Catania ultimo atto

 Scritto da il 18 Maggio 2020 alle 09:49
Mag 182020
 

                         

Entro questa settimana, la cordata Pagliara-Pellegrino trasformata in una SpA, presenterà un’ultima offerta perentoria per l’acquisizione del Calcio Catania, matricola 11.700 accollandosii debiti attualmente a carico della attuale Società  consentendo così ai vari creditori Imprese, dipendenti ed erario, di ottenere il ristoro di quanto in sofferenza che andrebbe sicuramente perduto qualora venisse sentenziato il fallimento.

Sinora la Società’, come una attempata zitella, ha fatto scappar via tutti i pretendenti con richieste e pretese che mal si conciliano con lo stato di fatto, una novella principessa Turandot in attesa del principe azzurro che non è mai arrivato.

Diamo atto alla attuale Proprietà di averci regalato otto anni di serie A con salvezze miracolose raggiunte anche al fil di lana e di aver sfiorato, per la prima volta nella storia del club, la partecipazione ad una competizione europea, ma dall’altra parte  della bilancia ci stanno adesso quasi otto anni di insuccessi accompagnati da situazioni economiche non facili e adesso condite da quella spada di Brenno che un giudice potrebbe gettare sul piatto e che potrebbe far scomparire per sempre il Calcio Catania 46 matricola 11.700, la nostra storia, il nostro amore.

Il mese scorso, con appassionato trasporto, il Signor Pellegrino, già giocatore ed allenatore rossazzurro, aveva indetto una conferenza stampa nella quale, con commosso e sincero trasporto, comunicava ai giornalisti intervenuti ed ai tifosi, l’avvenuta presentazione di un’offerta che riteneva congrua per l’acquisizione del Club rossazzurro, per la quale aspettava una risposta societaria che arrivava, con cronometrico tempismo, nel momento stesso che l’oratore prendeva la parola.

Lo ripetiamo: questa della cordata Pagliara/Pellegrino è l’unica che alla data odierna (ed il tempo è’ già scaduto) ha proposto un’offerta vera e certa, incredibilmente ma  legittimamente rifiutata dai vertici societari, di concerto con la Proprietà.

Tuttavia, occorre precisare che in assenza  di ulteriori offerte o di impinguamento delle attuali case societarie con apporti di denaro contante, l’alternativa è il fallimento.

Parola questa che negli scorsi due secoli rappresentava un marchio infame che in molti casi spingeva  anche al suicidio tanti poveri imprenditori che non riuscivano a sopravvivere a questa vergogna, ma che oggi è una scappatoia e sollievo per coloro i quali ne sono raggiunti.

Una società sportiva  che fallisce, tuttavia, non ha solo creditori e dipendenti sulla coscienza ma anche la città che rappresenta e i suoi tifosi nonché una storia che viene cancellata con un colpo di spugna, su  due righe di carta bollata.

Il proprietario di una società sportiva non è il vero proprietario: egli è solo un traghettatore che ha ricevuto il timone in un certo periodo e sarà ricordato nel tempo per i successi che ha saputo cogliere ed anche per le sue cadute, le sconfitte, gli errori commessi. Osannato ed applaudito quando le cose vanno bene, fischiato e contestato quando non vanno per il verso giusto, ma pur sempre un traghettatore perché la storia del club, la sua matricola, i suoi colori, appartengono alla città ed ai tifosi.

Una storia che con il fallimento si interrompe per sempre e quell’ultimo traghettatore sarà ricordato come quel capitano che ha fatto affondare la nave e fatto gettare in acqua gli occupanti ma non al grido: “salvi chi può”: con il fallimento non si salva nessuno.

Più di tutti non si salva il retaggio di un club perché chi verrà dopo, sarà qualcosa di diverso, una novizia che dovrà inesperta barcamenarsi nel lastricato percorso di un mondo in cui il pallone di cuoio è protagonista.

Una storia che non sarà più la stessa e che non potremo più tramandare ai nostri figli e nipoti, una storia che si potrebbe interrompere in un caldo giorno di prima estate.

Per scongiurare questo disastro ecco che in religioso silenzio aspetteremo la presentazione della nuova offerta perentoria che la nuova SpA presenterà a giorni, con la speranza  che possa favorevolmente essere accolta da coloro che dovranno decidere, sia nel rispetto dei tanti che hanno diritto al ristoro di quanto lamentano che della città e di tutti i tifosi presenti, passati e futuri.

Il Calciocatania 1946 non deve e non può  morire: la nostra storia deve andare ancora avanti e per sempre.

 

 

 

  171 Commenti per “Catania ultimo atto”

  1. Ip Address: 5.95.36.55

    La Redazione ha perfettamente fotografato la situazione e lo stato d’animo di tutti i Tifosi e spero che in qualche modo anche questa volta usciremo a rimanere a galla.

  2. Ip Address: 5.95.36.55

    riusciremo

  3. Ip Address: 79.42.218.172

    Grande scritto, Raggio Libero!
    Speriamo che tutto vada per il verso giusto.
    Aspettiamo in silenzio il prosieguo degli eventi incrociando le dita, toccandoci gli zebedei, toccando ferro, lisciando la gobba ‘o immirutu! Vediamo!
    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  4. Ip Address: 79.49.106.252

    Redazione perfetta, non ci resta che aspettare fiduciosi e che sia la volta buona, saluti a tutti e sempre Forza Catania 46

  5. Ip Address: 82.61.110.238

    Dovrebbe essere presentata mercoledì . Speriamo che tutto vada per il verso giusto e riusciamo cosi a salvare la matricola.

  6. Ip Address: 62.2.176.13

    la speranza é l’ultima a morire………………….FORZA CATANIA

  7. Ip Address: 93.37.143.89

    A volte i miracoli si avverano!!

  8. Ip Address: 79.49.106.252

    Buongiorno una nota di servizio per la redazione: con il motore di ricerca Firefox e altri non si riesce a prendere il vostro sito,cordiali saluti

  9. Ip Address: 79.49.106.252

    infatti io sto scrivendo e usando Microsoft Edge

  10. Ip Address: 5.95.36.55

    Avvilito ma non sconfitto anche con il browser Firefox si riesce ad entrare regolarmente ho appena fatto la prova ed è tutto Ok. Prova a mettere nel Firefox come motore di ricerca in prima pagina Google e poi da lì cerca il sito..

  11. Ip Address: 79.49.106.252

    Scusate mi sono informato; il motore di ricerca è chiaramente Google, intendevo dire che il browser era Firefox.
    l’unico browser che funziona è Microsoft Edge; Firefox e Chrome non aprono il sito.
    Penso che il problema sia dovuto alla mancanza di crittografia del sito web ( HTTP non crittografata, HTTPS crittografata ) Saluti a tutti, grazie Vincenzo domani altro giorno importante per il nostro Catania

  12. Ip Address: 79.49.106.252

    Sto potendo ancora entrare grazie a Microsoft Edge, mi dicono che probabilmente il problema si avrà più avanti per computer che hanno altri sistemi. Oggi mister Pellegrino è stato al comune come abbiamo letto, avranno parlato della eventuale convenzione dello stadio, certamente per ora per noi conta altro, ossia il passaggio di proprietà e la permanenza della matricola 11700

  13. Ip Address: 5.95.36.55

    Avvilito ma non sconfitto il problema può nascere dal firewall del SO o antivirus del tuo dispositivo che in combinazione con i browser Firefox o Chrome non ti permettono l’accesso. Probabilmente con Microsoft Edge riesci perchè impostato con bassa protezione o perchè questo browser di fabbrica accetta tutto. Ti posso assicurare che entro nel sito senza alcun problema con Explorel, Firefox e Chrome ma l’Antivirus che è molto rigido mi informa che la connessione non è avvenuta tramite HTTPS. A mio avviso in qualche posto dovresti dare l’autorizzazione per l’accesso oppure manca qualche aggiornamento del SO, Antivirus o del Browser.

  14. Ip Address: 79.49.106.252

    Grazie Vincenzo ,ancora non riesco ad entrare verificherò e ti farò sapere

  15. Ip Address: 5.95.36.55

    Muro contro Muro; pare che si intende presentare un concordato in bianco per il calcio Catania, prassi prevista e quindi legittima dal nostro ordinamento giuridico ma come già detto in precedenza spesso usata solo per guadagnare tempo. Potrebbe essere intesa a come una sfida alla Procura che a sua volta potrebbe innescare altri meccanismi che almeno nell’immediato non erano ipotizzabili. Se la notizia fosse vera, ancora una volta, la proprietà confermerebbe che fino all’ultimo respiro continuerà a perseguire questa linea per uno scopo ben preciso e tracciato già da tanto tempo.
    Nel frattempo il Comitato ha costituito stamattina la società e probabilmente in giornata invierà l’offerta alla Finaria e p.c. al Tribunale e calcio Catania; è altrettanto probabile che la Finaria pur apprezzando lo sforzo ed il passo fatto dal Comitato con comodo risponderà con un “ni” e si riserverà dare una risposta che già oggi conosce entro il termine della scadenza fissata dal Comitato.

  16. Ip Address: 79.49.106.252

    Vincenzo ho formattato il computer,mi ha fatto gli aggiornamenti e adesso entro nel sito come prima saluti grazie
    e aspettiamo il 25 Maggio speriamo senza brutte sorprese

  17. Ip Address: 5.95.36.55

    Avvilito ma non sconfitto Devi andare per esclusione per trovare la causa tenendo presente che ci sono due punti certi. Uno è che Microsoft Edge funziona solo con SO Windows 10, l’altro è che Firefox e Chrome con tutti i SO compreso Windows 10. Partendo da queste due certezze sarebbe opportuno disinstallare Chrome e poi reinstallare l’ultima versione per Windows 10, attenzione a scegliere quello giusto (32 o 64 bit) come il tuo SO.Prima di disinstallarlo farei però una prova che spesso risolve problemi di questo tipo ovvero Cancellare tutti i dati di navigazione Chrome dalle Impostazioni, Privacy e sicurezza, Cancella dati di navigazione e spunta le prime 4 voci, nel menù a tendina come intervallo di tempo scegli Tutto. Per fare questa procedura devi cliccare nei 3 puntini in alto a dx della prima pagina Google.

  18. Ip Address: 5.95.36.55

    Avvilito ma non sconfitto sono contento che hai risolto in modo drastico, il post che ho mandato prima allora è superato ma potrebbe essere utile in futuro.

  19. Ip Address: 79.49.106.252

    Potrebbe essere utile si,parlando di calcio non giocato ,mi sto accorgendo quanta confusione si sta generando fra le leghe calcio e fra i vari presidenti,sono totalmente nel pallone ,non tutti si potranno allenare come vorrebbero,gli incidenti dietro l’angolo per non contare l’ansia di un contagio una ripresa falsata con alte temperature in nome del Dio DENARO dei diritti televisivi e dei contratti onorosi,la c seza soldi ne pubblico dove deve andare?
    Personalmente per me meglio concludere qui ,ma io non sono nessuno per cui ci sarà da ascoltare risultati a ferragosto mah!!!…

  20. Ip Address: 5.95.36.55

    Avvilito ma non sconfitto ti capisco ma gli interessi di parte spesso mal si conciliano con quelli della collettività.
    Se chi gode di grande visibilità mediatica “forse” in buona fede rilasciano dichiarazioni tipo “chiudiamo tutto”il 21 febbraio; “tornare alla normalità” il 27 febbraio; “fermare tutto” il 10 marzo e”chi può riapra prima possibile” il 14 aprile diventa poi automatico che i Presidenti dei club, Figc, Tifosi e Cittadini sgomitano per cercare di curare ognuno il proprio orticello. Sono pochi ad aver metabolizzato che difficilmente con questo Covid si potrà tornare come prima visto che cambia spesso pelle e che sarà impossibile trovare un vaccino capace d’inglobare con tutti i suoi mutamenti. Troveranno farmaci più efficaci per curare meglio l’infezione ma difficilmente un vaccino che immunizza al 100% tutte le varianti attuali e future. Pertanto la parola d’ordine è convivere e quanto deciso dalla Figc è da leggere come una speranza ma tutto dipenderà dall’evoluzione della pandemia dopo Fase 2. Purtroppo i segnali non confortano e pare che tale fase sia stata percepita con troppo euforia e voglia di ripristinare la situazione anti Covid facendo così nascere delle vere battaglie per la distanza dei tavoli dei ristoranti e protocolli medici per lo sport; presto vedremo anche quelle sulla presenza o meno dei Tifosi negli stadi e le prese di posizione nel nome della pseudo libertà o Privacy quando già di fatto siamo già tutti geolocalizzati con Internet, Smartphone, Facebook, Telefoni mobili e Telecamere. Secondo alcuni diventa normale anteporre i propri interessi o esigenze alle possibili migliaia di morti in più causate dal rallentamento di alcune cautele ma quando poi la bomba gli scoppia nelle mani si autoproclamano vittime e chiedono aiuto in qualsiasi sede.
    Riguardo la Lega Pro, a mio avviso, forse troveranno qualche scorciatoia per concludere il campionato ma in mancanza del cambio format diventerà molto difficile in autunno programmare l’inizio del prossimo. Infatti già si prevede un’altra ondata della pandemia in quel periodo e tanti club non sono strutturati economicamente e come impiantistica per assicurare un minimo di cautela ed oggi la parola d’ordine dovrebbe essere quella di rallentare e riallinearsi con la nuova realtà.

  21. Ip Address: 79.49.106.252

    Sono pienamente d’accordo a cio che dici,anche in famiglia discutiamo che per parecchio tempo la vita sarà diversa,perchè se gli altri non prendono precauzioni certamente noi come tantissimi altri lo faremo e sicuramente cercando zone e posti meno affollati,per cui chi ci rimette sono chi gestisce determinate attività.
    Penso che la lega calcio vuole che in qualche modo torni il sereno,e poi vogliono evitare un’infinità di ricorsi.
    Lo penso anch’io che il prossimo campionato sarà diverso,non ci sarà per tutte le leghe A B C ecc..un calciomercato normale vuoi per soldi ma anche per ambiente,perchè da calciatore a stessi parametri con tutto il rispetto cercherò di accasarmi in una regione dove circola meno il covid, sono uomini e hanno famiglia.

  22. Ip Address: 91.255.202.14

    Bentornati,4/5 giorni di sito inaccessibile . Stamattina tutto visibile. Comunque io Vi leggo da Android/telefonino, non ho fatto nessun ripristino o modifica. Buona giornata.

  23. Ip Address: 5.95.36.55

    Fabio potrebbe dipendere da cause diverse riscontrate da Avvilito ma non sconfitto ma cmq sempre riconducibili ai vostri dispositivi. Ogni giorno sono entrato senza difficoltà quindi posso dire con certezza che il sito non ha mai avuto problemi. Visto che non hai fatto alcuna modifica allora la causa dipenderà dalla connessione internet o dal server del provider facendo andare il tuo tentativo in timeout (fuori tempo massimo per la risposta) e magari dopo le segnalazioni degli utenti avranno sistemato.

  24. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:9963:ce5e:d116:ab6d

    Anche per me e’ stato inaccessible….ma poco importa….importante che il catania …quello del 46 diventi accessibile al Sig.Pagliara!

  25. Ip Address: 5.95.36.55

    Vale-Fabio-Avvilito ma non sconfitto.Tre episodi di inaccessibilità nel medesimo periodo significa che esiste la concreta possibilità che il Sito abbia avuto qualche problemino per interfacciarsi con alcuni provider. Da parte mia non ho riscontrato alcun problema ma forse dipende che tengo tutto aggiornato; che non uso WiFi oppure dal segnale molto potente. .

  26. Ip Address: 77.32.17.40

    Salve Ragazzi,
    E’ stato cambiato il server con uno più performante di conseguenza anche l’IP del sito

    Per quelli che hanno difficoltà a raggiungere il sito
    aprire notepad come amministratore: cliccare con il destro esegui come amministratore
    cliccare su file in alto sulla sinistra cliccare su apri
    andare su nome file in basso scrivere: Windows/system32/drivers/etc/hosts accanto c’è una tendina mettere
    tutti i file aprire il file Hosts
    aggiungere questa riga in fondo al file Hosts
    # 35.214.136.228 forzacatania46.com
    cancellare eventuale riga con IP diverso per non creare conflitti
    il gioco è fatto
    grazie

  27. Ip Address: 80.183.80.231

    Buonasera a tutti. Attendiamo qualche buona notizia la prox settimana con la speranza di vedere qualcosa di positivo. Speriamo che la nuova SpA riesca a concludere. Certo non dipenderà da lei che quello che poteva fare ha fatto. Ora la parola a finaria o al tribunale.

  28. Ip Address: 5.95.36.55

    Domani il Giudice potrebbe rimandare l’udienza in attesa di conoscere l’esito del concordato e questa sarebbe la soluzione peggiore; oppure andare avanti con la nomina dei due Commissari Giudiziali fissando la data per discutere l’eventuale fallimento. Quest’ultima sarebbe la soluzione più favorevole anche se in apparenza sembra la più rischiosa.Toglierebbe infatti dalle mani della proprietà il potere di decidere se vendere o meno e i Commissari Giudiziali avrebbero la facoltà di deliberare e vendere anche senza il consenso della proprietà. Ci sarebbe una terza possibilità anche se la più remota che un soggetto terzo sia disponibile a versare immediatamente la copertura delle perdite ed in tal caso la società potrebbe tornare ad essere funzionante ma con il rischio di fallire dopo 15 giorni per insolvenza qualora le somme versate non fossero sufficienti per coprire i debiti già scaduti.

  29. Ip Address: 95.246.139.239

    Buona sera a tutti )non riesco più a scrivere, sto scrivendo con un’altro telefono

  30. Ip Address: 5.95.36.55

    Mexxican leggi il post numero 26 scritto dalla Redazione.

  31. Ip Address: 95.246.139.239

    Grazie Vincenzo , finalmente sono riuscito a sistemare buonanotte ❤️💙

  32. Ip Address: 62.2.176.13

    ancora tutto in alto mare…………………….. mah………………..

    Ciao Mexxican e a tutti I ragazzi

  33. Ip Address: 79.49.106.252

    Oggi è una delle giornate importanti per il calcio catania,speriamo ci siano dei risvolti per non perdere tempo prezioso.
    saluti a tutti e sempre forza catania

  34. Ip Address: 151.18.211.49

    Buongiorno a tutti ❤️💙tra poco ci sarà il mezzogiorno di fuoco 🔥 in ballo 74anni di storia …. Vincenzo hai qualche novità? jamajama tutto bene?

  35. Ip Address: 79.49.106.252

    Amici siamo tutti in attesa

  36. Ip Address: 5.95.36.55

    Al momento l’unica novità è che pochi minuti prima dell’inizio dell’udienza il Comitato ha presentato la sua offerta al Tribunale.

  37. Ip Address: 79.49.106.252

    che il tribunale deve decidere se accettare o meno il concordato preventivo in bianco,presentato dal calcio catania,qualcosa si saprà domani,e poi della messa in fallimento il 06-giugno,aspettare e sempre aspettare

  38. Ip Address: 5.95.36.55

    Per la decisione non dobbiamo aspettare molto ed entro 48 ore conosceremo l’esito. La difesa della società calcio Catania appare molto debole ed aggrappata solo all’art .6 (Dl Covid19) che sposta i termini anche per ripianare le perdite. La norma dice che potranno usufruirne coloro che chiudono gli esercizi dal 9 aprile al 31 dicembre 2020 mentre il calcio Catania già aveva approvato ed ufficializzato con situazione contabile al 30/9/2019 la perdita del patrimonio netto infatti a gennaio 2020 poi (con troppo comodo) deliberò l’aumento del capitale sociale mai sottoscritto.Tale difesa per il calcio Catania sembra quasi un autogol in quanto afferma senza mezzi termini che vorrebbe sfruttare una norma che non rientra in questo caso specifico per ritardare il pagamento dei debiti e questo non fa altro che legittimare in pieno le accuse fatte dalla Procura.

  39. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:59a7:1568:269b:8b59

    Il disco si era rotto…la musica ripeteva sempre la stessa cantilena…ci voleva un bel colpetto sul giradischi per provare a farlo ripartire….io voglio essere ottimista 🙂

  40. Ip Address: 5.95.36.55

    A mio avviso non esistono le premesse per fare passare un concordato in bianco per continuità aziendale. La continuazione aziendale avviene solo con immissione della liquidità per fare fronte o ristrutturare i debiti scaduti mentre la società si è mossa anche di fronte al Tribunale per salvare il potere decisionale aggrappandosi a tutte le provvidenze nate per il Covid o dalla Lega per non pagare i Creditori. La Procura ha dimostrato che l’insolvenza si trascina da molto tempo prima del Covid ed i Giudici questo non possono ignorarlo. Ecco perchè sono fiducioso che intanto vengono nominati i Commissari Giudiziali.

  41. Ip Address: 95.246.139.239

    Buon pomeriggio a tutti ❤️💙 purtroppo nessuna novità aspettiamo

  42. Ip Address: 79.49.106.252

    Adesso il concordato in bianco,che ha chiesto il calcio catania,come dice Vincenzo non ci sono le premesse,e sono d,accordo,e speranzoso ,ma cosa cambia che in una tv locale hanno detto che un dirigente del calcio catania è in contrattazione con una nuova cordata del nord italia? Ciao a tutti

  43. Ip Address: 79.49.106.252

    Concordato richiesto dai legali della Finaria

  44. Ip Address: 62.2.176.13

    Ciao ragazzi

    Mexxican tutto ok qua spera anche da te che vada tutto bene.

    Stasera mi guardo I tedeschi! Borussia / Bayern alle 18:30! I cruchi riescono a giocare e sembra anche abbastanza in sicurezza……………. almeno lo speriamo!

    saluti a tutti

  45. Ip Address: 79.53.153.20

    Buona serata ragazzi. Aspettiamo, dietiamo e preghiamo. Di più non possiamo fare. Spero che il tribunale capisca che la proprietà vuol prendere tempo. Ho letto che lo Monaco pretende un milione e 400 mila euro di compensi maturati. Per dove ha contribuito a portare il Catania si dovrebbe vergognare. Ci pari ca semu na serie A? Quanto tempo deve lavorare un impiegato/operaio per arrivare a tali cifre?

  46. Ip Address: 151.18.205.53

    Sante parole le tue cataneseanapoli , alla faccia di un povero operaio e che deve pure ringraziare 🙏🏻 il DIO che ha il lavora ,invece il sig . Lomonaco dopo alcuni disastri pretendere la buona uscita da chi? ci vuole solo coraggio …..

  47. Ip Address: 5.95.36.55

    Avvilito ma non sconfitto fino a quando il Tribunale non nomina i Commissari Giudiziali la Finaria o calcio Catania possono fare trattative per vendere e qualora questo imprenditore del nord offrisse più del Comitato e nel contempo presenterebbe garanzie più solide ben venga ma a condizione che faccia l’atto d’acquisto entro 10 giorni.
    Cataneseanapoli il problema delle ricche parcelle al di là sull’opportunità di chiederle o meno chi le ha mandate forse già sa che non incasserà mai un centesimo e la faccenda potrebbe assumere risvolti pazzeschi che forse gli importi richiesti non basterebbero per compensare quanto gli verrebbe richiesto specialmente con il fallimento ed in misura minore senza fallimento. Non voglio entrare nei dettagli specifici per ovvi motivi !!!!

  48. Ip Address: 79.49.106.252

    Speriamo che non si perdi tempo,che vengono nominati i commissari,perchè la finaria (calcio catania) sperano ancora di prendere tempo,avrà chiesto aiuto a claudio lotito,che fesso non è,per cui meglio gente nostrana,che poi ci siano soci anche del nord o esteri va bene quella è un’altra storia.
    Pulvirenti ha avuto il suo bel momento,si è bruciato con le sue stesse mani,ora deve capire che per lui non c’è piu possibilità.Vogliamo una nuova società che gestisca in modo trasparente

  49. Ip Address: 79.49.106.252

    Puntuale è arrivato il deferimento della Covisoc a trapani, siena e catania.

  50. Ip Address: 5.95.36.55

    Riguardo le parcelle ricche posso dire senza urtare la suscettibilità di nessuno che nelle società di capitale i costi vanno contabilizzati per anno di competenza nel momento in cui questi si sono maturati ed in tal caso risulterebbe inutile emetterne altre. Ricche o povere che siano l’ammontare già doveva essere incluso per anno di competenza ed inserito tra i Debiti. Se rispettata questa regola elementare oggi gli interessati avrebbero quindi solo il diritto di sollecitare il pagamento e non inviare alla società parcelle come invece hanno riportato varie testate giornalistiche. Sarebbe gravissimo ed un clamoroso autogol per coloro che hanno vigilato o amministrato qualora emergesse che i Debiti riportati nei vari bilanci non includevano tali costi e spero per loro che quanto fatto pervenire alla società siano stati solo semplici solleciti di pagamenti di qualcosa già contabilizzato nei vari anni.

  51. Ip Address: 79.49.106.252

    Amici si vede che siamo tutti in attesa di notizie ,il sito è fermo,e poi cosa potremmo dire adesso?
    Saluti a tutti

  52. Ip Address: 151.38.110.254

    Buon pomeriggio a tutti ❤️💙come darti torto “avvilito ma non sconfitto “ a quando pare a pulvirenti gli e stato concesso il concordato e quindi i tempi dovrebbero allungarsi ? Chi ci capisce qualcosa? 🤔

  53. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:64d5:28f0:1466:4217

    Ma sto Pulvirenti ha gia’ rovinato il catania calcio….e persiste a perseverare nei suoi errori quando i catanesi tutti gli stanno chiedendo di farsi da parte….
    ..

  54. Ip Address: 5.95.36.55

    Prima necessita leggere in forma integrale le PEC inviate dal Tribunale alla Finaria e calcio Catania. Se quelle lette on line fossero quelle reali, a mio avviso, non sembrano favorevoli a Pulvirenti, anzi, hanno tutta l’aria di un bel trappolone.
    Alla Finaria il Tribunale chiede entro 5 giorni una risposta riguardo l’offerta SIGI e nello stesso tempo anche un piano di rientro riguardo il concordato della stessa Finaria. Al calcio Catania invece il Tribunale comunica la nomina dei due Commissari Giudiziali e chiede altri chiarimenti inerenti al concordato richiesto.

  55. Ip Address: 79.49.106.252

    Aspettiamo Mexxican,si purtroppo abbiamo una scadenza questa dei 5 giorni,e vediamo che cosa succede,Pulvirenti forse sta chiedendo aiuti a Lotito che personalmente non mi piace, se lui arriva al catania lo fà per i suoi interessi,per il centro sportivo e poi ciao.
    Vincenzo scusami ma Lotito oltre la lazio possiede la salernitana,può in questo mondo di calcio corrotto possedere più di due squadre? Forse aiuterà con ipoteche affossando ancora di più dell’amico cosentino ma!!!

  56. Ip Address: 79.49.106.252

    Da Catanista leggo cio: Alla fine la decisione della sezione fallimentare del Tribunale di Catania è arrivata, con un “no” abbastanza secco da parte del Collegio presieduto dal Dott. Sciacca alla richiesta della Procura. Il Collegio, infatti, ha deciso di rigettare la richiesta di misura cautelare, cioè della nomina di amministratori giudiziari, e di conseguenza ha dichiarato superata e non più attuale la l’udienza del 9 giugno per l’esame dell’istanza di fallimento. Una decisione che si scontra totalmente con le accuse della Procura, visto che secondo il Collegio l’organo gestorio del Catania non ha operato aggravando il dissesto e non sono riscontrabili quelle gravi responsabilità indicate dal Pm Regolo. Il collegamento fra Di Natale e Meridi non sussiste e anche sulla mancata ricapitalizzazione e dichiarazione di scioglimento, l’azione del Cda non è stata giudicata come da richiesta della Procura.

    Una gestione dunque non scellerata secondo il Tribunale e dal punto di vista dei conti, come più volte ricordato anche dalla nostra redazione, in effetti era difficile poter ricondurre errori passati a quanto fatto nell’era Di Natale (tempisticamente era iniziata da pochi mesi). Accuse infondate, dunque, e adesso attesa per capire quale sarà il piano che Finaria presenterà entro 5 giorni per quanto riguarda il concordato preventivo.

  57. Ip Address: 79.49.106.252

    A vigilare sull’operato dell’attuale governance ci saranno due commissari straordinari, Letizia Guzzardi e Antonio Rossi, appositamente nominati dal Tribunale.

  58. Ip Address: 5.95.36.55

    Avvilito ma non sconfitto Lotito non potrebbe diventare proprietario del calcio Catania ma qualcuno che gli è vicino si.

  59. Ip Address: 79.49.106.252

    Grazie speriamo che non si passi dalla padella alla brace,io mi fido della nostra cordata ciao

  60. Ip Address: 5.95.36.55

    Se non c’erano i presupposti per accettare le accuse della Procura il Collegio non aspettava 72 ore per rispondere. Leggendo le PEC riportate on line invece sembra che il Tribunale accetta il concordato e nomina i Commissari come prevede la procedura che sembra che vadano oltre con la decisione che doveva assumere idem la riesumazione del concordato della Finaria chiedendo a questa entro 5 giorni il dettaglio come intende portarlo avanti e per conoscere nel frattempo la risposta della Finaria per l’offerta SIGI.
    Quanto sopra fa pensare che tutta questa attesa è servita per trovare una linea comune delle varie sezioni del Tribunale e che le risposte d’oggi siano state concordate tra loro per accorpare e chiudere definitivamente tutte le partite aperte. A mio avviso con questa decisione apparentemente favorevole per Pulvirenti invece il Tribunale ha messo le basi per eliminare altre perdite di tempo dando però la possibilità a Pulvirenti di trovare entro 5 giorni i soldi e relativi piani industriali convincenti per pagare i Creditori della Finaria e calcio Catania. In altri termini lo hanno accerchiato per benino e nello stesso tempo per il calcio Catania non esiste più quell’udienza capestro del 9 giugno che avrebbe potuto significare o dentro o fuori.

  61. Ip Address: 62.2.176.13

    allora fra 5 giorni ……………………………..cosa succederà?

    ragazzi piano piano dico ……………….. ma chi se ne frega cosa succede con PULVIRENTI e se proprio deve essere basta che si toglie dai coglioni si porti apresso quello che vuole!

    Meglio tifare Biancavilla a questo punto (e io sono di Adrano!)

  62. Ip Address: 5.95.36.55

    L’offerta SIGI ha una scadenza di 15 giorni a partire del 25 maggio e qualsiasi decisione che assumerà la Finaria farà innescare delle responsabilità più o meno gravi ed onerose. Accettando l’attuale proposta d’acquisto della SIGI la Finaria dovrà rendere conto ai suoi Creditori del rifiuto precedente con un milione in più mentre se decidesse di rifiutarla e la farebbe decadere se non riuscisse a risolvere la quadratura del cerchio il danno dei loro Creditori potrebbe molto superiore al milione di euro. In questo ultimo caso però bisogna considerare che andrebbe sommato anche il danno subito dai Creditori del calcio Catania che con l’offerta SIGI invece avrebbero avuto la possibilità di incassare il 100% del loro credito ed inoltre la Perdita di valore del parco giocatori, titolo sportivo e della matricola.
    Il Tribunale è stato abile lasciare alla Finaria e calcio Catania il potere decisionale e non aver nominato gli Amministratoti Giudiziali per riservarsi così la possibilità di presentare il conto molto salato ad Amministratori vecchi e nuovi e Proprietà qualora tutto andasse in malora e sta facendo cuocere nello stesso brodo chi sperava nell’atto di forza che gli avrebbe così permesso di cavalcare una difesa poggiata che se avessero gestito loro avrebbero incassato molto di più per soddisfare tutti i Creditori. Un bel trappolone lasciando scegliere se rimetterci un piede oppure tutte due le gambe.

  63. Ip Address: 151.19.189.163

    Buongiorno a tutti ❤️💙 vedo che c’è da aspettare!!!!!! L’impressione che quanon vuole mollare l’osso , ciao jamajama da quelle parti hai l’imbarazzo della scelta puoi tifare il paterno’ 😁

  64. Ip Address: 151.46.199.124

    Buongiorno a tutti,, aldilà delle sorti della “nostra” squadra del cuore, vorrei comprendere e spero ci sia qualcuno che mi sappia rispondere,quali siano gli intenti di Pulvirenti nel cercare di tenersi stretto il Catania & compagnia bella? Anche perché oramai è tutto alla luce del sole. Nel senso che può più illudere/ingannare nessuno: ,tifosi, creditori, giocatori ,magistrati organi federali ecc ecc. Capisco che la prospettiva di perdere tutto lo spinge all’impossibile ,ma con le mie capacità cognitive non vedo vie d’uscita , tranne che ci sia un folle (milionario) che creda ancora in lui. O ditemi, se capite il suo obbiettivo/speranza.

  65. Ip Address: 5.95.36.55

    Fabio è la domanda che si fanno tutti e personalmente non credo che abbia l’asso nella manica ovvero una strategia per rimettere tutto apposto. Lui è uno dei tanti imprenditori che quando arrivano al punto di perdere tutto per istinto e disperazione si aggrappano al famoso detto fino a quando c’è vita c’è speranza. Forse sogna di pagare solo il 20 0 30% dei debiti tramite i concordati per ritornare in sella, oppure spera che lo Stato visto il periodo favorevole gli abbonasse i debiti verso l’Erario, insomma sogna nel miracolo che gli altri pagassero i suoi errori e relativi debiti come già accaduto con la Wind Jet.
    L’unica strategia che invece si persegue con determinazione è quella di guadagnare più tempo possibile che fa anche comodo a tutti coloro che hanno amministrato e vigilato nelle società. Ritengo che cercheranno di bypassare la risposta che dovrebbero dare alla SIGI in quanto coscienti che qualsiasi cosa dicono accorcerebbero i tempi delle varie procedure in corso..

  66. Ip Address: 79.53.153.20

    Penso che il tribunale ha capito che la società vuol perdere solo tempo e bene ha fatto a dare termini strettissimi per la consegna di un piano di risanamento. Ma se non ci sono riusciti in più di un mese a produrlo come faranno in cinque giorni (lavorativi o calendariali?) presentarlo?
    Anche la probabilità di giocare i play off ci dirà se la società ha i fondi per andare in trasferta.

  67. Ip Address: 5.95.36.55

    Cataneseanapoli dici bene che il Tribunale ha capito tutto infatti ha negato solo la nomina degli Amministratori Giudiziali altrimenti avrebbe dovuto fissare necessariamente l’udienza al 9 giugno per il fallimento. Ha poggiato la sentenza sull’unico punto debole dell’accusa, a mio avviso ad arte, per non fornire un assist che avrebbe potuto innescare un contenzioso per svariati anni che magari cercavano.
    Nell’ottavo foglio del dispositivo della sentenza infatti il Giudice ha messo nero su bianco che tutte le accuse fatte dal PM, salvo verifiche più approfondite, sembrano fondate ed allarmanti mentre quella riferita verso l’ultimo CdA in effetti le perdite dei bilanci non sono attribuili agli ultimi amministratori.

  68. Ip Address: 178.39.236.234

    Ciao Mexxican

    Dunque mi suggerisci di cambiare squadra😇😇😇

  69. Ip Address: 79.49.106.252

    Dai domani 1 giugno si comincia a sperare,mancherà poco per sapere la verità,che risanamento possono fare,come scrive cataneseanapoli,aspettano un nababbo che transiti.

  70. Ip Address: 79.27.161.41

    La società sta facendo di tutto per guadagnare tempo. Nessuno più ci crede a cominciare dal tribunale . Confondono le acque e spargono la voce che ci sono altri imprenditori, nababbi e sceicchi pronti con i soldi in mano a scavalcare l’offerta della Sigi. A giorni vedremo che succederà e la scusa che inventeranno per non far disputare i play off al Catania . Ancora poco e tutto il loro gioco sarà scoperto

  71. Ip Address: 5.95.36.55

    Cataneseanapoli la cosa più buffa è che il Tribunale ha capito tutto ma purtroppo i Giudici devono giudicare secondo i codici fatti da altri e questi spesso permettono abusi che si fa fatica a comprendere. Al primo passo falso il Tribunale visto che ha capito tutto farà il possibile per tutelare la collettività da questo tipo di imprenditori che rappresentano un costo sociale.Durante la vita imprenditoriale un incidente di percorso ci può stare ed è giusto che esistono certe norme per cercare di farli ripartire ma quando sistematicamente ogni iniziativa manifesta gli stessi problemi evidentemente c’è un problema alla base. .

  72. Ip Address: 87.15.22.94

    Spuntano le m…. Con il botto. Vanto di un Credito al Catania per circa 40/50 milioni di Euro, spettanti negli anni 2010/15, e in particolare per 4 anni di A e il primo in B, per diritti TV non percepiti. Ragazzi qui non si vende nulla. Muore Sansone con tutti i filistei. Ben ritrovati cari compagni tifosi rossazzurri

  73. Ip Address: 62.2.176.13

    MaxCT
    purtroppo non ho capito il tuo post 72. Cosa significa? qualcuno vuole 40/50 millioni dal Catania o qualcuno li dovrebbe dare al Catania?
    Scusa ma non ho veramente capito!

  74. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:cd03:c88e:2a2c:6e8b

    leggi qui:l Calcio Catania avrebbe diritto ad un risarcimento di 40/50 milioni di euro. È questo quello che emerge dall’indagine svolta dall’antitrust riguardante un cartello formato da tre società di produzione televisiva. Queste società sono MG, MP & Silva e B4 Capital. L’accusa è quella di essersi essersi aggiudicate diritti internazionali televisivi della Serie A, Serie B e della Coppa Italia in maniera illecita, stringendo accordi prima di indire le aste. Tutto questo a discapito delle squadre italiane.

  75. Ip Address: 151.36.18.29

    Buonasera a tutti ❤️💙 azzzzzzzz all’improvviso spuntano 40/50/60 milioni di euro ? Ma chi è questa volta il pazzo? Dopo gli zii d’america e poi spartiti nel nulla spuntano i diritti televisivi non pagati 🤔🤔🤔🤔🤔🤔🤔. Le barzellette continuano, proprio alla vigilia di una sentenza? Bho non ci capisco proprio nulla Se qualcuno più bravo di me, mi può spiegare? penso che questi due invece non vogliono mollare l’osso spero di sbagliarmi ……….

  76. Ip Address: 87.15.22.94

    Ciao ragazzi. Jamajama ecco ti hanno spiegato, cosa volevo dire. Adesso aggiungo che Pulvirenti cerca di accordarsi con qualche altro imprenditore per ripartire e rilanciare il Catania. Non vorrei essere nei panni dei dipendenti di TdG e di Fortè, questo fa morire di fame intere famiglie. E non molla……. Purtroppo.

  77. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:64d5:28f0:1466:4217

    Ricordiamo la favola del re Mida…tutto cio’ che toccava diventava oro……beh noi abbiamo un Re MIRDA !!

  78. Ip Address: 79.49.106.252

    Buongiorno a tutti coloro che seguono il sito e alla redazione,oggi dovrebbe esserci qualche movimento non definitivo ma sono scaduti i 5 giorni o sbaglio? Comunque come da tanto tempo ormai dobbiamo aspettare e purtroppo parlare di vicende giudiziarie e carte bollate bonifici ,invece di parlare di Calcio giocato di calciomercato manco a parlarne ma…. saluti

  79. Ip Address: 62.2.176.13

    Grazie per le spiegazioni.

    Da 5 anni sentiamo cose strane anzi stranissimi…………………… e noi purtroppo a tifare……………. mah cosa fare? Niente! posso solo diro che sono disgustato sempre di più

  80. Ip Address: 2.38.249.150

    Non so voi ,ma comincio ad avere una strana sensazione. Cioè che le cose si stiano un po’ ingarburgliando. La cordata che si arricchisce di personaggi più o meno noti non so dove può portarci aldilà dei buoni propositi. Comunque speriamo che il tutto si concluda bene e presto. Sull’ipotesi che il Catania possa giocare i playoff avrei qualche dubbio sia per la condizione atletica e quella mentale. Con una società fantasma e un clima ostile e di non considerazione verso i giocatori ,lasciati senza stipendio e alcuni senza alloggio. Per chiudere : anche se per una remota ipotesi Pulvirenti trovasse qualche spicciolo per mandare avanti la “baracca” , con quale clima dovrebbe finire e in prospettiva organizzare una nuvola stagione?

  81. Ip Address: 79.49.106.252

    Un rebus tutto,perchè le cose vanno per ordine di scadenze,aspettando il tribunale i vari legali le sentenze o tali ,poi come sentiamo altri soci,pulvirenti che vuole continuare,ma solo lui ci crede.Soldi che la società avanza da diritti televisivi,ogni giorno se ne sentono nuove,il tempo avanza,certamente Fabio hai ragione come si dovrebbe fare per i play off ? certamente situazione incarbugliata,e noi tifosi nauseati stanchi e sfiduciati.

  82. Ip Address: 62.2.176.13

    credo che stavolta ai giocatori non si potrà dire solo per la maglia…………….. anzi che ancora non sono scappati e un mezzo miracolo

    HAHAHA Pulvirenti che vuole continuare………………….

    al confronto le comiche sono niente!

    dimenticavo riceve I 50 millioni……………..dunque vuole continuare………………

  83. Ip Address: 5.95.36.55

    Ammesso che fosse legittimo un rimborso per diritti tv prima bisogna stabilire se trattasi veramente di 40/50 milioni; qualcuno ha avuto tempo e voglia di quantificare ed afferma che la fetta per il Catania sarebbe molto ma molto inferiore. Inoltre esiste la seria possibilista che nessuno vedrebbe un centesimo visto che chi dovrebbe pagare da tempo sono in liquidazione quindi a due passi del fallimento ed infine nell’augurata ipotesi che tutto andasse bene non si conosce l’anno dell’incasso tra il 2020/2999.
    In altri termini “aria fritta” tecnicamente fuori orbita per considerare tale eventualità valore aggiunto di un bene e severamente vietato per appostarlo nelle scritture contabili. Al 99% finirà come i 20 milioni chiesti alla Figc per la mancata promozione che alla fine come tutti sanno sono rimaste al Catania da pagare le parcelle ai legali.

  84. Ip Address: 79.27.161.41

    Infatti Vincenzo concordo. Ci di aggrappa sugli specchi sperando che il Tribinsle ci caschi. Vogliono sopravvivere a spese del Catania dimostrando che della nostra matricola non gli interessa nulla.
    Comunque spero che i play off si facciano per mettere a nudo la attuale dirigenza e proprietà. Se hanno i fondi saranno costretti ad uscirle per sfruttare i play off ma se loro opteranno per non farli, dimostreranno che non hanno alcun piano se non quello del fallimento magari per “punire “ creditori e la città .

  85. Ip Address: 5.95.36.55

    Alcuni imprenditori non vogliono capire che il ruolo delle proprie aziende non si limita al conseguimento degli utili ma diventare anche strumento di sviluppo della collettività. Le imprese che producono solo perdite e che per mantenere i privilegi o giocattoli della proprietà risolvono con metodo tutto non pagando le tasse, contributi, stipendi e fornitori rappresentano un costo sociale inaccettabile.Troppo comodo fare impresa così ed è giusto che nell’interesse della collettività di farle sparire definitivamente dalla scena.
    Personalmente proverei un grande disagio se la salvezza della matricola del calcio Catania arrivasse facendo piangere fornitori, dipendenti o non pagando le tasse.

  86. Ip Address: 91.160.11.149

    E’ incredibile….stavamo guardando un film che sembrava dovesse finire a breve……..sembrava imminente il cambio di attori e regia………ed invece no….sta storia continua …the neverending story!!!!

  87. Ip Address: 151.68.232.77

    Buon pomeriggio a tutti ❤️💙
    Attraverso il proprio profilo personale Facebook, Fabio Pagliara consegna un messaggio che descrive e rassicura sui prossimi passi della Sigi verso il possibile acquisto del Calcio Catania

    “Rompo la consegna del silenzio solo per tacitare le mille voci che circolano, ad arte probabilmente, e che contribuiscono solo ad alimentare confusione e disagio per tifosi e appassionati.
    La SIGI è pronta a presentare la propria proposta al Tribunale quando verrà chiesto, a norma di legge, attraverso un Bando.
    Sembra questa la strada verso la quale si sta andando e ne siamo lieti, perché un’asta pubblica non può che essere un elemento di chiarezza e garantirebbe la massima trasparenza. Sarà il Tribunale, in quel caso, a verificare la nostra proposta e la relativa documentazione e dire se sarà la migliore, l’unica o la più adeguata, per salvare il Catania dal fallimento e garantire un piano industriale pluriennale credibile.
    Abbiamo lavorato per avere (e dare) ogni garanzia, economica e strutturale, perché questo gruppo di imprenditori potesse salvare la matricola e rilanciare il calcio professionistico a Catania. Ormai siamo ai titoli di coda: ci auguriamo che la procedura venga avviata prima possible, così nessuno avrà più alibi o potrà alimentare incomprensioni.
    Noi siamo pronti.”

  88. Ip Address: 2.38.239.151

    Io credo , che se il tribunale ne ha le facoltà, sia arrivato il momento di finire questa tragicommedia . Ormai è chiaro che le intenzioni di Pulvirenti siano rivolte solo a cavare qualche spicciolo dalla cattedrale Torre del Grifo, d’altronde è impensabile che possa riprendere a fare calcio (almeno a Catania) . Questa persona che io sinceramente rispetto e a cui riconosco il merito di averci fatto vivere un bellissimo periodo da ricordare con orgoglio, purtroppo sta vivendo un triste momento di declino soprattutto per sue scelte molto discutibili e che adesso sta perdendo ahimè pure la considerazione per guello che aveva fatto a Catania.

  89. Ip Address: 79.49.106.252

    Amici già discorso fatto ,ma adesso che è ufficiale il nostro Catania potrà disputare questi play off,e in che condizioni?
    Ancora tutto è fermo ,questa cessione si farà? Saluti a tutti voi e alla redazione

  90. Ip Address: 151.82.232.135

    Catania, a luglio al via i playoff Serie C: la SIGI non farà mancare il suo appoggio per affrontare i costi delle trasferte

    09/06/2020 16:39 Giuliano Spina

    🔊 Ascolta audio dell’articolo
    CATANIA – Mentre in casa Catania fervono le voci riguardanti la cessione della società, con la Sigi sempre in prima linea per il suo acquisto, si parla anche della disputa dei playoff del campionato di Serie C per decretare la squadra che verrà promossa in cadetteria.

    Da ieri è infatti ufficiale che il torneo degli spareggi prenderà il via il prossimo 1 luglio, con tutti i turni da disputare in gara unica, compresa la finale, e con la partecipazione di ben 28 squadre.

    “MotherFatherSon”, la nuova serie tv…

    Tra esse c’è anche la compagine rossazzurra e in molti si sono chiesti se essa potrà disputarli data la turbolenza del periodo in termini societari. Il presidente della Sigi, Fabio Pagliara, intervenuto ai nostri microfoni, ha sottolineato come, in caso di necessità, l‘appoggio da parte della società formatasi nei mesi scorsi non mancherà.

    “Se fosse utile – afferma Pagliara – che noi intervenissimo come sponsor per far sì che dal punto di vista logistico si possano fare i playoff, soprattutto per affrontare le trasferte e i loro costi, non ci tireremo indietro”.

  91. Ip Address: 37.183.249.90

    Ormai sono nel mirino del Tribunale che ha capito che fanno di tutto per perdere tempo ed oggi la Presidenza del Tribunale di Catania ha emesso questo comunicato stampa:

    “Trattandosi di vicenda di particolare interesse sociale, in relazione alla proposta di concordato ex art. 161 comma VI, l. fall. depositate da Finaria SpA in liquidazione e Calcio Catania SpA, appare opportuno segnalare che, ad oggi, non risulta presentata al Tribunale di Catania alcuna istanza per l’avvio della procedura competitiva per la vendita dell’asset azionario del Calcio Catania SpA e del titolo calcistico “Calcio Catania”.

    Per queste ragioni, in relazione alle informazioni specifiche in possesso della proponente in ordine all’evoluzione del campionato di calcio, il Tribunale di Catania – sezione fallimentare – con decreto in data odierna ha ritenuto necessario acquisire da Finaria SpA in liquidazione elementi conoscitivi di dettaglio per effettuare le doverose valutazioni di adeguatezza sull’attività della ricorrente, funzionale alle predisposizione della proposta e del piano concordatari”.

  92. Ip Address: 2.38.239.151

    Vincenzo condivido la tua idea, credo che il tribunale stia cercando nel rispetto della legge di metterli con le spalle al muro. Ma ormai l’attesa sta logorando ogni speranza d’avere una societa che abbia il tempo per gestire ad affrontare il prossimo campionato con un minimo di serenità e ambizione. Comunque ogni giorno che passa la stima verso Pulvirenti si avvicina verso l’insofferenza E se le cose dovessero andare male credo che lo scopritore di risorse farebbe meglio a cambiare aria.

  93. Ip Address: 79.49.106.252

    Concordo con Fabio,e Vincenzo oltretutto non vi è la possibilità dal lato sportivo di temporeggiare ,perchè domani la lega vuole la risposta di chi aderisce ai play off. Fermo restando che si devono pagare stipendi ai giocatori e impiegati di torre del grifo

  94. Ip Address: 37.183.249.90

    L’offerta della Sigi e la ripresa del Campionato anche se solo con i play off hanno messo il bastone tra le ruote al piano studiato di fare pagare i loro errori agli innocenti. Domani intanto dovranno dire qualcosa alla Lega e per riflesso anche ai giocatori e molto presto dovranno mandare al Tribunale quanto oggi sollecitato in modo inusuale.

  95. Ip Address: 79.49.106.252

    in poche parole si scopriranno tante cose,o dentro o fuori,domani si toglieranno i coperchi nelle pentole

  96. Ip Address: 79.49.106.252

    Mi chiedo se domani iniziano a sanificare torre del grifo,a che scopo?

  97. Ip Address: 79.49.106.252

    Rettifico già iniziati,strano per una società che vuole vendere e che non ha soldi?

  98. Ip Address: 37.183.249.90

    Avvilito ma non sconfitto, i locali grazie a qualche benefattore verranno sanificati a costo ZERO, Pagliara si è offerto d’intervenire come sponsor per pagare le eventuale spese trasferte. Giocare i play off ? se non si hanno i soldi per ripianare le perdite a cosa serve visto che la Covisoc di fronte ad un bilancio con Patrimonio Netto negativo non rilascia la licenza per partecipare al campionato ? questo sarà per via Magenta l’amletico problema di questa notte visto che il Tribunale ha detto tra le righe in modo chiaro che non rimane indifferente di fronte ad una faccenda che ha un interesse sociale. Un comunicato stampa firmato dal Presidente del Tribunale rivolto ad una società che ha presentato un concordato non è una prassi usuale.

  99. Ip Address: 62.2.176.13

    evviva l’opera dei pupi va avanti………………….

  100. Ip Address: 79.49.106.252

    Paradossalmente la sigi,aiuterebbe il calcio catania per i play off,con che garanzie,che poi la società venga ceduta a loro? Tutto è legato se i giocatori accettano di giocare senza stipendi,ma nelle ultime ore ho sentito dire che vogliono le loro legittime spettanze,ed è giusto.Entro stasera cari amici avremo più notizie,saluti rossoazzurri a tutti .

  101. Ip Address: 79.49.106.252

    ufficiale il catania parteciperà ai play off

  102. Ip Address: 79.49.106.252

    da tutto calcio catania:
    Il Calcio Catania rende noto di aver predisposto la ripresa dell’attività della prima squadra in vista della Fase Finale del Campionato Serie C 2019/20. Nei prossimi giorni sarà resa nota la data del primo allenamento in funzione del primo turno della fase play-off del girone, in programma mercoledì 1° luglio

  103. Ip Address: 37.183.249.90

    La notizia importante d’oggi è quella che di corsa è stata presentata l’istanza per l’asta competitiva richiesta ieri dal Tribunale. D’ora in avanti la Finaria non deciderà più se vendere o meno ed a quale prezzo. Ora sarà il Tribunale a fissare la soglia minima del prezzo di vendita e la società verrà ceduta al migliore offerente che supera tale soglia. I tempi tecnici per il bando e tutto l’iter non dovrebbe andare oltre il 15 luglio e cmq in tempo per sistemare iscrizione per il prossimo campionato. Se la SIGI risultasse l’unica a partecipare all’asta ed il prezzo già offerto risultasse inferiore alla soglia minima o alza l’offerta oppure tutto andrà a pallino. Per avere una idea se esiste la concreta possibilità della vendita non resta che attendere il prezzo che fisserà il Tribunale.

  104. Ip Address: 2a04:cec0:1016:e4d8:0:4b:e0b:8501

    -che goduria che sarebbe se il prezzo minimo fosse inferiore a quello proposto attualmente a Pulvirenti…….godrei come un bradipoooo

  105. Ip Address: 87.15.75.104

    Penso che la base di partenza Dell’asta sarà il milione di euro. La stessa sigi può’ aumentarlo o mantenerlo anche perché non vedo all’orizzonte altri gruppi gusti sti ad scrollarsi un passivo così importante.
    Spero solo che si faccia in fretta .
    A wyzz ad neo iare con l’aiuto di Sigi di facciano anche i play off sebbene personalmente io non avrei dato alcun aiuto a finaria.

  106. Ip Address: 79.49.106.252

    Non è che io sia entusiasta per la partecipazione ai play off,chissà forfe ai fini di una riforma del calcio può essere importante.La mia è una fesseria istintiva. il fatto che la SIGI aiuta per i play off, ammesso che sia vero avranno un loro motivo,se vuoi anche mediatico.

  107. Ip Address: 62.2.176.13

    un altra partita e tutti a casa………………………..
    credo che finirà cosi.
    E una cosa ridicola questi play off in questo modo. Squadre che per una partita devono riattivare tutto. E dopo dicono perché non ci sono mai soldi. Se si sperperano in questo modo!

  108. Ip Address: 37.183.249.90

    Avvilito ma non sconfitto Non si tratta di speculazione mediatica. La Sigi avendo fatto una offerta di 1 milione più accollo di tutti i debiti sta pagando anche i cartellini di tutti i giocatori in forza ed ha tutto l’interesse economico che questi non vadano via a costo zero. Giocando i play off si presuppone che alla base ci sia un accordo tra società e giocatori e che questi rimangono al Catania:Ecco perchè Pagliara si è reso disponibile ad aiutare la società.

  109. Ip Address: 79.49.106.252

    Grazie Vincenzo pensavo che ci poteva essere qualche accordo,ma ultimamente di tutto si parla tranne che di calcio.
    adesso aspettiamo come abbiamo fatto in quest’ultimi tempi date,date,scadenze varie,chi più ne ha più ne metta,certo che questo è un momento strano particolarmente critico calcisticamente parlando del calcio Catania.

  110. Ip Address: 87.15.75.104

    Sembra che la Sigi non sia intervenuta economicamente per supportare la attuale società per la disputa dei play off.
    Comunque dovremmo affrontare a seconda se la ternana vincesse la coppa Italia o meno la Vibonese (ma non giocherà i play off) e poi una tra Catanzaro, avellino, Teramo o Francavilla mentre se la ternana perde la coppa ci aspetta il Francavilla in casa e poi Catanzaro o Teramo . Questo vuol dire che almeno due incontri play off si giocheranno in casa con meno costi da affrontare in casa Catania.

  111. Ip Address: 151.68.154.73

    E dulcis in fund. La SIGI qualora il Catania per botta di…. Perché il Bari è super raccomandato, andasse in B si ritroverebbe nel calcio che conta già a settembre. Saluti a tutti

  112. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:9529:f9c5:9f53:f752

    fatemi capire …devo limitatamente alla coppa italia diventare un ultras della ternana 😛 ?

  113. Ip Address: 37.183.249.90

    Vale ultras della Ternana ? meglio un piede dentro ed uno fuori facendo il tifo per Bergamelli.

  114. Ip Address: 2001:b07:644f:d0c7:708b:c0b4:f9d4:4a32

    Ciao a tutti, leggo un po’ in giro che ci potrebbe essere la possibilità che qualche giocatore del ct non voglia disputare questi playoff (giustamente) spero che non si faccia ancora una volta l’errore di mettere in campo gente senza voglia.. Anche se hanno le loro ragioni, sono cosciente che le possibilità sono minime di vincerli questi playoff ma almeno li vorrei vedere correre

  115. Ip Address: 79.49.106.252

    Sono demotivati,con la testa alle vacanze o alla ricerca di un’altra società,tranne che per Lucarelli e poi per valorizzarsi loro stessi decidano di correre e succede il miracolo,cosa che è impossibile visto che tanti saranno con le gambe di burro,e incavolati per il pagamento stipendio non percepito

  116. Ip Address: 37.183.249.90

    Il miglior Catania l’abbiamo visto quando Lucarelli è riuscito a proteggere la zona dei terzini (Calapai e Pinto) con due centrali e due mediani di rottura epiù avanti con giocatori agili per sparigliare le difese vedi (Di Molfetta, Biondi e Manneh). La squadra prima del Covid poteva giocarsela contro tutti e con una bella dose di fortuna avrebbe potuto fare l’impresa. Sembra che dai cinque sopra citati saranno disponibili solo Biondi e Manneh, e nonostante il valore aggiunto di Lucarelli che in queste circostanze si esalta se prima poteva bastare una bella dose di fortuna ora ci vorrebbe qualcosa che va oltre ogni immaginazione. Sono certo che chi parteciperà ai play off metterà la voglia necessaria per mettersi in mostra e fare bella figura ovviamente nei limiti della condizione fisica che sarà precaria come del resto anche quella degli avversari. Scendere in campo per atto di presenza non avrebbe senso visto che hanno la possibilità di svincolarsi ed in modo legittimo pretendere le loro spettanze. Diciamo che ai play off in questo momento esistono squadre molto più attrezzate che potranno fare le cinque sostituzioni senza problemi mentre il Catania avrà i giocatori contati e senza quella tenacia e ritmo fisico dei 90 minuti alla lunga si paga lo scotto. La logica dice questo poi lo sappiamo tutti che i play off sono un terno al lotto.

  117. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:5c3a:9b79:9cb9:f138

    Molto interessante

  118. Ip Address: 87.15.75.104

    Ho sentito che il prezzo a base d’asta del Catania dovrebbe essere da Finaria fissato sul milione e trecentomila euro, ma vogliono inserire due paletti. I l primo rappresentato da un cambio di quotazione qualora il Catania andasse in b (si scordano ovviamente i 58 mil di debiti del Catania attuale , ma l’altro fa sorridere perché la attuale proprietà e’ convinta di ottenere fantomatici diritti televisivi che, in caso di ottenimento, vuole garantirsi anche ad avvenuto passaggio societario. Della serie i soldi a me e a te i debiti.
    Per equità nella trattativa io direi che questi eventuali introiti dovrebbero abbattere gli attuali debiti societari perché non si può succhiare e soffiare contemporaneamente.
    Hanno trovato un compratore che si accollerebbe tutti i loro debiti frutto di errori gestionali ma cosa vogliono di più ?

  119. Ip Address: 37.183.249.90

    Cataneseanapoli hai perfettamente ragione la penso come te ma la mia paura è se di paletti ne esistono altri meno appariscenti che di fatto renderebbe impossibile la vendita e questo lo sapremo a presto a bando pubblicato.
    I paletti citati, a mio avviso, potrebbero essere anche digeriti visto che i diritti Tv sono aria fritta che la Sigi con questa offerta non sta pagando e qualora arrivasse qualche briciola stornarla non procurerebbe alcun danno.Idem per la remota possibilità se si andasse in B che significherebbe per la Sigi risparmiare un bel po di soldini che potrebbero essere anche tanti e proporzionati agli anni di permanenza in serie C. Tutto sommato questi due paletti sono di natura molto remota che non rientravano nell’offerta Sigi ed hanno anche un minimo di logica. Ripeto la mia paura è che ne esistono altri veramente inaccettabili.

  120. Ip Address: 79.49.106.252

    Speriamo che non ci sia dell’altro,che vada tutto bene,stasera ascolterò telecolor ore 21,00 o 21,30 Corner puntata speciale per questi momenti particolari.
    Ormai siamo ai titoli di coda se non ci sono paletti come scrive l’amico Vincenzo sapremo la verità,ciao a tutti

  121. Ip Address: 37.183.249.90

    Visto l’interesse dimostrato dal Presidente del Tribunale mi sembra difficile che ci sia in quel palazzo una gola profonda mentre è possibile che vengono date soffiate ai giornalai per divulgare le pretese della Finaria magari per scoraggiare la Sigi. Ammesso che i paletti che si leggono in giro fossero reali i primi due sono digeribili ma questi ultimi due non sono affatto digeribili. Si legge che la richiesta base per le azioni è di circa 950mila ma vengono aggiunti 350mila per Beni ed Arredi che si trovano all’interno di TDG: c’è da chiedersi a quale titolo ? Se sono di proprietà del calcio Catania già fanno parte della massa attiva dei Bilanci quindi sarebbe un abuso mentre diventerebbe legittima qualora il proprietario fosse la Finaria ma tutto è da verificare come valore attribuito che dovrebbe essere documentato con scritture contabili, fatture d’acquisto e deperimento annuale dei Beni ed Arredi.
    Si parla di richiesta di Fideiussione di 9 milioni; questo è un argomento delicato che potrebbe fare saltare la trattativa; si chiede di liberare la Finaria di fideiussioni rilasciate ad Istituti Bancari ? se fosse questo l’obiettivo della Finaria non ho mai visto in Italia un Istituto Bancario che libera un vecchio fideiussore prima del totale pagamento del debito. In questi casi, anzi, richiedono ai subentranti altra fideiussione mantenendo così in vita la vecchia e nuova fino al totale pagamento del debito. In altri termini la Finaria conosce come vanno queste cose in Italia e se tale paletto fosse finalizzato per chiedere di essere liberata completamente da qualche Istituto Bancario già conosce l’impossibilità di arrivare a tale scopo.

  122. Ip Address: 37.161.141.173

    Ma se finaria non ha i soldi per pagare i giocatori che così a fine play off scapperanno via per giusta causa e neppure per iscriversi al prossimo campionato quale interesse hanno a mettere paletti e non vendere? Vogliono punire una città che li odia?

  123. Ip Address: 79.49.106.252

    Tutto questo è assurdo,diventa sempre più incarbugliata la situazione,certamente il presidente del tribunale non si farà trovare impreparato,anzi tutte le scuse,tutti i ricorsi e eventuali paletti spero che vadano tutti contro loro stessi, che si metta fine a questa situazione mal gestita.
    Ovviamente non si è detto che i tifosi odiano la vecchia gestione,ma adesso il passo è breve,meglio che cedano, che vadano via con tante scuse,hanno fatto il loro tempo,ci hanno dato tanto ma ora solo delusioni debiti brutte figure ecc…

  124. Ip Address: 37.183.249.90

    Cataneseanapoli per alcuni Imprenditori non esistono ideali o questioni di principio; con i Debiti accumulati e tutte le procedure in corso verso tutto il Gruppo la fine doveva essere già segnata da tempo.
    A mio avviso loro sanno che vendere TDG usato come specchietto per le allodole verso tutti i Creditori significherebbe accelerare questo percorso e tentano in tutti i modi per mettere in atto l’ennesima macelleria sociale come già fatto in passato con la Wind Jet, ovvero, fare pagare agli innocenti (Erario, Dipendenti e Fornitori). tutti i propri errori. Così facendo risolverebbero la situazione ed uscire fuori dalla scena senza code giudiziarie o azioni di responsabilità verso coloro che hanno amministrato e controllato le varie società.
    Spero solo che con la presenza dei Commissari non si arrivi a questo !!!!!
    .

  125. Ip Address: 37.183.249.90

    Sembra che questa mattina Lo Monaco sia stato interrogato a TDG per tre ore dalla Guardia di Finanza riguardo ai debiti accumulati negli ultimi esercizi. Pietro potrebbe dormire sogni tranquilli solo con la vendita del calcio Catania e per salvare la sua posizione credo che farà di tutto per convincere Nino di mollare la presa. Se non ci riuscisse tra qualche giorno ne vedremo delle belle.

  126. Ip Address: 80.117.25.146

    Buona sera a tutti ❤️💙 faccio copia e incolla……….. Cda SIGI: Moderata Tranquillità, Ma…
    Admin

    Admin
    Terminato il cda della SIGI: stando a quanto raccolto dalla redazione di Catanista, i rappresentanti riuniti rimangono fiduciosi in ottica bando.

    La SIGI pare quindi pronta a partecipare all’asta, ma ballano sempre quelle postille che potrebbero o essere presenti nel documento o magari essere limate, con il passare delle ore, dal Tribnale: in questo senso, a seconda dei casi, la presenza delle clausole potrebbe cambiare il volto della situazione, influendo sulla stessa partecipazione della SIGI alla procedura o meno. Trovano conferme i rumors di cui vi abbiamo già parlato, ma nel corso del cda la SIGI si è mostrata intenzionata ad esserci.

  127. Ip Address: 87.15.75.104

    Sembra che a parte Di Molfetta il resto dei giocatori sono tutti tornato a disposizione del tecnico. Il 27 sapremo se giocheremo con il Francavilla (in caso di sconfitta in coppa della ternana) o con la Vibonese (che non disputerà i play off). Comunque la nostra partita più importante si gioca al tribunale.

  128. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:fc1f:3aad:a192:8cd7

    ……Palermo, Cosenza ,Catanzaro , Trapani, Bari, Catania…….cos’é?……..la possibile serie c dell’anno prossimo!!! 😆 😆 😆

  129. Ip Address: 37.183.249.90

    Con post del 7 maggio speravo che quanto ipotizzato poteva anche non coincidere alla realtà ma da quello che si è letto nel frattempo sembra che la realtà sia più inquietante. Si ipotizzava che le offerte che non garantissero il concordato Finaria per lucida Strategia venivano rifiutate aspettando serenamente il fallimento o atto di forza del Tribunale presentandosi così ai Giudici come vittime del momento economico sfavorevole a causa del Covid. Niente di tutto questo infatti nonostante tutti i risvolti giudiziari Wind Jet, Treni del gol ed altri non era ipotizzabile che ci fosse ancora spavalderia e volontà di voler continuare a cavalcare soluzioni che rappresenterebbero per il Paese un ulteriore costo sociale. Evidentemente pare che certi soggetti hanno ben radicati nel loro dna certe idee e fanno fatica a capire che Oggi i loro interessi personali valgono ZERO rispetto ai danni che procurano alla collettività (Erario, Dipendenti, Fornitori e Cittadinanza). Fanno fatica a capire che non avranno mai più come per il passato quello spazio per coesistere con il tessuto sociale e che Il tempo degli imprenditori rampanti che poggiavano tutto sul debito (+debiti = +potenti) ormai non è più praticabile. Mettetevi da parte e nessuno sentirà la vostra mancanza, se poi per arrivare a questo per certi soggetti ci vuole necessariamente un atto di forza. Ben venga anche a costo della matricola !!!

  130. Ip Address: 2.38.226.143

    Basterà il mese di luglio per arrivare alla fine di questa triste storia? Anche se non è facile capire l’evoluzione della vicenda , spero che per fine luglio dovremmo sapere dove giocheremo e con quale società inizieremo la prossima stagione. Però mi è sembrato di intuire che la cordata Sigi non sia tanto interessata al Catania post fallimento. O forse è solo una mia considerazione.

  131. Ip Address: 37.183.249.90

    Fabio stanno giocando con il fuoco ma forse non avendo più nulla da perdere vanno allo sbaraglio proprio per questo motivo. A differenza della vendita competitiva che scrive la Finaria le proprie richieste e che potrebbe anche non accettare eventuali modifiche delle clausole ritenute vessatorie dal Tribunale e dal buon senso i Concordati purtroppo per loro una volta presentati o si portano avanti con un piano per soddisfare i creditori oppure si fallisce e questo lo stabilisce il Tribunale una volta scaduto il termine dei 60 giorni. Ci vuole tanta scienza per capire che trattasi di un messaggio cifrato quella visita della Guardia di Finanza a TDG per sentire Lo Monaco per una faccenda insignificante del 2012 e facile da chiarire in 10 minuti e non in tre ore ? Ci vuole tanto per capire che al primo passo falso “che prima o dopo faranno” il Tribunale prenderà tutte quelle misure per cancellare per un bel po di tempo certi personaggi dalla scena economica o professionale ? è difficile capire perchè questo bando tarda ad arrivare ed a questo punto potrebbe anche non più arrivare ?

  132. Ip Address: 95.245.51.160

    Buona sera a tutti ❤️💙 📌Catania: INCONTRO Sindaco – Sigi/Finaria

    🔴🔵 Secondo quarto appreso dalla redazione di Unica Sport, c’è stato un incontro nel pomeriggio tra il Sindaco di Catania Salvo Pogliese e i rappresentanti di Sigi e Finaria.
    La mediazione del primo cittadino etneo fondamentale per dare una svolta alla vicenda cessione

    🗣Ecco il comunicato del Sindaco

    📌Il sindaco Salvo Pogliese ha convocato stasera, in Municipio le parti, Finaria e Sigi, assistite dai rispettivi legali, per trovare un punto d’intesa sulla proposta irrevocabile d’acquisto dell’asset Calcio Catania. Avendo le parti accettato la mediazione del primo cittadino, hanno definito i contenuti dell’offerta di acquisto che Sigi entro domani mattina inoltrerà a Finaria e che quest’ultima porrà a base dell’istanza di apertura della procedura competitiva innanzi al tribunale. Le parti hanno potuto raggiungere l’intesa anche grazie agli spazi temporali concessi dal tribunale, che ha mostrato grande sensibilità e attenzione verso gli aspetti non solo tecnici ma anche sociali della vicenda e grazie all’attenta supervisione dei commissari giudiziali.

    📌A conclusione della proficua riunione, a cui hanno partecipato l’assessore allo Sport Sergio Parisi, l’amministratore del calco Catania Gianluca Astorina, il dirigente sportivo della Sigi Maurizio Pellegrino, gli avvocati Giuseppe Augello per Sigi, Salvatore Nicolosi e Pierpaolo Sanfilippo per Finaria, il sindaco Salvo Pogliese ha rilasciato la seguente dichiarazione:

    📌“Nel presupposto del massimo rispetto per le decisioni che spettano al tribunale, mi auguro che oggi si sia compiuto un passaggio importante perché la storica matricola 11700 rimanga viva ancora dopo 74 anni di gloriosa storia rossazzurra, gli ultimi dei quali particolarmente difficili. Il mio pensiero è sempre stato primariamente rivolto alle migliaia di appassionati che vogliono giustamente voltare pagina e nell’interesse esclusivo di una città, che rifiuta l’onta del fallimento di un titolo sportivo a cui sono legate le emozioni e la fede calcistica di generazioni di catanesi. Rimango prudente, perché il titolo sportivo di una grande città ha enormi risvolti sociali ed economici, ma lascia ben sperare l’atteggiamento responsabile e propositivo delle parti in campo perché hanno accettato un’intesa equilibrata e funzionale per il passaggio di mano della proprietà, fermo restando l’adempimento dei vincoli giudiziari che impregnano la vicenda. Il calcio Catania potrà scendere in campo per i prossimi play off con un futuro auspichiamo meno incerto e programmare le prossime stagioni con rinnovata energia e credibilità”.

    #UnicaSport

  133. Ip Address: 37.183.249.90

    Dopo la mediazione del Sindaco l’unica certezza che abbiamo, rispetto a questa mattina, è che il bando sarà presto pubblicato e che la Sigi non diserterà l’asta. Le regole inserite nel bando valgono per tutti e vista anche la disponibilità della Finaria non è da escludere che ci siano in cantiere altre offerte per contrastare la Sigi.
    In ogni caso è un passo avanti per tentare di salvare la matricola del Catania.

  134. Ip Address: 95.245.51.160

    Speriamo 🤞🏻

  135. Ip Address: 87.18.157.79

    Già che ci sono i responsabili Finaria perché non aggiungono una clausola che determini il passaggio di tuttI gli eventuali futuri utili economici alla proprietà cedente mentre le perdite presenti e future a carico del nuovo gruppo acquirente?
    Una bella proposta che la Sigi non potrà rifiutare, come nel film il Padrino?

  136. Ip Address: 62.2.176.13

    Salve ragazzi
    1 luglio si gioca………………………. stento a crederci.
    vendere il CT sembra una cosa assai difficile………………………
    o é comprare il CT uns cosa assai difficile…………………..

  137. Ip Address: 95.239.198.121

    Finalmente!!! che sia fatta sta cessione,non ne possiamo più,vogliamo solo scrivere,leggere parlare di calcio.
    Un saluto a tutti e speriamo bene

  138. Ip Address: 5.95.255.94

    Per la cessione della società quanto successo ieri sera è solo un primo passo ma ancora ne esistono altri da superare quindi calma con i facili entusiasmi. Personalmente sono perplesso che di punto in bianco la Finaria cambia di colpo la strategia da distruttiva a propositiva e mi auguro che tale cambiamento fosse solo frutto dell’opera di convincimento dei suoi bravissimi legali che annusando le intenzione del Tribunale forse avranno convinto chi di dovere di non tirare troppo la corda ed accontentarsi del male minore. Se invece tale cambiamento non dipendesse da quanto sopra ipotizzato temo che potrebbero esserci ancora tante insidie durante il percorso. Occhio Pagliara e Pellegrino !!!!

  139. Ip Address: 2.38.226.143

    Vincenzo credo che l’opera di convinzione dei legali o consiglieri stia avendo effetto. Ma anche la considerazione personale di Pulvirenti che aldilà dell’aspetto economico ( molto importante) , si stia rendendo conto delle eventuali ripercussioni su la sua reputazione di imprenditore e personaggio pubblico per un’eventuale esito negativo della cessione del Catania. La mia impressione è che Pulvirenti si senta assediato e depredato della sua società . Ma purtroppo in questa situazione non è certamente lucido e consapevole dell’impossibilità di portare avanti una squadra che rappresenta una grande città soprattutto per emotività e impatto sociale. E anche ha perso di vista il destino di tanti lavoratori nell’orbita Catania/TdG. Dopo che altre centinaia di persone hanno perso il lavoro con il fallimento del marchio Forté oltre le tante ditte creditrici del gruppo Meridi/Finaria penso che quest’aspetto abbia aumentato il particolare interesse del tribunale e della procura per salvare il salvabile.

  140. Ip Address: 62.2.176.13

    Pulvirenti é da 5 anni che si dovrebbe convincere……………………..Purtroppo é un testone di prima categoria!

  141. Ip Address: 5.95.255.94

    Fabio la tua impressione che Pulvirenti si senta assediato e depredato della sua società coincide con la mia e sintetizza quella distorsione etica e mentale di certi imprenditori di sentirsi padroni di qualcosa che non gli appartiene più. Una società senza Mezzi Propri certifica che la figura di riferimento non ha più sue risorse dentro quella azienda ed i veri padroni quindi diventano coloro che rappresentano le Passività. Come già precisato in tanti post precedenti l’attuale legge fallimentare ha parecchi buchi ed alcuni che hanno nel loro dna una certa predisposizione per certe manovre invece li considerano zone franche come regola standard. Il Tribunale in questa occasione per i motivi che hai ben spiegato invece e con i mezzi che ha a disposizione vuole ricordare a certi soggetti che le cose non stanno come loro pensano ed aggiungo che a livello Governativo esiste oggi la ferrea volontà di fare una nuova Legge fallimentare con lo scopo di evitare certi abusi. .

  142. Ip Address: 87.18.157.79

    Da quello che si sente, sembra che Astorina si sia dimesso perché dopo averci messo la faccia con i calciatori per il pagamento degli stipendi in sofferenza, nulla sia stato fatto. Complimenti alla società che ancora mette paletti anziché cedere al piu presto

  143. Ip Address: 5.95.255.94

    No Cataneseanapoli. Astorina ha fatto teatro sperando che i Commissari Finaria autorizzassero un prelievo da destinare al Catania per il pagamento degli stipendi. Il Tribunale visto che ogni euro tolto dalla cassa Finaria verrebbe meno ai Creditori Meridi non ha autorizzato l’operazione. Se fosse stata vera l’intenzione di dimettersi l’avrebbe dovuto farlo seduta stante dopo tale rifiuto. Ricordo che Astorina è Liquidatore Finaria ed Ammnistratore Unico del Catania e le dimissioni per la carica del Catania non comporterebbe alcun problema per la vendita della società mentre da Liquidatore Finaria creerebbe un grosso problema fino a quando il bando non verrà pubblicato. Astorina, secondo me, dopo l’esito del bando lascerà tutte le cariche qualunque fosse l’esito degli stipendi visto che da tecnico capisce che anche se arrivassero dalla vendita 5 milioni subito dopo arriverebbe il fallimento della Finaria e Meridi. Infatti consapevole di questo ha fatto di tutto per perdere tempo prezioso per salvare il Catania.

  144. Ip Address: 2.38.226.143

    E allora chi pagherà e come gli stipendi a i giocatori il 30 giugno prima di scendere in campo? La fine dell’attuale società è certa ,ma i tempi e i modi della fine di questa commedia non sono certi e chiari. A quanto ho capito non ci sono gli strumenti utili per farla finita. Comunque da ignorante non riesco a capire lo scopo di questa melina.

  145. Ip Address: 5.95.255.94

    Fabio quello che ci chiediamo tutti chi pagherà i giocatori entro il 30 giugno ? non possiamo puntare il dito verso i Commissari della Finaria che piuttosto di favorire i giocatori del Catania hanno protetto le risorse per i Creditori e tra questi anche Dipendenti della Meridi. E’ stato il calcio Catania o il Tribunale a voler partecipare ai play off e garantire il pagamento degli stipendi ? Quanto successo rafforza l’insolvenza che la Procura aveva palesato e grazie alla buona volontà dei Giudici è stato evitato il fallimento del Catania. Ricordiamoci che solo domenica sera (19 giugno) si è vista qualche apertura della Finaria e che in precedenza la Presidenza del Tribunale è intervenuta con un inusuale comunicato stampa per sollecitare la Finaria di presentare l’istanza della vendita competitiva.
    Gli strumenti utili ed i motivi per farla finita definitivamente c’erano tutti e ripeto grazie al Tribunale è stato evitato il peggio aprendo spiragli che dovevano essere colti a volo per accorciare i tempi i tempi necessari delle procedure che proprio Astorina ha innescato presentando concordati a dx e sx. Noi ragioniamo da Tifosi e guardiamo solo quello che ci interessa vedere ed ora dobbiamo sperare che in qualche modo il calcio Catania riuscisse a farsi prestare da qualche Banca questi soldi con la garanzia firmata dalla Sigi o di qualche altro, dopotutto si accende un debito nuovo per estinguerne uno vecchio fra l’altro classificato privilegiato in quanto Stipendi. Vedremo !!!!!!

  146. Ip Address: 5.95.255.94

    La melina che Fabio giustamente lamenta e non si da pace del motivo e scopo di fatto non è altro di voler sfruttare tutte le strade per perdere più tempo possibile nella speranza di qualche miracolo. Il Tribunale ha capito che i concordati in bianco nella sostanza sono stai presentati con quello scopo ed ieri credo “per l’ultima volta” ha chiesto in modo perentorio ed urgente d’integrare i documenti ritenuti incompleti e generici presentati l’indomani della richiesta fatta tramite comunicato stampa. Di fatto il Tribunale non ha ricevuto dalla Finaria quello che aveva chiesto, ovvero,un quadro chiaro con cifre esatte per portare avanti il concordato. Il tempo per il Tribunale E’ SCADUTO ed entro la prossima settimana sapremo se arriverà il bando o qualcosa di diverso.La Sigi e Noi tutti tifosi non possiamo fare altro che aspettare gli eventi e per quello che vale guardare la partita della Ternana.

  147. Ip Address: 151.82.130.79

    Buona sera a tutti ❤️💙SPORT INVESTIMENT GROUP ITALIA SPA – COMUNICATO STAMPA

    Alla luce del susseguirsi di notizie, nella maggior parte infondate, Sigi Spa vuole ribadire l’assoluto rispetto per il lavoro degli Organi istituzionali chiamati a garantire nella forma e nella sostanza il regolare espletamento dell’asta competitiva.
    Sigi vuole ancora una volta rimarcare e ribadire la volontà di partecipare alla gara pubblica, con la speranza che questa possa espletarsi nel più breve tempo possibile, sottolineando, inoltre, di possedere tutti i requisiti necessari per l’acquisizione del Calcio Catania, così come sancito dinanzi al primo cittadino di Catania Salvo Pogliese.
    Nell’interesse collettivo, ma soprattutto per portare a termine l’obiettivo di salvare la matricola 11700, i soci di Sigi vogliono precisare alcuni concetti che, evidentemente, possono essere stati fraintesi.
    “Sigi – precisano i soci – è soggetto terzo tra Catania Calcio e Finaria e non può, giuridicamente, pagare stipendi e supportare economicamente il Catania Calcio. Il percorso di questi mesi è stato duro per le numerose problematiche, che però non hanno mai indebolito la volontà degli imprenditori di portare a termine il progetto”.
    “L’attività del Tribunale – proseguono i soci – ha favorito un clima di legalità e controllo su una vicenda così delicata e sentita da un’intera comunità. Sigi, in questo senso, non può che rimanere in attesa del bando, passaggio fondamentale per dare all’ azienda Calcio Catania la possibilità di misurarsi con scenari sempre più competitivi ed al passo con i tempi”.
    “Per questo motivo – continuano i soci di Sigi – chiediamo il supporto di tutti: istituzioni, sportivi e imprenditori illuminati. Non abbiamo paura a dire che siamo vicini ai giocatori del Catania perché ne conosciamo il coraggio e la voglia di misurarsi in un momento così delicato, anche grazie alla spinta dell’allenatore Cristiano Lucarelli. Da sportivi innamorati del Catania speriamo di poter lavorare al più presto per riconsegnare al Catania i palcoscenici che merita”.

    Ufficio Stampa Sigi – Futura Production

  148. Ip Address: 151.82.130.79

    Auguri di buon compleanno a cataneseanapoli ❤️💙

  149. Ip Address: 79.17.35.15

    Sempre in attesa di buone notizie,aspettiamo fiduciosi,mi associo per gli auguri a cataneseanapoli

  150. Ip Address: 82.48.82.241

    Si avvilito ma non sconfitto siamo tutti in attesa del cambio , anche se devo dire che si sta allungando un po’ troppo.😡😡😡

  151. Ip Address: 5.95.255.94

    La Sigi o chiunque terzo non possono sopportare direttamente la Finaria o calcio Catania e questo è giuridicamente perfetto ma se la Finaria nel bando mettesse una clausola che chi si aggiudicherà l’asta dovrà pagare gli stipendi di gennaio e febbraio decurtando l’eventuale importo già versato dal prezzo di aggiudicazione questo è lecito. Chi è quel fesso disposto a pagare senza sapere se vincerà l’asta ? questo potrebbe essere superato con altra clausola sempre inserita nello stesso bando chiarendo che chi si aggiudicherà l’asta qualora un altro partecipante avesse già anticipato la somma degli stipendi dovrà prima rimborsare l’importo già versato alla concorrente e poi potrà diventare proprietario della società. Tutto dipende sempre dalla volontà della Finaria se semplificare o complicare la situazione.
    Mi accodo agli Auguri per Cataneseanapoli

  152. Ip Address: 82.48.82.241

    Buongiorno a tutti ❤️💙 Il Tribunale ha convocato per martedì 30 giugno il club in camera di consiglio,chiedendo esplicitamente il pagamento degli stipendi che ha già creato tensioni più volte.
    Pena, il concreto rischio di fallimento.

    Per lunedì, invece, entro le ore 11:00 si attendono risposte concrete da parte della Sigi, la cui proposta dovrebbe fare da base al bando per procedere con l’acquisto.personalmente faccio fatica a capire 😁😁😁😁😁😁

  153. Ip Address: 2001:b07:644f:d0c7:d09b:2dbb:f591:f8e9

    Cioè se ho capito bene dovrebbero pagare gli stipendi prima ancora di iniziare l’asta?? Ma che ragionamento è questo?? E il tribunale permette di fare questi ricatti?? Perché a me quello sembra, un ricatto vero e proprio.. Sempre se ho capito bene!!
    Tanti auguri a cataneseanapoli di buon compleanno 😀

  154. Ip Address: 5.95.255.94

    Mexxican il mancato pagamento degli stipendi ai giocatori entro il 30 giugno non potrà mai diventare la causa per un eventuale fallimento ed i giornalai che scrivono queste cose lo fanno o di proposito per aumentare la confusione o per ignoranza. Il possibile fallimento potrebbe arrivare se in data 30 giugno la Finaria non presentasse una documentazione chiara e trasparente su come intende portare avanti il concordato consentendo così ai Commissari la pubblicazione del bando.La Sigi è alla finestra e non c’entra niente con la pubblicazione del bando però se il Tribunale continuerà ad essere propositivo andando oltre la sua figura istituzionale potrebbe anche sentirla in modo “informale” se con determinate clausole incluse nel bando potrebbe farla desistere alla partecipazione dell’asta oppure di confermare la disponibilità di fare da ponte sempre tramite bando per il pagamento degli stipendi.
    Il Tribunale agisce a 360 gradi e non può ragionare come Noi tifosi che guardiamo solo il lato sportivo però bisogna dargli atto che in questa occasione fino ad ora ha agito per venire incontro alla cittadinanza e speriamo che lo faccia fino all’ultimo ed in particolare giorno 30 giugno.

  155. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:c0e9:eb57:2f1a:babb

    intanto stasera si tifa tutti insieme ( ben distanziati) la ternana!!! 😀

  156. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:970:8c4:445c:a691

    Catania vs V Francavilla

  157. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:bc45:9b9c:2591:3526

    Sbaglio o su Ternana vs Avellino bisogna tifare Avellino?(per poter essere testa di seie nel 2ndo turno…… ammesso che superiamo il primo contro la Virtus Francavilla )

  158. Ip Address: 151.68.210.253

    Buona domenica a tutti ❤️💙 ⚽️ Stabiliti gli orari delle gare del primo turno play off (fase gironi).
    Catania – Virtus Francavilla si disputerà martedì 30 Giugno allo Stadio Angelo Massimino alle ore 20.30 🤞🏻🤞🏻🤞🏻🤞🏻🤞🏻

  159. Ip Address: 5.95.255.94

    Vale non sbagli, infatti se il Catania superasse il turno e la Ternana vincesse con l’Avellino dovremmo andare a giocare a Terni. Viceversa giocheremmo in casa con una delle due tra Catanzaro e Teramo.

  160. Ip Address: 5.95.255.94

    Vale gli accoppiamenti del secondo turno non sono prefissati ma se vincesse l’Avellino sarebbe certo che il secondo turno lo giocheremmo in casa con il Catanzaro o Teramo diversamente potremmo incappare di giocare anche fuori casa a Terni.

  161. Ip Address: 87.18.157.79

    Per problemi vari leggo solo oggi i graditi auguri che mi fino stati formulati. Ringrazio tutti per pensiero con la speranza che Decolli questo fantomatico bando che permetterebbe alla Sigi o ad altri partecipanti (?) di salvare matricola, storia e categoria.
    Domani i giocatori scenderanno in campo catalizzati da Lucarellli con la speranza di vincere ma la battaglia che ci interessa e’ quella che si giocherà al tribunale .

  162. Ip Address: 158.148.233.192

    E si Cataneseanapoli hai ragione, la partita più importante si gioca in tribunale, aspettiamo da troppo tempo, siamo tutti stanchi, nauseati ma speranzosi, saluti a tutti

  163. Ip Address: 82.48.82.241

    Buona sera a tutti ❤️💙 Al termine della seduta di rifinitura, svolta nel pomeriggio, l’allenatore del Catania Cristiano Lucarelli ha convocato 24 giocatori per la sfida alla Virtus Francavilla, in programma domani alle 20.30 allo stadio “Angelo Massimino” e valevole per il primo turno della fase play-off del girone del Campionato Serie C 2019/20. La quarta serie di tamponi ha confermato la negatività dei rossazzurri al Covid-19. Biagianti e compagni, in ritiro pre-gara a Torre del Grifo da stasera, sosterranno domani alle 9.30 una seduta di risveglio muscolare.
    PORTIERI
    1 Jacopo Furlan,22 Miguel Ángel Martínez
    DIFENSORI
    26 Luca Calapai,28 Andrea Esposito,15 Giovanni Marchese,2 Mario Noce,3 Moïse Emmanuel Mbende,20 Giovanni Pinto,13 Lorenzo Saporetti,5 Tommaso Silvestri
    CENTROCAMPISTI
    27 Marco Biagianti21 Kevin Biondi,23 Jacopo Dall’Oglio,18 Giuseppe Rizzo ,32 Andrea Mazzarani,19 Kalifa Manneh,16 Francesco Salandria,4 Bruno Leonardo Vicente,6 Nana Addo Welbeck-Maseko
    ATTACCANTI
    17 Mark Barisic,9 Leo Steve Beleck A’Beka,7 Gabriele Capanni,10 Alessio Curcio,11 Davis Curiale.

  164. Ip Address: 2.38.241.52

    Scusate ma che ne sappiate domani si pagheranno gli stipendi si o no? Ma se realmente domani non saranno pagati i corrispettivi dovuti e tra parentesi (promessi ) io credo che non avrebbe senso giocare i playoff.

  165. Ip Address: 2.44.178.89

    Fabio oggi pare che la Sigi come aveva già promesso si è resa disponibile a fare da garanzia ponte in forma legale ovvero con clausole tramite bando che a questo punto dovrebbe uscire entro domani. Ormai per gli stipendi di gennaio e febbraio non sarà una tragedia qualche giorno in più per coloro che hanno deciso di venire ad allenarsi e credo che l’impegno dei giocatori non mancherà. Oltre questi arretrati poi ci sono le mensilità di marzo, aprile e maggio che necessita pagare entro il 15 luglio altrimenti altra penalità da scontare nel prossimo campionato.

  166. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:61a9:5cb3:a34f:1735

    Finito il letargo….oggi si gioca!!!….come sara’ il risveglio ..dolce o amaro?….speriamo abbia il sapore di una bella granita di mandorla macchiata di caffe’ con una bella brioche 😉

  167. Ip Address: 62.2.176.13

    vale
    un poeta!!!
    Purtroppo qui niente granita. Al Massimo un gelato :mrgreen:

  168. Ip Address: 82.48.82.241

    Buona partita a tutti ❤️💙💙💙❤️❤️❤️💙

  169. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:5cca:95cf:3a72:8db

    yessssssss……. …e domani …forza Lupi !!!!! 😉

  170. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:5cca:95cf:3a72:8db

    All’inizio sembrava un amaro piuttosto forte ……..ma poi si e’ rivelata una bella granita 😉

  171. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:a573:74a3:22ca:3b35

    Bravi ragazzi ottima reazione

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu