I treni del gol

 Scritto da il 23 giugno 2015 alle 15:09
Giu 232015
 

staff-catania

Subito dopo la sconfitta della squadra in trasferta contro la Virtus Entella è partita l’indagine. Almeno 5-6 le partite truccate attraverso pagamenti di denaro ai calciatori (non militanti tra le fila del Catania). La combine si è immediatamente evidenziata in occasione del match giocato a Varese con tre giocatori da avvicinare e gli orari d’arrivo degli stessi. Si seguiva sempre il medesimo schema.

Da colloqui intercorsi tra gli intercettati, foto e video è emersa l’esistenza della combine. Il Presidente Pulvirenti, affiancato da Cosentino, dava l’avvio al tentativo, Giovanni Impellizzeri era il finanziatore, poi veniva effettuata la consegna del denaro al calciatore.  Delli Carri era in contatto con Piero Di Luzio, il quale contattava l’agente Fifa Arbotti, che a sua volta, attraverso un giro di conoscenze, avvicinava i giocatori e s’interfacciava con Delli Carri assicurando il buon esito della combine.

Il linguaggio utilizzato dagli indagati era il seguente: “il magistrato”  il presidente Pulvirenti, “l’udienza o la causa” l’incontro di calcio,  la “tariffa o la parcella dell’avvocato” il prezzo per la corruzione del calciatore,  “il treno” era il giocatore,  “l’orario del treno o il binario”  il numero di maglia del calciatore”.

Gli indagati  compresi gli arrestati  sono 19. Tra questi figurano Pietro Lo Monaco, Fabrizio Ferrigno e Alessandro Failla (perché avrebbero comprato la partita Messina-Ischia),  i calciatori Alessandro Bernardini (Livorno),  Riccardo Fiamozzi (Varese),  Luca Pagliarulo e Antonino Daì (Trapani),  Matteo Bruscagin (Latina).

  134 Commenti per “I treni del gol”

  1. Ip Address: 91.252.229.240

    Buonpomeriggio a tutti

  2. Ip Address: 91.252.229.240

    Un saluto a rosanero a vita e un benvenuto a marco

  3. Ip Address: 87.7.42.67

    …..e come sempre in questi casi, chi paga sono sempre i soliti: i lavoratori e dipendenti di questa masnada di farabutti e noi tifosi!

    Dire che sono amareggiato è molto molto poco……

  4. Ip Address: 80.183.76.174

    ragazzi,non scrivevo da tempo,e ci voleva un fattaccio del genere per ritornare a farlo……che schifo,il calcio è immondizia pura,pulvirenti……non credevo potessi arrivare a tanto…. 👿 👿 👿 👿 👿

  5. Ip Address: 91.253.5.192

    Ciao mexxican scusa ma nei post precedenti non leggevo il tuo nome, ma come vedi mi fa piacere. Speriamo che al più presto tutto passi , perché quello che ha fatto pulvirenti e da indegno per i sportivi come noi.
    Comunque sia ci sentiremo
    Buona giornata

    Rosanero a vita

  6. Ip Address: 87.7.42.67

    il presidente della Lega Serie B Abodi:

    “La notizia ci lascia sgomenti. Il nostro mondo non è disposto ad accettare alcun tipo di accordo. Campionato invalidato? Non credo, solo chi risponde dei reati pagherà, ossia il Catania. Spero che il processo sia breve. Gli etnei hanno infangato il nome della Serie B”.

    Adesso prepariamoci ad una punizione che sarà molto ma molto pesante..

  7. Ip Address: 91.252.229.240

    Ciao mongibello , purtroppo come al solito tutti cadono dalle nuvole ma se già al via del campionato era già deciso ( vedi dichiarazioni di lotito ) e che tutto un mangia mangia con partite truccati e risultati strani in un campionato falsato dall’inizio alla fine

  8. Ip Address: 79.56.192.192

    Salve raga!

    Ciao Mexxican ………. (pulvirenti dimettiti) grande profeta! 😉

    Ciao Mongibello – Catania senza Cosentino grande profeta! 😉

    Ciao elefante rossoazzurro! 😉

    Caro Rosanero a vita,grazie grazi grazie per la tua solidarieta’! 😀

    Se ci hai seguito in questi mesi tutti noi in questo sito abbiamo “sempre” criticato il duo “sfumatini di grigio”.

    Adesso ci aspetta il peggio, comunque vada quei due non ci saranno piu’! :mrgreen:

    Auguro al tuo Palermo di portare il vessillo, io napoletano, il piu’ alto possibile per il bene della Sicilia in Serie A.
    Un abbraccio sportivo.

  9. Ip Address: 91.252.229.240

    La verità e che hanno voluto colpire solo il CATANIA , e tutti gli altri ? E chi ha venduto le partite ? Ha sono tutti puliti perché nessuno sapeva niente . Dico la mia . la solita sporca sceneggiata all’italiana dove è facile buttare fango al CATANIA mentre tutti gli altri ??????????? E si l’entella col suo presidente pronto al ripescaggio a fatemi il piacere

  10. Ip Address: 151.54.99.235

    Riporto quanto avevo scritto il 19 maggio 2015 alle 13:11

    “Vi leggo spesso, scrivo pochissimo, ma stavolta non ce la faccio a trattenermi. Le notizie di stamattina mi fanno capire molto bene quale Catania ha in mente Cosentino, e se finiremo in Lega Pro sarà più chiaro perché sia accaduto. Da almeno due anni (ma forse anche da prima) molti giocatori hanno un rendimento troppo incostante per essere vero. Indolenza? Scarso attaccamento alla maglia? Voglia di staccare la spina? Mah…”

    Resto dell’idea che a fronte di partite comprate ce ne sono altrettante vendute e non da quest’anno ma da prima.

    Il commento di Abodi mi fa schifo. Comodo fare credere che il marcio sia solo il Catania. E’ chiaro che tutti i campionati sono falsati. Tutti noi lo vediamo quando assistiamo a certe papere sconcertanti, giocatori che passeggiano o decisioni arbitrali inspiegabili, ma restiamo aggrappati alla speranza che si tratti di casualità, di errori umani per poter continuare a crederci. Io non ci credo più, spero solo che un pezzo di verità venga a galla e che l’inchiesta si allarghi.

    Quanto alla punizione, penso sia irrilevante: il Catania fallirà, nei fatti è già fallito con WindJet. La sua sorte piuttosto che alla decisione di un giudice sportivo, sarà legata alla speranza di trovare qualcuno che abbia voglia di rilanciarlo a partire dalle serie dilettantistiche.

  11. Ip Address: 91.252.229.240

    Concordo con te Alessandro ,

  12. Ip Address: 91.253.5.192

    Io ad abodi gli farei fare un corso di meditazione.
    Se pulvirenti ha pagato per fare combine !!!
    CONSEGUENZA qualche altro ha accettato la combine .
    A questo punto non è solo il Catania che deve essere punito.
    È mi risulta difficile comprendere perche dica punizione solo per il Catania.
    La verità é che oramai nonostante siamo amanti di uno sport di squadra ,lo hanno reso troppo sporco e da tanto tempo , non passa una stagione che si scoprono nuovi altarini.
    È quando si parla di applicare la tecnologia in campo sono tutti contrari.
    Un altra considerazione , avete notato che da quando ci sono tutte queste sale da gioco si scoprono sempre più imbrogli !!!!!
    Forza a tutti i veri tifosi onesti del Catania che ho conosciuto in questo sito e fuori per lavoro

    Rosanero a vita

  13. Ip Address: 91.252.229.240

    Abodi come mai è in quel ruolo , chi gliela messo

  14. Ip Address: 195.66.9.200

    Non cominciate a dire che buttano fango sul Catania, PER FAVORE.
    Il fango se lo sono buttato loro addosso.
    Non ci sono altre società coinvolte, perché a essere comprati erano singoli giocatori.
    E’ un illecito che non ha nemmeno la tragica e sinistra grandezza criminale di un Moggi o di un calcio scommesse dai tempi di Paolo Rossi.
    Un presidente sciagurato e disgraziato (e senza più soldi) circondato da scassapagghiari che se la spacchiano al telefono.
    Al di là delle sanzioni sportive, sono pessimista. A rischio c’è la stessa esistenza del calcio professionistico a Catania, almeno nei prossimi anni.

  15. Ip Address: 151.47.186.137

    Il sistema calcio e’ senza ombra di dubbio tutto marcio, il presidente e il resto non hanno avuto l’ accortezza e sono rimasti impigliati nella rete della giustizia sportiva che ora farà la forte sul mal capitato Catania.
    Non giustifico nulla bisogna pulire e ripartire, il calcio in generale è illegale sopratutto da quando sono sorte tutte ste agenzie di scommesse a mio avviso devono sparire.

  16. Ip Address: 87.7.42.67

    Ciao Giorgio e Mexxican

    Alesandro, miricorso di quel post che avevi scritto……….totalmente vero!

  17. Ip Address: 87.7.42.67

    …………..mi ricordo…

  18. Ip Address: 79.23.137.171

    Ragazzi, adesso e’ il momento di fare quadrato. Purtroppo il pallone e’ marcio e chi prima, chi dopo per responsabilità oggettiva, diretta, indiretta, casi ce ne sono stati diversi. Caro Alessandro, concordo con te, ma il Catania non e’ fallito, non ancora almeno. Aspettiamo, ci sarà un consiglio di amministrazione che dovrà prendere delle decisioni, ci sarà la giustizia ordinaria e quella sportiva che faranno il loro corso. Mi auguro che i tempi siano brevi e Se ci sono delle responsabilità chi e’ colpevole pagherà come e’ giusto che sia, ma la colpa non e’ certamente della città, ne’ dei tifosi che da dUe anni contestano soli e inascoltati. Non tagliamoci la testa prima che arrivi il boia. Vedremo se dal cappello a cilindro possa uscire fuori qualche buona cosa e ricordiamoci che dal concime, col tempo, escono fuori i fiori più belli. Adesso purtroppo e’ il momento del concime : Il disgusto alberga in me. Sarebbe stato più onorevole scendere in lega pro ma con la faccia pulita.

  19. Ip Address: 87.7.162.118

    si ho il cuore rosanero e tifo Palermo , ma oggi non riesco a godere di quanto e’ successo a voi , io godo quando vi battiamo sul campo , chi e’ un vero tifoso puo’ capire cosa state provando adesso.

    forza Palermo e forza Sicilia

  20. Ip Address: 91.252.195.240

    Bravo CUORE ROSANERO

  21. Ip Address: 151.54.99.235

    @Morra&Barlassina
    Non ho detto che gettano fango sul Catania. Hai ragione perfettamente: “Il fango se lo sono buttato loro addosso”. E la condanna è senz’appello. Dico che mi sembra troppo comodo (e non rispondente al vero) affermare che il Catania è l’unica società di B che ha fatto questo schifo. Mi sembra sotto gli occhi di tutti che non è così. Invece di dire sostanzialmente che se eliminiamo il Catania abbiamo risolto i problemi, si sarebbe dovuto dire: cerchiamo di vederci chiaro su tutto il campionato.

    @Catanese a Napoli
    Spero tanto che tu abbia ragione, ma questa società i soldi non li ha e dopo un disastro simile una qualunque iniziativa imprenditoriale di terzi sarebbe una follia. Parma insegna purtroppo.

  22. Ip Address: 78.13.246.103

    Mi scuso se non ho risposto a qualcuno in privato ma ho dovuto soffrire in silenzio al lavoro nel leggere e sentire quelle cose. Ammaino bandiera bianca anche io mi hanno tolto 10 anni di vita questi maledetti. Credo che non sarà facile farmi rinnamorare del calcio. ciao Amici

  23. Ip Address: 2.232.254.84

    da vero tifoso del Palermo vi auguro di uscire al piu’ presto da questo incubo, e’ successo anche a noi di essere radiati e di cominciare tutto da capo ma non bisogna perdersi d’animo ! adesso sicuramente verrete retrocessi ma non abbandonate la squadra e i vostri colori, sara’ dura molto dura ma ….. ritornerete tra le grandi !

  24. Ip Address: 151.74.133.9

    Alcune riflessioni vengono spontanee.
    Puntualmente ogni estate vengono fuori con qualche scandalo, la classifica definitiva la fa l’ufficio inchieste ad agosto.

    La prima cosa che salta all’occhio è vedere come sia facile trovare mascalzoni pronti a vendersi per pochi migliaia di euro, procuratori, agenti, presidenti, DS fantasma ( il nostro amico Delli Carri che finalmente abbiamo capito perché è venuto a Ct) e soprattutto una miriade di giocatori; quest’ultimi pronti a rovinarsi la carriera per diecimila euro! Oddio non sono pochi ma se ti beccano hai finito…..e ti beccano prima o poi perché i nodi spesso vengono al pettine; e se ti beccano hai chiuso col calcio e se chiudi marchiato hai finito, e trovarsi a trent’anni o giù di lì disoccupato e marchiato non è bello…..per 10.000 euro ne vale la pena? E noi stupidi che perdiamo tempo, pazienza, denaro e ci sgoliamo e ci arrabbiamo appresso a questi mascalzoni……ma siamo matti? Ma Signori, ne vale la pena? Non credo proprio.

    Non credo al complotto contro il Catania, il sistema pare fosse collaudato, è troppo dettagliato nei resoconti per essere una semplice coincidenza, tutti sti treni, gli orari, i numeri, ma siamo seri. Invece di frustare i giocatori e farli rendere al meglio, gli rendevano la strada in discesa….ne avranno roba da spiegare questi signori, ne avranno si.

    Certo, di contro appare strano come un solo giocatore avversario corrotto, sia in grado di pilotare negativamente le prestazioni della propria squadra; se devi corrompere e combinare una partita devono essere un numero adeguato di giocatori coinvolti altrimenti giocare in 10 non sei sicuro di perdere; suona un po’ strano questo numero ridotto di giocatori delle squadre avversarie coinvolti nella combine…..spero abbiano altro per le mani altrimenti mi pare troppo fumoso come impianto.

    Che Lomonaco avesse questa tendenza si sospettava in città, diciamolo chiaramente che si vocifera da tempo che questo atteggiamento morbido, diciamo arrendevole del Catania in campo una volta raggiunta la famosa quota 40 punti, faceva parte fondamentale delle motivazioni della famosa lite tra lui e Pulvirenti; il Catania raggiunta quella fatidica quota smetteva di giocare e regalava punti, non si sa perché o come ma le vocine bene informate dicevano che non tutto accadeva solo per scarso impegno….c’era dell’altro, cosa che non avvenne con Gasperin quando toccammo i 56 punti.
    Sarà vero? Boh….però le voci che corrono insistentemente spesso, un piccolo fondamento, lo hanno.
    Chissà.

    Che fossero il gatto e la volpe lo sapevamo tutti, lo abbiamo detto e ripetuto che sia Pulvirenti che Cosentino non erano oramai più mossi dal tifo o dalla passione, ma solo per limitare le perdite uno e per ricostruirsi una posizione l’altro; e questo porta a sgarrare specie quando non hai un background da Santerellino e sei disperato.

    Disperati lo erano, infatti da quando era entrato Cosentino il dilettantismo era sovrano nel Calcio Catania, si prospettava la seconda retrocessione in due anni, per loro bocca non avevano capito la B, solo adesso sapevano cosa fare, o perplomeno immaginavano cosa fare per il prossimo campionato, sempre ammesso che non si fosse retrocessi ugualmente, cosa prevedibilissima tra l’altro.

    Infine non me la prenderei con i tifosi di altre squadre isolane o nazionali, nessuno gode di queste sventure, questa è una sconfitta del calcio intero, tutto sembra truccato e se badate bene, sono venute a galla anche decisioni imbarazzanti come rigori regalati e falli di mano plateali in campo internazionale ( Francia Irlanda);
    Lo scandalo Blatter, adesso questo, lo schifo pervade ormai dove girano soldi è n ovvio che ronzano i lestofanti, noi ne abbiamo una carrettata almeno così pare dopo i tragici fatti di oggi.
    Guardiamo il lato positivo, paradossalmente e in maniera coatta, forse ce ne liberiamo sia di Pulvirenti che di Cosentino e una nuova era può ricominciare, pulita e degna, in quale serie non si sa; senza questa faccenda questi due personaggi non se ne sarebbero andati mai….
    Duole dirlo ma è così.

  25. Ip Address: 93.46.38.153

    E’ allucinante sperperare un patrimonio collettivo così, questa è la responsabilità enorme che ha Pulvirenti, che se si dichiara estraneo allora deve essere veramente stupido di non accorgersi che si trafficava intorno alle partite, mai hanno ammesso di poter aver sbagliato le scelte ed adesso per il bene del catania, per mantenere la categoria infangano il buono che dopo la tragedia raciti tutti avevamo cercato di costruire. Voltare pagina sarà dura ma non voglio mai più vedere in giro quel mentecatto di cosentino, presuntuoso e incompetente affarista. VATTENE!!

  26. Ip Address: 91.252.140.48

    CASO CATANIA – Trapani, Terlizzi: “Qualcuno per farsi pubblicità chiacchiera troppo…”
    23.06.2015 17:18 di Andrea Carlino
    articolo letto 954 volte

    Cosi Christian Terlizzi, difensore del Trapani, sul caso Catania e sull’inchiesta” I Treni Del Gol”, in un’intervista raccolta da Sky Sport. “La cosa più importante per me è star bene – spiega all’uscita dalla clinica Villa Stuart -, le partite le hanno viste tutti, non so cosa sia successo e non voglia saperlo. Sono tornato da ex dopo tanti anni, ho segnato su rigore e poi abbiamo perso 4-1 contro una squadra fatta per vincere il campionato. Nel calcio ogni chiacchiera viene ingrandita, stare sulla bocca della gente per cose non vere non piace. Qualcuno per farsi pubblicità chiacchiera parecchio”.

  27. Ip Address: 93.65.201.53

    Ma proprio non si può staccare la spina un momento e rilassarsi.
    Bella mazzata…..per il Calcio Catania…comunque vada a finire.
    Aspetterei lo svolgimento delle indagini e gli esiti finali, per ora solo un gran caos.
    Alle delusioni adesso dobbiamo aggiungere anche queste porcherie.
    Meglio cambiare sport, ma qual è quello sano?
    Marino rimani dove sei che è meglio, qua ci perdi.

  28. Ip Address: 195.66.9.200

    Perplesso concordo al 100% con il tuo ultimo post.
    Io spero che si possa ricominciare ma – memore anche del passato – non ho molta fiducia nella cd. imprenditoria catanese.
    Abbandonarono la Poletti Catania, l’Alidea volley, lasciarono fallire il Catania…

  29. Ip Address: 2.226.180.6

    Rientro a casa dal lavoro. I ragazzi già alle 9,30 mi hanno informato. Sapendo del mio amore sfegatato, qualcuno era solidale, molti sorridevano, pochi se la godevano. Un tonfo al cuore. In questi giorni cari amicvi abbiamo discusso le sorti del ns Catania. Le critiche sono sdtate tsnte. Tutti noi chi più chi meno eravamo critici soprattutto contro L’uomo di miami, ma mai avremmo immaginato tanto. Ma c’era veramente bisogno di comprare le partite? Ora bisogna essere lucidi, dopo il dolore e lo schifo. Ragioniamo. L’inchiesta nasce da intercettazioni telefoniche. Come tante altre inchieste politiche. Ora mi chiedo come fa Perplesso: può un solo giocatore determinare l’esito di una partita? Ci vuole l’intera squadra. Che poi ci possono essere “biscotti” è un fatto quasi normale. Lo fanno le nazionali, come le squadrette. La corruzione è un’altra cosa. Qui c’è un sistema di potere. Addirittura c’è la DDA cioè l’antimafia. Tutto nasce paradossalmente dauna denunzia di Pulvirenti. Per ora chiudo dicento quasi tra le lacrime : forza Catania Risorgeremo. Basta.

  30. Ip Address: 2.226.180.6

    Scusate gli errori tipo “dicento” ma la mano trema mentre scrivo.

  31. Ip Address: 2.236.209.241

    Salve a tutti gli amanti dello SPORT, quello fatto di sudore, rispetto dell’avversario e delle regole.
    Scrivo questo messaggio per manifestare piena solidarietà a tutti i tifosi del Catania.
    Quello che è successo è vergognoso ed i responsabili di questa catastrofe non possono restare impuniti (come sempre).
    Dico ai tifosi catanesi di avere coraggio nel ricostruire una nuova realtà sportiva fatta da persone sane in modo da poter rivedere al più presto il derby con il Palermo in serie A.
    CuoreRosaNero

  32. Ip Address: 151.74.133.9

    Paolo buonasera,
    Rispondo a una tua domanda; correvamo diritti come un treno in lega pro e appariva quindi necessario un aiutino, senza quel filetto di cinque vittorie, apparentemente scollegato dal grigiore dell’intero campionato, oggi saremmo dove meritavamo di stare, in terza serie.
    Dopo le vittorie “facilitate ” da Bologna alla fine si è tornati alle prestazioni meschine…..

  33. Ip Address: 217.200.201.247

    Rientro per abbracciare paolo ed il mio amico Matteo, rimpiangendo le nostre innoque azzuffatine, ignari noi di questo strazio che mi sta dilandiando il cuore, e ringraziare uno per uno tutti i tifosi rosanero che in questo sito stanno dando lezioni di stile e di lealtà sportiva.

  34. Ip Address: 151.74.133.9

    Giuseppe Giuseppe, consoliamoci sperando nel detto che non sempre tutti i mali vengono per nuocere….

  35. Ip Address: 91.253.184.14

    Le tue parole salgano in cielo perplesso..sai quanto ti stimi..ma non vado oltre il buio in cui sono sprofondato.perdonami amico mio.

  36. Ip Address: 151.46.33.6

    Cosa?? Cosa?? Cosa??? L’inizio della fine!! Si! La vostra, 4, 5 o 6, quanti siete!!
    Andate ora da Palazzi a raccontare quanto siete delinquenti!!

  37. Ip Address: 79.23.137.171

    Approvo quanto detto da Paolo e Perplesso. Certo che ci stanno dando pesanti i telegiornali, distruggendo una città per caduta di immagine. Pure Mafia capitale e’ caduta nel dimenticatoio! Comunque non ci resta che attendere la fine delle indagini spero in tempi brevi e poi il processo penale e sportivo, qualora venissero confermate queste accuse. Non ci resta che aspettare gli eventi succubi come sempre, da perduti tifosi innamorati del nostro Catania.

  38. Ip Address: 2.226.180.6

    Caro cuore rosanero questo post ti fa onore e mi commuove. Sappi che quando due anni fa nel momento peggiore del Palermo io mi arrabbiai contro chi espose i cartelli infami con scritto B. Io ero nella tribuna e vidi uno spettacolo indegno. Siamo sempre e tutti siciliani! Nella tribuna A il cartello non fu esposto. Ma tutto lo stadio lo fece. Non bisogna mai gioire delle disgrazie altrui. Come non devono godere i Palermitani.
    Veniamo all’accusa. C’è coinvolta anche la partita con il Livorno. Ma quella noi l’abbiamo persa, anzi ce l’hanno rubata. Insomma c’è qualcosa che non quadra e saranno i giudici a dirci cosa. Altro è la serie di errori collezionati in due anni di gestione del duo e noi e in particolare gli amici di questo sito li hanno con chiarezza denunciati.

  39. Ip Address: 2.226.144.69

    Non posso crederci vi giuro, è una cosa surreale.

    L’atmosfera a catania oggi era pesantissima.

    Non pensavo mai si potesse arrivare cosi in basso.
    Hanno messo un’intera città nella merda…
    Dopo 2 stagioni cosi da schifo noi tifosi non ci meritavamo di certo di finire cosi.

    C’è tanta amarezza davvero.

    Come ho letto in un post precedente “non tutti i mali vengono per nuocere” e mi auguro che sarà davvero cosi. Anche se l’antifona non da nessun’ ancora. “Lasciate ogni speranza voi che entrate.

    P.S.

    Fa molto piacere leggere i post dei cugini Palermitani, che senza false intenzioni ci sono vicini in questo momento tragico.

  40. Ip Address: 151.74.133.9

    Resta da capire come si può combinare una partita corrompendo un solo giocatore.
    Se dimostrano questo sono geni.
    Altrimenti mi pare leggerino come impianto accusatorio.
    I casi sono due ci sono altri giocatori coinvolti e la Procura non lo sa, oppure un solo giocatore era il contatto ma partecipavano altri giocatori.
    Oppure, terza possibilità, parlano veramente di treni…….

  41. Ip Address: 79.23.137.171

    Si, Paolo,concordo. Adesso che hanno alzato il coperchio, che vedessero bene dentro il bidone. Anche la partita contro L’avellino e’ stata giocata alla morte è solo le parate di Terracciano ci salvarono. Contro il Varese la squadra di casa era distrutta psicologicamente ed aveva pure il pubblico contro. Contro la ternana ed il Latina furono due partite maschie e giocate apertamente da entrambe le avversarie. Mah. Una cosa ho notato: un bravo telecronista, ritengo juventino, ha fatto scorrere le immagini relative alla denuncia pubblica di Pulvirenti a seguito della rapina compiuta al Massimino dalla Juve, con quel gol annullato a Bergessio e convalidato a loro un gol irregolare. Come per dire: chi si lamentava del marcio nel gioco del calcio, adesso c’è dentro. veramente squallido riproporre quella situazione che fu disquisita e giudicata indecente da tutta la stampa nazionale.

  42. Ip Address: 79.56.192.192

    Buonasera raga’!

    Sono distrutto!

    Ringrazio la sportivita’ di “CuoreRosaNero” e quello di stamattina di ” Rosanero a vita”!

    Notte a tutti i pazzoidi per il Catania di questo sito!

  43. Ip Address: 2.226.180.6

    Si si Catanese a Na, e caro Perplesso c’è qualcosa che non quadra : un solo giocatore può determinare un risultato? E i dirigenti e l’allenatore delle squadre corrotte non si sono accorti della combine? Poi il Trapani lottava per non retrocedere, l’Avellino era in pole, il Varese perduto e comatoso, il Latina traballava il Livorno lottava per la promozione. ecc. ecc. sto seguendo il dibattito su telecolor. Vediamo un po’.
    Noi sapevamo che il tatuato ci stava rovinando coi suoi comportamenti. Ma questa è un’altra storia.

  44. Ip Address: 151.74.133.9

    Catanese a Napoli, davvero hanno mandato in onda questo servizio come allusione?
    Meno male che loro, i bianconeri, non hanno goduto della “protezione italiana” contro il Barcellona; se erano in Italia due rigori a favore glieli davano di certo, in finale di Champion invece hanno trovato chi ha valutato serenamente e hanno perso giustamente.

  45. Ip Address: 82.145.217.152

    Staiu mpazzennu!!!!

  46. Ip Address: 94.3.225.222

    Fossi ca fossi siamo riusciti a liberarci del duo stellare. Purtroppo questo era il prezzo da pagare, ripartire dalla serie C1 (scusate, lega pro non riesco a scriverlo), se siamo fortunati. Comunque, questo è anche servito a farci capire quanto astuto era egli; va dalla polizia, denuncia di essere minacciato, la polizia gli mette il telefono sotto controllo, e lui come se niente fosse si mette a parlare di “treni delle 33, etc.” Lui si’ che è furbo.

    Che tristezza, che vergogna per la nostra citta’. Forse dovremmo guardare all’azionariato popolare, ma anche in quel caso ci sarebbe qualcuno pronto a fregarsi i soldi. Che tristezza, che vergogna…

  47. Ip Address: 93.36.116.135

    Sono Bergamasco e Juventino…oggi sono rimasto basito quando ho sentito le intercettazioni. Mi dispiace molto per voi tifosi, vi ho sempre considerato una grande tifoseria e una squadra con un bel gioco!

  48. Ip Address: 188.103.170.32

    Carusi buonasera a tutti. Era tanto che avevo smesso di scrivere sul sito perché ero troppo amareggiato da alcune cose che non riuscivo a capire, però ho continuato a leggervi ogni giorno, perché il tifo come il vostro/il nostro è la parte buona del calcio. DI cose strane ne sono successe tante e spesso mi ero illuso che fossero soltanto il frutto di errori o disattenzioni di una squadra allo sbando (e onestamente non solo in B, mi ricordo ancora Catania-Lecce ai tempi di Montella o alcuni svarioni clamorosi di Le Grottaglie). Adesso ho la conferma che perlomeno per la serie B molte “stranezze” erano solo il frutto della mala fede, di non volere lavorare a costruire un grande Catania ma solo a creare specchietti per le allodole per moltiplicare gli abbonamenti e fare cassa, come è stato nelle intenzioni del fantastico duo al momento in cui hanno capito che senza “appattare” le partite si scendeva dritti in lega pro. A tutti coloro pensano che sia difficile perdere le partite se si compra un solo giocatore voglio ricordare cosa era capace di fare il Bari con un paio di difensori venduti e che in generale basta comprare il portiere o un difensore che fa un autogol per potere “perdere” una partita. La sola speranza è che questa vergogna faccia finalmente venire qualcuno nuovo a prendere per mano questa società e riportarla al più presto dove merita e cioé in alto. Quanto ai rubentini che fanno paragoni vorrei ricordare loro che ai quarti di champions la rubentus è passata solo grazie a un rigore inventato. Il calcio è marcio da Blatter in giù, spetta a noi tifosi veri mantenerne alto il nome.
    Buonanotte (si fa per dire) a tutti

  49. Ip Address: 93.36.116.135

    Forza Catania!!!

  50. Ip Address: 95.250.103.241

    Per bocca del presidente di serie B Adobi saranno puniti solo i responsabili invidividuali cioe’ le singole persone.
    Mentre x la societa’ saranno tolti i punti delle partite incriminate e cosi via in serie ”C” che sarebbe lega pro’

  51. Ip Address: 79.23.254.170

    giugno 2002 grida vendetta !!! Dopo 13 anni il vostro modo di fare calcio e’ arrivato alla fine ! FORZA MAGICO TARANTO

  52. Ip Address: 79.23.137.171

    Tarantoebasta, ti sei smarrito sul web? Sei arrivato per caso o ti ci hanno mandato? Questo è’ il tuo modo di fare calcio? Veramente costruttivo. Un applauso. Comunque, senza rancore, capisco la tua rabbia, io, invece, ti auguro le migliori fortune per la tua città e la tua squadra, essendo del sud come me. 13 anni sono passati da quella partita e stai ancora li? E te la prendi con noi?

  53. Ip Address: 91.252.231.139

    Tarantino la minchiata l’hai scritta..ora smamma che non è aria. Io sono con la sciarpa al collo ed ho asciugato le lacrime di un giorno che mai potrò dimenticare.Rimbocchiamoci le maniche..oltre pulvirenti puliamo le macerie e proviamo a capire con chi ripartire non importa nulla da dove.Matteo sono a scrivere anche per te..uniti perplesso uniti mangusta Giorgio..uniti siamo già un passo avanti del buio..buongiorno fratelli rossazzurri..forza!!!!!!!!

  54. Ip Address: 2.193.255.83

    Comunque sia quelle cinque vittorie di seguito parevano strane.
    Squadra scarsa, in sofferenza sempre, vergognosa da mesi e mesi fuori casa, che improvvisamente va a a vincere a Varese e a Latina, tre partite in casa e due fuori, 15 punti in poco tempo; poi ritorna nel grigiore e nella solita scarsezza culminata con la figuraccia casalinga con il cittadella.
    A ben pensarci pareva strano questo momento di risveglio comandato.
    Adesso pare si sia capito il motivo.
    Per la città, i suoi tifosi, oltre al danno e la sofferenza, anche l’onta dell’ umiliazione per frode e antisportivitá.
    Volevamo tutti andassero via questi due personaggi, adesso se ne andranno davvero dopo averci portato dove nessuno dei più scettici osava pensare saremmo finiti.

    Tempo fa scrissi più volte che la nostra caduta in pochissimo tempo non aveva eguali nel mondo del calcio a mia memoria, paragonavo la debacle sportiva del Catania a quelle squadre che erano state penalizzate per le scommesse, tanto era stata repentina.
    Noi siamo riusciti a fare ancora di più:
    Abbiamo unito l’avvilimento calcistico alla vergogna della frode sportiva.
    Adesso ne siamo certi, Pulvirenti e Cosentino e Delli Carri sono riusciti a fare il record mondiale della caduta…..serie A verso il fondo più fondo.
    Grazie di cuore.

    Almeno un risultato lo abbiamo ottenuto, se ne andranno molto probabilmente!!!!!
    Speriamo.

  55. Ip Address: 91.252.231.139

    Leva il probabilmente… Loro con noi non hanno proprio più nulla a che spartire.Anche dai dilettanti ma senza il fetore che sti tizi e non da ieri emanano.

  56. Ip Address: 79.23.137.171

    Ciao Perplesso, sarò un illuso, ma quelle 5 partite, vissute in diretta, non mi sono sembrate alterate. Si è’ giocato e combattuto sul campo, talvolta agevolati essendo le squadre avversarie prive dei loro elementi migliori per acciacchi o squalifiche. Rivedile, se puoi, anche le squadre avversarie interessate si sono strette attorno ai loro tesserati. Poi mi domando e dico: può un solo giocatore, ammesso e non concesso che qualcosa sia accaduto, influenzare l’esito di una partita? Si gioca in undici compreso il portiere, e i giocatori interessati non erano nemmeno i fari delle loro squadre. Andiamoci piano con le facili sentenze già scritte fuori dalle aule dei tribunali, e aspettiamo i risultati delle indagini ed i processi, nei quali saranno ascoltate ed analizzate le intercettazioni in maniera completa, focalizzati i movimenti degli interessati, ascoltati gli attori della triste vicenda e li dovrebbe emergere la verità alla quale io mi inchinerò qualunque essa sia, con la speranza che si faccia presto, per evitare che si arrivi alla eventuale estraneità dei fatti dopo che la scure della giustizia sportiva sul calciocatania si sia già scagliata, quale angelo vendicatore per tutti i misfatti e scandali che il calcio ci fa assistere puntualmente a tutti i livelli. È’ utile avere un capro espiatorio ogni tanto per rimettersi la tunica immacolata. Meglio e più facile se questo agnello sacrificale sia indifeso e fuori dal gregge.

  57. Ip Address: 141.0.15.86

    Buongiorno a tutti pari!! Per me no, mi devo ancora riprendere!!!! A chi malu nuttata ca passai!!! Giuseppe ci rimangono solo i ricordi di 8anni splendidi e 2 di sofferenza totale!!!!! ieri la mazzata e c’è la ricorderemomolto a lungo… Io non mollo, solo il Catania ho è sempre lo tifero, nel bene e nel male!!!! Non molliamo!!!!

  58. Ip Address: 87.1.152.149

    Buongiorno raga’!

    Ciao Catanese a Napoli,Giuseppe,Perplesso,Matteocifalotu! 😉

    Raga’ ho fatto le ore piccole e ancora sono stravolto, non riesco a metabolizzare questa assurda vicenda.

    A letto, stanotte, mi son rivisto mentalmente la partita Latina-Catania che ho visto dal vivo.
    Credetemi non ho visto “combine” e questo giocatore del Latina un certo Bruscagin ha giocato come gli altri cioe’ sono stati bravissimi contro di noi e “noi” l’abbiamo vinto alla grande quella partita.

    Matteo non mollo i Nostri colori perche’ il Catania e’ una fede.

  59. Ip Address: 88.41.50.162

    anche a me sembrarono partite vere, escluso il primo tempo col Real Trapani e il cambiamento di rotta nella ripresa, troppo differente il comportamento dei trapanesi; ma sono cose che possono capitare.

    Il problema è che dalle intercettazioni si evince che furono pilotate:
    parole del tipo……se non gliele facevamo vincere noi, il catania mica le vinceva…..visto che sono scarsi li abbiamo aiutati….;
    insomma anche a me parvero giuste; ma la realta potrebbe dire altro.

    Ricordo che anche l’autogol di Masiello pareva un infortunio come tanti, invece anni dopo si scoprì che fu fatto apposta.
    Che dire?
    boh

  60. Ip Address: 94.166.60.195

    incredibile il solito fango sulla citta’ tifosi..ecc….adesso che ne sara del catania?? incominceremo dalla lega pro…e pensare che con marino era cosa fatta… meglio che se ne stia li dove almeno vinceva con gente con le palle…e poi pulvirenti voleva lo stadio nuovo..chissa cosa ce dietro..se si va ad indagare….gia voleva portare la squadra in serie A
    con questo sistema da falliti perche’ nel campo non si vinceva e allora si paga per vincere questo non e piu calcio ma corruzione alla faccia dei tifosi traditi che hanno pagato i biglietti e abbonamenti..pere vedere gente manipolata e pagata con risultati gia scontati..io penso che dovrebbero dare il maltolto ai tifosi per l’inganno che hanno procurato..anche alla citta’ intera…ma i tifosi no quelli andrebbero tutelati..tutto finito..rimane il cruccio del vero presidente massimino..uno che amava il catania….

  61. Ip Address: 217.200.203.60

    Grande Matteo, io al tuo fianco.

  62. Ip Address: 62.2.176.13

    ciao ragazzi

    ma la finale di Champions Milan-Liverpool fu anche pilotata??????

  63. Ip Address: 93.44.231.18

    ciao a tutti, in attesa della cicatrizzazione delle ferite al cuore rosso e azzurro, mi chiedevo se qualcuno sa di esperienze di squadre italiane o estere con azionariato popolare, al di là delle grandissime come il Barcellona, esperimenti di abbonamenti che diventano azioni o dinamiche del genere, ho letto la proposta che Attaguile ha messo in campo in calciocatania.com, c’é chi ne qualcosa? Come dice il saggio una crisi così profonda è una grande opportunità!! bisogna reagire!

  64. Ip Address: 88.41.50.162

    http://catania.meridionews.it/articolo/34923/dalla-polvere-pulita-di-gangi-a-quella-di-oggi-per-ricordarci-che-la-vergogna-non-e-nostra/

    Articolo che ben focalizza la situazione e rievoca la storia gloriosa e recente del Catania e dei rapporti con la Rubentus
    .
    Un unico appunto:
    ma la stampa locale, la stessa che ora si accorge del pericoloso connubio tra Pulvirenti e Cosentino, dov’era prima? perchè hanno negato l’evidenza e non hanno dato le giuste misure circa il disastro combinato dai due assieme prima di questi fattacci? Un po di colpa la ha anche lei, la stampa locale, rea di aver trattato coi guanti gialli colui che meritava di essere cacciato via; e tutti sappiamo quando la Stampa riesca ad avere un ruolo importante quando vuole…

    Adesso appare un po comodo menzionare chi è realmente e cosa è stato Cosentino, oggi leggevo sulla Sicilia articoli che citano come quest’uomo fosse un bravo procuratore ma che non fosse idoneo a costruire squadre; ….caxxo, ma se lo diciamo da due anni che non è cosa sua! ha provato a fare una buona squadra in A, due in B e non c’è riuscito; poi ha tentato di fare diversamente, compandosi le vittorie!!!!!
    Non ho letto in due anni nessuna critica feroce da parte della Stampa nei confronti di quest’uomo nonostante se ne fosse meritato di ferocissime.
    Forse oggi non saremmo qui……
    addirittura, e questo è il colmo, un titolone oggi parla del Presidente troppo solo 😯 😯 😯 io direi piuttosto ” accompagnato dalle cattive compagnie”…, altro che solo….magari lo fosse stato davvero solo.

  65. Ip Address: 88.41.50.162

    http://catania.meridionews.it/articolo/34923/dalla-polvere-pulita-di-gangi-a-quella-di-oggi-per-ricordarci-che-la-vergogna-non-e-nostra/

    Articolo che ben focalizza la situazione e rievoca la storia gloriosa e recente del Catania e dei rapporti con la Rubentus
    .
    Un unico appunto:
    ma la stampa locale, la stessa che ora si accorge del pericoloso connubio tra Pulvirenti e Cosentino, dov’era prima? perchè hanno negato l’evidenza e non hanno dato le giuste misure circa il disastro combinato dai due assieme prima di questi fattacci? Un po di colpa la ha anche lei, la stampa locale, rea di aver trattato coi guanti gialli colui che meritava di essere cacciato via; e tutti sappiamo quando la Stampa riesca ad avere un ruolo importante quando vuole…

    Adesso appare un po comodo menzionare chi è realmente e cosa è stato Cosentino, oggi leggevo sulla Sicilia articoli che citano come quest’uomo fosse un bravo procuratore ma che non fosse idoneo a costruire squadre; ….caxxo, ma se lo diciamo da due anni che non è cosa sua! ha provato a fare una buona squadra in A, due in B e non c’è riuscito; poi ha tentato di fare diversamente, comprandosi le vittorie!!!!!
    Non ho letto in due anni nessuna critica feroce da parte della Stampa nei confronti di quest’uomo nonostante se ne fosse meritato di ferocissime.
    Forse oggi non saremmo qui……
    addirittura, e questo è il colmo, un titolone oggi parla del Presidente troppo solo 😯 😯 😯 io direi piuttosto ” accompagnato dalle cattive compagnie”…, altro che solo….magari lo fosse stato davvero solo.

  66. Ip Address: 5.170.142.112

    Più ci penso, più la cosa che mi fa saltare il sangue agli occhi è l’assoluta minchioneria dimostrata da Pulvirenti e compagni.
    La strafottenza di chi si sente “sperto” e si inventa un codice che anche un bambino capirebbe, la prosopopea di chi denuncia i “tifosi” per qualche coro che lo aveva offeso e poi si ritrova con il telefono controllato con il quale organizza imbrogli (su questo hanno ragione quelli della Nord a definirlo infame per averli denunciati), la presunzione di chi non capisce niente di calcio e pensa che con le aggiustatine si diventa vincenti, l’arroganza di chi ancora non ha capito nulla di cosa ha combinato e dice “l’anno prossimo arrivo primo”.
    In tutto questo – e visto che le partite tanto combinate non sembrano nemmeno a me – non mi stupirei che alla fine si scoprisse che questi grandi “collaboratori” che ha scelto e che si è messo intorno lo prendevano per il deretano e gli spillavano soldi e che i giocatori che si dicono coinvolti invece non abbiano davvero saputo nulla.
    Mi fa pena (in negativo) Pulvirenti, che si sta rivelando uomo da poco, nemmeno degno di pulirgli le scarpe al Cav. Angelo Massimino, che la faccia ce la metteva sempre. Mi fa pena (in positivo) la sua famiglia, aveva appena avuto una bambina mi pare.
    Ma provo tanta pena soprattutto per noialtri.

  67. Ip Address: 37.227.216.4

    Reato di omissione.. Amico mio caro la stampa locale ha una pesantissima responsabilità da omesso controllo ed omesso dovere di critica nella gestione pulvirenti.Solo un pazzo poteva rovinare tutto cosi.. O un uomo il cui equilibrio è minato..in modo..stupefacente.. Sbalorditivo insomma…….

  68. Ip Address: 151.97.133.178

    Nuove intercettazioni sullo stato finanziario della società

    Delli Carri: sai quanto serve l’anno prossimo? di intervento…io ho visto i conti ecco perché ti ho detto
    Di Luzio: quanto serve?
    Delli Carri: dieci milioni di euro
    Di Luzio: da immettere dieci milioni?
    Delli Carri: da immettere dieci milioni! e lui ha i conti bloccati Pieroo perchè lui ha un concordato in atto per il fallimento della Wind Jet capito ed è tutto bloccato…gli ufficiali ti sto dicendo capito? quindi no so che cosa hanno in testa..perchè ieri in un’ora e mezza di riunione di mattina…ad un certo punto quando siamo arrivati al dunque ha detto no no basta io mi sono stufato andiamocene andiamo a fare una passeggiata come se volesse evitare capito? io guardando i numeri ho chiesto una mano pure a Bonato stasera per comprarmi Castro…mo’ mi ha detto vediamo un attimo se ti posso aiutare..

  69. Ip Address: 87.1.152.149

    Salve raga’!

    Ri-ciao perplesso (ma sei un’altro?), zu pinu, Giuseppe, jamajama, malandrino, Morra&Barlassina e Alessandro! 😉

    Giuseppe, mi ha telefonato il caro sandrone e vi saluta tutti nessuno escluso.

    Infatti, Alessandro, parlavo proprio di questo con “sandrone”, le previsioni economiche dal futuro incerto per noi tifosi.

    Raga’ ancora non mi devo abituare a questa situazione da pazzi e non ci posso credere, mi sembra tutto un brutto sogno!
    Due pirla piu’ Delli Carri, un’altro che non pensavo che fosse coinvolto.

  70. Ip Address: 151.47.177.240

    Sono tristissimo, arrabbiato, ma come c….so hanno potuto arrivare a questo.
    Hanno infangato tutta la città’, per non mollare prima.
    Avessero avuto un po’ di umiltà’ forse si sarebbe potuto accettare anche un verdetto sul campo di retrocessione, ma questi misfatti mai.
    Abodi duro si, ma il Catania deve ripartire dalla lega pro, solo i diffatori devono pagare con irradiazione a vita.
    Speriamo che arrivino altre cordate e cambiare presto società’, una cosa deve rimanere Catania 46.
    Tutti vicini in questo triste momento forza Catania.

  71. Ip Address: 188.217.217.227

    Col Trapani ci credo nella combine ma con Latina,ternana,Varese no,perché le ho viste e mi sono sembrate regolari: si tratta di millantato credito da parte dei truffatori che hanno ingannato Pulvirenti facendogli credere che avevano sistemato tutte quelle partite!

  72. Ip Address: 95.252.217.168

    La favola era già finita quando lasciavano uno dopo l’altro lo monaco, bonanno, gasparin, Russo e tanta altra gente di cui sconosco il nome ma che lavoravano sul serio per il Catania, da due anni scriviamo chi in una maniera chi nell’altra la stessa cosa, significando che questo nuovo corso qualcosa non andava, tutti a scervellarci il motivo di fondo, forse mancava proprio il fondo e si è aperto il baratro, da parte mia ho sempre sostenuto che la politica del furbetti del quartierino non paga e per dirla alla vecchia maniera ‘ va pi futtiri e arresti futtutu” purtroppo la cosa che mi fa rabbia è che questa gente dimentica che di fondo il Catania calcio non sarà mai una proprietà privata ma solo un bene di chi lo ama fin da ragazzino…

  73. Ip Address: 5.170.142.112

    questa intercettazione dice tutto.
    Il Catania è di fatto fallito. Preghiamo Sant’Agata che qualcuno rilevi la società in serie C, altrimenti vedo la sorte Parma all’orizzonte

  74. Ip Address: 91.253.49.239

    Ciao Giorgio abbraccio te e sandrone.Ti telefono a fine settimana e scambiano quattro chiacchiere.Amici avete centrato il punto..ovvero riprendiamo non importa dove come Catania storico e con chi?

  75. Ip Address: 79.23.137.171

    Morraebarlassina, Giuseppe, la sesta, etneo, catanese a vita, Giorgio, Alessandro e Perplesso concordo al 100% con tutti i vostri pensieri. Adesso tra pochi giorni si dovrebbero aprire le buste delle comproprietà. Chi deciderà? Tutto tace. Nessun cenno dal sito ufficiale, della serie nebbia fitta a Mascalucia.

  76. Ip Address: 79.12.101.112

    un saluto a tutti i tifosi veri del catania, vi ho sempre seguito, questa è la prima volta che scrivo non credevo che poteva finire così e stato un fulmine a ciel sereno.
    questo sito più tutti gli altri per me come per tanti voi erano il passatempo prima del pasto, dopo la cena, ogni volta al rientro a casa e nel tempo libero.andavo a leggere chi trattava il catania cosa ne pensavate tutti voi e se il mio pensiero era vicino al vostro,vedevo come cambiava il catania chi andava e chi veniva e adesso???
    speriamo che si riparte dalla lega pro,ma con chi? ci vuole un’imprenditore una o più persone che amano il calcio catania 46 e che ci faccia tornare a sorridere.
    adesso sono avvilito, demoralizzato, confuso non ho voglia di parlare di calcio è per chi? sentire le altre squadrew che si rafforzano e che sicuramente stanno aspettando come avvoltoi i nostri giocatori??? cosa ne sarà del centro sportivo di torre del grifo,il catania deve ancora pagare il mutuo sportivo… tanti saluti con il cuore a pezzi saluti a tutti scusate la mia intrusione forza catania sempre.

  77. Ip Address: 91.252.12.244

    Buongiorno a tutti , ironia della sorte ieri si è pure rotto il mio iPhone e quindi uso un’altro cell. , che dire anch’io ho passato una malanuttataaaaa non voglio pensarci più

  78. Ip Address: 2.193.255.83

    Abbiamo avuto la conferma che ogni illazione, ogni supposizione fatta circa lo stato di salute economico di Pulvirenti, erano giuste. Ha i conti bloccati, la faccenda Wind Jet lo ha tramortito e lui con l’avvento dell’argentino ( che stinco di santo non è….ricordiamoci una per tutte la vicenda Maradona) sperava di rialzarsi o perlomeno vivacchiare a buon mercato.
    Ecco spiegato le regalie Gomez, Barrientos e compagnia bella e per finire con Castro venduto in fretta e furia per far cassa.
    Chi pensava che le cose non erano collegate sbagliava di grosso, sono collegate altro che.

    La faccenda assume aspetti di tragicomicita dello stile Totò e Peppino, da me spesso tirati in ballo a titolo di confronto, della serie la banda degli “onesti”, quando uno va a denunziare le minacce e dal giorno dopo da perfetto “pollo” comincia a spiattellare al telefono tutto gli orari e i programmi di Trenitalia tentando di prendere per i fondelli chi origlia e intercetta; Ha perfettamente ragione Morra e Barlassina quando dice che sono davvero spittuni; la prima cosa che doveva aspettarsi era il telefono messo sotto controllo per monitorare l’arrivo di eventuali minacce…..invece ha palesato le sue malefatte.

    A meno che, a meno che non sia tutta una messinscena;
    Oggi al lavoro, sentivo molti dei tifosi colleghi , alcuni anche abbastanza dentro ai fatti del tifo, che paradossalmente sostenevano un’ipotesi per me fantasiosa ma che potrebbe avere un perché secondo alcuni diversi punti di vista.
    Come se tutto fosse stato inscenato; si sono fatti i soldi quelli veri, nei due anni scorsi, quando piovevano dalla Lega, sono stati portati al sicuro, e ora far in modo che si sappia solo questa faccenda che di fatto penalmente è irrilevante, il male minore.
    Solo così si può spiegare l’assoluta incomprensibilità di colui che prima denunzia e poi comincia a far si che chi ascolta, venga a conoscenza solo di ciò che vuole che si sappia…..un modo per uscirsene di scena ma con un gruzzolo già bello e conservato chissà dove ; una sorta di paracadute mirato, della serie scegliere il male minore di una situazione di caduta libera che orami era fuori controllo.
    Non si può credere che siamo così sprovveduti da spiattellare tutto per telefono dopo aver denunciato le minacce da parte di anonimi; quei messaggi cifrati anche un bambinetto capirebbe che nascondono del marcio; siamo certi che lo scopo non fosse quello? Cioè farsi scoprire e deviare tutte le indagini e i sospetti verso la direzione voluta?
    Cosa rischierebbero in fondo? Una condanna di certo, che se arriverà, non credo sarà distruttiva;
    A me pare fantasia pura, però se ci pensiamo un fondo di verità potrebbe averle.
    Il ruolo dell’argentino in tutto questo bailamme, quale sia, ancora non si è capito.
    Ma lui c’entra sempre….ricordiamocelo.

  79. Ip Address: 78.133.37.35

    Mario
    Scendere in serie c , tutto sommato (onestamente) ci poteva anche stare,
    ma il fango che ci e’ caduto addosso non potro’ mai
    scordarlo.
    spero di superare questo momento ma lo sconforto e’
    talmente alto che e’ difficle riuscirci.
    Speriamo che almeno non saremo radiati.
    IL Genova per una partita e’ andato dalla A alla C
    E noi?
    saluti
    Mario

  80. Ip Address: 79.23.137.171

    Buon pomeriggio Avvilito ma non sconfitto. scrivi che seguivi Il sito e mi fa piacere che hai cominciato anche a scrivere. Continua cosi. Io oggi al mio collega avellinese tutto sorrisetti e tanta ipocrisia, ho cercato di illustrargli la situazione per come la vedo io. Bravo Perplesso, la riedizione di Totò e Peppino anni 2015 calza proprio. Mi ricordo l’altro film quando andarono a Milano; dobbiamo individuare chi mettere nei panni del vigile milanese e siamo a posto. Vi ricordate? Avevano messo i soldi in una scatola con la lettera dettata da Toto a Peppino da consegnare alla ballerina. Arriremu pi non chianciri.

  81. Ip Address: 62.2.176.13

    Ciao Perplesso

    Credi veramente che Pulvirenti sia cosi intelligente/spittuni?

  82. Ip Address: 151.47.177.240

    Ragazzi Pulvirenti aveva i conti bloccati la Wind jet lo ha tramortito ok.
    Mister Pablo collaborava come, senza soldi?
    Qualche conoscenza calcistica ed altro , ma ah.
    Appunto questi parlano con il telefono sotto controllo.
    Ma il marciume è esteso e consolidato da tanto tempo i campionati sono sporchi, bisogna eliminare le scommesse a tutti i livelli.
    Qui la butto chi lo sa se anche le agenzie a livello nazionale ed internazionale non intervengono di propria iniziativa in maniera illecita pagando sottobanco qua e là per pilotare i risultati del resto sanno gia’ qual’ e’ il risultato che più’ gli conviene per guadagnare di più’ e sborsare meno.
    Pensate a quante agenzie di scommesse sono sorte negli ultimi anni, secondo voi possono rimetterci con risultati scontati, ecco perché ormai di certo non c’è più nulla nemmeno juventus – Frosinone ahhh. Anzi proprio la Juventus si sa già’ che vince sempre se no non fosse la Rubentus.
    Anche se maldestramente o volutamente usciranno dalla società questi individui come finirà’ il nostro Catania calcio forse quello di Attaguile sarebbe interessante società formata da tanti soci tifosi con non più’ del 30% di azioni con consiglio di amministrazione e ordine di controllo.
    Il presidente eletto direttamente dai soci a quest’ ultimi in assemblea l’onore di amministrare e condividere le sorti societarie.
    Forza Catania riprenditi aspettiamo i giudizi e poi vedremo.

  83. Ip Address: 2.193.255.83

    Rispondo a Jamajama.
    No, non credo sia così intelligente e spittuni.

    Ti dirò, credevo fosse un imprenditore scaltro e abile ma evidentemente non è così.
    Si dice che la famiglia Ligresti fosse alle sue spalle e con la caduta di questa si è ritrovato egli stesso ad avere a che fare con faccende più grandi di lui, chissà quale sia la verità.
    Ma anche Cosentino mi sembrava più scaltro, non capirò mai cosa sia venuto a fare qui, chi glielo porta a Catania inguaiato fino ai denti uno che ha beni a Miami, in Argentina e in Uruguay, boh.

    La sensazione è come dice Ct a vita, che questa sia solo la punta dell’iceberg, scoperchiata perché qualcuno ha denunciato le minacce e allora gli investigatori hanno cominciato ad indagare.
    E indagando e mettendo le linee sotto controllo è spuntato fuori questo, ma chissà quante altre ce ne sono, ricordate Moggi che chiamava con le schede estere…..il calcio è marcio, può darsi.
    Certo se si incomincia a indagare su ogni filetto di vittorie…..

    Confidiamo nel lavoro della magistrature, del Procuratore della Repubblica Salvi che ha dimostrato di essere persona non influenzabile, misurata e equilibrata in più occasioni; se avranno fatto questo passo così plateale vuol dire che hanno le carte certe, quello che hanno trasmesso ai media sono solo le briciole, ma fanno tanto male a noi tifosi.

  84. Ip Address: 79.35.99.126

    speriamo che possiamo in qualsiasi serie ripartire,che non ci radiano il catania 46 deve vivere sempre,oggi come ieri siamo tutti affranti e come se avessimo tutti un funerale..saluti a tutti coloro che soffrono come me.

  85. Ip Address: 79.23.137.171

    Si, avvilito, deve vivere, ma mi chiedo come. Chi porterà avanti la società? Sono passati 2 giorni e tutto tace. Le scadenze si avvicinano. Ci sono da pagare stipendi, irpef, dare garanzie fideiussorie, prepararsi alle buste per le comproprietà . Ci vogliono i soldi e una nuova linea di comando, una regia, non potendo il duo firmare alcunché? Qui non c’è ancora niente. Poi non mi spiego una cosa: se Delli Carri era diventato il loro faccendiere, come mai è’ sparito a maggio? Tutto strano.

  86. Ip Address: 217.200.202.205

    Perplesso potrebbe non essere fantasia, ci aspettavamo qualcosa, non questo… troppe cose rimangono in sospeso, la frode sportiva non impegna così massicciamente dia e digos, mio modestissimo parere…..

  87. Ip Address: 151.44.33.239

    Forse Delli Carri aveva intuito che il vento aveva cambiato direzione, e che forse anche Pulvirenti voleva rimediare, infatti Cosentino già accennava a contatti con agenzie di prestito sportivo per rifare la squadra.
    Chissà forse avevano veramente capito come gestire Marino sicuramente era un signor allenatore per la B.
    Ma ormai è’ troppo tardi questi uomini hanno perso la testa e ora devono farsi da parte per forza.
    il Catania ripartirà dalla pro qualcosa o qualcuno arriverà di questo ne sono certo.
    Per ora aspettiamo ma uscirà tanta , ma tanta me…..da.
    Speriamo che qualcosa cambi in nostro favore il calcio a Catania e’ fondamentale, perche per lavoro siamo messi male.
    Ecco perché quotare il Catania con i tifosi alla gestione sarebbe molto meglio.
    Basta nefandezze ora solo sport si vinca o si perda.

  88. Ip Address: 2.226.180.6

    C’è una manifestazione a piazza Dante. Non posso andarci. I miei dubbi sull’inchiesta restano irrisolti. Come Catanese a Na ho visto tutte le partite incriminate che ho archiviate. No, non c’era combine, partite vere. Giocate da squadre che lottavo o per non retrocedere o per la promozione. Non ci possono condannare. Ma lo faranno, perché il Catania col duo stellare vale quantu u rui i coppi quannu a briscula è a dinari.
    Poi io sono un garantista e i miei giudizi si basano sul principio eterno della presunzione di innocenza. Altra cosa sono i guai sportivi del duo. Le loro manie di grandezza. Per il resto abbiamo avuto tutto contro in questi due anni. Io non dimentico rigori sacrosanti non concessi e gol in fuori giovco della juve. Di cosa si parla? Noi siamo sempre quelli che advcippunu. Gli altri sono sempre i garantiti. E qui mi fermo. Non molliamo, mai!! Fozza Liotru un corpu di probisciti a tutti i miriusi che ci cuccano. Ciao ragazzi lottatori indomiti.

  89. Ip Address: 151.74.154.165

    Se lo dici tu Giuseppe c’è da crederci 😉

  90. Ip Address: 151.74.154.165

    Paolo ma nessuna accusa tocca i nostri; per loro erano partite vere come per gli altri 9 o 10, gli avversari.
    Anche io la vedo così.
    Sembravano vere, quella col trapani però non tanto!

    Ma allora perché questi dialoghi e queste intercettazioni?
    A che gioco giocavano?
    Preparavano la scalata a Trenitalia?
    Perché tutto ciò?
    Qualcosa di sporco pare facessero….

  91. Ip Address: 87.13.194.98

    X CATANESE A NAPOLI: caro amico per me e’ un piacere parlare con un tifoso come te che hai risposto con stile ed educazione alla mia provocazione. Non ho scritto una minkiata come dice Giuseppe e non smammo proprio per niente ! Questo e’ un invito a riflettere, per la cultura che c’e’ nel calcio ma soprattutto al SUD.
    Se proprio non riesco a salvarmi o ad essere promosso, le partite me le compro !
    Si noi a TARANTO dopo 13 anni siamo ancora li’, a piangere una miserabile serie D a causa di quel vergognoso furto (andata e ritorno) che si consumo’ nel giugno del 2002. Caro amico tu te la ricordi quella partita? cioe’ quella farsa? Tu te li ricordi Gaucci e Pieroni? Dopo 13 anni non abbiamo/avete fatto nessun passo avanti, e’ successa la stessa cosa ma stavolta siete stati beccati. Sicuramente avete fatto dei campionati meravigliosi in serie A, dando anche spettacolo (e si vedeva bene che era frutto del campo e della gestione tecnica) ma per come ci siete arrivati in serie A dalla serie C…..bisogna riflettere. Dopo 13 anni vi invito a riflettere perché l’errore l’avete ripetuto

  92. Ip Address: 217.200.202.205

    Lo avete chi? Noi tifosi abbiamo comprato e venduto? Vedi che dici minkiate? Siamo noi i procuratori di Pulvirenti? I suoi difensori? Il contrario. Tu hai perso la b meritatamente e sul campo, punto. Il resto appartiene alla tua fantasia senza riscontro. Ciao tarantino, ti risponderò colpo su colpo tranquillo.

  93. Ip Address: 151.18.130.240

    Buonasera a tutti i tifosi rossoazzurri. Come ne parlavamo oggi con Giorgio certo che quei due personaggi hanno deciso proprio di non annoiarci, tormentando il nostro sonno..Mi diceva un mio collega abbonato a ski che hanno intervistato il questore di Catania.Pare che tutto nasca dalla denuncia del presidente Pulvirenti alle forze dell’ordine di minacce ricevute.La Polizia si attiva,partono intercettazioni per verificare eventuali minacce e invece beccano lui e altri dirigenti intenti a comprare partite in modo inequivocabile! Dalle intercettazioni poi, direi che e’ davvero finita…
    Al di la’ di tutto il solito ributtante balletto in cui si dichiarano estranei ai fatti,odiosa formula di rito,mai e poi mai nessuno che dica “scusate ho sbagliato”,mai a nessun livello. Naturalmente i veri condannati sono i tifosi. Serie C,punti penalizzazione,o… radiazione,io la mia scelta l’ho gia’ fatta.. Guardero’ su you tube tutte le domeniche i goals e le azioni finche’ non si torna in campo.
    Ciao Giorgione carissimo! Meno male che ci sei te!!!

  94. Ip Address: 2.226.180.6

    Bravo Giuseppe. Abbattuti, mamai domi. Punto su punto. Noi tifosi siamo cristallini, come la ns squadra fino all’arrivo dell’uomo di Miami. Sai come si dice: supra a vallira craunchiu. Tradotto significa che quando uno è ferito tutti lo vogliono colpire e lo fanno. Vi ricordate anche la favola del lupo e l’agnello? Adesso diranno tante altre cose. Ma noi resisteremo. Non ci nascondiamo davanti alla gravità delle accuse. Quei dialoghi estrapolati sembrano terribili. Ma ascoltati nel contesto dell’intera conversazione non è che significassero solo una cosa, cioè scommesse clandestine? In questo caso devono provare e bene che dietro le scommesse ci fosse un lavoro di corruzione non di un giocatore ma di intere squadre, perché una partita non si vince o si perde con un solo giocatore corrotto, per quanto importante. Devono essere tutti complici, anche i dirigenti. E allora si deve parlare di complicità di squadre come il Varese, l’Avellino, il Trapani, il Livorno, che dovrebbero subire la stessa eventuale punizione eventuale del CT. Siete d’accordo su questo? Se Pulvirenti dirigente è un corruttore ci saranno altri dirigenti di squadre corrotti. Se salvano le squadre corrotte devono salvare la squadra corruttrice. La corruzione e la frode si fa in due. Il reato c,è quando c’è complicità. Sono sullo stesso piano. Per il resto come possiamo noi riprenderci la squadra? vedremo.

  95. Ip Address: 141.0.14.203

    Perplesso, il post n 83 e ineccepibile!!! Quello che non ho avuto io il coraggio di dire l’hai fatto tu con Ligresti!!! E si attacca a quei discorsi che ho fatto qualche settimana fa con annesso acceso confronto con Giuseppe che abbraccio……
    Ligresti era il presidente del Catania è Pulvirenti e stato sempre il suo pupo!!!! Infatti dopo l’arresto di Ligresti il Catania ha cominciato ad affondare…….. Ma penso che verranno tante cose a galla!!!!

    Giuseppe lassulu peddiri o Tarantino, e anviria ca su mancia ri anni!!!!!

  96. Ip Address: 79.23.137.171

    Tarantoebasta, appunto ,! Ti invito ad andare oltre e non fossilizzarti, se no rimani sempre li’ ……..e basta. non so quanti anni hai,mi inviti a rammentare una partita. Si, la ricordo, allo spareggio di andata vincemmo con un gol di Fini all’incrocio, e al ritorno non riusciste a segnare. C’è da aggiungere quel tesseramento sospetto di Parente . Ricordo anche la partita di andata dove ve la pigliaste anche con la Santa Patrona e vinceste 1-0, mentre al ritorno un secco 3-0. NOPAQUIE non so se ti dice niente, se vuoi vattelo a cercare su internet. Adesso la chiudo qui, con un invito a rivolgerti ad altri siti e di placare la tua rabbia verso di noi che, credimi, non ti onora ne’ può arrecare benefici alla compagine che ami. Ti rinnovo l’augurio di vincere il prossimo campionato e di salire la vetta sino alla serie A dove, credimi, vorrei vedere sempre più squadre del sud. Noi meridionali possiamo gioire di poche cose e una di questa e’ il calcio. Adesso noi rossazzurri siamo frastornati ma non molliamo e seguiremo la squadra ovunque, in qualsiasi categoria, come sempre abbiamo fatto e come i tuoi ricordi mi confermano.

  97. Ip Address: 217.200.203.23

    Ciao Matteo, accetto il tuo consiglio, ti abbraccio, e.. Si.. Perplesso è sempre sul pezzo.. difficile che stona.

  98. Ip Address: 141.0.14.203

    A virita ie Giuseppe a virita ie…

  99. Ip Address: 2.226.180.6

    Sto seguendo Inghilterra Italia under 21. In contemporanea Portogallo Svezia, che si stanno accordando dopo i gol dell’Italia. Biscotto o cosa? E la partita col Carpi? Fu comprata anche quella visto che mai il Carpi ci ha attaccato e giocavano col freno tirato? E Bologna Catania? Non avremmo dovuto vincere o pareggiare? Picciotti qualcosa non quadra.

  100. Ip Address: 79.23.137.171

    Bravo Paolo tante cose non quadrano, e vorrei che le procure di tutt’Italia facessero lo stesso lavoro fatto egregiamente da quella catanese. Non solo serie A, b, ma anche lega pro, ci sarebbe davvero da ridere. Purtroppo, dove entrano i soldi entra il marciume, come in tutte le cose, politica docet. E che ne pensate di quella finale Champion Milan-Manchester, 3-4, ci fu imbroglio pure in quella? Perché adesso scomodare il Trapani? Passo’ in vantaggio su un rigore dato dall’arbitro e nella ripresa ci fu una riscossa, come del resto nell’andata. Ovvio che le motivazioni erano tutte del Catania e ricordo che alla fine anche i tifosi trapanesi applaudirono, senza minimamente accorgersi di questa ipotetica combina.

  101. Ip Address: 2.226.180.6

    E ricordiamoci sempre che sono ancora solo ipotesi di reato, non reati. I romani lo dicevano: in dubio pro reo.

  102. Ip Address: 94.167.65.114

    Che casino,ancora non mi può pace veniamo derisi da tutti non riesco a darmi pace

  103. Ip Address: 94.167.65.114

    Ciao catanese a CT non fu Milan- Manchester ma con il liverpool

  104. Ip Address: 151.74.154.165

    Ma che il calcio sia malato è un dato di fatto, ricordate anni fa lo scudetto perso dall’inter in casa della Lazio e la fuga successiva dall’Italia di Podolski ( mi pare si chiamasse così) colpevole di aver giocato a calcio invece di sottostare alle logiche di combine.
    Diciamolo chiaramente se uno non avesse la passione per la squadra della propria città non è che sia salutare invaghirsi di uno sport come il calcio professionistico; troppi soldi richiamano voglie e speculatori e lo sport va a farsi benedire troppo spesso.
    Questo probabilmente è la principale motivazione per cui si cerca con forza di evitare in campo le moderne tecnologie perché ne verrebbe meno la discrezionalità arbitrale…..

    Tornando a noi, man mano che escono nuove intercettazioni viene da rabbrividire, in che mani siamo stati….
    A proposito oggi leggevo ironie sul presidente Massimino e sul modo colorito di esprimersi su un sito nazionale…..sentendo Pulvirenti nelle telefonate non è che fosse tanto diverso nell’ esprimersi.
    La differenza era nella competenza, nella passione e in tante altre sfaccettature.
    Massimino merita rispetto profondo.
    Per favore, non paragoniamoli più……

  105. Ip Address: 79.23.137.171

    Si Mexxican, hai ragione, fu il Liverpool, ma il discorso non cambia. Concordo perplesso, poteva rimanere nella storia del Catania come quel presidente che riuscì a farci restare nella massima serie per 8 anni, invece sarà ricordato per altro. Ho vissuto i meravigliosi anni 60, i terribili 70, gli altalenanti 80. I drammatici anni 90, il rialzo nei primi anni del nuovo secolo e la pancia sazia fino all’anno 2013 per poi cadere nel pozzo nero scendendo non so fino a dove, ma poi, al termine, ci sarà da leccarsi le ferite e risaliremo, aggrappandoci alla parete con le unghie e spingendo con i ginocchi, con la volontà di un popolo che ha sempre lottato contro gli elementi della natura e ne è’ uscito sempre più forte e coeso. Ci riusciremo anche questa volta, malgrado tutto e tutti.

  106. Ip Address: 2.226.180.6

    Svezia Portogallo 1-1. Combine? Svezia -Danimarca di qualche anno fa: chi comprò cosa? Che il calcio moderno sia malato lo sappiamo. Blatter insegna. La Juve di Moggi insegna. In questo caso la dirigenza juventina pagò? La società non fu toccata. Qui a Catania stanno distruggendo una città. Devono avere prove molto solide oltre alle intercettazioni, che possono essere tutto e il contrario di tutto. Ce le stanno proponendo a spezzoni, e la sensazione è terribile. Leggendole per il Catania non c’è speranza. E’ condannato. Ma se non provano la corruzione tutto cade. Resta solo il reato di scommesse clandestine (cosa gravissima, vomitevole, ma che non coinvolge il Catania calcio, ma il Calcio Catania). Non so se sono stato chiaro. Io aspetterei lunedi e le risposte di Pulvirenti, se risponderà. Forza carusi ragioniamo se è possibile ragionare. Il cuore soffre, la mente ragiona.

  107. Ip Address: 2.226.180.6

    Domani per me meritato giono di riposo. Non vedo l’ora di leggere i vs bellissimi appassionati e calzanti commenti. Buonanotte.

  108. Ip Address: 87.1.152.149

    Buonasera raga’!

    Siete in troppi ad elencarvi tutti! 😉

    Carissimo sandrone, mi ha fatto molto piacere parlare con te. Abbiamo parlato sulla “bomba” economica che arrivera’, non so quanto, sul Calcio Catania.

    sandrone io ho scelto la musica classica su YouTube nel momento della partita qualunque sia la categoria e poi mi informo, magari me lo dici tu su whatsapp! 😆
    Scherzo sandrone, spero solo che rimaniamo su questo sito che “joe” gestisce e che ci ha dato la possibilita’ di conoscerci.

    joe, fatti sentire e dimmi se ancora hai voglia di continuare a gestire questo sito, anche se andremo all’inferno!

    Mi domando da dove cominciamo, chi sara’ il Presidente, l’allenatore e i giocatori.
    Che fine fara’ la squadra titolare quelli legati al Catania e anche quelli della Primavera. I lavoratori di TdG, il mutuo da pagare del Centro Sportivo.
    E’ come nel dopoguerra, bisogna rifare tutto! 😥

    Piu’ giorni passano e piu’ vedo grave la nostra situazione.
    Mi sembra d’impazzire.
    Quei due hanno fatto un danno enorme gravissimo e grandissimo, macchiata il Nostro vessilo rosso e azzurro.
    Non mi do pace raga’.

    Buonanotte a tutti i pazzoidi (veramente siamo pazzi) per il Catania! 😥

  109. Ip Address: 91.253.128.162

    Chiudo io con altro plauso a perplesso.. Si Massimino.. Altro amore altra pulizia di uomo gran deve sincero attaccamento alla maglia..no lo spessore dei personaggi completamente diverso.Massimino in duomo vero con i suoi non pochi difetti…pulvirenti..ci ha svenduti..uno mortoper il cCatania l’altro probabile assassino del nostro Catania.. Se cosi fosse dio lo malefica.notte amici.

  110. Ip Address: 37.118.236.4

    Buongiorno a tutti voi. Purtroppo per tre giorni non potrò collegarmi a internet. Un fraterno abbraccio a tutti e con la speranza che quel’ Angelo che tanto ha amato la nostra squadra la protegga in questo momento così triste per noi. Un caro augurio a Giuseppe che oggi festeggia il compleanno. A presto risentirci.

  111. Ip Address: 151.74.154.165

    Intanto auguri a Giuseppe per il suo compleanno, dovrebbero essere 50 se non ricordo male il suo vecchio nick, Gius65.
    Auguri.

    Poi buongiorno a tutti.
    Ieri sera visto il biscotto tra due squadre alleate nel non perdere, esempio di sportività e onestà.
    I modi cambiano molto, ma la sostanza non cambia, c’è stato un accordo per pareggiare e per far perdere/eliminare l’Italia.
    Accordo senza soldi, senza intercettazioni e senza null’altro probabilmente, ma sempre di gesto antisportivo si tratta.
    Ci si mette d’accordo ai danni di una terza squadra che soccombe…..nel nostro caso, le indagini dicono che ci si è messi d’accordo per vincere e per far soccombere un’altra squadra condannata al l’eliminazione dalla serie B
    La sostanza è la stessa, i modi differenti e anche di molto.
    Il calcio fa schifo, diciamolo chiaramente.

  112. Ip Address: 82.145.219.199

    Buongiorno a tutti pari!!! Auguronii A Giuseppe!!!!

  113. Ip Address: 91.252.227.238

    Arrossisco….si sono50…grazie di cuore..è bello e importante sentirvi vicini.

  114. Ip Address: 79.43.14.11

    Buongiorno a utti i fratelli dal cuore rossoazzurro che soffrono come me…augurino Giuseppe,che queste spiacevoli notizie non ti rovinino la festa! 😉

  115. Ip Address: 80.183.90.199

    Buongiorno raga’!

    Ciao Catanese a Napoli, Perplesso, Matteocifalotu, Giuseppe e elefante rossoazzurro!

    Giuseppe, auguri di buon compleanno con un abbraccio rosso e azzurro! 😀
    Questa situazione del cassio mi tormenta ancora.

    Buona giornata a tutti!

  116. Ip Address: 79.43.14.11

    “auguroni”……. 😳

  117. Ip Address: 79.55.254.183

    Ho aspettato 13 anni questo momento credetemi, mi sembra strano che vi ricordate solo il gol di Fini all’incrocio e non l’inseguimento in campo di Gaucci all’arbitro durante l’intervallo con conseguente inspiegabile annullamento di un gol di testa a Marziano nel secondo tempo e vogliamo parlare dell’intimidazione che puntualmente accade all’uscita dal campo verso e dentro gli spogliatoi al Vs. stadio ? E la partita di ritorno? Una melina durata 95 minuti con i giocatori siciliani del Taranto stracomprati che tiravano da centrocampo. Ovviamente la colpa non e’ vostra, ma di Gaucci ieri e di Pulvirenti oggi, ma l’invito a riflettere e’ che non bisogna vivere gli eventi positivi come dovuti o scontati e quelli negativi come sfortuna o persecuzione. E’ un modo di fare calcio che al SUD e’ consolidato….noi non abbiamo i soldi per farlo altrimenti probabilmente lo faremmo anche noi…non avremmo perso 8 play-off negli ultimi 13 anni se lo avessimo fatto anche noi, ma preferisco non farlo e stare in serie D. Nelle serie minori che io seguo e’ ancora piu’ diffuso e’ quasi automatico….E’ un calcio malato di cui tutti noi appassionati siamo vittime, ma e’ bene che la ruota giri, e’ bene che tutti provino almeno una volta cosa significa scendere di un paio di categorie e giocare contro il San Pietro Vernotico o il Milazzo…. Non ce l’ho con voi, non ce l’ho con la citta’, voglio soltanto ricordare che quello che accade oggi non e’ una novita’ e’ un costume, la vostra promozione in B fu illeggittima come lo e’ oggi questa salvezza. Buona fortuna e Forza Taranto.

  118. Ip Address: 79.43.204.244

    AUGURI GIUSEPPE

  119. Ip Address: 82.145.218.37

    Ecco anche Calaiò!!!!

    CASO CATANIA, Pulvirenti si dimette dalle cariche del club
    25.06.2015 08:08 di Andrea Carlino
    articolo letto 1092 volte

    Tramite l’avvocato Giovanni Grasso, il presidente del Catania, Antonino Pulvirenti, ha fatto sapere di aver depositato al tribunale le lettere di dimissioni da ogni carica all’interno del club. Lo riporta ‘La Gazzetta dello Sport’.

    Inoltre, l’avvocato è convinto che gli atti d’accusa non siano “così saldi: il reato consiste nel contatto diretto col giocatore e nelle intercettazioni lette non c’è riscontro di questo per il mio assistito”.

    Intanto continuano le indagini degli investigatori nell’ambito dell’inchiesta. Con il passare dei giorni e la lettura delle carte le accuse mosse dalla Procura, in realtà. sembrano poggiare su basi solidissime. Le intercettazioni sono eloquenti, ma ancora di più, come scrive il giornale sportivo milanese, lo sono le consegne dei soldi effettuate per due volte da Delli Carri nei pressi degli svincoli autostradali di Villa San Giovanni e Cosenza.

    Inoltre, per la gara Catania-Ternana, spunta il nome di Calaiò. Infatti gli inquirenti, il giorno della partita, ascoltano a
    tarda sera una telefonata tra l’attaccante del Catania, Emanuele Calaiò, e Daniele Delli Carri. Il d.s. chiede se anche a lui il presidente Pulvirenti abbia chiesto la conferma della combine e “l’interlocutore conferma che la terza persona gliel’ha chiesto alla fine del primo tempo”. Quindi, anche Calaiò potrebbe essere chiamato a rendere conto di questo colloquio”.

  120. Ip Address: 80.183.90.199

    Salve raga’!

    Ciao filippo 46 e tarantoebasta!

    Caro tarantoebasta, ho seguito da casa quell’incontro e per me e’ stata una grande gioia per la promozione.
    Se dici che e’ stata una truffa non lo riscontrata, comunque ti ricordo se non ci sono prove non si puo’ condannare.
    Vero anche che in Italia e’ un malcostume aggiustare le partite e come vedi ci e’ capitato a noi.
    Noi tifosi come te siamo “nessuno” e credimi fanno tutti questi sporchi giochetti sulle nostre teste.
    Il danno che ci hanno fatto e’ grandissimo ma noi tifosi che cavolo centriamo?

    La nostra unica arma e’ contestare e credimi l’abbiamo contestata, questa societa’, da un paio di anni.

    Quando ero marinaio a Taranto mi piaceva molto il calcio, adesso di meno, sono stato allo Iacovone molte volte alle partite del Taranto in Serie B.
    Una me la ricordo in particolare contro l’Atalanta ci fu un pareggio.

    CASO CATANIA, Pulvirenti si dimette dalle cariche del club

  121. Ip Address: 2.226.180.6

    Auguri a Giuseppe. I miei anni sono molto di più dei tuoi, ma non ho l’esperienza da tifoso che hai tu.
    Veniamo alle accuse. Per esserci reato di corruzione ci vuole un corruttore ed un corrotto con un contatto diretto, con consegna di denaro, tutto da documentare con prove non indiziarie.
    Riguardo al tsrantino, mi chiedo che ci fa nel nostro sito. Dopo 13 anni cerca la vendetta. Ma s’infili u mussu nta scappa. Oggi giornata di riposo e leggerò con ansia i vs commenti. S. Aita e CT !!!!(

  122. Ip Address: 79.4.15.37

    Buongiorno a tutti….
    Sono amareggiato e deluso per il fango buttato su una tifoseria esemplare, non potevo mai immaginare un tradimento del genere, sapevamo tutti che il Catania calcio aveva problemi di comunicazioni con la stampa, tifosi, città….. Ma mai un imbroglio del genere, da ingenui e da fessi. Una caduta di stile, secondo me si sentiva un INTOCCABILE. Aspettiamo il verdetto del tribunale e della giustizia sportiva.
    L’unica cosa certa fino ad oggi è che il Catania giocherà in Lega pro con punti di penalizzazione, spero che sia cosi almeno salviamo il salvabile.

    Rimane l’altro nodo più spinoso, la dirigenza del Catania Calcio è pronta a cedere la società, ci sono imprenditori pronti a rilevare la società. … Sono giorni decisivi per il futuro del Catania.

    Giorgio, il sito, in questo momento non ti so rispondere, è un grosso impegno, sono molto confuso come tutti voi….

    Auguri a Giuseppe.

  123. Ip Address: 217.200.201.244

    Joe grazie per gli auguri a te ed a tutti gli amici del sito. Siamo diventati una grande famigli, siamo qui, sono qui, pronto a dare una mano, sono consapevole che il momento è di quello che fa tremare le vene ai polsi, ma non disperdiamo questa comunità, questo, per dirla alla perplesso, è un salotto buono, adesso più che mai ciascuno di noi ha bisogno dell’altro.

  124. Ip Address: 82.145.217.208

    Ecco che piano piano stanno venendo a galla!!!!

    CASO CATANIA, spunta anche la partita con il Brescia. I giocatori etnei informati solo all’ultimo momento
    25.06.2015 11:56 di Andrea Carlino
    articolo letto 987 volte

    Gli affari per “aggiustare” le partite del Catania, e consentire così ai rossazzurri di salvarsi dalla retrocessione in Lega Pro erano annotate in un libro mastro su cui gli inquirenti della Procura etnea sono riusciti a mettere le mani, insieme a contanti per 100mila euro.

    L’indagine “I treni del goal”, che ha portato all’arresto di 7 persone, tra cui il presidente del Catania Antonio Pulvirenti, si arricchisce di nuovi particolari inquietanti che avvalorano l’accusa d’illecito sportivo contestata agli indagati.

    Infatti – come riporta “La Repubblica”, edizione di Palermo – spunta anche la partita contro il Brescia. In questo caso il presidente Pulvirenti è il “capocantiere”, i giocatori sono gli “operai”, la partita truccata è una “palazzina” e i gol di scarto sono la “distanza”. 

    Quello che i giocatori del Catania non “devono fare” è andare a scommettere anche loro sul risultato positivo della squadra che il presidente Pulvirenti si è assicurato versando da dieci a ventimila euro a due, tre giocatori dell’avversario di turno.

    Una macchina per far soldi, almeno 300 mila euro a partita truccata – scrive il quotidiano romano – il sistema delle scommesse emerge chiaramente dalle carte dell’inchiesta che ha portato all’arresto di Pulvirenti e di altre sette persone. I giocatori del Catania venivano informati solo all’ultimo momento delle combine per evitare che anche loro scommettessero sul risultato vincente, contribuendo ad abbassare le quotazioni.

    Inoltre – sempre secondo il quotidiano romano – dalle carte della Procura di Catania, dalla sua stessa voce (quella di Pulvirenti, n.d.r.) e da quella dei suoi complici emerge chiaramente quanto il presidente del Catania fosse diventato “il capo” di quella consorteria. Ci aveva preso così tanto gusto a “comprare” le partite per il suo Catania (un investimento che ritornava poi attraverso le scommesse sulle partite truccate) da desiderare di aprire una sua agenzia di scommesse a Torre del Grifo, all’interno del centro di allenamento dei rossoazzurri a Mascalucia, in provincia di Catania“.

  125. Ip Address: 82.145.209.226

    Catania: a Caniggia la gestione sportiva? Quella amministrativa a… In evidenza

     by Achille Teghini  on 25 Giugno 2015  in Catania   Stampa   Email

    Il futuro del Catania continua a rimanere avvolto da un velo d’incertezza, dopo gli arresti dei vertici societari e le inevitabili dimissioni di Nino Pulvirenti dalla carica di presidente. I tifosi si pongono delle domande riguardanti la prossima stagione calcistica, al di là del campionato di pertienenza (quasi certa la Lega Pro). Chi prenderà in mano le redini della dirigenza? Da chi sarà composto l’organico futuro? A quali penalizzazioni sarà sottoposta la squadra? Tutte domande a cui saranno date delle risposte in questa estate caldissima; e sono i tifosi che stanno soffrendo maledettamente e che sono sempre pronti a manifestare il loro amore, così come accadrà con il “corteo rossazzurro” in programma sabato.
    Per la gestione amministrativa della società (alle prese con una serie di scadenze economiche non di poco conto come la fidejussione per l’iscrizione alla Serie B che costa 800 mila euro, unitamente alla documentazione sui bilanci e l’avvenuto pagamento di Irpef, Inps e Ires), dopo la “caduta di Pulvirenti”, si pensa a un incarico operativo per il vicepresidente Angelo Vitaliti, incarico che potrebbe coinvolgere anche l’ex amministratore delegato di Wind Jet Stefano Rantuccio, oggi responsabile amministrativo di Torre del Grifo Village; chi avrà la delega amministrativa del club rossazzurro, dovrà occuparsi in primis di iscrivere la squadra al campionato cadetto per evitare ulteriori penalizzazioni e in secundis di organizzare il quasi certo campionato di Lega Pro. Per la parte tecnico sportiva si pensa a Diego Caniggia, che in questa stagione ha ricoperto il ruolo di direttore dell’organizzazione sportiva, che dovrà comporre la rosa futura e scegliere il tecnico per la prossima stagione; non solo, ma dovrà verosimilmente gestire tra breve le numerosissime trattative per la vendita dei giocatori dell’attuale rosa, che, difficilmente avranno voglia di ripartire dalla Lega Pro, al di là del contratto oneroso che hanno in mano. Ma queste sono solo ipotesi anche se non lontane dalla realtà. In attesa che arrivino le sentenze che possano chiarire il futuro sportivo del Catania. Entro oggi, ad esempio, occorrerà consegnare alla Covisoc la dichiarazione relativa agli emolumenti e compensi dei tesserati alla data del 30 aprile 2015.

  126. Ip Address: 87.10.207.11

    Stiamo vivendo un incubo senza fine. Abodi attacca “ORA pene esemplari” . Un abbraccio a tutti gli amici del sito

  127. Ip Address: 151.74.154.165

    Più si legge più ci si rende conto della stupidità di certi individui.
    L’arrivo poi del DS a gennaio ha completato il trio delle meraviglie.
    Insomma , si sono trovati: due scienziati che avevamo già è a costoro si è aggiunto quest’altro grande imbroglione.
    Noi pensavamo che fossero maldestri ma nessuno di noi osava immaginare fino a questo punto.

  128. Ip Address: 80.183.90.199

    Salve raga’!

    Ciao paoloilcaldoct, Joe, Giuseppe, Matteocifalotu, filippo 46 e Perplesso!

    Caro Joe, fai come ti ha detto Giuseppe se puoi. Ti capisco ed e’ un peccato perdere diversi amici e fratelli rosso e azzurri proprio in questo momento d’inferno.

    Certo “Perplesso” sono stati degli imbecilli il duo “sfumatini di grigio”.
    Come si puo’ rovinare tutto in pochi anni?

    Sono stordito ancora, noi tifosi seri e loro degli imbroglioni alla faccia nostra!

    Ci aspettano ancora altri giorni di kakka raga’!

  129. Ip Address: 151.44.47.227

    Buon giorno a tutti i tifosi del Catania oggi ho lavorato pensando solo al Catania e siccone vivo fuori mi dicono di cambiare squadra..
    La mia risposta e cambiatela voi.
    Ma come si puo,’ adesso i veri tifosi vengono fuori ed e’ bello comunicare tra di noi.
    Uniti aspettiamo le sorti del Catania.
    Cosentino deve sparire anche dalla citta’.
    Buon pomerggio

  130. Ip Address: 151.44.47.227

    Anche Rivera afferma che le scommesse legalizzate devono cessare.
    Io lo dicevo ieri l’ importante e’ pero’ ce non ritornino quelle clandestine.
    Aggiungo altre due cose.
    Azioni della societa ai tifosi come ribadito dalle nostre tifoserie organizzate.
    Abodi e gli organi sportivi con calchino la mano cosa che poi non fanno con altre societa’ calcistiche dove si muore per andare allo stadio e tutto passa in cavalleria.
    Delli carri narruvinau perche’
    e’ recidivo e sapeva benissimo come muoversi.
    La gea raga sa fare solo questa robe.

  131. Ip Address: 79.53.194.83

    Vi invito ad una seria considerazione riguardo al post di Tarantoebasta.
    Fateci caso nonostante quanto sta accadendo ormai da un paio di stagioni ( Catania calcio solo la punta dell’iceberg, Wind Jet ancora prima ) e nonostante la rabbia covi, siete rimasti in pochi ma fieri e leali sostenitori di un’idea.
    Il vostro Catania, la vostra squadra , il vostro vessillo contro tutto o tutti.
    Come lo definireste, se non un affresco di ciò che rimane di un grande amore tradito.
    Ad essere traditi sono Giorgio 47, Catanese a Napoli, Perplesso, Matteocifalu, ecc. ecc.
    Siete rimasti solo voi a rappresentare il Catania Calcio.
    Torno a bomba su Tarantoebasta, fossi in voi non sottovaluterei ciò che ha scritto ,oggi nessuno è fesso , quanto vi sta capitando è capitato a lui e alla sua squadra, che da par suo vale in sentimento quanto la vostra ricordatevelo, e ricordatevi che chi vi scrive, da palermitano , ha subito una giusta radiazione all’epoca dello scandalo che coinvolse ricordate Paolo Rossi . Un anno senza calcio è stato terrificante, potessi tornare indietro sarei volentieri ripartito dalla c2 , categoria dalla quale un anno dopo siamo in effetti ripartiti con un grande senso di libertà, quella libertà che vi parrà strano , ma avete a Catania riconquistato. Certo il prosieguo dopo che sarete rinati non esclude fallimenti , non esclude retrocessioni, non esclude amarezze , ma statene certi, di calcio scommesse sarà improbabile rivenirne coinvolti.
    Tarantoebasta non dice corbellerie , al contrario sostiene delle verità nascoste , quelle dalle quali è difficile non rimanere stritolati come è successo a voi, inoltre sostiene una cosa splendida, una esortazione alla quale vi invita , come me, a non sottrarvi : lealtà sportiva. Quando vi dice che infine avreste pagato dazio prima o poi agli inganni vi dice la sacrosanta verità. Evidentemente a Taranto di comprarsi una categoria non hanno più voglia, evidentemente se devono arrivarci sarà solo con le proprie forze, e prima o poi vedrete che Taranto tornerà dove merita.
    Vi voglio confessare che a Palermo quando siamo retrocessi dalla A alla B ero terrorizzato che ci potessero ripescare, terrorizzato perchè il ripescaggio avrebbe significato solo allungare l’agonia, significava continuare ad avere Miccoli che gestiva tutto , e sopratutto non avrebbe creato nel popolo quel senso della libertà e quella riconsiderazione che in fondo giocare in A e salvarsi è un grande risultato. La B ha significato il liberarsi da gente indegna che affollavano lo stadio solo per distruggere, la b ha riconsegnato la squadra ai veri tifosi che oggi possono con orgoglio pretendere il nuovo corso che è ripreso alla grande.
    A quelli che oggi a Catania pretendono che vengano condannate anche le squadre che hanno venduto , consiglio davvero di fottersene perchè non è affar vostro, voi dovete pagare per quello che il vostro presidente vi ha condannato a pagare, ciò che avverrà alle altre non vi riguarda.
    Il Parma non aveva pagato per il danno enorme immenso della parmalat , lo avevano fatto ripartire dalla b (inconcepibile) oggi dopo appena 7 anni il Parma finalmente scompare dal calcio che conta e fidatevi non lo rivedremo più ad alti livelli. La morale è accettate qualunque pena vi si commini perché l’avrete meritata altrimenti non sarete mai liberi.
    E poi su, avrete tanta di quella voglia di venirci a rompere il culo che da qualunque categoria ripartiate farete presto a tornare. Liberi !!!!

  132. Ip Address: 79.49.106.118

    cari amici sono confuso,vivo con tristezza questi giorni di attesa,ma mi viene un dubbio può essere pulvirenti così fesso dopo la denunzia fatta abbia liberamente parlato con tutta italia con tanti scommettitori,giocatori,ecc ecc,e se lui invitato dalla lega e dalle forze dell’ordine faceva da cavia per scoprire per mettere a nudo tanti personaggi corrotti che lo molestavano e che lui abbia agito di comune accordo per smascherarli??? mi viene da pensarlo e lo scrivo capisco che trattasi di sogni e se!!!!fosse vero?
    Auguri a giuseppe saluti a voi tutti che ho sempre seguito dall’inizio di questo sito anche se in silenzio e invisibile ciao a tutti i pazzi del catania come me.

  133. Ip Address: 79.12.249.47

    GRAZIE ROSANERO, hai centrato il senso di quello che intendevo dire. Sparire per ripartire puliti.
    Chi prende oggi una societa’ di calcio, deve sapere che c’e’ una Giustizia veloce e che ci sono tifosi con questa consapevolezza, cioe’ che preferiscono retrocedere dignitosamente e non salvarsi truffando.
    Chi sparisce oggi deve comunque sapere che anni fa sono spariti gli altri. Sto sentendo tanto casino per il Parma ma del Siena che l’anno scorso e’ tornato in Serie D nessuno parla? Il Matera l’anno scorso in serie D ha tentato la combine comprandosi la partita con il Taranto (noi siamo bravi a vendere…) ma il giocatore individuato e’ andato in procura e ha denunciato tutto. Risultato? Il Taranto ha vinto 1 a 0, il Matera e’ stato comunque promosso in Lega Pro e il Taranto al secondo posto ha poi perso i play-off. Oggi dopo un anno il Matera e’ stato condannato a 10 punti di penalizzazione per il prossimo campionato….quando invece doveva essere RADIATO l’anno scorso. La giustizia sportiva deve essere veloce, non deve piu’ convenire comprarsi le partite, noi tifosi dobbiamo riprenderci lo sport piu’ bello del mondo.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu