Centro Sportivo

 Scritto da il 7 aprile 2010 alle 14:25
 

Centro sportivo Catania calcio : Il nostro fiore all’occhiello!

Scritto da: Mario Leotta

 aprile 2010.

Il Centro Sportivo del Catania sarà pronto nel Dicembre 2010 . Un complesso che per strutture ed organizzazione non avra’ niente da invidiare ai più rinomati Centri Sportivi d’italia, ne’ con l’avveniristico Juventus Center di Vivono ne’ con gli storici impianti di Inter ( “La Pinetina” ) e Milan ( “Milanello” ), (per fare un paragone con quelli piu’ importanti). Completamente fuori concorso rispetto ad altri tipo “trigoria” (roma), “formello” (lazio), “castelvorturno” (napoli) e via dicendo. tutte le societa’avranno di che invidiare il Catania rispetto al complesso sportivo di “Torre del Grifo” (Mascalucia, CT). I lavori, iniziati nel Giugno 2009  sono già in uno stato molto avanzato. Si costruisce a lotti, la struttura portante dei 4 campi di calcio , e’ gia pronta : 2  saranno in erba e 2 in sintetico,e saranno ricavati in modo da rispettare l’orografia del terreno. sono gia’stati Ultimati i muri di contenimento, e le fondazioni del campo “principale”, che sara’in erba e fornito anche di impianto di illuminazione per consentirne l’omologazione per le gare ufficiali delle giovanili.i due campi principali in erba, dove si allenerano la prima squadra e la primavera saranno dotati di due tribune da 2000 posti ciascuna.Al di sotto del campo principale nasceranno  i parcheggi per gli atleti, e le strutture collegate alle attività sportive: cioe’ gli spogliatoi (8),una Palestra, una piscina, una sauna,i magazzini ed un centro di Medicina dello Sport che sarà il fiore all’occhiello dell’intera struttura.
(campi d’allenamento)
Il centro sportivo sara’ la Casa del “Catania”,i giovani atleti vivranno a stretto contatto con i professionisti,  e garantira’ ai ragazzi anche gli spazi per il proseguimento degli studi. Nel progetto, sono previste due strutture abitative, una per la prima squadra (32 camere doppie, ndr) ed un’altra per le giovanili (24 camere triple) per un totale di 136 posti letto . I lavori per queste due strutture sono gia’ iniziati  ad Ottobre.“Su di una superficie di circa 11 ettari ben 57.000mq saranno adibiti a verde, senza considerare l’estensione dei 2 campi di calcio in erba. I fabbricati non superano i due piani di altezza, così da abbattere al minimo l’impatto ambientale col territorio. E’ inoltre previsto l’utilizzo di energie fotovoltaiche. L’intero centro è stato progettato e verrà realizzato secondo la vigente normativa antisismica. L’unica modifica che sara’ apportata al progetto originale per adempiere agli standard di sicurezza richiesti sarà l’allargamento della strada d’ingresso. Sarà una struttura all’avanguardia, in linea con i canoni imposti dalle società calcistiche del Nord Italia, dove i ragazzi delle giovanili potranno non solo coltivare il proprio talento sportivo ma trovare anche il tempo e lo spazio per seguire gli studi. “Il costo complessivo dell’opera si aggira sui 35 milioni di euro, adesso vi lavorano 60 operai, nella prossima Primavera,la forza lavoro sara’ estesa a circa 200 uomini.  “I lavori sono iniziati a Giugno 2009 e procedono secondo programma. Si e’ iniziato con la realizzazione dei 4 campi di calcio, uno dei quali sarà anche illuminato ed omologato per ospitare gare ufficiali. Poi si procedera’ alle finiture di consegna dell’intero impianto. La data di fine lavori e’ prevista a Dicembre 2010, Sono gia’ Iniziati i lavori per la Sede Sociale, l’Edificio Polifunzionale e le due Foresterie che ospiteranno prima squadra e settore giovanile.
(sede sociale)
Saranno completate in quest’ordine, con la Sede Sociale pronta nella Primavera del 2010 e le altre due strutture nei mesi seguenti.In Primavera il massimo sforzo, quando ci saranno da consegnare le due “Foresterie” (gli alloggi sopracitati) e completare gli altri due moduli, ovvero la sede del Calcio Catania e l’ Edificio Polifunzionale l’unico, quest’ultimo, che verrà aperto al pubblico con speciali convenzioni per società sportive ed abitanti del luogo che potranno così usufruire dei servizi-benessere al suo interno. Nei tre piani dell’edificio sono previste, in quello interrato il centro benessere, al piano terra le piscine, al primo ed al secondo piano spazi dedicati all’attività fisica ed al ristoro . Quando sara’ completata questa struttura, permetterà alla societa’ calcio Catania di essere un punto riferimento per tutte i giovani del Centro-Sud Italia . All’interno del progetto anche 400 posti auto per i visitatori e ben 3 sale stampa per gli operatori dell’informazione dislocate nelle due foresterie ed una nella sede sociale.
(edificio polifunzionale)
(alloggi atleti)
Andiamo a vedere come procedono i lavori e a che punto sono : e’ stata montata la nuova gru per il lotto “foresteria squadra”, inoltre visto che buona parte della struttura della foresteria giovanili è completa, la gru che era in quel lotto è stata smontata e rimontata in un nuovo punto sempre delle foresterie. Ad oggi quindi 2 gru a torre in azione e una squadra di carpentieri che lavora alle foresterie. Sono inoltre  incominciati i lavori per il massetto finale del campo principale e hanno cominciato anche lo sbancamento per la  futura sede del catania calcio. I locali sotto il campo principale sono in via di ultimazione.  I muri esterni sono stati gia’ intonacati e colorati,  a livello del campo sono state motate delle recinzioni-parapetti alte 2 metri nel lati “aperti”,  internamente ormai quasi tutti i muri in cartongesso sono stati fatti,  e anche gli impianti sono a buon punto. Nelle foresterie  e’ stata montata una seconda gru ed e’ quella per la foresteria della squadra, in cui hanno già cominciato le travi  a rovescio ( le fondamenta). L’area delle giovanili invece è già definita, hanno finito l’ultimo solaio.  Lo scavo dell’edificio polifunzionale procede spedito,  e via via si incomincia a vedere il piano dove sara’ ubicata la sede del Catania. Col movimento terra sono parecchio avanti, difatti uno dei tre escavatori è già stato portato via. Anche il rivestimento dei muri di contenimento dei campi superiori procede …ormai in uno è quasi concluso. Il periodo previsto per la posa del manto erboso Sara’ Aprile o Settembre-Ottobre …
(struttura campo principale a gennaio)
(campo principale : 30/03/2010)
La nuova casa del Calcio Catania sara’ valore concreto per la città,oltre ad occupare più di duecento persone rappresenterà in futuro un “asset” (stimato in 120 milioni di euro) ed un sicuro generatore di ricavi che contribuiranno a rendere ancora più sani i bilanci ben amministrati dal  direttore generale Pietro Lo Monaco.Non solo calcio quindi, il Catania non ha semplicemente acceso la passione di noi tifosi, ma ha creato concrete sinergie con la città che, grazie alle iniziative della società etnea, potrebbe davvero diventare un luogo migliore. Ma le buone notizie non finiscono qua’ sentite cosa ha dichiarato il presidente “Stiamo lavorando ad un progetto per uno stadio di circa 40.000 posti a sedere, senza pista di atletica a bordo campo. Uno stadio costruito esclusivamente per il calcio, che diventi la casa con la “c” maiuscola della nostra squadra. Una delle cose che più ci rende orgogliosi è che con la costruzione del nuovo stadio e con la gestione di esso potremmo dare lavoro a centinaia di catanesi, obiettivo di certo non secondario al fine di dare respiro a tutta l’economia siciliana”.
IL PUNTO SUI LAVORI :  26 SETTEMBRE 2010
CONSIDERAZIONI FINALI
Nei miei sogni di ragazzo vi era quello di avere una squadra che rappresentasse ai massimi livelli la mia citta’ e che un giorno questa sarebbe diventata una “grande squadra di livello europeo”. C’era anche la grande speranza di avere uno stadio all’altezza di questo sogno, ed un settore giovanile allineato a quelli delle grandi societa’ del nord :”perche’ mai il Catania deve sempre andare a prendere calciatori da altre societa’ se nella nostra terra ci sono tanti talenti?” – questo mi chiedevo.
Mai avrei potuto immaginare che un giorno un nostro concittadino potesse realizzare tutto questo andando anche oltre ogni piu’ rosea aspettativa. Quello che sta facendo NINO PULVIRENTI con la magistrale collaborazione di PIETRO LOMONACO e’ una cosa fantastica, e a loro sono grato. Il popolo Catanese deve dire grazie a questo presidente per quello che ha pensato di fare, per quello che ha fatto, e per tutto quello che fara’ in futuro.
su
giu