Forza Catania Risollevati

 Scritto da il 1 novembre 2013 alle 16:49
Nov 012013
 

allenamento

Rossazzurri al lavoro in mattinata, a Torino, sul rettangolo verde della “Scuola Calcio Mercadante” di Simone Loria. In campo agli ordini di mister De Canio e del suo staff, dopo il rientro a Catania del convalescente Bergessio, 19 giocatori: tra questi anche Tiberio Guarente, che compie oggi 28 anni. Al centrocampista, squalificato oggi per un turno a seguito dell’espulsione rimediata mercoledì sera, i più sinceri auguri del Calcio Catania. Dopo il riscaldamento, il gruppo si è dedicato ad esercitazioni mirate alla cura del possesso palla, infine due partitelle su campo ridotto, la prima con le mani. Così mister De Canio alla vigilia del confronto in programma domani alle 20.45, al San Paolo, contro il Napoli: “Dopo la gara di mercoledì ci siamo allenati molto bene ed aver vissuto questi giorni insieme, qui a Torino, ha consentito ai ragazzi di sostenersi reciprocamente in un momento non semplice, mantenendo la giusta fiducia, il necessario coraggio ed una grande determinazione, qualità che torneranno utili a Napoli. Il valore dell’avversario è notevole ma il Catania ha una sua identità precisa abbinata a doti tecniche e caratteriali per reggere il confronto. Scenderemo in campo al San Paolo, quindi, credendo nelle nostre capacità e possibilità, anche al cospetto di una squadra forte come quella di Benitez.

Mi piacerebbe in particolare che domani sera fosse riproposta per intensità e qualità, stavolta dall’inizio alla fine della partita, la prestazione offerta contro la Juventus nei primi 25 minuti”.

Nel pomeriggio, trasferimento in Campania.

 

In merito all’inibizione fino al 2/12, comminata oggi dal Giudice Sportivo, il Presidente Antonino Pulvirenti preannuncia ricorso con procedura d’urgenza alla Corte di Giustizia Federale, non avendo commesso alcunché di quanto a lui addebitato.

 

  20 Commenti per “Forza Catania Risollevati”

  1. Ip Address: 95.252.128.49

    Notte a tutti!!! :sciarpa: :catania: :sciarpa:

  2. Ip Address: 95.238.40.173

    Buonasera a tutti. :salve:

    Certo che ci va tutto male…. come diceva qualcuno: “”ha da passà ‘a nuttata!!””

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare! :sciarpa:

  3. Ip Address: 95.238.40.173

    …comunque contro il Napoli dall’inizio né Almiron né Castro, anche lui ultimamente non si vede in campo….

    …….lo so che non si avvererà ma Pulvirenti dovrebbe cercare di riportare Lodi a Catania….

  4. Ip Address: 79.8.43.148

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore :catania: ciao mogibello giorgio peppe58 e tuttu u restu da cumacca ha da passa ha jurnata per vedere i nostri in campo forza sempre e solo catania tutto il resto e noia :catania: :catania: :catania: :sciarpa: :sciarpa: :salve: :salve:

  5. Ip Address: 79.8.43.148

    Leto ritrova Benitez, Lopez ritrova il posto da titolare?
    Curiosità e statistiche di Napoli-Catania, prima del fischio d’inizio. Leto ritroverà l’allenatore che lo portò in Europa, Keko affronterà la colonia di connazionali più cospicua della serie A. Due sole vittorie per il Catania al San Paolo, tre sole gare a punti su 17, un solo punto conquistato dal ritorno in serie A. Un solo goal subito dal Napoli in casa finora, ma ‘fatale’.

  6. Ip Address: 79.8.43.148

    Leto
    Sebastian Leto era stato fortemente voluto al Liverpool da Rafael Benitez, attuale tecnico del Napoli. Nonostante sotto contratto, causa ragioni buroratiche Leto non poté mai giocare. Rimanendo un sogno irrealizzato per il tecnico spagnolo. Si ritroveranno per la prima volta, contro, dopo tanti anni.

    Rigori
    Il Catania non ha ancora beneficiato di alcun calcio di rigore a favore.

    Espulsioni
    In tre partite, sempre in trasferta, il Catania ha chiuso con l’uomo in meno. Ad eccezione della sfida contro la Juventus, i rossazzurri hanno (Lazio e Cagliari) subito sempre il goal decisivo una volta rimasti in inferiorità numerica.

    Dieci
    E’ il numero degli indisponibili tra infortunati e squalificati: Boateng, Bergessio, Barrientos, Monzon, Plasil, Peruzzi, Bellusci, Spolli, Rolin, Guarente. Una squadra, quasi.

    Esordio
    De Canio, in appena due partite, ha fatto esordire Capuano a partita in corso, dal primo minuto Keko e Rolin; dal primo minuto ed in maglia rossazzurra Gyomber. A Napoli la lista verrà aggiornata.

    Lopez
    Maxi Lopez potrebbe ritrovare una maglia da titolare al centro dell’attacco. L’ultima volta era accaduto alla 17^giornata della stagione 2011/12, il Catania perse 2-0 a Bologna. L’ultima gara in assoluto giocata da titolare da Maxi Lopez è invece Sampdoria-Catania della stagione 2012/13, giocata con la maglia doriana (correva l’8 Maggio 2013).

    Chi segna?
    Plasil, Bergessio, Barrientos, Castro. Questi i soli giocatori andati in goal per il Catania nelle prime dieci giornate. Tre sono infortunati. Resta Castro, un solo goal segnato.maxi

    Trasferta
    Il Catania finora non ha raccolto un solo punto in trasferta nonostante fuori casa abbia segnato più spesso che non al Massimo. Senza reti solo a Livorno e Torino.

    Utile
    L’ultimo risultato utile conquistato dal Catania a Napoli risale al 2-2 della stagione 2011/12. Sotto di due reti, nel secondo tempo arrivò la rimonta. Prima Lodi su rigore, quindi Lanzafame risolve in mischia sugli sviluppi di un calcio piazzato allo scadere.

    Argentini
    Il Napoli schiererà Fernandez ed Higuain. Unici due argentini rimasti in rosa. Entrambi nel giro della nazionale maggiore. Ben maggiore sarà invece il numero di argentini in campo nel Catania.

    Derby spagnolo
    Keko incontrerà la colonia spagnola del Napoli: Reina, Albiol e Callejon. Nessuno di loro è mai stati suo compagno in nazionale o club. Ha incontrato da avversario solo Callejon, in Valladolid-Espanyol della stagione 2009/10. Appena 6′ tra l’ingresso di Keko e la sostituzione di Callejon.

    Attacco
    Tre giocatori del Napoli a cinque reti segnate. Tutti attaccanti: Callejon, Higuain ed Hamsik. Ciascuno ha segnato un goal in meno delle reti messe complessivamente a segno dal Catania in questo campionato

    Difesa
    Il Napoli ha subito un solo goal nelle sfide interne. A segnarlo è stato il Sassuolo che è anche riuscito a strappare l’unico punto concesso finora dal Napoli al San Paolo. Il 25 Settembre scorso terminò 1-1 il confronto tra emiliani e napoletani.

    Napoli
    Dieci sfide giocate, otto successi, un pareggio, una sconfitta (contro la Roma, capolista). E’ il bilancio in campionato del Napoli di Benitez.

    2003
    Il Catania non vince al S.Paolo di Napoli dal campionato di serie B 2003/04. Allora espugnò il San Paolo, in notturna, per 3-2. La rimonta dei partenopei, dal 3-0, sfumò con l’ultima occasione di Max Vieri, allo scadere.

    Bilancio
    Il tabellino complessivo parla di 17 sfide al San Paolo: due vittorie del Catania (l’unica in serie A nella stagione 1960/61), un solo pareggio, quattordici vittorie del Napoli. Undici le reti segnate del Catania, trentatré dal Napoli.

    :ciao: :ciao:

  7. Ip Address: 79.8.43.148

    cu joca joca ma no almiron

  8. Ip Address: 79.3.61.205

    Buongiorno raga’!!! :salve:
    Ciao Angelo :ciao: , stamattina spesa lunga!!! :piangere:

    Stasera non ci saro a vedere il “mio Catania” al S. Paolo!!! :incavolato:
    Dico io perche’ ogni anno la trasmettono sempre di sera?
    Purtroppo qui i mezzi per tornare a casa e specialmente di sera non ci sono piu’.

    Comunque vada forza Catania sempre!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

    Buona giornata a tutti!!! :catania: :catania: :catania:

    P.S.
    I tifosi del Napoli ci vogliono fare la festa!!! 😐 😕 🙁

  9. Ip Address: 79.8.43.148

    ciao giorgio non puoi fare sempre la spesa corta 😆 😆 😆 ogni tanto la devi fare lunga :ciao: :ciao: :ciao:

  10. Ip Address: 77.206.1.58

    Buongiorno a tutti pari,
    Mi ripeto ma per me il Catania oggi non parte battuto per vari motivi,
    1) Il Napoli ci prenderà sottogamba ……
    2) Il Napoli martedi si gioca la qualificazione contro il Marsiglia e Benitez farà un largo turnover per non rischiare infortuni
    3) De Canio visto che a una rosa ai minimi termini non potrà (spero) fare esperimenti e dovrà per forza far giocare un centrocampo muscolare, con Tactdisis e Izco e spero Freire con davanti Leto dietro Lopez, cioè:
    ————Andujar
    Alvarez—Gyomber—Legrottaglie—Biraghi
    —Keko—–Izco—–Tachtdisis—-Leto
    —————-Freire
    —————-Lopez
    Questa formazione non è male e robusta fisicamente e si puo’ cambiare modulo a secondo come va la gara, e finalmente provare Freire, tanto tutti ci danno per persi ed allora?

  11. Ip Address: 79.8.43.148

    Maxi occasioneLopez al posto di Bergessio al centro dell’attacco. Dieci assenti e solo 18 uomini a disposizione di De Canio, che pensa al 4-4-1-1 con Keko sulla trequarti
    0 0 Blogger0 Google +0
    Dieci assenti, quasi una formazione intera. L’emergenza formazione in casa Catania continua e, anzi, si aggrava. De Canio ha a disposizione appena 18 elementi per l’anticipo di sabato sera a Napoli.

    Il tecnico di Matera dovrà fare a meno dello squalificato Guarente e degli infortunati Bergessio, Barrientos, Plasil, Spolli, Bellusci, Monzon, Peruzzi, Boateng, Cabalceta. In gruppo Rolin: l’uruguaiano è però alle prese con i postumi della distorsione alla caviglia sinistra rimediata a Torino ed è destinato al massimo alla panchina.

    Tutto da inventare l’undici da opporre ai partenopei, anche se le scelte sono abbastanza obbligate. Più che al 4-3-3, De Canio pensa al 4-4-1-1. Davanti alla difesa, formata da Alvarez, Gyomber, Legrottaglie e Biraghi, si prepara una linea a quattro con Izco (in condizioni ancora precarie ma costretto a stringere i denti) a destra, il rientrante Tachtsidis e Almiron in mezzo e Castro a sinistra.

    Sulla trequarti fiducia a Keko, il migliore dei suoi a Torino, come guastatore mentre in avanti arriva la grande occasione per Maxi Lopez, in vantaggio su Petkovic nel ballottaggio per il ruolo di centravanti, orfano del titolare Bergessio.

  12. Ip Address: 79.8.43.148

    ciao chiarezza in questo mio ultimo post nella formazzione ce messo pure almiron mannaggia un caro saluto :ciao: :ciao: :ciao:

  13. Ip Address: 79.8.43.148

    Formazione “undici” (4-3-3): Andujar 6, Alvarez 5.5, Legrottaglie 5.5., Gyomber 6.5, Biraghi 6, Izco 5.5, Tachtsidis s.v., Freire s.v., Castro 5, Petkovic 5, Keko 6.5 :salve: :salve: :catania: :catania: :ciao: :ciao:

  14. Ip Address: 79.8.43.148

    Formazione “undici” (4-3-3): Andujar 6, Alvarez 5.5, Legrottaglie 5.5., Gyomber 6.5, Biraghi 6, Izco 5.5, Tachtsidis s.v., Freire s.v., Castro 5, Petkovic 5, Keko 6.5 :sciarpa: :sciarpa: :salve: :salve: :catania: :catania: :ciao: :ciao:

  15. Ip Address: 79.3.71.184

    Buonasera a tutti….
    Ma è mai possibile che il giudice non ha squalificato chiellini dopo il fallo su Bergessio :incavolato: :incavolato: MACELLAIO
    Solo in Italia succedono cose del genere ….

  16. Ip Address: 79.3.61.205

    Bonasera raga’!!!
    Ciao Angelo, Chiarezza e joe!!!

    Forza Catania sempreeeeeee!!! :sciarpa: :sciarpa: :sciarpa:

    Le formazioni ufficiali. Squadre in campo per riscaldamento

    CATANIA (4-5-1): 21 Andujar; 22 Alvarez, 24 Gyomber, 6 Legrottaglie, 33 Capuano; 13 Izco, 7 Tachtsidis, 4 Almiron, 19 Castro, 34 Biraghi; 10 Maxi Lopez, (1 Frison, 35 Ficara, 5 Rolin, 20 Freire, 11 Leto, 26 Keko, 32 Petkovic). All. De Canio.

    Squalificati: Guarente.

    Diffidati: Spolli, Barrientos.

    Indisponibili: Bergessio, Barrientos, Plasil, Spolli, Bellusci, Monzon, Peruzzi, Boateng, Cabalceta.

  17. Ip Address: 79.3.71.184

    Ciao Giorgio,
    Abbiamo 9 giocatori indisponibili, è quasi una squadra intera….
    Comunque ForzaCatania :sciarpa:

  18. Ip Address: 79.8.43.148

    un catania reattivo anche se conduce il napoli x2a1 ce ancora tutto il secondo tempo forza catania :catania: :catania: :salve: :salve:

  19. Ip Address: 79.8.43.148

    alvarez s.v

  20. Ip Address: 79.8.43.148

    siamo stati sconfitti ma stavolta ce la siamo giocata :ciao: :ciao:

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu