Catania, Pulvirenti gioca il derby

 Scritto da il 31 marzo 2010 alle 15:05
Mar 312010
 

Il presidente del Catania, Antonino Pulvirenti, a Palermo24.net presenta il derby in programma sabato 3 aprile al Massimino per la 32/a giornata di campionato.”In questa partita svesto i panni del dirigente e indosso quelli del tifoso? Io – dice Pulvirenti – sono sempre tifoso della mia squadra. Forse a Palermo siete abituati diversamente, io tifo per la mia squadra in tutte le partite. Non fa differenza sotto questo aspetto”.

Che partita si aspetta?
“Una partita combattuta giocata da due squadre che stanno bene e soprattutto nel girone di ritorno hanno fatto cose importanti. Sono due formazioni in salute, sarà una partitita ben giocata e molto combattuta”.

Alcune agenzie di scommesse hanno chiuso le puntate perché in tanti hanno scommesso sull’X.
“Non conoscono l’importanza di un derby come Catania – Palermo, pensano chissà cosa, fanno il loro lavoro ma non tengono conto che i sentimenti della gente e la rivalità che c’è tra le due squadre non può permettere che nasca un discorso del genere”.

Che ne pensa del campionato del Palermo?
“Se dopo trentuno partite sei quarto in classifica i numeri parlano da soli. Se i rosa sono quarti lo meritano e bisogna fargli i complimenti”.

Lo Monaco ha detto che l’organico del Catania non ha niente da invidiare a quello del Palermo. E’ d’accordo?
“Si, ma non solo al Palermo, anche a tante altre squadre. Sono d’accordo con il direttore, la squadra nel girone di ritorno ha dimostrato che non sono solo chiacchiere e ci sono i fatti. Mi tengo stretta la mia squadra in tutto il suo insieme e Zamparini tiene la sua. Tra le società i rapporti sono normali come due club di calcio. Ricambio i complimenti del presidente del Palermo, perché i rosa sono quarti e nessuno gli ha regalato niente, parlano i fatti e quindi Zamparini merita elogi”.

Sabato sarà anche la sfida Miccoli – Mascara.
“Se dobbiamo parlare di due uomini simbolo delle squadre li prendiamo d’esempio. Ma è il confronto tra due squadre forti e la partita non è solo tra loro due”.

Miccoli, secondo lei, merita la maglia azzurra?
“Per quello che sta facendo a Palermo si. Potrebbe essere preso in considerazione, ma non so se ci arriverà perché penso che il ct abbia fatto le sue scelte. Però Miccoli sta facendo molto bene”

C’è un giocatore del Palermo che le piace particolarmente?
“No, particolarmente no. La forza del Palermo è la compattezza del gruppo, poi c’è qualche individualità importante ma la forza dei rosa dipende dall’insieme dell’organico”.

In passato ci sono stati alcuni scambi di mercato, potrebbero ripetersi?
“Nulla è precluso e lo abbiamo dimostrato. Come è successo in passato nessuno può evitare che accada anche in futuro”.

A Catania avrete una cornice di pubblico importante.
“Inutile negare che uno stadio monocolore che ti segue aiuta e da una spinta in più ma i tifosi non hanno mai vinto una partita. DIpende dalla squadra, che supportata dal pubblico deve dare la risposta sul campo. Comunque, per quanto riguarda le restrizioni, tre anni bastano, bisogna fare un passo avanti e sbloccare questa situazione che non può continuare così all’infinito. Sono convinto che entrambe le tifoserie siano mature e vadano messe in condizione di poterlo dimostrare”.

  16 Commenti per “Catania, Pulvirenti gioca il derby”

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    Buon pomeriggio popolo rossazzurro…………..
    un saluto a tutti i tifosi del Catania in tutto il mondo….

    il derby è nostro come sempre, il palermo è una formazione più forte di quella dell’anno scorso !!!!! anche noi lo siamo….

    abbiamo giocatori bravi che possono mettere in dificoltà qualsiasi squadra….
    quest’anno nella nostra capanna “Massimino” abbiamo appeso tanti scalpi preggiati : inter – fiorentina – juventus mancava poco per la roma….
    ci manca quello color rosa palermitano !!!!!!
    con il ballo del malaka faremo festa……

    ——————————–FORZA CATANIA———————————-

  2. Ip Address: 85.41.235.41

    Catania, Alvarez e Potenza recuperano, Capuano e Carboni incerti per il derby

    Primo allenamento della settimana, oggi pomeriggio, a Massannunziata: nel programma di lavoro comune, 10′ di esercizi addominali, 15′ di riscaldamento agli ordini del professor Bovenzi, due esercitazioni da 6′ in possesso palla. Quindi, i calciatori di scena contro il Napoli hanno svolto una sessione aerobica, per tutti gli altri 10′ di cross e rientro, 15′ di partitella su campo ridotto ed infine approfondimento atletico. Differenziato per Alvarez e Potenza: i due esterni difensivi sono in fase di recupero ed evidenziano significativi progressi di condizione. Sala muscolazione, terapie e training specifico per Barrientos, Capuano e Carboni. Mercoledì doppia seduta: in campo alle 10.30 ed alle 15.00 (nel pomeriggio test match con gli Allievi Nazionali).

  3. Ip Address: 85.41.235.41

    Catania, Lo Monaco: “Grande Palermo ma il Catania è forte, se la giocherà”
    31.03.2010 14:47 di Livio Giannotta

    Nuove dichiarazioni dell’ad del Catania Pietro Lo Monaco sul derby. Sostanzialmente il dirigente etneo, ai microfoni del Corriere dello Sport, ribadisce quanto detto nei giorni scorsi a itasportpress.it sull’importanza di questo match. “Con altri cinque o sei punti saremo a posto. Speriamo di cominciare a farne qualcuno nel derby – ha detto -. D’altra parte in questa stagione di vittorie altisonanti ne abbiamo messe da parte un bel po’. Segno che la squadra è forte… Con Mihajlovic abbiamo fatto uno straordinario girone di ritorno. Però, io uno come Atzori lo riprenderei domani stesso. Se tutti avessimo remato dalla stessa parte in quei giorni, credetemi, anche Atzori avrebbe ottenuto i risultati di Mihajlovic… Miccoli? Grandissimo giocatore, così come tutta la squadra di Rossi ha dimostrato di essere una grande squadra”.

  4. Ip Address: 94.163.72.234

    ciao joe , certo quest’anno arrivera il trionfo anche su i rosella…………..
    sara più bello in casa!!!!
    a chi devo ringraziare per la sezione foto dei tifosi?? GRAZIE ………..

  5. Ip Address: 85.41.235.41

    ciao Matteo, alla redazione ……

    mancano 3 giorni per la partità, il tempo sembra che non passa mai !!!!!!

  6. Ip Address: 85.41.235.41

    Catania, è febbre derby, oltre 50 le tv collegate con il Massimino
    31.03.2010 09:30 di Antonino Bulla

    Dopo il gran galà contro l’Inter, i riflettori dello stadio Massimino tornato ad accendersi per Catania-Palermo, big match della 32/a giornata di serie A. Saranno oltre 50 le televisioni di tutto il mondo collegate con il vecchio Cibali. Osservatori speciali del match saranno i paesi sudamericani su tutti Argentina e Uruguay che annoverano tra le due compagini numerosi giocatori. Grande attesa pure negli Usa dove i numerosissimi emigrati siciliani affolleranno pizzerie e ristoranti italiani per assistere alla partita.

  7. Ip Address: 94.163.72.234

    E CONVINTO PUVUREDDU!!!!!
    Palermo, Zamparini: “Noi più forti del Catania, ma…”
    31.03.2010 14.30 di Alessio Alaimo articolo letto 808 volte

    “E’ un derby, una partita importante tra due squadre in forma e con un gioco importante”. Lo dice il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini ai microfoni di Palermo24.net in previsione della partita di sabato che i rosanero giocheranno al Massimino contro il Catania. “Noi – continua Zamparini – siamo più forti nelle individualità, ma visto il momento del Catania sarà una partita equilibrata”. Il collega catanese di Zamparini, Pulvirenti ha detto di tifare per la sua squadra ad ogni partita, mentre ‘forse a Palermo siete abituati diversamente’. A tal proposito non si fa attendere la risposta, ironica, del numero uno rosanero: “Sono il presidente del Palermo e tifo per il Palermo, non so cosa voglia dire Pulvirenti, non lo riesco a capire. Fatevelo spiegare meglio da lui perché – continua sorridendo – non l’ho capito”.

    Alcune agenzie scommesse hanno chiuso le puntate perché ci sono state tante scommesse sul segno X. “Probabilmente – sostiene Zamparini – è perché ci sono state tante scommesse sull’X che è il risultato più probabile ma se qualcuno pensa altre cose, basta che si ricordi chi è Zamparini e poi è un derby quindi una partita molto importante, quindi non sono cose da pensare. Un giocatore che ruberei al Catania? Nessuno”.

    Catania – Palermo sarà anche la sfida Miccoli – Mascara, ma in questo caso il numero uno rosanero sa già da che parte stare: “E’ una sfida tra Palermo e Catania non tra Miccoli e Mascara, in ogni caso, sicuramente – conclude – mi tengo stretto Fabrizio”.

  8. Ip Address: 94.163.72.234

    Joe e perche ci pensiamo di continuooooooo!!!!!! u catania e na fissazioneeee continua…………………………

  9. Ip Address: 94.163.72.234

    Semuuu malati di CATANIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA…………………
    DIPENDENTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 🙂

  10. Ip Address: 85.41.235.41

    ho letto che zampalesta è troppo convinto, lo prenderà un infarto appena vince il CATANIA …….

    teniamo la barella pronta, mi raccomando…….

  11. Ip Address: 85.41.235.41

    CHIAREZZA,,,,,,,,,
    dammi una formazione anti rosella !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  12. Ip Address: 94.163.72.234

    TUNNAU U FETENTE!!!
    Gaucci: “Scudetto? Vince la Roma”
    31.03.2010 10.02 di Redazione TMW. articolo letto 1323 volte
    Fonte: Diario di Bordocampo – Radioincontro.it
    Sulla corsa allo scudetto Luciano Gaucci non ha dubbi: “Se dovessi fare un pronostico la Roma è favorita – così Luciano Gaucci a Radio Incontro nel corso della trasmissione “Diario di Bordocampo” – Ha fatto una grande rincorsa recuperando 13 punti all’Inter e ora è in forma smagliante e in condizione di poter vincere il campionato. I giocatori hanno fatto un grande lavoro ma in primis Claudio Ranieri. Punta il dito sull’ottimo lavoro fatto da Ranieri e sulle colpe di Mourinho “E’ il miglior allenatore che la serie A possiede al momento. Lui sì che è uno con gli attributi – continua parlando di Ranieri – Il carattere di Mourinho invece non mi piace e non mi sembra un così grande allenatore. Ha la migliore squadra del campionato ma si è fatto recuperare tutti quei punti dalla Roma. Questo è un chiaro segnale che qualcosa non va. Mi auguro che prosegua il suo cammino in Champions perchè secondo me il campionato è segnato”.

    Gaucci annuncia il suo ritorno nelmondo calcio: “Oltre al mio lavoro, il calcio è stata sempre la mia passione. Penso che nella prossima stagione rientrerò in pista. Cercherò con attenzione la piazza giusta e naturalmente un Presidente disposto a cedere. Quando capiterà l’occasione di una squadra che a me piace, si potrà fare. Non mi interessano società di livello come il Torino che so che è in vendita. Ho intenzione di ripartire dalla serie C. Con una squadra di serie minore si ottengono maggiori soddisfazioni scalando le categorie fino ad arrivare in serie A per centrare un un posto in Europa. Ho semprefatto così.
    Presi il Perugia in serie C e scoprimmo 3 dei futuri campioni del mondo: Gattuso (preso a 12 anni), Grosso e Materazzi dalla C2. Complessivamente mi costarono solo 50 milioni di vecchie lire. Insieme a mio figlio Alessandro e al Ds Sabatini, che reputo senza dubbio il migliore sulla piazza, scovammo tanti ragazzi giovani di talento che poi col tempo si sono confermati campioni. Un esempio è Fabio Liverani che ho avuto con me alla Viterbese. Oggi conosciamo tutti il valore dell’attuale centrocampista del Palermo. Non bisogna spendere cifre esorbitanti per fare una squadra. Bisogna avere le capacità giuste per pescarli dalle categorie minori”.

    Riguardo alla stagione biancoceleste e alla gestione dei casi Pandev e Ledesma: “Quando volevo dare il buon esempio alla squadra, la portavo in ritiro e parlavo con i giocatori. Se dovevo avere una discussione con qualcuno, di certo non l’avevo con i migliori. Se c’era da ‘litigare’ lo facevo con i calciatori di valore minore. Penso che se Lotito non avesse escluso dalla rosa i talentuosi Pandev e Ledesma, la squadra avrebbe potuto lottare nelle zone alte del campionato. Ma alla fine il Presidente della società è lui e prende le decisioni che vuole. Lotito – aggiunge Gaucci – quando si mette in testa un’idea è praticamente impossibile fargliela cambiare”.

  13. Ip Address: 94.163.72.234

    Catania, recuperano Alvarez e Potenza
    30.03.2010 21.45 di Fabrizio Zorzoli articolo letto 811 volte

    Buone notizie per il Catania, in vista del Derby contro il Palermo in programma sabato sera. Pablo Alvarez ed Alessandro Potenza hanno svolto quest’oggi un lavoro differenziato, ma sono in fase di recupero ed evidenziano significativi progressi di condizione. Ancora problemi, invece, per Barrientos, Capuano e Carboni, che si sono alternati in terapie, sala muscolazione e training specifico.

  14. Ip Address: 94.163.72.234

    Palermo, Liverani a ITASPORTPRESS: “Con Mihajlovic gioie, litigi e vittorie a Roma, ma sabato voglio batterlo”
    31.03.2010 15.22 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 24 volte
    Fonte: itasportpress.it

    Il centrocampista del Palermo, Fabio Liverani in previsione del derby con il Catania di sabato prossimo ha rilasciato ai microfoni di Itasportpress.it delle interessanti dichiarazioni. “Vincere un derby è importante specie per la gente. Noi cercheremo di farlo mettendo in campo aggressività e voglia di rivalsa in quei 90 minuti di gioco. Dobbiamo andare a Catania per fare risultato pieno per raggiungere il nostro obiettivo, una sconfitta sarebbe un problema per la squadra ma anche per i tifosi rosanero. Vendicare lo 0-4? Ma io cancello presto le cose negative e positive, quella gara poi l’ho tolta subito dalla testa, in carriera giocare a una porta sola e perdere 4-0 capita rarissime volte. A Catania incontro Sinisa Mihajlovic mio amico di vecchia data. Abbiamo passato tre anni e mezzo insieme alla Lazio, condividendo tante emozioni. Abbiamo gioito, litigato e vinto, lo rivedrò con tanto piacere anzi io ero sicurissimo che sarebbe ritornato in pista perché ha delle qualità umane e tecniche di grande spessore che sta facendo vedere a Catania. Chi toglierei tra Mascara, Lopez e Martinez? Rispetto tutti ma non leverei nessuno, sono tutti e tre forti che vivono un momento particolare ma mi piace giocare ad armi pari. L’uomo derby del Palermo? Chiunque basta che torniamo dal Cibali con i tre punti”.

  15. Ip Address: 94.163.72.234

    in veste di vice a calo iu a formazione:
    Andujar

    Potenza;Silvestre;Spolli;Alvarez

    Carboni;Biagianti;Ricchiuti

    Martinez;MAXI Lopez;Mascara…………………………..
    Ti piacee?

  16. Ip Address: 151.33.47.0

    ciao Matteo

    io giocherei cosi’

    Andujar

    silvestre, Spolli, terlizzi,Alvarez

    Izco,biagianti,ricchiuti

    martinez, maxi Lopez, mascara

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu