IL MASSIMINO HA RISPOSTO PRESENTE

 Scritto da il 30 settembre 2015 alle 10:38
Set 302015
 

poker-ischia

La sempre presente diatriba che ci accompagna nel quotidiano, quella che a decidere le nostre scelte debba essere il cuore o la testa, anche sino alla domenica appena trascorsa, aveva avvolto i nostri pensieri . Decidere di disertare lo stadio per mandare un segnale forte alla Dirigenza etnea e confermare, al di la degli ottimi risultati conseguiti dalla squadra nelle due trasferte consecutive che non si sarebbe più scucito alcun euro finché l’artefice delle nostre ultime disgrazie non avesse ceduto l’azienda ad altro imprenditore oppure stringersi intorno a questi ragazzi incolpevoli dei nefasti trascorsi che con entusiasmo giovanile hanno scelto la piazza di Catania pur consapevoli del momento societario poco roseo e tanto grigio. Questo dubbio che non ha tolto il sonno ai 4.000 abbonati che in tempi poco sospetti, vuoi per il prezzo allettante, vuoi per la passione incondizionata alla maglia, vuoi perché la tradizione lo imponeva o perché no, per respirare tranquilli lontani dalle mura familiari avevano deciso di riabbonarsi al buio ha attanagliato, credo sino all’ultimo, il pensiero di tanti altri tifosi rossazzurri il cui cuore, tradito da chi per tanti anni avevano osannato, non era pronto per nuove avventure e chiedeva solo l’oblio calcistico. Il cuore lo chiedeva.

Le prestazioni superbe dei ragazzi, il loro spirito di sacrificio, l’incredibile prestazione di Matera e le due perle di Scarsella al Monopoli l’ultima delle quali confezionata nei minuti di recupero allorquando giunti oramai al settantesimo ciascuno di noi sperava ancora in un onorabile pareggio, sono riuscite ad ammorbidire anche quei cuori resi duri da quelle immagini di fine giugno fotografate nella memoria di tutti noi, oramai assuefatti ad una raggiunta salvezza sul campo del Carpi ma traghettati incolpevoli anime dannate sull’Acheronte dal Caronte della giustizia sportiva a cui non bastava l’anima dei diretti organizzatori del patatrac, ma richiedevano anche quelle di tutta un’incolpevole città, situazione paragonabile alle rappresaglie naziste compiute nella seconda guerra mondiale.

Sicuramente molti di noi, sabato notte, combattuti tra ragione e cuore, non hanno chiuso occhio. Riposte bandiere sciarpe e magliette negli armadi con l’intento di uscirle ad avvenuto cambio societario, quella notte abbiamo ripensato ai campi polverosi del girone d’Eccellenza, alle invettive di Massimino contro il sistema che ci puniva per un giorno di ritardo sulla presentazione fideiussoria, ai gradoni del Massimino che tremavano pestati dai piedi al gol di Malaman al Messina, alle sgroppate di Spagnolo sulla fascia ed i suoi lanci a Ciceri, ai racconti dei padri ed adesso anche a quei colpi di testa di Scarsella e alla grinta del catanesino di adozione Parisi e dei concittadini Russo e Di Grazia che se dal punto di vista tecnico ancora forse acerbi, in fatto di cuore e polmoni ne hanno da vendere.

Cancellati così i ricordi amari di due stagioni gettate al vento una in serie A che tanto ci aveva visto protagonisti negli ultimi anni e la serie cadetta in cui siamo stati quasi spettatori di destini avversi in tutti i sensi, altri settemila sciarpe rossazzurre hanno risposto presente.

Il Massimino c’era, 11.045 cuori avevano avuto il sopravvento sulla ragione affidando il loro pensiero sotto la curva sud ad uno striscione semplice ma profondo che spiegava in modo eloquente il credo del tifoso catanese al di la di ogni categoria di appartenenza: “ cuore, grinta e sudore”. Questo il nostro spirito, questi i nostri trofei, questa la mentalità che ci entusiasma e che prevarica il risultato. Questi ragazzi sagacemente guidati da Mister Pancaro, il cui credo calcistico avevo avuto modo di raccontare alcune pagine scorse, ci stanno ripagando di tanto fiele ingoiato.

Merito a chi ha creduto in loro, merito a chi ha trovato e toccato i tasti giusti per creare il gruppo che sembra solido e ben amalgamato, merito a loro che entrano in campo con convinzione e voglia di lottare su ogni pallone.

  39 Commenti per “IL MASSIMINO HA RISPOSTO PRESENTE”

  1. Ip Address: 62.2.176.13

    Buongiorno

    Tutto bello

    ma questa mi sembra sparata troppo grossa

    Carpi ma traghettati incolpevoli anime dannate sull’Acheronte dal Caronte della giustizia sportiva a cui non bastava l’anima dei diretti organizzatori del patatrac, ma richiedevano anche quelle di tutta un’incolpevole città, situazione paragonabile alle rappresaglie naziste compiute nella seconda guerra mondiale.

    paragonare questo alle rappresaglie naziste mi sembra veramente troppo troppo grossa!

    Il CATANIA nessuno lo deve toccare. Ma sempre di una squadra di calcio si tratta. non ha a che fare con nessuna Guerra!

    Saluti a tutti i pazzi del Catania

  2. Ip Address: 91.253.113.243

    Buon pomeriggio a tutti , ciao jamajama tutto okk?

  3. Ip Address: 91.253.113.243

    Comunicato curva sud: si alla tessera del tifoso per sostenere la squadra
    30 settembre 2015 alle ore 11:35
    Scritto da Nicolò Marchese
    Di seguito, pubblichiamo un comunicato della curva Sud che si esprime in merito alle questioni della tessera del tifoso e delle trasferte:

    “Un nuovo campionato e’ appena iniziato, dopo un estate travagliata, complessa e martoriata per i nostri colori, per la nostra città e per la nostra fede.
    Noi Irriducibili, lo vivremo tra i nostri gradoni,quelli della Sud,come abbiamo sempre fatto, indipendentemente dalla categoria e dagli esiti della giustizia sportiva.
    Questa nuova stagione inoltre e’ già iniziata con un gradito e onorato ritorno della Falange d’assalto in curva sud. Esso rappresenta la nascita del tifo organizzato a catania,ed oltre al valore storico,e’ anche simbolo di rinascita e mentalita’ di nuove leve del movimento. Vogliamo anche ricordare che altri gruppi hanno deciso di seguire la nostra linea e ci saranno vicini in curva .
    Tutti,ad unisono e con un solo pensiero, abbiamo deciso che non si può e non si deve più aspettare ed e’ arrivato il momento di dare una svolta diretta e concreta. Non possiamo più permetterci di essere attendisti e riflessivi, ma occorre muoversi ed agire!!
    La nostra battaglia iniziata parecchi anni or sono e continuata fieramente con umiltà, sofferenza e coerenza , non ha mai smesso di esser combattuta e siamo orgogliosi di esserne stati gli iniziatori senza aver mai fatto un passo indietro. Ma credere che prima o poi le cose possano cambiare e venga rimossa la tessera o le trasferte torneranno ad essere libere , e’ solo utopia , e ne siamo tutti consapevoli. Quindi dopo un’attenta analisi e diversi mesi di confronto ,senza ulteriori dubbi , abbiamo deciso di metterci la faccia e oltrepassare l’ostacolo. Molti di noi in questi giorni hanno già stipulato la tessera e saremo presenti ovunque come ai vecchi tempi ,ogni qual volta il Catania giocherà fuori dal Massimino affinché la squadra non sia più sola in trasferta e i nostri vessilli vengano esposti regolarmente in tutti gli stadi!
    Non ci aspettiamo di esser elogiati o discriminati per questa scelta, ma riteniamo che non si possa più aspettare e che sia l’unica alternativa per mantenere il movimento in vita.
    Chiunque voglia sposare il nostro progetto,sia per le partite casalinghe in sud,sia stipulando la tessera che ci possa permettere di seguire il catania in trasferta, sara’ benvenuto e rispettato..come saranno accettati e rispettati tutti coloro che decideranno di continuare la loro battaglia contro card o tessera,e di non entrare in curva sud o in nessun altro settore finché non ci sia un cambio societario.
    Siamo certi che tale scelta sarà sicuramente criticata ed analizzata da parecchi,ma alla fine sara’ la nostra decisione, “ragionata e sofferta”e siamo pronti a prenderci le nostre responsabilità !!!
    Noi ci sentiamo ancora vivi e con tanta voglia di scrivere nuove pagine del movimento ultras catanese. Finché morte non ci separi..siamo pronti a rimetterci in gioco.” -Estrema appartenenza Curva Sud Catania-

  4. Ip Address: 95.245.181.123

    Salve raga!

    Bravo Raggio e jamajama! 😉

    Ciao Mexxican ………. (pulvirenti Vattene) 😉

    Io la tessera la devo fare per forza vivendo fuori Catania.

    Mi son preso una gomitata in faccia e la ritrosia dei tifosi catanesi in trasferta per il mio accento napoletano.
    Vedevo da lontano i tifosi catanesi gioire e soffrire e io in silenzio tra tifosi avversari.
    Adesso con la tessera posso andarci con i tifosi del Catania perche’ gioisco e soffro con loro..

    Non giudico chi non la fa e’ un fatto personale.

    Buona serata a tutti!

  5. Ip Address: 37.227.63.207

    CATANIA, dopo il deferimento ecco cosa rischia
    30.09.2015 17:15 di Redazione ITA Sport Press
    articolo letto 1778 volte

    Il deferimento del Catania su informativa della Covisoc “per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto deposito della fideiussione bancaria a prima richiesta dell’importo di euro 600.000 nei termini stabiliti dalla normativa federale” e “per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef relative agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo fino al mese di aprile 2015”, a Torre del Grifo non è visto come un fulmine a ciel sereno.

    Il provvedimento era atteso visto che, per i noti fatti giudiziari, il Catania ha presentato dopo la scadenza del 30 giugno la fideiussione bancaria. La società del patron Pulvirenti sapeva anche degli emolumenti ai tesserati pagati in ritardo. Il Catania rischia altri punti di penalizzazione in classifica, uno per ogni inadempimento, ma probabilmente il club di via Magenta presenterà una memoria difensiva avverso il suddetto provvedimento Figc.

  6. Ip Address: 2.226.180.6

    Quest’anno per motivi di lavoro non potrò abbonarmi e vedere il Catania in c orpore. Sarà una sofferenza e il mio debole sistema urinario sarà messo a dura prova .
    Ma sarò con tutti i tifosi e tifero’ in silenzio. A me il pezzo del ns blogger piace, anche nella retorica che ci contraddistingue tutti, perché il tifo è un misto di retorica e entusiasmo, dove la ragione sonnecchia. Ma non è un male, anzi un bene perché anche i razionali greci e romani di un tempo si abbandonavano all’entusiamo di Bacco e ai giochi dionisiaci. Il tifo fa bene perché l’amore fa bene, di ogni tipo da quello per le donne a quello per la propria amata squadra. Tifiamo amiamo, naturalmente il Catania su tutti e tutto.

  7. Ip Address: 95.245.181.123

    Sera raga!

    Ciao Mexxican ………. (pulvirenti Vattene) e paoloilcaldoct!

    Bravissimo Paolo, che ci possiamo fare il Catania resta nel cuore per sempre anche in Serie Z!

    Per i punti di penalizzazione della Covisoc c’e’ da scrivere che il Presidente di allora non poteva pagare perche’ era agli arresti (meritatamente) ovvio che e’ stata per forza maggiore.

    Buona serata a tutti!

  8. Ip Address: 37.227.63.207

    CATANIA, Musacci a segno nella sfida in famiglia al ‘Massimino’
    30.09.2015 19:37 di Andrea Carlino
    articolo letto 241 volte

    Il Catania in campo nel pomeriggio allo stadio “Angelo Massimino” prima della partenza per la Puglia. Conclusa la fase di riscaldamento, mister Pancaro ha diretto esercitazioni tattiche nelle due fasi principali di gioco. Poi, come riporta il sito ufficiale, sfida in famiglia risolta da un bel gol di Musacci. Lavoro differenziato per Calil, Rossetti e Russotto.

    ALTRE NOTIZIE
    Mer 30 Settembre
    20:07 VERONA, Toni: “Operazione ok. Derby? Chievo strafavorito, ma…”
    20:05 LIVE JUVENTUS-SIVIGLIA, le formazioni ufficiali: Hernanes sì, Immobile no (FOTO-TWEET)
    19:49 GENOA, Dzemail: “Felice per il goal al Milan, ma…”
    19:37 CATANIA, Musacci a segno nella sfida in famiglia al ‘Massimino’
    19:27 MOTOGP, Marquez cade in bici: in dubbio per il GP del Giappone
    19:08 INTER, ag. Mazzarri: “Sta imparando l’inglese…”
    18:49 JUVENTUS, Lichtsteiner: “Ancora non posso giocare”
    18:26 MILAN, Galliani ai giocatori: “Dovete dare di più”
    18:08 TORINO, rinnovano tre giocatori
    17:59 LAZIO, Pioli: “Dobbiamo dare continuità alle prestazioni”
    17:55 MILAN, summit terminato ad Arcore. Mr.Bee chiede a Berlusconi una proroga
    17:49 MILAN, visita di controllo per Balotelli
    17:33 UFFICIALE – MILAN, Boateng aggregato alla prima squadra fino al 31 dicembre
    17:33 CICLISMO, Nibali vince la Tre Valli Varesine
    17:27 MILAN, Balotelli salta l’allenamento: col Napoli Bacca-Luiz Adriano
    17:15 CATANIA, dopo il deferimento ecco cosa rischia
    17:08 MILAN, l’ex Nesta: “Si tornerà presto ad alti livelli. Su Mihajlovic…”
    16:49 CHELSEA, non solo club cinesi su capitan Terry
    16:36 GENOA, Gasperini: “Navighiamo a vista. Su Perotti…”
    16:26 BOCA JUNIORS, clamoroso: Tevez può già dire addio, e il Corinthians…
    Indietro

  9. Ip Address: 95.245.181.123

    Ultima ora!

    Fonte http://thewhistleblowers.info/

    THE WHISTLEBLOWERS
    9/28/15 UPDATE: ALL MISSING PICTURES IN OLDER POSTS WILL BE VISIBLE BY FRIDAY.

    « CARLOS RUBEN VILLAR PROVA A RICICLARE DENARO TRAMIT L’ACQUISIZIONE DI UNA SOCIETA CALCISTICA IN ITALIA ED IN PARTICOLAR IN SICILIA A CATANIA

    THE EUROPEAN MAFIA UNION: HOW THE ITALIAN MOB IS SWALLOWING EUROPE »
    CARLOS RUBEN VILLAR: mafia riciclatore di denaro
    IF YOU HAVE EVIDENCE REGARDING SOPHISTICATED MONEY LAUNDERING ACTIVITIES BY CARLOS RUBEN VILLAR, CONTACT US AT THE SKYPE NAME ON TOP OF THIS PAGE.

  10. Ip Address: 91.252.143.115

    Il mondo del calcio e fatto di questi personaggi

  11. Ip Address: 91.252.143.115

    Buongiorno a tutti

  12. Ip Address: 62.2.176.13

    Salve Ragazzi

    Mexxican tutto ok. Ti leggo sempre con grande simpatia.

    Giorgio47 da Napoli Ciao. Io ho un amico napoletano sposato con una palermitana. Quello tifa Napoli e a ruota il CATANIA!!!!!

    Vi saluto con affetto

  13. Ip Address: 80.181.178.115

    Salve raga’!

    Ciao Mexxican ………. (pulvirenti Vattene) e jamajama! 😉

    jamajama, c’e’ un nesso tra noi napoletani e siciliani.

    Mio nonno Angelo, catanese puro con le figlie, raggiunse Napoli dopo il fuggi fuggi generale nella Sicilia orientale per lo sbarco a Cassibile degli americani.

    Buon pomeriggio a tutti!

  14. Ip Address: 80.181.178.115

    Dal sito Ufficiale del Calcio Catania.

    Campionato giovedì 1 ottobre 2015

    Verso Lecce-Catania: 24 rossazzurri a disposizione di mister Pancaro

    L’allenatore del Catania Giuseppe Pancaro ha convocato 24 giocatori per la sfida al Lecce, in programma sabato 3 ottobre alle 17.30 allo stadio “Via del Mare – Ettore Giardiniero”, gara valida per la quinta giornata del Campionato Lega Pro 2015/16, girone C. Rossazzurri in Puglia da stasera.

    Questi gli atleti a disposizione di mister Pancaro:

    Portieri
    Bastianoni, Ficara, Liverani.
    Difensori
    Bacchetti, Bastrini, Bergamelli, Ferrario, Garufo, Nunzella, Parisi, Pelagatti.
    Centrocampisti
    Agazzi, Castiglia, Lulli, Musacci, Russo, Russotto, Scarsella.
    Attaccanti
    Barisic, Calderini, Calil, Di Grazia, Falcone, Plasmati.

  15. Ip Address: 80.181.106.9

    Buon pomeriggio a tutti. Si jamajama e Giirgio, c’ è molta affinità tra catanesi e napoletani. Forse perché figli della stessa madre delle occupazioni subite, dello stesso padre greco, e degli zii vulcani. Abbiamo sempre cercato di arrangiarci perché nessuno ci ha regalato niente. Entrambi passionali, attori nati e mitici nella gestualità e nella parola. Adesso ci aspetta il Lecce e da quello che ho letto i tifosi vogliono la vittoria per rilanciarsi in campionato. I nostri dovranno tenere furo specialmente in difesa in quanto l’attacco loro dovrebbe disporre di Moscardelli, della scoperta Vecsel che ha pareggiato l’incontro a Martina e Surraco sempre pericoloso. Forza ragazzi usciamo almeno indenni da quel campo e poi ci aspettano due partite casalinghe.

  16. Ip Address: 80.181.178.115

    Sempre grande Catanese a Napoli! 😉

  17. Ip Address: 91.253.105.124

    LECCE, ecco la formazione anti-Catania. 4-3-3 o 4-2-3-1 per Asta
    01.10.2015 17:27 di Andrea Carlino
    articolo letto 214 volte

    Il Lecce si prepara alla sfida di sabato 3 ottobre alle 17.30 allo stadio ‘Via del Mare’ contro il Catania. Il tecnico Asta deve fare a meno di diversi giocatori: Papini è squalificato, Moscardelli, Cosenza e Salvi potranno, al massimo, andare in panchina ed essere utilizzati in caso di necessità. Per il resto sarà un 4-3-3 con Perucchini in porta, linea difensiva a quattro con Beduschi e Liviero terzini, Camisa e Freddi coppia centrale. In mediana De Feudis al centro con Vécsei e Lepore mezzale. In avanti tridente formato da Diop centravanti, Surraco e Carrozza sugli esterni. Non è escluso però il modulo 4-2-3-1 con De Feudis e Lepore cerniera di centrocampo per arginare l’estro degli attaccanti rossazzurri.

    LECCE (4-3-3) Perucchini; Beduschi, Camisa, Freddi, Liviero; Vecsei, De Feudis, Lepore; Surraco, Diop, Carrozza. Allenatore: Asta

  18. Ip Address: 95.250.106.39

    Salutoni a tutti voi vi seguo quando posso,forza Catania sempre e speriamo bene.

  19. Ip Address: 45.47.206.120

    Col rischio di poter sembrare presuntuoso.penso che il Catania a Lecce dovra’puntare alla vittoria.Devono essere gli avversari ad aver paura di noi e non viceversa L’accontentarsi di non perdere, potrebbe essere rischioso.In altre parole, dobbiamo e possiamo vincere l’incontro .Passando ad altro, mi dispiace per Sannino e per la sua assunzione al Carpi.Si trattera’per luii (malgrado I proclami di rito..):di un compito pressoche’impossibile.SEMPRE FORZA CATANIA

  20. Ip Address: 80.181.178.115

    Sera raga!

    Ciao Mexxican ………. (pulvirenti Vattene), avvilito ma non sconfitto e gsalvatore grasso! 😉

    gsalvatore, io mi accontento anche del pareggio a Lecce perche’ mercoledi 7 Ottobre . il Catania deve recuperare la partita al Massimino contro il Cosenza alle 15 (che cavolata).

    Sogno rosso e azzurri a tutti!

  21. Ip Address: 178.39.222.79

    Buongiorno a tutti

    I catanessissimi MEXXICAN E I MERAVIGLIOSI CATANESI DI NAPOLI!!!

    Ragazzi che dirvi io la penso come il grande gsalvatore.

    Non dobbiamo accontentarci di niente. Lo abbiamo fatto due anni di seguito. Ci siamo accontentati di quella risorsa e abbiamo visto dove siamo arrivati.

    Dunque non accontentiamoci mai e se gli avversari sono più forti allora si perde ma con la testa alta!

    Salutoni a tutti

  22. Ip Address: 79.56.192.190

    Buongiorno raga!

    Ciao jamajama! 😉

    Oggi si festeggiano i nonni, se potete salutateli con un abbraccio.

    Stamattina giornata piovosa e’ freddiana.

    Buona giornata a tutti!

  23. Ip Address: 95.234.98.99

    cari amici tanti saluti
    La Lega Pro ha reso noto il cambiamento di orario della sesta giornata di campionato. Il Catania giocherà lunedì 12 ottobre alle 20 (diretta Rai Sport) anzichè domenica 11 ottobre alle 15.00 contro il Catanzaro allo stadio “Angelo Massimino”. Per quanto riguarda il match del “Massimino ” con il Cosenza, nessuna modifica: si giocherà mercoledì 7 ottobre alle ore 15 con diretta Rai Sport. forza Catania sempre,meno avvilito e meno sconfitto

  24. Ip Address: 91.253.57.149

    Buon pomeriggio a tutti , auguri al nonno giorgio

  25. Ip Address: 5.170.67.241

    ciao a tutti,se vogliamo puntare in alto dobbiamo vincere tutte le partite,lo so’ che e’ impossibile, pero’ fattibile!!!!!!!forza catania

  26. Ip Address: 79.30.141.110

    Ciao Giorgio, auguri a te e tutti i nonni come noi. Un abbraccio a tutti e sempre FOZZA CATANIA.

  27. Ip Address: 91.253.57.149

    Auguri anche a te Filippo 46

  28. Ip Address: 80.117.201.36

    Su ragazzi mi unisco al giro di auguri a tutti i nonni del mondo e a quelli che ci guardano da lassù. Pronti e carichi per domani? Concordo con jamajama e GSalvatore grasso : i nostri domani spero facciano una prestazione superba. Giusto andare per i tre punti ma ricordiamoci che dovranno essere loro a scoprirsi e spingere. Noi facciamo la nostra partita, magari con ripartenze ubriacanti e contando sulla velocità e freschezza dei nostri. Certo che la nostra difesa deve rimanere concentrata perché in avanti i giallorossi sono forti. Poi vada come vada, ma uscire a testa alta e’ un obbligo.

  29. Ip Address: 79.42.158.71

    Buonasera raga!

    Ciao avvilito ma non sconfitto, Mexxican ………. (pulvirenti Vattene) Grazie :mrgreen: ! dany 81, filippo 46 (auguri nonno Filippo anche a te :mrgreen: ) e Catanese a Napoli! 😉

    Raga’ in non so cosa faremo domani contro il Lecce, dico un pareggio ci va benissimo ma se arriva di piu’ sarei contentissimo!

    Sogni rosso e azzurri a tutti!

    Forza Cataniaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!

  30. Ip Address: 80.117.201.36

    Buongiorno a tutti con la speranza che lo sia fino a stasera. Partita difficile questo pomeriggio da affrontare con caparbietà e testa alta sfruttando le ripartenza e le occasioni che si presenteranno. Nunzella insieme a Liverani l’unico sempre presente ed ex che conosce bene il campo di via del mare. Ci aspetta una forte pressione dagli spalti quindi massima concentrazione specialmente in difesa.

  31. Ip Address: 87.18.143.245

    Buongiorno raga!

    Ciao Catanese a Napoli! 😉

    Stamattina giornata di sole con un po’ di nube sparse di qua’ e di la’ e la temperatura e’ buona.

    Si e’ vero la partita contro il Lecce ci puo’ dire molte cose e cioe’ ” chi siamo”.

    Pero’ non parliamo di corazzata Catania perche’ se no affondiamo subito!

    Forza Cataniaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

    Buona giornata a tutti!

  32. Ip Address: 37.227.59.226

    Buongiorno a tutti , incomincia a salire la tensione

  33. Ip Address: 87.18.143.245

    Buonasera raga!

    Il pareggio ci va benissimo! :mrgreen:

    Buona serata a tutti!

  34. Ip Address: 5.170.71.97

    ciao a tutti,va bene cosi’,l’importante e’ fare risultati positivi,tempo fa’ queste partite le perdavamo, se nn ricordo male sempre alla fine!!!!!mentre stavolta potevamo vincere noi alla fine…….forza ragazzi continuate cosi’!!!!!!!

  35. Ip Address: 45.47.206.120

    Si, in definitiva, il pari ci puo’ stare perche’potevamo vincere ma abbiamo anche rischiato di perdere.Siamo ancora imbattuti e abbiamo giocato 3 partite su 4 in trasferta.Nemmeno il piu’ottimista dei tifosi, avrebbe potuto prevedere questo rendimento.Ora giocheremo 2 incontri consecutivi in casa e speriamo di ottenere il massimo e cioe’6 punti.SEMPRE FORZA CATANIA

  36. Ip Address: 79.22.42.77

    un buon punto conquistato fuori casa

  37. Ip Address: 91.252.18.127

    Ottimo punto ragazzi , contro un avversario tosto

  38. Ip Address: 91.252.18.127

    LECCE-CATANIA 0-0, le pagelle di ItaSportPress
    03.10.2015 19:30 di Andrea Carlino
    articolo letto 569 volte

    Ecco le pagelle, a cura della redazione di ItaSportPress.it, di Lecce-Catania, gara valevole per la 5^giornata del girone C di Lega Pro.

    LECCE-CATANIA 0-0

    LECCE (4-2-3-1) Perucchini 5.5; Beduschi 5.5 (dal 79′ Vecsei s.v.), Freddi 6, Camisa 6, Liviero 5.5; Suciu 6 (dal 83′ Salvi), De Feudis 6; Lepore 5.5, Surraco 6.5, Doumbia 6.5 (dal 66′ Carrozza); Diop 6. All. Asta 6

    CATANIA (4-3-3) Liverani 6.5; Parisi 5, Pelagatti 6.5, Bergamelli 6.5, Nunzella 6; Scarsella 6, Musacci 5.5 (dal 51′ Agazzi 6), Castiglia 5; Di Grazia 5 (dal 60′ Falcone 6.5), Calil 5.5 (dal 80′ Plasmati), Calderini 6.5. All. Pancaro 6

    ARBITRO: Piccinini 6

  39. Ip Address: 80.117.201.36

    Penso anch’io che un punto a Lecce ci può stare. Tuttavia ho visto il centrocampo in sofferenza con entrambi i registi Musacci e Agazzi non ancora entrati nei panni che devono indossare. Non abbiamo chi costruisce il gioco, si alternano un po’ Nunzella e gli esterni. Solo un grande Liverani ha evitato il tracollo. Pertanto, teniamoci stretto questo pareggio che porta nervosismo in casa leccese dove oggi aspettavano una vittoria. Adesso due partite in casa da vincere. Forza ragazzi

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu