Forza Catania, io ci credo

 Scritto da il 1 dicembre 2013 alle 18:11
Dic 012013
 

catania-milan

la scossa dettata dal cambio dell’allenatore non arriva, i rossazzurri rimangono  in fondo alla classifica, avendo raccolto la miseria di 9 punti in 14 giornate. Ma la squadra sembra aver almeno trovato la quadratura tattica, nonostante la continua emergenza.
Il Catania si diffende bene e colpisce al primo affondo. contropiede e cambio di gioco, Biraghi con un cross insidioso, Castro è il più veloce di tutti, destro sporco, nulla da fare per il portiere del Milan.
Emanuelson, cross sul palo lontano, Montolivo calcia  battendo Andujar.
Un primo tempo sull’1-1.
Secondo tempo, il Catania addormenta il gioco per i primi 15 minuti. Al 18’arriva il secondo gol del Milan su punizione battuta da Balotelli rasoterra di potenza sorprendendo Andujar. Mario, ancora protagonista a subire un fallo non cosi cattivo da parte di Tachtsidis, Rizzoli estrae il rosso diretto (poteva essere benissimo un giallo) e lascia la formazione Etnea in 10.
il Catania in 10 uomini si trasforma e assedia l’area rossonera, ma senza pungere più di tanto. Dopo la mezz’ora, un Contatto tra Spolli e Balotelli, richiamando Rizzoli e il quarto uomo affermando di aver ricevuto un insulto razzista, tutto da vedere.
al 36′ Kakà entra in area tira un destro violentissimo sotto l’incrocio, la gara finisce con il risultato di Catania 1-3 Milan. Condizionato dall’espulsione di Tachtsidis.

Se l’insulto “negro di m…” sarà confermato con la prova tv, Spolli rischia fino a 10 turni di stop.

Gigi De Canio   “La partita è stata equilibrata, il Milan doveva fare la gara e noi dovevamo contrastarli. Abbiamo commesso un’ingenuità sul secondo gol e dopo c’è stata l’espulsione, quello è stato il momento in cui la gara ha preso una piega favorevole ai rossoneri”.
sei a forte rischio: “Io mi sento assolutamente sereno, sono arrivato in una situazione di difficoltà con tanti assenti. Ce ne sono ancora e questa è stata la prima volta in cui abbiamo giocato col gruppo al completo. Inoltre, abbiamo affrontato squadre come Juve, Napoli, Milan e Udinese in una situazione di grande difficoltà. La società vede settimanalmente il lavoro che facciamo”.
Spolli-Balotelli: “Spolli ed è una persona perbene, credo ci sia stato un equivoco”.
La prossima partita con la Sampdoria sarà un match importante e sono sicuro che, non come a Torino, la squadra affronterà la gara con un approccio diverso. Da qui a gennaio sicuramente la società farà qualcosa. Valuteremo insieme alla società. Io, però, devo pensare a recuperare i giocatori, anche dal punto di vista psicologico.

Pulvirenti:  Subito dopo il triplice fischio è andato negli spogliatoi per tenere a rapporto sia i giocatori che il mister. La sua squadra nonostante qualche segnale di ripresa continua a incassare sconfitte e resta all’ultimo posto in classifica.
Posizione delicata anche quella di De Canio che, però, per il momento non è in discussione. Come attenuanti per il tecnico ci sono tanti infortuni e le sfide contro i big, Juventus, Napoli e Milan che non hanno agevolato il suo compito. Ora, però, bisognerà svoltare pagina, già a partire dalla sfida di domenica prossima contro la Sampdoria.

 

  30 Commenti per “Forza Catania, io ci credo”

  1. Ip Address: 79.46.98.203

    Il cambio di allenatore non ha dato i risultati sperati.de canio vai via.meglio maran che conosce meglio i giocatori.

  2. Ip Address: 91.255.117.205

    Mi pare che siamo destinati per come ci atteggiamo in campo.Spero chi di dovere faccia valere le proprie capacità ,ancora qualche speranza c’è ,e dobbiamo giocarcela

  3. Ip Address: 79.4.15.37

    Buon pomeriggio a tutti, per me è stato amaro, non ho neanche mangiato, per il Catania questo e altro….
    Ma guardando la squadra più forte della scorsa stagione ( detto dal presidente!!!! SVEGLIA E’ TARDI ) allo sbando, non do la colpa al traghettatore ma solo a quello che lo ha portato qui con fior fior di allenatori liberi….
    Io spero solo di recuperare almeno il gap con la terzultima squadra.
    Per Spolli, auguro che che sia vero che non hai detto quella parola altrimenti sono guai seri :incavolato:
    Mi domando, ma messi cosi con quale squadra dobbiamo vincere ????

  4. Ip Address: 91.255.117.205

    C’è qualcosa sotto secondo il mio punto di vista che noi non riusciamo a sapere e capire.L’atteggiamento dei giocatori mi fa pensare proprio questo

  5. Ip Address: 95.238.199.224

    BRUTTA COPIA . A scuola, tanti anni fa, si scriveva in brutta per ricopiare in bella. Il Catania di quest’anno passa invece dalla bella alla brutta copia. Il primo problema secondo me è’ principalmente di preparazione atletica. Corrono poco e male, non hanno i 90 minuti. Secondo problema il gioco: non c’è’. Non sanno cosa fare col pallone tra i piedi. Terzo problema psicologico: non sono più’ abituati a lottare per non retrocedere. Il tempo per riprendersi c’è’, ma ci vuole volontà’. Plasil come Giovanni Battista nel deserto. Forza presidente, fai qualcosa.

  6. Ip Address: 151.19.176.52

    E’ ormai assodato che la squadra è oggettivamente mediocre così com’è. E’ perfettamente inutile prendersela con questo o quell’altro, piuttosto dobbiamo cercare di stringere i denti fino al mercato di Gennaio, quando (mi auguro) saranno presi dei rinforzi seri per sopperire alle evidenti lacune che ha la nostra compagine.
    Credo che il nostro presidente non starà con le mani in mano e opererà di conseguenza. Solo una cosa non capisco: perché non deve giocare Frison? Le prestazioni di Andujar sono imbarazzanti e a volte provo vergogna per lui, per quanto è patetico in certe sue movenze che ricordano tanto Sid il bradipo.

  7. Ip Address: 188.103.186.119

    Ciao Mexxican, sono pienamente d’accordo con te. È un bel po’ che lo dico che c’è qualcosa di strano sotto, soprattutto se si guardano gli errori assurdi nelle ultime partite di gente come Le Grottaglie e Andujar, ma non solo. Qui c’è aria di smantellamento, che spiegherebbe perché si sono svenduti Gomez per prendere tre scarpe argentinte e spiegherebbe perché i giocatori non hanno voglia di giocare. Qui se ne vogliono andare tutti, hanno capito che col Catania non arriveranno da nessuna parte e vogliono solo andare via. Ecco perché Maxi Lopez alla fine ride, non gliene frega più niente a nessuno, la retrocessione è ormai cosa accettata e al limite ci sono i giovani e i “tranquilli” (Gyomber, Plasil) che vogliono dimostrare cosa valgono. Per questo la società ha preso un allenatore che l’unica cosa di cui è esperto sono… gli esoneri. Il quale come scusa adduce il fatto che abbiamo affrontato le big. Ma u milan ri uoggi je na bigg??? Avevano appena 5 punti più di noi e sono in piena crisi (se ne accorgeranno alla prossima partita) e noi non siamo stati capaci di fare punti… E contro Mihailovic col cavolo che faremo punti. Ppavannu nni putemu stujari u mussu, vincemu ccul udinese ppi culu e ormai è venuta fuori la realtà. Sono disgustato, ma purtroppo non c’è niente che si possa fare, se non lavorare in visione del prossimo campionato in serie b e del fatto che perderemo gente come Barrientos, Rolin e forse anche Spolli. Ovviamente senza dimenticare che Plasil, Boateng e Biraghi torneranno ai luoghi di partenza. Che tristezza!

  8. Ip Address: 91.255.117.205

    Ciao pietro Paolo Forse il vero errore è stato quello di non avere un A D o D S. Mi semprano ognuno per cavoli propi

  9. Ip Address: 91.255.117.205

    Propri

  10. Ip Address: 188.103.186.119

    Mexxican vero anche questo. Ma forse anche questo fa parte dello smantellamento in corso.

  11. Ip Address: 94.195.189.98

    Un solo colpevole purtroppo: Pulvirenti. Troppe scelte sbagliate e l’allontanamento di Gasparin ha sicuramente pesato.

    Comunque, non tutto è perduto…pero’ na ma moviri ca sta scurannu. Concordo pienamente con chi dice che la preparazione atletica della squadra è stata penosa, sebbene il preparatore sia lo stesso dell’anno scorso. E concordo anche con chi vorrebbe Frison. Bella nota lieta: Peruzzi. Mi sono piaciuti anche gli altri difensori di oggi. Il problema è il filtro a centrocampo, dove al momento manca la spina dorsale del Catania: Izco.

  12. Ip Address: 79.37.111.247

    Buona sera a tutti,prima del meritato riposo :incavolato: un ultimo post della serata.

    Ho letto alcuni commenti nei fari siti locali e di chi pensa di essere diventato giornalista scribbacchiando quà e là qualche pensiero spesso per di più confuso,però,anche questo fa brodo,ma quello che mi fa rabbrividire e quando leggo,”malgrado la sconfitta la squadra ha dato segni di ripresa”,questo il concetto,magari con termini e parole diverse,ma il succo è questo.

    Allora mi chiedo,ma di questi pseudo giornalai che scrivono,sanno leggere la partita? Non credo,anche perchè non penso sappiano neanche il significato.

    Facciamo così,per un attimo m’invento pseudo giornalaio anch’io e do la mia opinione tattica sulla gara,tanto,cosa ci perdo :incavolato: .

    De Canio con un 4-5-1 per contrastare la “superiorità tecnica” del Milan che,quest’anno non aveva ancora vinto fuori casa.Sicuramente questo non serve da autostima ai propri giocatori,perciò,già la dice lunga su questo allenatore.

    Iniziata la gara,il Catania tenta un pressing alto,ma sfilacciato,perchè solo Barrientos e Plasil attaccano alti con una sparuta presenza di Lopez e Castro,perciò,pressing sterile e pericoloso,visto che Monzon,Tachtsidis,Biraghi e Peruzzi rimangono bassi,ben presto,ci si ritrova anche con Barrientos e Plasil nella propria metà campo a contenere e solo con spunti personali di Barrientos,Plasil,Castro e in qualche occasione con la partecipazione di Biraghi,il Catania riesce a rendersi fare qualche azione propositiva e passare in vantaggio,ma la squadra non ha collante tra i reparti,perchè Tachtsidis e sempre fuori tempo,Monzon non entra neanche in partita e non riescono a legare la gabbia che De Canio pensava di costruire davanti alla difesa.

    Proprio da un fuori tempo di Tachtsidis nasce il pareggio,perchè porta Peruzzi a stringere al centro per poi quest’ultimo cercare di andare a chiudere a destra,ma ormai era in ritardo e il cross è arrivato a Montolivo.

    Potrei continuare la mia analisi fino al 94esimo,ma non è il caso.A chi scrive pseudo articoli voglio solo dire che,se il Catamia contro il Milan ha avuto spunti tecnici degni di nota,è solo per meriti individuali,perchè non c’è nessuna parvenza di gioco di squadra.

    Non mi aspettavo un De Canio così scarso e arrogante,ha anche la faccia tosta di dire che,”i risultati sono negativi,ma la squadra lavora bene”,gran pezzo di coglione,ma ti sei accorto che sei ultimo in classifica,che cazz…..significa la squadra lavora bene,se la squadra lavorasse bene farebbe anche i risultati,
    e come dire,il fornaio lavora bene,ma il pane lo buttiamo.

    Allora sig. Pulvirenti,cortesemente,vuole tornare a fare il presidente??? Se no parli chiaro con i tifosi e se c’è da accettare certe situazioni,almeno ci metta al corrente,non muore mica nessuno se la squadra lotterà per non retrocedere e se dovesse capitatre,pazienza,abbiamo passato situazion peggiori,ma almeno ne siamo consapevoli,perchè in questo modo aleggiano solo perplessità.

  13. Ip Address: 79.44.37.4

    buonasera a tutti io credo che il catania si salvera anche se i fatti dimostrano il contrario ma con tanta sofferenza spero di non sbagliarmi forza catania sempre

  14. Ip Address: 94.162.137.102

    Lo spero anch’io , Angelo.Purtroppo stanno nascendo tante ombre che mi fanno preoccupare

  15. Ip Address: 80.116.153.231

    La dirigenza del Catania dopo la sconfitta interna col Milan ha imposto il silenzio stampa alla squadra. Parla solo il tecnico De Canio. Il ritiro non continuerà anche se la squadra tornerà ad allenarsi a Torre del Grifo.

    Mi viene da ridere :incavolato: :incavolato: via a calci! ……. altro che parlare :bizzarro:

  16. Ip Address: 94.164.226.206

    pulvirenti disse che tutta la responsabilita’ se la caricava lui sulle spalle,a questo punto penso che l’era sia finita ,ormai e una stagione maledetta sia dentro che fuori.Stiamo facendo il campionato che a fatto il palermo l’anno scorso solo che loro quest’anno verranno in A noi in B. Cambiare maran che a quest’ora se la ride non e servito a nulla ,siamo ancora in fase sperimentale dopo 14 giornate .giocatori che predica no nel deserto senza idendita’, eppure l’anno scorso si giocava a memoria . Adesso andiamo da mihailovic ,perderemo anche li’, non dimentichiamo la maledizione del fuori casa che dura da anni senza pieta’,,insomma i problemi seri si sono aggravati.portiere che ormai e meglio mandarlo a pedalare, e poi maxi lopez ,ormai giocatore finito ,brutta copia dello stesso di 2 anni fa. insomma prepariamoci a un triste e mesto ritorno in B.

  17. Ip Address: 79.9.105.31

    SPERIAMO BENE..IO CI CREDO ANCORA ANCHE SE ULTIMI…QUESTO CATANIA PUO’ E DEVE SALVARSI BUTTANAZZA DA MISERIA..UN APPELLO A TUTTI I TIFOSI A STARE VICINO AI GIOCATORI E AL PRESIDENTE…E NON INVENTIAMOCI FAVOLE DI SMANTELLAMENTO..SALUTI E FOZZA CATANIA..UN TIFOSO DA CALASCIBETTA

  18. Ip Address: 79.44.37.4

    joe il ritiro non e servito prima pensa dopo certo se a gennaio siamo ancora in queste brutte aque ma non ci voglio pensare forza catania

  19. Ip Address: 37.182.213.191

    io non avrei mai preso de canio ma piuttosto un mister capace di dare grinta e motivazioni e se il caso di dare forti scossoni nello spogliatoio, come l’allenatore ke incontreremo la prossima partita, uno ke se li mangia i calciatori ke non si impegnano

  20. Ip Address: 82.57.21.43

    SE PENSO CHE CRISCITIELLO AVEVA PREVISTO TUTTO……E NOI L’ABBIAMO PURE SFOTTUTO……. 🙁

  21. Ip Address: 151.18.175.40

    non ci siamo non ci siamo……. ma ancora ci credo…..!!!!!!!

    forza cataniaaaaaaaaaa.

  22. Ip Address: 80.116.153.231

    Carusi per vedere sala stampa su antenna sicilia :
    http://www.lasiciliaweb.it/template/lasiciliaweb/aslive3.html

  23. Ip Address: 79.52.41.21

    A viru ianca! :piangere:

    Ficimu n’affari ccu Taxi-sidis!

    Speriamu ca torna Lodi…

  24. Ip Address: 79.3.100.15

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao Angelo!!! 😮

    Come al solito o di Domenica o il Lunedi le sconfitte della Nostra squadra non mi fanno dormire bene!!! 🙁
    E’ anche una brutta giornata e stiamo a posto!!! :incavolato:

    Sta montando sui media la frase che avrebbe detto Spolli a Balotelli negro di m…a, ma non c’e’ una prova certa.
    La prova TV, sembra, che Spolli parla a denti stretti e quindi non e’ chiaro quello che dice al milanista.
    Molti tifosi augurano una lunga squalifica a Spolli e mentre altri scrivono che bisogna squalificare Balotelli che per ogni entrata dell’avversario fa le “scemeggiate”.

    Sicuramente Balotelli e’ un grande giocatore ma con atteggiamenti infantili come la penso io.

    Buona giornata a tutti!!! :piangere:

  25. Ip Address: 79.44.37.4

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro qui riporto le ultime notizie sulla situazione della nostra squadra
    Riportiamo l’editoriale del direttore di Tuttomercatoweb.com, Michele Criscitiello che prende una posizione netta sulla situazione del Catania assai complicata con la squadra all’ultimo posto in classifica.

    Pulvirenti paga le sue scelte strategiche e il voler essere accentratore di un progetto che aveva poco del suo intuito. Pulvirenti era il perfetto Presidente non esecutore. Lo scorso anno ha vissuto di rendita di quanto seminato negli anni precedenti e l’anno scorso Gasparin ha avuto l’intelligenza di conservare quanto di buono era già presente a Catania. Lo Monaco e Pulvirenti componevano la coppia perfetta. Il Direttore-padrone di squadra, centro e spogliatoio, con un Presidente attivo nella parte economica ma fuori dai giochi di mercato e di spogliatoio. L’addio è stato un bagno di sangue. Come distruggere un giocattolo perfetto? Prendete le istruzioni e andate a Catania. Mi dispiace tantissimo che i tifosi etnei, in estate, abbiano letto le mie parole come un attacco alla società. Era solo una previsione che purtroppo si sta confermando. Se non hai un Direttore all’altezza la squadra ne risente. I giocatori non sono fondamentali nei 90 minuti ma nella gestione della settimana. In una squadra è importante tutto: quando arrivi all’allenamento, a che ora torni a casa, se tua moglie sta bene in città e che a comandare la vita del calciatore non sia il suo procuratore. Figuriamoci se chi comanda tutto lo spogliatoio è un agente cosa ne viene fuori… L’ultimo posto in classifica. Cosentino, esperto mediatore internazionale, ha vissuto con il calcio e da persona intelligente qual è non ha mai investito nel calcio. Perché Pulvirenti lo ha coinvolto nel progetto Catania? Questo è quello che chiediamo e ci chiediamo. Una mossa più sbagliata non poteva farla. Eppure il Catania sarebbe ancora in tempo. Come? Vogliamo essere costruttivi. I giocatori di qualità ci sono e il campionato è mediocre. Tre interventi a gennaio e subito un Direttore Generale alla guida del club.

  26. Ip Address: 79.44.37.4

    L’ex calciatore del Catania, Gionatha Spinesi, prosegue la sua collaborazione con Itasportpress.it curando la rubrica “L’occhio del Gabbiano”.

    La sconfitta di oggi è sufficiente per farmi esprimere un pensiero chiaro e categorico sul Catania: De Canio non è riuscito a dare alla squadra idee e identità. La scossa non è arrivata e allora penso che la società ha sbagliato ad esonerare Maran che comunque non stava facendo risultati ma aveva una squadra in difficoltà di condizione fisica. Dopo due mesi sotto la gestione del nuovo allenatore invece ho visto una involuzione di gioco. Oggi i ragazzi in campo hanno dato quello che potevano. Hanno combattuto e cercato di stare in partita ma al primo errore vanno in tilt e si spengono. Serviva un tecnico come Mihajlovic che in due giornate ha cambiato la Sampdoria. Il serbo a Catania ha fatto vedere le sue capacità salvando una squadra in difficoltà e la scelta fu azzeccata. Purtroppo non sempre puoi fare “tredici” al Totocalcio…

    Atteggiamento – Per come hanno interpretato oggi la fase difensiva nel primo tempo c’è da applaudirli. Sono anche passati in vantaggio con una bella azione ma dopo il fuoco si è spento per riaccendersi per pochi minuti dopo il 2-1 di Balotelli. E’ stata una reazione nervosa allo svantaggio perché poi sono usciti dal match. Questa squadra non mi dà l’impressione di avere la giusta consapevolezza per lottare per salvarsi.

    Migliori- Mi è piaciuto molto Spolli oggi che ha annullato Balotelli. Il suo ritorno è importante.

    Mercato – Bisogna intervenire a gennaio ma la società è disposta a spendere visto che sarà difficile piazzare i giocatori attualmente in rosa? In Italia è difficile che comprino calciatori come quelli del Catania che hanno anche ingaggi importanti e vengono da un periodo negativo.

    Pubblico – Ho ammirato i tifosi del Catania che nonostante la mancanza di risultati continuano a sostenere la squadra senza lasciarsi andare a proteste e contestazioni. Mi ricordo che anni fa alla prima sconfitta il popolo rossazzurro rumoreggiava.

    Un abbraccio

    Gionatha

  27. Ip Address: 79.44.37.4

    ORE 22.41

    A Genova, sponda blucerchiata, aspettano con trepidazione il Catania dopo che la Sampdoria ha collezionato il secondo risultato utile consecutivo in campionato fermando l’Inter sul pari al Meazza. Il sito sampdorianews.net definisce il prossimo incontro col Catania combattuto fino all’ultimo respiro e che mette in palio punti pesantissimi in chiave salvezza. “Gli etnei, una delle più grandi delusioni dell’inizio di stagione – si legge -, se la sono giocata con il Milan fino a metà ripresa, quando il goal di Balotelli e l’espulsione di Tachtsidis hanno fatto cambiare binario al match. Soprattutto in trasferta gli uomini di De Canio hanno palesato grosse difficoltà, ma verranno per giocarsela alla morte”. (TuttoCalcioCatania.net)

  28. Ip Address: 212.210.124.215

    mi dispiace ammettere ma Criscitiello ha ragione. Pulvirenti di calcio ci capisce poco e mandare via tutto lo staff tecnico e prendere un agente come vicepresidente è da pazzi. questi sono i risultati. è la fotocopia di tante aziende italiane dove il Presidente si inventa “tuttologo” e decide di fare tutto da solo!.
    deve esserci un Direttore Generale e un DIrettore Acquisti !
    saluti
    fabrizio

  29. Ip Address: 88.149.218.145

    Buon giorno a tutti quanti,quest’estate qualcuno mi criticava quanto dissi che la politica adottata da PLV era uguale a quella di Cairo del Torino ,che andò a finire dritto in B .Ora credo che anche noi lo stiamo imitanto

  30. Ip Address: 178.192.129.196

    Un saluto a tutti i tifosi do Catania sono deluso di tutto e de la dirigenza la stangata piuttosto grossa e quella de lo scambio L’odio Taxinis (il greco) au questo quando è in campo sembra che fa una passeggiata a plaja non ce ne frega niente de la situazione 2ndo me deve essere il primo a riportarlo al mittente. Speriamo che vinciamo a Genova

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu