Io estraneo. Pulvirenti Un folle

 Scritto da il 29 giugno 2015 alle 12:36
Giu 292015
 

Pablo

Come riportato dall’ANSA del 29 GIU, Pablo Cosentino “Non so nulla di combine, sono estraneo a tutti i fatti che mi contestate, se lo avessi fatto sarei stato un folle e se lo ha fatto Pulvirenti è un folle lui”. Lo ha detto l’amministratore delegato del Calcio Catania, Pablo Cosentino, nell’interrogatorio al gip nell’ambito dell’inchiesta ‘I treni del gol’  su presunte partite comprate dal club di calcio per non retrocedere in Lega Pro. “Non conosco nessuno degli altri indagati – ha aggiunto – tranne Delli Carri col quale avevo rapporti di lavoro”.

Pablo Cosentino ha lasciato il palazzo di giustizia accompagnato da suo legale l’avvocato Carmelo Peluso. Durante l’interrogatorio Cosentino ha contestato tutte le accuse: “se questo fatto fosse vero sarebbe tutto l’opposto di quello che ho sempre fatto per il Catania – ha detto – non avrei fatto una campagna acquisti a gennaio dispendiosa per potenziare la squadra, sarebbe veramente tutto contro quello che era il mio obiettivo: fare un club forte per vincere il campionato. Se avessi tentato di comprare delle partite – ha osservato – sarei stato un folle, e se Pulvirenti lo ha fatto è un folle”.
Cosentino ha ribadito al gip di essersi già dimesso da ogni incarico dal calcio Catania e che domani gli scade il contratto con la società che non rinnoverà e spera di potere tornare presto al proprio Paese.

  24 Commenti per “Io estraneo. Pulvirenti Un folle”

  1. Ip Address: 79.4.15.37

    Alla fine rimarrai solo, andranno via tutti i tuoi amici di merenda…… Povero Presidenti….. :mrgreen: :mrgreen:

  2. Ip Address: 217.200.201.241

    Joe, avrebbe, uso il condizionale, ammesso parzialmente i fatti addebbitati, spinto, anzi indotto, dalla pressione ambientale. Parlo di Pulvirenti ovviamente.

  3. Ip Address: 82.53.46.57

    Ciao joe! 😉

    Se, come dice lui che non centra nulla, il male oscuro era Pulvirenti e Delli Carri?

    Non sto capendo piu’ una “mazza”! 😥

  4. Ip Address: 79.4.15.37

    Alla fine Cosentino andrà a casa pulito…. sarà accolto come un eroi al suo paese 😉 😉 Al rogo, in 2 anni hai distrutto il Catania.

  5. Ip Address: 82.53.46.57

    joe la “cancrena” era Pulvi e non Cosentino che equivoco!

    E’ stata consegnata anche la licenza dello stadio quindi stiamo senza campo!

  6. Ip Address: 82.53.46.57

    CATANIA, Pulvirenti ammette: “Ho comprato 5 partite”

    Che minkiata Pulvi! :mrgreen:

  7. Ip Address: 217.200.202.200

    Pulvirent, indotto dalla ppressione ambientale, che squallore, ho il voltastomaco…. niente, chi vuole commenti, non ho voglia pure qui di occuparmi di sta roba… Che schifo.

  8. Ip Address: 151.74.154.165

    Ha fatto la cosa giusta, era diabolico se avesse continuato a difendere e negare l’evidenza.
    Probabilmente Giorgio ha ragione, noi, me compreso, abbiamo avuto sempre Cosentino come maggior bersaglio delle invettive, ma l’artefice principale di tutto è colui che lo ha chiamato vicino a se, cioè Pulvirenti, che noi abbiamo sempre quasi giustificato per un senso di protezione, riconoscimento e per campanilismo.
    Invece la colpa di tutto, almeno la stragrande maggioranza delle colpe sono di Pulvirenti.
    Adesso l’ammissione di colpevolezza.
    Speriamo almeno ci diano la Lega Pro.

  9. Ip Address: 82.53.46.57

    Ciao Perplesso, speriamo almeno la lega pro pro pro! :mrgreen:

  10. Ip Address: 82.53.46.57

    Forse e forse ci siamo!

    CATANIA, sarà Lega Pro con punti di penalizzazione

  11. Ip Address: 82.53.46.57

    Copia e incolla da un’altro sito

    Art. 7
    Illecito sportivo e obbligo di denunzia
    1. Il compimento, con qualsiasi mezzo, di atti diretti ad alterare lo svolgimento o il risultato di una gara o di una competizione ovvero ad assicurare a chiunque un vantaggio in classifica costituisce illecito sportivo.

    3. Se viene accertata la responsabilità diretta della società ai sensi dell’art. 4. il fatto è punito, a seconda della sua gravità, con le sanzioni di cui a
    lle lettere h), i), l) dell’art. 18, comma 1, salva l’applicazione di una maggiore sanzione in caso di insufficiente afflittività.

    6. In caso di pluralità di illeciti ovvero se lo svolgimento o il risultato della gara è stato alterato
    oppure se il vantaggio in classifica è stato conseguito, le sanzioni sono aggravate.

    SANZIONI
    Art. 18

    1. Le società che si rendono responsabili della violazione dello Statuto, delle norme federali e di
    ogni altra disposizione loro applicabile sono punibili con una o più delle seguenti sanzioni,
    commisurate alla natura e alla gravità dei fatti commessi:

    h) retrocessione all’ultimo posto in classifica del campionato di competenza o di qualsiasi altra
    competizione agonistica obbligatoria; in base al principio della afflittività della sanzione, la
    retrocessione all’ultimo posto comporta sempre il passaggio alla categoria inferiore;

    i) esclusione dal campionato di competenza o da qualsiasi altra competizione agonistica
    obbligatoria, con assegnazione da parte del Consiglio federale ad uno dei campionati di categoria
    inferiore;

    l) non assegnazione o revoca dell’assegnazione del titolo di campione d’Italia o di vincente del
    campionato, del girone di competenza o di competizione ufficiale;

  12. Ip Address: 217.200.203.63

    La procura nel pomeriggio ha indetto conferenza stampa. Pulvirenti avrebbe ammesso la frode sportiva. Ora leggo primo levi… Se questo è un uomo..

  13. Ip Address: 91.253.37.194

    Buon giorno a tutti !!
    un saluto al simpatico Giorgio47 da napoli !!!
    Non facciamo in tempo ad aprire i giornali e leggere chi corrompe a destra e a sinistra .
    Tutto ha un prezzo.
    Intanto il fatto che pulvirenti abbia consegnato la licenza la dice lunga . È per si e per no
    Mi vengono strani pensieri !!! Ripeto e solo fantasia , come quel programma di quel bravo giornalista di cronaca che conduce MISTERI D’ ITALIA.
    È se tutto ciò fosse stato pilotato con la mente diabolica e ingegnosa di questo personaggio. Se fottuto il,paracadute dalla a alla b e i soldi stanno a Miami con quella specie di ad che adesso dice di non sapere nulla in un società gestita da lui .
    Il sig pulvirenti per fare parere ( uso espressioni alla Montalbano) tutto verosimilmente vero, che fa? Va in commissariato e chiede protezione alla polizia perché si sente minacciato di morte. Noi ingenui esprimiamo MA COME NON LO SA CHE GLI METTONO IL TELEFONO SOTTO CONTROLLO !!!
    È così via. si potrebbe scrivere veramente un giallo.
    Ma poi come dice sempre quel famoso cronista e se tutto si fosse svolto veramente così !!!
    Un saluto a tutti i veri tifosi del Catania
    Uno in particolare a perplesso e a matteocifalotu e al grande Giorgio da Napoli

    Rosanero a vita

  14. Ip Address: 217.200.203.63

    Scindiamo la vicenda penale, dando atto alla procura della Repubblica di avere agito in modo corretto e conseguanziale rispetto ai reati oggetto di indagine, per chiederci, con chi ricominciare a far calcio?questo catania va venduto, c’è il tempo per farlo? Una società nuova che riparta dalla d, come parma, è nelle corde e nella possibilità di questa città?leggerò i vostri commenti.

  15. Ip Address: 151.31.33.181

    Sportivamente è Lega Pro sicura anche se la mia preoccupazione maggiore è il (probabile) fallimento.
    è sorprendente la facilità con cui Pulvirenti si sia fatto scoprire e adesso ammetta tutto. Ma forse è solo un uomo disperato avendo percepito il crollo dei suoi affari.
    Cosentino invece nega tutto.
    In ogni caso, e fermo restando che Cosentino sempre incompetente è, esce fuori uno scenario diverso da quello a cui abbiamo pensato per mesi, e cioè che Pulvirenti, anziché accupato da Cosentino, fosse sempre lui il padre-padrone.

  16. Ip Address: 82.53.46.57

    Ciao Rosanero a vita! 😉

    Ci e’ capitato proprio a noi un Presidente che si vende le partite! :mrgreen:
    Non so se l’avra’ fatto per l’amore per il Catania, ma ha scelto il modo sbagliato eppure dovrebbe sapere un Presidente di calcio che queste stupidita’ ci ha messo poca intelligenza, ha disonorando la “sua squadra”!

    Sto veramente male “Rosanero”! 😥

    Porta sempre con te la tua sincerita’, la tua sportivita’ e l’eleganza nello scrivere.

    Un abbraccio fraterno da un mezzo siciliano!

  17. Ip Address: 79.26.107.216

    Povero pulvirenti ha agito per i suoi interessi, ma principalmente perchè non voleva la retrocessione, amore per il catania certamente non lo giustifico..Ma quanto marcio vi è in questo calcio vi è stato e ci sarà …Pulvirenti si è comportato come un novellino maaaaa??’ Forza Catania 46 sicuramente C1 Lega pro ma con quanti punti di penalizzazione? speriamo per una solerte iscrizione poi un’avvicendamento di proprietà e noi aspettiamo aspettiamo.un saluto a tutti e grazie per l’ospitalità

  18. Ip Address: 5.90.135.119

    io penso e auspico che dopo tutta sta sceneggiata (anche in tribunale), il gatto e la volpe (i farabutti) andranno via insieme (magari in Argentina), comunque lontano da qui. Tanto da tempo vanno in giro insieme a fare non si sa cosa! Perché NON è possibile che loro si facciano vedere ancora QUI, dopo questo disastro oltre al danno d’immagine provocato. Saranno ricordati come il CANCRO CATANIA. E adesso speriamo solo in uno “Zamparini” che venga a salvarci. Riconosciamolo pure, perché qui l’imprenditoria è morta da tempo.

  19. Ip Address: 78.133.37.35

    Mario
    ma vi sembra possibile che uno che fa una denuncia in questura
    per minacce, sia tanto stupido da non immagginare che il suo
    telefono,e aggiungo io, anche quello dei suoi familiari,
    non sia messo sotto controllo?
    questa vicenda secondo me a qualcosa che non quadra,
    speriamo solo che la magistratura sbrogli per il bene di tutti
    questa vicenda.
    saluti a tutti

  20. Ip Address: 95.234.100.91

    al signor pulvirenti dovrebbero chiedere solo il perché ha scelto il sig. Cosentino e perché gli ha affidato un ruolo così importante di A.D. …Perché se ne sono andati gasparin, Pippo bonanno, Orazio russo, biagianti e tutti gli altri dello zoccolo duro del Catania…sembra che abbia quasi si sia volutamente sbarazzato di elementi che davano garanzie per affidare tutto a gente già chiacchierata …mi sorge il dubbio che abbia volutamente sfasciato il giocattolo…ma non capisco il perché ed eventuali vantaggi…possibile sia solo sana incompetenza e presunzione? Io non credo

  21. Ip Address: 95.234.100.91

    Riguardo al sig. Cosentino sono perfettamente d’accordo con lui ” estraneo a tutt’Italia” infatti non vedo casa ci azzeccasse lui col Catania e con i catanesi. Ma purtroppo per lui non penso che gli inquirenti si bevano le sue fesserie, magari raccontandogli che Leto è meglio di neymar e che Monzon è costato 3,5 milioni di euro

  22. Ip Address: 151.31.33.181

    “Il signor Pulvirenti ha ammesso di aver avuto dei contatti con altri soggetti al fine di condizionare il risultato di alcuni incontri, e ciò al fine di salvare dalla retrocessione il Catania.
    Ha tuttavia manifestato la convinzione, anche alla luce della lettura degli atti, che tali contatti non abbiano avuto nessuna reale incidenza sull’esito degli incontri in questione”.

    Questo il comunicato degli avvocati di PLV.
    In sè è logico: dal punto di vista sportivo, la frode, tentata o eseguita, non cambia la responsabilità, che è diretta sulla società essendone coinvolto in prima persona il massimo dirigente.
    Davanti alla giustizia sportiva non ci salva nemmeno San Pietro (dato che oggi è la sua festa).
    Penalmente invece, PLV cerca di alleggerirsi, riducendo la frode a tentativo e negando le scommesse.

    Però ha ragione Mario, tante cose non tornano.
    1) farsi scoprire con le mani nella marmellata
    2) farsi scoprire in seguito a una autodenuncia
    3) farsi scoprire parlando in modo chiaro ma , al tempo stesso, (fateci caso) non ci sono video o intercettazioni in cui è PLV a muovere soldi, per cui paradossalmente non so se la tesi della frode tentata potrebbe reggere.
    4) Fatto apposta, come già si insinua da qualche parte? Non credo. Se vuoi “liberarti” della società scappando con il malloppo intanto nascosto hai modi migliori di farlo senza fati arrestare e processare. E poi credo che i magistraTI di Catania (il procuratore Salvi in primis) non siano boccaloni.
    5) ma le stranesse restano. Tutto il campionato èstato strano. Flop ce ne sono ogni anno, ma una squadra che tutti gli addetti ai lavori davano per vincente poi deve comprarsi le partite per salvarsi?
    6) E in che momento il presidente che seguiva le partite a bordo campo con il rosario in mano diventa uno spregiudicato disposto a tutto? Solo nel girone di ritorno oppure….la sicurezza veniva da… precedenti?
    7) E perchè comperare partite se per tutto l’anno ci dicevano di essere sicuri della bontà della squadra? Allora non era ver oniente e il primo ad avere dubbi sul lavoro tecnico di Cosentino era PLV? E quando gli sono cominciati questi dubbi se fino all’ultimo ha difeso Cosentino?
    8) Cosentino che adesso cerca di passare per semplice stipendiato, ma. è credibile?

    BAsta , u nsacco di punti interrogativi, metà probabilmente resteranno tali.

  23. Ip Address: 93.48.213.136

    Cosentino resta sempre una mela marcia e un incompetente con l’ostinazione folle!!! sul preparatore atletico, il suo grande scienziato del ghiaccio e poi lui ha costruito due squadre senza senso, pulvirenti sembra una persona disperata che vuole liberarsi di un fardello più grande di lui, fa tenerezza e pena, si è fidato del bel Pablo e di altri in un periodo di debolezza ed ha cercato l’impresa di salvarsi in questo modo grottesco, anche se nella telefonata più inchiodante quando diceva che aveva capito come funzionava la b e che sarebbe arrivato primo l’altranno sembrava uno in preda al delirio di onnipotenza che solo chi pippa può avere.
    Una squadra basata sulla nostra Primavera compreso il Mister della stessa e qualche innesto di esperienza mi sembra la strada più coerente e possibile. non dimentichiamo Forza Catania!!!

  24. Ip Address: 79.32.111.101

    Buongiorno a tutti i tifosi.
    Da tempo non commentavo più le vicende sportive del Club Calcio Catania.
    Adesso mi trovo a commentare un fatto penale, con l’ex-Presidente Pulvirenti reo confesso di gravissimi illeciti sportivi.
    La mia opinione è sempre la stessa: Cosentino è stato il male palese del Catania e sono contento che in un modo o nell’altro il Catania dei tifosi rossazzurri si sia liberato di lui. Pulvirenti ha pagato la fiducia concessa a questo personaggio, che definirei incompetente sino ad evidenza giudiziaria di altre responsabilità. Nel contempo mi sento di affermare che l’ex-Presidente è stato punito in maniera esemplare per il suo errore.
    Si può ricostruire anche dalle macerie. In questo momento è rimasta solo la fede dei tifosi rossazzurri in un futuro pulito per un nuovo e migliore Catania.
    FORZA CATANIA SEMPRE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu