Catania ultimo atto

 Scritto da il 18 Maggio 2020 alle 09:49  Aggiungi commenti
Mag 182020
 

                         

Entro questa settimana, la cordata Pagliara-Pellegrino trasformata in una SpA, presenterà un’ultima offerta perentoria per l’acquisizione del Calcio Catania, matricola 11.700 accollandosii debiti attualmente a carico della attuale Società  consentendo così ai vari creditori Imprese, dipendenti ed erario, di ottenere il ristoro di quanto in sofferenza che andrebbe sicuramente perduto qualora venisse sentenziato il fallimento.

Sinora la Società’, come una attempata zitella, ha fatto scappar via tutti i pretendenti con richieste e pretese che mal si conciliano con lo stato di fatto, una novella principessa Turandot in attesa del principe azzurro che non è mai arrivato.

Diamo atto alla attuale Proprietà di averci regalato otto anni di serie A con salvezze miracolose raggiunte anche al fil di lana e di aver sfiorato, per la prima volta nella storia del club, la partecipazione ad una competizione europea, ma dall’altra parte  della bilancia ci stanno adesso quasi otto anni di insuccessi accompagnati da situazioni economiche non facili e adesso condite da quella spada di Brenno che un giudice potrebbe gettare sul piatto e che potrebbe far scomparire per sempre il Calcio Catania 46 matricola 11.700, la nostra storia, il nostro amore.

Il mese scorso, con appassionato trasporto, il Signor Pellegrino, già giocatore ed allenatore rossazzurro, aveva indetto una conferenza stampa nella quale, con commosso e sincero trasporto, comunicava ai giornalisti intervenuti ed ai tifosi, l’avvenuta presentazione di un’offerta che riteneva congrua per l’acquisizione del Club rossazzurro, per la quale aspettava una risposta societaria che arrivava, con cronometrico tempismo, nel momento stesso che l’oratore prendeva la parola.

Lo ripetiamo: questa della cordata Pagliara/Pellegrino è l’unica che alla data odierna (ed il tempo è’ già scaduto) ha proposto un’offerta vera e certa, incredibilmente ma  legittimamente rifiutata dai vertici societari, di concerto con la Proprietà.

Tuttavia, occorre precisare che in assenza  di ulteriori offerte o di impinguamento delle attuali case societarie con apporti di denaro contante, l’alternativa è il fallimento.

Parola questa che negli scorsi due secoli rappresentava un marchio infame che in molti casi spingeva  anche al suicidio tanti poveri imprenditori che non riuscivano a sopravvivere a questa vergogna, ma che oggi è una scappatoia e sollievo per coloro i quali ne sono raggiunti.

Una società sportiva  che fallisce, tuttavia, non ha solo creditori e dipendenti sulla coscienza ma anche la città che rappresenta e i suoi tifosi nonché una storia che viene cancellata con un colpo di spugna, su  due righe di carta bollata.

Il proprietario di una società sportiva non è il vero proprietario: egli è solo un traghettatore che ha ricevuto il timone in un certo periodo e sarà ricordato nel tempo per i successi che ha saputo cogliere ed anche per le sue cadute, le sconfitte, gli errori commessi. Osannato ed applaudito quando le cose vanno bene, fischiato e contestato quando non vanno per il verso giusto, ma pur sempre un traghettatore perché la storia del club, la sua matricola, i suoi colori, appartengono alla città ed ai tifosi.

Una storia che con il fallimento si interrompe per sempre e quell’ultimo traghettatore sarà ricordato come quel capitano che ha fatto affondare la nave e fatto gettare in acqua gli occupanti ma non al grido: “salvi chi può”: con il fallimento non si salva nessuno.

Più di tutti non si salva il retaggio di un club perché chi verrà dopo, sarà qualcosa di diverso, una novizia che dovrà inesperta barcamenarsi nel lastricato percorso di un mondo in cui il pallone di cuoio è protagonista.

Una storia che non sarà più la stessa e che non potremo più tramandare ai nostri figli e nipoti, una storia che si potrebbe interrompere in un caldo giorno di prima estate.

Per scongiurare questo disastro ecco che in religioso silenzio aspetteremo la presentazione della nuova offerta perentoria che la nuova SpA presenterà a giorni, con la speranza  che possa favorevolmente essere accolta da coloro che dovranno decidere, sia nel rispetto dei tanti che hanno diritto al ristoro di quanto lamentano che della città e di tutti i tifosi presenti, passati e futuri.

Il Calciocatania 1946 non deve e non può  morire: la nostra storia deve andare ancora avanti e per sempre.

 

 

 

  77 Commenti per “Catania ultimo atto”

  1. Ip Address: 5.95.36.55

    La Redazione ha perfettamente fotografato la situazione e lo stato d’animo di tutti i Tifosi e spero che in qualche modo anche questa volta usciremo a rimanere a galla.

  2. Ip Address: 5.95.36.55

    riusciremo

  3. Ip Address: 79.42.218.172

    Grande scritto, Raggio Libero!
    Speriamo che tutto vada per il verso giusto.
    Aspettiamo in silenzio il prosieguo degli eventi incrociando le dita, toccandoci gli zebedei, toccando ferro, lisciando la gobba ‘o immirutu! Vediamo!
    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  4. Ip Address: 79.49.106.252

    Redazione perfetta, non ci resta che aspettare fiduciosi e che sia la volta buona, saluti a tutti e sempre Forza Catania 46

  5. Ip Address: 82.61.110.238

    Dovrebbe essere presentata mercoledì . Speriamo che tutto vada per il verso giusto e riusciamo cosi a salvare la matricola.

  6. Ip Address: 62.2.176.13

    la speranza é l’ultima a morire………………….FORZA CATANIA

  7. Ip Address: 93.37.143.89

    A volte i miracoli si avverano!!

  8. Ip Address: 79.49.106.252

    Buongiorno una nota di servizio per la redazione: con il motore di ricerca Firefox e altri non si riesce a prendere il vostro sito,cordiali saluti

  9. Ip Address: 79.49.106.252

    infatti io sto scrivendo e usando Microsoft Edge

  10. Ip Address: 5.95.36.55

    Avvilito ma non sconfitto anche con il browser Firefox si riesce ad entrare regolarmente ho appena fatto la prova ed è tutto Ok. Prova a mettere nel Firefox come motore di ricerca in prima pagina Google e poi da lì cerca il sito..

  11. Ip Address: 79.49.106.252

    Scusate mi sono informato; il motore di ricerca è chiaramente Google, intendevo dire che il browser era Firefox.
    l’unico browser che funziona è Microsoft Edge; Firefox e Chrome non aprono il sito.
    Penso che il problema sia dovuto alla mancanza di crittografia del sito web ( HTTP non crittografata, HTTPS crittografata ) Saluti a tutti, grazie Vincenzo domani altro giorno importante per il nostro Catania

  12. Ip Address: 79.49.106.252

    Sto potendo ancora entrare grazie a Microsoft Edge, mi dicono che probabilmente il problema si avrà più avanti per computer che hanno altri sistemi. Oggi mister Pellegrino è stato al comune come abbiamo letto, avranno parlato della eventuale convenzione dello stadio, certamente per ora per noi conta altro, ossia il passaggio di proprietà e la permanenza della matricola 11700

  13. Ip Address: 5.95.36.55

    Avvilito ma non sconfitto il problema può nascere dal firewall del SO o antivirus del tuo dispositivo che in combinazione con i browser Firefox o Chrome non ti permettono l’accesso. Probabilmente con Microsoft Edge riesci perchè impostato con bassa protezione o perchè questo browser di fabbrica accetta tutto. Ti posso assicurare che entro nel sito senza alcun problema con Explorel, Firefox e Chrome ma l’Antivirus che è molto rigido mi informa che la connessione non è avvenuta tramite HTTPS. A mio avviso in qualche posto dovresti dare l’autorizzazione per l’accesso oppure manca qualche aggiornamento del SO, Antivirus o del Browser.

  14. Ip Address: 79.49.106.252

    Grazie Vincenzo ,ancora non riesco ad entrare verificherò e ti farò sapere

  15. Ip Address: 5.95.36.55

    Muro contro Muro; pare che si intende presentare un concordato in bianco per il calcio Catania, prassi prevista e quindi legittima dal nostro ordinamento giuridico ma come già detto in precedenza spesso usata solo per guadagnare tempo. Potrebbe essere intesa a come una sfida alla Procura che a sua volta potrebbe innescare altri meccanismi che almeno nell’immediato non erano ipotizzabili. Se la notizia fosse vera, ancora una volta, la proprietà confermerebbe che fino all’ultimo respiro continuerà a perseguire questa linea per uno scopo ben preciso e tracciato già da tanto tempo.
    Nel frattempo il Comitato ha costituito stamattina la società e probabilmente in giornata invierà l’offerta alla Finaria e p.c. al Tribunale e calcio Catania; è altrettanto probabile che la Finaria pur apprezzando lo sforzo ed il passo fatto dal Comitato con comodo risponderà con un “ni” e si riserverà dare una risposta che già oggi conosce entro il termine della scadenza fissata dal Comitato.

  16. Ip Address: 79.49.106.252

    Vincenzo ho formattato il computer,mi ha fatto gli aggiornamenti e adesso entro nel sito come prima saluti grazie
    e aspettiamo il 25 Maggio speriamo senza brutte sorprese

  17. Ip Address: 5.95.36.55

    Avvilito ma non sconfitto Devi andare per esclusione per trovare la causa tenendo presente che ci sono due punti certi. Uno è che Microsoft Edge funziona solo con SO Windows 10, l’altro è che Firefox e Chrome con tutti i SO compreso Windows 10. Partendo da queste due certezze sarebbe opportuno disinstallare Chrome e poi reinstallare l’ultima versione per Windows 10, attenzione a scegliere quello giusto (32 o 64 bit) come il tuo SO.Prima di disinstallarlo farei però una prova che spesso risolve problemi di questo tipo ovvero Cancellare tutti i dati di navigazione Chrome dalle Impostazioni, Privacy e sicurezza, Cancella dati di navigazione e spunta le prime 4 voci, nel menù a tendina come intervallo di tempo scegli Tutto. Per fare questa procedura devi cliccare nei 3 puntini in alto a dx della prima pagina Google.

  18. Ip Address: 5.95.36.55

    Avvilito ma non sconfitto sono contento che hai risolto in modo drastico, il post che ho mandato prima allora è superato ma potrebbe essere utile in futuro.

  19. Ip Address: 79.49.106.252

    Potrebbe essere utile si,parlando di calcio non giocato ,mi sto accorgendo quanta confusione si sta generando fra le leghe calcio e fra i vari presidenti,sono totalmente nel pallone ,non tutti si potranno allenare come vorrebbero,gli incidenti dietro l’angolo per non contare l’ansia di un contagio una ripresa falsata con alte temperature in nome del Dio DENARO dei diritti televisivi e dei contratti onorosi,la c seza soldi ne pubblico dove deve andare?
    Personalmente per me meglio concludere qui ,ma io non sono nessuno per cui ci sarà da ascoltare risultati a ferragosto mah!!!…

  20. Ip Address: 5.95.36.55

    Avvilito ma non sconfitto ti capisco ma gli interessi di parte spesso mal si conciliano con quelli della collettività.
    Se chi gode di grande visibilità mediatica “forse” in buona fede rilasciano dichiarazioni tipo “chiudiamo tutto”il 21 febbraio; “tornare alla normalità” il 27 febbraio; “fermare tutto” il 10 marzo e”chi può riapra prima possibile” il 14 aprile diventa poi automatico che i Presidenti dei club, Figc, Tifosi e Cittadini sgomitano per cercare di curare ognuno il proprio orticello. Sono pochi ad aver metabolizzato che difficilmente con questo Covid si potrà tornare come prima visto che cambia spesso pelle e che sarà impossibile trovare un vaccino capace d’inglobare con tutti i suoi mutamenti. Troveranno farmaci più efficaci per curare meglio l’infezione ma difficilmente un vaccino che immunizza al 100% tutte le varianti attuali e future. Pertanto la parola d’ordine è convivere e quanto deciso dalla Figc è da leggere come una speranza ma tutto dipenderà dall’evoluzione della pandemia dopo Fase 2. Purtroppo i segnali non confortano e pare che tale fase sia stata percepita con troppo euforia e voglia di ripristinare la situazione anti Covid facendo così nascere delle vere battaglie per la distanza dei tavoli dei ristoranti e protocolli medici per lo sport; presto vedremo anche quelle sulla presenza o meno dei Tifosi negli stadi e le prese di posizione nel nome della pseudo libertà o Privacy quando già di fatto siamo già tutti geolocalizzati con Internet, Smartphone, Facebook, Telefoni mobili e Telecamere. Secondo alcuni diventa normale anteporre i propri interessi o esigenze alle possibili migliaia di morti in più causate dal rallentamento di alcune cautele ma quando poi la bomba gli scoppia nelle mani si autoproclamano vittime e chiedono aiuto in qualsiasi sede.
    Riguardo la Lega Pro, a mio avviso, forse troveranno qualche scorciatoia per concludere il campionato ma in mancanza del cambio format diventerà molto difficile in autunno programmare l’inizio del prossimo. Infatti già si prevede un’altra ondata della pandemia in quel periodo e tanti club non sono strutturati economicamente e come impiantistica per assicurare un minimo di cautela ed oggi la parola d’ordine dovrebbe essere quella di rallentare e riallinearsi con la nuova realtà.

  21. Ip Address: 79.49.106.252

    Sono pienamente d’accordo a cio che dici,anche in famiglia discutiamo che per parecchio tempo la vita sarà diversa,perchè se gli altri non prendono precauzioni certamente noi come tantissimi altri lo faremo e sicuramente cercando zone e posti meno affollati,per cui chi ci rimette sono chi gestisce determinate attività.
    Penso che la lega calcio vuole che in qualche modo torni il sereno,e poi vogliono evitare un’infinità di ricorsi.
    Lo penso anch’io che il prossimo campionato sarà diverso,non ci sarà per tutte le leghe A B C ecc..un calciomercato normale vuoi per soldi ma anche per ambiente,perchè da calciatore a stessi parametri con tutto il rispetto cercherò di accasarmi in una regione dove circola meno il covid, sono uomini e hanno famiglia.

  22. Ip Address: 91.255.202.14

    Bentornati,4/5 giorni di sito inaccessibile . Stamattina tutto visibile. Comunque io Vi leggo da Android/telefonino, non ho fatto nessun ripristino o modifica. Buona giornata.

  23. Ip Address: 5.95.36.55

    Fabio potrebbe dipendere da cause diverse riscontrate da Avvilito ma non sconfitto ma cmq sempre riconducibili ai vostri dispositivi. Ogni giorno sono entrato senza difficoltà quindi posso dire con certezza che il sito non ha mai avuto problemi. Visto che non hai fatto alcuna modifica allora la causa dipenderà dalla connessione internet o dal server del provider facendo andare il tuo tentativo in timeout (fuori tempo massimo per la risposta) e magari dopo le segnalazioni degli utenti avranno sistemato.

  24. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:9963:ce5e:d116:ab6d

    Anche per me e’ stato inaccessible….ma poco importa….importante che il catania …quello del 46 diventi accessibile al Sig.Pagliara!

  25. Ip Address: 5.95.36.55

    Vale-Fabio-Avvilito ma non sconfitto.Tre episodi di inaccessibilità nel medesimo periodo significa che esiste la concreta possibilità che il Sito abbia avuto qualche problemino per interfacciarsi con alcuni provider. Da parte mia non ho riscontrato alcun problema ma forse dipende che tengo tutto aggiornato; che non uso WiFi oppure dal segnale molto potente. .

  26. Ip Address: 77.32.17.40

    Salve Ragazzi,
    E’ stato cambiato il server con uno più performante di conseguenza anche l’IP del sito

    Per quelli che hanno difficoltà a raggiungere il sito
    aprire notepad come amministratore: cliccare con il destro esegui come amministratore
    cliccare su file in alto sulla sinistra cliccare su apri
    andare su nome file in basso scrivere: Windows/system32/drivers/etc/hosts accanto c’è una tendina mettere
    tutti i file aprire il file Hosts
    aggiungere questa riga in fondo al file Hosts
    # 35.214.136.228 forzacatania46.com
    cancellare eventuale riga con IP diverso per non creare conflitti
    il gioco è fatto
    grazie

  27. Ip Address: 80.183.80.231

    Buonasera a tutti. Attendiamo qualche buona notizia la prox settimana con la speranza di vedere qualcosa di positivo. Speriamo che la nuova SpA riesca a concludere. Certo non dipenderà da lei che quello che poteva fare ha fatto. Ora la parola a finaria o al tribunale.

  28. Ip Address: 5.95.36.55

    Domani il Giudice potrebbe rimandare l’udienza in attesa di conoscere l’esito del concordato e questa sarebbe la soluzione peggiore; oppure andare avanti con la nomina dei due Commissari Giudiziali fissando la data per discutere l’eventuale fallimento. Quest’ultima sarebbe la soluzione più favorevole anche se in apparenza sembra la più rischiosa.Toglierebbe infatti dalle mani della proprietà il potere di decidere se vendere o meno e i Commissari Giudiziali avrebbero la facoltà di deliberare e vendere anche senza il consenso della proprietà. Ci sarebbe una terza possibilità anche se la più remota che un soggetto terzo sia disponibile a versare immediatamente la copertura delle perdite ed in tal caso la società potrebbe tornare ad essere funzionante ma con il rischio di fallire dopo 15 giorni per insolvenza qualora le somme versate non fossero sufficienti per coprire i debiti già scaduti.

  29. Ip Address: 95.246.139.239

    Buona sera a tutti )non riesco più a scrivere, sto scrivendo con un’altro telefono

  30. Ip Address: 5.95.36.55

    Mexxican leggi il post numero 26 scritto dalla Redazione.

  31. Ip Address: 95.246.139.239

    Grazie Vincenzo , finalmente sono riuscito a sistemare buonanotte ❤️💙

  32. Ip Address: 62.2.176.13

    ancora tutto in alto mare…………………….. mah………………..

    Ciao Mexxican e a tutti I ragazzi

  33. Ip Address: 79.49.106.252

    Oggi è una delle giornate importanti per il calcio catania,speriamo ci siano dei risvolti per non perdere tempo prezioso.
    saluti a tutti e sempre forza catania

  34. Ip Address: 151.18.211.49

    Buongiorno a tutti ❤️💙tra poco ci sarà il mezzogiorno di fuoco 🔥 in ballo 74anni di storia …. Vincenzo hai qualche novità? jamajama tutto bene?

  35. Ip Address: 79.49.106.252

    Amici siamo tutti in attesa

  36. Ip Address: 5.95.36.55

    Al momento l’unica novità è che pochi minuti prima dell’inizio dell’udienza il Comitato ha presentato la sua offerta al Tribunale.

  37. Ip Address: 79.49.106.252

    che il tribunale deve decidere se accettare o meno il concordato preventivo in bianco,presentato dal calcio catania,qualcosa si saprà domani,e poi della messa in fallimento il 06-giugno,aspettare e sempre aspettare

  38. Ip Address: 5.95.36.55

    Per la decisione non dobbiamo aspettare molto ed entro 48 ore conosceremo l’esito. La difesa della società calcio Catania appare molto debole ed aggrappata solo all’art .6 (Dl Covid19) che sposta i termini anche per ripianare le perdite. La norma dice che potranno usufruirne coloro che chiudono gli esercizi dal 9 aprile al 31 dicembre 2020 mentre il calcio Catania già aveva approvato ed ufficializzato con situazione contabile al 30/9/2019 la perdita del patrimonio netto infatti a gennaio 2020 poi (con troppo comodo) deliberò l’aumento del capitale sociale mai sottoscritto.Tale difesa per il calcio Catania sembra quasi un autogol in quanto afferma senza mezzi termini che vorrebbe sfruttare una norma che non rientra in questo caso specifico per ritardare il pagamento dei debiti e questo non fa altro che legittimare in pieno le accuse fatte dalla Procura.

  39. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:59a7:1568:269b:8b59

    Il disco si era rotto…la musica ripeteva sempre la stessa cantilena…ci voleva un bel colpetto sul giradischi per provare a farlo ripartire….io voglio essere ottimista 🙂

  40. Ip Address: 5.95.36.55

    A mio avviso non esistono le premesse per fare passare un concordato in bianco per continuità aziendale. La continuazione aziendale avviene solo con immissione della liquidità per fare fronte o ristrutturare i debiti scaduti mentre la società si è mossa anche di fronte al Tribunale per salvare il potere decisionale aggrappandosi a tutte le provvidenze nate per il Covid o dalla Lega per non pagare i Creditori. La Procura ha dimostrato che l’insolvenza si trascina da molto tempo prima del Covid ed i Giudici questo non possono ignorarlo. Ecco perchè sono fiducioso che intanto vengono nominati i Commissari Giudiziali.

  41. Ip Address: 95.246.139.239

    Buon pomeriggio a tutti ❤️💙 purtroppo nessuna novità aspettiamo

  42. Ip Address: 79.49.106.252

    Adesso il concordato in bianco,che ha chiesto il calcio catania,come dice Vincenzo non ci sono le premesse,e sono d,accordo,e speranzoso ,ma cosa cambia che in una tv locale hanno detto che un dirigente del calcio catania è in contrattazione con una nuova cordata del nord italia? Ciao a tutti

  43. Ip Address: 79.49.106.252

    Concordato richiesto dai legali della Finaria

  44. Ip Address: 62.2.176.13

    Ciao ragazzi

    Mexxican tutto ok qua spera anche da te che vada tutto bene.

    Stasera mi guardo I tedeschi! Borussia / Bayern alle 18:30! I cruchi riescono a giocare e sembra anche abbastanza in sicurezza……………. almeno lo speriamo!

    saluti a tutti

  45. Ip Address: 79.53.153.20

    Buona serata ragazzi. Aspettiamo, dietiamo e preghiamo. Di più non possiamo fare. Spero che il tribunale capisca che la proprietà vuol prendere tempo. Ho letto che lo Monaco pretende un milione e 400 mila euro di compensi maturati. Per dove ha contribuito a portare il Catania si dovrebbe vergognare. Ci pari ca semu na serie A? Quanto tempo deve lavorare un impiegato/operaio per arrivare a tali cifre?

  46. Ip Address: 151.18.205.53

    Sante parole le tue cataneseanapoli , alla faccia di un povero operaio e che deve pure ringraziare 🙏🏻 il DIO che ha il lavora ,invece il sig . Lomonaco dopo alcuni disastri pretendere la buona uscita da chi? ci vuole solo coraggio …..

  47. Ip Address: 5.95.36.55

    Avvilito ma non sconfitto fino a quando il Tribunale non nomina i Commissari Giudiziali la Finaria o calcio Catania possono fare trattative per vendere e qualora questo imprenditore del nord offrisse più del Comitato e nel contempo presenterebbe garanzie più solide ben venga ma a condizione che faccia l’atto d’acquisto entro 10 giorni.
    Cataneseanapoli il problema delle ricche parcelle al di là sull’opportunità di chiederle o meno chi le ha mandate forse già sa che non incasserà mai un centesimo e la faccenda potrebbe assumere risvolti pazzeschi che forse gli importi richiesti non basterebbero per compensare quanto gli verrebbe richiesto specialmente con il fallimento ed in misura minore senza fallimento. Non voglio entrare nei dettagli specifici per ovvi motivi !!!!

  48. Ip Address: 79.49.106.252

    Speriamo che non si perdi tempo,che vengono nominati i commissari,perchè la finaria (calcio catania) sperano ancora di prendere tempo,avrà chiesto aiuto a claudio lotito,che fesso non è,per cui meglio gente nostrana,che poi ci siano soci anche del nord o esteri va bene quella è un’altra storia.
    Pulvirenti ha avuto il suo bel momento,si è bruciato con le sue stesse mani,ora deve capire che per lui non c’è piu possibilità.Vogliamo una nuova società che gestisca in modo trasparente

  49. Ip Address: 79.49.106.252

    Puntuale è arrivato il deferimento della Covisoc a trapani, siena e catania.

  50. Ip Address: 5.95.36.55

    Riguardo le parcelle ricche posso dire senza urtare la suscettibilità di nessuno che nelle società di capitale i costi vanno contabilizzati per anno di competenza nel momento in cui questi si sono maturati ed in tal caso risulterebbe inutile emetterne altre. Ricche o povere che siano l’ammontare già doveva essere incluso per anno di competenza ed inserito tra i Debiti. Se rispettata questa regola elementare oggi gli interessati avrebbero quindi solo il diritto di sollecitare il pagamento e non inviare alla società parcelle come invece hanno riportato varie testate giornalistiche. Sarebbe gravissimo ed un clamoroso autogol per coloro che hanno vigilato o amministrato qualora emergesse che i Debiti riportati nei vari bilanci non includevano tali costi e spero per loro che quanto fatto pervenire alla società siano stati solo semplici solleciti di pagamenti di qualcosa già contabilizzato nei vari anni.

  51. Ip Address: 79.49.106.252

    Amici si vede che siamo tutti in attesa di notizie ,il sito è fermo,e poi cosa potremmo dire adesso?
    Saluti a tutti

  52. Ip Address: 151.38.110.254

    Buon pomeriggio a tutti ❤️💙come darti torto “avvilito ma non sconfitto “ a quando pare a pulvirenti gli e stato concesso il concordato e quindi i tempi dovrebbero allungarsi ? Chi ci capisce qualcosa? 🤔

  53. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:64d5:28f0:1466:4217

    Ma sto Pulvirenti ha gia’ rovinato il catania calcio….e persiste a perseverare nei suoi errori quando i catanesi tutti gli stanno chiedendo di farsi da parte….
    ..

  54. Ip Address: 5.95.36.55

    Prima necessita leggere in forma integrale le PEC inviate dal Tribunale alla Finaria e calcio Catania. Se quelle lette on line fossero quelle reali, a mio avviso, non sembrano favorevoli a Pulvirenti, anzi, hanno tutta l’aria di un bel trappolone.
    Alla Finaria il Tribunale chiede entro 5 giorni una risposta riguardo l’offerta SIGI e nello stesso tempo anche un piano di rientro riguardo il concordato della stessa Finaria. Al calcio Catania invece il Tribunale comunica la nomina dei due Commissari Giudiziali e chiede altri chiarimenti inerenti al concordato richiesto.

  55. Ip Address: 79.49.106.252

    Aspettiamo Mexxican,si purtroppo abbiamo una scadenza questa dei 5 giorni,e vediamo che cosa succede,Pulvirenti forse sta chiedendo aiuti a Lotito che personalmente non mi piace, se lui arriva al catania lo fà per i suoi interessi,per il centro sportivo e poi ciao.
    Vincenzo scusami ma Lotito oltre la lazio possiede la salernitana,può in questo mondo di calcio corrotto possedere più di due squadre? Forse aiuterà con ipoteche affossando ancora di più dell’amico cosentino ma!!!

  56. Ip Address: 79.49.106.252

    Da Catanista leggo cio: Alla fine la decisione della sezione fallimentare del Tribunale di Catania è arrivata, con un “no” abbastanza secco da parte del Collegio presieduto dal Dott. Sciacca alla richiesta della Procura. Il Collegio, infatti, ha deciso di rigettare la richiesta di misura cautelare, cioè della nomina di amministratori giudiziari, e di conseguenza ha dichiarato superata e non più attuale la l’udienza del 9 giugno per l’esame dell’istanza di fallimento. Una decisione che si scontra totalmente con le accuse della Procura, visto che secondo il Collegio l’organo gestorio del Catania non ha operato aggravando il dissesto e non sono riscontrabili quelle gravi responsabilità indicate dal Pm Regolo. Il collegamento fra Di Natale e Meridi non sussiste e anche sulla mancata ricapitalizzazione e dichiarazione di scioglimento, l’azione del Cda non è stata giudicata come da richiesta della Procura.

    Una gestione dunque non scellerata secondo il Tribunale e dal punto di vista dei conti, come più volte ricordato anche dalla nostra redazione, in effetti era difficile poter ricondurre errori passati a quanto fatto nell’era Di Natale (tempisticamente era iniziata da pochi mesi). Accuse infondate, dunque, e adesso attesa per capire quale sarà il piano che Finaria presenterà entro 5 giorni per quanto riguarda il concordato preventivo.

  57. Ip Address: 79.49.106.252

    A vigilare sull’operato dell’attuale governance ci saranno due commissari straordinari, Letizia Guzzardi e Antonio Rossi, appositamente nominati dal Tribunale.

  58. Ip Address: 5.95.36.55

    Avvilito ma non sconfitto Lotito non potrebbe diventare proprietario del calcio Catania ma qualcuno che gli è vicino si.

  59. Ip Address: 79.49.106.252

    Grazie speriamo che non si passi dalla padella alla brace,io mi fido della nostra cordata ciao

  60. Ip Address: 5.95.36.55

    Se non c’erano i presupposti per accettare le accuse della Procura il Collegio non aspettava 72 ore per rispondere. Leggendo le PEC riportate on line invece sembra che il Tribunale accetta il concordato e nomina i Commissari come prevede la procedura che sembra che vadano oltre con la decisione che doveva assumere idem la riesumazione del concordato della Finaria chiedendo a questa entro 5 giorni il dettaglio come intende portarlo avanti e per conoscere nel frattempo la risposta della Finaria per l’offerta SIGI.
    Quanto sopra fa pensare che tutta questa attesa è servita per trovare una linea comune delle varie sezioni del Tribunale e che le risposte d’oggi siano state concordate tra loro per accorpare e chiudere definitivamente tutte le partite aperte. A mio avviso con questa decisione apparentemente favorevole per Pulvirenti invece il Tribunale ha messo le basi per eliminare altre perdite di tempo dando però la possibilità a Pulvirenti di trovare entro 5 giorni i soldi e relativi piani industriali convincenti per pagare i Creditori della Finaria e calcio Catania. In altri termini lo hanno accerchiato per benino e nello stesso tempo per il calcio Catania non esiste più quell’udienza capestro del 9 giugno che avrebbe potuto significare o dentro o fuori.

  61. Ip Address: 62.2.176.13

    allora fra 5 giorni ……………………………..cosa succederà?

    ragazzi piano piano dico ……………….. ma chi se ne frega cosa succede con PULVIRENTI e se proprio deve essere basta che si toglie dai coglioni si porti apresso quello che vuole!

    Meglio tifare Biancavilla a questo punto (e io sono di Adrano!)

  62. Ip Address: 5.95.36.55

    L’offerta SIGI ha una scadenza di 15 giorni a partire del 25 maggio e qualsiasi decisione che assumerà la Finaria farà innescare delle responsabilità più o meno gravi ed onerose. Accettando l’attuale proposta d’acquisto della SIGI la Finaria dovrà rendere conto ai suoi Creditori del rifiuto precedente con un milione in più mentre se decidesse di rifiutarla e la farebbe decadere se non riuscisse a risolvere la quadratura del cerchio il danno dei loro Creditori potrebbe molto superiore al milione di euro. In questo ultimo caso però bisogna considerare che andrebbe sommato anche il danno subito dai Creditori del calcio Catania che con l’offerta SIGI invece avrebbero avuto la possibilità di incassare il 100% del loro credito ed inoltre la Perdita di valore del parco giocatori, titolo sportivo e della matricola.
    Il Tribunale è stato abile lasciare alla Finaria e calcio Catania il potere decisionale e non aver nominato gli Amministratoti Giudiziali per riservarsi così la possibilità di presentare il conto molto salato ad Amministratori vecchi e nuovi e Proprietà qualora tutto andasse in malora e sta facendo cuocere nello stesso brodo chi sperava nell’atto di forza che gli avrebbe così permesso di cavalcare una difesa poggiata che se avessero gestito loro avrebbero incassato molto di più per soddisfare tutti i Creditori. Un bel trappolone lasciando scegliere se rimetterci un piede oppure tutte due le gambe.

  63. Ip Address: 151.19.189.163

    Buongiorno a tutti ❤️💙 vedo che c’è da aspettare!!!!!! L’impressione che quanon vuole mollare l’osso , ciao jamajama da quelle parti hai l’imbarazzo della scelta puoi tifare il paterno’ 😁

  64. Ip Address: 151.46.199.124

    Buongiorno a tutti,, aldilà delle sorti della “nostra” squadra del cuore, vorrei comprendere e spero ci sia qualcuno che mi sappia rispondere,quali siano gli intenti di Pulvirenti nel cercare di tenersi stretto il Catania & compagnia bella? Anche perché oramai è tutto alla luce del sole. Nel senso che può più illudere/ingannare nessuno: ,tifosi, creditori, giocatori ,magistrati organi federali ecc ecc. Capisco che la prospettiva di perdere tutto lo spinge all’impossibile ,ma con le mie capacità cognitive non vedo vie d’uscita , tranne che ci sia un folle (milionario) che creda ancora in lui. O ditemi, se capite il suo obbiettivo/speranza.

  65. Ip Address: 5.95.36.55

    Fabio è la domanda che si fanno tutti e personalmente non credo che abbia l’asso nella manica ovvero una strategia per rimettere tutto apposto. Lui è uno dei tanti imprenditori che quando arrivano al punto di perdere tutto per istinto e disperazione si aggrappano al famoso detto fino a quando c’è vita c’è speranza. Forse sogna di pagare solo il 20 0 30% dei debiti tramite i concordati per ritornare in sella, oppure spera che lo Stato visto il periodo favorevole gli abbonasse i debiti verso l’Erario, insomma sogna nel miracolo che gli altri pagassero i suoi errori e relativi debiti come già accaduto con la Wind Jet.
    L’unica strategia che invece si persegue con determinazione è quella di guadagnare più tempo possibile che fa anche comodo a tutti coloro che hanno amministrato e vigilato nelle società. Ritengo che cercheranno di bypassare la risposta che dovrebbero dare alla SIGI in quanto coscienti che qualsiasi cosa dicono accorcerebbero i tempi delle varie procedure in corso..

  66. Ip Address: 79.53.153.20

    Penso che il tribunale ha capito che la società vuol perdere solo tempo e bene ha fatto a dare termini strettissimi per la consegna di un piano di risanamento. Ma se non ci sono riusciti in più di un mese a produrlo come faranno in cinque giorni (lavorativi o calendariali?) presentarlo?
    Anche la probabilità di giocare i play off ci dirà se la società ha i fondi per andare in trasferta.

  67. Ip Address: 5.95.36.55

    Cataneseanapoli dici bene che il Tribunale ha capito tutto infatti ha negato solo la nomina degli Amministratori Giudiziali altrimenti avrebbe dovuto fissare necessariamente l’udienza al 9 giugno per il fallimento. Ha poggiato la sentenza sull’unico punto debole dell’accusa, a mio avviso ad arte, per non fornire un assist che avrebbe potuto innescare un contenzioso per svariati anni che magari cercavano.
    Nell’ottavo foglio del dispositivo della sentenza infatti il Giudice ha messo nero su bianco che tutte le accuse fatte dal PM, salvo verifiche più approfondite, sembrano fondate ed allarmanti mentre quella riferita verso l’ultimo CdA in effetti le perdite dei bilanci non sono attribuili agli ultimi amministratori.

  68. Ip Address: 178.39.236.234

    Ciao Mexxican

    Dunque mi suggerisci di cambiare squadra😇😇😇

  69. Ip Address: 79.49.106.252

    Dai domani 1 giugno si comincia a sperare,mancherà poco per sapere la verità,che risanamento possono fare,come scrive cataneseanapoli,aspettano un nababbo che transiti.

  70. Ip Address: 79.27.161.41

    La società sta facendo di tutto per guadagnare tempo. Nessuno più ci crede a cominciare dal tribunale . Confondono le acque e spargono la voce che ci sono altri imprenditori, nababbi e sceicchi pronti con i soldi in mano a scavalcare l’offerta della Sigi. A giorni vedremo che succederà e la scusa che inventeranno per non far disputare i play off al Catania . Ancora poco e tutto il loro gioco sarà scoperto

  71. Ip Address: 5.95.36.55

    Cataneseanapoli la cosa più buffa è che il Tribunale ha capito tutto ma purtroppo i Giudici devono giudicare secondo i codici fatti da altri e questi spesso permettono abusi che si fa fatica a comprendere. Al primo passo falso il Tribunale visto che ha capito tutto farà il possibile per tutelare la collettività da questo tipo di imprenditori che rappresentano un costo sociale.Durante la vita imprenditoriale un incidente di percorso ci può stare ed è giusto che esistono certe norme per cercare di farli ripartire ma quando sistematicamente ogni iniziativa manifesta gli stessi problemi evidentemente c’è un problema alla base. .

  72. Ip Address: 87.15.22.94

    Spuntano le m…. Con il botto. Vanto di un Credito al Catania per circa 40/50 milioni di Euro, spettanti negli anni 2010/15, e in particolare per 4 anni di A e il primo in B, per diritti TV non percepiti. Ragazzi qui non si vende nulla. Muore Sansone con tutti i filistei. Ben ritrovati cari compagni tifosi rossazzurri

  73. Ip Address: 62.2.176.13

    MaxCT
    purtroppo non ho capito il tuo post 72. Cosa significa? qualcuno vuole 40/50 millioni dal Catania o qualcuno li dovrebbe dare al Catania?
    Scusa ma non ho veramente capito!

  74. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:cd03:c88e:2a2c:6e8b

    leggi qui:l Calcio Catania avrebbe diritto ad un risarcimento di 40/50 milioni di euro. È questo quello che emerge dall’indagine svolta dall’antitrust riguardante un cartello formato da tre società di produzione televisiva. Queste società sono MG, MP & Silva e B4 Capital. L’accusa è quella di essersi essersi aggiudicate diritti internazionali televisivi della Serie A, Serie B e della Coppa Italia in maniera illecita, stringendo accordi prima di indire le aste. Tutto questo a discapito delle squadre italiane.

  75. Ip Address: 151.36.18.29

    Buonasera a tutti ❤️💙 azzzzzzzz all’improvviso spuntano 40/50/60 milioni di euro ? Ma chi è questa volta il pazzo? Dopo gli zii d’america e poi spartiti nel nulla spuntano i diritti televisivi non pagati 🤔🤔🤔🤔🤔🤔🤔. Le barzellette continuano, proprio alla vigilia di una sentenza? Bho non ci capisco proprio nulla Se qualcuno più bravo di me, mi può spiegare? penso che questi due invece non vogliono mollare l’osso spero di sbagliarmi ……….

  76. Ip Address: 87.15.22.94

    Ciao ragazzi. Jamajama ecco ti hanno spiegato, cosa volevo dire. Adesso aggiungo che Pulvirenti cerca di accordarsi con qualche altro imprenditore per ripartire e rilanciare il Catania. Non vorrei essere nei panni dei dipendenti di TdG e di Fortè, questo fa morire di fame intere famiglie. E non molla……. Purtroppo.

  77. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:64d5:28f0:1466:4217

    Ricordiamo la favola del re Mida…tutto cio’ che toccava diventava oro……beh noi abbiamo un Re MIRDA !!

 Lascia un commento

ATTENZIONE: I contenuti dei commenti rappresentano ESCLUSIVAMENTE il punto di vista dell'autore. Nei commenti e' vietato compiere o indurre a compiere qualsiasi tipo di reato, ed e' vietato Danneggiare, lesionare in alcun modo i diritti altrui. E che il commento non abbia contenuto razzista o sessista, non sia offensivo, calunnioso o diffamante. La Redazione si riserva il diritto di rimuovere i commenti che violino le precedenti regole a suo insindacabile giudizio. Gli IP sono registrati ed utilizzati in caso di controversie per intraprendere percorsi legali contro i molestatori.


(Richiesto)

(Richiesta. Non sarà pubblicata)

Question   Razz  Sad   Evil  Exclaim  Smile  Redface  Biggrin  Surprised  Eek   Confused   Cool  LOL   Mad   Twisted  Rolleyes   Wink  Idea  Arrow  Neutral  Cry   Mr. Green

su
giu