La corazzata …Potemkin

 Scritto da il 9 Dicembre 2018 alle 21:30
Dic 092018
 

Vi ricordate il ragionier Fantozzi quando trovo’ il coraggio di gridare: “per me la corazzata Potemkin è una boiata pazzesca”?

Dopo la brutta figura rimediata a Bisceglie questo Catania se ne torna a casa con la consapevolezza di essere una squadra qualunque di serie C e non quella corazzata invincibile che ci hanno fatto credere.

Stuiamuni u mussu per la promozione diretta salvo miracoli per via di crisi improvvise della capolista e delle quattro dirette concorrenti ma il tunnel nel quale si è andato a cacciare il Catania sembra non faccia intravedere nemmeno una piccola lucina ed  i cambi alla formazione iniziale disposti da Sottil non hanno fatto che spegnere quel che restava di quel micciolo bagnato.

Catania schierato col modulo standard con i due terzini di fascia lenti e pachidermici, inconcludenti e abulici lontani parenti di quei giocatori di stagioni passate. Al centro Aya e Silvestri con Rizzo e Biagianti davanti alla difesa e Lodi a giostrare il centrocampo con ai lati Vassallo e Barisic a sostenere la punta spuntata Marotta che ricorda un barbecue dal quale esce tanto fumo ma manca l’arrosto.

Dispiace dirlo ma anche Lodi non e’ riuscito a trovare quelle soluzioni che dai suoi piedi ci aspettiamo, così come tutta la rosa è parsa una squadra senza gioco e senza idee.

Giocavamo contro il Bisceglie lo abbiamo capito? Lo hanno capito questi calciatori che indossano attualmente la nostra maglia ? Vergogna, vergogna, vergogna. Vergogna per tutti e anche per noi tifosi che lo scorso anno già eravamo arrabbiati al termine della partita per i due punti persi.

Questa corazzata costruita senza bocche da fuoco e con lo scafo di cartone, non fa più paura a nessuno: nemmeno a un  Bisceglie in piena difficoltà societaria, con un allenatore dimessosi due giorni prima di questo match.

Errori pacchiani commessi da Sottil oramai unico a non credere alle qualità di Manneh e di Baraye, oggi neppure messo in campo neppure dalla panchina, pur giocando il Catania con due terzini che non hanno mai avuto il coraggio o a cui e’ stato imposto di non passare la metà campo avversaria.

Siamo stanchi e stufi di essere considerati la squadra da battere ad agosto per poi ritrovarci a dicembre una delle concorrenti ai play off.

Siamo stufi di vedere giocatori fuori ruolo e mal disposti in campo, siamo sfiduciati da una Società che da quattro anni non ne azzecca una.

L’amore per questa maglia riesce ancora a vincere la voglia di trascorrere i pomeriggi in altri luoghi ma lo stesso amore ci spinge a chiedere che chi non e’ entrato nella mentalità di questa serie C scelga altri colori sociali e si levi di torno.

Si sapeva a priori che questo Bisceglie avrebbe affrontato così questa sfida ed è grave non aver saputo leggere questa partita per l’allenatore: oggi ha dimostrato i suoi limiti. Come i limiti li ha dimostrati chi ha portato a Catania giocatori con caratteristiche tecniche non adatte a questa categoria e a questo girone in particolare.

Una  “corazzata” che riesce ad andare in porta solo al cinquantaquattresimo minuto con capitan Biagianti, ha dei problemi e mi si permetta di usare il termine gravi, considerato l’avversario che aveva di fronte.

In questa giornata nera gli unici che non hanno tradito quei tifosi rossazzurri che hanno affrontato chilometri e chilometri per essere presenti al Ventura sostenendo con i loro cori la squadra più di quanto hanno fatto i supporter di casa.

Fino a quando dovranno ingoiare bocconi amari signor Lo Monaco? È così difficile scegliere e portare alle falde dell’Etna ciò che serve davvero? Ci dia delle risposte chiare e sincere. Da Lei ce lo aspettiamo.

  24 Commenti per “La corazzata …Potemkin”

  1. Ip Address: 151.18.67.101

    Complimenti a raggio libero per l’articolo, vorrei anche ricordare a tutti che senza soldi non si canta messa . Ogni anno sempre la stessa musica siamo stanchi di essere presi in giro dalla società e in primis dallo stesso Plm che anziché sbandierare la promozione diretta in B dire una buona squadra per affrontare i playoff

  2. Ip Address: 37.159.108.181

    Purtroppo plm non parlerà la misura è colma qui sono 2 le cose….o allenatore a casa o acquistare mezza squadra…..ditemi voi di questo passo si rischia serio ma la cosa grave che abbiamo metà squadra che non corre ma sti carusi non…..mangiano a sottil il dovere di far cambiare rotta a questa squadra ….la colpa prima era perché non si giocava…ora troppe partite…io mi chiedo ma a luglio quando si diceva che la squadra era da b sottil e plm ….sognavano non so più che dire…abbiamo perso con una squadra di serie d….non è un sogno dura realtà b 🌃

  3. Ip Address: 82.49.181.123

    Ragazzi una vergogna. La società ha anche quest’anno sbagliato tante pedine nella campagna acquisti ma non solo: problemi di tenuta atletica e problemi di gioco. Oggi abbiamo toccato il fondo della nostra storia del calcio giocato. Esagero? Mi dite sinora quale partita abbiamo giocato senza patemi d’animo anche quando si e’ vinto? E quando si e’ vinto quando lo si e’ fatto senza invocare la fortuna? Nemmeno una, forse solo con la Vibonese e basta. Basta ci vuole una contestazione come quelle di una volta .

  4. Ip Address: 37.159.108.181

    Condivido ct a na perdonatemi solo una cosa lasciamo perdere pisseri un ora x poter parrggiare…nulla invece voglio ancora parlare di….marotta ragazzi ma quanto è costato questo bomber….quanto sta sulla stessa linea di …..ripa anzi direi peggio è inutile è dalla prima di campionato che vado dicendo che ci vuole un oculista ….mi spiace abbiamo preso un altra bufala e la cosa grave che con curiale a mezzo servizio noi dovremmo andare in b senza ancora una volta x il 4o anno consecutivo….una punta vera niente siamo alle solite ormai sentiamo un disco rotto condivido con ct a na mercoledì fischi a oltranza tanto di questo passo rischiamo di perdere anche con la virtus. Saluti a tutti

  5. Ip Address: 95.238.43.243

    Un antro boccone amaro! Quanti altri dovremo ingoiarne fino alla fine del campionato? Basta proclami e basta pseudo giocatori che non corrono, e basta allenatori che non credono nei giocatori che hanno qualcosa in più. Ci stanno regalando un altro anno in questa categoria che non ci appartiene.
    Ennesina domenica di merda.

  6. Ip Address: 82.49.181.123

    Si doveva vincere meritatamente a Bisceglie per rimanere attaccati alla scia dello Stabia sebbene con otto lunghezze di distanza ma ora ci troviamo ad undici lunghezze e, per quanto mi sforzi di trovare l’ottimismo nel più profondo del mio cuore, non credo che si possano recuperare quattro partite alla Juve Stabia e se anche fosse , poi ci sono le altre che non stanno a guardare ad iniziare dal Catanzaro che ha speso benebi duoi soldi a cominciare dal mister. Noi solo fumo sappiamo comprare o meglio portare a casa a costo zero.
    Dovrebbero vergognarsi tutti e restituire la maglia ed andarsene da un’altra parte. Chi salvare sinora a quasi fine girone d’andata? In primis per me Aya al quale già scadrà il contratto a giugno e quindi quasi in partenza perché il Direttore mica gli aumenterà lo stipendio , poi Biagianti e Bucolo, Pisseri forse malgrado l’erroraccio di ieri, Baraye e Manneh poi il resto da sostituire a gennaio per costruire qualcosa di buono per la prox stagione quando dovremo confrontarci anche col Bari di De Laurentis .

  7. Ip Address: 87.7.57.150

    Ormai cunuttamini anche questo Anna resteremo in questa categoria di merda Grazie lo monaco😣

  8. Ip Address: 87.7.57.150

    Ormai cunuttamini anche questo Anno resteremo in questa categoria di merda

  9. Ip Address: 62.2.176.13

    Ho visto solo l’ultima mezz ora della partite e vi posso dire che era meglio non guardare.
    Qui credo che non dobbiamo esaminare niente. E una squadra imbarazzante e credo che lo resterà fino alla fine della stagione. E prossimo anno la stessa cosa, cambieranno 3/4 della squadra e noi dopo 15 partite diremmo la stessa cosa.
    Qui il problema sta in alto. Non si capisce perché da noi é da 5/6 anni che I giocatori non riescono a correre………… Ogni giocatore che é forte da noi diventa un brocco Pozzebon, Marotta solo per fare due nomi.
    Chi é che dovrebbe capire come rimediare?
    LoMo e Argurio ci siete? o siamo noi tifosi che compriamo I giocatori e l’allenatori?

    Io per dirla tutto mi sono stufato. Si dice che noi con questa categoria non abbiamo niente a vedere. Ma in questa categoria facciamo figuracce da anni!

    L’ultima volta ci abbiamo messo 30 anni per riprenderci questa volt siamo solo a cinque…………………..

  10. Ip Address: 79.44.7.12

    secondo il mio modesto parere il problema del Catania sta esclusivamente dalle forte pressione che la stampa e Tv sportiva esercita sulla squadra, che secondo me dovrebbe essere lasciata tranquilla, senza suggerimenti di moduli o di formazione, se tutti Dirigenza, pubblico, tifosi, stampa si strigenranno intorno alla squadra, vedrete cha alla fine il risultato sarà raggiunto, eppoi lasciate lavorare tranquillamente Sottil, ma mi dite in Seri C (escluso Auteri) chi sono gli allenatori in condizione di dirigere il Catania una piazza dove esistono pressioni esterne fortissime ?

  11. Ip Address: 62.10.112.8

    Non si vince un campionato di serie C solo costruendo una squadra con tasso tecnico elevato e con 10 undicesimi di giocatori over nelle formazioni tipo. Non si sale in B acquistando senza criterio giocatori costosi ( vedi Casertana ) già l’abbiamo visto questo film in passato che tante società salite dalla D con qualche innesto in rosa sono andate in B. Il segreto di come si sale in B lo abbiamo visto l’anno scorso con il Cosenza e l’abbiamo sotto gli occhi quest’anno. Chi sono tutti questi costosi giocatori super campioni della Juve Stabia ? Hanno semplicemente confermato in blocco tanti giocatori che avevano giocato un buon campionato e fatto alcuni innesti mirati per migliorare la squadra che già era competitiva l’anno scorso, l’unica a vincere con merito a Lecce.
    Quanto ha speso il Catanzaro per costruire una squadra ex nuovo ? hanno consegnato ad Auteri giovani promettenti e qualche anziano esperto della categoria ed il bravo allenatore dopo il primo periodo di rodaggio oggi ha una squadra molto competitiva.
    Con gli esempi sopra indicati ancora si continua a leggere dei giocatori arrivati a costo zero, di società pezzente e ci si ostina a chiudere gli occhi sui veri motivi che ci hanno portato al punto in cui siamo.
    Gli errori d’impostazione della rosa del Catania già evidenziati in tempi non sospetti sono venuti a galla in modo drammatico così come l’operato della dirigenza che ha fatto scelte che squalifica parecchio la loro professionalità. L’errore più grave è stato smobilitare l’intera difesa e di non fare arrivare nei punti ciave gente fresca di categoria che corre, necessità già evidenziata l’anno scorso. Speravo che il Catania riuscisse in qualche modo a tamponare fino a gennaio e poi con alcuni acquisti mirati diventare competitivi ma purtroppo la situazione ormai è diventata irrimediabile non tanto per la differenza punti ma per esito molto incerto di queste restanti cinque partite.
    Ormai il danno è stato fatto e Sottil e giocatori non sono colpevoli al 100% e l’hanno dimostrato giocando solo con le squadre di categorie superiori. Per la serie C ci vuole altro !!!!!!

  12. Ip Address: 82.49.181.123

    Caro Veneziano senior, è da 4 anni che la piazza, tradita dal proprietario del Catania, ingoia cacca. L’anno scorso doveva essere quello buono e quello prima pure ma sappiamo come è andata.
    Si sa che la piazza è esigente, come quelle di Bari, Lecce e Foggia ed anzi a differenza di altre realtà, i tifosi hanno da quattro anni a questa parte ingoiato Bocconi amari e nauseabondi stringendosi alla società ed ai calciatori rimanendo calmi e tranquilli. ad ogni inizio stagione le promesse della dirigenza e l’amore incondizionato per la maglia, spingono oltre seimila tifosi ad abbonarsi e ad ogni partita casalinga non meno di altri tremila appassionati li sostengono fino all’ultimo secondo di gioco, come in trasferta tanti eroi affrontano centinaia di chilometri per urlare la loro passione e stare vicini a questa squadra.
    Dopo scarne e fortunate vittorie abbiamo subito tre rovesci che hanno dwll’incredibile se si mettono le rose a confronto, ma il campo dice altro.
    Ieri a Bisceglie si è toccato il fondo: 472 spettatori di cui una ottantina tifosi rossazzurri hanno assistito al match che vedeva una squadra che lotta per la serie B impegnata contro quella di casa che viene da sconfitte pesanti con un allenatore dimessosi prima della partita, con alcuni elementi indisponibili che alza un muro contro il quale il Catania non ha saputo trovare il varco giusto.
    Questa partita ci allontana dal primo posto di 11 punti. Undici cioè quasi 4 partite da vincere senza che la capolista faccia punti.
    Non si tratta adesso di farli stare tranquilli: si tratta che la squadra non è idonea per la b.
    Certamente gli errori se non corrono, non fanno gol, non corrono , sono abulici, scarsi, la colpa non è dei tifosi che fino ad adesso li hanno lasciati tranquilli e sostenuti.
    Se giocatori anche trentenni e che hanno giocato in serie A psicologicamente non sanno reggere le pressioni di una città che chiede la B, e se ai più giovani tremano le gambe quando entrano in campo ,se ne vadano a giocare da in altra parte.

  13. Ip Address: 82.49.181.123

    Vincenzo nell’ultimo post hai espresso esattamente quello che io penso.
    Ogni anno viene rifatto quasi completamente il vestito alla squadra facendo partire gli elementi che dovrebbero rimanere e su questi costruire il nuovo Catania.
    Ovvio che chi ha fatto una buona stagione se in scadenza pretenda un adeguamento contrattuale ma da quell’orecchio non si sente e si preferisce perderlo e portare a Catania scommesse, giocatori da impiegare fuori ruolo o non adatti alla categoria, elementi infortunati o fuori rosa, vecchietti soprapeso, allenatori che non alzano la cresta perché costano di meno. Siamo stanchi e stufi che lo sappiano e penso che l’anno prossimo ci lascerà Aya in scadenza di contratto a giugno. Ovviamente perderemo l’elemento Migliore, come al solito

  14. Ip Address: 151.68.104.8

    e sempre la solita storia contro le mediocri..sempre umiliazioni a mai finire..inutile cercare i colpevoli..inutile dare colpe a pisseri che di errori ne a fatto uno ma di tiri in porta a ribaltare il risultato neanche a parlarne..una squadra senza attributi..vedi lo juve stabia che corazzata..vince fuori che in casa..questi vanno in b..e lo meritano..ma questo catania..si sta rompendo e sta scricchiolando..questa maledetta c…non ce’ la toglie piu nessuno…inutile proclamare trionfi di b..bisogna cambiare inversione e subito se si vuole essere aggangiati alle seconde e poi sperare come al solito…

  15. Ip Address: 62.10.112.8

    Catanese non entro nei singoli particolari delle cessioni o mancati rinnovi come quello Di Grazia che pretende un contratto con cifra importante che, a mio avviso, non merita perchè ancora non ha dimostrato niente, una tripletta con il Messina e poi buio assoluto.
    Il mio ragionamento scavalca i motivi delle cessioni e si concentra sul piano tecnico sportivo della rosa, prende atto che Di Grazia non rinnova e Russotto risolve il contratto non per sua volontà. Se la società vuole andare in B diventa un obbligo sostituirli con altri calciatori con caratteristiche identiche ma ancora più forti: Vassallo, Brodic, Manneh o lo stesso Barisic non possono dare sicurezze di risultati poichè con caratteristiche diverse ed adattarli quindi diventa un azzardo,
    Solo gli addetti ai lavori dovrebbero avere l’obbligo professionale della conoscenza del mercato a 360 gradi per individuare e portare a casa quei giocatori con i profili necessari alla causa. Se poi gli addetti, nel nostro caso, Argurio e Lo Monaco riuscirebbero a farli arrivare a costo zero così come hanno fatto l’anno scorso con Caccavallo tanto meglio ed avrebbero anche il mio applauso. E’ questo l’addebito che faccio ad Argurio e Lo Monaco di aver costruito una rosa di over senza dubbio tecnicamente valida per altre categorie ma che non permettono di poter giocare con schemi energici adatti alla C. Hanno stravolto in peggio anche laddove c’era qualche certezza, se solo Bogdan voleva la B e tutti gli altri erano contenti rimanere bastava sostituire con altro difensore della stessa portata, idem per Mazzarani; Porcino era in prestito quindi contava solo la sua volontà e Baraye lo vedo anche meglio di lui.
    Se la società con tutto questo via vai di giocatori avesse realizzato cifre importanti di plusvalenze o risparmi mi verrebbe lo stesso dubbio di Cataneseanapoli che hanno guardato solo alla cassa ed hanno trascurato l’obiettivo primario della serie B ma nel caso specifico, a mio avviso, trattasi solo di aver perso di vista che per andare in B prima bisogna giocare e vincere il campionato della lega pro girone C.
    L’unica attenuante che non giustifica nè perdona l’operato e la leggerezza dei due responsabili è che hanno costruito una rosa cmq incompleta a metà strada tra B e C perchè magari sicuri del ripescaggio ma questa rosa ha dimostrato con i fatti che gioca discretamente con squadre di categorie superiori ma non è assolutamente adatta per primeggiare e vincere il campionato di serie C. Morale della favola altro anno perso a marcire in serie C. .

  16. Ip Address: 5.91.11.139

    d’accordo con gli amici di maglia di quello che si è detto,mi aspettavo una parola da plm….nulla prevedo unaltra via
    crucis in serie c non vorrei stare in quei 100 tifosi ct andati a bisceglie derisi da una squadra di serie d….società indegna si è pensato come sempre a fare cassa senza costruire nulla ora il mercato di gennaio ma son sicuro che rivedremo i soliti rotti svincolati.Purtroppo sta affiorando l’apatia x una squadra e una società che non merita nulla buonanotte

  17. Ip Address: 77.136.82.121

    Io sono del parere che come ogni anno l’acquisto del goleador è stato sbagliato
    Marotta non è cosa. Non è altro che un Ripa2…..corre corre ma a vuoto e al momento in cui dovrebbe essere lucido davanti alla porta. ….beh forse ha corso troppo prima ! !!!!!
    Conclusione :se non vogliono comprare un Attaccante con la À maiuscola ….puntiamo almeno su Brodic in coppia con Curiale. ….e Marotta in panchina sempre che à gennaio c’è gente interessata ad un Attaccante della sua età

  18. Ip Address: 62.2.176.13

    Qeulla dell’attaccante la posso anche capire.

    Ma noi siamo scarsi sia a centrocampo che in difesa. Non abbiamo un gioco e poi portare a Catania anche il miglior attaccante del mondo E NON FA NIENTE!

    Non credo che sia colpa o solo colpa degli attaccanti se contro il Bisceglie non si tira in porta. Non riusciamo a far gioco e a saltare l’uomo.

    E COSA PIU SCANDALOSA NON RIUSCIAMO A CORRERE. Giochiamo con una lentezza che a dir poco é imbarazzante.

    La colpa di chi é? Credo di noi creduloni, che ogni anno crediamo che abbiamo una corazzata …Potemkin

    Vediamo cosa fanno mercoledi. O é meglio che mi guardo la Championsleague………….??

  19. Ip Address: 62.10.112.8

    Jamajama, concordo al 100% su quello che hai scritto. Anche se arrivasse un attaccante più bravo di Curiale e Marotta il problema del Catania non si risolverebbe per mancanza dei pilastri ed energia fisica nella altre parti del campo per generare un gioco con i ritmi necessari della serie C.
    Abbiamo grosso modo la stessa malattia della Casertana, troppo giocatori esperti che con i ritmi meno frenetici della C esprimono meglio il loro valore. Ci rendiamo conto che nella fascia mediana abbiamo Biagianti, Rizzo, Bucolo e Lodi ? dove possono trovare a quella età l’energia, lucidità ed intensità necessaria per martellare per 90 minuti a determinati ritmi ?
    Non vedo via d’uscita e credo che anche Sottil l’abbia capito, infatti, da parecchio non pronuncia più la frase ” Noi siamo il Catania “.

  20. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:892b:6c8c:32e2:174e

    Io vedo una squadra che non sa concretizzare. ..a volte dovrebbero provare à tirare di più da fuori
    I tiratori li abbiamo …perché non tentare
    Per quanto riguarda la voglia , il sangue negli occhi. …beh sta all allenatore dare la carica motivazionale
    Ricordo ancora gli occhi dei giocatori ai tempi di Mihajlovic ….avrebbero vinto contro chiunque. .dal Canicatti’…fino alla Juventus. ……e infatti……. 🙂

  21. Ip Address: 82.49.181.123

    Alleluia il Direttore ha parlato ai microfoni di itasportpress adducendo che le colpe le hanno i giocatori e l’allenatore in egual misura. E lui? Il solito ponzio pilato dalla veste candida? Chi ha portato questi giocatori a Catania? Io ?

  22. Ip Address: 62.10.112.8

    Lo Monaco nell’intervista rilasciata dice una mezza verità ribadendo che la squadra è forte e che a detta di tutti i nostri calciatori sono di categoria superiore.Tale dichiarazione infatti trova la conferma che con lo stesso allenatore e giocatori quando incontrano squadre di categorie superiori si dimostrano all’altezza della situazione. Ovviamente il furbacchione dice cose esatte ma nasconde l’altra mezza verità che consiste nell’aver dimenticato di analizzare se questa squadra formata da giocatori di categoria superiore ed avanti con gli anni fosse idonea per vincere un campionato di Lega Pro girone C.
    Continuare a non capire o nascondere dove si sono commessi gli errori è molto più grave dello stesso errore perchè non esiste neanche la speranza su come tentare di tamponare o rimediare.
    Direttore non ci siamo con la sua analisi perchè la carenza della rosa per la serie C ormai è stata scoperta dagli allenatori delle squadre che affronteremo.. .

  23. Ip Address: 62.2.176.13

    CTaNA e Vincenzo

    Dite esattamente come stanno le cose!

    Purtroppo LoMo non imparerà mai. Lui si sente infallibile e lo dice ogni volta che apre bocca. Purtroppo per lui e di più per noi non siamo in una categoria superiore SIAMO IN C, e ci siamo gia da 4 anni!!!!!! E il quinto si sta aggiungendo.

    Mah alla fine cosa possiamo dire. Lui é il direttore e lui fa cio che gli piace!!!!!!!!!

  24. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:a1e2:8116:698f:6677

    Finalmente!!!!
    Ho apprezzato nel secondo tempo i ripetuti tentativi di tiri da fuori.Il palo preso da Rizzo trema ancora.
    Le occasioni ci sono state e non condivido i fischi di fine partita .Ritornando su Marotta…il giocatore é volenteroso…. si muove si muove da fastidio ai portieri e difensori avversari ma spesso crea confusione e disorienta anche i nostri attaccanti……..comunque ….oggi quel rigore é anche grazie a lui.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu