CATANIA-PALERMO, IL DERBY NEL DERBY

 Scritto da il 31 marzo 2011 alle 08:21
Mar 312011
 

Domenica prossima, al Massimino, il Catania è chiamato a vincere due derby, oltre quello tecnico che vedrà impegnata la squadra, ci sarà un altro derby che tutti i tifosi e la città intera sono chiamati a vincere…il derby della sportività…il derby del riscatto dopo la tragedia del 2 febbraio 2006. Non ci potrà mai essere nessun riscatto tale da potere compensare minimamente la perdita della vita dell’ispettore Raciti ma può rappresentare un grido per dire che Catania non è rappresentata da chi ha provocato quell’immane tragedia.

Dopo quasi cinque anni, in questo campionato sono state riaperte le porte alle due tifoserie, all’andata, nello stadio Renzo Barbera di Palermo colorato tutto di rosa e nero, si sono rivisti, anche se una sparuta minoranza, i tifosi rossazzurri ma cosa più importante è stato il segnale lanciato dalle due società e raccolto dal pubblico palermitano e rossazzurro presenti allo stadio, e cioè il giro del campo sotto braccio dei due presidenti Zamparini e Pulvirenti, che sono stati applauditi da tutti i presenti al loro passaggio attorno al campo.

I tifosi del Catania,nella partita di domenica,sono chiamati a confermare quello che già è avvenuto all’andata, cioè creare un clima di sana rivalità e se non si potrà ripetere l’applauso ai due presidenti, vista la rinuncia a partecipare al derby del patron palermitano, come all‘andata, sarebbe ancora meglio accogliere i tifosi del Palermo con un fragoroso applauso e striscioni di benvenuto, questo potrebbe farci vincere il derby della “sportività”, dopo ciò, ognuno tifi per i propri colori.

Di quel tragico 2 febbraio tutti hanno dato la colpa a Catania e al Catania, la città se ne è assunta la responsabilità, senza che di responsabilità ne avesse, dobbiamo però, dimostrare che questo per noi è stato modo di fortificarci e stimolo per proiettarci sempre di più nel futuro di una sportività che vede l’Italia ancora dietro rispetto a tutta l’Europa, ma che spesso solo per il sud viene evidenziato. Catania e i catanesi sono chiamati, quindi, a dare una risposta concreta, una risposta che arrivi nei cuori e nelle menti di tutta l’Italia, una risposta che rispecchi soprattutto i veri valori della sicilianità e della catanesità.

Oggi possiamo notare come sempre di più, al Massimino, che seppur obsoleto come il resto degli stadi in Italia, vede sempre più donne e bambini presenti alla partita, vuol dire che un cambiamento è in corso. Domenica, allora, tutti presenti per timbrare un cartellino che possa rimanere impresso nella storia, ma stavolta non per tragici fatti, ma per meriti sportivi, Catania e i catanesi lo meritano!

Questo non significa che non ci dovranno essere gli sfottò pieni di folclore o il tifo per la propria squadra, quello che dobbiamo imparare è che non ci deve essere il tifo contro, allo stadio si va per tifare la propria squadra e non per denigrare quella avversaria. Questo può benissimo incominciare subito dopo avere iniziato il primo derby, si perché non dovrà mai finire il derby della sportività, dovrà essere presente durante tutta la partita, ma soprattutto continuare dopo, solo così un derby si è sicuri di vincerlo, perché questo derby lo devono vincere tutti, lo deve vincere la Sicilia intera.

All’altro derby dovranno ovviamente pensarci gli attori in campo, i giocatori e gli addetti alla parte tecnica, anche loro dovranno partecipare al primo derby, dando segno di professionalità, impegno e lealtà sportiva. Tutti dovranno fare la propria parte affinchè il derby sia una festa di sport, una festa che porti sugli altari i tifosi del Catania e quelli del Palermo, si deve dimostrare che si può vivere lo sport con passione ma anche con spirito sportivo. I tifosi rossazzurri e quelli rosanero dovranno saper dare queste risposte, perché il siciliano è uomo d’onore e difficilmente fa due volte lo stesso errore.

Potrei chiudere qui il mio articolo, ma per “dovere” di cronaca e piacere di scrivere cercherò di addentrarmi nei meandri della parte tecnica di questa partita.

La trentunesima giornata del campionato della massima serie propone due derby, una sfida al vertice che metterà di fronte le due squadre meneghine, Milan e Inter, che cito solo per la coincidenza col derby siciliano, quello fra le due maggiori squadre che rappresentano l’isola, Catania e Palermo.

Il Catania, oltre a volere riscattare il 3-1 subito all’andata, ha necessità di mettere punti nel forziere per cercare di archiviare al più presto possibile la pratica salvezza e inoltre si deve riscattare dall’ennesima sconfitta fuori casa in quel del Friuli,in cui è dovuta soccombere con il più classico dei risultati, 2-0 a favore dell’Udinese. Il Palermo, di contro, si fa forte non solo della vittoria inflitta ai rossazzurri con una tripletta di Pastore nella prima parte dei due derby, ma anche della vittoria ottenuta al Barbera nell’ultima gara di campionato prima della sosta per la partita di qualificazione ai prossimi europei 2012 della Nazionale italiana, nei confronti della capolista Milan.

I rosanero, dopo le ultime deludenti prestazioni di qualche mese fa che hanno portato all’esonero del tecnico Delio Rossi che è stato sostituito da Serse Cosmi, arrivano a Catania pieni d’entusiasmo per l’ultima vittoria ottenuta in casa. La squadra del presidente Zamparini, che in questi giorni ha auspicato una vittoria del Palermo in terra etnea, cercherà di vincere questo derby per due fondamentali motivi: il primo, permettere ai rosanero di rilanciarsi nuovamente per un posto in Europa League; il secondo, riprendere a vincere un derby fuori casa. I rosanero risultano vincenti a Catania nella massima serie un’unica volta, proprio in quel maledetto 2 febbraio e proprio per i fatti successi quella sera, negli ambienti palermitani non sentono la vittoria di quel derby con la stessa valenza di quelli giocati nelle stagioni precedenti o successivi a quella data.

In casa rossazzurra, una vittoria nel derby per i giocatori di Simeone, potrebbe significare un passo significativo verso la salvezza, oggi il Catania si trova a 4 punti dalla zona rossa per quanto concerne le squadre impelagate nella lotta per la retrocessione, prevalere nel derby potrebbe non solo mantenere le stesse distanze dalle squadre inseguitrici e con una partita in meno da giocare, ma in virtù di certi risultati, che potrebbero scaturire dalle sfide odierne, i rossazzurri potrebbero allontanarsi ancora di più da chi sta dietro e cercare di preparare la prossima trasferta con l’entusiasmo alle stelle.

In questi giorni hanno parlato un po’ tutti i giocatori del Catania, è forte la speranza che con il recupero imminente di quasi tutti i giocatori della squadra etnea,che ha visto fuori per quasi tutto il campionato Biagianti e Izco,e per buona parte anche Capuano;il Catania posso dare una maggior enfasi alle ultime giornate di campionato. Si avverte, quindi, un certo ottimismo nel rasch finale, per il contributo che questi giocatori possano dare alla causa del Catania, anche come supporto psicologico, a partire dalla sfida con il Palermo.

Proiettando la nostra attenzione alla gara di domenica prossima, i colori possono dividerci ma la mentalità sportiva ci deve unire.

L’augurio è che sia un derby nel derby con un solo vincitore…la Sicilia!

FORZA CATANIA.

  46 Commenti per “CATANIA-PALERMO, IL DERBY NEL DERBY”

  1. Ip Address: 87.17.18.36

    Buongiorno raga’!!!
    Buon articolo Giuseppe!!! 😉 😉 😉
    Il rispetto per gli altri e’ fondamentale per una reciproca convivenza.
    Rispetto per i palermitani ma domenica ci servono i 3 punti!!! 😈 😈 😈

    Forza Catania!!! 😈 😈 😈

  2. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno popolo rossazzurro….
    non vedo l’ora che arrivi domenica, sale l’ansia per il derby e di vedere i ns. colori vincenti 👿 👿 👿

    ———————————————FORZACATANIA46——————————

  3. Ip Address: 87.17.18.36

    La serie A sulla tv austriaca gratis. Si comincia con il Brescia poi derby Milano e Catania
    31.03.2011 10:33 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 72 volte

    La serie A in diretta? In Austria è gratis. E’ questo quello che annuncia la piattaforma dello sport austriaca Laola1.tv che da questa settimana manderà in diretta le partite della 31.ma giornata di serie A su internet. Si inizierà con Brescia-Bologna sabato alle ore 18, poi il derby di Milano e domenica alle 15 quello della Sicilia con Catania-Palermo.

    Salve raga’!!!
    A chi e’ lontano dall’Italia puo interessare questo link per vedere la partita di domenicaq prossima!!! 😉 😉 😉

    Forza Cataniaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

  4. Ip Address: 85.41.235.41

    ma dove è il link ?????

  5. Ip Address: 79.23.106.41

    Buongiorno a tutti gli amici del sito,ragazzi l’attesa in città si palpa con le mani,tutti i tifosi non vediamo l’ora che sia già domenica.Ci sarà il tutto esaurito,spero che apriranno gli ingressi almeno due ore prima,io comunque,andrò all’una,spero di evitare la ressa iniziale. 😆 😆 😆

  6. Ip Address: 79.23.106.41

    Tornando alla partita,oltre che sperare alla vittoria del Catania,spero soprattutto che sia un derby di civiltà.Ogni giorno ascolto la radio in macchina e in tutte le trasmissioni sportive nazionali l’attenzione è spostata sul derby di Milano,parlano di chi tecnicamente si possa aggiudicare la vittoria tra Milan e Inter,però quando spostano l’argomento sul derby siciliano,rimarcano sempre il 2 febbraio, e, se sarà un derby all’insegna della sportività o se ci potranno essere disordini (riferito al tifoso catanese).Perciò,spero che domenica si possa dare una risposta significativa a chi ci sta aspettando al varco,nella speranza che ci si possa ricadere,perchè sono in tanti che se lo augurano.

  7. Ip Address: 87.17.18.36

    X joe!!! 😉 😉 😉
    Basta metterci http://www.laola1.tv
    Capito mi hai?

    Forza Cataniaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!! 😈 😈 😈

  8. Ip Address: 79.23.106.41

    CATANIA – PALERMO
    MORGANTI
    GIACHERO – COMITO
    IV: CELI

  9. Ip Address: 151.33.47.133

    buon pomeriggio a tutta la Rossazzurranza…

    Niente da aggiungere rispetto a quanto gia’ detto in tutte le salse sulla partita, qualcosa ancora da dire sul nostro impegno alla civilta’. Sono d’accordissimo con Peppe58 riguardo all’accoglienza da fare ai Palermitani . stiscioni di benvenuto darebbero il segnale della grande intelligenza del Catanese, non sprechiamo questa occasione …
    —————————————————————————–
    (…)l’influenza della cultura spagnola e’ l’ultima della serie, la prima e’ quella greca, la seconda e la terza sono saracena e normanna; il rinascimento l’ha sfiorata soltanto.
    E’ adesso innaffiate queste diverse componenti culturali con il sole abbagliante, con la terra africana, con un mucchio di polvere e vegetazione bellissima- e avrete la SICILIA.

    Karel Capek – lettere dall’Italia-

    —————————————————————————–
    Rispettiamo la nostra grande storia la nostra cultura, le nostre origini antichissime : facciamo vedere a tutti chi sono veramente i Siciliani!

    Forza Catania!

  10. Ip Address: 85.41.235.41

    Buon pomeriggio a tutti……
    Ciao Catanista60, ma secondo te come giocherebbe il Catania ?????

  11. Ip Address: 87.17.18.36

    31-03-2011 Riunione Lega Serie A, volano pugni e spintoni! Lo Monaco fa da paciere

    ORE 15.30 – Autore: Redazione tuttocalciocatania.com

    Secondo alcune indiscrezioni, la Lega Serie A ha organizzato ieri una cena con l’intento di trovare un accordo tra le parti per la spartizione dei diritti tv. Sembra che durante la serata i presidenti di Lazio e Napoli siano venuti alle mani, dopo essersi in un primo momento “beccati” a parole. Sarebbero volati pugni e spintoni, con Galliani del Milan e Lo Monaco del Catania a far da pacieri insieme al presidente Beretta. Successivamente gli animi si sono placati. (TuttoCalcioCatania.com)

    Quando ci sono i soldoni in palio si usa questo e altro!!! 😐 😐

  12. Ip Address: 79.55.60.60

    buon pomeriggio ha tutti i fratelli catanisti il nostro non e un derby normale ma esaltante sono contento x biaggianti e izco forza catania ale

  13. Ip Address: 79.55.60.60

    ciao giorgio una bella notizia non ce che dire un po di rossore x come si comportano no 😀 👿

  14. Ip Address: 87.17.18.36

    Salve raga’!!!
    Sono tutto elettrico!!! 😕 😕 😕

    Se ho capito bene, Simeone fara’ giocare la seguente formazione:

    Andujar;
    Alvarez, Silvestre, Spolli, Marchese;
    Schelotto, Carboni, Ledesma;
    Ricchiuti;
    Bergessio (defilato a dx o sx)
    Max Lopez

    Non mi dispiace questa formazione, dobbiamo solo sperare in un grande Ledesma oppure mettere Lodi al centro.

    Forza Cataniaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

  15. Ip Address: 85.41.235.41

    Ciao Giorgio e Angelo….

    Simeone non ha dubbi: fatta la formazione anti-Palermo
    31.03.2011 18:13 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 233 volte

    E’ stato un bagno di folla per il Catania che questo pomeriggio, nell’ultimo allenamento a porte aperte della settimana, ha ricevuto il sostegno di circa 800 tifosi con tanto di striscioni e bandiere alla vigilia del sentito derby con il Palermo. Anche tutti i dirigenti e i collaboratori della società etnea, hanno assistito all’allenamento odierno, caratterizzato dal test match con Primavera ed Allievi Nazionali, concluso sul 5-0 al termine dei due tempi da 35′ ciascuno. Mister Simeone ha schierato così i suoi: Kosicky; Rapisarda, Augustyn, Terlizzi, Irrera; Gomez, Ledesma, Biagianti, Izco, Pesce; Morimoto. Sull’altro fronte, agli ordini di Amura: Messina; Mannino, Giacalone, Bria; Adamo, Castellano, Sciacca (buon collaudo per il centrocampista della prima squadra), Di Bella; Cibele, Melluzzo; Malafronte. A segno Terlizzi e Pesce, 2-0 alla fine del primo incontro. Nella ripresa di scena: Campagnolo; Alvarez, Silvestre, Spolli, Marchese; Schelotto, Carboni, Lodi; Ricchiuti; Lopez, Bergessio. Il tecnico degli Allievi Nazionali Giovanni Pulvirenti ha schierato invece: Pandolfo; De Luca, Brugaletta, Ambra; Milluzzo, Gatto, Caci, Iorfida; Parisi, Arcidiacono; Intravaia. Reti di Spolli, Schelotto e Bergessio.

    Da quanto si è capito oggi, la formazione del Catania anti-Palermo è fatta. Itasportpress.it, che nelle ultime settimane ha sempre azzeccato l’undici iniziale di Diego Simeone, ci riprova. Andujar in porta; difesa: Alvarez a destra, Spolli e Silvestre in mezzo e Marchese, preferito a Capuano, a sinistra. A centrocampo Schelotto a destra dovrà assicurare spinta e copertura. In mezzo Carboni. L’altra mezzala sarà l’argentino Ledesma preferito a Gomez (e a Lodi) che partirà dalla panchina. Ricchiuti giocherà da trequartista con Maxi Lopez prima punta e Bergessio che agirà più defilato in fascia.

  16. Ip Address: 87.17.18.36

    Raga’!!!
    Riflettendo sulla formazione che ho scritto sopra vedo a sx meno copertura per Marchese, cacchio!!!
    Spero che Ledesma giochi bene!! 😕 😕 😕

    Siete elettrici? Siete caldi?
    Io sono elettrico e caldissimo!!! 😀 😀 😀

    Notte a tutti!!! 😉 😉 😉

  17. Ip Address: 87.17.18.36

    Rissa in Lega calcio: Lo Monaco blocca un gancio di De Laurentiis diretto a Lotito
    31.03.2011 19:51 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 13 volte

    Succede anche in Lega calcio così come nel Parlamento che dalle parole si possa arrivare ai fatti, ovvero alle liti ai pugni volanti e agli spintoni. Secondo quanto riporta oggi la Gazzetta dello Sport, la sera prima dell’assemblea straordinaria di Lega (30 marzo) in quella che doveva essere una cena del consiglio organizzata nel clima ideale per trovare un accordo sui diritti tv, dopo un inizio di dibattito in assoluta serenità, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e il collega della Lazio, Claudio Lotito non trovandosi d’accordo sulla ripartizione dei proventi, in base al bacino d’utenza, hanno litigato di brutto. Il campano ha sferrato un pugno al romano colpendolo al naso e il successivo gancio, sempre di De Laurentiis in versione Tyson, è stato bloccato dall’ad del Catania, Pietro Lo Monaco che forte della sua struttura muscolare è intervenuto in tempo bloccando i due litiganti. Il vice presidente vicario del Milan Adriano Galliani ha messo fine all’incontro calmando i duellanti. Ieri sera la pace con una stretta di mano. Oggi però l’ad Pietro Lo Monaco ha smentito tutto ai microfoni di Radio Goal: “Si sta parlando di fatti mai avvenuti, non ho idea da dove possa essere uscita tale notizia, è una bufala. Ho sentito parlare di lite, ma se così fosse allora di liti in Lega ce ne sarebbero una al giorno”. Nessun pugno e nessuno spintone dunque: “E’ stata una serata assolutamente tranquilla, ci sono state battute colorite ma quelle non mancano mai. Hanno parlato di pugni ma c’è stata solo goliardia, De Laurentiis e Lotito sono persone che si rispettano”.

  18. Ip Address: 151.33.47.166

    Ciao Joe,
    la formazione che Simeone schierera’ contro il palermo, secondo me sara’ quella che ha giocato la partitella di oggi contro gli allievi, con l’unica eccezione di Andujar fra i pali e non Campagnolo….(forse ha letto qualche mio post)… 😆 😆 😆
    Se giochera’ cosi’ dara’ piu’ copertura sulla mediana con Carboni e Ledesma che a differenza di Lodi sa difendere meglio, e dara’ anche un chiaro segnale a Gomez (fin’ora tanto fumo e poco arrosto tranne che nelle prime gare di inizio campionato).
    Bene, spero che questo serva a fare capire al ragazzo che deve giocare piu’ per la squadra che non per se stesso…

    Forza Catania!

  19. Ip Address: 151.33.47.166

    non ho chiarito che mi riferivo alla formazione schierata nel secondo tempo… 😉 😉 😉

  20. Ip Address: 87.1.65.82

    per me è una formazione troppo sbilanciata in avanti, secondo me giocherà con una sola punta Lopez e nella mediana metterà Biagianti o Izco…. staremo a vedere !!!!!

  21. Ip Address: 88.66.28.216

    ve lo dico io la formazione che schiererà Simeone
    sarà una formazione trionfante vincente spettacolare con le palle quadrate ok 8) 8) 8) 8) 8) 8) bonaserata a tutti

  22. Ip Address: 82.58.128.192

    Buonasera a tutti i catanisti! :mrgreen:

    Gente, non mi quadra qualcosa nella probabile formazione. Soprattutto se gioca Marchese. Devo dire con tutta onestà che nelle ultime gare non ha demeritato, anzi, dal punto di vista dell’impegno si è distinto, però non lo vedo all’altezza. Spero di sbagliarmi.

    Forza Catania!

  23. Ip Address: 79.26.108.28

    Buongiorno a tutti gli amici del sito,incredibile ma vero:
    Catania:raggiunto accordo biennale con il portiere del Bari Gillet,sul sito Gol.com,fonte:BariSport.New.com, la notizia sarà ufficiale,dopo la gara della prossima giornata di campionato che vedrà impegnate, la squadra pugliese e quella rossazzurra al San Nicola.I dirigenti del Catania,il Team Manager,Orazio Russo e l’A.D.Pietro Lo Monaco,sembra che con un blitz in terra pugliese,abbiano raggiunto l’accordo con l’estremo difensore del Bari,da voci interne agli ambienti rossazzurri,pare che la trattativa sia andata in porto,per i buoni rapporti che legano il portiere francese con il dirigente del Catania,Russo.Non sono rese note le cifre dell’accordo,ma pare che l’ingaggio del giocatore si aggiri intorno ai 400,000 euro a stagione,più premi a gettoni di rendimento.

  24. Ip Address: 79.26.108.28

    Ilicic non ci sarà,Pinilla sicuramente non farà parte della spedizione rosanero.Dubbi in attacco per Cosmi,uno fra Miccoli ed Ernandez per far coppia con pastore.

  25. Ip Address: 85.41.235.41

    Ciao Peppe,
    Pastore può venire a pascolare le pecore alla piana 😀 😀 😀

  26. Ip Address: 79.26.108.28

    Simeone indeciso se giocare con due punte,oppure con Maxi Lopez assistito da Ricchiuti.

    La formazione che avrei messo in campo io vedrebbe uno schema a specchio (ma è difficile se non l’ho ai provato per bene) per spiazzare Cosmi.

    Un 3-5-1-1 così composto:

    Andujar, (forza maggiore)

    Silvestre-Terlizzi-Spolli-

    Schelotto-Ledesma-Carboni-Lodi-Capuano-(Alvarez)

    Ricchiuti-

    Lopez.

    Quella probabile che vedremo in campo penso sia questa: 4-2-3-1

    Andujar,

    Alvarez-Silvestre-Spolli-Marchese(Capuano)

    Carboni-Lodi-

    Gomez-Ricchiuti-Bergessio

    Lopez.
    Almeno di cambiamenti all’ultimo momento, al posto di Bergessio si potrebbe vedere Ledesma con Ricchiuti a supporto di Lopez.

  27. Ip Address: 79.26.108.28

    Colantuono dul derby di Sicilia: “Sfida che sfugge al pronostico”
    01.04.2011 10.57 di Giulia Borletto
    Stefano Colantuono, ex allenatore del Palermo e attuale tecnico dell’Atalanta, ad un passo dalla promozione diretta, parla a La Gazzetta dello Sport del derby di Sicilia tra Catania e Palermo, giusto per togliere un pò di attenzione a quello milanese di domani sera: “Entrambe si sono risvegliate, rimesse in piedi dopo un periodo difficile: soprattutto il Palermo con la vittoria sul Milan ha ritrovato slancio ed entusiasmo. Ma ricordiamoci che in casa il Catania può giocarsela con chiunque e ha le sue chance per fare propria l’intera posta in palio. Questa per esperienza è una sfida che sfugge a qualsiasi tipo di pronostico, il momento positivo di entrambi accentuerà lo spettacolo in campo”.

  28. Ip Address: 151.33.42.147

    Buongiorno a tutta la Rossazzurranza del mondo …

    Ciao Joe, Lux, Giorgio …

    Caro Peppe58 sugnu d’accoddu ccu’ttia, anzi no.
    Mittemucci non sulu u u specchiu, ma, ppi essiri sicuri (siccomu ama’vvinciri) ci mittemu u specchiu cu tutta a culunnetta! 😉 😉 😉

    Vittoriooo ma unni sii ??? Se ci sei batti un colpo!

    un abbraccione a Mongibello e a Matteo Cifalotu …

    Forza Catania!

  29. Ip Address: 88.45.219.230

    amici rossazzurri buona sera, il count down per una delle partite da sempre con maggior fascino per i catanesi è iniziato.In città quest’anno si respira un aria più carica di tensione rispetto ai passati derby.
    bravi presidenza dirigenti e calciatori a preparare l’evento e a dare la giusta carica ai tifosi. sono sicuro che il colpo d’occhio sugli spalti sarà all’altezza delle attese così come il tifo.
    saremo in tanti ma ricordiamoci saremo al massimino tutti per lo stesso motivo.
    tifare tifare tifare. niente polemiche solo tifo da stadio. e fora i cucchi.
    concordo con quanti dicono che nel resto d’italia si parla del derby siciliano solo in ricordo di quello che successe anni fa. per quel episodio pagò solo la squadra e i catanesi. e mi fermo qui.
    noi non daremo a chi ci vuole ai margini del calcio altri pretesti per affossarci.
    passando alla formazione mi sa che scenderà in campo con un 4-2-3-1
    ma al di la del modulo sarà importante corsa e determinazione.
    buon derby a tutti e
    FORZA CATANIA
    8) 8)

  30. Ip Address: 92.135.194.90

    Ciao Mario,
    Sono stato fuori sede, ma di tanto in tanto vi leggevo e non c’è niente da dire, solo che Domenica è decisiva solo se il Catania vince, dice bene Simeone loro hanno 11 Nazionali noi uno solo!!!! non c’è partita, ma se quel nazionale chiude la saracinesca? mah staremo a vedere!!!! sono contento dei recuperi di Biagianti e Izco speriamo che giochino, dopo una lunga assenza la prima partita è buona poi si cala un poco, è la prima è contro il Palermo!!!

  31. Ip Address: 82.61.0.60

    Buona sera popolo rossazzurro…..
    un saluto a tutti, siamo in attesa !!!! non vedo l’ora che arrivi domenica ore 15:00 con un bel successo contro i Meusa….
    i have a dream, ma non ve le dico…. 😉 😉 😉

  32. Ip Address: 79.55.60.60

    buongiorno ha tutti gli amici catanisti ho letto che domenica ci sara non una bolgia ma di piu oltre diciottomila al massimino che figata forza catania ale ale 😆

  33. Ip Address: 79.55.60.60

    sapete quale il mio rammarico che la partita la devo vedere su screaming grazie ha quella emittente che e fallita ma meglio che niente forza catania sempre 😈

  34. Ip Address: 79.55.60.60

    ciao catanista60 tu che domani sei al massimino vedi se puoi di tifare anche un po 😀 😀 x me grazie forza catania ale

  35. Ip Address: 151.33.46.107

    Ciao Angelo,

    vai tranquillo fratello mi sgolero’ per te e per tutti i fratelli Rossazzurri che, anche se fisicamente non sono al Massimino, occuperanno lo stesso un posto allo stadio con la testa e con il cuore …

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE.

  36. Ip Address: 79.55.60.60

    grazie ancora catanista sei una persona coerente x questo ti stimo forza catania ale 😀 😀 😀

  37. Ip Address: 79.55.60.60

    secondo te biaggianti ho izico entreranno subito in campo ho partiranno dalla panchina che comunque sarebe bello che simeone li faccia giocare forza catania ale 😀

  38. Ip Address: 151.33.46.107

    La stima e’ ampiamente ricambiata Angelo …

    Vedendo i vari filmati che girano sul web, ascoltando le varie interviste, capiamo come la partita di domani sara’ anche per i calciatori una partita speciale. In sintesi:anche loro sono entrati in clima derby…
    Tutti a parlare di vittoria ma poi come sempre sara’ il campo che dara’ il verdetto finale.

    Voglio sottolineare la mancanza di rispetto verso i Siciliani(tutti) del presidente del Palermo che, invitato allo stadio dal grande Nino, ha cortesemente rimandato l’invito al mittente spiegando che lui in trasferta non ci va mai.
    Si, e’ vero caro Zampalesta che tu allo stadio le trasferte della tua squadra non le segui, ma e anche vero che questa non e’ una partita come le altre. Questo e’ il Derby del ritorno dei Palermitani a Catania dopo il tragico evento. Sarebbe stato molto piu’ intelligente e rispettoso verso tutti da parte tua, un segnale diverso perche’ fare un passo indietro caro mio e’ segnale di “intelligenza” e girare a braccetto con il nostro presidente all’interno del Nostro Stadio avrebbe dato un segnale molto forte di distensione verso quelle persone che non riescono a capire che la partita e’ solo una partita e non la guerra e che il calcio e lo sport piu’ bello del mondo.
    Bellissimo! ma quando ci si limita a gioire per la propria squadra per un gol, per una vittoria e perche’ no anche per una sconfitta ma dopo una partita giocata con il cuore… questo era il motivo per il quale tu, caro Zamparini, avresti dovuto lasciare per un attimo da parte le tue abitudini e accettare l’invito del nostro grande presidente, che malgrado le parole di circostanza ci sara’ rimasto veramente di mer.. ma tu non puoi capire questo, perche’ tu, non hai sangue Siciliano che ti scorre nelle vene; tu, sei un “Siciliano provvisorio”, un “Siciliano acquisito”, e non so se per te sia piu’ importante la parte che parla degli affari che fai con il Palermo o la parte del cuore dei tifosi che in te vede un nuovo profeta…

    “Nino Pulvirenti tutta la vita”

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE.

  39. Ip Address: 151.33.46.107

    Non puo’ rischiare ne’ Izco ne’ Biagianti ancora e troppo presto. Puo’ darsi che partano dalla panchina, staremo a vedere…

  40. Ip Address: 79.55.60.60

    catanista ai raggione soltanto chi ha nelle vene il sangue siciliano puo capire queste cose ma con uno come lui e tutto da perdere e non da guadagnare noi abbiamo un grande presidente forza nino e forza catania ale 😀

  41. Ip Address: 79.55.152.112

    Salve raga’!!!
    In questo periodo il PC mi lascia ancora una volta.
    Si e’ rotto l’Hard Disk e devo aspettare diversi giorni per aver il ricambio dalla ditta che me la venduta perche’ era in garanzia.
    Comunque per il momento scrivo con il portatile di mio figlio.

    Chi va alla stadio tifi anche per me!!!

    Forza Catania!!!!!

  42. Ip Address: 85.41.235.41

    Buon pomeriggio a tutti….
    questi sono i giocatori convocati:

    Portieri: Andujar – Campagnolo.
    Difensori: Alvarez – Augustyn – Marchese – Silvestre – Spolli – Terlizzi.
    Centrocampisti: Carboni – Gomez – Izco – Ledesma – Lodi – Pesce – Ricchiuti – Schelotto.
    Attaccanti: Bergessio – Maxi Lopez – Morimoto

    vedo dei volti nuovi ; Campagnolo e Izco….

  43. Ip Address: 109.116.202.225

    Catania-Palermo: il tecnico etneo, Simeone ha scelto Lodi. Panchina per Ledesma
    02.04.2011 18:12 di Redazione ITA Sport Press

    Il Catania anti-Palermo è già fatto: il mister della squadra rossazzurra Diego Simeone dopo l’ultima seduta di allenamento della settimana, svoltasi oggi a porte chiuse, ha provato e riprovato gli schemi tattici sciogliendo l’unico dubbio rimasto per il reparto di centrocampo. Il “Cholo” in difesa ha già scelto da tempo l’utilizzo di Alvarez a destra, Spolli e Silvestre in mezzo e Marchese esterno a sinistra. In mezzo al campo l’unico dubbio dell’allenatore argentino riguardava l’utilizzo di Ledesma o di Lodi. Secondo le previsioni di Itasportpress.it, l’italiano verrà preferto all’ex del Boca. Una decisione che Simeone ha modificato nel corso della settimana e che fino a giovedì vedeva invece Ledesma fra i titolari. Schelotto giocherà a destra con Carboni in cabina di regia e a sinistra Lodi. Ricchiuti invece dovrebbe fare l’elastico tra il centrocampo e l’attacco dove agiranno Maxi Lopez e Bergessio. Se vogliamo dirla in numeri il Catania si disporrà con un 4-3-3 (vista la posizione di Schelotto) con variabile tattica in 4-3-1-2 con Ricchiuti trequartista. Il Palermo invece scenderà in campo al Massimino con un probabile 5-3-1-1, con Cassani preferito a Darmian nel reparto arretrato. Sempre in difesa probabile conferma per il rumeno Goian.

    Queste le probabili formazioni:

    Stadio Massimino ore 15
    Catania (4-3-1-2): Andujar; Alvarez, Silvestre, Spolli, Marchese; Schelotto, Carboni, Lodi; Ricchiuti; Bergessio, Maxi Lopez
    A disp.: Campagnolo, Terlizzi, Augustyn, Ledesma, Izco, Gomez, Morimoto. All.: Simeone
    Squalificati: Llama (1)
    Indisponibili: Capuano, Bellusci, Potenza, Martinho

    Palermo (5-3-1-1): Sirigu; Cassani, Bovo, Goian, Munoz, Balzaretti; Migliaccio, Bacinovic, Nocerino; Pastore; Pinilla
    A disp.: Benussi, Andelkovic, Darmian, Kasami, Liverani, Hernandez, Miccoli. All.: Cosmi
    Squalificati: Carrozzieri
    Indisponibili: Ilicic

  44. Ip Address: 78.13.58.90

    Buonasera a tutti.
    Sono teso come una corda di violino. Sto risparmiando le forze per domani dove urlerò come un ossesso.
    Non importa chi gioca, spero solo che Simeone metta dentro quelli più agguerriti.
    Credo, come dice chiarezza, che domani Andujar chiuderà la saracinesca e tornerà ai livelli della passata stagione, per il resto vinceremo con gol di Lopez e Silvestre.
    2 a 0 e salvezza più vicina.
    FORZA CATANIA SEMPRE!!SQUADRA E CITTA’!!

  45. Ip Address: 151.62.223.102

    ieri lo squadrone rosanero vinni a catania e sinnammucchau quatru

  46. Ip Address: 151.62.223.102

    ieri lo squdrone rosanero vinni a catania e sinnammuchau quatru

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu