INTERVISTA AI PROTAGONISTI

 Scritto da il 27 febbraio 2011 alle 17:22
Feb 272011
 

 CATANIA – Nella Sala Stampa dello Stadio A. Massimino, si sono presentati alcuni protagonisti della gara “Catania – Genoa”, finita 2-1 per la squadra di casa.

Apre le interviste l’allenatore del Catania, Diego Pablo Simeone: Nel primo tempo non abbiamo giocato bene. Troppa ansia si sbloccare il risultato. Alla fine l’hanno trovato loro in vantaggio, anche se in dubbio fuorigioco. Nel secondo tempo abbiamo provato a spingere di più con Schelotto ed a dar più vivacità in costruzione con l’ingresso di Ricchiuti. Dall’inizio, una soluzione del genere è difficile da proporre, ma dobbiamo trovare gli stessi equilibri per poter esprimerci alla stessa maniera dal primo minuto.

Quando si rischia spesso questa squadra riesce ad esprimersi meglio. I dati positivi sono tanti: Alvarez è recuperato, Lopez è tornato al Goal, Ricchiuti ha dato una svolta importante alla partita. Mariano ha parato un rigore difficilissimo, per lui sono importanti questi episodi. Speriamo che questa vittoria sia di stimolo per far nostra la convinzione che possiamo far bene contro chiunque.

Con Mihajlovic ho tanti ricordi ai tempi della Lazio. Sarà una partita difficile, vogliamo andar là per dimostrare a noi stessi ed a tutti gli altri che quando andiamo in trasferta non partiamo sconfitti. La personalità parte dal gioco, è quello che è emerso nel secondo tempo. Abbiamo tirato più in porta anche correndo meno. La gente, nel secondo tempo c’è stata vicina perché ha visto la nostra reazione, il nostro spirito.

Prepariamo la sfida di Firenze con serenità, la stessa che c’ha accompagnato prima della gara contro il Napoli. A Schelotto devo ancora assegnare un ruolo, ha caratteristiche, qualità e spirito per fa bene in più posizioni in campo. Al mio Catania servirebbe un “Mihajlovic” come quello della Lazio, ancora non lo abbiamo.

Maxi Lopez (Attaccante Catania): Era una gara importantissima da vincere. Quando Ricchiuti prende palla qualcosa di buono esce sempre. Per noi è un uomo importantissimo. Il nostro obiettivo è la salvezza, lo sappiamo bene e combatteremo fino alla fine per ottenerla. E’ una vittoria che ci permette di respirare. Speriamo di portare avanti questa grinta e questa voglia di vincere anche a Firenze. Di Mihajlovic ho un buon ricordo, anche se con lui ho giocato solo sei mesi. Non esserci per colpa di quella ammonizione certo non fa piacere, ma quando sono in campo se vedo qualcosa che non va protesto, è il mio carattere.

Noi attaccanti viviamo per buttare dentro il pallone, esserci riuscito è senza dubbio importante sia per la squadra che per me.

Gonzalo Bergessio (Attaccante Catania): “Felicità enorme per aver segnato la mia prima rete in casa. Questo goal lo dedico a mia moglie, che aspetta un bambino. Aver finalizzato il gioco quando tutta la squadra stava dando il massimo per raggiungere la vittoria non può che riempirmi di orgoglio. Ricchiuti è un gran giocatore, dentro il campo mette tante geometrie, fuori da’ tanta allegria al gruppo. Nella seconda metà della gara siamo venuti fuori bene. L’intesa con Maxi certamente può migliorare, non abbiamo giocato molto insieme.

 “Il Catania ha fatto la sua gara, ma il Genoa almeno un punto l’avrebbe meritato anche per aver giocato in 10 buona parte del secondo tempo.

Antonino Pulvirenti (Presidente Catania): I ragazzi quest’oggi sono stati encomiabili. Non era facile, dopo esser andati sotto contro una squadra come il Genoa, riuscire a trovare la forza di ribaltare il risultato. E’ la seconda volta che riusciamo in tale impresa, ciò dimostra la predisposizione di questa squadra a lottare, e di come, nonostante le ambizioni ad inizio anno erano altre, si sia calata perfettamente nei panni di chi deve salvarsi, affrontando, da qui al termine del campionato, tante finali, importanti come questa contro il Genoa.

Mi auguro, anzi sono sicuro, giocheranno con questa animosità tutte le partite a venire. La designazione di un arbitro di Lecce può esser stata presa con scetticismo, ma se il designatore ha deciso così evidentemente era sicuro che un arbitro di una città la cui squadra compete con noi per la salvezza non fosse comunque influenzabile.

Abbiamo 29 punti e possiamo fare il nostro campionato indipendentemente da quello altrui. Ho visto la squadra lottare come deve. Questo spirito può portarci lontano.

Gli insulti al Direttore Lo Monaco sono inaccettabili. Non c’è scaramanzia o scherzo che le possa giustificare. Si straparla su gente che sta facendo la storia del Catania e che ha costruito un Catania solido, che oggi può affrontare la serie A. La realtà è questa, quindi non c’è alcuna contestazione giustificabile.

Chiude questa tornata di interviste, l’allenatore in seconda del Genova, Carlo Renio: “Ci aspettavamo una gara difficile, ma non così nervosa. Abbiamo sbagliato nei primi 10’ di gioco, mentre potevamo segnare 3 reti nei successivi 45’. Abbiamo sbagliato un rigore, questo indubitabilmente ha condizionato il risultato. Del rosso a Ballardini e Floro Flores non so cosa dire, non ho sentito.

  19 Commenti per “INTERVISTA AI PROTAGONISTI”

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    Grande Pulvirenti l’ho visto sofferente durante tutta la partita per urlare alla fine !!!!!! come noi…
    GRANDE TIFOSO…..

  2. Ip Address: 79.47.7.192

    joe!!!
    Il Presidente e’ il primo tifoso del Nostro Catania, meno male !!!

    Buona serata a tutti e rilassiamoci almeno fino a Domenica prossima!!! 😉 😉 😉

    Forza Catania!!! 😈 😈 😈

  3. Ip Address: 79.47.7.192

    Raga’ scusatemi.
    Ci sono ancora cori contro zio Petrus allo Stadio Massimino leggendo sui vari siti.
    Dico io , sara’ che ha sbagliato, sara’ sgarbato ma quello che ha fatto per il Catania in questi 5 anni nessuno puo’ dire il contrario che e’ un grande dirigente.
    Non li capisco questi cori volgari contro Lo Monaco ed e’ deleterio continuare.
    Spero solo che in queste ultime partite la smettono e i cori siano per sostenere la Nostra squadra!!!

    Ma che cacchio!!! 😡 😡 😡
    Notte a tutti!!!

  4. Ip Address: 79.47.111.218

    Giorgio47,sono d’accordo con te,purtroppo non sempre ci si ricorda delle cose buone,spesso si ricordano solo gli errori…..ma quelli degli altri!!!!
    Comunque,oggi tre punti importanti,anche se mitigati un pò dal pareggio del Parma a Roma e della vittoria al novantesimo del Cesena.Voglio godermi questa vittoria ma da domani comincerò la mia disamina sulla partita,qualche dubbio Simeone me lo sta lasciando. ❓ ❓ ❓ ❓

  5. Ip Address: 79.47.111.218

    Pulvirenti non riesce a sorridere del tutto: “I cori contro Lo Monaco sono inaccettabili, fanno pena!”
    Il presidente rossazzurro ha criticato duramente la contestazione dei tifosi all’indirizzo dell’amministratore delegato.
    dal nostro inviato – Renato Maisani
    27/feb/2011 19.35.00
    Share Share
    Antonino Pulvirenti – Catania (Grazia Neri)
    Galleria Foto
    Zoom
    Antonino Pulvirenti – Catania (Grazia Neri)
    Link Correlati
    Squadre

    * Catania
    * Genoa

    La vittoria sul Genoa non è stata sufficiente per far sì che il presidente Pulvirenti dimenticasse i cori “dedicati” a Pietro Lo Monaco da parte dei tifosi quando il Catania si trovava sotto di un goal contro il Genoa.

    “Ora basta con lo scherzo – ha detto con fermezza il presidente rossazzurro in conferenza stampa – I cori sono assolutamente inaccettabili perchè offendere così le persone che lavorano da cinque anni qui a Catania e hanno costruito quello che oggi è il Catania mi sembra assolutamente fuori luogo quindi basta con lo scherzo e spero che dalla prossima domenica non si ripetano più perchè così non si va da nessuna parte, anzi spasciamo tutto. Chi ha buone orecchie per intendere, intenda… Il protagonista principale di quello che è stato fatto qui a Catania è Pietro Lo Monaco e sentire quei cori fa letteralmente pena, chiaro?”.

    Dopo lo sfogo, Pulvirenti ha poi commentato la gara dei suoi: “Non era facile ribaltare la situazione e credo che i ragazzi oggi vanno applauditi per quello che hanno messo in campo ed io li ringrazio…”

    Un chiarimento, poi, sul dialogo con l’arbitro Giannoccaro: “Io alla fine del primo tempo gli ho detto che il goal del Genoa era viziato da fuorigioco e lui mi ha risposto che a fine partita avrei dovuto chiedergli scusa… Tutto qui, è stato questo il siparietto”.

  6. Ip Address: 79.26.64.119

    di qua fino alla partita con la Sampdoria bisogna fare minimo 4 punti….
    mi auguro che vengono recuperati gli infortunati: Biagianti, Capuano, Terlizzi, Izco…..
    tutto fa brodo 😀 😀

  7. Ip Address: 82.59.35.244

    Sera a tutti, joe la cosa che deve rammentare Simeone e’ una sola che se vuole vincere le partite sia Ricchiuti e Schelotto sono dei titolari inamovibili e devono partire dal primo minuto, Il Catania se la deve giocare con tutti alla pari, come Simeone ha effettuato le sostituzioni il Catania a cambiato completamente faccia, Ledesma lo vedo impacciato e privo di iedee speriamo che questa vittoria sia servita da lezione di come far giocare il nostro Catania.

  8. Ip Address: 79.26.64.119

    Salvo, tutti noi sappiamo quanto è importante Ricchiutello per la squadra, fa salire, crossa, dribbla, salta l’avversario… e cosa vogliamo di più….
    poi se il Mister non lo fa giocare per me fa male

  9. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti…..

    e se Domenica facciamo il colpaccio a Firenze 😯 😯
    allora posso dire in anticipo che siamo salvi …..

  10. Ip Address: 79.27.101.72

    Ciao Joe,domenica prossima l’importante e non perdere,se poi dovesse arrivare qualcosa in più meglio ancora.Vado a lavoro a più tardi. 😆 😆 😆 😆

  11. Ip Address: 90.12.226.131

    Un caloroso buongiorno a tutti…
    E si me nonna avissi a carruzzella fussi…..:D 😀 😀 😀 😀
    Joe tu hai sbalzi di temperatura allucinanti 🙂 🙂 🙂 🙂
    Sono d’accordo con Beppe58 l’importante è non perdere, che non vuol dire che non possiamo vincere :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  12. Ip Address: 95.235.33.38

    Buongiorno raga’!!!
    joe piano, come scrive Peppe58 e Chiarezza l’importante e’ non perdere domenica a Firenze.
    Ieri la Fiorentina doveva perdere contro il Bari.
    Noi se abbiamo quei due davanti e con Ricchiuti dietro possiamo offendere di piu’.
    Gomez sara’ bravo ma i colpi alla Ricchiuti non c’e’ la’ ancora.
    Mi mangio le mani che Barrientos non c’e’ sarebbe stato l’alternativa a “Ricchiutello”!!!
    Sui giornali scrivono che il gol di Lopez era in fuorigioco. A me non me ne frega una mazza l’importante e’ aver vinto!!!

    Buona giornata a tutti!!!
    Qui Napoli e dintorni fa freddo e il cielo e’ copertissimo ma ho il cuore caldo perche’ il Catania ha vinto!!! 😉 😉 😉

    Filmati e giornali a iosa (Chiarezza)!!!

    Forza Catania!!!

    Meno 11 punti!!!

  13. Ip Address: 90.12.226.131

    Ciao Giorgio sono contento anch’io di leggere a ioimeone a Firenze schieri la stessa formazione del secondo tempo di ieri, cosi ni finisci comu u Paliemmu 😐 😐 😐
    Ma vi immaginate un centrocampo con Lodi Ricchiuti e Carboni?
    e un attacco con Bergessio, Lopez e Gomez e trerzino Schelotto a Firenze???
    Pigliamoci la vittoria di ieri, che se poi mi metto ad analizzarla mi vengono i brividi, e lasciamo lavorare in pace Simeone!!!
    Anzi faccio un po’ di critica,
    Andujar—-Imbarazzante
    Potenza—-Inadeguato
    Augustyn—Non voto ed è un complimento
    Lodi—Troppo lezioso, ma mi sta incominciando a piacere, da rivedere fuori
    Gomez—in panchina di cussa, è l’unico fuoriclasse del Catania ma gioca da solo. deve vedere le prime partite di Sanchez Udinese
    Bergessio, curri comu un pazzu fa a sportellate con tutti ma è ancora ingenuo
    poi sta troppo vicino a Lopez!!
    Schelotto , lassamu stari
    Ricchiuti a quel ritmo puo’ fare solo un tempo, ma commovente la sua volontà è forza, da esempio
    ed allora ? Godiamoci la vittoria aspettando i rientri degli infortunati!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  14. Ip Address: 85.41.235.41

    Il Catania deve vincere a Firenze…. non ci sono altre alternative, ma poi quale clamoroso !!!!!
    la Fiorentina è al ns. livello 😈 😈

    —————————————FORZA CATANIA———————————

  15. Ip Address: 85.41.235.41

    STIAMO LASCIANDO IN PANCA uno come Pesce per me non è da sotto valutare!!!!!!

  16. Ip Address: 85.41.235.41

    Bergessio ieri andava anche a difendere, è un combattente nato ma deve giocare non attaccato a Maxi concordo con te…..

  17. Ip Address: 88.66.42.100

    Buongiorno a tutti e sono d’accordo con Joe quando scrive che aFirenze si può e io aggiungo si deve puntare al risultato pieno la fiorentina non mi sembra cosí forte . ehm vorrei spendere due parole in difesa del direttore
    che a me personalmente sta antipatico e il suo modo di lavorare mi fa storcere il naso a volte … ma i cori di ieri allo stadio contro Lo Monaco sono da condannare nel modo piú assoluto un conto è contestare civilmente un’altro offendere e ieri si ‘e superato il limite …. vergognoso davvero , cioè voglio dire diamoci datevi nà regolata non si può continuare con questo disfattismo , le regole del civil stare insieme deve essere contestare sì quando esso si rendesse necessario per il bene del Catania offendere mai se nò diventiamo peggio dei ……..

  18. Ip Address: 85.41.235.41

    Lux sono pienamente d’accordo con te…

    condanno qualsiasi atto di offesa al ns. direttore, benvenga la critica costruttiva negativa o positiva ma che sia critica e non insulti….

  19. Ip Address: 109.113.206.190

    berghessio e un grande a fatto un bel gol invece maxi lopez anche se a fatto gol ancora non mi convoncie :mrgreen: 😐

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu