45b3:9e75:42d:b728

    La situazione non è per niente bella. ..ma non si puo ‘ nemmeno dire che sia tragica. …non è tuttavia questo il momento di contestare. ..ci si puo ‘ tutti rimboccarsi le maniche e uscirne fuori con tanto sudore e soprattutto tanta umilta ‘…….con 100 comportamenti alla Manneh e 0 alla Marotta ! !!!

  12. Ip Address: 79.13.157.58

    Ieri in Rai ho visto per curiosità la partita tra la juve Stabia e il Rieti.
    Se avesse giocato la squadra contro di noi avrebbe vinto facile come qualsiasi squadra che avesse incontrato il Catania domenica scorsa.
    Le vespe una squadra in cui tutti sanno cosa devono fare edrecupero.
    Tutti lottano in campo e noi spesso passeggiamo e veniamo messi sotto senza attenuanti. In considerazione che la stessa squadra non può avere 2 facce, occorre capire i perché di questo voltafaccia.

  13. Ip Address: 62.2.176.13

    Il perché di queto voltafaccia credo che si trovi facilmente.

    I GIOCATORI NON SONO COSI BRAVI COME SI VUOL FARE CREDERE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Il modula centra fino a un certo punto. Ma se si ha dei giocatori mediocri…………………..

    E I nostril sono da terzo o quarto posto. E in serie C vuol dire essere MEDIOCRI.

  14. Ip Address: 62.10.114.120

    Secondo il mio modesto parere non esistono le due facce e neanche di mediocrità. I giocatori secondo me sono tutti bravi ma per carenza di uomini con determinate caratteristiche vengono adattati in ruoli a loro non congeniali. La metamorfosi delle prestazioni che appare inspiegabile dipende da come vengono schierati in campo di volta in volta e dalle aspettative del risultato che l’allenatore intende ottenere. Ogniqualvolta che si gioca contro una squadra mediocre e necessita una vittoria a tutti i costi senza se o ma, prima Sottil ora Novellino mettono in campo la squadra e danno disposizioni che in teoria dovrebbero imporre gioco e forza tecnica ma in pratica con una difesa zoppa appena si allungano prendono gol e vanno alla deriva. Invece quando si gioca con squadre forti di alta classifica l’allenatore mette in campo una squadra con un atteggiamento tattico più prudente ed in questo contesto spesso la tecnica di alcuni giocatori viene a galla. Siamo senza terzini, un centrale bravo solo per giocare al rugby, e tanta gente avanti con l’età.
    Sono d’accordo che la squadra deve essere sostenuta fino alla fine e sono anche convinto che a partita secca questa squadra potrebbe fare bene.

  15. Ip Address: 62.2.176.13

    Vincenzo sei fin troppo indulgente con questi giocatori!

    Qusti non riescono a correre per novanta minuti. Quando lo devono fare spariscono dal campo. Solo con la tecnica non si va da nessuna parte in serie C ci vogliono anche la grinta, le palle e la voglia!

    Ogni volta che questo viene chiesto a questi giocatori fanno cilecca!

    Siamo in C e qua si deve pedalare pedalare e pedalare. E se hai anche la tecnica allora si va avanti.

    e non credo che a giocatori professionist l’allenatore deve ogni volta dare un calcio in culo per muoversi.

  16. Ip Address: 151.38.75.122

    Buonasera a tutti ❤️💙 d’accordo con te jamajama , purtroppo quest’anno è stato fatto un mercato senza logica con troppi fenomeni e gente supervalutati .e svogliata. In questo modo non andiamo da nessuna parte uno dei tanti esempi basta vedere gente come Angiulli che con sottil era in panca con novellino pure tra l’altro da considerare che è il giocatore più pagato

  17. Ip Address: 91.253.218.28

    Nonostante abbia fatto cilecca domenica con il mio pronostico sensazione, voglio metterci la faccia, e dico che da qui alla fine non perderemo più, e arriveremo secondi

  18. Ip Address: 91.253.218.28

    Saranno 5 vittorie ed 1 pareggio, ho questa Sensazione, Vale che ne pensi

  19. Ip Address: 62.10.114.120

    Se abbiamo come terzini Baraye e Calapai che in fase di spinta vanno bene ma quando c’è da marcare l’uomo lo perdono di vista la colpa è dei giocatori oppure da chi li ha scelti per quel ruolo ? Ricordate Vargas ? all’inizio quando giocava da terzino era un disastro perchè anche lui non sapeva difendere quando poi venne spostato un tantino più avanti diventò un campione; la colpa era di Vargas o da chi lo metteva in campo come terzino ?. Oltre all’esempio sopra citato ce ne sono altri che vanno tutti nella stessa direzione e mi impediscono mettere in croce giocatori ed allenatori che fanno quello che possono ed a mio avviso le critiche dovrebbero andare verso altra direzione. Sparare a zero contro i giocatori fa comodo a Lo Monaco ed allenatore e diventa una scorciatoia facile per tutti.

  20. Ip Address: 151.38.64.19

    Buongiorno a tutti❤️💙 , ciao Vincenzo non è che si vuole sparare a zero verso a chi ci fa comodo, non dimentichiamoci che la scorsa estate fu smantellata un’intera difesa che nel campionato precedente era la vera forza della squadra , per poi ritrovarsi con un colabrodo. A mio modo di vedere servivano dei centrocampisti di qualità non di certo con scaglia ciancio o lo stesso Angiulli di chi è la colpa? E poi da qualche anno il nostro Catania è sempre con il fiato corto come mai?

  21. Ip Address: 151.38.79.210

    CASO MAROTTA – Ciceri: “Parli con i gol e taccia”; Monaco: “Comportamento inaccettabile. Io attaccavo al muro chi non rispettava tifosi, compagni e tecnico”
    Di Redazione – 28 marzo 201901182

    Gennaro Monaco

    Forti critiche all’indirizzo di Alessandro Marotta per il gesto irrispettoso al momento della sostituzione a Reggio Calabria. Lo commentano, attraverso la pagina Facebook dei Liotrizzati – gruppo di tifosi che seguono le partite dei rossazzurri dalla Curva Sud dello stadio “Angelo Massimino” – gli ex Catania Claudio Ciceri e Gennaro Monaco. Il primo parla di “comportamento che destabilizza lo spogliatoio”, affermando che “non ci voleva…Marotta deve parlare con i gol e se lo sostituiscono, deve tacere”. Monaco, invece, sottolinea che è “inaccettabile quello che ha fatto il Signor Marotta”, precedentemente apprezzato per corsa, abnegazione e carisma ma “Ciccio e compagni si dovrebbero ribellare”, aggiungendo “noi andiamo in B, senza di te!”. Inoltre, rispondendo ad un tifoso, l’ex difensore etneo ha ricordato di avere “attaccato al muro gente che non rispetta i compagni, allenatore e principalmente i tifosi che vivono per chi onora e indossa questa maglia”.

  22. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:a9d2:9dfa:d6fe:1b83

    Ciao Marcello…..ti ripeto che non penso tu abbia fatto cilecca domenica scorsa….. nella tua prima previsione avevi messo in guardia tutti noi.( 2sul pareggio e 1 sulla vittoria) …………riguardo il fatto di arrivare secondi penso che sia un obiettivo alla nostra portata…e oggi ci metterei la firma per arrivarci….tutto puo’ cambiare rapidamente ed inaspettatamente … spero che le tue sensazioni si avverino……e se non fosse cosi’ …….non importa…….e’ stato un divertente gioco passatempo in questo piacevole sito 😉

  23. Ip Address: 79.13.157.58

    Anche io penso che i problemi sono a monte, di chi ha sfasciato la difesa dello scorso anno e costruita questa, da chi non ha capito che doveva fare un centrocampo differente, da chi a gennaio doveva intervenire in maniera più incisiva. . La rosa purtroppo per il terzo anno di fila non ha risposto alle aspettative. adesso non resta che sperare nei play off ma sinceramente ci credo poco perche’ questa squadra ha forti limiti caratteriali ed atletici. ieri ho visto alla tv Monza/Vicenza per la finale di coppa serie c con due squadre attrezzate che correvano a 1000 all’ora e sino all’ultimo la partita è stata equilibrata. purtroppo da quattro anni stessa musica e non se ne viene a capo di niente.

  24. Ip Address: 151.38.152.13

    La Sicilia – Confronto Lo Monaco – squadra: i giocatori promettono riscatto immediato

    Dario Giuffrida DARIO GIUFFRIDA28 MARZO 2019 – 11: 08

    Il quotidiano “La Sicilia” pone l’accento sul confronto, tenutosi lunedì, tra Pietro Lo Monaco ed i giocatori: “Permessi sospesi, giocatori catapultati in sede […] Lo Monaco ne ha avute per tutti. I giocatori hanno ascoltato, a testa bassa, hanno anche spiegato il proprio punto di vista. […] C’è stata la promessa di un riscatto immediato, visto che il Catania avrà due impegni interni contro Viterbese e Bisceglie e che non potrà fallire la trasferta di Brindisi, nella tana del Francavilla”.

  25. Ip Address: 84.226.132.80

    LoMonaco fa ridere a tutti
    Ha parlato con i giocatori
    E adesso saranno solo vittorie
    Arriviamo primi secondi e anche terzi :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  26. Ip Address: 94.167.109.241

    il rieti a battuto la reggina…tale reggina a svergognato il catania..in modo avvilente..adesso siamo alle scuse ..ai riscatti..ai..faremo..insomma il solito film gia’ visto..ce’ solo una cosa da fare..cari tifosi..non andate allo stadio e tempo perso..ci vuole una lezione morale per questi signori che disonorano la maglia…chi spera ancora rimarra’ deluso…lasciateli stare al loro amaro destino…il perche’??? guardate la classifica dovevamo ammazzare il campionato..perche’ lo juve stabia a rallentato ..e altri lo stesso..solo il catania si e mangiato con colpa la classifica alta…per cui…meritano di essere abbandonati.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu