FRANCESCO LODI: QUANDO L’OPERAIO VA IN PARADISO…

 Scritto da il 24 aprile 2011 alle 21:34
Apr 242011
 

Quando ieri ero in apnea totale. Completamente privo di forze mentali. Quando tutto sembrava precluso: il gol di Lodi mi ha aperto il cuore… una boccata di ossigeno e di vitalita’ mi ha riempito i polmoni e riattivato le membra anchilosate dalla rabbia. Prima d’allora, vedevo i ragazzi dannarsi come matti. Io, insieme a loro, rincorrevo un pallone… vedevo il baratro aprirsi davanti a noi.

Poi, come per incanto eccolo la’. Un omino in calzettoni Rossazzurri si avvicinava ad un pallone. Era determinato, consapevole, voleva in tutti i modi far finire l’agonia dei suoi compagni in campo, di quelli in panchina e delle migliaia di tifosi Rossazzurri che, boccheggianti aspettavano che lui prendesse il coraggio a due mani e tirasse da par suo la punizione accordatagli dall’arbitro… eccolo la’! dai Francesco, dai!

Francesco dal canto suo, non vedeva l’ora che si presentasse il momento: era l’ora della verita’. Lui contro il piu’ grande portiere del mondo. Lui che poteva segnare alla Juve un gol determinante.

…Francesco piglia la palla, (pensavano i sostenitori Rossazzurri)… Francesco dai, facci vedere, (pensavano gli altri).

Allora Francesco, prese la palla, la piazzo ben bene, e la tiro’. La palla fece una traettoria che pareva disegnata col compasso. Ando’ su’, ridiscese giu‘, si inarco’, fini in rete… il povero Buffon (miglior portiere del mondo), guardo’ incredulo la palla depositarsi in rete. Nessuna mossa, nessun tentativo di opposizione ma, solo la constatazione di essere stato battuto da un tiro imparabile. Gli venne spontaneo andare a raccogliere quel pallone in fondo al sacco e, anche se in quel momento non era l’uomo piu’ felice del mondo, gli venne naturale guardare verso quel calciatore fino ad allora a lui sconosciuto e, con un semplice pensieroso sguardo dirgli:“bravo hai fatto un gol capolavoro!”

…Franceso guardava la palla inarcarsi, venire giu’ velocemente. Guardava il portiere che, annichilito dalla sua traettoria non abbozzava nessun tipo di reazione. Vai-pensava-vai! La palla aveva un feeling particolare con Francesco quella sera. Lo stesso feeling che lui, aveva instaurato con la dea “Eupalla”, la dea del pallone. Poco prima, la stessa dea, si era avvicinata a lui e, quatta quatta, guardandolo negli occhi, gli aveva sussurrato all’orecchio che quello era il momento buono; quello era il momento di farsi avanti. Lui, guardandola negli occhi, non riusciva a capire il perche’ la dea Eupalla avesse voluto in quel momento pensare proprio a lui, ma, la dea sorridente, gli aveva fatto capire che quello era proprio il suo momento.

Francesco non credeva ai suoi occhi, gli sembrava fosse tutto un sogno.

Poi, capendo che non stava affatto sognando prese il coraggio a due mani, ringrazio la dea per avere pensato a lui. Deposito la palla al limite dell’area, e tiro’. La palla era in rete, Buffon in ginocchio. I suoi compagni lo rincorrevano mentre lui correva assaporando la felicita’ di avere fatto un’impresa. L’allenatore allo stesso tempo pazzo di gioia, correva e gridava al mondo la stessa felicita’ dei suoi ragazzi. Come un forsennato, gridava e correva, correva e gridava la sua felicita’ verso la curva. E noi, tifosi Rossazzurri, appresso a loro, rincorrevamo la felicita’ di un momento goduto a piene mani…

  20 Commenti per “FRANCESCO LODI: QUANDO L’OPERAIO VA IN PARADISO…”

  1. Ip Address: 79.10.40.37

    LODI TI RINGRAZIO COME RINGRAZIO TUTTA LA SQUADRA SEI STATO AUTORE DI UN GRAN BEL GOL FORZA CATANIA SEMPRE

  2. Ip Address: 82.59.2.63

    che goal ragazzi un opera d’arte a dir poco 😀 😀

  3. Ip Address: 95.232.24.196

    Buonasera a tutti e ancora …………… Buona Pasqua.

    Scusatemi ma è da ieri sera in continuazione che mi guardo e riguardo la sintesi della partita. Non ho avuto tempo neanche per mangiare! :mrgreen:

    Godo, godo, godo e ancora godo!!!

    Che bella Pasqua!!!! :mrgreen: :mrgreen:

  4. Ip Address: 95.232.24.196

    Mario, grande!! La Dea Eupalla. Cettu cann’hai di fantasia!! Ahahahahah!! :mrgreen: :mrgreen:

  5. Ip Address: 79.49.158.59

    Buongiorno raga’!!!
    Buona pasquetta a tutti!!!
    Godiamoci questi momenti per la bella prestazione dei Nostri ragazzi e poi da domani pensiamo al Cagliari!!!

    Forza Catania!!! 😉 😉 😉

  6. Ip Address: 79.10.40.37

    CIAO GIORGIO47 DA NAPOLI E CATANISTA BUONA PASQUETTA HA VOI E TUTTI GLI ALTRI E UN FORZA CATANIA SEMPRE 😈 😈

  7. Ip Address: 79.49.158.59

    Italia | el equipo de los argentinos esta dos puntos arriba de la zona del descenso
    Lo rescató del Lodi
    Un golazo del 10 del Catania, le permitió al Cholo levantarle un 0-2 a la Juve en los últimos 10’.

    El panorama venía complicado. La fecha 34 del Calcio le había dado malas noticias al Catania. Tres de sus rivales directos sumaron de a tres como visitantes: Sampdoria 1-0 al Bari, Cesena 2-0 al Bologna y Parma, la gran sorpresa, por un 2-0 al Udinese. Así, el equipo del Cholo Simeone salía a jugar nada menos que contra la Juventus en Turín con la presión de saber que la tabla lo dejaba a sólo un punto de la zona del descenso.

    Y la historia transcurría de la peor manera, la Vecchia Signora le tiró la chapa encima y apareció el gran Alessandro Del Piero por duplicado. Primero tras un penal inexistente por un supuesto agarrón de Silvestre a Barzagli. Penal que terminó con la pelota en un lado y Andújar en el otro. El segundo fue de carambola: centro de Krasic que toca Silvestre y el desvío da en el pecho de Del Piero. Un 2-0 con el que el Catania se fue al entretiempo jugando como lo hace habitualmente cuando es visitante. Poco juego asociado, pocas situaciones de gol y dominado por el rival.

    En la segunda mitad perdido por perdido, Simeone metió mano y los cambios le dieron resultado. Le dio compañía al solitario Maxi López con el ingreso de Bergessio por Izco.

    Sin dominar, empezó a acercarse más al arco de Buffon. Y faltando diez minutos llegó la esperanza. Desborde del ingresado Bergessio por izquierda y pase paralelo a la línea de gol para que el Papu Gómez convierta el 1-2. Y el delirio llegó ya con el tiempo cumplido. Tiro libre impecable de otro ingresado por el Cholo: el italiano Lodi con un zurdazo perfecto en el séptimo minuto adicionado que desató la locura del equipo siciliano. El 10 del Catania ya había sido protagonista cuando frente al Lecce, en enero, le dio el primer triunfo al Cholo en Italia con dos tiros libres.

    Empate con gusto a victoria, y para levantar ánimos a cuatro fechas de terminar la temporada con el objetivo: dejar al Catania en la Serie A del Calcio.

    Ciao angelo da modena!!!:wink: 😉 😉
    Ricambio gli auguri!!!:D 😀 😀

  8. Ip Address: 79.10.40.37

    GIORGIO47 COMPLIMENTI X COME HAI DESCRITTO LA PARTITA IN ARGENTINO 😆 FORZA CATANIA SIEMPRE

  9. Ip Address: 79.49.158.59

    😉 😉 Ciao angelo!!! 😉 😉
    Non e’ mio lo scritto, qualcosa lo riesco a leggere ma non capisco una “mazza” di spagnolo.
    Ho fatto il copia e incolla dal giornale sportivo argentino “Ole'”.

    Forza Catania!!!:twisted: 😈 😈

  10. Ip Address: 95.252.217.102

    Buona sera a tutti gli amici del sito,oltre alla goduria per il pareggio del Catania e alla magica punizione di Lodi (che furbo quel Lopez a spostare due giocatori della Juventus ),che magistralmente ha scavalcato la barriera bianconera e che mi ha fatto arrivare quasi alle mani con l’inquilino di sotto,juventino e catanisi arribbattutu ,ho passato due giorni splendidi.
    Ieri sono stato al pranzo di Pasqua nel ristorante di mio cugino,il Paradise,a S. Maria di Licodia ( faccio un pò di pubblicità 😆 😆 ),ho chisto se c’era zebra al forno,niente,c’era agnello (buonissimo ).
    E oggi,giornata a Taormina con ritorno da 30 minuti circa. Il ritorno con pioggia e grandine 🙁 🙁 Però, magnifica giornata lo stesso.Domani vado a prendere i biglietti per domenica,contro il Cagliari non possiamo sbagliare.

  11. Ip Address: 79.1.191.148

    Buona Pasquetta a tutti!

    Bravi ragazzi, voi che potete vederla in casa andateci. Io prometto di andare a Brescia.

    Sostegno sempre!!

  12. Ip Address: 87.10.155.247

    😉 😉 Buongiorno raga’!!! 😉 😉
    Da stamattina pensiamo al Cagliari!!!
    Sarebbe bello vincere con il Cagliari e a Brescia, con 43 punti sicuramente saremo salvi!!!
    Ma la realta’ e’ diversa , il Cagliari non e’ una squadra scarsa anche se con intelligenza, cuore e grinta ce la possiamo fare. Il Brescia bisogna vedere cosa fara’ a Genova contro la Samp perche’ se perde potremmo noi fargli la festa e non viceversa.
    Comunque siamo noi i padroni del nostro destino e non viceversa.
    Ci saranno molti intrecci tra squadre che lottano per la salvezza.
    Queste saranno le ultime quattro partite, vedi sotto.

    COSÌ GLI SCONTRI DIRETTI — Il quadro completo:
    BOLOGNA Vantaggio Catania (1-0, 1-1); Lecce (2-0, 1-0). Parità Parma (-, 0-0); Cesena (0-2, 2-0). Svantaggio Chievo (2-1, 0-2); Samp (1-1, 1-3); Brescia (1-0, 1-3).
    CHIEVO Vantaggio Bologna (2-0, 1-2); Catania (2-1, 1-1); Brescia (0-1, 3-0). Parità Parma (0-0, 0-0); Cesena (2-1, 0-1); Samp (0-0, 0-0). Svantaggio Lecce (-, 2-3).
    PARMA Vantaggio Catania (2-0, 1-2); Samp (1-0, 1-0). Parità Bologna (0-0, -); Chievo (0-0, 0-0); Cesena (2-2, 1-1); Brescia (2-0, 0-2). Svantaggio Lecce (0-1, 1-1).
    CESENA Vantaggio Lecce (1-0, 1-1); Brescia (-, 2-1), Parità Bologna (0-2, 2-0); Chievo (1-0, 1-2); Parma (1-1, 2-2); Samp (0-1, 3-2), Svantaggio Catania (1-1, 0-2).
    CATANIA Vantaggio Cesena (2-0, 1-1); Samp (1-0, 0-0); Brescia (1-0, -). Parità Lecce (3-2, 0-1). Svantaggio Bologna (1-1, 0-1); Chievo (1-1, 1-2); Parma (2-1, 0-2).
    SAMPDORIA Vantaggio Bologna (3-1, 1-1). Parità Chievo (0-0, 0-0); Lecce (1-2, 3-2); Cesena (2-3, 1-0). Svantaggio Catania (0-0, 0-1); Parma (0-1,0-1); Brescia (-, 0-1).
    LECCE Vantaggio Chievo (3-2, -); Parma (1-1, 1-0); Brescia (2-1, 2-2), Parità CATANIA (1-0, 2-3); Samp (2-3, 2-1). Svantaggio Bologna (0-1, 0-2); Cesena (1-1, 0-1).
    BRESCIA Vantaggio Bologna (3-1, 0-1); Samp (1-0, -). Parità Parma (2-0, 0-2). Svantaggio Chievo (0-3, 1-0); Catania (-, 0-1); Lecce (2-2, 1-2); Cesena (1-2, -).
    Gasport

    Comunque forza Catania sempre!!!:twisted: 😈 😈

  13. Ip Address: 195.66.9.194

    Con tutto il rispetto per Lodi e per voi, il vero eroe della giornata è secondo Capuano che solo contro tre ha tenuto la posizione e evitato che finissimo sul 3-1: vero che quel cantro di Pepe ha sbagliato il controllo, ma Capuano è stato incredibile a tenere e infatti ha indotto lui Pepe a sbagliare inducendolo ad allargarsi un po’ (cosa che poi quello nonha saputo fare nel modo giusto).
    L’immagine di Ciro che sventa il contropiede e poi esulta è degna di stare da oggi tra le immagini della storia del Catania.
    Ciò detto anche Lodi si è guadagnato con questa punizione un posto nella storia.
    La partita ha rivelato che se una squadra è remissiva e bada a solo ad addromentare la partita senza averne la qualità, busca.
    E se il Catania gioca senza pensare troppo affidandosi più all’istinto e al cuore tira fuori grandi prestazioni.
    Il che non significa andare all’assalto in modo scriteriato: con tutto il rispetto, una squadra che lotta per salvarsi, il Brescia, non può prendere gol in contropiede dalla capolista a 8 minuti dal termine.
    Ora domenica contro il Cagliari bisognerà giocare e tifare come se l’ultima giornata di 4 stagioni fa contro la Roma.

  14. Ip Address: 88.66.20.167

    ecco morra mi associo e concordo e aggiungo
    viviamo alla giornata che è meglio
    un saluto a tutti

  15. Ip Address: 87.10.155.247

    😉 😉 Ciao Morra&Barlassina:wink: 😉
    😉 😉 Ciao Lux 😉 😉
    Vero Morra di Ciro, ma anche Bergessio che ha fatto penare molto quel finlandese, ma metto Gomez, metto Spolli e poi Lodi per quella punizione che se era un giocatore di una delle grandi veniva osannato a piu’ non posso. Comunque ci metto tutta la squadra perche’ quest’anno non lo mai vista giocare cosi!!!

    Il destino e’ nelle Nostre mani spero che tutti i giocatori chi “ioc ioc” giochino almeno come contro la giuve!!!

    Forza Catania!!!

  16. Ip Address: 151.33.44.88

    Buon Pomeriggio a tutti.

    Caro Morra ho il massimo rispetto della tua opinione. Esaltare la prodezza di un calciatore pero’, non significa sminuire quella del’altro … quella di Capuano era gia’ stata da me sottolineata nell’articolo: “la partita vista da un tifoso”e, quella prodezza, vale sicuramente quanto il gol fatto da Lodi. Siamo tutti consapevoli che, senza quel grande recupero staremmo qui a parlare d’altro… Nell’articolo sopra ho voluto riprendere con un tocco “d’enfasi da esaltazione” tipica del tifoso, la bellezza della parabola di Lodi perche’ non si e’ verificata per caso.
    La fortuna del Catania e dello stesso Francesco e’ dovuta al fatto che se l’arbitro non avesse deciso di dare un’altra punizione al Catania a tempo abbondantemente scaduto noi, non avremmo mai avuto la possibilita’ di pareggiare e il buon Lodi non avrebbe mai avuto la possibilita’ (nel tempio di Del piero), di fare il Del piero … la sua parabola non e’ venuta per caso, e non e’ stata la prima; e’ la seconda volta in questo campionato che una sua punizione risulta decisiva per il Catania… questa e’ la sostanza dell’articolo fatto in onore di Francesco e, questa sottolineatura non toglie niente ai meriti di Capuano ma, anche a quelli di Bergessio, Gomez, Ricchiuti … ect,ect…

    Forza Catania!

  17. Ip Address: 88.45.219.230

    Amici rossazzurri buona sera, un augurio di salute e serenità a tutti voi e alle vs. rispettive famiglie.
    archiviata la battaglia di torino la ns. squadra del cuore rientra alla base con un pareggio che vale oro dopo aver giocato un secondo tempo apprezzabile anche nelle trame di gioco e non solamente per impegno . si fa ritorno con uomini risollevati (vedi andujar, capuano, bergessio etc) e sopratutto avendo cancellato dalla testa la brutta prestazione contro la lazio. come si diceva , l’orso (a dispetto di tanti) non aveva nessuna intenzione di vendere la propria pelle e sopratutto ha dimostrato di essere vivo e non carogna. e dire che le premesse, nei risultati delle dirette concorrenti non erano incoraggianti … questo accresce l’impresa dei ns. uomini.
    facendo un passo indietro, mi spiace essere stato profeta in patria delle vittorie del cesena e della samp e se la seconda poteva starci quella del cesena non ha onorato, come sospettavo, il clima di un sano derby. ma lasciamo perdere…. per l’udinese discorso a parte… strano come gli uomini di guidolin si “distraggano” colpevolmente ogni qual volta l’obiettivo champion sia a portata di mano… altri misteri del calcio.
    campionato strano dove oltre la bravura necessita, come tutto nella vita un pizzico di fortuna, penso a come sarebbe stato diverso se nel ns. cammino avessimo già affrontato il brescia anzichè il bari affrontandolo da retrocesso. ma non ci lamentiamo.
    levata di scudi per gomes, il ragazzo ha carattere da vendere e fortuna per tutti non legge le critiche a lui addossategli da troppe parti. stesso discorso per Mariano e Lodi. quest’ultimo, per la seconda volta in questo campionato autore del gol decisivo, etichettato sempre dai soliti saccenti giocatore di serie b…
    adesso stp agli elogi e pedalare.
    ci aspetta almeno una vittoria da conquistare da domenica prossima e un pareggio… e sarà ancora serie A
    Forza Catania
    Giampiero

  18. Ip Address: 79.10.40.37

    BUONPOMERIGGIO FRATELLI ROSSOAZZURRI COME DICE GIANPIERO CERTAMENTE CI ASPETTA LA SERIE A FORZA CATANIA SEMPRE 😀 😀

  19. Ip Address: 79.10.40.37

    PS GIANPIERO GRAZIE X GLI AUGURI RICAMBIO 😀

  20. Ip Address: 95.247.44.139

    Buonasera a tutti i tifosi rossazzurri. Tanto per distrarci un attimino

    il Catania vuole Carlitos Sanchez, talento uruguaiano del Godoy Cruz

    copia incolla da itasportpress.it

    Carlos Andrés Sánchez Arcosa, meglio noto come Carlos Sanchez, è un obiettivo di mercato del Catania. Il 26enne centrocampista offensivo di nazionalità uruguaiana, secondo accreditate informazioni raccolte in Argentina da Itasportpress.it, sarebbe stato seguito nelle ultime settimane dagli scout del club etneo. Sanchez che gioca con il Godoy Cruz viene segnalato come uno dei migliori esterni destri in circolazione in Sud America. Il Catania avrebbe già avviato i contatti con il presidente del club argentino, Mario Contreras. Il cartellino del giocatore appartiene per il 40% al Godoy e il restante 60% allo stesso atleta. Roma e Bordeaux si erano interessate a lui quando giocava in Uruguay con il Liverpool di Montevideo. Sanchez viene segnalato per la sua duttilità a centrocampo. In passato ha ricoperto infatti anche il ruolo di regista e di mediano. La storia calcistica di Sanchez inizia all’età di 8 anni quando a regalare le prime prodezze nella squadra del suo quartiere a Montevideo, la “Nueva Juventud”. Successivamente venne chiamato dalla “Carlitos Prado”, con cui vinse sei campionati giovanili. Dopo aver sostenuto un provino con il Penarol, decise di accettare l’offerta vantaggiosa del Salus Futbol Club con cui partecipò alla Liga Teja Capurro. Con il Salus, Sanchez, ha giocato dal 1998 al 2002. Le ottime prestazioni del laterale non passarono inosservate ai dirigenti del Liverpool Montevideo dove si è trasferito a giugno del 2002. Con il club biancorosso ha giocato fino al 2009 collezionando 107 presenze e mettendo a segno 6 gol. Nel 2009, Daniel Oldra Walter, uno dei più noti talent scout argentini lo portò al Godoy Cruz. Al “Tomba”, Sanchez, ha ottenuto una qualificazione alla Copa Libertadores 2011 dopo il terzo posto in campionato. In questa stagione con il Godoy Cruz, il centrocampista ha collezionato 15 presenze e 2 gol nel Torneo di Apertura, 8 presenze e un gol in quello di Clausura e 6 presenze e una rete in Copa Libertadores.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu