Il bel gioco non basta

 Scritto da il 28 agosto 2017 alle 09:08
Ago 282017
 

Un Catania finalmente che gioca al pallone, ha steccato la prima di campionato contro un  Fondi non irresistibile ma concreto e fortunato che ha mostrato nel suo portiere il punto di forza, unitamente alla punta De Sousa che ha rischiato di fare una doppietta se la manina di Pisseri non avesse fatto il miracolo.

Tirando le somme, il Catania ha perso due punti in classifica e lo stesso hanno fatto Lecce e Stabia. Per non parlare del Cosenza che ne prende tre, mentre il Trapani, tra le favorite alla promozione, viaggia già a vele spiegate e comanda la classifica in compagnia di Matera, Monopoli, e dei sorprendenti Catanzaro, Rende e  Bisceglie. Nulla da dire sulla volontà di vincere espressa sul campo dai rossazzurri, con un superlativo Lodi a carezzare il pallone come meglio non potrebbe fare un direttore d’orchestra con la sua bacchetta. Bravo Da Silva nella fase propositiva ad assistere Lodi e a dimostrare l’incauto disinteresse espresso in passato da Rigoli sul giocatore. Positive anche le prove di Di Grazia e Russotto con quest’ultimo ancora sfortunato in alcune circostanze. Ottima la prima di Curiale bagnata dal gol del momentaneo vantaggio pur non essendo al meglio della condizione. Male la difesa, lenta ed impacciata, con un Marchese non adatto a fare il centrale e Tedeschi poco reattivo contro avversari non certo eccezionali. Anche Aya non sembra quel  centrale idoneo a comandare la difesa indicando i tempi ai compagni di reparto.

Peccato non aver giocato in precampionato qualche partita con squadre di pari categoria o superiore,  perché sicuramente sarebbero emersi i limiti difensivi che il solo Diopp ha evidenziato nel gol del momentaneo vantaggio del Troina. Anche Semenzato appare lento e prevedibile, molto meglio Manneh che almeno ha più corsa e velocità.

Spero che arrivi in questa ultima fase di calciomercato, un centrale di peso, un Bergamelli, per dirla tutta. Sicuramente il barbuto centrale avrebbe potuto dare una grossa mano a questo Catania apparso fuori fase in difesa e confusionario in avanti dove la qualità non manca, mentre risulta assente di cattiveria  nel concludere a rete anche a causa delle barricate innalzate dinnanzi alla porta dalla squadra del principe Giannini. Non sarà l’unica squadra che verra’ al Massimino ad alzare le barricate e, pertanto, qualcosa dovrà essere fatto per superare i muri dei difensori avversari.

Adesso martedì affronteremo in coppa l’Akragas probabilmente con una formazione nella quale forse saranno inseriti Lovric e Bogdan e, in avanti, Rossetti ed Anastasi. Possibili anche gli innesti di Bucolo, Biagianti e Manneh al centro. Staremo a vedere le decisioni che adotterà al riguardo Lucarelli, un tecnico che ha cercato fino all’ultimo di vincere la partita di sabato scorso e sicuramente vorrà fare lo stesso in coppa, pensando tuttavia che alla seconda di campionato ci aspetta la Casertana reduce dalla sconfitta di Catanzaro che non vorrà sicuramente sfigurare alla prima in casa e che dispone di una difesa sicuramente più attrezzata di quella del Fondi ma che dovrà giocare la partita per vincere e questo potrebbe avvantaggiare i rossazzurri che troveranno più spazi a disposizione.

Per riuscirci, però, in quel campo difficile, sarà necessario disporre di una difesa arcigna e ben affiatata e di un attacco che non stecchi i palloni che perverranno da quel piedino magico del numero 10 etneo.

  25 Commenti per “Il bel gioco non basta”

  1. Ip Address: 2.238.18.189

    Certo il bel gioco c’è il problema è che abbiamo gli unici attaccanti al mondo che anziché fare gol passano la palla al portiere avversario, speriamo bene solo il bel gioco non basta senza concretizzare, abbiamo perso già due punti pesanti al cospetto di una squadra modesta

  2. Ip Address: 5.168.205.252

    Proprio vero Gaetano. Speriamo che sabato prox sbaglino di meno sottoporta. Ho rivisto il diagonale di djordjevic nel finale con il portiere che ha ribattuto appena di coscia quanto basta per non fare entrare il pallone che nella maggior parte delle volte va dentro. Che dire poi del colpo di testa in avvitamento di de sousa lasciato colpevolmente solo in area senza nessuno che lo marcasse. Per fortuna che Pisseri ha superparato . Per adesso concentriamoci su domani. Poteva essere riposo ma la colpa e’ dell’amichevole di lusso

  3. Ip Address: 93.51.66.209

    In difesa, come temevamo, manca un Bergamelli. Come ho già detto, Manneh per le sue caratteristiche sarebbe utilissimo a centrocampo (età, grinta, corsa). In avanti ci vuole più determinazione e cattiveria (non si possono sprecare tutte quelle occasioni per quanto bravo possa essere il portiere avversario. Speriamo che Lodi possa continuare a giocare bene come ha fatto in queste prime partite. Effettivamente si è visto qualche sprazzo di “bel gioco, ma non basta”. Teniamo presente comunque che siamo appena all’inizio anche se quasi tutti noi avremmo scommesso sulla vittoria del Catania. Buon pomeriggio a tutti

  4. Ip Address: 78.15.9.23

    Mettendo da parte i preconcetti che ognuno ha sulla squadra e giocatori e si analizza la partita di sabato sera basandosi solo su quello visto in campo, cercare di addossare la responsabilità del pareggio alla difesa mi sembra voler cercare ad ogni costo un capo espiatorio. Nel calcio le partite si vincono facendo sempre un gol in più degli avversari e l’anno scorso gol identici ne abbiamo subiti a tonnellate con o senza Bergamelli. E’ vero che la difesa non da segnali di sicurezza ed è da registrare e che non guasterebbe un rinforzo dai piedi buoni ma è anche vero che rispetto all’anno scorso ha meno filtri che avevano come compito solo difendere.
    Il pareggio è arrivato solo ed esclusivamente perchè nonostante le sette/otto palle gol nessuno è stato capace e metterla dentro. Questo è sicuramente più allarmante dei problemi in difesa.
    Forza Catania

  5. Ip Address: 5.168.205.252

    Ciao Vincenzo vorrei dissentire sulla difesa dello scorso anno. Malgrado la fascia destra non fosse coperta adeguatamente (Nava inguardabile e poi Parisi con intervallo di Di cecco che fino all’infortunio si dimostrò arcigno e preciso in quel nuovo ruolo), la difesa ha tenuto bene tant’è che e’ stata addirittura la meno battuta delle leghe professionistiche per tanto tempo insieme a Juventus e Venezia per poi perdersi proprio a causa dell’infortunio di Di Cecco e nel finale pure di bergamelli. Hai ragione che c’è stato poco filtro, ma giocando a tre rispetto allo scorso anno quando la difesa era a quattro, a calare devono essere i due esterni ()Semenzato e djordjevic ieri in quel ruolo. ) tuttavia manca in regista difensivo che comandi il reparto, lavoro che lo scorso anno ricopriva bergamelli. Tedeschi abbiamo visto come sia lento se attaccato il velocita’ e quindi deve limitare le sortite offensive o, quando si spinge in avanti, deve arretrare un centrocampista veloce. Sicuramente Lucarelli sa come migliorare al riguardo ma anche Aya mi pare ancora impacciato così come Marchese che già sappiamo dall’anno scorso che come centrale e’ adattato ma non è il suo ruolo. Hai visto sull’avvitamento di di sousa come nessuno lo marcava? Per fortuna che Pisseri ha fatto un miracolo se no si sarebbe parlato di altro. Una difesa a tre presuppone che i centrali siano forti e giochino con automatismi collaudati, se no meglio che si cambia modulo.

  6. Ip Address: 151.19.149.227

    Buonasera a tutti ❤️💙,l’ottimo primo tempo mi fa ben sperare aldilà della sfortuna dietro manca qualcosa l’esperienza del solo marchese non basta, ci vuole un buon centrale, per il resto aspettiamo,sinceramente sono meno pessimista

  7. Ip Address: 151.37.78.123

    Cari amici tutti i ragionamenti che avete fatto vanno bene però ricordatevi che di fronte avevamo una squadra che (con tutto il rispetto per Giannini) lotterà nelle zone medio- basse della classifica ! Bergamelli lo rimpiango anche io,però rassegniamoci ! La riprova ci sarà con le prossime partite! Speriamo che le condizioni atletiche migliorano specialmente a centro campo e che ,ribadisco di uovo , nei calci piazzati e sopratutto negli angoli diano modo a Lodi ( se è sempre lui ) di mostrare rurale la sua abilità ! Bisogna metterci in testa ( sopratutto il tecnico ) che in una squadra così sprecona ,vanno sfruttati al massimo i calci piazzati ! Poi non sarebbe male integrare la difesa con un altro centrale ! I due punti così maldestramente persi potrebbero essere rimpianti ! Ha perfettamente ragione la Redazione ! Il gioco bello ( io però ,correggerei ,se mi si permette , in discreto ) se manca di concretezza non serve a nulla !

  8. Ip Address: 151.37.78.123

    Scusate gli errori di battitura ,, mi debbo abituare alla normalità!

  9. Ip Address: 151.19.149.227

    Ciao Armando come stai? …….comunque Siamo all’inizio ogni previsione va fatta il fondi lotterà per la salvezza vero, ma non dimentichiamo che la stessa squadra della scorsa stagione il racing Roma e il latina che militava in B

  10. Ip Address: 78.15.9.23

    Catanese l’anno scorso la difesa ha tenuto fino a quando Rigoli faceva giocare la squadra solo per non prendere gol con il 4 3 3 solo sulla carta ma di fatto era un 4 5 1 o 4 4 1 1, infatti faceva giocare Biagianti e Bucolo come ulteriore filtro, quando poi gli è stato chiesto di fare un gioco più propositivo la difesa ha iniziato a subire gol a gogo anche con Bergamelli. Quando si chiede ad un allenatore un gioco propositivo diventa implicito che si deve giocare per fare un gol in più di quelli subiti perchè in difesa si assumono rischi. Rigoli non avrebbe mai fatto giocare nella linea mediana insieme Da Silva, Lodi e Di Grazia, Lucarelli lo fà perchè parte dal presupposto di creare tante occasioni e segnare tanti gol, è riuscito a creare tante occasioni ma nessuno è stato capace specialmente nel primo tempo di fare due tre gol e questo mi preoccupa più di qualche sbavatura in difesa.

  11. Ip Address: 151.35.159.123

    Grazie caro Mexxican va meglio ,dopo mesi alquanto bruttini! Speriamo che il Catania possa far crescere il morale !

  12. Ip Address: 158.148.208.178

    Giusto Vincenzo quello che hai evidenziato. Purtroppo gli attaccanti sono in uno stato di forma pessimo. Curiale era riuscito a fare gol, tutto stava mantenere quel vantaggio ma così non è andata anche per la fortuna o bravura del loro portiere migliore in campo. Anche Vastola è tutta la difesa si è superato e giocare al Massimino carica gli avversari. Non sarà la prima che alzerà le barricate a Catania e gli attaccanti si devono migliorare pure tirando da fuori, cOsa che ha fatto solo da Silva sfiorando l’incrocio. Oggi rivedremo il nostro Catania e per chi non può andare al Massimino si può ricorrere alla piattaforma di sportube anche per i non abbonati purché registrati al sito. Armando ho piacere di sentire che va meglio. Forza continua così . Un saluto a tutti

  13. Ip Address: 62.2.176.13

    Buongiorno a tutti

    Vedremo stasera………………

  14. Ip Address: 151.35.29.1

    Buongiorno a tutti❤️ 💙❤️💙❤️💙

  15. Ip Address: 78.15.9.23

    Curiale pur non essendo in condizione fisica ottimale bene o male riesce sempre a timbrare il cartellino e si trova sempre ben piazzato quindi possiede il fiuto del gol e potrà solo migliorare, non mi preoccupa neanche Ripa perchè oggi si trova in condizioni fisiche pessime ma il suo curriculum parla chiaro quindi spero che presto ritornerà a fare gol. Mi preoccupano invece Russotto e Di Grazia che per struttura fisica già dovrebbero essere in condizioni fisiche ottimali, inoltre, non essendo loro più gravati come l’anno scorso di ripiegare fino alla linea dei terzini speravo che fossero più incisivi e lucidi sotto porta, invece, hanno dimostrato entrambi che a volte riescono a fare cose eccezionali ma che non sono dei veri goleador e spesso deludono la fiducia a loro data. Anche i goleador sbagliano ma per non aver inquadrato lo specchio della porta sperando di mettere la palla dove il portiere non potrà arrivarci e mai sparandola addosso. Il portiere del Fondi ha fatto un figurone più per demerito dei nostri giocatori che per sua bravura e se nel primo tempo avessimo segnato due o tre gol sicuramente avremmo commentato tutto diversamente.
    Sperare di difendere in casa per 45 minuti l’uno a zero con una squadra come il Fondi non credo che rientri nella logica di Lucarelli e nei desideri dei sostenitori e della società.
    Speriamo bene !!!!! Forza Catania

  16. Ip Address: 151.35.29.1

    Al termine della seduta di risveglio muscolare, svolta in mattinata a Torre del Grifo, l’allenatore del Catania Cristiano Lucarelli ha convocato 23 giocatori per la sfida all’Akragas, in programma stasera alle 20.30 allo stadio “Angelo Massimino” e valida per la terza ed ultima giornata del girone L della Coppa Italia Serie C 2017/18. Rossazzurri in ritiro pre-gara.
    Questi gli atleti a disposizione di mister Lucarelli:
    PORTIERI

    22 Martinez, 12 Pisseri.

    DIFENSORI

    4 Aya, 26 Bogdan, 20 Djordjevic, 21 Esposito, 19 Manneh, 15 Marchese, 13 Semenzato, 5 Tedeschi.

    CENTROCAMPISTI

    27 Biagianti, 17 Bucolo, 8 Caccetta, 6 Da Silva, 23 Di Grazia, 10 Lodi, 32 Mazzarani.

    ATTACCANTI

    24 Anastasi, 35 Correia, 11 Curiale, 29 Ripa, 34 Rossetti, 7 Russotto

  17. Ip Address: 5.90.235.97

    Mi spiace vincenzo ma a prescindere le squadre forti fanno tesoro di portiere forte e difesa forte noi abbiamo solo la prima ripeto a me tedeschi non piace proprio e lo stesso marchese speriamo si dia una svegliata lo stesso plm lha dichiarato serve un puntello in difesa 👋

  18. Ip Address: 5.90.235.97

    Scusa mexican volevo informarti e la cosa lho seguita perché ho un amico di latina che il racing fondi proviene dal racing roma che stavano facendo un impiccio x far giocare il latina fallito è un altro discorso l unico forte che giocava a latina è sousa gli altri sono tutti giocatori di serie d della ex racing roma retrocessa …..purtroppo abbiamo pareggiato con una squadra di altra categoria….👋

  19. Ip Address: 2001:b07:2ee:12bd:25ef:6d4e:fde5:2ff6

    aurelio anche il leonzio era una squadretta intanto ne ha date tre all’agrakas,aspettiamo prima di giudicare tieni presente che se solo avessero realizzate la metà dei gol sbagliati avremmo vinto 4 a 1,certo se non fai gol a mezzo metro dalla porta non vinci nemmeno contro i pulcini del fondi

  20. Ip Address: 5.90.235.97

    Scusa gaetano hai ragione ma lo dicevo solo per la cronaca il fondi dell anno scorso non è il fondi di questanno è cambiata anche la proprietà ci mancherebbe 👋

  21. Ip Address: 78.15.9.23

    Aurelio se al posto di Di Grazia e Da Silva giocasse Biagianti e Bucolo la nostra difesa stai certo che diventerebbe forte come l’anno scorso anche con Tedeschi e Marchese ma non creerebbe più sette o otto azioni da gol. E’ da una vita che scrivo che manca un centrale ma non quello che intendi tu per sostituire Tedeschi ma uno dai piedi buoni per aiutare Lodi ad impostare le azioni. Lo Monaco cerca un centrale dai piedi buoni e non uno qualsiasi più forte di Tedeschi perchè servirebbe poco a questa squadra.
    I campionati si vincono facendo un gol in più rispetto agli avversari ed avere una difesa forte è semplice basta fare giocare la squadra come faceva Rigoli.

  22. Ip Address: 5.86.112.245

    Akragas-Catania 0-6. Festa del gol al Massimino
    Tre giorni dopo il pareggio in campionato contro il Racing Fondi, il Catania trova la vittoria e la qualificazione in Coppa Italia contro l’Akragas. Punteggio addirittura tennistico con il 6-0 firmato Ripa (doppietta), Ze Turbo, Rossetti, Tedeschi e Mazzarani.

    PUBBLICITÀ

    Lucarelli fa ampio turnover e conferma i soli Marchese e Aya rispetto a sabato. Inedita coppia Ripa-Mazzarani davanti e dentro i volti nuovi Bogdan, Esposito e Caccetta. Primi venti minuti sonnolenti, poi è Ripa a trovare il vantaggio con una mischia in area. L’episodio che cambia la gara arriva a metà tempo. Fallo di Mileto su Aya, espulsione per il difensore e rigore per gli etnei. Dal dischetto Mazzarani si fa però ipnotizzare da Vono. Dopo pochi minuti Ripa insacca perfettamente di testa il cross di Marchese. Il bomber campano però non è al meglio e lascia il campo per Rossetti. Si va all’intervallo,

    Nella ripresa, con un uomo in più, il Catania dilaga. Entra il nuovo innesto Ze Turbo che di testa insacca. A rete anche Rossetti con un bel diagonale. Alla festa del gol partecipano anche Tedeschi di testa e Mazzarani su punizione. Finisce 0-6, un Catania che convince con tanti giovani ma anche con elementi che si ritaglieranno un ruolo in questa squadra. Dall’altra parte però un Akragas che per più di un’ora in dieci non è stato all’altezza del compito. ❤️💙❤️💙❤️💙❤️💙❤️💙❤️💙

  23. Ip Address: 5.169.101.162

    Questa partita non fa testo io non la commenterei

  24. Ip Address: 5.86.112.245

    E sempre una partita ufficiale, anche se l Agrakas per più di un’ora a giocatoin 10

  25. Ip Address: 5.169.101.162

    A me sarebbe bastato avessero fatto un gol in più contro il fondi quest’anno dobbiamo assolutamente andare in B, concentriamoci sul campionato la prossima ci vogliono tre punti

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu