Il Catania soccombe sotto i colpi del Carpi

 Scritto da il 28 dicembre 2014 alle 21:06
Dic 282014
 

CATANIA-CARPI

Un Catania mai pericoloso,non è  mai riuscito a mettere paura a un Carpi ben organizzato che ha vinto meritatamente per 2-0.
Finisce tra i fischi dei pochi tifosi presenti allo stadio.  Rossazzurri in caduta libera,  sprofondano in zona play-out.

Abbiamo la squadra più forte della serie B  con solo due punti nelle ultime sei gare,  numeri da incubo, vero Presidente ??  Un 2014 tutto da dimenticare.

  49 Commenti per “Il Catania soccombe sotto i colpi del Carpi”

  1. Ip Address: 93.65.195.252

    E’ la piu’ forte ma ben mimetizzata. Stiamo facendo illudere tutti ma presto se ne accorgeranno di che pasta e’ il Catania di Pulvirenti e Cosentino. Tremate tutti……dalle risate.

  2. Ip Address: 79.42.16.33

    Buonasera raga!

    Ennesima figuraccia! 😥

    Ormai cambio i cojones in automatico, per ogni partita del Catania! 😐

    Notte a tutti i pazzoidi per il Catania!

  3. Ip Address: 79.33.147.71

    Udite udite: sondaggio per Di Cesare. Ancora non hanno capito che prima di acquistare, dovrebbero trovare un tecnico che gli indichi se non gli uomini, perché LORO vogliono scegliere li, almeno gli schemi che vuole adottare. Speriamo che si sciolga la pista Liverani. Per me dovrebbero cercare di convincere Sannino con tante scuse a tornare. Questi giocatori hanno solo bisogno di un uomo di polso in panchina e che dia loro un idea di avere peso in società. Sinora il peso lo hanno dato a Ventrone e questi sono i risultati. In queste condizioni, pure che pigliano Ibraimovic non caveremo un ragno dal buco: i palloni in avanti non arriverebbero lo stesso. Purtroppo siamo in caduta libera, allenatore a tempo mortificato e mortificante, giocatori ognuno per se, spogliatoio inesistente, spirito di squadra nullo, infortuni in crescendo, come le espulsioni inutili a fine partita, volute per non giocare la prossima partita. Il derby col Messina si avvicina….

  4. Ip Address: 94.165.41.59

    Vergognarsi, il termine vergogna presuppone un amor proprio che il Duo Geniale non ha.
    Andarsene via, chiedere scusa a testa china, questo dovrebbero fare, tutti, dal capo/presidente all’ultimo dei magazzinieri, ma ciò presuppone un senso di autocritica che nessuno possiede .
    Situazione irrecuperabile, reset.

  5. Ip Address: 94.165.41.59

    Vedo la classifica, incredibile.
    Il silenzio del presidente, assordante.
    I movimenti del mercato, iniziano i rumors, a condurli coloro che ci hanno portato nel baratro, gli incompetenti in azione, fiducia dei tifosi sottozero.

    Scelgono un tecnico che abbia il solo scopo di allenare, nessuno deve mettere muso nei problemi tecnici, Loro devono poter agire da soli, spinti dall’immensa competenza che li caratterizza, così da poter divorare l’ultima risorsa che il catanese ancora possiede, la dignità.

    I vertici Fiat pochi giorni fa hanno criticato la conduzione Ferrari degli ultimi anni dimostrando che anche i matrimoni più forti possono rompersi, hanno provato a rinascere con i cambiamenti; da noi invece si reitera, si prosegue verso la lega pro incuranti dei fatti, fregandosene di tutto e tutti; questo perché gli interessi personali del singolo vengono prima di quelli della collettività, allora avanti con questa direzione tecnica ridicola e cervellotica , avanti col giochino stile Monopoli, di puntellare secondo i proprio convincimenti una squadra che fa davvero pena.

    I conti si fanno a fine stagione, SBAGLIATISSIMO, si fanno ora;
    La scorsa stagione ha dimostrato che a fine stagione può essere troppo tardi.

    Allora
    1) via Cosentino, vera peste per la collettività, peggio del virus Ebola per Catania, un dilettante che Gianni Creati avrebbe ben volentieri voluto nel suo Pomofiore, ha tutto, dilettante allo sbaraglio e convinzione di essere competente,
    2) In campo un Direttore Tecnico che sia tale, con poteri massimi, che collabori con un tecnico serio ( Sannino ad esempio che già conosce l’ambiente);
    3) repulisti di giocatori legati all’argentino, epurazione totale di coloro che hanno solo fatto danno alla squadra, finiti ( Leto, Almiron, Monzon, tanti altri); certo piazzarli sarà difficoltoso, chi caspita li vuole……litigiosi, irriverenti, perenni infortunati, de stabilizzatori di spogliatoio…..al limite metterli fuori rosa;
    4) investire risorse economiche nella società, senza che nessuno dei componenti il DuoGeniale, abbia possibilità di veto; ovvero dare a disposizione del nuovo DT una cifra che possa far si che si provi a restare in B, ormai unico obiettivo del Catania.
    5) fare un serio tentativo, magari non immediatamente, di farsi da parte della attuale proprietà, cercando di vendere una società che fino a pochi mesi fa era fiore all’occhiello di una città, tanto ormai nessuno ha più stima e credibilità di colui che un tempo era rispettato e che ci aveva portato nel calcio che conta.

    Insomma cadono gli Dei, certe volte bisogna avere il coraggio e la modestia di sapersi fare da parte, la vicenda Ferrari ha confermato che nessuno è Re per sempre, bisogna anche accettare la caduta degli Dei, specie se avviene per il bene della collettività.

    Ecco se volesse bene al Catania, dovrebbero cercare di andarsene, nemmeno Gaucci seppe fare peggio, eppure lo ricordiamo con terrore….

  6. Ip Address: 87.16.3.214

    Buongiorno raga’!

    Stamattina cielo azzurro con le nuvole, la temperatura e’ fredda con un forte vento.

    Al Catania ci manca proprio tutto cioe’ un allenatore, i giocatori, un preparatore atletico, un Direttore sportivo, un A.D. e infine un Presidente che “vede e provvede”! :mrgreen:

    Buona giornata a tutti! 😥

  7. Ip Address: 87.16.3.214

    Rosina, Canovi: “Errore colossale andare a Catania”
    28.12.2014 22:51 di Redazione ITA S

    “Rosina ha fatto un errore colossale ad andare al Catania, avevo previsto cosa sarebbe successo”. Così a TuttoMercatoWeb.com l’avvocato Dario Canovi, operatore di mercato vicino all’attaccante del Catania Alessandro Rosina. “La società – continua Canovi – ha comprato giocatori, ma non ha fatto una squadra. Il Catania sa comprare calciatori, ma fare una squadra è qualcosa di diverso. Fare una squadra significa trovare i giocatori giusti per un determinato schema”.

  8. Ip Address: 46.244.130.255

    La soluzione per i problemi del Catania che io vedo è una sola: che Pietro Lo Monaco acquisti il Catania!

  9. Ip Address: 188.9.187.153

    Ciao,
    Io sono un TIFOSO del PALERMO, non stò scrivendo per deridervi o ancora peggio offendervi, ma scrivo solamente perchè è triste pensare che una società come quella del Catania che bene ha rappresentato, insieme a Palermo e Messina, la SICILIA… possa finire cosi in basso…. è inutile stare qui a scrivere e dare le colpe a quella specie di presidente che vi ritrovate o all’allenatore.. dovreste CONTESTARE OGNI GIORNO e mandare via a calci in culo tutti quelli che stanno permettendo questo scempio… il Palermo ha un Presidente folle, arrogante e lunatico, ma quantomeno tiene alla società… PULVIRENTI DOVREBBE PRENDERE ESEMPIO e non fare quello che ha fatto con la Windjet….. Spero in una vostra ripresa e in una risalita in serie A PER CONTINUARE A VEDERE IL DERBY… FORZA SICILIA

  10. Ip Address: 87.30.229.116

    mi associo a CLAUDIO…io tifo Messina e anke io soffro a vedere al mia squadra in lega pro..anke il messina ha avuto un presidente che ha distrutto un bel giocattolo…lasciando perdere il campanilismo tra squadre…quando messina palermo e catania erano tutte in serie A era veramente tanta roba…ora credo che il presidente del catania sia allo sbando, con uomini allo sbando e con grandi rischi che il catania naufraghi..io sogno una serie A tuta siciliana come anni fa..sognare non costa nulla..ma la vedo dura!

  11. Ip Address: 82.53.39.162

    Gli infortuni a catena con conseguente lunga degenza (Spolli, Castro,Almiron , Rolin),le frequenti e gratuite espulsioni ( Sauro,Escalante,Leto ,Monzon ) mi inducono a pensare che sia stata ordita una congiura argentina contro il Calcio catania.

  12. Ip Address: 87.16.3.214

    Salve raga’!

    Ciao Cinesinho, Claudio, salvo e z-Plus! 😉

    Applaudo ai veri sportivi a Claudio e salvo! 😆

    Claudio il Palermo l’anno passato in Serie……”che non nomino” aveva gia’ una squadra, mentre noi strada facendo abbiamo perso tutti su cui contavamo molto! 😐

    salvo, io da napoletano e siciliano seguo tutte le squadre di calcio siciliane e napoletane perche’ sono un fanatico del vero “calcio”.

    Auguro alle vostre squadre le migliore fortune.

    A noi tifosi del Catania non ci resta che piangere! 😥

  13. Ip Address: 87.23.145.196

    da tifoso del messina mi permetto di intervenire senza chiaramente fare del sarcasmo. seguo le maggiori squadre siciliane e quindi pure il catania . sono d’accordo con chi afferma che il problema non e’ l’allenatore e sannino che reputo un buon allenatore grintoso, a pagato per colpe non sue. ma poi perche’ ostinarsi col duo cosentino ventrone quando e lampante a tutti di chi sono le colpe state attenti perche’ sia voi che noi ed il palermo abbiamo subito l’onta di radiazioni o non iscrizioni e tornare ad alti livelli non e’ semplice anzi e piu’ facile retrocedere vedi reggina da persona che giudica quello che vede dall’ esterno certamente il comportamento della societa’ , pulvirenti e di difficile comprensione e ovvio che i tifosi del catania non ci capiscono piu’ niente o stanno capendo troppo bene… scusate l’intrusione auguro a tutti i tifosi siciliani al di la’ del pallone un sereno anno 2015.

  14. Ip Address: 93.42.17.15

    Adesso basta sfottò, vero è che quei cartelli con la B potevate risparmiarveli
    (chi semina vento raccoglie tempesta) ma a parere mio che calcisticamente parlando vedo solo RosaNero, la situazione in cui vi state trovando è un danno d’immagine per tutta la Sicilia. Pertanto vi auguro di rimanere nel calcio che conta con l’augurio che quanto prima torneremo a rivivere l’atmosfera del Derby quello sportivo e non quello dell’odio. Forza Sicilia!!

  15. Ip Address: 91.252.44.86

    Buon giorno a tutti i veri tifosi sportivi del Catania .
    Un saluto particolare a Giorgio47 a mexxican e matteocifalotu.
    Non provo nemmeno a spiegarmi la vs situazione societaria, ma sembra chiaro che pulvirenti conta come il 2 di mazze. Quest’argentino è venuto a farsi i cabbasisi propri.
    Spero almeno nella permanenza e un acquisizione societaria.
    A me il derby manca , speriamo che possa avverarsi ancora in A.
    Ps un elogio al Trapani
    Auguri a tutti

  16. Ip Address: 46.244.130.255

    Ricambio gli auguri agli amici siciliani, tante belle cose a tutti

  17. Ip Address: 79.46.147.147

    Innanzi tutto saluto gli amici simpatizzanti del Palermo e del Messina, che con tatto e partecipazione ci stanno vicini in questo momento drammatico per noi. Perplesso, non dico altro: Tu sei stato chiarissimo nella tua schematicità . Io mi auguro che Pulvirenti cacci cosentino e Ventrone vedendo di convincere Sannino a tornare, chiedendogli consigli per gli acquisti. Via gli argentini Rotti e demotivati, avanti con gente esperta della B . Inoltre, contattare Perinetti per il ruolo di D.T. Penso a questa ricetta come cura per la nostra società ormai alla frutta. Un saluto a tutti gli amici del sito.

  18. Ip Address: 188.222.226.28

    Ancora cu stu Pulvirenti…non cunta nenti oramai. Finitu, kaputt. Dobbiamo solo aspettare e vedere cosa fanno Cosentino e la sua combriccola nelle prossime settimane.

    Il Carpi…è incredibile il monte ingaggi del Carpi paragonato a quello del Catania.

    Un felice anno nuovo a tutti i tifosi siciliani.

  19. Ip Address: 2.232.243.203

    Ho visto i nomi dei ragazzi in panchina:sono giovanissimi, italiani, grintosi. Fate giocare questi ragazzi, almeno potremo dire che ha perso una squadra italiana!!!!!! Basta con gli argentini che si sentonono i lords del calcio. In B. si lotta non si fa il ricamo. Forza Catania sveglia!!! Io non sono entrato allo stadio, ma ho sbagliato. Dal prossimo turno sarò in prima fila a soffrire. Non abbandono la squadra. Cosentino a casa!!!!!!

  20. Ip Address: 95.74.133.172

    ciao a tutti,la A e’ sempre piu’ vicina!!!!!!o scusate volevo dire il girone A DELLA SERIE C1!!!!!pulvi e cosentino siete 2 pezzi di m….da,lo ripetero’ sempre fino a quando nn ve ne andate da catania!!!!!!!!!!

  21. Ip Address: 93.39.81.197

    se arriva Liverani è la prova lampanteed inconfuntabile che il Catania è della gea

  22. Ip Address: 93.39.81.197

    Alessandro Rosina @alerosina84 ·

    Mio fratello, Fabrizio Rosina,è il mio unico e solo procuratore.Grazie e buon anno a tutti.
    A.Rosina
    Io ci credevo,ci credo e ci crederò ….nella mia scelta non c’è stato nulla di sbagliato…e continuo a pensarlo. Forza Catania.

  23. Ip Address: 79.60.52.56

    Grazie per il regalo che ci avete fatto.!!
    Pulvirenti e cosentino abbiate almeno le parole per chiedere scusa hai 12000 che hanno sottoscritto un abbonamento..e creduto alle vostre minkiate

  24. Ip Address: 37.118.55.61

    Sannino rispetta i tifosi del Catania e la città tutta; la riprova ne è stata la dimissione volontaria “voluta” dalla Società e…da Ventrone (che significa rinuncia economica significativa). Cosentino, che insieme a Ventrone sono i VERI responsabili del disastro restano li a meno che qualcuno (che non esiste più però), li cacci (non rinunciano nemmeno ad un euro dell’ingaggio). A voi le conclusioni…
    Catania NON li vuole e sono ancora li. Contestiamo ad oltranza finchè non se ne vanno.

  25. Ip Address: 188.102.109.176

    condivido in pieno quanto scritto da perplesso. L’unica ricetta per mantenere la serie B è quella da lui proposta. Non c’è altro da aggiungere. Speriamo che chi deve capire capisca. Buon anno a tutti.

  26. Ip Address: 82.145.210.232

    Ragazzi buona serata a tutti pari!!!

    Scoop bomba atomica!!! Ritorna u zu petru!!!
    Ultime notizie in circolazione dicono che c’è stato il contatto e lui vuole da subito i pieni poteri e a sue condizioni ritornerebbe a casa ma solo se si mette per iscritto che a fine stagione lui acquisterà la società!!!
    Macari diu….

  27. Ip Address: 87.16.3.214

    Buonasera raga’!

    Permettetemi raga’ di salutare con un ciao per primo Rosa nero a vita, poi Titti RosaNero e maurizio tifoso del Messina “veri sportivi! 😉

    Un augurio per le vostre squadre nel 2015 con le migliori fortune sportive del Mondo! 😆

    Non ne parliamo del Catania perche’ come dite voi noi non abbiamo capito un “cassio” di quello che succede alla Nostra squadra oppure si! 😯
    Il campo e’ il vero giudice delle fortune delle squadre di calcio e noi visto la classifica si piange a go-go!:cry:

    Ciao Catanese a Napoli, Cinesinho, Ciceri&Malaman, paoloilcaldoct, dany 81, outsider, alex e peppe61! 😉

    Notte a tutti i pazzodi del Catania! 😐 😥 🙁 😳

  28. Ip Address: 90.45.140.19

    anch’io come spesso in passato sono in sintonia con Perplesso….la priorità è comunque la cacciata di Cosentino ed il sogno impossibile?…….. : (il ritorno di LOMO)

  29. Ip Address: 87.16.3.214

    Ciao Matteocifalotu e pietro paolo! 😉

    😐 😥

  30. Ip Address: 90.45.140.19

    ……..ma …..Anania che fine ha fatto ?

  31. Ip Address: 188.222.106.247

    Una brutta fine. Il KCP (Klan Cosentino Pulvirenti) lo ha eliminato.

  32. Ip Address: 5.87.9.193

    Gli attestati di stima dei corregionali messinesi e palermitani fanno capire che ormai siamo alla frutta e nemmeno il sano campanilismo ormai può essere manifestato con gli sfottò ( anche se è vero con le B inneggianti si esagerò di certo, a mio modo di vedere, perché sempre meglio un Palermo in A di qualsiasi altra squadra extra Sicilia….ma queste sono opinioni personali).

    E onore dunque ai veri tifosi che hanno scritto qui sul sito, perché una debacle come la nostra è una sconfitta per la Sicilia tutta.
    Ma non possiamo farci nulla, cari amici, il tutto è nelle mani di altri, ripetersi non serve, fa solo ancora più male.
    Buon anno a tutti.

  33. Ip Address: 91.252.110.163

    Buonasera a tutti, un saluto a rosanero a vita e tutti i tifosi del Palermo e Messina

  34. Ip Address: 93.39.81.197

    quel pomeriggio al Cibali la letterina B non l’ho mai presa in mano…mi sono rifiutato
    e c’erano anche altri tifosi che hanno fatto come me

  35. Ip Address: 91.252.20.99

    In questo momento la soluzione migliore e quella di trovare un imprenditore locale che acquisti il calcio CATANIA ,perché a quanto pare i vari signori della GEA e più il sig. Cosentino hanno altri interessi notte a tutti

  36. Ip Address: 91.252.20.99

    Per outsider . Gli sfottò nel calcio ci sono sempre stati , non capisco queste giustificazioni della lettera B a cosa servono

  37. Ip Address: 79.46.147.147

    Buonanotte a tutti gli amici del sito. Pensierino: ma quei due avranno delle buone notti visto che non riescono nemmeno a trovare un allenatore di serie C che voglia venire? Forse staranno convincendo il magazziniere a fare il corso a Coverciano……..magari…..un corsetto accelerato….. 15 giorni al massimo…..

  38. Ip Address: 93.39.81.197

    Abbiate fiducia.

    -2 alla presentazione del Jungetto Arena

    Lo ha detto Zio Nino anche nell’ultima intervista :mrgreen:

  39. Ip Address: 79.46.147.147

    Ultime notizie da TMWeb: Pavoletti al Leeds, altro colpo di Cellino; contatti per Bergodi quale allenatore………..non sanno ancora chi pigliare……..

  40. Ip Address: 87.16.3.214

    Raga’ non riesco a dormire, spero che stiate sognando un’altro Catania nel 2015 e non questo brutto e anche cattivo del 2014! 😐

    Anche Gino e’ incazzato nero come noi! :mrgreen:

    Bye bye! 😥

    LA SICILIA
    lo SPORT
    LUNEDÌ 29 DICEMBRE 2014

    il
    supertifoso
    GINO ASTORINA

    IL SILENZIO DEL NOCCHIERO CON LA NAVE IN BALÌA DELLA TEMPESTA
    E LE COLPE DI UN SUPPLENTE AL COSPETTO DI UNA CLASSE DI SCECCHI

    Non riesco a cominciare questo
    articolo. È come se le parole non
    volessero impressionare questo
    foglio irrimediabilmente bianco e credo
    di provare la stessa difficoltà di Mister
    Pellegrino nel tentare di mettere undici
    titolari in campo.
    A puttamu a scherzu? Allora potrei usare
    un 140 battute uso twitter e battere:
    ”Carpi diem” la capolista coglie a Catania
    l’attimo e i tre punti, gli etnei non
    riescono a far girare palla in campo, sugli
    spalti sì, eccome! N’avissuma fattu na
    risata e dopu?
    Non è che ci sia tanto da ridere, entrare
    al Cibali con quell’aria spettrale per via
    degli spalti vuoti, sentire la formazione e
    annotare tra le fila più “primavera” che
    “campeones” fa un po senso. Se poi perdi
    cu ccu ta pigghi, cu ddi picciriddi che
    sono stati catapultati in campo? Contro
    chi imprechi, contro il direttore di gara?
    Facile! Unica nota comica, il virtuosismo
    di quel tifoso, che al secondo giallo di fila
    rivolto ai rossazzurri, ha cominciato a
    dare del “cornuto” al direttore di gara
    non con l’urlo canonico, ma nelle diverse
    tonalità musicali passando dal timbro
    tenorile, al basso e perfino agli acuti
    degni di un soprano alla “Farinelli”.
    Finito questo siparietto cabarettistico, ci
    si è immersi nel “dramma” domenicale.
    Santo cielo, ’nta vita ci su cosi cchiù gravi
    rispetto a peddiri na pattita di palluni,
    giusto! E chi lo può negare, ma ccà è il
    senso dell’abbandono che la fa da
    padrone, il mister pari scunsulatu (e
    come dargli torto) ha le stesse colpe che
    può avere un supplente al cospetto di
    una classe di scecchi, ca havi un anno ca
    sa calìa e ca non può studiare picchì ha
    pigghiatu tutti i malanni (leggasi
    infortuni) di stu munnu.
    Abbandonati dal nocchero nel momento
    in cui la nave è in balìa della tempesta
    perfetta. Sì abbannunati, perché è lecito
    sbagliare rotta, manovra, ma non è
    giustificabile il rumore assordante del
    silenzio che lo rende più vicino ad uno
    Schettino qualsiasi, rispetto al valore di
    condottiero che gli riconosciamo. “Sali a
    bordo cazzo! ” e dai ordini, metti in riga,
    fai diventare equipaggio una ciurma in
    odore di ammutinamento e ti vinemu
    d’appressu macari ca tunnamu a jucari
    nei campi polverosi e privi di erba!
    Scusate lo sfogo, ma non ci criru ca po
    finiri accussì. Uscendo dal Massimino,
    nonostante il risultato, la pioggia e
    l’umore sotto i tacchi, ho sentito l’ultimo
    vagito della liscìa catanese, un signore
    dietro di me diceva al suo compagno di
    “assappanamento” (erano entrambi
    senza ombrello): «Nuccio, ma ai
    campioni do Catania la preparazione
    psicologica cu c’ha ficiunu i Vaccalluzzo?
    ». «Ma chi voi riri Luciano, non ti staju
    capennu? ». «A chi vogghiu riri, chisti
    accumincianu u campionatu che bummi
    ’nta testa! ».
    Li ho persi, immersi nelle loro
    congetture, perchè ho aumentato il
    passo, neanche la pioggia ha avuto pietà
    di quei pochi spettatori che mestamente
    lasciavano la scena dell’ultimo crimine
    calcistico del 2014 perpetrato ai loro
    danni. Basta, rimbocchiamoci le
    maniche e come si dice: punto e a capo…
    anche se onestamente ci voli ’npuntu e
    na figura!

  41. Ip Address: 5.87.63.251

    Nessuna giustificazione Mexxican, non lo condivisi neanche io quel gesto, solo ribadisco che personalmente preferivo ritrovarmi in massima serie una conterranea con il sano sfottó che incontrare una squadra “lumbard” ad esempio, insomma mi piaceva un derby in A col Palermo, mi bastava vincerli entrambi e alla fine essere lì davanti a loro in classifica.
    Sono modi di vedere il campanilismo, non amo condividere tutto, mi parve eccessivo anche perché in fondo mi dispiaceva.
    Si, mi spiacque la discesa in B del Palermo parimenti ne fui contento quando si rialzó dopo un solo anno, facendo un impresa che abbiamo cercato di emulare con vana speranza.

    Fino a qualche giorno fa, sentivo molti catanesi sperare in una risalita maestosa del Catania ripercorrendo le orme del Palermo, che partì malissimo per poi imporre la propria legge; così avrebbe voluto fare il Catania che partito malissimo sta finendo molto peggio.

    Dispiace sempre e in ogni campo che la Sicilia perda potere e rappresentanti nei posti che contano, come adesso dispiace agli amici di Messina e Palermo ( non a tutti, ovviamente) che stiamo precipitando in Lega Pro.

    In ogni caso c’è modo e modo di accettare le sconfitte, non solo stiamo facendo ridere l’Italia calcistica ma anche dando un pessimo esempio ai giovani con un comportamento antisportivo di molti dei nostri giocatori, Leto in primis, giocatore da prendere come esempio nelle scuole calcistiche per far vedere ai bambini come NON deve comportarsi un giocatore di calcio, in seno ad una squadra formata da altri giocatori; giocare da solo e per se stesso e essere irriverente verso arbitro, compagni, allenatore e tifosi; parliamo anche delle espulsioni a fine gara e dei fallacci inutili a sessanta metri dalla propria area che generano ammonizioni.

    La squadra è B scarsa e merita la posizione che occupa, quindi non capisco questo nervosismo che ogni giocatore ha in se; sono scarsi, preparati male e gestiti malissimo, pensino a creare occasioni da gol e gettarla in rete e soprattutto non prendere gollonzi sul proprio palo ( vero Frison?)

    Tutto questo è il Catania argentino targato Cosentino, sbiadito ricordo del rigore e delle regole dure che aveva un paio di anni fa dove un portiere veniva allontanato per aver osato controbattere al DS nello spogliatoio ( 3-3 a Parma); oggi puoi permetterti di tutto anche di lasciare la squadra in otto, sai che hai l’impunitá assoluta, dando un pessimo esempio è una cattiva immagine.

    Ma secondo voi ci sarà qualche giocatore, valido però, che preferirebbe venire a giocare a Catania dopo aver visto determinate scenate, una squadra allo sbando, uno spogliatoio dove molti galletti hanno la cresta sollevata e quello stadio vuoto?
    Io, sinceramente, ne dubito fortemente.

  42. Ip Address: 87.30.229.116

    …ventrone lo ricordo ai tempi della Juve…le preparazioni erano strambe e la squadra vinceva solo xkè era imbottita di fuoriclasse…ricordo il secondo ano di ancelotti avevano punti di vantaggio a poche partite dalla fine e si fecero rimontare dalla lazio…erano sulle gambe degli zombie…poco da aggiungere..poi dico Sannino è un tecnico che per la B è un lusso e si è dimesso…un motivo ci sarà…e sono cose che dico da tifoso esterno…è un peccato..valli a capire certi presidenti…!!! 😕

  43. Ip Address: 5.87.62.188

    diabolico il silenzio di un presidente ormai alla fine del suo mandato, sorridente quando va a passeggio a san giovanni li cuti,chissa cosa gli passa per la mente,magari un altro cambio di allenatori,anzi non sa piu chi prendere ma a questo punto visto che la piazza ormai e un fallimento meglio che venda e si goda le sue vacanze,come meglio creda..ormai la frittata e fatta .NON CI SONO SCUSE AL FALLIMENTO CHE A CREATO, e pensare che a catania era un fortin0, dove anche la juve faceva fatica a vincere se non dietro regali.E un vero peccato e i veri tifosi piangono della storia che fu di un catania costruito da lo monaco che era invincibile. Ma i soldi vengono prima di tutto a costo di sacrificare la dignita’ i valori,ecc…fine di un epoca.Purtroppo

  44. Ip Address: 91.253.134.198

    Buongiorno a tutti

  45. Ip Address: 91.253.134.198

    Michele Criscitiello, celebre giornalista di Sportitalia, nonché direttore del portale TuttoMercatoWeb, ha stilato una personalissima classifica dei dieci “bocciati del calcio” del 2014. Nell’elenco figura anche il Presidente del Catania, Antonino Pulvirenti. Ecco quanto scrive Criscitiello su TMW:

    Antonino Pulvirenti
    Ha distrutto tutto in due/tre anni. Sembrava un castello, invece, si è rivelato un castello di sabbia. Pulvirenti ha ammazzato la passione dei catanesi, questa la sconfitta più grande. Lo diciamo e scriviamo da due anni ma, a volte, la verità fa male. Pulvirenti ha due soluzioni: vendere la società oppure cambiare tutto a gennaio. Il calcio non è l’attività che gli riesce meglio. Quello che sta succedendo quest’anno è uno schiaffo all’impero che aveva creato negli anni precedenti. Ci dispiace, con il cuore in mano.

  46. Ip Address: 94.165.26.174

    Uhhhh se lo legge Pulvirenti lo querela perché non è affatto vero, accuse false e gratuite.
    Il progetto esiste e si aspetta solo la risalita :mrgreen:

  47. Ip Address: 79.8.115.160

    Buongiorno raga’!

    Dopo una notte agitata dove non faccio altro che pensare alle nostre disgrazie vengo e vi scrivo.

    Stamattina cielo azzurro con le nuvole, la temperatura e’ rigida con un forte vento.

    Meno male che ho due DVD dove posso vedere e rincuorarmi le partite contro l’Inter vinta da noi 3 a 1 e quella contro la giuve pareggiata all’ultimo secondo!

    Buona giornata a tutti! 😥

  48. Ip Address: 79.47.151.109

    Per me a Pulvirenti non rimane che:
    1)recarsi da Sannino come Enrico iv a Canossa;
    4)accendere un grosso cero e sperare nel miracolo che torni;
    5) accettare i suoi suggerimenti di acquisti/cessioni e, se ha i pieni poteri poteri come
    afferma, dare il ben servito a Cosentino e Ventrone.

    Di acquisti silenzio assoluto mentre le altre si rinforzano. Anzi, ora si parla di cessioni: le ultime vedono un interessamento del Leeds per Martinho e del Bologna per Spolli. Di Cesare fa marameo al Catania: per lui Spezia o Bari. Peggio di così……….

  49. Ip Address: 93.39.81.197

    Mexxican

    non è stato un semplice sfottò …è stata una cosa di cattivo gusto

    una retrocessione è sempre un dramma per il tifoso per che ama i propri colori (da non dormirci la notte)

    e se l’avessi subita in diretta e dal vivo una cosa del genere , sarei diventato una jena…

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu