CREDERCI E’ D’OBBLIGO

 Scritto da il 28 marzo 2012 alle 15:00
Mar 282012
 

UNA SQUADRA FORTE RIESCE SEMPRE AD ESSERE PIU FORTE DEI TORTI ARBITRALI.

Il Catania in tutti questi anni di serie A non è mai stato troppo benvoluto dalla classe arbitrale, vuoi perché si trattava pur sempre di una provinciale, vuoi perché quando si gioca contro le squadre blasonate, c’è sempre un occhio di riguardo verso queste ultime.

A differenza che negli anni passati, adesso pare qualcosa sia cambiata in meglio.

Capita però, di incontrare sulla propria strada un arbitro che si fa condizionare dal pubblico. Domenica ad esempio l’arbitro ci ha messo del suo, condizionando una partita che per il Catania poteva essere in discesa. Capita così, che una partita ben giocata e controllata in tutte le zone del campo diventi all’improvviso difficile, prenda una strada che dopo, diventa in salita, se l’arbitro (bontà sua), avesse (come doveva), dato un calcio di rigore al Catania e avesse buttato fuori conseguentemente il giocatore del Napoli che lo aveva commesso. Mi viene da dire che solo un miope (o uno in malafede), avrebbe avuto il coraggio di non darlo. Per non parlare degli errori che il signore con il fischietto in bocca ha commesso in tutta una serie di punizioni assegnate scientificamente al Napoli, dei falli lasciati correre, delle ammonizioni cervellotiche.

Tante volte abbiamo dovuto inghiottire bocconi amari per questo…ma, la strada del Catania quest’anno pare proprio sia obbligata.

Vi domanderete: obbligata da cosa?

Semplicemente dalla forza caratteriale dimostrata, dalla sua grande compattezza e dal buon livello tecnico che la squadra possiede. A tutto questo dobbiamo aggiungere la forza mediatica conquistata negli anni dalla società (ormai fra le più in vista e benvoluta della serie A), e il lavoro del nostro piccolo, grande Mister.

Il Catania è una squadra che ha dimostrato di possedere un’arma letale: “I calci da fermo.” Analizzando le reti segnate dal Catania, osserviamo che un gol su due è stato segnato su palla inattiva, e su diciannove gol da tiri piazzati, sette sono nati dai corner. Trentotto le reti in attivo di cui diciannove, segnate su palla inattiva. Al Catania quest’anno sono stati concessi nove rigori.  La squadra Rossazzurra è in assoluto quella che ha avuto più rigori a favore di tutto il campionato di serie A. Il tiratore scelto del Catania è Ciccio Lodi, un cecchino di valore assoluto, specialista anche sulle punizioni dal limite nelle quali quest’anno ha bucato la rete due volte la prima a Novara, la seconda in casa contro il Palermo. Ciccio Lodi ha già segnato otto volte stabilendo il suo record personale in serie A. Parlavamo di calci da fermo: bene! E’ evidente che avendo in squadra giocatori dai piedi buoni, servano anche calciatori capaci di inserirsi in area di rigore, gente ad esempio come Legrottaglie o Spolli veri e propri specialisti negli inserimenti sui calci da fermo.

Un’altra caratteristica del Catania è il possesso palla. L’azione è sempre iniziata in palleggio dai suoi difensori che cercano di allargare le maglie del centrocampo avversario, in maniera tale da far ripartire in velocità i tre davanti cioè: Gomez, Bergessio e Barrientos che diventano imprevedibili e sono in grado di far male a qualsiasi difesa avversaria.

I NUMERI DI MONTELLA

Montella con la partita pareggiata allo stadio S. Paolo ha stabilito il suo nuovo record avvicinandosi al primato assoluto in serie A del Catania di Carmelo di bella che risaliva alle stagioni 1954/55 e 1961/62, quando la squadra Rossazzurra fu capace di collezionare otto partite utili di fila.  Quella di Napoli è stata la seconda rimonta di due gol del Catania, che già a Parma avevano pareggiato dopo essere stato in svantaggio per tre a uno.

Con Il due a due di Napoli il Catania mantiene il secondo posto relativo al solo girone di ritorno, in compagnia della formazione di Mazzarri. La classifica dice: Milan ventitré punti, Catania e Napoli diciannove, Lazio diciotto. La squadra Rossazzurra adesso è in settima posizione avendo scavalcato l’Inter dopo che la squadra meneghina ha perso il confronto in casa della Juventus.

Sabato alle diciotto il Catania affronterà il Milan. La formazione Rossonera avrà assenze importanti: gli squalificati Muntari e Mesbah e l’infortunato Thiago Silva.
Montella avrà a disposizione anche Motta e non ha nessuno squalificato in squadra. Il Catania è riuscito a vincere contro il Milan solo due volte: la prima il 5 febbraio 1961, finì con il punteggio di quattro a tre. La seconda nel 1963 finì uno a zero: da quarantanove anni quindi, i Rossoneri sono imbattuti al Massimino.
Nel massimo campionato, il Catania ha incontrato il Milan quattordici volte: due le vittorie del Catania, sei quelle del Milan, sei i pareggi. L’unica partita finita senza reti è stata quella del 1971. Dodici le reti segnate dal Catania,  ventuno quelle del Milan.

All’andata, a Milano, finì quattro a zero per i rossoneri, quella è stata la partita, dove il Catania ha incassato più goal in questo campionato.

LA PROVA DEL NOVE

Il Catania con la partita di sabato, ha l’opportunità di consolidare la sua posizione in classifica per continuare a inseguire il sogno chiamato Europa.  La partita non sarà delle più facili, perché al Massimino sarà di scena la squadra più forte del campionato: il Milan.

La squadra Milanese però sarà reduce dalla partita d’andata dei quarti di Champions con il Barcellona e potrebbe accusare stanchezza, dovrà essere bravo Montella ad approfittare di questo momento particolare dei Rossoneri per cercare di vincere la partita.

Niente ci autorizza a pensare che il Catania non possa essere in grado di battere la squadra campione d’Italia, soprattutto se pensiamo alle ultime prestazioni della squadra.

La grande coesione e compattezza del Catania, il suo mettere in campo la determinazione necessaria a ottenere il risultato pieno e la grande intelligenza del Mister che ha dato una mentalità diversa al Catania: giocare a viso aperto e non arrendersi mai.

La vendita dei biglietti prosegue a gonfie vele, si prevede il tutto esaurito con una buona parte di “intrusi” di fede Rossonera. Il Massimino come sempre sarà di fondamentale importanza perché oltre alla grande determinazione della squadra, ci vorrà anche l’aiuto costante dei tifosi e una spinta incessante. E’ fuor di dubbio che questa partita può essere considerata l’evento più importante e difficile della stagione.

Il Catania deve e può vincere: IO CI CREDO!

A SOSTEGNO DI UNA FEDE: “FORZA CATANIA!”

  61 Commenti per “CREDERCI E’ D’OBBLIGO”

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    Ma io quando posso vedere un ns. goal su azione e non su palle inattive 😉 😉 😉
    Spero contro il Milan….

  2. Ip Address: 2.10.234.117

    Ma come Joe già 19 non ti bastano? Ingordo contro il Milan li vedrai 😉 😉 😉 e poi cosa te ne frega l’importante è segnare comu je gghiè :mrgreen: :mrgreen:

  3. Ip Address: 2.38.136.220

    Assolutamente si, caro Mario, crederci è d’obbligo ed ormai me ne sono fatto una ragione.
    Il Milan oggi si dannerà l’anima e si stancherà fisicamente e mentalmente ma sono convinto che anche dovesse battere tre a zero il Barcellona ne uscirà appagato e rilassato, motivo in più per approfittarne.
    Non è da trascurare il fatto che si giochi di sabato e con soli due giorni di riposo per i rossoneri che già da domani mattina dovranno prepararsi alla sfida contro il nostro Catania.
    La spinta del pubblico, come ben dici, sarà determinante anche se ci toccherà ancora una volta ad assistere al solito coacervo di occasionali “aribbattuti”.
    Il resto lo farà la squadra ed il suo tecnico e lì la mia fiducia è massima.

  4. Ip Address: 79.44.7.158

    Ciao Mario, come devo fare con te ? Hai già anticipato alcune cose che ho messo in rilievo nel prossimo articolo, cioè il record di partite utili consecutive.
    Niente da fare, sei troppo bravo, ad ogni modo ormai l’articolo l’ho scritto e non lo cambio più. Comunque, nel 1954-55 l’allenatore era Piero Andreoli e non Carmelo Di Bella. Un caro saluto.

  5. Ip Address: 85.41.235.41

    Chiarè, non mi bastano voglio un azione che mi rimane impressa nella memoria, magari da Barrientos una bella serpentina arriva solo davanti al portiere e lo scavalca con un pallonetto alla Totti 😯 😯 😯 😯

    Verso Catania-Milan: ‘tutto esaurito’ – Sabato, ingresso consentito dalle 15.00

    Il Calcio Catania S.p.A. comunica che in occasione della gara Catania-Milan, in programma sabato 31 marzo alle 18.00 allo stadio Angelo Massimino, l’ingresso sarà consentito a partire dalle 15.00, orario d’apertura dei “cancelli”. Prevendita: si registra già il “tutto esaurito”. In considerazione della notevole affluenza, il Calcio Catania consiglia agli spettatori di recarsi allo stadio con congruo anticipo rispetto all’orario d’inizio della gara.

  6. Ip Address: 2.38.136.220

    ESCLUSIVA TMW – Criscitiello: “Lo Monaco, addio a Catania. C’è l’Inter”

    28.03.2012 17.06 di Michele Criscitiello articolo letto 3184 volte

    La rivoluzione è partita e, come promesso, su TuttoMercatoweb troverete ogni giorno le notizie che riguardano il valzer di Direttori Sportivi, più interessante degli ultimi 10 anni. E’ una bomba ad orologeria, quella che avvia il nostro Direttore, Michele Criscitiello. Rivelazioni importanti.
    “Da ieri sera abbiamo una certezza: Marino resterà all’Atalanta. Poi abbiamo mille incertezze ma forse a breve avremo un’altra sicurezza: Pietro Lo Monaco dirà addio, a fine stagione, alla sua creatura più bella, il Catania. Lo strappo con il Presidente Pulvirenti – racconta Criscitiello- non è ricucibile e dopo aver portato la squadra alle porte dell’Europa e dopo aver costruito un centro spaziale, come Torre del Grifo, Lo Monaco continuerà la sua esperienza altrove”.

    Dove?
    “C’è un gran caos. La Fiorentina e la Lazio hanno contattato Lo Monaco ma, ad oggi, la vera pista porterebbe il ds siculo-campano all’Inter. Sì, il Presidente Moratti è intenzionato ad una vera rivoluzione e Lo Monaco sarebbe stato individuato come l’uomo giusto per ricostruire dalle macerie la nuova Inter. Ovviamente ad uno come Lo Monaco vanno consegnate le chiavi della squadra, altrimenti non risulti competitivo ma Moratti ha finalmente capito che deve circondarsi di uomini di calcio. Solo così potrà tornare a vincere in Italia e in Europa”.

    Molto presto arriveranno ulteriori aggiornamenti sulla vicenda.

  7. Ip Address: 2.38.136.220

    Moratti, secondo me, deve capire che ad uno come Lo Monaco le sole chiavi della squadra non sono sufficienti, ci vogliono anche quelle del suo ufficio e della città di Milano, se no sarà ancora una stagione da buttare.

    Domanda:
    Come vedreste Lo Monaco cimentarsi nel costruire una squadra per vincere tutto?

  8. Ip Address: 2.38.136.220

    SKY SPORT 24 VERGOGNOSA!
    Hanno appena trasmesso una tabella relativa alla corsa al terzo posto con tutte le squadre e gli incontri interni ed esterni che dovranno affrontare e che vanno dalla Lazio 51 punti all’Inter 41 punti.

    Le squadre inserite nella tabella sono:
    LAZIO 51
    NAPOLI 48
    UDINESE 48
    ROMA 44
    INTER 41

    CATANIA COMPLETAMENTE ESCLUSO!!

    SKY VERGOGNA!!

    Non abbiamo l’ambizione di raggiungere il terzo posto ma orgoglio e dignità da vendere.

  9. Ip Address: 2.10.234.117

    Ciao Marcello

    Lo Monaco resta, fidati…….. :mrgreen: :mrgreen: io spero ancora di no!!

    Poi se chiedi come lo vedrei a Milano è un’altra cosa, male ecco come lo vedo ,

    Poi riguardo so cumpari Criscitiello non ho parole sta rivoluzionando lo stato delle cose, cioè che in primis è Pulvirenti che ha fatto Torre del Grifo è non Lo Monaco se poi Lo Monaco sia l’architetto è da dimostrare!!

    Poi riguardo la squadra analizzando bene bene le cose, io credo che Lo Monaco a Catania ha fatto il suo tempo è c’è chi lo vuole credo Pulvirenti è chi ne ha le scatole piene, lui ha fatto terra bruciata intorno a se , credo anche in Argentina……da un anno troppe cose strane succedono ……….poi stranamente è diventato docile con i tifosi 😯 😯

  10. Ip Address: 2.10.234.117

    Proprio ora vedo ll tuo post su Sky è di cosa ti lamenti di noi parla Criscitiello e company, pero’ vedi se avessimo avuto 7 punti in più!!!
    Io le partite li vedo col satellite o in spagnolo o in francese è qui domenica dicevano le mie stesse cose sul Catania, che addirittura ora passa sempre o quasi come partita di cartello su Canalplus lo Sky francese!!!

  11. Ip Address: 79.44.7.158

    Marcello, come dicevo ieri su un mio post la stessa cosa, anzi peggio, hanno fatto a Sport Italia escludendo il Catania anche da un’eventuale corsa per l’Europa League. Non solo vergognosi, persino ipocriti e senza un minimo di obiettività.

  12. Ip Address: 79.51.211.45

    BUONASERA FRATELLI DELLA COSTA ROSSAZZURRA GRAN BELLA DISAMINA MARIO CERTAMENTE NON SARA FACILE MA TUTTO PUO SUCCEDERE CON LA CARICA CHE SI RITROVA ADESSO IL CATANIA PUO FARE L’IMPRESA FORZA CATANIA SEMPRE 😉 😉 😉

  13. Ip Address: 79.44.7.158

    Ciao Vittorio, scrivavamo in contemporanea. Su Lo Monaco all’Inter la penso come te. Sul Catania anche con qualche punto in più questi avrebbero trovato la faccia tosta il coraggio di ignorarlo lo stesso, perchè se si è intellettualmente onesti non si può far finta di ignorare che il Catania ha un punto in più dell’Inter.

  14. Ip Address: 2.38.136.220

    Diciamo che più che docile con i tifosi quest’anno ci ha risparmiato le sue solite uscite di classe, nonostante il numero degli abbonati e dei biglietti venduti non sia affatto aumentato… 🙄
    Beato te che puoi scegliere liberamente, noi fra Mediaset (scarsissima qualità e competenza) e Sky (palesemente in linea con i bacini di utenza) ci rimane la Rai …….e Criscitiello………..8O 😯 😯 😯 😯 😯 😯 😯

  15. Ip Address: 85.41.235.41

    Ma a noi il terzo posto non c’interessa 😈 😈 😈
    noi vogliamo il sesto posto…..
    avevo scritto durante la diatriba LoMo/Pulv che l’Inter era interessata, ma non mi sembra che questo matrimonio si possa fare, non lo vuole la tifoseria….

  16. Ip Address: 2.38.136.220

    Prof. se davvero avessimo un minimo di coesione dovremmo abbandonare entrambe le piattaforme e suggerire a Pulvirenti di lanciarsi in una nuova avventura imprenditoriale tutta nostra; ovviamente ciascuno di noi dovrebbe disdettare ogni contratto Sky e Mediaset e passare ad altra utenza.
    …..Utopia da incazzatura…………come non detto………….. 🙄

  17. Ip Address: 79.51.211.45

    VABE CHE NON ABBIAMO QUESTE PRETESE MA NON METTERE IL CATANIA FRA LE SQUADRE IN COMPETIZIONE E PROPRIO UNA VERGOGNA CHI LO SA SE COME A DETTO MONTELLA IN UNA INTERVISTA SAREBBE PROPIO IL CATANIA AD ARRIVARE AL TERZO POSTO FORZA CATANIA SEMPRE 😈 😈 😈

  18. Ip Address: 2.38.136.220

    Joe, t’ immagini Lo Monaco che annuncia ai tifosi dell’Inter i due nuovi acquisti cileni Rodriguez e Pizzarro!!! 😯 😯 😯
    Signò, che vuliti, ci stanno le plusvalenze……

  19. Ip Address: 79.51.211.45

    CIAO MARCELLO CHISA FORSE NON SEI TANTO LONTANO DA QUELLO CHE DICI NEL POST N. 16 IO SAREI IL PRIMO AD ABONARMI FORZA CATANIA COMBATTENTE 😉 😉 😉

  20. Ip Address: 2.38.136.220

    Prof. ho collegato soltanto adesso “la giornalista piccolina con gli occhiali, i capelli a scimmietta”…..tra l’altro romanista e, esclusivamente per cavalleria non vado oltre…. 😐

  21. Ip Address: 85.41.235.41

    Li ridono in faccia 😀 😀 😀 e lo mandano a quel paese :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Se fosse io Nino non l’avrei mandato in Sud America per conto del Catania Calcio

  22. Ip Address: 2.38.136.220

    Ciao Angelo, e allora le tessere di abbonamento n° 1 e n° 2 sono già vendute! 😉

  23. Ip Address: 85.41.235.41

    Marcello, chi è sta giornalista piccolina ❓ ❓ ❓ ❓

  24. Ip Address: 2.10.234.117

    Vediamo cosa diranno dopo la partita col Milan, io già lo so anche se Tristezza cambierà minimo 5 undicesimi della formazione, daranno la colpa della sconfitta milanista all’impegno champion’s, è io me ne fotto :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: se siamo a 46 punti :mrgreen: :mrgreen:

  25. Ip Address: 2.10.234.117

    Riguardo l’Inter in Champion’ viste le altre e visto anche che il triste Ranieri lo hanno mandato via, “pero’ che bella la vita degli esonerati, fanu danni ie suni pavati :mrgreen: :mrgreen: ” dicevo con il nuovo allenatore senza fisime puio’ fare come il Chelsea che dopo lo Scienziato altro della lunga lista di allenatori sopravvalutati Villas Boas col discreto Di Matteo zitti zitti risalgono in classifica e sono praticamente in semifinale di Champion’ ed allora mi chiedo è vi chiedo come mai???? fu vera gloria la sua?

  26. Ip Address: 2.38.136.220

    Joe, è Valentina Ballarini.
    Chiarè, certo che di danni Ranieri non è che ne abbia fatti più degli altri, anzi proprio lui credo sia l’emblema della tradizione, a parte aver visto Forlan quarto di centrocampo a sinistra………… 😯 😯

  27. Ip Address: 2.38.136.220

    In ogni caso l’avidità giornalistica sta producendo da ieri servizi infiniti sul nuovo tecnico interista “Stramazzoni” ed un numero che va in continuo crescendo di interviste ai giovani nerazzurri neo campioni d’Europa che “guardacaso” ne parlano molto bene e dicono di lui; prepara bene le partite, studia l’avversario, etc…
    Altro argomento di fondamentale importanza riguarda la firma del contratto nazionale calciatori, quasi che l’aver indicato la nuova data d’inizio campionato per la prossima stagione abbia destato tutti (Tommasi e Abete) dal torpore.
    Ragazzi molta chiacchera e poco sport….. 🙄

  28. Ip Address: 2.38.136.220

    hem…chiacchiera..saltò la i…….. 🙄

  29. Ip Address: 85.41.235.41

    COMUNICATO STAMPA

    Il Calcio Catania S.p.A., nell’ambito del progetto di sviluppo che ha consentito alla società di raggiungere nel corso degli ultimi anni traguardi prestigiosi sotto il profilo sportivo e strutturale, rende noto che in data odierna si è svolta, presso lo studio del Notaio Corsaro, l’Assemblea Straordinaria dei soci, che ha deliberato l’aumento del capitale sociale di 9 milioni di euro.
    Per effetto di tale delibera, il nuovo capitale sociale del Calcio Catania S.p.A., interamente sottoscritto e versato dalle società Finaria e Meridi che detengono l’intero pacchetto azionario, ammonta a 25 milioni di euro.
    L’operazione determina un importante consolidamento patrimoniale che consentirà al Calcio Catania di poter affrontare al meglio i progetti in programma per il prossimo futuro.

  30. Ip Address: 85.41.235.41

    A segno Ricchiuti e Gomez

    Splendida cornice di pubblico e di sole, per il Catania, in occasione dell’allenamento a porte aperte svolto nel pomeriggio a Torre del Grifo. Dopo il riscaldamento ed il lavoro a pressione, il gruppo si è dedicato a specifiche esercitazioni tattiche ed alle partite a tema, impreziosite dalle reti di Bergessio e Suazo. In chiusura, partitella su campo ridotto: a segno Ricchiuti e Gomez. In palestra Biagianti. Bellusci ed Almiron hanno lasciato il campo anzitempo a scopo precauzionale: contusione per il primo, lieve affaticamento per il secondo. Giovedì pomeriggio, allenamento a porte chiuse.

  31. Ip Address: 2.10.234.117

    Marcello lo sai qual’è la cosa più bella che sta succedendo? nessuno parla più di retrocessione :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: o teme la retrocessione, ed a proposito di carro ne avevo preso uno piccolo, ma adesso lo debbo cambiare siamo in molti , in ogni caso tu sei il cocchiere ufficiale!!! 😉 😉

  32. Ip Address: 2.38.136.220

    Grazie! Vado subito ad acquistare un cappello adeguato!!

  33. Ip Address: 2.38.136.220

    Scusate ho letto bene? Suazo con il gruppo che segna e non s’infortuna?
    Sta accadendo l’impossibile quest’ anno a Catania… 😯 😯

  34. Ip Address: 85.41.235.41

    Chiarè, non va bene cosi :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: il carro l’ho messo sempre io….
    e colui che guida il carro era Peppe58 🙄 🙄 🙄 🙄
    ti vorrei correggere se vinciamo avremo 45 punti non 46 😈 😈 😈

  35. Ip Address: 2.38.136.220

    Ragazzi, non è che mi fate comprare il cappello e poi non lo uso!!
    Io rispetto le gerarchie ma almeno facciamo “Chiarezza” !! 😉 😉

  36. Ip Address: 85.41.235.41

    Aumento di capitale….. Suazo che segna…. un carro più grande…… Europa league……

    si pensa alla grande il Catania ci fa sognare la realtà 😆 😆 😆 😆

  37. Ip Address: 2.10.234.117

    Bene Joe
    Vuol dire che risparmio allora il carro lo metti tu :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ed il cocchiere beppe 58, mi dispiace Marcello “dove maggiore c’è minore cessa” :mrgreen: :mrgreen:
    si ok 45 ma io vado sempre al rialzo 😆 😆

  38. Ip Address: 2.10.234.117

    No Marcello compralo lo stesso puo’ sempre servire, come il mio piccolo carro che mi tengo gelosamente!! ora debbo scappare, ma prometto che domani, dopo aver visto vioncere il Milan con 4 schiattati a nterra :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: sempre per la mia sportività, faro’ le previsionbe per il resto del campionarto, prima è non dopo!!! 🙄 🙄 🙄

  39. Ip Address: 79.44.7.158

    A tutti una buona cena e poi una buona partita. Spero che il Milan consumi il massimo delle energie e non perda. A domani.

  40. Ip Address: 94.167.157.13

    un saluto ragazzi!!grande articolo dettagliato mario sei meglio di mario sconcerti!!Aldilà di tutte le supposizioni o i conti o le statistiche del presente o del passato io credo che il catania conquisterà una vittoria sabato facilitato dall’impegno in coppa sperando di essere agevolati da una vittoria del milan stà sera contro il barcà tanto per calmare i bollenti spiriti di ogni giocatore speriamo bene!! FORZA CATANIA.

  41. Ip Address: 95.235.32.177

    Salve raga’!!!
    Tutti allegri siamo!!! 😉 😉 😉
    Sulla rapina al povero Lodi che sia stato in periferia o al centro di Napoli e’ uguale. Sono stati rapinati anche giocatori del Napoli in primis Hamsik rapinato a mano armata con la moglie e Cavani assente per una partita dell’Uruguay gli hanno rubato di tutto nella sua casa.

    Come si dice spogliatevi di tutti gli oggetti preziosi quando venite a Napoli e mi dispiace dirvi questo come napoletano.

    Nella gioia e nel dolore (nella foto sopra) sempre forza Cataniaaaaaaaaaaaaaaa!!!

    Sogni rossoazzurri a tutti!!!

  42. Ip Address: 87.6.27.112

    Buongirono raga’!!!
    Qui Napoli e dintorni, cielo sereno e temperatura mite.

    Buona giornata a tutti e forza Catania!!!

  43. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti…..
    Non ci voleva il pareggio del Milan, spero che manca qualcuno per infortunio….

    dal Grande Barcellona al Piccolo Barcellona 😉 😉 😉 tutto in 3 giorni….

  44. Ip Address: 79.22.103.107

    Buongiorno a tutti,Mario,gran bell’articolo,che mi trova in sintonia.

    Marcello,scusa il ritardo 😳 impegni mi hanno impedito.Avevo promesso che qualsiasi fosse stata la tua risposta,l’avrei accettata e non avrei più riaperto il discorso,e così farò. :mrgreen:

    Non è mai stato nelle mie intenzioni di far cambiare idea,oppure imporre il mio pensiero a te,Vittorio e chi si avvicina al vostro pensiero.

    Sono un pò testardo :mrgreen: e non cambierò la mia di idea,però,rimarrò sempre rispettoso per quella degli altri.

    Una sola cosa volevo fare notare a Vittorio,che saluto.
    Vittorio,dici sempre che io e Mario non ti rispondiamo,sinceramente,un pò mi mortifichi,perchè ti ho sempre risposto,mantenendo la mia posizione,ma ti ho rispotto in tutte le circostanze e,come ti avevo già detto in un post di qualche tempo fa,se sarà successo qualche volta,sarà stato solo,perchè sono rimaste parecchie pagine degli articoli indietro. 😆

  45. Ip Address: 87.6.27.112

    Salve raga’!!!
    Ciao joe e Peppe58!!! 😉 😉 😉
    Visto ieri Milan-Barcellona, gara prettamente fisica e tattica piu’ pericolosi gli spagnoli e poi nel finale i milanesi.

    Sabato alle ore 18,30 i Nostri calzino una tuta in Kevlar ( fibra sintetica polimerica) a parita di peso e’ 5 volte piu’ resistente dell’acciaio.

    Ieri ho visto molti scontri fisici e noi abbiamo i piccolini tipo Gomez e Barrientos, li consiglio specialmente a loro.

    Comunque vada sabato forza Catania sempre!!!

  46. Ip Address: 87.6.27.112

    Copia e incolla da Il Mattino di Napoli

    Buco di 428 milioni, solo 19 club in utile
    Serie A, debiti superano i 2,5 miliardi

    ROMA – È di 428 milioni di euro la perdita netta prodotta dal calcio professionistico italiano nel 2010-2011, in aumento di 80 milioni rispetto alla stagione precedente (+ 23% ). È questo uno dei dati che emergono nel Report Calcio 2012,

    il rapporto organico presentato questa mattina presso la sede dell’Abi a Roma, dai tre soggetti che hanno promosso lo studio, Figc, Arel e PricewaterhouseCoopers, sulla situazione economica del calcio. Il risultato è negativo in tutte le leghe: solo 19 sui 107 club analizzati hanno riportato un utile (+18%). L’indebitamento complessivo della Serie A è di 2,6 miliardi di euro ed è in aumento del 14% rispetto all’anno precedente (2,3).

    È di 1 miliardo di euro l’apporto complessivo che il calcio italiano ha dato al fisco nel 2009. L’85% del totale (875 milioni) deriva dal contributo fiscale e previdenziale delle società professionistiche italiane, mentre i rimanenti 155 milioni di euro sono relativi al gettito erariale derivante dalle scommesse sul calcio.

    È in calo del 4% il numero complessivo di spettatori che ha assistito agli incontri dei campionati professionistici italiani nel 2010-2011 (13,3 milioni). La serie A ha registrato un decremento del 2,4 %, la serie B del 3,2%, la 1/a divisione dell’11% e la 2/a del 19,9%. È questo uno dei dati che emergono nel ‘Report Calcio 2012’, il rapporto organico presentato questa mattina presso la sede dell’Abi a Roma, dai tre soggetti che hanno promosso lo studio, Figc, Arel e PricewaterhouseCoopers) sulla situazione economica del calcio. La percentuale di riempimento degli stadi utilizzati da squadre di serie A nelle partite di campionato, Coppa Italia e coppe europee è pari al 56%. La competizione che ha registrato la percentuale di riempimento maggiore è la Champions League (67%), seguita dalla Serie A (59%), Si registrano percentuali inferiori in Serie B (30%), 1/a divisione (26%) e 2/a divisione (20%).

    È 22,4 milioni di euro, invece, la contrazione dei ricavi da ingresso stadio del calcio professionistico italiano nel 2010-2011 (253 milioni contro 275,4 della stagione precedente) pari a circa l’8%. I ricavi da stadio rappresentano solo il 10% del totale del valore della produzione delle società professionistiche.

    Giovedì 29 Marzo 2012 – 11:55 Ultimo aggiornamento: 13:32

  47. Ip Address: 85.41.235.41

    Catania-Milan, arbitra Bergonzi

    Sarà Mauro Bergonzi ad arbitrare la sfida del “Massimino” tra Catania-Milan, in programma sabato 31 Marzo alle 18.00. Gli assistenti saranno Ghiandai e Marzaloni. Quarto uomo Damato.

  48. Ip Address: 31.190.130.77

    Buon pomeriggio a tutti … :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Ciao Prof, la rettifica da parte tua su Andreoli era d’obbligo, mea culpa per la disattenzione …

    Vittorio, ho risposto quasi sempre ai quesiti che mi ponemi e anche in maniera esaustiva, l’ho fatto con te come con chiunque mi avesse posto una domanda in maniera diretta non capisco perchè tu debba affermare il contrario.

    Argomento chiuso.

    A propsito del Milan: è una signora squadra ma, come tutte le squadre di questo mondo non è imbattibile …

    Forza Catania!

  49. Ip Address: 79.51.211.45

    buonpomerigio fratelli della costa rossazzura a proposito del milan sara una signora squadra ma il catania non lo sara da meno rispetto per tutti paura di nessuno forza catania sempre 😈 😈 😈

  50. Ip Address: 79.51.211.45

    rossazzurra 😳 😳

  51. Ip Address: 2.10.234.117

    Buongiorno a tutti pari!!

    UN ciao a Beppe e Mario , mai caro Beppe mi sono solo permesso di dire che mi rispondi in maniera non sincera, io dico che a molte mie domande non rispondi o ometti di rispondermi , ma come ben dici tagghiamula :mrgreen: :mrgreen: e tutti uniti per l’Europa e se mi sono permesso di riprendere a parlare di Montella è solo in risposta del tuo post Nr° 10 dell’articolo di Mario Indomabili ,

    Joe il pareggio del Milan è ora per il Catania, pensa se vinceva il Barça per 2-0 o anche 1-0 si sarebbero buttati sul campionato senza dubbi, mentre cosi hanno ancora speranza di qualificarsi, ora la mia paura è solo una Lopez, speriamo ca c’inceppa u connu!! :mrgreen: :mrgreen: pero’ il Milan in difesa sarà messo male e senza riserve, IO CI CREDO!!

  52. Ip Address: 2.10.234.117

    42+15 = 57 il risultato finale del campionato salvo complicazioni date da sperimentazioni varie , tipo alla Ebagua :mrgreen: :mrgreen: poi se >Ebagua mi smentisce chiedero’ scusa 🙄 🙄

    Angelo po canciari u – 8 già è vecchio :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  53. Ip Address: 79.22.103.107

    Buon pomeriggio a tutti,Vittorio,tutto ok,il “sinceramente”,non era riferito a te,ma era un modo per dire che,mi dispiacevo sinceramente per la tua affermazione,sulle eventuali mancate risposte da parte mia,però,ho già risposto nel post precedente.tutto ok,andiamo avanti e pensiamo al futuro. :mrgreen:

    Il Milan sarà anche messo male in difesa,ma resta sempre una grande squadra.

    Abbiati, Bonera; Mexes, Nesta, Antonini; Nocerino, Ambrosini, Seedorf; Boateng; Ibrahimovic, Robinho.
    A dispo: Amelia,Aquilani, Maxi Lopez, El Shaarawy, Emanuelson,Zambrotta,Gattuso,Yepes.

    Tutta gente di buona qualità,però,un Catania determinato e concentrato,può benissimo giocarsela alla pari e aspirare al risultato pieno.

    La differenza la farà,i maggiori stimoli di una delle due squadre,soprattutto per i rossazzurri.

  54. Ip Address: 79.22.103.107

    Una buona serata a tutti,a presto. 😉

  55. Ip Address: 79.51.211.45

    ciao chiarezza sabato cambiero il risultato -5 😈 😈 😈

  56. Ip Address: 79.44.7.158

    Un caro saluto a tutti i tifosi, scusate il ritardo dovuto a improrogabili impegni di lavoro. Il risultato di ieri sera era proprio quello che volevo, una vittoria avrebbe gasato troppo il Milan, una sconfitta pesante gli avrebbe fatto mollare l’obiettivo, invece devono per forza concentrarsi sulla partita di ritorno a Barcellona perchè con un pareggio con reti 1-1, 2-2 ecc. passano il turno.

  57. Ip Address: 79.44.7.158

    Poi, in verità, non è che ieri sera questo Milan mi abbia entusiasmato troppo.
    Ibrahimovic quasi nullo, Boateng insufficiente, solo Antonini e Nesta hanno disputato un’ottima partita, ma sono due difensori. Barcellona a parte il Catania attuale, al Massimino li avrebbe messi lo stesso in grossa difficoltà. Vado a cenare, ancora non l’ho fatto Una buona sera a tutti.. A domani.

  58. Ip Address: 82.48.152.63

    Buonasera a tutti. (scusate l’assenza prolungata, ma ho sempre letto) :mrgreen:

    Hai ragione, me frati Mario, crederci è d’obbligo!

    Giorgio, sei grande! Stai benissimo in quella foto con i colori rossazzurri! :mrgreen:

    Adesso abbattiamo il Milan!!! :mrgreen:

  59. Ip Address: 82.48.152.63

    Pro. sono d’accordo con te. Dopo il pareggio dovranno concentrarsi sulla prtita di ritorno con il Barcellona e, considerando i vari acciaccati, gli stanchi di turno e gli altri che dovranno tenersi freschi per il Barca, verranno probabilmente a Catania con una formazione decimata (speriamo!) a perdere!! 8)

  60. Ip Address: 82.48.152.63

    Chiarezza, sono d’accordo con te circa gli esperimenti “Ebagua”. Mille volte megli Catellani!! 😉
    Un caro saluto a te, Joe, Mario, Giorgio, Angelo, il Prof., Marcello, Peppe (‘mbare, ancora n’amavviriri!) :mrgreen: , e tutti , ma proprio tutti, gli altri! :mrgreen:

  61. Ip Address: 79.9.144.43

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao Mongibello!!! 😉 😉 😉
    Vero con i colori rossoazzurri sto’ bene dentro e fuori!!! 😀 😛 😉

    Qui Napoli e dintorni, cielo nuvoloso e temperatura buona.

    Buona giornata a tutti!!!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu