Hanno ammazzato cumpari Catania

 Scritto da il 28 marzo 2017 alle 15:11
Mar 282017
 

Solo il titolo tratto da un dramma come la Cavalleria rusticana potrebbe accostarsi all’ultima prestazione fornita da undici calciatori che giocano per conto loro senza una minima parvenza di cosa sia un gioco di squadra. Impegno si, non me la sento di crocifiggere nessuno ma questa squadra non fa gioco, non lo ha mai fatto ed ha solo lasciato tutto alle iniziative individuali. Se a mente serena ci giriamo indietro, al girone di andata, ci accorgiamo che anche in passato solo lo spunto del singolo, molto spesso, ha  evitato altre figuracce. Oltre al gioco, vero tallone di Achille, adesso anche  la stanchezza e l’appannamento psico fisico stanno come un cancro uccidendo le poche cellule sane in un complesso malato di un male indecifrabile anche per coloro i quali giornalmente convivono con la squadra, in primis il Direttore  Pietro Lo Monaco.

Non per fare i saccenti e giudici e per non peccare di possedere il verbo della ragione, ma non si possono non evidenziare errori che anche in questa stagione sono stati commessi perché non si e’ ancora una volta fatto tesoro innanzitutto delle esperienze passate. Si  dice che la storia, maestra di vita, si ripete e questa storia ci invita a riflettere e a cercare di analizzare quali possano essere stati gli errori e non le colpe, perché solo di errori parliamo; di sbagli se ne commettono perché tutti siamo umani e senza la presunzione di voler puntare il dito inquisitore su nessuno, ma focalizzando le fattispecie su cui lavorare da giugno venturo.

Cerchiamo di dare un nome a chi potrebbe aver ammazzato cumpari Catania. Ritengo la mancanza di chiarezza. Dove questa non c’è si genera confusione e la confusione è una nebbia impalpabile che oscura la vista, genera ansia, falsa gli obiettivi, incute timore e rallenta il passo. Mi faccio una domanda stupida: chi è il proprietario del calcio Catania? Forse questa  e’ veramente stupida! La riformulo, allora. Chi è il Presidente del calciocatania? Finalmente una risposta chiara, precisa e indiscutibile fornita dallo stesso organigramma societario: il dottor Davide Franco, che ha nominato Amministratore delegato  il Signor Pietro Lo Monaco assistito dai consiglieri avvocati  Giuseppe Gitto e Ida Linda Reitano e da Giuseppe Davide Caruso. Persone di rilievo competenti in diritto e sicuramente le migliori per poter gestire il delicatissimo momento che vive dal punto di vista economico e giuridico questa società, ma non riesco a trovare i termini dei poteri delegati all’Amminitratore: tutti? Parziali? E’ stato dato un budget finanziario da gestire? Si ci si confronta qualche volta? Su tutto? Su parte di tutto? Quale il ruolo dei consiglieri? Si parla sulle decisioni da adottare economiche ma anche tecniche? Cosa si farà per l’azzeramento del passivo tra cui i molteplici debiti contratti nel tempo con società calcistiche estere? Non si sa e non è dato conoscere se no per via di qualche parolina detta tra una cosa e l’altra nel bel mezzo di conferenze stampa aventi per oggetto altri argomenti all’ordine del giorno anche perché, dal punto di vista mediatico,  il solo che affronta i microfoni per tutti  è  il Direttore Generale che dall’alto della sua carica offre il suo petto anche alle domande che potrebbero essere semplicemente rivolte ad altri membri del Consiglio di amministrazione o, se specifiche, ai singoli responsabili settoriali che da tanto tempo difettano di comunicazione  o per scelta personale oppure perché si è deciso così.

Pur consapevole delle spalle larghe dell’attuale direttore, una persona da sola a mio parere non può spaziare per tutte le complesse problematiche che una società calcistica e’ chiamata a dirimere quotidianamente e quindi giusto avvalersi di altre figure peraltro già nei ruoli societari che dovrebbero interessarsi delle singole aree di competenza mettendoci direttamente la faccia e lasciando solo al direttore il coordinamento dei singoli settori.

Altro tallone d’Achille in termini di chiarezza, la preparazione atletica adesso ai minimi storici con giocatori che appaiono sottotono e stanchi già nel corso del primo tempo. Manca chiarezza sulla conduzione tecnica, su quella atletica e sull’andamento sanitario che vede ancora ai box sia Di Cecco che Baldanzeddu, giocatore acquisito a gennaio per risolvere i problemi della fascia destra. Si continuerà a dare fiducia all’attuale tecnico? Si e’ cercato qualcosa di nuovo che il mercato offre, si resta così o ci sarà un ritorno al vecchio? Top secret! A voler essere precisi, il Catania sta continuando ad offrire le stesse identiche prestazioni dello scorso anno e, dopo aver affrontato un girone di andata partendo a spron battuto e recuperando in fretta pesanti penalizzazioni, si è fermato a tirare il fiato e in quel frangente, come destatosi da un incubo, si è guardato allo specchio e, accortosi di non avere più stimoli ed ambizioni, sembra essersi seduto sulla sponda del fiume in attesa della nuova stagione.

Analizzando la classifica attuale e quella dello scorso anno, alla trentunesima partita disputata, senza penalizzazioni, abbiamo 4 punti in più della precedente stagione e ci si accorge, classifiche alla mano, che nel mese di febbraio comincia per il Catania il periodo no. Come si pensa di risolvere questo problema almeno per evitarlo nella prossima stagione? Quali contratti in scadenza saranno prorogati? Dovrebbero essere in scadenza quelli di Di Cecco, De Rossi e Bergamelli. Quali i giocatori che saranno confermati? Quali i partenti? Avremo ancora penalità? Si risolverà e come il nocciolo Rinaudo? Perché questa problematica non va direttamente affrontata da altri membri del Consiglio di amministrazione al fine di permettere all’A.D. di poter maggiormente dedicarsi ai problemi di spogliatoio?  Saltato oramai l’obiettivo minimo prefissato che era il sesto posto in classifica  e spostata più bassa l’asticella per salvare la faccia, quali saranno gli obiettivi per la prossima stagione? Avremo ancora al timone il nostro Direttore o ci abbandonerà attratto da altre sirene?

Chiarezza e rispetto per la piazza ed i tifosi, sia per quei cinquemila e passa abbonati che hanno ancora una volta dato fiducia a questa società, per quelli che anche domenica hanno fino all’ultimo secondo del match sperato in un risultato diverso ed anche  per quei tifosi, gli appassionati della curva nord che hanno voluto  esprimere la loro protesta optando per il tifo a favore di una splendida realtà della Catania sportiva impegnata in una diversa pratica sportiva. Curva matura che ha espresso in maniera civile la sua rabbia, spero capita,  anziché battere i pugni sui cancelli del Massimino.

Si dia chiarezza e risposte sincere non solo a noi, semplici appassionati, ma anche a questa rosa che ha perso la rotta tra le nebbie che aleggiano tra le mura perimetrali di Torre del grifo .

  37 Commenti per “Hanno ammazzato cumpari Catania”

  1. Ip Address: 87.14.111.51

    Bravo, bello veramente Raggio Libero…

  2. Ip Address: 80.181.42.164

    Ottimo commento,efficace ed elegante.

  3. Ip Address: 62.18.152.248

    Complimenti e sempre attendo a raggio libero ……..

  4. Ip Address: 79.53.40.222

    Bravissimo raggio libero una disamina perfetta che vorrebbe tante risposte che fino adesso Alla tifoseria non sono state date resteremo Infoinviaggio lega pro oppure no?

  5. Ip Address: 79.53.40.222

    In

  6. Ip Address: 79.46.97.192

    bellissimo commento Raggio Libero OK

  7. Ip Address: 151.37.83.154

    La Redazione ha tratteggiato molto bene la situazione ed ha posto molti interrogativi . Domande che tutti noi tifosi ci facciamo da diverso tempo e che restano senza alcuna risposta ! La situazione rimane caotica e sopratutto ci si domanda che cosa avviene realmente nello spogliatoio e come mai la presenza di una persona della quale conosciamo bene l ‘energia e l’oculatezza , non dia i risultati sperati ed annunciati! Giocatori stanchi,svogliati,senza stimoli ! Sono pagati ? L’ interrogativo nasce spontaneo,perché non si sa più cosa pensare nel vedere i comportamenti in campo e poi ascoltare le loro parole contraddittorie e le giustificazioni che non hanno alcun senso! L’ unica speranza che rimane ,a questo punto, è cercare di finire il campionato alla meno peggio ! Finito questo ,da maggio in poi, si debbono sistemare tante cose per tentare di non continuare per il terzo anno consecutivo questi spettacoli vergognosi che offendono il Catania e la città di Catania !

  8. Ip Address: 95.244.219.57

    I giocatori sono stati regolarmente pagati entro i termini previsti perché in caso contrario ci sarebbero state le penalizzazioni. Ma e’ quello il problema? I giocatori del Messina hanno dimostrato con la precedente proprietà ugualmente lo spirito di squadra onorando la maglia pur senza pagamenti e con allenamenti svolti in campetti distanti dalla città. Anche i giocatori del Parma ricordo lo stesso . No , non è quello : il male del Catania è altrove

  9. Ip Address: 5.90.254.57

    Condivido raggio certo vedere un po di luce in questa squadra è dura ormai non si salva più nessuno….b 🌃

  10. Ip Address: 62.2.176.13

    Bravo Raggio Libero

    da 5 anni sempre le stesse domande. da 5 anni subiamo. da 5 anni ci prendono per il culo

    Su una cosa non sono d’accordo. l’unico che sapeva dove metteva i piedi era LoMonaco. purtroppo é l’unico che parla e l’unico che sentiamo dire bugie. almeno avesse la decenza di dire la verità niente che la verità

    Prossimo anno se ci salviamo sarà la stessa identica cosa con o senza LoMonaco…..se ci salviamo (vedi i soldi che dobbiamo ancora dare………..)

    Come sempre vi saluto con affetto

  11. Ip Address: 95.244.219.57

    Allenamenti a porte chiuse, zero notizie verso l’esterno, poi si lamentano dei tifosi. Fanno di tutto per isolarsi . Bene così ne prendiamo atto

  12. Ip Address: 151.37.30.21

    In questo momento è la cosa più saggia che possono fare ! Non ci lamentiamo di questo silenzio ed è meglio che stiano isolati ! In questi casi il silenzio è d’ oro!

  13. Ip Address: 2001:0b07:645a:c57c:9863:55cc:4293:50b7

    Bravo ed efficace come sempre Raggio Libero, Ciao Armando e buon pomeriggio a tutti

  14. Ip Address: 5.90.188.94

    Piu di qualche giocatore intervistato e plm continuano a dire che i play off sono alla portata ma mi chiedo se arrivi 10mo con questa squadra di fantasmi è sicuro che esci subito possibile che si fa finta di non capire? Povero catania….

  15. Ip Address: 94.167.104.41

    Buongiorno a tutti ❤💙Come al solito niente da commentare……… ho appena trovato questa notizia SPECIALE- Lo Monaco e l’uragano Cosentino: cifre dissesto e mosse rilancio
    60

    Investimenti sbagliati (circa € 29 mln). Calciatori strapagati (circa € 34 mln). Un paracadute bruciato (€ 12,5 mln). Fallimenti sportivi associati a mancati introiti (tra cui € 28 mln di diritti TV). Un buco di € 15 milioni che ha contribuito a portare il Calcio Catania vicino al fallimento. Questa la situazione che Lo Monaco, in nove mesi, sostiene sia prossima a essere sanata. Ma per la ricostruzione si aspetta Finaria

  16. Ip Address: 94.167.104.41

    Per il resto buio totale

  17. Ip Address: 95.244.219.57

    Poco da commentare bocche cucite a Torre da dove l’addetto stampa e il suo collaboratore non commentano nulla. Sì meglio così a noi interessano i fatti . L’unica notizia trapelata la vittoria in allenamento contro i ragazzi della Berretti per 6-1. Adesso mister Pulvirenti non sa chi sacrificare in panchina degli attaccanti. Anche il Catanzaro in allenamento ha strigliato i ragazzini con 5 marcature. Vedremo quando giocheranno tra di loro le caterve di gol che faranno. Buona giornata a tutti

  18. Ip Address: 5.87.199.24

    Buongiorno a tutti ❤💙Questo solenne silenzio che ci uccide…………

  19. Ip Address: 5.87.199.24

    Aaaaaaa , scusate ma oggi non doveva essere il giorno del rilancio? Da parte di Finaria. Così aveva detto Lomonaco nell’ultima conferenza stampa .

  20. Ip Address: 62.2.176.13

    LoMonaco

    parla e straparla………………….. meglio che stia zitto…………………..

    saluti Maxxican

  21. Ip Address: 5.169.28.10

    Ciao jamaiama,

  22. Ip Address: 151.35.158.54

    Il silenzio è benedetto quando si straparla e si dicono fandonie o si promettono cose che si sanno che non possono essere mantenute! Ciao Filippo!

  23. Ip Address: 79.22.31.79

    Come è finita con Finaria? Avete notizie? Saluti a tutti.

  24. Ip Address: 5.169.28.10

    Tutto rinviato a domani al primo aprile 😉

  25. Ip Address: 5.169.46.169

    Buongiorno a tutti e buon sabato ❤💙

  26. Ip Address: 94.163.162.47

    Buona domenica a tutti ❤💙

  27. Ip Address: 2001:0b07:02ee:12bd:b19e:0e7e:26ec:75d6

    Io preferisco il silenzio sono stufo di leggere promesse mai mantenute,l’unica costante è che riescono a non mantenerne una

  28. Ip Address: 178.39.222.16

    cucu

  29. Ip Address: 181.224.129.12

    Hanno una paura di portare la palla avanti!!!! sempre tic toc

  30. Ip Address: 181.224.129.12

    ogni calcio d’angolo alzano la mano per lo schema …… Ma di quale schema stanno parlando non abbiamo mai segnato un gol su calcio d’angolo o palla inattiva.

  31. Ip Address: 178.39.222.16

    grande partita, si vede che ilCatania é in palla…………………..ha segnato nella porta avversaria……………………..

    ma manco se il Catanzaro era il Brasile………………… non hanno solo ammazzato cumpari Catania u scannano………..

  32. Ip Address: 151.31.1.49

    Abbiamo dato tutto.
    Ci sono evidenti miglioramenti.
    Ci prendiamo per buoni i 30 secondi in cui avendo segnato il gol abbiamo dimostrato di saper giocare alla pari del Catanzaro.

  33. Ip Address: 2001:0b07:645a:c57c:bd74:cf84:a35f:0654

    Non possiamo fare altro che cercare almeno di sdrammatizzare

  34. Ip Address: 93.39.128.244

    Io direi a questo punto di risentirci la prossima stagione tranne il portiere tutta la squadra è da rifare fermo restando se ci saranno i soldi necessari per continuare ad esistere e sempre se ci salviamo. Vorrei complimentarmi con tutti i calciatori del Catania nell’essere riusciti nell’impresa di perdere 5 partite di fila e anche per aver avuto il coraggio di credere nei playoff forse intendevano i playout, peccato che questi cialtroni bisogna pure pagarli per non incorrere in sanzioni il campionato prossimo. È inutile arrabbiarsi e seguire ad oltranza questa squadra, a risentirci la prossima stagione spero

  35. Ip Address: 94.162.247.255

    Bisogna resettare il tutto 😡……….oramai non c’è più nulla da commentare stagione finita? Si , non solo società fantasma , poi parlare di cosa? Tifare per chi? Per Finaria ora basta ……..

  36. Ip Address: 151.35.103.66

    Vero caro Filippo, nella vita ci sono i veri drammi ! Qui c ‘ è soltanto la constatazione che mentre prima si sperava nei play off ,adesso rimane quella di evitare i play aut !

  37. Ip Address: 79.37.107.242

    Non vi è più nulla da commentare,ormai dobbiamo vedere per la prossima stagione….saluti

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu