Catania-Varese 2-1

 Scritto da il 8 novembre 2014 alle 18:19
Nov 082014
 

Catania-Varese

Sannino batte il suo passato e porta il Catania a 15 punti, un primo tempo impeccabile dei Rossazzurri con un gol meraviglioso di Calaiò,  peccato che si è fatto ammonire ingenuamente,  salterà il derby con il Trapani, battuto 4-1 dal Frosinone.  Un gol di Rosina a chiudere un bel primo tempo.

Nella ripresa complice la stanchezza in un terreno di gioco, ridotto ad un pantano. il Catania sembra non avere più energie, entra in campo con una mentalità rinunciataria, a complicarsi la vita, rischiando di vanificare la vittoria, Sicuro del risultato lascia campo aperto ad un Varese che accorcia con Pereira, un brivido al Massimino con una conclusione di Miracoli parata dal ottimo Frison.

Da quel momento inizia la sofferenza della squadra e del pubblico,  ma i giocatori spinti da San Nino, riescono a portare a casa una vittoria fondamentale per il morale e la classifica.

Sannino:  La vittoria ci consente di tirarci fuori da una difficile situazione in classifica ma la strada è molto lunga. Abbiamo sofferto nella ripresa ma bisogna lavorare tanto. Questo successo ci permette di allenarci con più serenità anche se bisogna sempre fare i conti con l’infermeria, sempre piena.

Calaiò:  Sono incazzato nero, ci tenevo a giocare il derby. Mi dispiace perché sono stato ammonito per una stupidaggine. Mancava poco e ho lanciato d’istinto la palla. Chi sarà al mio posto farà sicuramente bene. In qualsiasi città dove gioco io do sempre tutto. È dura per i tifosi vedere il Catania in questa situazione.  Complimenti a Leto perché si è impegnato molto. Goal in rovesciata? Ne avevo segnati in carriera sia con il Siena che con il Pescara. Questo goal è forse il più bello e difficile. Il campo era un disastro no potevamo giocare palla a terra. Abbiamo gestito bene il risultato. Complimenti a Spolli e Rosina che sono rientrati in questa occasione. Almiron? Ho fatto un bel regalo a lui, ieri ha fatto il compleanno. So cosa significa tornare da un infortunio. Lui è un ragazzo eccezionale e presto tornerà a fare la differenza.

Frison: La mia parata su Miracoli è stato un buon intervento, ma senza i compagni  non sarebbe stato possibile questo successo. Adesso cercheremo di allenarci al meglio per battere il Trapani. Possiamo battere tutti e dobbiamo credere in quel che facciamo. Sono felice di essere qui e di dare il mio contributo alla squadra. Stiamo migliorando e dobbiamo lavorare sempre meglio soprattutto dal punto di vista mentale.

 

  56 Commenti per “Catania-Varese 2-1”

  1. Ip Address: 94.164.57.97

    adesso a trapani cosa facciamo perdiamo??? come al solito la maledizione fuori casa?? sara servita questa vittoria ??? come al solito manca la punta ..e adesso?
    se perdiamo a trapani e ormai chiara la cosa che non siamo ne squadra di promozione ma di meta’ serie B.. e ci resteremo: Diabolico il silenzio della societa’… solo conferenze stampa da ultima spiaggia e proclami.. ma daltonde cosa puo fare u zu ninu?? Nulla!

  2. Ip Address: 151.54.68.12

    Catania 2 – Varese 1, 15 punti per il Catania in classifica che sale al 12 esimo posto per la permanenza del Catania in Serie B non ci sono problemi ma gli obiettivi erano il ritorno immediato in Serie A e per ottenere questo traguardo occorrono i punti in trasferta che finora non siamo riusciti a fare.

  3. Ip Address: 151.54.68.12

    Catania 2 – Varese 1, in casa si vince di nuovo con costanza ma senza punti in trasferta oltre la permanenza in Serie B non possiamo andare.

  4. Ip Address: 79.19.194.145

    Fango e sudore. Al termine del match questo quello che rimane, insieme ai 3 punti che ci servivano come il pane. E questo, alla fine, ha apprezzato il competente pubblico catanese, applaudendo persino leto uscito stanco anticipatamente dal campo, che, almeno per impegno, non di e’ tirato indietro, lasciando perdere bottigliette e vetri delle panchine, benché tuttavia, sempre evanescente e pasticcione con la palla ai piedi. Come immaginato, il mister degli ospiti ha impostato la partita sulla velocità e sugli affondi a sinistra, contando sull’assenza di Peruzzi e di Gyomberg. Tuttavia, il rientro imprevisto di Spolli al centro della difesa, prova autoritaria la sua, dando tranquillità al pacchetto difensivo, ha consentito a Sannino di poter spostare Sauro a dx che, con il fisico imponente e con l’aiuto dei compagni, (finalmente questi sacrificandosi a vicenda per dar manforte a chi era in difficoltà) , e’ riuscito ad imbrigliare le incursioni di Falcone sulla sua fascia di dx, mentre il guizzante Neto pereira cercava di sfondare al centro o talvolta a dx, ma anche li un monzon più intraprendente ed attento, riusciva a tamponarlo spesso.
    Al centro Rinaudo , Escalante e Martinho dominavano il centrocampo nel primo tempo, sebbene nella ripresa calavano vistosamente, vuoi per il risultato acquisito che per cali fisici. In avanti che dire: maestoso Calaio’ in occasione del gol il cui gesto atletico ritengo da immortalare sul prossimo album della Panini e per il lavoro sporco effettuato, che a tratti mi ha ricordato quello di Bergessio della stagione trascorsa e sontuoso Rosina che non ha minimamente evidenziato quei guai fisici della vigilia, siglando un gol da maturo centrattacco. Dopo lo zucchero, veniamo al fiele: penso che il campo, comunque, ci ha favoriti, in quanto secondo me, il Varese non ha potuto contare sulla velocità dei suoi uomini ed inoltre ho notato ancora delle disattenzioni difensive in occasione delle aperture agli esterni e proprio, in una di quelle, Frison si è’ superato, ma nell’altra Haime’, si è’ fatto beffare facendoci soffrire sino al 93 esimo. Altra dolente nota i panchinari. Oggi sia Caiello che Marcelinho che Cetpalek, non mi sono sembrati all’altezza, pertanto, occorre rivedere più di qualcosa nel mercato di riparazione. Comunque, e’ andata, bene così, anche se domenica mancherà Calaio, l’unica punta seria di questo Catania, e l’assenza peserà non poco, ed anche per questo dobbiamo ringraziare il nostro grande uomo di mercato, che ci lascia senza punte a dover rimpiangere anche l’addio frettoloso a petkovic, che oggi, nel secondo tempo, si è mosso egregiamente. Cosa si inventerà Sannino in avanti per trapani? In attesa di scoprirlo, un saluto a colori rossazzurri a tutti i pazzi del nostro Catania.

  5. Ip Address: 91.253.175.125
  6. Ip Address: 5.90.3.173

    4-4-2 con le punte Leto- Rosina. Per il resto la stessa formazione di oggi più l’innesto di Marcelinho.

  7. Ip Address: 93.39.170.166

    Quando leggi che Neto Pereira per 10 anni ha giocato in una squadra di dilettanti, segnando una caterba di gol e nessuno lo prende…ti rendi conto che purtoppo contano più i procuratori che i calciatori. Ah proposito…ma quantu custava l’anno scorso che il Catania e nessun altro è riuscito a prenderlo.dal Barcellona scusate mi coreggo dal Varese ?

  8. Ip Address: 79.19.194.145

    Ciao catanese a Modena, hai ragione, ma il problema penso non e’ quanto sarebbe costato questo o quello, ma che in casa Catania quelli che contano non conoscono affatto il mercato di B o di lega pro; li si dovevano pescare sia gli uomini esperti avvezzi ai campionati di b, magari un regista con esperienza con buona visione di gioco e punte da prelevare a costi contenuti, ma a doppia cifra sui tabellini e in lega pro dei giovani pimpanti velocisti ed intraprendenti. Si è’ voluta intraprendere la stagione con giocatori acciaccati e ormai non più abituati alle battaglie su campi al limite del regolamento e da giovanotti stranieri che non hanno mai conosciuto i campi di b. Non trattare attaccanti quali coralli, vantaggiato, cutolo, sforzini, ardemagni, castaldo, Mancosu, registi quali viviani, De Gennaro, ciano, difensori quali Angelo, e pesacane, tanto per fare dei nomi, e’ stato un errore grave che stiamo pagando a caro prezzo.

  9. Ip Address: 91.253.156.212

    Buona domenica a tutti quanti i pazzi del CATANIA , tranquilli che alla lunga usciranno fuori le squadre di livello ………….

  10. Ip Address: 79.55.192.235

    Buongiorno raga’!

    Ciao Catanese a Napoli, sono d’accordo sui mancati acquisti che hai menzionati! 😉

    Stamattina cielo sereno (come il Nostro animo rossoazzurro) con qualche nuvola e la temperatura e’ buona.

    Dopo aver visto i vostri post ieri a tarda sera con un occhio aperto e l’altro chiuso, la classifica, ho capito che abbiamo vinto.

    Il Catania double face (doppia faccia), accontentiamoci in questo momento del Campionato.
    Avremo un’altra prova del nove con il Trapani peccato la squalifica certa di Calaio’.

    Non ci resta…..che stare sereni.

    Forza Catania sempreeeeeee!

    Il Catania e’ pazzo e noi siamo i suoi pazzoidi, buona Domenica a tutti!

  11. Ip Address: 93.65.207.52

    Forse comincia a vedersi la luce in fondo al tunnel dove ci siamo infilati dall’anno scorso. Il nuovo modulo di gioco consente maggior controllo del campo e più’ continuità’ nelle proposizioni offensive.
    Gli interpreti-giocatori dovranno affinare le prestazioni a quanto richiesto dal regista-mister e dare maggiore continuita’ di gioco per l’intera partita che dura ormai più’ di 90 minuti.
    Monzon conferma i progressi mentre Leto sembra risvegliarsi dal suo coma calcistico.
    Il signor Ventrone dovrebbe riflettere sulla tenuta atletica dei nostri specie su campi pesanti.
    Concordo con il Signor Sannino, c’è’ parecchio lavoro da fare ma la strada sembra quella giusta.
    Bentornato Almiron, rientro strategico.
    Personale desiderio: evitate i gialli e i rossi, considerato che il livello arbitrale in serie cadetta e’ insufficiente.
    Buona domenica a tutti.

  12. Ip Address: 93.39.170.166

    Pur avendo solo il pacchetto sport di calcio, da qualche giorno riesco a vedere gratis anche i documentari sugli uccellini.

  13. Ip Address: 79.55.192.235

    Salve raga’!

    Ciao Mexxican, GIUSEPPE56 e catanese a modena! 😉

    Forse, scrivo forse c’e’ una luce in fondo al tunnel per i Nostri colori.

    catanese a modena, non ho capito quali “uccellini”.
    Se ti riferisci a quelli volatili ci sono molti canali, dove vado io, che pui vedere moltissimi documenti sugli animali e non.

    Buon pranzo a tutti!
    P.S.
    In questo momento mi sto’ mangiando le castagne al forno.

  14. Ip Address: 79.19.194.145

    SI, ragazzi, godiamoci questa vittoria, ma non esaltiamoci. il Catania sinora e’ perfettamente in equilibrio tra gol fatti e subiti a quota 20, Mentre l’attacco e’ in linea con le squadre di testa, però la difesa e’ tra quelle più battute. Per la legge dei grandi ( o piccoli) numeri, vuol dire che la squadra ha dimostrato di essere sinora di media classifica. Per me il motivo principale, come tante volte detto e ridetto in tanti miei post, sta nella mancanza Di un regista di centrocampo faro della squadra, di una seconda punta d i peso, dalla mancanza di un d.s. Esperto cui affidare la campagna acquisti e lo spogliatoio e perché no, degli infortuni che non hanno permesso di poter mai schierare la migliore formazione, ma, in questo campo, sicuramente si doveva prevedere di più da parte della dirigenza, visto che dei proclamati 6 centrali, Spolli e Capuano non avrebbero retto per tutta la stagione causa l’età , Rolin rotto, Sauro e Peruzzi nuovi nel campionato di B, Gyomberg spesso assente per la Nazionale; per non parlare del centrocampo, centro nevralgico del gioco, dove si è azzardato a lasciarlo nelle mani di ragazzini e di un vecchietto già out nella fase di preparazione. L’unico incontrista valido Rinaudo. Adesso ci aspetta il Trapani con la bava alla bocca, per i 4 gol con sconfitta incamerata a Frosinone, senza nessun centravanti di peso e con una difesa ancora in emergenza. Staremo a vedere, ma la vedo nera. Un saluto a tutti voi.

  15. Ip Address: 79.19.194.145

    Giorgio, tra abbuffata a Serino e castagne al forno, attento a non ingrassare.

  16. Ip Address: 79.52.41.122

    Buona domenica a tutti!

    Dopo aver vinto una partita si riesce a trascorrere una giornata decente. I giocatori dovrebbero farci questo regalo almeno settimanalmente.
    Adesso speriamo che l’infermeria si svuoti e che tutti i protagonisti facciano il loro dovere, poi chissà che cosa ne verrà fuori.

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  17. Ip Address: 79.19.194.145

    Catanese a Modena, non ti preoccupare, penso che domenica, all’ora di pranzo, vedrai tanti uccellini gialli sgambettare sul campo trapanese, senza nemmeno passare sul canale documentari. Non so per voi, ma per me quelle magliette sono una schifezza, surreali e non aderenti alla nostra storia calcistica.

  18. Ip Address: 176.200.189.3

    ciao a tutti,nn voglio fare l’uccello del mal’ augurio, io salterei la partita col trapani e andare direttamente a quella dopo!solita storia in casa si vince e in trasferta no, se poi aggiungiamo l’assenza di calaio’ i conti sono fatti!!!!!spero tanto di sbagliarmi ma come tutti ben sappiamo nn abbiamo un decente sostituto,se ieri il campo era in condizioni decenti secondo me facevamo piu’ gol!!speriamo bene…………….

  19. Ip Address: 79.55.192.235

    Buonasera raga’!

    Ciao Mongibello, dany 81 e ri-ciao Catanese a Napoli (sono magro come un chiodo 😮 )! 😉

    Scrivendo di volatili allora Frison sara’ un piccione a Trapani? 😯

    Abbiamo una squadra ancora a “pezzi”, in mancanza di sostituti, vedi Calaio’; San Sannino si deve sempre inventare una formazione decente.

    Buonanotte a tutti i pazzi per il Catania!

  20. Ip Address: 79.37.50.19

    Giorgio, divertente l’immagine di Frison in formato piegon man (uomo piccione). Pertanto, solo per lui potrei accettare la maglia canarino Titti, ma, in questo caso, vorrei che i giocatori avversari lo centrassero sempre e non sbagliassero mai la mira. Arriremu, va! Riguardo all’assenza di Calaio, mi Sa Che assisteremo, purtroppo ancora, ad un’ altra performance di Leto sic!

  21. Ip Address: 93.39.170.166

    Giorgio 47 e Catanese a Napoli, scusatemi, il mio riferimento era al fatto che Sky sport sta massaccrandi i gabbassisi ( come se fosssero tutti Juventini) mandando costantemente in onda un’intervista addirittura dall’India a tale Del Piero per i suoi 40 anni ( e chi se frega…). Pertanto per questo intendevo dire che mi ritovo a vedere dei documentari sugli uccellini, d’altronde è lui l’uccellino nazionale tanto nazionale che nel momento peggiore della sua carriera veniva imposto dallo sponsor dell’uccellino la sua presenza in nazionale ai danni di Roberto Baggio in quel momento in formissima…e allora con tanta acqua che bevono andassero tutti i suoi sostenitori a..Mi ricordo ancora il rigore procuratosi a Catania andando lui a cercare il piede di Marchino Biagianti…

  22. Ip Address: 93.40.148.81

    Abbiate fede in cani.. segnera la sua prima tripletta contro il trapani 🙄 🙄 🙄 🙄

  23. Ip Address: 93.56.183.177

    Un semplice giocatore super valutato dalla stampa e dal sistema calcio che fin quando si dopava era un fuoriclasse poi zeman svelo alcuni retroscena e la sua favola continuo’ tra acque della salute e vari sponsor , ma nella Juve di capello perché era sempre in panchina ?misteri !!!!

  24. Ip Address: 151.74.156.185

    Io credo giocherà l’albanese in attacco.
    Mettendo Leto prima punta Sannino lo esporrà ad una nuova figuraccia, proprio sabato l’argentino ha dimostrato che è uomo di fascia non un centravanti puro. Facendolo giocare al centro dell’attacco lo snaturerebbe ulteriormente.
    Poi, Cosentino ha sempre detto che il sostituto naturale di Calaiò lo avevamo in casa e si chiama Cani, quindi…..mi pare fin troppo ovvio.
    Sono d’accordo che alternanza di umori è deleteria, le partite fuori casa generano disperazione e pessimismo, quelle in casa ottimismo e speranza, ma partire già sconfitti mi pare eccessivo……magari poi finirà nel solito modo, però non si sa mai….
    Buona settimana a tutti.

  25. Ip Address: 178.5.179.121

    Carusi l’unico vero motivo per cui eventualmente questa trasferta non finirà a fetu come tutte le altre finora, può essere solo il fatto che a Trapani ci siano più tifosi del Catania che del Trapani. Questa è l’unica possibilità che abbiamo per poter sovvertire i pronostici che ci danno comunque perdenti.

  26. Ip Address: 93.39.145.20

    Perplesso, per me LETO sino ad adesso ha fatto figuracce . (punto) pertanto uno più o una meno non cambierebbe nulla e di certo non è colpa degli allenatori…anzi… eppoi mi pare che lui stesso non si preoccupi più di tanto di ciò, visto che manda tutti con facilità a quel paese., forse non l’ho sa ancora nemmeno lui e chi l’ha comprato se è una prima punta, una seconda punta, un fantasista o un imitatore di foca monica, quasi sempre vuole la palla sui piedi, con il risultato di rallentare l’azione attirardo attorno a se 2/3 avversari e poi cercare di driblarli.non riuscendoci logicamente quasi mai ..forse forse al centro invece sarebbe costretto a velocizzare la giocata

  27. Ip Address: 95.245.183.230

    Buongiorno raga’ oppure buon appetito!

    Ciao Catanese a Napoli e Modena, Perplesso e pietro paolo! 😉

    Catanese di Modena, ieri con Catanese a Napoli mi avete fatto morire dal ridere oppure (come diceva Toto’) scompisciare dalle risate. 😀

    Scrivendo di volatili tipo il piccione Frison, l’uccellino di Del Piero, la maglia da strasferta del Catania il canarino Titti, insomma incrocio di volatili! 😆

    Passiamo al Nostro Catania come giocheremo a Trapani?
    Chi sa chi lo sa’! 😯
    Meglio trovare le parole della settimana enigmistica che fare la formazione del Nostro Catania a Trapani!

    Buona giornata a tutti!

  28. Ip Address: 37.227.214.183

    Buongiorno a tutti e domenica per i tre punti

  29. Ip Address: 93.39.145.20

    Maccaliotru tranquillo, Sannino appena arrivato a Catania ha detto : “voglio vedere in campo 11 animali ” quindi sulla base di questo, possiamo affermare che “CANI” domenica giocherà e se li mangerà tutti a muzzicuni. Attenzione però al Trapani tra le sue file ha FALCO e LO BUE.
    A parte gli scherzi per me farà giocare Acqua Lete davanti con dietro Martingho, Rosina e uno tra Marcelinho e Chaprek. Poi chi gioca gioca non ha importanza, l’importante è che mostrino voglia e identità di squadra, in questo Sannino mi pare stia facendo i salti mortali…bravisimmo in una situazione impossibile dove più che allenare deve inventare una squadra..costruita a casaccio e questi sono i risultati..sempre in emergenza.

  30. Ip Address: 79.37.50.19

    Caro Giorgio, come dice il proverbio, arriremu pi non chiangiri. Bravo catanese a Modena, tra Cani, buoi e falchi, abbiamo fatto lo zoo. Speriamo solo che cani li azzanni e ci faccia un bel regalo. Cosa ne pensate per trapani, un 4-4-2 o un 3-5-2:
    Frison.
    Sauro,spolli, capuano,monzon
    Rosina, Rinaudo, escalante, martinho,
    Leto,cani
    Oppure
    Frison
    Sauro, spolli, capuano
    Marcelinho,Rosina, Rinaudo,escalante,martinho
    Leto, cani,

  31. Ip Address: 80.116.233.83

    Buonasera raga’!

    Ciao Mexxican e ri-ciao Catanese a Napoli e modena! 😉

    Notte a tutti i pazzi per il Catania!

  32. Ip Address: 151.74.156.185

    Leggendo l’articolo sul locale quotidiano sul Leto, ho rivisto su Youtube i filmati su Leto.
    Che dire? Un mostro di giocatore rispetto a quello che si è mostrato essere qui a Catania.
    Però in argentina e Grecia era un leader, sembrava che la squadra giocare per lui, è vero che le maglie dei difensori erano più larghe rispetto alla nostra B, dove al secondo dribbling ti falciano, ma la velocità era diversa, la tecnica sopraffina, ma non sempre voleva entrare in porta con la palla, tirava anche da fuori, batteva punizioni e rigori.
    Insomma un giocatore diverso, ma incredibilmente forte.
    Resta il mistero dell’involuzione attuale.

  33. Ip Address: 109.113.32.237

    Ciò perplesso, purtroppo quelli su you tube sono piccoli spezzoni di istanti calcistici di ogni giocatore e, ovviamente, in quelli ognuno offre il meglio di se. Se Vedi anche quelli di altri tesserati e’ la stessa identica cosa ergo, anche le schiappe, anche per un attimo, possono sembrare mostri d i bravura. Ma un giocatore tu mi insegni, non si vede solo da un dribbling, un tiro in porta, un tunnel, ma si vede dalla costanza dl rendimento, dal carattere, dal cuore, dalla resistenza agli sforzi e allo stress, dalrapporto nello spoglatoio e dall’altruismo e dlalogo con i compagni. Ecco perché nessuno può improvvisarsi esperto di mercato, ma chi individua i calciatori da tesserare per la sua squadra, deve conoscerli dentro e fuori e capire in quale categoria di campionato dovranno militare, non guardare i filmati che i procuratori propongono di visionare. Ecco perché ritengo necessaria la figura i un d.s. Esperto della categoria.

  34. Ip Address: 95.235.31.241

    Buongiorno raga’!

    Ciao Perplesso e Catanese a Napoli! 😉

    Stamattina cielo grigio senza sole e la temperatura e’ buona.

    Perplesso e Catanese a Napoli, su Leto youtube puo’ ingannare ma se vedi le movenze del corpo e il tocco di palla non e’ scarso.

    Purtroppo succede a molti giocatori questo cambiamento repentino.
    Quando scrivevano che Leto dava i calci alle bottiglie era che voleva giocare bene e non ci riusciva.
    Quanti di noi hanno dato dei calci o pugni agli oggetti quando non riuscivamo a realizzare quello che si desiderava.

    Buona giornata a tutti!

  35. Ip Address: 91.253.206.93

    Buongiorno a tutti

  36. Ip Address: 95.235.31.241

    Ciao Mexxican! 😉

  37. Ip Address: 95.235.31.241

    Salve raga’!

    Copia e incolla da La Sicilia di Lunedi’ 10 Novembre 2014

    il
    supertifoso

    GINO ASTORINA

    PROF. VENTRONE E LA MISTERIOSA RICETTA
    DELLA PREPARAZIONE ATLETICA DI… SANNINO

    Scantatu di l’acqua dei giorni precedenti, mi sono
    presentato al Cibali, ca fossi mancu Noè aveva na
    ’ncirata come la mia. Potevo fare concorrenza o
    puppittuni ca mi rava me soggira, per così come ero
    avvolto in uno strato di pellicola di plastica. Non chiuvivu e
    di conseguenza pessi tri chila a causa della sauna che mi
    ero procurato, eppure mi ero informato bene, il
    Massimino tecnicamente non facendo parte di
    Aci Castello qualche goccia di
    acqua puteva farla.
    Andiamo alle buone
    notizie, u tecnicu
    abbissavu il
    cartellone
    luminoso, alla
    vista di tutti quei
    colori ed
    informazioni, mi sono
    emozionato come
    quando da bambino
    aspettavo in Tv l’inizio di Rintin-
    tin. La partita ha inizio e
    Sannino si presenta in maniche di
    camicia pronto a macinare
    chilometri nella sua area tecnica. A
    proposito, non prendetela come nota
    polemica, ma Ventrone picchì non si fa dire dal
    nostro mister come e chi gli ha impostato la
    preparazione atletica, dal momento in cui, stu
    cristianu: curri, fa vuci, parra col quarto uomo,
    impartisce ordini a chi sta in campo, assicuta
    i suoi difensori e da disposizioni alla
    panchina, il tutto, per 90 minuti oltre
    recupero.
    Ah, vero la partita! Al primo vero
    affondo Calaiò si propone per il
    restyling della copertina delle
    figurine Panini con una sforbiciata
    riesce a mettere la palla dentro, in
    bello stile, facendo infiammare lo
    stadio. E si era solo al sesto
    minuto.
    Dagli spalti si mormorava:
    «Oggi è na passiata».
    Nonostante il campo somigli
    ad una risaia gli etnei
    riescono a sfoderare dei
    numeri di alta scuola
    calcistica. Coppi i taccu,
    schimmetti (quest’ultima è la
    definizione dell’insieme di una
    finta con annesso dribbling), palli a sucari, co fassu e chi più
    ne ha più ne metta. Il Catania, bisogna ammetterlo, gioca
    bene e non dà spazio al Varese, tant’è vero che in un’azione
    vicino alla panchina dei lombardi un difensore rossazzurro
    non si è accontentato di bloccare l’attaccante avversario,
    mette giù anche il loro allenatore, signor Bettinelli che a
    mezz’aria poco prima di cadere comu ’nsaccu di patati, ha
    sicuramente sentito l’odore da sala gessi do Garibbaddi.
    Quando alla fine di una triangolazione degna di entrare
    nell’enciclopedia del calcio e di preciso nel capitolo “comu
    non farici ciaurari a palla all’avversario” Rosina mette
    dentro di giustezza, la frase cult sugli spalti diventa: «Oggi
    ni veni di calata». Si chiude il primo tempo e se invece di
    essere in vantaggio di due gol avissuna statu tri, nessuno
    avrebbe avuto nulla da recriminare. Nell’intervallo si
    commentavano i momenti di paura vissuti tra l’uragano e
    le bombe d’acqua, un signore raccontava quasi con le
    lacrime agli occhi: «Ma vi rendete conto ca, quannu ci fu
    tuttu ddu malu tempu, me mugheri era ca machina tra
    Acireale e Giarre… ». Ha tenuto tutti in sospensione
    mentre annacava la testa, alzando al cielo le sopraciglia,
    incuriositi abbiamo chiesto: «E comu finiu? ». E lui ha
    risposto misto tra rabbia e rassegnazione: «Comu finiu…
    ca s’arritiravu a casa! ».
    Ritornano in campo i calciatori, ma per come si sono
    comportati, a qualcuno è venuto il dubbio che solo quelli
    del Varese si fossero presentati, per il Catania si è fatto
    ricorso ai truccatori di “Tale e quale show”, perché solo
    fisicamente erano quelli del primo tempo per il resto erano
    comparse quasi-calcistiche, lontano ricordo dei giovanotti
    di prima. È finita bene, picchì i lumbard si stavano
    prendendo di coraggio e ci stavano provando a darini na
    colira. Ma non era junnata. Ora, però, il sole dovrebbe
    cominciare a fare capolino, anche lontano dal Massimino.

  38. Ip Address: 93.65.207.52

    Buongiorno a tutti.
    A mister Sannino che spero potrà leggere questo post chiedo di non snaturare la squadra anche se manca qualche tassello importante. Il mio auspicio è quello di vedere in campo i giocatori nel loro vero ruolo e non soluzioni che poi non sortiscono effetti positivi. Se necessario ricorra ai giovani della Primavera e non tema di bruciarli perché in loro, rispetto ad altri, c’è’ il desiderio la voglia la volontà di giocare alla grandissima.
    In trasferta trasmetta sensazioni positive alla squadra, non schieri difensori e centrocampisti in quantità ma anzi due punte anche tre.
    Io credo che i tempi siano ormai maturi per invertire la tendenza e cominciare a vincere fuori casa. La squadra si vede che è migliorata nel gioco, ci sono più automatismi e controllo degli spazi ed è aumentato il peso agonistico e la qualità, ergo fuori casa si deve giocare con rispetto per gli avversari ma senza alcun timore.
    E si ricordi che un risultato positivo si amministra quando si vince 3-0 al 95° del secondo tempo.
    A Trapani con fiducia, e anche dopo.

  39. Ip Address: 95.235.31.241

    Buonasera raga’!

    Ciao GIUSEPPE56! 😉
    A Trapani con la “speranza” di fare meglio in trasferta.

    Entrano in diffida Spolli e Rinaudo. Aggiunti alla lista con Martinho, Capuano, Castro e Calello. 😥

    Buona serata a tutti!

  40. Ip Address: 95.246.100.230

    buona sera a tutti ragazzi…..comincio a crederci un pizzico in più anch’io 😳 😆 :mrgreen:

    L’OCCHIO DEL GABBIANO – G. SPINESI: “Catania, mi piaci sempre di più. Arriverai primo o secondo ma fai corsa sul Frosinone perchè…”
    10.11.2014 19:22 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    L’ex calciatore del Catania, Gionatha Spinesi, prosegue la sua collaborazione con Itasportpress.it curando la rubrica “L’occhio del Gabbiano”

    La prova contro il Varese mi ha soddisfatto molto nonostante un finale in affanno. La squadra nel primo tempo aveva giocato un calcio aggressivo e su un campo pesante e alla fine ha pagato dazio arrivando senza benzina ma l’approccio è stato perfetto. I rossazzurri hanno avuto diverse occasioni nei primi 45’ minuti sbloccando il risultato con una perla di Calaiò. Mi complimento con Emanuele per il gesto davvero da super attaccante. Un plauso anche a Rosina che ha segnato la seconda rete contro il Varese. Veniva da un rigore sbagliato e una partita saltata per infortunio. Da ex attaccante so quanto è importante ritrovare la via del gol. Sannino è stato bravo in questi mesi a trasmettere alla squadra la giusta mentalità da B fatta di aggressività e corsa a tutto campo. Presto il Catania crescerà anche a livello tattico appena avrà l’organico al completo. Si vede che i ragazzi si aiutano molto e questo è il segnale che il Catania ha imboccato la strada giusta. Vincere soffrendo cementifica il gruppo e sono sicuro che con due centrocampisti a gennaio, il Catania arriverà primo o secondo in classifica. Dico di più: gli etnei devono fare la corsa sul Frosinone che ritengo squadra che rimarrà nei quartieri alti della classifica per lungo tempo. La squadra di Sannino se farà più punti della compagine di Stellone andrà in Serie A. Ad Avellino avevo visto segnali importanti contro una squadra forte che è passata a Modena e la prova contro il Varese mi ha fatto capire di non aver sbagliato. Su questo Catania io credo molto.

    Un abbraccio

    Gionatha

  41. Ip Address: 79.37.50.19

    Ciao Giuseppe56, il problema e’ quali sarebbero le 3 punte? A parte Calaio, abbiamo leto, Martinho, Marcelinho e Rosina che non li possiamo definire tali poi basiric infortunato e cani ancora incognita. Inoltre, da quello che sinora abbiamo visto sembra che per gli uomini schierabili, sia il 4-4-2 che il 3-5-2, il campo ha dimostrato questi moduli più equilibrati. Comunque, ieri il Bari con caputo, stavanovic., de Luca, defendi e Galano, pur dominando in casa in 11 contro 10, ha perso contro la Ternana. Purtroppo, questo di B sarà un campionato strano e difficile per tutti, non essendoci stata sinora una squadra leader. Sogni a tinte rossazzurre a tutti.

  42. Ip Address: 188.220.204.137

    Lo che suona come un’esagerazione a qualcuno, e potrei sbagliarmi di grosso, ma io credo che Leto si sblocchera’. A testa ie chidda ca ie, ma i peri l’avi boni. Una sufficiente forma fisica forse la sta raggiungendo solo ora.

    Il vero problema secondo me (a parte la preparazione atletica) l’abbiamo a centrocampo; non ci sono abbastanza uomini e c’è poco fosforo. A meno che Almiron passi la revisione una volta per tutte…ma ci vorra’ tempo comunque.

    Una buona notte a tutti.

  43. Ip Address: 151.54.70.13

    Anche se un concentrato di belle prestazioni, filmati su youtube danno un idea generale, ma se uno e’ brocco non può apparire fuoriclasse .
    Anche io spero che Leto si sblocchi definitivamente…..

  44. Ip Address: 95.235.31.241

    Notte a tutti i pazzi per il Catania!

  45. Ip Address: 93.65.207.52

    Ciao Catanese a Napoli, sono d’accordo con te abbiamo poche punte di ruolo. Pero’ i gol non li fanno solo gli attaccanti. La mia era una provocazione a Sannino di non modificare l’assetto della squadra in assenza di Calaio’. Piuttosto attingere dalla Primavera (Aventi?). Su Leto come su Monzon sono stato assai critico per le prestazioni offerte ma e’ vero che adesso giocano meglio, di più’ Monzon, con l’aiuto del mister e del nuovo modo di stare in campo.
    Il campionato e’ lungo e Trapani e’ una tappa che ci ndichera’ se la cura sta facendo effetto e la squadra sta guarendo. A me pare di si.
    Buona giornata a tutti.

  46. Ip Address: 109.113.91.45

    Ciao Giuseppe, per fare parodia ad un noto film riguardo le tue parole: ” volesse il cielo” ed anche il Leto. Qui stamani pioggia intensa e cielo scuro e minaccioso.

  47. Ip Address: 79.37.154.24

    Buongiorno raga’!

    Ciao GIUSEPPE56, Catanese a Napoli e Mexxican che verra’ dopo! 😉

    Confermo Catanese a Napoli, tempo brutto e la pioggia dopo una nottata ha smesso di cadere, la temperatura e’ un po’ fredda.

    “Volesse il cielo”, anche per me, che Leto riesca a superare i suoi problemi e anche i nostri.

    Buona giornata a tutti!

  48. Ip Address: 93.65.207.52

    In tema di parodia…..a Trapani speriamo in un Leto..fine.

  49. Ip Address: 79.37.154.24

    Buonasera raga’!

    Nulla da segnalare! 😯

    Notte a tutti i pazzi per il Catania! 😆

  50. Ip Address: 95.250.26.250

    Buongiorno raga’!

    Stamattina cielo con il sole e con le nuvole e la temperatura e’ buona.

    Buona giornata a tutti!

  51. Ip Address: 109.113.68.34

    Buongiorno raga’, in attesa di notizie fresche da Torre, si apprende che l’arbitro dell’incontro di domenica sarà il sig. Pasqua della sezione di Tivoli, ma originario di nocera. Esordio positivo a Catania contro il pescara stagione 2012-13 per noi finì 1-0. Speriamo al termine del match di poter dire di “essere felici come una Pasqua.” Intanto alle 14,30 Escalante in sala stampa.

  52. Ip Address: 82.52.108.93

    buonasera a tutti amici rossazzurri Twitter: @ItaSportPress

    Il centrocampista del Catania Gonzalo Escalante ha detto la sua in sala stampa sul momento della squadra etnea e sul derby col Trapani di domenica prossima. Queste le dichiarazioni raccolte da Itasportpress.it “Siamo un gruppo unito che vuole la Serie A. Il derby col Trapani? Sarà una partita difficile come tutte quelle già giocate in questo campionato. Speriamo di restare concentrati e portare via un buon risultato da Trapani. Daremo tutto in campo e speriamo con il nostro impegno di rendere felici i nostri tifosi che ci seguiranno in massa domenica. Obiettivi personali? Io cerco di guadagnarmi il posto lavorando duramente. Sono a disposizione del tecnico Sannino e accetto ogni sua decisione. Finora l’esperienza a Catania è stata positiva perché sto giocando con continuità cosa che non succedeva in passato. Con Rinaudo c’è una ottima intesa e lui mi aiuta molto per inserirmi maggiormente in campo. Se mi ispiro all’ex del Catania Pablo Ledesma? Ho lavorato con lui e spesso abbiamo parlato molto della città e di altro”solo catania tutto il resto e noia 😉 😉 ciao giorgio mongibello e tuttu u restu da cumacca

  53. Ip Address: 82.52.108.93

    Twitter: @ItaSportPress

    L’ex calciatore del Catania, Gionatha Spinesi, prosegue la sua collaborazione con Itasportpress.it curando la rubrica “L’occhio del Gabbiano”

    La prova contro il Varese mi ha soddisfatto molto nonostante un finale in affanno. La squadra nel primo tempo aveva giocato un calcio aggressivo e su un campo pesante e alla fine ha pagato dazio arrivando senza benzina ma l’approccio è stato perfetto. I rossazzurri hanno avuto diverse occasioni nei primi 45’ minuti sbloccando il risultato con una perla di Calaiò. Mi complimento con Emanuele per il gesto davvero da super attaccante. Un plauso anche a Rosina che ha segnato la seconda rete contro il Varese. Veniva da un rigore sbagliato e una partita saltata per infortunio. Da ex attaccante so quanto è importante ritrovare la via del gol. Sannino è stato bravo in questi mesi a trasmettere alla squadra la giusta mentalità da B fatta di aggressività e corsa a tutto campo. Presto il Catania crescerà anche a livello tattico appena avrà l’organico al completo. Si vede che i ragazzi si aiutano molto e questo è il segnale che il Catania ha imboccato la strada giusta. Vincere soffrendo cementifica il gruppo e sono sicuro che con due centrocampisti a gennaio, il Catania arriverà primo o secondo in classifica. Dico di più: gli etnei devono fare la corsa sul Frosinone che ritengo squadra che rimarrà nei quartieri alti della classifica per lungo tempo. La squadra di Sannino se farà più punti della compagine di Stellone andrà in Serie A. Ad Avellino avevo visto segnali importanti contro una squadra forte che è passata a Modena e la prova contro il Varese mi ha fatto capire di non aver sbagliato. Su questo Catania io credo molto.

  54. Ip Address: 95.250.26.250

    Buonasera raga’!
    Ciao angelo…DA MODENA ! 😉

    Bentornato! 😆
    Certamente il “Gabbiano” Spinesi vede meglio di noi e noi ci rallegriamo che sia cosi. Anche se ancora siamo in fondo al tunnel ma la “luce” si fa sempre piu’ luminosa.

    Notte a tutti i pazzi del Catania! 😀

  55. Ip Address: 93.39.155.47

    Ogni settimana l’allenatore ( è Sannino si sta dimostrando un vero allenatore) è costretto a fare i salti mortali per mandare 11 giocatori in campo, qualcuno spesso fuori ruolo…penso che non si stia proprio annoiando..questo grazie alle strategie di mercato di quest’estate che logicamente si stanno ripercuotendo sin dalla prima giornata ad ora. Riguardo Trapani, ho l’impressione che è una formazione che a differenza di molte altre ( piratuni e cussa) giochi a calcio e per questo penso assisteremo ad una partita con diversi gol ( spero uno in + per il Catania). Penso che Cani non giocherà dall’inizio perchè con Terlizzi rischia di non prenderla neanche di testa , a proposito di quest’ultimo avesse avuto un pò di gnegno sarebbe stato uno che avrebbe fatto una gran carriera): Pazza idea, giusto per non vedere Acqua Lete ( che purtroppo penso sostituirà Calaiò) far giocare Rosina da falso centravanti, con a fianco gente rapida come Martinho e Marcelinho, visto che in difesa hanno due “bestioni” come Pagliarulo e Terlizzi..mi incuriosirebbe: Tanto come detto prima a Catania l’allenatore è costretto a fare il prestigiatore .-

  56. Ip Address: 79.37.50.19

    Ciao Giorgio, la tua idea in attacco e ‘ intrigante. Chissà chi losa , cosa ha in testa Sannino! Buona notte.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu