Chievo – Catania 3-2

 Scritto da il 7 aprile 2012 alle 21:40
Apr 072012
 

Montella: Il Catania non ha la mentalità per l’Europa

“Abbiamo regalato il primo gol e loro sono stati bravi ad approfittarne specialmente in occasione del rigore. Abbiamo cercato di lavorare al meglio nonostante l’inferiorità numerica e siamo riusciti ad accorciare le distanze. Nel secondo tempo abbiamo di nuovo perso concentrazione e abbiamo subito meritatamente il terzo gol. Anche in questo caso c’è stata la reazione ma non è stata sufficiente. La squadra oggi non ha dimostrato di essere mentalmente all’altezza per traguardi diversi dalla salvezza, per poter arrivare all’Europa dovremo quindi cercare di migliorare specialmente da questo punto di vista. Il Chievo? Credo possa essere entrato in lotta per l’Europa League, è solo ad un punto da noi e saranno le prossime partite a dimostrare se avrà le carte per giocarsi un posto in Europa”.

Per arrivare in Europa bisogna finire il campionato in sesta posizione. Significa arrivare davanti alla Roma e all’Inter. Difficile. Impossibile se giochiamo così. Il Catania, quello visto a Verona, non ha la mentalità per centrare un obiettivo simile. I primi due gol del Chievo sono arrivati a causa di nostre distrazioni”. “Siamo stati bravi a reagire – dice ancora l’ex romanista – e a tenere aperta la partita. Abbiamo sbagliato l’approccio nella ripresa e preso un’altra rete per una nostra distrazione. La squadra è stata brava a crederci sino alla fine, abbiamo creato almeno tre situazioni per pervenire al pareggio, bravo il Chievo a chiuderci gli spazi”.

La Redazione  Vi augura di trascorrere serene festività pasquali. con pace, serenità ed in compagnia delle persone che più amate.

AUGURI !!! BUONA PASQUA  A TUTTI!!!

FORZA CATANIA !!!!!

 

  12 Commenti per “Chievo – Catania 3-2”

  1. Ip Address: 109.112.116.68

    Buonasera a tutti….
    Lo so non è una bella serata 😈 😈 😈 oggi hanno sbagliato tutti giocatori e allenatore, poi se Montella dice che il Catania non ha la mentalità per Europa, io ci rimango male perchè ci credo…..

    Auguro BUONA PASQUA A TUTTI…..

  2. Ip Address: 87.18.9.175

    Salve raga’!!!
    Ciao joe eMatteocifalotu!!! 😉 😉 😉
    Ti credo!!! 11 contro 11sarebbe stato un’altra storia ma il gioco del calcio e’ anche questo.
    Per l’Europa e’ difficile se perdiamo contro il Chievo questa e’ la nostra realta’.
    Spero che i ragazzi non mollano contro il Lecce, un’altra squadra disperata e affamata di punti.

    Auguro di nuovo buona Pasqua a tutti!!!

    Sogni rossazzurri e forza cataniaaaaaaaaaaaaaaa!!!

  3. Ip Address: 95.239.51.55

    BUONGIORNO A TUTTI FRATELLI DELLA COSTA ROSSAZZURRA LO SO CE RAMMARICO PER QUESTA PARTITA MA NON PENSIAMOCI PIU PENSIAMO AL LECCE CHE MERCOLEDI E OSPITE AL MASSIMINO TANTI AUGURI DI UNA BUONA PASQUA A TUTTI VOI E FAMIGLIE FORZA CATANIA SEMPRE 😉 😉 😉

  4. Ip Address: 2.12.185.222

    Buona Pasqua a tutti pari, ma ripeto Montella non poteva dire, ” incidente di percorso, non è successo niente, adesso tre punti contro il Lecce, tanto sia la Roma e l’Inter ci aspettano” MENTALITA

  5. Ip Address: 94.161.200.0

    buona pasqua a tutti pariiiii …………

  6. Ip Address: 2.33.131.186

    Auguri di una pasqua serena a tutta la fratellanza Rossazzura.

    Forza Catania!

  7. Ip Address: 79.56.105.172

    Buongiorno a tutti gli amici tifosi. A tutti gli auguri di cuore di una BUONA PASQUA.

  8. Ip Address: 95.246.40.109

    Buona Pasqua a tutti, da estendere anche ai vostri familiari.

    Purtroppo la partita con il Chievo, a me personalmente, lascia molto rammarico. Uno perchè con i gialloblùnon riusciamo mai a spuntarla e sapere che con noi hanno fatto “6”, dico sei punti mi fa veramente arrabbiare. Uno perchè secondo me, e secondo tanti altri, Montella ha calato una formazione non all’altezza (non puoi tenere in panca Almiron). Uno perchè insieme a tanti altri tifosi del Catania trascorrerò una Pasqua di certo non molto contento e soddisfatto!

    Un abbraccio a Matteocifalotu, Joe, Mario, Vittorio, Angelo, Giorgio, al Professore,
    e tutti gli altri che scrivono e scriveranno……… Auguri a tutti. 🙂

  9. Ip Address: 80.180.151.110

    Salve raga’!!!
    Ciao Mongibello!!! 😉 😉 😉
    Almiron non e’ stato bene in settimana, quindi la colpa non la dare al Mister.
    Mettici Lagrottaglie malconcio, Bellusci manco convocato e quindi contro il Lecce la difesa e’ tutta da inventare.

    Buon pranzo di Pasqua a tutti anche se abbiamo l’amaro della sconfitta in bocca noi tifosi.

  10. Ip Address: 80.180.151.110

    Salve raga’!!!

    Come si dice domani e’ un’altro giorno.

    Sogni rossoazzurri a tutti e forza Catania!!!

  11. Ip Address: 87.6.27.165

    Buongiorno raga’!!!
    Qui Napoli e dintorni, cielo parzialmente coperto e temperatura buona.

    C’e’ il sole spero che mercoledi sera ci sia un raggio di sole anche per noi tifosi.

    Buona giornata e Pasquetta a tutti!!!

  12. Ip Address: 87.6.27.165

    Copia e incolla da La Sicilia

    il supertifoso
    GINO ASTORINA

    Un sabato pomeriggio della serie
    «megghiu ca mi stava cuccatu»

    Ieri se c’era una cosa che poteva andare
    storta si è moltiplicata per tre, quattro,
    cinque volte. «Quannu unu rici…»,
    andiamo a Verona, restituiamo lo sgarbo
    ricevuto all’andata, «n’abbiamo a
    punti pisanti» così martedì passo da
    Questura m’arrinnovo u passapottu,
    non si sa mai, n’accapita na squattra ca
    ancora cc’è a dogana di passari, ju sugnu
    prontu ppi l’Europa. Tutti ragionamenti
    che ci possono stare, senza
    farsi il conto con la giornata da affrontare.
    Si, perché ci sono giornate che nascono
    all’insegna «era megghiu mi stava
    cuccatu”. Una di quelle giornate che
    appena sveglio ti alzi dal letto e nel
    cercare la ciabatta infili il dito mignolo
    nell’interstizio che c’è tra il piede della
    poltrona e il comodino. Appena vestito
    l’unica goccia di caffè che rimane in
    equilibrio «’ndo culu da tazzina»«’ndo
    culu da tazzina» si libera solo quando
    può macchiarti la camicia, la cravatta e
    il pantalone. Hai una premura indemoniata
    e un signore ha pensato bene
    di chiuderti con la sua macchina la tua,
    piazzandola in doppia fila senza mettere
    uno straccio di biglietto sul cruscotto
    per almeno sapere dov’è!
    Ecco u Catania di ieri, era «megghiu
    ca si nni stava a casa». Rigore, espulsione,
    «gigghia rutti», «pallunati ’nda
    facci», «sciddicati a uso corsa su lippo
    de cutulisci di San Giovanni Li Cuti».
    Non ci siamo fatti mancare niente.
    Eppure i rossazzurri le hanno provate
    tute, non si sono arresi, ma onestamente
    quando tutto ti va storto non
    hai con chi prendertela. Credo che il
    vero tifoso debba approfittare di queste
    occasioni per stare ancora più vicino
    alla squadra e fare sentire il proprio
    calore. Certo, ora ne sono sicuro ritroveremo
    il tifoso «occasionale» che comincerà
    a mugugnare, quello che finalmente
    potrà uscire allo scoperto,
    facendo sentire la propria competenza
    e sicurezza: «’Mpare ju ti ll’ava rittu…
    Quali Europa, a gennaio si doveva
    comprare una punta minimo da 15…»
    «Ma picchì, ama ffari puttusa nda
    majolica?».
    «Allora non vuoi capire, con una punta,
    due difensori, tre centrocampisti, due
    tornanti, tre-quattro incontristi ed un
    regista basso secondo me na puteumu
    jucari».
    «’Mpare, non per contraddirti ma cu
    quantu jucaturi avissima scinniri in
    campo?».
    Per fortuna rimangono una minoranza
    da evitare, perché il Catania se ha
    fatto bene, lo ha fatto a loro insaputa e
    non come i tesorieri di partito nei confronti
    dei loro segretari.
    Spero che i rossazzurri riescano a
    smaltire velocemente questa scoppola.
    È Pasqua, vuol dire che sabato abbiamo
    ricevuto la sorpresa e per il regalo può
    andare bene anche mercoledì. Auguri.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu