genoa-catania : la rivincita …

 Scritto da il 8 gennaio 2010 alle 12:05
Gen 082010
 

Genoa (4-3-3): Scarpi, Sokratis, Esposito (Suazo 1’ st), E. Moretti, Modesto, Tomovic, Rossi, Zapater (Milanetto 12’ st), Sculli, Crespo, Fatic (Yuric 19’ st). In panchina: Amelia, Bocchetti, Criscito, Mesto, Juric, Milanetto, Suazo. All. Gasperini

 

Catania (4-1-4-1): Campagnolo, Potenza, Bellusci, Terlizzi (Spoli 1’ st), Augustyn, Ledesma (Itzo 41’ st), Mascara, F. Moretti, Ricchiuti, Morimoto, Plasmati. In panchina: Kosicky, Spolli, Carboni, Izco, Alvarez, Martinez, Nicastro. All. Mihajlovic

Arbitro: Velotto di Grosseto

Ammoniti: Sculli (G), Tomovic (G), Bellusci (C), Sokratis (G), Sokratis (G), Modesto (G), Augustyn (C), Mascara (C) Plasmati (C)

Espulsi: Sokratis per doppia ammonizione e Rossi per proteste

4’ Gol di Plasmati CATANIA IN VANTAGGIO


8’ ALTRO GOL DI PLASMATI 2-0 per il Catania

13’ 2-0 per il Catania, Gasperini osserva la partita come una sfinge

15’ Gioco pericoloso di Mascara,

19’ il Genoa prova a spingere, ma non riesce a concludere

22’ Genoa in attacco Sokratis atterrato in area ma per l’arbitro si

può continuare

24’ Modesto per Crespo, ma c’è un fallo di Sculli sul suo

marcatore

27’ Cartellino giallo per Sculli per fallo su Ricchiuti

28’ Si scalda Carboni

31’ Sokratis salva il Genoa dal 3-0, il greco riesce a chiudere lo specchio della porta vuota a Morimoto e la palla va fuori

46’ Fallo di Sokratis, cartellino giallo. Fine del primo tempo Catania 2 Genoa 0

Le squadre tornano in campo entra Suazo al posto di Esposito. Per il Catania entra Spolli al posto di Terlizzi

2’ Fallo su Moretti, punizione per il Genoa

5’ Azione pericolosa del Catania che però finisce con la palla sul fondo per un tiro poco convinto di Ledesma

11’ Milanetto pronto ad entrare in campo. Plasmati si ferma davanti all’area credendo di essere in fuorigioco. Genoa ne approfitta GOL DI MARCO ROSSI GENOA 1 – CATANIA 2

12’ Entra Milanetto esce Zapater.

14’ Esce Moretti entra Carboni, ammonito Modesto.

19’ Cambio nel Genoa. Entra Yuric esce Fatic

21’ Tiro di Morimoto, para Scarpi

32’ Carboni sbaglia il gol del 3-1. Gasperini sempre più preoccupato

34’ Fallo su Potenza, Modesto rischia una nuova ammonizione

36’ Sculli rimane a terra, Catania in attacco. Plasmati con eccesso di generosità si gioca il gol del 3-1. Scarpi para. Proteste della panchina del Genoa che chiedeva il fallo su Sculli da parte di Morimoto

41’ Cambio nel Catania esce Ledesma entra Izco

42’ Attacco del Catania, ma c’è fuorigioco di Plasmati. Ammoniti Mascara e Plasmati

44’ Crespo fallisce di un soffio il gol del pareggio. La palla tocca il palo e va a lato

45’ Cinque minuti di recupero

47’ Tiro pericoloso di Moretti, para Campagnolo

48’ Il Genoa vuole chiudere ma il Catania tiene la palla al centro campo

49’ Morimoto pericolosissimo, la palla finisce sul corpo di Scarpi

50’ Il Catania aspetta il fischio dell’arbitro. Punizione per il Genoa. Fischio finale il CATANIA vince 2- 1

  178 Commenti per “genoa-catania : la rivincita …”

  1. Ip Address: 77.204.114.136

    Un saluto a tutti gli amici della new star.
    Il mio primo preferito già è sfumato Humberto Suazo, ma francamente 10 milioni di € sono molti, anche se non capisco come l’ultima in classifica il Real Saragozza possa spenderli, a parte i vantaggi fiscali che vi sono in Spagna……Bolatti alla Fiorentina? a questo punto i vari Bogdani, Vantaggiato e compagnia bella non servono…almeno per me, ma se dovessi spendere 6 milioni andrei subito su un centrocampista con 6 palle….le punte dopo aver visto il Catania contro il Bologna ed un promettente Mascara e un Martinez stratosferico ( quest’anno lo perdiamo x 15 ml) se continua cosi…è un Morimoto senza responsabilità e Plasmati in panchina siamo a posto, ho detto mille volte una punta a doppia cifra o te la fai in casa o spendi milioni in doppia cifra.
    Ho anche detto in tempi non sospetti che Catellani o Antenucci potrebbero servire, sono nostri e si stanno comportando alla grande.

    Atzori fici chiù danni ra bumma atomica…ma noi abbiamo una squadra ai livelli di Sampdoria, Lazio, Udinese, cioè centro classifica…ora a Genova sarà dura..ma non dispero l’importante è come dice il mio sostituto 🙂 Sinisa andare per vincere, perchè con i tre punti in palio un pareggio è quasi uguale ad una sconfitta…Bologna docet!!!

  2. Ip Address: 93.46.28.184

    Buongiorno popolo rossazzurro e un saluto ai fratelli della New Star

    Ecco cosa guardare stasera 😀

    SpecialeMercato su Sportitalia alle 23 con Lo Monaco, Taibi e Luiso
    08.01.2010 12.40 di Redazione TMW articolo letto 106 volte

    Secondo appuntamento con lo Speciale Calciomercato di Sportitalia, nella nuova collocazione dalle 23 alle 24: ospiti di Michele Criscitiello ed Alfredo Pedullà questa sera Pietro Lo Monaco, Pasquale Luiso e Massimo Taibi. Aggiornamenti su tutte le novità di mercato e commenti sui temi di giornata: alle 20 invece, canonico appuntamento con Solo Calcio, questa sera Speciale Serie A e Serie B.

  3. buongiorno popolo rossazzurro.

    un saluto alla new star, ciao chiarezza, ciao peppe…

    D’accordo con te chiarezza su suazo, ma perche’ dici che e’ sfumato ? non mi risulta ancora … concordo con te su martinez sta finalmente entrando in sintonia con il campionato italiano e questo e un valore aggiunto, cosi come mascara, ma credo che l’attaccante sia necessario … Vero e’! atzori “fici cchiu dannu dda bbumma atomica !” ahahahaha
    d’accordo sul centrocampista, non concordo sui ragazzi che secondo me, ancora non erano pronti per la serie A, e poi qui avrebbero fatto panchina meglio averli mandati in serie B: l’anno prossimo saranno pronti.

    Stai tranquillo:il tuo sostituto e’ all’altezza … 🙂 🙂 🙂

    “ROSSO COME IL FUOCO,
    AZZURRO COME IL MARE
    L’AMORE PER CATANIA
    NON SI PUO’ SPIEGARE !” .

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  4. Ip Address: 77.204.114.136

    Caro Catanista ho le mie fonti…per Suazo

    Nelson Humberto Suazo, chileno y delantero goleador del Monterrey, será el segundo refuerzo del Real Zaragoza en el mercado invernal. El Zaragoza desembolsará 10 millones de euros por el ariete internacional chileno. Marca.com

    Dicevo per i giovani che piuttosto di Bogdani e compagnia bella…..ma se proprio dobbiamo prendere una punta Caracciolo tutta la vita….
    Per i nostalgici Tedesco alla Reggina….mancu u Bologna u voli…grande Lo Monaco

  5. Avevo letto qualcosa, ma e’ ufficiale ?

    Comunque, anch’io prenderei caracciolo ad occhi chiusi, si dice che il catania abbia fatto un sondaggio … plasmati a brescia e caracciolo a catania ?

    Passata l’incazzatura per le dichiarazioni avventate di lomo per me e’ sempre uno dei migliori operatori di mercato … W “u zu petru!” … 🙂

  6. Per Pozzi il Catania c’è

    Oggi ufficialmente il D.s. della Sampdoria Marotta ha messo sul mercato il talentuoso attaccante doriano e le concorrenti si sono scatenate.

    Bogdani rimane sempre un obiettivo concreto degli etnei, ma la corda forse si sta spezzando nel tira e molla messo in atto da Sartori. Bene il Catania a questo punto con Pietro Lo Monaco in testa potrebbe virare seriamente sull’attaccante ex Empoli che rispetto a Bogdani ha tutte le caratteristiche ricercate sempre dalla società rossazzurra.

    Giovane età, prospettive future alte, attivo e rapace dentro l’area di rigore, insomma una prima punta mobile alla Pazzini bravo sia con i piedi sia con la testa sicuramente più completo dell’albanese. Secondo radiomercato ci sarebbe anche il Siena in pole o in corsa col Catania le prossime ore saranno decisive.

  7. Ip Address: 93.46.26.165

    Catania, arriva Jorgensen?

    Anche il Siena e il Genoa seguono il danese della Fiorentina
    08.01.2010 15:30 di Livio Giannotta
    Fonte: tuttocalciocatania.com

    Nelle scorse settimane si era vociferato di un possibile interesse del Catania per il danese Martin Jorgensen. L’agente del giocatore, Ippolito Gallovich, dichiarò che con molta probabilità il suo assistito sarebbe rimasto a Firenze per giocarsi le sue carte. Ieri, però, Gallovich si è detto possibilista circa un’eventuale partenza di Jorgensen, intervenendo alla trasmissione Viola in studio su Radio Studio 54. “Martin sta trovando poco spazio quest’anno – ha detto l’agente del centrocampista – anche se, quando entra dalla panchina, fa sempre la sua parte. Via a gennaio? Non lo so, dipenderà anche da chi arriverà dal mercato e che caratteristiche avrà”. Questo significa che se la Fiorentina dovesse acquistare un giocatore simile per caratteristiche a Jorgensen, c’è la possibilità che il calciatore danese parta. Al momento sulle sue tracce ci sarebbero, in Italia, Siena, Catania e Genoa.

  8. Ip Address: 93.46.41.236

    Catania, l’avversario Il Genoa degli eccessi

    17:16 del 08 gennaio

    Attenzione al Genoa di Gasperini soprattutto per la sua sete di riscatto dopo le opache prove delle ultime cinque giornate. Squadra spregiudicata in toto e durante le gare del Grifone tutto può accadere sia in positivo che in negativo. Gioco ad oltranza esaltato dalla grande fase offensiva dei rossoblù materializzata dalle 30 reti messe a segno. Dato ancora più rilevante…il Genoa è la compagine della serie A che manda in rete il maggior numero di giocatori ben 14. Il 3-4-3 stuzzica gli amanti dell’estetica calcistica e i fautori del gioco offensivo, ma fa giustamente storcere il naso a chi vive e si nutre di eccessivo tatticismo nel lenire e tarpare o pensare a distruggere il gioco avversario. Bene Gasperini è l’innovatore uno Zeman più contenuto e meno sprovveduto ma con una cultura del lavoro espressa all’ennesima potenza: circolazione di palla, sovrapposizioni, movimenti senza la sfera insomma un vortice continuo con cui il Genoa si esprime nella fase offensiva dove partecipano all’azione da gol dai 6 agli 8 giocatori.

    17 le gare giocate con 7 vittorie in carniere, 5 conquistate a Marassi e 2 fuori casa, 3 pareggi e 7 sconfitte di cui una sola casalinga per mano dell’Inter. Macchina da gol come dicevamo con 30 reti fatte terzo miglior attacco della massima serie dopo Inter e Juventus, ma anche seconda peggior difesa con 32 reti al passivo….Insomma una squadra di eccessi. Il Grifone tra i suoi primati sia in positivo sia in negativo registra anche i rigori concessi e subiti: ben 7 a favore sei di questi trasformati e 6 contro che ne fatto il club di A primatista.

    Periodo però come dicevamo non positivo: 1 vittoria nelle ultime cinque gare e solo 3 volte la porta del Grifone non è stata bucata quest’anno. Dato rafforzato dalle 10 reti subite nelle ultime 5 gare ma sono anche 12 i gol invece segnati negli ultimi 5 turni di campionato.

    (catanista.com)

  9. Ip Address: 93.46.41.236

    Sono 24 i precedenti tra Genoa e Catania disputati in terra ligure, esattamente al “Luigi Ferraris”. Il bilancio è nettamente in favore dei padroni di casa che registrano ad oggi ben 13 vittorie nei confronti degli etnei, questi ultimi vittoriosi in sole 3 occasioni. 8 dunque i pareggi.

    L’ultimo precedente datato 25 gennaio 2009 ha visto le due formazioni equivalersi in campo e nel risultato. Partita equilibrata che ha visto al 16 della seconda frazione di gara era stato espulso Ferrari al 61’ ed il successivo acuto di Martinez al 67’ s.t (colpo di testa su assist di Baiocco) scuotere i torpori. Il pareggio lo agguantava il solito Milito 6 minuti più tardi che seppur in non perfette condizioni fisiche era in campo e riusciva in maniera felina come da par suo a bucare Bizzarri dopo che la palla aveva carambolato su Jankovic e Motta. L’arbitro era Banti di Livorno.

    L’anno prima era il 3 Febbraio 2008 stavolta non era la prima bensì l seconda di ritorno. I rossoblu passavano grazie alla rete di Danilo al 14’ che chiudeva la prima frazione di gara col vantaggio genoano. Alla ripresa un autorete di Bovo al 59’ pareggiava i conti che sarebbero stati definitivamente chiusi sul 2-1 al 71’ da un rigore di Borriello. Allora arbitrò Velotto di Grosseto.

    La vittoria più recente dei rossazzurri risale alla stagione 2003-04 quando sulla panchina del Catania sedeva Stefano Colantuono. Quel pomeriggio gli etnei si imposero per tre reti ad uno; dopo il vantaggio allo scadere del primo tempo di Caccia, il Catania si scatenò nella ripresa dopo aver sprecato tanto nei primi 45′. Nel secondo tempo prima Mascara con un velo determinante di Oliveira portò il pareggio e la doppietta di “Gelato o granita” Del Vecchio mise in ginocchio il grifone.

    Sempre in serie B, ricordiamo la magica notte di Armando Pantanelli. Era la prima stagione di Pulvirenti come presidente del Catania, 2004/2005 e sulla panchina degli etnei sedeva Nedo Sonetti. Catania che, sulla carta, doveva cedere le armi ad un Genoa lanciato verso la promozione in serie A, poi revocata per lo scandalo delle valigiette durante Genoa-Venezia. Ma quella sera gli uomini di Cosmi si trovarono di fronte un Pantanelli straordinario che riuscì a chiudere la sua porta contro ogni tentativo di Stellone e company. 14 interventi utili, nove uscite decisive per una prestazione superlativa del numero uno rossazzurro che gli valse il 9 in pagella sulla Gazzetta dello Sport.

    Di seguito tutti i precedenti

    1934-35 B GENOA-CATANIA 3-1

    1951-52 B GENOA-CATANIA 2-2

    1952-53 B GENOA-CATANIA 1-0

    1954-55 A GENOA-CATANIA 0-0

    1962-63 A GENOA-CATANIA 4-1

    1963-64 A GENOA-CATANIA 0-2

    1964-65 A GENOA-CATANIA 1-1

    1966-67 B GENOA-CATANIA 0-0

    1967-68 B GENOA-CATANIA 0-1

    1968-69 B GENOA-CATANIA 3-0

    1969-70 B GENOA-CATANIA 1-0

    1971-72 B GENOA-CATANIA 1-0

    1972-73 B GENOA-CATANIA 1-1

    1975-76 B GENOA-CATANIA 1-1

    1980-81 B GENOA-CATANIA 3-1

    1983-84 A GENOA-CATANIA 3-0

    1984-85 B GENOA-CATANIA 0-0

    1985-86 B GENOA-CATANIA 1-0

    1986-87 B GENOA-CATANIA 2-0

    2002-03 B GENOA-CATANIA 2-0

    2003-04 B GENOA-CATANIA 1-3

    2004-05 B GENOA-CATANIA 0-0

    2007-08 A GENOA-CATANIA 2-1

    2008-09 A GENOA-CATANIA 1-1

  10. Ip Address: 195.189.142.49

    Buona sera a tutta la new star e tutti i tifosi rossazzurri. Bene, ieri ho sentito maifredi dire che l’airone meno di 10milioni di euro non si sposta ! ma e fuori di testa!de nostri patti e scattiatu! Poi ho sentito di vantaggiato che non ha accettato Catania ma il padova, lo conferma anche tmw!su foggia si è inserita anche la juventus e dicono che e ancora infortunato! Poi di Catania sul mercato ,su sportitalia ,ieri non ne hanno parlato per niente, spero stasera visto che ci sarà u zu petru………… Attenzione che humberto suazo, il saragozza lo ha preso in prestito con diritto di riscatto, ce scritto su tuttomercatoweb…….. Parlando della trasferta contro i grifoni ,mi sento un risultato assai positivo , non mi voglio pronunciare ma secondo ne arriveranno punti importanti. 🙂 🙂 🙂 adesso vi saluto devo scappaaaaaaaaaaaaaaa…………… 😎

  11. Humberto Suazo va in Spagna,Il cileno era seguito in Italia dal Catania.

    Era seguito dal Catania in Italia, ma non solo: in Europa Tottenham e Atletico Madrid avevano messo gli occhi su di lui, ma alla fine non è andato in nessuno di questi club. Humberto Suazo, del Monterrey, approda al Real Saragozza.

    Il 28enne cileno, uno dei migliori giocatori della sua nazione e del campionato messicano, va in Spagna dunque, e si trasferisce nel club aragonense in prestito con diritto di riscatto a favore di quest’ultimi.

    Sfuma il sogno del Catania così di trovare un attaccante di sicro affidamento, visto che Suazo è titolare pure con la propria nazionale, il Cile, e disputerà a giugno i prossimi Mondiali in Sudafrica.

  12. Ip Address: 77.204.217.200

    Buongiorno New Star.
    Vedo che siete una squadra di dormiglioni, ancora nessuno? 😉

    L’incontro col Genoa si avvicina è Sinisa è fiducioso, anch’io!!!!!

    Riguardo Cruz sono d’accordo al 100% il suo ingaggio non è proibitivo 2 ml €, ma da dedurre qualcosa che pagherebbe la Lazio diciamo 500.000 ? periodo giugno-gennaio…….allora cosa sono 1.500.000 per un giocatore che potrebbe farci salvare in carrozza?….niente visto la posta in palio, in più il suo manager e Zio Jorge amicu do zu Petru, speriamo che pèossa andare in porto!!!!!!!
    A più tardi dormiglioni!! 😉 😉 😉

  13. Ip Address: 79.0.13.68

    Popolo rossoazzurro buongiorno, un saluto alla new star, ieri sera ho seguito la trasmissione su Sport Italia come credo la maggior parte dei tifosi rossoazzurri a fatto, ma non ha portato a niente di nuovo o di eccezzionale visto che il Signor Lo Monaco a smentito tutte le ipotesi che gli proponevano sia Criscitello che Pedulla, allura iu mi chiedo quali iucaturi sta trattannu u catania?
    1) VANTAGGIATO accostatgo al Catania e’ andato al Padova
    2) Suazo e andato in Spagna
    3) Pozzi non puo’ trasferirsi x regolamento
    4) Bogdani la trattativa e congelata
    io vedo solo trattative in uscita

    1) Ricchiuti o al Padova o al Livorno
    2) Tarlizzi alla Reggina
    ALLORA CARI AMICI CONSENTITEMI UNA COSA MI PARI CA U DIRITTURI LO MONACU STA FACENU COMU A SEMPRI CI PARI CA I IUCATURI CI RIALUNU DEVONO INVESTIRE TANTO IL RITORNO ECONOMICO CE L’HANNO IL PROSSIMO ANNO PARI A 60 MLN DI EURO MANTENENDO LA MASSIMA SERIE , DEVONO DARE ALL’ALLENATORE I RINFORZI CHE HA CHIESTO, UN CENTROAVANTI SERVE XCHE’ IL TAKA IN QUESTO MOMENTO STA LASCIANDO UN PO A DESIDERARE NON LO SI PUO’ CARICARE DI TANTA RESPONSABILITA’, SPERO’ CHE SI RENDANO CONTO E FACCIANO TUTTO IL POSSIBILE, SERVONO I RINFORZI E BASTA I MACCARRUNI SU KIDDRI CA INCUNU A PANZA E BASTA X CUI CARU LO MONACU O FAI UNA BELLA CAMPAGNA DI RINFORZO COME SI DEVE O E MEGGHIU CA TI NI VAI A ZAPPARI CA E MEGGHIU.

    “ROSSO COME IL FUOCO,
    AZZURRO COME IL MARE
    L’AMORE PER CATANIA
    NON SI PUO’ SPIEGARE !” .

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  14. Ip Address: 79.0.13.68

    GossipCatania NewsCalciomercatoSerie BLega ProCoppa ItaliaAltri sportCalcio EsteroChampions LeagueEsclusiva ISPScommesse di calcio

    Daily Network
    ©2010 ESCLUSIVA ISP Versione inglese

    Cruz, l’agente a ITASPORTPRESS: “Resta alla Lazio al 100%”
    09.01.2010 00:28 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 401 volte
    Il Catania continua la ricerca per un attaccante di peso che possa rinforzare il reparto offensivo in vista del difficile girone di ritorno e anche alla luce della classifica non certo tranquilla in questo momento nel massimo campionato. Ieri sera tra le varie ipotesi è stato fatto anche il nome di Julio Ricardo Cruz della Lazio, un bomber di straordinarie qualità che piace molto all’ad etneo Pietro Lo Monaco. Va rilevato però che l’arrivo di Cruz a Catania è quasi proibitivo in virtù dell’elevato ingaggio dell’argentino che si aggira sui 2 milioni di euro. Per conoscere gli sviluppi su questa clamorosa notizia di mercato, ai microfoni di Itasportpress.it è intervenuto in esclusiva, Jorge Cyterszpiler, agente della punta della Lazio e grande amico dell’ad del Catania, Pietro Lo Monaco. “Cruz al Catania? Ma non scherziamo -esordisce l’agente dall’Argentina-, Julio non si muove da Roma e non va da nessuna parte. Ve lo confermo al 100% alla Lazio

  15. Ip Address: 79.0.13.68

    09-01-2010 Lo Monaco: “Brienza? Può essere”

    ORE 00.33 – Autore: Redazione tuttocalciocatania

    L’ad del Catania, Pietro Lo Monaco, è stato ospite televisivo su Sport Italia e non ha lasciato trapelare quasi nulla sui possibili rinforzi della squadra etnea. L’unica certezza è che il Catania è alla ricerca di un attaccante, sottolineando che non arriveranno nuovi centrocampisti. “Non possiamo far ricadere tutto il peso dell’attacco su Morimoto, ci servono punte anche per una questione numerica – ammette Lo Monaco -. Non arriveranno stranieri, nè nuovi centrocampisti. Vantaggiato? Non l’ho mai trattato, mentre Brienza ci potrebbe interessare. Confermo, la Reggina ci ha chiesto Terlizzi, sta a lui accettare l’offerta. La Reggina è l’equivalente di un club di A. Ricchiuti piace a molte società di B e al Livorno”. Lo Monaco si è poi soffermato su altro. “Io al Palermo? Molto difficile, come in qualsiasi altra piazza – afferma -. Io lavoro a Catania anche per alcuni progetti che vanno fuori dal contesto calcio. Atzori? Dovevamo dare una scossa a un ambiente ormai depresso, ma tuttora nutro grande stima nei suoi confronti, è un tecnico giovane di grandi qualità

  16. Ip Address: 79.0.13.68

    09-01-2010 Mihajlovic: “I fischi di Marassi ci caricheranno”

    ORE 12.50 – Autore: Livio Giannotta

    Sinisa Mihajlovic è pronto a dare battaglia anche a Marassi. “Nel giro di una settimana affronteremo due squadre che in casa hanno disputato le loro migliori partite – dice il tecnico serbo a Massannunziata -. Il Genoa farà un pressing asfissiante, spinto anche dal massiccio sostegno del pubblico, ma sappiamo quale può essere il suo punto debole. Affronteremo i rossoblù senza alcun timore e con l’intento di fare bottino pieno. La formazione non la svelo, anche se so già chi schierare. Non escludo la possibilità di cambiare qualcosa rispetto alla formazione vittoriosa col Bologna. Martinez? Ha caratteristiche da prima punta, non e’ il suo ruolo ma si può adattare. In cosa migliorare? Certamente serve più concretezza sotto porta. Miglioreremo anche in questo col tempo. Intanto la squadra ha acquisito una maggiore consapevolezza di poter centrare l’obiettivo della salvezza a fine stagione. Domani giocheremo in trasferta ma i fischi che riceveremo dai genoani dovranno caricarci, come se corrispondessero agli applausi dei nostri tifosi. Suazo? Non è soltanto lui la forza del Genoa. La formazione di Gasperini è ricca di ottimi giocatori, dovremo prestare la stessa attenzione con tutti. Mercato? Non basta acquistare un grande giocatore. Il Catania interverrà ma bisogna valutare bene motivazioni ed ingaggio

  17. Ip Address: 79.0.13.68

    MIhajlovic: Suazo una furia, ma noi…
    Scritto da Redazione
    “Loro hanno qualche problemino in formazione e noi sappiamo dove possiamo colpirli. Loro imprimono alla gara un ritmo asfissiante non si fermano mai sospinti anche dal pubblico di Marassi”.

    “Suazo e’ una forza della natura se lo si lascia andare in velocità ma nel Genoa ce ne sono tanti in grado di metterci in difficoltà. Come sempre vinceranno le motivazioni, dobbiamo andare come sempre senza paura”

    “Dobbiamo essere fiduciosi, questo ci darà la forza per salvarci, ed attraversare in fretta i momenti di difficoltà…ho le mie idee sulla formazione anti Genoa ma la comunicherò solo alla fine. Faremo di tutto per recuperare gli indisponibili….Martinez ha caratteristiche da prima punta, non e’ il suo ruolo ma si può adattare.

    “Due vittorie sono positive ma c’e’ ancora tanta strada da fare. Siamo più convinti di prima di poterci salvare. In questi sette giorni affronteremo due squadre che in casa danno il loro meglio.

    “Per noi i tifosi sono importanti, in casa come fuori casa. I fischi che riceveremo a Genoa devono essere come gli applausi dei nostri tifosi, sono fischi di paura, non dobbiamo avere paura di nessuno, andiamo a Genova sapendo che il loro tifo sarà caldo, noi dobbiamo prendere motivazione da questo e magari alla fine costringerli a stare zitti”.

  18. Ip Address: 79.0.13.68

    Catania sogna Cruz? Cysterpiller dice no
    Scritto da Attilio Scuderi
    Dopo tanti tira e molla per rinforzare il reparto avanzato radiomercato oggi apre una pista affascinante per il Catania. Il nome? Julio Cruz…il forte attaccante argentino ex Inter ormai chiuso alla Lazio dall’arrivo di Floccari potrebbe portare armi e bagagli in terra etnea…il tutto favorito dal suo consulente Cysterpiller amico e intermediario importante negli affari argentini conclusi in questi anni dal Catania.

    Solo Fantamercato? Mihajlovic conosce bene Cruz per il suo passato da Interista….oggi l’unico dilemma sarebbe l’esborso economico per pagare l’ingaggio al giocatore. Infatti proprio Cysterpiller rintracciato dalla Redazione di Catanista ha però smentito e fatto passi indietro su un possibile addio di Cruz alla Lazio: “Mi sembra solo fantasia…Cruz rimane alla Lazio…non credo si muova”

  19. Ip Address: 79.0.13.68

    Catania: Mihajlovic chiama Cruz in Sicilia
    sab, 09 gen 11:23:00 2010

    L’arrivo di Sergio Floccari preclude definitivamente il futuro di Julio Cruz alla Lazio. L’attaccante argentino, già poco utilizzato da Davide Ballardini nella prima parte di stagione, si sta guardando intorno alla ricerca di offerte per andarsene dalla Capitale già questo gennaio.

    La più avvincente arriva dalla Sicilia: lo vuole il tecnico del Catania Sinisa Mihajlovic, suo ex compagno all’Inter. El Jardinero in biancoceleste ha disputato 16 partite, mettendo a segno appena tre reti.

  20. buon pomeriggio a tutti i cuori rossazzurri nel mondo.

    un saluto alla new star…

    Ragazzi bando alle ciancie, dobbiamo capire che al catania servono dei veri rinforzi, quindi lomonaco sta lavorando per questo, i buoni calciatori sul mercato sono pochi e in questo momento c’e’ la tendenza al rialzo, quindi bisogna pazientare ancora un po’, non farsi prendere per il collo, e comprare per arrivare a calciatori di un certo livello, niente acquisti tanto per … ma gente di levatura: arriveranno i rinforzi sono sicuro di questo…

    “ROSSO COME IL FUOCO,
    AZZURRO COME IL MARE
    L’AMORE PER CATANIA
    NON SI PUO’ SPIEGARE !” .

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  21. Ip Address: 85.41.235.41

    Buon pomeriggio a tutti,
    quoto Catanista bisogna avere pazienza ragazzi…..
    in giro tolto Pozzi tutti sti attaccante io francamente non li vedo !!!!!!!!

    ripeto che con 2 elementi in più ((attaccate + centrocampista)) la squadra come è adesso va bene ci sta amalgamando sta trovando gioco….
    ce la giochiamo con tutti Per andare avanti nella competizione, ora c’è da battere il Genoa. «Vogliamo andare a giocare la nostra partita, conoscendo la forza del ns. catania…..

    La squadra è in buone condizioni e in salute, e c’è maggiore fiducia dopo la vittoria con il Bologna.
    Con una classifica migliore diventa più facile, la vittoria è alla ns. portata…

    ——————————-FORZA CATANIA——————————

  22. Ip Address: 79.0.13.68

    Catania, perso Vantaggiato si cerca una soluzione per l’attacco
    09.01.2010 18:20 di Redazione ITA Sport Press Fonte: Nello Raimondo
    Il Catania attende di poter annunciare presto il suo primo acquisto in questa sessione invernale di calciomercato. L’ad Pietro Lo Monaco si trova da 48 ore al Nord Italia per poter incontrare alcuni dirigenti. Il primo obiettivo è l’acquisto di un attaccante. Centravanti forti ce ne sono pochi in giro e più passa tempo e più quelli bravi magari si accasano altrove. Vediamo le soluzioni possibili in questo momento .

    VANTAGGIATO

    L’attaccante del Torino era un chiaro obiettivo della dirigenza etnea e la trattativa era abbastanza avviata. In questi casi mai attendere troppo, meglio mettere nero su bianco visto che il giocatore piaceva a Lo Monaco , nonostante le smentite (d’obbligo in questo caso) su Sportitalia. E così è spuntato il Padova che senza pensarci su due volte ha scucito 2,5 mln di euro per la comproprietà soffiando Daniele Vantaggiato al Catania.

    CARACCIOLO

    Portare questo giocatore a Catania non è semplice. Il Brescia lo darebbe solo in cambio di molti soldi visto che Andrea Caracciolo continua a segnare tanti gol in serie B e la sua valutazione fino a poco tempo fa era di 8 mln. Piace al Livorno ma Cosmi non si da chance: “Ci piace ma costa tantissimo”. Il Brescia infine è interessato a Ricchiuti e questo potrebbe dare qualche possibilità al Catania.

    CASTILLO

    Non è il massimo questo attaccante. La sua età non è più “verde” visto le sue 34 primavere. Comunque l’affare potrebbe concludersi anche se Ventura al Bari lo riprenderebbe volentieri dopo averlo allenato a Pisa. Castillo si adatterebbe bene al modulo della squadra pugliese (una sorta di 4-2-4) visto che gli esterni spingono parecchio. A Catania invece potrebbero nascere incomprensioni tattiche visto le caratteristiche del giocatore argentino e il modulo di Mihajlovic.

    CRUZ

    Sarebbe il colpo dell’anno della dirigenza del Catania ma il procuratore Jorge Cyterzspiler ha già smentito che possa andare via dalla Lazio. Ma la spinta di Mihajlovic e i buoni uffici con l’agente argentino potrebbero consentire all’ad Lo Monaco di fare il miracolo. Resta da capire chi pagherà l’ingaggio di Cruz pari a 1,8 a stagione. Lotito ha preso Floccari che ha iniziato a segnare e forse potrebbe acconsentire alla cessione di Cruz, ma lo stipendio (anche del 50%) al giocatore non lo pagherà.

  23. Ip Address: 77.204.217.200

    ANTENUCCI

  24. Ip Address: 82.61.7.44

    buona sera a tutti….

    fortuna per noi che l’inter ha battuto il siena, un grande maccarone un grande siena……

    per la prima volta nella mia vita che ho fatto salti di gioiaquando l’inter ha segnato il goal della vittoria…….

    cosi il siena è rimasto ancorato a 12 punti…..

    domani speriamo in una bella vittoria….

    —————————–FORZA CATANIA——————————-

  25. bungiorno popolo rossazzurro.

    un saluto alla new star…

    ciao joe,
    e strano e’ successa la stessa cosa a me. al gol della vittoria del’inter sul siena sono saltato in aria come se avesse segnato il catania.
    A parte l’antipatia personale verso i senesi, stavano portando a compimento un ‘impresa che avrebbe oscurato quella del catania contro la juve, e oltretutto si sarebbero rivitalizzati con una vittoria sull’inter, adesso non dico che siano spacciati, ma quasi …
    La partita fatta dalla squadra senese dimostra come in serie A risultati scontati non c’e’ ne siano, e rafforza ulteriolmente la mia convinzione che il catania a marassi puo’ vincere.
    D’altronde Sinisa lo ha detto a chiare lettere che il catania cosi come a torino giochera’ per ottenere il massimo, ed io sono fiducioso da questo punto di vista : a genova si giochera’ per vincere !

    “ROSSO COME IL FUOCO,
    AZZURRO COME IL MARE
    L’AMORE PER CATANIA
    NON SI PUO’ SPIEGARE !” .

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  26. Ip Address: 85.41.235.41

    buongiorno popolo rossazzurro…..
    un saluto a tutti i tifosi del catania nel mondo..

    oggi aspettiamo un altro regalo da mihajlovic, che giorno dopo giorno stà conquistando i ns. cuori….

    faccio i miei più cari auguri al ns. amico Catanista che oggi compie gli anni……

    TANTI AUGURI……

  27. Ip Address: 77.204.20.20

    Auguri Mario, oggi ti faccio un regalo, vedrai che ci riusciamo….Gol di Biagianti…Genoa-Catania 0-1…..ti piace?

    Un saluto a tutti.

  28. Ip Address: 77.204.20.20

    A proposito ma col sito “comu finiu” spero che alla fine sia come il ns. Alvarez 😉

  29. ciao fratelli e grazie.

    si chiarezza il regalo mi piace, e anche molto…

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  30. qualche piccolo problema che stiamo cercando di risolvere, credo che la prossima settimana sara’ tutto pronto…

  31. Ip Address: 93.46.31.251

    Buongiorno popolo rossazzurro e un abbraccio ai fratelli della New Star

    Patrozzu Auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii 😀 minkia ti sta fannu vecchiu 😀

  32. Ip Address: 87.10.225.141

    POPOLO ROSSOAZZURRO BUONGIORNO, MARIO AUGURI DI BUON COMPLEANNO E CENTO DI QUESTI GIORNI, MA RACCUMANNU NON TA MANGIARI TUTTA A TOTTA LASSILA QUALCHE FEDDRA, AHHAHAHAH
    COMUNQUE U STA LIGGENNU CHI TI SCRISSI TO FIGGHIOZZU CA TI STA FECENNU VECCHIU AU E’ A VIRITA AHAHAHHHAH
    COMUNQUE MARIO AUGURI FRATELLO E SPERIAMO CHE QUESTA GIORNATA POTRAI FESTEGGIARE 2 VOLTE, 1 IL COMPLEANNO E 2 LA VITTORIA DEL CATANIA
    A DOPO FRATELLI

  33. Ip Address: 87.10.225.141

    X QUANTO RIGUARDA AL SITO CHIAREZZA LA PROSSIMA SETTIMANA E PRONTO, INTANTO GIA’ LA CHAT DEL CATANIA E’ OPERATIVA VI PASSO IL LINK COSI LO MEMORIZZATE ABBIAMO ANCHE LA VIDEO KIAMATA NELLA XAT DOVE POSSIAMO PARLRE CONTEMPORANEAMENTE DA 2 A 20 PERSONE ALL’APERTURA DEL SITO L’ACCORPERO E COSI SARA’ UNA COSA SOLA IL SITO CON LA CHAT DEL CATANIA
    http://xat.com/cuorirossiazzurrixsempre

  34. grazie peppe
    mi dispiace contraddirti, ma ancora paddivintari vecchiu tempu ci voli …

    grazie salvo, idem con patate( comunque), iu totta non ni fazzu, ma na coppa di sgumanti ta offru virtualmente a tia e a tutti i frati rossazzurri … 🙂 🙂 🙂

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  35. Ip Address: 87.10.225.141

    AZZ NA COPPA DI SPUMANTE VIRTUALE, AU PEPPE U CAPISTI A TO PATTROZZU, SI NI VOLI NESCIRI CU NENTI, COMU SCINNU APPOI VIREMU SI MI OFFRI U SPUMANTE VIRTUALE AHAHAHHAHA
    PEPPE UNNI SI A VO FINIRI DI MANGIARI

  36. Ip Address: 93.46.30.17

    A quali spumanti e spumanti… Au fozza me patrozzu vogghiu a totta crema e 1 buttigghia di spumanti sulu pi miaaaaaaaaaaaaaaaaa 😀

  37. va beni peppe

    quannu scinni salvo, voddiri ca facemu a totta e inveci do sgumanti ni rapemu na uttigghia di don perignon … va beni???

    🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  38. Ip Address: 79.3.48.155

    ma oggi è il compleanno di mihajlovic ????????

    lui aspetta dalla squadra un altro regalo !!!!!

    anche noi siamo in attesa…….

  39. Ip Address: 87.10.225.141

    BENE IL CATANIA IL GENOA E MOLTO BLANDO IL CATANIA NE PUO’ APPROFITTARE FORZA RAGAZZI

  40. Ip Address: 93.46.30.17

    Molto efficace il gioco del catania che si difende e attacca con molti dei suoi effettivi… ritmi abbastanza alti…partita veloce…

  41. Ip Address: 93.46.30.17

    Un buon Llama anche oggi…

  42. Ip Address: 93.46.30.17

    Gol della lazio ad Udine con Sergio Floccari

  43. Ip Address: 93.46.30.17

    Catania ancora in avanti. La squadra di Mihajlovic sta lottando su ogni pallone come se fosse l’ultimo. CHE GRINTA!

  44. Ip Address: 93.46.30.17

    Martinez su tutti i palloni…buon tiro di Izco fuori alla sinistra di Amelia al minuto 19

  45. Ip Address: 93.46.30.17

    Minuto 23 ammonito Giuseppe Sculli per fallo su Bellusci…ennesimo fallo subito dal giovane difensore del catania

  46. Ip Address: 87.10.225.141

    MAMMA MIA IZCO

  47. Ip Address: 93.46.30.17

    Gol di Tavano…Livorno in vantaggio sul Parma

  48. Ip Address: 87.10.225.141

    SE IL CATANIA HA PIU’ PRECISIONE GIA SAREMMO STATI SUL 2-0

  49. Ip Address: 93.46.30.17

    salvo na scafazzari fracida ora 😀

  50. Ip Address: 93.46.30.17

    Bari in vantaggio a Firenze con Barreto… Fioretina 0 Bari 1

  51. Ip Address: 93.46.30.17

    Bellusci espulso per fallo su Suazo… appostu 🙁

  52. Ip Address: 87.10.225.141

    GENOA IN VANTAGGIO CON MESTO

  53. Ip Address: 87.10.225.141

    ERRORE DI GIAMA CHE COGLIONI

  54. buon catania, purtroppo un invenzione di quel bastardo di rosetti ci ha lasciato in dieci, e il genoa e’ passato in vantaggio, con disattenzione di llama su modesto, ma terlizzi dov’era? un tiro un gol …
    comunque il catania e’ vivo e se la gioca, speriamo bene.

  55. Ip Address: 87.10.225.141

    PAREGGIAMO, PERO’ NON POSSONO FARE ERRORI IN DIFESA, TERLIZZI E MEGGHIU CA SI NI VA

  56. Ip Address: 93.46.30.17

    Voglio adesso vedere se ai sig.ri Sculli e Milanetto verrà mostrato il rosso al prossimo fallo

  57. Ip Address: 93.46.35.102

    Fuori Biagianti dentro Plasmati…giusto spirito…se devo perdere me la gioco in tutto e per tutto

  58. Ip Address: 87.10.225.141

    ORMAI CE LA DOBBIAMO GIOCARE FINO ALL’ULTIMO

  59. Ip Address: 87.10.225.141

    U BOLOGNA PEDDI AMA A SIGNARI PI FOZZA

  60. Ip Address: 93.46.35.102

    Finiu…

  61. Ip Address: 87.10.225.141

    CHI CAZZATA AVEVAMO LA PARTITA CHE POTEVAMO VINCERLA TROPPA INGENUITA DA PARTE DI BELLUSCI COMUNQUE STIAMO A VEDERE COME FINISCE

  62. Ip Address: 87.10.225.141

    MA PURE SINISA E STATO ESPLULSO

  63. Ip Address: 79.18.32.193

    Un abbraccio atutta la new star.
    lo odiooooooo!!!! quest’arbitro non lo sopporto da sempre arrogante e incapace, sembra che la moglie lo cornifichi con un catanese ancora oggi, possibile che non veda che Bellusci non ha commesso fallo? Non ci credo! Ha rovinato una partita dove il Genoa non aveva fatto un solo tiro in porta un bel 99 per lui. Come volevasi dimostrare adesso ha buttato fuori anche il nostro allenatore. 99 99 99 99 99 99 99
    Ciao Mario ci sentiamo dopo.

  64. Ip Address: 87.10.225.141

    PLASMATI E MEGGHIU CA SI NI VA NON SERVI A UN CAZZU E UN CANNARUZZUNI MISU A DRITTA

  65. Ip Address: 87.10.225.141

    MORIMOTO ASSENTE PLASMATI INDISPONENTE SE NON NON FOSSE ESPLULSO BELLUSCI FORSE CE LA GIOCAVAMO ALLA PARI, CI SONO GIOCATORI CHE A LIVELLO EMOTIVO SONO A TERRA E MEGLIO INTERVENIRE SUBITO NEL MERCATO DI RIPARAZIONE MARTINEZ NON PUO’ FARE TUTTO, E MASCARA OGGI E’ STATO SACRIFICATO STAREMO A VEDERE

  66. ciao beppe

    la partita l’abbiamo persa per colpa di quel mer… di rosetti, spero di non vederlo piu’ arbitrare una partita el catania.
    mercoledi ci rifacciamo in coppa, occasione buona per vedere in campo ledesma ed altri.
    Con la samp si puo’ fare risultato, perche’ il catania e’ vivo.

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  67. Ip Address: 85.41.235.41

    buon pomeriggio a tutti…..

    fino al 28″ il catania ha tenuto alla grande in tutto il campo….. bravo, bravo.

    con l’espulsione di Bellusci ingenuità DEL RAGAZZO, ma secondo me è scivolato sul terreno !!!!! quindi quellq mer*a si rosetti poteva fare a meno del secondo cartellino giallo……

    in 10 il catania si è perso del tutto, non è più riuscito a portarsi avanti, chiuso nella ns. trequarti a difendere, aspettando il momento buono per il contropiede !!!!!!!

    il catania giocava in 10 contro 12 (basta**o)……

    anche il ns. mihajlovic viene espulso per nulla ????? finisce sempre cosi con la signora rosetti……

    per fortuna ns. che i diretti concorrenti non hanno fatto meglio di noi e la classifica rimane immutata…

    si va con l’amaro in bocca in attesa della prossima gara….

    ———————————–FORZA CATANIA——————————

  68. Ip Address: 79.18.32.193

    Incazzato nero ma mai domo o arrendevole, consideriamola solo come una battuta d’arresto grazie a Rosetti, archiviamola e pensiamo a salvare questo bene comune di tutti i tifodi catanesi.

  69. Ip Address: 85.41.235.41

    ciao Beppe.
    è andata cosi oggi abbiamo giocato contro rosetti………………
    spero di non vederlo mai più arbitrare il catania, fa solo danno ……

  70. Ip Address: 87.10.225.141

    Catania, Mihajlovic: “Perso per una decisione arbitrale ingiusta”
    10.01.2010 17:58 di Redazione ITA Sport Press Fonte: Elisa De Chiara
    Il tecnico del Catania, Sinisa Mihajlovic analizza così la sconfitta di oggi con il Genoa. “In parità numerica abbiamo tenuto bene il campo pressando e ripartendo, poi in 10 uomini è stato tutto più complicato. Dispiace perché la seconda ammonizione non c’era affatto perché come ha detto il quarto uomo il fallo era di Suazo su Bellusci, ma già Rosetti aveva il rosso in mano e non si è potuta cambiare la decisione. La mia espulsione? Ma non so, io non ho offeso nessuno e mi sono lamentato civilmente per un fallo di Plasmati non ravvisato dal direttore di gara. Martinez egoista? Jorge ha fatto una grande partita, forse se avesse passato la palla a Plasmati avremmo anche potuto pareggiare invece pochi secondi dopo abbiamo subito il raddoppio genoano. Quello che più dispiace è il modo in cui abbiamo subito gol perché anziché guardare l’uomo i nostri difensori avrebbero dovuto seguire la traiettoria del pallone. Situazioni che proviamo in allenamento e che oggi abbiamo sbagliato. Adesso bisogna guardare avanti e pensare alla Coppa Italia mercoledì, magari ci prenderemo subito una rivincita. Turn over? Si cambierò qualcosa visto che poi saremo impegnati in campionato sempre qui a Genova con la Sampdoria. Mercato? Ho detto sempre che sono contento della mia rosa e di questo aspetto non apro bocca”.

  71. Ip Address: 151.53.135.65

    buonasera a tutta la carusanza della new star e a tutto il popolo rossazzurro

    scusate la mia assenza ma il lavoro mi sta sommergendo.

    oggi ho visto soltanto una parte del secondo tempo ma ho avuto modo di rivedere le azioni chiave della partita.
    è inutile dire che quando c’è il sign. Rosetti c’è qualche casino di mezzo.
    pazienza.
    contro tutto e tutti.

    FORZA CATANIA

  72. Ip Address: 94.161.174.210

    buona sera a tutti in particolare tutti i componenti della new star.
    stanno ricominciando , dopo che hanno visto il cambiamento dato da mijalovic stanno ricominciando!!!!!!!!!!!sti bastaddi!!!!! il quarto uomo aveva visto che il fallo lo aveva fatto suazo tiranto giu bellusci con il braccio, e gliela pure detto a quel co****to di rosetti di correggere la decisione ,ma lui no lui ha fatto quello che gli avranno detto di fare…………. A perfettamente raggione Mijalovic perchè in 11 contro 11 non ci sarebbe stata storia!!!!!!

  73. Buonasera raga!!!
    Porca miseria!!!
    Va be!!! Domani e’ un’altro giorno!!!
    Buonanotte e sogni rossazzurri a tutti!!!

  74. Ip Address: 80.183.222.186

    forza catania…..un saluto alla new star 😀
    mario a vistu ca sugnu ca …..:P

  75. Ip Address: 79.13.102.95

    zio bruttina la partita e? nn ci voleva l’ esplulsione di bellusci e cmq è stata una giornata sfigata anche per me mi hanno annulato un gol ç-ç

  76. Ip Address: 95.234.107.195

    BUONA SERA A TUTTA LA NEW STAR

    Ragà… dove siete? ancora neri per la partita di ieri?
    Nessuna preoccupazione, ci riprenderemo presto.
    A quanto pare sulla voce acquisti ancora niente, pazienza aspettiamo le novitàsperando che siano buone.
    Amo Catania e il Catania.

  77. Ip Address: 93.46.8.248

    Buonaseraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa… un abbraccio ai fratelli della New Star…
    Il Direttore gira, rigira, parla, riparla, ma non riesce ad ottenere i si sperati…Non molliamo… IO CI CREDO!!!

  78. buonasera popolo rossazzurro.

    un saluto alla new star, a Babi&dedi, beppe il nonno , biondino giorgio da napoli…

    giornata piena di lavoro biondino, l’incazzatura ancora deve passare ma come dice beppe il nonno ci rifaremo…

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  79. Ip Address: 87.10.211.171

    Popolo rossoazzurro buonasera, il mercato del catania e in fase di stan bay e il direttore Lo monaco sta cercando di portare a Catania i rinforsi che servono, visto che in estate il “Caro Direttore” con le scelte fatte e una campagna acquisti scadente e un allenatore che poteva andare ad allenare i pulcini all’oratorio e non il Catania ci ha portato al punto dove siamo.
    Il Nuovo allenatore la bacchetta magica non ce l’ha pero’ i risultati si stanno vedendo vedo juve e vedi bologna, la partita di genoa non fa testo xche’ grazie al signor Bellusci prima e all’arbitro poi il Catania si e’ trovato in 10 uomini e non ha potuto esprimere il gioco che stava esprimendo fino a prima dell’espulsione, buon Catania x oltre 25 minuti il Genoa imbavagliato nel gioco.
    Ma Torniamo alla campagna di rinforzi in cui vede il “Caro direttore”
    1) Non vorrei che si stia verificando quello che si e’ verificato in estate vedi caso Bergesio visto che quasi tutte le testate giornalistiche parlano solo di “Fantacalcio al Catania”
    2) I giocatori non si comprano con le kiakkere ma con il soldi e a quanto si dice in giro il Catania di soldi ne vuole uscire al massimo 6 milioni di euro x comprare un attaccante di peso e un buon centrocampista visto che il grande bidone Barrientos ancora non si sa che fine fare
    3)L’aiuto che voleva la societa’ da parte dei tifosi e’ arrivato e non lo possone negare ora spetta alla societa’
    Con questo non voglio che qualcuno mi dia del disfattista, ma credo che ormai tutti i nodi stanno venendo al pettine e percui se la societa’ ha voglia di mantenere la Categoria deve investire oggi e raccogliere i frutti domani.

    “ROSSO COME IL FUOCO,
    AZZURRO COME IL MARE
    L’AMORE PER CATANIA
    NON SI PUO’ SPIEGARE !” .

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  80. Ip Address: 87.10.211.171

    chiacchiri e tabaccheri di ligna u munti i santaita non ni mpigna

  81. ciao salvo

    capisco perfettamente la tua incazzatura, ma non la condivido, sai perche’? perche’ io da sempre sono abituato a vedere e sentire con le mie orecchie… bene! mi dirai che a questo momento noi tifosi abbiamo sentito solo chiacchiere riguardo alla campagna acquisti del catania, ma ti diro’ che in questo particolare momento non e’ facile prendere calciatori di un certol livello, perche'”TUTTI” e dico TUTTI cercano rinforzi ed il mercato di riparazione e’ molto difficile,molto piu’ difficile che in estate… prendere tanto per prendere credo sarebbe sbagliato e non porterebbe alcun giovamento alla nostra squadra, se si deve fare qualcosa in entrata deve essere fatta per avere un “vero miglioramento”dall’acquisto ….
    OK ?
    riguardo a quello che hai detto su bellusci, ti dico che il ragazzo ha ben poco da farsi perdonare, al contrario quel gran signore(sic!) dell’arbitro rosetti ha molto da farsi perdonare dal catania ..

    CIAO PEPPE …

    “ROSSO COME IL FUOCO,
    AZZURRO COME IL MARE
    L’AMORE PER CATANIA
    NON SI PUO’ SPIEGARE !” .

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  82. Ip Address: 87.10.211.171

    caro Catanista stavolta non concordo con te, gli errori la societa’ li ha fatti ed il primo e stato quello di prendere un pseudo allenatore chiamato Atzori, non mi venite a dire che e’ difficile andare a prendere i giocatori, fino a questo momento si e’ fatto solo fantacalcio e’ basta, non si puo’ difendere l’indifendibile, la societa’ se vuole mantenere la categoria a nesciri i soldi picchi 6 milioni di euro pi 2 attaccanti e un centrocampista non cia bastunu, e inutili siamo sempre ultimi in tutto o si cambia modo di fare o non si va da nessuna parte, le colpe dell’arbitro lasciamole stare i risultati su kiddri ca cuntunu e u risultatu e ca u catania persi 2-0 e chiddru ca mi fa chiu incazzare e dobbiamo sentircelo dire dagli altri vedi l’articvolo di gaucci apparso su itasport press che tra poco postero ca questa societa’ tutto quell che fa lo fa al ribasso, percio mariu secunnu tia comu ma vissi a sentiri.
    Comunque staremo a vedere ormai a frittata e’ fatta, spero’ solo che domenica contro la samp almeno ci scappi un buon pareggio e le dirette concorrenti ricadono nuovamente.
    “ROSSO COME IL FUOCO,
    AZZURRO COME IL MARE
    L’AMORE PER CATANIA
    NON SI PUO’ SPIEGARE !” .

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  83. Ip Address: 87.10.211.171

    Luciano Gaucci spara a zero contro la dirigenza del Catania
    11.01.2010 16:20 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 1038 volte
    Fonte: Elisa De Chiara
    L’ex presidente del Catania, Luciano Gaucci in una intervista rilasciata ai microfoni di Tmw parlando dell’attuale situazione della squadra rossazzurra ha puntato l’indice contro la dirigenza etnea. “E’ un momento al ribasso, dipende tutto dagli investimenti e dall’allenatore. Una squadra è fatta da tante cose. Il Catania non si è affidato all’esperienza, chi ha preso allenatori con esperienza avete visto che salto di qualità che hanno fatto? Cosmi con il Livorno sembrava senza speranze, invece ha risollevato una squadra di medio basso livello, lui la sta valorizzando. Tra le squadre invischiate nella zona salvezza il Catania rischia di più, chi sbaglia paga: quando si sbagliano giocatori o l’allenatore che è ancora più importante si paga. L’allenatore è come un professore di cattedra, se è bravo i calciatori imparano ciò che insegna. Se l’allenatore non ha cultura gli allievi capiscono di avere un tecnico che non è altezza”.

  84. Ip Address: 87.10.211.171

    NOTTE MARIU A DUMANI, UN SALUTO A TUTTA LA NEW STAR E A TUTTI I TIFUSI DO CATANIA

  85. caro salvo

    che dalla dirigenza siano stati fatti degli errori e’ indubbio.
    che al momento sentiamo solo chiacchiere e’ un’altro dato di fatto.
    Che io come te non sia contento dell’andazzo delle cose(e del campionato, e dei movimenti del catania) e’ un’altra verita’ latente …
    Ma non mi venire a parlare di quel venditore di fumo di gaucci, “truffatore patentato”!

    BUONANOTTE ANCHE A TE.

  86. Ip Address: 85.41.235.41

    Buona sera popolo rossazzurro……………

    ciao Catanista,
    domani si gioca la coppa italia contro il genoa, dobbiamo vincere per fare vedere a tutti che 11 contro 11 ce la possiamo giocare con tutti….

    aspettando la ns. vittoria contro la sampdoria.

    _______________________FORZA CATANIA_____________________

    un saluto per mio nipote Marco

  87. Ip Address: 85.41.235.41

    scusate l’off topic è meno 25 non 28

  88. Ip Address: 85.41.235.41

    Giudice sportivo, Carboni e Bellusci stop per una gara
    12.01.2010 17:05 di Redazione ITA Sport Press
    Fonte: repubblica.it
    Il giudice sportivo ha squalificato per due giornate Reginaldo (Siena) per aver insultato gli ufficiali di gara alla fine della partita contro l’Inter. Un turno di squalifica per il tecnico del Catania Mihajlovic con ammenda di 5mla euro
    Per una giornata sono stati squalificati Almiron (Bari), Castillo e Donadel (Fiorentina), Carboni e Bellusci (Catania), Cribari (Siena), Garics (Atalanta), Doni (Roma), Panucci (Parma, con diffida e ammenda di 5mila euro), Ambrosini (Milan), Campagnaro (Napoli), Amauri (Juventus), Inler (Udinese), Kjaer (Palermo), Kolarov (Lazio) e Zauri (Sampdoria). Un turno di squalifica per il preparatore atletico del Siena Paese.

  89. Ip Address: 94.161.209.53

    carusi buona sera a tutti e in particolare alla new star!
    ok l’incazzatura, pero ad arrivare ad ascoltare le parole che dice UNO dei tanti che si è manciato pure il cuore della societa calcio catania e la lasciata con debbiti e senza giocatori e in menzu a na strada, ce ne vuole!!!!!! Salvo la societa a fatto i suoi errori,però siamo in serie A e grazie a loro Ma NON a gaucci!!!!!Salvo ti dico questo solo perchè non condivido quello che hai detto, non tela prendere…… 🙂 domani spero in un risultato positivo che vuol dire passaggio del turno perchè la coppa italia sarebbe una bella soddisfazione sia per noi che per la società!!!

  90. buonasera popolo rossazzurro.

    un saluto alla new star, ciao joe, ciao matteo …

    povero salvo, non fa altro che cercare buone nuove sul mercato, ma niente, niente di niente solo voci, e lui … “s’addanna!” 🙂 🙂 🙂

    Glielo dico sempre :salvo non bisogna comprare tanto per comprare, ma lui … niente! imperterrito cerca la notizia, e tutti i giorni … fratello abbi pazienza, arrivera’ l’attaccante, e sara’ un buon attaccante, abbi fede !

    “ROSSO COME IL FUOCO,
    AZZURRO COME IL MARE
    L’AMORE PER CATANIA
    NON SI PUO’ SPIEGARE !” .

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  91. Ip Address: 85.41.235.41

    ciao Matteo, Catanista…..

    ma Salvo è nervoso anche per la sconfitta del ns. catania….
    d’alro canto lo siamo anche tutti noi….

    domani una vittoria per sollevare il ns. morale

    in attesa della domenica……

  92. Ip Address: 85.41.235.41

    ciao Matteo, Catanista..

    Salvo è nervoso per la sconfitta del catania…..

    d’altro canto lo siamo pure noi !!!!!!

    domani ci vuole una bella vittoria per calmare la mente ed aprire il cuore alla saggezza interna …

    in attesa della domenica……

  93. Ip Address: 94.161.191.240

    ciao catanista , ciao joe .
    scusate la mia assenza ma l’anno e cominciato senza un attimo di tregua!!! ho sentito del sito e delle novità che ci saranno veramente interessanti!! :9 🙂 🙂 🙂 adesso vi saluto e alla prossima Forza Catania

  94. Ip Address: 85.41.235.41

    Matteo,
    come stanno i pinguini da te !!!!!!!!
    i miei li porto a passeggio sta sera ……………..

  95. Ip Address: 79.0.13.10

    Popolo rossoazzurro buonasera, fratelli ciao a tutti, allora ragazzi io non e’ che ce l’ho con la societa’ intendiamoci, ce l’ho solo con lo Monaco xche’ il vizio di prendere x il culo la gente non se lo toglie vedi il fantamercato del catania che e’ su tutti gli occhi della gente solo x questo sono incazzato, la goccia che ha fatto trabboccare il vaso sai quale e’ stata la dichiarazione di quell’accattone di Gauci, che quando ando’ via da catania mcari i pettri si stava vinnennu.
    Vorrei che il caro direttore desse una sferzata e ci regalasse u due sospirati attaccanti xche’ con la partenza di ricchiuti e plasmati ce ne servono 2, e ci serve un ottimo centrocampista, ma tutto questo urge ora e non temporeggiare, se si devono fare degli investimenti oggi domani la societa’ ne ricavera i profitti vedi la permanenza in serie a con tutti gli introiti e gli sponsor si puo’ allestire un squadra degna del nome che porta cioe’ Catania la mia e la nostra Amata Catania
    “ROSSO COME IL FUOCO,
    AZZURRO COME IL MARE
    L’AMORE PER CATANIA
    NON SI PUO’ SPIEGARE !” .

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  96. Ip Address: 79.0.13.10

    Catania, Lo Monaco: “Non scambio Mascara con Hoffer”
    12.01.2010 15:01 di Luca Iannone articolo letto 791 volte
    Spinto dall’esigenza di colmare il vuoto lasciato dall’infortunio di Lavezzi, il Napoli ha ripreso a sondare il mercato in cerca di un attaccante che sappia sostituire l’argentino. Secondo alcune indiscrezioni dell’ultim’ora, ci sarebbe un ritorno di fiamma del club partenopeo per Giuseppe Mascara del Catania, che già la scorsa estate era finito nel mirino della società di De Laurentiis. Per fare chiarezza su tali rumours, pianetazzurro.it ha contattato il direttore sportivo degli etnei Pietro Lo Monaco che ha smentito l’esistenza di una trattativa col club azzurro: “Col Napoli non c’è stato nessun contatto di recente, e certamente non esiste alcun discorso relativo a Mascara”. Lo Monaco non è sembrato neanche interessato ad un eventuale scambio con il centravanti austriaco Hoffer più un conguaglio: “Come si chiama? Hoffer? – chiede ironicamente il dirigente rossoazzurro -. Con tutto il rispetto, stiamo parlando di Mascara, un giocatore che lo scorso anno ha segnato 12 gol in serie A. Mascara dunque incedibile? Per noi è un giocatore importante, e per il momento non abbiamo intenzione di fare niente. Comunque vedremo. Tutto ha un prezzo nella vita”.

  97. Ip Address: 79.0.13.10

    Catania, due cileni nel mirino
    12.01.2010 09:33 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 1189 volte
    Fonte: Nello Raimondo
    Mauricio Ricardo Pinilla Ferrera (25) attaccante del Grosseto piace a molte squadre di A e anche di B. Il bomber di nazionalità cilena, un passato tra Chievo ed Inter, ha un contratto di 500 mila euro a stagione con il club toscano ma potrebbe svincolarsi con una offerta di un milione e 400 mila euro. Pinilla qualche giorno fa è salito alla ribalta delle cronache rosa avendo scazzottato il connazionale più famoso Jimenez, ex Inter, per una formosa ragazza, la showgirl di Controcampo Marià Josè poi cacciata per aver ballato con il seno in bella mostra. Tutto passato comunque perchè adesso Pinilla con la maglia del Grosseto ha realizzato 12 reti su 14 partite. L’ultima marcatura ieri sera contro l’Empoli. Con la maglia della sua Nazionale, ha collezionato 21 presenze e realizzato 5 gol.Per il centrocampo il club siciliano starebbe invece pensando al cileno del Parma, Nicolas Cordova (30) ex pallino di Lo Monaco che lo segue da quando indossava la maglia del Messina.

  98. Ip Address: 79.0.13.10

    Caracciolo, l’agente a ITASPORTPRESS: “Il Catania lo segue ma non è solo”
    12.01.2010 11:10 di Antonino Bulla articolo letto 680 volte
    Il lungo tira e molla tra Catania e Chievo nella trattativa per l’attaccante albanese Erjon Bogdani, potrebbe far spostare gli obiettivi di mercato degli etnei su un altro nome. Si tratta di Andrea Caracciolo, attaccante del Brescia che in serie B segna a ripetizione. Il giocatore che fino a qualche anno fa veniva valutato 8 milioni di euro ha un ingaggio che sfiora gli 800 mila euro a stagione. Per conoscere le ultime novità di mercato è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it, il suo agente, Andrea D’Amico. ” Confermo che il Catania segue il mio assistito ma non è il solo club che ha gli occhi su Andrea, pure la Fiorentina ha sondato il terreno. I due club hanno fatto alcuni sondaggi – ha spiegato D’Amico – Ad oggi però non c’è nulla di concreto. Il Livorno? Non abbiamo parlato con nessun dirigente amaranto”.

    ANDREA CARACCIOLO IN CAMPIONATO

    Gol 12

    rigori 5 su 4 perc 80%

    di destro 2

    di sinistro 1

    di testa 4

    altro 1

  99. me frati salvo

    per certi versi hai ragione, non posso darti torto. Pero’ devi capire che il mercato a questo punto della stagione e’ complicato, anzi no, complicatissimo! arrivare a prendere calciatori di un certo livello e’ difficile : certo il tempo stringe, pero’ non e che si debba prendere qualcuno che poi si riveli un peso, ma uno che dia qualcosa in piu’ degli attuali attaccanti in organico, e credo non sia molto facile … bisogna assolutamente fare uno sforzo e mettere i “soldini” o i “FAMMARIRIRI” comu riceva abonanima di massiminu … ahahahaha
    SE vogliamo dirla tutta cambiare tanto per cambiare, preferisco che il catania rimanga com’e’ : ad esempio a me BOGDANI non mi entusiasma piu’ di tanto … tu che ne pensi ?

    “ROSSO COME IL FUOCO,
    AZZURRO COME IL MARE
    L’AMORE PER CATANIA
    NON SI PUO’ SPIEGARE !” .

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  100. Ip Address: 79.0.13.10

    x me bogdani si po stari unni e’, na fattu film

  101. SI : L’UTTIMU SCECCU A VERONA …

    AHAHAHAHAHAHAHA

  102. Ip Address: 79.0.13.10

    Catania: Mascara “Motivati contro il Genoa”
    mar, 12 gen 19:33:00 2010

    La settimana ligure del Catania continua e Giuseppe Mascara vuole dargli una piega diversa. Il fantasista del Catania ha archiviato la sconfitta di domenica a Marassi con il Genoa ed è pronto a ribaltare il verdetto mercoledì sera in Coppa Italia, quando gli etnei saranno ancora opposti al Grifone di Gasperini, non dimenticando la prima giornata di ritorno di campionato quando al “Ferraris” sarà la Sampdoria l’avversaria di turno per i rossazzurri.

    ” A Genova avevamo tre impegni importanti, uno è sfumato domenica: ora spingiamo al massimo per trarre il meglio dagli altri due – fa sapere il trentenne di Caltagirone dal ritiro di Savona, dove i siciliani stanno preparando gli impegni ravvicinati nella città della Lanterna – Scenderemo motivati contro i rossoblu, come ci ha chiesto il mister, ma con un occhio anche al campionato. Domenica ci sono i blucerchiati e e per noi sarà una partita importante, soprattutto per il morale. Loro stanno passando un momento difficile ma hanno grandi talenti “.

  103. Ip Address: 79.0.13.10

    Catania, si replica
    Seconda sfida con il Genoa in tre giorni: stavolta in palio c’è il pass ai quarti di Coppa Italia. Turnover per Mihajlovic. Spazio a Campagnolo, Potenza, Augustyn, Ricchiuti, Plasmati e Moretti (foto Galtieri), ex delle giovanili della Samp e tifoso rossoblù: “Un motivo in più per fare bene”. Mascara: “Scenderemo in campo motivati come ci ha chiesto il mister, ma con un occhio anche al campionato”. Bellusci e Carboni dal 1′

    A Marassi si replica. Tre giorni dopo la sfida di campionato, vinta dai padroni di casa per 2-0, Genoa e Catania tornano ad affrontarsi per gli ottavi di finale di Coppa Italia.

    Obiettivo non prioritario per gli etnei, impegnati nella lotta per non retrocedere, ma che offrirà al tecnico Sinisa Mihajlovic l’occasione per vedere all’opera gli elementi che sinora hanno avuto meno spazio.

    Nel ritiro di Savona, dove la comitiva catanese resterà sino a domenica, quando completerà il trittico genovese sfidando la Sampdoria, i rossazzurri hanno svolto una sessione di lavoro pomeridiana al Bacigalupo.

    Per l’impegno di domani (alle 18.30, diretta su Rai Sport Più), Mihajlovic ricorrerà a un ampio turnover. La rotazione consegnerà una maglia da titolare, tra gli altri, a Campagnolo in porta, Augustyn e Potenza in difesa, Moretti a centrocampo, Ricchiuti e almeno uno tra Plasmati e Morimoto in attacco. In campo anche Bellusci e Carboni, indisponibili per domenica perchè squalificati.

    “In Liguria avevamo tre impegni importanti, uno è sfumato domenica, ne abbiamo altri due e cercheremo di spingere al massimo per portare a casa due buoni risultati sia domani che in campionato”, ha detto oggi in conferenza stampa Mascara.

    “Il gruppo c’è – assicura Mascara -. Scenderemo in campo motivati così come ci ha chiesto il mister, ma con un occhio anche al campionato. Domenica c’è la Samp e per noi è una partita sicuramente importante per il morale. Loro hanno delle difficoltà ma degli ottimi talenti”. Mascara ammette che gli manca ancora il gol: “E’ vero, ma arriverà presto anche quello – dice – Saranno i miei compagni ad aiutarmi”.

    Contro il Genoa giocherà Federico Moretti, ex delle giovanili della Samp, genovese e tifoso dei rossoblù. “Sarebbe fantastico incontrare il Grifone. Un motivo in più per fare bella figura”. Il centrocampista, aveva già fatto vedere le sue qualità contro l’Empoli, andando anche in gol. “Sono a disposizione. Se il mister mi chiamerà sono pronto a dare il mio contributo”.

    12/01/2010

  104. Ip Address: 79.0.13.10

    Catania, tre squalificati
    Giudice sportivo: un turno a Bellusci, Carboni e al tecnico Mihajlovic, multato anche di cinquemila euro. Fermato pure il rosanero Kjaer

    MILANO – Il giudice sportivo ha inflitto un’ammenda di 40mila euro alla Juventus perchè i suoi sostenitori hanno acceso sugli spalti vari fuochi, hanno lanciato sei fumogeni sul terreno di gioco e fumogeni e bengala nel settore ospiti e hanno intonato un coro razzista nei confronti di Dida. Ammenda di 20mila euro per il Milan dato che i suoi sostenitori hanno lanciato fumogeni, petardi e bengala in un settore occupato dai sostenitori avversari.

    Due turni di squalifica per Reginaldo (Siena) per aver insultato gli ufficiali di gara alla fine della partita contro l’Inter. Un turno di squalifica per il tecnico del Catania Mihajlovic con ammenda di 5 mila euro. Per una giornata sono stati squalificati Almiron (Bari), Castillo e Donadel (Fiorentina), Carboni e Bellusci (Catania), Cribari (Siena), Garics (Atalanta), Doni (Roma), Panucci (Parma, con diffida e ammenda di 5 mila euro), Ambrosini (Milan), Campagnaro (Napoli), Amauri (Juventus), Inler (Udinese), Kjaer (Palermo), Kolarov (Lazio) e Zauri (Sampdoria).

    I giocatori diffidati sono Brandao (Siena), Meggiorini (Bari), Guana (Bologna), Milanetto e Criscito (Genoa), Felipe (Fiorentina), Mandelli (Chievo), Paci (Parma), Rivas (Livorno) e Ziegler (Sampdoria). Ammenda di 5mila euro per Maccarone (Siena) e di 1.000 euro per Doni (Atalanta). Queste le altre ammende per le società: 9mila euro al Napoli, 5mila euro al Bari, 3mila euro all’Inter e 1.500 euro al Bologna. Un turno di squalifica per il preparatore atletico del Siena, Paese.

    12/01/2010

  105. Ip Address: 79.0.13.10

    Chi Nasce Tondo..

    10-01-2010

    di Marco Di Mauro

    Recriminazioni ed attenuanti alla sconfitta dei rossazzurri contro il Genoa se ne possono trovare tante, anche senza correre il rischio di sembrare di parte, pur essendolo; perché la ragione, è evidente in certi episodi, sta tutta dalla parte del Catania e contro, più che al Genoa, ad un arbitro, Rosetti, deludente a dir poco in questa stagione, come testimoniano le poche, nonché contestatissime, partite affidategli in serie A.

    Affermare “Vinciamo a Genova” sarebbe stato un azzardo anche prima dell’eventuale ultimo minuto di recupero. Mihajlovic conosceva bene le criticità della sfida di Marassi quanto le contromisure da prendere, apparse efficaci e convincenti nei primi 30 minuti di gara, quelli disputati in parità numerica. Genoa bloccato dal pressing etneo e dalle sortite lungo le fasce di Mascara e Llama , ma quando nei giocatori etnei maturava la convinzione di poter far propria questa gara, o comunque giocarsi più d’un punto fino al 90′, l’errata valutazione di Rosetti sul fallo commesso stavolta da Suazo, su Bellusci, riduce il Catania in 10 uomini, condizione che a Genoa se non equivale ad una condanna poco se ne discosta.

    Vedere la trattenuta dell’attaccante genoano sul difensore etneo non era semplice, va premesso, e perciò l’errore più grande commesso da Rosetti è stato proprio quello di cadere nella sua stessa sicumera che gli ha fatto supporre a priori come, in uno scontro in velocità, Bellusci non potesse fermare Suazo se non con un fallo. Sarebbe stato molto più onesto e professionale un confronto coi propri collaboratori, dacché non tutti i giocatori possono definirsi “sportivi” a 360° ; ne sarebbe uscito il giallo per Suazo, la ricomposta parità numerica ed una partita dall’esito imprevedibile.

    Purtroppo la sudditanza psicologica esiste non solo tra arbitro e squadra ma anche tra arbitro ed arbitro; così il giovane Velotto, quarto uomo, nonostante avesse visto la trattenuta di Suazo, non se l’è sentita di smentire la decisione dell’arbitro “più bravo” d’Italia, così sicuro mentre sventolava il rosso in faccia a Bellusci. Certo questa “omissione” fa sì che, stabilito il target Rosetti, se tutti gli altri colleghi fossero davvero a lui inferiori, ci sarebbe da preoccuparsi e non poco.

    Per non cadere nel vittimismo e sprecare energie per qualcosa di incontrovertibile ormai, va comunque evidenziato tanto il buon cipiglio del Catania nella prima mezzora, quanto la composta risposta rossazzurra alla superiorità numerica avversaria. Anzitutto, il Catania in 10 uomini di Genova ha reagito all’espulsione molto meglio del Catania che, a Firenze, dopo un simile provvedimento, s’è ritrovato in parità numerica. Qualcosa è cambiato, lo si evince da questo dato come da un altro, quello che vede il Catania attaccare sempre e comunque, con convinzione, non solo per dovere.

    Quando si parla d’attacco, però, si tocca un punto dolente. Llama non è Mascara, ed in fase di ripiegamento ci sta si perda Mesto sul primo goal, specie quando, in 10 uomini, la coperta è corta sul gioco “ampio” proposto dal Genoa. Meno tollerabile è invece l’ormai consolidata assenza, nella fase offensiva rossazzurra, dell’uomo giusto al posto giusto, o quantomeno del jolly in grado di fare, in qualunque posto, la cosa giusta. L’esempio lampante è l’occasione sprecata clamorosamente da Martinez che, allo scadere del secondo tempo, anziché servire Plasmati lanciato in area senza alcun avversario davanti, preferisce un tiro impossibile di mezzo esterno dalla distanza, sulla respinta il Genoa imbastisce il contropiede che chiude la gara sul 2-0.

    Dal possibile e plausibile pareggio alla sconfitta “classica”. Meglio per Martinez che Mihajlovic fosse stato precedentemente espulso, e non avesse perciò accesso agli spogliatoi al termine della partita. Ciò, comunque, è dimostrazione di come un giocatore, per quanto si sforzi ad adattarsi ad un ruolo non suo, e che per di più non gli piace, nel caso di Martinez quello di prima punta, avrà sempre e comunque un’indole diversa da quella richiesta per interpretare al meglio il gioco in quella zona di campo; magari potrà essere soffocata per un certo periodo, ma alla lunga, e spesso come visto nelle occasioni decisive, ecco avvertirsi la mancanza di qualcuno, che non è semplicemente l’undicesimo uomo in campo sbattuto fuori dall’arbitro.

    La mentalità è quella giusta, i giocatori non sono sbagliati ma al posto sbagliato già, ma solo perché mancano quelli giusti da abbinare al rispettivo ruolo. Mihajlovic farebbe volentieri a meno, in settimana, di spendere tempo ed energie a far diventare quadrato chi è nato tondo ; Si potrebbero impiegare le stesse in altro, di più utile; a buon intenditor di proverbi poche altre parole: servono i fatti, servono giocatori.

  106. Ip Address: 79.8.9.166

    buona sera a tutta la new star.
    A volte mi chiedo se la mia vista è la stessa di tanti anni fa, perchè scrivo questo? Perchè guardo la tv e vedo un fallo su bellusci commesso da Suazo, sento i commentatori in tv leggo i giornali e cosa vedo? Cosa leggo? Che l’espulsione di Bellusci è stata sacrosanta.Ma andate tutti al diavolo lechhini, meschini, comprati e accattati,servili, giullari e chi più ne ha più ne metta. Che mondo schifoso e quello del calcio. mah!
    pazientiamo e come dice sempre una mia collega….. LA NAMMAZZARI!
    Amo catania e il Catania
    P.S.
    Ancora non ma passatu!

  107. Ip Address: 94.161.147.64

    Genoa, ag. Esposito: “Ho parlato con un paio di club di A”
    12.01.2010 20.48 di Andrea Lolli articolo letto 926 volte
    Fonte: Itasportpress

    IL difensore del Genoa, Andrea Esposito (23) è stato accostato in questi giorni al Chievo, alla Lazio e al Catania. Il giocatore non ha avuto grande spazio nella squadra di Gasperini e potrebbe in questa finestra invernale di calciomercato essere ceduto dal presidente Preziosi. Per conoscere le ultime novità è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it, Alessandro Lucci, agente del difensore in comproprietà tra Genoa e Lecce. “C’è stato un pour parler nei giorni scorsi -ammette l’agente- con i dirigenti della Lazio e del Chievo ma ancora è prematuro annunciare una vera trattativa in corso. Vedremo prima della chiusura del calciomercato cosa succederà. Il Catania? Non mi ha mai contattato in questi giorni ma questo non vuol dire niente magari l’ad Lo Monaco ha parlato con il Genoa”.

  108. Ip Address: 94.161.147.64

    buona sera a tutti , ciao joe i Pinguini dormono , domani mattina li sveglio io alle 5!!!ciao beppe il nonno non ti preoccupare che ci rifaremo domani!! arbitro permettendo……. ora vi saluto vado a nanna , notte rossazzurra a tutti…………………………………

    Catania, lavoro tattico in vista della gara di Coppa Italia
    12.01.2010 19.55 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 200 volte
    Fonte: itasportpress.it
    Accolto elegantemente e con cordialità dal Savona e dalla città di Savona, il Catania continua ad allenarsi in funzione delle prossime tappe della lunga trasferta ligure: oggi allo stadio ‘Bacigalupo’, intitolato alla memoria del portiere del Grande Torino, seduta pomeridiana. Al di là di qualche esigenza individuale di minor carico, in funzione della gara di Coppa Italia in programma domani pomeriggio i 23 atleti in ritiro sono tutti disponibili. Dopo il riscaldamento e gli esercizi tecnici propedeutici, l’allenamento è entrato nel vivo con possesso palla e lavoro a pressione, anche con porte piccole posizionate lateralmente. Quindi, corsa ed esercizi di slalom ed agilità; successivamente, blocchi tattici: centrocampo ed attacco contro difesa e centrocampo. Infine, palle inattive e calci di rigore. Al termine della seduta, Peppe Mascara e Federico Moretti si sono soffermati sui contenuti della settimana genovese, sottolineando la bontà della prestazione offerta domenica scorsa, illustrando le motivazioni alla base dell’impegno di mercoledì in Tim Cup ed esprimendo fiducia nelle potenzialità del Catania in vista della prossima gara di campionato.

    Catania in cerca del riscatto
    12.01.2010 18.49 di Redazione TMW articolo letto 1668 volte

    Digerita la sconfitta in campionato, il Catania di Mihajlovic, in ritiro a Savona, si prepara alla coppa Italia Tim e alla sfida di domani sera, di nuovo al Ferraris con il Genoa di Gasperini, con un pensiero però al campionato e alla partita di domenica con la Sampdoria, ancora a Genova. Mascara è compagni vogliono la rivincita di domenica (2-0 con reti di Mesto e Sculli) ma la loro attenzione è rivolta soprattutto al campionato. Per questo motivo Mihajloci pensa a un po’ di turn over domani. Dopo la squalifica rimediata domenica, il tecnico oggi ha preferito non fare commenti. I 23 della rosa sono tutti disponibili ma l’allenatore pensa a schierare molte seconde linee insieme con Carboni e Bellusci, squalificati per domenica. “In Liguria avevamo tre impegni importanti, uno è sfumato domenica, ne abbiamo altri due e cerchiamo di spingere al massimo per portare a casa due buoni risultati sia domani che in campionato” ha detto oggi in conferenza stampa Mascara. La squadra ha ultimato la rifinitura al Bacigalupo di Savona ed è pronto alla sfida con il Grifone: “il gruppo c’é – assicura Mascara -. Domani sera scendiamo in campo motivati così come ci ha chiesto il mister, ma con un occhio anche al campionato. Domenica c’é la Samp e per noi è una partita sicuramente importante per il morale. Loro hanno delle difficoltà ma degli ottimi talenti”. Mascara ammette che gli manca ancora il gol: “é vero, ma arriverà presto anche quello – dice -. Saranno i miei compagni ad aiutarmi”. Domani potrebbe giocare Federico Moretti, ex delle giovanili della Samp, genovese e tifoso dei rossoblù. “Sarebbe fantastico incontrare il Grifone. Un motivo in più per fare bella figura”. Il centrocampista, aveva già fatto vedere le sue qualità contro l’Empoli, andando anche in gol. “Sono a disposizione. Se il mister mi chiamerà sono pronto a dare il mio contributo”.

    Genoa, col Catania poco turn over
    12.01.2010 21.54 di Redazione ITA Sport Press
    Fonte: secolo XIX
    Per la sfida di domani sera contro il Catania (alle ore 18.30), il tecnico del Genoa Gasperini avrà a disposizione la rosa al completo, infortunati esclusi. L’unico assente sarà lo squalificato Giuseppe Biava, ma per il resto il tecnico piemontese si affiderà al miglior Genoa possibile. L’impressione è che il turn over, se dovesse essere attuato sarà comunque minimo. La Coppa infatti può essere una porta per l’Europa come ha detto in giornata il presidente Preziosi e Gasperini sembra aver recepito il messaggio. Il Genoa vuole andare avanti, e così lungo allenamento per gli uomini in rossoblù questo pomeriggio al Centro Signorini prima di trasferirsi nel ritiro pre-gara. «La Coppa Italia è un traguardo importante – ha detto Bocchetti -. Sarà una partita difficile ma faremo del nostro meglio per portare via il risultato». Di fronte però un avversario sconfitto appena tre giorni fa. «Il Catania è una buona squadra, esserci affrontati da poco ci permette di conoscerci già ma questo vale sia per loro che per noi». Un passo alla volta dunque, per una squadra che ha in testa solo la Coppa. «Viviamo giorno per giorno dando sempre il massimo – ha proseguito Bocchetti – ma per ora pensiamo solo al Catania. Alla Roma penseremo poi». Intanto sul fronte mercato l’arrivo di Dainelli dimostra come la società sia al lavoro per cercare di risalire in classifica rinforzando una rosa falcidiata dagli infortuni. Ma un difensore in più non sembra spaventare Bocchetti, anzi: «Dainelli è un grandissimo giocatore che darà il suo contributo alla causa. E poi – ha concluso Sasà Bocchetti – più siamo e meglio è. In questo modo c’è più competitività, ma nessun problema». Tra i protagonisti attesi domani c’è anche il capitano Marco Rossi che rientra dopo aver saltato la sfida di domenica per squalifica.

    Catania, Mascara: “Saremo motivati in Coppa con il Genoa, ma pensiamo alla Samp”
    12.01.2010 21.12 di Antonino Bulla articolo letto 166 volte
    Fonte: itasportpress.it
    Giuseppe Mascara, attaccante del Catania, ha parlato alla vigilia della partita di Coppa Italia di domani pomeriggio contro il Genoa. L’attaccante di Caltagirone non nasconde che la partita di domenica di campionato con la Sampdoria sarà quella più importante. “A Genova avevamo tre impegni importanti, uno è sfumato domenica. Adesso cercheremo di dare il massimo per trarre il meglio dagli altri due. Domani sera scendiamo in campo motivati contro il Genoa, come ci ha chiesto mister Mihajlovic, ma con un occhio anche al campionato. Domenica ci aspetta una partita difficile contro la Sampdoria. Sarà importante fare punti anche per il morale. Loro stanno passando un momento difficile ma hanno grandi talenti”.

  109. Ip Address: 77.204.125.106

    Un caro saluto a tutta la new star.
    Anche se controcorrente….meglio nessuno che scartine, per me il Catania è già forte cosi….se poi dovesse arrivare un centrocampista di valore (visto il perdurare dell’inserimento di Ledesma…speriamo che oggi faccia un partitone e riprenda fiducia nei suoi mezzi) ed un attaccante ma sapete come la penso…tra Bogdani e Plasmati cento volte Plasmati, ma penso che una punta di assoluto valore non sia sul mercato..allora cosa si deve fare? dimenticare Genova e quel cesso di Rosetti, e continuare per la ns. strada..convinzione dei nostri mezzi!!orgoglio!!! e tutti per uno uno per tutti…e giocarsela partita per partita, o si vince o si perda, dimenticare subito il risultato, ed andare avanti vcerso un solo obiettivo..LA SALVEZZA!!!!!

  110. un saluto alla new star, ciao chiarezza…

    Anch’io come te sono un convinto assertore del credo “o boni o nenti!”
    quindi se cambiamenti ci devono essere devono essere fatti con cognizione di causa e di valore, degli scarti degli altri non abbiamo bisogno …
    La squadra e’ buona, la classifica bugiarda, ma un centravanti caro vittorio e’ assolutamente necessario, speriamo lo prendano : e subito! un centrocampista ci vuole ma la priorita’ e l’attaccante.

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  111. Ip Address: 93.46.46.89

    Buongiorno popolo rossazzurro e un caloroso abbraccio ai fratelli della New Star…

    Comprare adesso tante per…non conviene…
    I giocatori “buoni” costano
    Vediamo se l’esperto della gazzetta dello sport risponde alla mia domanda: chi comprerà il catania sempre se qualcuno comprerà…
    Alle 15 in diretta sul sito della gazzetta dello sport 😀

  112. Ip Address: 93.46.46.89

    P.S: Macari u napuli si puttassi a mascara

  113. Ip Address: 93.46.46.89

    Catania: Lo Monaco “Seguiamo Foggia”
    13-01-2010 15:54

    L’ad dei rossoazzurri pensa al mercato: “Stiamo parlando con la Lazio” –
    L’amministratore delegato del Catania Pietro Lo Monaco svela il prossimo obiettivo di mercato degli etnei. I siciliani, poco efficaci in attacco, stanno cercando un giocatore offensivo, che dia imprevedibilità alle azioni rossazzurre: “Ci serve un attaccante – spiega Lo Monaco a Sky – Morimoto è un ragazzo di vent’anni che sta passando un momento difficile, ci serve un ricambio. Giocatori validi e importanti ce ne sono pochi in giro e chi ce li ha se li tiene stretti. Stiamo portando avanti un discorso con la Lazio per Foggia: ci interessa molto e sarebbe un piacere averlo con noi”.

    Bocciati invece Cruz e Bianchi: “Non abbiamo mai pensato a Cruz, so che non ci avrebbe presi in seria considerazione, e non credo che il Torino voglia privarsi di Bianchi, il giocatore ha sposato la squadra in questo momento difficile, ora è anche capitano”.

  114. Ip Address: 85.41.235.41

    buonasera popolo rossazzurro…..

    per vedere la partita di coppa italia genoa-catania ;

    http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html?cid=ContentItem-18b9bd8c-1ab9-44e8-a684-fd3430493964

  115. Ip Address: 85.41.235.41

    plasmati in goal bravo……………

  116. Ip Address: 85.41.235.41

    un altro goal di plasmati bravo…………….

  117. Ip Address: 85.41.235.41

    peccato plasmati ha sbagliato il 3 goal………………

  118. Ip Address: 93.46.9.28

    E vai…. 😀
    ciao fratellone joe

  119. Ip Address: 85.41.235.41

    ciao Peppe,

    l’attaccante cè …….

  120. Ip Address: 93.46.9.28

    joe se si deve comprare tanto per comprare…meglio risparmiare…non sarà tecnicamente raffinato plasmati ma si da da fare e quando i palloni sono buoni anche lui sa fare gol…sembra toni…tuttu stottu quannu curri 😀

  121. Ip Address: 79.19.234.98

    Catania, Lo Monaco: “Tutto su Cruz, Bogdani, Diakitè, Bianchi e Foggia”
    13.01.2010 14:53 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 976 volte
    Il Catania cerca una punta. Non è questa una novità ma a dare un quadro più aggiornato in chiave mercato rossazzurro, è stato l’ad Pietro Lo Monaco ai microfoni di Sky. “Si ribadisco che cerchiamo un attaccante per sgravare di eccessive responsabilità Morimoto attualmente in una fase di riflessione –spiega il dirigente etneo. Giocatori validi non ce ne sono tanti in questo momento e il mercato si presenta pieno di insidie e trappole. Cruz? Non è vera assolutamente questa notizia. Io Julio lo conosco bene da tanto tempo e so che non sarebbe mai venuto a Catania, tra l’altro con il suo agente i rapporti sono ottimi. Paolucci? È un giocatore stimato da noi per il suo passato ai piedi dell’Etna, ma noi stiamo attenti al bilancio e oggi Michele guadagna un ingaggio superiore al nostro. Di conseguenza non possiamo permettercelo. Bianchi e Bogdani? Il primo vi assicuro in esclusiva che resta a Torino. Bogdani non penso sia una pista che si possa percorrere ormai. Il difensore Diakitè? Mai trattato questo difensore, stiamo bene dietro con Silvestre, Spolli, Terlizzi e Bellusci. Foggia? Ecco questo ci interessa tantissimo, siamo lì, abbiamo il piacere di acquistarlo. Sarebbe una esperienza importante per Foggia giocare a Catania”

  122. Ip Address: 93.46.9.28

    salvuccio fratuzzu miu ca si??? 😀

  123. Ip Address: 79.19.234.98

    popolo rossoazzurro buonasera, un saluto a tutti i fratelli rossozzurri, au ma a stasira chi sta succirennu la squadra sta giocando abbastanza bene ecco finalmente un ottimo primo tempo ecco il catania che voglio vedere

  124. Ip Address: 79.19.234.98

    certu peppe, e unni puteva essiri sugnu spaparacchait supra u divanu e ma staiu virennu sul digitale, so che a catania non fa stanu facennu avviriri

  125. Ip Address: 93.46.9.28

    salvo ma anche domenica abbiamo giocato abbastanza bene… 🙁
    sinisa sta facendo davvero un buon lavoro

  126. Ip Address: 93.46.9.28

    vero salvo 🙁 iu a taliu su internet

  127. Ip Address: 79.19.234.98

    il catania a abbassato troppo il baricentro deve giocare come prima, ecco asbbiamo beccato il gol

  128. Ip Address: 87.3.68.175

    il genoa in 9 maledetti…….

    vediamo cosa fanno adesso !!!!!!

  129. Ip Address: 93.46.9.28

    Au ragazzi non posso crederci…un arbitro con gli attributi 😀

  130. Ip Address: 79.2.231.157

    il catania ora deve dare il colpo del ko
    ciao joe

  131. Ip Address: 79.2.231.157

    non mi piace come stanno giocando ora troppo melina devono attaccare e fare il 3-0

  132. Ip Address: 93.46.9.28

    3 a 1 casumai savvo 😀

  133. Ip Address: 87.3.68.175

    ciao Salvo,

    ma non si muovano ??????

    dobbiamo attaccare porca miseria

  134. Ip Address: 79.2.231.157

    au chiama a fare sinisa devi farli attaccare e chi spachiu e’
    voglio il 3-1

  135. Ip Address: 79.2.231.157

    se giochiamo cosi questi bastardi ci fanno il gol

  136. Ip Address: 79.2.231.157

    augustyn rumpulu tuttu a stu suazu, comunque dobbiao giocare au sentito sinisa vche dice che devono fare gol

  137. Ip Address: 79.2.231.157

    non mi piace come stanno giocando siamo in superiorita e non creiamo gioco, weeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  138. Ip Address: 87.3.68.175

    non mi piace come stiamo giocando…………….

  139. Ip Address: 79.2.231.157

    porca puttaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    carboniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  140. Ip Address: 93.46.9.28

    salvo au nn diri mali paroli o frati 😀

  141. Ip Address: 79.2.231.157

    au ni vulemu arrusbigghiari e che cazzo, svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    questi ormai ci credono e sono in inferiorita numerica, sinisa falli svegliare a sti scemiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii dobbiamo segnare il 3-1

  142. Ip Address: 93.46.9.28

    cazzo carboni…. ancora mangiato il terzo gol

  143. Ip Address: 79.2.231.157

    rumpitulu a modesto accussi a finisciunu sti scemi

  144. Ip Address: 79.2.231.157

    peppe ora entru iu e fazzu u 3-1-

  145. Ip Address: 93.46.9.28

    salvo non cia fai 😀 ahahahahahahah

  146. Ip Address: 79.2.231.157

    sti scemiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
    che su pazziiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
    su senza testa

  147. Ip Address: 93.46.9.28

    e sinisa ca in panchina sta vugghiennu…si sta n’cazzannu… iu pensu ca ci n’fila i scappi….. comunque su fallusi sti genoani…sulu rossetto duminica non si n’accuggiu 🙁

  148. Ip Address: 79.2.231.157

    comu nfanu a non signari na palla di kiddra i mittissi a tutti a meta’ stipendiu accussi viremu si fanu i cristiani

  149. Ip Address: 93.46.9.28

    maronna chi si mangiunu ma no si puòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòò

  150. Ip Address: 79.2.231.157

    ricchiutiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  151. Ip Address: 93.46.9.28

    Plasmati troppo altruista…doveva tirare lui…almeno faceva tripletta 😀

  152. Ip Address: 79.2.231.157

    ma non si puo’ giocare cosi, gente senza testa con il genoa in 9 si mettunu a fari i scemi sul 2-1 e che cazzo devono fare il 3-1 non si po cugghiuniari accussi i mittissi a meta’ stipendiu accussi viremui sa finisciunu di fari i scemi, morimoto o cucckiti ca e’ megghiu, mascara ca sbagghia un gol del genere non si puo’

  153. Ip Address: 79.2.231.157

    morimoto sta dummennu e megghiu ca si ni va a cuccarisi

  154. Ip Address: 93.46.9.28

    salvo quale metà stipendio…puttemuli a zappari e poi viremu si fannu i scemi

  155. Ip Address: 79.2.231.157

    maronna ni stavunu facennu a pumpetta u sta virennu chi stava facennu crespu tutta a cuppa di plasmati e mascara c cukkiununu accussi, u viri chi significa non signari, sinisa e megghiu ca i pigghia a caiuci ndo culu a sti scemi

  156. Ip Address: 79.2.231.157

    maronna non si po tutti i pattiti soffriri accussi

  157. Ip Address: 93.46.9.28

    ma chi semu pazzi…. sinisa i rumpi a tutti

  158. Ip Address: 79.2.231.157

    siamo 11 contro 9 non si ni puo’ chiui, campagnolo a farfalle

  159. Ip Address: 79.2.231.157

    almenu tiniti a palla

  160. Ip Address: 79.2.231.157

    morimotu e nu sceccu nchiaiatu si sbagghia sti gol

  161. Ip Address: 93.46.9.28

    mascara sa fari a cuasetta…sempre altalenante quest’anno…

  162. Ip Address: 93.46.9.28

    morimoto sta ce l’ha a qualche geisha

  163. Ip Address: 93.46.9.28

    non c’è…morimoto non c’è…senza testa…

  164. Ip Address: 79.2.231.157

    finalmenteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    troppi errori cosi non va bene, troppi gol sbagliati, sinisa prendi provvedimenti, morimoto o cucckiti ca e’ megghiu, vendetelo subito almenu facimu cassa

  165. Ip Address: 93.46.9.28

    FINIUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU

  166. Ip Address: 80.116.77.68

    Buonasera popolo rossazzurro. Saluti infiniti alla New Star.

    Ragazzi, dopo l’ammuccamento di ogni tipo di gol, comunque ci siamo qualificati…..e questa è una buona notizia.

    Siccome domenica volevo andare a Genova per la partita, e siccome sul sito della Samp ho letto che i bigietti ospiti si possono comprare fino a sabato alle ore 19,00, qualcuno sa se è possibile l’acquisto On-line? o qualunque altro tipo di acquisto?

    Grazie per l’interessamento..

  167. Ip Address: 93.46.46.89

    Catania, Mihajlovic: “Prestazione ottima ma a volte siamo mosci sottorete”

    13.01.2010 20:41 di Antonino Bulla articolo letto 106 volte

    Sinisa Mihajlovic, tecnico del Catania, ha commentato a fine partita il successo per 2-1 sul Genoa che ha consegnato al Catania l’accesso ai quarti di finale della Coppa Italia. “I ragazzi oggi hanno fatto una buona partita. Abbiamo subito messo in difficoltà il Genoa e abbiamo dominato per tutto il primo tempo senza correre rischi – ha detto il serbo – Nel secondo tempo con le due espulsioni per il Genoa la partita si è messa a nostro favore così come era capitato a loro domenica scorsa con l’espulsione di Bellusci. Sono arrabbiato solo perchè i ragazzi non hanno chiuso la partita prima.Non siamo cattivi anzi siamo mosci, non va bene così. Sul 2-1 me la sono presa con Plasmati che ha preferito passare la palla al compagno piuttosto che calciare in porta da buona posizione. Ci vuole maggiore cattiveria. Non possiamo sprecare 4-5 occasioni nitide. L’importante però era vincere per il morale e per passare il turno in Coppa. Missione copiuta. Adesso pensiamo alla Sampdoria. Come ho già detto più volte, andiamo in campo convinti di giocarcela e di vincere con chiunque affrontiamo”.

  168. Ip Address: 93.46.46.89

    Savona, il presidente: “E adesso tutti a Catania”

    13.01.2010 21:35 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 244 volte
    Fonte: secolo XIX

    Entusiasta perché il Savona come società e anche la città hanno fatto bella figura. Andrea Pesce, il presidente del Savona Calcio, traccia un bilancio sulla permanenza del Catania Calcio in ritiro a Savona.

    «È stata un’esperienza indimenticabile per tutti – spiega -. Siamo stati invitati dal Catania in Sicilia, alla trasferta ci stiamo facendo un pensierino». I rossazzurri di Mihajlovic hanno scelto la città della Torretta per gli impegni di campionato, prima col Genoa, poi domenica con la Samp e oggi alle 18,30 nuovamente con i Grifoni in Coppa Italia.

    «Siamo contenti perché la società, il mister e i giocatori del Catania sono rimasti davvero soddisfatti per l’ospitalità – aggiunge Pesce -. Noi abbiamo cercato di offrire il massimo e speriamo di esserci riusciti».

    Ora il presidente biancoblù pensa di ospitare un’altra squadra di una certa risonanza al Bacigalupo. «Nel mirino ci sono Torino e soprattutto l’Inter di Moratti – sottolinea -. Non ci sono solo parole, ma tra il Savona, i granata e i nerazzurri ci sono già stati i primi contatti. Ora si tratta solo di concretizzarli».

    Queste sono le cose dello sport che mi piacciono… 😀

  169. Ip Address: 85.41.235.41

    buon giorno popolo rossazzurro……………

    FINALMENTE MIHAJLOVIC SI FA SENTIRE !!!!!

    Catania, Mihajlovic chiede rinforzi
    14.01.2010 09.22 di Matteo Magrini
    Fonte: corrieredellosport

    Mihaijlovic chiede rinforzi per l’attacco ed il Catania pensa a Rolando Bianchi (26): è quanto scrive oggi Il Corriere dello Sport, secondo il quale però, ad oggi, il giocatore sarebbe uno dei pochi intoccabili nel caos granata. L’allenatore dei siciliani vuole però un centravanti, e non è un caso se nelle ultime ore anche Cruz è stato accostato al Catania

  170. Ip Address: 79.2.231.149

    POPOLO ROSSOAZZURRO BUO POMERIGGIO, UN CARO SALUTO A JOE CATANISTA, PEPPE 78, A MONGIBELLO A TUTTI, VEDO CHE A TUTT’OGGI LA CAMPAGNA ACQUISTI E FERMA SOLO FANTACALCIO E NIENTE PIU’ MIHAJLOVIC A RAGIONE A CHIEDERE RINFORSI MA ARRIVERANNO!

    WEST Ham, il ds Nani a ITASPORTPRESS: “Jimenez nel mirino di Parma e Catania? Attendo”
    14.01.2010 13:33 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 205 volte
    Fonte: Beppe Castro
    Luis Jimenez (25) fantasista del West Ham, ceduto la scorsa estate dall’Inter in prestito al club inglese del tecnico Gianfranco Zola, sarebbe in procinto di tornare in Italia. Al giocatore cileno sarebbero interessate Catania, Chievo e, soprattutto, il Parma. Voci di mercato dalla Sicilia annunciano una pista straniera seguita dall’ad Pietro Lo Monaco per un attaccante in alternativa a Erjon Bogdani del Chievo e Pasquale Foggia della Lazio, con quest’ultimo che sembra non voler accettare l’offerta del club rossazzurro. Per conoscere gli sviluppi sulla questione di mercato, Gianluca Nani, ds del West Ham è intervenuto ai microfoni di Itasportpress.it. “Ci sono in questo momento delle possibilità che Jimenez lasci il nostro club anche se non è da escludere che resti. Parma, Catania e Chievo? Nessun dirigente di queste società mi ha contatto finora, magari lo farà in seguito, ma ripeto che ad oggi ritengo impossibile un ritorno in Italia del fantasista cileno”.

  171. Ip Address: 79.2.231.149

    ANCHE SE SONO AL LAVORO UN SECONDO DI TEMPO X IL CATANIA LO TROVO SEMPRE SPERAVO IN QUALCHE OTTIMA NOTIZIA MA VEDO CHE NULLA E CAMBIATO.
    A STASERA GENTE E FORZA CATANIA SEMPRI

    “ROSSO COME IL FUOCO,
    AZZURRO COME IL MARE
    L’AMORE PER CATANIA
    NON SI PUO’ SPIEGARE !” .

    A SOSTEGNO DI UNA FEDE

    UN SOLO GRIDO:
    _______________”FORZA CATANIA!”

  172. Ip Address: 79.2.231.149

    Il calciomercato della Gazzetta dello Sport
    14.01.2010 09:46 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 340 volte
    Nacho Castillo sempre più vicino al Bari. Il ds pugliese Perinetti segue Succi (Palermo) che piace anche al Bologna in caso di cessione di Zalayeta. In stand-by l’arrivo di Cerci (Roma) in Puglia. Per la difesa barese piace il torinista Pratali. Il cileno ex Inter, Luis Jimenez piace a tre squadre: Parma, Catania e Chievo. I rossazzurri incassano il no di Foggia e seguono Bogdani e il ritorno di Paolucci dal Siena. Il Genoa perso Menegazzo si concentra sul greco Tziolis (Panathinaikos) e Tachtsitis (Aek Atene). Alla Lazio se Cruz non parte si pensa all’arrivo di Maxi Lopez . Rocchi nel mirino di Fiorentina e Bari.Lotito incassa il no del Napoli per Zuniga. Atalanta su Zanetti (Torino) con Caserta verso Reggio Calabria in cambio di Brienza. Siena vicino a Diana del Torino e Seitaridis (Panathinaikos). Portanova potrebbe tornare in Toscana da Bologna.

  173. Ip Address: 79.2.231.149

    Il calciomercato del Corriere dello Sport
    14.01.2010 09:37 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 327 volte
    E’ costato sette milioni e mezzo alla Fiorentina Adem Ljaijc acquistato dal Partizan di Belgrado. Un giocatore su cui scommette il ds Corvino. Il dirigente viola adesso muove la prossima mossa di mercato per Mario Bolatti dell’Huracan. Contatto anche con l’Atalanta per Guarente. Offerta viola 4,5. In partenza per Bari c’è sempre la punta Castillo non convocato oggi per la fida di coppa contro il Chievo. Contatto Inter-Lazio per Ledesma. Moratti offre 6 mln. Al Milan la punta del Wolfsburg, Dzeko si avvicina sempre di più anche se non a gennaio ma dalla prossima stagione.Una punta in partenza dall’Italia: è Okaka della Roma sempre più vicino al Fulham. Al Bari la Reggina ha proposto Cacia e il difensore Valdez ma il ds Perinetti segue Succi e Cerci. Il Catania segue sempre Bianchi anche se è difficile che questo attaccante lasci Torino. Lo Monaco è uscito allo scoperto per Pasqualino Foggia della Lazio. Atalanta su Zanetti del Torino. Il Bologna su Andrea Rossi del Siena in previsione di una addio di Portanova. Per il genoano Esposito c’è sempre la Lazio ma il Livorno è a ruota. Troianiello del Frosinone nel mirino del Chievo.

  174. Ip Address: 79.2.231.149

    Il calciomercato di TuttoSport
    14.01.2010 09:57 di Redazione ITA Sport Press articolo letto 290 volte
    E’ Palombo (Sampdoria) il colpo in canna della Fiorentina. Corvino dopo Ljajic prova a convincere l’ad blucerchiato Marotta. Forse con 8 milioni si chiude. In uscita Savio al Bologna e Castillo al Bari. La Samp se parte Pazzini si cautelerà con Massimo Maccarone del Siena. Il Bari perso per infortunio Ranocchia pensa a Canini e a Terlizzi. Sondaggio pugliesi per Rocchi e Foggia ma i due non si vogliono muovere da Roma. L’Inter oggi potrebbe avere Baptista dalla Roma e cedere per intero Burdisso. Il Fulham abbraccia il giallorosso Okaka. Atalanta su Zanetti(Torino). Catania su Foggia, Caracciolo (Brescia) e Makinwa. Il Bayern Monaco segue il portiere friulano Handanovic

  175. Ip Address: 79.2.231.149

    SENTITE SENTITE L’EX ALLENATORE DEL CATANIA ATZORI VISTO CHE MANCO LE PECORE DEL SUO PAESE, E I PULCINI STESSI NON LO VOGLIO COME ALLENATORE HA DETTO CHE ANDRA’ A SCUOLA, E MEGGHIU CA TI NI FAI A ZAPPARI NU POCU A TERRA AHHAHAHAH

    Atzori s’iscrive all’università: “Voglio essere il nuovo Mourinho, re della comunicazione”
    14.01.2010 14:14 di Livio Giannotta articolo letto 56 volte
    L’ex tecnico del Catania Gianluca Atzori spiega alla Gazzetta dello Sport il suo desiderio di crescere professionalmente attraverso l’iscrizione al corso di laurea in Scienze della Comunicazione: “In campo mi sento a mio agio, ci sto da 20 anni – afferma -. In sala stampa e davanti a 25 giocatori posso migliorare. Oggi la comunicazione è importante. Prima della gara dell’ottobre scorso Mourinho mi ha salutato ‘Ciao Gianluca’. Dopo, mi ha rincuorato: ‘A 38 anni sei già in A, io non avevo ancora cominciato’. E’ il numero uno della comunicazione. L’ho seguito in sala stampa. E’ entrato e si è avvertita subito la soggezione di tutti. Dopo ho visto i corpi rilassarsi sulle sedie. C’era solo Atzori”. “Mi impegnerò con passione – prosegue il tecnico di Collepardo -. Forse sarà un po’ imbarazzante frequentare l’università con ragazzi di 20 anni ma ho già contagiato mia moglie, che forse riprende gli studi a Lettere, compatibilmente con i nostri tre figli”.

    Stampa la notizieInvia ad un amicoAccesso mobile

    Google toolbarFacebook

    Altre notizie – Altre notizie
    14.01.2010 14:14 – Atzori s’iscrive all’università: “Voglio essere il nuovo Mourinho, re della comunicazione”
    13.01.2010 21:35 – Savona, il presidente: “E adesso tutti a Catania”
    12.01.2010 18:52 – Nasce oggi un nuovo canale sul Palermo
    11.01.2010 21:55 – Disavventura Pozzi, derubato di 22 mila euro
    11.01.2010 19:28 – “A BORDOCAMPO” ORE 19.30- TUTTO SUL CATANIA E SUL CALCIOMERCATO
    11.01.2010 01:09 – Ferrara, che lite in diretta tv con Maifredi! (GUARDA IL VIDEO)
    10.01.2010 09:43 – Maradona a tuttocampo, adesso apre una sua tv
    08.01.2010 21:33 – Spari sul bus del Togo, ucciso l’autista, Adebayor illeso
    08.01.2010 16:50 – La Cina chiede aiuto agli allenatori italiani
    08.01.2010 15:00 – Inter, Balotelli: “Mi scuso con chi ho offeso e non c’entrava nulla”
    08.01.2010 12:58 – Figurine Panini, dall’album a internet
    08.01.2010 09:13 – Tutto il calcio minuto per minuto fa 50 anni, (guarda e ascolta una mitica puntata)
    07.01.2010 19:43 – “A BORDOCAMPO” ORE 20.30- TUTTO SUL CALCIOMERCATO
    07.01.2010 13:09 – Cristiano Ronaldo re del web, è lo sportivo più popolare su Facebook
    07.01.2010 00:56 – Calcio scommesse: Torino-Crotone gara truccata?
    Altre notizie
    14.01.2010 14:22 – Palermo, Sabatini: “Simplicio potrebbe andare alla Roma, mi dispiace”
    14.01.2010 14:14 – Atzori s’iscrive all’università: “Voglio essere il nuovo Mourinho, re della comunicazione”
    14.01.2010 14:14 – Luciano Moggi: “Tra un anno torno a lavorare nel mio mondo”
    14.01.2010 14:06 – Blasi, l’agente: “Non si muove da Palermo”
    14.01.2010 13:33 – West Ham, il ds Nani a ITASPORTPRESS: “Jimenez nel mirino di Parma e Catania? Attendo”
    14.01.2010 13:27 – Il Palmeiras conferma: “Edinho è nostro”
    14.01.2010 13:15 – Castillo, l’agente ribadisce: “Nessuna trattativa, non si muove da Firenze”
    14.01.2010 13:14 – Mancini, il Marsiglia annuncia di aver raggiunto l’accordo con l’Inter
    14.01.2010 13:03 – Boca Juniors, il presidente: “Per Bolatti non possiamo competere con la Fiorentina”
    14.01.2010 12:57 – UFFICIALE: Tedesco riparte da Reggio Calabria, Buscè a Bologna
    14.01.2010 12:45 – Il Wolfsburg sta per soffiare Miranda alle italiane
    14.01.2010 12:30 – Rubin Kazan, offerta per Mauricio Pereyra del Nacional
    14.01.2010 12:15 – Napoli, due club olandesi pronte a soffiare l’uruguaiano Lodeiro
    14.01.2010 12:00 – Fiorentina, Bolatti ha fretta di chiudere
    14.01.2010 11:45 – Lokomotiv Mosca, per riavere Izmailov servono 8 milioni di euro
    14.01.2010 11:30 – Livorno e Chievo su Bellucci, ma il suo cuore è blucerchiato
    14.01.2010 11:15 – Palermo, il Porto è disposto a cedere il centrale Nuno André
    14.01.2010 11:08 – Oggi altre tre gare degli ottavi di finale
    14.01.2010 11:00 – Spettacolare acrobazia del portiere del Monzambico (guarda il video)
    14.01.2010 10:45 – Chievo, difficile arrivare a Marilungo
    14.01.2010 10:30 – Sampdoria, idea Bizzarri per la porta
    14.01.2010 10:15 – Cluj, primo allenamento per Dica agli ordini di Mandorlini
    14.01.2010 09:59 – Brescia, Flachi: “Non voglio essere dipinto come un drogato”
    14.01.2010 09:57 – Il calciomercato di TuttoSport
    14.01.2010 09:46 – Il calciomercato della Gazzetta dello Sport
    14.01.2010 09:37 – Il calciomercato del Corriere dello Sport
    14.01.2010 09:37 – Il programma completo degli anticipi e dei posticipi dalla 5a alla 7a giornata
    14.01.2010 09:30 – Atalanta, Doni: “Basta dire fesserie, voglio la salvezza”
    14.01.2010 09:15 – Chievo, Sartori propone uno scambio choc al Catania: Bogdani-Morimoto!
    14.01.2010 09:07 – Fiorentina, 18 convocati per il Chievo
    14.01.2010 09:02 – Manchester City, Adebayor: “Potrei smettere di giocare”
    13.01.2010 23:59 – Coppa del Re, primo ko stagionale del Barcellona
    13.01.2010 23:41 – Calcio spezzatino, serie A dal venerdì al lunedì
    13.01.2010 23:40 – Lazio, i convocati per il Palermo
    13.01.2010 23:40 – Juventus, Bettega: “Interverremo sul mercato”
    13.01.2010 22:54 – Lecce, Edinho disfa le valigie
    13.01.2010 22:41 – Siena, arriva Diana, parte Fini
    13.01.2010 22:07 – Del Piero spinge la Juve in Coppa, Napoli ko
    13.01.2010 22:03 – Van Basten, l’agente: “Siamo pronti a valutare l’offerta della Juve”
    13.01.2010 21:54 – Ufficiale, Maxi Rodriguez al Liverpool
    14:22 PALERMO, SABATINI: “SIMPLICIO POTREBBE ANDARE ALLA ROMA, MI DISPIACE” 14:14 ATZORI S’ISCRIVE ALL’UNIVERSITÀ: “VOGLIO ESSERE IL NUOVO MOURINHO, RE DELLA COMUNICAZIONE” 14:14 LUCIANO MOGGI: “TRA UN ANNO TORNO A LAVORARE NEL MIO MONDO” 14:06 BLASI, L’AGENTE: “NON SI MUOVE DA PALERMO” 13:33 WEST HAM, IL DS NANI A ITASPORTPRESS: “JIMENEZ NEL MIRINO DI PARMA E CATANIA? ATTENDO” 13:27 IL PALMEIRAS CONFERMA: “EDINHO È NOSTRO” 13:15 CASTILLO, L’AGENTE RIBADISCE: “NESSUNA TRATTATIVA, NON SI MUOVE DA FIRENZE” 13:14 MANCINI, IL MARSIGLIA ANNUNCIA DI AVER RAGGIUNTO L’ACCORDO CON L’INTER 13:03 BOCA JUNIORS, IL PRESIDENTE: “PER BOLATTI NON POSSIAMO COMPETERE CON LA FIORENTINA” 14:22 PALERMO, SABATINI: “SIMPLICIO POTREBBE ANDARE ALLA ROMA, MI DISPIACE” 14:14 ATZORI S’ISCRIVE ALL’UNIVERSITÀ: “VOGLIO ESSERE IL NUOVO MOURINHO, RE DELLA COMUNICAZIONE” 14:14 LUCIANO MOGGI: “TRA UN ANNO TORNO A LAVORARE NEL MIO MONDO” 14:06 BLASI, L’AGENTE: “NON SI MUOVE DA PALERMO” 13:33 WEST HAM, IL DS NANI A ITASPORTPRESS: “JIMENEZ NEL MIRINO DI PARMA E CATANIA? ATTENDO” 13:27 IL PALMEIRAS CONFERMA: “EDINHO È NOSTRO” 13:15 CASTILLO, L’AGENTE RIBADISCE: “NESSUNA TRATTATIVA, NON SI MUOVE DA FIRENZE” 13:14 MANCINI, IL MARSIGLIA ANNUNCIA DI AVER RAGGIUNTO L’ACCORDO CON L’INTER 13:03 BOCA JUNIORS, IL PRESIDENTE: “PER BOLATTI NON POSSIAMO COMPETERE CON LA FIORENTINA”

    EDITORIALE di Redazione ITA Sport Press
    STUDENTI “GIORNALISTI PER UN GIORNO” SU ITASPORTPRESS
    La testata giornalistica sportiva Itasportpress, promuove il progetto “Giornalisti per un giorno” rivolto agli studenti delle classi IV e V delle scuole Primarie e delle Secondarie di 1° grado, che ha come obiettivo lo sviluppo della capacità di comprend…

  176. Ip Address: 79.2.231.149

    SCUSATEMI MA STO POSTANDO CON IL PALAMARE ED E’ TROPPO LENTO A STASERA RAGA

  177. Ip Address: 79.13.102.95

    ciao zio come stai? ti volevo dire che ieri ho avuto una partita con il Catania regionali è ho segnato il gol della vittoria solo che all’ultimo su calcio di rigore hanno pareggiato ma l’importante per me è stato segnarli e che spettacolare gol quando hai tempo visita questo sio e vediti i voti e come ho segnato tvb baci…. http://calciofasano.wordpress.com/

  178. Ip Address: 79.42.102.59

    MI STO CASSARIANDO…… HO SCRITTO UN POST NELLA PAGINA PRECEDENTE
    Scusate

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu