CATANIA – INTER, VISTA DA UN TIFOSO …

 Scritto da il 13 marzo 2010 alle 00:37
Mar 132010
 

Allarme BLUES

 

UNA CHICCA PER TUTTI I TIFOSI : LA TORCIDA ROSSAZZURRA…


CATANIA-INTER 3-1

MARCATORI: 54’ Milito (I), 73’ Maxi Lopez (C), 81’ rig. Mascara (C), 90’ Martinez (C)

CATANIA (4-3-3): Andujar 7; Alvarez 7, Silvestre 7, Terlizzi 7, Capuano 6.5 (87’ Potenza s.v.); Izco 7, Biagianti 7, Ricchiuti 7.5 (75’ Delvecchio 6,5); Mascara 8, Maxi Lopez 8 (83’ Carboni s.v.), Martinez 8. A disposizione: Campagnolo, Augustyn, Ledesma, Morimoto. All. Mihajlovic 9

INTER (4-3-1-2): Julio Cesar 6.5; Maicon 6, Lucio 6.5, Materazzi 6, Zanetti 5.5; Stankovic 6 (75’ Pandev 5.5), Cambiasso 6 (78’ Muntari 3), Mariga 6 (46’ Quaresma 6.5); Sneijder 6; Milito 6, Eto’o 6. A disposizione: Toldo, Orlandoni, Cordoba, Krhin. All. Baresi 5.5

ARBITRO: Valeri 7

AMMONITI: Biagianti (C), Zanetti (I), Stankovic (I), Martinez (C), Muntari (I)

ESPULSI: 81′ Muntari (I)

L’inter parte con la coppia, Milito-Eto’o. Mariga titolare insieme a Stankovic e Cambiasso.Il Catania non rinuncia al tridente dopo Cagliari, al posto dell’infortunato Llama c’è Martinez. Completano il reparto offensivo Mascara e Lopez, Morimoto  va in panchina.

M’avvicino a grandi passi verso lo stadio. Come al solito con me, mio fratello – pigghiamini n’cafe’ o frati pero’ a’stavota u vogghiu corretto- dico infreddolito a mio fratello… Piove, piove a dirotto. Per me e’ il segno del destino. Non ho paura, non la sento. Non la sento perche’ il Catania e’ in palla e l’Inter vista ultimamente non mi spaventa …cchi dici vincemu? – mi chiede mio fratello – Onestamenti mu sentu: u sai picchi? picchi dopu 40 anni arrivau l’ura ca cci facemu  a festa macari all’Inter- Mio fratello mi guarda stranito …entriamo dentro.Che sensazione bellissima, il vecchio cibali e’ stracolmo e la presenza degi “aribbattuti” nemmeno la avverto. piove, non sento manco la pioggia … Inizia la partita. La tensione e’ alta. Parte il Catania e parte forte, Martinez da’ subito a tutti la sensazione che oggi e’ in palla ( il prologo di una partita da incorniciare), guadagna un corner per il Catania(sono passati solo due minuti )… angolo di Mascara, colpo di testa di Terlizzi che non inquadra la porta.  Il Catania ha una grande voglia e si vede, ha decisamente più voglia di fare sua la partita …azz, butt… vai Catania, vai… c’e’! il Catania c’e’! Guardo mio fratello come per dire hai visto ? lui mi sorride contento. Arriva l’undicesimo minuto, Catania ancora avanti ad attaccare,pazzesca  l’occasione: Ricchiuti e’ solo in mezzo all’area, vaiii. e vaiii , vaiiii, nooo … Julio Cesar è straordinario nell’uscita. Si accende una mischia furibonda, la palla arriva a Capuano che spara alto sulla traversa, incredulo lui, a bocca aperta tutti noi.

Non sto’ piu’ nella pelle, strattono mio fratello e insieme a lui, chiunque mi capiti davanti. Ma come si faa? ma quando ci ricapita? intorno a me tutti increduli ci mangiamo le mani … andiamo avanti! l’Inter si scuote e inizia a giocare. Prima Milito e poi Eto’ tentano di trovare la porta,  la partita viene giocata a grandi ritmi. Il Catania parte sempre in velocita’, quando avanza mette paura all’Inter,  io,  sono paonazzo per il freddo, ma il catania mi riscalda il cuore … Andujar viene impegnato per la prima volta al 35’  quando dice no a una bella conclusione di Sneijder sul primo palo. In un batti e ribatti continuo e pieno di emozioni, le ultime occasioni favorevoli sono per il catania grazie ad Adrian  Ricchiuti e alla velocità di jorge Martinez.Vedo un catania vivo e in palla, non sto piu’ nella pelle, e insieme a me tutti i 20000 cuori rossazzurri presenti allo stadio.Finisce il primo tempo.Saltelliamo dal freddo, andiamo a prendere un’altro caffe’. Fra uno spintone e l’altro  finalmente ci riusciamo, andiamo a sederci e si ricomincia.

Mourinho tiene ancora dentro Eto’o nonostante non sia molto in palla, pero’ toglie Mariga e mette dentro Quaresma , e chiaro a tutti che vedremo un’altra Inter. Proprio loro due nei primi venti minuti della ripresa mettono in difficoltà il Catania. Eto’o partecipa direttamente all’azione del vantaggio interista. Riceve un pallone in profondita’ da Sneijder,  parte in contropiede, offre a Milito un pallone che l’ argentino spinge facilmente in rete.  Una beffa! colpiti in contropiede.  La sensazione non e’ delle migliori, e le mie certezze iniziano svanire … ma porc… ancora ? nooo, non ci credo, non possiamo perdere cosi’.Il catania ha il pregio di non disunirsi e tenta la via del pareggio con Mascara su punizione:  la palla termina di poco alta, ma Julio Cesar era sulla traiettoria.  L’Inter non soffre come nel primo tempo ( ma io si). Fa  pressing a tutto campo mettendo in difficoltà il Catania.

Sono abbattuto, vedo il catania in difficoltà. Ed ecco la dea del calcio sorridere ancora al Catania. Il calcio si sa’ non e’ una scienza esatta, e accade quello che nessuno immaginava. Alvarez servito in maniera egregia da izco,  parte sulla fascia destra, fa partire un cross basso e teso al centro, Maxi Lopez come un avvoltoio anticipa Lucio e insacca alle spalle di Julio Cesar.  Gooool, goool, gooooooooooool : Iniziano le danze, non capisco piu’ niente. Improvvisamente vedo che una persona mi viene a cavalluccio e iniziamo a trottare … Pazzesco! ci riprendiamo e con un sorriso a trentadue denti ci godiamo insieme l’esultanza.

Baresi fa entrare Pandev e Muntari per provare a vincere la partita. Non sa che inconsapevolmente fa un grande regalo al Catania perche’ Un minuto dopo la sua entrata in campo, il ghanese si becca un giallo per un fallo dal limite. Mascara batte la punizione e Muntari si becca il secondo giallo perche’ferma col braccio il pallone all’interno dell’area di rigore,  Muntari Espulso e calcio di rigore per il Catania, Mascara va dal dischetto e realizza il due a uno con  con un incredibile cucchiaio. Gooool, goool, goooooool,  esplode irrefrenabile la gioia,  il Massimino e’ una bolgia,  io riprendo il cavalluccio con il mio gradito ospite  addosso. Siamo in vantaggio, in vantaggio contro la capolista, per giunta con un uomo in più e mancano dieci minuti scarsi alla fine. Il mio fantasticare sulla vittoria con l’Inter sta materializzandosi… non me ne rendo ancora conto.

L’Inter prova  a reagire ma e’ in 10 e  fatica a portarsi avanti. Il Catania ha ampi spazi davanti.  Si scatena Martinez  al 90’: accelera, su Lucio e  Materazzi, li lascia sul posto, anticipa Julio Cesar e  lo mette al tappeto in uscita … goool, goool , goool. Impazzisco di gioia,insieme a me il solito tifoso che mi insegue si mette a cavallo e iniziamo a trottare, e un mescolarsi di sensazioni positive. Trotto e canto, urlo, e mi dimeno. Finisce la partita. Rimango con mio fratello seduto ad osservare i ragazzi del Catania che fanno festa insieme a noi, sono felice.

Mi appresto all’uscita,  e il solito tifoso dietro a me commenta: carusi ma cu nni llava’ddiri ca cci faceumu tri gol all’inter ?mi giro e gli rispondo : eppuri parannu ccu ttia pinsavu peggiu!

A verona per vincere,  IO CI CREDO!

A SOSTEGNO DI UNA FEDE.

UN SOLO GRIDO :”FORZA CATANIA!”

  36 Commenti per “CATANIA – INTER, VISTA DA UN TIFOSO …”

  1. Ip Address: 79.23.67.105

    grande Catanista e grande Catania……
    io mi auguro che tutte le domeniche vai allo stadio cosi vincemo sempre !!!!!!!
    il catania siamo noi, mancano solo 9 punti alla ns. salvezza….
    dal 61 che aspettiamo questo momento siamo una macchina da goal…non ci ferma più nessuno….

    sogni rossazzurri a tutti….

  2. Ip Address: 88.64.183.156

    bravo catanista come le racconti tu le partite
    mi fai sentire al massimino
    e in realtà io sto a 2000km da Catania
    grazie a te e al Catania indimenticabile

  3. Ip Address: 87.17.154.5

    Buongiorno raga’!!!
    Ho fatto poche ore di sonno ed eccomi qua’ fresco come una rosa.
    Letti gli articoli e visto i vari filmati delle TV mi sono fatto una mia opinione sulla nostra squadra.
    Partendo dalla partita contro il Parma che li abbiamo annientati, poi contro il Bari altra partita spettacolare, l’altra contro il Cagliari che potevamo vincere ed infine contro l’Inter che abbiamo vinto con merito.
    L’avevo scritto molte volte che la nostra squadra rispetto ha l’anno scorso eravamo piu’ forti.
    Con Sinisa lo siamo ancora di piu’ perche’oltre all’autostima che ha dato ai giocatori e anche con gli accorgimenti tattici apportati che si e’ migliorati nel gioco.
    Pero’ , gioia inmmensa per ieri, piedi a terra e facciamo questi benedetti punti per salvaci!!!
    Auguro buona giornata a tutti!!!

  4. Ip Address: 85.41.235.41

    buongiorno popolo rossazzurro………………

    un saluto a tutti i tifosi del Catania nel mondo intero…..

    ieri finalmente tutti i media hanno parlato solo del catania in tutto il mondo, c’erano più di 50 inviati speciali t.v. giornali di tutto il globo, le notizie balzavano a tinkitè…..

    sono extra felice super felice, non ho parole……

    e vorrei avvisare i ns. cugini!!!!! attento palermo che al massimino non si scherza più…..
    9 punti ci separano dalla salvezza !!!!! mancano 10 partite alla fine del campionato.

    ————————-YES WE CAN—————————–

  5. Ip Address: 85.41.235.41

    Catania, Mourinho finisce nel box della Polizia
    13.03.2010 08.36 di Cristina Guerri

    Josè Mourinho avrebbe dovuto seguire la partita dalla tribuna come già fatto a Udine, e prima ancora, a Bergamo. Soluzione ritenuta però a rischio dalle Forze dell’Ordine. Per non rischiare, riporta Tuttosport, il portoghese è stato così collocato nel box utilizzato dalla Polizia per la videosorveglianza dello Stadio, dopo il gentile omaggio da parte del Catania di un vassoio di cannoli.

  6. Ip Address: 85.41.235.41

    Catania, Mihajlovic: “Quasi mi dispiace aver battuto l’Inter…”
    12/03 23:24 Ai microfoni di Sky, il tecnico del Catania, Sinisa Mihajlovic, commenta così la clamorosa vittoria sull’Inter: “La nostra arma vincente? Giochiamo allo stesso modo, in casa e fuori e contro qualsiasi avversario, difendiamo bene e attacchiamo imponendo il nostro calcio. I ragazzi sono stati fantastici, quando l’Inter è andata in vantaggio abbiamo continuato a lottare e abbiamo vinto una grandissima partita, anche se già nel primo tempo potevamo andare in vantaggio; in ogni caso arrivano tre punti importanti, anche se per la salvezza manca ancora parecchio. Se ci siamo adattati a loro? Giocavamo contro una delle più forti squadre d’Europa e con la migliore d’Italia, la nostra voglia di vincere può far pari con le loro individualità, ma ci vuole sempre il cuore e ce l’abbiamo fatta. Loro nel secondo tempo hanno schierato il 4-2-3-1, e anche se abbiamo preso il gol abbiamo sofferto di meno, poi dopo la loro rete siamo venuti fuori con coraggio: non molliamo mai, giochiamo per battere chiunque. Se ho aspettato tanto per il primo cambio perchè tenevamo bene? Sì, vedevo che eravamo messi bene in campo, sapevo che loro sarebbero calati ed è così che abbiamo gestito la partita, con forze fresche a centrocampo; poi son venuti fuori gli episodi grazie ai quali abbiamo vinto. Tutti hanno dato il massimo, in 90′ abbiamo dimostrato di esser grandi, ed anche un pò fortunati. Se l’Inter può farcela martedì? Intanto, per stasera mi dispiace per loro, porto l’Inter nel cuore, sono felice per il mio Catania e la città, ma porto i nerazzurri nel cuore e un pò mi dispiace: vinceranno il campionato e passeranno il turno, sono sicuro”.

  7. Ip Address: 151.53.147.91

    Buongiorno (nonostante stu malu tempu è una bellissima giornata)!!

    stanotte è stata davvero dura riuscire a prendere sonno…ho rivissuto quei 94 minuti diverse volte! 🙂
    quest impresa mancava da troppo tempo e con un Catania come quello d ieri sera non cinn’era pi nuddu!
    Complimenti a Mario…anche questo articolo è scritto col cuore,davvero(l’ho riletto 2 volte)!
    una serata come quella di ieri rimarrà scolpita nelle nostre menti per sempre.

    F O R Z A C A T A N I A

  8. Ip Address: 82.59.35.157

    CIAO JOE R CIAO PEPPE78
    ECCOVI LE PAGELLE

    Catania-Inter le pagelle di Itasportpress
    13.03.2010 00:57 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 377 volte
    Le pagelle di Itasportpress ai protagonisti della partita tra Catania e Inter finita in gloria per la squadra rossazzurra capace di travolgere al Massimino la capolista.

    Catania: Andujar 6,5; Alvarez 6,5, Silvestre 6,5, Terlizzi 6,5, Capuano 6,5 (dal 87′ Potenza sv); Izco 6,5, Biagianti 7, Ricchiuti 7,5 (dal 76′ Delvecchio sv); Martinez 7,5, Maxi Lopez 7,5 (dal 83′ Carboni sv), Mascara 8.
    All.: Mihajlovic 8

    Inter: Julio Cesar 7; Maicon 5, Lucio 5,5, Materazzi 6, Zanetti J 5,5; Mariga 5 (dal 45′ Quaresma 6,5), Cambiasso 6 (dal 78′ Muntari 4), Stankovic 5,5 (dal 76′ Pandev sv); Sneijder 6,5; Eto’o 5,5, Milito 6.5.
    All. Baresi 5

    Arbitro: Valeri di Roma 6,5

  9. Ip Address: 88.66.6.174

    buongiorno a tutti i catanesi

    senza parole sono avvolto dalla felicità
    vorrei abbracciare il mondo intero
    e troppo bello è un orgasmo che non cvuole finire
    pazzesco

  10. Ip Address: 85.41.235.41

    ciao salvo, lux….
    guardate il video dei gol quello di lopez è un opera d’arte., questo è un attaccante con la A maiuscola è un fuori classe !!!!!

  11. Ip Address: 85.41.235.41

    pardon – 9

  12. Ip Address: 79.23.97.97

    BUON GIORNO A TUTTIIIIIII!!!!!!!
    Chi mala meravigliosa nuttata passai!!!
    Che magica serata ieri sera!!!!!
    Sono ancora semistordito per la mancanza di onno e l’ubriacatura di ieri sera. Caro Mario, il tuo articolo “la partita vista da un tifoso” è una bella idea che spero ripeterai fino alla fine del caampionato, ci fai quasi respirare l’aria che tira all’interno dello stadio, vai così!
    Sono convinto che a Partela salvezza che si trova ormai dietro l’angolo, che le squadre daincontrareavranno un timore reverenziale quando ci dovranno affrontare.
    Ieri sera fra i tanti,mi ha fatto piacere sentire i commenti su sky sul nostro Catania, tutti improntati sul buon gioco espresso dalla nostra squadra.
    AMO CATANIA E IL CATANIA

  13. Ip Address: 82.59.35.157

    Catania, uno spettacolo
    I rossazzurri demoliscono l’Inter replicando l’impresa del ’61. Nerazzurri avanti con Milito, ma gli etnei ribaltano il punteggio con una grande reazione. Maxi Lopez pareggia con un guizzo dei suoi, poi Muntari viene espulso (due gialli in 60 secondi) e Mascara firma il sorpasso con un cucchiaio su rigore (foto Galtieri) che gli vale il record di gol. Nel finale lo straripante Martinez completa la festa

    Qualcosa più che clamoroso. A quasi mezzo secolo di distanza dal celebre 2-0 del ’61, il Catania si regala un’altra serata memorabile contro l’Inter ottenendo una vittoria che fa andare in delirio la tifoseria e riapre più che mai la lotta per lo scudetto.

    Serata da dimenticare per Josè Mourinho, confinato in un box della tribuna a causa della squalifica, e i suoi uomini. Le prove generali per la decisiva sfida in Champions League contro il Chelsea vanno male. Molto male. Ai recenti impacci in fase offensiva (tre pareggi senza reti su quattro gare prima dell’anticipo di Catania), i nerazzurri uniscono un grigiore generale che coinvolge tutti i reparti.

    La manovra interista non decolla mai, inaridita alla fonte dal continuo pressing etneo. Il Catania, cresciuto in maniera esponenziale sul piano della personalità con Mihajlovic in panchina, conferma i progressi continui (una sola sconfitta nel girone di ritorno) giocandosela alla pari con la capolista e compiendo un passo fondamentale verso la salvezza.

    I lampi di Mascara e Martinez sono i detonatori di una carica agonistica che l’Inter non riesce ad arginare bruciando la rete di vantaggio in avvio di ripresa e complicandosi la vita con l’espulsione di Muntari, riuscito nell’impresa di rimediare due cartellini gialli nel giro di un minuto e giunto al personalissimo record di tre espulsioni consecutive negli scontri diretti con i catanesi.

    Si intuisce subito che non sarà una serata semplice per l’Inter, presentatasi con Zanetti basso a sinistra, Mariga in mezzo e due portieri in panchina (Toldo e Orlandoni). Il Catania mostra di non avere soggezione dei primi della classe e nel primo quarto d’ora sfiora due volte la rete con un colpo di testa a lato di Martinez e soprattutto con un’imbeccata di Mascara per Ricchiuti, che non sfrutta il momento di libertà davanti a Julio Cesar facendosi respingere la conclusione ravvicinata che poi innesca una mischia nella quale Mascara, Martinez e Capuano non trovano il varco giusto.

    Non è facile per i nerazzurri farsi largo nella metà campo dei rossazzurri, compatti e rapidi nelle sovrapposizioni. Le conclusioni senza pretese di Milito ed Eto’o fanno da prologo al primo vero affondo firmato da Sneijder, il cui destro secco viene respinto da Andujar. Le proteste di Materazzi per un contatto in area con Silvestre e un paio di tentativi etnei con Ricchiuti non cambiano gli equilibri.

    All’Inter manca brillantezza, così in avvio di ripresa Baresi gioca la carta Quaresma, in campo al posto di Mariga per alzare e allargare il fronte del gioco. Dopo le proteste del Catania per un colpo al volto di Stankovic a Martinez sanzionato con il cartellino giallo, i nerazzurri passano: Eto’o scatta sul filo del fuorigioco e serve in area Milito, che deve solo appoggiare in fondo al sacco.

    Sotto di una rete, il Catania ha il merito di non smarrirsi. I rossazzurri cercano subito la replica con una punizione dal limite di Mascara che si perde sul fondo, poi tocca a Maicon farsi notare con un rasoterra di poco a lato. L’Inter non sfodera il killer-instict abituale e ne paga le conseguenze. A un quarto d’ora dallo scadere, Izco serve sulla destra l’accorrente Alvarez, che mette in mezzo una splendida palla tesa sulla quale Maxi Lopez anticipa Lucio battendo Julio Cesar.

    Baresi butta nella mischia Muntari, ma la mossa non è proficua. Anzi. Il disastroso ghanese rimedia due ammonizioni nel giro di sessanta secondi, la seconda della quale a causa di un fallo di mano su punizione di Mascara che frutta al Catania il rigore e la superiorità numerica. Dal dischetto, il capitano etneo è glaciale e trasforma con il classico cucchiaio che gli vale il record rossazzurro di reti in Serie A (29 come Prenna).

    Non è finita. L’arrembaggio nerazzurro, con la squadra ormai sbilanciata e praticamente senza centrocampisti, apre altri spazi, nei quali è bravo a infilarsi lo straripante Martinez che con un’azione personale salta Lucio e Julio Cesar sancendo il terzo stop in campionato e la seconda sconfitta stagionale con più di una rete di scarto: l’altra era giunta al Camp Nou contro il Barcellona. Per il Catania è una serata memorabile. Una serata da ”Clamoroso al Massimino”.

  14. Ip Address: 87.7.40.110

    Buonasera a tutti i tifosi rossazzurri di ogni parte del globo.

    Mario, hai scritto un articolo, che mi ha fatto arizzari i carni!!

    Io l’ho vista la partita, ma con la tua descrizione, l’ho rivista un’altra volta. Bravo, veramente bravo!! Soprattutto l’introduzione, degna di uno scrittore navigato: “”””M’avvicino a grandi passi verso lo stadio. Come al solito con me, mio fratello – pigghiamini n’cafe’ o frati pero’ a’stavota u vogghiu corretto- dico infreddolito a mio fratello… Piove, piove a dirotto. Per me e’ il segno del destino. Non ho paura, non la sento. Non la sento perche’ il Catania e’ in palla e l’Inter vista ultimamente non mi spaventa …cchi dici vincemu? – mi chiede mio fratello – Onestamenti mu sentu: u sai picchi? picchi dopu 40 anni arrivau l’ura ca cci facemu a festa macari all’Inter- Mio fratello mi guarda stranito …entriamo dentro.””””

    Brhhhhh!!!

  15. Ip Address: 87.7.40.110

    A proposito, Mario, domenica, come t’avevo già anticipato, con almeno 4/5 amici a Verona!!!

  16. Ip Address: 87.7.40.110

    Una cosa importante: avete notato che dopo il gol Martinez stava pertgliersi la maglietta e Delvecchio glielo impedisce per evitare l’altra ammonizione? Ci vogliono quelli che agiscono con la mente fredda!!! Grande!!

  17. Ip Address: 151.53.147.209

    è vero mongibello,lo avevo visto anch’io!
    io ho notato in qualche video su yotube che al momento dell’assegnazione del calcio di rigore Maxi prende la palla e se la va a sistemare sul dischetto…qualche secondo dopo interviene Mascara prendendo il pallone in mano e scambia qualche battuta con Lopez che indietreggia non troppo contento.
    chissà cosa si saranno detti… 😀

  18. Ip Address: 151.49.190.73

    Ai fratelli e tifosi rossazzurri una buona sera; una buona sera a Catanista60, joe, lux e altri amici rossazzurri.
    Concordo con Mongibello sull’arrizzata de canni provocata dal Pirandelliano Catanista60, non che Mario; un pezzo autobiografico si intenso e ricco di particolari, difficilmente si riscontra. Bravo Mario, la tua è una dote naturale che allieta il lettore, lo trasporta al punto da fargli rivivere la tua esperienza.
    Il Catania, sotto certi aspetti, stà facendo ciò che ha fatto l’anno scorso il Cagliari, dimostrando che, con l’arrivo di Maxi Lopez, si è completata e sul piano tattico, sul piano tecnico individuale e su quello fisico; son sicuro ca non ci nnè ppi nugdgu.

    Sempre Fozza Catania ed un salutone a tutti Voi.

    CATANIA U ME CORIIIIIIIIIIIII

  19. Ip Address: 82.61.7.192

    buonasera a tutti….
    anche sta sera è stato siglato un 3 -1 risultato a favore della fiorentina contro il napoli…..
    è anche sta sera orrore arbitrale clamoroso contro il napoli….

    ma detto tra noi a me non m’interessa io guardo e vivo solo per il risultato del ns. Catania……

    avanti cosi ragazzi…. ci siamo anche noi. Lasciateci sognare! lasciateci sognare !!!!!!!!

  20. Ip Address: 79.32.105.117

    M MAXI LOPEZ
    M MARTINEZ
    M MASCARA
    M MUNTARI (IN NEGATIVO)
    M MIHAJLOVIC
    M MOURINHO

    CHE STRANO LA PARTITA E’ RACCHIUSA IN UNA “M”

  21. Ip Address: 88.66.29.244

    EEEhh si come nella vita anche nel calcio
    si va avanti a colpi di …M..!!!
    a volte anche a colpi di …C.!!
    ma come disse il famoso giocatore nonchè
    poeta e filosofo cinese jocu ma jocu togu
    se tre M la domenica vedrai per tutta
    la settimana felice tu sarai ahhaahahahahahahahahahah

    buona domenica a tutti

  22. Ip Address: 151.33.43.70

    buongiorno a tutti i rossazzurri del mondo.

    ciao grande lux…

    Sono grato a tutti voi per gli elogi, soprattutto perche’ vedo sincerita’ da parte vostra, sono apprezzamenti sinceri come sincera e la maniera di scrivere da parte mia.
    Ho voluto fare una cosa di questo tipo perche’ mi sembrava interessante, poco banale e per uscire dai soliti canoni del racconto tradizionale (o cronaca della partita). Non ho la pretesa di essere un giornalista ne’ mi passa per la mente di sentirmi tale, sono uno di voi che ci mette il cuore per parlare di una cosa che ci accomuna e ci rende partecipi.
    La gioia grande che ci ha regalato la nostra squadra e le emozioni che mi trasmette quando scende in campo cerco di condividerla con voi, spero di essere sempre all’altezza di questa cosa e di raccontarvi le mie emozioni perche’ lo so’ che sono le stesse emozioni di ognuno di voi, le emozioni che prova ogni cuore rossazzurro del mondo … senza presunzione ma con l’umilta’ che credo mi abbia sempre distinto da quando per la prima volta, (tanti anni fa) iniziai a dire la mia sul Catania e a scambiare opinioni con altri tifosi come me amanti di due soli colori, il rosso e l’azzurro i piu’ bei colori del mondo.
    perdonatemi se saro’ poco presente durante le giornate a scambiare opinioni con voi, ma voglio in tutti i modi cercare di evitare polemiche in questo sito, perche’ la polemica a tutti i costi a me non piace …

    un saluto a JOE, BEPPE il nonno, MONGIBELLO, BABI&DADI , GIORGIODA NAPOLI al GRANDISSIMO ORESTE e al mio amico CHIAREZZA.

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE.

    UN SOLO GRIDO : “FORZA CATANIA!”

  23. Ip Address: 87.17.0.32

    Salve raga’!!!
    Una domenica rilassante per tutti noi e con negli occhi le immagini dei gol dei nostri eroi!!!
    Gol realizzati da grandi giocatori se permettete questo commento.
    Buon prosieguo di giornata a tutti!!!
    Ale’!!! Catania!!!! Ale’!!!

  24. Ip Address: 188.216.21.34

    Beppe, ti sei dimenticato M Milito il gol dell’inter..sempre forza Catania

  25. Ip Address: 85.41.235.41

    buon pomeriggio a tutti gli amici….

    terminate le partite di calcio deduco che la classifica incomincia a sorriderci……

    abbiamo 7 punti in più rispetto alla terzultima il livorno…..
    che goduria finalmente siamo fuori da pantano di melma…..
    speriamo di non tornarci mai più….

  26. Ip Address: 94.163.5.43

    Buon pomeriggio a tutti.
    ciao joe hai perfettamente ragione, adesso bisogna pensare al chievo , vincere a verona sarebbe il passo per non avere piu problemi……
    ciao Mario ancora complimenti!!!! sembravo li con te al bar!
    ciao Oreste ,ma unni a statu?!?
    Ciao mongibello anch’io domenica sarò a verona, spero di incontrarti………e un ciao anche a tutti quelli chenon ho nominato………..

  27. Ip Address: 85.41.235.41

    ciao matteo, Mario…..

    ormai il parma e il Bari sono salvi……
    adesso tocca a noi con il chievo faremo una bella partità deve essere la partità della vitta….
    11 leoni in campo come contro l’inter !!!!!!

  28. Ip Address: 94.163.35.25

    E il dodicesimo deve essere presente in massa anche a verona io ci saro , questo vuole essere un appello a tutti quelli che possono ,di venire in trasferta e fare vincere il nostro Catania.

  29. Ip Address: 79.18.42.110

    Buon pomeriggio a tutti i tifosi rossazzurri!!

    Matteocifalotu ach’io spero di incontrarti. E’chiaro che andremo nel settore ospiti e pertanto sentiamoci. O ci asciamo il nr. di cell. tramite la posta elettronica o comunque ci dovremo riconoscere con un altro modo. Tipo abbiglimento, cappellino. Vedi tu. Teniamoci aggiornati. Speriamo che i biglietti si trovino anche di domenica perchè se no bisogna acquistarli sabato. Un caro saluto.

  30. Ip Address: 79.18.42.110

    M MAXI LOPEZ
    M MARTINEZ
    M MASCARA
    M MUNTARI (IN NEGATIVO)
    M MIHAJLOVIC
    M MOURINHO

    a queste, io ne aggiungerei un’altra

    M MINCHIA CHI PATTITA!!

  31. Ip Address: 79.18.42.110

    X Babi&Dedi

    Il lo so cos’ha detto Mascara a Lopez: “”””aspetta o frati, fammillu tirari a mia stu rigori, a chistu u vogghiu sbintari!!!!””””””

  32. Ip Address: 94.163.35.25

    si mongibello ti mandero il mio numero per e mail, qui da me ce una banca che vende i biglietti per le partite del chievo e spero pure per settore ospiti. domani vado a chiedere e poi ti faccio sapere ,in caso te li prendo io i biglietti………………………………………………………………………………………

  33. Ip Address: 79.18.42.110

    Ok Matteo, ci sentiamo. Ma quale banca è, che eventualmente li prendo anch’io?

  34. Ip Address: 94.163.60.69

    banca di verona a bolzano, tu dove stai?

  35. Ip Address: 94.163.94.107

    carusi buon giorno , di seguito vi do questo indirizzo a tutti i fratelli che come me non stanno piu a Catania per l’acquisto del biglietto settore ospiti per verona-Catania. mi raccomando in massa!!!!!!

  36. Ip Address: 94.163.94.107

    carusi buon giorno , di seguito vi do questo indirizzo a tutti i fratelli che come me non stanno piu a Catania per l’acquisto del biglietto settore ospiti per verona-Catania. mi raccomando in massa!!!!!!

    http://www.chievoverona.it/societa/notizia.aspx?P=0&tipo=N&ID=10390
    scusate mi scuddai a mettere u sito!!!!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu