Il Presidente su Telecolor

 Scritto da il 3 dicembre 2013 alle 11:08
Dic 032013
 

Presidente

Mi dispiace non averlo esonerato prima, non ho niente contro Maran Parlo riferendomi alla condizione fisica, ho visto una squadra preparata male dal punto di vista atletico e la prova ne sono i tanti infortuni che hanno impedito a De Canio di avere anche solo gli uomini per allenarsi bene. Dalla gara contro il Sassuolo in poi, sette infortunati, nove contro il Napoli, ancora sette con l’Udinese. De Canio sta pagando i troppi infortuni della gestione precedente

Contro il Torino solo due erano i giocatori reduci dall’annata passata. Non c’entra il preparatore De Bellis, che seguiva le indicazioni di Maran. A modo mio ha cambiato metodo sbagliando. Da quando è arrivato De Canio è venuta a mancare l’ossatura della prima squadra. Sarebbe stato difficile per chiunque fare i punti che questa squadra in difficoltà è riuscita a fare.

Non abbiamo sbagliato nulla durante la sessione estiva di calciomercato condotta dal nostro vice presidente Cosentino benissimo. Solo Leto non è stato scelto da lui ma preso dal precedente dirigente (Gasparin ndr.). Cosentino, che ritengo non un problema per noi ma una risorsa, era solo l’agente di Leto.

Abbiamo avuto un problema importante con Maxi Lopez che è arrivato in ritiro con ben 8 chili in più. Tra l’altro la notte chiama in Argentina per sentire i suoi figli e questo toglie qualcosa al giocatore. Lodi torna a gennaio? Non scherziamo.
Lodi a gennaio dello scorso anno ci ha chiesto di andare via perché lo cercavano Inter e Milan ma noi non lo abbiamo accontentato e lui se ricordate bene in quel periodo giocò solo 10 minuti  la partita col Torino perché fu espulso prendendosi tre giornate di squalifica. Qui non tornerà mai.

 

  10 Commenti per “Il Presidente su Telecolor”

  1. Ip Address: 79.4.15.37

    Buongiorno a tutti….

    La presenza in studio di Pulvirenti ha fatto salire la tensione portando ad un dibattito acceso che è sfociato in una lite verbale con il giornalista catanese Alessandro Vagliasindi. Quest’ultimo ha risposto al patron rossazzurro che aveva definito da “cabaret” il suo servizio sulle pagelle del Catania per aver dato un 4 a De Canio dopo il match perso col Milan.

    De Canio si meritava 8 in pagella 😀 😀 😀 perchè abbiamo vinto 😉
    A parte lo scherzo, noi continueremo a sostenere la squadra sempre….

  2. Ip Address: 79.44.37.4

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro ciao joe possono dire tutto e anche niente questo vale anche per il presidente i maccaruni incunu a panza da buon intenditore poche parole buon proseguo di giornata a tutti 😉 😉

  3. Ip Address: 95.245.183.212

    Ciao joe e Angelo!!!

    Ho messo il mio post sulla pagina precedente, managgia!!! 😳

    Copia e incolla

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao Angelo e Mexxican!!!
    Considerazioni sul Presidente.
    Voglio credere al Nostro Presidente perche’ innanzitutto e’ un tifoso catanese e per noi e’ il nostro occhio all’interno della societa’, non c’e’ ne sono altri.

    Chi sapeva di Lodi?
    Chi di Peruzzi che si e’ fatto male un’altra volta?
    Chi di Plasil che ha giocato soffrendo?

    Su Maran e la preparazione sbagliata.
    Tutti abbiamo visto come giocava prima del cambio allenatore il Catania e dopo con De Canio cioe’ poca autonomia atletica.
    Quindi essendo il Mister responsabile, Maran, De Bellis segue sempre le indicazioni di costui la colpa se la deve prendere l’allenatore.

    Su Mihajlovic, lo scritto molte volte e qualche tifoso l’ha dimenticato, non volle rimanere a Catania perche’ aveva la famiglia a Roma, quindi che qualcuno pensi che abbia rifiutato il Catania e’ una barzelletta.

    Lodi, come ho scritto altre volte e lo ribadisce il Presidente voleva andarsene da Catania, capito mi avete?
    Certamente ci ha fatto vincere con le sue punizioni da fermo, ma anche i tiri taglienti per i suoli compagni e i rigori.

    Ribadisco e lo ripeto la partenza di Gomez e’ stata la piu’ devastante per la Nostra squadra.

    Su De Canio sono come la pensate “voi non mi fido”, ma se il Presidente dice che sta’ lavorando bene ebbene devo credere a lui.

    Buona giornata a tutti!!!

  4. Ip Address: 79.44.37.4

    ESCLUSIVA – CATANIA, Gasparin: “Match con la Samp non da ultima spiaggia. Precisazione su acquisto Leto”
    03.12.2013 12:57 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    Match ad alta tensione quello di domenica prossima a Genova tra la Sampdoria e il Catania. Chi ha lavorato nelle due società è il dirigente Sergio Gasparin che ha ricoperto l’incarico di amministratore delegato. Il dirigente di Schio ai microfoni di Itasportpress.it ha detto la sua a pochi giorni dal match di Marassi. “Non sarà di certo una gara da ultima spiaggia visto che mancano tante partite ma certamente sarà una contesa che definirei delicata di grande agonismo e anche nervosa per l’importanza della posta in palio. La Sampdoria ha l’impegno della Coppa Italia che potrebbe essere un ostacolo ma credo che contro il Verona non giocheranno i titolari. E’ pesante invece per il Catania l’assenza di Barrientos visto che l’argentino è in grado di cambiare le sorti del match con una sua grande giocata. E’ anche una sfida senza i due allenatori che hanno cominciato il campionato ma questo perché è un calcio che è nevrastenico che chiede tutto e subito e che certe decisioni fanno a pugni con la programmazione. Per quanto riguarda l’esonero di Maran io non posso esprimere un giudizio per ovvie ragioni, ma in merito al suo operato relativamente alla passata stagione posso dire che ha fatto benissimo. Grazie a lui ma anche alla collaborazione di tutte le componenti societarie e non, è stato possibile raggiungere il più grande risultato della storia del Catania in Serie A”. Pulvirenti dice che io ho acquistato Leto? “Non voglio entrare in polemica con il presidente Pulvirenti, ma ricordo bene le dichiarazioni del massimo dirigente etneo subito dopo l’acquisto di Leto (“Voglio ringraziare in particolar modo il procuratore del calciatore, Pablo Cosentino, e il nostro direttore dell’area tecnica, Pippo Bonanno che sono i due veri protagonisti di questa operazione” ndr).

  5. Ip Address: 178.5.179.223

    Gasparin rimane sempre un signore, perfetto il commento sulle dichiarazioni di Pulvirenti, me le ricordo anch’io quelle parole.
    D’altronde offendere Vagliasindi per una considerazione che penso condividiamo quasi tutti non è esattamente un merito, caro presidente.
    Io direi meno chiacchere e più fatti. Cominciamo col mettere Frison titolare, visto che di togliere Cosentino dalla dirigenza non ne vuole sapere…

  6. Ip Address: 195.66.9.200

    Io ho visto ieri su internet la trasmissione Corner.
    PLV era evidentemente nervoso e preoccupato, e lo capisco perchè la situazione in un certo senso è più difficile del passato: i primi due anni eravamo matricola, retrocedere non sarebbe stata una tragedia. Adesso, dopo i sogni di gloria, il contraccolpo sarebbe fortissimo, è una questione di aspettative, che oramai sono più alte.
    Detto questo, Corner ieri sera era stato costruito per portare a dire PLV che Maran sarebbe stato esonerato se avesse perso ancora.
    PLV in questo ha fatto il suo dovere, difendere in pubblico sempre e comunque squadra e allenatore. Non è stato giusto definire “cabaret” il lavoro di Vagliasindi, ma macari iddu, quando gli va dare 4 a DeCanio alla presenza di PLV che s’aspettava che gli diceva quell’altro?

    La storia della tenuta atletica non è del tutto campata per aria: se ricordate è la stessa cosa che disse Simeone quando sostituì GMP. Di certo in società e nello spogliatoio ci sono casini che si stanno presentando per la prima volta.
    L’impressione è che accanto a giocatori e allenatore non ci sia un dirigente dotato di competenza tecnica.

  7. Ip Address: 151.19.207.239

    Ancora una volta il nostro presidente ha fatto una figuraccia, peccato!
    Dopo i trascorsi pieni di insulti su Agnelli e Chiellini, ieri sera non si è risparmiato apostrofando in modo becero persone molto educate, e solo grazie alla loro indole la trasmissione non è degenerata. Si è comportato in modo arrogante in special modo con Vagliasindi, reo di esprimere la propria opinione attraverso le pagelle, inoltre ha glissato le domande che non gli garbavano facendosi infine compatire dai presenti.
    Se questa persona continua con questi comportamenti, il calcio catania, e con esso tutta la città che rappresenta, darà un’immagine che non merita di fronte a tutti gli addetti ai lavori, alimentando motivi di scherno e facendoci apparire incivili.

  8. Ip Address: 151.19.207.239

    Bastava esprimere in modo pacato, le sue idee, che alla fine erano tutt’altro che sbagliate a mio parere, e tutto sarebbe filato liscio come l’olio.

  9. Ip Address: 94.167.101.13

    tradisce il fallimento che a creato con acquisti da scellerati, vediamo con DI CANIO cosa combina. mi deve spiegare una cosa in questi anni il catania perche’ fuori casa a sempre perso o quasi.

  10. Ip Address: 151.18.150.198

    salve a tutti….. quoto perfettamente C-18 …… a volte il presidente si lascia andare a degli atteggiamenti 😯 ❓ ❓ 🙄 che qualche anno fa non gli avrei mai attribuito …. cmq io ci credo alla permanenza….. FORZA CATANIAAAAAAAA 😉

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu