Cosa bolle in pentola

 Scritto da il 21 gennaio 2014 alle 15:46
Gen 212014
 

presidente-e-izco

Per il Catania in crisi,  fanalino di coda a quattro punti dalla zona salvezza, deve fare presto,  per rinforzare la squadra specialmente nel reparto offensivo per compiere l’impresa.  Ma tutto tace.

Sfumano due obiettivi:  Floccari è vicinissimo al Sassuolo,  Edu Vargas, ha preferito il Valencia alla lotta per la salvezza,  rimane ancora solo l’obiettivo:  De Luca e Livaja. Ma l’Atalanta potrebbe essere disposta a lasciare partire il solo Livaja, e non De Luca,  pupillo di Maran.

La società sta vagliando diverse opzioni,  ma sembra che ha deciso di aspettare gli ultimi giorni di mercato.

Il Livorno vorrebbe lo scambio alla pari Emeghara,  Maxi Lopez  ma il Catania non gradisce l’attaccante nigeriano.

  87 Commenti per “Cosa bolle in pentola”

  1. Ip Address: 212.14.141.175

    E vero. La Società sta valutando diverse opzioni. Fonti indiscrete hanno riferito che arriverà per l’attacco tale Max Lopez. Ops. ma questo c’è l’abbiamo già! Poi dovrebbero arrivare un secondo portiere (Andujar)- un difensore di fascia (tale Monzon 3 milioni circa di spesa)- un centrocampist (Freire). Ops. ma anche questi c’è l’abbiamo. Bo. Meglio andare al FANTACALCIO. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  2. Ip Address: 82.145.209.68

    Intanto il Chievo si è fatto avanti per Paredes!!!!! E NOI???

  3. Ip Address: 151.54.77.16

    Buon pomeriggio a tutti.

    Il problema enorme della partita giocata contro la Fiorentina è stata la mancanza di una vera reazione da parte di tutta la squadra che dopo una buona partenza, al primo gol è andata inspiegabilmente in totale apnea… per questo motivo noi tutti abbiamo qualche certezza in meno sulla possibile rimonta.
    Infatti se sulla carta tutto è ancora possibile, in realtà, (visto l’andazzo delle ultime partite), a questo punto salvarsi appare quanto meno improbabile.
    Tuttavia, nella vita esistono poche certezze, anzi solo due: una di queste è, che un bel giorno siamo venuti alla luce, l’altra è che un giorno, ( il più lontano possibile), per ognuno di noi questa luce si dovrà spegnere…
    E’ vero: le speranze di salvarsi sono proprio ridotte al lumicino (ma io ci crederò fino a quando la matematica non ci condannerà).
    Questo è fin troppo chiaro a tutti, perché, se è vero che le distanze dalle altre non sono insormontabili, e anche vero che con questa andatura zoppa non riusciremo mai a scalare la classifica.
    Il campionato non dura in eterno, ne tanto meno possiamo pensare che le altre abbiano voglia di retrocedere al posto nostro o stiano sempre ad aspettare che il Catania inizi una vera rimonta…
    Bisogna assolutamente cambiare registro, bisogna che adesso il Catania si dia una regolata perché il tempo passa inesorabilmente e le occasioni verranno via via a mancare, quindi salvarsi sarà come cercare una chimera.
    Da troppo tempo speriamo che la prossima partita sia quella della rinascita, dallo stesso tempo ascoltiamo dichiarazioni di ottimismo da parte dei nostri calciatori, non ultimo Gonzalo Bergessio.
    Io mi auguro che dopo avere toccato il fondo nelle ultime due giocate in casa ci sia da parte della squadra quella vera voglia di rimonta, quell’orgoglio, quel furore agonistico al quale eravamo abituati negli anni passati, che purtroppo non abbiamo visto in campo durante questo scorcio di campionato e che è mancato “totalmente”, Domenica contro la Fiorentina…

    Forza Catania sempre!

  4. Ip Address: 82.107.212.77

    E intanto Lo Monaco è a Catania…..Questo fa ben sperare!!!
    Io penso che il Presidente lo abbia convocato. Se ciò fosse vero, sarebbe la vera svolta per la nostra squadra che è orfana di un vero Direttore del calibro dello “zio Pietro”!!!
    Dai , che forse pace è fatta!!!!

  5. Ip Address: 95.235.92.134

    se lo monaco fosse stato convocato veramente da pulvirenti sarebbe qualcosa di incredibile,di magnifico 😯 …uao… 😀 😀 :mrgreen:

  6. Ip Address: 195.66.9.200

    parole di circostanza quelle di Bergessio
    non mi piace, non ci vedo convinzione

  7. Ip Address: 79.27.43.83

    per adesso sentiamo solo chiacchere qua e la delle varie testate giornalistiche ma vogliamo vedere al piu presto la sostanza forza catania svegliati da questo torpore

  8. Ip Address: 95.235.92.134

    CATANIA, Lo Monaco avvistato in città e fermato dai tifosi che…
    21.01.2014 13:11 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    Sta facendo discutere, questa mattina, la presenza a Catania dell’ex ad rossazzurro Pietro Lo Monaco. In un momento di crisi come quello attuale, in cui la classifica resta disastrosa e la società continua ad essere contestata, una parte della tifoseria, preoccupata per le sorti della squadra, sta invocando a gran voce il ritorno alle falde dell’Etna del dirigente di Torre Annunziata, nella speranza che le divergenze col numero uno Nino Pulvirenti possano una volta per tutte appianarsi. Questa mattina l’ex ad etneo è stato più volte fermato per strada da molti tifosi che gli hanno chiesto accoratamente di tornare al Catania, la squadra che lui stesso non ha mai nascosto di sentire come un figlio. L’amore che Lo Monaco continua a provare per i colori rossazzurri, unitamente al grande buon senso che il presidente Pulvirenti ha più volte mostrato di avere, potrebbero presto portare a clamorosi risvolti.

  9. Ip Address: 95.235.92.134

    buonasera a tutti ragazzi…

  10. Ip Address: 151.54.113.214

    Non credo proprio che il duo dei miracoli si riappacifi, se ne sono dette di tutti i colori e sono alla carta bollata da tempo, non ci credo in una riappacificazione.
    E poi Lomonaco con Cosentino ( ammesso che sia ancora in seno alla voce presidenza del Catania ) non ce lo vedo proprio, sarebbe uno stravolgimento assurdo e inconcepibile, contrario ai proclami dei due negli ultimi due anni.
    Ha lasciato tanti affari qui , magari era qui per i fattacci propri.

  11. Ip Address: 2.2.101.155

    😯 😯 😯 😯 😯 😯 di una cosa sono sicuro e certo ora macari tu caro Mario ti fai prendere dallo scoramento, ma se io avessi qualcuno che non crede più a me quanto meno mi demolarizzo, per i giocatori uguale, ieri ho postato quello che hanno comprato ad oggi tutte le pericolante, ZERU TAGGHIATU e oggi arrivo e leggo quella squadra è in TRATTATIVA quell’altra è in un altra TRATTATIVA, l’altro hanno preso a Di Carlo, alias De Canio allura ri chi stamu parrannu, criticare per criticare, quando oggi l’unica cosa che ci puo’ salvare e solo l’ARMONIA E LA FIDUCIA dei giocatori nei loro mezzi e noi tifosi nei NOSTRI GIOCATORI dove 9 /11 l’anno scorso ci hanno fatto gioire, “U restu su chiacchieri ie tabbaccgeri i lignu” E tanto per essere chiaro come sempre Lo Monaco ha rubato al Catania e questi sono fatti e non chiacchiere, ed è meglio che resti a Messina o vi scuddastuvu tutti cosi……a Salernitana la cresta sui giocatori…etc etc l’unica cosa che mi preoccupa è che Pulvirenti s’icazza e veramente si ni futti e vende, ed allora siamo in B e poi macari cu qualche sinnicu in serie C, Tifiamo invece di lamentarsi sempre

  12. Ip Address: 95.235.92.134

    non è detto che vi sia il trio lo monaco,pulvirenti,cosentino….magari proprio l’ultimo se ne va….

  13. Ip Address: 79.27.43.83

    fratelli il presidente disse una volta noi non faremo la fine del palermo adesso e il momento di mantenere quello che a detto anche se capisco che non dipende solo da lui forza catania sempre

  14. Ip Address: 2.2.101.155

    Ciao Lux
    No io Freire non lo visto mai giocare come anche Leto come Rinaudo e come tanti altri, la società li compra è poi sta all’allenatore farli giocare se ne è capace nei loro ruoli, e chi critica anche Monzon per me è facile rispondere, non ci dobbiamo dimenticare di Marchese e anche dello stesso Sardo che partito da Catania per colpa dei tifosi sta facendo onestamente il titolare nel Chievo da diversi anni, io non critico tanto per criticare , ma se non li vedo e non li conosco perchè li debbo criticare?

    Io e tu che mi conosci bene lo sai ho sempre affermato che l’allenatore bravo e quello che fa le cose semplici e non lo scienziato, ma anche se tu fossi un Dio d’allenatore se non hai i giocatori non fai niente, vedi Conte all’Atalanta o Trappattoni al Cagliari solo per fare due esempi entrambi esonerati.

  15. Ip Address: 87.7.42.72

    Ho sentito di un possibile ritorno di Lo Monaco…. sinceramente sarei anche contento per la sua competenza, ma ricordo a tanti che anche lui fu mandato via da Palermo per i risultati insoddisfacenti.
    Ad ogni conto, anche se dovesse arrivare lui e i giocatori anziché correre passeggiano, non abbiamo risolto niente. I nostri ormai sembra che siano rassegnati. Magari, se nelle prossime 3/4 giornate dovessimo fare punti importanti, può darsi che l’entusiasmo li porti a giocare con più impegno e meglio. Chissà! 🙁

  16. Ip Address: 88.66.53.57

    allora Chiarezza io per mia stupida curiositá
    mi sono visto un video di freire
    giocava in una squadra non so con precisione ma a giudicare dalle immagini doveva essere serie d argentina un campetto di periferia con una trentina di tifosi sui pochissimi gradoni le sue giocate niente di interessante
    allora secondo me l’aquisto di freire puzza
    lo dico senza peli sulla lingua qui gatta ci cova
    e qui mi fermo
    poi io voi noi tutti speriamo ardentemente che si esca da questa situazione allucinante ma non riesco a crederci quello che questi giocatori ci stanno offrendo e uno schiaffo alla città intera mi fanno vergognare che tali persone possano rappresentare il calcio catania mi fa male scriverlo ma e così
    poi ci sarebbero da dire in cafolo di cose perché si arrivati cosi in basso
    ma non ne ho voglia e tanto non servirebbe a niente

  17. Ip Address: 217.200.185.180

    Il catania ha bisogno di sistemare la squadra più delle altre, dovrebbe essere quella con più movimento in entrata e uscita .
    Poi a me non piace stare a guardare le altre, guardiamo il nostro orticello che in questo momento è distrutto assai.
    Che dovrebbe dire Bergessio? Dice l’ovvietà , non può dire che senza Gomez gli arrivano meno palle giocabili , che Castro e Pitu sono quest’anno le brutte copie dello scorso anno.
    Solo vincendo a Milano di riapre la speranza , ma se si parte con paura , campa cavallo

  18. Ip Address: 151.54.77.16

    Ciao Vittorio, hai travisato il senso del mio post … 😀 😀 😀
    Io ci credo fermamente, ma consentimi di dirtelo, la pochezza vista contro la Fiorentina mi ha lasciato basito prima, incazzato durante, disgustato alla fine.
    Tu lo sai, mi conosci da tanti anni ormai, sono di scorza dura e combattivo. Ho detto che la matematica è dalla nostra parte, ma l’impegno?
    Per quanto mi riguarda con il ritorno di Lodi e l’avvento di Rinaudo la squadra è più forte ma ci vuole uno che la metta dentro… Un abbraccio a tutti i miei vecchi amici nessuno escluso!

    Forza Catania Sempre!

  19. Ip Address: 151.54.77.16

    Dimenticavo, d’accordissimo con te: Lomonaco resti a Messina che è meglio!

  20. Ip Address: 5.87.77.245

    pulvirenti non sa piu’ dove aggrapparsi .diceva che lo monaco era rottura e si andava ai tribunali, e adesso…..???insomma pur di salvare la squadra si fa di tutto ,il problema sono i soldi bisogna investire su gente capace di buttarla dentro, quesrti sono bolliti da tempo, non si puo’ perdere tutto il girone per la vendita di 3 giocatori.

  21. Ip Address: 2.195.241.37

    ma quale Lo Monaco…l’artefice del record dell’anno scorso, NON DIMENTICATELO, è stato un certo SIGNORE, Gasparin, che il Presidente si è affrettato a liquidare….Ancora oggi 21 gennaio, non arrivano gli attaccanti di peso NECESSARI e si guarda al mercato sudamericano (ovvio, con Cosentino che comanda la baracca…). Questa società è allo sbando…NESSUNA SPERANZA .Possiamo solo sfogare la rabbia tra di noi perchè chi dovrebbe fare non fa niente (altro che pacche di conforto ai giocatori, un altro Presidente li avrebbe portati in ritiro a vita).Gli altri si rafforzano ed il Catania Sprofonda. Mi veni i chianciri!

  22. Ip Address: 93.46.15.5

    FORMAZIONE CONTRO L INTER
    4-4-1-1
    FRISON
    PERUZZI,ROLIN,SPOLLI,ALVAREZ
    IZCO,LODI,RINAUDO,BIRAGHI
    LETO
    BERGESSIO
    TATTICAMENTE E LA SOLUZIONE PERFETTA CON I DOPPI ESTERNI SULLE FASCE CHE RIUSCIREBBERO A BLOCCARE A GLI ATTACCHI DELL INTER SULLE FASCIE E ATTACCARE CONTEMPORANEAMENTE E CON LETO BOMBER AGGIUNTO DIETRO LA PUNTA
    CHE NE PENSATE???

  23. Ip Address: 93.46.15.5

    OPS DUE VOLTE SULLE FASCE

  24. Ip Address: 93.46.15.5

    OPS DUE VOLTE SULLE FASCE

  25. Ip Address: 82.145.218.140

    ESCUSIVA – MERCATO: Ovelar, sempre meno probabile il passaggio al Catania
    21-01-2014
    ORE 19.50 – Autore: Livio Giannotta
    Roberto Ovelar, attaccante peruviano accostato con una certa insistenza a squadre italiane tra
    cui, in primis, il Catania, secondo informazioni raccolte da TuttoCalcioCatania.net molto
    difficilmente lascerà lo Juan Aurich. Vi avevamo parlato delle difficoltà da ricercare nella
    formula del trasferimento, con i club italiani interessati a discutere sulla base del prestito ma
    lo Juan Aurich indisponibile a prestarlo. Adesso arrivano conferme su questo punto. Sempre
    più improbabile, dunque, Ovelar in orbita Catania. (TuttoCalcioCatania.net )

  26. Ip Address: 82.145.218.140

    ESCLUSIVA – ARGENTINA: Fabian Rinaudo osservato speciale
    21-01-2014
    ORE 19.53
    Il Catania lo ha recentemente acquistato, lui è sceso subito in campo fornendo impressioni
    positive sia in Coppa Italia che in campionato, rispettivamente contro le toscane Siena e
    Fiorentina nonostante le pesanti sconfitte. Il centrocampista Fabian Rinaudo, prelevato dallo
    Sporting Lisbona con la formula del prestito con diritto di riscatto, secondo informazioni
    raccolte da TuttoCalcioCatania.net in Argentina è concretamente monitorato da osservatori
    della Seleccion. ‘Fito’ Rinaudo ha un motivo in più per fare bene ai piedi dell’Etna: strappare il
    pass per i Mondiali. (TuttoCalcioCatania.net )

  27. Ip Address: 141.0.11.149

    Inter, Mudingayi in uscita: Bologna e Catania insidiano il Genoa
    21.01.2014 20.32 di Marco Frattino
    articolo letto 1580 volte
    Accostato al Genoa nelle ultime ore in merito a una cessione in prestito fino a giugno, per
    Gaby Mudingayi (31) si registrano altre sirene di mercato. Come riporta Fcinternews.it sul
    centrocampista in forza all’Inter c’è il forte interesse anche di altre due squadre italiane,
    Bologna e Catania, e di un paio di società estere tra cui il Cardiff. Nessuna decisione è stata
    ancora presa, decisivi saranno i prossimi giorni di mercato.

  28. Ip Address: 87.13.208.51

    Buonasera a tutti….

    Mi domando, è possibile che non arriva nessuna offerta o richiesta per i nostri gioielli 😉 😉 non li vuole nessuno!!!!!
    Perchè non si fa lo scambio Maxi Emeghara ❓ ❓ mistero 😥 😥

  29. Ip Address: 87.13.208.51

    Il Livorno è alla disperata ricerca di rinforzi, ha incassato tanti no, ma spera di chiudere qualcosa nelle prossime ore. C’è un discorso avviato con il Catania per l’esterno sinistro Ciro Capuano, in scadenza di contratto. Una soluzione che può concretizzarsi presto, dopo il tentativo fallito di arrivare a Molinaro per la fascia sinistra.

  30. Ip Address: 79.47.8.75

    Notte rossoazzurra a tutti!!! 😉

  31. Ip Address: 93.65.192.113

    E’ impossibile commentare delle NON notizie. Concretamente sembra che il mercato del Catania sia fermo, forse per mancanza dii risorse o per rassegnazione o per incapacita’.
    Mi chiedo se eventuali acquisti possano risolvere la stagione calcistica inopinatamente compromessa. Se tutto e’ perso come appare perche’ il mister pro-tempore non usa solo il bastone dimenticando la carota….e anche il 4-3-3 non piu’ proponibile per mancanza di attori principali. Provi a stendere una sceneggiature che non preveda prime donne ma solo grandi le seri lavoratori.

  32. Ip Address: 82.145.209.223

    Buongiorno a tutti pari!!!!! Ecco cosa offre la società, sempre solita minestra :

    ESCLUSIVA – MERCATO: alcune idee argentine
    per Cosentino
    21-01-2014
    ORE 21.28 – Autore: Livio Giannotta
    Si muove sul mercato il Catania, alla ricerca
    di giocatori che possano fare al caso di
    Rolando Maran contribuendo alla risalita in
    classifica. E’ il caso di ribadire che non è un
    mercato facile, il Catania non è nelle
    condizioni di spendere tanto e deve altresì
    provvedere a piazzare giocatori in uscita,
    dovendo fare i conti con un monte ingaggi
    elevato. Nelle ultime ore emergono alcune
    idee di mercato intriganti per Pablo Cosentino,
    che potrebbe avere avviato contatti, o lo farà
    nei prossimi giorni, per qualcuno dei giocatori
    che stiamo per citare: Diego Buonanotte
    (trequartista-esterno offensivo, Granada), Raul
    Iberbia (terzino sinistro, Coritiba), Matias
    Pisano (attaccante, Independiente) e Juan
    Ezequiel Garcia (centrocampista, Banfield).
    Sono tutti calciatori che Cosentino conosce
    bene, alcuni dei quali già trattati o proposti in
    passato come Pisano, Iberbia e Garcia.
    (TuttoCalcioCatania.net )

  33. Ip Address: 82.145.209.223

    CATANIA-FIORENTINA: tifoso rossoazzurro
    lancia televisore, denunciato
    21-01-2014
    ORE 21.24
    Curioso episodio verificatosi a Ragusa, dove
    un tifoso rossoazzurro di 37 anni, durante la
    partita Catania-Fiorentina, in un momento di
    rabbia ha lanciato dalla finestra il proprio
    televisore. La causa sarebbe da ricercare, oltre
    che nella delusione per il risultato negativo
    che stava maturando al Massimino, nel guasto
    che avrebbe impedito per qualche minuto la
    visione della partita. Il televisore è piombato
    sul Suv di una vicina di casa che ha
    prontamente chiamato i carabinieri
    denunciando il tifoso.
    (TuttoCalcioCatania.net )

  34. Ip Address: 82.145.209.223

    Questa notizia è interessante :

    CATANIA, due giocatori di B nel mirino. Le
    ultime di mercato e la verità su presenza Lo
    Monaco a Catania (video)
    21.01.2014 23:08 di Redazione ITA Sport
    Press Twitter: @ItaSportPress
    Il Catania sembra interessato a due giovani
    interessanti di Serie B. Uno è Niccolò
    Giannetti (22) vicinissimo al rinnovo col Siena
    ma la permanenza in bianconero dell’ex
    Juventus e Cittadella è tutt’altro che scontata
    come riporta Tmw. L’attaccante classe ’91
    piace al Genoa e al Watford, ma nelle ultime
    ore sarebbe arrivata una nuova richiesta dalla
    Serie A. Come rivela Sky Sport anche il
    Catania si sarebbe messo sulle tracce di
    Giannetti, che ha finora siglato sette reti nel
    campionato di Serie B in corso e potrebbe
    rappresentare un innesto importante per gli
    etnei di Maran, a caccia di rinforzi per
    rilanciare la propria candidatura verso la
    permanenza nella massima divisione. Nella
    serata invece si registra un interessamento del
    Catania per l’esterno mancino del Cesena
    classe ’88 Francesco Renzetti (25). Nel video
    le ultime di mercato del nostro direttore Beppe
    Castro a “Rossazzurri”, programma tv di
    Sestarete e il vero motivo della visita dell’ex
    Lo Monaco a Catania di oggi.
    LE ULTIME DI MERCATO

  35. Ip Address: 151.74.174.6

    Nulla da dire, due rinforzi che, in caso di acquisto, potrebbero farci fare il salto di qualità sperato per la risalita.
    Siamo seri, siamo in fondo alla classifica, abbiamo bisogno di giocatori di categoria e ben collaudati.

  36. Ip Address: 212.14.141.175

    Buongiorno a tutti gli amici.
    Untime notizie calciomercato.
    In uscita sembra finalmente che ci siano richieste per Max Lopez.. Infatti si è di nuovo fatto sotto il Trabzonstor ma anche il Rajo Vallecano e sembra che oggi ci sia un incontro con rappresentanti del West Ham che oltre a Max sono interessati a Borriello. Unico intoppo nelle trattative potrebbe essere il fatto che il Presidente vorrebbe cedere Max e non darlo in prestito.
    Confermo poi l’interesse per Mudingayi dell’ Inter (ma c’e anche il Genoa e Bologna) e per il giovane attacante del Siena Niccolò Giannetti (22 anni e già 7 reti in B)

  37. Ip Address: 79.37.154.12

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao angelo,matteocifalotu a viru ianca!!!,Perplesso e Perplesso!!! 😉
    Qui Napoli e dintorni, cielo grigio con temperatura fredda.

    Buona giornata a tutti!!! 😐

  38. Ip Address: 82.145.211.46

    Il Cagliari ha acquistato a Vecino vecchio obbiettivo è stanno puntando a Julio cesar per la porta, ma cosa ha più di noi il Cagliari???? Boo

  39. Ip Address: 82.145.211.46

    A vero hanno quello che abbiamo cacciato cioè a Salerno!!! E menomale che era un incapace…….

  40. Ip Address: 79.4.15.37

    Buongiorno a tutti…..
    Ciao Matteo, non vorrei essere nei panni del nostro Presidente, questa stagione si sta rivelando un fallimento completo a livello morale e materiale, nessuna richiesta per i nostri giocatori….
    Capisco, bisogna vendere per poter comprare qualche innesto valido.
    Speriamo bene.

  41. Ip Address: 79.27.43.83

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro speriamo che alla fine del mese ci sia qualcosa di concreto forza catania

  42. Ip Address: 79.27.43.83

    “Il Catania ritrova Sergio Almiron. Dopo il ritorno di Bellusci, anche il centrocampista si è aggregato al gruppo. L’argentino, reduce da problemi muscolari (distrazione del bicipite femorale destro) e assente in campionato dal 9 novembre (vittoria interna con l’Udinese per 1-0), ha lavorato con i compagni per l’intera prima seduta settimanale e sarà a disposizione di Maran per la trasferta di San Siro contro l’Inter. Il tecnico rossazzurro ritroverà anche Peruzzi e Lodi, che hanno scontato la squalifica. Programma individualizzato per Alvarez. Trasferta in Olanda per Izco e Leto, sottopostisi a visite di controllo programmate in precedenza.

  43. Ip Address: 82.145.216.244

    Ciao Joe, la situazione è negativa in tutto, guida qua :

    CATANIA, conti economici in chiaroscuro.
    Tutte le cifre del bilancio 2012/13
    22.01.2014 10:02 di Andrea Carlino Twitter: @
    acarlino85
    Non solo i risultati sportivi, ma anche quelli
    economici non sorridono al Catania. Rispetto
    al bilancio 2011-12, la società rossazzura
    vede un forte calo dell’utile netto d’esercizio.
    Questo è quanto emerge dai numeri pubblicati
    sul blog del giornalista e commercialista,
    Luca Marotta.
    Durante la parte finale dell’esercizio 2012/13,
    il Catania (una società controllata al 95,40%
    da “Finaria S.p.A.”, con rappresentante legale
    Antonino Pulvirenti, mentre il restante 4,60% è
    di proprietà della società “Meridi Srl”, che ha
    come amministratore delegato Angelo Agatino
    Vitaliti) ha avviato una profonda
    ristrutturazione della propria dirigenza con la
    divisione in tre area di competenza: l’area
    tecnica, l’area programmazione e strategia e
    l’area amministrativa.
    Nel passato esercizio, il bilancio dei
    rossazzurri era il perfetto rapporto fra una
    sana e oculata gestione economico –
    finanziaria e la permanenza nella massima
    serie. Il bilancio. chiuso al 30 giugno 2012,
    riportava un utile di esercizio pari a €
    4.292.614 al netto di imposte per € 2,9
    milioni. Il bilancio 2010/11 mostrava un utile
    di € 6.449.511 e quello del 2009/10 un utile
    di € 3,9 milioni. Si tenga conto che la società
    ha chiuso i suoi ultimi sei bilanci con un
    risultato netto positivo mai inferiore a € 2
    milioni.
    Quest’anno invece la musica cambia: il
    bilancio chiuso al 30 giugno 2013, riporta un
    utile di esercizio pari € 91.713 al netto di
    imposte per € 995.377. Adesso il valore della
    produzione si è ridotto del 7% e i costi sono
    aumentati del 8,6% soprattutto nei costi del
    personale, negli ammortamenti della rosa
    calciatori, mentre dal lato dei componenti
    positivi le plusvalenze sono crollate.
    Il patrimonio netto è positivo per circa € 29,1
    milioni, finanzia il 27% dell’attivo ed è
    conforme a quanto richiesto dal Financial Fair
    Play. Rispetto all’esercizio precedente risulta
    un decremento di € 1.878.287, invece la
    posizione finanziaria netta è negativa per 26,5
    milioni (-€ 23,6 milioni nel 2011/12).
    Le disponibilità liquide diminuiscono da € 2,9
    milioni a € 1,4 milioni. I debiti bancari pari a
    € 25,2 milioni riguardano principalmente il
    mutuo verso l’Istituto del Credito Sportivo. La
    maggior parte, pari a € 23,7 milioni, ha
    scadenza oltre l’esercizio successivo.
    DEBITI E CREDITI
    Importanti sono i crediti e i debiti verso le
    società calcistiche: i crediti verso società
    calcistiche sono pari a € 6,7 milioni e i debiti
    verso società sportive sono pari a € 7 milioni.
    La posizione finanziaria netta, ai fini del Fair
    Play Finanziario, pur essendo negativa, rimane
    inferiore ai ricavi ed è conforme a quanto
    auspicato dal Regolamento. Si aggiunga,
    scrive Marotta, che trattasi di debito
    “virtuoso” destinato al finanziamento del
    Centro Sportivo.
    Quali sono gli altri debiti? Quelli verso i
    tesserati ammontano a € 2.227.641 (€
    1.663.520 nel 2011/12) e il rapporto con il
    costo del personale è del 10,2% , che è un dato
    fisiologico, come scrive Marotta, ed è un
    segnale di puntualità nei pagamenti.
    I debiti tributari sono in aumento, pari a €
    5.536.125 (€ 4.997.978 nel 2011/12) e sono
    composti principalmente dal debito verso
    l’Erario per ritenute Irpef dipendenti per €
    1.869.610 (€ 1.237.948 nel 2011/12); dal
    debito verso l’Erario per l’IRAP per € 971.576
    (€ 919.054 nel 2011/12), dal debito verso
    l’Erario per l’IRES per € 1.749.527 (€
    1.647.048 nel 2011/12) e dal debito verso
    l’Erario per l’IVA per € 159.550 (€ 773.674 nel
    2011/12). Inoltre esiste un debito verso
    l’Agenzia delle Entrate dovuto
    all’Accertamento con adesione relativo all’Irap
    2008 per € 405.954.
    Curiosità: esiste un debito verso l’Avvocato
    Grassani per € 537.904. Il motivo risiede nel
    fatto che nel corso dell’esercizio, il Catania è
    risultato parzialmente soccombente nel
    giudizio promosso dall’avv. Grassani per
    vicende risalenti alla gestione Gaucci.
    LA ROSA
    Guardiamo ora alla rosa: la variazione in
    diminuzione dei diritti pluriennali alle
    prestazioni dei calciatori, pari a € 1,1 milioni,
    è dipesa da investimenti per € 7,8 milioni;
    cessioni per un valore contabile residuo di €
    284 mila, ammortamenti per € 8,6 milioni. I
    crediti relativi alle compartecipazioni ex art.
    102 NOIF sono pari a € 1.100.500 e si
    riferiscono a Martinho ceduto in
    compartecipazione al Verona.
    Successivamente alla chiusura del bilancio, il
    Catania ha ceduto 3 giocatori chiave della
    squadra, come Gomez, ceduto al Metalist,
    Lodi, venduto al Genoa e Marchese, in
    scadenza di contratto e acquisito a parametro
    o dal Genoa. Invece, sono stati acquistati
    calciatori come Monzon, Leto, Peruzzi e Plasil
    e Guarente.
    Andiamo alle plusvalenze : quelle realizzate
    sulle cessioni di diritti pluriennali di calciatori
    diminuiscono a € 3.304.100 da € 10.529.217 .
    Esse risultano in diminuzione di € 7,2 milioni
    e incidono per il 6,5% sul valore della
    produzione. I costi del personale aumentano a
    € 21,8 milioni da € 19,8 milioni, risultano in
    aumento del 9,8% e rappresentano il 51% del
    fatturato netto. In rapporto ai costi della
    produzione i costi del personale
    rappresentano solo il 43,3%. Le prestazioni
    dei procuratori ammontano a € 550.220 (€
    363.248 nel 2011/12).
    RICAVI DA GARE E PUBBLICITA’
    I ricavi da gare pari diminuiscono a € 3,6
    milioni da € 4,3 milioni dell’esercizio
    precedente. I ricavi costituiti da proventi
    derivanti dalla cessione diritti televisivi
    ammontano a € 29,9 milioni (€.29,5 milioni
    nel 2011/12) e incidono per il 59% sul valore
    della produzione e per il 70% del fatturato
    netto, segnale di dipendenza dagli stessi.
    I ricavi commerciali, diminuiscono a € 6,7
    milioni da € 7 milioni, incidono sul valore
    della produzione solo per il 13,1%. L’importo
    dello Sponsor tecnico ammonta a €
    1.154.128. L’importo dello Sponsor ufficiale
    diminuisce a € 665.289 da € 900.000. La voce
    Sponsor istituzionale aumenta a € 2.110.364
    da € 1.358.329. La Pubblicità cartellonistica
    ha prodotto ricavi per e 2.233.352, mentre i
    Proventi commerciali e royalties ammontano a
    € 483.220.
    Il Catania investito ancor di più nel settore
    giovanile: € 774.806 rispetto a € 569.796 nel
    2011/12 . Tale capitalizzazione si riferisce ai
    costi sostenuti nel corso dell’anno per la
    gestione, promozione e organizzazione
    dell’attività sportiva giovanile,
    La struttura del conto economico appare
    equilibrata in quanto i ricavi, senza
    plusvalenze, sono superiori ai costi operativi.
    Tuttavia, per quanto riguarda il bilancio
    2012/13, il valore della produzione, pari a €
    50.7 milioni è diminuito del 7,1%; mentre, i
    costi della produzione, pari a € 50,3 milioni,
    risultano aumentati dell’8,6%.
    CONCLUSIONI
    Il Catania, conclude Marotta, non ha problemi
    per quanto riguarda il requisito del break-
    even, perché attua una gestione economica
    equilibrata, chiudendo, da alcuni anni i bilanci
    sempre con un risultato positivo ed
    evidenziano anche ammortamenti per strutture
    sportive di notevole importo.
    Però la permanenza nella massima serie, resta
    obiettivo “primario” e “vitale”, perché
    garantisce ingenti proventi televisivi, che
    permettono al Catania di “autofinanziarsi” e
    ad effettuare investimenti nelle strutture
    sportive, come testimonia il nuovo Centro
    Sportivo, grazie ad una struttura equilibrata
    dei costi di gestione

  44. Ip Address: 79.27.43.83

    La sconfitta, i cori, la paura, ma Pulvirenti ci crede ancora (La Sicilia 21.01.2014)

    Chi lo conosce bene sa che più che dai cori della curva e dai fischi degli altri settori, che non hanno risparmiato stavolta neanche lui, il presidente è rimasto amareggiato dal fatto che qualcuno, decisamente, non ha compreso quel gesto finale. Quelle carezze consolatorie ai giocatori che uscivano a capo chino dal campo, dopo una prova in cui erano stati platealmente surclassati dagli avversari. “Coppa, ci vulevanu coppa”, hanno detto, scritto e urlato tanti, non carezze”. E da questo nasce quell’amarezza, tenuta anche in queste ore nascosta e muta dentro di lui, soffocata, inespressa. Ma pesante. Perché chi, pur nella tremenda delusione e nella mortificazione di quel momento al “Massimino” non ha capito il senso di quelle carezze ai giocatori, non ha capito niente, o comunque non ha compreso granché, di Nino Pulvirenti. Eppure è tutto chiaro, sta tutto nel personaggio, nella passione, nella carica, nelle incazzature (rare, ma feroci), nella capacità che il Catania ha avuto in questi anni, ed ha in questi mesi e in queste settimane, di lottare, di provare a ribaltare gli eventi, il corso di un campionato nato male, proseguito nell’incertezza, segnato solo da cattiva sorte e, al primo accenno di reazione, da nuovi rovesci. Lui non ci sta. Quanto e se lo abbiano ferito i cori offensivi dei tifosi, è estremamente relativo, non foss’altro perché il presidente ha un vissuto che fa partire la sua storia con il Catania proprio nel ruolo di tifoso, dalla curva. Dunque conosce gli umori che circolano su quei gradoni, la rabbia che monta, l’umiliazione davanti ai tifosi avversari. E la paura di perdere il patrimonio della serie A. Forse ci sta tutto, se c’è buona fede. Ma quel che non accetta il presidente, dopo la tempesta seguita alla cattiva figura con la Fiorentina, è che si pensi che si sia alla resa, che si abbandoni, che non si stia facendo il possibile per rimettere in rotta verso la salvezza il Catania. Per questo Nino Pulvirenti deve avere ripassato in un batter d’occhio tutti gli avvenimenti degli ultimi mesi, tutto quel che è stato fatto per rimediare a quel che non aveva funzionato dopo la campagna acquisti della scorsa estate, quando nel giro di poche settimane erano stati lasciati sul campo di battaglia una decina di giocatori infortunati. E quando, inutile nasconderlo, e non se lo deve essere nascosto nemmeno lui, quando alcune opzioni tecniche fatte, la scelta di alcuni giocatori, non avevano prodotto i frutti sperati.

  45. Ip Address: 82.145.216.244

    CALCIOMERCATO SASSUOLO BIONDINI /
    MILANO – Il Sassuolo sta per definire un colpo
    in entrata a centrocampo: nella giornata di
    oggi – scrive ‘La Gazzetta dello Sport’ – il club
    neroverde può chiudere l’acquisto di Biondini
    (Genoa).
    Fonte
    Calciomercato.it

  46. Ip Address: 82.145.216.244

    E NOI?!?!

  47. Ip Address: 79.27.43.83

    “Momentaccio. Criticare è legittimo, contestare anche. Ma oggi, più che mai oggi, dobbiamo stare uniti. Senza dare ulteriorI vantaggi a chi – come noi, purtroppo – continua a guardare la classifica con il naso all’insù. Facciamo gruppo. Crediamoci ancora. È dura, durissima, non c’è dubbio. Ma non è impossibile. Ci sarà tempo, fra qualche mese, per avviare processi e (eventualmente) relative condanne. Oggi no. La squadra non deve mollare proprio adesso. I tifosi, la città, hanno il dovere di sostenere ancora la causa. Dalla curva, domenica, fra i tanti, si è levato anche il coro: «Solo la maglia, amiamo solo la maglia». Ed è per quella – se ci crediamo ancora – che dobbiamo continuare a lottare. Ma insieme. Tutti.

  48. Ip Address: 91.252.133.170

    Concordo con te Angelo

  49. Ip Address: 151.74.174.6

    Angelo hai ragione, appello sensato.
    Tifosi, città non devono perdere la A, ma la società deve fare la sua parte.
    Si capisce un miglio che Pulvirenti ha difficoltà economiche ma deve capire che se perde la A, queste aumenteranno. Quindi va investito in giocatori decisivi per tentare la risalita e la permanenza nella massima serie.
    Aspettiamo gli ultimi nove giorni di mercato.

  50. Ip Address: 212.14.141.175

    Per tutti quelli che si stanno meravigliando della campagna acquisti de Sassuolo
    (non è ancora finita) vorrei ricordare (molti forse non lo sanno) che il suo presidente è un tale dal nome GIORGIO SQUINZI, ovvero l’attuale Presidente di Confindustria, Presidente della Mapei ciclismo e della Mapei chimica. Questo signore, sembrerebbe , che qualche anno fa propose al Cavaliere di voler acquistare il Milan.

  51. Ip Address: 2.157.81.78

    Infatti per magia il Sassuolo a battuto il milan

  52. Ip Address: 212.14.141.175

    Il problema attuale del Catania penso che ormai tutti abbiano capito e quello dei soldi.
    I nostri giocatori non hanno mercato anche perchè gran parte di loro è in scadenza contratto o prestito nel 2014 . Ecco l’elenco con i rispettivi stipendi:
    Alvarez (€. 400.000)- Keko (€. 150.000 )- Plasil ( €. 500.000)-Biraghi (€.300.000)-
    Rinaudo (€. 400.000)- Guarente (€. 300.000) – Boateng (€. 200.000) – Legrottaglie
    (€. 400.000)- Lodi ( compropietà col Genoa €. 800.000)- Capuano (€. 400.000)-
    Aggiungiamo che Max Lopez contratto in scadenza 2015 ha uno stipendio di €. 800.000 . e che Leto- Monzon e Freire contratti fino al 2017 hanno rispettivamente
    stipendi di €. 600.000; 400.000 e 150.000.

  53. Ip Address: 79.4.15.37

    Il Catania sta trattando Niccolò Giannetti del Siena esterno sinistro offensivo.
    Oggi potrebbe essere il giorno conclusivo per Giannetti e nei prossimi giorni quello di Rivas dello Spezia.

  54. Ip Address: 31.189.117.249

    Per lo monaco come. è finita ?

  55. Ip Address: 212.14.141.175

    comunque mentre noi trattiamo il Livorno ha preso Castellini dalla SAMP. ❗

  56. Ip Address: 79.27.43.83

    Mentre noi siamo dispiaciuti loro vanno ad una innaugurazione di un locale con tanto di vino in regalo….

  57. Ip Address: 79.27.43.83

    CATANIA – La strada resta in salita ma gli ostacoli sono stati spianati. La trattativa (anticipata ieri dal giornalista Sky Peppe Di Stefano) che potrebbe portare Niccolò Giannetti al Catania è sempre più concreta e percorribile. L’esterno sinistro, classe 1991, in forza al Siena preferisce la soluzione italiana all’ipotesi di andar a giocare in un campionato straniero. E’ quanto appreso dal giornalista Renato Maisani, Goal.com. Il Watford puntava forte sul giovane. Tra tutti gli altri il club inglese era il principale concorrente – e quindi ostacolo – per il Catania. Determinante la volontà del giocatore.

    Col Genoa defilatosi, il Catania resta la pretendente più accreditata a poter concludere in breve il trasferimento del giocatore, che col Siena discute ancora il rinnovo.

    Messosi in luce nella sfida di Coppa Italia, Giannetti è una seconda punta veloce, dotato di un tiro potente. Tatticamente potrebbe rispecchiare le caratteristiche dell’esterno sinistro offensivo che il Catania ha perso con la partenza di Gomez e non ha trovato né in Castro né in Leto, per ragioni diverse. Carriera breve ma ricca di acuti. Scuola Juventus. Diciassette presenze nell’attuale campionato di Serie B, Giannetti ha realizzato 7 reti fornendo anche un assist ai compagni. Con la maglia del Cittadella, nella stagione 2012/13 aveva realizzato 5 reti in 21 presenze. Ha militato anche nel Sud Tirol e nel Gubbio.

  58. Ip Address: 95.245.11.209

    Notte rossoazzurra a tutti!!! 😐

  59. Ip Address: 151.74.174.6

    Ma un giocatore da serie A, no?
    Abbiamo bisogno in questo momento di talenti di B?
    Continuo a non capire più nulla.

  60. Ip Address: 87.7.42.72

    Giannetti? Allura semu salvi!! 🙁

  61. Ip Address: 82.145.216.31

    Buon giorno a tutti pari!!!!
    Cosentino sei un cog..one, ti se fatto fregare da Salerno un super giocatore “sudamericano” il nuovo zico, con una formula, tralaltro fattibile alle casse societarie, di chi sto parlando???
    Il Cagliari ufficializza Adryan con la formula del prestito x 18 mesi con diritto di riscatto ai 12 mesi fissato a 5mln e se il riscatto viene fatto al18 mese cioè a fine prestito ci sarà un piccolo adeguamento……..
    Ora dico io, lo abbiamo trattato cercato e alla fine c’è l’hanno rubato, intelligentemente, come un investimento per il futuro, tralaltro cosa logica, cosa che doveva fare la nostra società!!!! Che fine a fatto la nostra società???? Boo???? Cosentino, incompetente che non sei altro, che ca..o fai dalla mattina fino a la sera???????? Vogliamo uno con le palle sotto che sappia fare il suo dovere o compito è che ci tiri fuori da questa situazione!!!!! Gasparin era l’uomo adatto e non costa nulla farlo tornare, soprattutto bisogna cacciare a cosentino che non gliene frega nulla del Catania e di Catania!!!!! Scusate ma basta, sto soffrendo a vedere questa immobilità!!!!!

  62. Ip Address: 82.55.101.148

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao angelo e matteo!!!

    Cielo grigio (ancora) come il nostro cuore da tifoso rossoazzurro.

    Buona giornata a tutti!!! 😐

  63. Ip Address: 212.14.141.175

    Buongiorno a tutti. Altro giorno passato senza notizie. Gli altri comprano e noi!!!
    Dovrebbe andare in porto la trattativa per Giannetti (sempre che all’ultimo qualcuno non ce lo freghi) ma poi?Il tempo scorre . 😥

  64. Ip Address: 79.27.43.83

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro ciao matteocifalotu a viru janca giorgio alberto vStampa: Scocco e Juanito Gomez oltre a Giannetti
    Il Catania alla ricerca di un esterno ed una prima punta. Gianetti del Siena è l’opzione più vicina. Cosentino lavora in sudamerica per portare un colpo importante. La Gazzetta dello sport ipotizza possa trattarsi di Scocco. Piace anche Juanito Gomez dell’Hellas Verona.

  65. Ip Address: 82.145.208.206

    Ecco le notizie del Catania :

    MERCATO: Guarente, Bologna in pole per il
    prestito
    22-01-2014
    ORE 21.21
    Catania disposto a trattare la cessione di
    Tiberio Guarente. Bologna, Chievo e Genoa
    sulle tracce del centrocampista, con la
    Sampdoria che si è defilata dopo avere
    ricevuto il no ad uno scambio con Maresca,
    trasferitosi al Palermo. Secondo informazioni
    raccolte da TuttoCalcioCatania.net, allo stato
    attuale in pole c’è il Bologna, pronto a
    prelevare Guarente con la formula del prestito
    via Siviglia, club proprietario del cartellino. In
    caso di trasferimento in Emilia per il giocatore
    si tratterebbe di un ritorno dopo l’esperienza
    dello scorso campionato.
    (TuttoCalcioCatania.net )

    MERCATO: Giannetti, tifosi senesi sul piede di
    guerra se parte questo mese
    22-01-2014
    ORE 21.15
    Mentre ci sono trattative in corso per Niccolò
    Giannetti, talentuoso esterno d’attacco
    attualmente in forza al Siena, i tifosi senesi
    non si mostrano entusiasti all’idea di
    perderlo. Dando un’occhiata a forum, siti
    internet e pagine Facebook, notiamo come
    gran parte della tifoseria bianconera si stia
    opponendo a gran voce ad un’eventuale
    cessione di Giannetti questo mese. E’ evidente
    che si tratti di un giocatore dal talento
    indiscusso, prezioso negli schemi di Beretta,
    pertanto i tifosi non vedrebbero di buon
    occhio il trasferimento del calciatore classe
    1992. Specialmente in un momento in cui la
    loro squadra deve dare fondo alle proprie
    energie per strappare il pass per la Serie A.
    (TuttoCalcioCatania.net )

    ROSSOAZZURRI IN GIRO – MERCATO: Fedato,
    Bari ancora indeciso sul futuro
    22-01-2014
    ORE 21.12
    Reale e concreto l’interesse dello Spezia, con
    Devis Mangia grande estimatore di Francesco
    Fedato, ma resta incerto il futuro
    dell’attaccante in comproprietà tra Catania e
    Bari. In caso di offerta importante i pugliesi
    sarebbero favorevoli a privarsi del 50% del
    cartellino in loro possesso, lasciando l’altrà
    metà ai rossoazzurri, ma ad oggi non è così
    scontato che Fedato lasci Bari. Vedremo come
    si evolverà la situazione nei prossimi giorni.
    (TuttoCalcioCatania.net )

    Altro non si trova….

  66. Ip Address: 82.145.208.206

    Angelo scocco e uanito gomez, come si chiama, sono notizie vecchie vecchie e visto che non ci sono notizie di mercato sul Catania le hanno ripublicate!!!!

  67. Ip Address: 79.27.43.83

    Trattativa avviata ieri sera per l’esterno dei toscani. E c’è pure Longo: il Verona lo dà al Levante, ma l’Inter dice no

    “Il vice presidente Pablo Cosentino sta lavorando in gran segreto per portare al Catania un attaccante. Si battono due piste, ovviamente: quella italiana e quella straniera. Sul fronte italiano, giusto per fare chiarezza, al di là del costo dell’ingaggio, la strada che porta a Floccari è chiusa: la moglie del giocatore, originaria di San Marino, vuole restare in zona e, dunque, la destinazione Sassuolo sembra quella più probabile, visto che la società cara a Squinzi scucirebbe i soldi che l’entourage del giocatore chiede. Altra ipotesi legata a Edu Vargas: sembra quasi impossibile che il giocatore del Napoli venga a Catania, perché c’è un accordo con il Valencia, destinazione gradita al giocatore anche per quanto riguarda i compensi economici. In serata, ecco la novità che ha faccia e una storia recente di Samuele Longo, punta classe 1992, attualmente al Verona. Ma il calciatore è di proprietà Inter. Il Verona avrebbe voluto cedere la sua comproprietà al Levante, che esigeva il diritto di riscatto. Il calciatore aveva anche in tasca il biglietto per raggiungere il suo nuovo club. L’inter ha fatto saltare anche questa trattativa e a questo punto, Longo potrebbe essere dirottato al Catania, a titolo temporaneo. Se l’affare ha qualche possibilità di chiudersi, bisognerà aspettare la settimana entrante. Longo, nell’agosto 2012, ha vissuto una bella esperienza all’Espanyol (18 presenze e 3 reti segnate). La novità notturna, invece, riguarda Giannetti del Siena, un esterno alto: la trattativa è stata avviata e oggi si potrebbe chiudere. Al Napoli, invece, sembra ormai destinato Mariano Andujar. Ieri le parti erano molto vicine, diciamo che è un accordo praticamente fatto. Andujar gradisce la destinazione, il Catania non metterebbe ostacoli insormontabili. E, allora, in cambio, il club rossazzurro prenderebbe un sostituto di sicuro affidamento come Albano Bizzarri, chiuso al Genoa, e disposto a tornare in Sicilia. Più Bizzarri, dunque, che Polito, che resterà all’Atalanta per fare da balia ai giovani Consigli e Sportiello.

  68. Ip Address: 79.27.43.83

    matteocifalotu allora ancora non ce niente di concreto dobbiamo aspettare la fine del mese speriamo

  69. Ip Address: 82.145.208.206

    Questa è più veritiera.
    Angelo dove l’hai trovata, e da stamattina che cerco notizie e non trovavo altro…..

  70. Ip Address: 79.27.43.83

    “«Caro presidente Pulvirenti, la mia sarà una voce fuori dal coro ma io sono al suo fianco, convinto che Lei crede ancora nella squadra che negli ultimi anni ci ha regalato e fatto vivere immense emozioni. Io ero abituato a vedere il mio Catania nei campi polverosi dell entroterra siciliano prima e in località poco conosciute in Italia dopo. Lei da tanti anni mi fa vivere l’emozione delle serie A, una serie che per tanti, tantissimi anni vedevamo solo in televisione con la speranza un giorno anche il mio amato Catania ne facesse parte. Oggi il Catania ne fa meritatamente parte e sono convinto che Lei farà ancora di tutto per salvare la categoria. Sentire cori poco gradevoli nei suoi confronti mi fa star male, perché Lei non merita tutto ciò. Probabilmente anche Lei ha commesso errori evitabili, ma come tutti gli esseri umani anche a Lei è consentito sbagliare. Vedere le sue carezze verso i giocatori mi ha ricordato tanto l’affetto che mi dà mio papà quando ho bisogno di conforto. Ecco Lei mi è sembrato un buon padre che vuole tenere unita la famiglia. Lotti ancora presidente per non rovinare ciò che la sua passione ha costruito in questi anni. Io non credo a chi dice che purtroppo non ha più voglia di continuare, ma anche se ciò fosse vero io non sarei mai arrabbiato nei suoi confronti, perché Lei ci ha salvato da un sicuro fallimento e ci ha regalato gioie che non vivevamo da tantissimo tempo. Dai presidente, io sono con Lei, al fianco del nostro Catania 1946».

  71. Ip Address: 82.145.208.206

    Sì, ma non è possibile che ogni sezione di mercato dobbiamo aspettare sempre gli ultimi secondi per trattare qualcuno, qui urge un attaccante forte e di fretta perché già siamo alla seconda di ritorno e dobbiamo fare punti se no c’è ciao seria A, non so se mi sono spiegato!!!!!

  72. Ip Address: 79.27.43.83

    matteocifalotu la notizia che ai letto lo trovata su la sicilia anche io come tutti sono frastornato e cerco sempre notizie che diano una certa sicurezza forza catania

  73. Ip Address: 79.4.15.37

    Buongiorno a tutti….
    Longo 😆 😆 mi metto a ridere 3 gol in 18 partite cosi abbiamo una salvezza certa.

    Ci vuole giocatori più collaudati che hanno esperienza, ma visto che il Catania non può spendere, perchè non compra calciatori svincolati. Ha voglia di scegliere.

  74. Ip Address: 82.145.208.52

    Perché pulvirenti non convince a galliani per Nocerino???? Dove sta l’amicizia..???

  75. Ip Address: 212.14.141.175

    Ultime notizie danno che Giannetti per ora ha rinnovato il contratto col Siena fino al 2015.Verra al Catania? Mi chiedo e domando, ma e possibile che tutti i giocatori trattati dalla Società abbiano altre squadre in concorrenza (Giannetti e richiesto anche dal Genoa). Il tempo vola .

  76. Ip Address: 79.27.43.83

    CATANIA – Che si faccia tutto alla svelta, però! Il Catania avanza al Siena un’offerta più che congrua per l’attaccante classe 1991 Niccolò Giannetti. A quanto riferisce l’esperto di calciomercato Gianluca di Marzio, sono 1.6 i milioni promessi ai toscani per la sola metà del cartellino. La trattativa, come riferito già nei giorni scorsi, è ben avviata stando all’intenzione del giocatore di prediligere la pista italiana a quella straniera aperta con l’interessamento del Watford.

    Il contatto tra le due società ha avuto esito positivo. Resta da attendere la decisione del giocatore, con cui i club parleranno nelle prossime ore. Il Catania stringe perché tutto l’affare si concluda nel più breve tempo possibile al fine di evitare l’intromissione di concorrenti vere e/o azioni di disturbo da parte di altri club. Col sì del giocatore, già nel fine settimana Maran potrà contare sul primo rinforzo

  77. Ip Address: 79.27.43.83

    Arrendersi a metà partita, sotto di tre gol. Arrendersi a metà campionato, sotto di quattro punti. Facce della stessa moneta. Che non conosce nè buona nè cattiva sorte.

    Se non si è convinti di quel che si fa, se non lo si è per primi, come si può pensare di poter convincere altri? Diventa inutile anche lanciarla la moneta, nessuno scommetterà.

    Ma così nulla è in gioco. E se nulla è in gioco manca il brivido. Come quando l’esito è certo. Come quando ci si dà per vinti, rinunciando a creder in quel che si fa.

    In chi od in cosa credere? Chi deve credere in chi od in cosa? Chi per primo? Perchè? Scommettere o rispondere. Ma non c’è tempo per rispondere che la moneta ha già risposto.

    Chi non scommette prima che la moneta risponda, ha già perso. D’altronde per scommettere su di sé non serve tempo per rispondere, basta credere in sé stessi.

    Ed il Catania ha proprio bisogno di gente che creda in sé stessa ed in ciò che fa. Spavalda. Che si rimetta in gioco. Rabbiosa. Che metta in gioco la propria faccia. Con-vincente

    Allora sì, la salvezza tornerà in gioco. Quando quella moneta avrà una faccia diversa, con-vincente. Ne basta una per non smettere di credere. Al Catania invece, servono tutt’e due.

  78. Ip Address: 212.14.141.175

    Mentre tutte le altre squadre si danno da fare il Catania (nessuna notizia) anzi leggo ora che per l’eventuale passaggio di Max Lopez ai turchi c’è tempo fino al 3 febbraio. spero che non finisca come quest’ estate con lo scambio Okaka- Lopez arrivato a tempo scaduto 😥 😥

  79. Ip Address: 82.145.218.230

    e intanto le altre sono molto attive !!!!!

    JUVENTUS, Padoin ai saluti: su di lui il Bologna
    23.01.2014 13:06 di Emanuele Costa
    articolo letto 105 volte
    Era arrivato dall’Atalanta per giocarsi le sue chances con la Juventus, ma Simone Padoin non
    è mai riuscito a convincere Antonio Conte a dargli fiducia: ecco perchè, in questo
    calciomercato di gennaio, è pronto a salutare e abbandonare l’avventura bianconera. A cercare
    l’esterno di centrocampo è soprattutto il Bologna che vuole rinforzare la squadra e lottare per
    la salvezza,e che per avere Padoin sarebbe disposto a rinunciare alla sua metà del cartellino di
    Sorensen, in comproprietà con la Juventus. A riportarlo è ‘Il Corriere dello Sport’.

  80. Ip Address: 82.145.218.230

    ce d’impazziri!!!!!
    ma come cazzo sta lavorando sta societa‘??? lo vorrei capire!!!!

    MERCATO: Giannetti-Catania a giugno? Intanto il ds del Siena…
    23-01-2014
    ORE 12.52
    Trattativa in corso tra Catania e Siena per Niccolò Giannetti. I rossoazzurri hanno presentato
    un’offerta pari a poco più di 1.5 milioni di euro per la metà del cartellino del giocatore, adesso
    bisogna capire se i senesi accetteranno la proposta, in attesa che anche il promettente esterno
    sinistro dia il proprio assenso. Avanza pure l’ipotesi che il Catania possa prelevare il 50% ma
    consentendo al ragazzo di proseguire la stagione in Toscana prima del trasferimento ai piedi
    dell’Etna che avverrebbe in estate. Nel frattempo il direttore sportivo del Siena Stefano
    Antonelli oggi ufficializzerà a mezzo stampa il rinnovo del contratto di Giannetti.

  81. Ip Address: 92.135.76.15

    Ciao Matteo

    Io tutto quello che scrivono i giornalai li snobbo e vedo solamente le notizie ufficiali, ecco clicca sul link che posto e lascaiando perdere quelle squadsre che hanno già più di 21 punti vedrai che nessuno si è rinforzato a Gennaio più del Catania.<riguardo Adryan in prospettiva è un grande ma ha solo 19 anni, pensi che con il Catania in questa situazione ci sarebbe servito?

    http://it.eurosport.yahoo.com/calcio/serie-a/calciomercato.html

  82. Ip Address: 82.145.210.115

    No ho parole!!!!!

    ESCLUSIVA- SIENA, ds Antonelli gela il
    Catania: “Offerta c’è ma per Giannetti è ressa.
    Paolucci verso il Latina”
    23.01.2014 15:30 di Redazione ITA Sport
    Press Twitter: @ItaSportPress
    Per Niccolò Giannetti, attaccante classe ’91
    del Siena, si sta creando una vera asta. Il
    calciatore interessa a molti club e soprattutto
    al Catania che ha presentato un’offerta vicina
    al milione di euro per la metà del cartellino. Ai
    microfoni di Itasportpress.it, il ds della Robur,
    Stefano Antonelli aggiorna la situazione. “Il
    Catania ha presentato un’offerta per Giannetti
    ma non confermo nè smentisco le cifre
    circolate poche ore fa (non è da 1.6 mln ndr.).
    Però non è una trattativa in via di definizione
    perchè sul giocatore ci sono molti club che lo
    vogliono, sia in Italia che all’estero. Stasera il
    ragazzo giocherà in Coppa Italia e domani
    faremo una valutazione più approfondita sulle
    offerte arrivate”. In uscita Paolucci? “Sì c’è un
    interesse del Latina per il nostro attaccante
    che potrebbe essere ceduto”.

    Ciao chiarezza vedrai che Adryan sarà schierato in campo già domenica e farà la sua figura!!!!!
    Anch’io mi fido poco dei giornali però le notizie che circolano sono di tutte le squadre di serie A tranne il Catania, e se c’è ne una presunta la smontano subito, vedi questa!!!!! Be non so cosa pensare della società perché non da segnali sembra morta e se non si sbriga farà morire la passione di tanti tifosi Catanesi e io ne conosco molti che già hanno perso la pazienza………..

  83. Ip Address: 82.145.210.115

    Ecco qui la prova che latita la società, ma dove????
    Leggi leggi:

    ESCLUSIVA- FEDATO, l’agente: “Sicuramente
    lascia il Bari. Catania dove sei? Salifu resta a
    Modena”
    23.01.2014 16:02 di Redazione ITA Sport
    Press
    articolo letto 535 volte
    Massimo Brischi agente di Maggio del Napoli
    e di Salifu e Fedato rispettivamente del
    Modena e del Bari, ha fatto il punto ai
    microfoni di Itasportpress.it sul futuro dei suoi
    assistiti. “Su Maggio non c’è nulla da dire sta
    in un club importante e si trova molto bene.
    Su Salifu posso dire che a gennaio non si
    sposterà da Modena. Infine su Fedato sono
    certo che lascerà il Bari in questa finestra di
    calciomercato invernale”. Catania cerca una
    punta? Fedato è per metà rossazzurro e non
    sento la dirigenza dallo scorso mese di
    giugno. Evidentemente se cercano una punta
    stanno seguendo altre strade”.

  84. Ip Address: 82.145.218.250

    A dimenticavo, anduyar e del Napoli ha firmato per 3 anni e non si sa se resta a Catania fino a giugno o va in prestito in un altro club……

  85. Ip Address: 37.119.224.63

    Ritorno a scrivere dopo tanto tempo (la cosa nn ha portato bene) vorrei chiedere quanto segue: Come mai il Presidente dopo la splendida annata dello scorso anno ha fatto fuori una persona competente com Gasparin e si è circondato di di personaggi totalmente incompetenti come gli attuali DS e Amministratore delegato?
    Le voci ormai insistenti di difficoltà economiche perché trovano il silenzio totale della società Volete vedere abbiamo trovato il demente che come disse Lo minchio “,…solo un demenente può fare fallire la società “?
    Per finire penso che in questo momento bisogna che tutti ci stringiamo attorno alla società per tentare un impresa ormai quasi impossibile…
    Cmq e sempre FORZA CATANIA.

  86. Ip Address: 151.74.148.4

    Ricordo mestamente questa frase…..la ricordo si.
    Sob 😥

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu