CATANIA, TRIS CHE VALE IL RECORD

 Scritto da il 6 maggio 2013 alle 11:31
Mag 062013
 

Catania-Siena

Dopo il preventivato pareggio col Palermo, inframezzato dalla sconfitta col Milan, ci aspettavamo e speravamo logicamente, nella vittoria casalinga contro il Siena. I toscani non erano e non sono una squadra allo sbando ma il rosso comminato a Felipe, eccessivo a dire il vero, ha spalancato le porte della vittoria alla compagine etnea considerando pure che Bergessio aveva già battezzato Pegolo. Il Catania aveva un record da battere e c’è riuscito ma si può ancora migliorare a tre giornate dal rompete le righe con ben 9 punti in palio. Rappresenterebbe uno stimolo in più anche in vista della prossima stagione se si centrasse ancora una volta l’obiettivo di una salvezza tranquilla. La vittoria rossazzurra non è coincisa con la concomitante e improbabile affermazione del Palermo allo ‘Juventus Stadium’: in questo momento i rosanero sarebbero retrocessi in serie B per la contemporanea vittoria del Genoa contro il Pescara nonostante il punticino raggranellato al ‘Massimino’ nel derby con tanto di festeggiamenti sotto la curva riservata ai tifosi rosanero. Ma torniamo a noi.

La tripletta di Bergessio premia un giocatore simbolo della squadra. ‘El Lavandina’ sgroppa, lotta, si danna l’anima e ultimamente ci sta anche abituando a gol di pregevole fattura. E’ un attaccante atipico, per questo qualche tifoso mugugna alla prima sconfitta o al primo 0-0 adducendo la causa del magro bottino realizzativo proprio a Bergessio che è il nostro unico, vero, insostituibile, terminale offensivo. A proposito di attaccanti, oggi abbiamo visto all’opera il gigante Edgar Cani che mi ero permesso di soprannominare ‘Ikea’ dato che, fino alla gara col Siena, avevo potuto saggiarne solo le qualità fisiche da autentico “armadio”. Invece il nazionale albanese si è mosso bene, ha sfruttato intelligentemente il suo peso specifico ed è stato protagonista di alcuni scambi interessanti con i compagni di reparto. Da rivedere ma da tenere in considerazione come punta di scorta.

Consentitemi di spendere due parole a parte per Ciro Capuano e Alessandro Potenza. In curva ne ho sentite di cotte e di crude ma voglio ricordare a questi signori che con loro a presiedere le corsie esterne difensive abbiamo conquistato salvezze e soddisfazioni impensabili qualche anno fa ma, soprattutto, hanno contribuito a scrivere la storia recente del club, imprimendo anche la loro preziosa impronta sul marchio di fabbrica ‘Calcio Catania’ che oggi vanta un’identità forte e invidiata. L’onestà intellettuale, poi, mi impone di emettere un giudizio ponderato: Capuano ha 31 anni, Potenza 29. Anagraficamente sono ancora nel pieno della maturità calcistica ma dopo litri di sudore rossazzurro è giunto probabilmente il momento di ricercare nuovi stimoli altrove.

Adesso sotto con la Sampdoria nel turno infrasettimanale di mercoledì. I blucerchiati sono alla ricerca di una vittoria scaccia fantasmi che potrebbe regalare l’aritmetica salvezza. E il Catania? Beh, gli stimoli non mancano. Chi l’avrebbe detto che a tre giornate dalla fine la squadra di Rolando Maran avrebbe avuto la possibilità di toccare quota 60? Miracolo sportivo che necessita di un seguito ancora più sorprendente…

 

  20 Commenti per “CATANIA, TRIS CHE VALE IL RECORD”

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    Penso che Barrientos è l’uomo chiave, se in giornata positiva è devastante nei passaggi decisivi….
    Dovrebbe giocare 10 metri più avanti e entrare più spesso in aria avversaria :sciarpa:

  2. Ip Address: 95.245.10.236

    Ciao joe!!! :ciao: :ciao: :ciao:
    Quello di far giocare Barrientos in avanti lo scrive anche Chiarezza!!! 😆 😆 😆

  3. Ip Address: 95.245.10.236

    Salve raga’!!! :salve: :salve: :salve:
    Buon commento Marco!!! 😉 😉 😉

    Copia e incolla da La Sicilia

    Pubblicato: 06/05/2013

    “Gomez via, ma non all’Inter”Pulvirenti: “Il Papu è molto richiesto, soprattutto all’estero. Secondo me il prossimo anno non giocherà in Italia. Non smantelleremo la squadra, a meno di offerte eccezionali Bergessio e Lodi resteranno. Maxi Lopez ha risolto i suoi problemi personali, saremmo pronti a riprenderlo a braccia aperte”

    MILANO – Gomez, ogni giorno che passa, si allontana sempre di più dall’Inter. Ne è convinto il presidente del Catania, Nino Pulvirenti, che al suo arrivo il Lega Calcio ha rivelato: “Secondo me Gomez ogni giorno che passa si allontana sempre di più dall’Inter. Il giocatore è molto richiesto, soprattutto all’estero. Secondo me il prossimo anno non giocherà in Italia. Noi di certo non lo venderemo per motivi economici, ma per dare al ragazzo la possibilità di giocarsi le sue chance in squadre più ambiziose. Del resto, a certe offerte non possono dire di no anche l’Inter e il Milan, figuratevi il Catania”.

    Discorso diverso per Bergessio, autore ieri di una splendida tripletta: “Non smantelleremo la squadra, quindi salvo offerte eccezionali lui rimarrà a Catania. Stesso discorso per Lodi che ha avuto offerte a gennaio, ma attualmente non ci sono trattative in corso. Maxi Lopez è in prestito con diritto di riscatto alla Samp, se i blucerchiati non lo riscatteranno, noi lo riprenderemo a braccia aperte a Catania. Se ne era andato solo per problemi personali, ora che li ha risolti non ci sono difficoltà in vista di un suo ritorno”.

    Il prossimo anno lotterete ancora per l’Europa? “Godiamoci questo momento, anche se obiettivamente l’obiettivo europeo per quest’anno è fallito. Giocheremo le ultime tre partite con il massimo impegno come abbiamo fatto ieri e poi penseremo al prossimo anno. Un minuto dopo il termine del campionato, però, dovremo dimenticarci tutte le cose fatte quest’anno, a partire dal record di punti che ci inorgoglisce, e pensare che il nostro obiettivo sarà la salvezza”.

  4. Ip Address: 212.195.241.127

    Buongiorno a tutti pari

    Se Bergessio il 50% delle occasioni che gli capitano a partita varrebbe 40ml ma da questo ne deduco che il Catania ha una squadra creatrice d’occasioni gol, e se avessimo avuto, che ne so’ un Di Natale? eravamo in Champion’s

    Concordo con te Marco su Potenza e Capuano onore anche a loro ma ora è meglio per loro cambiare aria che serieB ? 💡 💡 💡

  5. Ip Address: 212.195.241.127

    Buongiorno a tutti pari

    Se Bergessio il 50% delle occasioni che gli capitano a partita “facesse gol” 😳 😳 varrebbe 40ml ma da questo ne deduco che il Catania ha una squadra creatrice d’occasioni gol, e se avessimo avuto, che ne so’ un Di Natale? eravamo in Champion’s

    Concordo con te Marco su Potenza e Capuano onore anche a loro ma ora è meglio per loro cambiare aria che serieB ?

  6. Ip Address: 95.245.10.236

    Buonasera raga’!!!
    Spero che l’operazione ad Angelo sia riuscita bene e gli auguro una pronta guarigione.

    Sogni rosso e azzurro a tutti!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

  7. Ip Address: 80.181.204.26

    Buongiorno raga’!!! :salve: :salve: :salve:
    Qui Napoli e dintorni, cielo splendido e temeratura buona.

    Buona giornata a tutti!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

  8. Ip Address: 80.181.204.26

    Copia e incolla da La Sicilia

    IL SUPERTIFOSO

    Erano tutti allo stadio per la festa rossazzurra…
    i candidati a sindaco e a cunsigghieri comunali!

    GINO ASTORINA

    Ormai anche l’abbigliamento comincia
    ad essere più leggero, la fine delle
    partite non è più accompagnata dalla
    luce artificiale, e si va al Cibali in motorino
    senza ‘ncupunarisi eccessivamente. C’erano
    tutte le premesse per trascorrere un paio d’ore
    serene allo stadio, approfittarne per salutare
    dal vivo tutti i candidati a sindaco e consigliere
    comunale. Sembrerà strano, ma mai comu ora
    tutti ni capisciunu do Catania, di Catania e de
    problemi di entrambi. Lassamu curriri, ancora
    n’misi e appoi s’arrizzettunu iddi e nuatri.
    Certo, le speranze del Siena di uscire imbattuto
    dal Massimino erano direttamente
    proporzionali alle presenze dei tifosi toscani al
    seguito della squadra. Uno, un solo tifoso
    pervenuto dalla patria del panforte, aveva
    tutta una tribuna a disposizione sulu ppi jddu
    e con sciarpa al collo (u suli in quello spicchio
    O di stadio picciàva u ciriveddu) seguiva
    indisturbato i suoi beniamini bianconeri.
    I rossazzurri tra i pali schieravano Frison felice
    di esordire al cospetto dei suoi tifosi e sentire
    l’odore dell’erba di casa sua ed Alvarez che ha
    bruciato così velocemente i tempi di recupero
    da non risparmiarsi un altro infortunio. A farne
    le spese è stata dda mischina da bossa ro
    ghiaccio. Tutti generosi, i carusi volevano a
    tutti i costi la vittoria per incassare i tre punti,
    che sommati a quelli già acquisiti, li porta a
    migliorare il precedente record storico. I primi
    45 minuti finiscono con i rossazzurri in
    vantaggio grazie alla rete di Bergessio, il Torolavandina
    passa a doppia cifra.
    Na sciaquata di facci, na vivuta e nella ripresa il
    numero 9 catanese mette a segno altri due gol
    ed è anche per lui
    record, uscita
    anticipata per la
    standing ovation,
    uomo partita e
    avendo realizzato una tripletta si po puttari a
    casa u palluni. Secondo voci provenienti dallo
    spogliatoio avrebbe chiesto di permutare a
    palla con un piatto doccia, vistu ca si sta
    ristrutturando casa…
    Alla fine il campionato decreta la prima
    retrocessa e la vincitrice del campionato, non
    mi sfiora né la prima né tantomeno la seconda
    notizia: sono felice perché in altri tempi la
    “nostra” piazza Europa veniva presa d’assalto
    da caroselli e giostre automobilistiche. Tutto
    normale, l’unico carosello che si aspetta è
    quello di stasera che torna in tv dopo 36 anni.
    Intanto godiamoci “stu spittaculu” di Catania.

  9. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti…
    Ciao Giorgio,

    Secondo quanto ha spiegato dal proprio sito Gianluca Di Marzio, per Alejandro Gomez quella del presidente Pulvirenti non va intesa come chiusura per l’Inter: “L’Inter cerca esterni, nel mirino c’è anche Gomez. Pulvirenti ieri ha mandato un messaggio all’Inter, in realtà invitando la società a chiudere l’operazione e a stringere perché l’affare si sta raffreddando”.

  10. Ip Address: 80.181.204.26

    Ciao joe!!! :ciao: :ciao: :ciao:

    SerieA martedì 7 maggio 2013

    Verso Sampdoria-Catania: 22 rossazzurri a disposizione di mister Maran
    Al termine di un’intensa seduta d’allenamento, svolta in mattinata a porte chiuse a Torre del Grifo e seguita dalla conferenza pre-gara, il tecnico del Catania Rolando Maran ha convocato 22 giocatori. Rossazzurri in ritiro a Genova da stasera, in vista della sfida in programma domani alle 20.45 allo stadio “Luigi Ferraris” contro l’U.C. Sampdoria, gara valida per la trentaseiesima giornata del Campionato Serie A Tim 2012/13 (all’andata, il 16 dicembre 2012, Catania-Sampdoria 3-1: pt 29′ Maresca su rigore; st 10′ Paglialunga, 20′ Bergessio, 45′ Castro).

    Questi gli atleti a disposizione:
    Portieri –
    1 Frison, 34 Messina, 29 Terracciano.
    Difensori –
    18 Augustyn, 6 Legrottaglie, 12 Marchese, 2 Potenza, 5 Rolín, 3 Spolli.
    Centrocampisti –
    4 Almiron, 28 Barrientos, 27 Biagianti, 19 Castro, 13 Izco, 10 Lodi, 24 Ricchiuti, 30 Salifu.
    Attaccanti –
    9 Bergessio, 32 Çani, 35 Doukara, 17 Gomez, 26 Keko.

  11. Ip Address: 72.226.121.41

    Qualunque sia il risultato di Genova,invito tutti i veri tifosi ad affluire in massa al Massimino ,sabato prossimo per salutare i nostri giocatori che hanno disputato un torneo meraviglioso.L’anno prossimo ,sara’ certamente un problema[noonstante le giuste riserve di Pulvirenti]lottare solo per la salvezza perche’ ques’anno ci siamo abituati troppo bene……Sicuramente qualcuno dei giocatori che va per la maggiore sara’ ceduto ma e’ d’obbligo non smantellare la squadra e io ho fiducia nel nostro presidente.SEMPRE FORZA CATANIA

  12. Ip Address: 85.41.235.41

    Ciao Salvo,

    Rolando Maran non vuol sentir parlare di squadre rilassate e partite di fine stagione. L’allenatore del Catania fissa in conferenza stampa gli obiettivi di fine stagione. “Vogliamo raggiungere l’ottavo posto – ha dichiarato il tecnico – lottiamo per questo e lo abbiamo gia’ dimostrato. Ho sentito parecchie persone parlare contro di noi e mi ha dato fastidio. Un calo ci puo’ anche stare, anche perche’ certe partite hanno lasciato il segno: ho dovuto riprendere i miei giocatori mentalmente. Catania non deve perdere la sua dimensione e migliorare sempre, ricordandosi che questo gruppo ha regalato grandi soddisfazioni e ha fatto cose straordinarie”. Dopo la seduta di rifinitura Maran ha convocato 22 giocatori, ma non potra’ contare sugli squalificati Andujar e Bellusci e sugli infortunati Capuano e Alvarez, bloccato da un nuovo problema muscolare. Torna a disposizione Giovanni Marchese che ha scontato il suo turno di squalifica.

  13. Ip Address: 80.181.204.26

    Ciao Salvatore e joe!!! :ciao: :ciao: :ciao:

    Copia e incolla dal sito ufficiale del Calcio Catania.

    Comunicati Stampa martedì 7 maggio 2013

    Prolungamento contrattuale fino al 30 giugno 2014 per Nicola Legrottaglie

    Il Calcio Catania S.p.A. comunica di aver definito il prolungamento del rapporto contrattuale con il calciatore Nicola Legrottaglie fino al 30 giugno 2014. L’intesa suggella l’incontro di volontà forti e convergenti: il nostro club apprezza l’uomo ed il professionista, con 22 reti realizzate difensore più prolifico in attività in Serie A; il numero 6 si lega ulteriormente alla città ed alla società. Legrottaglie commenterà l’accordo oggi, in esclusiva, per calciocatania.it (intervista on line alle 21.00); giovedì 9 maggio alle 14.30, in sala stampa, risponderà invece alle domande dei giornalisti e presenterà il progetto “In campo con i Valori”.

  14. Ip Address: 85.41.235.41

    Sono contento per Legrottaglie….
    Vorrei vedere come fa Maran a agguantare l’ottavo posto ❓ ❓ si può fare solo se l’Inter perde in casa con la Lazio e noi vinciamo con la Sampdoria.
    per il nono posto ormai è nostro visto che abbiamo 8 punti di distacco sul Parma a 43 punti.
    Speriamo bene.

  15. Ip Address: 2.12.55.46

    Sempre ottimista il ns. Joe 😆 😆 😆 😆 😆
    :catania: :catania: :catania: :catania:

  16. Ip Address: 80.181.204.26

    Sogni rosso e azzurro a tutti!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

  17. Ip Address: 79.49.60.60

    BUongiorno raga’!!! :salve: :salve: :salve:
    Qui Napoli e dintorni, cielo nuvoloso e temperatura buona.

    Buon giornata a tutti!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

  18. Ip Address: 79.4.15.37

    Ciao Giorgio,
    speriamo di fare risultato questa sera…..

    ————————————–FORZACATANIA——————————————–

  19. Ip Address: 79.49.60.60

    Ciao joe!!!! :ciao: :ciao: :ciao:
    Speriamo che i Nostri ragazzi non fanno……regali…. ai doriani, perche’ non ebbero pieta’ con Cassano e company quando stavamo in brutte acque.

    Ale’ Catania ale’!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa: :catania: :catania: :catania:

  20. Ip Address: 79.49.60.60

    Buonasera araga’!!!
    Un’altro punto ee’ sono 52!!! 😆 😀 😆 😮 :salve: :salve: :salve:
    Non abbiamo giocato una grande partita ma va bene cosi!!!

    Sogni rosso e azzurro a tutti!!! :sciarpa: :catania: :sciarpa: :catania: :sciarpa: :catania:

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu