Croce rossa o croce nera?

 Scritto da il 20 Ottobre 2019 alle 21:40
Ott 202019
 

Cosa dire dopo una tale prestazione? Sicuramente gli infortuni hanno influito perché, innanzitutto, hanno fornito un grande alibi ai giocatori etnei scesi in campo senza nerbo e senza idee: perché affannarsi? Ci sono gli infortuni da gettare sul piatto della bilancia nel dopo partita.

Va be, ma anche il caldo opprimente ha avuto il suo peso e non solo! La pressione dei tifosi di casa era costante ma, di più, quella esercitata da quei 200 catanesi che dal primo minuto di gioco hanno espresso cori di incitamento che hanno stordito i calciatori rossazzurri che non si aspettavano di trovarli lì, con la loro  squadra all’ottavo posto in classifica ed in pieno allarme rosso.

Per fortuna che i supporter catanesi hanno capito questo stato di agitazione ed hanno abbandonato gli spalti! Potevano pensarci prima, mannaggia!!

Bando alla “liscia”, cosa commentare! Meglio tacere e andare oltre, ben sapendo che questo oltre non è né immediato ne’ lieto.

Si sa che al termine della partita mister Camplone ha dichiarato che non getterà la spugna, però non sappiamo la posizione che la Societa’ prenderà al riguardo ma i tre giorni che mancano dal prossimo match, fanno propendere per la conferma.

Spiace per l’uomo ed il tecnico che di colpa ha sono quella di essersi convinto, ad inizio stagione, di avere una squadra di alta classifica, illudendosi e tentando di illudere anche noi tifosi che, sulla nostra pelle, per già quattro stagioni oramai conosciamo i difetti topici di squadre male assemblate ad ogni inizio di campionato.

Croce nera quindi pare più appropriata su chi ha costruito questi organici più che sui singoli giocatori che, oggi, hanno dato il peggio di loro stessi e che cercano, come naturale che sia, di portare a casa, da professionisti, dei contratti più favorevoli possibili.

Chi salvare dopo una simile disfatta?  Il portiere ad esempio che, pur avendo raccolto 5 pere dalla sua porta, ne ha evitate almeno altre tre nette.

Del resto della comitiva, meglio non profferire aggettivi per non ledere oltremodo il loro amor proprio,  già umiliato sul campo.

Non sta a noi individuare le soluzioni e le strade da intraprendere: esiste una Società con i suoi dirigenti che devono prima capire e poi individuare le possibili medicine in tempi brevi, perché già da mercoledì si tornerà in campo  contro il Bisceglie che potrebbe approfittare di questo momento no dei rossazzurri, per fare il colpaccio in casa altrui.

Spero che i tifosi non abbandonino la squadra perché il momento è davvero difficile ma contemporaneamente invito chi scenderà in campo mercoledì a dare di più, molto di più,  perché oggi il Catania era irriconoscibile e le scuse degli infortuni non reggono dopo una batosta di questa maniera incassata nella cittadina calabrese che non è escluso che ci possa scavalcare in classifica.

Nulla da dire sulla formazione iniziale e sul 4/3/3  che in questo momento è la più affidabile tra quelle che poteva proporre il tecnico Camplone quasi simile, del resto, alla formazione che aveva travolto L’Avellino alla prima giornata, assenti solo Saporetti  Di Molfetta e Catania.

I problemi, quindi, vanno cercati altrove e risolti in fretta, mentre il solito tarlo, legato alla preparazione atletica, scava nella testa come il verme la noce. Siamo sicuri che da questo punto di vista siamo a posto? Da come sfrecciano gli avversari in campo, inutilmente inseguiti dai rossazzurri, non si direbbe proprio.

Ai microfoni, il tecnico Camplone, ha affermato di non capire perché in campo non viene interpretata la partita come preparata, ma adesso occorre pensare al Bisceglie in casa.

Apprezziamo il coraggio nel voler mettere la faccia davanti ai microfoni ma occorre fare al più presto qualcosa perché, se le soluzioni non riesce ad individuarle chi vive ogni giorno insieme alla rosa, il buio è pesto davvero.

  63 Commenti per “Croce rossa o croce nera?”

  1. Ip Address: 80.181.94.82

    Ottima disamina raggio libero manca la malgama a questo Catania oltre gli infortuni non scendono in campo con la rabbia agonistica come dovrebbero

  2. Ip Address: 151.82.62.25

    Bravo raggio libero, cosa commentare dopo una prestazione del genere? L’Ennesima umiliazione? Credo che siamo arrivati ad un punto di un non ritorno . Vedere calpestata la maglia in questo modo è veramente vomitevole e da 5/6 anni che assistiamo a questo scempio , comunque solo V E R G O G N A

  3. Ip Address: 87.7.5.118

    Una non prestazione che non ha precedenti contro una squadra di media bassa classifica.
    Doveva esserci il riscatto dalle 4 sconfitte ma invece il riscatto lo ha regalato ai tifosi la vibonese.
    Commentare qualcosa a questo punto non ‘ è’ drammatico ma inutile perché se questi calciatori non hanno un po’ di amore proprio per perdere magari ma a testa alta, qualsiasi parola verso di loro non sortisce effetto.
    Secondo me si spiega soltanto se vogliono far fuori Camplone .
    Io da stasera li terrei in ritiro ma no a torre con piscina e comodità, ma a giocare nella sciara di Nesima guardati a vista da tifosi arrabbiati .

  4. Ip Address: 5.90.136.69

    Una sola parola…..vergognosi compreso camplone …vergognosi…

  5. Ip Address: 5.168.70.210

    Quoto in toto lo scritto di Raggio non c’è più nulla da chiedere a questa squadra che ha smarrito il gioco del calcio.Chiu scuri di mezzanotte non può esserci.Rimboccarsi le maniche,ma da dove iniziare?Neanche il mago Silvan riuscirebbe a far uscire dal cappello il..coniglio.Uomini o giocatori? Sta di fatto che siamo diventati la vergogna italiana.Lo Monaco docet.

  6. Ip Address: 5.90.136.69

    Ah dimenticavo il più vergognoso….lodi …una mummia ma che avi stu Caruso….boo ci sarebbe da farli tornare a ct a….piedi…vergognosi…io comunque sono sempre più convinto che oggi abbiamo toccato il fondo 10 morti x me sottil sta dietro l’angolo povero ct ….

  7. Ip Address: 37.162.36.67

    I nodi vengono al pettine…..conviviamoci che abbiamo una squadretta che forse si salverà……. buonanotte!!

  8. Ip Address: 151.82.62.25

    Braccio di ferro tra Società e Camplone : pare che la società abbia chiesto le dimissioni del mister e che quest’ultimo si sia categoricamente rifiutato.

    Escludendo un Sottil-Bis (in quanto ancora sotto contratto con il Catania)
    Escludendo un nuovo ingaggio a rimpiazzare l’eventuale esonero di Camplone (che così resterebbe ancora in libro paga della società)
    Resta l’ipotesi di Carboni che avanzerebbe guida della prima squadra… unica strada percorribile visto che le casse non permetterebbero un nuovo ingaggio da onorare.

    La notizia della richiesta delle dimissioni a Camplone è stata data da Teghini (Salastampa)qualche minuto fa.

    Sono solo ipotesi ma qualcosa cambierà per forza , come si può andare avanti in questo modo? C’è scissione persino tra la società e il tecnico che dovrebbe guidare la squadra !
    Il meccanismo non ha mai funzionato ma ora si è rotto definitivamente.

  9. Ip Address: 80.182.37.212

    Mah! Un’umiliazione dietro l’altra per colpa di una società inesistente, Lo Monaco bravo solo a chiacchiere e giocatori che non hanno né dignità nè amor proprio.
    Circa 20 giorni fa si diceva che era ancora troppo presto per fare delle valutazioni critiche e che si doveva aspettare ancora un po’. Adesso siamo sempre della stessa idea? Non siamo ancora convinti che siamo sull’orlo del baratro? i Giocatori facciano quello per cui sono pagati impegnandosi al massimo e sputando sangue, come fanno quelli delle altre squadre. L’allenatore se non è in grado di inculcare gioco impegno e determinazione ai giocatori e se non è in grado di mettere in campo una formazione idonea se ne vada altrove.
    Che vergona!

  10. Ip Address: 80.182.37.212

    Ah, Raggio Libero, complimenti, hai detto chiaramente quello che è!

  11. Ip Address: 87.7.5.118

    Onore a te Aurelio e a quei 200 che sono andati a Vibo sperando di vedere un’altra partita. Io ho sofferto da matti a Potenza ma almeno si era perso con un risultato più accettabile e contro una squadra più forte ed era la prima sconfitta.
    Quella di oggi una vergogna ma secondo me qualcosa c’è sotto e i calciatori sono coloro che comandano mandando segnali qui e la. Cosa è accaduto mercoledì nel colloquio società / squadra?
    Cosa non hanno digerito i calciatori?
    Da quello che si vede non c’è squadra ed ognuno cammina (no corre) per conto suo cercando di fare il minimo sindacale senza impegnarsi per il compagno in difficoltà o evitando di trovare le soluzioni migliori.
    Ci sono dei problemi nello spogliatoio sicuramente e si vede da queste prestazioni indegne

  12. Ip Address: 62.2.176.13

    Chiedere a Camplone di andaresene a gratis? LoMo sta sognando a occhi aperti! Dare la squadra a Carboni? é questo l’allenatore di categoria esperto? Ma cosa fuma questa dirigenza? Semplicemente imbarazzante?

    Ha ragione Raggio Libero meglio tacere………………

  13. Ip Address: 5.88.99.252

    Squadra che non riesce ad assimilare lo schema di per se inaffidabile specialmente fuori casa per mancanza di uomini adatti ed allenatore che non è riuscito ad incidere mentalmente nella testa dei giocatori. Nessuna ribellione di spogliatoio o fantascienza calcistica ma semplicemente un totale caos mentale tra allenatore e giocatori che in sintesi si traduce “Squadra bollita nel pentolone dei tatticismi di Campione”.
    La storia ci insegna che allenatori come Galeone e Zeman e tutti coloro che li imitano quando trovano l’ambiente e giocatori adatti riescono anche con dei ragazzini a spaccare il mondo ma se gli manca qualcosa è meglio allontanarli perchè non riescono a modificare di un millimetro il loro credo calcistico.

  14. Ip Address: 151.44.165.209

    Buongiorno a tutti ❤️💙 secondo me la squadra è scarsa. Inutile fantasticare dando la colpa di qua e di la .

  15. Ip Address: 91.253.78.65

    Non ci son soldi? No Party é Finita si deve ripartire dalla D o si vende, ma con Torre é impossibile.

  16. Ip Address: 79.41.199.63

    A questo punto bisogna fare una vera rivoluzione in squadra, farla a livello dirigenziale sarebbe anche opportuno. A questo punto bisogna mettere dei paletti ben precisi e inchiodare alcuni “titolari” alle proprie responsabilità! Mettere i ragazzi in campo come Noce (che non è vero che ha fatto male, ma in questo marasma sfiderei chiunque a non cadere in errori, Biondi, Di Stefano, Rossetti, lasciare Di Piazza (o Piazza come lo ha chiamato per tutta la partita il telecronista cretino), fino a Gennaio, tanto peggio non potranno fare, Ieri abbiamo toccato il fondo e ripresentare gli stessi elementi alla prossima partita significherebbe grattare anche il fondo. Ma questo cambio deve essere fatto in modo serio, dichiararlo in una conferenza stampa ad hoc. Non voglio più vedere i “passeggianti in campo”, è più sopportabile perdere con i ragazzi che con “grandi calciatori” che ci stanno affossando. Lo accetterebbe anche la tifoseria in quanto vedrebbe una barlume di crescita. Ma se non li facciamo giocare in C titolari quando dovrebbero crescere? Sbaglieranno sicuramente, ma farà parte del progetto di crescita, solo chi non fa non sbaglia mai, Ora è tempo di rivoluzione, già dalla prossima partita, ma anche Camplone si dia una svegliata, anche lui ha le sue colpe. I reparti sono molto distanti tra di loro, accorciare la squadra ed essere tutti attivi sia quando si attacca e sia quando si difende.

  17. Ip Address: 5.88.99.252

    Mexxican la squadra sicuramente è scadente e da non primato ma esiste un dato ben preciso 19 gol subiti di cui 18 fuori casa (3 a partita) ed uno solo in casa in 4 partite tutte vinte.La differenza è troppo abissale ed indica un problema di fondo sostanziale che riguarda principalmente l’allenatore che non riesce ad ottenere fuori casa quello che lui chiede o pretende dai giocatori. La squadra che si vede fuori casa è senza dubbio da ultima in classifica e nessuna squadra materasso da ultima in classifica vince tutte le partite in casa e prende solo un gol.

  18. Ip Address: 176.200.236.254

    Non è’ problema di tecnico. L’aria che si respira a Torre da almeno 6 stagioni è’ irrespirabile. Li sta il problema. Non è’ problema di Rigoli, Lucarelli Sottil Novellino o Camplone . Petrone l’unico che capi’ tutto ed ebbe il coraggio di dimettersi. Gli altri portano il ciuccio dove vuole il padrone, cioè alla deriva, assecondando la società nelle scelte tecniche errate e destabilizzanti.
    Questa è’ una squadra che dispone di qualche elemento tecnico ma lento e potrebbe solo giocare alla salesiana maniera, palla lunga a cu a pigghia a pigghia magari sfruttando quei velocisti che sono andati via, pure loro, Baraye e Manneh.
    Sono d’accordo resettare tutto anche perché a gennaio a 2 soldi possono arrivare solo giocatori convalescenti o fermi da un anno.
    Giocare con giovani che corrono e con quei due/quattro titolari ed il resto tutti in tribuna.
    Almeno si dirà che abbiamo perso con i ragazzini. Mi sbilancio in questa ipotetica formazione lascerei Furlan, Biondi, Di Stefano, Rossetti, Calapai, Silvestri. Fiducia ancora per poco a Welbek, Di Piazza, Noce, Mazzarani.il resto integrare con giocatori di serie D validi fisicamente e navigati con dei giovani in prestito delle squadre di categorie superiori che abbiamo nel loro dna la corsa .
    Se non si conoscono, che la società bussi a casa di un direttore sportivo che conosce le categorie inferiori magari consigliandosi con il ds del Potenza o proprio con quello della vibonese.

  19. Ip Address: 62.2.176.13

    Mexxican in poche parole hai detto tutto! LA SQUADRA E SCARSA come l’allenatore e la dirigenza aggiungo io.

    Bruno Marchese
    La tua teoria non é male. Cosi l’allenatore della Beretti ci sta tutto………………….e a casa Camplone con i suoi professionisti e si porti via anche LoMo e Pulvirenti!!!!!!

  20. Ip Address: 87.7.5.118

    Sembra che Camplone sia già stato esonerato. La squadra affidata temporaneamente ad Orazio Russo
    Cambierà qualcosa? Ho I miei dubbi

  21. Ip Address: 5.169.222.197

    Abbiamo perso 5 a 0 è vero che la squadra non sia delle migliori è vero stesso dicasi per allenatore e dirigenza ma la vergogna maggiore la devono provare i giocatori che hanno perso con una squadra normalissima e sulla carta più debole della nostra. Questi signori percepiscono uno stipendio pagato per lo più da noi tifosi sono loro da massacrare si può perdere ma non così

  22. Ip Address: 37.159.110.104

    Ottimo esame della formazione base di ct a na….notizia di poco fa….catania spero di noooooooo……a Lucarelli….semu a cavaddu…povero ct….

  23. Ip Address: 87.6.97.169

    Amici, credetemi ieri ho provato lo stesso dolore e la stessa vergogna di quel maledettissimo fattaccio “i treni del gol”. Ma oggi sono tutti i giocatori, compresi i soloni, che si devono, in primis, guardarsi allo specchio e sputarsi in faccia.
    Non devono nemmeno scendere in campo sono dei mercenari schifosi che non meritano indossare la maglia rosso azzurra.
    Ieri ho sperato che il Catania calcio fallisce ho guardato con invidia il Palermo che finalmente si è liberato della piovra che lo attanagliava ed adesso cavalca con la nuova dirigenza verso la serie C, noi purtroppo la piovra l’abbiamo ancora addosso. Mai, mai e poi mai mi sarei augurato il fallimento del Catania, ma se questo è il prezzo da pagare per mandare via il gatto e la volpe che ben venga. Scusate lo sfogo, ma la penso così.

  24. Ip Address: 176.200.248.113

    Io rimango dell’idea che questa stagione oramai è persa. Inutile prendersela con l’allenatore e far arrivare Lucarelli, terzo allenatore pagato, se non si cambia a monte o quantomeno che rimanga l’a.d. Ma ai soli fini amministrativi.
    Affidarsi da subito a un d.s. Che conosca la serie c e la d e mettere le mani subito al ripristino mercato con giocatori di categoria senza poi minestre riscaldate.
    Lucarelli è’ stato quello che aveva invitato i tifosi ad andare al bingo anziché allo stadio perché mettevano pressione ai calciatori.
    Non dimentichiamo che Lucarelli poteva contare su una difesa esperta e solida e su un Curiale che segnava supportato da Di Feazia e Russotto.
    C Osa troverà invece ? Vecchietti scoppiati e altri rattoppati alla meno peggio in ruoli non loro

  25. Ip Address: 62.2.176.13

    CTaNa e chi dovrebbe fare queste cose? LoMo? Pulvirenti o chi? come ogni anno LoMo ha silurato l’allenatore! E lui resta in sella con il suo compare. Vediamo quando silurerà Lucarelli :mrgreen: :mrgreen:

    perché questo torna non lo capisco. Non ha visto che giocatori ci sono a CT? Si é dimenticato di LoMo?
    Misteri del calcio italiano.

    Quasi quasi credo che Lino abbia ragione.

  26. Ip Address: 37.159.110.104

    Lo penso anche io b serata

  27. Ip Address: 5.88.99.252

    Nel calcio contano solo i risultati e si respira la stessa aria di TDG laddove questi non arrivano e nonostante non figurano Lo Monaco e Pulvirenti. Oggi a Catanzaro e Bari si respira la stessa aria e fino a qualche settimana fa tutti invidiavano Auteri, il Catanzaro e Bari che avevano costruito con i soldoni squadre sulla carta molto superiori al Catania e candidate per la promozione diretta in serie B, Oggi 21 ottobre 2019 Auteri esonerato e Catanzaro +1 del Catania. e Bari 3 punti con un esonero già alle spalle, con un calendario meno impegnativo ed arbitri più accomodanti.
    Il calcio non è una scienza perfetta e proprio per questo motivi l’esonero del tecnico o errore di valutazione è una consuetudine e può avvenire per svariati motivi e pensare che succede solo al Catania basta girarsi attorno per essere subito smentiti.
    Cosa potrebbero fare Lucarelli o Sottil ? non certo miracoli ma sicuramente fuori casa non giocherebbero con un modulo spregiudicato ed è certo che la media dei gol in trasferta scenderà drasticamente ma con Lucarelli facilmente perderemmo qualche punto in più in casa..

  28. Ip Address: 151.68.20.198

    Sono d’accordo con gaetano, l’unici colpevoli di questa mala cumpassa a Vibo sono i calciatori, fanno schifo.. Zero agonismo, perfino io quando gioco a calcetto con gli amici mi impegno di più, stiamo sempre a criticare allenatori dirigenti e presidente ma quelli che fanno più schifo sono loro.. Ieri e come se avessero sputato sulla maglia, hanno disonorato una tifoseria intera si dovrebbero solo vergognare.. Sono pagati per fare cosa? Per stare fermi in campo?

  29. Ip Address: 151.68.20.198

    Se come penso io e non solo io, si erano scocciati di camplone e volevano mandarlo via..?! La cosa è ancora più tragica, perché è la stessa cosa che hanno fatto con sottil e novellino, perché forse hanno capito che la società è allo sbando e allora pensano di poter fare come gli pare, hanno capito che sono loro a comandare, tanto che perdano o vincono loro lo stipendio lo prendono uguale.. Sono io ca mi fazzu u sangu iaccua, se fossi io a comandare.. La prossima partita li mettevo tutti in tribuna a vedere giocare i ragazzi della primavera a stu pugnu di così fitusi

  30. Ip Address: 151.68.20.198

    Scusate lo sfogo.. Ma io che mi alzo alle 5 e mi rumpu u panaru al cantiere, devo poi vedere loro che fanno il lavoro più bello del mondo passeggiare in campo? Una sola cosa devi fare la domenica per onorare il tuo contratto CORRERE.. Almeno quello.. e non la fai??? Questa cosa mi fa vugghiri u sangu

  31. Ip Address: 151.36.91.81

    D’accordo con Lino, purtroppo ci troviamo in in punto di non ritorno , da qualche sito danno per certo l’arrivo di Lucarelli, e così paghiamo 3 😃😁😆 allenatori ……….

  32. Ip Address: 94.164.55.46

    il pesce puzza dalla testa inutile ghigliottinare sempre gli allenatori..e metterli a libro paga adesso sono tre in panciolle.. ormai e chiaro a tutti che gli innesti messi da lomo e co. sono una schiappa..altro che blocco mentale..giocatori che sono in declino e sulla via del tramonto con il bastone in mano..ci ricorda le sconfitte maledette con rigoli..fuori casa una ecatombe..alla waterloo…solo che chi va allo stadio e paga il biglietto non vale neanche varcare l’ingresso del nostro memorabile massimino..che tanti lustri a avuto in passato..e che i ciceri i spagnolo i cantarutti i bertini..e altri sudavano la maglia e che batticuore vederli correre con zelo per la maglia e i tifosi e la citta’…altri tempi passati nostalgici…disertare lo stadio per reclamare democraticamente e optare per fare una passeggiata al lungomare per respirare la brezza di mare e sgonfiarsi il fegato e la migliore terapia..altro che masticare amaro..ogni domenica per dei cialtroni in pantaloncini che non meritano nessun applauso e neanche i fischi per chi a voglia di sventolare le bandiere disonorate da questi signori a partire dal vertice..e i suoi proclami di serie b ormai naufragata….ce’ tempo per guarire e l’invito a chi e deluso e non andare per un po’ di tempo non dico fuori casa che e una pazzia..ma dentro casa ..il deserto del nostro amato stadio che testimonia le battaglie vinte da veri giocatori di un tempo come i giocatori di maran dei gomez e di bergessio…no decapitare gli allenatori che li provano tutte non cambia lo scenario gli attori sono altri..sono loro che dirigono i fili… non ce’ futuro roseo di andare nei cadetti semmai tra i bassifondi di una serie c come mediocri giocatori ormai finiti e senza attributi ..le girandole di continui acquisti sbagliati sono il frutto di scelte di mercato al risparmio che mai paga.. e si vedono in campo…l’opera in pratica..si coniera’ una poesia o canzone nei cuori catanesi titolo cera una volta il catania..il vero catania..ci possiamo consolare cosi..fino a quando questa dirigenza non andra’ via verso altre fortune come li augurano ai allenatori.

  33. Ip Address: 37.159.110.104

    Concordo zi pinu la stagione ormai è compromessa plm è chiaro ha….bucato anche quest anno Lucarelli che Dio ce ne scampi….avanti con Orazio con la speranza di evitare i play out ….la stagione è……finita x noi b notte

  34. Ip Address: 37.159.110.104

    Mi aggiorno ….preso Lucarelli…siamo alla frutta…rischiamo seriamente di….affondare

  35. Ip Address: 37.159.110.104

    Domani sciopero del tifo….la partita se la vede plm è……..lucarelli

  36. Ip Address: 37.159.110.104

    Carusi siamo sull orlo del baratro e ce qualcuno che ancora difende plm….booo

  37. Ip Address: 87.7.5.118

    Concordo con chi sostiene che aver prego Lucarelli è’ inutile. Tre allenatori su libro paga e non solo loro: con loro in libro paga i vari preparatori che si sono portati ciascuno di loro.
    Con i soldi spesi e da spendere si poteva comprare una punta e in difensore.
    Il cambio allenatore è’ la scusa che secondo loro la colpa è del mister.
    Ma veramente pensate che Lucarelli possa risolvere il problema.? Con questa difesa chi viene viene non si può andare avanti.
    Questo è’ il progetto di una società? Ma per favore!!!!!!!! E il direttore sportivo dov’e’? Carusi ma abbiamo dimenticato che voleva i tifosi al bingo per non fare pressioni sui calciatori? Chissà se Camplone avesse avuto la rosa di Lucarelli dove sarebbe adesso in classifica!
    Va be a. Dicembre altro allenatore.
    Se ci fate caso, quando arriva a Catania un nuovo allenatore, la squadra fa una prima grande partita, una buona seconda partita e poi ricrolla impietosamente .

  38. Ip Address: 5.88.99.252

    Cataneseanapoli non sono affatto contento che arriva Lucarelli non lo stimo come uomo e neanche come allenatore però sono convinto che questa rosa anche con questa difesa ha le caratteristiche più vicine con le sue idee. Presto avrà anche gli esterni alti, quelli difensivi ci sono già, ha i mediani di rottura ed il suo 3 5 2 sarà sicuramente più adatto per questa rosa. Qualsiasi difensore centrale con il 4 3 3 di Campione andava in tilt e non è detto che non possa reggere con una adeguata copertura.
    Trovo originale la tua riflessione che con i risparmi si poteva comprare un attaccante mentre fino a stamattina parlavi della difesa come zona più carente, in ogni caso alla fine la società si è accollata un ulteriore costo che poteva benissimo risparmiare richiamando Sottil evidentemente vuole dimostrare di essere presente.
    Lucarelli non mi illude, anzi……ma resto dell’idea che la squadra va sostenuta a prescindere di tutto, questione di dna che mi costringe a pensare di non sputare mai sul piatto dove ho mangiato, quindi andrò regolarmente allo stadio come ho sempre fatto per una vita.

  39. Ip Address: 151.68.20.198

    Vincenzo fai bene, anche io continuerò a sostenere sempre e comunque il catania, anche se questi giocatori mi hanno fatto andare il sangue al cervello.. Io invece sono felice della scelta di lucarelli mi è sempre piaciuto anche come calciatore e Nel postpartita e sempre stato chiaro e dice quello che pensa.

  40. Ip Address: 93.56.74.87

    Ok scusatemi se me la sono presa con i calciatori in effetti
    effetti loro non c’entrano nulla la colpa è di lomo e pulvi che li pagano

  41. Ip Address: 151.34.152.119

    PULVIRENTI: «Nel corso di questi anni abbiamo fatto sia male che bene sfiorando per due volte la serie b perdendo due semifinali consecutive.
    Gli ultimi due anni non sono stati un fallimento.
    Io non conosco nessuno della famiglia Leonardi, non ho mai avuto l’occasione di parlare con il presidente della Sicula Leonzio.
    Nessuno si è mai presentato per acquistare il Catania.
    Chi vuole è liberissimo di venire da me.
    Se qualcuno disposto a fare meglio di me io sono pronto a fare non 1, ma 100 passi indietro per il bene del Catania.
    Ieri partita più brutta che ho visto da quando sono a Catania.
    Nel campionato non siamo soli e dobbiamo affrontare tante squadre che si sono rinforzate molto.
    I campionati non si vincono seduti in tavolo.
    Ci vuole pazienza.
    Esiste un amministratore delegato in ogni società; in questo caso c’è Pietro Lo Monaco e prende lui le decisioni, altrimenti devo mandarlo via. Il direttore sportivo non è stato ancora preso, perché nessuno si aspettava che Argurio andasse via. Non avevamo ipotizzato questa ipotesi e siamo stati sorpresi, ma sicuramente lo prenderemo. Vogliamo essere competitivi anche quest’anno. Lo Monaco azionista? Sono storie che ho sentito anche in passato, esistono i certificati e si va a guardare chi sono i soci. Sono stanco di stare dietro a tutte le voci.
    Problemi di liquidità? Noi ora vogliamo fare solo parlare i fatti.
    Il Catania ha rispettato tutte le scadenze.
    La scelta di Lucarelli perché è una persona tenace che conosce la piazza ed i calciatori.
    È la persona giusta per lavorare sulla testa di un gruppo al momento impaurito.
    Bisognerebbe fare tutti un passo indietro e per il bene del Catania ci ricompattassimo. Lo so che è difficile soprattutto quando non vengono i risultati.
    C’è sempre una soluzione a tutto».

  42. Ip Address: 62.2.176.13

    C’è sempre una soluzione a tutto».

    questa é la miglior sparata di tutte!!!!!!

    ammiro SempreforzaCT e Vincenzo che ancora hanno il coraggio e l’amore di sostenere questa squadra e questa dirigenza.

    Io personalmente per un paio di partite li lascierei soli! Dopo questo 5 a zero e Lucarelli bis……………………………. non so cosa pensare. Al momento mi viene solo in mente “speriamo che non andiamo in D!!!!!!!!!!!”

  43. Ip Address: 5.88.99.252

    Jamajama questione di dna, questa dirigenza mi ha fatto gioire e per scelte sbagliate stanno pagando gli errori “di tasca propria”.Scappare in questo momento o dare una spallata per farli sparire definitivamente significherebbe comportarsi come Schettino.
    Sarà sbagliato ma la penso così.

  44. Ip Address: 62.2.176.13

    Vincenzo non ho detto che é sbagliato (anzi). Ho detto che vi AMMIRO. Io non ci riesco a farlo. Proprio come dici te é questione di DNA.

    Io proprio non riesco a capire come una dirigenza cosi buona (prima) sia caduta cosi in basso!

  45. Ip Address: 62.2.176.13

    22.10.2019 00:00 di Sebastian Donzella

    C’era una volta la Sicilia felice. Con Messina, Catania e Palermo in Serie A e B, insieme al Trapani, che in cadetteria ci è tornato giusto l’anno scorso. Adesso, invece, il momento è tra i peggiori di sempre. Giallorossi e rosanero sono tra i dilettanti, i granata annaspano in fondo alla cadetteria e gli etnei ne prendono cinque dalla Vibonese. Non in una giornata no estemporanea ma nell’ennesima trasferta negativa del campionato. Ben cinque ko fuori dal “Massimino” che sono costati la panchina a mister Camplone. Il problema rossazzurro, però, non è solo in campo. Non è un mistero che la situazione economica dei catanesi non sia tra le più floride in Serie C. Le scadenze, come sempre, sono state rispettate ma non di slancio, con la stessa società che ha ammesso di aver fatto fronte a oltre mezzo milione di debiti pregressi nelle ultime settimane. E la piazza, intanto, continua a mormorare. Lo Monaco, da AD abituato a vendere carissima la pelle, ricorda a spron battuto che i debiti ci sono. Sono diminuiti rispetto al passato, e questo è un innegabile merito del nuovo corso etneo, ma in parte sono sempre lì. E i 4 milioni circa di stipendi (e contributi) da pagare all’anno non aiutano certo la contabilità.

    Il problema vero del Catania, ed è il segreto di Pulcinella, è che tanti anni in Lega Pro cominciano a pesare. Contributi pochi, anzi pochissimi visto il mancato utilizzo di under (e non potrebbe essere altrimenti, in una delle piazze più blasonate d’Italia). Spese tante, anzi tantissime, visto che ogni anno la squadra viene costruita per arrivare nelle primissime posizioni. Di conseguenza la situazione del Liotru non è tra le più semplici sia in campo che fuori. Prova ne è la richiesta di dimissioni di mister Camplone ma anche la ricerca della risoluzione con uno dei suoi predecessori, Sottil. Soluzioni che avrebbero alleggerito una voce in bilancio, quella relativa al costo degli allenatori, che pesa inutilmente sulle casse societarie. Scommettiamo, perché ne siamo sicuri, che Lo Monaco, con o senza i tifosi al suo fianco, farà di tutto per continuare nella sua opera di riduzione del debito, per preservare la preziosa matricola.

  46. Ip Address: 151.34.85.175

    Jama Jama non è coraggio e nemmeno amore, la mia è una malattia, un vizio.. Io amo questa città con un rapporto sentimentale preciso: quello che può avere un uomo che si è perdutamente innamorato di una puttana, e non può farci niente, e volgare, sporca, traditrice, per denaro si concede a chicchessia, e oscena, volgare, prepotente e però è anche ridente, allegra conosce tutti i trucchi e i vizi dell amore e glieli fa assaporare, poi scappa subito via con un altro.. Egli dovrebbe prenderla mille volte a calci in faccia, sputarle addosso “al diavolo, zoccola” ma il solo pensiero di abbandonarla gli riempie l’animo di oscurità

    Cit. Pippo Fava

  47. Ip Address: 5.88.99.252

    Jamajama la caduta in basso di Pulvirenti parte da lontano probabilmente per aver fatto il passo più lungo della gamba che di solito è la causa principale dei default. La Wind Jet ha creato un buco di 238 milioni di euro trascinando dentro la Finaria ed a cascata anche il calcio Catania. Il dottor Franco ha messo una pezza ed è riuscito ad evitare il fallimento ma la situazione economica oggi pur gestibile non è certo brillante neanche dopo la vendita dei due alberghi. Con questa situazione è naturale che si fa quello che si può ed un’altro stipendio a Lucarelli oggi rappresenta un grande sacrificio economico della società ed in particolare per Pulvirenti. Le scelte fatte durante tutto questo periodo non sono mai state prese con serenità e certi errori tipo i treni del gol vanno inquadrati dentro il contesto emergenziale e stress confusionale nate dalla difficoltà economica.
    Riguardo Lo Monaco è stato coraggioso ad infilarsi dentro questa situazione quasi impossibile ed ha fatto il suo mestiere come meglio ha potuto con gli inevitabili errori come capita a tutti e spesso con arroganza ma alla fine anche lui ha pagato di persona anche sotto il profilo economico.
    Nonostante tutto entrambi meritano rispetto per aver tenuto in vita qualcosa che era già morta e con orgoglio possono ancora dire che il Catania “fino ad oggi” ha pagato tutte le scadenze.
    Anche io invidio coloro che si disinteressano di tutto ciò che esiste dietro una partita di calcio e guardano solo il risultato della domenica.

  48. Ip Address: 37.159.107.11

    Messaggio agli ottimisti….scordatevi che Lucarelli risolve i problemi del catania e non scordatevi Carusi non scordatevi che Lucarelli ha dichiarato che i tifosi del ct…..sono…nulla ne riparliamo domani sera….

  49. Ip Address: 87.7.5.118

    Vincenzo ho scritto attaccante e vivevo anche scrivere difensori , lo confermo adesso.
    Apprezzo chi si reca allo stadio come vi assicuro che io guarderò in streaming sono all fine le partite del Catania. Come ha scritto semoreforzact il Catania ci fa uscire pazzi cmq e noi lo ameremo sempre. Chi personalmente non sopporto è dal punto di vista tecnico la dirigenza che giorno dopo giorno sta facendo scelte scellerate . Auspico che il proprietario ritrovi un po’ più di entusiasmo che contagi i calciatori perché con questa sua mosceriacex atteggiamenti di stanchezza ammoscia i calciatori ancor più di quanto lo siamo già. Proprio per il 3/5/2 abbiamo bisogno di due centrali difensivi di qualità . Via Esposito, Saporetti e Mbende. L’ultimo ha qualità fisiche ma dovrebbe crescere accanto a dei centrali esperti che lo guidino con la manina.
    Tra poco mi collego per ascoltare la conferenza stampa di Messer Lo Monaco e vediamo se ci sarà qualche altra sceneggiata napoletana.

  50. Ip Address: 84.227.169.140

    Sempreforza
    Bella la tua poesia🤙🤙🤙

  51. Ip Address: 151.47.39.47

    Buona sera a tutti ❤️💙 LO MONACO: «Al di là di tutte le chiacchiere che possono fare giornalisti e tifosi, c’è la storia che parla e nessuno può cancellarla. Quando sono tornato qui a Catania la situazione era drammatica ed era auspicabile che si potesse fare la stessa fine del Palermo. Il Catania è ripartito non fallendo ma questo non interessa a nessuno evidentemente. Solo un pazzo poteva pensare di fare tutto questo leggendo i numeri della società. Mi sono rimboccato le maniche e sono andato avanti e adesso il Catania Calcio è una società appetibile. Dato un futuro alla società ed è stato fatto tutto bene in tre anni. Sentire tutti gli sciacalli adesso è assurdo e io non accetto queste critiche. Non c’è nessuno che può garantire le promozioni e nel calcio non c’è mai certezza. Abbiamo fatto sempre i playoff e non abbiamo mai perso pur con le nostre disponibilità economiche. Si fa una gran fatica a tenere in piedi le cose. Qui fatti miracoli. Farei io i cori contro i tifosi. Non ho mai ascoltato gli umori di certa gente e sono andato avanti per la mia strada. I tifosi facciano i tifosi la società è un’altra cosa. Il passo indietro l’ho fatto una volta ma stavolta non ripeterò questa scelta di lasciare il club. I tifosi se vogliono vengano a prendersi le chiavi e gestiscano il club. Quando si contesta a prescindere da tutto, mi chiedo: qual è l’obiettivo? Siamo partiti male quest’anno ma abbiamo avuto tanti calciatori infortunati ma ancora mancano tante partite e possiamo rimetterci in gioco. Il Catania non è solo le curve ma tutta la gente della città e che ama i colori e la maglia».

  52. Ip Address: 87.7.5.118

    Commento post conferenza: Tri pila iavi u poccu, u pocco iavi Tri pila

  53. Ip Address: 151.47.39.47

    Infatti cataneseanapoli si ripetono sempre le stesse cose… comunque qualcuno mi può spiegare che vuol dire se conoscete un DS che ci va vincere il campionato? Per il resto ben ritornato Lucarelli e prendi a calci in culo alcuni di questi giocatori che passeggiano in campo disonorando la nostra maglia

  54. Ip Address: 37.227.236.66

    Buona sera a tutti, parlare da tifoso è un conto cioè ti puoi permettere di dire qualsiasi cosa senza avere conseguenze o critiche. Magari si dicono anche cose giuste e plausibili, ma senza conoscere esattamente il contesto in cui si agisce le critiche possono essere a volte fuori luogo. Tutt’altra cosa sono invece gli insulti volgari e diretti a persona, proprio per questo motivo mi trovo distante da quelle persone che polemizzano a prescindere scadendo a vigliacchi insulti che si possono leggere anche sui muri della città. Per chiudere leggendo l’intervento di Plm di oggi pomeriggio anche se alcune cose potrebbero essere sindacate,il suo discorso non fa una piega ed è anche chiarissimo nei suoi concetti. E aldilà di tutti i discorsi domani sera io sarò presente al Massimino e anche se non canterò insieme agli ultras, anch’io mi sentirò vicino alla mia squadra del cuore che spesso mi fa incazzare ma la domenica successiva la speranza di rivederla vincente non passa mai. Tanti saluti e sempre forza Catania

  55. Ip Address: 37.159.107.11

    Domani sciopero del tifo confermato ….comunque forza ct

  56. Ip Address: 37.159.107.11

    Vi riferisco una chicca….camplone ieri è andato via da tdg senza salutare i giocatori…..vi sembra questa una società seria????? Carusi domani sera andate…..al cinema la partita lasciatela a…..plm b notte

  57. Ip Address: 87.7.5.118

    Sono d’accordo con te Fabio: gli insulti all’uomo non li accetto ma le critiche gli uomini di spettacolo, politici, imprenditori si, da vip li devono attendere unitamente alle lodi quando fanno qualcosa di costruttivo e positivo.
    Il suo discorso fila ……. per lui ….e sempre iavi Tri pila u poccu.
    In tutta onestà ti convince questo organico? Io penso che rappresenta una squadra da ottavo posto in classifica. Problema economico o di sconoscenza di tanti calciatori che anche nelle serie minori potevano ben figurare in un campionato di C? Vibo, Potenza e Monopoli docet.
    Apprezzo chi si reca allo stadio e lungi da me contestare una scelta così coraggiosa . Ci andrei anche io se abitassi a Catania ma posso permettermi di guardare la partita in streaming e vorrei essere libero di poter lamentarmi o gioire di quanto fatto in campo dalla squadra. Posso farlo o devo temere le reazioni del Direttore?

  58. Ip Address: 151.18.218.98

    Secondo me, nel suo piccolo ognuno di noi ha ragione.. Ha ragione Fabio a dire che il discorso di lo monaco se si guarda I fatti non fa una piega, specialmente quest anno che non si è mai parlato di promozione.. Ha ragione catanese a Napoli quando parla di scelte tecniche sbagliate, anche se ad agosto nessuno parlava di monopoli e potenza ma si parlava di Bari e Catanzaro.. Ha ragione Vincenzo quando parla di amministrazione.. Qui tutto ha un senso, l unica cosa che non ha senso è prendere 5 goal a Vibo porca…..

    JamaJama la poesia non è mia, ma di un grande uomo catanese che ci ha rimesso anche la vita per la nostra città

  59. Ip Address: 195.31.204.114

    Sempreforzact Giusto il tuo commento , ognuno di noi la vede in maniera diversa . Certamente per chi come plm dove nonostante tutto ha messo sempre la faccia, e quindi nulla da togliere per quello che ha fatto, ma dal suo ritorno ne ha sbagliate di mosse poteva benissimo evitare accuse gratuite a terzi , con un po’ di umiltà di poteva gestire meglio la situazione attuale ( punto di vista personale)

  60. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:a974:444:379a:3563

    Si infatti Sempreforzact qui si indirizzano le colpe sempre nella stessa direzione i calciatori colpevoli di una prova vergognosa insultante nei confronti di tifosi e società non ne parla quasi nessuno. Sempre Co sto cavolo di Lo Monaco ossia l’unica persona che nel bene e nel male si è messa in gioco sembra che abbia copiato il mio pensiero, mi dispiace soltanto che insista a restare io invece speravo che se ne andasse almeno così il nuovo arrivato renderà ricca la società e ci manderà in B

  61. Ip Address: 62.2.176.13

    Il signor LoMo non ha capito, che gli siamo grati di aver salvato il CT dal fallimento!!! Ma purtroppo per lui noi non siamo dei contabili, ragionieri, revisori de conti, commercialisti noi siamo solo dei TIFOSI (ignoranti) e dunque guardiamo solo come gioca la squadra e come va il lato sportivo. SOLO QUELLO VEDIAMO! E qua é da 4 anni che……………………….fa pena!

    Dopo come sono arrivati in questa categoria e aver bruciato tutto il patrimonio che avevano (peraltro costruito da lui) e perché si é bisticciato con il suo compare, lo deve chiedere esclusivamente al suo compare PULVIRENTI! E perché é tornato lo sa solo lui!

    A noi tifosi non deve rompere I cosidetti con le sue cazzate!

    E non credo che sia l’unico DS al mondo. Forse é l’unico che PULVIRENTI si puo permettere!

    Oggi Champions League e se PULVIRENTI e LOMO vogliono si guardino il LORO CATANIA e pagano il biglietto.

  62. Ip Address: 5.88.99.252

    Quando gli affari del capo famiglia vanno bene ne gode moglie, figli e nipoti altrimenti soffrono tutti. Guardare solo il ramo sportivo ed esternare quasi fastidio per i problemi economici della società significa che si è fuori della attuale realtà calcistica. Piaccia o no in mancanza di una società che paga regolarmente le scadenze e che abbia gli indici di bilancio apposto tutto il resto si azzera. Ognuno ha le sue ragioni ma sottovaluta questo particolare che è fondamentale.
    Jamajama di DS sportivi più bravi di Lo Monaco sicuramente ce ne saranno tanti in giro ma il punto cruciale per un proprietario quando rilascia deleghe come AD è la FIDUCIA totale che si ha verso una persona e la tua considerazione che Lo Monaco forse è l’unico che Pulvirenti si può permettere conferma che sei distante da queste problematiche.

  63. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:d013:e90b:4ef0:c614

    Jama in questo sport se arrivi secondo o terzo hai perso quindi in ogni campionato esiste un solo competente e tutti gli altri sono imbecilli

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu