Felice anno nuovo

 Scritto da il 31 dicembre 2013 alle 10:03
Dic 312013
 

Buon-Anno-2014

La redazione di forzacatania46, augura un buon 2014 a tutti i tifosi Rossazzurri. Ringraziamo di cuore tutti coloro che ci hanno seguito durante questi anni, lavoriamo per darvi notizie sul nostro Catania. Cerchiamo di rendervi partecipi delle vicende della nostra squadra del cuore, nell’augurio che dopo tanta pioggia spunti quel tanto atteso raggio di sole….
Speriamo di rimanere aggrappati alla serie A, e che il nostro amato Presidente dopo 17 partite torni a sorridere.
Forza Catania non smettere di lottare, facci sognare, risorgi dalle tue ceneri, ancora più forte.

Un augurio particolare a Tino La Vecchia e Rosario Faro per il loro contributo …..

  36 Commenti per “Felice anno nuovo”

  1. Ip Address: 151.74.100.69

    Buongiorno a tutti….
    Buon anno, speriamo che il 2014 sia l’anno del miracolo calcistico del Catania, con Lodi stiamo cominciando bene e se venisse anche il Papu 💡 💡
    FELICE ANNO ROSSAZZURRO….

  2. Ip Address: 151.54.65.180

    a tutti voi buon 2014 buon anno , e speriamo di rimontare forza Catania.

  3. Ip Address: 82.53.46.250

    Salve raga’!!!

    Ciao joe e milk!!! 😛
    joe, difficile far venire il Papu, troppo costoso per le casse del Catania, spero in un buon sostituto.

    Auguro un Buon anno 2014 a voi, alle vostre famiglie, con buona salute e meno tasse per “TUTTI” (a li mortacci ….loro), alla Redazione e a tutti i tifosi del Catania!!! 😆

    Inoltre auguriamoci migliore fortune al Calcio Catania che la Divina Provvidenza, spero, provveda!!! 😀

  4. Ip Address: 87.11.106.10

    Buongiorno a tutti gli amici rossazzurri,ci sono 😆
    Ciao Vittorio,su De Canio,siamo sulla stessa lunghezza d’onda,peccato che non lo è Pulvirenti.

    Dopo il ritorno di Lodi (che non ritengo meno indispensabile di Gomez e Marchese,perchè ognuno di loro erano fondamentali in tre zone diverse del campo e con compiti diversi,ma ugualmente importanti),nella situazione in cui ci troviamo,mi troverei favorevole anche al sussurrato ritorno di Lo Monaco,certo,so benissimo che non è ben visto dalla piazza,soprattutto dopo quello che si sono detti con Pilvirenti,ma nel calcio,DI situazioni simili ne è piena la storia,perciò,io lo richiamerei,penso che farebbe bene alla nostra causa.

    Avrei potuto citare anche Gasparin,grande signore e persona preparata,ma al momento,penso sia indispensabile uno che sappia tirare calci in c……

    Detto questo,a mio modesto parere,serve qualcosa in attacco,serve stabilità in difesa, non si può prescindere dalla coppia Rolin-Spolli,ridarei anche la fascia destra ad Alvarez,perchè Peruzzi non sembra ancora nelle migliori condizioni e al Catania serve gente pronta e preparata.

    Bisogna sfoltire la rosa di qualche giovane (ahimè con rammarico),perchè anche in panchina servono giocatori esperienti per risalire la china,gente navigata,che possono dare un contributo anche psicologico.

    Mi rimane sempre un grosso dubbio,come mai,pur sapendo le difficoltà nel fare inserire elementi nuovi in pochi giorni dalla ripresa del campionato ancora l’unico movimento è quello di Lodi?

    Comunque,sono concorde con Vittorio e altri amici,a questo punto,sarebbe stato meglio un ritorno di Maran che continuare con De Canio.

    amici,auguro a tutti voi un sereno fine anno e un 2014 esaustivo dei nostri desideri.
    BUON CAPODANNO A TUTTI.

  5. Ip Address: 62.11.35.194

    Auguro alla redazione ed a tutti i frequentatori di questo sito un ottimo 2014 pieno zeppo di soddisfazioni.

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare !

  6. Ip Address: 95.235.41.40

    buon anno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro vecchi e nuovi spero che il 2014 sia l’anno della riscossa del catania forza catania sempre 😉 😉

  7. Ip Address: 188.106.95.128

    CIao a tutti. Peppe 58, forse hai dimenticato il rendimento più che altalenante di Lodi la stagione scorsa, al punto che abbiamo vinto più partite senza di lui che con la sua presenza in campo. Io ripeto che Lodi non era necessario (a differenza di Gomez e Marchese), spero di sbagliarmi ma non credo.
    Comunque, chiacchiri su, perché né Gomez né Marchese torneranno e non mi sembra che Pulvirenti o Cosentino si stiano premurando a trovare gente seria in quei ruoli.
    Le nostre scarpe (Monzon, Guarente, Leto) ci rimarranno per cappata sulle spalle perché non interessano a nessuno e così non si va avanti.
    Ad ogni modo felicissimo 2014 a tutti e che il dio del calcio ce la mandi buona.

  8. Ip Address: 87.11.106.10

    Sono a casa,perciò,ogni tanto sbircio :mrgreen:

    Pietro Paolo,non ho dimenticato il suo andamento altalenante,soprattutto da dicembre in poi,quando le sirene di mercato hanno cominciato a farsi sentire ( Milan,Inter e Fiorentina,le squadre pseudo interessate),tant’è,che io,suo grande ammiratore,incominciai a criticare,oltre le sue non brillanti prestazioni,il suo atteggiamente da mercenario e ingratitudine.Tu lo scorso anno non frequentavi questo sito,perciò non potevi sapere.

    comunque,ho sempre apprezzato le sue doti tecniche e con tutto ciò che lo scorso anno non ha fatto il suo miglior campionato,ha siglato otto reti,sei in campionato e due in coppa.

    Francesco Lodi giocò la sua prima partita al Massimino, con la maglia del Catania, il 12 Febbraio 2011. Mise a segno una doppietta, contro il Lecce di De Canio.Furono i suoi primi gol con la maglia rossazzurra.

    Lecce
    Proprio in quell’occasione, contro il Lecce di De Canio, il Catania trovò la sua prima vittoria con Simeone nuovo tecnico. Subentrava a Giampaolo.

    Maledizione De Canio
    Sono tre le reti segnate da Francesco Lodi contro le squadre allenate da De Canio. Sempre reti decisive e sempre su calcio di punizione in prima, sempre dal limite, sempre lato curva nord. Doppietta contro il Lecce, dall’1-2 al 3-2, anno 2011. Rete decisiva contro il Genoa per il 3-2 finale, anno 2012.

    Lodi, Lodi, Lodi..
    Francesco Lodi ha giocato 90 partite col Catania, 86 in campionato e le rimanenti in Coppa Italia. Totale, 20 reti realizzate, 18 in campionato. Assist: 17 tutti in campionato.

    Mai su azione
    Francesco Lodi non ha mai segnato un gol su azione con la maglia del Catania. Tutte le segnature sono arrivate su punizione in prima o calcio di rigore.

    Azione
    L’ultima rete su azione segnata in carriera da Lodi risale all’ultima partita giocata – col Frosinone – prima del passaggio al Catania. In totale, in serie A, ha segnato 23 reti: una sola, la prima – con la maglia dell’Udinese – su azione, contro l’Atalanta.

    Data
    Lodi non segna su azione dal 27 Gennaio 2011 (1-1 al Piacenza, serie B con la maglia del Frosinone). Non segna su azione con la maglia di una squadra di serie A dal 18 Ottobre 2009 (1-3 interno contro l’Atalanta).

    Cannoniere
    Nella stagione 2011/12, con 9 reti segnate in campionato, Lodi divenne il cannoniere della squadra di Montella. Nel 2012/13 segnò 8 reti, due in Coppa Italia.

    Comunque,un lodi contento di tornare a Catania non mi dispiace affato e continuo a ritenerlo importane alla pari di Gomez e Marchese,nelle rispettive posizioni.

    Pietro Paolo,non sto facendo polemica,ma stiamo esprimendo punti di vista diversi,questo è anche il bello di frequentare il sito 😆

  9. Ip Address: 87.11.106.10

    Nella speranza di non offendere i nuovi arrivati che saluto con simpatia,volevo fare un saluto particolare ai miei vecchi compagni di viaggio in questo sito,vado per via memorica,un saluto a
    Joe,Vittorio,Mongibello,Mario,Giorgio,Angelo,Lux,Matteocifalotu,…..’inchia….’a
    ‘sempri ‘à ‘quaccunu ‘mu ‘scoddu…..’casu ‘mai….’mbare….’ma ‘scusari… :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  10. Ip Address: 95.235.41.40

    ciao m’bari peppe58 parlando di lodi e il pane per i tuoi denti ma anche del calcio catania 😆 😆 un buon anno di cuore a te e famiglia e a tutti i frequentatori di questo sito che vogliono solo il bene del catania forza catania sempre 😉 😉

  11. Ip Address: 94.165.43.219

    Tntairisuugeliecef.A causa della crisi economica ho preso gli auguri all’ikea te li monti tu quanto hai tempo felice 2014! A tutti i fratelli rossazzurri

  12. Ip Address: 62.11.3.24

    Felice 2014 a tutti quanti.

    Fozza Cataniaaaaaaaaaaaaaaaaa!

  13. Ip Address: 151.54.112.81

    Auguri per un buon 2014 a tutti.

  14. Ip Address: 82.145.216.117

    Fratelliiiii AUGURIIIII BUON 20144444!!!!!!!!
    A TUTTI PARIIIIIIII……….

  15. Ip Address: 82.145.216.117

    Secondo me sotto sotto in questo nuovo anno Pulvirenti ci fare il regalo, a muta a muta, co bottu !!!!
    Io dico la mia, Giovinco, ha bisogno di giocare e mettersi in evidenza per i mondiali che si avvicinano e sicuro se sinsiste si trova l’accordo…

  16. Ip Address: 95.238.23.52

    Buongiorno raga’!!! 😛
    Buon anno 2014 a tutti i cuori rossoazzurri!!! 😆

  17. Ip Address: 151.74.129.22

    Oggi si apre il nuovo anno e ognuno di noi manda nell’archivio della memoria quello appena passato.
    Allo stato attuale per ogni tifoso del Catania l’anno appena passato è stato caratterizzato da una grande euforia per i risultati del campionato precedente, ma sa di amaro per quello appena iniziato; ragionavamo da tifosi di una squadra di media levatura che si accingeva a grandi passi verso traguardi mai sognati come l’Europa e non eravamo più abituati a vedere la nostra squadra nei bassifondi della classifica … un sogno, un grande sogno dal quale ci siamo svegliati presto e nel quale in questo momento non possiamo rituffarci poiché le cose di campo dicono ben altro.
    La vita è fatta di alti e bassi, normalmente è così: dopo il giorno viene la notte e poi rinasce un nuovo giorno. A guardare sempre le cose in maniera negativa difficilmente la vita ti regala soddisfazioni, bisogna sempre guardare avanti con l’occhio propositivo della speranza.
    Non ci resta quindi che archiviare il passato e guardare avanti con speranza, non con l’occhio triste del vinto ma, con l’occhio vivace del vincente. Non con l’occhio critico del “so tutto io e non sbaglio mai”, ma con l’occhio propositivo del vero tifoso che non si arrende ma incita sempre e guarda avanti con fiducia laddove sembra che tutto sia perduto.
    La vita è fatta di scelte: chi di noi può dire di avere fatto sempre quelle esatte?
    Quando ci troviamo di fronte a un bivio e non sappiamo quale sia la strada migliore da fare per forza di cose dobbiamo svoltare e prendere una strada augurandoci che sia quella giusta: c’è sempre un modo per svoltare, c’è sempre una strada che porta in un posto migliore.

    Auguri a tutti quelli che scrivono in questo sito da poco di un felice anno nuovo ricco di soddisfazioni.

    Auguri ai vecchi amici: Pippo, Matteo, Joe, Vittorio, Peppe58, Angelo, Lux, Marcello, Oreste rossazzurro, Peppe il nonno, il Professore…

    Auguri a Nino Pulvirenti che finora ci ha fatto vivere questa grande avventura della serie A, senza di lui chissà cosa avremmo dovuto commentare!

    FORZA CATANIA SEMPRE SQUADRA E CITTA’!

  18. Ip Address: 82.145.208.98

    Caro Mario, quello che hai scritto e ca nnoccha!!!!! Come sempre le tue parole sono piene di saggezza e amore per il nostro Catania…..

  19. Ip Address: 95.235.41.40

    ciao mattecifalotu auguroni a te e famiglia ciao catanista sempre concreto e attento quando scrivi il professore e da tempo che non scrive piu buon anno a te e famiglia forza catania

  20. Ip Address: 79.32.235.155

    Salve raga’!!!

    Copia e incolla da La Sicilia.

    CICCIO LODI
    Primo giorno
    da rossazzurro
    «Adesso
    crediamoci»

    GIOVANNI FINOCCHIARO
    NOSTRO INVIATO

    TORRE DEL GRIFO. Alle 8 del mattino,
    Francesco Lodi aveva già preparato il
    borsone. In auto, visto che era a Catania
    da un paio di giorni, ha percorso
    una ventina di chilometri, raggiungendo
    in trenta minuti – il traffico, all’altezza
    di Gravina di Catania, era
    caotico – il centro sportivo di Torre del
    Grifo.
    Il cancello si è aperto automaticamente,
    le maestranze che lavorano a
    guardia dei varchi non hanno avuto
    bisogno di chiedergli chi fosse e che
    cosa stesse facendo lì. Saluti, abbracci,
    l’ingresso nello spogliatoio che era
    stato suo e che è tornato più che mai
    di… proprietà.
    Alle 10 in punto, Ciccio ha cominciato
    i primi test, salutando il tecnico
    De Canio, che è stato uno dei suoi sostenitori,
    colui che – d’accordo con il
    presidente – l’ha accettato di buon
    grado nel nuovo progetto tattico,
    quello del rilancio rossazzurro.
    Test al mattino, il pranzo con i compagni
    di squadra, test e controlli nel
    pomeriggio. Dal 19 maggio, ultima
    gara del Catania con Lodi, al 6 gennaio,
    prima partita con Ciccio disponibile:
    saranno trascorsi poco più di
    sei mesi e molte cose sono cambiate
    da queste parti. Non l’affetto che aveva
    il centrocampista di Frattamaggiore
    per la città e per la maglia numero
    dieci che ha indossato.
    Ah, il dieci potrebbe tornare un numero
    disponibile visto che, in questo
    momento, è in dotazione a Maxi Lopez,
    destinato a partire. E se entro il 3,
    4 gennaio, l’attaccante dovesse salutare
    definitivamente il Catania, ecco
    che tutto tornerebbe come prima, anche
    a livello di numerazione. E i magazzinieri
    non stavolgerebbero mezzo
    mondo per confezionare a Ciccio la
    sua maglia di sempre. Certo, cambiano
    gli sponsor, non certo al sostanza.
    Lodi in silenzio. Più o meno. Perché
    sul suo profilo twitter, ieri mattina
    preso d’assalto dai tifosi rossazzurri,
    dopo l’ultimo messaggio datato 5 ottobre,
    giorno del suo ritorno a Catania
    da avversario («Domani torno a casa
    e qualsiasi cosa succederà, per me
    sarà un giorno speciale»), ieri mattina
    ecco un altro cinguettio: «Grazie Genoa,
    ma era il momento di tornare a
    casa. Grazie a chi mi ha riportato in
    questa casa. Sono felice. Adesso Catania
    crediamoci». Con la «A» di crediamoci
    maiuscola, con la felicità che
    traspariva da questo messaggio di
    conferme e di giubilo. Circa 400 persone
    hanno ritwettato il post o lo
    hanno inserito nella propria bacheca
    tra i preferiti.
    I retroscena, adesso sì, possiamo
    anche accennarli. Perché c’è una spiegazione
    logica – dietro i piccati, ripetuti
    dinieghi del presidente Nino Pulvirenti
    di fronte alle sempre più pressanti
    domande dei cronisti circa il
    possibile ritorno di Lodi.
    Mentiva, Pulvirenti, e noi sapevamo
    che lo stesse facendo a fin di bene.
    E siamo stati al gioco. Perché, in
    realtà, l’accordo tra le parti era stato
    sancito tempo fa. Anche se quell’abbraccio
    datato 6 ottobre, prima dell’inizio
    di Catania-Genoa, e quel lungo
    parlottare tra amici ritrovati, aveva
    un senso. Adesso sì, possiamo dire
    che il senso era quello.
    Lodi, da una parte, chiedeva di tornare,
    il presidente – ascoltando le sue
    parole – ha cominciato a riflettere,
    poi da solo ha preso la decisione di
    riaccoglierlo.
    Ciccio sarà ceduto in prestito dal
    Genoa, alla fine della stagione, il Catania
    deciderà di riscattare il suo cartellino.
    L’ingaggio? Un problema risolvibile,
    perché a Genoa Lodi aveva raggiunto
    un accordo che sfiorava il milione
    di euro a stagione. Tornando a
    Catania rinuncerà a un gruzzoletto
    di denaro, mentre altri soldi potrebbe
    decidere di giocarseli in maniera furbesca
    e comunque utile per il Catania.
    Premi. Si, premi. Gol da realizzare,
    vittorie da ottenere, ipotizziamo pensando
    di andare molto vicini alla
    realtà dei fatti.
    Insomma, la risalita del Catania è
    un rischio, anche economico, sul quale
    Lodi vuole puntare. Con orgoglio,
    fiducia, ottimismo, con l’amore che
    ha avuto per questa maglia.
    Il Catania, detto per inciso, ha anche
    battuto la concorrenza di almeno
    quattro squadra. A parte il Palermo,
    che Lodi aveva rifiutato già da tempo,
    anche per questioni… affettive legate
    ai suoi trascorsi in rossazzurro, avevano
    puntato gli occhi sul fantasista anche
    il Parma, la stessa Fiorentina e
    due squadre estere che non sono le
    ultime arrivate, visto che si tratta di
    Shalke 04 e di Galatasaray, pronte a
    raddoppiare l’ingaggio del giocatore e
    offrirgli una ribalta di caratura europea.
    La squadra, intanto, ha ripreso gli
    allenamenti, con la presenza di Lodi,
    visitato dai medici rossazzurri. In palestra
    ha continuato il lavoro di riabilitazione
    il difensore Bellusci, mentre
    a parte hanno girato il giovane Cabalceta
    e il centrocampista Almiron. In
    mattinata, il Catania aveva completato
    una seduta atletica, nel pomeriggio
    le prime prove tecniche, in vista di
    Catania-Bologna del 6 gennaio (il via
    alle 15), lunedì, primo appuntamento
    del 2014, scontro cruciale per la la
    rimonta che porterà i rossazzurri a
    lottare per la salvezza. Il programma
    prevede un allenamento stamane,
    mentre a Capodanno i calciatori si ritroveranno
    in sede alle 15.
    Il ritiro pregara comincerà domenica
    5 alle 10 con la rifinitura, alle 19 il
    ritrovo nell’albergo che sorge all’interno
    di Torre del Grifo.

  21. Ip Address: 62.11.129.106

    Buon Anno amici miei.

    Mario, ti ringrazio per gli auguri e sono qui a confermare quanto già altre volte ho scritto: sei una penna formidabile, non sfigureresti tra i più quotati giornalisti sportivi degli ultimi 50 anni. Auguroni, vecchio mio.

  22. Ip Address: 92.139.241.248

    Buon anno a tutti pari,
    Buon anno a te amico Mario, spero che quest’anno ci starai sempre più vivino e chissa se riprendiamo dal vecchio caffè con tuo fratello le cose non incominceranno a cambiare, a buon intenditor poche parole.
    Ma oggi sperando che mi legga voglio fare un augurio particolare e lo faccio con il cuore pieno di umiltà è Mario me ne ha dato lo spunto, Auguri a Tino La Vecchia, anche lui vero tifoso del Catania, sai a volte caro Tino siamo pervarsi di cattiveria vedi il momento, vedi le coincidenze, ti chiedo di tornare a casa tua e “farmi incazzare ancora” 🙂 🙂 🙂 Auguri Tino
    E poi a tutti pari ricu Forza Catania

  23. Ip Address: 95.235.41.40

    Il ritorno di Lodi porta entusiasmo ed alternative di valore a centrocampo. Con un organizzatore di gioco in mezzo al campo il Catania mira a risolvere l’inconsistenza di gioco finora mostrata specie in fase propositiva. Le soluzioni su palla inattiva torneranno a poter esser potenzialmente determinanti. 😉 😉

  24. Ip Address: 95.235.41.40

    Il colpo secondo quanto riporta oggi la Gazzetta dello Sport potrebbe essere il talentuoso Pablo Piatti del Valencia.
    Questi alcuni estratti del pezzo della rosa:
    “Pablo Daniel Piatti, classe 1989, trequartista di valore, una presenza nella Nazionale argentina datata 2011, potrebbe dare ai dirigenti che seguono il mercato il giusto input.”
    “Adesso in casa Valencia regna il caos e la società ha necessità di vendere anche i pezzi pregiati, non quelli di primissimo piano, ma anche protagonisti di un certo spessore. E allora, ecco spuntare l’ipotesi Catania che conosce bene il calciatore, che potrebbe impossessarsi dell’intero cartellino a costi di realizzo.”
    Il Catania potrebbe portarsi a casa Piatti per 3 milioni per ritrovare il nuovo Papu. Piatti potrebbe coprire, nell’ideale 433 rossazzurro, il ruolo di esterno, un po’ come faceva il Papu Gomez, adesso nel mirino della Fiorentina di Montella

  25. Ip Address: 188.106.95.128

    peppe 58 neanch’io volevo fare polemica, ma semplicemente penso che pulvirenti potesse fare di più per provare e risollevare le sorti della nostra squadra. Così com’ero scettico quando prese De Cantro (mentre praticamente tutti erano felici e contenti e parlavano già di riscossa io mi limitai a dire non ci nn’erunu scecchi a fera?), alla stessa maniera sono scettico nei confronti di un giocatore come Lodi che secondo era stato giusto dare via alla fine della scorsa stagione. Ma sono pronto a fare pubblica ammenda se a fine campionato si rivelerà una scelta vincente. Purtroppo non ci credo….
    Forza Catania e ancora auguri a tutti!

  26. Ip Address: 92.139.241.248

    PIETRO E PÄOLO ma nun ti rillassi mai, goditi il primo dell’anno, et en passant non sei l’unico che critico’ a suo tempo l’ingaggio di De Canio e se leggi bene i nick, prima Mongibello e poi Peppe 58 hanno scritto via De Canio!! Ora capisco che sei nuovo di questo sito e anche benvenuto, ma prima di sparare sentenze informati!!

  27. Ip Address: 79.32.235.155

    Buonasera raga’!!!

    Diciamo Pietro Paolo che tutti criticano De Canio.
    Io lo criticato dopo le due partite famose a Genova, mai un tiro a porta, e a Roma solo un tiro.

    De Canio non me simpatico anche se si e’ sempre trovato ad allenare squadre che lottavano per non retrocedere e pensavo almeno ha l’esperienza.
    Se il Presidente non lo licenzia significa che crede ancora in lui.

    Notte a tutti raga’!!! 🙂

  28. Ip Address: 188.106.95.128

    ciao chiarezza, vedi che io sono rilassatissimo. Solo che come a tutti, anche a me dispiace vedere la mia squadra ultima in classifica.
    Per quanto riguarda la storia su De Cantro io volevo dire che criticai questa scelta fin dal primo momento, non dopo che arrivarono i primi risultati negativi. Questa era la cosa che volevo sottolineare e cioé che secondo me la scelta di un allenatore campione di esoneri non era una cosa sensata da parte di Pulvirenti, se veramente voleva salvare la squadra. Questo non è sparare sentenze, è la semplice verità.
    Al di là di questo ribadisco i miei auguri a tutti e soprattutto alla nostra squadra.

  29. Ip Address: 151.54.112.81

    Sui cavalli di ritorno anche io sono sempre stato freddino, ma almeno tornando Lodi,non faremo più ridere quando batteremo gli angoli e le punizioni, finora siamo stati a livello dei Salesiani. Inoltre abbiamo chi darà le geometrie in campo, ruolo finora ricoperto alternativamente da Taxidis e da Guarente con i risultati che sappiamo.
    Io mi accontento come primo passo, conto anche sulla voglia di rivincita di Ciccio Lodi.
    Aspettiamo i botti promessi, che si vinca contro il Bologna, imperativo.

  30. Ip Address: 79.32.235.155

    Buongiorno raga’!!!
    Qui Napoli e dintorni, splendido sole stamattina!!! 😀

    Buona giornata a tutti!!! 😆

  31. Ip Address: 82.145.209.97

    Io negli anni mi sono abituato a queste situazioni e sempre con molta difficoltà abbiamo raggiunto in nostro vero obiettivo!!!!! Cioè la SALVEZZA!!!!!! IO CI CREDO-30……..

  32. Ip Address: 82.145.209.97

    Forza Catania……

  33. Ip Address: 82.145.209.97

    Crediamoci tutti pari!!!!!!!

  34. Ip Address: 95.235.41.40

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro ciao mattecifalotu giorgio peppe58 chiarezza catanista joe mongibello e tuttu u restu da cumacca CATANIA, Pulvirenti e Cosentino dopo vacanze a Punta del Este a capofitto sul mercato. Il punto sulle trattative
    02.01.2014 11:07 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    Il Catania è attivo sul mercato e potrebbe piazzare presto il secondo colpo dopo aver riportato alla base il centrocampista Francesco Lodi. Il presidente Antonino Pulvirenti dopo aver trascorso le vacanze natalizie a Punta del Este, uno dei principali centri turistici dell’Uruguay, in compagnia del vice presidente Pablo Cosentino (che in loco ha una tenuta immensa con tanto di elicottero privato), nelle prossime ore tornerà a Catania. Trattative sono in corso con la Lazio per Floccari, con l’Atalanta per Marilungo e con il Valencia per Piatti per quanto riguarda il mercato in entrata. Dall’Argentina rimbalza una voce di mercato che vede il Catania protagonista: la dirigenza etnea avrebbe messo nel mirino il centrocampista argentino Fabián Rinaudo (26) arrivato allo Sporting Lisbona nel 2011. La sua avventura in Portogallo sembra sia finita e il giocatore argentino potrebbe rientrare in patria durante il mercato di gennaio. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione Rinaudo piace al Gimnasia La Plata al Godoy Cruz e al Lanús. Lo Sporting non ha però intenzione di cedere Rinaudo a titolo definitivo, dunque il calciatore potrebbe lasciare il Portogallo soltanto attraverso la formula del prestito. Allo Sporting Rinaudo ha trovato poco spazio in prima squadra in questa stagione. Il valore del cartellino si aggira su 3,5 mln di euro.

  35. Ip Address: 95.235.41.40

    CATANIA – Secondo quanto riporta l’edizione web di Tyc Sport, il centrocampista argentino Fabian Rinaudo avrebbe già raggiunto un accordo di massima, verbale, con i dirigenti del Calcio Catania. Il mediano – attualmente in forza allo Sporting Lisbona – è cresciuto nel Gimnasia la Plata imponendosi all’attenzione dei club europei. Argentino, classe 1987, rappresenta uno dei candidati sulla lista del Catania, alla ricerca di un mediano con buone doti di incontrista, da poter impiegare al centro della mediana in alternativa al regista od anche sull’esterno. Come Mudingayi, Rinaudo ha in dote tutte quelle caratteristiche tecniche, tattiche e di temperamento a cui il Catania guarda con attenzione nella scelta.

  36. Ip Address: 79.26.191.173

    Per prima cosa sinceri auguri a tutti gli amici tifosi del Catania.
    Chiedo scusa a tutti se sto rispondendo con ritardo, ma soli pochi minuti fa, aprendo la mia posta, ho trovato una mail dell’amico Joe con la quale mi invitava a collegarmi al sito e a leggere i relativi commenti.
    Dopo circa sei mesi confesso di aver provato un po’ di emozione e un po’ di nostalgia nell’effettuare l’operazione.
    Colgo l’occasione per salutare tutti i vecchi amici tifosi e i nuovi che non mi conoscono.
    Un messaggio mi riguarda in particolare ed è il n.22 postato da Chiarezza al quale ho il dovere di rispondere:carissimo Vittorio in primo luogo ricambio di cuore gli auguri di buon anno e ti ringrazio della richiesta che mi fai.
    Di mia volontà non sarei mai andato via da casa mia, ma alcune incomprensioni me l’hanno imposto.
    Anche se volessi non potrei ritornare perché sto scrivendo per un giornale on-line, esattamente per Sportenjoyproject.com e gli accordi presi i impediscono di collaborare per qualsiasi sito calcistico.
    Grazie ancora.
    A tutti un caro saluto.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu