Il cuore non basta

 Scritto da il 6 Ottobre 2019 alle 21:39  Aggiungi commenti
Ott 062019
 

Oggi al Liberati sono apparsi palesi i problemi di una squadra che dimostra quelle lacune che già dalla seconda di campionato sono apparse evidenti a quasi tutti i tifosi rossazzurri tranne che a coloro che con questa squadra ci vivono ogni giorno e a coloro che l’hanno assemblata in estate.

Assemblata è un termine coraggioso perché presuppone conoscenza dei singoli,  volontà di individuare le criticità e risolverle, conoscenza del mercato anche di quelli dilettantistici e dei campionati primavera.

Senza voler minimamente offendere nessuno, il termine giusto credo che potrebbe essere rattoppata, come quando in una barca si tenta di otturare le falle con qualche straccetto bagnato, spostandolo qua e là a seconda dei flutti ma senza quei materiali necessari per sistemare in maniera definitiva la perdita.

Nonostante la foga dei marinai e la voglia, perché no, di risolvere il problema, l’acqua è implacabile ed entra comunque, malgrado gli sforzi di chi vorrebbe risolvere la questione.

La convinzione del direttore sulla bontà della rosa, era riuscita a convincere anche il nuovo mister che, dopo il pareggio con il Cagliari in amichevole e poi la sconfitta di misura contro i neroverdi, probabilmente si era illuso ma non noi tifosi perché si ripeteva il copione dello scorso anno al quale eravamo abituati ma il povero Camplone no che probabilmente non ha visto le partite della scorsa stagione. I dirigenti si, il copione lo conoscevano ma meglio non dire nulla e far credere che questo Catania era davvero una gran bella squadra, al fine di evitare la richiesta di rinforzi di qualità a borsa quasi asciutta.

L’illusione del Partenio ha creato false speranze che addirittura stavano contagiando noi tifosi increduli ma la realtà ha bussato già contro il Francavilla e Viterbese per poi esplodere prepotente a Potenza, Monopoli e Reggio ed adesso a Terni: tanti elementi di questa rosa sono inadatti ad affrontare in campionato di serie C per sperare non solo di vincerlo ma di arrivare tra le prime cinque alla fine della stagione normale.

Lenta e prevedibile contro avversari meno tecnici ma veloci, priva di velocità e di fantasia davanti ad avversari tecnici e poco rapidi.

Un bluff  costruito ad arte del quale il povero Camplone è la prima vittima, lui che aveva assicurato tutti che questa formazione era per quantità e qualità idonea ad esprimere il suo credo calcistico fatto di triangolazioni veloci palla a terra e di incidere in maniera efficace sulle difese avversarie.

Spiace che sia il novello capro espiatorio di errori non suoi e figli esclusivi della sua poca conoscenza del girone C di questa serie e in particolare della maggioranza dei singoli componenti della attuale rosa.

Da stasera possiamo riconoscere e spero anche i responsabili societari che oltre al quinto posto non possiamo aspirare e play off quindi certi e fallimento stagionale evitato, secondo le teorie del massimo dirigente etneo ovviamente teorie cavalcate solo da colui che doveva provvedere in maniera più incisiva.

Teorie che vengono smentite dal campo perché è lui solo che assegna punti e posizione in classifica.

Questa recita che ci troviamo a metà del tabellone e di questo non possiamo attribuire responsabilità maggiori di quelle che hanno i singoli calciatori che comunque oggi hanno dato tutto quello che avevano, ma i limiti tecnici ed atletici non possono essere sostituiti dal cuore che può solo supportare ma non sostituire.

Nulla da dire sulla formazione schierata dal primo minuto, logica e indiscutibile, nella quale hanno trovato posto anche vari sostituti, tutte le armi da fuoco a disposizione del tecnico, ma purtroppo per lui ininfluenti  per cambiare l’esito del risultato finale sebbene si è riusciti a rendere il risultato meno pesante  sol perché la Ternana ha cominciato a portare i remi in barca.

Ma quella barca, a differenza della nostra, sembra costruita meglio ed idonea per affrontare i mari tempestosi della serie C.

La cosa che spero, per evitare che offendano l’intelligenza di tanti tifosi, anche di quelli presenti sugli spalti del Liberati, unici usciti con i tre punti pieni da quello stadio, di non ricorrere alla scusa delle assenze di Saporetti e Sarno.

  51 Commenti per “Il cuore non basta”

  1. Ip Address: 37.159.104.216

    Complimenti raggio hai colpito nel segno sto ritornando da terni….che tristezza in 300 abbiamo tifato x 1000 non è servito a nulla unica cosa positiva i 10 cani bastonati sono venuti sotto la curva x scusarsi….ma di cosa qualcuno è responsabile della disfatta l’abbiamo gridato a gran voce…..spero che capisca finché siamo in tempo di prendere qualche svincolato di questo passo la nave….affonda b notte

  2. Ip Address: 151.34.84.91

    Onore a te Aurelio e a tutti coloro che fanno le trasferte del nostro Catania, detto questo anch’io d’accordo con lo scritto di raggio libero, noi da questa doppia trasferta volevamo capire di che pasta eravamo fatti…… siamo usciti con zero punti,e da stasera siamo a -7 dalla testa con una difesa che fa acqua da tutte le parti con quattro sconfitte in cinque trasferte eccc….siamo all’ottava giornata e l’illusione è durata soltanto la prima giornata

  3. Ip Address: 79.37.54.78

    Vincenzo ho letto il tuo post 30 del precedente articolo e devo dire che il tuo scritto porta quasi (anzi non quasi ) un sincero ottimismo.
    Il problema è da quale ottica lo guardi, come il famoso bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto.
    Se permetti ti do la mia versione che è del mezzo vuoto.
    Ho preso le sette squadre che considero un gradino sopra le altre sforza domi di mettere dentro il. Stabia per vedere chi tra le sette ha risposto meglio negli scontri diretti.
    In queste partite ovviamente si vede il calore di una squadra perché gli incidenti di percorso con squadre di livello minore sono dietro l’angolo per tutte. Ho scartato la casertana ed il Francavilla perché il discorso si faceva troppo lungo però tra le sette oltre il Catania ho inserito Catanzaro, Reggina, Monopoli, Potenza, Bari e ternana.
    Penso che ci siamo non trovi?
    Non scrivo o singoli incontri di tutte le sette per questioni di spazio ma facilmente reperibili dai risultati .
    Analizziamo le singole squadre negli scontri diretti su citati:
    TERNANA
    giocate 4 vinte 2 pari 1 persa 1
    Punti 7 giocate tutte in casa
    Da giocare con Catanzaro e Bari
    POTENZA
    giocate 2 vinta 1 persa 1
    Punti 3 giocate 1 casa 1 fuori
    Da giocare con Bari , Catanzaro, Reggina e Monopoli
    CATANZAROgiocata1 fuori Casa vinta 1 punti 3
    da giocare con Bari, Catania, Reggina, Ternana e Potenza .
    BARI
    giocate 2 in casa pari 2 punti 2
    Da giocare con Catania, Catanzaro, Potenza e Ternana .
    MONOPOLI
    giocate 4 vinte 2 pari 1 persa 1
    Punti 7 due giocare in casa e 2 fuori
    REGGINA
    giocate 3 vinte 1 pareggiate 2 perse 0
    punti 5 due fuori una in casa
    Da giocare con Potenza,Monopoli,Bari,Catanzaro
    CATANIA
    giocate 4 vinte 0 pareggiate O perse 4 tutte fuori
    Punti 0
    Da giocare con Catanzaro e Bari
    Da questa analisi considerata l’importanza delle vittorie contro concorrenti dirette anche alla luce della classifica avulsa Ai fini playoff,
    Secondo me la migliore il Catanzaro poi la Reggina, terzo posto al Monopoli, quarto posto Ternana quinto il Potenza , sesto il Bari ed ultima il Catania.
    Questo il bicchiere mezzo vuoto per essere ottimisti.
    Tutto questo ottimismo non lo vedo almeno fino al sesto posto il settimo chissà .
    Da giocare
    Punti 0

  4. Ip Address: 79.37.54.78

    Scusate l’errore Righi 11 e 12 volevo dire sforzandomi di mettere dentro il Catania

  5. Ip Address: 79.56.43.174

    Ottima disamina raggiolibero Ce MODo e modo di essere sconfitti ma non in questo modo con due autorete

  6. Ip Address: 84.227.169.140

    Raggio libero sembra una poesia quello che hai scritto😂😂😂😂

    Il CT io sono in silenzio stampa!

  7. Ip Address: 5.88.99.252

    Catanese quello che definisci mio sincero ottimismo non trova conferma con quanto scritto nello stesso post 30 della discussione precedente che fa intendere che esistono gli elementi per mettere una croce definitiva ma dopo aver giocato le prossime 4 partite. Non è ottimismo ma è la stessa PRUDENZA che ho manifestato quando tutti erano certi che il Bari avrebbe fatto il vuoto e tu eri il primo a sostenerlo.
    Credo che ormai è risaputo che non emetto sentenze se non ho la certezza che questa potrebbe essere smentita dopo un mese, tu stesso con quanto elencato dai una ulteriore conferma che ancora è presto per emettere sentenze e che oggi pur avendo indizi che portano verso una certa direzione mancano dei tasselli per dare un giudizio definitivo. Per farla breve prendo da esempio i 4 scontri diretti della TERNANA che come hai ben descritto ha giocato tutte in casa ed ha raccolto sette punti. Chi ti dà questa certezza che il Catania se avesse giocato in casa con POTENZA, MONOPOLI, REGGINA e TERNANA avrebbe raccolto ZERO punti ?
    Per arrivare dare giudizi concreti bisogna avere dati più consolidati ed ampi altrimenti i confronti rimangono suscettibili a variazioni ed io ho sempre usato questo metodo.

  8. Ip Address: 79.37.54.78

    Si Vincenzo su questo hai ragione. Nessuno ha la palla di vetro per sapere cosa poteva accadere se le 4 sconfitte fossero state giocate a campo invertito.
    Possiamo solo parlare di segnali e questi dicono però anche come potevano andare le eventuali vittorie casalinghe se fossero state giocate le partite a Viterbo e Francavilla.
    Due partite vinte in casa con tanta sofferenza e con punteggi risicati di cui una arrivata per papera del portiere e l’altra su rigore.
    Una cosa possiamo dire da quello che sinora ha sancito ieri e non solo il campo: la difesa è un colabrodo e fortuna per il Catania che Saporetti è infortunato perché è più lento di Mbende e ho detto tutto.
    Anche da quello che hai scritto adesso traspare, se non ottimismo, tanta fiducia e speranza. Beato te.
    Io sto con i piedi a terra e dico che più del sesto posto non possiamo aspirare con questo organico e sappiamo bene che a gennaio o paghi soldi sonanti e prendi giocatori discreti togliendoli a squadre che magari in c stanno a centroclassifica, hanno bisogno di liquidi e sono disposte al sacrificio oppure puoi prendere giocatori rotti, giovani speranze o al massimo panchinari che vogliono giocare ma devono avere almeno un mese di allenamento sulle spalle (li possiamo vedere a marzo in campo).
    Quindi col cuore in mano ti dico che questa stagione oramai è andata. Amen.
    Onore a chi ieri e’ Stato a Terni e queste persone meritano più rispetto dalla Societa’ Sia in termini di comunicazione che di rosa.
    Sembra che mercoledì i tifosi vadano a protestare a Torre ma quei signori scommettono che si rintaneranno ancora nel bunker. Cosa devono dire? Del resto dopo le parole espresse in conferenza stampa, un indulto alla intelligenza di tutti, meglio che stiano zitti.
    Io non do colpe specifiche ai calciatori perché non è colpa loro se sono mediocri giocatori di serie c male amalgamati ma a chi ha allestito questa squadra da centro classifica per una serie c.

  9. Ip Address: 176.200.208.138

    Riguardo alle mie affermazioni sul Bari che avrebbe fatto il vuoto non mi tiro indietro: ha una rosa importante che sta vivendo il problema del cambio di categoria come avvenne lo stesso per la Ternana lo scorso anno che arrivo’ undicesima nel girone B, molto più scadente del nostro.
    Un po’ lo stesso problema che capito’ anche a noi ma a differenza nostra la Ternana lascio’ in rosa gli elementi migliori e si privo’ di quelli meno adeguati rinforzandosi ed i risultati si vedono a differenza nostra che ci priviamo (anche e soprattutto a utile zero) dei migliori per tenere quelli inadatti a questo Catania.
    Per tornare al Bari ritengo che tornerà nelle posizioni di testa a breve anche perché a gennaio loro (non noi) interverranno in maniera pesante sul mercato inserendo i tasselli che servono.

  10. Ip Address: 5.88.99.252

    Catanese sono consapevole come tutti che la squadra manifesta limiti e carenze ed in particolare nel corridoio di sinistra che anche ieri da quella parte ci hanno demolito e sono nate tutte le loro azioni pericolose compreso l’unico gol che hanno segnato. Però sono anche consapevole che nel calcio tutto è relativo, basta una piccola variabile per cambiare tutto, vedi Monopoli che con Roselli allenatore si trovava nella zona play out e con il ritorno di Scienza con gli stessi giocatori da allora le ha vinte tutte ed una variabile per il Catania potrebbe essere che con Sarno in campo Lodi non rimarrebbe il solo punto di riferimento degli avversari. Sono anche consapevole che a gennaio non esiste nessuna possibilità economica per rafforzare concretamente la squadra ma se permetti questo non lo ritengo una colpa della società. Riguardo la partenza di Aya la società per un anno intero lo ha inseguito per rinnovare il contratto ma per scelta il giocatore non si è mai voluto sedere ed aveva già deciso che avrebbe trovato qualcosa in serie B. A proposito di Aya apro una parentesi perchè anche l’anno scorso con lui e Silvestri quando Sottil non imbottiva la squadra con mediani di contenimento i gol arrivavano a valanga e sono certo che quest’anno anche con Aya non avrebbe cambiato nulla di quello che abbiamo visto perchè con il gioco di Campione la coperta rimane sempre corta quando non si ha la forza per imporre il proprio gioco.
    Vediamo quello che succede nelle prossime 4 partite e poi mettiamo una croce anche per questo anno.

  11. Ip Address: 151.34.100.149

    Buongiorno a tutti ❤️💙 consapevoli di non essere all’altezza delle altre squadre di vertice, il perché lo stiamo vivendo tutti quanti, aggiungo che mai come quest’anno il campionato sarà molto duro combattuto e competitivo perché saranno in cinque o sei squadre a lottare fino alla fine , Vincenzo d’accordo con te che a gennaio non c’è nessuna possibilità economica per poter rafforzare la squadra è quindi la croce l’abbiano già messa all’ottava giornata a mio parere ho l’impressione che tra queste squadre noi siamo fuori da questa lotta

  12. Ip Address: 5.88.99.252

    Mexxican ho già la penna in mano ma prima di mettere la croce definitiva aspetto le prossime 4 partite e la classifica alla dodicesima giornata.

  13. Ip Address: 79.37.54.78

    Vincenzo tu cuoi aspettare queste quattro partite ancora che magari porteranno 12 punti toh, ti concedo anche questo.
    Il problema che siamo a -7 dalla vetta. In queste 4 partite ci sarà il Bari super impegnato contro Catania, Ternana e Catanzaro, anche la Reggina non scherzerà e pure il Monopoli ha delle gatte da pelare.
    Il problema che nessuno le perderà tutte come noi sicuramente e se una delle altre sei squadre perdesse, sempre una di testa prenderà tutti e tre i punti.
    Il problema però è che la difesa tutta e non solo la corsia sx sbanda nel Catania e quindi la certezza di vincere con le squadre di bassa o media classifica non c’è e lo abbiamo visto in casa contro Viterbese e Francavilla. Per me tempo perso perché un film già visto.
    Vero che Aya voleva andare in B perché ovviamente ha capito l’aria che si respirava a Catania e che ha confermato anche Carriero.
    Tu mi insegni che se va via un forte difensore, tu ds ne devi prendere almeno uno di identico valore o meglio ancora e non portare scommesse tipo Mbende o Saporetti che il Renate non ha voluto più.
    Tolti Bergamelli, Bogdan e porcino per il nulla e quesr’anno Anche Aya. Che errore da principianti

  14. Ip Address: 5.88.99.252

    Catanese prima di tutto ti ringrazio per questa ulteriore concessione delle prossime 4 partite e per la possibilità di poter dire che tutti questi grandi difensori della Reggina e Ternana non li ho visti. Nel gol di Di Piazza Bergamelli si è comportato esattamente come Calapai, Saporetti o Esposito così come i tre difensori della Reggina che hanno messo in condizione Curiale di mancare un gol che solo lui sa come l’ha potuto sbagliare o come quel gol che hanno preso ieri sera a Pagani. La mia convinzione è che un pareggio equivale a 2 punti persi e che una vittoria vale quanto tre pareggi e mi auguro che tutte le cinque squadre negli scontri diretti le pareggiassero tutte. La verità di questo campionato è che nessuna squadra è in condizione di dettare legge e con un filotto di tre o quattro vittorie consecutive si ritroverà tra le prime. Catanese tu mi insegni che quando un giocatore vuole andare per salire di categoria come Bogdan, Porcino o Aya non puoi fare niente per trattenerlo ed esiste solo la forza del denaro con una offerta non rifiutabile e non mi sembra che il Catania in questi ultimi anni si trovasse in queste condizioni.Esistono anche degli errori di valutazione ma tutto sommato per due anni siamo arrivati ad un passo dalla vittoria e che gli errori li commettono tutti i dirigenti delle squadre che non vincono il campionato, cioè tutte meno una.Tutti incompetenti oppure trovare gli errori a bocce ferme diventa un gioco troppo semplice ?

  15. Ip Address: 79.52.105.1

    Questo Catania è la squadra più scarsa mai vista negli gli ultimi campionati di serie C. Lo stesso Pancaro il primo anno del ritorno in C, fece molto meglio con giocatori non di fama e con una penalizzazione pesante sul groppone. La migliore sicuramente è quella del tanto criticato Lucarelli eguagliando il record di vittorie esterne detenuto da Pasquale Marino nel campionato di B del 2005-2006 poi vinto e conquistato la serie A. Il vero problema di questa squadra è la dirigenza nella persona di Pietro Lo Monaco che continua a fare il direttore sportivo. Faccia l’A.D. dove i freddi numeri gli danno ragione, ma sul campo è oramai “preistorico”. A Messina aveva ampiamente dimostrato che la C non è il suo forte. Per la serie C ci vuole competenza, occhio lungo, e non sempre i grandi nomi si esprimono ad alti livelli. Il mister purtroppo ci mette anche del suo, è evidente la confusione che lo attanaglia, ma è anche vero che quella è la rosa fatta malissimo ma che lui ha accettato. Se fa giocare Biondi in un ruolo che non è il suo e dalla parte sbagliata, non è colpa del ragazzo ma di Camplone. Bisogna stringere i denti fino a gennaio e sperare che le altre non si allunghino tantissimo, sempre che la società stia pensando, seriamente, di prendere un ds competente

  16. Ip Address: 79.37.54.78

    Brunomarchese il ds dovrà avere due resuisiti:deve essere sottomesso al volere del direttore e costare poco. Non arriva ancora perché staranno discutendo sull’ingaggio.
    Le squadre di testa hanno buoni allenatori e discreti giocatori che ogni tanto sbagliano. Questo Catania di oggi è un compito sbagliato da 0 in pagella.
    Vincenzo, domandati perché allenatori tipo Auteri o Toscano non arrivano a Catania. Chiediti perché quando vanno via da Catania da qualche anno è come se tornassero di nuovo a respirare. Perché Perrone si è dimesso?
    Inoltre fammi il nome, uno solo, di un dirigente che piglia a pesci in faccia anche solo una parte di tifosi e giornalisti annessi e che non considera le varie testate giornalistiche in streaming .

  17. Ip Address: 195.31.204.114

    D’accordo con brunomarchese questo Catania e il più scarso in assoluto almeno gli altri campionati c’è la siamo giocata con alti e bassi fino alla fine ma quest’anno basta vedere la nostra difesa per capire il livello della squadra è non solo…………

  18. Ip Address: 79.37.54.78

    Per la cronaca do i punti conquistati dal Catania da quando è in c alla fine dell’ottava giornata. Il dato successivo indica a quale giornata arrivo’ la quarta sconfitta
    Stag. 2015/16: 17 21esima
    “. “. 2016/17. 11. 20esima
    “. “. 2017/18. 19. 20esima
    “. “. 2018/19. 17 19esima
    “. “. 2019/20. 12. 8ttava
    Quindi inutile dire che questo sinora e’ Uno dei più brutti Catania della storia specialmente in c

  19. Ip Address: 5.88.99.252

    Catanese il Direttore è quello che è; crede di essere il più furbo; è un accentratore, si muove in modo rozzo ed ha lacune nella comunicazione, su questo hai ragione così come ha ragione Bruno Marchese che nel mondo del calcio attuale ed in particolare serie C ha perso di vista la situazione. Riguardo al DS non credo che ancora non è arrivato per una questione d’ingaggio, a mio avviso cerca un profilo che non invade il suo campo cioè avere a disposizione una persona che non abbia idee diverse dalle sue. Riguardo la squadra attuale se avesse speso 10 milioni di euro come il Bari (non sono 8,3 come riporta Trasfertmarkt) o Reggina, Catanzaro, Ternana e Teramo in pagella meriterebbe uno 0 ma se l’obiettivo dichiarato è tentare di provare andare in B con i pochi soldi a disposizione il giusto voto è 5. Fatta campagna acquisti più proiettata per il futuro per plusvalenze che sul presente con tanti giovani che giocano per la prima volta insieme ed innesti della primavera messi tutti nelle mani di un bravo allenatore che per inculcare il suo calcio necessita tempo e non 8 partite di campionato. Riguardo al motivo che alcuni personaggi non vengono a Catania la risposta la trovi da solo leggendo quello che ho scritto per il DS. Petrone da persona onesta si è reso subito conto che era impossibile raggiungere quello che la società gli chiedeva ed anche da recente ha confermato il suo modo di fare con un’altra società. Noi non conosciamo il vero accordo fatto tra Campione e la società e magari quanto ottenuto fino ad oggi rispecchia esattamente le aspettative del loro accordo cioè TENTARE.

  20. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:1d11:2b56:6737:4b92

    A parte il fatto che essere ottimisti non è un delitto io ad esempio lo sono ad oltranza nonostante le cocenti delusioni che ultimamente ci ha riservato una squadra che già si sapeva in partenza non era tra le candidate alla serie B, spero sempre in un cambio di rotta, e comunque ha ragione Vincenzo prima di emettere sentenze aspettiamo ancora qualche partita. Se no chiudiamo il sito e ci rileggiamo l’anno prossimo, per me va bene tanto leggo sempre le stesse cose via tizio e Caio come se ci fosse la fila per rilevare il calcio Catania. Quante squadre stanno sparendo? Io mi accontento di averne una scalcagnata piuttosto che niente, già è difficile trovare un acquirente pensa se fossimo in terza categoria

  21. Ip Address: 5.88.99.252

    Catanese nella statistica la prima regola è non arrivare mai alla conclusione leggendo i numeri sporchi. Statisticamente il reddito medio di un italiano non coincide con la realtà per oltre il 50% degli italiani e bisogna approfondire fino in fondo quali sono le regioni più ricche e quelle più povere etc etc etc etc etc etc . La seconda regola che i dati confrontati siano omogenei. Terza regola usare strumenti correttivi per rendere quei dati più accostabili. Nel nostro caso prima di tutto non hai specificato il numero delle partite giocate in casa e fuori casa e su otto partite questo dato potrebbe stravolgere tutto. Non hai considerato il punteggio della prima classificata all’ottava giornata dei vari anni che in modo anche sporco da l’idea delle difficoltà del campionato di ogni singolo anno. Non hai indicato il numero delle squadre attrezzate per vincere il campionato che in questi ultimi anni non erano più di tre ora invece sono almeno il doppio.
    Seguendo la mia logica il risultato migliore l’ha ottenuto Sottil mentre con i dati elencati risulta l’annata di Lucarelli e quella di Pancaro come vedi la conclusione non coincide.
    Se vuoi la prova basta chiedere a più del 50% degli italiani se percepiscono l’importo che risulta come reddito medio nazionale e vedi cosa ti rispondono.

  22. Ip Address: 79.37.54.78

    Il primo che lavora coi numeri sporchi e ‘ il direttore che ci tortura il cervello con i suoi 154 punti in due stagioni senza considerare cosa hanno fatto gli altri.
    Un mio collega palermitano stamattina mi ha mandato un messaggio dicendomi che l’anno prox sarà derby. Vi immaginate il prox anno con il Palermo che avrà motivazioni e risorse mentre noi getteremo sul piatto della bilancia Torre del Grifo e la stanchezza del patron.?
    Padroni di essere soddisfatti di una squadra. Che si barcamena a metà classifica. Io non sono soddisfatto e non mi basta. Ho visto altro in serie C, squadre che combattevano e gettavano anche l’anima in corpo anziché fare i battibecchi con gli arbitri. Ne ho viste di difese in maglia rossazzurra ma quella di auest’anno è ridicola.
    Ovviamente punti di vista anche se ammiro la speranza che ancora alberga in tanti cuori rossazzurri.
    Vorrei dirvi a fine stagione di essermi sbagliato ma al momento questi sono i segnali che si ripetono puntualmente.
    È stato dilapidato un patrimonio importante ed adesso si fanno le squadre con gli spiccioli.
    Qualcuno mi sa spiegare perché è stato prorogato il contratto a Curiale? Qualcuno mi sa dire perché non ci si affida ai prestiti? Perché non arriva nulla dai campionato di eccellenza? Domande che ci facciamo e che mi sono fatto hiarsando in diretta l’intrepido Isgro’ correre come un matto dando sei metri a Esposito in uno spazio di 10.
    Vi pare bello uscire umiliati da Potenza e Monopoli? E Siracusa o Lentini? Mi fermo qui perché se no mi sento male.

  23. Ip Address: 94.164.124.210

    solita maledizione del fuori casa si sta ripetendo il ritornello dei anni scorsi..signori miei..ormai e visibile a tutti il fallimento di questa societa’ a cui capo spirituale e il patron pulvirenti colui che a spedito senza scusanti coi treni del gol all’inferno della c.siamo alle solite scusanti che non trovano piu’ posto ..ne in cielo ne in terra..domenica allo stadio e meglio disertare e fare vedere a questi signori..che non meritano piu’ nulla ..ne compassione..ne perdono inutile vincere in casa quando poi fuori li perdi tutti..per cui ormai e una squadretta da meta’ classifica..a cui non si puo’ chiedere di piu’..ne tantomeno i cambi di allenatore sorriscono..la rivincita’..questa e la trippa e questa e la stalla…ormai si va verso il tramonto e declino di una societa’ priva di personaggi chiave e vincenti..e le scelte mostrate con acquisti di giocatori da oratorio..non portaranno nulla di buono semmai solo figuracce.

  24. Ip Address: 5.88.99.252

    Catanese ti rincuoro nell’ultima lettera di Lo Monaco scritta come risposta ai tifosi finalmente ha detto che i punti dei due ultimi anni “sono circa 150” e non 154 come aveva sempre affermato. Qualcuno gli avrà riferito che Vincenzo si era scocciato di sentire quel 154 ma sempre lui un punticino l’ha voluto aggiungere. Infatti in realtà sono 149.

  25. Ip Address: 79.37.54.78

    Vincenzo anche questi sono numeri sporchi aumentati inserendo magari i punti dei play off? Chissà! La coppa Italia? Boh ! Le amichevoli pre campionato ? Mah !!!! Per me sono 135 perché questi sono i punti raccolti nelle due stagioni regolari di campionato: 70 stagione 2017/18 e 65 nella stagione 2018/19. Non ha detto però che il totale dei punti realizzabili era di 222 quindi 135 rappresenta il 60% circa dei punti realizzabili complessivamente in caso di tutte vittorie .
    Preferisco parlare di secondo posto nella stagione 2017/18 e quarto posto nell’ultimo campionato. Quest’anno Vedremo . Chissa ‘ se ha aggiunto già ‘ nella sua lista da presentare ai tifosi il prossimo giugno il punticino col Cagliari in amichevole ed i tre punti con Giarre.

  26. Ip Address: 85.73.132.83

    Difesa da cambiare o perlomeno da sistemare con innesti validi a gennaio, altrimenti anche la salvezza può essere messa a rischio.

  27. Ip Address: 82.60.181.201

    Io dopo quello che ho visto già alla 3* giornata a Potenza ho messo la X 🙄 Ieri lo ripassata come con il Monopoli, ormai si é bucato pure il foglio. La società non ha più forze economiche siamo nel punto del non ritorno. Quasi quasi per assurdo conviene ripartire dalla D con una squadra forte e giovane che si ritroverebbe rodata in C e si potrebbe fare il salto in B. Con poche spese di stipendi ai giocatori e lostadio pieno. By by

  28. Ip Address: 5.90.140.242

    Carusi basta col bicchiere mezzo pieno siamo scarsi e ….basta se plm vuole provare ad andare in b deve trovare una soluzione subito prendere 2 svincolati il 31 gennaio non serve a nulla…vi dirò di più se non prende nessuno rischiamo seriamente di non fare neanche i play off….basta con le ipotesi la realtà è un altra ed è quella che con questa squadra rischiamo anche con il….picerno….a domenica carusi

  29. Ip Address: 5.88.99.252

    Catanese, la chiarezza alla lunga ripaga sempre e chi ammette i propri errori già dimezza la gravità degli errori commessi, questa è una regola universale. Lo Monaco invece pensa di essere troppo furbo e la gente risponde con accanimento contro di lui anche per cose tutto sommato passabili.
    E’ vero spesso usa numeri sporchi per arrampicarsi sugli specchi..

  30. Ip Address: 95.250.155.38

    Aurelio siamo scarsi si, ma rimaniamo comunque da sesto posto. Adesso abbiamo qualche partita più facile che ci potrebbe distaccare da centro classifica e farci risalire un pochino. Tre partite nove punti senza se e senza ma però .

  31. Ip Address: 84.227.169.140

    3 partite 9 punti.,,,,… difficile
    Camplone dixit l“a testa é pesante“ dunque viene difficile anche il resto

    Ma come sempre la speranza é l‘ultima a morire.

  32. Ip Address: 5.90.131.129

    Ciao ct a na condivido appieno il tuo pensiero volevo porre in risalto se hai visto la partita il ruolo di lodi….irriconoscibile non fa più lanci passa la palla sempre al vicino …Non arriva mai al limite x sfruttare il tiro che ha…irriconoscibile purtroppo siamo carenti anche a centrocampo welbeck non può fa tutto lui….mi spiace ma ce da registrare tutta la squadra fermo restando che la difesa è impresentabile ciao

  33. Ip Address: 151.82.40.184

    Buongiorno a tutti ❤️💙siamo sicuri di fare i nove punti?
    Catania-Picerno 3 punti e ci possono stare
    Vibonese-Catania 3 punti andiamo in trasferta contro la squadra che è decima e noi siamo solo al nono posto
    Catania-Bisceglie 3 punti anche qui ci possono stare
    Infine Catania- Bari il risultato? giornata rossazzurra ci saranno le scadenze da pagare 💰

  34. Ip Address: 84.227.169.140

    Ciao Mexx

    Tutto bene? Sabato la nazionale🤙🤙🤙

  35. Ip Address: 176.201.33.41

    Concordo Aurelio. Squadra con grossi limiti e Lodi in casa riesce a fare qualcosina di più perché in genere chi viene al Massimino cerca per lo più di difendersi ma fuori casa viene aggredito dai centrocampisti avversari ma viene lasciato in campo per la speranza di un golletto su rigore o punizione .
    Prima del Bari al Massimino avremo partite facili (sulla carta) e i 9 punti dovremmo prenderli. Alla prox un Reggina Catanzaro e un bari ternana ci diranno chi sarà più forte.

  36. Ip Address: 195.31.204.114

    Ciao jamajama si tutto bene, scusa ma quale nazionale?😉

  37. Ip Address: 5.92.107.174

    Mexxican la nazionale vestita di verde 😡😡

  38. Ip Address: 5.88.99.252

    Catanese così come è onesto ammettere che Lo Monaco spesso usa numeri sporchi per eccesso di autostima è altrettanto onesto rilevare che parte della tifoseria lo imita e lo supera.
    Una delle accuse che gli attribuiscono è che da 7 anni abbiamo perso la serie A o che sono 5 anni che siamo in serie C. L’elefante dovrebbe avere buona memoria ma in questo caso dimentica (volutamente) che quando siamo retrocessi in serie B lui non c’era e con Lo Monaco siamo in serie C da tre anni. E’ questo è usare numeri sporchi.
    L’altra accusa è mescolare la sua persona con il disastro finanziario avvenuto in questi sette anni ed anche in questo caso si dimentica che grazie a Lo Monaco quando è andato via ha lasciato ricco il Catania come non è mai stato in tutta la sua storia. E’ tornato quando era quasi inevitabile portare i libri in tribunale e come è facilmente intuibile da certe sfumature, nei momenti più critici, ha messo dentro anche dei soldi per salvare la baracca.
    Possiamo discutere sui risultati sportivi del suo triennio e sulla sua arroganza ma è fuori di ogni dubbio che Lo Monaco a tutt’oggi è ancora in credito verso il calcio Catania e tutto l’ambiente sportivo e quelle accuse poggiate sui numeri sporchi sono false ed ingiuste.

  39. Ip Address: 84.227.169.140

    Mexxican
    Verde speranza o al verde come é l‘italia😱😱😱😱😂😂😂😂

    Scegli tu

  40. Ip Address: 5.88.99.252

    La soluzione che tutti i tifosi sperano è che Pulvirenti facesse un passo indietro con un grosso sacrificio economico per vendere la società al primo che si presenta. Questa speranza in realtà è “illusione” ed i fatti lo dimostrano poiché nessuno si farà avanti per comprare a prezzi troppo scontati; oggi gli sciacalli ed opportunisti conoscono meglio di chiunque la legge fallimentare e sanno che comprare ad un prezzo troppo favorevole entro 5 anni l’acquisto potrebbe essere revocato e rimetterci tutti i soldi oppure versare la differenza tra prezzo pagato con quello che risulterà dalla stima. Il Catania calcio è controllato dalla Finaria ed un malaugurato fallimento di quest’ultima o solo del calcio Catania il Curatore in presenza di un passaggio di proprietà con prezzo inferiore alla stima ha “l’obbligo” di revocare l’atto di vendita o chiedere la differenza. Lo stesso Curatore non avrebbe nulla da ridire in presenza di una vendita con una cifra che si avvicina molto al Patrimonio Netto della società venduta cioè differenza tra Attivo e Passivo.
    State tranquilli che ci sarebbe la fila di persone interessate se malauguratamente arrivasse un fallimento perché solo allora questi avrebbero la certezza di aver comprato a prezzo di saldo senza alcun rischio di revocatorie. Se ciò accadesse cari amici però è bene ricordare che si ripartirebbe dall’Eccellenza e non dalla D e senza nessun giocatore nella rosa.

  41. Ip Address: 151.68.135.118

    Buongiorno a tutti ❤️💙 ciao jamajama allora mi sa che devo cambiare nazionale 😃😃😃 .Si leggo il commento del buon Vincenzo forse sei in leggera confusione ( ho forse lo sono io) , qui si sta criticando l’operato sportivo di lo Monaco che da quando ha fatto il suo rientro non ha dato quello che tutti quanti ci aspettavamo , e stato lui stesso ha dire che in due tre anni uscivamo fuori da questa categoria per poi guardare la serie A per non aggiungere altro, per il resto nessuno può dimenticare gli anni della A , tutto questo grazie alla sua capacità

  42. Ip Address: 5.88.99.252

    Mexxican se leggi bene dico “Possiamo discutere sui risultati sportivi del suo triennio e sulla sua arroganza ma è fuori di ogni dubbio che Lo Monaco a tutto oggi è ancora in credito verso il calcio Catania e tutto l’ambiente sportivo e quelle accuse poggiate sui numeri sporchi sono false ed ingiuste” quindi come vedi già ho premesso che si può discutere dei risultati sportivi ma sul resto stai certo che non mi sono confuso. Basta andare indietro e leggere certi commenti e ti accorgerai che non mi sono confuso. E’ tutto scritto e chiunque può leggere..

  43. Ip Address: 87.11.153.105

    Concordo con quanto scritto da Mexxican.
    Abbiamo steso i tappeti rossi a lo Monaco tre anni fa e ci adoettavamo una crescita annuale dal punto di vista meramente sportivo. Un progetto che in tre anni al massimo ci riportava in serie B.
    Difatti si affidò ad un giovane allenatore poco conosciuto di nome Rigoli lasciando in rosa i giocatori considerati ottimi innestando dei nuovi acquisti che si sperava potessero dare quello che serviva. Non fu così.
    Negli anni successivi si e’ Assistito di peggio: giocatori buoni mandati via e prese tante scommesse e vecchie glorie.
    Nessuna plus valenza realizzata e giocatori mandati via per rescissione ed altri tenuti in rosa perché nessuno li vuole.
    Sportivamente quindi un fallimento trigestionale che richiederebbe una seria riflessione dell’interessato per passare la mano, limitatamente a quella sportiva, non quella amministrativa.
    Dotarsi di un buon direttore sportivo a cui affidare un budget societario e continuare ad amministrate il Catania come sta facendo.
    Da buon Amministratore, dovrebbe concentrarsi solo su questo settore demandando oltre al progetto sportivo anche la comunicazione che deve essere gestita dall’addetto stampa peraltro assunto per fare lui questo lavoro.
    Converrebbe anche a lui mollare l’aspetto tecnico almeno per un anno per vedere se un altro direttore sportivo riesce s fare meglio di lui. Su questo aspetto ha fallito e non poco.

  44. Ip Address: 5.88.99.252

    Catanese sul piano sportivo del triennio siamo quasi vicini, sull’arroganza e sull’opportunità di prendere un DS svincolato dalla parte amministrativa concordo con te.

  45. Ip Address: 91.252.91.135

    Critiche,critiche sempre critiche. Non so se è per copione (ancora non l’ho capito)ma basterebbe invertire i ruoli Voi alla dirigenza e Nino & coop. In curva Nord, vorrei capire quali riflessioni e umiltà avreste nell’ascoltare le loro lamentele, avere una squadra che purtroppo nonostante i Vostri impegni economici e personali non riesce a tirarsi fuori dalla lega Pro e in prospettiva di ennesimo fallimento coinvolgerebbe il Vostro patrimonio personale e pensando ma come potrei spiegare a loro cosa significa gestire una società di calcio nel 2019. Da parte mia non sarei così sereno e lucido per dialogare con qualcuno che nonostante tutto si ostina a non capire. Vi auguro una buona serata.

  46. Ip Address: 5.90.116.93

    Critiche perché siamo il calciocatania e vorremmo vederla in altri palcoscenici no su campi che non hanno neanche le….tribune abbiamo già sofferto tanto perché…..tifosi …veri…b notte

  47. Ip Address: 87.11.153.105

    Fabio, a ognuno il suo lavoro. Loro hanno scelto questo e se le cose vanno bene sono osannati ed acclamati ma se vanno male le critiche ci stanno. Capita a tutti non solo a Catania ed a tutte le latitudini quindi normale come normale che la massa dimentichi cento cose buone e si ricordi dell’unica crepa in un percorso senza ostacoli.
    Capita dappertutto ed a Catania ritengo, per come sono andate le cose dalla retrocessione dalla serie A, i tifosi sono stati pazienti seppure arrabbiati per come si conduceva la squadra a caduta libera.
    Il ritorno del direttore è stato accolto con gioia ma si sperava che il suo lavoro dal punto di vista sportivo poteva dare dei risultati migliori di quelli che abbiamo avuto, cioè quattro altre stagioni in serie C.
    Quinfi io penso che se non si raggiungono gli obiettivi programmati vuol dire che non si è svolto il lavoro in maniera ottimale che nel caso del Catania vuol dire serie B.

  48. Ip Address: 5.88.99.252

    Capire la metamorfosi del Catania tra dentro e fuori casa non è semplice ma nello stesso tempo non si può licenziare l’argomento solo con la difesa è troppo scarsa. Se fosse solo quello il motivo avremmo dovuto subire anche in casa due gol e mezzo a partita e non solo 1 in tre partite pur avendo giocato con squadre tipo (Viterbese e Francavilla) che già hanno fatto piangere a qualcuno. Pertanto oltre ai limiti dei difensori ci sono altri fattori che contribuiscono al mal di trasferta ed il primo, a mio avviso, è che Campione con il corridoio sinistro troppo debole e senza alternative di gioco per l’assenza di (Sarno e Catania) ed una mediana più votata a spingere non può pretendere l’impossibile.
    In casa con la Cavese e fuori ad Avellino che non ci hanno pressato alti il suo modulo funziona , con Francavilla e Viterbese che ci pressavano alti ma non in modo asfissiante, pur avendo vinto con merito, quel modulo ha mostrato crepe, fuori casa che ci aggrediscono risulta totalmente inefficace. Questa potrebbe essere la chiave di lettura.
    Lucarelli non aveva questo problema perché si è ritrovato difensori più rocciosi e schierava sulla carta 3 5 2 ma di fatto era 5 3 2 e spesso 5 4 1 con linea mediana formata da giocatori di rottura ed un gol anche rubato gli bastava per vincere. Sottil ha avuto lo stesso problema di Campione e dopo tanti esperimenti l’ha in parte risolto schierando come schermo una linea mediana più rocciosa ma sacrificando tutto il resto. A mio avviso con le squadre che pressano alto Campione sbaglia a mettere la linea dei difensori a metà campo e sbaglia ad utilizzare il corridoio sinistro come fase di spinta. Con questa rosa, a mio avviso, contro squadre che pressano alto dovrebbe giocare con qualcosa simile ad un 4 4 2 spingendo solo dalla parte dx e mettere a sx a protezione di Pinto un mediano tipo Rizzo oppure lo stesso Biondi. Con Marchese reintegrato quest’ultimo come difensore ed un mediamo di spinta che potrebbe essere Biondi o lo stesso Pinto adattato. La mano di Campione si vede e non è un caso che abbiamo segnato 17 gol in solo 8 partite e subite ben 14 reti di cui 10 sono arrivate con la stessa dinamica. La lettura della partita spetta a lui e non ai giocatori e visto che il problema lo conosce dovrebbe essere lui schierare in partenza una formazione più prudente e poi modificare a partita in corso a secondo le esigenze e svolgimento della gara. Campione si deve rendere conto che oggi non ha una rosa adatta per poter imporre il suo gioco in tutte le circostanze e prima lo capirà e meglio sarà per tutti.

  49. Ip Address: 84.227.169.140

    Ciao Mexxican é quale nazionale vorresti tifare?

    Ragazzi il tifoso é tifoso ne DS ne Allenatore ne proprietaro, é tifoso e basta!

    Ma sembra, che qualcuno vuole, che il tifoso sappia tutto come gestire e allenare una squadra.

    Il tifoso, anche io, gonfia il petto quando si vince e dice abbiamo vinto! Il tifoso,anche io, quando si perde dice HANNO perso!

    Questo siamo noi tifosi! Senza testa ma con un cuore grande cosi

  50. Ip Address: 87.11.153.105

    Si Vincenzo credo che Camplone si sia reso conto del problema della difesa che non è quella che si sarebbe immaginato di avere o meglio di trovare, visto che la squadra l’ha fatta il direttore. Il suo grave errore aver dichiarato che la squadra era a posto forse per non inimicarsi da subito chi questa squadra l’ha Fatta.
    Sicuramente cambierà qualcosa ma il problema sono le lacune. Rizzo non lo vedo un giocatore che potrebbe proteggere Pinto , mancano Biagianti e Bucolo , due mastini che potevano proteggere la difesa magari impostando un 4/2/3/1 e manca l’esterno a destra per il 4/4/2 perché per infortunio non abbiamo ne’ Sarno e ne’ Catania. A giostrare nel ruolo di esterno non va bene come dimostrato in questi anni. Di Molfetta e’ Calato e Mazzarani e’ Un interno spostato a dx per deficienza di alternative.
    Penso che Camplone vorrebbe pure cambiare ma le alternative non ci stanno .

  51. Ip Address: 5.88.99.252

    Cataneseanapoli la difesa è stata formata con l’approvazione di Campione e ti spiego i motivi. La società aveva messo Esposito nella lista dei partenti e fu Campione a bloccare la partenza in quanto si fida di lui perche l’aveva avuto in passato credo a Cesena. Pinto.Saporetti e MBende sono arrivati dopo l’arrivo dell’allenatore che ha fatto intendere nelle interviste che ha partecipato attivamente al calciomercato anche prima della firma del contratto. La società prima di prendere Campione aveva fatto solo tre operazioni, Furlan, Catania e Welbek. Pertanto a differenza degli altri anni la favola che la squadra l’ha fatta il direttore per questo anno non ha riscontri. L’unica cosa che si può dire è che magari c’erano altri profili nella lista e per ragione di costo le operazioni non si sono chiuse, vedi Martinelli che ha chiesto 40 mila euro l’anno in più della cifra offerta ed un contratto per tre anni ed il Catanzaro lo ha accontentato.
    Riguardo a Biagianti e Bucolo con il 4 3 3 come lo intende Campione la loro mancanza non si sente e già basterebbe Rizzo che ha le stesse caratteristiche;con un cambio di modulo invece la loro presenza potrebbe essere utile. La mancanza di Marchese invece ha provocato una criticità enorme in quanto non esiste un sostituto di Pinto.
    Jamajama Il Tifo da stadio che conosciamo oggi nasce in realtà nell’antica Roma ed è un fenomeno sociale che permette alle persone svago e sfogo voluto allora dagli imperatori ed oggi dai politici per motivi ben precisi. Anche allora le persone hanno sentito la necessità di aggregarsi ed organizzarsi in gruppi ed inevitabilmente nacquero risse a volte molto tragiche tra le varie tifoserie che la pensavano diversamente.

 Lascia un commento

ATTENZIONE: I contenuti dei commenti rappresentano ESCLUSIVAMENTE il punto di vista dell'autore. Nei commenti e' vietato compiere o indurre a compiere qualsiasi tipo di reato, ed e' vietato Danneggiare, lesionare in alcun modo i diritti altrui. E che il commento non abbia contenuto razzista o sessista, non sia offensivo, calunnioso o diffamante. La Redazione si riserva il diritto di rimuovere i commenti che violino le precedenti regole a suo insindacabile giudizio. Gli IP sono registrati ed utilizzati in caso di controversie per intraprendere percorsi legali contro i molestatori.


(Richiesto)

(Richiesta. Non sarà pubblicata)

Question   Razz  Sad   Evil  Exclaim  Smile  Redface  Biggrin  Surprised  Eek   Confused   Cool  LOL   Mad   Twisted  Rolleyes   Wink  Idea  Arrow  Neutral  Cry   Mr. Green

su
giu