Comunicato di Cosentino

 Scritto da il 19 giugno 2015 alle 18:54
Giu 192015
 

cosentino

In merito alle notizie diffuse dagli organi di stampa relativamente al possibile affidamento dell’incarico di allenatore della prima squadra del Calcio Catania al signor Pasquale Marino, l’Amministratore Delegato Pablo Cosentino precisa che l’eventuale trattativa con lo stesso tecnico sarà avviata solo  se avrà risolto autonomamente il contratto che lo lega al Vicenza.

Questo vuol dire che non sarà il cartellino di Moretti,  la chiave per liberare Marino o lo scambio del medesimo con il difensore Brighenti.
Il Vicenza vuole i soldi e il Catania non vuole pagare nulla di tasca propria per liberare Pasquale Marino

  125 Commenti per “Comunicato di Cosentino”

  1. Ip Address: 141.0.15.52

    CATANIA, Cosentino chiede a Marino di risolvere la questione col Vicenza
    19.06.2015 17:23 di Redazione ITA Sport Press
    articolo letto 1015 volte

    Si complica e di molto l’operazione Pasquale Marino. L’ad del Catania Pablo Cosentino ha preso una posizione netta sulla questione visto che per il tecnico di Marsala, legato da un contratto con il Vicenza, non si riesce a trovare una soluzione. A riguardo Cosentino ha emesso un comunicato. “Questo il mio pensiero” , ha detto ai microfoni di Itasportpress.it.: “In merito alle notizie diffuse dagli organi di stampa relativamente al possibile affidamento dell’incarico di allenatore della prima squadra del Calcio Catania al signor Pasquale Marino, l’Amministratore Delegato Pablo Cosentino precisa che l’eventuale trattativa con lo stesso tecnico sarà avviata solo e se avrà risolto autonomamente il contratto che lo lega al Vicenza”. Parole riportate dal sito ufficiale del sodalizio di via Magenta

  2. Ip Address: 141.0.15.52

    Non ho più parole par questo emergumeno!!!!

  3. Ip Address: 213.119.147.52

    Mah rimango sconcertato….

    Marino a sto punto ha due soluzioni, viato l’atteggiamento del nostro “caro” innominato, uno risolvere davvero la bega contrattuale cn il vicenza per amor della piazza…oppure mandare a fanculo tutti.

    E io se fossi in Marino penderei piu x la seconda opzione…..

    Mah…
    La figura piu ambigua, misteriosa ed incompetente ke io abbia mai visti nel calcio dal 82 ad oggi

  4. Ip Address: 151.74.46.15

    l unica cosa giusta che ha detto dal suo arrivo a catania ,questa volta sono daccordo con te cosentino

  5. Ip Address: 151.74.46.15

    gli allenatori non si acquistano

  6. Ip Address: 2.226.180.6

    Telenovela o barzelletta, farsa o sceneggiata, bufale e minchiunati, minzogni a palati, risultato? Col c… Per terra

  7. Ip Address: 79.23.137.171

    Sembra che mi parlava il cuore. Nel penultimo post della pagina precedente sono stato profetico. In questo mondo nel quale contano solo i soldi e non più le strette di mano tra gentiluomini, da una parte un uomo che ha scelto di tornare a casa, dall’altra una società che cerca di guadagnarci su, tirando la corda sino a spezzarsi.nel mezzo, il Catania che, quale pulcinella moderno, non e’ riuscito a mantenere il segreto. Far uscire la notizia del rientro di Marino prima della sua rescissione, ha scatenato nel Vicenza la voglia di guadagnarci su in maniera esponenziale. Non mi spiegavo, da quotazioni transfermarket, come mai moretti dovevamo regalarglielo e loro ci davano Brighenti quotato 300.000 euro a 500.000. Bell’affare ! A Sto punto, fossi Marino, ormai lasciato solo dal Catania, me ne tornerei a Vicenza, con un bel ritocchino oppure farei l’allenatore distratto in attesa del licenziamento. Altra grande prova del duo buono solo a vendere sottocosto o a regalare a piene mani. Come fanno a parlare con i tifosi? Venghino signori vanghino, il circo e’ aperto!

  8. Ip Address: 79.23.137.171

    Racconto una storiella che mi raccontava mia nonna molto efficace e aderente al momento che stiamo vivendo.
    C’era una volta Giufa’. La sua mamma lo chiamo’, gli diede una mucca da vendere al mercato. Questi parti di buon’ora. Appena uscito trovo’ un ragazzo che portava un maiale anche lui al mercato e parlandogli fu attratto dalle meraviglie che il ragazzo raccontava sull’animale, come prelibatezza di carni e acconsentì allo scambio. Durante il tragitto incontro una contadina che aveva due oche e meravigliato dal loro tracollante camminare, prego’ la villana di acconsentire al cambio. Andando avanti, incontro’ un giovane con una gallina sottobraccio e, stupito di quante uova poteva.fare l’animale, cedette le due oche per la gallina. Arrivato al mercato, il bottegaio, gli disse: meglio un uovo oggi che una gallina domani! ……. E fu così che a casa riporto’ un bell’uovo a fronte della maestosa mucca ricevuta in mattinata.
    Lascio a voi l’interpretazione della storiella.

  9. Ip Address: 141.0.14.158

    Ciao catanese a Napoli, ma ha quanto ho capito il dirigente del Vicenza ha dichiarato che Moretti e al 100% un giocatore del Vicenza perché riscattato!!! Quindi lo scambio non è possibile con sto Brighenti e secondo me non sarà nemmeno inserito nella trattativa per liberare Marino, mi sta sembrannu na trattativa dell’anonima sequestri!!!!……….. Mha

  10. Ip Address: 141.0.14.158

    Scusate ma da quanto volevo scrivere……

  11. Ip Address: 217.200.202.214

    Sera a tutti, ciao ct a napoli, certo che al peggio non c’è fine, non ho aggettivi, ma guardatelo bene in viso sto scienziato del disastro scientifico, sto incompetente del cazzo che da due anni rompe i coglioni ad una città intera… guardate la espressione vacua ed incompetente.. Ha ragione ilmio amico peppe61, devono andarsene tutti e due da catania. Basta cosentino, hai davvero rotto le scatole, non ti vuole nessuno, via da Catania!!!

  12. Ip Address: 79.23.137.171

    Ciao Matteo, io sapevo che fosse in comproprietà. Ma se è’ riscattato, allora perché inserirlo nella trattativa? Per transfermarket.it Moretti e’ un giocatore del Catania con contratto sino al 30/6/17 in prestito al Vicenza sino al 30 giugno prossimo. Forse i vicentini ormai erano sicuri che glielo davano gratis, e in più ci davano sto brighenti ad un costo il doppio del suo valore di mercato. Ma vedi dove vogliono andare, mica mettevano in trattativa cocco o Ragusa ,i figghi quantu vulevunu mangiarici supra? Mi pare la storia di Valdifiori proposto al. Napoli per 20 milioni di euro!

  13. Ip Address: 79.23.137.171

    Il Duo arriva in ritardo sempre: lo scorso anno Marino era libero, ma noi avevamo a Pellegrino! Mi mangiassi i manu!

  14. Ip Address: 141.0.14.51

    CATANIA, il punto di ISP dopo il comunicato di Cosentino
    su Marino
    19.06.2015 19:53 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @
    ItaSportPress
    Il comunicato del Catania su Pasquale Marino restituisce al
    Vicenza la possibilità di trattare direttamente con il tecnico
    marsalese la rescissione consensuale del contratto. La
    società etnea non vuole continuare a trattare con il club
    veneto dopo averlo fatto fino allo scorso venerdì, quando al
    telefono hanno provato invano a trovare un’intesa, da una
    parte l’ad del Catania, Pablo Cosentino , e dall’altra il ds del
    Vicenza, Paolo Cristallini , come quest’ultimo ha dichiarato
    ieri alla nostra redazione. Che l’operazione Marino-Catania
    non fosse così semplice e scontata, si era intuito da subito
    tanto che Itasportpress.it , in più di una occasione, ha preso
    le distanze dal riportare un approdo rapido in città dell’ex
    allenatore rossazzurro. Una cosa è certa: facendo una
    valutazione, dopo questa frenetica e convulsa giornata a
    colpi di dichiarazioni ufficiose e comunicati ufficiali, risulta
    come il tecnico di Marsala, probabilmente spinto dal grande
    amore che ancora lo lega al club rossazzurro, abbia
    sottovalutato di avere un contratto col Vicenza. Per questo
    la lettera di addio ai tifosi biancorossi, con l’intenzione
    manifesta di voler “tornare a casa”, senza prima aver chiuso
    a chiave la porta veneta, oggi, alla luce di quanto sta
    accadendo, appare un po’ avventata ma, come dicevamo,
    dettata da un profondo desiderio di tornare nella piazza che
    lo rese per la prima volta allenatore di serie A. In attesa che
    Marino si liberi (ma adesso tutto può succedere visto che il
    tecnico non vuole rinunciare ai soldi del Vicenza), il
    Catania resta ancora senza un allenatore a pochi giorni
    dall’avvio della preparazione estiva. Un nodo che va sciolto
    quanto prima. Vi aggiorneremo, come sempre, con dovizia
    di particolari, sugli sviluppi.

  15. Ip Address: 141.0.14.51

    Te lo scritto perché avevo letto un intervista al ds Cristallini che lo diceva, se riesco a trovarlo lo posto….

  16. Ip Address: 141.0.14.51

    Questo avevo letto….. Rileggendo meglio non si capisce na mazza….

    CATANIA, ipotesi scambio Moretti-Brighenti con il Vicenza
    17.06.2015 22:30 di Andrea Carlino Twitter: @acarlino85
    Il Vicenza vuole trattenere Federico Moretti e il Catania
    vuole dare a Pasquale Marino, allenatore in pectore dei
    rossazzurri, Nicolò Brighenti . Si lavora a questo scambio
    tra le due squadre.
    I berici avrebbero l’intero cartellino del centrocampista
    (attualmente in prestito dal Catania), mentre gli etnei
    avrebbero il cartellino del centrale messosi in luce in questa
    stagione grazie alla cura del tecnico di Marsala, in procinto
    di ritornare sulla panchina dei siciliani.

  17. Ip Address: 95.247.12.24

    Buonasera raga’!

    Ciao Matteocifalotu, Simone Belgio, maxi, paoloilcaldoct, Catanese a Napoli e Giuseppe! 😉

    Raga’ ieri e oggi abbiamo avuto due sberle da non dimenticare.

    Prima sberla:ormai il Presidente non conta piu’ nulla e nulla ha detto ieri sera.

    Seconda sberla: l’uomo di Miami, professionalmente zero,si permette con un comunicato stampa di dire a Marino “se ti liberi allora vieni a Catania” e invece “se non ti liberi sono “cassi” tuoi”!

    Marino ha fatto una “cappellata” non sapendo con che cretino di A.D. avesse il Catania, con quel comunicato, torno a casa, adesso avra’ tutti i tifosi del Vicenza contro.

    Il Ds Cristallini ,ha fatto l’interesse del Vicenza in cambio voleva “moneta”.
    Non e’ piu’ tempo per i galantuomini.

    Marcolin secondo me rimane ancora legato al Catania contrattualmente mentre ci manca un Direttore Sportivo con i “cojones” altro che quelli meccanici miei e di “sandrone”!

    Per concludere saranno “azzi amari” per noi tifosi anche quest’anno se non cambiano le cose.

    Oggi un’altra brutta giornata per gli innamorati del Catania!

    Non mi resta che augurarvi una buonanotte a tutti i pazzoidi per il Catania!

  18. Ip Address: 79.23.137.171

    Ciao, Matteo, allora e’ confermato che Moretti e’ nostro. A sto punto a sto Cristallini darei una bella lezione: gli lascerei brighenti e mi terrei moretti e senza mancu n’soddu!

  19. Ip Address: 79.23.137.171

    Caro Giorgio, ma come vuoi che cambino le cose, solo in peggio oramai. Teniamo duro, vi prego, almeno cerchiamo di darci forza vicendevolmente tra di noi. Non e’ certo un buon momento e a livello di pubblic relations siamo ai piedi di pilato. Ho sentito Giuseppe, e’ sconvolto come noi, penso che non scriva per evitare qualche querela.

  20. Ip Address: 79.23.137.171

    Qualcuno avrà’ detto all’uomo di Marsala, non ti preoccupare, ci parramu nuiautri cu chisti poi quando hanno visto che volevano l’indennizzo pesante, allora ci fu il “viritilla tu!!”.

  21. Ip Address: 79.23.137.171

    Quale sarà la prossima mossa del Duo Viritilla tu? Calaio vuole andare via? Viritilla tu! A torre non c’è l’acqua? Viritilla tu ! Lo sponsor non si vede? Viritilla tu! Dobbiamo pagare gli stipendi? Viritilla tu! Non c’è il preparatore? Viritilla tu! Quando il ritiro? Viritilla tu! I tifosi non si vogliono abbonare? Viritilla tu. Quando a Miami? No, cca ma viru iu!

  22. Ip Address: 2.194.20.239

    Senza parole.
    Ogni imprecazione risulta superflua, si commenta da se.
    Domanda: ma se Marino si dimettesse da coach del Vicenza?
    Ha da pagare una penale? Come si dimise a suo tempo Sannino….

    La vicenda Montella che voleva andar via da Catania e Fiorentina ci rifilò Salifu……
    Mi pare simile.

    Considerazione serale: forse non tutti i mali vengono per nuocere……con questo Stratega argentino e le sue convinzioni, il suo personalissimo modo di intendere il calcio, magari Marino evita qualche figuraccia se non viene…..

  23. Ip Address: 82.145.217.90

    Micidiale Criscitiello!!! Gliene ha detto una carrettata a Cosentino perché si trovava a Miami in questo momento che si deve costruire una squadra!!! Grande Criscitiello…..

  24. Ip Address: 91.252.160.38

    VICENZA, Cristallini: “Il Catania pensi ai suoi tesserati. Aspettiamo una risposta da Marino per rinnovo”
    19.06.2015 22:28 di Andrea Carlino
    articolo letto 476 volte

    Il Vicenza replica alle parole dell’amministratore delegato del Catania, Pablo Cosentino riguardo la questione Marino (clicca qui). Queste le parole del direttore sportivo dei berici, Paolo Cristallini, in esclusiva per GianlucaDiMarzio.com: “Ci fa piacere che il Catania si sia interessato alle vicende del Vicenza Calcio, però credo si debba occupare dei propri tesserati, non dei nostri. Qualora dovessimo convocare Marino lo faremmo solo per ribadire la nostra proposta di rinnovo triennale, poiché sia noi che i tifosi aspettano ancora una sua risposta. La stima che ci lega a Marino è tale per cui non abbiamo certo bisogno di rescindere, solo di prolungare”.

  25. Ip Address: 91.252.160.38

    Non si capisce una mazza

  26. Ip Address: 2.194.20.239

    Il mercato è a Miami……lo intavola da li…..tanto, anche se sta qui, figurati cosa combina…..
    Può stare dove vuole, non è una gran perdita, anzi…..

  27. Ip Address: 91.252.160.38

    Scusa Matteocifalotu , anche l’altra volta tutti dicevamo che cosentino era a Miami a farsi i caxxi suoi e invece era a Taormina a cena con izco , criscittiello pensa a fare il giornalista serio se ne sei capace.

  28. Ip Address: 79.23.137.171

    Fonte Gianluca Di Marzio ci racconta che il club biancorosso replica all’istante all’intervento di Cosentino per bocca del DS Cristallini che dice: ” Ci fa piacere che il Catania si sia interessato alle vicende del Vicenza calcio, però credo si debba occupare dei propri tesserati , non dei nostri. Qualora dovessimo convocare Marino lo faremmo solo per ribadire la nostra proposta di rinnovo triennale, poiché sia noi che i tifosi aspettano ancora una sua risposta. La stima che ci lega a Marino e’ tale per cui non abbiamo certo bisogno di rescindere, solo di prolungare. “

  29. Ip Address: 91.253.96.177

    Non scrivo ne aggiungo altro..meglio tacere. Ringrazio CT a Napoli che ha placato la mia ira distraendomi un po.. Ci rimanesse a Miami… Per sempre.notte amici,vado a dormire con velo di tristezza..perplesso caro..ma chi ce lo fa fare..mah.

  30. Ip Address: 79.23.137.171

    Ragazzi, sputtanati in diretta dal Signor Criscitiello.: ” Poveri tifosi del Catania”. Caro signor Criscitiello, io non mi sento povero, tutt’altro! Io mi sento ricco e orgoglioso di tifare per questa maglia. Pensa per ora anche ai poveri tifosi del Parma, dei milanisti e interisti che pur avendo speso capitali non potranno vedere le loro squadre nelle coppe. Certo, abbiamo una dirigenza non in linea con quanto ci aspettavamo, ma non e’ colpa nostra. Siamo sicuri, da tifosi, almeno io lo sono, che il calcio e’ una ruota che gira e chi prima stava giù prima o poi risalirà. Ciò fa parte del ciclo vitale , come le maree, lo spuntar delle stelle, il cambiare delle stagioni.

  31. Ip Address: 151.54.98.105

    Io non credo che Criscitello volesse offendere i tifosi del Catania , tutt’altro.
    Io provo a dare una lettura diversa alle frasi di Criscitello.
    Guardiamola in modo diverso.
    Noi eravamo abituati a sconfiggere l’Inter del triplete, a rischiare di battere il Napoli in dieci, a rimontare due gol alla Juve a Torino e pareggiare in casa della Roma rischiando di vincere al 92esimo….adesso usciamo umiliati a Vercelli, perdiamo a Lanciano passeggiando in campo, usciamo sconfitti da Crotone e ad Entella…..e mi fermo qui perché mi fa dolore.
    Non sono trascorsi lustri ma solo un paio di anni.

    In tutta sincerità, confesso che io mi ci rivedo nel “povero tifoso del Catania”, si, mi sento un po’ povero e piccino quando ci rechiamo nei campetti di B speranzosi e poi troppo sistematicamente ne usciamo con le ossa rotte; facciamo un po’ tenerezza, non dico pena; quando fremiamo e speriamo di battere il Cittadella adesso, non riuscendoci ammettiamolo, facciamo un po’ di tenerezza…..che balzo indietro! Dove l’Inter? Dove sono la Roma e la Juve…..che belle partite erano con Simeone e Sinisa a dirigere undici leoni in rossazzurro.

    Eppure siamo ancora li, certo, ci siamo ridotti in pochini oramai, due persone hanno trovato il modo di disgustare la stragrande maggioranza della tifoseria, ce l’hanno fatta in modo scientifico ma mirato, continuato, e ancora non hanno finito di ferirci ahimè.

    Ecco, io credo che Criscitello si riferisse a questo scenario quando ci ha definito “poveri” e io, senza polemica Catanese a Na, confesso che mi ci sento, si…..mi sento povero, ferito e umiliato…..ma ancora spero, sono qui, nonostante la ragione e la realtà mi dicano che questi due Signori non hanno finito di fare danni, sono qui, come voi e molti altri, a sperare che una botta di fortuna possa farci vivere , anzi rivivere qualche emozione che possa paragonarsi a quelle emozioni d’oro degli anni recenti.
    Ma chi speranza vive disperato……

    La spacconeria di questo individuo viene a galla, quello che deve dire non lo dice, quello che sarebbe meglio non dicesse, prepotentemente lo espone, come ha fatto ieri, facile no?
    Dove si trovi adesso il Tizio, in Argentina, a Miami a Taormina o altrove poco importa, il problema è che anziché occuparsi delle proprie faccende si occupa delle nostre, e questa è la cattiva notizia, il resto sono chiacchiere amichevoli che facciamo noi.
    Ogni giorno quando leggiamo il vuoto sui media la delusione è grande e allora ci affacciamo in questa finestra virtuale per sfogare la nostra delusione, il nostro dispiacere e lo scoramento, facciamo un tenerezza, riflettiamo……non è una ruota il calcio, permettimi di dissentire, ma è il frutto di un lungo lavoro di programmazione e di sacrifici economici, nulla arriva per caso.

    Io non ho più parole per commentare questo sfacelo, ogni più becero pensiero che mi balena per la testa nei riguardi del Calcio Catania mi accorgo di averlo già scritto e anche diverse volte, il rischio di passare per monotematico e per rincoglio appare senz’altro forte e reale.
    Fate voi, io però mi ci sento davvero “povero” e bistrattato, offeso e umiliato da due individui che hanno stracciato la nostra maglia e che non se vogliono o possono andare, quella maglia mi fa pena, che essa sia rappresentata da certi individui è diventata un offesa, ma purtroppo è così.
    Ecco perché non mi sento offeso da Criscitello mi sento offeso e umiliato da Pulvirenti e da Cosentino, Caniggia e gli amici loro.
    Scusate se mi sono dilungato eccessivamente….
    Vi auguro buon weekend e tanta salute e serenità 😉

  32. Ip Address: 91.253.252.63

    Buongiorno a tutti.caro perplesso,anche io ho perso le parole..dovrei insultare offenderlo ma a che servirebbe.Condivido in pieno il tuo stato di animo e le tue riflessioni..immagino che CT a Napoli paragonasse la grandezza del nostro orgoglio e del nostro amore per la maglia con la irriverenza del termine povero abbinata ai tifosi catanesi ma capisco il senso di povero proprio a fronte di due personaggi che povero fan sentire ciascuno di noi costretti a seguire la miseria umana che mettono in scena da due anni.sono d’accordo con te perplesso..e credetemi amici tutti..ho voglia di svegliarmi solo quando questo incubo di nome cosentino ci abbia lasciato per sempre non importa in quale categoria purché lui e la controfigura di un presidente vista l’altra sera vadano via.

  33. Ip Address: 79.23.137.171

    Buongiorno a tutti voi e cosa vorrei augurare al signor “viritilla tu” non posso dirlo, ma lo penso.Giuseppe, come al solito, mi legge nel pensiero. Ecco ha scritto lui meglio di come avrei fatto io la risposta a te, Perplesso.Io povero me lo dico a me stesso da due anni a questa parte, ma l’orgoglio per la maglia, per il mio passato rossazzurro più fregiato di ferite che di medaglie, a voler essere sinceri, e il mio futuro sempre rossazzurro, in cui mi sento avvolto nella nostra bandiera i cui strappi, le bruciature, i fori raccontano di una storia zeppa di sacrifici, di tensioni, di delusioni, di derisioni da parte di numerosi media, di inspiegabili decisioni propinate dagli organi federali nei nostri confronti, di ostinate chiusure solo per partito preso, hanno reso ormai la mia pelle cicatrizzata, le mie ossa dure e il mio spirito più forte e sempre pronto al peggio. Ineccepibile, Peplesso, quello che hai scritto, ma quel “povero” tocca a noi dircelo sottovoce, con la voce fioca di una sofferenza vissuta. Criscitiello poteva solo dire “mi dispiace per i tifosi del Catania che sono costretti a vivere una situazione grottesca ed imbarazzante a causa dei loro dirigenti”. Sarebbe stato diverso per me, e lo avrei spprezzato di più. Lo giustifico, tuttavia, in quanto non e’ facile in pochi secondi avere freddezza e trovare il vocabolo giusto in ogni circostanza. Tutto qui.

  34. Ip Address: 82.145.211.221

    Buongiorno a tutti pari!!!
    Mexxican, l’anno contatto in diretta ed era a Miami!!!!

  35. Ip Address: 91.253.252.63

    Buongiorno speciale ai nostri inviati Matteo e mexxican..unni è ghie”..colpitelo ed affondatelo…

  36. Ip Address: 91.253.10.253

    Buongiorno a tutti cari amici del sito tra una battuta e l’altra pare che qualcosa incomincia a muoversi staremo a vedere cosa succederà in questo week end

  37. Ip Address: 79.23.137.171

    Quando ripenso a quell’organigramma del calcio catania in cui fu deciso di abolire la figura del DS , ricollocando i suoi poteri in quelli dell’a.d, da li iniziarono le nostre sciagure. Questo geniale piano, penso allora suggerito proprio dall’attuale plenipotenziario, lo ha cominciato a rendere più forte in società e contemporaneamente ha ridicolarizzato il Presidente e tutti noi, con scelte da allora dimostratisi sciagurate sia come immagine verso tifosi, media e dirigenti avversari che come scelte tecniche ed aziendali. Adesso, in questo momento infelice nel quale Marino ci sta rimettendo la faccia e professionalità solo per aver deciso di aiutare il Catania a venire fuori da un buio tunnel, anziché stargli vicino ed aiutarlo almeno con un appoggio esterno e mediante incontri con i dirigenti vicentini, la nostra risorsa ha pensato bene di tornarsene alla base senza recuperare il marinaio caduto fuoribordo costretto adesso a tentare di galleggiare trovando un appiglio incerto nel mare in burrasca. Ma come vogliamo sperare che in questo clima in cui si abbandonano i naufraghi al loro destino, un giocatore, un tecnico, un preparatore, aspirino alla piazza Etnea? E come non pensare che chi è’ già a bordo non voglia lasciare questa barca ormai corrosa dagli elementi prima che affondi del tutto? “Mala tempora currunt ” dicevano i latini…….

  38. Ip Address: 91.253.10.253

    Ciao Matteocifalotu ,magari sarà come dici tu però di certi giornalisti che sparano solo caxxate non mi fiderei piu di tanto soppratutto di quel p………..o di criscittiello

  39. Ip Address: 217.200.203.46

    Aggiungo caro ct a napoli che fra poco meno di venti giorni inizia la stagione ufficiale con ritiro, preparazione atletica(aiuto….), campagna abbonamenti (si ca comu), e questo bontempone è a miami, sissignori a Miami… come se un mio cliente, a fronte di una udienza delicata il lunedì, sapesse che sono ladomenica a rosolarmi al sole delle bBaleari.. lontano da catania… Ma piffauri…

  40. Ip Address: 79.23.137.171

    Caro Giuseppe la fifferenza e’ che tu sei un professionista serio. Ho letto su itasportpress.it di un interesse del Catania ore Pazienza. Questo centrocampista non ebbe fortuna a Napoli, lo ritengo lento e adesso che ha 32 anni lo è’ certamente di più . L’ho visto impiegato nel Bologna e lo ritengo troppo nervoso anche perché i ragazzini in b corrono e lui haime non ha un passo veloce. Per questo ha collezionato varie espulsioni e a Bologna non ha trovato molto spazio. Capisco che è’ svincolato, ma un contratto glielo devi fare o no? A questo punto, cara dirigenza, meglio Cspuano, per giunta e’ bandiera e quindi fuori della lista. Se dobbiamo fare il gioco veloce e con le ali che corrono, che ci sta a fare Pazienza.? Mi scippassi i canni per il perdurare dell ‘incompetenza ormai cronica. Spero dolo che siano voci inattendibili.

  41. Ip Address: 91.253.30.125

    L’unica pazienza e quella dei nostri tifosi , di altri pazienza del tipo quello del Bologna ecc… che se ne stiano a casa loro , già di nostro abbiamo tanto di quel marciume !!!!!!!! Che ci manca che viene anche lui

  42. Ip Address: 79.23.137.171

    Forse si tempi di Zio Angelo, pazienza sarebbe arrivato a Catania. Se Di Marzio gli avesse detto: “presidente, quest’anno ci vuole pazienza ” , sono sicuro che lo avrebbe comprato.

  43. Ip Address: 95.247.12.24

    Bongiorno raga’!

    Ciao Perplesso, Giuseppe, Catanese a Napoli, Matteocifalotu e Mexxican ………. (pulvirenti dimettiti)!

    Stamattina giornata di sole con qualche nuvola e la temperatura e’ abbastanza calda.

    Come scrive Perplesso sono d’accordo.

    Catanese a Napoli, due anni fa ero contro Criscitello e Lo Monaco. Mi rendo conto dei “poveri tifoso del Catania” non si addice bene ma avevano ragione entrambi.

    Nel proposito, io che non mi sono mai esposto negli anni scorsi nel criticare la Societa’ Calcio Catania lo sto’ facendo quest’anno e trovo “naturale” che tutti siamo d’accordo.

    Vi racconto come ando’ nel campionato di Serie A 2007/08
    Ci mancavano 3 partite alla fine di quel Campionato e perdemmo in casa con la Reggina 2 a 1.

    La formazione era:
    CATANIA (4-4-1-1): Polito; Sardo, Terlizzi, Stovini, Sabato; Baiocco (21’st Morimoto), Biagianti, Tedesco (10’st Martinez), Vargas; Colucci; Mascara. In panchina: Rossi, Silvestri, Silvestre, Edusei, Izco Allenatore: Zenga

    Anche se perdemmo contro i calabresi avevo visto un Catania vivo ed ero fiducioso.

    Le ultime due partite avevamo la trasferta a Torino contro la giuve e l’ultima al Massimino contro la Roma.

    Scrissi in un’altro sito questo post:

    Giorgio47 da Napoli
    09 Mag 2008, 10:35

    Ciaooo!!! Nicola da Bergamo(non scrivi piu’?), House87, Marcello, Gepi e Danese.
    Quante critiche al nostro Catania!!!
    A Mascara che se fatto il mazzo tutto l’anno. Ma che volete!!! Ha fatto anche il terzino per noi!!! Ma che venduti del c….o!!!!
    Che fate!!! Ad un malato gli dite crepa? Invece di dargli coraggio?
    Ma come siete strani, certo alcuni tifosi del Catania non li capisco.
    Quando il nostro Catania stava in serie “C”, mi son fatto tutti i campi della Campania. Nocera,Salerno, Nola, Benevento, Avellino, Giugliano, Torre del Greco, Torre Annunziata.
    Qualche volta ha perso e il mio ritorno a casa era come andare ad un funerale e mi prendevo anche gli sberleffi di parenti, amici e figli.
    Adesso volete che non credo fino all’ultimo nella salvezza del Nostro Catania?
    Ma scusatemi che c…o di tifoso sarei?
    Non sono un povero illuso, solo che aspettero’ con fiducia fino all’ultimo minuto che si compia il miracolo per la nostra squadra.
    Perche’ non devo crederci?
    Non per fama ma per fede forza Catania!!!
    Un napoletano tifoso del Catania!!!

    Mi rispose un tifoso del Catania con questo post:

    Caccia alla Zebra, non mi ricordo che volesse dire.

    09 Mag. 2008, 11:27

    Post parziale che mi riguarda:

    Per quanto riguarda Giorgio da Napoli, guardati il Napoli che ci fai + figura, e
    nn inveire contro gente che esprime soltanto opinioni, venduti semmai sn gli 11 in campo che ieri nn hanno voluto giocare per regalare una finale e gettato fango su una citta intera, vendendo la propria dignita’ sperando chissa’ in quale favore. nessuno regala mai niente, e cmq solo uno cm te poteva dire la megacazzata del secolo: “si giocava a non sprecare energie”, quando a giocare erano sole le riserve che sn + cessi dei titolari, tranne 1o 2. ma che avete in testa?va a parlare cn gli amici tuoi, quei 4 di sto sito cn cui hai fatto il tuo”compatimento stagno” di amicizia che nn sei in grado di reggere un confronto cn nessuno, e chi ti parla se ne e’ accorto visto che sei sempre cortese e non vuoi mai rischiare di entrare in conflitto cn gli altri, perche’ sai di perdere sul piano del dialogo e del confronto. se il tuo caro mascara ha fatto il terzino nn e’ certo colpa nostra, ma di quel genio cm te di nome Baldini. e poi per la cronaca: nn 6 l’unico a essersi fatto trasferte assurde, quindi scendi un gradino sotto e nn ti allargare troppo che, se c’e’ gente a cui possono dare fastidio le tue affermazioni insulse, credimi nn tutti te lo diranno ma sicuramente lo pensano. condoglianze.

    Come leggerete quell’anno ero convinto che il Catania “c’era” ed infatti andammo a Torino contro la giuve e pareggiammo 1 a 1 ed anche contro la Roma in casa facemmo 1 a 1 (il famoso biscotto).
    Ci salvammo per un punto.

    Le cose del Catania con gli anni sono cambiate e adesso ho perso la fiducia del duo “sfumatini di grigio”!

    Buona giornata a tutti!

  44. Ip Address: 217.200.203.46

    Giorgione se ci fossi stato allora, avrei sbranato chi ti attaccava… Roma yuve… Serie A… sembra passsato un secolo.. Pulvirenti vergogna!!!

  45. Ip Address: 91.253.51.103

    CATANIA, tutte “pazze” per Rosina e Calaiò, e a sorpresa c’è…
    20.06.2015 10:10 di Veronica Celi
    articolo letto 485 volte

    Attraverso un sondaggio lanciato sui social, abbiamo chiesto alle tifose rossazzurre da quale giocatore del Catania siano state particolarmente colpite nel corso della recente stagione, con un occhio di riguardo alle performance in campo, ma non solo. In pole position Alessandro Rosina ed Emanuele Calaiò. Ai due viene riconosciuto il merito di aver corso sempre, più di tutti, nonostante la discutibile preparazione atletica impostata da Ventrone. È scontato che l’arciere venga osannato per i gol: sono 18, tali e quali a quelli realizzati dal compagno di squadra Maniero. In particolare, però, le rossazzurre più romantiche apprezzano la disponibilità che il numero 9 etneo ha manifestato nei confronti dei tifosi. Nei momenti più critici, quando la luce in fondo al tunnel sembrava non accendersi mai, Calaiò ha avuto il coraggio di accettare le critiche, e di farsi carico delle responsabilità sue e dell’intera compagine. Emblematici i video che riprendono l’ex attaccante del Napoli sotto la curva rossazzurra alla fine del match contro l’Entella, a Chiavari, conclusosi 2-0 per i padroni di casa.

    C’è poi chi rimane affezionata al guerriero Fabian Rinaudo. Al suo secondo campionato col Catania, però, “El Fito” sembra essere animato da una carica agonistica a intermittenza. Tutto cuore in campo, pecca di disattenzione. In molti ricordano comunque la voglia di lottare su ogni pallone, coadiuvata dall’imponente stazza fisica, che caratterizzava l’argentino almeno un anno fa.

    A sorpresa, spunta il nome di Pietro Terracciano, reduce dal rinnovo di contratto. Tutte le volte che è stato chiamato in causa ha risposto in maniera positiva. Potrebbe essere un ottimo investimento per il Catania.

    Le tifose più nostalgiche, infine, rammaricate per le ultime due stagioni fallimentari, riesumano dai ricordi il “Gabbiano” più amato di tutti i tempi, Gionatha Spinesi, protagonista dal 2005 al 2009 della promozione in A, e di salvezze conquistate all’ultimo respiro. A molte rimane impresso il guizzo vincente in area dell’attaccante pisano, anche qualora giocasse una partita a ritmi bassi. È ancora una bandiera, simbolo dell’attaccamento ai colori rossazzurri dentro e fuori dal campo.

  46. Ip Address: 217.200.203.46

    La Sicilia recita che non c’è un caso marino e difende cosentino perché non si può interferire con tesserato di altra società. Fosse così perché si è detto che era fatta per marino? Ma per i ciancio boys noi tifosi del catania siamo tutti o scemi o cosa? Lodato Finocchiaro e soci, quando ce la finiamo con sta farsa?La finiamo con sto bordello di difendere lindifendibile? la finiamo con cosentino, la ameba che dice di essere il presidente? Fare chiarezza, dire le cose come stanno, porre le domande che una intera città chiede, mai vero, fare i giornalisti sul serio e misurararsi con gli umori della gente mai, a catania non se puede vero…, ma non provate rossore non dico vergogna, un pochino, ad offendere ogni giorno la intelligenza?

  47. Ip Address: 79.23.137.171

    Esatto, Giuseppe, ora dicono che Cosentino ha fatto bene, ma come ho scritto ieri sera, hanno fatto come Pulcinella e rivelato il segreto prima del tempo, facendo brutta figura loro e tutta la cricca dirigenziale. Caduta di stile, serietà sotto i tacchi, della serie la vergogna continua.

  48. Ip Address: 2.226.180.6

    Complimenti Ct a Na la storia di Giufa’ è bellissima e la racconero’ ai miei studenti. L’altro esempio potrebbe essere il cane che perse il morso guardandosi sullo specchio del fiume. Chi troppo vuole nulla stringe. Giusto Giuseppe: i giornalisti dovrebbero dire la verità e non alliccari per avere … Insomma liccameusa. Caro Mexxican mica sceme le sigmore rossoazzurre. Io condivido le loro preferenze. Aggiungo che purtroppo Rinaudo è stato impiegato male. Egli doveva giocare avanzato lasciando a presidiare l’area un Odjer completamente inutilizzato. Su Terracciano d’accordissimo: ma cosa aveva di più Gillet? Ma inutile parlare del passato. Pero’ memori degli errori non bisogna ricaderci. Mi pare che invece i primi passi vadano verso quella direzione. Persistere è diabolico.

  49. Ip Address: 217.200.203.46

    Prof. Paolo, basterebbe insistere dai banchi della scuola sulla etica della responsabilità. Troppo spesso sentiamo biascicare che la colpa è di qualcuno altro o di qualcosa altro… La b li ha colti impreparati… Noooo, ti sei affidato ad un uomo incompetente, hai sbagliato. Soggetto, predicato, complemento oggetto. Senza parabole per quanto suggestive, ma in modo efficace e conciso. Poi ci sono i giornalisti, quelli in questa città che scelgono la via della verità, come giuseppe fava, e muiono, e quelli che lordano di inchiostro il giornale, e scrivono, disposti ad assicurarti che non c’è problema mentre la casa, il calcio catania, è assalita dai mercanti del tempio, e torniamo alla parabola.. ti abbraccio paolo, come saluto ct a napoli che è costretto a sopportarmi anche in privato..

  50. Ip Address: 79.23.137.171

    Grazie prof. Paolo, quella storiella riassume in sintesi il mercato della nostra risorsa. Purtroppo in attesa che qualcosa si muova, ma con la speranza che non sia l’arrivo di pazienza, saluto con affetto Giorgio di cui ho letto le sue impressioni relative alla fine del campionato 2007/08. Non ti preoccupare Giuseppe per me è’ un piacere sentirti. Saluti a tutti.

  51. Ip Address: 79.23.137.171

    Itasportpress dà la notizia che Melchiorri è’ passato al Cagliari per 2,5 mil. la squadra sarda così sta costruendo uno squadrone per risalire in serie A. La Salernitana intanto stringe per Ciano. e noi ? Attaccati al tram di Miami, ovviamente!

  52. Ip Address: 151.54.64.112

    Non penso proprio che siano due ‘mballaccheri pseudo affaristi…Penso che operano per il “bene” della squadra di calcio di Catania e dei suoi tifosi, come dimostrano i risultati degli ultimi due anni. Neque irasci,neque admirari,sed intelligere.( Non arrabbiarsi,non stupirsi,ma comprendere). Penso che chi posta su questo sito abbia compreso…

  53. Ip Address: 95.247.12.24

    Buonasera raga’!

    Ciao Giuseppe, Mexxican ………. (pulvirenti dimettiti), Catanese a Napoli e paoloilcaldoct! 😉

    Grazie Giuseppe e Catanese a Napoli! 😀

    Il post N° 43 lo volevo scrivere perche’ adesso e’ tutto difficile aver fiducia nella Societa’ Calcio Catania. In altri momenti ne siamo usciti perche’ avevamo persone competenti.
    E’ chiaro che nella buona e nella cattiva sorte resto sempre accanto ai Nostri colori ma prevedere un futuro migliore con il duo “sfumatini di grigio” mi sa che ci vuole un’altro miracolo come nel 2008.

    Ho letto Catanese a Napoli il racconto di Giufa’ personaggio siciliano e non.

    Innanzitutto ti faccio un applauso perche’ anche i siciliani come i napoletani sulle disgrazie fanno battute ironiche.

    Buona serata a tutti!

  54. Ip Address: 91.253.22.162

    ESCLUSIVA – CATANIA, se salta Marino c’è un piano B
    20.06.2015 17:42 di Redazione ITA Sport Press
    articolo letto 509 volte

    Giorni caldi per la dirigenza del Catania, alla ricerca del sostituto di Dario Marcolin. La società etnea ha dato un tempo massimo all’allenatore Pasquale Marino di trovare l’accordo con il Vicenza e poi firmare per il sodalizio di via Magenta un biennale da 450 mila euro.

    Se entro metà della prossima settimana però il tecnico siciliano non si svincolerà dal Vicenza è certo che il Catania dovrà spostare le sue attenzioni su un altro allenatore visto che si avvicina sempre di più la data dell’inizio della preparazione estiva.

    Secondo quanto appreso da Itasportpress.it, la dirigenza rossazzurra virerebbe su Carmine Gautieri, esonerato il 24 gennaio dell’anno corrente dalla carica di guida tecnica del Livorno. Il presidente Aldo Spinelli decise di toglierli l’incarico quando la squadra era a 3 punti dalla zona play off. Gautieri nella sua carriera da mister ha allenato il Lanciano, il Bari, il Varese ed, appunto, il Livorno. Nel 1997, quando militava nel Perugia, venne notato da Zdenek Zeman che lo portò a Roma, ed è proprio dal tecnico boemo che El Gaucho (così soprannominato nella capitale) trae ispirazione come allenatore. Il suo modulo preferito è il 4-3-3.

  55. Ip Address: 79.23.137.171

    La risorsa come Renzi: secondo itasportpress.it, se salta Marino, pronto il piano B. Questo piano sarebbe legato alla alternativa Gautieri qualora a metà settimana, ancora Marino non si fosse liberato. Gautieri ex tecnico del Livorno, esonerato da Spinelli a pochi passi dai play off. Ma ne avranno parlato con Gautieri di questa possibilità o improvvisano come al solito?

  56. Ip Address: 91.253.22.162

    Ma perché no prendere di nuovo pellegrino ?

  57. Ip Address: 151.18.153.21

    Buonasera a tutti i tifosi rossoazzurri. Assomiglia ad un paparazzo uscito oggi dalla gabbia. L’unica cosa che mi viene da stigmatizzare e’ che se vendono la lavatrice al mercatino dell’usato,vorrei ne ricomprassero una ad in prezzo osceno alla Doyen Sport! Chissa’ magari ora saranno contenti almeno gli scriba,serviti e foraggiati.
    Carta x gabbia criceti e canarini. Caro Giorgio caro,te sei un tifoso veterano.. alcuni non sanno far scorrere bene la sabbia nella clessidra,come quello che mi ha filmato col tablet mentre altri mi pungolavano.. Un abbraccio dal tuo amico sandrone!
    Buon proseguimento a tutti!

  58. Ip Address: 217.200.201.206

    Benvenuto salvo, ottimo post. Ct a napoli, improvvisano, come al solito, i guitti almeno avevano una dignità nellars comica, questi sono guitti che non divertono. Cosentino è peggio insieme al suo compare ciuffetto nero, in arte il muto, di don Procopio imballacchero… ha l’aria di chi sa fa il fatto suo ma in realtà non ha la minima idea di cazzo si dovrebbe fare per costruire non solo una squadra ma armonizzare le componenti, in primis i tifosi, senza le quali rimani al punto di partenza, anzi vai indietro.. a catania diciamo candidamente che i due la faranno finire a pianto… Il nostro ed il loro….

  59. Ip Address: 5.90.104.187

    dovranno sparire da Catania Pulvirenti e Cosentino altrimenti il BUIO PERMANENTE è garantito…a costo di una petizione popolarRossazzurra. Da qui si deve partire e poi tutto il resto andrà da venire.
    Bravi Giuseppe e Perprlesso.

  60. Ip Address: 82.145.216.47

    Filip Jankovic campione del mondo

    Serbia Under 20 campione del mondo. Battuto in finale il Brasile per 2-1 in Nuova Zelanda. Risultato a sorpresa contro la formazione sudamericana, favoritissima per la vittoria. Al 70’ Mandic porta in vantaggio i serbi, tre minuti più tardi ci pensa Andreas Pereira a pareggiare i conti. Allo scadere dei tempi supplementari Maksimovic regala alla Serbia la grande gioia per il successo finale. Gioia condivisa anche con il centrocampista quest’anno in prestito fino al 30 giugno al Catania Filip Jankovic, di proprietà del Parma ma che rischia di svincolarsi dal club ducale in caso di fallimento

  61. Ip Address: 82.145.216.47

    E sto ragazzo non è mai stato considerato!!

  62. Ip Address: 95.247.12.24

    Buonasera raga’!

    Ciao (di nuovo) Mexxican ………. (pulvirenti dimettiti), Catanese a Napoli, sandrone, peppe61, Giuseppe e Matteocifalotu! 😉

    Carissimo sandrone, tu straniero ed io mezzo straniero amanti del Catania vorrei conoscerti , se permetti, vorrei parlare con te e interagire su whatsApp.
    Ti scrivo la mia email: [email protected]
    Se ti va batti un colpo!

    Non e’ ancora finito di scrivervi raga’. Leggetevi il prossimo post! 😉

  63. Ip Address: 95.247.12.24

    Mimmo rapisarda, il suo link e’ questo: http://www.mimmorapisarda.it/

    E’ un bellissimo sito dove ci sono notizie su Catania e altro.
    Giorni fa a postato questa notizia su FB.
    Io e sandrone dobbiamo sgranare gli occhi per capire e leggere i nomignoli di queste persone.

    Stamattina Blitz e 28 arrestati. Vi risparmio le foto.
    A Catania, anche la malavita non si tira indietro per estro e fantasia. I soprannomi di questi signori sono, come sempre, geniali, esilaranti e meritevoli di essere portati su un palco teatrale.
    Anch’io, ogni tanto, faccio una retata dei loro eccezionali nomignoli. Eccone un elenco:
    Per ovvi motivi, il cognome è omesso e puntato:

    A. Salvatore, detto “Turi alivu”
    A. Francesco, detto “Franco U Salaru”
    B. Orazio, detto “Orazio u Bassottu”
    B. Sebastiano detto “Neddu a capra”
    C. Daniele, detto “Padre Pio”
    C. Davide, detto “u Tedesco” (sarà biondo)
    C. Sebastiano, detto “Nuccio Tyson”
    C. Salvatore, detto “Sasizza”
    C. Giovanni, detto “Giovanni u niuru”
    C. Carmelo, detto “Carmelu u niuru” (ovvio)
    D. Agatino , detto “u bummularu”
    D. Carmelo, detto “Melo u ciociu”
    D. Giuseppe, detto “Pierino”
    F. Vittorio, detto “Pesce”
    F. Giovanni Pietro, detto “ù Cardiddu
    G. Davide, detto “’A Lalla”,
    G. Pietro, detto “Petru ‘u latru” (ma va?)
    G. Mario, detto “Massimo”
    L. Benedetto, detto “Pippuzzu o Pippo” (ma poi che c’entra?)
    L. Davide, detto “Gambalunga”
    L. Innocenzo, detto “Enzo Pinocchio”
    L. Francesco, detto”Franco”
    M. Davide, detto “Talebano”,
    M. Salvatore, detto “Turi costi sicchi”
    M. Salvatore, detto “Turi Palocco”
    M. Angelo, detto “Angelo u porcu”
    M. Giovanni, detto “Occhi azzurri”
    N. Giovanni, detto “Giuvanni Banana”
    P. Gaetano, detto “’u nanu”
    P. Giuseppe, detto “Macchinetta” o “Pippu de Machini” o Pippu ca’ lenti” (meravigliose!)
    P. Vincenzo, detto “Giocattolo”
    P. Antonio, detto “Puddisinu”
    R. Daniele, detto “Pesciolino”.
    R. Cristofaro, detto “Cristian”
    R. Mario, detto “Testa rossa”
    S. Antonino, detto “Nino Trippa”,
    V. Sebastiano, detto “Iano feti vivu” (stupefacente!)
    Z. Roberto, detto “u Ponchiu”
    Z. Domenico, detto «Mimmu u biondu”
    Z. Benedetto, detto “Benny”
    E infine, lo spettacolare quartetto:
    C. Carmelo, detto ”Melo”
    D. Carmelo, detto “Melo Sviluppo”
    F. Francesco, detto “Melo Meno”
    G. Angelo, detto “Angelo a ciolla”

    P.S. giuro che non mi sono inventato niente, è tutto pubblicato dai quotidiani locali. Io ho solo raccolto le più belle (gli ultimi quattro erano assieme).
    Mi spiace per gli altri, ma solo un catanese può decifrare.

  64. Ip Address: 95.247.12.24

    Con le vostre risate per aver letto questi nomignoli vi auguro a tutti i pazzoidi per il Catania buonanotte!

  65. Ip Address: 94.37.248.137

    Buona domenica ragazzi (Giorgio sei grande)

    oggi vado a Piazza S. Pietro ad ascoltare il Papa. Chiederò a lui di portarsi via l’argentino di Miami e di far tornare Barrientos che al S. Lorenzo ha già i mal di pancia. 😛 😛

  66. Ip Address: 95.247.12.24

    Buongiorno raga’!

    Ciao Catanese a Roma, grazie! 😉

    Tutti noi, virtualmente, ti siamo vicini per pregare il Papa che ci porti via “l’uomo di Miami”!

    Stamattina giornata di sole e in questo momento c’e’ un venticello che porta aria fresca.

    Buona domenica a tutti!

  67. Ip Address: 217.200.201.200

    Buona domenica a tutti, un saluto affettuoso a ct a roma,purtroppo il catania non offre spunti di riflessione ma solo di insulti per la insulsaggine di chi lo dirige, motivo per cui meglio astenersi almeno per un giorno. Ps Cosentino vattene!!

  68. Ip Address: 95.247.12.24

    Ciao Giuseppe! 😉

    Fai come me ascolta la musica classica che ti…..ci fa bene!

    Buon appetito a tutti!

  69. Ip Address: 37.227.123.61

    Buongiorno e buona domenica , e anche buon inizio d’estate a tutti

  70. Ip Address: 37.227.123.61

    Grande Giorgio

  71. Ip Address: 95.247.12.24

    Ciao Mexxican ………. (pulvirenti dimettiti)! 😉

    Come e’ buono….lei! 😆

  72. Ip Address: 2.226.180.6

    Se dovessimo fare noi tifosi una “retata” sportiva chissà quali ingiurie (si chiamano così i nomignoli) dovremmo dare ai protagonisti. Io ce ne ho un paio, ma è meglio tacerli, caro Giorgio 47, per non beccarci una querela. A questo punto occorre essere freddi e pazienti ed aspettare le cose certe, le prime mosse sul mercato. A questo punto delle cose il Catania assomiglia sempre più al Milan (con le dovute enormi differenze):fallimento totale fino ad ora. Al Milan sono falliti tutti i primi colpi di mercato. La vicenda Ibra è emblematica. Cosa c’è che non va? Ma la dirigenza e il presidente in primis. Anche da noi è così. Il presidente è sempre più debole, accartocciato, Condizionato e forse stanco. Penso a Zamparini. Lui fu criticato dai tifosi aspramente, duramente. Non accettò mai il dialogo coi tifosi. Ma aveva tutto in mano nel bene e nel male. Azzeccò tutto. E adesso i tifosi sono con lui. Quelli stessi che lo contestarono duramente. Quando sei un dittatore ma arrivano i risultati al tifoso non importa altro. Ti ameranno a prescindere , perché amano la squadra. Pulvirenti non è neanche un dittatore. E’ assente in tutto. Eppure se prendesse in mano la squadra … Facendo però certe scelte che voi tutti sapete. Ma ha le mani i piedi e la testa legati. Ci fosse mastro Angelo Massimino …

  73. Ip Address: 217.200.203.31

    Altri tempi paolo, altra economia… tu insegni e lo sai… gli intrecci, le forme di partecipazione azionaria diciamo ad inteccio, il nuovo capitalismo nato dalla mancatata possibilità di immettere moneta nel mercato data dalla assenza di moneta nazionale ed impossibilità di svalutare l’euro, hanno causato una recessione economica invece che innestare circoli virtuosi che ha indotto molti imprenditori a surrogati di finanziamenti attesa la stretta creditizia delle banche. Pulvirenti non è sfuggito alla regola e pur di tenersi il catania, si è inventato un modo di gestione che sta producendo risultati disastrosi e di cui è al tempo stesso vittima e carnefice. Buona serata prof.

  74. Ip Address: 79.40.149.249

    Fino a quando non ci togliamo la zavorra di argentini Pulvirenti è costretto a teneserlo a quell’altro unico con le conoscenze che ha in Argentina a darli via

  75. Ip Address: 91.252.246.69

    La linea di creduta del simpatico….tatuato non si ferma alla sola smobilizzazione di calciatori argentini…a lui il compito di trovare finanziamenti e crediti.. e garantirli in assenza di liquidità immediata da impegnare sul mercato del presidente. Marino viene.Trattativa sbloccata.i dubbi e le perplessità rimangono tutte.

  76. Ip Address: 91.253.222.153

    CATANIA, è fatta per Marino. A ore la fumata bianca
    21.06.2015 20:00 di Andrea Carlino
    articolo letto 865 volte

    Giornata probabilmente decisiva per l’approdo a Catania del tecnico Pasquale Marino. La società etnea è ormai ad un passo dall’annuncio ufficiale dopo che in giornata sono ripresi i contatti tra il tecnico marsalese e il Vicenza.

    L’a.d. Pablo Cosentino ha lavorato sotto traccia ed è riuscito a trovare un’ intesa con le parti in causa usando molto buonsenso e capacità manageriali.

    Il dirigente argentino ha mantenuto lo stretto riserbo sulla trattativa,ma da quanto raccolto da Itasportpress.it. manca poco alla fumata banca. Questione di ore e Marino sarà nuovamente l’allenatore del Catania.

  77. Ip Address: 79.23.137.171

    Buonasera ragazzi, apprendo del quasi fatta per Marino, ma ormai sono scettico: prima vedere cammello, come disse qualcuno tempo prima. Vorrei fare un appello: c’è qualche squadra italiana, europea, asiatica, delle Americhe che ha bisogno di un grande manager, di bell’aspetto, con residenza a Miami, sicuro punto di riferimento in ogni circostanza? Come scrive Carlino, ci troviamo davanti ad uno stratega e , pertanto, con le lagrime agli occhi, c’ e’ qualche squadra che ha bisogno di questo grande uomo di mercato? Noi siamo piccola realtà provinciale, giustamente ha bisogno di grandi spazi e squadre più blasonate. Ce ne liberiamo a malincuore ma e’ giusto che abbia palcoscenici più importanti.

  78. Ip Address: 79.30.130.50

    Buonasera a tutti!

    M’araccumannu, facitivi l’abbonamentu!

    Per ora sono solo chiacchere! Cosentino fa fumo!

    Alla fine ne trarremo le conclusioni.

    Sogni colorati di rosso e d’azzurro a tutti Voi!

  79. Ip Address: 87.18.13.237

    Buonasera raga’!

    Ciao paoloilcaldoct, Giuseppe, gianni57, Mexxican ………. (pulvirenti dimettiti) e Catanese a Napoli! 😉

    Caro Prof. i nomignoli sono sempre simpatici, come i catanesi anche i napoletani non scherzano con i soprannomi.

    Caro Giuseppe sei molto bravo nel sistema “finanziario”, e’ anche vero che non ci ho capito una “mazza” ma almeno tengo te che me la puoi spiegare a “gocce”! 😀

    Giuseppe,Catanese a Roma, su whatsapp, mi ha mandato una foto con due striscioni sugli spalti del Massimino con scritte: “GIORGIONE GRANDE UOMO” e l’altro “DAL CUORE ROSSOAZZURRO”!

    Mi sono commosso 😥 , grazie a voi che mi avete accettato!

    Caro Mexxican ………. (pulvirenti dimettiti), anche io ho letto questa notizia.

    Come si dice aspettiamo la notizia ufficiale.

    Notte a tutti i pazoidi per il Catania!

  80. Ip Address: 87.18.13.237

    OPS “pazzoidi”! 😳

  81. Ip Address: 87.18.13.237

    Caro Mongibello – Catania senza Cosentino!

    Azzurro come il mare, rosso come il fuoco, l’amore per il Catania non si puo’ spiegare!

  82. Ip Address: 91.252.129.27

    Mongibello ti assicuro che non tira aria per gli abbonamenti… Giorgione sei unico..colpa mia che mi esprimo male causa necessità di sintetizzare..ne riparliamo al telefono..meglio.notte a tutti..nonostante tutto rossazzurra.

  83. Ip Address: 2.226.180.6

    E’ bello che il calcio ci faccia parlare di problematiche così importanti come il dominio della finanza drogata. Caro Giuseppe analisi giusta. Massimino rappresenteva un mondo dove gli uomini producevano cose, oggetti, beni tangibili e la moneta esprimeva queste cose. Oggi siamo in mano a poca gente che muove denaro senza possedere beni. Nessuno produce cose, ma tutti muovono capitali drgati. Questo è il calcio di oggi, che nonostante tutto ci piace e forse più di prima perché l’amore è più forte della finanza drogata. Aspettiamo il comunicato su Marino. Poi discuteremo sulle nuove mosse. Credo che Marino non verrà per fare il lacchè di nessuno. Se Cosentino è come sembra il vero dominus prendiamone atto. Ma non deve sbagliare nulla. Questa volta la gente non starà a vedere passivamente.

  84. Ip Address: 79.23.137.171

    Buongiorno ragazzi, sarà un buon giorno anche per Marino oggi? Ce lo auguriamo tutti.

  85. Ip Address: 87.18.13.237

    Buongiorno raga’!

    Stamattina bella giornata e la temperatura e’ fresca.

    Ciao Catanese a Napoli! 😉

    Ciao Giuseppe, hai scritto bene come scrive il Prof. La finanza drogata e’ favorevole ai “parassiti” in Italia e nel mondo! :mrgreen:

    Buona giornata a tutti!

  86. Ip Address: 151.74.133.9

    Buongiorno a tutti.
    Dopo la debacle del primo anno di permanenza a Catania, ultimo anno in A del Catania, Cosentino o risorsa che dir si voglia ( parole del Presidente) , ha avuto la sua personale opportunità di riscossa, unica possibilità di rivincita, quella di risarcire i tifosi allestendo una squadra che ben figurasse in B; anzi, ne ha avute due, una estiva e una invernale, a gennaio.
    Le ha fallite entrambe e in maniera disastrosa.
    Anzi, per bocca del suo Presidente, le ha fallite per scarsa conoscenza della B…..e questo la dice tutta sulla preparazione tecnica di questa risorsa.
    Ritengo sia giusto, doveroso e soprattutto dovrebbe essere obbligatorio per lui, che si faccia da parte.
    Non esiste una terza ( che poi sarebbe la quarta) possibilità di riabilitazione…..almeno per quanto mi riguarda.

  87. Ip Address: 217.200.203.47

    Errare humanum est, perseverare diabolicum, ben ritrovato, hai ragione perplesso, sono quattro a ben vedere le campagne di rafforzamento fallite, perché anche l’ultima, privi come eravamo di fosforo a centrocampo e senza significative alternative in ruoli chiave in difesa ed a centrocampo stesso, si è rivelata lacunosa. Ovvio e comprensibile non fidarsi di chi ti porta da un passo dall’Europa league ad un passo dalla lega pro, un viaggio, all’indietro di quasi 15anni in appena due anni. Assurdo.

  88. Ip Address: 87.18.13.237

    Salve raga’!

    Ciao Perplesso! 😉

    Infatti sono due “calciomercato” in Serie A e due in Serie…… sbaglia da dilettante.
    Adesso questa sara’ la quinta campagna acquisti, speriamo bene

    Se fosse un “uomo di sport”, l’uomo di Miami, si doveva gia’ dimettere nella “caduta” in Serie….

    Essendo un uomo che non so definire se non un “narcisista” cioe’ e’ convinto di valere molto e’ cioe’ pensa “che c’e’ la solo lui”.
    Sicuramente e’ un “manipolatore” ed il Nostro Presidente che non ha il potere di contrastare fa il suo gioco.

    Ho scritto la mia raga’.

    Buon prosieguo di giornata.

  89. Ip Address: 212.14.141.176

    Buongiorno a tutti
    Forse domani ci sarà l’annuncio per Marino. Speriamo che non sia un’altra bufala.
    Comunque si sta perdendo troppo tempo. Le altre si stanno rinforzando e noi guardiamo. E di lavoro c’è ne tanto. Comproprietà da risolvere. Giocatori in più da sistemare e acquisti: se non erro ci vuole un vice Terraciano (Gillet rientra a Torino). Poi almeno tre difensori giovani ma esperti della serie B. Almeno due centrocampisti e un attaccante col vizio del gol se va via Calaiò.

  90. Ip Address: 79.23.137.171

    Caro Alberto e Carusi tutti, non vi strappate le vesti, non infliggetemi fustigate penitenziali, non piangete sul muro del pianto del Massimino. Itasportpress.it ha dato notizia che la nostra amata risorsa, il nostro prezioso dirigente è’ tornato a Catania. Quasi a voler smentire Criscitiello, il nostro caro ex vicepresidente si è’ ripreso il mercato del catania e, con la spada sguainata, si butterà nella mischia del calciomercato, dove ha già( secondo itasportpress) assestato il primo fendente: abbiamo perso Moretti ma preso Brighenti. In parole povere, ha vinto il DS Cristallini. Se e’ così, Marino arriverà ma alle condizioni imposte dal Vicenza, tanto per smentire se stesso e quel suo comunicato di qualche giorno fa. Senza parole!

  91. Ip Address: 91.253.154.18

    Come si suol dire idee poche ma confuse.Signori e Signore rullino i tamburi e suonino le trombe….un film per prendere l’allenatore.. Bravissimo per perdere lodi prima e Moretti dopo..ah siamo senza regista…meno male che Pablo c’è…

  92. Ip Address: 87.21.144.137

    Ciao Alberto, Catanese a Napoli e Giuseppe! 😉

    Definitivo: Pablo è vivo, ma li m…..,i, il narcista e’ vivo! :mrgreen:

    Da newsicilia:

    Marino al Catania: mai davvero a rischio il trasferimento.

    22 giu 2015 – 12:42

    CATANIA – Da giorni si attendeva il fatidico sì. Finalmente le parti interessate hanno raggiunto l’accordo totale. Pasquale Marino sarà ufficialmente il nuovo allenatore del Catania questa settimana. Dovrebbe firmare un contratto di durata biennale e, nell’ambito del trasferimento del tecnico marsalese nella sponda rossoazzurra della Sicilia, verrà formalizzato uno scambio di giocatori con il Vicenza.

    Il centrocampista Federico Moretti, che ha sempre manifestato la volontà di proseguire l’avventura in terra veneta, sarà accontentato. La società biancorossa, infatti, è felice del rendimento offerto dal giocatore nella stagione recentemente trascorsa e riscatterà per intero il cartellino di proprietà del Catania. Marino, invece, ha chiesto e ottenuto l’ok dal Vicenza per trattare con il club dell’Elefante la cessione di Nicolò Brighenti.

    Difensore centrale che può anche ricoprire il ruolo di terzino, Brighenti è stato molto utile a Marino in campionato. Il Catania ha raggiunto l’accordo anche per l’acquisto di quest’ultimo. Entro giovedì potrebbe essere ufficializzata un’operazione andata a buon fine come la logica ed il buon senso volevano e mai veramente a rischio concretezza.

    Livio Giannotta

  93. Ip Address: 79.23.137.171

    Sono andato a vedere il sito vicenzatoday.it nel quale vengono riportate delle cifre che mi fanno rabbrividire: cioè Moretti tutto del Vicenza, al Catania il Cartellino di Brighenti per 400.000 euro. Facciamo due conti già da me analizzati alcuni post fa.
    Transfarmarket.it, da le valutazioni dei vari giocatori e attribuisce a Moretti una valutazione di 500.000 euro, mentre Brighenti e’ valutato 300.000 . Se la matematica non è’ una opinione, come mai noi allora abbiamo pagato 400.000 euro? Secondo me questo e’ un’altro grande affare che la nostra risorsa ha definito. Complimenti, il Ds del Vicenza Cristallini, e’ rimasto scioccato della abilità manageriale del nostro grande mr job h. 18. E pensare che Criscitiello lo vedeva a Maiami. Ma lo Sto arrivando! il sig. Criscitiello che la nostra risorsa lavora per il Catania 18 ore al giorno? Magari lavorasse di meno!

  94. Ip Address: 79.23.137.171

    In parole povere, visto che mi risulta che Moretti era solo in prestito, carta e penna alla mano, il Vicenza ci doveva dare 200.000 euro, invece siamo noi che diamo 400.000 euro al Vicenza. Grande Pablo! Aspetto una smentita dalla dirigenza, ma non simile a quella fatta 2 giorni fa in cui la nostra risorsa aveva annunciato un totale disinteresse alla rescissione del contratto di Marino. Quando penso che per lasciare partire Montella ci fu dato solo in prestito Salifu dalla Fiorentina, mi pigliassi a schiaffi da solo!

  95. Ip Address: 79.55.152.249

    Salve raga’!

    Ciao Catanese a Napoli, non ti prendere a schiaffi da solo, semmai tutti noi, virtualmente, glieli diamo al “narcisista”, venuto da Miami, un sacco ma un sacco di schiaffi! :mrgreen:

  96. Ip Address: 37.227.213.217

    Buon pomeriggio a tutti , come al solito solo chiacchiere e nessuna novità

  97. Ip Address: 79.55.152.249

    Ciao Mexxican ………. (pulvirenti dimettiti)! 😉

    Il Parma è fallito, niente serie B: si ritirano i possibili acquirenti.

    Il destino, a pensarci ora, era già scritto in quei primi numeri spaventosi, provvisori ma già giganteschi: 218 milioni di debiti (incredibili), 74 solo quelli sportivi, di cui 63 verso i calciatori

    Che dire raga’, ci dovevamo trovare noi in Serie A al posto del Parma l’anno scorso, ma con questo A.D.da strapazzo che ci ritroviamo erano “azzi amari”!

    Buona serata a tutti!

  98. Ip Address: 79.55.152.249

    OPS “incredibile”! 😳

  99. Ip Address: 37.227.213.217

    Ciao Giorgio , a proposito del Parma. Commenta tu queste dichiarazione PARMA, Lucarelli: “Non dimentico chi ha causato tutto questo. Leonardi al Latina? Mi fa schifo”
    22.06.2015 18:34 di Andrea Carlino
    articolo letto 111 volte

    ‘E’ finita, c’è poco da commentare. Non c’è più futuro per il Parma calcio”. E’ stato questo il laconico commento di Alessandro Lucarelli, capitano della squadra crociata e membro del comitato dei creditori. Pochi minuti dopo la conclusione dell’udienza di fronte al Giudice delegato che ha decretato la fine del club, ha aggiunto ai ggiornalisti – ”nonostante ce l’abbiamo messa tutta non ce l’abbiamo fatta. Anche Piazza e Corrado hanno provato in tutti i modi a salvarci ma in due mesi e mezzo non sono riusciti a capire fino in fondo l’entità del debito futuro. Questo fa capire l’entità dei danni che hanno fatto quei due (Ghirardi e Leonardi) nei loro anni di permanenza a Parma”. ”Non dimentichiamo mai chi ha causato tutto questo – ha ribadito Lucarelli – Sicuramente abbiamo fatto anche noi degli errori in queste settimane, ma erano a fin di bene, c’è invece chi ha causato tutto questo con la propria cattiva gestione e deve pagare. Adesso stiamo pagando tutti noi per colpa di altri. Leonardi collabora con il Latina? E’ una cosa che mi fa schifo. La federazione non dovrebbe permetterlo”.

  100. Ip Address: 151.44.129.231

    Buonasera a tutti i tifosi rossoazzurri. Adesso,molto probabilmente arriveranno altre batoste tra mercato e pre-mercato,visto che l’edonista e’ incapace di fare.Poi ci si mettera’ anche la carta stampata con inchiostro indelebile. Bisognerebbe estraniarsi e tornare a seguire il Calcio Catania all’inizio del calcio giocato ma come si fa? Comunque ci tentero’.
    Buona serata a tutti!

  101. Ip Address: 151.44.129.231

    Ciao Giorgio!! 😉 Ma certo! Solo che tra pc e cellulari sono ignorante come una capra! Internet lo uso da solo 2 anni e media di 20 min al giorno..cell ho uno smartphone ma stavo impazzendo allora sono tornato al modello terra terra.Ti mando una mail col mio num. cell. e ci sentiamo per parlare di Catania o solo x chiedersi come va.. Poi se vuoi mi mandi qualcosa di Catania e Calcio Catania, te che sei un archivio storico!
    A presto!

  102. Ip Address: 91.253.126.178

    Nessun pianto per il Parma. Non doveva essere neanche iscritto in a..andava ripescata la terzultima dell’anno precedente.. Eh già.. Assente e muta su tutta.. Società cc Catania ostaggio di arroganza incompetenza pressapochismo..attivo dilapidato immagine rovi stata prospettive non pervenute..questo fa trattative..non ho parole per esprimere compiutamente il mio sdegno verso pulvirenti e risorsa del nulla.

  103. Ip Address: 79.23.137.171

    Giuseppe, cosa vuoi, e’ appena rientrato e deve digerire il fuso orario. Appena assorbito, vedrai che affari, per prima cosa si sbarazzerà di Calaio, vedrai! Ora deve dare pure 400.000 euro al Vicenza! Che squallore. La barzelletta, poi, quel comunicato stampa che adesso fa proprio ridere! Ah quanto vilenu amammanciari! !

  104. Ip Address: 79.55.152.249

    Buonasera raga’!

    Ciao Mexxican ………. (pulvirenti dimettiti)! 😉

    Ha ragione Lucarelli, Ghirardi e Leonardi dovrebbero essere radiati dal mondo del calcio e non solo loro, mettiamoci pure quei fetenti della Covisoc che fa controlli del cavolo a chi non gli piace.

    Ecco come scriveva “Giuseppe” le economie drogate! :mrgreen:

    Caro sandrone, vuoi dire che la “barriera tecnologica” ancora non l’hai superata?
    Io lo superata a Dicembre quando mia figlia mi ha regalato un Samsung Galaxys III mini.
    sandrone,con pazienza e perseveranza ti rende l’impossibile in possibile quindi ti aspetto. 😆

    Marino di qua’ Marino di la’, comunque ancora non deve passare lo Stretto di Messina.
    E nel proposito ho telefonato alla ninfa Scilla, ritornata bella, se per caso e’ passato da li un gozzo motorizzato con alcuni uomini.
    Mi ha risposto che stava giocando a pallone con altre compagne e non a visto nessun gozzo passare.
    Mi raccomando avvisami Scilla! 😀

  105. Ip Address: 91.253.126.178

    Hai proprio ragione caro CT a Napoli..superato il turbamento da fuso orario il nostro eroe darà il meglio di se..non finisce mai di stupire..credetemi non ricordo tanta arroganza unita ad incompetenza.. non ciarrinesci nenti ..u lu scunchiurutu… Notte amici.

  106. Ip Address: 79.23.137.171

    Per prepararci alla notte, arriva la notizia che lo Spezia e’ vicinissimo a Ciani, l’Avellino ha preso insigne junior che noi seguivamo a gennaio e vantaggiato ( il decantato sostituto di Calaio ) ha rinnovato col Livorno. In compenso, noi cercheremo di trattenere Jankovic e altra notizia Andujcar si e ‘ fratturato il polso e la coppa America svanisce per lui. Speriamo che non gli venga in mente di ricominciare da Catania.

  107. Ip Address: 79.55.152.249

    Notte a tutti i pazzoidi per il Catania!

  108. Ip Address: 2.226.180.6

    Annozero o sottozero. Speriamo domani, forse dopodomani, o postdopodomani e così fino a quando? ❓
    Buonanotte e speriamo di poter presto parlare di calcio giocato. Una cosa : chi può rinnovi l’abbonamento. Io non l’ho ancora fatto perché forse mi mandano a Palermo. Cmq se posso mi abbonero’, non molliamo sempre con spirito critico.

  109. Ip Address: 79.23.137.171

    Buongiorno ragazzi, mi sono svegliato presto sperando di leggere la notizia che metteva fine al tormentone estivo. Invece niente. L’unica notizia di interesse la pubblica tuttomercatoweb in merito ad un presunto contatto con Maresca, centrocampista del Palermo. Quante bufale che attraversano la nostra strada, purtroppo non esce nemmeno un poco di mozzarella doc, solo cacca.

  110. Ip Address: 91.253.28.10

    Buongiorno a tutti.Mi dispiace paolo,io non rinnovo.seguire i ovunque i miei colori..ma questo silenzio prolungato unito ad una mancanza di chiarezza ed alla confermata presenza di cosentino mi offendono da cittadino prima ancora da tifoso.perdonami ma lo squallore di Catania cittadella è sotto i miei occhi squallore etico morale prima ancora nel distrastoso esito sportivo. Solo una protesta civile ma forte ed energica può far arrestare una deriva inaccettabile in termini morali e di condotte spregevoli prima ancora di risultati sportivi pessimi.io amo Catania ed il Catania.. Ma niente abbonamento.. ed adesso se devono cazzeggiare ancora sopra la nostra pelle di tifosi niente stadio.

  111. Ip Address: 151.74.133.9

    Devono sparare i giornalai per restare vivi, sparano a salve, tanto non fa male.
    Leggevo giorni fa un fantomatico accostamento di Defrel al Catania….ve lo immaginate ? Il fantacalcio colpisce sempre, un giocatore abile come il francese, comodo in prospettiva futura per qualche squadra di A…..trattato dal Catania……squadra di fondo classifica di B, senza capo ne coda, con un AD che sta a casa sua a Miami a prendersi il sole, che fa proclami via web.
    Meglio estraniarsi e evitare di prendersi di collera…..leggere che da settimane ogni mercoledì o giovedì futuro è sempre il giorno decisivo dell’annuncio ufficiale di qualcosa di clamoroso.
    Vabbè, vabbè, abbiamo capito.
    Abbonamento? Rinnovarli? Per cosa? Per avvelenarsi il weekend? No grazie, meglio andare a passeggio.

    Ultimissima Sky sport…..arresti, pare sette, per dirigenti del Catania che avrebbero comprato le partite del Catania per restare in B.
    Ragazzi ascoltate, al peggio non c’è fine, queste due persone ci porteranno come il Parma…..o anche peggio.
    Io la finisco qui. Era meglio scendere in lega pro e ripartire da zero.

  112. Ip Address: 91.253.28.10

    Comprate sette gare del Catania. Sette arresti della polizia.ed adesso,,?la fine.

  113. Ip Address: 151.74.133.9

    Se guardiamo con distacco stonano quelle cinque vittorie di fila……non c’entrano assolutamente col campionato disastroso della squadra.
    Giuseppe amico mio, siamo passati per cucche e portajella nei mesi scorsi, ma forse siamo stati tra quelli che meno si son fatti travolgere dalla passioni, tra quei pochi che abbiamo visto le vicessitudini della società con un briciolo di apertura critica.
    Avevamo ragione mi pare…..
    Ferite su ferite, le nostre illazioni, quelle di Matteo e dei suoi uccellini, erano non solo fondate ma anche peggiori a quanto pare di capire.
    Bisognerà attendere notizie e comunicati e poi vedere il resto.
    Ma calcio giocato non vedremo e commenteremo più per un bel pezzo.
    Chi è che ancora rimpiange e ringrazia qualche Tizio per i sette anni magnifici di A????

  114. Ip Address: 91.253.28.10

    Confermato perplesso..dirigenti del Catania…significa responsabilità diretta con immediata retrocessione.. Ho la morte nel cuore.Non scrivo più.

  115. Ip Address: 151.74.133.9

    CATANIA — La polizia sta eseguendo sette ordinanze di custodia cautelare nei confronti di dirigenti del Catania che avrebbero comprato alcune partite del campionato di calcio Serie B appena concluso, per consentire alla squadra di vincere ed evitare così la retrocessione. Agli arresti domiciliari sono finiti il presidente del club, Antonio Pulvirenti, l’amministratore delegato Pablo Cosentino, il direttore generale Daniele Delli Carri, e altri quattro dirigenti della società. Sono accusati di frode sportiva. Secondo l’accusa, alcune vittorie del Catania sarebbero state concordate a tavolino dietro il pagamento di denaro.

  116. Ip Address: 151.74.133.9

    Senza parole……
    La merda che questi personaggi ambigui hanno gettato sul Calcio Catania era tanto palese che il tutto giunge quasi come per logica.
    Lo scrivevo da tempo, al peggio non c’è fine è chissà dove ci porteranno questi due: colpito e affondato!

    In fondo, se ci pensiamo bene, c’era da aspettarsi qualche uscita del genere, non credevo che potessero gettarci Taranto fango fino a questo punto, ma evidentemente lo hanno fatto
    Adesso vediamo come i signori Lodato e compagnia bella gireranno la frittata…..magari era colpa dei tifosi e della curva Nord?

  117. Ip Address: 79.23.137.171

    Ragazzi, la morte nel cuore regna sovrana. Si parla di arresto, quindi dovrebbero esserci delle prove schiaccianti. Però attenzione! Non vorrei che poi finisca tutto in una bolla di sapone, come molto spesso la cronaca ci ha insegnato. Se ci sono state sette partite comprate, dall’altra parte dovevano fioccare gli arresti anche per chi si è’ fatto comprare o no? Ragazzi, abbiamo visto tutti le partite, sia quelle che ha perso il Catania che quelle che ha vinto o pareggiate. Io, dal di fuori, per il poco impegno in tante circostanze, magari potevo pensare a partite vendute per far vincere o pareggiare gli altri. Certamente il pareggio casalingo con Crotone, la vittoria con L’avellino ecc., non mi sono sembrate combinate. Comunque adesso non possiamo che aspettare gli esiti sperando che tutto si concluda al più presto, nel bene o nel male. Certo se poi si dimostrasse alla fine tutto una bolla di sapone, chi ci ripagherà del danno subito?

  118. Ip Address: 151.74.133.9

    Giustissimo Ct a Napoli, bisogna sempre aspettare la conclusione delle indagini e dei processi prima di emettere sentenze.
    Ma bisogna ammettere che un po tutti ci aspettavamo il tracollo definitivo di questa gestione scellerata, magari non in maniera così plateale, ma che quei due ci stessero portando nel baratro ce lo aspettavamo tutti in cuor nostro.
    Adesso si spiegano molte cose, il silenzio dei due non era per i motivi che ognuno di noi pensava, accampando le motivazioni più pazzesche, l’aspetto trasandato tipo cane bastonato di Pulvirenti a skysport non era per via delle vicende calcistiche e economiche della sua squadra, ma per altre faccende ben più serie.
    Adesso si è capito tutto, vedremo chi si è prestato a questo ignobile gioco, chi ha imbrogliato migliaia di spettatori, da uomo di sport ritengo che la frode sportiva sia una delle peggiori spine e delle più ignobili.
    Un tempo seguivo assiduamente il ciclismo, poi dopo lo schifo uscito con tutto il marciume e le revoche di vittorie disgustose non vedo più nulla poiché ogni vittoria, ogni scatto in salita mi sa di doping…..ecco cosa penso.

  119. Ip Address: 82.145.217.118

    Buongiorno a tutti pari!!! si fa per dire…. Sono tristissimo e incazzatissimo!!!

    domiciliari Pulvirenti, Cosentino e Delli Carri. “Partite
    comprate per non retrocedere”
    23.06.2015 07:27 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @
    ItaSportPress
    La Polizia di Catania ha eseguito 7 ordinanze di custodia
    cautelare ai domiciliari a carico di “soggetti ritenuti
    responsabili di delitti di frode in competizioni sportive e di
    truffe, diretti ad influire sul risultato e ad alterare, nel
    campionato di calcio di serie B, l’esito delle partite in cui
    era impegnato il Calcio Catania con la conseguente vittoria
    di quest’ultima società”
    Agli arresti domiciliari sono finiti il presidente del club,
    Antonio Pulvirenti, l’amministratore delegato Pablo
    Cosentino , il direttore generale Daniele Delli Carri. Con loro
    sono stati arrestati i procuratori Giovanni Impellizzeri, Piero
    Di Luzio, Fabrizio Milozzi e Fernando Arbotti. Gli arrestati
    sono accusati a vario titolo, di frode in competizioni
    sportive e truffa.
    Perquisizioni sono in corso da parte della Polizia a Roma,
    Chieti, Campobasso e Catania nell’ambito dell’indagine nei
    confronti di alcuni dirigenti della società siciliana accusati
    di aver comprato le vittorie della squadra.
    L’inchiesta è coordinata dalla Direzione distrettuale
    antimafia (Dda) di Catania, in collaborazione con la Polizia
    postale.

  120. Ip Address: 2.226.144.69

    Pensavo ad uno scherzo, sono senza parole….

  121. Ip Address: 217.200.203.1

    Perplesso, è la direzione distrettuale antimafia a condurre le indagini non un pm magari in cerca di gloria, questa è gente che se si muove… Nel nome di Angelo Massimino, oltre la battaglia per cacciare i mercanti dal tempio, in qualunque categoria si riparta, perplesso stringiamoci stretti uno con l’altro, non lasciamo il catania da solo!!

  122. Ip Address: 83.193.147.40

    …….che tristezza!!! 😥

  123. Ip Address: 79.55.152.249

    Buongiorno raga’!

    Leggo questa notizia:

    Ai domiciliari Pulvirenti, Cosentino e Delli Carri. “Partite comprate per non retrocedere”

    Roba da pazzi!

    Il duo “sfumatini di grigio” hanno rovinato il Nostro Catania!

    Comunque buona giornata a tutti!

  124. Ip Address: 79.55.152.249

    Ciao paoloilcaldoct, Catanese a Napoli, Giuseppe, Perplesso, Matteocifalotu, Simone Belgio e vale! 😥

    Che giornata del “cassio”!

  125. Ip Address: 79.55.152.249

    Raga’ siamo su tutti i giornali nazionali!

    Non ci volevo credere ma e’ vero!

    Non sono incazzato ma scioccato dalla notizia.

    Il peggio deve ancora venire!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu