INTERVISTA AI PROTAGONISTI

 Scritto da il 3 febbraio 2011 alle 08:20
Feb 032011
 

Il Cesena e il Catania si sono affrontati con la speranza di avere la meglio l’una dell’altra,alla fine ne esce un pareggio che forse delude le aspettative di entrambe ma che viene accettato con piacere. Dopo una gara combattuta soprattutto a centrocampo,le due compagini si sono equivalse con conseguente pareggio con il risultato di 1-1. Nella “Mix Zone del Manuzzi,si sono presentati davanti ai giornalisti alcuni dei protagonisti della partita,hanno parlato ai microfoni. Per il Catania il tecnico Diego Pablo Simeone e i calciatori Pablo Ledesma e Maxi Lopez. Per il Cesena sono intervenuti il tecnico bianconero Massimo Ficcadenti e i calciatori Emanuele Giaccherini e Luis Antonio Jimenez.

Il tecnico del Catania, Diego Simeone: “Lo spirito che il Catania ha messo in campo contro il Cesena è quello giusto per salvarsi. Il Catania è sceso in campo per vincere, con uno schema con molti giocatori offensivi potevamo fare male. I primi trenta minuti sono stati buoni, poi abbiamo cominciato a perdere la palla e il Cesena a giocare molto bene. Nel secondo tempo siamo andati più vicini alla vittoria noi, con tanti contropiede. Ci è mancato l’ultimo passaggio per mandare qualcuno in porta. Oggi dobbiamo parlare dello spirito di squadra che è la cosa che mi è piaciuta di più. Lodi ha cominciato piano, poi ha fatto una partita interessante, per giocare in quella posizione deve prendere ancora più aggressività“.

Il centrocampista del Catania, Pablo Ledesma: “E’ un punto importante per noi, anche se ne volevamo tre. In alcune circostanze è più importante non perdere che vincere. Lodi ha fatto una gran bella partita, ma siamo consapevoli tutti di dover migliorare ancora per far arrivare i risultati. Questo nuovo ruolo che il mister mi ha attribuito per me è nuovo, ma spero di aver fatto tutto per il meglio. Certo alle volte posso anche sbagliare, ma ci può stare. Purtroppo ci tocca subito la sfida di Bologna, speriamo di recuperare qualcuno“.

L’attaccante del Catania, Maxi Lopez: “Ricchiuti è stato molto bravo a mettermi in condizione di segnare, poi una volta in area non potevo sbagliare il tiro; sono contento per il punto, anche se potevamo raccogliere anche qualcosa in più, perchè la partita è stata apertissima. Ora concentriamoci sul Bologna“.

 

 Il tecnico del Cesena, Massimo Ficcadenti: “Siamo andati subito sotto con un gol evitabile dovuto a un infortunio di Antonioli. Per loro la partita si è fatta più semplice. Poi però ci siamo ripresi bene, abbiamo pareggiato, speso tanto, e nel secondo tempo ci siamo chiusi bene, nonostante abbiamo avuto, con Giaccherini, l’occasione più importante della ripresa. Appiah è stata una scelta obbligata perchè Sammarco non era al top per un problema muscolare alla schiena. Oggettivamente la fluidità del gioco non c’è stata. Santon ha fatto bene. Le qualità le ha e deve solo ritrovare un po’ di serenità: per questo credo che giocare a Cesena sia meglio che farlo a San Siro. La situazione non era facile all’inizio dell’anno e non è facile adesso, ma dobbiamo rimanere lì agganciati fino alla fine“.

Il centrocampista del Cesena, Emanuele Giaccherini: “Partite come questa sono da vincere. Nel secondo tempo avremmo dovuto spaccare tutto ma purtroppo non ne avevamo più. In quest’ultimo mese abbiamo giocato di continuo e oggi la stanchezza si è fatta sentire. Questa giornata sembrava favorevole per noi ma purtroppo le altre hanno fatto tutte punti, ora dobbiamo andare a Napoli con la cattiveria giusta: dobbiamo assolutamente iniziare a vincere in trasferta“.

L’attaccante del Cesena, Luis Jimenez: “E’ stato un bel gol:ho messo la palla in mezzo e Erjon mi ha fatto una bella sponda, purtroppo oggi si doveva vincere. C’è molto rammarico ma siamo stati bravi a non mollare nel primo tempo, purtroppo per recuperare abbiamo speso tanto e nel secondo tempo eravamo stanchissimi. Anche oggi però ce la siamo giocata come quasi in tutte le gare fin qui. Chi pensava che per il Cesena in serie A sarebbe stato più facile si sbagliava“.

  10 Commenti per “INTERVISTA AI PROTAGONISTI”

  1. Ip Address: 79.25.71.192

    Buongiorno a tutti,partita con luci e ombre per certi aspetti,ho avuto conferma delle qualità di Lodi che ha disputato una gara di rara intelligenza tattica facendo anche vedere le qualità sopraffine che ha nei piedi. Simeone ha da lavorare e non poco ma qualche risultato sul piano della voglia e della applicazione incomincia a vedersi,mi piace l’atteggiamento mentale propositivo che sta cercando di inculcare ai propri giocatori,spero che possa recuperare qualcuno degli infortunati,la trasferta di Bologna è molto impegnativa e ci sarà bisogno di quante più alternative è possibile compreso Bergessio e Schelotto.

  2. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti….
    ieri ho visto una difesa traballante come il solito ha migliorato sulla fascia dx con l’innesto di Bellusci Augustyn era stremato, Marchese non è cosa sua si impegna ma ha dei limiti…… i centrali Silvestre e Spolli non hanno trovato la posizione giusta !!!!! sul gol subito Silvestre poteva fare meglio.
    mediana ottima con Lodi che dettava i tempi con una visione di gioco ottima era sempre libero per ricevere ma era un pò confuso crescerà, sono sicuro il buon giorno si vede al mattino….
    mancava la spinta sulla sinistra che con l’ingresso di Martinho è migliorato…
    in attacco Lopez si è mosso benissimo ma ancora non ho visto una buona intesa con Morimoto spero di vedere il Bergessio al posto suo….
    il resto è cronaca di tutti i giorni, fatto il gol abbiamo arretrato il baricentro e abbiamo subito la spinta della squadra avversaria, secondo me bisogna migliorare sulla mentalità dei giocatori…
    la squadra è in netto miglioramento rispetto al passato…..

    ——————————————FORZA CATANIA ———————————-

  3. Ip Address: 79.56.192.63

    Buon appetito raga’!!!
    Meglio un punto che niente!!!
    Spero che ritorni la mentalita’ giusta per risalire in classifica.

    Forza Catania!!! 😈 😈 😈

  4. Ip Address: 90.12.216.157

    Buongiorno a tutti pari 😉 😉
    Resto nella mia medesima convinzione, Migliore in campo Ricchiuti , e lo motivo…schierato in un ruolo non suo esterno sinistro nel 4-4-2 di Simeone è riuscito con forza di volontà e abnegazione a prendere un sacco di punizioni a favore che permettevano alla squadra di respirare , da notare anche che giocava vicino all’antitesi del calcio cioè Marchese, avete conteto quante palle gli ha dato ed il Sig. Marchese puntualmente sbagliava il cross? Poi se contiamo che l’assist a Lopez per il gol lo ha fatto lui!!!
    Joe ma guarda cosa mi tocca fare, difendere Ricchiutello 😆 😆 😆 😆
    tu mi capisci, per i nuovi, io sono stato l’anno scorso fino all’arrivo di Mihajlovic il più grande oppositore a Ricchiuti come giocatore di calcio!!

  5. Ip Address: 85.41.235.41

    LA TUA FRASE FAMOSA “PESTAVA I PIEDI A MASCARA” 😀 😀

    ma adesso non c’è più quindi gioca meglio…. ah ah ah quel marchese ma li vengono mai :mrgreen: :mrgreen:

  6. Ip Address: 85.41.235.41

    guarda che ieri abbiamo giocato con un 4-2-4 😀 😀

  7. Ip Address: 90.12.214.226

    No joe se 4-4-2 il problema incomincia ad essere Gomez, poverino non è ne carne ne pesce, ho va dietro le punte o si allarga, ha paura di lasciare solo Augustyn, vuole strafare e si accentra orizzontalmente , invece di saltare l’uomo ed attaccare il fondo, Simeone bisogna che gli trovi una posizione adatta alle sue immense caratteristiche, perché per me è il più forte giocatore che ha il Catania!!
    Ma ora vorrei sapere invece di pubblicare sempre minchiate, di quali giocatori dispone domenica Simeone?

  8. Ip Address: 90.12.214.226

    ……………o va dietro, maledetta fretta 😥 😥 😥 😥 e poi altri errori che vedo solo dopo che ho postato 😕 😕 😕

  9. Ip Address: 85.41.235.41

    cambia pagina vecchio 😀 😀

  10. Ip Address: 95.247.85.116

    buonasera a tutti i car fratelli rossoazzurri

    voleo evidenziare questo artcolo:

    Estudiantes, Enzo Perez: “Che talento Barrientos!”
    02.02.2011 17.00 di Antonino Bulla per itasportpress.it articolo letto 1193 volte

    Enzo Perez, centrocampista argentino dell’Estudiantes, ha parlato di Pablo Barrientos, ex fantasista del Catania arrivato a La Plata lo scorso mese. Proprio Perez che poteva indossare la casacca rossazzurra è rimasto sorpreso dallo stato di forma e dalle prodezze che il ‘Pitu’ ha regalato nelle ultime apparizioni con il club argentino. “Pablo ha una grande tecnica e un’ottima visione di gioco – ha dichiarato Perez a radio Del Plata – Pensavo stava peggio fisicamente ed invece ha fatto vedere buone cose nel precampionato. Ho parlato con lui, sta bene e spera di migliorare ancora. Con il 3-4-2-1 riusciamo ad esprimere un gioco migliore. L’arrivo del Pitu è stato importante ma i dirigenti sono stati bravi a non smantellare il gruppo che ha vinto l’ultimo Apertura”.

    ma vi rendete conto di che errore ci ha fatto fare giampaolo..mannaggia!!!

    ma cmq
    SEMPRE A SOSTEGNO DI SQUADRA MISTER E SOCIETA

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu