Catania – Palermo: Storia di una rivalità …

 Scritto da il 31 marzo 2010 alle 17:00
Mar 312010
 

Catania e Palermo, due città, due realtà da sempre storicamente rivali si ritrovano anche quest’anno ad affrontarsi nella massima competizione calcistica italiana: La Serie A.
Ormai stabilmente presenti nella massima serie le due squadre si incontrano in un momento di splendida forma, ad un passo dalla champions il Palermo, a pochi punti dalla salvezza il Catania.
Catania-Palermo è il derby dell’Isola da sempre, con buona pace dei tifosi del Messina.
Scontro che fa tornare alla mente una rivalità tra due squadre. Una rivalità che è andata a volte oltre il limite, superando la competizione calcistica, sfociando in una contesa economica tra due città che da sempre hanno voluto primeggiare in Sicilia.
Una partita quindi dal fascino folkloristico tra l’Aquila rosanero e “U’ liotru” rossazzurro, il simbolo della città  di Catania. Gli sfottò della gente, le dichiarazioni a distanza dei tifosi nei vari blog sparsi nella rete, le discussioni nei bar, le trasmissioni televisive, creano ogni anno un’attesa che come detto va oltre l’evento calcistico, un’attesa che dà luce all’aspetto ludico-folkloristico della gara.
Da quando le due squadre sono ritornate in Serie A, dopo decenni di scontri nelle serie minori, Quella di sabato prossimo (ore 19) sarà la sesta sfida al “Massimino” in serie A tra Catania e Palermo.
In casa etnea i rossazzurri hanno totalizzato due vittorie, due pareggi, una sola sconfitta (in quell’infausto 2 febbraio 2007).
Entrambi i pareggi sono terminati a reti bianche e risalgono agli anni Sessanta.
In entrambe le vittorie, per i rossazzurri, sono andati a segno Mascara e Martinez.
Caserta è l’unico ex ad aver segnato al “Massimino” con casacca diversa.
Sei reti per gli etnei, tre per i palermitani.
Questi i dettagli della sfida al “Massimino”:
1961/62 Catania–Palermo 0-0
1962/63 Catania–Palermo 0-0
2006/07 Catania-Palermo 1-2 (50’ Caracciolo,58’ Caserta, 81′ Di Michele)
2007/08 Catania-Palermo 3–1 (29′ Mascara, 41′ Spinesi rig., 63′ Caserta, 89′ Martìnez)
2008/09 Catania-Palermo 2-0 (69′ Martinez, 87′ Mascara rig.)
Tenendo conto anche delle gare giocate a Palermo, la situazione diventa la seguente:
tre vittorie del Catania, tre vittorie del Palermo, cinque pareggi.
Totale reti: 15 per i rossazzurri, 11 per i rosa.
Mascara è il più prolifico marcatore del derby: 4 goal. Dietro di lui Martinez con 3 reti. Poi, a quota 2, si trovano Spinesi e Caserta.
I precedenti allo stadio  “Barbera” :
1961/62 Palermo–Catania 0-0
1962/63 Palermo–Catania 1-1 (4′ Fernando, 43′ Prenna rig.)
2006/07 Palermo-Catania 5-3 (27′ Corona,28’ Gio. Tedesco, 47’ Simplicio, 65′ Mascara, 69’ Corini  rig., 74’ Amauri , 81’ Barzagli, 92′ Spinesi)
2007/08 Palermo-Catania 1-0 (84′ Miccoli)
2008/09 Palermo-Catania 0-4 (14′ Ledesma, 37′ Morimoto, 44′ Mascara, 65′ Paolucci)
2009/10 Palermo-Catania 1-1 (4′ Migliaccio, 55′ Martinez)
LA STORIA DEL DERBY :
Il primo derby di Sicilia in campionato si disputò l’1 novembre 1936, a Palermo in Serie B, e si concluse col risultato di 1-1. Risale alla stagione precedente il primo incontro ufficiale: finì 1-0 per il Catania in Coppa Italia. Probabilmente il primo incontro in assoluto, quando ancora il Catania si chiamava Unione Sportiva Catanese e il Palermo Palermo Foot Ball and Cricket Club, risale agli anni dieci, in occasione della Coppa Lipton.
Sono 11 quelli disputati in Serie A: il bilancio è in perfetta parità: tre vittorie per il Palermo, tre per il Catania e cinque pareggi. Le reti segnate negli incontri in massima serie portano la firma di: Fernando, Tedesco, Simplício, Corini, Amauri, Barzagli, Caracciolo, Di Michele, Caserta, Miccoli e Migliaccio per il Palermo; Prenna, Corona, Mascara (4 reti), Spinesi (2), Caserta, Martínez (3), P. Ledesma, Morimoto e Paolucci per il Catania. Pur non essendo mai stati infrequenti i passaggi di un giocatore da una delle due squadre all’altra, Fabio Caserta è l’unico ad aver segnato nel derby indossando entrambe le casacche.
Data la forte rivalità fra le due squadre, le partite tra i rossoazzurri e i rosanero hanno portato a volte a scontri tra le tifoserie ed episodi di violenza. Particolarmente gravi quelli accaduti il 2 febbraio 2007, quando durante dei violentissimi scontri tra tifosi catanesi e forze dell’ordine, si è arrivati all’uccisione del poliziotto 38enne Filippo Raciti. A partire da quell’episodio il commissario della FIGC Luca Pancalli ha preso misure eccezionali quali la sospensione dei campionati di calcio italiani di tutte le categorie, appoggiato dal governo che ha varato l’inasprimento delle norme di sicurezza degli stadi. Nelle tre stagioni successive è stato vietato alle due tifoserie di seguire in trasferta la squadra in occasione dei derby.
Non resta che augurarci che il prossimo derby tra Catania e Palermo sia solo una festa di sport e che vinca il tifo per la Sicilia.
Chiaramente vinca il migliore : “il Catania!”

  11 Commenti per “Catania – Palermo: Storia di una rivalità …”

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    per 10 milioni ci porto io …………………..

    Catania, l’Arsenal pronto ad offrire 10 milioni di euro per Morimoto
    31.03.2010 17:04 di Antonino Bulla

    Continuano le voci di mercato di un forte interessamento dell’Arsenal per l’attaccante del Catania, Takayuki Morimoto. Secondo la stampa inglese, i Gunners avrebbero inviato alcuni osservatori in Italia per seguire da vicino il giovane giapponese. L’Arsenal sarebbe pronto a versare al Catania 9 milioni di sterline, circa 10 milioni di euro.

  2. Ip Address: 85.41.235.41

    Arbitri, il derby Catania-Palermo a Tagliavento
    31.03.2010 16:32 di Redazione ITA Sport Press

    Per il derby siciliano tra Catania e Palermo è stato designato a dirigere la partita il fischietto Paolo Tagliavento. Il direttore di gara ha già arbitrato il Palermo di recente nella sfortunata partita persa a Udine. Non fortunata l’ultima direzione di gara per il Catania sconfitto a Siena.

  3. Ip Address: 85.41.235.41

    FINALMENTE IL NS. ALVAREZ è PRONTO……..

    Catania, Alvarez può farcela per il derby
    Minor ottimismo per Capuano e Carboni
    31.03.2010 19.12 di Claudio Colla
    Fonte: http://www.calciocatania.it

    Secondo il report medico comparso sul sito ufficiale del Catania, i rossoazzurri possono sperare nel recupero dell’esterno destro di difesa Pablo Alvarez, rivelatosi importantissimo nel corso della stagione e massimamente valorizzato dal metodo di gioco impostato da Sinisa Mihajlovic: l’argentino ha infatti svolto lavoro differenziato, insieme al compagno e sua riserva Alessandro Potenza (più indietro però nell’acquisizione della forma-partita), mostrando segnali di grande miglioramento. Terapie specifiche invece, oltre che per Barrientos, tornato sì disponibile ma sulla cui schierabilità si mantiene ancora grande prudenza, per Ciro Capuano ed Ezequiel Carboni, che difficilmente torneranno disponibili per il derby di sabato contro i rosanero.

  4. Ip Address: 79.3.195.3

    Salve raga’!!!
    Troppa euforia non mi piace!!!
    Non dimentichiamoci che dobbiamo ancora fare punti importanti per la salvezza!!!
    Dobbiamo fare la partita con la fame di punti negli occhi!!
    Ci manca un terzino sx!!!
    Porco di qua’ e porco di la’!!!
    Sicuramente Sinisa mettera Bellusci a sx!!!

    Buona serata a tutti voi!!!

  5. Ip Address: 79.56.105.202

    Sono pienamente daccordo con giorgio…e sabato voglio vedere una bolgia 😉

  6. Ip Address: 87.21.141.171

    Ciao catanisiNatu!!!
    E’ si dobbiamo avere il sanque agli occhi per fare punti!!!
    Livorno e Atalanta sperano in una nostra caduta, specialmente le dichiarazioni di Cosmi e Spinelli!!!
    Sabato alle 15 ci sara’ Atalanta-Siena (spero in un pareggio) e Genoa-Livorno, spero in una vittoria dei genovesi.
    Noi giocheremo alle 19 e quindi sapremo gia’ il risultato poi e’ vero che dobbiamo credere solo in noi stessi ma un pochino di “culo” ci vuole.
    Buon prosieguo di giornata a tutti!!!

  7. Ip Address: 94.163.157.23

    Ciao cataniasinatu,giorgi e joe.
    Sabatu mintemu a caddu nda iaggia!!!!! o a limite ponu vinciri sulu n’aceddu cu l’ovu…………ahahahahahahahaha
    Cattiveria ,solo cattiveria agonistica ci vuole sabato , bisognera sfruttare tutte le occasioni con determinazione e cattiveria agonistica e anche un po di culo!!!!! Atalanta-Siena dico”2″, Ci va ancora meglio ,la sicurezza della salvezza con questo risultato e ok!Genova livorno sarà sicuramente appattata!!!!!!

  8. Ip Address: 94.163.157.23

    Sabatu mintemu a ceddu nda iaggia!!!!! era questo che volevo scrivere…..

  9. Ip Address: 82.61.71.176

    buonasera a tutti i cuori rossazzurri……

    ma siete in sciopero ???????

  10. Ip Address: 87.7.156.53

    Verso Catania-Palermo: 20 i rossazzurri convocati dal tecnico Sinisa Mihajlovic

    Al termine di un’intensa seduta d’allenamento, svolta in mattinata a porte chiuse a Massannunziata e preceduta dalla consueta conferenza stampa pre-partita, il tecnico del Catania Sinisa Mihajlovic ha convocato 20 giocatori. Rossazzurri in ritiro dal tardo pomeriggio, in vista della gara in programma domani alle 19.00 allo stadio “Angelo Massimino” contro il Palermo, valida per la tredicesima giornata di ritorno del Campionato Serie A Tim 2009/10 (andata 22/11/2009, Palermo-Catania 1-1, a segno Martinez).

    Questi gli atleti a disposizione:
    Portieri –
    21 Andujar, 30 Campagnolo.
    Difensori –
    22 Alvarez, 14 Bellusci, 33 Capuano, 2 Potenza, 6 Silvestre, 3 Spolli, 23 Terlizzi.
    Centrocampisti –
    27 Biagianti, 13 Izco, 8 Ledesma, 17 Moretti, 19 Ricchiuti, 26 Sciacca.
    Attaccanti –
    25 Martinez, 7 Mascara, 11 Maxi Lopez, 15 Morimoto, 20 Russo.

    Meno male che c’e’ Capuano!!!
    Vamos Catania!!!!

  11. Ip Address: 79.13.32.195

    ciao zio come stai? sabato ci sarà una delle partite + belle e sono allo stadio pensa ci siamo visti bari inter e fiorentina che partite spettacolari speriamo che questa sia pure una di queste ciao baci…..

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu