Catania, Pulvirenti: “Mihajlovic resta anche se…”

 Scritto da il 15 marzo 2010 alle 10:31
Mar 152010
 

Il presidente del Catania, Antonino Pulvirenti ospite della trasmissione sportiva Salastampa di Antenna Sicilia ha analizzato il modello societario del club etneo.Queste le dichiarazioni raccolte da Itasportpress.it .“Il lavoro che stiamo facendo insieme all’ad Pietro Lo Monaco è apprezzato in Italia –spiega Pulvirenti-. C’è grande interesse attorno al nostro Catania sia per quanto riguarda l’aspetto economico con i bilanci sempre in regola sia per l’aspetto progettuale con il centro sportivo ormai realtà e per le nostre altre attività future quale la costruzione del nuovo stadio. Connubio con Lo Monaco inscindibile? Ma il direttore ha una certa età e forse dobbiamo fermarlo perché non regge lo stress…scherzo naturalmente, con Lo Monaco ancora insieme per lungo tempo. Per quanto riguarda invece l’aspetto tecnico confermo che l’obiettivo è ottenere la salvezza arrivando a 40 punti per poi puntare all’Europa entro cinque anni. Alla permanenza in A ci ho creduto sempre anche quando eravamo ultimi, figuriamoci adesso che siamo risaliti in classifica grazie al lavoro di tutti specie del nostro tecnico Mihajlovic. Se resta il prossimo anno il serbo? Abbiamo un contratto e credo che resterà per un’altra stagione ma noi non tratteniamo con forza nessuno. La vittoria con l’Inter? Grande festa di tutti, mi ha chiamato anche Zenga per complimentarsi. Il cucchiaio di Mascara? Una follia ma anche una genialità. Anche io non avrei fatto tiare il rigore se sapevo che lo calciava in quel modo. Allo stadio tutti col fiato sospeso per due secondi. Contratto di Mascara? C’è una bozza per il rinnovo anche se il suo contratto scadrà tra 12 mesi. Il Palermo? Gli auguro di arrivare in Champions”.

  28 Commenti per “Catania, Pulvirenti: “Mihajlovic resta anche se…””

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    buongiorno popolo rossazzurro………….
    un saluto a tutti i tifosi del Catania nel mondo intero…..

    speriamo che il ns. caro allenatore Mihajlovic viene blindato con un contratto al meno di 2 anni……

    solo cosi possiamo andare avanti tranquilli in futuro…..

    ——————————FORZA CATANIA———————————-

  2. Ip Address: 79.52.19.204

    Buongiorno raga’!!!
    Speriamo che Sinisa non faccia come Zenga!!!
    Almeno un’altro anno con noi sarebbe una buona cosa.

    Vi scrivo una barzelletta scritta da me per i miei amici interisti e mio fratello Francesco (interista sfegatato).

    In un Bar a Milano entra un tifoso dell’Inter.
    Paga un caffe’ e si reca al banco, aspetta con impazienza il suo turno.
    Finalmente ecco il barista (catanese) gli chiede : lo vuole con il “Cucchiaio” o senza!!!
    HiHiHIHIHIHIHI!!!!

  3. Ip Address: 85.41.235.41

    ciao Giorgio,

    bella la barzelleta la dovrei dire a mio figlio è interista forte……

    ma solo che da sabato mattina non mi parla più ahahahahahahaha

  4. Ip Address: 85.41.235.41

    Catania, Lo Monaco: “Il presidente Pulvirenti ha le gambe per camminare senza di me”
    15.03.2010 11:27 di Redazione ITA Sport Press

    Fonte: Elisa De Chiara
    L’ad del Catania, Pietro Lo Monaco, intervenuto in diretta telefonica nel corso della trasmissione sportiva Salastampa ad Antenna Sicilia, ha parlato del momento dei rossazzurri. Queste le dichiarazioni raccolte da Itasportpress.it “Non ho festeggiato venerdì sera –esordisce il dirigente etneo- dopo la vittoria con l’Inter. Come tutti sanno da cinque anni vado via alla fine del primo tempo perché non reggo lo stress. Poi non riesco a somatizzare le vittorie, penso subito al futuro. Pensate che quando ero a Udine mentre tutti festeggiavano il terzo posto io mi trovavo in Danimarca per scovare nuovi talenti. Il connubio con Pulvirenti vicino alla fine? Il presidente ha le gambe per camminare da solo quindi potrebbe essere arrivato il momento di lasciarlo, ma state tranquilli che farà bene. Un pensiero ai disfattori? Sarebbe facile attaccarli adesso ma ricordo solo che hanno minato il nostro lavoro cercando di guastare il giocattolo quando le cose non andavano bene. Contro l’Inter è arrivata gente da tutta la Sicilia, questo significa che il Catania è la squadra dei siciliani, perché si accomunano al nostro concetto con la gestione tipica del modello della nostra terra. Questa è una macchina di grossa cilindrata che va guidata e portata sulle strade giuste Con il costruendo centro sportivo non potrà esserci nessun direttore o presidente che possa dilapidare questo patrimonio. Il mercato? C’è tempo, adesso non possiamo parlare di calcimercato perché qualcuno dei miei giocatori potrebbe smettere di dare il massimo. L’unica verità è che se andiamo in B restano tutti”.

  5. Ip Address: 79.52.19.204

    Ciao joe.
    C’e’ mio fratello Francesco che vive negli U.S.A., mangia pane e Inter.
    Gli ho scritto con garbo delle parole e ancora non mi risponde.
    Sara’ incacchiato nero!!!
    Un abbraccio rossazzurro!!!

  6. Ip Address: 85.41.235.41

    Ricchiuti, l’agente a ITASPORTPRESS: “Adrian da anni fa segnare gli attaccanti”
    15.03.2010 17:43 di Redazione ITA Sport Press

    Adrian Ricchiuti, centrocampista del Catania, fino a pochi mesi fa era un giocatore della rosa rossazzurra che (come Terlizzi) sembrava dover cercare fortune altrove. Ma oggi l’argentino è una pedina inamovibile della squadra di Mihajlovic perchè garantisce qualità e quantità oltre ad essere bravo a inserirsi nello spazio creato dagli attaccanti per la conclusione a rete. Nessuno immaginava l’esplosione dell’ex del Rimini che a soli 31 anni è riuscito a calcare i campi di serie A. “Non tutti però -ammette Giovanni Tateo, agente del giocatore in esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it- pensavano che Adrian a Catania fosse una meteora. Io che curo i suoi interessi dal punto di vista economico ero sicuro che anche in serie A, le sue qualità sarebbero venute fuori. Ma Ricchiuti ha anche un pregio che forse pochi sanno; con le sue giocate per anni ha reso grandi gli attaccanti della sua squadra. Chiedete a Matri o Floccari così come a Vantaggiato o a Jeda quanti gol hanno fatto grazie agli assist di Adrian e capirete che fior di giocatore è questo. A Catania Mihajlovic gli ha trovato una giusta collocazione in campo e Adrian nonostante non abbia mai lavorato così tanto nella sua carriera sta riuscendo a dare il massimo non lesinando nessuna energia. Esce dal campo stanchissimo ma contento per aver dato una mano ai compagni nella fase difensiva. Io penso che anche la prossima stagione Ricchiuti possa continuare così confermandosi a pieno titolo nel massimo campionato italiano”.

  7. Ip Address: 85.41.235.41

    Catania, ripresi gli allenamenti dopo l’impresa con l’Inter
    15.03.2010 19:05 di Antonino Bulla

    Fonte: calciocatania.it
    Si chiama ‘Yo-Yo intermittent recovery test’ e per i giocatori rappresenta un impegno gravoso, per effetto dell’incremento progressivo della velocità di corsa in spazi stretti: i rossazzurri si sono cimentati nell’esercitazione atletica in questione oggi, in occasione del primo allenamento settimanale. Il professor Bovenzi, che ha diretto il lavoro con l’ausilio di mezzi informatici ed elettronici, osserva: ‘Abbiamo ripetuto il test a distanza di tre mesi circa, si tratta di uno strumento utile a valutare anzitutto il livello di efficienza aerobica dei calciatori in funzione della definizione dello stato di forma e della programmazione periodica del lavoro. Si definisce prova incrementale ad esaurimento, gli atleti devono dare il massimo, il parametro della frequenza consente un controllo fedele dello sforzo’. ‘Vincitori’ delle due batterie, Silvestre e Martinez, instancabili, ma Bovenzi puntualizza: ‘Tutta la squadra ha risposto bene, adesso analizzeremo il responso in maniera più approfondita ma i primi risultati collettivi sono davvero apprezzabili, perfettamente in linea con i programmi’. Nella sessione odierna, anche riscaldamento, stretching, ‘torello’ ed una partitella su campo ridotto. In blu: Cirnigliaro; Potenza, Bellusci, Silvestre, Russo; Moretti, Biagianti, Ricchiuti; Morimoto, Mascara. Sull’altro fronte: Andujar; Alvarez, Augustyn, Terlizzi; Sciacca, Izco, Carboni, Ledesma; Martinez, Maxi Lopez. Vittoria della squadra guidata da capitan Mascara, 4-2. A 112 giorni di distanza dall’intervento chirurgico per la ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, da ‘jolly’, è tornato a giocare Giovanni Marchese

  8. Ip Address: 151.33.75.10

    A prescindere dalla vittoria sull’Inter, è un po’ di tempo che seguo il Catania e devo dire che mi aspettavo una gara importante di là dal risultato finale. Detto questo: non aspettatevi da me dei numeri tipo: hanno giocato con il 4-4-2 oppure con il 4-3-2-1 non me ne importa nulla. Io, cercherà di farvi delle considerazioni sui giocatori, sugli allenatori e tante situazioni che ho vissuto in campo. Prima considerazione: la Juve cercava un giocatore che potesse sostituire PAVEL NEDVED… non ci sono in giro giocatori che possano sostituire PAVEL; il vice NEDVED non c’è. Queste erano le parole dei dirigenti juventini… ma, per me c’è eccome se c’è.

    E’ MARTINEZ giocatore fantastico, universale come le chiavi, che aprono tutte le serrature.

    Il mister SINISA, grande e lucido allenatore di una vera squadra lo sa. E la cosa che mi ha colpito è la semplicità che SINISA trasmette a tutti! Il calcio è semplicità. Mi piace il CATANIA, e credo che il mio amico Zenga abbia portato la mentalità giusta per primo.

    Stefano Borgonovo

    già ci invidiano martinez ;D

  9. Ip Address: 87.19.40.224

    Buonasera a tutti i tifosi rossazzurri di ogni parte del globo!!

    Scusatemi se scrivo solo adesso, ma mi sono visto e rivisto per almeno 31 volte i gol.

    Volevo dire a chi è intenzionato di venire a Verona che i biglietti del settore ospiti li vendono nelle filiali del Credito Bergamasco fino a venerdì. L’elenco delle filiali autorizzate lo potete trovare direttamente nel sito del Chievo. Vi ricordo inoltre che per poter acquistare i biglietti per altre persone è necessario esibire la carta d’identità dell’interessato.

    Per Matteucifalotu. ‘mbare sintemuni, ti lassu u me nummuru ‘nda posta elettronica.

  10. Ip Address: 87.6.44.204

    Ciao Joe, ciao Catanista.

    Scusate, ma non ho l’indirizzo di posta elettronica di Matteucifalotu.

    Siccome ci dobbiamo vedere a Verona, per caso siete in grado di fornirmelo via E-mail?

    In ogni caso vi ringrazio.

  11. Ip Address: 94.163.54.159

    buona sera a tutti , ciao mongibello scusami ma oggi ho avuto un casino da fare!! adesso cerco il tuo indirizzo e ti mando la mail……….

  12. Ip Address: 94.163.54.159

    http://www.chievoverona.it/societa/notizia.aspx?P=0&tipo=N&ID=10390

    per chi cerca i biglietti per verona ecco il link!!

  13. Ip Address: 87.6.44.204

    Ok. Grazie Matteo.

  14. Ip Address: 94.163.54.159

    pippo ti e arrivata la posta!!!

  15. Ip Address: 94.163.54.159

    au ma astasira chi siti tutti a mangiari canni di cavaddu??????????!!!!!!!
    fativi avviriri………………….

  16. Ip Address: 94.163.54.159

    Buona notte carusi……………………………………………

  17. Ip Address: 79.12.107.16

    BUON GIORNO A TUTTI VOI.

    Bello, bellissimo, favoloso, il successo sull’Inter, adesso però è venuto il momento di conservarlo nell’archivio dei ricordi più belli e cominciare a pensare alla prossima gara con il Chievo
    Per una buona parte delle squadre, la parte finale del Campionato vuoi per le coppe, vuoi per la salvezza, diventa uno scontro diretto ogni partita noi non possiamo ancora definirci salvi, ogni partita, fino a quando la matematica non ci sorriderà, sarà da affrontare con l’impegno massimo.
    Siamo fiduciosi alla luce di quanto visto finora, il Chievo è una squadra camaleontica, imprevedibile sia in casa che fuori, sulla carta il risultato più pronosticabile è la divisione della posta in gioco, un risultato che farebbe comodo a entrambi i club.
    Personalmente un pari non sarebbe da disdegnare anche se come al solito farò la mia puntatina in controtendenza ai desideri del mio cuore, la mia iella nel gioco quantomeno mi favorisce con la squadra del cuore, ormai è diventato un gioco nel gioco ma finchè dura perchè non farlo? Superstizioso? No!!! Come dicono tutti… scaramantico!!!

    AMO CATANIA E IL CATANIA

  18. Ip Address: 85.41.235.41

    buon pomeriggio popolo rossazzurro…..
    che schifo a catania sempre la stessa cosa anche dal calcio vogliano il pizzo
    per questo che ogni iniziativa viene distrutta prima di nascere….

    E’ UNA VERGOGNA…….

    ESCLUSIVA TMW – Catania, la Digos individua i responsabili
    16.03.2010 13.46 di Redazione TMW

    Gli agenti della Digos di Catania hanno individuato e denunciato alla Procura i presunti autori di minacce gravi nei confronti dell’Amministratore Delegato del Catania Pietro Lo Monaco, che ha ricevuto nella sede della società una busta a lui indirizzata contenente un proiettile calibro 38 inesploso e messaggi intimidatori. I due, M.D. di 42 anni e S.S., di 48, sono stati rinviati a giudizio per tentativo di estorsione.

  19. Ip Address: 80.181.204.244

    Buon pomeriggio raga’!!
    Hai ragione joe.
    Sono i “riccottari” della societa’ civile italiana.
    Tanto lo pensanno che verranno puniti all’acqua di rosa e poi continuare sempre sulla stessa strada.
    Managgia a queste piattole che tengono in ostaggio tutti noi.

  20. Ip Address: 79.18.33.159

    UN A NOTA DI MERITO VA ANCORA DATA AL SIGNOR lo Monaco che non si è affatto lasciato intimidire da queste minacce e ha denunciato il tutto alle autorità competenti,
    AL Signor Lo Monaco i nostri complimenti e che il suo esempio faccia scuola agli altri.

  21. Ip Address: 88.64.191.228

    incredibile la stupida forza criminale di certi
    individui speriamo che vengano puniti col massimo della
    pena che consente la legge

    Lo Monaco vai avanti nel tuo lavoro
    Tutta Catania e con te

  22. Ip Address: 79.22.96.80

    Buon giorno a tutti Voi

    Chiaramente, detto con i giusti parametri, ieri sera ho avuto un pizzico di piacere nel vedere la vittoria dell’Inter, se poi dovesse vincere campionato e coppa, la soddisfazione sarebbe doppia, potremmo così vantarci che nell’anno in cui l’Inter ha raggiunto questi prestigiosi risultati, noi siamo stati una delle pochissime squadre ad aver sconfitto una così blasonata squadra.

    Barrientos, pian piano si avvicina alla giusta forma e sono ansioso di vederlo quanto prima scendere in campo con la prima squadra.

    AMO CATANIA E IL CATANIA

  23. Ip Address: 151.33.41.188

    buongiorno a te beppe …

    Ho goduto come un riccio, nell’osservare come la squadra che tutti dicevano in crisi di risultati e di gioco ieri sera abbia messo sotto il chelsea.
    Questo perche'(come dice beppe), la vittoria del Catania assume ancora di piu’ un grande significato, cioe’ a dire, non era l’inter in crisi ma il Catania ad avere messo sotto una grande squadra con il cuore e con il gioco.
    la nostra vittoria contro i campioni d’italia e’ stata il frutto di un lavoro meticoloso preparato da Sinisa durante la settimana, e di una conoscenza profonda dell’inter da parte dello stesso … Grande mister il nostro, altro che … sulle onde dell’entusiasmo e della consapevolezza della nostra forza, andremo a Verona per fare risultato pieno senza dimenticare pero’ che il Chievo e’ una buona squadra ed e’ un’avversario duro da affrontare come ha dimostrato contro il Milan. la conditio sine qua non e’ che il Catania dimentichi subito l’ubriacatura di venerdi ed affronti la partita con l’umilta’ giusta e con la giusta concentrazione facendo tesoro degli sbagli fatti nel passato dopo una grande vittoria (vedi Siena dopo palermo l’anno scorso), ma non ho dubbi che il nostro mister consapevole di questo abbia gia’ messo in guardia tutti rispetto all’euforia di un grande risultato come quello di venerdi e mettera’ in riga la squadra che sono sicuro e’ gia’ concentrata sull’impegno di domenica a verona…

    FORZA CATANIA!

  24. Ip Address: 88.64.177.143

    ci sono trenta punti da conquistare
    arricughiemannilli tutti pari

    nenti tattichi si joca ppi vinciri
    sempri
    voglio essere orgoglioso dò mè Catania

  25. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno popolo rossazzurro……………..

    attenta fiorentina questa volta non ti costa cosi poco per comprare i gioielli del catania……

    Llama e Matrinez valgono più di 25 milioni senza sconti per nessuno…..

    MERCATO, Fiorentina su due del Catania
    Rassegna stampa a cura di Marco Conterio
    17.03.2010 11:34 di Redazione FV

    Si parla di mercato sulle colonne odierne di Repubblica Firenze, secondo cui la Fiorentina sarebbe interessata a Llama, argentino del Catania definito in Sicilia il nuovo Vargas, ed a Martinez, che potrebbe diventare il vice-Jovetic se partisse Mutu.

  26. Ip Address: 88.64.177.143

    scusa joe ma picchì ni l’hama vinniri
    tinemuli e poi ti fazzu avviriri
    ca l’annu prossimu u mancester e u real madrid

    si pigghiunu a cuttiddati p’accattarisi a Martinez e Llama

    zu petru asccuta a mia non ti vinniri subbitu aspetta
    nautru annu

  27. Ip Address: 85.41.235.41

    ciao Lux,
    ti anticipo anche un altra notizia che il genoa è tornato alla carica per avere il ns. Biagianti !!!!!

    TRANSFER MARKET

    ITALY/ GENOA, Biagianti in the summer ?
    16 Mar| Eddy Akoglu
    Source: Roberto Laflorio

    Roberto Laflorio (the agent of Catania midfielder Marco Biagianti) has revealed that Genoa are interested in Biagianti and could try to sign him at the end of the season.

  28. Ip Address: 85.41.235.41

    la mia opinione personale….

    con 25 milioni (Llama + Martinez)
    più 15 milioni di diritti t.v. per quest’anno fanno la belezza di 40 milioni…

    Petrus ci fa per l’anno prossimo uno squadrone almeno per l’europa league….

    per Martinez è giunta l’ora di giocare in una grande squadra !!!!!!!!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu