Cosentino Torneremo subito in serie A

 Scritto da il 24 maggio 2014 alle 10:55
Mag 242014
 

Cosentino
Intervistato dalla Gazzetta dello sport:  Ora ogni decisione assunta per la società etnea la prendo come se il club fosse mio. Sono molto autocritico e metto al primo posto la cultura del lavoro.
Per la retrocessione non cerco alibi,  abbiamo commesso degli errori a tutti i livelli.
Alla base dico che c’è stato un peccato di presunzione collettivo,  ci siamo montati la testa per i lusinghieri risultati dello scorso anno e ciò ci ha fatto perdere di vista la realtà.
Barrientos ha avuto bisogno di un paio di anni per esprimere tutto il suo talento  prima dell’infortunio.  Uno come Leto, era cercato dalla Juventus. Quest’anno non doveva partire titolare,  ma doveva essere propedeutico al prossimo,  ma la necessità di mandarlo in campo ha affrettato tutto.
Monzon è un giocatore importante,  ma non è riuscito ad ambientarsi subito nel calcio italiano come invece ha fatto Rinaudo.  Potrete misurare il loro valore la prossima stagione.
Il ritorno in serie A è subito,  il prossimo anno vinceremo il campionato di serie B.
Il nostro sogno europeo tante volte sbandierato, resta in piedi,  entro 3 o 4 anni giocheremo in Europa League.

  126 Commenti per “Cosentino Torneremo subito in serie A”

  1. Ip Address: 188.102.109.223

    ah be se lo dice lui…Effettivamente il problema è stato la presunzione, non l’incompetenza assoluta!
    Ma il voler far passare Leto e Monzon per due rari fuoriclasse ha forse a che fare con il fatto che lui è il loro procuratore?

  2. Ip Address: 80.180.150.89

    Ciao pietro paolo!!! 😉

    Nel Bangladesh e nell’Indonesia non ci saranno bravi giocatori ma lo scritto per dire nell’altra pagina del sito.

    Rispetto sempre l’opinione degli altri, i fuoriclasse ce ne sono pochi nel gioco del calcio ma bravi giocatori si.

    E per me Leto e Monzon sono “bravi per noi”.

    Buon appetito a tutti!!!

  3. Ip Address: 2.195.244.44

    io e tanti come me, speriamo che LUI TORNI in Argentina, e ci lasci sperare in un futuro Migliore….

  4. Ip Address: 82.145.210.187

    Sì sta smobitando anche la primavera, macari i peri do tavolino si vinni chissu!!!

    Catania, il giovane Gallò ha offerte all’estero

  5. Ip Address: 91.253.35.224

    Buongiorno a tutti quanti . Mi rivolgo a tutti i disfattisti, che noi nel bene e nel male acquistiamo e abbiamo in progetto la risalita andate a vedere le altre due società retrocesse come noi che forse non hanno neanche i soldi per iscriversi , ( Bologna società dal passato glorioso) per non parlare di tante altre .

  6. Ip Address: 82.145.210.187

    Ciao Giorgio, sono d’accordo con te su leto e Monzon, e aggiungo che andranno via sicuramente!!!!
    Pietro e Paolo, non è stata ne presunzione e ne incompetenza, e stata solo ed esclusivamente programmazione!!!!!!
    La squadra quest’anno sarebbe andata in Europa legue perché è forte!!!
    Ma purtroppo ci sono state impostazioni diverse per raggiungere l’obiettivo appena ottenuto!!!!
    Può darsi che saliremo più forti di prima oppure, non ci voglio nemmeno pesare, sarà il contrario……..

    Chi vivrà vedrà.

  7. Ip Address: 82.145.210.187

    Ciao Mexxican, come fai a dire che non hanno nemmeno i soldi per potersi iscrivere???
    Il Bologna prende 12,5mln € dal paracadute +la liquidazione diritto tv della Seria A e ha in tasca i soldi della vendita di diamanti, ha il progetto per il nuovo stadio e vuol dire indennizzo sicuro!!!! La società è in vendita e sicuramente ci sarà un investitore dietro l’angolo, sicuro!!!
    Quello che invece non si capisce e la situazione societaria del Catania, pulvirenti e scomparso, non parla più e non si capisce a che titolo gli ha affidato la società Calcio Catania a cosentino !!!!!!
    Si dice che non più pulvirenti il presidente e addirittura è passata ad una cordata con a capo cosentino e la famosa Gea word!!!!!
    Chiarezza ne vedo poca e mi chiedo perché Pulvirenti non si è più fatto vivo a bordo campo nelle ultime partite in casa?? Perché non si è presentato lui in conferenza stampa alla chiusura del campionato???
    Avremo mai delle risposte???
    Questo mexxican non è pessimismo da parte nostra ma è solo mancanza di rispetto nei nostri confronti da parte di un tifoso chiamato pulvirenti………

  8. Ip Address: 91.253.92.32

    Per metteoucifalotu. Ho degli amici che vivono a Bologna e mi hanno riferito certe cose ma Se vai a pagina 231 del televideo Rai (Bologna)qualcosa viene accennata , per quando riguarda il Livorno Spinelli vuole cedere la società

  9. Ip Address: 79.37.94.54

    Certamente il silenzio di zio Nino e’ un poco strano. Quali le cause? Facciamo un po’ di fantanalisi:
    1) ha sofferto troppo per una retocessione che non si aspettava minimamente e ha deciso di staccare un poco a spina, così, per non soffrire ancora .
    2) la retrocessione non è stata ben digerita dagli altri membri dl consiglio di amministrazione che non hanno particolarmente gradito i mancati necessari rinforzi nella sessione invernale;
    3) Pulvirenti ha ceduto le quote societarie a cosentino, ma la notizia non deve trapelare per non subire ripercussioni in ambienti extracalcistici.
    Ai posteri l’ardua sentenza.
    Nel contempo, non riesco ancora a capire perché nuovamente progettano il ritiro estivo a torre del grifo. D’accordo, sarà pure un centro all’avanguardia, ma a parte il caldo, ai giocatori, secondo me, occorre andare fuori dalla routine quotidiana e un campo estivo, possibilmente in montagna, non può che far bene, sia al corpo ma anche allo spirito, in quanto in questi momenti si ha l’occasione per fraternizzare e amalgamare, diventando squadra vera. Buon pomeriggio da una assolata Napoli

  10. Ip Address: 87.6.107.98

    buonasera a tutti fratelli dal cuore rossoazzurro

    CATANIA, trattenere Gyomber sarà più difficile a meno che Cosentino…
    24.05.2014 15:59 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    Norbert Gyomber continua a stupire per atteggiamento e personalità. Il difensore del Catania in campo ieri a Bratislava con la sua Nazionale slovacca, ha mostrato notevoli passi avanti ed è sulla strada della piena maturità. In campo per 90 minuti, il centrale 22enne ha fatto stropicciare gli occhi ai numerosi osservatori di club italiani ed esteri presenti in tribuna che avranno sicuramente scritto una relazione molto positiva sul difensore. Il Catania lo vuole confermare per la B ma per trattenerlo sarà costretto ad aumentare il suo ingaggio di più del doppio. Gyomber infatti, che attualmente guadagna 100 mila euro a stagione, potrebbe battere cassa a Torre del Grifo visto che stanno per arrivare offerte importanti da altri club. Cosentino adesso dovrà decidere se aumentare lo stipendio allo slovacco o cedere alle offerte di club di A che convinceranno il giocatore a suon di euro.

  11. Ip Address: 82.145.209.92

    Ciao mexxican, il Bologna aveva lo stesso obiettivo del Catania, Retrocedere!!!! Il Livorno e già stato venduto…..

  12. Ip Address: 82.145.209.92

    Cosentino e pulvirenti oggi hanno pranzato insieme a galliani a Lisbona…..

  13. Ip Address: 91.252.136.67

    Matteocifalotu grazie per gli aggiornamenti. Si lo so !!! c’ero pure io invitato a pranzo con Galliani cosentino pulvirenti ………scherzi a parte, hai visto che la situazione del Bologna non è tanta chiara

  14. Ip Address: 80.180.150.89

    Buonasera raga’!!!

    Ciao peppe61, (ìvabbe’ c’e’ l’hai con Cosentino e io fino a quando non si dimostra il contrario per quello che scrivi rimango “ancora perplesso”.

    Ciao matteocifalotu, la vedo male per la nuova squadra che giochera’ in Serie B, molti nostri giocatori hanno mercato e sicuramente andranno via come scrivi tu. Alla facciaccia di quei giornalai che dicono che hanno perso valore.

    Ciao Mexxican, Catanese a Napoli, elefante rossoazzurro (infatti, Gyomber, lo perderemo sicuramente).

    Notte a tutti!!!

    P.S.
    Forza Simeone!!!

  15. Ip Address: 79.37.94.54

    La sfortuna del Catania dei gol presi agli ultimi minuti, colpisce anche i biancorossi di Simeone. Peccato, ma bravo lo stesso.

  16. Ip Address: 91.252.136.67

    Il cholo perde la finale per 4-1

  17. Ip Address: 91.252.136.67

    Buonanotte a tutti

  18. Ip Address: 87.6.110.237

    mi dispiace per il cholo,partita incredibile quella di ieri sera……un’altra conferma sul fatto che il calcio spagnolo sia il migliore al mondo,e che comunque il calcio estero in generale ha un altro passo rispetto al nostro calcio…

  19. Ip Address: 2.157.153.174

    Buongiorno a tutti . Giusta osservazione quella fatta da elefante rossazzurro , purtroppo è la realtà , ma se non cambiano le persone (incollate alle poltrone da più di 30 anni ) con questi signori ai vertici del calcio saremo destinati a morire basti vedere i nostri stadi e tutte le altre strutture

  20. Ip Address: 151.54.114.150

    Buongiorno a tutti, ciao Matteccio …

    Siamo tutti addolorati per l’amara retrocessione di quest’anno questo è fuor di dubbio:
    errori ne sono stati fatti tanti … da questo presupposto si deve ripartire e a quanto pare, chi adesso ha in mano la piena responsabilità di portare avanti la nostra società lo ha capito perfettamente dichiarandolo pubblicamente e facendo mea culpa a più riprese.
    Nella mia vita sono sempre stato abituato a guardare avanti perché non si può cancellare quanto già fatto; guardare indietro dovrebbe servire solo a non commettere più gli stessi errori per farne tesoro, per crescere …

    Non mi piace l’andazzo che a preso questo sito: troppe critiche a prescindere, guardiamo avanti con fiducia.

    Credo che il Catania ripartirà più forte di prima e vincerà alla grande il prossimo campionato di serie B.

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE: “FORZA CATANIA!”

  21. Ip Address: 151.54.114.150

    ha preso … 😳 😳 😳

  22. Ip Address: 87.6.110.237

    CATANIA, adesso è un Maxi problema
    25.05.2014 10:47 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    Si prevede l’ennesima estate tormentata per Maxi Lopez attaccante della Sampdoria ma di proprietà del Catania. Tornato in Liguria durante lo scorso gennaio attraverso la formula del prestito, non si conosce bene le decisioni del sodalizio blucerchiato per il 30enne argentino. L’attaccante non ha brillato in questi sei mesi con la maglia dei blucerchiati, ma l’edizione odierna de Il Corriere Mercantile spiega che il sodalizio doriano valuta il riscatto dell’ex Milan. Il quotidiano nelle proprie pagine sportive titola “Il riscatto di Maxi è un rebus”, la Sampdoria sta infatti decidendo se versare o meno 1,5 milioni di euro nelle casse del Catania per prelevare l’intero cartellino dell’ex Barcellona. Se dovesse tornare alla base sarebbe un problema per il Catania visto che l’ingaggio di più di un milione di euro supera tutti i paramentri in B e comunque il giocatore non ha voglia di giocare in maglia rossazzurra.

  23. Ip Address: 151.54.114.150

    Il polacco Chrapek è pronto a correre per la A del Catania (La Gazzetta dello Sport)

    Il 22enne centrocampista del Wisla Cracovia sarà il primo rinforzo per il nuovo gruppo di Pellegrino
    L’acquisto è stato definito anche se manca l’annuncio. A breve il play sarà in Sicilia per le visite mediche
    Non perde tempo, il Catania. Al club di Torre del Grifo va riconosciuto il merito di essere partito in quarta nell’allestimento della formazione per il prossimo campionato di B. E così dopo la scelta di proseguire il rapporto con il tecnico Maurizio Pellegrino anche per l’anno venturo, l’ingaggio del nuovo preparatore atletico, Ventrone, la conferma per un altro anno di Leto e il rinnovo contrattuale di Capuano è arrivato il primo acquisto. Si tratta di un centrocampista di belle speranze, il polacco Michal Chrapek che viene ad infoltire il raparto nevralgico della squadra etnea. Secondo polacco Un’operazione che ad onor del vero il Catania aveva già avviato prima ancora della fine del campionato, prendendo quindi in considerazione l’ipotesi di ingaggiare il giocatore anche nel caso di permanenza nella massima serie. Ad occuparsi dell’operazione è stato Diego Caniggia, fratello del più famoso Claudio che Cosentino ha posto a capo degli osservatori del Catania. E così per la seconda volta dalla Polonia arriva un giocatore che vestirà la casacca rossazzurra. Il primo era stato Blazej Augustyn difensore acquistato dal Legia Varsavia che a Catania è rimasto per 3 stagioni, giocando però pochissimo, appena 17 presenze e ritornato in Polonia l’estate scorsa. Michal Chrapek, 22 anni, del Wisla Cracovia è uno dei talenti emergenti del calcio polacco

  24. Ip Address: 151.74.163.188

    Per come dice Cosentino, che finalmente ha avuto il dono della parola, sia Monzon e Leto resteranno, d’altronde dopo questa annata la loro valutazione è scesa parecchio, venderli ora specie Monzon, sarebbe una perdita economica e anche tecnica visto che in B sono un lusso.
    Vediamo se finalmente sta capendo che i rapporti squadra-tifoseria, dirigenza-città sono imprescindibili nel calcio come in qualsiasi sport.

    Certo l’impressione è che cosentino sia il deus ex machina del Catania, colui che manovra tutto; personalmente non mi piace ciò ma si dice….o ti mangi sta minestra o ti jetti da finestra….. Quindi la sonata é questa e questa verrà ascoltata, sperando bene.

    In ultimo, Non capisco, perdonatemi amici, sia Catanista 60 sia Mexxican, questo scandalizzarsi con termini “disfattisti” o delle ” critiche a prescindere” ; proprio i disfattisti e coloro che hanno criticato, hanno dimostrato che non era pessimismo pre-concettuale il loro, ma era realismo; infatti le cose sono andate come peggio potessero andare, peggio di coloro che temevano andassero male;
    Sapete tutti, io ero tra costoro, tra quelli che temevano l’indebolimento della squadra e che la nostra avrebbe lottato per mantenere la A, non avrei mai è poi mai pensato una debacle simile, mitigata solo all’ultimo da Pellegrino.
    Anche adesso, perdonatemi, non vedo nulla di cui gioire ma penso quando andremo a giocare a Entella……, sempre nella speranza che ci costruiscano una squadra decente, il che , dopo i recenti trascorsi, appare abbastanza dubbioso, non credete?

  25. Ip Address: 79.42.158.4

    Buongiorno raga’!

    Ciao angelo, Mexxican, elefante rossoazzurro, Catanista60 e Perplesso! 😉

    Dispiace per Simeone, bastava che passavano velocemente quei due minuti che mancavano per finire la partita ed erano campioni.

    Diciamo la verita’ il Real era piu’ forte.

    Buona domenica a tutti!!!

  26. Ip Address: 31.189.155.107

    Ciao perplesso Il disfattista non era riferito a te , ma a qualcuno che scrive ogni tanto , scrivendo sempre gli stessi commenti in maniera negativi ,poi ogni uno e libero di scrivere quello che vuole purché si rispetti gli altri saluti

  27. Ip Address: 151.54.114.150

    Ciao Giorgio.

    Ciao Perplesso, io non ho il dono della preveggenza, ne mi sento di giudicare quello che ancora è in embrione ne mi affido ai si dice … riguardo al campionato trascorso ho già detto.

    Come dice Mexxican, il disfattismo impera in taluni post e questo, perdonami, è intollerabile visto che quello che è successo prima non pregiudica quello che ha da venire …

    Forza Catania

  28. Ip Address: 79.12.41.250

    un caro saluto a tutti fratelli dal cuore rossazzurro ciao giorgio come ho gia detto in un mio post precedente non prendiamo l’ombrello prima di piovere ciao catanista forza catania sempre 😉 😉

  29. Ip Address: 82.145.216.170

    Buongiorno a tutti pari!!!
    Ciao Mario!!!!!!
    Io ho sofferto tanto, sai quante ne ho sentite quest’anno da interisti, juventini, romanisti, palermitani, messinesi eccetera eccetera……
    Quello che ho scritto nell’arco della stagione e fino adesso è solo un dato di fatto che tutti non volevamo accadesse!!!!!
    Io a Mario in prima persona al telefono gli avevo detto delle cose e giustamente mi pigghiau pi pazzuuuu, ma ahimè si sono avverate!!!!! ‘
    Io non voglio fare pessimismo ma dico le cose che vedo, vedo un cambiamento societario che ancora non è stato dichiarato pubblicamente e che adesso
    Chi doveva parlare prima e uscito allo scoperto e sta promettendo mari e monti senza avere un minimo di esperienza!!!!
    Ci dobbiamo fidare??????
    E comunque il mio amore per il Catania rimane tale è quale su questo non si discute!!!!!!!

  30. Ip Address: 79.42.158.4

    Buonasera raga’!!!
    Ciao angelo, Perplesso, Catanista60 e matteocifalotu!!! 😉

    Caro Perplesso, io direi che ci sono sempre e ovunque chi la vede nera, chi nero-bianco e chi bianco.

    Io quest’anno lo vista nera e bianco.

    Mi son permesso solo di criticare De Canio che mi ha deluso tantissimo.
    Gli altri Maran, Pellegrino e i giocatori non mi permetto di criticarli perche’ non ho una panoramica a 360°.
    Leggo solo, a volte, le partite del Catania con le loro pagelle e la cronaca dell’incontro che danno i giornali nazionali.

    E’ molto poco per poter giudicare i giocatori e allenatori.
    Come scrive matteo lui ha sofferto ma anche noi tutti!!!

    Adesso bisogna voltare pagina e capire che squadra sara’ il prossimo campionato di Serie B (porca miseria 😐 ).
    Ho una strana sensazione che molti andranno via.
    Non discuto il giocatore polacco preso da pochi giorni perche’ il campo sara’ l’unico giudice.

    IL compito dei dirigenti e’ “come amalgamare” bene la squadra per affrontare………raga’ non mi viene da scrivere.

    Notte a tutti!!!

  31. Ip Address: 151.74.163.188

    Amici non era affatto una critica verso nessuno, non mi permetto, vorrei solo vedere un progetto vincente e spero tanto che lo si vedrà in futuro.
    Ovviamente per ora è impossibile trarre alcuna conclusione, sarebbe come sparare sulla Croce Rossa e non è giusto ciò.
    Diamo tempo al tempo, facciamo lavorare l’argentino, anche se personalmente avrei preferito vedere costruire la squadra da un professionista della B, ma avere tutto non è possibile e dobbiamo accontentarci di ciò che offre il convento.
    Ormai si è capito che Cosentino ha un ruolo preponderante in Società, dobbiamo accettarlo, intanto ha trovato la parola, e un primo passo lo ha fatto.
    Diamogli fiducia.
    Ma non era una critica a nessuno di Voi, siete tutti, siamo tutti ancora addolorati per la discesa agli inferi….non si può ancora assorbire, troppo dispiacere.
    Non bisogna smobilitare, i giovani si, ma anche elementi validi di categoria,un mix insomma.
    Si deve aver fiducia.

  32. Ip Address: 95.238.99.157

    raga,secondo me la società sa ciò che fa,e dobbiamo dargli fiducia…quante volte abbiamo criticato Pulvirenti per alcune sue scelte,e poi ci siamo dovuti scusare?

    chiarezza,aspettiamo ancora un tuo post… 😉

  33. Ip Address: 79.42.158.4

    Salve raga’!!!
    Ciao Perplesso e elefante rossoazzurro!!! 😉

    Entro ed esco subito, perche’ mia moglie mi aspetta per la cena e prima di chiudere ho letto i vostri commenti.

    Caro Perplesso, ognuno di noi da vicino e da lontano abbiamo sensazioni sul Nostro Catania.
    Fra di noi ci sono quelli che ne capiscono di piu’ e quelli meno di meno.

    Colpa anche della societa’ che non sbroglia alcune matasse che abbiamo nell’anima rosso e azzurro.

    Ti dico solo questo, su Barrientos misteriosamente non ha gioca piu’.
    Mi domando cosa gli sia successo nelle ultime partite? Dopo un po’ leggo che era infortunato di che cosa non lo mai saputo.

    Caro elefante rossoazzurro, vero che bisogna aver fiducia nella societa’ e pensare positivo a priori se no che tifosi siamo?
    Poi il campo ci dira’ chi siamo in………..non mi viene manco nominarlo quel campionato! 😥

    Anche io come te faccio un appello a “chiarezza”! 😯

    Quando scrivi?

    Bye-bye!!!

  34. Ip Address: 46.64.119.50

    Giorgio, Barrientos se ne deve andare quanto prima possibile. Lui potrebbe essere uno dei motivi del Catania in B. E’ semplicemente un ingrato ed un giocatore di calcio sopravvalutato. Scommetto che nello spogliatoio si acchiappava (litigava) con Leto, al quale se diamo tempo di recuperare completamente dovremo riconoscere che è un giocatore che puo’ fare la differenza. Scommetto che anche Monzon potrebbe rivelarsi non male in futuro. Vedremo.

    Un saluto a tutti.

  35. Ip Address: 2.156.12.17

    Buonanotte a tutti quanti sperando che domani sia migliore di oggi (poi dopo l’elezione )

  36. Ip Address: 82.145.216.137

    Buongiorno a tutti pari!!!
    Ho visto e ascoltato cosentino a salastampa, l’impressione che mi ha fatto non è buona, guarda troppo in su con gli occhi per cercare le parole che a buttato al momento!!!!! Non so, non voglio essere negativo e quindi cercherò di dargli fiducia anche se certi argomenti non mi convingono……..

  37. Ip Address: 82.145.216.137

    CATANIA, Cosentino vuole riscattarsi dopo i
    disastri. Mercato prende quota
    26.05.2014 08:57 di Stefano Ricci
    Per capire quanto sia logorante e
    imprevedibile la Serie B, basta dare uno
    sguardo alla penultima giornata. Si lotta, si
    corre e c’è grande aggressività in ogni partita.
    E poi si segna parecchio. L’ad, Pablo
    Cosentino sta avviando le trattative necessarie
    a formare il prossimo Catania. Venerdì ha
    incontrato la dirigenza dello Sporting Lisbona
    per capire quanto sia percorribile la strada
    che porta al rinnovo del prestito di Fabian
    Rinaudo. Da quanto trapela da Torre del Grifo
    la prima fumata è stata grigia. Le parti si
    rivedranno nei prossimi giorni ma le
    percentuali di una conferma dell’argentino a
    Catania sono molto basse. Cosentino però ha
    già in tasca un contratto firmato. Come
    anticipato dalla nostra redazione, sarà
    Pavoletti il nuovo attaccante rossazzurro e si
    aspetta il finale del campionato di B per
    annunciare la punta del Varese che nel torneo
    cadetto è sempre andato in doppia cifra. Ma
    occhio a Jonathas del Latina. Il prossimo
    colpo potrebbe essere Zappacosta dell’Avellino
    che sembra avere il profilo giusto per
    sostituire Peruzzi. La società di via Magenta
    però pur disponendo del “paracadute” di circa
    12 milioni di euro erogato in tre rate dalla
    Lega, deve guardare ai bilanci prima di
    spendere. Cosentino sa benissimo che prima
    di acquistare dovrà liberarsi di cartellini
    “pesanti” come sono quelli di Barrientos,
    Bergessio, Monzon e Spolli. A Pulvirenti questi
    quattro elementi costano circa 6 milioni di
    euro lordi a stagione. In B non è possibile
    pagare tanto. L’impresa di Cosentino
    insomma sarà più nel saper vendere che nel
    saper acquistare. Ma i tifosi del Catania non
    devono pensare ai bilanci perché vogliono
    vedere una squadra forte e competitiva che
    torni subito in Serie A. Servirà competenza e
    qualità per formare una squadra capace di
    ripetere la straordinaria stagione del Palermo
    dei record. Zamparini ha saputo rimediare agli
    errori commessi in A. La società etnea sarà
    capace di riscattarsi dopo aver mostrato
    segnali di inadeguatezza in questa stagione
    appena conclusa laddove anche l’Entella
    probabilmente si sarebbe salvata contro
    avversari così modesti? Un dato è certo:
    Cosentino ha acquistato la scorsa estate
    Peruzzi, Monzon, Tachtsidis, Guarente, Plasil e
    Leto e i risultati sono ben noti a tutti.

  38. Ip Address: 79.19.42.145

    buon giorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro Missione Rinaudo Izco e Spolli restano Spunta Meggiorini

    “A Lisbona non c’è stata ancora la firma ma Pulvirenti e Cosentino hanno fatto passi avanti. Preso l’ex Toro?

    “In mezzo rimarrebbe anche il capitano, Izco, presenza storica ormai della formazione rossazzurra, l’unico ad aver disputato tutti e 8 i campionati di A, e con lui Almiron. Oltre poi al nuovo arrivato, il polacco Chrapek. Sempre a proposito di conferme in difesa ci sono quelle certe di Gyomber, Spolli e Capuano e quelle probabili di Peruzzi, Monzon e Frison, per il portiere infatti non è da escludere una sistemazione nel massimo campionato. Mentre in attacco la situazione è ancora piuttosto fluida in tema di riconferme: in bilico rimane la posizione di Bergessio, anche lui in predicato di trasferimento ma ancora a corto di corteggiatori. Un’offerta concreta il Catania l’ha ricevuta per Leto che avrebbe potuto cedere per 4 milioni di euro, ma Pulvirenti e Cosentino sono intenzionati a tenere ancora un anno in Sicilia l’attaccante ex Liverpool, pure lui disponibile a giocarsi un’altra carta in rossazzurro. Chi arriva Con Leto rimarrà anche Castro, ma non è tutto. In avanti dovrebbero arrivare altri 2 giocatori: si parla di Cacia e Pavoletti. Fra i nomi nuovi di cui si vocifera nelle ultime ore c’è anche quello del granata Riccardo Meggiorini, 28 anni, esterno destro ma anche prima punta o trequartista. L’attaccante sta per svincolarsi dal Torino che non pare intenzionato a riconfermarlo e potrebbe essere proprio lui l’attaccante che il Catania per bocca di Cosentino dice di aver già acquistato ma di cui ancora non può svelare il nome.

  39. Ip Address: 80.116.248.118

    Buongiorno anche se in ritardo raga’!!!

    Ciao angelo, Ciceri&Malaman (Barrientos, mi e’ sempre piaciuto ma come al solito i topi scappano quando affonda la nave, ma dobbiamo dire anche che lui e’ un professionista e va dove lo porta……..il portafoglio!), Mexxican, matteocifalotu (a me invece e’ piaciuto Cosentino, ma come al solito sara’ solo il campo a decidere se ha fatto bene o male).

    Nell’intervista che ha fatto Cosentino in salastampa, che io ho guardato sul sito ufficiale del Calcio Catania, ha affermato che c’e’ stata la firma di un attaccante che per ora non puo’ dire chi sia.
    Speriamo solo che la metta “sempre” dentro alla porta avversaria.

    Buona giornata e buon appetito a tutti!!!

  40. Ip Address: 91.252.207.94

    Buonpomeriggio a tutti

  41. Ip Address: 2.193.208.140

    anche io ho visto sala stampa. Io dico (chiamatemi disfattista ma le ho azzeccate tutte quest’anno)…AIUTOOOO. Lo cacci chi può a questo Cosentino. Dice che Andujar, Monzon sono ottimi giocatori. Vuole confermare Barrientos (che con la testa non c’è da tanto tempo) e conferma Capuano e Monzon che sono da pesione (con tutto il rispetto x i pensionati). Vedrete, anche per quest’anno, con questi presupposti, la vedo nera. FORZA CATANIA COL CUORE, NON COL CU…

  42. Ip Address: 2.193.208.140

    SCUSATE, INTENDEVO LA CONFERMA DI CAPUANO E ALMIRON…..

  43. Ip Address: 31.189.11.8

    Finalmente ho visto l’intervista del nostro A D Cosentino sul sito ufficiale del calcio CATANIA . Personalmente mi ha fatto una buona impressione molto determinato con le idee chiare ovviamente stiamo parlando di un lupo che conosce bene il mondo del calcio ,speriamo in bene.

  44. Ip Address: 79.33.99.69

    CATANIA: CAPUANO PROLUNGA

    Il difensore Ciro Capuano ha prolungato il contratto con il Catania. Arrivato sei anni fa, ha giocato 107 gare ufficiali: 97 presenze e 2 gol in Serie A Tim, 10 partite in Tim Cup. “Il settimo campionato con il Catania sarà vissuto con grande intensità – ha detto al sito del Catania – e con uno speciale senso di responsabilità: dopo aver provato gioie immense negli anni scorsi non potevo lasciare squadra e città in Serie B, continuare a garantire il mio apporto è un preciso dovere da una parte e una formidabile occasione di rivalsa dall’altra. Sento di poter dare un contributo importante per tornare dove meritiamo di stare: in Serie A”.
    17:53

  45. Ip Address: 80.116.248.118

    Buonasera raga’!!!

    Se e’ contento la societa’ per il prolungamento di Capuano , che dobbiamo scrivere?

    Buon campionato Ciro!

    Notte a tutti!

    P.S.
    Ti prego chiarezza, scrivi sul nostro sito.
    Qui tutti ti vogliamo bene perche’ ci manchi! 😀

  46. Ip Address: 79.37.21.44

    Avendo superato la quota i 15 gol, Mirko antenucci sarà riscattato dalla ternana. Peccato, poteva far comodo alla causa rossazzurra, perché vede la porta, ha grinta, conosce bene la b. Spolli e Almiron rimangono? A dire il vero li vedo un po’ lenti per la serie b, dove grinta e corsa hanno il sopravvento sulla tecnica. Speriamo che il nuovo a.d. Sappia costruire un organico di rilievo che ci consenta di raggiungere la massima serie in un campionato difficilissimo quale il palcoscenico della b sta offrendo in questi ultimi anni, in cui le outsider inaspettatamente si stanno dimostrando veri ossi duri, spinte dalla voglia di ben figurare e forti del fatto che, comunque, non hanno niente da perdere.per tale motivo, occorrono, a mio parere, giocatori che giochino con umiltà, corsa,grinta, lasciando a casa i preziosismi infruttuosi e i narcisismi inutili e pericolosi. Buona serata a tutti i rossazzurri collegati.

  47. Ip Address: 82.56.95.4

    Buonasera a tutti ragazzi del Catania, ma si.. lasciamo lavorare la societa’, ha promesso una pronta risalita? bene lo faccia e’ il suo dovere e lavoro.. poi se non avverra’ si puo’ criticare 👿 . Intanto “alleniamoci” noi tifosi, sempre allo stadio in prima fila sottto acqua,gelo,sole,vento,finche’ esce la voce.. finche’ il vento non ti porta via la bandiera( a me e’ successo perche’ si e’ strappata).. Col calor del cuore Forza Catania!
    Buonanotte a tutti W Catania.

  48. Ip Address: 91.253.64.56

    Notte a tutti quanti, forza catania

  49. Ip Address: 151.74.163.188

    Credo che nel calcio come in tutte le faccende della vita, le possibilità di riscatto debbano essere concesse, riuscire lucidamente ad avere capacità di autocritica, cercare di capire cosa è andato per il verso giusto e cosa abbia causato il fallimento sia un importante se non fondamentale requisito per poter ripartire facendo tesoro delle esperienze, specie se negative e traumatizzanti.

    Fatta questa premessa, avendo osservato la “discesa tra gli umani” dell’A.D. Argentino, la sua voglia (finalmente) di comunicare e di esporre le proprie idee e le proprie intenzioni, l’aver in un certo senso, cercato di individuare pubblicamente le cause del fallimento suo all’esordio in una veste nuova e in un ambiente conosciuto “dall’altra parte della barricata” , fa si che esso appaia più “dei nostri”, pronto anch’Egli al riscatto immediato.

    È chiaro il ruolo ormai preponderante che Cosentino ha assunto in Società, bisogna e si deve aver fiducia; persona intelligente di certo lo è, capace pure, deve solo fare tesoro di ciò che l’impatto durissimo in un ruolo nuovo della sua professione in un campionato di serie A gli ha riservato lo scorso anno, precipitando immediatamente nel baratro lui e trascinando con se la nostra squadra.

    Insomma, Pablo Cosentino, non ci deludere, una città e una tifoseria ripone la speranza in te e nelle tue capacità, una terza controprova non credo ti verrà concessa, quindi datti da fare e riportaci in A immediatamente……

  50. Ip Address: 79.35.152.247

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao angelo, Catanese a Napoli, sandrone, Mexxican e Perplesso!!! 😉

    Giusto dare una “chance” a Cosentino che non e’ “stupido” e naviga da molti anni nell’ambiente del calcio.

    Metto in risalto le sue affermazioni nell’intervista a La Sicilia di Lunedi 26 Maggio 2014.

    Lo scorso anno pagato
    l’approccio sbagliato e la
    scarsa preparazione fisica,
    per questo abbiamo
    intavolato un discorso con
    Ventrone. Vi racconto la
    carrambata con il “Cholo”

    La squadra, più forte di
    almeno altre sette o otto della passata
    Serie A, ha sbagliato l’approccio. Ricordo
    che dopo la sconfitta di Firenze in tanti
    quasi sorridevano e dicevano “però si è
    giocato bene… ”. Non esiste! Quando si
    perde nello spogliatoio deve esserci un
    mortorio.

    «Ci abbiamo provato, esonerando anche
    più allenatori. Purtroppo le cose sono
    andate in questa maniera. Acquisti nel
    mercato di riparazione? Qualcosa di rilievo
    – e mi riferisco a Rinaudo – si è fatta,
    ma il mercato di gennaio non è semplicissimo:
    c’era un giocatore nel mirino
    con cui non siamo riusciti a concludere e
    alla fine è andata come sapete».

    “Ma non pensiate che Pellegrino sia stato
    confermato a Bologna. Io avevo già deciso,
    d’accordo col presidente, di puntare
    su di lui da qualche settimana. I risultati
    che ha ottenuto, anzi, non hanno
    avuto alcun peso su questa scelta».

    «Io mi fido ciecamente di un mio collaboratore,
    Diego Caniggia, col quale dal
    ’98 abbiamo sempre lavorato insieme.
    Non è accaduto soltanto in tre circostanze,
    quando lui ha voluto fare delle esperienze
    alla Juventus, al Tottenham e al Liverpool.
    Caniggia mi ha segnalato Pellegrino,
    raccomandandomi di tenerlo presente
    per il settore giovanile: gli ho affidato
    la responsabilità del settore, quindi,
    allorquando lo abbiamo promosso alla
    guida della prima squadra, ho seguito
    tutti i suoi allenamenti. Ho avuto la conferma
    che è bravo. Conosco tanti allenatori
    in Europa e i loro metodi di lavoro:
    Pellegrino, credetemi, è davvero un tecnico
    di primo livello».

    Com’è andato in tal senso il viaggio a Lisbona,
    a parte la “carrambata” fra il
    presidente Pulvirenti e il “Cholo” Simeone?
    «Ci siamo fermati a lungo a parlare col
    “Cholo”, che sa come Catania rappresenti
    una tappa della sua nuova e brillante
    carriera: grande tecnico e grande uomo,
    che ha continua voglia di imparare.
    Mi piace questa sua mentalità, è da sempre
    anche la mia. La trattativa per Rinaudo?
    Sarà lunga ed estenuante, perché lo
    Sporting chiede cinque milioni di euro,
    cifra già impegnativa per una squadra di
    medio livello di Serie A. Figuriamoci per
    noi che siamo appena retrocessi in B….
    Però partiamo da due elementi fondamentali:
    noi vogliamo Rinaudo e Rinaudo,
    che ieri mattina alle 4 mi ha mandato
    un sms chidendomi novità sulla trattativa,
    vuole restare a Catania. Puntiamo
    su questo per acquisire un giocatore che
    sarà uno dei punti cardine del nostro
    progetto”.

    Magari è la tenuta fisica che quest’anno
    è mancata.
    «Su questo non ci sono dubbi, ma non fatemi
    entrare nell’argomento. Di certo
    c’è che il Catania avrà un nuovo preparatore
    atletico e che ci sono contatti in
    corso con l’ex della Juventus, Giampiero
    Ventrone: mi piace come lavora e le idee
    che persegue. È un grande professionista,
    uno studioso della materia Vedremo
    se troveremo l’accordo, ci stiamo lavorando
    ».
    Ma è vero che siete voluti andare deliberatamente
    in Serie B?
    «Questa stupidaggine può dirla solo chi
    non ha visto il presidente soffrire prima,
    durante e dopo le partite. Assurdo solo
    pensarlo».

    Inizio di stagione, sponsor, ritiro e campagna
    abbonamenti.
    «Inizio non ancora fissato, ritiro quasi
    sicuramente per intero a Torre del Grifo,
    con una piccola tournée alla conclusione.
    Lo sponsor? Con la Gsport andremo
    avanti serenamente, con la “Fiorucci”
    stiamo discutendo. Per gli abbonamenti
    abbiamo in programma una riunione
    in settimana. È assai probabile che decideremo
    per una politica dei prezzi al ribasso.
    Ci auguriamo di potere avere uno
    stadio pieno anche in B, nella stagione
    del riscatto».
    E con la Geaworld?
    «Seguiranno il nostro marketing e altre
    piccole vicende come la pagina Facebook.
    Fa parte del nostro processo di
    crescita».
    Cosa la spaventa del campionato di B?
    «La lunghezza. E’ davvero estenuante».

    Buona giornata tutti!!!

  51. Ip Address: 79.7.191.154

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro presenti e non un caro saluto a chiarezza che in questo periodo non sta scrivendo per motivi suoi Catania, idee per vincere (Corriere dello Sport)

    Pulvirenti vuole ripartire ed avere subito successo in B

    “Sarà un Catania più forte di quello che è appena retrocesso”. Ufficialmente non rilascia dichiarazioni ma con le persone a lui più vicine, il presidente Nino Pulvirenti si è sbilanciato. L’aver dato pieni poteri all’amministratore delegato Pablo Cosentino, l’averlo visto lavorare sia in sede che fuori sede, ha dato la carica al massimo dirigente etneo che quasi non vede l’ora di ricominciare la nuova stagione […] più avanti sarà annunciato il nome del nuovo attaccante che, dice Cosentino, ha già firmato. Perché non c’è ancora stato l’annuncio? O l’attaccante in questione è impegnato in altro campionato ancora in fase di svolgimento oppure si sta cercando di comprendere cosa accadrà con Bergessio […] la palla passa a Bergessio, il quale se voglioso di restare – al pari di tanti altri calciatori in condizioni più o meno simili alle sue – sarà accolto a braccia aperte.forza catania sempre 😉 😉

  52. Ip Address: 79.7.191.154

    chiarezza importante che stai bene di salute poi come dico sempre solo catania tutto il resto e noia 😉 😉

  53. Ip Address: 79.7.191.154

    Twitter: @ItaSportPress

    Ciro Capuano continua la sua carriera calcistica con la maglia del Catania. Il sodalizio etneo attraverso un comunicato stampa ha comunicato di aver definito il prolungamento del rapporto contrattuale con il terzino sinistro: il difensore campano sarà ancora a disposizione di mister Pellegrino. “Il settimo campionato con il Catania sarà vissuto con grande intensità – dichiara a calciocatania.it – e con uno speciale senso di responsabilità: dopo aver provato gioie immense negli anni scorsi non potevo lasciare squadra e città in Serie B, continuare a garantire il mio apporto è un preciso dovere da una parte ed una formidabile occasione di rivalsa dall’altra. Sento di poter dare un contributo importante per tornare laddove meritiamo di stare, in Serie A. Ringrazio la società per la fiducia e l’apprezzamento, spero di far parte del progetto anche nei prossimi anni perché qui mi sono ambientato a meraviglia. In campo da centrale o da terzino? Aver dimostrato a me stesso e soprattutto a mister Pellegrino di poter interpretare entrambi i ruoli è importante, nel calcio moderno la duttilità è un valore per un calciatore ed una risorsa per la squadra. Ai tifosi, un messaggio semplice e sincero: rimarranno giocatori animati da un sentimento forte, dopo l’amarezza di quest’anno. A chi arriverà, nello spogliatoio, chiederemo di amare profondamente maglia, tifoseria e città. Io e mia moglie, che merita una menzione speciale, stiamo prendendo seriamente in considerazione l’idea di restare a Catania anche in futuro e presto arriverà un’altra piccola catanese: attendiamo l’arrivo della seconda bimba”. auguri a capuano per la sua seconda paternita

  54. Ip Address: 37.227.43.132

    Buongiorno a tutti

  55. Ip Address: 37.227.43.132

    Devo dire che dopo l’intervista rilasciate prima alla gazzetta dello sport e poi alla trasmissione televisiva salastampa del nostro A D Cosentino credo che abbia un po’ rasserenato l’ambiente cacciando via qualche malumore ,certo qualche perplessità rimane ma sarà il campo a dirci tutto

  56. Ip Address: 212.14.141.175

    Buongiorno a tutti.
    Sappiamo tutti che il campionato di B è più lungo, con parecchie partite infrasettimanali per cui occorre avere anche una panchina lunga e gente che corre.
    Ora non so quale sia la strategia di Cosentino & e company ma occorre muoversi.
    Tra l’altro dopo aver perso Antenucci sembra che non facciano parte dei piani societatri anche Catellani – Moretti e Sciacca.

  57. Ip Address: 80.180.151.194

    Ciao alberto!!! 😉
    Ti ricordo che Antenucci, un’altro giocatore che mi piaceva, non e’ mai voluto rimanere a Catania.
    Ricordo in una intervista a Maran, disse che Antenucci se ne voleva andare.

    Buon appetito a tutti!!!

    P.S.
    Ti prego chiarezza fatti sentire!!! 😐
    Spero che stai bene in salute.

  58. Ip Address: 37.227.50.196

    Ma è così importante chiarezza ???

  59. Ip Address: 37.227.50.196

    Magari a cambiato nik

  60. Ip Address: 212.14.141.175

    Giorgio 47 .E’ vero quello che dici di Antenucci, ma anche la Società disse a suo tempo che non era giocatore adatto alla serie A. In B ci sarebbe servito.
    Voci di mercato indicano un interesse per Calaiò. Mi spiace ma io non lom prenderei.
    Se mi ricordo bene l’anno scorso rifiutò di venire al Catania,
    Per Cosentino si prospetta un gran lavoro, specialmente dopo le dichiarazioni ( subito in A e tra quattro anni in Europa). Occorre eliminare il nodo Max Lopez, e rifare quasi completamente la squadra (almeno uno o due portieri se Frison non rimanesse) – Difesa : Capuano (ha una certà età )- Monzon- Gyomber (verrà ceduto ?visto che ha molti pretendenti?)- Spolli ? – Bellusci ?- Cabalceta-
    Centrocampo : Izco – Almiron ( anche lui in veneranda età per la B)- Lodi ? – Martinho ?- Chrapek (nuovo acquisto)- Tachsidis ?-
    Attacco : Leto –
    Tutti gli altri sono in dubbio o svincolati

  61. Ip Address: 80.180.151.194

    Ciao Mexxican!!!

    Senza offendere nessuno, per me, chiarezza e’ uno dei migliori in questo sito.

    Perche’ scrive con grinta, cattiveria, conoscenza di base nel gioco del calcio ed e’ senza malizia.
    Si avvicina molto al mio modo di vedere e conosce il mondo del calcio.

    Ciao alberto!!!

    Ma anche Antenucci, nei precampionati fatti non si e’ mai distinto, anche se a me piaceva come si muoveva in attacco.

    Ecco Calaio’, rimane sempre pericoloso quando gioca ma segna poco mentre a noi ci serve uno che la mette dentro di piu’.

    Per gli altri giocatori della futura rosa aspettiamo un po’.

    Buon pomeriggio a tutti!!!

  62. Ip Address: 82.57.21.225

    CATANIA, nessun futuro rossazzurro per tre
    27.05.2014 11:26 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    Ci sono molti calciatori in giro per l’Italia che potrebbero tornare a Catania per fine prestito. E’ il caso di Federico Moretti, Andrea Catellani e Fabio Sciacca. Questi tre elementi che sono arrivati alle pendici dell’Etna diversi anni fa e non hanno avuto modo di mettersi in luce per diversi motivi, secondo quanto appreso da Itasportpress.it, non faranno parte dell’organico per la prossima stagione. L’ad Pablo Cosentino infatti di concerto con gli altri dirigenti etnei, segue altre strade.

  63. Ip Address: 91.253.56.181

    Ciao Giorgio 47 , guarda che il vero numero 1 in questo sito sono io ,cioe (mexxican) a parte lo scherzo anche il mio e un invito rivolto a chiarezza e speriamo che torni presto a scrivere.

  64. Ip Address: 212.14.141.175

    calciomercato web: Gyomber nel mirino di Weder Brema e Hertha Berlino.

  65. Ip Address: 91.253.56.181

    Se c’è lo pagano bene perché no!!!!

  66. Ip Address: 80.180.151.194

    Ciao Mexxican!!!

    In questo sito ce ne sono di bravi, ma il fatto che ti sei nominato non mi esprimo su di te!!! 😉 😆

    Gyomber e’ uno dei primissimi a partire, basta che ci pagano bene come scrivi tu Mexxican.
    Ormai dobbiamo vendere per poter ripartire.

    Nel proposito, Cosentino nell’intervista, l’aveva detto che avevano fatto lo scouting per gli acquisti in Serie A, ma con la disgraziata retrocessione devono ricominciare tutto daccapo.

    Buon pomeriggio a tutti!

  67. Ip Address: 79.4.15.37

    Buon pomeriggio a tutti….
    Acquisti importanti non ci sono ancora, ma cosa aspettano ???? o dobbiamo muoversi sempre per ultimi…. a cercare calciatori rotti….
    Auguri a Capuano per il rinnovo del contratto, vedremo cosa saprà fare in serie B!!!!
    Ci vuole giocatori giovani con un certa esperienza nella cadetteria, altrimenti siamo punto da capo.

  68. Ip Address: 79.51.124.9

    Buonasera a tutti.. Ma si scrivi Chiarezza!.. Scrivo io!…. Sei catanese? Catania ha sicuro piu’ bisogno di te che di me.. Di me al massimo puo’ aver bisogno a Chiavari (Ge). Entella-Catania.. Forza Elefante!!
    Buona serata ragazzi 😉

  69. Ip Address: 82.145.210.20

    buongiorno a tutti pari!!!!!

    ebbene si cari amici,chiarezza e Molto importante per noi!!!
    spero scriva il prima possibile,sicuramente sara deluso come tutti noi,ansi conoscendolo sara molto piu deluso e incazzato di tutti noi messi assieme.

    Vittorio dai su di la tua e il momento di sfogarsi perche piu avanti si ricomincia tutto da zero e torneremo piu forti di prima…….

  70. Ip Address: 80.180.151.194

    Buonasera raga’! 😉

    Ciao joe e sandrone!

    Caro joe, non voglio criticare gli acquisti della passata stagione perche’ quelli presi singolarmente erano bravi.
    Mi dirai che cacchio scrivo?
    Sono convinto che gli sbagli sono stati la tenuta atletica, ammesso da Cosentino, i vari giocatori messi in varie zone del campo non al meglio, il perone rotto a Bergessio da quel macellaio di Chiellino, si e’ rotto Castro.
    Almiron, Bellusci e Frison fuori per infortuni vari per diverso tempo.
    Lagrottaglie non e’ stato piu’ lui, Alvarez e’ stato messo fuori rosa perche’ non ha firmato il contratto come Keko.
    Hanno giocato per la prima volta Gyomber, Rolin, Peruzzi e Monzon.
    Nelle partite top espulsioni ai nostri giocatori per cazzate varie.
    Abbiamo sbagliato diverse partite che potevano regalarci almeno quei maledetti 3 punti che ci servivano.
    Adesso facciamoci un frullato di tutto quello avvenuto e buttiamolo via.

    Come ho scritto sopra, il Catania gia’ aveva nel mirino diversi giocatori “ma” per la Serie A. Adesso saranno cavoli amari.

    Io spero solo che il Catania “azzecchi” la rosa per il campionato di serie………..non mi viene, insomma per il prossimo campionato ed io a priore non critichero’ le scelte che fara’ la Societa’.

    Soffriremo in serie……ne son certo ma spero che vinciamo la “guerra”.

    Caro sandrone, grazie per l’appello a “chiarezza” e ti assicuro che e’ catanese, vive e lavora in Francia in Bretagna.
    La cucina bretone è molto buona me lo hanno riferito.

    Buona notte a tutti!!!

  71. Ip Address: 37.227.17.56

    Pare che barrientos vorrebbe continuare ancora a giocare ai piedi dell Etna

  72. Ip Address: 128.45.3.236

    Buonanotte a tutti e sogni rossazzurri

  73. Ip Address: 151.74.163.188

    Perinetti via da Palermo, pare…….!

    Letto l’intervista a Lomonaco: come carattere, vulcanico e irascibile, può non piacere ( io sono tra questi) ma indubbiamente il suo mestiere lo fa bene, lo dicono i numeri e il suo passato, duole dirlo ma…..ebbene si, lo dico……. lo RIMPIANGOOOOO.

    se tornasse Lomonaco sarebbe come avere mezza promozione in tasca, manca a tutti noi catanesi, magari tornasse!
    Anche chi, come me , spesso lo ha criticato in passato, dopo due anni ha capito che era la spina dorsale della squadra, senza di lui solo debacle, a parte l’anno di Gasperin/Maran dove in parte si visse di rendita.

    Ha lasciato un impero economico, dice…!
    Se tornasse sarebbe una vittoria, avremmo buonissime chance di risalire, la speranza potrebbe essere concreta;
    Invece, adesso stiamo vivendo e vivremo di speranza, altro non possiamo fare.

    Perdonate la mia considerazione a voce alta.
    Ma non tornerà…..

  74. Ip Address: 80.180.151.194

    Buongiorno raga’!!!

    Ciao angelo, Perplesso e Mexxican! 😉

    Caro Perplesso, io a Lo Monaco non lo mai criticato come Direttore sportivo.
    L’ esperienza calcistica c’e’ l’ha e i conti ritornavano sempre, ma era anche un “prepotente”.
    Come nella vita e anche nel campo calcistico il “Dio denaro” ha diviso lui e il Presidente.
    Ci sara’ stato qualche cosa che noi non sappiamo ma al 99% e’ sempre un fatto economico il suo allontanamento.

    L’ha detto il nuovo A.D. Cosentino della serie………..non capisce manco una “mazza”, ci saranno i suoi collaboratori a spiegargli il tutto.

    Certezze non ce ne sono ma la speranza per un buon campionato ci deve essere.

    Buona giornata a tutti!!!

  75. Ip Address: 82.145.218.135

    Buongiorno a tutti pari!!!
    Ciao Giorgio, non è nessuno delle cause che hai scritto, la retrocessione, scusami, e evidente, quest’anno si È voluto scendere come programma!!!!!
    Si è visto infatti che i giocatori quando volevano giocavano a calcio!!!!
    Anch’io ho reputano la squadra come la migliore di tutte, ma si doveva seguire degli ordini che nessuno mai ammetterà!!!
    Ma ormai cancelliamo tutto e andiamo avanti, quel che successo ci resterà sempre dentro e dobbiamo pensare il presente e aspettare il futuro…….

  76. Ip Address: 79.51.209.202

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro ciao giorgio e tuttu u restu da cumacca presente e assente
    Clamoroso “cambio di bandiera” nell’attacco rossazzurro? Da totalmente argentino a totalmente brasiliano. E’ una possibilità. Con l’arrivo di Marcelinho, il possibile ritorno di Martinho e l’interesse per la prima punta del Latina, Jonathas, il ritmo dell’attacco del Catania – in B -potrebbe passare dal tango alla samba..

  77. Ip Address: 79.51.209.202

    Catania, idea Martinho(La Sicilia Web)

    Il giocatore è in comproprietà fino al 30 giugno tra la società rossazzurra e il Verona, ma Mandorlini sembra non essere interessato al brasiliano

    Marcelinho – Martinho, sugli esterni offensivi il Catania vorrebbe piazzare l’accoppiata brasiliana. Dopo l’ingaggio, soltanto da ufficializzare, di Marcelinho, già in prova negli scorsi mesi a Torre del Grifo, il club di Via Magenta lavora a fari spenti sul ritorno in rossazzurro di Raphael Martinho. Il classe ’88, scovato da Lo Monaco nel 2010 nella periferia del calcio samba, milita nell’Hellas Verona da due stagioni, ma dopo l’annata della promozione in A condita da numeri, gol e consensi unanimi, né è seguita una seconda, quella appena conclusa, avara di soddisfazioni, ed in cui Mandorlini lo ha messo in naftalina. L’ufficialità della riconferma del tecnico di Ravenna, sembra quindi precludere a Martinho prospettive di rilancio in casacca gialloblu. E l’enfasi con cui la dirigenza scaligera aveva preannunziato l’esercizio del diritto di riscatto (il giocatore è in comproprietà fino al 30 giugno tra Catania e Verona), si è progressivamente trasformata in silenzio, ai limiti del disinteresse. Ecco perché a Via Magenta hanno drizzato le antenne: uno come Martinho darebbe una spinta importante, ed il Catania sta provando a riportare alla base il forte cursore carioca.

  78. Ip Address: 79.51.209.202

    CATANIA – La malefatta ormai è compiuta. Stagione partita con eco europea, terminata tra le sirene retrocessione. Se non riderci su, almeno esorcizzare l’amarezza con sarcasmo è prodotto tipico locale. Se Dante – arrabbiato per ben altre faccende – mandò suoi contemporanei e non all’inferno, infliggendo loro pene niente male, Alter-Ego pensa che qualcosina sulla falsa riga la meriterebbero anche gli esecutori materiali della scesa all’inferno del Catania: i giocatori.

    Frison: Tradurre, imparare a memoria e recitare, appena svegliato e prima di andare a letto, l’inno del Catania scritto da Giuseppe Castiglia. Quello che finisce così: “L’avvessari tutti quanti, difinsuri e centravanti, s’allippunu nda funcia, do liafanti”.

    Andujar: Imparare la pole-dance, tanto bene da vincere i campionati dal mondo. Giusto per imparare, una volta per tutte, a restar appiccicato al proprio palo. Poi, via a Napoli, a piedi.

    Peruzzi: Trattenerlo a Catania giusto per fargli comprendere cosa significhi un ‘semaforo rosso’ nel bel mezzo del cammino.

    Capuano: Legato al bus del Catania, dovrà trascinarlo, a forza di gambe, fino alle ridenti locali di Chiavari, Cittadella e giù di lì.

    Alvarez: Legato al bus del Catania, dovrà spingerlo a forza di gambe, dalla parte opposta in cui spinge Capuano.

    Spolli: “Cummattiri” con i colleghi di lavoro ‘polentoni’, che da otto anni aspettavano di sfottere il ‘terroncello’ per il suo Catania.

    Gyomber: Firmare le giustificazioni a tutti gli studenti che, tra partite di martedì, giovedì, lunedì, chissà-dì saranno costretti a saltar la scuola l’indomani per non prendere un brutto voto.

    Legrottaglie: Leggere sui muri ogni sfottò dei palermitani e..perdonarli. Perché non sanno né quello che fanno, né quello che dicono.

    Bellusci: Portare i bambini dei tifosi a mare quando si giocherà il primo turno della Coppa Italia.

    Rolin: Cercare, sulla cartina geografica, le ridenti località di Chiavari, Lanciano, Vercelli, Latina e tracciare, senza l’aiuto di google maps, le indicazioni stradali da dare a Capuano.

    Monzon: Contare da uno a tremilioniemezzo senza pausa, e ad ogni errore ripartire da zero.

    Keko: Imbottirsi la bocca di riso fino ad ottenere l’effetto ‘arancino’, e poi ripetere la storia del perché ridesse a Verona..

    Leto: Trascorrere le domeniche senza campionato, a giro, insieme alle suocere dei tifosi che puntualmente piomberanno a casa per pranzo.

    Izco: Scrivere una lettera di scuse ai tifosi, ma ad ognuno diversa.

    Plasil: Considerato che conosce: spagnolo, ceco e francese, potrà tradurre tutte le lettere scritte da Izco.

    Rinaudo: Assicutare tutti gli ex tifosi che da adesso in poi dentro una maglietta strisciata dell’Adidas o della Nike diranno all’ex compagno di spalti: “A bellu Catania hai..”, vai di tackle Fabian!

    Lodi: Trasportare a spalla, dallo stadio fino a Torre del Grifo, i tabelloni con su scritto “Serie A Tim”.

    Barrientos: Costretto a rivedere tutte e 38 le partite del campionato, alla moviola.

    Castro: Imparare a memoria tutto il calendario del Catania 2013/14 con risultati, marcatori e classifica giornata per giornata. E ripeterlo aggiungendo ad ogni gara: “chiedo perdono”.

    Maxi Lopez: Fare da comparsa all’interno delle bare preparate dai tifosi rosanero per festeggiare la retrocessione del Catania.

    Tachtsidis: Alle 15 di ogni domenica, costretto a guardare il film anni 70 che danno su rete 4, lungometraggi di un ‘certo livello’.

    Almiron: Calcolare i giorni passati infermeria, dividerli per i minuti giocati, moltiplicarli per i palloni toccati ed elevarli alla media aritmetica dei voti ricevuti.

    Guarente: Pagare di tasca propria il surplus per il pacchetto serie B di Sky o Premium ai tifosi che ne faranno richiesta.

    Boateng, Petkovic, Freire, Fedato: Pagare il biglietto delle strisce blu a tutti i tifosi che, al Sabato, dovranno posteggiare a pagamento nei pressi dello stadio.

    Bergessio: Rispondere al call-center 24h su 24h al quale i tifosi del Catania potranno chiamare per lamentarsi di tutto e di più fino alla prossima nuova salvezza in serie A.

    De Canio: Interrogato 24h su 24h da agenti sordi dovrà fornire ad ogni domanda un alibi diverso sul perché il suo Catania non riusciva a far punti. Ad ogni alibi ripetuto, tortura.

    Maran: Tatuarsi sul braccio la faccia di Montella che sogghigna.

    Pellegrino: Rigiocare la partita di Verona, contro l’Hellas, fino a quando non riuscirà a vincerla.

  79. Ip Address: 212.14.141.175

    Buogiorno.
    zamparini non si smentisce. Cacciato Perinetti (DS).

  80. Ip Address: 37.100.203.141

    Signori buongiorno a tutti

  81. Ip Address: 80.180.151.194

    Salve raga’!!!

    Ciao matteocifalotu! 😉

    Ognuno e’ libero di pensarla come vuole.
    Anche io la reputavo la migliore squadra fatta dal Catania all’inizio del campionato scorso, i problemi ci sono stati che ho elencato sopra ma pensarla che l’hanno fatta apposta non lo penso proprio.

    Buon appetito a tutti!!!

  82. Ip Address: 79.51.209.202

    Catania, Mercato ‘bloccato’ dalle regole della B (ecco quali sono..)
    Il calciomercato di serie B si fa liste alla mano: illimitati under 21, 18 over 21 più il bonus di massimo 2 giocatori bandiera. A conti fatti, la rosa attuale (privata dei sicuri partenti) sarebbe già ‘bloccata’ una volta ufficializzati il prolungamento di Capuano e gli arrivi di Chrapek e Marcelinho. Il Catania rischia così di aver giocatori in esubero, da stipendiare ed allenare senza poter impiegare: obbligatorie numerose cessioni.

  83. Ip Address: 82.145.208.23

    Ascolta a me Giorgio!!! SE il Catania avesse giocato come l’anno prima, cosa che poteva fare benissimo perché è cambiato veramente poco, sarebbe finita con una qualificazione europea e magari sarebbero arrivati in semifinale di coppa Italia senza problemi!!!!!
    Alla fine è andato via il papu, marchese e lodi ma sono arrivati Leto, Plasil, biraghi, peruzzi e mettiamo pure Monzon.
    Anzi l’organico così è ancora migliore sull’aspetto tecnico, non credi????

  84. Ip Address: 79.51.209.202

    E’ tutto diverso. In serie B neanche il calciomercato segue le stesse regole della serie A. Il Catania deve adeguarsi ed adeguare in fretta la sua rosa. Deve riuscirci subito, adesso, nel tempo dedicato agli accordi preliminari . Anzitutto dovrà dedicarsi alle cessioni, alcune volute altre dovute. Perché? Il tesseramento, in serie B, prevede tre liste: Under 21 (nati entro il 1993), Over 21 e Bandiera. Ma attenzione, proprio dal 2014/15 con tali vincoli: illimitati Under 21, solo 18 Over 21 ed appena 2 giocatori bandiera. Ciò significa che tutti i giocatori sotto contratto in esubero rispetto a tali criteri non potranno esser tesserati pur restando legati contrattualmente al club.

    Organico alla mano. Sono andati via Plasil, Andujar (tesserato dal Napoli), Keko e Boateng. Vanno a scadenza: Capuano, Legrottaglie ed Alvarez, sicuro partente. Il resto della rosa attuale – senza contare le cessioni temporanee – è così ripartito:

    Under 21: Caruso, Ficara, Garufi, Lovric, Aveni, Petkovic, Cabalceta.

    Over 21: Almiron, Bellusci, Barrientos, Bergessio, Biraghi, Castro, Fedato, Frison, Gyomber, Izco, Leto, Lodi, Monzon, Peruzzi, Rinaudo, Rolin e Spolli.

    Di questi Over 21, 2 posono essere ‘abbuonati’, inserendoli nella lista Bandiera (giocatori con almeno 4 anni di militanza consecutivi nel club, giovanili comprese). Si potrà scegliere tra: Almiron, Bellusci, Izco, Capuano, Legrottaglie, Lodi, Spolli, Caruso, Ficara, Garufi.

    Il conto finale riporta ben 17 giocatori Over 21, che diverranno 18 con la prossima riconferma di Capuano, saturando la lista. Stante questa situazione, usufruendo del bonus ‘bandiera’, il Catania potrebbe acquistare e tesserare solo due altri giocatori Over 21. Tra l’altro già annunciati ma non ufficializzati: Chrapek (1992) e Marcelinho (1987). La soglia va addirittura in passivo contando i possibili ritorni della sfilza di Over 21 seminati in giro per i campionati: Catellani, Doukara, Ciani, Moretti, Sciacca, Tachtsidis, Lopez, Terracciano. Da qui la necessità di piazzare altrove (non quella di vender definitivamente) almeno un ‘pullmino’ nove posti pieno di giocatori. Tanto più che c’è da tenere d’occhio anche i parametri del Salary Cap, riguardante proprio il monte ingaggi corrisposto ai calciatori.

    Il campionato di serie B è lungo, lunghissimo, bisogna star attenti ai numeri: 42 giornate, 18 Over 21 impiegabili (+2 Bandiera) ed illimitati Under 21: servono giocatori, soprattutto giovani.

  85. Ip Address: 80.180.151.194

    Ciao matteocifalotu! 😉
    D’accordisimo con te!!!

  86. Ip Address: 109.113.234.66

    Caro Dante, scusa, Angelo, simpatica la divina commedia . Riguardo al ritorno di Martinho in rossazzurro, non è che mi affascina. Si, veloce, ma a parte qualche buon cross non ricordo granché. Poi, se terremo Castro e fedato, nel ruolo siamo abbastanza coperti. Marcelinho non lo conosco e, visto quanto accaduto con freire, guarente ,tachidisis e compagnia bella, aspettiamo di vederlo all’opera. Il brasiliano del latina mi sta impressionando, ma sono sicuro che già ha parecchi estimatori nella massima serie e, quindi, la valigia la tiene sicuramente pronta, ma non per Catania. Prima di tutto, a mio parere, dobbiamo coprire 2 ruoli fondamentali : chi sarà’ il portiere e chi colui o meglio coloro individuati (se non ancora scelti) per segnare. Pavonetti? Calaio? Bergessio ?(sarebbe un sogno trattenerlo). Da quello che vedo in b, va avanti chi dispone di buone alternative sottoporta. Inoltre occorre gamba e corsa e ,pertanto, la preparazione atletica deve essere effettuata con saggezza a l fine di non ripetere gli errori di questa disgraziata stagione. Rispetto per i senatori, ma che sgobbino più dei ragazzini se vogliono rimanere. Secondo me, poi, stiamo ripetendo l’errore di effettuare il ritiro a torre del grifo, ottima struttura, famiglie sotto casa, ma dubbia scelta in fatto climatico e di amalgama.

  87. Ip Address: 80.180.151.194

    Ciao angelo! 😉

    Mi hai fregato! 😡 🙁
    Lo volevo postare io le regole per quanto riguarda il calciomercato di serie………

    Speriamo bene!

    Buon pomeriggio a tutti!!!

  88. Ip Address: 212.14.141.175

    Angelo ha fatto un esemplare spiegazione dell’ attuale situazione del Catania secondo le regole della serie B.
    Comunque sia Alvarez che Legrottaglie andranno via. Poi da notizie di calciomercato non rientrano nei piani societari Sciacca-Catellani e Moretti. Potrebbero andare via anche Gyomber (ha numerose richieste di mercato). Ci sono da risolvere le comproprietà di Lodi- Tachtisidis-Biraghi-Fedato e la conferma di Rinaudo.
    Anche Barrientos – Peruzzi- Bellusci- Spolli – Rolin e Bergessio hanno riichieste.
    Ora sta alla Società vendere bene e non svendere come per Gomez.
    Per l’attacco lascerei perdere Calaio e Cacia, hanno esperienza ma uno ha 34 anni e l’altro 33.

  89. Ip Address: 95.247.107.52

    salve a tutti 😀

    CATANIA, Cosentino sfoglia la margherita per l’attacco
    28.05.2014 13:49 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, sono quattro i nomi per l’attacco del Catania in vista della prossima stagione. Il nome nuovo è quello di Jonathas del Latina, possibile acquisto anche grazie ai rapporti ottimi tra il ds Cosentino e il manager del giocatore Mino Raiola. Dal Varese piace molto Leonardo Pavoletti, che in questa stagione ha segnato ben 19 reti e che ha un valore di poco superiore al milione di euro. Poi c’è anche Emanuele Calaiò che piace al Watford ma che potrebbe essere una buona occasione viste le ultime stagioni passate per lo più in panchina. Infine la pista Cacia, veterano della categoria, piace al Catania ormai da molte sessioni di mercato e questa potrebbe essere la volta buona.

  90. Ip Address: 95.247.107.52

    secondo voi lo monaco se ne è andato per problemi personali,o no,con pulvirenti??

    P. Lo Monaco: “Grande dispiacere per il Catania in B. Ritornare? Chissà…” (VIDEO)
    27.05.2014 20:30 di Andrea Carlino Twitter: @acarlino85

    L’ex amministratore delegato del Catania ed attuale patron del Messina, Pietro Lo Monaco torna a parlare della retrocessione dei rossazzurri. Lo fa ai microfoni della tv locale Rei Tv. Queste le sue parole: “Per il Catania era un come figlio. L’ho visto nascere, ho patito e gioito per questi colori. Ho fatto di tutto e di più. Solo un demente poteva farlo fallire. Dal punto di vista economico ho lasciato un impero. Mi dispiace sia finita cosi e mi auguro che in poco tempo ritorni in Serie A. Ritornare? Ho imparato che nella vita mai dire mai. Non si può mai sapere. Non sono andato via da Catania per mia scelta, ma per motivi seri. Avevo fatto una scelta di vita rifiutando piazza importanti per rimanere qui. Chi ha un briciolo di buon senso può immaginare per quali motivi io sia andato via…”

  91. Ip Address: 31.188.229.210

    A proposito di mercato pare che l’attaccante acquistato dal Catania sia Moncosu il capocannoniere della B , a darne anche questa possibile notizia e lo stesso Dimarzio esperto di calcio mercato . Certo sarebbe un gran colpo staremo a vedere

  92. Ip Address: 94.165.160.222

    Ciao elefanterossazzurro come devo fare per vedere il video dell’ex A D P.Lomonaco ?

  93. Ip Address: 79.51.209.202

    ciao giorgio ci sara una prossima volta 😆 😆

  94. Ip Address: 79.51.209.202

    Non sarà di certo l’ambito premio vinto in questa annata da Cristiano Ronaldo, ma comunque la sua soddisfazione Mirko Antenucci la ha avuta. Il bomber della Ternana, legato contrattualmente ancora al Catania, ha vinto infatti il “Pallone d’Oro del calcio umbro 2014”, riconoscimento che premia coloro che si sono distinti in questo sport con una delle squadre della regione umbra. Il riconoscimento come miglior agente è andato invece a Silvio Pagliari, agente, anche e non solo, di Frison. Antenucci e Pagliari hanno ricevuto il premio presso il Centro Congressi Quattrotorri di Perugia, in una serata che ha visto anche la presenza dell’ex difensore romanista anni ’90 Aldair.

  95. Ip Address: 80.180.151.194

    Buonasera raga’!!!

    Ciao angelo, vabbe’ la fregatura :mrgreen:

    Il tuo post e’ importantissimo perche’ credo che la squadra, volendo o nolendo con le regole in serie……. cambiera’ di molto.

    Notte a tutti!

  96. Ip Address: 80.180.151.194

    Ciao angelo, ne ho trovato un’altro di post sul calciomercato della serie………. ed e’ piu’ completo.

    Analizziamo le possibili ripercussioni sul Catania dell’odierna decisione del Consiglio FIGC
    Il Consiglio Federale della FIGC, riunitosi quest’oggi, ha segnato una svolta radicale ed epocale del calciomercato del nostro paese. E’ stato infatti abrogato l’istituto delle comproprietà, fino ad oggi in vigore solo in Italia, in modo tale da uniformare la normativa del mercato al livello europeo.
    Ciò avrà enormi ripercussioni non solo sulle trattative future e sul relativo modus operandi dei dirigenti delle società, ma anche sul destino degli innumerevoli cartellini la cui proprietà è al momento divisa a metà tra due club diversi. Per le comproprietà già in vigore, comunque, il presidente Giancarlo Abete ha sottolineato che resta la possibilità di rinnovarle anche se per un solo anno.
    Tanti i nodi, dunque, da sciogliere già a giugno anche per il Catania, che vanta numerosi giocatori in comproprietà sia nell’organico attuale che in altre squadre in giro per l’Italia. Senza trascurare, tra l’altro, i numerosi prestiti “con diritto di riscatto della compartecipazione”. Vediamo il quadro completo:

    Giocatori dell’organico attuale del Catania in comproprietà con altre squadre:
    Mariano Andujar (P, Napoli)
    Francesco Fedato (A, Sampdoria)
    Francesco Lodi (C, Genoa)

    Giocatori dell’organico di altre squadre in comproprietà con il Catania:
    Rocco Benci (D, Sorrento)
    Luca Calapai (D, Modena)
    Andrea Catellani (A, Spezia)
    Alfredo Donnarumma (A, Cittadella)
    Raphael Martinho (C, Hellas Verona)
    Gianluca Maran (D, Bassano Virtus)
    Giuseppe Messina (P, Aurora Pro Patria)
    Francesco Nicastro (A, Rimini)
    Panagiotis Tachtsidis (C, Genoa)

    Giocatori di altre squadre in prestito con diritto di riscatto della compartecipazione a favore del Catania:
    Cristiano Biraghi (D, Inter)
    Kingsley Boateng (A, Milan)

    Giocatori del Catania in prestito con diritto di riscatto della compartecipazione a favore di altre squadre:
    Mirco Antenucci (A, Ternana)
    Maks Barisic (A, Milan)
    Edgar Çani (A, Bari)
    Souleymane Doukara (A, Juve Stabia)
    Fabio Sciacca (C, Ternana)
    Pietro Terracciano (P, Avellino)

    Date calciomercato 2014/2015
    Il Consiglio FIGC ha inoltre approvato le date della sessione estiva e della sessione invernale del calciomercato della prossima stagione: per la prima apertura martedì 1 luglio 2014 e e chiusura lunedì 1 settembre 2014 (ore 23); per la seconda apertura lunedì 5 gennaio 2015 e chiusura lunedì 2 febbraio 2015 (ore 23).

  97. Ip Address: 79.50.120.251

    Buonasera a tutti.. Ciao Giorgio chissa’ quanto gli manchera’ Catania a ” Chiarezza”, poi si mangia sicuramente meglio in Sicilia.. Signori Pulvirenti e Cosentino e’ vero che non comprerete i giocatori omini del subbuteo come fa qualcuno che conosco in serie A? Gli omini che si muovono con una buccellata? (colpetti dati con pollice e medio).
    Buone Vacanze!! Ehhmm.. scusate Buona campagna acquisti e Buon Lavoro!!
    Buona serata a tutti cari tifosi.. E Buonanotte…

  98. Ip Address: 80.180.151.194

    Ciao sandrone! 😉
    Stavo per spegnere il Pc e ho letto il tuo post.

    chiarezza sara’ incazzatissimo e soffre per quello che e’ accaduto ma anche noi lo siamo e bisogna anche alzare la testa e proseguire della nuova avventura in serie…….non mi viene non ce la faccio.

    Notte sandrone e grazie per gli auguri, “speriamo”.

  99. Ip Address: 91.253.48.173

    Notte a tutti

  100. Ip Address: 151.74.163.188

    Sandrone conosco la Bretagna, si mangia benissimo…..ma tanto bene.
    Un cibo diverso dal nostro ma si mangia alla grande.
    Il clima, quello si che è fin troppo differente.

  101. Ip Address: 82.145.210.66

    Buongiorno a tutti pari!!!
    SAMPDORIA, cash più giocatore ex Pescara al
    Catania per Frison….

  102. Ip Address: 37.227.238.249

    Buongiorno a tutti cari fratelli rossazzurri

  103. Ip Address: 79.42.95.232

    mexxican ti metto il link dell’intervista fatta a lo monaco su itasportpress

    http://www.itasportpress.it/catania-news/p-lo-monaco-grande-dispiacere-per-il-catania-in-b-ritornare-chissa-video-153492

  104. Ip Address: 37.227.238.249

    Okk elefante rossazzurro , ma la vedrò solo nel pomeriggio . Saluti

  105. Ip Address: 95.247.11.169

    Buongiorno raga’!
    Ciao angelo, Perplesso, matteocifalotu, Mexxican e elefante rossoazzurro! 😉

    Qui giornata di sole, con temperatura frizzantina, per il momento.
    Il meteo della TV aveva detto che stamattina pioveva.

    Buona giornata a tutti!!!

  106. Ip Address: 95.246.45.168

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro presenti e non Cosentino prepara la rosa del futuro (Corriere dello Sport)

    Diversi i nodi da sciogliere in casa rossazzurra. A breve sarà annunciato il polacco Chrapek, poi sarà rivelato il nome di un attaccante, che avrebbe già firmato

    ” «Un Catania più forte di quello retrocesso». Con le persone più vicine a lui, il presidente Pulvirenti si è sbilanciato. Mandato a Pablo Cosentino, quindi, per ricostruire i rossazzurri. La conferma di Leto è stato il primo passo per far capire che il Catania, che ha confermato anche Capuano, affronterà la B per vincerlra. Quindi a breve verrà annunciato il ventuduenne polacco Chrapek. Più in là, arriverà il nome del nuovo attaccante che, come ha dichiarato Cosentino, ha già firmato. L’annuncio non è ancora arrivato: le strade a questo punto sono due. O l’attaccante è impegnato ancora in un campionato in fase di svolgimento, oppure si attendono gli sviluppi in merito a Bergessio. Su di lui ancora nessuna offerta e al Catania non dispiacerebbe tenerlo in Serie B. E ora la palla quindi passa a Bergessio. E chiaramente, in caso di offerte, però il Catania potrebbe voler far cassa. Questo è anche il caso di Peruzzi che, essendo uno di prospettiva, consentirebbe discreti incassi per i rossazzurri. Tornando agli arrivi, i bene informati rilanciano i nomi di Pavoletti, Jonathas e Calaiò. Ma pare che si stia seguendo anche la pista che porta a Rosina.

  107. Ip Address: 79.4.15.37

    Buongiorno a tutti….
    Non capisco questo modo di vedere le cose “la società attende gli sviluppi in merito a Bergessio”.
    Fa schifo avere 2 attaccanti di ruolo, o dobbiamo avere solo uno che quando è squalificato o infortunato non sappiamo più come segnare i gol.
    Non facciamo lo stesso errore di gennaio, la maggior parte delle squadre hanno almeno 3.

  108. Ip Address: 95.247.11.169

    Salve raga’!!!

    Caro joe, sono d’accordisimo con te! 😉
    Ci metto anche un buon portiere se Frison parte.

    Buon pomeriggio a tutti.

  109. Ip Address: 91.252.73.9

    Giampiero ventroni e’il nuovo preparatore atletico del Catania , ha firmato un biennale

  110. Ip Address: 151.54.95.8

    Ufficiale il Torino di Cairo Torna dopo 19 Anni in Europa League , respinto il ricorso del parma che resta fuori dalla Europa League per mancanza della Licenza Uefa. Il Torino ripescato in Europa League disputa i preliminari a fine Luglio.

  111. Ip Address: 95.247.11.169

    Notte a tutti!!! 😉

  112. Ip Address: 95.247.11.169

    UFFICIALE, Catania: Ventrone è il nuovo preparatore atletico!

  113. Ip Address: 95.247.11.169

    Buonasera raga’!

    Mentre stavo per spegnere il PC e’ arrivata l’ufficialita’ del preparatore atletico Giampiero Ventrone al Catania.

    Eccovi alcuni articoli su di lui non tanto benevoli ma cerchiamo di non giudicarlo adesso ma solo sul campo.

    08/nov/2013 10.39.00
    Il difensore dell’Ajaccio, Hengbart, rivela: “Io tra i pochi a rifiutarmi di prendere certe cose”. Ravanelli si difende: “Semplici integratori alimentari”.
    Tutto si può dire tranne che per Fabrizio Ravanelli l’avventura sulla panchina dell’Ajaccio sia stata tutta rose e fiori. Assunto l’8 giugno, è stato sollevato dal suo incarico il 2 novembre scorso dopo aver totalizzato appena 7 punti in 12 partite.

    Ancor più delle prestazioni non proprio brillanti, dell’esperienza del tecnico italiano alla guida della compagine transalpina, a far discutere sono le polemiche legate a quello che sarebbe stato un utilizzo di farmaci troppo elevato da parte dei suoi giocatori.

    Mai infatti era capitato che un’intera squadra venisse sottoposta ad un controllo antidoping come accaduto al suo Ajaccio dopo una gara con il Rennes (Leggi qui), una cosa che mise i suoi metodi di lavoro sotto la lente di ingrandimento e che lo mandò su tutte le furie.

    Ad accusare Ravanelli ed il suo preparatore ci ha pensato ora il difensore Cedric Hengbart: “Ci consigliavano di prendere delle cose ed io sono stato tra i pochi a rifiutarmi. Ho 33 anni e dieci di carriera alle spalle, non vado ad impasticcarmi proprio adesso”.

    Come ricordato da ‘Il Fatto Quotidiano’, Ravanelli al momento di firmare con l’Ajaccio pose come condizione l’ingaggio di Ventrone, suo preparatore ai tempi della Juventus e noto per essere finito sotto processo nel 2007 per doping e frode sportiva. Allora la Cassazione parlò di somministrazione illecita di farmaci ma dichiarò il reato prescritto.

    Hengbart, che era stato anche messo fuori rosa, farebbe riferimento a creatina, proteine, amminoacidi e omega-3, Ravanelli dal canto suo ha spiegato: “Sapevo cosa medico e nutrizionista davano ai miei giocatori, erano semplici integratori alimentati, roba che si trova anche nei supermercati e che posso essere assunte da una nonna. Se Hengbart fosse stato un buon giocatore me ne sarei privato?”.

    Di certo l’avventura di Ravanelli all’Ajaccio ha lasciato dietro di se uno strascico di polemiche importanti, dall’intero spogliatoio sono infatti filtrate voci relative all’uso di farmaci. Non un buon inizio di carriera per ‘Penna Bianca’.

    26/set/2013 10.10.00
    La scorsa settimana, controllo a tappeto per 22 giocatori di Rennes e Ajaccio. La squadra di Ravanelli utilizza già integratori legali, ma ora oltralpe si pensa a ben altro…
    E’ caos in Francia dopo il controllo antidoping a tappeto nel post Rennes-Ajaccio dello scorso 21 settembre, match chiuso sul risultato di 2-0 per i padroni di casa. In un’eccezione che fa storia, sono stati prelevati campioni di sangue e urina a ben 22 calciatori equamente divisi fra le due squadre.

    Sotto accusa c’è però l’Ajaccio del coach Fabrizio Ravanelli e del preparatore atletico GianpieroVentrone, personaggi che in terra transalpina sono visti con occhio sospetto, dopo i processi alla Juventus di fine anni ’90, rea di utilizzare massicce dose di farmaci per sopperire alla fatica e non solo. Ravanelli in Francia viene addiritura additato anche come ‘cocainomane’ durante l’esperienza al Marsiglia. Accuse che arrivano da Jean Pierre Monedard, autore del libro ‘Il doping nel calcio’.

    Brutta aria quindi in Corsica. Che la squadra faccia uso di integratori pienamente legali, come proteine, omega 3, creatina e amminoacidi, non è un mistero. Ma quell’antidoping di massa a Rennes, potrebbe rischiare di soperchiare il vaso di Pandora. Dal canto suo, Ravanelli sembra tranquillo: “E’ la prima volta che assisto a una cosa del genere. Io penso che i controlli dovrebbero aver luogo in tutte le partite”.

    Intanto il mistero si infittisce: il quotidiano francese ‘L’Equipe’ rivela che la mancata convocazione, proprio per la trasferta contro il Renne, del difensore Cedric Hengbart, sia arrivata dopo il rifiuto di quest’ultimo ad assumere i famosi integratori. Sostanze che, a ben guardare la classifica, non stanno servendo a molto alla squadra, relegata al penultimo posto assieme al bordeaux. Ben più energizzanti invece le critiche e i sospetti: ieri infatti l’Ajaccio ha infatti vinto il suo primo match in campionato, battendo 2-1 il Lione con reti di Arrache e Camara.

  114. Ip Address: 95.247.11.169

    Giampiero Ventrone : “Nessun club può programmare una preparazione che possa permettere alla squadra di rendere al 100% per un’intera stagione”

    19:50, 4 febbraio 2014
    Giampiero Ventrone ai microfoni di “Radio Goal”, trasmissione in onda su Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni così sintetizzate daNapoliSoccer.NET: “Il rendimento del Napoli nelle ultime partite si è abbassato notevolmente ed è difficile dire il perché. Probabilmente c’è stato un calo di condizione da parte di qualche calciatore. Nessun club può programmare una preparazione che possa permettere alla squadra di rendere al 100% per un’intera stagione. Tutte le formazioni pagano il naturale calo di rendimento”.
    Antonio Catapano – Redazione NapoliSoccer.NET

    Ventrone: “Condivido la scelta di Benitez di dare riposo a chi ha giocato”
    15:40, 9 aprile 2014
    Giampiero Ventrone, preparatore atletico, intervenuto ai microfoni di Radio CRC nella trasmissione “si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, sintetizzate da NapoliSoccer.NET:
    “Il Napoli non sta male fisicamente nel complesso. Spesso si fa confusione sul fatto che la condizione fisica migliori o peggiori, quello che subentra in realtà è lo stato di fatica. Quando la centrale del nostro corpo è affaticata, i giocatori sono irriconoscibili. Ma bastano pochi giorni per essere nuovamente al top.
    Attraverso i test fisici probabilmente Benitez vuole qualche numero per capire come stanno i giocatori. Quando i parametri si abbassano si può scegliere tra due terapie: dare riposo ai calciatori, oppure lavorare. Condivido la scelta di Benitez di dare riposo a chi ha giocato. Il Napoli non ha fatto male in questa stagione così come la Roma, ma il rendimento di queste due squadre viene sminuito alla luce del grande campionato disputato dalla Juventus.
    Coppa Italia? Non ho visto, tranne alcuni giocatori, un Napoli in difficoltà fisica. Non sarei preoccupato”.

    Redazione NapoliSoccer.NET

  115. Ip Address: 151.18.226.8

    VENTRONE…. GEA WORLD … COSENTINO …. MAH !!!!
    🙄 🙄 🙄 🙄 🙄 🙄 🙄 🙄 🙄 🙄

  116. Ip Address: 91.252.218.21

    L’equipe che sta. venendo fuori mi piace tanto , per il resto a qualcuno gli diciamo (l’ossa cu sali ta mangiari)

  117. Ip Address: 91.252.218.21

    Buonanotte a tutti quanti

  118. Ip Address: 151.74.163.188

    Mexxican approvo, non mi place per nulla, manca solo Moggi padre…..

  119. Ip Address: 80.181.204.165

    Buongiorno raga’!!!

    Stamattina il sole gioca a nascondino con le nuvole e la temperatura e’ frizzante e un po’ fredda .

    Che dobbiamo scrivere sul Prof. Ventrone?
    Lasciamolo lavorare e poi lo giudicheremo sui risultati.

    Buona giornata a tutti!!!

  120. Ip Address: 80.181.204.165

    Salve raga’.

    Pazzesco! 😯

    E ieri, Adriano era a cena con il Catania…

    29/05/2014 – 23:35
    di Gianluca Di Marzio

    Sta bene, sorride. Ed è pronto a riconquistare l’Italia. “Mi piacerebbe trovare una squadra che mi aiuti”, ha confessato Adriano a Sky Sport. E chissà che quella squadra non sia il Catania. Sì, perché ieri sera il brasiliano è stato visto a cena con l’a.d. del Catania Cosentino. Magari verrà ai rossazzurri, questa pazza idea. Di dare una chance in Italia, un colpo ad effetto per una piazza calda. L’impressione fisica è stata buona, Adriano accetterebbe anche un contratto a gettoni come raccontato nell’intervista. Una cena per il futuro. E, chissà, per un clamoroso ritorno in Italia

  121. Ip Address: 91.253.2.5

    Un buongiorno a tutti

  122. Ip Address: 80.181.204.165

    Ciao angelo e Mexxican! 😉

    Hai letto la notizia Mexxican?

  123. Ip Address: 79.33.167.29

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro ciao giorgio Catania, retroscena Adriano: cena tra l’Imperatore e Cosentino (TMW)

    “”Mi piacerebbe tornare a giocare in Italia”. Parole firmate da Adriano Leite Ribeiro (32) ai microfoni di Sky Sport, emittente che riporta un retroscena legato all’attaccante brasiliano ex Inter, Fiorentina, Parma e Roma, soprannominato Imperatore durante la sua esperienza in Serie A. Nella serata di mercoledì il centravanti verdeoro è stato visto a cena con l’ad del Catania Pablo Cosentino, sarà magari proprio il club etneo – alle prese con la pianificazione del prossimo campionato di Serie B – a dare una nuova chance al brasiliano

  124. Ip Address: 79.33.167.29

    Ventrone nuovo preparatore atletico del Catania (Calcio News 24)

    “Il Catania aggiunge nuovi tasselli al suo puzzle. Dopo il prolungamento del contratto di Ciro Capuano, che porterà il difensore campano a disputare la sua settima stagione in rossazzurro, il presidente etneo Antonino Pulvirenti piazza un colpo che già da tempo era nell’aria. Il Catania del futuro riparte da Giampiero Ventrone, che coprirà il ruolo di preparatore atletico per i prossimi due anni.Dopo una preventiva anticipazione del giornalista Sky, Peppe Di Stefano, l’arrivo in Sicilia dell’ex preparatore atletico della Juventus di Marcello Lippi è stato ufficializzato sul sito internet del club dell’elefante. Dopo lo scandalo Calciopoli, Ventrone ha tentato l’esperienza in Francia, occupandosi dell’Ajaccio nella stagione 2012/13. Evidentemente, il richiamo dell’Italia è stato troppo forte ed il preparatore atletico napoletano, dopo la prova in Ligue1, è pronto a giocarsi le sue chance per riportare il Catania in Serie A. Ventrone non si occuperà soltanto della preparazione atletica e alimentare della prima squadra, ma anche delle altre selezioni rossazzurre che si allenano nel Centro Sportivo di Torre del Grifo.

  125. Ip Address: 79.33.167.29

    Mercato, arriva Calaiò? (Repubblica)

    “L’attaccante del Genoa in cima alla lista del tecnico

    “Completato lo staff tecnico adesso la dirigenza rossazzurra punta ad incrementare il tasso qualitativo della rosa da consegnare a Maurizio Pellegrino. Alla conferma del blocco reduce dalla retrocessione composto da Spolli, Rolin, Capuano, Gyomber, Izco, Almiron, Leto e Castro, si lavora per la permanenza di Fabian Rinaudo (reduce dal prestito dallo Sporting Lisbona), e per il potenziamento del reparto offensivo, con il nome di Calaiò in cima alla lista.

  126. Ip Address: 91.253.2.5

    Ciao Giorgio 47 quale notizia ti riferisci??

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu