IL MERCATO DEGLI SVINCOLATI

 Scritto da il 4 luglio 2011 alle 09:37
Lug 042011
 

Dal primo luglio 2011, ai già tanti disoccupati italiani, se ne aggiungono una categoria, che possiamo definirli, i ricchi “senza lavoro”, e sì, anche loro si giovano dell’aggettivo, “disoccupati”. Sono gli svincolati di serie A (sono trentasette, quelli più noti) è un bel numero di giocatori senza contratto, che potrebbero accasarsi al miglior offerente, tutto dipende dalle qualità tecniche, ma non è da trascurare l’età anagrafica che ognuno di loro è in possesso, per qualcuno non più giovanissima, perciò il loro mercato è semplice e complesso nello stesso tempo, c’è chi si costituirà rincorrere dalle società e chi sarà costretto a rincorrere.

Comotto, in scadenza dalla Fiorentina, potrebbe accasarsi al Siena, ma il suo ingaggio dovrebbe essere ritoccato un bel po’ verso il basso, le perplessità che possa andare a buon fine l’arrivo nella città del palio, dell’ex granata prima e viola dopo, sembrano abbastanza difficile. C’è anche il portiere Avramov, sempre della Fiorentina, col contratto scaduto che è in cerca di una porta da difendere, le richieste per le sue prestazioni, vengono tutte dalla svizzera e per di più, dalla serie “B” elvetica.

Il Cesena, perso Jimenez, che ha afferrato al volo l’offerta economica più che sostanziosa dell’Al Ahli, cerca sostituirlo con Santana, anch’esso libero da contratto e, cui è stato proposto un triennale da 1,4 milioni. L’argentino ex viola ci sta pensando, sembra che ci sia un’offerta del Napoli, per un contratto sempre di tre anni, a 1,6 milioni e che andrebbe a disputare la Champions. Il presidente De Laurentis, vuole prima piazzare Sosa, che ha deluso le aspettative napoletane.

Al centrale difensivo, Legrottaglie, non è andata bene l’esperienza al Milan, solo pochi minuti giocati con i rossoneri, poi causa infortunio, non ha mai più messo piede in campo sino alla fine del campionato, si erano diffuse delle voci di un interessamento del Cesena, ma l’ex juventino vorrebbe chiudere la carriera con un’esperienza all’estero. Sembra finito definitivamente il rapporto di lavoro tra Salihamidzic e la Juventus, il giocatore bianconero ha delle offerte che provengono dalla Germania, però l’intenzione dell’atleta sarebbe di rimanere in Italia, c’è stato un abboccamento fra il procuratore di Salihamidzic e la neo promossa Atalanta, però le difficoltà nascono dall’ingaggio troppo alto del centrocampista.

Al Torino e al Catania, hanno l’idea Mutarelli, svincolatosi dal Bologna, sembrano in vantaggio i granata che hanno offerto al giocatore un contratto biennale a 400,000 €, mentre il Catania, offre un contratto annuale, per 250,000 €. Sempre dal Bologna, escono Buscè e Moras, quest’ultimo ha richieste che provengono da due squadre greche, una sarebbe il Larissa, squadra che porta il nome della propria città e l’altra il Panionios di Atene. Ancora senza squadra, Suazo, un giocatore che fino allo scorso anno, sembrava dovesse avere miglior fortune con l’Inter. Invece è finito nel dimenticatoi, dopo le splendide performance al Cagliari, non ha più saputo ripetere le prestazioni di buon livello che lo portarono alla corte della squadra nerazzurra milanese, per bocca del suo procuratore, l’attaccante ex Cagliari, cerca una sistemazione in Italia, in passato era stato accostato al Catania, sembra che al presidente Pulvirenti il giocatore sia sempre piaciuto, ma anche qui, con la politica degli stempi che si attua in casa rossazzurra, sembra difficile che si possa intavolare una trattativa fra le parti, il giocatore pretenderebbe circa 900,000 € all’anno.

Dalla Roma, tempo scaduto per Loria, piace molto al Lecce, è probabile che l’affare vada in porto, il presidente dei giallorossi pugliesi Semeraro, ha offerto al giocatore un contratto annuale con l’opzione per il secondo anno, il procuratore e il giocatore, sembra, avrebbero apprezzato l’offerta, però si sono presi qualche settimana di tempo, per vedere se dovesse arrivare qualche altra offerta più vantaggiosa. Dall’Udinese si è liberato Corradi, la famiglia Pozzo gli ha offerto un altro anno, ma l’attaccante ci sta pensando, probabilmente sarebbe disposto a scendere di categoria (avrebbe un’offerta dal Bari) e ridursi lo stipendio, pur di giocare da titolare. A Catania finisce l’avventura ai piedi dell’Etna di Carboni, il mediano ha preferito tornare in Argentina e finire lì la sua carriera, (Lanus favorito sul Racing), anche per Terlizzi è finita l’esperienza in maglia rossazzurra, il centrale difensivo ha molte offerte provenienti dalla cadetteria, il Padova sembra la squadra più interessata. Mentre l’ex rosanero Fabio Liverani, svincolato dal Palermo, vorrebbe tentare l’esperienza di Fabio Cannavaro, è tentato di andare a Dubai.

Dal Lecce fuoriescono, Giuliatto, difensore e Fabiano Medina da silva, giocatore che può fare, sia il difensore centrale, che il centrocampista, al primo sembra forte un interesse da parte del Cesena, l’altro sarebbe vicinissimo a stipulare un contratto con l’Aek Atene, anche Chevanton, potrebbe lasciare la terra di puglia, anche se rimarrà l’uomo del gol salvezza contro il Napoli. Il Novara non ha rinnovato il contratto al centrocampista 32enne Parola, il giocatore ha ricevuto qualche offerta dalla prima divisione, ma ha rifiutato, vorrebbe rimanere in serie “B”. Rimane più difficile la posizione di Ferri, Pellegrino Dalla Bona e Nick Amoruso, per qualcuno di loro, non gioca a loro favore l’età già avanzata. Sono in cerca di una porta da difendere, Pelizzoli (Cagliari), Scarpi (Genoa), Gianello e Iezzo (Napoli), mentre Berni (Lazio), dovrebbe andare al Braga, in Portogallo.

Alcune società spesso investono in giocatori svincolati e a scadenza di contratto, non sempre però queste scelte, si sono rivelate degli affari, però qualcuno d’esperienza potrebbe servire, tentare non nuoce….ma sarà vero?

  106 Commenti per “IL MERCATO DEGLI SVINCOLATI”

  1. Ip Address: 79.52.19.115

    Buongiorno raga’!!!
    Ho fiducia nel Presidente e Lo Monaco. Pero’ una tiratina d’orecchio a zio Petrus ce la farei, perche’ dice che vuole vendere tutti!!! 😐 😐 😐
    Anche i giocatori hanno i PC e sentirsi dire questo, la “fiducia” in loro va sotto i piedi.
    Degli svincolati ce ne sono buoni bisogna vedere fisicamente come stanno.

    Buona giornata a tutti!!! 😀 😀 😀

  2. Ip Address: 80.180.129.159

    ciao giuseppe e buona serata ha tutti buon articolo e bella foto ma come e finita con gomez ne sai niente ❓ un saluto rossoazzurro

  3. Ip Address: 95.247.103.87

    Buon pomeriggio a tutti gli amici del sito.Ciao Angelo,per quanto riguarda Gomez,penso che rimarrà a Catania,a mio avviso per due motivi fondamentali,primo: con lo scandalo scommesse che è scoppiato in Turchia,sarà difficile che il Catania e lo stesso procuratore di Gomez,possano intavolare una trattativa con il Fenerbahce.Secondo:tranne che non arrivi un’offerta che faccia girare la testa a Lo Monaco,starà un’altro anno con la maglia rossazzurra,nella speranza che ripeta e migliori la stagione precedente,in modo da far lievitare il prezzo del cartellino e di conseguenza darebbe un grosso contributo alla squadra per il prossimo campionato.Per quanto riguarda gli svincolati,io farei un pensierino ad Alberto Giuliatto,terzino sinistro del Lecce in scadenza di contratto e tesserabile a parametro zero,in questo momento se lo stanno contendendo il Novara e il Cesena,non mi dispiacerebbe mettere un pò di pepe sulla coda di Capuano e poi ha anche una buona dose d’esperienza (28 anni).Anche se nell’ultimo campionato ha collezionato solo 12 presenze,perchè veniva da un intervento(riuscito),in artroscopia alla caviglia sinistra che ad inizio stagione l’ha fatto partire in ritardo rispetto ai compagni e di conseguenza perso il posto a discapito di Davide Brivio,anch’esso terzino sinistro,22 anni e nazionale under 21,che ha sfoderato un campionato niente male.

  4. Ip Address: 95.247.103.87

    Con l’arrivo di luglio a Catania inizierà a muoversi qualcosa?
    Lo Monaco ha individuato i rinforzi adatti in tutti i ruoli:
    da Martinuccio al ‘Chasquiboom’.

    Lo Monaco sembra aver individuato i rinforzi per la prossima stagione: il portiere Marchesin, il difensore G.Burdisso, il centrocampista Paglialunga e l’attaccante Martinuccio.

    Calciomercato Goal.com –

    E’ trascorso un mese e mezzo dalla fine del campionato ed il Catania è una delle società più immobili sul fronte mercato. Risolte le comproprietà, con il riscatto di Moretti e Lodi e l’addio di Pesce, scaduti i prestiti di Schelotto e Bergessio e salutati gli svincolati Carboni e Terlizzi, il Catania non ha messo a segno alcun colpo in entrata nè definito le cessioni dei giocatori in uscita, su tutti Silvestre e Maxi Lopez.

    Sabato la squadra sarà ufficialmente presentata a tifosi e stampa ed è chiaro che i giocatori che, per l’occasione, mancherà una buona parte di quella che sarà la reale rosa del club rossazzurro per la prossima stagione. Come ha ribadito più volte Lo Monaco, il mercato del Catania inizierà non appena saranno completate le cessioni: quando, dunque, la società saprà chi dovrà sostituire e quale sarà il budget a disposizione, potrà muoversi. Sicuramente partiranno Silvestre (il Genoa sembra in pole) e Andujar e resta ancora in dubbio la posizione di Maxi Lopez. Difficile che in extremis arrivi l’accordo col Saint Etienne per Bergessio, il Catania ha dunque fretta di puntare a prendere qualche attaccante.

    Per questa ragione è tornato prepotentemente attuale il nome di Alejandro Martinuccio: secondo la ‘Gazzetta dello Sport’ il Catania sarebbe pronto ad offrire ben 5 milioni al Penarol per l’attaccante argentino. La concorrenza, però, è molto folta e dunque resta tutto da vedere. Diverso il discorso relativo al centrocampo: per completare il ‘tris’ con Lodi e Biagianti, il Catania potrebbe prendere ben 3 giocatori, per completare così il reparto: si tratta di Gianni Munari, che il Palermo ha riscattato dal Lecce una settimana fa, di Fernando Tissone della Sampdoria e di Mario Angel Paglialunga del Rosario Central. Nessuno dei tre ha dei costi proibitivi e la mediana sarebbe così sufficientemente attrezzata.

    In difesa, invece, per sostituire Silvestre sembra che adesso in vantaggio ci sia Guillermo Burdisso, rientrato al Rosario Central dopo il prestito infelice alla Roma. La pista Galeano sembra essersi un po’ congelata, mentre Braghieri resta ancora un’alternativa possibile. Infine, per il ruolo di portiere, potrebbe arrivare l’ennesimo argentino: si tratta di Agustìn Federico Marchesin, per il quale secondo ‘La Gazzetta dello Sport’ il Catania avrebbe già trovato l’accordo con il Lanus, proprietario del suo cartellino. Marchesin, 23 anni, soprannominato ‘Chasquiboom’, ha già giocato con la maglia della Nazionale under 21 albiceleste.

  5. Ip Address: 80.180.129.159

    e che mi dici di questo nuovo attaccante accostato al catania certo facundo parra sembrerebe che il catania offra 3 milioni 😀 😀

  6. Ip Address: 95.247.103.87

    “Facundo Manuel Carlos Parra”,è un giocatore dell’Independiente. viene da una stagione esaltante, è stato il capocannoniere della squadra di Avellaneda con 14 gol in 49 partite. Inoltre, è stato eletto campione nella Copa Sudamericana 2010.

    Precedentemente ha giocato per il Chacarita Juniors,squadra di seconda divisione dove ha realizzato 37 gol in 128 partite. Il San Lorenzo,aveva messo gli occhi su di lui, ma l’Independiente gli soffiò l’affare.

    Ha avuto una breve esperienza in Europa con il Larissa,squadra che milita nel massimo campionato greco,ha segnato 10 gol in 46 partite.

    Complessivamente, Facundo Parra, ha una media di 0,27 gol a partita,ha totalizzato 61 gol in 223 partite. Non ha le caratteristiche di una prima punta,ma si adatta benissimo anche in questo ruolo.Nato il 15 giugno del 1985

  7. Ip Address: 80.180.129.159

    grazie peppe sono sodisfatto della risposta e un piacere ciattare con te e con tutti 😀 😀 😀

  8. Ip Address: 80.180.129.159

    ma io volevo anche sapere se il catania fa laffare oppure no grazie 😀 😀 😀

  9. Ip Address: 95.247.103.87

    Angelo,con altrettando piacere io chatto con te. E’ difficile sapere qualche notizia con certezza da parte del Catania, c’è un muro quasi invalicabile riguardante le notizie di mercato,posso solo dirti,che un mio amico “vicino alla società”,mi ha detto che due trattative sono già andate in porto,ma non mi ha saputo dire quali. (io penso che una sia Tissone della Sampdoria,ma è una mia sensazione).Adesso vado, ciao e buona serata a tutti. 😆 😆 😆 😆 😆

  10. Ip Address: 80.180.129.159

    ciao peppe buona serata anche ha te 😀 😀

  11. Ip Address: 193.235.106.72

    Buongiorno a tutti.

    Un saluto a Peppe, Angelo, Giorgio, e tutti gli altri che seguiranno,

    Ma Matinuccio (chiiii ?) circa un mese fa, non doveva essere solo questione di ore?….e poi… non doveva essere subito dopo la finale di Copa? e la roma che a veva sorpassato il ct? e i rosella che si erano affiancati alla roma?…. ragazzi è bello fantasticare, io per primo, pero’ come è avvenuto nelle scorse stagioni, di tutti i nomi che circolano solo 1 (forse) sarà beccato dai pronostici ( e con tutti i nomi che girano, uno si deve beccare per forza).

    Poi appena arriveranno i nomi, quelli veri, si scoprirà che nessuno neanche i piu’ esperti, ci avevano azzeccato….L’affare MAXI LOPEZ ad esempio…..il nome non era mai stato fatto.

    Ma potrei fare altri esempi.

    In questo momento il calcio mercato girano tantissimi nomi, speculazione a gogo’ sia da parte della stampa che da parte dei manager, che dai parte dei giocatori stessi.

    e poi all’inizio i prezzi sono altissimi…sarà con il passare dei giorni che i prezzi scenderanno…. le idee saranno piu’ chiare e la percentuale di trattative che andranno a buon fine sarà piu’ alta.

    Come diceva il mitico Quelo…..c’è molta crisi.

    Mentre scrivo sorrido perchè sono sicuro che il 95 % delle persone che scrivono abitualmente su questo sito sanno le cose che ho appena elencato…il restante 5% non vuole crederci 😀

  12. Ip Address: 88.66.14.205

    adesso siamo alla svolta
    il direttore si deve decidere
    il tempo delle scommesse e finito soddi peri peri non ci nnè chiù
    se vuole prendere pila la squadra deve apparire in europa fare la uefa
    oppure sfornare dalle giovanili dei talenti ma quannu?
    problemi su problemi riuscirà il nostro superdirettore a risolvere i dilemmi ????? staremo a vedere nel frattempo leggo con grandissimo interesse i vostri illuminanti commenti augurandovi una giornata che possa essere buona per tutti i lettori e commentatori di questo sito

  13. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti….

    E’ Vero che da tutti i nome che circolano insistentemente da settimane, non verrà preso nessuno 😉 😉 😉

    ma qualcuno giovane di buona speranza ci sarà 😯 😯
    io spero prima della presentazione per il 9 Luglio altrimenti che presentazione è ❓ ❓ ❓

    non sarà che qualcuno è tenuto sotto chiave nel famoso albergo di Taormina 😀 😀 😀

  14. Ip Address: 85.41.235.41

    Secondo quanto riferito da Alfredo Pedullà durante lo “Speciale calciomercato” di Sportitalia, “la Juventus ha effettuato un sondaggio per Matias Silvestre. Il difensore argentino del Catania. Per ora è stato solo un sondaggio, ma è la conferma che la Juve prenderà un difensore”.

  15. Ip Address: 95.245.219.63

    Buongiorno raga’!!!
    Sara’ una ennesima giornata infruttuosa? 😐 😐 😐

    Buona giornata a tutti!!! 😀 😀 😀

  16. Ip Address: 92.135.69.23

    Salutamu a tutti pari

    Juve senza centrale, Inter senza centrale Samuel vecchio, Milan senza centrale Nesta vecchio, Barcelona senza centrale Puyol vecchio, Lo Monaco col centrale è continua a dire, ed è vero, che ha fatto 6 gol ed in Italia è che dopo Thiago Silva è il più forte, per me una delle 4 lo prenderà a circa 9 milioni , in questo momento credo che ci sia un asta segreta conoscendo Lo Monaco!!

  17. Ip Address: 193.235.106.72

    Scusate la domanda , ma quale sarebbe il vero valore di Silvestre adesso?

  18. Ip Address: 85.41.235.41

    Ciao Simone,
    il valore di mercato per Silvestre secondo me è 8/10 milioni 😀 😀

  19. Ip Address: 85.41.235.41

    Per me Silvestre è alla pari di Ogbonna Cairo ha sparato una richiesta di 15 milioni di euro per il suo cartellino

    quindi 10 milioni per il ns. centrale è regalato 😉 😉 😉

  20. Ip Address: 95.245.219.63

    Michele Tosto
    Parole, musica e arrangiamento di Antonino Pulvirenti
    Non dobbiamo avere fretta, è una cattiva consigliera. Il telaio di base c’è già, anzi abbiamo abbassato l’età media della squadra con le partenze di Terlizzi e di Carboni per fine contratto

    Lunedì 04 Luglio 2011
    Serie A,
    pagina 22

    e-mail
    print

    Michele Tosto
    Parole, musica e arrangiamento di Antonino Pulvirenti. Testo della canzone: il mio nuovo Catania, alla vigilia della nuova avventura in Serie A, la sesta di fila, che vuol dire eguagliare il record precedente di presenze nel massimo campionato, quello firmato da Ignazio Marcoccio, Carmelo Di Bella e Michele Giuffrida negli Anni Sessanta. Altri tempi, quello di oggi è un altro calcio, in tutti i sensi. E, per fortuna, adesso c’è una società sana, che può permettersi il lusso di dettare i tempi del mercato, sia in uscita che in entrata, grazie a una politica mirata non soltanto a non appesantire il bilancio societario, ma a creare plusvalenze per arricchirlo. Il tutto condito dalla creazione e dalla nascita di un Centro sportivo, il centro polifunzionale di Torre del Grifo, che pone il club rossazzurro all’avanguardia nel mondo. Una sessantina di milioni spesi bene.
    Presidente Pulvirenti, giovedì si raduna il nuovo Catania, lunedì prossimo si comincerà a sudare, ma il vostro mercato è bloccato. A parte il riscatto di Lodi e i rientri, per fine prestito, di Moretti e Catellani, siete fermi al palo.
    «Questo è un… lusso che può permettersi una società sana come il Catania. Intanto, se ci fate caso, grazie a Carboni e Terlizzi che non ci sono più per scadenza di contratto, s’abbassa l’età media della squadra. Ma, soprattutto, è importante esaltare un concetto di base: il Catania è una squadra che eredita una struttura di base dalla scorsa stagione e, quindi, non ha bisogno di fare rivoluzioni, ma soltanto di mettere dentro qualche puntello».
    Lo Monaco sostiene che prima bisogna vendere per, poi, sostituire gli eventuali partenti.
    «E ha perfettamente ragione. Perché dovremmo avere fretta? Risolte le comproprietà, il vero mercato non comincia ora, ma soltanto ai primi di agosto, quando gli organici enormi di molti club dovranno essere sgonfiati. E, allora, si potranno fare ottimi affari, perché sarà il tempo dei saldi».
    Stessa strategia del Milan e di Galliani, allora.
    «Chi l’avrebbe mai detto che il Milan potesse prendere Ibra e Robinho quasi gratis? Noi abbiamo una base solida, rinvigorita già da giovani di qualità come Moretti e Catellani. E, poi, non dimentichiamo Sciacca».
    Ma non dovreste cederlo al Torino?
    «Non è detto, vedremo. Sciacca, insieme con Biagianti e Moretti, potrebbe prendere il posto di Carboni, tornato in Argentina».
    Il Toro sarà riconoscente con il Catania per l’operazione Antenucci

  21. Ip Address: 79.13.102.161

    Buongiorno a tutti gli amici del sito,almeno arriva qualche bella conferma.

    ESCLUSIVA TMW – Catania, Biagianti verso la permanenza
    05.07.2011 12.26 di Andrea Losapio
    Fonte: Raffaella Bon

    Nei prossimi giorni c’è in agenda un appuntamento fra il Catania e l’entourage di Marco Biagianti, centrocampista che nelle scorse sessioni di mercato è stato obiettivo di molte società importanti. Il calciatore non ha avuto un’annata facile, complice un infortunio abbastanza grave, ma è pronto a rientrare nella prossima stagione: e, probabilmente, lo farà ancora al Massimino, perché Biagianti ha deciso di rimanere a Catania anche nel prossimo futuro, diventando punto fermo della società siciliana e trovare anche la fascia da capitano.

  22. Ip Address: 79.13.102.161

    ESCLUSIVA TMW – D’Agostino: “Fiorentina ridimensionata. Il Catania…”
    05.07.2011 11.35 di Alessio Alaimo
    © foto di FEDERICO DE LUCA

    Gaetano D’Agostino è il nome nuovo accostato al Catania. Il regista tornato all’Udinese perché non riscattato dalla Fiorentina, sembra in uscita dal club friulano, e attende quindi la giusta chiamata per potersi rilanciare in vista della prossima stagione. “Il Catania? Non so nulla dell’interesse degli etnei”, afferma il centrocampista palermitano a TuttoMercatoWeb.

    E se il Catania chiamasse come risponderebbe?
    “Sicuramente con il tasto verde (sorride,ndr). In questo momento direi solo bugie. Sto prendendo in considerazione tante cose, ma di concreto c’è poco. Rispetto per il Catania, ci mancherebbe, ma non so nulla. Rispetto il Catania, come rispetto tutti, ma non lo so”.

    Il suo nome è accostato a tante squadre, tra cui il Bologna.
    “Non c’è nulla di concreto. Non sono stato mai contattato. Sono tutte voci che ho appreso dai giornali”.

    Potrebbe restare a Udine?
    “Sto valutando anche questo. L’Udinese rientra nel calderone”.

    Sarebbe potuto rimanere alla Fiorentina. Ma i viola hanno deciso di non riscattarla.
    “Meglio così. Loro stanno progettando una squadra più rinnovata ed è giusto che io non faccia parte del rinnovo”.

    Rinnovata vuol dire anche ridimensionata?
    “Penso di si”.

    Quindi vedremo una Fiorentina con meno ambizioni?
    “Come storia – parlo dei tifosi – ha sempre ambizioni. Per quanto riguarda la squadra, è chiaro che aprendo un nuovo ciclo, ci voglia del tempo”.

  23. Ip Address: 79.13.102.161

    Catania, a Roma Lo Monaco tratta due cessioni
    05.07.2011 11:24 di Redazione ITA Sport Press

    Il portiere del Catania, Tomas Kosicky oggi potrebbe trasferirsi al Gubbio. Come anticipato ieri in esclusiva da Itasportpress.it, il ds del club umbro Giammarioli incontrerà a Roma l’ad etneo Pietro Lo Monaco, impegnato in Figc, per discutere su questa operazione di mercato. Tutto lascia presagire che l’accordo si troverà subito e lo slovacco possa finalmente giocare da titolare in un club di B. Il Catania sembra orientato a cederlo in prestito con diritto di riscatto della metà. Sempre oggi a Roma Lo Monaco vedrà il presidente della Lazio, Claudio Lotito per discutere sul difensore Matias Silvestre. L’argentino infatti piace al massimo dirigente biancoceleste che lo considera una valida altrenativa al romeno Tamas e al doriano Gastaldello. L’accordo in questo caso è lontano visto che il Catania chiede per Silvestre 7 milioni di euro ma la Lazio non vuole scucirne più di 4. Probabile che nell’operazione, qualora andasse in porto, possa essere inserito qualche giocatore biancoceleste che non rientra nei piani tecnici di mister Reja.

  24. Ip Address: 79.13.102.161

    Catania, posticipata a martedì 12 la presentazione della squadra
    05.07.2011 12:40 di Antonino Bulla

    E’ stata posticipata a Martedì 12 la presentazione della prima squadra del Catania per la stagione 2011/12. La presentazione alla stampa, inizialmente programmata per sabato pomeriggio, è slittata di qualche giorno. Appuntamento dunque per martedì 12 luglio alle ore 12.00, nella prestigiosa cornice dell’Aula Magna del Palazzo Centrale dell’Università di Catania.

  25. Ip Address: 193.235.106.72

    La prsentazione della squadra verrà posticipata al 25.12.2011, in occasione la società porgerà a tutti i tifosi anche gli auguri di Buon Natale….

  26. Ip Address: 193.235.106.72

    vuoi vdere che faranno una sorpresa a noi tifosi presentando per quella data un acquistone???

  27. Ip Address: 95.245.219.63

    «Due difensori per sostituire Terlizzi e Silvestre in partenza
    Il terzo puntello? A essere pignoli, un esterno alto destro»
    Parole, musica e arrangiamento di Antonino Pulvirenti.
    Testo della canzone: il mio nuovo Catania, alla
    vigilia della nuova avventura in Serie A, la sesta di
    fila, che vuol dire eguagliare il record precedente di
    presenze nel massimo campionato, quello firmato
    da Ignazio Marcoccio, Carmelo Di Bella e Michele
    Giuffrida negli Anni Sessanta. Altri tempi, quello di
    oggi è un altro calcio, in tutti i sensi. E, per fortuna,
    adesso c’è una società sana, che può permettersi il
    lusso di dettare i tempi del mercato, sia in uscita che
    in entrata, grazie a una politica mirata non soltanto
    a non appesantire il bilancio societario, ma a
    creare plusvalenze per arricchirlo. Il tutto condito
    dalla creazione e dalla nascita di un Centro sportivo,
    il centro polifunzionale di Torre del Grifo, che
    pone il club rossazzurro all’avanguardia nel mondo.
    Una sessantina di milioni spesi bene.
    Presidente Pulvirenti, giovedì si raduna il nuovo Catania,
    lunedì prossimo si comincerà a sudare, ma il
    vostro mercato è bloccato. A parte il riscatto di Lodi
    e i rientri, per fine prestito, di Moretti e Catellani,
    siete fermi al palo.
    «Questo è un… lusso che può permettersi una società
    sana come il Catania. Intanto, se ci fate caso,
    grazie a Carboni e Terlizzi che non ci sono più per
    scadenza di contratto, s’abbassa l’età media della
    squadra. Ma, soprattutto, è importante esaltare un
    concetto di base: il Catania è una squadra che eredita
    una struttura di base dalla scorsa stagione e,
    quindi, non ha bisogno di fare rivoluzioni, ma soltanto
    di mettere dentro qualche puntello».
    Lo Monaco sostiene che prima bisogna vendere
    per, poi, sostituire gli eventuali partenti.
    «E ha perfettamente ragione. Perché dovremmo
    avere fretta? Risolte le comproprietà, il vero mercato
    non comincia ora, ma soltanto ai primi di agosto,
    quando gli organici enormi di molti club dovranno
    essere sgonfiati. E, allora, si potranno fare ottimi affari,
    perché sarà il tempo dei saldi».
    Stessa strategia del Milan e di Galliani, allora.
    «Chi l’avrebbe mai detto che il Milan potesse prendere
    Ibra e Robinho quasi gratis? Noi abbiamo una
    base solida, rinvigorita già da giovani di qualità come
    Moretti e Catellani. E, poi, non dimentichiamo
    Sciacca».
    Ma non dovreste cederlo al Torino?
    «Non è detto, vedremo. Sciacca, insieme con Biagianti
    e Moretti, potrebbe prendere il posto di Carboni,
    tornato in Argentina».
    Il Toro sarà riconoscente con il Catania per l’operazione
    Antenucci?
    «Penso di sì. Abbiamo creato un’operazione di collaborazione
    generale. In granata potrebbe arrivare
    anche Fabrizio Lasagna, classe ’88, che può giocare
    da seconda punta o dietro gli attaccanti».
    A chi venderete Silvestre, al Genoa che, poi, potrebbe
    mandarlo all’Inter o al Milan?
    «Praticamente, c’è quasi un’asta. Non so chi riuscirà
    a prenderlo, né posso prevedere i tempi. In ogni caso,
    se non sarà ceduto entro venerdì, verrà in ritiro
    con noi».
    E Maxi Lopez resta, no?
    «Abbiamo deciso che andrà via soltanto se la valutazione
    economica sarà giusta e ragionevole. Altrimenti,
    resta con noi».
    Ma l’operazione Bergessio è irrecuperabile?
    «Io spero sempre che il Saint Etienne ci ripensi e riprenda
    a trattare sulla base della nostra valutazione
    per il giocatore».
    E se tutto ciò non dovesse accadere?
    «Non bisogna avere fretta, è una cattiva consigliera.
    La calma è la virtù dei forti, in fin dei conti abbiamo
    Maxi Lopez, Morimoto e Catellani come punte,
    manca la quarta. Si vedrà, ma su Bergessio sono ottimista,
    basta avere pazienza».
    Ma, in definitiva, quanti acquisti dovrà fare il Catania?
    «Due o tre. Un difensore per sostituire Terlizzi, uno
    al posto di Silvestre (dovrebbe essere Lionel Galeano
    dell’Independiente, ndr) e un esterno alto a destra,
    se vogliamo essere pignoli».
    Uno o due difensori potranno arrivare dall’Argentina.
    Ma come esterno alto non ci sono già Gomez
    e Izco?
    «Sì, tant’è vero che ho detto che, a essere pignoli,
    cerchiamo un esterno alto. Izco s’adatterebbe, ma
    non è il suo ruolo naturale».
    Andujar potrebbe tornare in Argentina oppure andare
    al Genoa.
    «Ancora è un nostro giocatore e, attualmente, è
    impegnato con la sua Nazionale alla Copa America.
    Se dovesse andare via, cercheremo il sostituo (Augustyn
    Marchesin del Lanus o Adrian Gabberini
    dell’Independiente, ndr)».

    Raga’ scusatemi!!! 😐 😐 😐
    Faccio questo copia e incolla perche’ l’alltro che ho postato mancava quelche pezzo dell’intervista al Nostro Presidente!!! 😀 😀 😀

  28. Ip Address: 88.66.14.205

    tu dici???? uno che ci farà saltare dalle sedie come ci aveva promesso l’anno scorso il direttore????? che sò qualcuno tipo
    jocu…. ma…. jocu togu

  29. Ip Address: 95.245.219.63

    L’INTERVISTA. Marino, disoccupato illustre e innamorato del rossazzurro
    «Catania, Gomez
    è un fuoriclasse
    crescerà ancora»
    «E la salvezza va considerata scudetto»
    CONCETTO MANNISI
    Per la prima volta senza squadra all’inizio della stagione.
    Da quando allena non gli era mai capitato,
    ma Pasquale Marino, certamente il tecnico più
    amato dalla tifoseria catanese, non ne fa un dramma:
    «Confesso – sorride – che non sto male male. A
    Marsala il mare è meraviglioso, si mangia bene e lo
    stress non si avverte. Certo, di telefonate ne ricevo,
    ma chi fa questo mestiere sa bene che può andare
    incontro a periodi del genere. Questo lo utilizzerò
    per ricaricare le batterie
    e ripartire, dopo
    la stagione difficile di
    Parma, con più entusiasmo
    di prima».
    Ma cosa non ha funzionato lì in Emilia?
    «Diciamo che ho commesso degli errori. Se non si
    riesce a portare avanti un progetto tattico, significa
    che in qualcosa si è sbagliato. A Parma è accaduto
    questo».
    Anche se deve essere risultato un affronto, per lei,
    quel finale di stagione in crescendo dei ducali.
    «Io sono abituato a prendermi le mie responsabilità,
    in questo caso l’ho fatto, quindi alla domanda
    ho già risposto».
    Diciamo che ha gustato maggiormente il San Daniele
    friulano piuttosto che il crudo di Parma.
    «Ad Udine ho vissuto tre anni esaltanti. Nel primo
    abbiamo centrato con 57 punti la qualificazione all’Uefa,
    nel secondo abbiamo sfiorato la semifinale
    di questa manifestazione perdendo col Werder
    Brema, ma approdando a quota 58 in campionato,
    mentre soltanto nel terzo abbiamo un po’ deluso.
    Però c’era il mondiale alle porte: per molti giocatori
    c’era l’orgoglio di partecipare alla Coppa del
    Mondo come atleti dell’Udinese. Inconsciamente
    qualcuno si è un po’ risparmiato, ma l’avventura è
    stata straordinaria, così come è stato importante
    affrontare un’esperienza di spessore come quella
    europea. Anche questi sono momenti di crescita».
    «A tutto ciò – prosegue – aggiungiamo la valorizzazione
    di tanti atleti come Dossena, poi finito al Liverpool,
    D’Agostino, Pepe e Lukovic approdati nelle
    loro nazionali, ma anche Inler, Isla, Asamoah e
    Sanchez. Allora erano giovanissimi, adesso sono
    campioni che, sotto la guida sapiente di Guidolin,
    hanno saputo raggiungere la Champions. Bravi».
    Preambolo finito: c’è da parlare del Catania.
    «Lo supponevo. E sono pronto a farlo. Sapete quanto
    sono legato a questi colori».
    Puntuale ci sarà stato anche il solito pranzo con il
    presidente Pulvirenti.
    «Ci sentiamo spesso, lo sapete bene. C’è un rapporto
    umano prima che professionale…. Stavolta gli ho
    detto: “Presidente, se vuol venire stia attento: entro
    il 30 giugno pago io, ma dopo sarò un disoccupato
    e toccherà a lei mettere mano al portafogli”.
    Com’è finita? E’ venuto in giugno e ho pagato
    io…».
    Vabbè, siamo certi che l’ha fatto con piacere. Magari
    fosse stato Lo Monaco, con il quale si dice
    che non corra buon sangue….
    «Tanto non corre buon sangue che quando andai
    via mi propose un biennale. Ma chi mette in giro
    queste voci?».
    Poco importa, ma oggi può dirci, però, perché
    andò via.
    «Perché dopo due anni meravigliosi era giusto dare
    una svolta. Fu una scelta razionale, perché se
    fosse dipeso dal cuore io Catania non l’avrei mai lasciata.
    Fui preso in B dopo una salvezza agguantata
    con l’Arezzo per conquistare la A in due anni, ma
    siccome avevo un po’ di fretta decidemmo di…
    bruciare le tappe. Scherzo, ma Catania io ce l’ho nel
    cuore e non vi dico l’emozione quando annunciai
    di andare via, dopo la salvezza di Bologna col
    Chievo, e trovai un fiume di gente a Fontanarossa
    per festeggiare il risultato e salutarmi: la polizia mi
    fece uscire dall’area partenze».
    Due flash di quegli anni.
    «La salvezza di Bologna e la vittoria in casa con l’Albinoleffe,
    quella della promozione: troppo facile».
    Mantova-Catania 3-0: che dice?
    «Che lì si vide la forza di questa società: sarebbe
    stato facile mandarmi via, così come lo sarebbe
    stato nel folle girone di ritorno della prima Serie A.
    Non fu fatto e i risultati arrivarono».
    Ora su quella «sua» panchina c’è Montella.
    «Secondo le strategie della società, che continua a
    valorizzare un tecnico giovane dopo l’altro. La ritengo
    una scelta giusta».
    La gente, per qualche giorno, ha sperato in… Marino.
    «So di essere ben voluto, l’ho visto anche quando
    sono venuto da avversario, ma contatti non ce ne
    sono stati».
    Che Catania sarà il prossimo?
    «Il progetto tattico è stato sempre quello del 4-3-
    3, vedremo cosa farà Montella».
    E con quale squadra?
    «Se cedono Silvestre e Maxi Lopez, sicuro che arriveranno
    altri giocatori validi. Giusto che una società
    piccola lavori così, valorizzando e vendendo
    i Vargas, i Martinez e i Silvestre».
    Giusto anche dire che la salvezza è lo scudetto
    del Catania?
    «La Serie A è troppo difficile, giusto pensarla così.
    Detto ciò, ogni anno il Catania si è migliorato: una
    crescita costante che parla a favore della società. Al
    pari del centro di Torre del Grifo. A proposito, lì una
    mattonella è anche mia».
    Capìta la battuta, ma lei a Torre del Grifo ci lavorerebbe?
    «Nel calcio mai dire mai».
    E quale giocatore le piacerebbe trovare?
    «Rispondo perché si tratta di un… gioco estivo: Gomez!
    E’ già fortissimo, ma ha margini di miglioramento
    che non vi dico. Vedrete!»

    Bell’intervista con Marino!!! 😀 😀 😀
    Il Nostro Presidente si e’ fatto pagare il pranzo!!! 😀 😀 😀

  30. Ip Address: 85.41.235.41

    Figc: sì al secondo extracomunitario
    05.07.2011 17:46 di Redazione ITA Sport Press

    Il Consiglio federale della Figc ha deliberato il tesseramento per le squadre di serie A e per altri campionati professionistici per il secondo extracomunitario. Una decisione che molte società attendevano da tempo e che consentirà di avviare nuove trattative di mercato con calciatori africani, sudamericani e di tutto il mondo.

  31. Ip Address: 80.180.129.159

    buona serata ha tutti ciao giorgio peppe simone giorgio se si e fatto pagare il pranzo vuol dire ca su merita 😀 😀 😀 😀

  32. Ip Address: 79.13.102.161

    Buona sera a tutti gli amici del sito. Io ci provo:

    Catania: (4-2-3-1)

    Andujar (?) (Augustyn Marchesin,del Lanus)

    Alvarez,Bellusci(Galeano),Capuano(?)

    Moretti(Tissone),Biagianti,

    Gomez,Lodi,Llama, (?)(Facundo Parra)

    Lopez.

  33. Ip Address: 80.180.129.159

    peppe a me mi piace e ti quoto 😀 😀

  34. Ip Address: 80.117.193.107

    Speriamo Peppe, comunque qualcuno arriverà 😉 😉 😉

  35. Ip Address: 193.235.106.72

    Perció, Martinuccio (chii?) avrebbe già firmato un pre-contratto con la Fluminense…..

    Alcuni avrebbero giurato di averlo visto già cercare una cabina al Lido Gambero a san giovanni licuti….

    c’è una canzone, di Mina, per descrivere i programmi di calcio mercato…..Parole parole parole….parole parole parole….

    Vuoi vedere che il nuovo acquisto sarà Marco PAROLO dal Cesena?

  36. Ip Address: 95.245.224.57

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao Simone!!! 😀 😀 😀
    Buona giornata a tutti!!! 😆 😆 😆

  37. Ip Address: 88.66.51.192

    1062 abbonati fino adesso
    ma dove e andato a finire l’entusiasmo per il Catania

  38. Ip Address: 88.66.51.192

    Beppe hai mmesso andujar in porta
    piì fauri diu ninni scansi e libberri

  39. Ip Address: 95.235.99.91

    Buongiorno a tutti gli amici del sito,entro per un saluto e per confortare Lux, :mrgreen: .Amico mio,ho messo Andujar in porta,perchè ancora fa parte del Catania e perchè Marchesin,fin’ora è stato solo un pourparlè,un pò tutti conoscete la mia posizione sul portiere “nazionale” Argentino, 😕 perciò caro Lux,fosse per me,non lo vorrei neanche come secondo portiere,più per la sua arroganza che per le sue non eccelse doti tecniche.

  40. Ip Address: 95.235.99.91

    Catania, Martinho: “Nel prossimo campionato puntiamo a un piazzamento migliore”
    06.07.2011 10:15 di Antonino Bulla

    Ultimi giorni di vacanza in Brasile per il centrocampista del Catania, Raphael Martinho, che ha fatto visita allo stadio Jayme Cintra in cui ha giocato con il suo ex club, il Paulista. Il giovane talento brasiliano ha parlato della sua esperienza in rossazzurro alla stampa di Jundiai. “Sono molto felice – afferma Martinho – Mi sono adattato subito al calcio italiano. Credo che la squadra sia in continua crescita e in grado di ottenere importanti risultati nella prossima stagione. Il club ha un’ottima struttura, al pari dei grandi club qui in Brasile. Nel prossimo campionato speriamo in un piazzamento di classifica migliore. Il mio ricordo più bello nel Paulista? Senza dubbio il match contro il Palmeiras per il Paulistao. Avevamo bisogno di vincere per non retrocedere e abbiamo vinto per 3-1”.

  41. Ip Address: 95.235.99.91

    L’ex Catania Carboni: “Giocherò nel Banfield”
    05.07.2011 23:35 di Antonino Bulla

    L’ex centrocampista del Catania, Ezequiel Carboni, ha annunciato che con ogni probabilità diventerà a breve un giocatore del Banfield. Il giocatore argentino dopo essersi svincolato dai rossazzurri, è stato accostato a Lanus, Independiente e per ultimo al River Plate. Lo stesso “Kely” avrebbe tuttavia ammesso che nel suo futuro ci sarà il “Taladro” come viene chiamato il Banfield. “Ho valutato il mio passato in Argentina e la gente del Banfield si è sempre comportata molto bene – ha dichiarato Carboni – Non so ancora quanto tempo passerà ma sono ansioso di giocare con questa squadra. Sebbene ancora non ho firmato è ormai certo che giocherò con il Banfield. Naturalmente il Lanus resta nel mio cuore perchè è la squadra in cui ho iniziato a giocare”.

    IN BOCCA AL LUPO GRANDE VICHINGO…….. 😀

  42. Ip Address: 151.54.11.25

    Buongiorno a tutti.

    L’entusiasmo è stato venduto al miglior offerente; e visto che l’Ad non riesce a vendere altro e partito proprio da questo.
    Alla fine statene certi che arriverà a vendere anche i piedi dei tavolini… 😳 😳 😳

    Forza Catania!

  43. Ip Address: 95.235.99.91

    Catania, caccia al secondo extracomunitario
    06.07.2011 09:20 di Redazione ITA Sport Press

    Il via libera del Consiglio federale della Figc sul tesseramento del secondo extracomunitario, dà al Catania la possibilità di acquistare un nuovo giocatore sudamericano non in possesso di passaporto comunitario. Il club rossazzurro ha in organico Alejandro Gomez e Taka Morimoto extracomunitari e a questi si aggiunge Barrientos ma ciò nonostante c’è una casella vuota. L’ad Pietro Lo Monaco ha ammesso sabato scorso a Itasportpress che vuole sfruttare questa opportunità data dalla Figc andando a prelevare qualche buon elemento all’estero. In tal senso si avvicina sempre più l’attaccante Facundo Parra dell’Independiente che non ha passaporto comunitario e che, grazie alla nuova norma, potrà essere tesserato.

    SIIIIIIIII………DUMANI!!!!!!!! :mrgreen: :mrgreen:

  44. Ip Address: 95.235.99.91

    Ciao Mario,vado a mangiare………….Buon pranzo a te e a tutti gli amici del sito.
    BUON PRANZOOOOOOOOOOOOOOOOOO………………………….. 😆 😆

  45. Ip Address: 151.54.11.25

    Ciao Peppe, buon pranzo … :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  46. Ip Address: 193.235.106.72

    La juventus pare sia molto interessato al difensore Silvestre. L’agente del giocatore conferma la trattativa tra le due società aggiungengo che è tutto nelle mani del Direttore Lo Monaco. Sembra che la juve abbiamo offermo intorno ai 7 milioni piu metà cartellino di Paolucci, nostra vecchia conoscenza.

  47. Ip Address: 88.66.51.192

    Carissimo Beppe neanche per una frazione di secondo ho dubitato del tuo punto di vista su Andujar nei mesi passati eri della mia stessa opinione e quindi ero sicuro di come la pensi
    ma mi e sembrato strano lo avessi messo in una ipotetica futura formazione del Catania a onor del vero hai aggiunto il punto interrogativo discorso chiuso
    ma mi interessava sapere da te ma anche da Mario come mai ancora così pochi abbonati io da lontano non posso conoscere il clima che c’è tra i tifosi … ma la cosa non mi fa stare tranquillo insomma la quinta componente sembra si stia scomponento ho cosa devo pensare
    un saluto a tutti voi

  48. Ip Address: 80.180.129.159

    buon pomergio ha tutti signor lo mo ma cchi fa ammuccunu o non ammuccunu questo e il problema :mrgreen: :mrgreen:

  49. Ip Address: 80.180.129.159

    chi sara questo nuovo extracomunitario un argentino oppure un africano ❓ boh

  50. Ip Address: 95.235.99.91

    Buona sera a tutti,caro Lux,per quanto riguarda i pochi abbonamenti sin quì emessi,posso darti il mio personale punto di vista in base al sentore di una parte di tifosi,è da mettere in conto anche le formalità di emissione.
    Se non erro,attualmente hanno la precedenza i vecchi abbonati,per questi ultimi,è anche più facile l’emissione perchè i dati anagrafici sono già inseriti nei database dei p.c. della società e in quelli delle forze dell’ordine.Mentre per i nuovi abbonati,c’è un pò di burocrazia da espletare,poi c’è anche la questione economica,da più parti gira un’unica voce,il prezzo dell’abbonamento è ritenuto esoso,per’altro non viene vista di buon occhio la disparità fra il vecchio abbonato e il nuovo,soprattutto da chi ( io sono uno di questi ) fino adesso non si è abbonato per motivi di lavoro,oppure per scarsa liquidità monetaria.Le mie impressioni sono queste: penso che si dovrebbe raggiungere la stessa quota di abbonati dello scorso campionato,forse qualcosina in più,però la politica della società non è giovata molto per incrementare gli abbonamenti.
    Anche il prezzo del biglietto a mio avviso è abbastanza caro,parlo di quelli di seconda fascia ( quelli di prima fascia li condivido,chi vuole vedersi la Juventus,ecc…deve pagare ),lo scorso anno quanto in tribuna “B” la società ha fatto i biglietti a venti €,io non ho perso una partita,e la tribuna era sempre piena,però 40 €, anzi 80,visto che siamo in due, non li spendo.
    carissimo Lux,non sono esperto di marketing,però penso che certi conti li sappiamo fare un pò tutti.Una tribuna “B”,a 20 € ,piena nei propri posti,dovrebbe fare circa sei mila taglianti,consideriamo 2,000 abbonati,ne restano 4,000,totale,80,000 €.
    Invece,a 40 € ,si fanno circa 2,500 taglianti,totale: 50,000 €,con una perdita di 30,000 €,e una tribuna semi vuota,magari mi stò sbagliando,Lux,questa è la mia personale opinione.se c’è qualcuno che è istruito nella materia e potesse ragguagliarmi,gli ne sarei grato.

  51. Ip Address: 151.54.9.79

    Ciao lux,
    Peppe ha risposto già in maniera esaustiva al tuo quesito; concordo in pieno su quello che ha scritto… mi sorge il dubbio però che non sia solo una questione puramente economica ma, che i modi di fare e di porgersi del nostro AD facciano in modo di raffreddare gli entusiasmi di tanti tifosi.

    Forza Catania!

  52. Ip Address: 88.66.51.192

    Grazie per le esaurienti spiegazioni Beppe anche se credo forse la differenza sul costo tra il nuovo abbonato ed il vecchio abbonato per come conosco i miei concittadini possa davvero essere pietra di inciampo e concordo anche con Mario i modi di lomo stanno incominciando a stancare , la gente normale (non il vero tifoso intendiamoci ) perde ogni interesse , in fin dei conti a nessuno piace di essere insultato vi auguro una buona serata

  53. Ip Address: 95.239.57.43

    Buonasera amici catanisti.

    Anch’io ho letto sulla Gazzetta rosa che praticamente la Juventus è a buon punto per la trattativa di Silvestre, ed ha offerto in contropartita Paolucci e , chiaramente ……………….picciuli! Se no a Lo Monaco (chiiiiiiii!!) cu u senti! :mrgreen:

    Personalmente il ritorno di Paolucci a Catania non mi dispiacerebbe, però avrei delle perplessità sulla sua attuale condizione, perchè ultimamente ha giocato veramente poco.

    Sogni rossazzurri, gente vulcanoide!! :mrgreen:

  54. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti….

    Mi sembra che la notizia ” la Juventus offre in contropartità Paolucci per acquistare Silvestre è un bufala” 😯 😯 😯
    dato che l’intero cartellino di Michele Paolucci appartiene al Siena ❓ ❓

    Mistero……

  55. Ip Address: 193.235.106.72

    Buongiorno a tutti,

    Io spero solamente che la squadra che verrà formata quest’anno abbia quel pizzico di qualità e competitività in piu’ rispetto a quella dell’anno scorso..poi se vengono a giocare Tizio Caio o Sempronio per me non fa nessuna differenza..

    i giocatori non si giudicano dai nomi che portano ma da quello che sanno fare in campo…

    Paolucci non mi dispiacerebbe…ha fatto bene qui a ct….
    secondo me potrebbe prendere perfettamente il posto di Morimoto, giocatore a mio avviso mediocre per la Serie A.

  56. Ip Address: 82.51.92.127

    ommenti

    alex8607/07/2011 11:01:25

    8 mln per silvestre? Ma stiamo scherzando?
    Sembra diventata una moda dare prezzi spropositati ai giocatori. Marotta, non lo prendere, ricordati del pacco Martinez… Se dobbiamo prendere Silvestre tanto vale tenere Sorensen

    Orkilrosso07/07/2011 10:55:49

    diffidare dei difensori che segnano…a noi serve un LEADER INTERNAZIONALE DI DIFESA non un comprimario…io questo non lo conosco ma serve uno che guidi chiellini di livello internazionle..ci vuol tanto Agnelli a capirlo?

    nedved7407/07/2011 10:53:17

    A me piace questo difensore, prendiamolo. Così a centro siamo a posto ed in caso di necessità possiamo mettere chiellini a sinistra dato che il modulo 4-2-4 richiede terzini che stanno sulla linea difensiva. Chiellini in caso sarebbe il top. Prima di spendere a vuoto i soldi in attacco rinforziamo difesa e centrocampo. Per l’attacco in caso c’è il mercato di gennaio. Penso che sia giusto dare una chance a martinez, vialli è stato pietoso per 2 anni ed alla 3° stagione è esploso ed anche altri.

    gius7007/07/2011 10:52:47

    lomonaco gia ci hai fregato una volta.spero marotta non sia tanto deficiente da farsi fregare di nuovo….magari si riprendono martinez a 1 milione di euro…speriamo che queste barzellette finiscano presto e il nostro ds riesca ad allestire una squadra quantomeno decente e presentabile

    Marco5207/07/2011 10:46:34

    Finalmente un vero top player ! Ecco un’altro Martinez
    Marotta compra (si fa spennare) sempre dalle stesse squadre e sempre in Italia.
    Ho nostalgia di Secco, almeno lui conosceva le lingue e ci metteva un po’ di impegno !

    FelipeFenoMelo07/07/2011 10:40:41

    Lo prendiamo a 5mln!!Bell’affare!!

    endamar07/07/2011 10:35:47

    vorrei chiedere a Fabio Riva cosa c’entra Danilo nel discorso sui difensori centrali

    crepaccio07/07/2011 10:33:58

    Ma per favore !
    Martinez non ci è bastato ?
    Così nel 2012 il Catania avrà di ritorno due suoi ex giocatori in prestito a spese di Marotta.
    Cerchiamo almeno di non far ridere gli altri.

    Salve raga’!!!
    Ecco i commenti su Silvestre!!! 😐 😐 😐

    I juventini, a parte qualcuno, sono proprio degli ignoranti!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Buona giornata a tutti!!! 😀 😀 😀

  57. Ip Address: 193.235.106.72

    Ma loro non sono abituati a veder giocare a calcio….per loro le partite si vincevano a tavolino. quindi non sanno proprio di cosa stanno parlando…

  58. Ip Address: 151.54.56.103

    Buongiorno a tutti.

    Niente nuove: buone nuove? 8) 8) 8)

    Forza Catania!

  59. Ip Address: 82.51.92.127

    Banfield, ufficializzato Carboni: “Ho rifiutato il rinnovo di un anno con il Catania per tornare a casa”
    07.07.2011 13:37 di Antonino Bulla

    L’ex centrocampista del Catania, Ezequiel Carboni, è ufficialmente un giocatore del Banfield. Il club argentino ha reso noto l’accordo raggiunto con il giocatore che ha firmato un contratto valido per una stagione. “Ho firmato un contratto con il Banfield – ha dichiarato Carboni ad una radio argentina – Nonostante al Lanus ho trascorso 7 anni meravigliosi non ho mai fatto mistero della mia simpatia per il Banfiled. A Catania ho vissuto forse gli anni più belli della mia carriera. Ho giocato sino alla fine e il club mi ha proposto il rinnovo per un’altra stagione. Ho deciso tuttavia di tornare in Argentina con la mia famiglia prima di lasciare il calcio giocato”.

    Che grande uomo e giocatore che e’ Carboni!!!

    Buona fortuna vichingo!!!

  60. Ip Address: 193.235.106.72

    Intervistato dai media argentini, l’attaccante del Boca Juniors Pablo Mouche ha parlato dell’interesse del Catania: “So che il club italiano mi vuole, me l’ha comunicato il mio agente. E’ un’dea che mi affascina, a Catania ci sono tanti argentini e la squadra è competitiva”.

    Sul giocatore ci sono anche Stoccarda, la cui offerta è stata respinta dal Boca, e Udinese, che non ha avanzato proposte ufficiali.

  61. Ip Address: 79.26.190.160

    Buon pomeriggio a tutti gli amici del sito,ciao Giorgio47,i rubentini prima di parlare,dovrebbero considerare gli stipendi che da tempo regalano a certa gente,ecco un breve elengo:
    Manninger,discreto portiere di “A”, ingaggio di 1100,00 l’anno; Sissoko,buon giocatore,però quasi sempre infortunato e strapagato; Pepe,si e no,ha fato un quarto di campionato,per di più sotto la sufficienza,però,pagato come un campione;
    Toni,ormai sul viale del tramonto,ingaggio per due anni a 1000,000 l’anno 😯 ,
    Lanzafame,pagato fino a gennaio per circa 160 minuti in tutto e poi ceduto a gennaio al Brescia; 😯
    Amauri,doppio bidone,regalati 20,000,000 € e strapagato,flop; 😯
    Traorè,terzino francese,due soli spezzoni di gara e poi si sono perse le tracce; 😯
    Rinaudo,floppato dal Napoli, come lo scambio del mattone in cambio dell’autoradio; 😯
    De Ceglie,Non ha neanche la forma del calciatore,preferisco mille volte Capuano; 😯
    La lista sarebbe ancora lunga,però penso che possa bastare.giorgio,se ne hai la possibilità,fai un copia incolla e gli spedisci questo elengo. :mrgreen:

  62. Ip Address: 79.26.190.160

    Ho dichiarato la mia preferenza per Montella già quando ancora si parlava del futuro tecnico del Catania,ho la senzazione che farà bene,anche se dobbiamo aspettare la “sentenza” del campo,però con la chiusura in questa intervista,ha già conquistato altri punti del mio carnet. :mrgreen: :mrgreen:

    Catania, Montella traccia il programma del ritiro pre-campionato
    07.07.2011 15:38 di Redazione ITA Sport Press
    Il tecnico del Catania, Vincenzo Montella ha messo oggi per la prima volta la divisa del club rossazzurro visto che il ritiro estivo è iniziato ufficialmente questa mattina. L’ex mister giallorosso al sito ufficiale del Catania Calcio ha rilasciato una intervista che riportiamo. “Quasi un primo giorno di scuola: abbiamo deciso di ritrovarci con un po’ d’anticipo in modo da permettere ai numerosi sudamericani in rosa di recuperare al meglio sul piano psico-fisico, in vista delle fatiche del ritiro. Da qui a domenica, utilizzeremo il tempo a disposizione per i controlli medici di routine ed i test finalizzati alla piena valutazione dell’efficienza atletica, ma anche per conoscerci meglio”. Il tecnico rossazzurro, che ha appena concluso con successo e riportando il massimo dei voti il Corso Master per l’Abilitazione ad allenatore professionista di prima categoria, racconta poi l’esperienza vissuta a Coverciano: “Bella e soddisfacente. Negli ultimi mesi – sorride – ho studiato davvero tanto. Ho discusso una tesi sulla preparazione atletica, proprio per ottimizzare tempi ed energie: parte di questo studio sarà utile, infatti, già adesso. Lavoreremo bene, ne sono certo, Torre del Grifo è funzionale sotto ogni aspetto. Il caldo? Partiamo dal presupposto che in estate, anche in montagna, si fa sentire sempre. Andando oltre, per un calciatore è importante soprattutto riposare bene e qui, ho avuto modo di constatare, di sera le temperature sono più che accettabili. Per quanto riguarda il resto, basta adottare piccoli accorgimenti, ad esempio anticipando un po’ le sessioni mattutine e posticipando leggermente quelle pomeridiane”. Chiusura con un messaggio semplice ed incisivo: “Da adesso in poi, forza Catania… fortemente”.

  63. Ip Address: 79.26.190.160

    SERIE “A” TUTTE LE TRATTATIVE:

    ATALANTA
    Arrivi: Schelotto (Catania, fp), Pellegrino (Cesena, fp), Caserta (Cesena, fp), Gabbiadini (Cittadella, fp), Ardemagni (Padova, fp)
    Partenze: Delvecchio (Catania, fp), Dalla Bona (Napoli, fp), Talamonti e Amoruso (fine contratto)
    Chi può arrivare: Cigarini (Siviglia), Kasami (Palermo), Von Bergen (Cesena), Bianchi (Torino), Fortounis (Asteras Tripolis), Lucchini (Sampdoria)
    Chi può partire:
    Allenatore: Colantuono

    BOLOGNA
    Arrivi: Stojanovic (Lustenau), Pulzetti (Bari), Rickler (Piacenza), Gillet (Bari), Crespo (Padova), Vantaggiato (Padova), Antonsson (Copenhagen), Rodriguez (Genoa)
    Partenze: Esposito (Lecce), Lupatelli (Genoa), Viviano (Inter), Ekdal (Juventus), Meggiorini (Genoa), Mutarelli, Buscè e Moras (fine contratto)
    Chi può arrivare: Giorgi (Ascoli), Diamanti (Brescia), Caracciolo (Brescia), Cuadrado (Udinese), Floro Flores (Udinese), Munari (Lecce), Sorensen (Juventus)
    Chi può partire: Britos, Ramirez, Portanova
    Allenatore: BISOLI

    CAGLIARI
    Arrivi: El Kabir (Mjiallby), Sivakov (Wisla Cracovia, fp), Ibarbo (Atletico Nacional)
    Partenze: Acquafresca (Genoa, fp), Missiroli (Reggina, fp), Pelizzoli (fine contratto)
    Chi può arrivare: Ekdal (Juventus), Jonatas (Brescia), Kasami (Palermo), Poli (Sampdoria), Parolo (Cesena), Immobile (Grosseto), Marrone (Siena), Pasquato (Modena)
    Chi può partire: Biondini, Marchetti, Lazzari, Canini, Ragatzu
    Allenatore: Donadoni

    CATANIA
    Arrivi: Moretti (Ascoli), Delvecchio (Atalanta, fp), Terracciano (Nocerina), Barrientos (Estudiantes, fp)
    Partenze: Schelotto (Atalanta), Pesce (Ascoli, fp), Bergessio (St Etienne, fp), Terlizzi e Carboni (fine contratto)
    Chi può arrivare: Stracqualursi (Gimnasia La Plata), Galeano (Independiente), Bianchi (Torino), Sosa (Napoli), Martinuccio (Penarol), Cacia (Lecce)
    Chi può partire: Ricchiuti, Silvestre, Maxi Lopez
    Allenatore: MONTELLA

    CESENA
    Arrivi: Rennella (Grasshopper), Caldirola (Vitesse), Mutu (Fiorentina), M. Rossi (Bari), De Feudis (Torino, fo)
    Partenze: Caserta (Atalanta, fp), Pellegrino (Atalanta, fp), Dellafiore (Palermo, fp), Santon (Inter, fp), Felipe (Fiorentina, fp), Fatic (Chievo), Jimenez (Al Ahli), Appiah (fine contratto)
    Chi può arrivare: Pasquale (Udinese), Foggia (Lazio), Legrottaglie (Milan), Eder (Brescia), Yebda (Napoli), Floccari (Lazio), Cutolo (Crotone)
    Chi può partire: Parolo, Giaccherini, Von Bergen, Ceccarelli
    Allenatore: GIAMPAOLO

    CHIEVO
    Arrivi: Acerbi (Reggina), Fatic (Cesena), Hetemaj (Brescia), Bentivoglio (Bari), Iunco (Torino)
    Partenze: Constant (Genoa), Bogliacino (Napoli, fp), Marcolini (Padova), Mantovani (Palermo)
    Chi può arrivare: Coutinho (Inter), Kurtic (Palermo), Gonzalez (Palermo), Sammarco (Sampdoria)
    Chi può partire: Sorrentino, Fernandes, Mantovani, Cesar
    Allenatore: DI CARLO

    FIORENTINA
    Arrivi: Nastasic (Partizan Belgrado), Felipe (Cesena, fp), Papa Waigo (Grosseto, fp), Rozzio (Canavese, fp), Romulo (A. Paranense)
    Partenze: Donadel (Napoli), Mutu (Cesena), D’Agostino (Udinese), Di Carmine (Cittadella), Comotto e Avramov (fine contratto)
    Chi può arrivare: Cassano (Milan), Witsel (Standard Liegi), Zaccardo (Parma), Guberti (Sampdoria), Parolo (Cesena), Bianchi (Torino)
    Chi può partire: Vargas, Montolivo, Frey, Santana, Gilardino, Cerci
    Allenatore: Mihajlovic

    GENOA
    Arrivi: Ze Eduardo (Santos), Papastathopoulos (Milan, fp), Beretta (Milan), Birsa (Auxerre), Ribas (Digione), Vinetot (Crotone), Granqvist (Groningen), El Shaarawy (Padova, fp), Seymour (Universidad de Cile), Pratto (Universidad Catolica), Bolzoni (Siena, fp), Merkel (Milan), Constant (Chievo), Meggiorini (Bologna), Bega (Brescia)
    Partenze: Paloschi (Milan), Rafinha (Bayern Monaco), Boakye (Sassuolo), Cofie (Sassuolo), El Shaarawy (Milan), Criscito (Zenit), Konko (Lazio), Destro (Siena), Rodriguez (Bologna)
    Chi può arrivare: Olivera (Lecce), Sansone (Frosinone), Jorquera (Colo Colo), Muslera (Lazio), Gargano (Napoli), Nocerino (Palermo), Viviano (Inter), Gilardino (Fiorentina)
    Chi può partire: Boselli, Eduardo, Veloso, Palacio, Meggiorini
    Allenatore: MALESANI

    INTER
    Arrivi: Castaignos (Feyenoord), Alborno (Libertad), Muntari (Sunderland, fp), Santon (Cesena, fp), Viviano (Bologna), Caldirola (Vitesse, fp), Alvarez (Velez Sarsfield)
    Partenze: Materazzi e Suazo (fine contratto)
    Chi può arrivare: Tevez (Manchester City), Montolivo (Fiorentina), Casemiro (San Paolo), Nasri (Arsenal), Palacio (Genoa), Jonathan (Santos), Sanchez (Udinese), Banega (Valencia), Tevez (Manchester City)
    Chi può partire: Maicon, Muntari, Sneijder, Coutinho, Mariga, Pandev, Eto’o, Viviano
    Allenatore: GASPERINI

    JUVENTUS
    Arrivi: Pirlo (Milan), Ziegler (Sampdoria), Pazienza (Napoli), Amauri (Parma, fp), Ekdal (Bologna), Almiron (Bari), Lichtsteiner (Lazio)
    Partenze: Salihamidzic (fine contratto), Rinaudo (Napoli, fp), Aquilani (Liverpool, fp), Traorè (Arsenal, fp)
    Chi può arrivare: Aguero (Atletico Madrid), Benzema (Real Madrid), Inler (Udinese), Higuain (Real Madrid), Bastos (Lione), Rossi (Villarreal), Vucinic (Roma), Vidal (Bayer Leverkusen), Danilo (Santos), Silvestre (Catania)
    Chi può partire: F. Melo, Martinez, Sissoko, Giandonato, Manninger
    Allenatore: CONTE

    LAZIO
    Arrivi: Klose (Bayern Monaco), Lulic (Young Boys), Konko (Genoa), Mendicino (Ascoli, fp), Cavanda (Torino, fp), Carrizo (River Plate, fp), Marchetti (Cagliari), Cana (Galatasaray)
    Partenze: Meghni (fine contratto), Lichtsteiner (Juventus), Berni (Sporting Braga)
    Chi può arrivare: Silvestre (Catania), Maxi Lopez (Catania), Biondini (Cagliari), Munoz (Santiago Wanderers), Cissé (Panathinaikos), Sapunaru (Porto), Parolo (Cesena), Bovo (Palermo), Cassani (Palermo),
    Chi può partire: Floccari, Garrido, Muslera, Scaloni, Zarate, Kozak
    Allenatore: Reja

    LECCE
    Arrivi: A. Esposito (Bologna), Cacia (Piacenza)
    Partenze: Coppola (Parma, fp), Rispoli (Sampdoria), Bertolacci e Sini (Roma, fp), Rosati (Napoli)
    Chi può arrivare: Frison (Frosinone), Cutolo (Crotone), Miccoli (Palermo), Goian (Palermo)
    Chi può partire: Olivera, Chevanton, Mesbah, Jeda
    Allenatore: DI FRANCESCO

    MILAN
    Arrivi: Mexes (Roma), Taiwo (Marsiglia), Paloschi (Genoa, fp), El Shaarawy (Genoa), Ferreira (Porto)
    Partenze: Pirlo (Juventus), Jankulovski (Banik Ostrava), Papastathopoulos (Genoa, fp), Beretta (Genoa), Didac Vilà (Espanyol), Legrottaglie (fine contratto), Merkel (Genoa), Albertazzi (Getafe), Onyewu (Sporting Lisbona), Donnarumma (Gubbio), Verdi e Oduamadi (Torino)
    Chi può arrivare: Ganso (Santos), Hamsik (Napoli), Kakà (Real Madrid), Fabregas (Arsenal), Nasri, (Arsenal)
    Chi può partire: Strasser, Cassano, Paloschi, Amelia
    Allenatore: Allegri

    NAPOLI
    Arrivi: Fernandez (Estudiantes), Donadel (Fiorentina), Dzemaili (Parma), Rosati (Lecce), Mannini (Sampdoria), Bogliacino (Chievo, fp), Cigarini (Siviglia, fp), Rinaudo (Juventus, fp)
    Partenze: Pazienza (Juventus), Blasi (Parma), Santacroce (Parma), Insigne (Pescara), Yebda (Benfica, fp), Iezzo, Cribari e Gianello (fine contratto)
    Chi può arrivare: Lamela (River Plate), Inler (Udinese), Vidal (Bayer Leverkusen), Santana (Fiorentina), Bianchi (Torino), Gastaldello (Sampdoria), Palacios (Tottenham), Trezeguet (Hercules)
    Chi può partire: Hamsik, Sosa, Lucarelli, Lavezzi
    Allenatore: Mazzarri

    NOVARA
    Arrivi: Paci (Parma)
    Partenze: Gonzalez (Palermo), Parola, Strukelj e Drascek (fine contratto)
    Chi può arrivare: Vitale (Napoli), Acquah (Palermo), Strasser (Milan), Paloschi (Milan), Eder (Brescia), Fabiano (Lecce), Kasami (Palermo), Garcia (Palermo), Meggiorni (Genoa), Lanzafame (Palermo), Jeda (Lecce)
    Chi può partire: Bertani, Porcari, Ujkani, Lisuzzo
    Allenatore: Tesser

    PALERMO
    Arrivi: Labrin (Huachipato), Milanovic (Lokomotiv Mosca), Gonzalez (Novara), Zahavi (Hapoel Tel Aviv), Simon (Szombathelyi Haladas), Cetto (Tolosa), Pisano (Varese), Di Matteo (Vicenza), Lanzafame (Brescia), Mantovani (Chievo)
    Partenze: Paolucci (Siena, fp), Liverani (fine contratto)
    Chi può arrivare: Eramo (Crotone), Cesar (Chievo), Mesbah (Lecce), Lores Varela (Defensor)
    Chi può partire: Pastore, Miccoli, Goian, Lanzafame, Bovo, Cassani
    Allenatore: PIOLI

    PARMA
    Arrivi: Borini (Chelsea), Pellè (Az Alkmaar), Sansone (Bayern Monaco), Coppola (Lecce, fp), Danilo (Aris, fp), Biabiany (Sampdoria), Santacroce (Napoli), Blasi (Napoli), Brandao (Siena), Valdes (Sporting Lisbona)
    Partenze: Amauri (Juventus, fp), Dzemaili (Napoli), Paci (Novara), Angelo (Siena), Bojinov (Sporting Lisbona)
    Chi può arrivare: Aguirregaray (Penarol), Cutolo (Crotone), Almiron (Juventus), Floccari (Lazio), Bianchi (Torino), Torsiglieri (Sporting Lisbona), Gastaldello (Sampdoria), Pozzi (Sampdoria), Mesbah (Lecce), D’Agostino (Udinese), Floro Flores (Genoa), Adejo (Reggina)
    Chi può partire: Zaccardo
    Allenatore: Colomba

    ROMA
    Arrivi: Crescenzi (Crotone, fp), Okaka (Bari, fp), Cicinho (Villarreal, fp), Guberti (Sampdoria), Curci (Sampdoria), Bertolacci e Sini (Lecce, fp)
    Partenze: Mexes (Milan), Castellini (Sampdoria), Loria (fine contratto)
    Chi può arrivare: Lamela (River Plate), Viviano (Inter), Verratti (Pescara), El Arabi (Caen), Bojan (Barcellona), Shaquiri (Basilea), Martinuccio (Penarol), Ramirez (Bologna), Stekelenburg (Ajax), Josè Angel (Sporting Gijon)
    Chi può partire: Borriello, Menez, Vucinic, Doni
    Allenatore: LUIS ENRIQUE

    SIENA
    Arrivi: Jajalo (Colonia, fp), Tziolis (Racing, fp), Codrea (Bari, fp), Paolucci (Palermo), Sansone (Frosinone), Destro (Genoa), Angelo (Parma), Grossi (Varese)
    Partenze: Coppola (Torino), Cacciatore (Sampdoria, fp), Marrone (Cagliari), Bolzoni (Genoa, fp), Brandao (Parma), Filipe (Varese), Carobbio (Spezia)
    Chi può arrivare: Giandonato (Juventus), Legrottaglie (Milan), Sansone (Frosinone), Belmonte (Bari), Carrozza (Varese), Goian (Palermo), Manninger (Juventus), Pesoli (Varese), Almiron (Juventus), Caracciolo (Brescia), Giorgi (Ascoli), D’Agostino (Udinese)
    Chi può partire:
    Allenatore: SANNINO

    UDINESE
    Arrivi: Danilo (Palmeiras), Fabbrini (Empoli), Brkic (Vojvodina), Barreto (Bari), Floro Flores (Genoa), D’Agostino (Fiorentina), Thierry Doubai (Young Boys)
    Partenze: Beleck (Aek Atene), Corradi (fine contratto)
    Chi può arrivare: Polenta (Genoa), Cutolo (Crotone), Perez (Estudiantes), Lazzari (Cagliari), Parolo (Cesena), Mangalà (Standard Liegi)
    Chi può partire: Asamoah, Sanchez, Inler, Pasquale, Zapata
    Allenatore: Guidolin

  64. Ip Address: 82.51.92.127

    Catania Stipendi 2010-2011.
    18,7 MLN di Euro.
    Max Lopez 800 mila Euro. Scadenza ???????
    Andujar 600 “ “ “ 2014
    Barrientos 600 “ “ “ 2014
    P. Ledesma 600 “ “ “ 2014
    Mascara 600 “ “ (trasferito a Gen. 2011)
    Silvestre 500 “ “ Scadenza 2012
    Spolli 500 “ “ “ 2014
    Biagianti 470 “ “ “ 2013
    Bellusci 400 “ “ “ 2015
    Campagnolo 400 “ “ “ 2012
    Del Vecchio 400 “ “ “ 2013
    Gomez 400 “ “ “ ??????
    Potenza 400 “ “ “ 2013
    Llama 350 “ “ “ 2012
    Alvarez 300 “ “ “ 2012
    Augustyn 300 “ “ “ 2014
    Morimoto 300 “ “ “ 2014
    Antenucci 250 Mila Euro (In prestito Gen. 2011)
    Capuano 250 “ “ Scadenza 2012
    Izco 200 “ “ 2011
    Martinho 200 “ “ “ ?????
    Ricchiuti 200 “ “ “ 2013
    Sciacca 200 “ “ “ 2015

    Ciao Peppe58!!! 😉 😉 😉
    Gli juventini sono presuntuosi!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Raga’ scusatemi delle colonne un po’ storte perche’ non riesco ad incolonnare bene.

    Buona serata a tutti!!! 😀 😀 😀

  65. Ip Address: 82.51.92.127

    Spettatori gare casalinghe: Inter leader, Catania fine di un amore?
    07.07.2011 15:35 di Redazione ITA Sport Press

    Fine di un amore o che altro? Il Catania risulta essere la squadra con il minor seguito di pubblico tra le mura amiche dopo Lecce, Brescia e Chievo in base ai dati rilevati dall’Osservatorio del Calcio Italiano per il campionato di serie A 2010/11. Complessivamente gli spettatori presenti alle 19 partite interne del sodalizio rossazzurro sono stati 260.889 con una media di circa 13 mila a gara. Il picco massimo si è registrato nella sfida con il Palermo che ha richiamato al Massimino 19.136 spettatori (compreso gli ospiti). Il primato delle gare casalinghe spetta all’Inter con 1.134.239 spettatori a San Siro. il Milan l’avversario ospite che chiama a raccolta il maggior numero di tifosi avversari.

    Questa la classifica delle partite casalinghe campionato 2010/11:

    Inter 1.134.239
    Milan 1.024.409
    Napoli 866.849
    Roma 645.095
    Lazio 553.316
    Palermo 471.432
    Fiorentina 448.543
    Genoa 445.461
    Sampdoria 443.374
    Juventus 417.357
    Bologna 376.372
    Bari 375.283
    Udinese 333.521
    Cesena 312.124
    Parma 275.432
    Catania 260.889
    Chievo 240.342
    Lecce 203.274
    Brescia 159.650
    Cagliari ———–

    Penso quest’anno che lo zoccolo duro ci sara’ cioe’ i vecchi abbonati ma i nuovi con questa crisi economica che non finisce mai dove trovano i soldini per una partita!!! 😐 😐 😐
    Per esempio il Calcio Napoli fa’ gli abbonameti a rate perche’ non il Calcio Catania?

  66. Ip Address: 80.180.129.159

    buon pomeriggio amici catanisti ciao giorgio giusta ipotesi forza catania chisa se venisse accolta ❓ 😉 😉 😉

  67. Ip Address: 79.26.190.160

    Anche a Catania si può fare l’abbonamento a rate,c’è una finanziaria che l’ho fà da qualche anno.

  68. Ip Address: 80.180.129.159

    ciao peppe come va tutto bene ❓

  69. Ip Address: 82.51.92.127

    Salve a tutti!!!
    Ciao peppe58 e angelo.
    Va bene anche la finanziaria per l’abbonamento e questo non lo sapevo.

    Notte a tutti!!! 😀 😀 😀

  70. Ip Address: 82.51.92.127

    Catania, si comincia
    I rossazzurri si radunano a Torre del Grifo (Lodi, Lopez e Capuano nella foto Galtieri). Montella, fresco di patentino ottenuto a pieni voti a Coverciano: “Quasi un primo giorno di scuola”. Strumbo va al Milazzo

    Cambia la stagione, non il Catania. La nuova annata comincia in casa rossazzurra con una sfilata di volti conosciuti. Primo giorno di raduno, quest’oggi, nel centro sportivo di Torre del Grifo per la comitiva etnea. Visite mediche e test atletici sino a sabato, da lunedì via al ritiro, che verrà svolto per intero in sede.

    In attesa che il mercato decolli, il gruppo affidato a Vincenzo Montella è formato dai soliti noti. I movimenti in entrata, sinora, riguardano solo rientri alla base per fine prestito (Barrientos, Catellani, Delvecchio) o per risoluzione delle comproprietà (Lodi, Moretti). Unica eccezione, il portiere Terracciano, ex Milazzo e Nocerina.

    Verrà il tempo degli acquisti, ma prima bisognerà vendere. Perfezionata in giornata l’ennesima cessione al Milazzo (il difensore Gerardo Strumbo, classe ’91, passa ai mamertini a titolo temporaneo con diritto di riscatto della metà), il Catania è in procinto di salutare Matias Silvestre, centrale seguito da numerosi club, Juventus in testa: i bianconeri sono adesso in pole per l’argentino, ma per chiudere l’operazione l’amministratore delegato Lo Monaco chiede non meno di 7 milioni di euro e non pare interessato a contropartite tecniche.

    Vincenzo Montella, giunto sulla panchina etnea a rilevare Simeone, aspetta sviluppi e non vede l’ora di mettersi al lavoro: ”E’ quasi un primo giorno di scuola. Abbiamo deciso di ritrovarci con un po’ d’anticipo – spiega attraverso il sito ufficiale – in modo da permettere ai numerosi sudamericani in rosa di recuperare al meglio sul piano psico-fisico, in vista delle fatiche del ritiro. Da qui a domenica, utilizzeremo il tempo a disposizione per i controlli medici di routine ed i test finalizzati alla piena valutazione dell’efficienza atletica, ma anche per conoscerci meglio”.

    Montella racconta anche l’esperienza di Coverciano, dove ha appena conseguito a pieni voti il patentino da allenatore di prima categoria: ”Bella e soddisfacente. Negli ultimi mesi – rivela – ho studiato davvero tanto. Ho discusso una tesi sulla preparazione atletica, proprio per ottimizzare tempi ed energie: parte di questo studio sarà utile già adesso. Lavoreremo bene, ne sono certo. Torre del Grifo è funzionale sotto ogni aspetto. Il caldo? Partiamo dal presupposto che in estate, anche in montagna, si fa sentire sempre. Andando oltre, per un calciatore è importante soprattutto riposare bene e qui, come ho avuto modo di constatare, di sera le temperature sono più che accettabili. Per quanto riguarda il resto, basta adottare piccoli accorgimenti, ad esempio anticipando un po’ le sessioni mattutine e posticipando leggermente quelle pomeridiane”.

    07/07/2011
    Bye bye!!!
    Notte!!! 😀 😀 😀

  71. Ip Address: 82.51.92.127

    L’organico rossazzurro

    Questo l’organico attuale del Catania.

    PORTIERI: Mariano Andujar (1983), Andrea Campagnolo (1978), Tomas Kosicky (1986), Pietro Terracciano (1990).

    DIFENSORI: Pablo Alvarez (1984), Blazej Augustyn (1988), Giuseppe Bellusci (1989), Ciro Capuano (1981), Giovanni Marchese (1984), Alessandro Potenza (1984), Matias Silvestre (1984), Nicolas Spolli (1983).

    CENTROCAMPISTI: Pablo Barrientos (1985), Marco Biagianti (1984), Gennaro Delvecchio (1978), Alejandro Gomez (1988), Mariano Izco (1983), Francesco Lodi (1984), Pablo Ledesma (1984), Cristian Llama (1986), Raphael Martinho (1988), Federico Moretti (1988), Adrian Ricchiuti (1978), Fabio Sciacca (1989).

    ATTACCANTI: Andrea Catellani (1988), Maxi Lopez (1984), Takayuki Morimoto (1988).

    QUADRI SOCIETARI. Presidente: Antonino Pulvirenti. Amministratore delegato: Pietro Lo Monaco. Direttore sportivo: Giuseppe Bonanno. Segretario: Giorgio Borbone. Team manager: Orazio Russo. Responsabile settore giovanile: Alessandro Failla.

    STAFF TECNICO. Allenatore: Vincenzo Montella. Vice allenatore: Daniele Russo. Allenatore dei portieri: Marco Onorati. Preparatore atletico: Giacomo Tafuro. Medici sociali: Alfio Scudero e Francesco Riso.

    Preparazione: dall’11 luglio a Torre del Grifo (Mascalucia).
    Amichevoli: calendario non ancora definito.

  72. Ip Address: 95.239.100.70

    Ciao Angelo,si,è tutto ok grazie,scusa la risposta in ritardo,ma sono stato impegnato nella preparazione e nel consumo, :mrgreen: di un’impepata di cozze. 😉

  73. Ip Address: 95.239.100.70

    Buonanotte a tutti. 😉 😉

  74. Ip Address: 95.251.10.245

    ‘notte tifosi rossazzurri.

    Sembra che l’interesse della rubentus per Silvestre sia una cosa concreta!
    Ma sì, tunnatici a Paolucci e datini 6 “miliuni”. :mrgreen:

  75. Ip Address: 87.11.152.122

    Buongiorno raga’!!! 😀 😀 😀
    Stamattina sono mattiniero!!! 😐 😐 😐
    Stanotte c’era qualche zanzare che mi ha colpito ai piedi e mi prudeva maledettamente, mi sono alzato alle 6.00 per mettermi la pomata nei punti colpiti. Minchia raga’ fanno male queste zanzare!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Oggi sara’ un’altra giornata da sfogliare la margherita!!! 😐 😐 😐

    Buona giornata a tutti!!! 😀 😀 😀

  76. Ip Address: 193.235.106.72

    Buongiorno a te Giorgio…..

    Accattati na zanzariera 😀

    io sono pure mattineiro…purtroppo già in ufficio.

    Ieri sera mi veniva da ridere…..

    Ho letto un articolo dove si diceva….”Juve è praticamente fatta per Silvestre” dopo 5 minuti ….. “Congelata la cessione di Silvestre alla Juve”……ahahahahaha…..

    Un saluto ed un augurio a tutti gli amici che seguiranno….

  77. Ip Address: 193.235.106.72

    augurio di buona giornata ovviamente 😀

    Ps ancora staiu rummennu….. megghiu ca mi pigghiu n’cafè

  78. Ip Address: 87.11.152.122

    Ciao Simone!!! 😉 😉 😉
    Gia’ preso il caffe’!!! 😛 😛 😛
    Su Silvestre tante chiacchiere e niente “arrosto”!!! 😐 😐 😐
    Qui Napoli e dintorni, cielo azzurro e temperatura, per adesso, fresca!!! 😀 😀 😀

  79. Ip Address: 87.11.152.122

    Dimenticavo Simone, gli juventini non lo vogliono Silvestre perche’, dicono, che sia il solito pacco di zio Petrus mentre ammirano molto Vargas. Sono solo dei presuntuosi e arroganti, lo dovrebbero sapere che, Vargas, e’ una scoperta di zio Petrus!!!

    Buona giornata Simone!!! 😉 😉 😉

  80. Ip Address: 193.235.106.72

    Ma cosa vuoi che capiscano gli Rubentini?

    Se Silvestre avesse giocato nel Man U. allora guarda come non ci pensavano 2 volte anche se il costo fosse stato i 50mln.

    Ok sono scottati da Martinez. Ma non ha potuto esprimere il suo vero valore a Torino tra infortuni e scelte tattiche.

    Ma da qui, a dire che Silvestre solo perchè viene dal Catania non è un buon giocatore, significa avere un’ignoranza calcistica da far rabbrividire.

    Metti che Silvestre ripete la stessa stagione che ha fatto a ct in una grande squadra e il prossimo anno potrebbero rivenderlo a 20mln.

    se non lo prendono sono sicuro che se ne pentiranno….

    Ma poi pikki agghessiri ppi fozza a Giubentus?

  81. Ip Address: 79.5.104.54

    Catania, Lo Monaco: “Maxi Lopez resta 100%, Silvestre verso l’addio”

    Come anticipato ieri l’amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco, nel suo blitz a Milano sta lavorando per chiudere la cessione del difensore Matias Silvestre. Il dirigente etneo è sbarcato in città ieri con il ds Peppe Bonanno. Quest’ultimo stamattina si è diretto all’Ata Executive per parlare con altri operatori di mercato, mentre Lo Monaco ha rilasciato ai microfoni di Itasportpress.it alcune dichiarazioni prima di entrare in Lega Calcio per l’assemblea. “Su Silvestre stiamo lavorando per la cessione. Nei prossimi giorni potrebbero esserci novità visto che l’argentino piace a diversi club. Se parte Matias prenderemo un centrale per la difesa. Altre cessioni per il momento non ne faremo anche se il calciomercato aperto fino al 31 agosto lascia spazio a tutto. Maxi Lopez resterà con noi al 100% perché nessuno apprezza le sue qualità dopo un campionato non esaltante. Morimoto al Novara? Operazione possibile”.

    iie vvaiiiiiiiiiii…….maxi restaaaaa!!!però ancora e presto ..SPERIAMO!!!tridente d’ attacco con barrientos maxi pellisier non sarebbe male!!!oppere barrientos dietro le punte maxi suazo …mamma mia!!!

  82. Ip Address: 88.45.219.230

    popolo rossazzurro buon pomeriggio.
    teniamo duro per maxy. certo quando lo Zar di tutte le americhe dice che un giocatore resta al 100% un pò mi preoccupo ma in questo caso gli do credito (almeno per una volta)
    per il resto siamo rimasti al palo come in un palio…. scusate il gioco di parole.:oops:
    peggio di noi o come noi solo il lecce solo che il lecce in pratica è senza una presidenza per cui può essere giustificato.
    nessun dubbio che Montella è l’allenatore (allenatore?) giusto per noi. nel sentirlo parlare si capisce la scelta dello Zar..: mrgreen:
    Montella: se al centro sportivo farà parecchio caldo per preparare adeguatamente la preparazione? ma il caldo in questa stagione si sente da per tutto e poi basta anticipare la mattina e posticipare il pomeriggio… 😛 FANTASTICO !!!!! questo lo aggiungo io… 😆
    e poi ditemi se non è un allenatore da Catania…
    mah…
    Giampiero

  83. Ip Address: 193.235.106.72

    Ciao Giampiero,

    concordo su Lo Monaco, credero’ che maxi resta soltanto quando l’avro visto giocare la prima di campionato.

    Non condivido il pensiero su Montella, secondo me farà bene, ovviamente è un mio pensiero, ovviamente sarà il campo a giudicare sia che le cose vadano bene sia che vadano male….

    un abbraccio

    Simone

  84. Ip Address: 88.45.219.230

    ciao simone. com’è? è estate dalle tue parti?
    ma si…
    montella farà bene… al limite prendiamo canas o pedrinos o marcellinos a febbraio… che ci frega??? 😛
    giampiero

  85. Ip Address: 88.66.39.82

    morimoto esploderà con montello

  86. Ip Address: 88.66.39.82

    montella :mrgreen: :mrgreen:

  87. Ip Address: 88.45.219.230

    si in aria… 😛

  88. Ip Address: 193.235.106.72

    Giampiero…

    Estate è una parola grossa….. se fanno piu’ di 20 gradi abballu sulu sulu 😀

  89. Ip Address: 88.45.219.230

    ahaha
    simone mettiamola così… almeno non soffri il caldo…
    senti non sai che farebbero i calciatori del catania calcio, che si allenano oggi con 31 gradi e % di umidità altissima per avere i tuoi 20 gradi … ma montellino dice che in questa stagione fa caldo ovunque…
    montellino… montellino… sempre 250.000 euro a stagione avrai anche se non lecchi il culo a nessuno…
    Giampiero

  90. Ip Address: 88.66.39.82

    😯 ……………………………. 😥 🙁 👿

  91. Ip Address: 80.180.129.159

    buon pomeriggio ha tutti se silvestre rimane meglio cosi non si sentono dire bufalate 😈 😈

  92. Ip Address: 151.54.8.219

    Buon pomeriggio a tutti …

    Montella me gusta; può fare bene … vorrei capire il perche di tanto pessimismo Giampiero. Quando inizieranno gli allenamenti del Catania conto di andare a vederne qualcuno con il nostro amico Peppe 😉 😉 😉 poi vi diremo…
    Infine; andrei volentieri a prendere un caffè in Belgio insieme a Simone allontanandomi per un po dal caldo Catanese di questi giorni …

    Forza Catania!

  93. Ip Address: 80.180.129.159

    ciao catanista anche se ce caldo avete modo di rinfrescarvi con il bel mare che ce 😀 😀

  94. Ip Address: 79.23.101.200

    Buon pomeriggio a tutti gli amici del sito,concordo con Mario,Giampiero,bisogna essere ottimisti,poi il campo ci dirà,inutile bagnarci prima che piova,anche se un pò d’aria fresca non guasterebbe. :mrgreen:
    Mario,volentieri,appena sapremo il programma degli allenamenti ci sentiremo per andare a Torre del Grifo assieme.Vado a fare un giro sul web e poi torno. 😆 😆

  95. Ip Address: 91.181.87.80

    Mario sempre il benvenuto per un caffè….ma è megghiu ca to veni a pigghiari a me casa….pikki cca u cafè nde bar….è acqua culurata…

  96. Ip Address: 79.9.100.179

    Buogiorno a tutti gli amici del muro, 😆 😆 Joeeeeeeeeeeeeeee,dove seiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii………. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  97. Ip Address: 80.180.129.159

    ciao peppe joe e ha mari :mrgreen: :mrgreen:

  98. Ip Address: 80.180.129.159

    buon giorno ha tutti voi non potete sapere il caldo afoso che ce a modena beati voi che avete il mare ha due passi peppe ti invidio 😕 😕 😕

  99. Ip Address: 80.180.129.159

    non si muove nemmeno una foglia tutto fermo sul mercato morimoto in uscita 🙄 🙄

  100. Ip Address: 79.35.157.83

    Salve raga’!!!
    Minchia!!! 😐 😐 😐 Siete tutti al mare? 8) 8) 8)
    Ciao angelo!!! 😉 😉 😉
    Vero che ho il mare vicino ma e’ molto ma molto inguinato!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Preferisco la mia vasca da bagno!!! 😀 😀 😀
    Buona fine settimana a tutti , da Nord a Sud, ad Est e Ovest!!! 😆 😆 😆

  101. Ip Address: 79.35.157.83

    Raga’!!!
    Perdonatemi” inquinato”, la vecchiaia mi “tormenta”, che figura!!! 😐 😐 😐

  102. Ip Address: 109.114.49.154

    Buon pomeriggio a tutti….
    un saluto a Peppe, Angelo, Giorgio e a tutti i tifosi rossazzurri del sito

    Non sono al mare ma ho molto da fare fuori dall’ufficio 😈 😈 😈 allora niente computer…..

    non si muove una foglia che Lomo non voglia… penso che siamo l’unica squadra in Italia che non ha fatto nessun movimento 😉 😉

    apparte Barrientos, Moretti, Catellani che si sapeva del loro ritorno a casa.
    si parla solo di Silvestre, ma vorrei sapere a che prezzo ❓ ❓ ❓ e perchè il Milan non lo compra direttamente dal Catania 😯 😯

    Silvestre obiettivo per il 2012
    09.07.2011 10:00 di Alessandro Ambrosio
    Fonte: Corriere dello Sport

    Matias Silvestre, difensore del Catania, secondo il Corriere dello Sport, è diventato un obiettivo del Milan per il mercato 2012. Il giocatore dovrebbe essere prelevato dal Genoa, squadra in cui militerebbe nella prossima stagione, per poi trasferirsi in rossonero . L’operazione conferma l’asse ormai consolidato con il club di Preziosi.

  103. Ip Address: 109.114.49.154

    Sembra che Morimoto è stato ceduto al Novara…..
    speriamo che sarà sostituito degnamente da un altro attaccante 😉 😉

  104. Ip Address: 109.114.49.154

    SportItalia – Novara, raggiunto l’accordo per Morimoto

    Il Novara ha definito l’acquisto dal Catania dell’attaccante giapponese Takayuki Morimoto. Secondo quanto emerso durante la trasmissione Aspettando il Calciomercato, in onda negli studi di SportItalia, lunedì ci sarà l’ufficialità dell’operazione che è costata al club piemontese tra i 2 e i 2.3 milioni di euro. Possibile inserimento nella trattativa del difensore centrale Guillaume Gigliotti.

  105. Ip Address: 80.180.129.159

    ciao giorgio tu ce lai inquinato mi dispiace x te ma ha catania e molto piu pulito :mrgreen: :mrgreen:

  106. Ip Address: 80.180.129.159

    ciao joe 😉 😉

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu