Il cuore oltre l’ostacolo

 Scritto da il 8 marzo 2014 alle 12:55
Mar 082014
 

Catania-Cagliari

La sfida di stasera del Massimino è un autentico crocevia della stagione. Non che le precedenti partite non lo fossero, ma in particolare quello contro i rossoblu si pone come l’ultimo casello da oltrepassare per percorrere credibilmente l’autostrada per la salvezza assieme alle dirette concorrenti. Se il Catania nutre ancora verosimili sogni di permanenza in Serie A, inutile nasconderlo, lo si deve alla pochezza di un campionato livellato verso il basso, con tre o quattro squadre a contendersi i bersagli grossi, qualche illustre decaduta a concorrere con realtà emergenti e società virtuose le zone dell’Europa League e un filotto di almeno sette club in costante bilico tra la salvezza e le zone pericolanti. In  particolare il fondo della graduatoria è un vero e proprio pantano, nel quale arrancano sin da inizio torneo diversi team, tra cui il Catania. Assieme a Sassuolo, Chievo, Bologna e Livorno, i rossazzurri con molta probabilità lotteranno per non scivolare nella serie cadetta sino al termine del campionato, e soltanto chi dimostrerà di possedere più orgoglio, cuore e determinazione acchiapperà in extremis il cordoncino laterale della scialuppa di salvataggio. A tal proposito una vittoria casalinga contro il Cagliari permetterebbe quantomeno di rimanere incollati alle altre, mantenendosi in corsa per il quart’ultimo posto, attualmente distante sulla carta due lunghezze, ma in realtà lontano tre punti a causa della classifica avulsa.
Rolando Maran deve fare i conti con un’emergenza infortuni in attacco ormai proverbiale. Perso Castro per lungo tempo, il tecnico di Rovereto proverà a recuperare Barrientos per comporre un tridente completato da Keko e Bergessio. Nessuna sorpresa in mediana, dove il trio composto da Izco, Lodi e Rinaudo appare quello che offre maggiori garanzie sia dal punto di vista tecnico che da quello caratteriale. In difesa, davanti ad Andujar, Rolin sostituirà lo squalificato Bellusci e affiancherà Peruzzi e Spolli. L’unico ballottaggio riguarda l’out mancino, con Alvarez leggermente favorito su Cristiano Biraghi.
Di fronte il Cagliari di Lopez si disporrà nel consueto 4-3-1-2 in formazione tipo. Assente Ibarbo dal primo minuto per un acciacco rimediato in nazionale, la coppia d’attacco sarà formata presumibilmente dai temibili Pinilla e Sau, alle cui spalle agirà Cossu. Il centrocampo, guidato come sempre da capitan Conti, vedrà calcare il green del Massimino da Ekdal e Vecino, i cui ripetuti movimenti senza palla a ridosso dell’area dovranno essere ben controllati dai rispettivi avversari rossazzurri, per evitare di far disunire la retroguardia. La difesa cagliaritana ruoterà attorno al perno Astori, ai cui lati figureranno Rossettini, Avelar e Pisano.
I propositi di vittoria, stasera, dovranno ben presto abbandonare le sembianze della speranza per trasformarsi in concreta e imprescindibile realtà. Non importerà il come o il quando, ma soltanto che al triplice fischio la casella rosssazzurra possegga tre lunghezze in più. Le partite come quella odierna si classificano come battaglie da vincere ad ogni costo, senza badare ai colpi di fioretto, piuttosto scegliendo la sciabola nel momento giusto. La Serie A è un bene troppo prezioso per vedercelo sfilare dalle mani, per di più in un torneo mediocre come quello attuale. Servirà ogni goccia di sudore per arrivare al successo. Servirà, come ripete spesso Maran “gettare il cuore oltre l’ostacolo”. Il Massimino è pronto, adesso tocca agli undici uomini in casacca rossazzurra, fino alla fine.

  38 Commenti per “Il cuore oltre l’ostacolo”

  1. Ip Address: 94.163.131.154

    Devi vincere partita fondamentale per noi

  2. Ip Address: 95.239.56.145

    forza catania devi farcela con tenacia e cattiveria agonistica 😉 😉

  3. Ip Address: 151.74.185.104

    udinese ormai salva ha battuto 1-0 il milan salendo a 31 punti. il Cagliari si presenta con 9 punti di vantaggio al Massimino sul nostro Catania.

  4. Ip Address: 87.15.90.175

    Buonasera a tutti….
    Ero all’estero sono tornato in questo momento, speriamo che sia una bella serata per tutti.
    Forza Catania….

  5. Ip Address: 88.66.54.64

    lo stadio e pieno
    il tifo lo stanno facendo l#arbitro e pure casalingo
    gli ingredienti per vincere ci sono tutti

  6. Ip Address: 2.156.193.229

    Che difesa di merda

  7. Ip Address: 88.66.54.64

    che gol stupido ma come si fa

  8. Ip Address: 2.156.193.229

    Non è possibile stessa cavolaia fatta a Genova

  9. Ip Address: 2.156.193.229

    Berghess

  10. Ip Address: 88.66.54.64

    Bergesssio finalmente

  11. Ip Address: 88.66.54.64

    fozza ri docu ca cia facemu a vinciri fozzzzzzzzzaa

  12. Ip Address: 2.156.193.229

    Ammonito Bergessio

  13. Ip Address: 2.156.193.229

    Cagliari in 10

  14. Ip Address: 2.156.193.229

    Crediamoci

  15. Ip Address: 88.66.54.64

    11 contro 10 se non vincemu oggi . allura quannu

  16. Ip Address: 2.156.193.229

    2 volte il palo che annata che sfiga

  17. Ip Address: 94.161.227.161

    È finita non abbiamo fortuna

  18. Ip Address: 94.161.227.161

    A questi B.astardi non riusciamo lì a a batterli

  19. Ip Address: 95.239.56.145

    il catania ce la messa tutta per vincere

  20. Ip Address: 95.239.56.145

    domani vediamo cosa fanno le altre

  21. Ip Address: 88.66.54.64

    si ma oltre la sfortuna
    non si riesce ad imbastire azioni di attaco efficaci
    cmq questa la dovevamo vincere e purtroppo
    complice la iella e andata storta pure questa di partita peccato,
    ma dovra girare il vento una buona volta porca miseria

  22. Ip Address: 2.232.17.48

    Carusi me,quest’anno e proprio sfortunato,e mi sa che e l’anno giusto per scendere

  23. Ip Address: 87.11.106.74

    mamma mia raga….secondo me è più una sconfitta che un pareggio….tutto sommato,alla fine,un altro punto che si aggiunge alla nostra classifica…. 😐

  24. Ip Address: 87.10.89.251

    Non incominciamo con la sfortuna, palo, traversa, manco a porta vuota riusciamo a mettere la palla dentro :mrgreen: :mrgreen:
    Io sono deluso e amareggiato, corriamo sudiamo ma risultato zero…..

  25. Ip Address: 92.135.87.142

    a parte che il gol lo ha fatto Lodi, ma che c azzo ha fatto oggi Maran, fuori Keko e resta Bergessio? ma che aspettano a metterlo in panchina …………….e inutile se sta male non vale niente ed è inutile che si batta come un leone, NON SERVE A NIENTE, si devaono fare i gol e visto che non li fa meglio Fedato o Keko e centravanti LETOOOOOO almeno lui si fa confusione ma oggi il punto lo dobbiamo a lui; e poi perchè Plasil non gioca più? io lo avrei fatto entrare per Izco e poi la solita minchiata difensiva e due pali, ora si deve vincere col Sassuolo senza si e senza ma, comunque in questa partita si è rivisto a sprazzi Barrientos anche lui sfortunato……….questa partita rispecchia il campionato ma quanta sfortuna e errori!!

  26. Ip Address: 87.11.106.74

    stavamo prendendo in mano la partita anche quando eravamo ancora 11 contro 11…poi secondo me abbiamo abbassato un pò i ritmi,mentre potevamo velocizzare il gioco…..di quelle due traverse non ne voglio nemmeno parlare….la fortuna è proprio ceca…..

  27. Ip Address: 79.56.155.73

    Buonasera raga’!!!
    Dai vostri commenti non si e’ vinto, poi sempre i soliti errori in difesa e molta sfortuna per noi.
    Non ci e’ andata bene nemmeno questa partita porca miseria.
    Che dire raga’ io per il momento aggiorno la classifica ed ho sempre accesa una lampadina sul como’.

    Sogni rosso e azzurro a tutti!!! 😉

  28. Ip Address: 87.10.89.251

    Ogni settimana rimandiamo alla prossima, e poi non si fa nulla, 1 punto in 3 partite….ormai il campionato è finito, non voglio aggiungere altro.

  29. Ip Address: 37.100.196.24

    Non è che giochiamo bene però Ci gira tutto storto

  30. Ip Address: 188.102.103.85

    Prima le cose positive:
    1) bellissima prestazione di Fedato, ci voleva aria fresca in attacco.
    2) agonismo e carattere a più non posso, bravi ragazzi.
    Poi però le cose negative. È stata l’ennesima speranza vanificata da:
    1) troppo nervosismo, reazione sicuramente logica per l’importanza della posta in palio, ma che purtroppo annebbia i riflessi e la capacità di ragionare
    2) assoluta inconcretezza tattica, cosa che dimostra, a mio modestissimo avviso, ancora una volta che l’ottavo posto di Maran era in realtà frutto del piccolo gioiello di Montella.
    E adesso due domande:
    1) a Barrientos e Leto chi glielo spiega che non è perché uno è nato in Argentina sa giocare come Maradona? Non su cosa, che la smettano di pensare di saper giocare oltre le possibilità che non hanno
    2) a chiarezza chi glielo spiega che che dicevano che Leto non è cosa di serie A (come Monzon) avevano ragione? Questi due se non avessero per procuratore uno che fa il vicepresidente non se li sarebbe presi mai nessuno in Italia.
    Ora non si sa più a che santo votarsi. Spero tanto che si possa rimanere in serie A (a questo punto per qualche oscuro miracolo più che altro) ma a luglio bisogna mandare via tutta quella gente che non serve e/o che non ha voglia di restare a Catania, senza se e senza ma.

  31. Ip Address: 88.66.54.64

    Chiarezza la deviazione di testa la data in modo decisivo bergessio
    piaccia o non piaccia

  32. Ip Address: 151.74.146.26

    Io non so spiegare nulla, io non voglio commentare niente, non so cosa pensare ne cosa dire, so solo che è finita 1 – 1 una partita che si doveva vincere.
    Ho visto la classifica e ancora devono giocare tutte……non voglio dire nulla, non c’è nulla da dire.

  33. Ip Address: 37.182.207.223

    Si, la sfortuna ha il suo peso, ma dove proprio manca il peso e’ in attacco. Lo sapevamo già’ ad ottobre, lo continuavamo a sapere a gennaio senza fare niente per migliorarlo, lo continuiamo a vedere anche oggi. Purtroppo, questa stagione e’ nata storta, con le solite scommesse che non si sono realizzate ( Monzon, ferire, leto, lopez, takidisis) e con veterani spompati non in condizione (Almiron, andujcar, le grotta glie). Le due pedine nuove, Peruzzi e Rinaudo non riescono a far quadrare il cerchio. Il nervosismo aumenta e non ci permette di avere lucidità’. Credo di non scordare nulla, a parte la “vacatio societaria” ormai rappresentata solo dal nostro povero dispiaciuto presidente in panchina. Peccato, sarebbe bastato poco, a gennaio, con una vera prima punta non saremmo a questo punto. Ora si i dice di battere il Sassuolo, dimenticando che loro diranno lo stesso, ma a differenza nostra, le punte le tengono. Poveri ragazzi, c e lamettono tutta, ma il solo Bergessio non può’ bastare con le difese chiuse e con difensori schierati . Tuttavia, anche deluso ed amareggiato, il mio cuore per i colori rossazzurri batterà’ sempre malgrado tutto e tutti.

  34. Ip Address: 92.135.87.142

    Nesci i conna ca veni papà, nesci i conna ca veni papà, appena il Catania fa dei passi falsi, nesciunu i vaccareddi
    Lux vedi che almeno qui alla tv lo hanno dato a Lodi!! poi cu segna segna basta ca segna!!

  35. Ip Address: 93.146.0.162

    😥 La delusione è tremenda,non riesco a capacitarmi,ma possibile che stiamo finendo in b?perchè è successo tutto questo,avevamo un bellissimo giocattolo,e per l’arroganza,e il voler fare il presidente padrone si è imboccato un tunnel senza uscita,grazie per i sette anni di soddisfazioni,ma quest ‘anno per non aver preso dirigenti all’altezza della serie a caro presidente ha rotto il giocattolo,bravo complimenti e ora quanti anni passeremo in purgatorio?scusate il mio sfogo,ero orgoglioso di questa società,non riesco ancora a capacitarmi. Penso che non ci sia più niente da fare dopo questa sera i giuochi per noi sono fatti,solo la fede per questi colori è sempre tenuta in grande considerazione.

  36. Ip Address: 31.188.246.176

    Carusi non ci voglio più pensare spero almeno di dormire buonanotte a tutti

  37. Ip Address: 95.239.56.145

    chiarezza come sempre ai raggiuni :mrgreen: :mrgreen:

  38. Ip Address: 151.54.149.217

    meritiamo la b ragazzi.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu