Dove vogliamo andare con questa squadra

 Scritto da il 18 ottobre 2014 alle 17:33
Ott 182014
 

Spezia-Catania

Il Bologna e il Livorno al comando della serie B,  mentre il Catania è ultimo, con questo andazzo se siamo fortunati lotteremo per la salvezza, altro che serie A come ha affermato il nostro amato presidente.
La prego, basta prenderci in giro, basta proclami, noi vogliano i fatti, ma la realtà dice che siamo scarsi, troppo scarsi  anche per la cadetteria.
In campo,  siamo sempre in difficoltà,  ritmi bassi,  non c’è gioco,  in balia degli avversari,  ci manca la fiduccia,  avere uno spirito battagliero,  un Catania cosi non l’ho mai visto.

Oltre questa disgrazia e il nervosismo in campo,  le palle gol sciupate soprattutto nella ripresa tra cui anche un calcio di rigore tirato malamente da Rosina sul 2 a 1,  ci poteva mettere in carreggiata,  ecco che arriva puntualmente l’espulsione  quotidiana di un nostro giocatore.
La partita finisce 3 a 0 per la Spezia. Il Catania è la tremenda delusione di questo campionato,  in fondo al tunnel,  torna a casa umiliato….

Ma Catellani era cosi scarso da non trovare un posto a Catania ????

  99 Commenti per “Dove vogliamo andare con questa squadra”

  1. Ip Address: 37.118.135.16

    per il presidente non erano scarsi gli davano fastidio e se li è tolti
    e si è tenuto quelli che gli dicono si

  2. Ip Address: 93.65.207.52

    Il Catania ha ancora perso… non è una novità, non è una notizia.
    Non è vero che si è toccato il fondo,,,,si può anche scavare.
    Mi pare che lo stanno facendo molto bene.
    Nessuna critica perché nell’attuale situazione i giocatori, la squadra, la dirigenza, fanno del loro meglio, qual è non lo so.
    In futuro si impegneranno al massimo per fare il possibile, forse.
    In avvenire faranno di tutto per raggiungere gli obiettivi prefissati, probabilmente.
    Io non protesto, semplicemente risparmio dei bei soldini che di questi tempi è meglio, senza alcun rimpianto.
    Gli abbonati hanno già speso i loro soldini e se non cambia nulla pazienza hanno sbagliato a fare la spesa.
    Nota positiva: dopo la nona di campionato il CT ha SEI punti e non è l’ultimo in classifica.
    Ho saputo che quelli del Pescara sono incavolati.
    Il Catania in silenzio stampa…che vuol dire… è la scelta di non far pubblicare notizie o perché non c’è nulla da riferire.
    Questo Catania in serie A…..immagina…..puoi!!!!!
    Buona domenica a tutti nell’attesa di buone nuove.

  3. Ip Address: 82.107.212.77

    Un altro allenatore che fa le valigie….Avanti un altro! e adesso chi viene???? Ah, forse …Cosentino, chissà!!!!!

  4. Ip Address: 151.27.226.212

    PRESIDENTE PULVIRENTI, UN APPELLO!
    DICE CHE COSENTINO LAVORA 18 ORE AL GIORNO PER IL CATANIA.

    ‘U FACISSI TRAVAGGHIARI CCHIU’ PICCA

  5. Ip Address: 151.54.50.9

    Pulvirenti e Cosentino sono convinti che il calcio è solo un minerale, un componente delle ossa, oppure una bella pedata del sedere, quello giocato forse lo leggono sui giornali.
    Insieme ne capiscono come un elefante capisce di Ingegneria Elettronica, ma il bello è che si atteggiano a guru, uno con la spacconeria di colui che raggiunge i risultati prima di giocare il campionato, Europa League e poi ripartiAmo ( Ci salviamo? Sarebbe meglio), uno che idea progetti e che fa proclami, poi se criticato, si arruffa, si offende, si arrabbia e mostra suscettibilità; fa battute sul fantomatico signor nicolosi che vorrebbe comprare la società, e ride di gusto, beato lui…….ricordate quando si era messo in testa di essere entrato nel calcio che conta, nella stanza dei bottoni, lui e il suo vice, quel grande mago del mercato, che invitano a pranzo Galliani, Lotito, Preziosi…..ma per far cosa? Per discutere di calcio e strategie….ma mi facciano il piacere.
    R I D I C O L I, solo ridicoli, andatevene insieme e portatevi quella maniata di argentini, scarsi e rotti, e lasciate ai ragazzi della primavera l’onore di indossare la maglia gloriosa e tentare di farci salvare per restare in B.
    Andatevene ora, non a fine stagione, smettetela di torturare i catanesi con le vostre azioni.
    Nemmeno la protesta dovrebbe montare, lasciateli giocare soli, se la guardino la partita solo loro due, vedano quanto è bella la squadra che il GURU ha costruito coi fuoriclasse che lui, solo lui, ha portato a Catania, il “mago” del calciomercato, ambito da tute le società , occhio che ce lo fregano……magari, ve lo regaliamo e,se volete, ci aggiungiamo la nnocca!
    Disertiamo lo stadio….

  6. Ip Address: 212.35.19.138

    Con questa squadra andremo amare!

    catellani! E gli altri?

    Campioni Monzon, Leto, peruzzi, sauro, il falegname Rinaudo, spolli e Castro minchia che squadrone!

    Presidente che fa dorme? La prendi nel… da Cosentino.

    La primavera in campo facciamo più cumpassA.

  7. Ip Address: 79.49.158.159

    Buonasera raga’!

    In questo momento mi trovo in “sala letto” per cura “analgesia e sedazione in terapia Intensiva”!

    Notte a tutti i pazzi (veramenti pazzi in questo momento) per il Catania!

  8. Ip Address: 188.220.1.140

    PLV: “Alla fine noi andiamo in A”

  9. Ip Address: 37.182.29.106

    Io ci credevo. Avendo appreso che lo Spezia avrebbe giocato malconcio, senza Ebagua, Sammarco, Ardemagni e schiattarella malconcio in panchina, mi aspettavo, dopo le promesse del Presidente Pulvirenti, grinta, voglia di lottare e spirito di squadra. A dire il vero, nei primi 15 minuti ho assistito ad un Catania quanto meno propositivo, con i suoi uomini migliori, vale a dire Rosina, Calaio e Martinho sugli scudi e, per me, oggi, ne ero sicuro, il Catania sarebbe uscito dal picco con. 3 punti in saccoccia. Neanche per sogno, dopo la solita inutile pressione e proposizione in avanti, un guizzo di Catellani rende ridicolo il nostro centrocampo e la difesa, portando al tiro un indefinito calciatore slavo che con un colpo non forte ma preciso, fa la barba al palo dx di un ormai irriconoscibile Frison imitando il gol subito tempo addietro dal suo pari ruolo Anania. Da questo momento in poi, le convinzioni al sottoscritto insieme agli 11 del Catania, vengono meno, mentre crescono quelle dello Spezia in tutti i ruoli. Giustamente lo Spezia insiste a dx, dove un acerbo parisi fa il possibile, ma di fronte ha Migliore, un nome che è’ tutto un programma, e lo sbandamento dei rossazzurri diventa drammatico, costretti a salire ma in maniera arruffona, senza gioco collettivo e, ben più grave, senza tiri in porta, vecchia frase ormai che ripetiamo impotenti da due stagioni. L’invenzione di Baracani su Catellani, fa crollare il Catania per la seconda volta punito dal suo ex centravanti errante ed il suo urlo esultante, non ha nulla dell’ex, costretto quale esule a lasciare la maglia rossazzurra allora da serie A perché non ritenuto all’altezza dalla competente dirigenza etnea. Il fischio all’intermezzo e’ quasi una liberazione per i giocatori, Sannino ed il sottoscritto, convinto che negli spogliatoi, qualcosa sarebbe stato fatto e detto per far uscire gli attributi a qualcuno che non li aveva portati in campo. Al terzo minuto della ripresa, finalmente, un raggio di sole che vede protagonista Calaio il quale procuratosi il rigore netto e preso il pallone, lo pone sul dischetto per il solito tiro di Rosina che dopo 5 acuti stecca la palla del possibile 2-1 , subendone lo shock psicologico, unitamente a Calaio e Martinho che, da quel momento spariscono dal match, così come non mi risultano entrati mai Esclante, Jankovic e chapalek, il peggiore in assoluto. In tempi diversi, Sannino butta in mischia anche Barisic, brutta copia del giovane attaccante ammirato in precedenza (ma segnare al mascalucia e’ forse più facile che fare gol allo Spezia o al Bari), Garufi (che da veterano ormai convinto, non i sforza nemmeno di correre sui palloni, non ascoltando, come gli altri le imprecazioni di Sannino volte a far salire la squadra) e il povero Carillo ritrovatosi centrale di difesa , per poi passare terzino sx lasciando l’ingrato compito al Monzon dai piedi storti. Ciliegina sulla torta, l’espulsione di Gyomberg penso quasi voluta, cercata ed ottenuta, in quanto le notizie di mercato dicono che non vuol rinnovare perché attratto da altre proposte e spingendo per un addio a gennaio, al fine di permettere alla nostra dirigenza di racimolare un poco di spiccioli. Siamo alla frutta e la dirigenza, per paura di metterci la faccia ancora, non trova di meglio che scegliere il silenz io stampa impotente di commentare l’incommentabile, ovvero, il fallimento totale in campo societario come scelte, politiche aziendali e tecniche. Mi auguro solo che Sannino rimanga, che gli si diano più poteri, tra i quali quelli della scelta dei papabili a gennaio e di poter prendere a calci i giocatori che non lo stanno a sentire e che protestano inutilmente con gli arbitri, rendendo più grave la situazione in campo di scelte. Altra ciliegina, non ho apprezzato come tifoso del Catania, le battute amichevoli all’intervallo, tra un giocatore dello Spezia e Ventrone. Saranno pure amici, ma se fossi stato Ventrone, sarei rimasto nello spogliatoio a caricare quei calciatori figli delle mie attenzioni estive e quotidiane. Scusatemi per essermi dilungato, ma lo faccio per scaricare la rabbia che ho dentro. Solo la maglia, il resto e’ nulla.

  10. Ip Address: 79.23.193.118

    ….non ho parole. …..andremo in Lega Pro!

    Pulvirenti. ……..ha ragione Morra……fallo lavorare poco a Cosentino. ……anzi niente. ….più lavora e più fa danni!

  11. Ip Address: 176.201.87.106

    l’unica cosa da fare domenica e’ una sola,nessuno deve andare allo stadio,nessuno,nessuno,dobbiamo vedere in tribuna solo i 2 pezzi di m………!!!!!!!!!!come diceva lo monaco, si meritano bastonate nei denti tutti e 2 specialmente dopo le conferenze stampa!!!!!io dopo il secondo gol ho spento la tele e nn ho visto piu’ niente!!!!!!!a tutti i tifosi vi prego fatelo,spargete la voce anche in giro!!!!!!!!!!!!!!!

  12. Ip Address: 95.250.103.222

    approvo ciò che dice dany81….per la prossima partita,e per tutte le altre,finchè non cambieranno atteggiamento,allo stadio non ci deve essere anima viva!!!non se ne può più!!!non si può continuare ad andare avanti così!!!!! 👿 👿 👿

  13. Ip Address: 79.9.98.220

    Fate giocare la primavera

  14. Ip Address: 151.54.50.9

    Oggi pensavo alle parole di Sannino…… “Di mercato non parlo, non é il mio ruolo, faccio fare alla dirigenza”……
    Minchia Sannino, per favore occupatene tu invece, non quei due, molto meglio la mia sarta, il garzone del salumiere, la massaia che mi vende le uova, ma Cosentino e Pulvirenti no, per favore, sarebbe come sparare alla Croce Rossa.
    Per favore Sannino, prova a dire la tua, altrimenti chissà cosa ci propinano.
    Ormai si dice che in Argentina lo aspettino, il buon Cosentino, quando hanno qualche giocatore convalescente, sanno a chi rifilarlo, gli pagano anche il volo intercontinentale, destinazione Torre del Grifo; qui si integrerà con il resto del gruppo, la riabilitazione perenne di una decina di infortunati, si sta bene, si mangia e si dorme bene e per giunta si viene pagati.
    Cosa si vuole di più?

  15. Ip Address: 94.37.224.232

    scusate se mi ripeto, ma dove li scoveranno questi giocatori a gennaio bramosi di venire a giocare a catania per andare a finire dritti dritti in lega pro….. pensate che a gennaio si sistemeranno le cose, a mio avviso si smobilità continuando quest’agonia sino alla fine. Che schifo…..

  16. Ip Address: 93.44.216.84

    Acqua davanti e ventu d areri.. santi paroli

  17. Ip Address: 188.103.181.81

    Carusi, la vostra rabbia dice solo che ancora c’era qualcuno che, assurdamente, credeva nella A, scusatemi se ve lo dico, tipo ammuccalapuni, ipnotizzato dalle parole di un presidente che vuole solo prendere in giro i tifosi. Io ho detto quando c’era Pellegrino che le colpe non erano sue ma della squadra di scarsi che abbiamo e nessuno mi credeva, ho detto che se non si vinceva a Crotone si doveva pensare a lottare per non retrocedere altro che serie A, e nessuno mi ha preso sul serio. Adesso più che mai sono convinto che il disegno sia quello di fare scendere il Catania in lega pro per poterlo svendere e l’inserimento di Cosentino in società è stato voluto perché era l’unico che sarebbe stato a un gioco del genere (a differenza di gente come Lo Monaco o Gasperin), anche se molti pensano che abbia le allucinazioni. A fine campionato ne parleremo, per quest’anno non credo ci siano più speranze. L’unica cosa che ci resta per salvare almeno la dignità è una protesta eclatante come dice Dany, non andare allo stadio, non appoggiare una squadra fatta di giocatori che, giustamente, non vedono l’ora di andarsene (tipo Gyomberg) per fare capire ai due traditori che abbiamo una dignità e non ci facciamo più prendere in giro.
    Povero mio Catania.

  18. Ip Address: 158.148.148.54

    la cosa che mi fa piu’ rabbia, e quando penso le parole di pulvirenti, “abbiamo uno squadrone,andremo in serie a,a gennaio nn servono rinforzi, i conti li facciamo a maggio” da parte mia li chiuderei oggi stesso i conti dandovi un calcio nel sedere a te e quella specie di mostro argentino che ti porti dietro!!!!!!!!

  19. Ip Address: 158.148.148.54

    pietro paolo hai ragione, tutti noi abbiamo una dignita’!!!!nn facciamoci prendere in giro da questi 2!!!!!!!!!

  20. Ip Address: 2a02:120b:c3f7:e500:5df3:f0c5:c6af:d310

    Salve un saluto a tutti voi io la vedo male non voglio fare altre polemiche sono d’accordo con perplesso e Dani 81 se ero a Catania lo farei signor Pulvirenti non sono insulti quelli dei tifosi e anbbonati sono esigenze di quello che voi ci avete trasmesso delle promesse ..

  21. Ip Address: 90.55.23.136

    Sono sempre del parere che per combattere il virus Cosentebolino sia auspicabile un ritorno di Lo Monaco !!!

  22. Ip Address: 94.160.23.181

    la maledizione del fuori casa continua implacabile…altro che squadrone come diceva u zu ninu…lui si deve dimettere e vada via se vuole bene al catania e lasci la societa a chi e degno. altro che cambi di allenatori..adesso cosa fa cambio sannino??le colpe ormai sono note da tempo.domenica si perde anche con il vicenza a sto punto e meglio dare i 3 punti a tavolino e non presentarsi a spolmonarsi in campo per fare figuraccie.e finiamo il campionato qui.eviteremo la cocente delusione di fine campionato di finire in lega pro. Domenica chi a il coraggio di andare allo stadio …contesti duramente il presidente di quello che a combinato…. e se e un signore dia le dimissioni.

  23. Ip Address: 37.227.41.150

    Ma scusate!! Ma quando Pulvirenti darà le dimissioni a chi il CATANIA? Quale imprenditore e pronto ad acquistare e prendere il CATANIA

  24. Ip Address: 151.44.207.200

    FACCIO UN’ APPELLO, Per domenica lasciamoli soli non ci meritano non entriamo allo stadio ,mai visto un Catania così stanno calpestando la nostra maglia ,il presidente e i giocatori DIAMO UN SEGNALE FORTE NOI TIFOSI ……

  25. Ip Address: 37.182.29.106

    Vuoi vedere che diranno che la colpa di questa situazione e’ da ricercare nel nervosismo causato dai giornalisti e dai tifosi che non credono che i giocatori sono forti e che andremo in serie A?

  26. Ip Address: 79.33.57.216

    poesia della sera: ” Brindo al Catania cu tuttu u stadio, cu tuttu Torre del Grifo e o so iocu ca fa sempri chiu schifo!

  27. Ip Address: 188.222.226.189

    Salute!

  28. Ip Address: 37.227.18.159

    Dal buco nero non vi e’ via d’uscita …fra poco della squadra non rimarra che il ricordo. Oggi solo ombre oscure…Peccato.

  29. Ip Address: 79.36.100.81

    Ragazzi veramente ve lo dico, non andiamo nessuno allo stadio,
    questa e’ l’unica protesta per fare capire alla societa’ che se non sabbessunu a testa falliranno xche siamo noi tifosi che li portiamo avanti………
    anche agli abbonati mi rivolgo abbiate tutti un po’ di dignita’.

  30. Ip Address: 90.55.23.136

    Pulvirenti sei ancora in tempo. …manda via immediatamente Cosentino e prendi un D S .!!!! Se aspetti ancora. …a dover andare via. …ci sarai anche tu!!!!

  31. Ip Address: 88.41.50.162

    due settimane fa Cosentino, mago del calciomercato
    la settimana scorsa, il Presidente,
    domani a chi toccherà ribadire in conferenza stampa che andremo in A
    Dai, sentiamo l’ennesima presa per i fondelli….
    Sotto a chi tocca.

  32. Ip Address: 37.182.29.106

    Bravo vale. Se dobbiamo credere a quanto detto da Pulvirenti in conferenza stampa, ovvero che cosentino e’ un suo stipendiato, dovrebbe fare come Marchionne con Montezemolo e dirgli: ” ti dimetti tu o ti devo cacciare io?” Fatto ciò, dovrebbe totalmente affidarsi a un d.s. Competente ed esperto di B, come Perinetti, ed affidargli totalmente la squadra. Questo d.s., come primo compito, dovrebbe riunire la squadra e dire ai nosti campioni che chi vuole andarsene lo dica e sara accontentato, chi vuole rimanere si deve fare il mazzo e giocare per la squadra. sopravvivere sino a gennaio e rifare tutto, come fece il Torino in B qualche anno fa.in ultimo, dovrebbe farsi spiegare dai nostri guru e staff medico, come mai non si sono accorti durante la preparazione dei problemi fisici cronici di uomini quali Rolin, Almiron, Spolli, frison, castro con l’ernia inguinale,( magari perche’ amichevoli ridicole non li hanno appesantiti troppo) e , a risposta ottenuta, fare le valutazioni sulla loro competenza in materia. Queste mosse, se fatte, sarebbero , a mio parere, le uniche soluzioni alla attuale crisi e potrebbero riavvicinare i tifosi, la gente, il mondo pedatorio, la città , alla squadra ed alla società.

  33. Ip Address: 37.182.29.106

    Un altra cosa: qualcuno mi Saspiegare di chi è’ l’idea della maglietta color canarino Titti? Io la maglietta gialla la metto al mare, quando mi vado a rilassare. Dove sono i nostri colori sociali? Sull’orlo della manica? Che fantasia. Nella storia del nostro club non la ricordo proprio. Ma forse la spiegazione e’ semplice: non si sentono all’altezza di indossarli.

  34. Ip Address: 79.3.160.52

    Buongiorno raga’!

    Ciao Roberto Bombole (bravo disertare lo Stadio Massimino, come protesta civile), vale,
    perplesso e Catanese a Napoli ( bravissimo, un Direttore Sportivo ci vuole come il pane)! 😉

    Mi trovo ancora in “sala letto intensiva” per disintossicarmi dalla delusione che mi da’ il pazzo Catania! La Dottoressa, mia moglie, non ci riesce manco con le coccole! 😥

    Buona domenica a tutti!

  35. Ip Address: 151.74.140.10

    In trasferta 4 Sconfitte e 1 pareggio anche in Serie B continuiamo la tradizione negativa in trasferta in maniera vergognosa.Bologna 17 , Livorno 17 , Bari una gara in meno gioca domani , Perugia 15 , Vicenza 10 , Brescia 10 , Pescara 9. Tutte meglio di noi se la passano le squadre importanti della B.Serie B Catania 3 – Lanciano 3 , Pro Vercelli 3 – Catania 2 , Perugia 1 – Catania 0 , Catania 0 – Modena 0 , Crotone 1 – Catania 1 , Catania 2 – Pescara 1 , Frosinone 1 – Catania 0 , Catania 2 – Bari 3 , Spezia 3 – Catania 0. Dopo 9 giornate di Serie B per il Catania 1 solo Successo , 3 Pareggi , 5 Sconfitte , 3 le Sconfitte consecutive in questa Serie B,solo 6 punti, 16 i gol subiti,in attacco segniamo solo su rigore e oggi abbiamo fallito anche il rigore.Dura salvarsi e fare 50 punti molto dura. Il nostro campionato di b quando inizia a Maggio ❓

  36. Ip Address: 151.54.50.9

    Giorgio, fa come me.
    Da due settimane non vedo più le partite.
    Se volevano un modo per far disinnamorare il catanese, il “Magnifico Duo” é riuscito nell’intento:
    Due anni di collere e sofferenze indicibili, stop. A tutto c’è un limite, per giunta condito con le prese per il c…o dei due, a puntate sparano caxxxate in sichitanza, pensando che chi stia di fronte sia completamente scemo.
    Meglio il default.
    Via tutti, presidente compreso, e rifondazione.
    Qualcuno che compri la società si trova, basta metterla in vendita.

  37. Ip Address: 93.39.254.110

    Grande SANNINO si è dimostrato l’unico credibile di questa società fantasma, lasciando fuori un gran campione (rossa… donn’angelo avrebbe detto mio nonno) come LETE..( speriamo che non multino Sannino per questo ormai tutto è possibile).
    Peccato, perchè questo campionato di B è cos’ì scarso ma cos’ì scarso che la differenza tra Frosinone e un Catania scassato o L’Entella è poco. Gente come De Martis in questo campionato di “scassuni” sarebbe sembrato Cafù.

    . .

  38. Ip Address: 212.35.19.138

    Catellani ci ha fatto la barba

    Cosentino Pulvirenti

    Questo era uno scartato da voi

    Incapaci siete solo ridicoli e incapaci

  39. Ip Address: 91.253.105.30

    Buongiorno a tutti

  40. Ip Address: 79.3.160.52

    Salve raga’!

    Ciao milk, Perplesso, Catanese a Modena, Jamajama e Mexxican! 😉

    Caro Perplesso, ti ho preceduto da mesi che non vedo piu’ le partite del Nostro Catania! 😥
    Perche’ soffro maledettamente troppo!

    Spero che la prossima settimana i tifosi che si recano al Massimino gridano “sono incazzato nero”! :mrgreen:

    Buon appetito a tutti!

  41. Ip Address: 2.193.131.13

    Quando hai sicuramente sbagliato i carichi di lavoro in estate, hai svolto la preparazione in un posto come torre del grifo, quando inizi un campionato di serie B con un allenatore von poca esperienza e senza polso, quando hai un DS che non conosce le dinamiche del calcio giocato, quando hai un presidente ™cieco” incline agli errori seriali…..la logica dice che il campionato è compromesso e che si è destinati nel limbo dove squadre come Reggina, Novara, etc hanno fatto perdere le loro tracce. Ah dimenticavo……ci sarà un lieto fine e come ha sentenziato il presidente andremo in A…..forse si è dimenticato di dire girone A della lega pro. Buona domenica a tutti

  42. Ip Address: 82.57.28.212

    maran va al chievo

  43. Ip Address: 151.19.214.139

    Traditori!! Traditori!!! traditori!!! 👿 da pulvirenti a cosentino all’allenatore ai giocatori ai panchinari!! e tutti quanti non descritti che fanno parte di questo ridicolo staff!!
    Voi Traditori Noi presi per il culo!!
    Complimentoni!!
    Comunque vada FORZA CATANIA per sempre ti seguiro’ per fortuna la tecnologia oggi ci aiuta!! 😉

  44. Ip Address: 95.237.131.87

    Qualcuno sa esattamente il motivo di rottura tra Pulvirenti e Lo Monaco. Io so soltanto che con il sig. Lo Monaco si stava in serie A, si concludevano affari importanti, vedi Vargas, Martinez ed altri venduti a fior di milioni che hanno permesso di fare del Catania una società solida con un centro sportivo invidiato da grandi club.
    Poi il sig Pulvirenti ha deciso di fare da solo anzi affiancandosi al sedicente direttore sportivo Cosentino (ma chi ca*** è questo, che figura presentiamo un pseudo belloccio tatuato, dedito a feste e festicciole con i soldi dei tifosi del Catania).
    Probabilmente voglio dare il Catania in saldo, ma a chi? e per farne cosa? chi ci guadagna a vendere una società allo sfascio in terza serie? Non comprendo la manovra, se di vendere si parla non sarebbe + giusto vendere in seria A e una squadra che vabene, non avrebbe + valore?
    Chi sa qualcosa di VERO lo dica

  45. Ip Address: 188.103.181.81

    Caro Aldo, la squadra di vero valore costa troppo e i potenziali acquirenti non fioccano dalle nostre parti. Per cui meglio fare più soldi possibile vendendo i pezzi i migliori, fare scendere la squadra in lega pro per farne diminuire il prezzo e i costi del parco giocatori e allettare così il potenziale acquirente con un’operazioe a rischio zero.
    Il problema è che se sabato si dovesse vincere con il vicenza, cosa che io reputo possibile per vari motivi, molti tifosi torneranno a pensare che abbiamo u squattruni i serie A e dimenticheranno che in realtà abbiamo una squadretta da lega pro, eccezion fatta per Martinho, Calaiò e Rosina. E riprenderanno a stare zitti, invece di continuare a protestare per avere una persona seria come DS,
    Vedremo…

  46. Ip Address: 176.200.126.64

    lo ripeto ancora 1000 volte, domenica nn andate allo stadio fate gli sborroni (spacchiosi in catanese) come fanno i 2 deficenti, cosi’ cominciano a capire che se vogliamo li possiamo fare anche noi gli spacchiosi,spacconi,sborroni, ect. che sarebbe bello vedere in uno stadio di 20.000 persone o piu’, solo i 2 testa di c….!ammesso che ci vadano sti rimbambiti di m…..!!!!!!!

  47. Ip Address: 79.37.141.25

    Dany 81, Aldo e Perplesso, mi dispiace, ma non Sono d’accordo con voi. Disertare lo stadio, sarebbe come abbandonare non cosentino e Pulvirenti, ma i giocatori e l’allenatore. Cosentino i soldi degli abbonamenti non li restituisce, state e certi, e, per me, questi sono i momenti per far capire che i tifosi catanesi onorano la maglia, in tutti i campionati e in tutte le stagioni. Non andare allo stadio, sarebbe come dare altri alibi a quei 2, invece per me va fatto il tifo e vanno caricati , poi a fine partita vedremo. Cosa pensate, che se perdiamo Pulvirenti se ne va? Noooo, gli daremo altri alibi. Non facciamo come quello che si taglia i così per punire la moglie. Questa serie va difesa, può essere fatto, deve essere fatto. Poi io non sono lungimirante come voi. Io non credo che uno, come dissi in altro post, sfascia a picconate la casa per venderla a uno che non ha i soldi per comprarla in buono stato. Proprio questa cosa non la capisco. I giocatori hanno dei contratti che vanno onorati sino alla scadenza o al cambio di maglia, e, se non fanno risultati, difficilmente qualcuno li vuole, e chi li vende vuole guadagnarci e non svendere. E poi, se avverrebbe l’irreparabile, secondo voi, di quali giocatori ci libereremo? Dei Castro, Leto e Almiron o dei Martinho, Calaio e Rosina? Io penso che farebbero fagotto questi ultimi tre, gli unici, ad oggi, ad avere mercato.

  48. Ip Address: 151.54.50.9

    Io invece penso che la mossa Cosentino sia in veste di scommessa.
    Mi spiego:
    Assumo un procuratore di calciatori argentini, mi porta calciatori buoni a prezzi da realizzo, magari se convalescenti, così costano ancora meno, 18 buoni giocatori si trovano, magari si ha fortuna e qualcuno di buono c’è e magari rivendendolo si fanno soldini, buoni affari.

    Nel frattempo il Presidente risparmia e si dedica ai suoi interessi che non vanno bene, ahimè, e magari qualche risorsa che risparmia nel calcio catania, la dirotta per tappare buchi che ha in altre attività …. E qui non si imbroglia nessuno perché sono cose lampanti, lui e il proprietario e può fare questo e altro.

    Nessun DS serio avallerebbe una pensata simile, la troverebbe azzardata, comprare e vendere giocatori non per un progetto tecnico ma per un progetto economico, non si troverebbe nessun professionista del calcio che seguirebbe una pensata simile.
    La frenesia di vendere Gomez e qualche altro testimonia la premura di fare cassa.

    Quindi Gasparin va via, afferma che non era in accordo con la nuova strategia di organigramma societario di Pulvirenti, mi pare chiaro fin qui.

    Quindi, giocatori buoni a prezzo basso, e risparmi per poter tappare buchi dei propri affari, ma ……il Diavolo ci mette lo zampino e il progetto si scontra con la realtà, amara.

    Cioè con il dilettantismo, l’incapacità di Cosentino di muoversi un ambiente che fino a poco prima lo aveva visto dal lato opposto, la sua inadeguatezza in un circo che magari gli è ostile , forse qualcuno gliela fa anche pagare , giocatori in outlet non gliene danno, il fallimento di gennaio scorso riguardo l’acquisto di una punta sfiora il penoso, magari un Calaiò ci avrebbe permesso di restare in A, peccato…..lui non ci riesce e dice che non ne aveva bisogno, che abbiamo il Magno, Leto il grande.

    Cosentino si nuove in un ambiente perciò a lui ostile e lui non conosce le strategie e le furberie tipiche di vecchi lupi del mercato.

    Poi anche se si decidesse a spendere ha un diktat, deve risparmiare in primis; quindi compra e svende a casaccio, a simpatia, non capendo una mazza di progetto tecnico, ma economicamente soddisfa Pulvirenti che lo promuove perché risparmia.

    Vende tutti e compra bidoni, bidoni in A e brocchi in B ( Peruzzi, Monzon )

    In allenamento si allenano bene, danno il 100% e questo è preoccupante perché vuol dire che margini di miglioramento non c’è ne sono! ahimè. Questo pare sia il massimo che questi giocatori riescono a dare, cioè da zona salvezza in serie B.
    Quindi stanno dando già il massimo, speranze quindi non ce ne sono.

    Nel frattempo il Presidente si nasconde, diserta lo stadio, non ha la faccia, quei 10000 abbonati lo toccano, pensava che sarebbe andata diversamente ma aveva fatto male i conti.
    Non aveva considerato la manifesta incapacità di Cosentino ne la propria impreparazione a gestire una squadra senza una guida tecnico/sportivo.
    Ma testardo e cocciuto, insiste.

    La squadra è allo sbando, lo spogliatoio ha almeno un elemento di disturbo, quel Leto, protetto dal procuratore che ne caldeggia l’utilizzo ma lo espone a figuracce penose.

    Credo che grosso modo stia andando così, può darsi che abbia sbagliato di grosso, ma molte cose coincidono….

  49. Ip Address: 91.253.104.251

    L’analisi fatta da te perplesso e quella giusta , mha mi faccio qualche domanda gente come Rinaudo Peruzzi che sono stati nel giro della nazionale albi celeste lo stesso Gyomber che con la sua nazionale gioca bene , invece ieri faceva finta di giocare lo stesso Spolli che non è più quello di qualche anno fa per poi non parlare di tutti gli infortuni (alcuni anche discutibili) non è che sotto c’è qualcos’altro? La cosa da qualche tempo mi puzza e non poco

  50. Ip Address: 151.54.50.9

    Se per questo anche Monzon era nel giro della nazionale mi pare.
    Castro, Spolli, Leto formato greco, Rinaudo e Peruzzi, tutti buoni giocatori per carità, se presi a solo; buoni se messi in un contesto tecnico che li valorizzi, gli dia motivazioni forse;

    Probabilmente qui tra sfiducia, crisi di gioco e di risultati, assenza di serenità, e soprattutto la mancanza di uomini nei ruoli chiave in squadra, li ha fatti sprofondare nel grigiore assoluto; questo spiega anche perché gli addetti ai lavori, la stampa, sulla base dei nomi, dicono che il Catania é un ottima squadra, ma verosimilmente incompleta.

    I ruoli cardini sono scoperti, si sono spacciati doppioni Lodi e Rinaudo, Castro o Leto come sostituti di Gomez, Rosina gioca dietro, Martinho a destra, tutte mosse che testimoniano che la rosa é incompleta; ancora, quando si ricicla un terzino sinistro nel ruolo che fu di Lodi, si capisce che per un campionato di B la squadra é male assortita, non ha ricambi giusti nei ruoli nevralgici, e questi errori di valutazione tecnica si pagano, inutile girarci attorno, é cervellotica fu la campagna acquisti di Cosentino.

    Ma, per quanto affermato nel post precedente, altri acquisti NON potevano essere fatti probabilmente ….

  51. Ip Address: 188.220.204.69

    Perplesso, la tua analisi mi sa che fa poche grinze. Quello che hai detto tu è quello che ho pensato pure io finora.

    Nulla di male in comprare e vendere giocatori se…si sa quello che si sta facendo pero’. Monzon docet.

    Hai poi detto bene, a gennaio a Cosentino gli hanno sbattuto le porte in faccia, tutti. Poi quella storia di lavorare dall’albergo non l’ho capita…

  52. Ip Address: 91.253.17.59

    La verità e che manca un uomo chiave un (DS) all’interno della società , il perché ? non c’è non c’è lo diranno mai

  53. Ip Address: 91.253.17.59

    Notte a tutti

  54. Ip Address: 151.54.50.9

    Secondo me nessun DS metterebbe la faccia propria per avallare un progetto simile, dove prevale l’aspetto economico piuttosto che quello tecnico.
    Insomma, molti giocatori della rosa sono qui solo per fare numero, non ha una logica la loro presenza, basta infatti che manca Rinaudo o Peruzzi ed ecco che vuoti paurosi.
    Chi é quel DS che metterebbe la propria immagine ad un simile pasticcio?
    Se lo facesse un DS una cosa del genere, la presidenza vorrebbe conto e ragione; al Catania questo non accade perché le priorità sono ben altre.
    Per me é così.
    Anche perché, ripeto, Gasparin lo disse tra le righe….

  55. Ip Address: 151.54.50.9

    Notte a tutti anche da parte mia

  56. Ip Address: 79.37.141.25

    Caro Perplesso, la tua analisi fredda e tagliente, sembrerebbe uscire dalle maglie giallistiche del miglior Hitchcock. Permettimi di fare una analisi che ha dei punti di contatto anche con la tua. Mi spiego: dal 2006, il Catania, salito alla ribalta della serie maggiore,ha dovuto fare i conti con due realtà: il bilancio economico e la lotta per non retrocedere. Affidata da tempo la guida tecnica societaria ad un amministratore delegato esperto di mercato e di forte personalità, forse anche troppa, e’ riuscito a galleggiare nelle parti basse della classifica, riuscendo, per 5 stagioni, a non farsi risucchiare nella serie inferiore, pur costretto a vendere i suoi gioielli migliori per fare cassa, con la quale pagare gli stipendi e costruire un centro sportivo per dedicarsi al settore giovanile, fucina di futuri campioni a costo zero.la fine del matrimonio tra presidente e A.d. Prima e quello con Gasparin, poi, ancora questo non compreso per le motivazioni ai più, ha impegnato il Presidente in prima persona nella scelta del nuovo tecnico Maran che, sulla base dei meccanismi collaudati montelliani, e’ riuscito a centrare l’ottavo posto in campionato. Galvanizzato come non mai, ha cercato di potenziare una rosa che aveva già perso Lopez e Gomez, ma guadagnato calciatori dai pedigree illustri, quali Plasil, Monzon e Peruzzi, allontanando Lodi e prendendo i giovani tachitis is e biraghi. Per i più una squadra più forte, ma slegata e con gli automatismi arrugginiti e una difesa, come la attuale, nervosa, fallosa, polemica con gli arbitri, talvolta ridicola ed imbarazzante. A giugno di quest’anno, quasi autopunendosi per gli sbagli fatti e stanco di soffrire domenica dopo domenica, non trova di meglio che affidarsi a quel procuratore argentino, lasciandogli pieni poteri, senza pensare che quell’uomo, non conoscendo il campionato di B e sottovalutandolo, avrebbe sfruttato gli arrugginiti , stanchi e rotti calciatori in rosa , da rimettere un poco a posto con la cura Ventrone. Poi giovani stranieri al posto di Lodi, bergessio, barrientos, Izco e bellusci per far cassa ricavando dalle vendite circa 10,3 mil e risparmiando per ingaggi altri 6,4 mil prendendo a costo zero calaio , Rosina e martinho a 1 mil. e Rinaudo a 3,5 da spalmare in più stagioni. Si continua nell’errore dell’unica punta, delle amichevoli banali, della preparazione al caldo di torre ripetendo lo sciagurato calvario dello scorso anno. Si continua a non avere una figura di riferimento nello spogliatoio, un personaggio di carisma interfaccia tra società , allenatore e giocatori che l’uscita di scena di lo monaco e Gasparin ha cancellato. Adesso un brutto malessere pervade nella squadra, e coloro i quali hanno portato avanti la baracca, nel secondo tempo di spezia li ho visti cedere le armi e vivacchiare in campo, allineandosi alla confusione generale. Le urla di Sannino, non sono riuscite nemmeno a svegliare i giovani garufi e Parisi, persi anche loro nel nulla infinito.questa analisi, personalissima, che mi sono fatto, può portare a delle soluzioni solo se si facesse mea culpa da parte della dirigenza, provvedendo ad assumere un ds importante come Perinetti per dire un nome, e acquistando a gennaio, due esperti centrocampisti, una punta di peso e un centrale di categoria. Il problema comunque, sarà trovare i calciatori che vorranno rischiare il loro nome in una squadra ad un passo dal baratro. Alla fine di questo quadro, concordo con te nell’indicare l’attuale A.d. Come maggior responsabile di questa situazione, ma rimango NON convinto che dietro questo fallimento calcistico, ci sia un piano concepito e portato avanti per far scendere ancora di categoria la nostra squadra affinché qualcuno la compri. Per me sarebbe solo demenziale! Buona notte a tutti

  57. Ip Address: 151.54.50.9

    Ci sarà tanto di vero in ciò che abbiamo ipotizzato anche perché troppi punti coincidono e troppe faccende appaiono incomprensibili.

    Ma , a parte le congetture e le ipotesi che possiamo fare , vere o parzialmente tali, quello che da fastidio sono le continue prese in giro verso una tifoseria e una città intera, i proclami e le sicurezze ostentate con arroganza e false certezze in barba alla realtà amara che da due anni solo due persone non riescono a vedere, Pulvirenti e Cosentino.

    Ciao a tutti

  58. Ip Address: 37.118.159.100

    Caro perplesso, il silenzio stampa adottato ormai smentisce da solo tutti i proclami , le sicurezze ostentate e le dubbie convinzioni sinora sbandierate dalla dirigenza etnea. Dopo le prime avvisaglie negative, il presidente del Leeds affermò pubblicamente: ” mi vergogno di questa squadra”. Ci vuole coraggio e tanto mea culpa, cosa sinora non dimostrata nel nostro caso da chi dovrebbe avere in mano il polso della situazione. E adesso andiamo a lavoro a sentire le frecciatine dei miei colleghi di lavoro napoletani di cui uno avellinese (meno male che ha perso ieri)Ragazzi, il lunedì si sta facendo veramente DURA!

  59. Ip Address: 212.14.141.173

    Buongiorno a tutti.
    Come ormai tutti avranno capito siamo in mano a un Presidente che di mercato non capisce un acca visto che dice che con questa squadra andremo in A e a un pseudo Ds Cosentino che è un furbo.
    Pensateci bene: l’anno scorso la scusa della retrocessione fu che non avevamo attaccanti. Ed ecco che con furbizia Cosentino fa arrivare Rosina a costo zero e Calaiò con un accordo che fa incaz.re De Laurentis. Si libera di Max Lopez, Barrientos e Bergessio e con il ricavato fa rientrare Martinho e Rinaudo. Trattiene Frison e Peruzzi così tutti pensano che abbiamo uno squadrone per la serie B.
    Ma alla fine quasi del calciomercato ecco che vanno via Izco-Lodi e Bellusci mentre arrivano tre argentini che in tutto risultano aver giocato negli anni precedenti pochi minuti. Che Cosentino è un furbo che pensa sono ai suoi interessi e non capiscde nulla di calcio è dimostrato dal fatto che ha ritenuto di poter far affrontare al Catania
    il campionato di B con soli 7 difensori di cui : uno Rolin infortunato; due Spolli e Capuano ormai con una certa età; Gyomber bravino quando vuole giocare ma impegnato anche nella sua nazionale; Monzon di cui a tutt’oggi nessuno ha capito il ruolo; Sauro argentino sconosciuto preso in Svizzera e il giovane Parisi proveniente dalla Primavera. Se aggiungiamo anche che Leto e Marcelinho sono solo un lontano ricordo del campionato Greco e che Almiron sarà sempre rotto non so come qualcuno (Pulvirenti) possa pensare che non occorrono rinforzi e di tornare in A.

  60. Ip Address: 95.245.222.73

    Buongiorno raga’!

    Ciao Perplesso, Catanese a Napoli e alberto! 😉

    Stamattina giornata azzurra con poche nuvole e la temperatura e’ un po’ freddina.

    Frulliamoci fra di noi tanto la Societa’ Calcio Catania non ci ascolta piu’!

    Buona giornata a tutti! 😥

  61. Ip Address: 91.253.48.75

    Buongiorno a tutti cari fratelli rossazzurri

  62. Ip Address: 93.39.235.55

    Avevo pochi dubbi sul fatto che Pellegrino era stato scelto come allenatore per non pagare un altro allenatore esperto ( essendo già a stipendio per altre mansioni).. Ora che apprendo che Maran era sotto ancora sotto contratto non ho più dubbi. Ora mi chiedo per liberarsi, Maran ha accettato una riduzione sulla buona uscita oppure ha dovuto pagare lui per scapparesene da questo manicomio…? io propendo per la seconda ipotesi

  63. Ip Address: 91.253.80.11

    Ma come e possibile mai , che fino a qualche anno fa eravamo una società modello e virtuosa con i bilanci a posto , e all’improvviso Cosa e successo ? Comunque non credo alla storiella della Wind jet c’è qualcos’altro sotto che non ci diranno e capiremo mai

  64. Ip Address: 213.87.131.255

    Carissimi tifosi,
    Oggi più che mai siamo tutti affranti da questo Catania ma vi invito a riflettere.Parlare male di una società,di giocatori non servirà a nulla in quanto non faremo altro che demoralizzare maggiormente una squadra al limite del precipizio.Tutti sappiamo che a causa di infortuni la “vera”squadra non è stata mai in campo.In un momento difficile come questo invito tutti a ragionare e non parlare a sproposito con la rabbia che tutti in questo momento abbiamo.Adesso servono i fatti non più le parole e l’unica cosa che possiamo fare è stare accanto alla squadra.Ricordo: “sempre e comunque forza Catania” nel BENE e nel MALE.

  65. Ip Address: 151.97.133.178

    Pulvirenti vendi ora, subito. Ormai la situazione è irrecuperabile perché non hai più un centesimo. La cosa mi dispiace sinceramente perché abbiamo perso un altro imprenditore, ma se ami la tua città devi vendere.
    Tu ci guadagnerai sempre di più che vendere l’anno prossimo in Lega Pro, e noi avremo la speranza che una nuova società a gennaio possa rifondare la squadra per salvarci e programmare il futuro.
    Ripartire dalla Lega Pro vuol dire stare lontani per anni dal calcio che conta.

  66. Ip Address: 212.14.141.173

    Io credo che i soldi ci siano. Qui si tratta di furbate. Comprare giocatori sconosciuti o quasi sperando poi nel gran colpo. Era già riuscito con Martinez- Gomez nel passato e si sperava che i vari Leto- Marcelinho – Monzon ecc. esplodessero e portassero soldi. Solo che al posto di Lo Monaco c’è un incapace di nome Cosentino.

  67. Ip Address: 151.54.50.9

    Caro Salvo, dici benissimo, hai ragione.
    La vera squadra non c’è stata mai, nelle amichevoli estive contro i Salesiani sembrava forte, ricordo anche le amichevoli dello scorso anno contro gli scapoli quando Leto sembrava Messi, ma la realtà è un’altra purtroppo.
    Stiamo vicini alla squadra si, ma la squadra è troppo scarsa, non si possono prendersi collere in sequenza come accade ininterrottamente dal 31 agosto del 2013, ogni sofferenza deve avere uno spiraglio, una possibile via di uscita, altrimenti meglio smettere.
    Io personalmente non ci riesco più, basta, non guardo le agonie del sabato di un armata brancaleone allo sbaraglio nei campi più miseri della B.

    Riascolta le parole di Sannino, quelle del venerdì, quando dice che i ragazzi si allenano al massimo, sono vogliosi, e poi non riescono a fare nulla. Evidentemente questi giocatori non sono adatti per la B…..o sono scarsi, dove sta la verità ?

    A fine campionato scorso dissi che in B sarebbe stata dura poiché avevo visto diverse partite e vedevo un agonismo incredibile, gente che corre a duemila, tecnicamente scarsetti, ma corrono per tre. Infatti si sta verificando quello che tutti temevamo.
    Non abbiamo subito per una o due partite, subiamo ogni sacrosanta partita, ti pare un caso?

    Noi tifosi vogliamo che il responsabile,colui che ha combinato tutto ciò, debba allontanarsi ora non a fine stagione, deve essere accantonato, vada via Cosentino e venga uno capace, uno che col mercato di gennaio riesca a dare un impronta alla squadra.

    Cosentino non lo sa fare, ha fallito a luglio scorso, ha fallito a gennaio 2014, ha fallito l’estate passata e fallirà anche a gennaio prossimo, non è il suo mestiere e forse non glielo fanno nemmeno fare.
    Insomma giocatori non gliene danno, ormai é chiaro.

  68. Ip Address: 94.87.94.96

    Ragazzi diamoci una calmata e sosteniamo i nostri colori. Pulvirenti – che non è uno sprovveduto – è uno che vive la società H24, sta certamente soffrendo e spero stia meditando sugli errori commessi. Purtroppo viviamo un incubo che dura dall’anno scorso, ognuno di noi ha la ricetta giusta per uscirne,ma qual è quella giusta (Cosentino? i giocatori? l’allenatore? il preparatore atletico? il medico sociale?…………………fino al magazziniere). Al posto loro (Pulvirenti-Cosentino) OGGI farei la stessa cosa: difendere la squadra contro tutti e contro tutto, non si può fare diversamente. Quali sono OGGI le alternative? Non ci resta che sperare che a Gennaio non si faccia come l’anno scorso……….e che si prenda atto che in squadra ci sono calciatori incompatibili (e sovrastimati) frutto (a posteriori) di scelte sbagliate. Pulvirenti – da buon Presidente- ha sempre delegato/condiviso con il Direttore Sportivo (Lo Monaco, Gasperini, oggi Cosentino) la campagna acquisti/cessioni calciatori, ma sono i risultati a stabilire se un Dirigente è bravo o no. Il Presidente – e non Cosentino- rappresenta la società ed è il responsabile n.1 di ciò che succede, certo se qualcuno gli desse una mano. Se Pulvirenti-Cosentino a gennaio persevereranno, la difesa di Pulvirenti sarà insostenibile, la società (Pulvirenti) avrà sbagliato e la città non glielo perdonerà………errare humanum est, perseverare autem diabolicum. FORZA CATANIA

  69. Ip Address: 195.66.9.200

    FINALMENTE QUALCUNO LO STA SCRIVENDO…..

    (da mondocatania.com)
    SANNINO non ti arrendere anche tu (La Sicilia 19 Ottobre 2014)

    “Ma una squadra che conta cinque espulsi in nove giornate in che modo lavora? Se l’allenatore è intransigente, perché i calciatori non recepiscono? Ci viene il sospetto che qualcuno marchi male. Ci si allena svogliati, impauriti? Ci si allena con la testa altrove? Si pensa alle donne, alle fidanzate, alle prede? Tutti i calciatori lo fanno, tutti gli uomini, ma quando il lavoro va male e serve un sacrificio ulteriore, ci si chiude in conclave anche per 12 ore al giorno di fila. Poi si va a dormire. E, soprattutto, ci si sveglia in tempo per gli allenamenti, per le riunioni del martedì, per guardare i video a metà settimana. Intesi? Il Catania è alla frutta e i risultati mettono a nudo i limiti di un gruppo diviso a metà. C’è chi rema e cerca la reazione, c’è chi se ne fotte e va avanti, tanto l’amico procuratore a gennaio, al più tardi a giugno, troverà una soluzione. Ci sono giocatori valutati oro quanto pesano: la premier, la Liga, il Bengala Turco non vedono l’ora di accaparrarsi questi testoni pensanti del pallone. Arrabbiarsi ma accettare una retrocessione come un incidente di percorso sì, vedere il Catania irretito, umiliato, bastonato ovunque, francamente fa imbufalire anche coloro che non hanno la gastrite cronica. Questa squadra non ha reazioni, non ha la personalità dell’allenatore, non ha la rabbia di Calaiò che gioca ovunque e consiglia i giovani (ma viene ascoltato?) Non ha la volontà di un Rosina che si fa il mazzo così e non trova sbocchi. Certo, sbaglia il rigore, Alex, e dobbiamo addossargli la colpa della mancata rimonta battendo la mano sulla spalla a quell’intelligentone di Gyomber che si fa cacciare per proteste? Sannino non parla, ma il silenzio ci fa paura. Perchè uno che ha sani principi come lui, se si accorge, perché si è già reso conto, che questa squadra non ha reazioni, non ha testa né piedi, si dimette […] A questo punto, senza mezzi termini, attacchi al muro chi sgarra, chi ritarda, chi non ascolta i consigli, chi se ne frega di questa maglia storica e umilia anche i compagni che si impegnano. Li metta fuori come ha fatto oggi con Leto. Punito giustamente: convocato e non impiegato. Che recuperi Aveni e lo metta in campo così come ha fatto con Garufi e Parisi. Hanno sbagliato anche loro, ma ci hanno messo il cuore e l’impegno, la corsa e il sacrificio. Le prossime due partite saranno l’ultima prova per questo gruppo. Se non ci sarà una reazione di orgoglio, a gennaio tutti a casa. Nessuno è degno di giocare a Catania, tranne quei due, diciamo un paio e poco più.”

    Da quanto tempo me lo sentite dire che il problema (non l’unico, forse nemmeno il principale, ma certamente quello più “a portata di mano”) è di disciplina e di serietà professionale?

    @salvo
    che PLV ci sia o ci faccia a me effettivamente poco importa: la società è sua.
    Ma non è vero che da qui a gennaio non si possa far altro che sperare passivamente che le cose vadano meglio.
    Manda la squadra in ritiro, metti delle multe, trasmetti dei segnali che ai giocatori la società non fa sconti e alibi.
    L’anno scorso gennaio arrivò troppo tardi e passò via nella totale improvvisazione.

  70. Ip Address: 79.52.175.145

    Lo volete un parere super partes senza presunzione ma seguendo la logica di quanto vi sta accadendo?
    Ci provo: memore di una retrocessione con conseguente strepitosa cavalcata solitaria e ritorno in A.
    Secondo la mia esperienza ciò che ha fregato il vostro presidente è la certezza di avere dei giocatori importanti e sopratutto legati alla maglia.
    Via Izco , via Bergessio e quest’ultimo svenduto per tre milioni di euro ma come si fa.
    A quella cifra te lo tieni Bergessio perchè la B è una categoria da cani e Bergessio cane lo era (sul campo intendo )Izco e Bergessio dovevano essere i due pilastri sui quali rifondare con i giovani l’ossatura invece?
    Direte ma lui non voleva rimanere e Izco pure, ma la società ha mancato di serietà allora , perchè è inconcepibile retrocedere con la squadra che avevate lo scorso anno e di conseguenza dovevano rimanere così come sono rimasti a Palermo Hernandez che voleva scappare.
    Sannino non può far altro che giocare per pareggiare le partite perchè manca completamente l’asse centrale quella che per intenderci crea una squadra seria .
    Un grande portiere un grande centrocampista , avete un grande attaccante Calaiò ma da solo non basta.
    Pensateci se giocate in attacco fate tre gol e ne subite altrettanti se difendete non arrivano palloni agli attaccanti e prima o poi prendete il gol in pratica Sannino non sa che pesci prendere.
    Per non parlare del fatto che un rigore a partita ve lo hanno pure concesso e assurdo non approfittare di questo, in pratica manca davvero tutto.
    Inoltre la società si rifugia sulle assenze ma quando mai ?
    Lo Spezia mancava di Ebagua e Ardemagni e qualche altro, ma ha la panchina .
    Il Catania non ha una panchina da B questo è il problema.
    Inoltre evitate di credere a disegni diabolici tipo retrocessione voluta e vendita più semplice perché i soldi di SkY sono tanti e ritornare in A è solo un affare per tutti anche per Cosentino. State vicino alla squadra anzi riappropriatevi della squadra perché il vostro Pulvirenti ormai è andato nel pallone.
    Fatelo perché Gennaio è lontano, attenzione a non sottovalutare la B perché si corre il rischio di finire come il Padova.
    La squadra è ultima e merita l’ultimo posto, contestare significa credere che sia più forte di quanto sia, incoraggiare e prendere coscienza della attuale realtà potrà solo giovare alla vostra squadra fidatevi.

  71. Ip Address: 93.39.235.55

    Morra & Barlassina..”chi di speranza sta disperato muore” diceva mio nonno. Eppoi Pulvirenti a mio avviso non sta difendendo proprio nessuno ma sta difendendo solo è unicamente se stesso anzi a dire il vero non si accontenta di difendersi attacca a testa bassa giornalisti e senti senti pure i tifosi, in modo ingiustificato ( mi spieghi quale tifoseria sarebbe rimasta cos’ì unita alla squadra nonostante le scelleratezze di quest’ultimo anno e mezzo..quì a Modena non dico Genova, Torino, Milano se lo sarebbero mangiato). Invece di accusare gli altri, faccia autocritica, è assurdo non vincere questa serie B di “scassuni” bastava prendere 5/6 di categoria a 4 soldi per salire. Il problema non è in campo , dove anzì gente come Capuano, Calaio, Martinho Rosina e altri che se “fetono” è solo perchè non sanno giocare es. “Monzon” o non pronti per il catania vedi Escalante, Jankovic,garufi” ma chiaramente fuori dal campo e quindi dirigenziale.

  72. Ip Address: 95.245.222.73

    Notte a tutti i pazzi per il Catania! 😥

  73. Ip Address: 151.54.50.9

    Salvo, belle parole, condivisibili in linea di principio ma ……
    Le alternative? Presto detto, un DS di categoria SUBITO, che dia una sistemata allo spogliatoio, che dai mano libera a Sannino di far giocare chi merita e non chi fa parte della scuderia, che dai disciplina e ordine e cominci ora, adesso, a pianificare il mercato invernale.
    Stando a guardare come fa adesso, si aspetta solo che il macello cosentiniano faccia il suo corso e che a gennaio ci pensi lui, il “mago del mercato” con tutte le conseguenze disastrose che ci ha portato finora.
    Quindi c’è tanto da fare, altro che.

    Rosanero ciao, hai analizzato alla perfezione la situazione.
    La vendita senza logica di Gomez, Lodi e Bergessio, Lopez e qualche altro, vendite forsennate, per far cassa, e perché fare cassa? L’ho scritto sopra, post 48, fare soldi perché qualcuno ne ha necessità. E chi ne ha necessità ? Boh…

    Bergessio via e dentro…..Cani. Perché il Mago non è riuscito a prendere un attaccante alla fine, inutile, gli attaccanti non sa prenderli, dimostrato coi fatti.

    La squadra è senza panchina, ha solo nomi che scaldano la panca, non è completa nei ruoli cardini, se manca qualcuno, Rinaudo ad esempio, al posto suo gioca Capuano, un ex terzino sinistro, questo è emblematico.
    Se manca Peruzzi non vi è un laterale di difesa, si ricicla qualcuno come fu con Izco, ma quello era duttile.
    Per tutte queste mosse brillanti, chiedere a coloro che hanno studiato a tavolino la rosa del Catania in estate.
    Con l’ improvvisazione e il dilettantismo non si può affrontare il campionato italiano professionistico, le paghi queste cose.
    Zamparini ha tanti difetti, ma non pretende di costruire le squadre, noi invece abbiamo dirigenti intercambiabili….finiranno che scenderanno in campo anche loro, non smetteranno di sorprenderci, vedrete.
    Buonanotte a tutti

  74. Ip Address: 151.54.50.9

    Catanese a Modena ciao.
    Anche io penso che un’altra tifoseria non avrebbe subito passivamente una retrocessione in maniera così arrendevole e sottoscriveva l’anno dopo addirittura diecimila abbonamenti.
    Ai tempi di Massimino sarebbe successo il finimondo in tema di contestazione, per la metà di eventi disastrosi come questi, non paragonabili.
    Questo da un lato è un buon segno di civiltà della tifoseria catanese, dall’altro é una passiva accettazione dell’operato discutibilissimo di un duo che sembrano essere il Gatto e la Volpe di Pinocchio……
    La contestazione civile va fatta, senza uscire dai canoni , ma una contestazione civile, una richiesta di verità e una richiesta di cambiamento societario va fatta.

  75. Ip Address: 91.252.176.106

    Confronto 28 e 64. Quale Salvo? Caro Salvo 64, quasi due anni fa, la societa’ ha fatto le sue scelte. E i risultati,quelli che vediamo,sono retrocessione e il fondo della classifica in serie B. Se la societa’ ha scelto il suo gruppo dirigenziale e continua a dargli fiducia, nonostante i risultati che fanno arrabbiare noi tifosi, vuol dire che stanno svolgendo bene l’incarico percui sono stati scelti. Comunque, sono scelte della societa’, che ci crede. La fede ti porta ai miracoli. Ma ci sono due inizi di stagione con molti infortunati. Vuol dire che questa fede e’ deboluccia. Il portiere italiano di una squadra inglese che ha perso malamente fuori casa,dopo essersi scusato insieme a tutta la squadra, coinvolgedo tutta la squadra,sta cercando il modo di rimborsare delle spese sostenute tutti i tifosi che hanno seguito la squadra nella trasferta. Qualche giocatore del Catania …si permette quache bel gesto nei confronti dei tifosi che lo fischiano,e degli allenatori che lo sostituiscono…come si permettono di fischiare e sostituire sua maesta’ che ci da l’onore della sua presenza. E’ stato multato, e’ stato messo fuori dalla rosa per qualche settimana?Sono sempre scelte della societa’. La squadra non puo’ reggere su quei sei o sette giocatori che si danno da fare, mentre il resto va a farfalle…Si accolgo il tuo invito,ma i giocatori( quali …) e la societa’ ci daranno quei segnali del cambiamento di rotta? Forza Catania!

  76. Ip Address: 95.238.137.119

    Ciao rosanero, come sempre ti dimostri un signore. Potevi affondare la lama sulle nostre ferite e ci gratifichi invece con pareri seri e condivisibili. A noi non resta per ora che mangiarci il fegato e sperare che un miracolo faccia rinsavire il nostro presidente. Inoltre,la vittoria dell’entella in casa del cittadella, ci emargina all’ultimo posto, quello che come tifosi non meritiamo, ma per quello che la squadra e la dirigenza ha sinora espresso, ci tocca e ci spetta di diritto.

  77. Ip Address: 151.27.226.212

    Entella vittorioso noi ultimi

  78. Ip Address: 151.54.50.9

    Prossima conferenza stampa in arrivo,
    Sul progetto Catania.
    Lettura magistrale di Cosentino, monologo di Pulvirenti.
    Sempre se, nelle 18 ore di lavoro/die, trovi il tempo per parlare, indaffarato com’é.
    Ultimi, vergogna.

    Buona notte a tutti.

  79. Ip Address: 151.54.48.203

    Per la redazione.
    Sono Salvo (commenti 28 e 75).
    Domanda: possono coesistere due persone che postano con lo stesso nome Salvo?
    Questo e’ il mio ultimo post. Vi prego di cancellare la mia registrazione. Vi ringrazio per l’ospitalita’. Cordiali saluti.

  80. Ip Address: 93.46.88.72

    Sono tornatoooooo….ho provato a ignorare le vostre disgrazie……ma……ieri dopo aver cantato “tanto già lo so che l’anno prossimo tu giochi in Lega Proooo” non ho saputo resistere e mi sono sentito in dovere di tornare a gufare più dello scorso anno….. Del resto se ha funzionato la prima volta nn vedo perché non può funzionare la seconda……….LA SICILIA QUELLA VERA SIAMO NOIIIIII!!!!!!FORZA PALERMOOOOOOOO

  81. Ip Address: 93.65.207.52

    Ciao GUFO ben tornato. Sono stato preoccupato per tua assenza, magari stavi male. Certo da quello che scrivi si potrebbe pensare che magari non te la passi bene.
    Non ti preoccupare vedrai che molto presto migliorerà i e riuscirai perfino a ragionare e comprendere le cose più’ elementari che al momento ti sfuggono.
    Forza Palermo mi sta anche bene ma che la Sicilia vera siete voi e’ tutta da ridere, si capisce che non conosci la Storia. Studia.

  82. Ip Address: 151.54.81.58

    Sabato TUTTI ALLO STADIO a tifare CATANIA, il CATANIA siamo NOI.

    TUTTI ALLO STADIO a contestare (civilmente) Cosentino e incoraggiare Pulvirenti.

    Cosentino non deve + occuparsi di acquisti/cessioni/squadra/spogliatoio.

    Se a gennaio ci sarà ancora Cosentino, povero Presidente ……..sarà indifendibile.

    Pulvirenti ha “esonerato” Pietro e Gasparin, xchè difende ad oltranza Cosentino?

    Errare humanum est, perseverare autem diabolicum. FORZA CATANIA

  83. Ip Address: 95.247.174.219

    Buongiorno raga’!

    Stamattina giornata azzurra con le nuvole e la temperatura e’ buona.

    “Gli avvoltoi si avvicinano”! :mrgreen:

    L’avvoltoio si nutre di carogne, noi come tifosi del Catania ancora non siamo diventati carogne cioe’ ancora non siamo morti!

    Buona giornata a tutti!

  84. Ip Address: 37.227.57.160

    Buongiorno a tutti , anche all ‘ emarginato e povero sfigato gufo

  85. Ip Address: 80.181.150.43

    Per gufo…stai attento a non esaltarti troppo gia domenica tornerete ultimi…che ti esalti a fare per una vittoria al 93….

  86. Ip Address: 151.46.95.0

    Ma il palermo come simbolo che cosa ha? Un aquila, un gufo o na quagghia?

  87. Ip Address: 151.54.50.9

    Sarà un gufo del malaugurio però dobbiamo ammettere molto onestamente che siamo andati oltre anche ai suoi più nefasti presagi…. Nemmeno lui si aspettava di vederci ultimi in classifica in serie B….. Siamo più forti delle gufate palermitane.

  88. Ip Address: 79.22.46.173

    buongiorno a tutti.

    Ci hanno preso in giro, prima hanno fatto abbonare 10.000 persone e poi hanno venduto Izco, Bergessio e Bellusci, dopo che era stato assicurato che Bergessio e Izco sarebbero rimasti a Catania.

    Comportamento da delinquenti!

  89. Ip Address: 93.39.193.38

    Gufetto a Catania si supecchiù.. non sevvi a Catania..perdi tempu vai a gufare la Juventus ..lì’ c’è tanto da lavorare …a Catania c’è già Cosentino chiù disgrazia raccussì….

  90. Ip Address: 79.4.15.37

    Buongiorno a tutti

    @ Salvo (commenti 28 e 75).
    Domanda: possono coesistere due persone che postano con lo stesso nome Salvo?

    No, chi ha postato dopo doveva aggiungere un qualcosa al suo Nick Name per non creare confusione, è consigliabile per una forma di rispetto.

  91. Ip Address: 151.54.50.9

    Salvo 56 ciao,
    Perdonami, posso capire di incoraggiare la squadra, ma il Presidente…..un motivo, uno solo per cui si dovrebbe incoraggiare colui che ci ha portato questo signore a Catania, le cui decisioni tecniche ci hanno fatto perdere la A nel campionato più scarso che si ricordi, e che poi ce lo ha riconfermato in maniera trionfale anche in B con tutto quello che stiamo subendo oggi.

    Incoraggiarlo per cosa? Per avere l’ispirazione di mandarlo via?
    Magari…..

    Pulvirenti releghi immediatamente Cosentino al ruolo di AD e assuma un DS di categoria, allora si che il messaggio sarebbe quello giusto; così che la tifoseria capirebbe che finalmente si vuol togliere la gestione tecnica dalle mani del nefasto ” Mago del mercato” per cominciare a progettare il mercato di gennaio in maniera seria e costruttiva.
    Ma finché i due sono c….o e camicia non vedo cosa ci sia da contestare uno e incoraggiare l’altro….

  92. Ip Address: 93.44.220.229

    Ciao a tutti ma qualcuno sa che problema ha rinaudo..? mi ricordo l ultima conferenza di cosentino aveva detto 2 settimane ed era pronto a rientrare..

  93. Ip Address: 151.54.69.4

    Perplesso ciao,

    io penso che Pulvirenti si senta solo (contro tutti) e contestare anche Lui lo porterebbe a solidarizzare con Cosentino. Vorrei che il Presidente capisse di avere una città disposta -malgrado tutto- a SOSTENERE PULVIRENTI ma NON COSENTIno.no.no.no. Io Cosentino non lo voglio più vedere nella società CalcioCatania, l’AD è un ruolo determinante chiamato a gestire la società con DS e Presidente. I soldi risparmiati con Maran vadano a un DS di comprovata esperienza e curricula certificato, basta esperimenti. Un DS conoscitore della categoria in grado di fare una campagna acquisti (e cessioni) libero da condizionamenti.

  94. Ip Address: 88.41.50.162

    sono fin troppo solidali invece.
    ricorda la frase a fine campionato, dopo la retrocessione…..”mi spiace non avergli dato più poteri….”

    Non ho sentito ancora parole del Presidente o azioni che portano a isolare dall’area tecnica questa disgrazia argentina, ancora non ho sentito nulla di tutto ciò.

    Sono in simbiosi altro che….lavora 18 ore al giorno!

  95. Ip Address: 62.2.176.13

    Ciao a tutti i pazzi del Catania

    Ciao salvo56

    il pesce puzza dalla testa! Dunque Pulvirenti é il capo. Si deve assumere le sue responsabilità.

    Non funziona niente nel CataniaCalcio colpa di Pulvirenti!!
    Funziona tutto nel CataniaCalcio colpa di Pulvirenti

    Ci faccia il piacere Pulvirenti! I 10’000 abbonamenti li ha messi lui nella sua tasca.

  96. Ip Address: 94.87.94.96

    Ragazzi tifo Catania da 50 anni e ringrazierò sempre Pulvirenti per quello che ha fatto per il CalcioCatania, quasi un miracolo portato ad esempio dai media nazionali, 8 anni consecutivi di serie A , Torre del Grifo, un settore giovanile che da soddisfazioni, bilanci sani (salvo sorprese). E’ ancora in tempo per ravvedersi, aiutiamolo a gestire l’emergenza che mi auguro sia solo di classifica, facciamogli capire che la scelta sbagliata è Cosentino. Un consiglio al Presidente voglio darlo: OK difendere la squadra (anche se è quella che è) ma non essere presuntuoso pensando di avere capito tutto del mondo del calcio, non perseverare rischiando di rompere quello che di sano ancora c’è (tifosi in testa), più umiltà e recupera Bonanno che ti è stato sempre vicino e che ora è scomparso.

  97. Ip Address: 94.87.94.96

    Primi sintomi di risveglio: Il Catania accoglie i tifosi a Torre del Grifo: mercoledì, alle 15.00, allenamento a porte aperte.

    TUTTI a sostenere la squadra, NO contestazioni.

    Sabato uno striscione lungo tutto la curva (chi lo prepara?): COSENTINO VATTENE

  98. Ip Address: 37.119.249.109

    Ciao Salvo, in quei sette anni che ricordano tutti, molti meriti erano di lomonaco, adesso è chiaro anche a chi come il sottoscritto era scettico sulle responsabilità del ds campano. Quando Pulvirenti ha voluto fare da solo ha fatto un casino tale che forse nemmeno una squalifica ci avrebbe fatto precipitare dell’ottavo posto in A alla lega pro. ….quasi in un anno e mezzo.
    Siamo diventati un caso nazionale, esempio di distruzione incontrollata e veloce, roba mai vista!
    ti rinnovo l’equazione citata da Egli stesso due settimane fa che afferma come il Catania e Cosentino siano una cosa sola.
    Ovvero se contesti l’uno fai altrettanto con l’altro.
    Risparmia lo striscione, tanto li vedremo ancora assieme, hanno interessi comuni (!)

  99. Ip Address: 87.18.207.82

    Ciao a tutti i tifosi del Catania!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu