Catania – Udinese 1 – 0

 Scritto da il 9 novembre 2013 alle 22:11
Nov 092013
 

De-canio
Un rigore di Maxi Lopez, di nuovo in gol in rossazzurro dopo due anni, basta per centrare la prima vittoria dell’era De Canio.
Il catania si presenta alla partita carico con lo spirito giusto e con tanta rabbia in corpo, Per i primi 20 minuti di gioco, veramente mi ha impressionato con un pressing alto asfisiante, schiaciando l’udinese nella sua meta campo, ha sfiorato il gol in ben 3 occasioni.
Ma la vecchia volpe di Guidolin se ne accorge in tempo  e cambia tattica e modulo e il Catania comincia a soffrire,  un Muriel scatenato ma impreciso, con due tiri che terminano sul fondo.
Clamorosa l’occasione anche per Pereyra che salta tutti ma poi colpisce debolmente la palla che sfiora il palo e termina fuori per un soffio.
Ma alla mezz’ora Domizzi non lascia saltare in area Legrottaglie e per De Marco è rigore. Maxi Lopez dal dischetto non sbaglia ed è 1-0.
Subito dopo, un tocco di mano a braccia larghe di Tachtsidis non viene punito. I friulani protestano ma prima dell’intervallo vengono graziati quando Pereyra stende con una plateale gomitata Guarente, tra l’altro ammonito per il fallo tattico.

Nel secondo tempo entra Izco al posto di un Almiron che non ha brillato tanto,  per dare manforte alla mediana, non ho ben capito il cambio di Guarante con Alvarez ??
ma l’Udinese, senza il suo uomo simbolo, non punge più di tanto e solo nel finale ancora  Muriel ha un’altra occasione, quando di testa indirizza il pallone tra le braccia di Andujar.
Nei minuti di recupero non succede più niente e al triplice fischio il Massimino può festeggiare una vittoria che vale l’aggancio in classifica a Sampdoria e Sassuolo a quota 9 punti.

Maxi: Tutti mi volevano abbracciare perché ho avuto un periodo di difficoltà, anche la squadra aveva sofferto. Ci voleva questa vittoria per il gruppo. Dovevamo ritrovare lo spirito giusto e io dovevo ritrovare la porta, il mister mi ha dato la giusta fiducia e ora dobbiamo guardare avanti. Dediche? Per i miei bambini che sono sempre con me anche quando sono lontani, è un momento particolare per loro. Napoli e Juve? Secondo me la Juve è sempre favorita, ma il Napoli ha grande grinta e cattiveria, ha tanti giovani che stanno facendo bene e secondo me è dura pronosticare un risultato per questa partita. La Juve, però, è sempre la Juve.

Il calcio cambia velocemente. Ero convinto che questa situazione potesse cambiare dopo il primo gol e così è stato. Stiamo lavorando tantissimo per uscire fuori da questa situazione.Qui mi trovo bene. L’ho sempre detto. Io sono tornato e ho la stessa vittoria di quando me ne sono andato. Quelli conquistati sono tre punti importantissimi.

De Canio: In questo primo scorcio di stagione il Catania ha sofferto una lunga serie di infortuni pesanti che non ha permesso ai ragazzi di allenarsi con molta tranquiliità. A questo va aggiunto il fatto che il calendario non ci è stato certamente favorevole, per cui la situazione che ne esce è quella che abbiamo sotto gli occhi. Tuttavia i ragazzi si sono comunque calati in questa realtà, ne sono consapevoli e ora stanno lavorando in maniera dura per tirarsene fuori settimana dopo settimana. Oggi abbiamo anche saputo esprimere  un gran calcio, siamo stati all’altezza di una squadra forte. Nel secondo tempo, vuoi la tensione, vuoi la condizione, abbiamo sofferto, ma era importante ritrovare questo spirito perchè la squadra dimostrasse di aver capito quale sia il campionato che ci aspetta. Il campionato però non finisce oggi. Questo per noi è un punto di partenza, non di arrivo

  18 Commenti per “Catania – Udinese 1 – 0”

  1. Ip Address: 79.3.71.184

    all’inizio quando ho visto Capuano in campo a discapito di un Biraghi, mi si è gelato il sangue….. Ma alla fine posso dire bravo perchè ha giocato bene 😉
    Non mi ha piaciuto il secondo tempo, ci siamo arroccati in difesa senza mai venire fuori dalla ns. area, solo in rare occasioni, secondo me oggi è mancato il centrocampo con un Almiron e Guarente non all’altezza.
    Ma alla fine sono contento per il risultato finale.
    ForzaCatania :sciarpa:

  2. Ip Address: 79.27.20.97

    bella vittoria dei nostri ragazzi anno vinto in barba a tutte le dificolta partita sofferta nel secondo tempo ma i ragazzi ci anno messo cuore e grinta forza catania sempre :sciarpa: :salve: sogni rossazzurri a tutti

  3. Ip Address: 79.3.71.184

    ciao Angelo e che sia l’inizio di un lungo cammino 😉 😉

  4. Ip Address: 95.234.99.219

    finalmente!ci voleva questa vittoria un grandissimo sospiro di sollievo…

  5. Ip Address: 151.47.63.149

    L’IMPORTANTE ERANO I TRE PUNTI….. IL GIOCO PER 90′ ARRIVERA’ SOPRATTUTTO QUANDO RECUPEREMO GLI INFORTUNATI…….

    FORZA CATANIA !!!!!!!!!! :sciarpa: :salve:

  6. Ip Address: 79.3.71.184

    Finalmente ci siamo sbloccati 😉
    Benvenuti tra di noi ai Tifosi Elefante rossazzurro e Serie A
    Forza Catania sempre

  7. Ip Address: 72.226.121.41

    Tutto e’ bene quel che finisce bene e finalmente la nostra squadra ha avuto la buona sorte a favore.Questa puo’ essere davvero la partita della svolta e quindi[dopo la sosta] dovremo cercare i primi punti anche fuori dlalle mure amiche.Per quanto riguarda il rigore che ha deciso la gara,secondo me; era piu’ rigore quello negato a Castro la settimana scorsa contro il Napoli.Per questo motivo,credo che il giocare in casa ,sia sempre un vantaggio e gli arbitri non possiedono abbastanza coraggio per essere del tutto imparziali.E; stata una partita piena di sofferenza e fino all’ultimo ,noi tifosissimi della squadra rossoazzurra, abbiamo temuto che la tanto agognata vittoria non potesse essere raggiunta..Diciamecelo chiaro,[da sportivi] la squadra avversaria se avesse raggiunto il pari,non avrebbe rubato assolutamente nulla.Troppo rinunciataria e’ stata la nostra squadra e l’Udinese ha dominato per tutto il secondo tempo.Se vogliamo trovare giustificazione a tutto questo,possiamo solo dire che la posta era altissima e anche incosciamente abbiamo ripiegato in difesa. SEMPRE FORZA CATANIA

  8. Ip Address: 79.27.20.97

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro 😆 😆 😆 :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa: CATANIA – Ai microfoni dei cronisti, nella zona mista dello stadio Angelo Massimino, i protagonisti di Catania-Udinese, Maxi Lopez (attaccante Catania): “Mi dovevo prendere la responsabilità alla ricerca di un risultato positivo. Abbiamo capito e abbiamo sofferto ma alla fine abbiamo preso un risultato importantissimo. Il gruppo è ancora molto unito e vuole uscire dalla bassa classifica. Questa è una serie A difficilissima, ma col lavoro ci tiriamo fuori sicuramente. Io ho risposto sempre sul campo alle critiche, in allenamento ho faticato e aspettato il mio turno. Adesso mi tocca dare continuità. Sapevo che con il lavoro sarei riuscito a portare la gente dalla mia parte. A gennaio rimango? Non so, c’è ancora tempo e devo ancora segnare tanti gol per il Catania. A cominciare da Torino

  9. Ip Address: 79.27.20.97

    Al termine del match tra Catania e Udinese ha risposto alle domande dei cronisti della mix zone Rolin solo catania tutto il resto e noia 😆 😆 😆 😆 :salve: :salve: :sciarpa: :sciarpa:

    “Questa squadra aveva bisogno della vittoria. E’ stata una partita durissima ma siamo contenti per come è andata. Terzino destro? Scelta del mister, ma mi adatto bene. Il ritorno di Lopez ci fa felici, Il Catania aveva bisogno di Maxi. All’ inizio sapevamo di come questa partita fosse durissima ma abbiamo lavorato tanto in settimana. Anche con il Torino ci metteremo tanto impegno. Per me è un momento positivo, sono felice per questo. Il sogno di vestire la nazionale uruguaiana è un sogno difficile, c’è tanta gente che la merita“

  10. Ip Address: 79.27.20.97

    CATANIA – Alla fine della gara, lo stesso De Canio ha fatto il punto con i cronisti presenti in sala stampa sulla situazione di Almiron e di Castro, specificando che non ci sono problemi per i due argentini. Per Almiron solo un’uscita preventiva in quanto anche in settimana aveva avuto problemi fisici.

    Anche Castro, uscito zoppicante dalla mix zone, ha rassicurato sulle sue condizioni. Castro e Almiron saranno a disposizione del mister già per la partita di Torino, dopo la sosta per le nazionali. :salve: :salve: :sciarpa: :sciarpa: 😆 😆

  11. Ip Address: 79.27.20.97

    la vittoria del catania a portato una bella giornata di sole anche a modena forza catania sempre 😆 😆 😆 :salve: :salve: :salve: :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

  12. Ip Address: 79.27.20.97

    Continuano ad arrivare tramite il social network Twitter le dichiarazioni di grande soddisfazione da parte dei giocatori del Catania, usciti vittoriosi per 1-0 contro l’Udinese. Tra i protagonisti della partita di oggi c’è sicuramente un ottimo Lucas Castro, esterno d’attacco che non si è mai risparmiato. Queste la sua esclamazione su Twitter: “Vamos Catania!!!”. :sciarpa: :sciarpa: :salve: :salve: 😆 😆

  13. Ip Address: 79.27.20.97

    CATANIA, De Canio e le macerie fumanti
    10.11.2013 09:21 di Davide Tommasi

    E’ stata la vittoria del cuore quella del Catania contro l’Udinese. Per il gioco e lo spettacolo c’è tempo, quello che contava ieri al Massimino erano i tre punti, ad ogni costo, anche con un pizzico di fortuna e qualche errore arbitrale. La squadra che De Canio ha rivoltato come una calzetta ieri (su tutte la mossa Alvarez a centrocampo) è figlia di una emergenza che vede al momento un esiguo numero di elementi in ogni reparto con l’aggravante che chi scende in campo lo fa con un’autonomia di 70 minuti al massimo. Così il tecnico di Matera è stato costretto a fare di necessità virtù scegliendo l’esperienza (Capuano) a discapito della gioventù (Biraghi) in attesa dell’estro (Barrientos) e la potenza sottorete (Bergessio). Per adesso conta fare un gol più dell’avversario e ieri il Catania, versione terza o quarta o inedita, ci è riuscito con il ritrovato Maxi Lopez che sotto l’aspetto dell’impegno ha dato tutto in campo. Non è ancora ai livelli di qualche anno fa l’argentino ma il Catania in questo momento ha bisogno del suo aiuto e il ragazzo dopo una settimana non facile dal punto di vista personale, ha scaricato le tensioni facendosi coccolare dal suo popolo che lo ha sempre osannato dal giorno che mise piede per la prima volta in Italia. Adesso non bisogna fare voli pindarici. La vittoria è importantissima ma la squadra deve continuare sulla stessa strada mettendo in campo orgoglio, cuore e determinazione. I quindici giorni di tempo che De Canio ha a disposizione per la trasferta di Torino, per gli impegni della Nazionale, servono come il pane per ritrovare qualche calciatore infortunato e per migliorare la condizione fisica. L’unico punto debole assai evidente in questo momento è l’autonomia di questa squadra che parte forte ma si spegne presto. De Canio comunque è stato bravo ad affondare le mani nelle macerie fumanti di un Catania in difficoltà nella testa e nelle gambe. :salve: :salve: :salve: 😆 😆 😆 :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

  14. Ip Address: 79.27.20.97

    Dopo la vittoria sull’Udinese che ha permesso al Catania di rilanciarsi in classifica, continuano le dichiarazioni di felicità dei giocatori rossazzurri per i tre punti ottenuti in un momento di grande difficoltà. Tramite il social network Twitter, l’attaccante etneo Kingsley Boateng, ancora fuori per infortunio, si è espresso con queste parole: “Un piccolo passo verso una grande risalita…avanti liotru!!! Forza Catania”. :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa: :salve: :salve: :salve: 😆 😆 😆

  15. Ip Address: 79.27.20.97

    C’è grande soddisfazione in casa Catania dopo la vittoria di fondamentale importanza sull’Udinese. Tra i giocatori rossazzurri merita un plauso particolare il difensore Ciro Capuano, sempre pronto a dare il suo apporto alla squadra. Queste le sue dichiarazioni sul social network Twitter: “Grazie x il vostro sostegno , grande vittoria sempre forza Catania , siamo un grande gruppo buona domenica”. :salve: :salve: :salve: :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

  16. Ip Address: 92.135.90.169

    Ca mi pari ca mpazzenu tutti, anch’io sono felicissimo anzi strafelice che ieri si è vinto ma meno male che c’è la sosta e che alcuni titolari fissi possono recuperare a cominciare da Spolli, la difesa inutile negarlo fa acqua da tutte le parti sia a sx che a ds se ieri Pereyra invece del palo esterno avesse segnato stavamo ancora qui a parlare di quanto è scarso Capuano (il quale ieri ha fatto una grande partita ma anche altre volte aveva giocato bene ma il solito errore difensivo ed allora io per primo buttavo la croce su Capuano) ora è dall’inizio che dico che il Catania ha una rosa per arrivare minimo ma minimo al 10 posto è la prova è lampante con 3/4 di titolari azzoppati siamo a 4 punti del 10 posto vorrei vedere quante squadre nella stessa situazione avrebbero fatto tanto, per finire io saro’ contento quanto con De Canio o un’altro spero di no, saremo dell’altro lato della classifica e aspetto i veri TITOLARI con le palle a mille, a Torino ci sarà la prova della verita :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

  17. Ip Address: 88.66.55.1

    Ciao Chiarezza :salve:
    ormai lo hanno capito
    ogni partita a prescindere dall’avversario
    sará battaglia
    lo spirito catanese non si smentisce mai

  18. Ip Address: 95.235.41.45

    ciao chiarezza anche io la penso come te in quanto a torino si vedra se il nostro catania se la puo giocare con tutti anche perche rientrando qualche titolare si dovrebe rinforzare dove ci sono delle lacune forza catania sempre :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa: :salve: :salve:

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu