Giornata rossazzurra

 Scritto da il 14 Marzo 2019 alle 15:10
Mar 142019
 

La vittoria a Catanzaro ha consegnato tre punti al Catania ma anche la decisione societaria di confermare, per la sfida di domenica, la giornata rossazzurra.

Giornata addolcita dai prezzi popolari proposti per questa occasione, solo cinque euro per le curve che, se possono essere accettabili per chi si reca allo stadio “per le grandi occasioni”, diventano un ulteriore balzello per chi a luglio ha dato ancora fiducia alla Società ed ha sottoscritto un abbonamento a scatola chiusa.

Ma serve davvero questa giornata? Sicuramente si a quelle società che non raccolgono più di 500 spettatori a partita e sperano di avere un consistente afflusso di tifosi per rimpinguare le casse societarie in crisi.

È il caso del Catania?  Nemmeno per sogno!

Anche quest’anno la tifoseria etnea è stata encomiabile essendo  rappresentata in ogni partita interna da almeno 6.000 abbonati e da circa 3.000/4.000 spettatori paganti.

Magari potrebbe essere significativa questa particolare giornata, quando ti prepari ad affrontare, in una gara importante per la classifica e ricca di significato, una squadra più forte, una squadra blasonata e ricorri all’apporto  ulteriore e ritenuto necessario,  di quei pigri cittadini che si recano allo stadio solo se pungolati da più parti, per ottenere quella spinta in più che ti può trascinare alla vittoria.

Sarebbe la juve Stabia la squadra più forte e blasonata che dovrebbe far accorrere al Massimino i tifosi renitenti? Povero Catania come sei caduto in basso, povero Catania dove ti hanno condotto!!!

È il momento giusto per optare per questa giornata?

Le due conferenze stampa indette dalla Società, hanno visto il Direttore Lo Monaco rappresentare in diretta i suoi monologhi che puntavano il dito su quei tifosi che si ribellano alle imposizioni della tessera del tifoso, che fanno uso di tric trac e mortaretti e ricorrono a  qualche coro che costa alla Societa alcune migliaia di euro a partita, di quei tifosi che fanno guai in trasferta,  senza menzionare, almeno per par condicio, quelli che per le trasferte sono andati a morire o quelli che, semplicemente, sottraggono alla famiglia tempo e denaro per essere presenti sugli spalti affrontando, a causa delle condizioni non eccelse della rete viaria e ferroviaria del meridione, sacrifici ben maggiori di quelli che affrontano i tifosi del centro e nord Italia.

Dividi ed impera dicevano i romani. Tecnica che il nostro Direttore sta rielaborando puntualmente e che prevedeva di soggiogare un popolo dividendolo, creando discordie e provocando rivalità’.

Dividere i tifosi in buoni e cattivi, una bella mossa per creare tensioni allontanando l’attenzione dai risultati del campo e quando qualcosa va storto, usare queste a proprio favore, adducendo che esse non hanno lasciato tranquilla la squadra.

Quando le cose vanno male, da che mondo è mondo, si deve trovare il capro espiatorio per giustificare un fallimento o una debacle imprevista.

Un piano diabolico come diabolico è’ il perseverare, in campagna acquisti, negli stessi errori compiuti la stagione passata.

Certamente uno stadio privo dei suoi pulsanti ventricoli in vista dello scontro con la capolista che domina la classifica del girone C forte dei suoi 63 punti,  del maggior numero di reti siglate, 51 e delle sole 9 subite nell’arco della stagione sinora maturata e di nessuna sconfitta subita, un record in tutti i campionati europei, non avrebbe colorato la sfida nella giusta maniera e, per fortuna, le parti in causa hanno trovato un punto d’intesa per evitarlo.

La Juve Stabia, rispetto al girone d’andata, sta un po’ rallentando ed accusa un po’ di stanchezza ma, in talune occasioni che potevano costarle care, la fortuna ha sopperito a questi cali, consentendole di vincere o pareggiare negli ultimi minuti, incontri che sembravano perduti.

Sicuramente non sarà la formazione titolare a scendere in campo al Massimino in quanto i campani dovrebbero essere privi di Allievi,  Marzorati e Mezzavilla e con altri in condizioni non ottimali, ma sappiamo bene come Caserta abbia forgiato questa rosa ed i sostituti sapranno inserirsi con efficacia negli schemi del tecnico che, come noto, predilige il 4/3/3 e ci terrà a fare bella figura in quello stadio che per tante partite lo ha visto protagonista con i colori rossazzurri.

Di contro il nostro Novellino dovrà ripetersi e superarsi, spingendo i ragazzi verso il successo pieno, in quanto il pareggio non significherebbe granché per la attuale classifica.

Proprio per questo, quello che più interessa, che sia giocata dagli etnei una partita gagliarda, dove determinazione e voglia di lottare su ogni pallone, siano il biglietto da visita di questo Catania targato Novellino.

Sembra che la squadra possa contare per questa sfida anche su Sarno che si è regolarmente allenato con i compagni, magari entrando in campo per uno spezzone di partita e questo potrebbe significare un possibile 4/3/3 quale schema di gioco per domenica.

Ma la cosa più importante che il Catania possa contare sull’apporto dei suoi sostenitori più caldi che a seguito dell’incontro col patron hanno deciso di tornare ai loro posti “di combattimento”. Che i loro cori ed il loro calore possa trascinare la nostra squadra alla vittoria.

 

 

 

 

 

  22 Commenti per “Giornata rossazzurra”

  1. Ip Address: 79.12.111.20

    Impeccabile disamina

  2. Ip Address: 151.18.76.216

    Sì, giusto tutto il tuo scritto, Raggio Libero. Rispecchia fedelmente il pensiero di una buona parte di noi tifosi. Adesso togliamoci almeno la soddisfazione di battere la Juve Stabia così ci possiamo preparare ad affrontare con il giusto convincimento questo finale di campionato.

  3. Ip Address: 93.145.221.34

    Quoto in toto.Le 5 componenti debbono stringersi tutti attorno al rettangolo di gioco dove i nostri atleti debbono mentalizzarsi nei loro mezzi che sono devastanti quando loro stessi decidono di annientare l’avversario.Forza ragazzi domenica al Massimino solo goduria.

  4. Ip Address: 151.82.15.250

    Buona sera a tutti ❤️💙 concordo pienamente con lo scritto di raggio libero in questi momenti serve l’unione di tutti quanti……

  5. Ip Address: 80.181.37.115

    Ottima disamina complimenti raggio libero

  6. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:c94e:befa:579c:44cc

    Grandeee Marcello. ….speriamo che la tua super sensazione si avveri 😀 😀

  7. Ip Address: 79.46.62.119

    I tifosi stanno rispondendo in massa e sino ad ora staccati più di 8.000 tagliandi ma ci sarà ancora tempo per alzare l’asticella delle presenze. Il pubblico ci sarà e speriamo che i nostri facciano la loro parte.

  8. Ip Address: 37.162.43.89

    se si vince domenica possiamo dire che la contesa per il primo posto si riapre!! Forza ragazzi speriamo di aver imboccato la strada giusta!!

  9. Ip Address: 151.38.222.148

    Buonasera a tutti Catania-Juve Stabia, più di 11mila i biglietti venduti
    Per l’esattezza sono 11.018 (così come segnalato dalla società sul sito ufficiale) i tagliandi staccati per la gara contro la Juve Stabia, in programma domenica 17 marzo, alle ore 14.30 allo stadio “Massimino”, in cui è stata indetta la “Giornata rossazzurra”.❤️💙❤️💙❤️💙

  10. Ip Address: 151.38.56.251

    Buongiorno a tutti ❤️💙
    Catania-Juve Stabia, il dato della prevendita alle 12.00 di oggi
    Prosegue spedita la prevendita dei tagliandi validi per assistere alla partita di domani tra Catania e Juve Stabia. Come riporta il sito ufficiale del club rossazzurro, alle ore 12.00 di oggi erano 12.459 i biglietti venduti.

  11. Ip Address: 79.46.62.119

    Buonasera a tutti. Forse per domani record stagionale di presenze . Speriamo sia di stimolo per una bella vittoria sul campo.
    Possa Novellino trovare la giusta posizione in campo per i giocatori e che finisca con una vittoria.
    Mancano meno di ventisuattr’ore e la tensione sale e speriamo domani sera di salire in classifica di ……3 punti

  12. Ip Address: 88.75.181.237

    Permettetemi di dissentire da coloro che non considerano la juve stabia la squadra forte tale da far convenire in massa i tifosi allo stadio. Del blasone io personalmente me ne infischio, le vespe stanno battendo tutti i record, dimostrandosi la formazione più forte che abbia calcato i campi della serie C da tantissimi anni a questa parte, forse di sempre. Non mi ricordo infatti di una squadra, blasonata o no, capace di non subire neanche una sconfitta in 31 giornate di fila. Ad onor del vero è la juve stabia che, se battuta, può far riaprire il discorso promozione diretta e in caso contrario ci condanna definitivamente ai playoff. Quindi è di gran lunga la partita più importante di tutto il campionato, punto e basta. Il blasone lascia il tempo che trova, chi vive nel passato è destinato a sparire, la forza reale sul campo e il carattere rendono temibile una squadra, e di conseguenza importantissimo lo scontro diretto. E la squadra campana finora ha dimostrato di avere sia l’una che l’altro.
    Spero domani di vedere una bella partita e con un trionfo rossazzurro.
    Buonanotte a tutti e sempre fozza Catania

  13. Ip Address: 151.18.20.166

    Buongiorno e buona domenica a tutti ❤️💙 oggi partita importante più per il Catania che per la juve Stabia , credo oramai con un piede in B . A dopo e forza Catania

  14. Ip Address: 91.253.187.184

    E sono 2 sensazioni azzeccate, avevo prognosticato la vittoria a Catanzaro e ho azzeccato, ho pronosticato la vittoria sulla Juve Stabia ho 1-0 ho 3-1, e ho azzeccato il Catania vince 1-0,Vale giovedì vi svelato la mia Super Sensazione x Reggina Catania

  15. Ip Address: 91.253.187.184

    Giovedì vi dirò la mia Super Sensazione x Reggina Catania

  16. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:dcc5:4217:5186:2524

    Contentissimo per la vottoria che vale triplo viste le sconfitte di trapani e catanzaro.
    Marcello sei un grandissimo 😉

  17. Ip Address: 2.247.249.45

    Marcello, ma ri misteri cchi fai u mavaru? 😆

  18. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:4c92:37de:8bf4:5231

    Tempo fa questa squadra era stata definita come un pc assemblato male chissà forse invece aveva un virus di nome Sottil

  19. Ip Address: 62.10.114.120

    Vittoria sofferta, sudata, meritata e pesante anche questa che accorciano la classifica permettendo ancora di sperare. Sicuramente un allenatore navigato come Novellino ha qualcosa in più rispetto ad altri che hanno iniziato la carriera da qualche anno ma se esistono delle carenze a monte non potrà mai cancellarle. Anche oggi abbiamo visto un Catania che non riesce ad imporre il gioco e spera sempre nella giocata dei tanti giocatori tecnicamente attrezzati. Pertanto, come già detto svariate volte questa rosa poteva e può garantire di arrivare nei primi 3/4/posti ma non stravincere ed ammazzare il campionato. Spero che Novellino riesca a portare questa squadra almeno al secondo posto ed in condizioni fisiche e mentali ottimali perchè a partita secca e con un poco di fortuna il Catania ancora potrebbe farcela.

  20. Ip Address: 37.227.69.130

    Buonasera x Pierpaolo, non non faccio il Mazara, ma semplicemente L’allenatore di calcio di ragazzi esordienti, ma appassionatissimo del Catania, ti spiego io vivo la settimana è gli allenamenti della squadra, e il giovedì ultimo allenamento vedo gli occhi dei calciatori se hanno il sangue nei loro occhi e si allenano con furore, allora al termine dell’allenamento faccio il mio pronostico, facci caso io do sempre il mio pronostico il Giovedì mai prima, tutto qui, quindi se martedì alla ripresa degli allenamenti e giovedì seconda seduta li vedo molli e se si allenano da schifo x me la domenica è sconfitta sicura, Giovedì vi dirò il mio pronostico x Reggina Catania

  21. Ip Address: 37.227.69.130

    XPierpalla scusate ho scritto Pierpaolo

  22. Ip Address: 37.227.69.130

    XPierpalla no no fazzu u mavaru

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu