La partita più bella della stagione

 Scritto da il 4 maggio 2014 alle 17:46
Mag 042014
 

Izco-Roma

Abbiamo aspettato cosi tanto per vedere la nostra squadra giocare una partita vera e vincere 4-1 contro la Roma seconda in classifica.
I rossazzurri si rilanciano per la salvezza, Izco segna una doppietta, poi Totti accorcia le distanze ( con un gol in fuorigioco di Florenzi ),  ma il Catania non molla e nella ripresa  arrotondano il risultato con Bergessio e Barrientos.

Adesso per noi si riapre una sottile speranza,  visto la sconfitta del Chievo e del Livorno,  ma serve una vittoria nello scontro diretto di domenica prossima contro il Bologna.
Calma e sangue freddo fino alla fine, tutto è possibile….. Forza Catania.

Izco:   Perché non si sono visti i punti di differenza? Perché avevamo tanta voglia di far vedere che il Catania ancora non è morto. Sappiamo che abbiamo uno scontro diretto contro il Bologna e faremo di tutto per salvarci. Sicuramente quest’anno abbiamo sbagliato tutti, adesso dobbiamo solo giocarci il tutto per tutto. So che è difficile crederci, ma noi ci crediamo e credo che debba crederci anche la città di Catania.

Pellegrino:  Garcia mi ha fatto i complimenti per la prestazione, li faccio anche a lui per il grande campionato fatto con la Roma. Dopo la sconfitta di Verona eravamo molto abbattuti. Abbiamo lavorato bene in questa settimana con un grande senso d’appartenenza. La squadra è stata premiata con quattro goal che ci fanno bene in vista della gara contro il Bologna.

  218 Commenti per “La partita più bella della stagione”

  1. Ip Address: 79.56.40.91

    ogni volta che ho sperato al miracolo ,questi non si è avverato! Adesso quanto meno te lo aspetti il Catania vince addirittura 4 a 1 con lo squadrone della Roma! La salvezza ? sembrava impossibile ,invece ,per miracolo, ce la può fare ancora!!! 😉 😉 😉 : :

  2. Ip Address: 212.35.19.138

    Chi li calpisce? Io questa squadra non la capisco!

    Per essere scaramantico BO 4 ct 3………..

    Oggi avevo detto Ct 0 RO 4

    Speriamo speriamo e spariamo

  3. Ip Address: 2.36.57.254

    grande catania , sei sempre il solito ,ed e per questo che ti voglio , bene , tu rappresenti , la nazione , quando ti danno per spacciato , rinasci fammi godere ancora a bologna ti prego se dovessimo andare in b a testaa alta come sempre

  4. Ip Address: 82.145.211.51

    Ma così de pazzi!!!!
    Vedi cosa poteva fare questa squadra astannu!!!! Non illudiamoci, ma sperare non Costa nulla, ma a loro cosa gli costava giocare così prima????? Forse leto ha fatto leggere a tutta la squadra un mio messaggio inviato gli?!?!? Bo non capisco, all’improvviso gli escono fuori i coglioni………

  5. Ip Address: 79.46.31.150

    Buonasera raga’!!!
    Ciao angelo, Jamajama e antonio!!! 😉

    angelo, facciamo cosi non scriviamo quella parola………….., capisci a me.
    Perche’ porta sfiga ogni volta che l’abbiamo scritto!!!
    Certamente non ci avrei scommesso manco un centesimo sulla nostra vittoria.

    In questo campionato non ho mai comprato un giornale sportivo per conservare le pagine delle vittorie del Catania, manco le 5 vinte prima vinte precedentemente.
    Ma domani comprero’ un giornale sportivo e ritagliero’ le pagine che mi interessano, perche e’ una delle piu’ belle vittorie di quest’anno.

    Spero che i Nostri non dimenticano ” le motivazioni” a go-go sull’uscio di Torre del Grifo per domenica prossima,

    Adesso mi godo, dopo tante domeniche tristi (troppe per la verita’), un po’ di scritti sui Nostri ragazzi.

    Notte a tutti!!!

  6. Ip Address: 79.33.90.3

    Non svegliatemi, sto sognando che il Catania, con una prova maiuscola, sta battendo la Roma al Massimino.

  7. Ip Address: 79.2.68.46

    Mi fa solo rabbia :mrgreen: :mrgreen: Potevano vincere solo 2 partite che oggi non eravamo in questa situazione critica …..Comunque oggi hanno onorato la maglia.
    La speranza è l’ultima a morire

  8. Ip Address: 79.46.31.150

    Caro Catanese a Napoli, il Catania e’ anche questo, sembra tramortito e poi si rialza!!! 😉

  9. Ip Address: 178.5.181.81

    jamajama hai visto che non tutti gli argentini su di jittari?
    Speriamo solo che domenica prossima riescano a superare il bologna e poi comu finisci si cunta.

  10. Ip Address: 79.18.136.236

    Una partita vera?

  11. Ip Address: 151.47.55.102

    😯 😯 😯 😯 😯 😯 ….a questo punto bisogna provarci con tutte le forze……speriamoooooo
    FORZA CATANIAAAAAAAAAAAAAAAAA 😛

  12. Ip Address: 78.105.216.157

    A me sembra tutto surreale. Ma dove era la Roma? Io sono un po’…perplesso. Non lo so, qualcosa non quadra…

  13. Ip Address: 82.145.209.101

    A cu ciu rici Ciceri&malaman!!!
    Oggi dicevo 4a1 poi Catania e mi pigghiavanu pi pazzuuuu!!!!

  14. Ip Address: 151.54.96.168

    A me sembra impossibile che dopo Verona ci sia stata questa prestazione, ma come può essere una cosa simile?
    Quale è la verità di quest’anno ? Il Catania è quello di Verona o quello di oggi ?

    Fa male sapere che bastava vincere due partite in più in casa, contro mezze squadre come Livorno o altra pericolante ed essere con la salvezza a portata di mano.
    Adesso bisogna dare seguito, almeno conquistare sei punti, finora la nostra squadra ci ha abituato che fuori casa da il peggio di se.
    Chissà se ci sorprenderà domenica prossima.

    Piuttosto analizzerei la partita tecnicamente, come mai assente Lodi il centrocampo ha funzionato alla grande?
    L’amnesia solita di Monzon che lascia solo Totti nel pareggio, se guardate i replay si vede benissimo che non lo segue, questo domenica prossima non deve accadere.
    Io non mi aspetto più nulla, ciò che sarà si vedrà .
    Purtroppo si deve sperare nelle disgrazie altrui, non solo sulle nostre capacità, il che è davvero complicato.

  15. Ip Address: 95.235.31.112

    Salve raga’!!!
    Invece della solita cena, mi sto gustando un “biscottone” nel latte!!! 😆

    Su Catania-Roma commenti sulla Kakketta dello Spork

    Paraponziponzipò 21:07, 4 Maggio 2014
    Vorrei fare un po’ la voce fuori dal coro, perché capisco la delusione e tutto il resto, ma passare dai finti romanisti che inveiscono contro una squadra che ha fatto bene come mai in passato per una partita inutile toppata, o gente che parla di partita venduta un po’ mi urta. La gara mi è sembrata leggibilissima: partita sottovalutata e scarsa motivazione, una squadra falcidiata dagli infortuni che ha dovuto schierare Romagnoli e Dodò entrambi titolari (con ovvi risultati), il Catania che ha dato l’anima giocando fino all’ultimo minuto con un’intensità e una capacità che hanno dell’incredibile. Non sembra a tutti di esagerare? Una squadra senza più ambizioni non può rendere al massimo come una che vuole salvarsi, mi pare evidente, e certamente non è una sorpresa di questo campionato. Poi pensatela come volete.

    Deceit 21:03, 4 Maggio 2014
    Mah, benefici non ne vedo. Certo che se Gino Peruzzi passasse alla Roma la prossima stagione non mi stupirei.

    milanista74 20:15, 4 Maggio 2014
    Mi stò chiedendo chi ha il Catania di così forte da dare alla Roma l’anno prossimo….non si spiega altrimenti…

    m4to 21:10, 4 Maggio 2014
    la vittoria del catania era pagata a 8. certe partite puzzano troppo

    XXXPHOENIX 19:58, 4 Maggio 2014
    VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA Guardate cos’è successo col Sassuolo e poi la ROMA regala 3 punti al Catania. Sono DISGUSTATO!

    Baudolino 19:56, 4 Maggio 2014
    @revorPhillips Cioè la Roma ha fatto vincere apposta il Catania? Non dirlo ad alta voce, perché poi Garcia deve dimostrare che non è vero niente, visto che nel calcio non devi dimostrare nulla, sono gli altri a doverlo fare. Tornando seri. Ma stai scherzando vero?

    contemaxxx 19:52, 4 Maggio 2014
    Invece di preoccuparsi x settimane di quello che facevano gli avversari della juve , suggerendo come giocare e chi far giocare agli allenatori che la affrotavano ,il sergente Garcia avrebbe fatto bene a preoccuparsi della sua squadra…. P.S. De Santis il sistema favorisce anche il anche il Catania ?Totti gli aiutini ci sono anche x il Catania? A proposito a te servirebbero degli aiutini x L’italiano ( intervista a Sky oggi 《noi abbiamo fatto del tutto!!!!!!!》

    Botanici Traffici 19:45, 4 Maggio 2014
    Se a pensar male si fa peccato… stasera mi sento un grandissimo peccatore. Chi vuol capire, capisca.

    psymad 19:34, 4 Maggio 2014
    Si dice che il gol della roma fosse pure in fuori gioco. Er sistema sempre?

    Pellicano- 20:07, 4 Maggio 2014
    si dice…vatti a vedere le immagini invece di andare appresso alle voci come una pecora.

    TrevorPhillips 19:30, 4 Maggio 2014
    Per simpatia, spero che il Catania si salvi. Però questa partita è falsatissima dai.

    Pietro Santangelo 19:25, 4 Maggio 2014
    Ma nessuno parla della partita del Catania che oggi sembrava anche superiore a quello dello scorso anno? Posso capire la brutta, bruttissima anzi, partita della Roma, ma un po di merito a questa squadra gli si può dare. Secondo me vinceva anche se la Roma giocava al suo solito modo. Spero tanto che con questa vittoria sfrutta l’entusiasmo e possa crederci fino in fondo. Giocava molto simile al gioco del bayern dello scorso anno in fase offensiva con questo modulo che ha sfruttato oggi. spero che non sia solo un exploit di oggi e possa giocare cosi anche le prossime 2. e forza catania credici, voglio rivedere il derby col palermo il prossimo anno

    tiuz77 18:56, 4 Maggio 2014
    De Santis davvero si vede benissimo che fa di tutto per non parare sul primo e quarto gol. Avrà scommesso qualcosina pure lui?

    Reno 18:53, 4 Maggio 2014
    Cioè, la juve pareggia e perde con il benfica, il barca pareggia con il getafe, la roma perde con il catania, l’atletico perde con il levante e il chelsea pareggia con il norwich. Altro che settimana dei gufi, questa è la settimana della supposta.

    angeloèdellinter 18:42, 4 Maggio 2014
    La Puzza di biscotto si sente fino dalla Sicilia: sembra proprio una combine. la roma anche se avesse giocato in 9 non avrebbe mai perso 4 a 1 a catania. Evidentemente qualcosa sotto c’è.

    boris49 20:41, 4 Maggio 2014
    Gomblotto!!! La Juve ha pagato il Catania, l’arbitro, anche la Roma, anche l’Atalanta che non ha ancora incontrato…si, si, si.

    Reno 18:37, 4 Maggio 2014
    Credo tutti siano daccordo che oggi le fasce ma sopratuto il centrocampo erano penosi. DeRossi si faceva saltare, sbagliava cross e passaggi e non recuperava palloni, doveva aiutare Castan mezzo-infortunato in campo ma se ne andava per conto suo, Pjanic non ha fatto niente uno dei due peggiori della partita, magari pensava già la Barcellona, io gli direi di andarci allora, Taddei inguardabile, per favore, altro che rinnovo, pensa a farti volere ancora da una della serie A… I due terzini no hanno fatto neinte, correvano ma sbagliavano tuto il resto. DeSanctis dormiva mi sa. Castan era in pessime condizioni, non capisco perchè non ha messo jedvaj dall’inizio, magari faceva meglio, ma sicuramente in coppia con romagnoli non va. Totti, Florenzi e Romangnoli mi pare siano stati quelli che più si salvavano, forse anche Bastos che ci ha provato un po’ quando è entrato. Mi è sembrato di vedere la partita della juve con la fiorentina, ogni tanto a qualcuno gli viene di fare queste partite, bo. Inguardabile, sembrava tornata la difesa di Zeman.

    battistini.roberto.5 18:32, 4 Maggio 2014
    Roma, che vergogna . Venduti??????

    agmike 18:29, 4 Maggio 2014
    una vergogna, altro che aiutini, aiutoni biscottoni!!! UNA VERGOGNA

    Mirko Gargano 18:15, 4 Maggio 2014
    Io ho visto la partita è non era la Roma che conoscievo strano molto strano poi mi dite perché il calcio non è corrotto basti guardare la partita di oggi è vedere che volevano far restare il Catania in A che vergogna poi desantis che non parava mi viene un dubbio!!!!!!

    Marco Nicozzi 18:12, 4 Maggio 2014
    Risultato giusto per quanto visto in campo. Brutta partita della Roma ma il campionato rimane eccezionale. I giallorossi erano già sicuri del secondo posto e non potevano ambire al primo mentre gli etnei stanno lottando per la salvezza. Dispiace veder perdere così la Roma ma il Catania ha meritato la vittoria e l’ampio scarto (anzi poteva fare più gol).

    Bologna, Ballardini: “Il 4-1 di Catania-Roma? Siamo in Italia…”
    Frecciatina del tecnico: “Non mi sorprende nulla, ho il mio pensiero e lo tengo per me”

    castillo83 22:04, 4 Maggio 2014
    Che il Bologna dopo la partenza di Diamanti non la butti dentro manco col cannone non ci sono dubbi, però dai è facile pensare al biscottone. La Roma s’è voluta così far “perdonare” la goleada rifilata un paio di stagioni fa

    bambinodoro 22:01, 4 Maggio 2014
    Partita vergognosa della Roma, e poco furbo dal punto di vista psicologica garcia, dichiarando che lo scudetto era già stato vinto dalla Juventus. Secondo me, biscotto. tre goal sono quantomeno sospetti…Due del Catania, e quello della Roma tirato adosso al portiere???

    maratona08 21:41, 4 Maggio 2014
    ma ballardini siamo onesti dai…il bologna non butta la palla dentro nemmeno con un miracolo suvvià…è una delle peggiori squadre del campionato
    visce5schumy 21:31, 4 Maggio 2014
    da Juventino dico che…. Una squadra da record come la Roma è impossibile perdere così. se anche vinceva o la Juve perdeva domani, lo scudetto nn arrivava mai e quindi si era già arresa e fare sto biscotto. Io ci credo che la Roma ha fatto il biscotto… una squadra cosi forte impossibile ke subisce ben 4 pere da una squadretta da ultima classifica per tutto l’anno.

    Alexb 21:08, 4 Maggio 2014
    Io fossi in Ballardini mi preoccuperei più di vincere le mie di partite piuttosto che guardare cosa fanno gli altri, che il Bologna non segna neanche se giocano con le mani.E’ sempre così, per distogliere l’attenzione dalle proprie magagne si cerca sempre di screditare gli altri, sarei curioso di andare a guardare tutte le ultime partite dei campionati di Ballardini per vedere come si è comportato.

    alessioblasco 21:07, 4 Maggio 2014
    quindi la roma si è venduta la partita…..????…..la squadra dei moralizzatori che fa una cosa del genere??? Non ci credo…..ahahahahahahahaha

    JoeBlack 21:02, 4 Maggio 2014
    Poche balle, questo e’ un BISCOTTONE !

    Quinto08 20:45, 4 Maggio 2014
    Il risultato è strano…ma forse semplicemente una volta tanto non c’è nulla sotto…solo una squadra che lotta per salvarsi ed un’altra che aveva speranze esigue di vittoria….il Sig. Ballardini dovrebbe pensare a preparare meglio la partita di domenica, se gioca come oggi ne prende anche lui 4…

    Fabio771 20:37, 4 Maggio 2014
    Oggi mi sento paragnosta e proverò a leggere nel pensiero di Ballardini. Venerdì Garcia dichiara che la Juventus ha vinto lo scudetto. Oggi la Roma perde contro il Catania. Da notare che il Catania ha una esposizione debitoria notevole con Unicredit, proprietaria in parte della Roma. Se il Catania retrocede, la situazione debitoria si aggraverà e quei soldi li vedrà col binocolo…allora Ballardini, ho indovinato?

    henry78 20:24, 4 Maggio 2014
    Semplicemente la Roma ha incontrato una squadra che non si è scansata come hanno fatto le precedenti

    ToroMS 21:21, 4 Maggio 2014
    Io direi piuttosto che il Catania ha incontrato una squadra che si è scansata, contrariamente alle precedenti.

    WALLYNET 20:23, 4 Maggio 2014
    la palla è rotonda

    RBKalle 20:15, 4 Maggio 2014
    Sì sì, siamo in Italia. Il paese dove non è mai colpa nostra se qualcosa va storto… Sarebbe bastato che il Bologna avesse fatto leggermente meno schifo tutto l’anno e a quel punto avrebbero potuto comodamente sbattersene dei risultati degli altri campi. Certo che se si vende Diamanti e si tengono in rosa attaccanti che ormai non segnerebbero nemmeno nella porta da calcio gaelico, hai voglia poi a vedere complotti ovunque.

    Sportivo2013 20:13, 4 Maggio 2014
    No scusatemi…..cioe’ Ballardini pensa che la Roma ha perso appositamente lasciando nel campo di Catania ogni possibilita di vincere uno scudetto che a dir poco sarebbe stato memorabile per cosa poi? Salvare il Catania o far retrocedere il Bologna????? Togliti gli occhiali di sole e cerca di vincere qualche partita piuttosto. L’Italia di oggi non vuole riconoscere I propri limiti. Se si vince e’ sempre merito proprio mentre se si perde ci sono congetture, complotti, Palazzi interi che hanno deciso contro di te. Prendiamoci delle responsibilita’ quando perdiamo e cerchiamo di migliorarci invece di piangere. Povera Italia!

  16. Ip Address: 91.255.115.191

    Buonanotte a tutti

  17. Ip Address: 212.14.141.175

    Buongiorno.
    Ieri ero a Genova e ho visto la partita contro il Bologna. Ballardini pensi alla sua squadra. Ieri il Genoa gli ha regalato un punto. Se la sua squadra è cosi brava si vedrà domenica. FORZA SEMPRE CATANIA:

  18. Ip Address: 2.38.229.36

    Reazione tardiva,dovevano giocare così anche nelle altre partite dove sembra che abbiano giocato apposta per perdere(ordini dall’alto?)

  19. Ip Address: 212.14.141.175

    Leggo che molti parlano di biscotto ecc. Ma la Roma da quanti anni non vince a Catania? Mi risulta che sono decenni.
    Visto che si parla di biscotto vediamo se domenica il Genoa, che ieri ha regalato un punto al Bologna dell’ ex Ballardini si impegna contro il Sassuolo e il Cagliari contro il Chievo. Anche la Fiorentina di Montella sicura del quarto posto potrebbe non impegnarsi a Livorno. Inoltre la Fiorentina martedì gioca col Sassuolo.

  20. Ip Address: 95.238.195.162

    Buongiorno raga’!!!

    Ciao angelo,alberto, Mexxican e Nobody!!! 😉

    Qui Napoli e dintorni, cielo sereno con qualche nuvoletta qua’ e la’, vento forte con la temperatura un po’ frizzantina.

    Siamo prudenti raga’ per Bologna.

  21. Ip Address: 91.253.93.74

    Buongiorno a tutti. Quando si perde perché si perde quando si vince qualcuno parla che c’è di mezzo il biscotto.non è che si stia preparando il terreno per domenica ?

  22. Ip Address: 178.5.181.81

    La paura che ho adesso è che fino ad ora abbiamo fallito praticamente tutti gli altri scontri diretti. La speranza che ho invece è che l’unica concorrente diretta che abbiamo battuto finora è stato proprio il bologna (escludendo il chievo che non credo avrá grossi problemi, viste le partite che restano).
    Speriamo che questa formazione sappia farsi valere anche a Bologna. Ma a Rinaudo bisogna multarlo per bene, non può continuare a farsi ammonire e/o espellere ogni santa partita!
    Comunque ieri grandissimo Catania!!! (senza Lodi 😀 )

  23. Ip Address: 79.12.43.50

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro una partita vince il catania che non a demeritato contro la romerda e si parla di biscotto ma quanti bocconi amari abbiamo ingoiato noi questo anno e nessuno a mai detto biscotto solo catania tutto il resto e noia 😉 😉 😉

  24. Ip Address: 79.12.43.50

    Il giorno dopo il roboante 4-1 contro la Roma, speranze e disillusioni si intrecciano nell’animo dell’ambiente rossazzurro. Ottimismo, in previsione della sfida contro il Bologna oppure disillusione considerati i precedenti sempre disattesi dalla squadra rossazzurra? Tanti interrogativi, va predicata la calma!

  25. Ip Address: 79.12.43.50

    “Il 4-1 con cui il Catania ha sconfitto la Roma al Massimino aumenta i rimpianti per le occasioni perdute, ma la salvezza resta ancora a porta di mano Esultare per una vittoria così imponente e inattesa, oppure recriminare per le occasioni perdute? Sia come sia, il Catania dopo il 4-1 rifilato alla Roma, che al Massimino è diventata… Romina, torna a sperare in una salvezza che resta complicata, ma almeno spera. Dovrà vincere a Bologna una sorta di spareggio, uno scontro diretto, ma anche sperare che le concorrenti non avanzino in graduatoria. Due giornate alla fine, sei punti in palio, il confronto in casa dei felsinei da preparare […]Unica possibile crepa che s’era aperta, subito tappata dalle due fasi di gioco di un Catania attento, galvanizzato e determinato in ogni reparto. Il rientro di Castro è servito a non far sentire solo Bergessio, stesso discorso per la posizione di Barrientos, partito da centrocampo per aggiungersi agli attaccanti quando la palla arriva a ridosso dell’area. Rinaudo e Izco giganti a centrocampo, difesa attenta. Tutto così perfetto da tornare al discorso di prima: ma il Catania dimesso, distratto e irritante di qualche settimana fa non poteva pensarci prima? Adesso sarà sofferenza fino alla fine. Almeno la speranza che sembrava essere tramontata, tornerà attuale. Fino a Bologna. Almeno fino a Bologna.

  26. Ip Address: 176.201.81.94

    Questo vittoria potrebbe essere controproducente, perché ormai c’era una certa rassegnazione, adesso si è riaccesa una speranza, ma se a Bologna il Catania torna ad essere la squadretta che è stata per tutto il campionato magari perdendo malamente com’è stato per tutte le trasferte sarà una tremenda doccia fredda! Mi auguro di essere smentito non da uomini dello sporti, magari ricchi e co culu chinu, ma da uomin,UOMINI VERI!

  27. Ip Address: 79.12.43.50

    Garcia si arrende senza lottare Catania ora spera

    Doppietta di Izco, poi Bergessio e Barrientos I siciliani si giocano la permanenza in A a Bologna

    “Qualcosa di clamoroso all’ex Cibali. Non molto, qualcosa. Il Catania strapazza la Roma tornata di colpo Rometta e si rimette in corsa per la salvezza. La prossima sfida di Bologna ora può essere decisiva: i siciliani sono avanti nello scontro diretto (20 all’andata), se vincono hanno buone chance di restare in A. La Roma dà l’addio annunciato allo scudetto prima della maxi sfida con la Juve. D’altronde Garcia alla vigilia aveva già fatto i complimenti ai rivali […]Di clamoroso al Cibali c’è il risultato. In questa stagione mai il Catania aveva segnato 4 gol e mai la Roma (reduce da 9 vittorie di fila) ne aveva presi. Al massimo ne aveva incassati 3, ma in casa della Juve e col Napoli in semifinale di coppa Italia, subendo il terzo tutta sbilanciata in cerca di rimonta. Qui il suo andamento lento pieno di svogliatezza (e di voglia di regalo?) si è scontrato con la rabbia e la determinazione della banda Pellegrino, bravo a tenere acceso nei giocatori il lumicino della speranza. Non solo grinta. Il Catania ha anche giocato una gran partita: pressing, buona disposizione, ripartenze e ottime giocate individuali. Come in occasione del gol del vantaggio: Izco che avvia l’azione dà a Bergessio che innesca Leto che di tacco ridà a Izco per la stoccata. Non sembrava proprio una squadra agonizzante. E dopo il bis di Izco in tribuna è iniziato l’inutile lamento del cosa poteva essere e non è stato, se il Catania avesse sempre giocato così. Intanto la Roma abbozzava la reazione, già dalla panchina. Garcia toglieva un abulico Ljajic per spendere Gervinho, fuori dai titolari per riposo in vista Juve. Totti da buon capitano ha guidato il tentativo di riscossa. Servito da Florenzi ha ridotto le distanze e poi al tramonto del primo round ha regalato a Gervinho la palla del possibile pari. Frison ci ha messo una pezza[…]Garcia in conferenza ha sottolineato la voglia di chiudere in bellezza con la Juve. Il Catania intanto ringrazia e si prepara alla sfida decisiva. Se dovesse salvarsi, questo sì sarebbe clamoroso.

  28. Ip Address: 79.12.43.50

    quel senza cervello di gufo dove ❓

  29. Ip Address: 79.12.43.50

    Il tecnico del Catania, Maurizio Pellegrino, è felice dopo la vittoria per 4-1 sulla Roma che consente ai rossazzurri di rilanciarsi per la lotta alla permanenza in Serie A. Queste le sue parole raccolte da Itasportpress: “La corsa salvezza non era mai chiusa. C’è sempre stata questa speranza, questa voglia di provarci. Dopo la prestazione di oggi abbiamo ancora più energie per crederci. Eravamo praticamente retrocessi sei-sette giornate fa. Adesso ce la giochiamo. Quante chance abbiamo? Non lo so e non me lo chiedo. E’ stata una settimana intensa, di grande spessore. Dovevamo cancellare la brutta prestazione di Verona. Mancano due partite, c’è l’occasione di Bologna, sono contento. Siamo stati sempre discontinui e mi sembra che invece questa settimana abbiamo dato tutto. Abbiamo lavorato benissimo. C’è stata una pressione costante sui giocatori della Roma ed era tutto concentrato su questo. La risposta dei miei giocatori è stata esemplare. Perchè non crederci fino in fondo con una classifica così folle. Opinione sui fatti di ieri? Quello che è successo fa male. Non se ne può più. Qualcosa si deve fare. Izco? E’ stato messo fuori due partite. Ha capito perchè è stato messo fuori e la migliore risposta è stata data oggi con una prestazione maiuscuola e la doppietta. Pulvirenti? Aveva predetto questa vittoria ed è l’uomo più felice del mondo in questo momento. E’ convinto che la squadra possa salvarsi”.

  30. Ip Address: 62.2.176.13

    Petro Paolo

    Hai ragione. Ma perché lo fanno vedere solo in una partita? Io spero che lo facciano vedere anche nelle prossime partite.

    Saluti a tutti e a Giorgio47 da Napoli

  31. Ip Address: 91.253.167.103

    Spero solo in una cosa che non sia la solita espulsione o il solito calcio di rigore assegnato ai nostri avversari, a decidere le sorti dell’incontro .Riferimento fatto nei precedenti scontri diretti

  32. Ip Address: 151.54.96.168

    Parlare di combine è offensivo, la Roma ha ceduto si, ma ieri andava tutto bene, anche che Izco si scoprisse stoccatore implacabile.
    Lasciamo che vada così, come deve andare andrà, pronostici è difficile farne, tutto é possibile e tutto appare impossibile.
    Ieri si è data una lezione di civiltà della tifoseria, della città e anche dei giocatori, l’importante è aver dato e dare l’impressione che la squadra è viva e che l’onore dei nostri colori stia alto.
    Tra quindici giorni sapremo tutto.

  33. Ip Address: 195.66.9.200

    Non capisco quelli che si stupiscono delle “metamorfosi” del Catania.
    La Roma è venuta in gita, come in gita era la Samp e la Lazio.
    Il Catania vero resta quello inconcludente con il Livorno, il Napoli e la Fiorentina in casa, con il Chievo, il Sassuolo e il Verona fuori.
    Non credo che la vittoria di ieri serva a qualcosa, se non a prolungare una fiammella e, alla fine, ad aumentare l’amarezza.
    Già il Sassuolo domani se vince o pareggia con la Fiorentina, che ha finito anche lei la stagione, potrebbe vanificare gran parte del risultato di ieri.
    Dubito che la squadra “vera” riesca a vincere a Bologna. Prevedo due squadre terrorizzate e quindi uno zero a zero senza tiri in porta, a meno di qualche episodio occasionale e imprevedibile. Vincere ci permetterebbe di agguantare e condannare il Bologna, ma il Sassuolo, oltre a domani sera, può ancora fare tre punti con il Genoa.
    Forse è complicata la vita del Chievo che ha perso incredibilmente in casa con il Torino, che deve andare a Cagliari e poi ha l’Inter.

  34. Ip Address: 91.253.168.39

    Il Sassuolo ha due trasferte proibitive domani sera a Firenze o può quella di Milano contro il Milan

  35. Ip Address: 91.253.168.39

    Scusate volevo scrivere ” è poi “

  36. Ip Address: 87.20.81.156

    Pulvirenti acquista tutti i biglietti del settore ospiti di Bologna e organizza una trasferta per tutti i tifosi ne vale la serie a…é il tutto x tutto

  37. Ip Address: 91.253.168.39

    Iaffiu una buona notizia. Magari con i suoi tifosi il nostro CATANIA si trasforma

  38. Ip Address: 91.253.168.39

    Da quando che è cambiato assetto societario tutto è diverso , dopo la vittoria con una grande ora la trasferta di massa tutti a Bologna

  39. Ip Address: 79.44.17.245

    buon giorno a tutti

  40. Ip Address: 79.44.17.245

    L’OCCHIO DEL GABBIANO – G. SPINESI: “Catania, 90 minuti da grande. Bologna è la stazione centrale della A”
    05.05.2014 10:11 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    L’ex calciatore del Catania, Gionatha Spinesi, prosegue la sua collaborazione con Itasportpress.it curando la rubrica “L’occhio del Gabbiano”.

    Sta per chiudersi un campionato pazzesco per il Catania che quando ha acceso la luce è stato grandissimo. Lo ha fatto in casa con Lazio, Sampdoria e Roma. Peccato che questo sia avvenuto solo in poche occasioni in casa e quasi mai in trasferta. Contro la Roma gli etnei mi hanno proprio entusiasmato mettendo alle corde un avversario sazio e appagato ma pur sempre grande squadra che aveva 62 punti in più. Grande pressing, ottima condizione fisica e tanta determinazione le cose migliori viste in 90’ minuti. La Roma ha cercato di attaccare la spina dopo il gol di Totti ma il Catania l’ha staccata subito. La squadra con Rinaudo vertice basso del centrocampo sembra messa meglio in campo. L’argentino è bravo nel lavoro di interdizione meno in quello di costruzione rispetto a Lodi ma è una scelta che ieri ha funzionato nonostante Pjanic cercava di pestargli i piedi. Comunque vada questa stagione, aver battuto la vice capolista rimarrà una pagina importante del campionato anche se mi auguro che ce ne siano altre negli ultimi 180’ minuti. Bologna è la stazione centrale del lungo itinerario del Catania in questo campionato. I felsinei hanno grandi problemi offensivi e non sono all’altezza dei rossazzurri. Batterli è possibilissimo e il Catania ha il dovere di fare l’impresa e cancellare le delusioni delle precedenti partite. Lo stadio Dall’Ara mi suscita ricordi positivi visto che mi riporta indietro 7 anni quando battemmo il Chievo nel famoso spareggio. Speriamo che la storia si ripeta. E che la festa cominci…

    Un abbraccio

    Gionatha

  41. Ip Address: 130.251.121.71

    Ciao a tutti,
    sono genovese e (ovviamente) Genoano. Ieri ero allo stadio e vi assicuro che purtroppo il punto non glielo abbiamo regalato.. ormai il Genoa è in vacanza da settimane (vedi partita col Cagliari) e ieri è uscito dal campo sotto i fischi della Nord.

    Il Bologna è inguardabile..sono convinto, e spero che il Catania possa salvarsi!

    In bocca al lupo da un amico rossoblu!

  42. Ip Address: 91.253.168.39

    Grazie a tifoso genoano

  43. Ip Address: 91.253.168.39

    Magari il Genoa vince domenica?

  44. Ip Address: 79.44.17.245

    Da alternativa a Pirlo in Nazionale alla panchina e dalle Lodi alla delusione…
    05.05.2014 14:48 di Stefano Ricci

    A gennaio del 2013 lo voleva il Milan ma anche l’Inter. Il Genoa lo aveva prelevato dal Catania la scorsa estate, dopo una prima parte di stagione in rossazzurro da incorniciare affidandogli le chiavi del centrocampo. Molti pensavano che potesse anche servire alla Nazionale di Prandelli paragonandolo persino ad Andrea Pirlo. E’ passato poco più di un anno e degli elogi, non c’è più traccia per Francesco Lodi tornato a Catania per riscattarsi ma finito ben presto sotto i riflettori della critica. Il centrocampista di Frattamaggiore in questa mediocre stagione è stato allenato da ben 5 allenatori: Liverani, Gasperini, Maran, De Canio e Pellegrino. Tranne l’attuale tecnico del Genoa, tutti gli altri hanno utilizzato un sistema di gioco che si sposa bene con le caratteristiche tecniche di Lodi. Ma il numero 10 rossazzurro non è mai riuscito a illuminare la manovra della sua squadra. Né a Genova, né a Catania Lodi ha preso per mano la squadra come faceva qualche anno fa. Le sue magie balistiche sono ormai finite nel dimenticatoio. Probabilmente la sua avventura a Catania sta per terminare visto è finito in panchina per scelta tecnica. Pellegrino ieri contro la Roma gli ha preferito, nel ruolo di centrale di metà campo, Rinaudo. Questa decisione ha migliorato il rendimento del Catania e per Lodi il futuro è altrove.

  45. Ip Address: 95.232.123.136

    Ho previsto la salvezza del Catania piu’ di due mesi fa… Forza ragazzi continuiamo cosi!!! Mi raccomando domenica a Bologna (che non e’ manco riuscito a vincere con questo Genoa ormai scoppiato, ma a Reggio Emilia dovremmo Vinc…)e soprattutto fra due domeniche!!!……
    Un caro saluto a tutti i catanesi! Forza Catania!
    Sandrone, genovese e genoano.

  46. Ip Address: 82.145.217.233

    Un saluto a tutti pari!!!
    Saluto i fratelli genoani……
    Non so se crederci o no, troppo sangue acqua maiu fattu!!!!

    Chi vivrà vedrà!!!!!

  47. Ip Address: 79.44.17.245

    ragazzi andatevi ad ascoltare questo retroscena su pulvirenti

    http://www.cataniaunafede.com/index.php/news/ultime/18490-s-marletta-e-il-retroscena-di-pulvirenti

  48. Ip Address: 188.220.51.212

    Dunque con Cosentino Amministratore Delegato adesso si vince!!

    Se il Catania vince a Bologna significa che il 4-1 con la Roma non era biscotto. Pero’ rimarrebbe l’incaxxatura, perche’ significherebbe che i giocatori non si sono impegnati come dovevano per tutta la stagione per una qualche ragione che noi purtroppo non sappiamo.

    Comunque, difficile mi sembra…vediamo che dicono a Corner stasera.

  49. Ip Address: 95.250.26.111

    Buonasera raga’!!!
    Ciao angelo,Mexxican,pietro paolo,alfio,jamajama (capito mi hai!!! 😉 ),Perpelsso,Morra&Barlassina,Iaffiu,elefante rossoazzurro, fabiogrifo (saluti a te “grifone” ai ai tifosi genovesi, bella Genova!!! 😉 ),sandrone (grazie!!! 😉 Genovese e genoano),matteocifalotu e Ciceri&Malaman!!! 😉

    SSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSS!!! Per favore non facciamo previsioni!!!!! 😯

    Notte a tutti e ai due genovesi tifosi del Genoa!!! 😆

  50. Ip Address: 95.238.163.237

    La Partita con la Roma abbinata a quella con la Sampdoria è una vergogna per il calcio italiano che non si vergogna di nulla.
    La colpa e di De Sanctis che purtroppo l’ha proprio fatta grossa in occasione del primo gol dove ritira la mano in maniera grossolana.
    Che onore ci sarebbe se vi salvate così?

  51. Ip Address: 31.189.78.235

    Buonanotte a tutti pari, macari o meusaro ca si fastorna assai

  52. Ip Address: 82.145.210.124

    Rosanero vai a festeggiare se no rischi, se vinciamo a bologna, ca vi rumpemu u culu!!!!!!!

  53. Ip Address: 79.23.47.249

    Ahahah! Grande Matteo! 😮

  54. Ip Address: 2.195.209.108

    Matteo io ricordo ca pigliati siempri vaistunati forse qualcuno non ti ha mai raccontato dei cortei dei palermitani in via etnea senza la scorta ??? 🙂 comunque tornando al calcio quel gioco che il Catania con i suoi 26 punti ultima in classifica pensa di esprimere 🙂 domenica quando la vostra retrocessione sarà matematica verrò a curiosare e sará bellissimo leggere i vostri commenti… Liotri ….non avete ancora capito che siete in serie BBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBB
    🙂 CIao RAGAAAAAAAAAAA e FORZA BOLOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

  55. Ip Address: 2.232.17.48

    OK Alfio rosanero,se sara serie b,ma in una cosa ho goduto che via abbiamo messo una minch** in bocca a voi e hai romanisti,soprattutto a loro che erano convinti che ci spedivano in serie b,comunque sempre forza Catania NSSS,saluti

  56. Ip Address: 82.145.209.56

    Alfio, mi sa che te lo sei sempre sognato di passare per via etnea perché voi spettacoli così non ne avete!!!! Ricordati quannu passi ri Catania accala l’occhi ie du peri nta na scappa!!!!! Fate schifo, domenica eravate in mezzo a quelle merde e uomini senza dignità romanisti di Merda, vergogna lo schifo della Sicilia siete!!!!!
    CATANIA cumanna!!!
    Ah mu scuddai, se vuoi fare la via etnea, se vedi bene in alto la strada ti porta fino o cratere sommitale, quannu arrivi abbiati!!!!

  57. Ip Address: 82.145.209.56

    Scusate ragazzi, buongiorno a tutti pari!!!!

  58. Ip Address: 95.245.225.200

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao angelo, Mongibello, thy e matteocifalotu!!!

    Stamattina colazione con il latte e un biscottone!!!
    Raga’ abbiamo il Catania piu’ “pazzo” degli ultimi tempi!!!
    Non facciamo previsioni vi prego!!!

    Rosanero e Affio rosanero, alcuni tifosi palermitani “per bene” hanno scritto in questo sito e augurato al Catania di risalire presto in caso di………..

    Invece voi due c’e’ l’avete “piccolo”!!!

    Buona giornata a tutti!!!

  59. Ip Address: 95.245.225.200

    Copia e incolla da La Sicilia di Lunedi 5 Maggio 2014

    IL SUPERTIFOSO Gino Astorina

    «Mai darci per morti: ancora mi sa ca n’ha finutu nenti…»
    Ma no ca ‘a palla è tunna? Molto di più: è
    tunna e imprevedibile! Col risultato di ieri al
    Cibali, siamo riusciti ‘nta n’coppu sulu a
    stemperare la festa palermitana e
    contemporaneamente dare il via a quella a
    strisce bianconere di Torino, senza addirittura
    ca scinnevunu in campo. I soliti catanisi. Non
    ci poi fari affidamentu, specialmente si l’autri
    i rununu ppi motti!
    Torniamo alla partita, esco di casa e ‘o solito, il
    mio motorino decide di godersi la sosta
    domenicale, pigghiannusi un giorno di ferie:
    non patti mancu ammazzatu. Non si accende,
    anche se il mio pensiero è quello
    d’addumallu, ma cu ‘n pospiru. Ero in perfetto
    orario, ma la ricerca di un alternativo mezzo
    di trasporto per arrivare allo stadio, mi pone
    in sicuro ritardo per seguire dal primo minuto
    la partita. Sono tentato dal telefonare a
    “Genny ‘a carogna” per far ritardare quel tanto
    che basta il fischio d’inizio e arrivare così in
    tempo. Per fortuna mia figlia mette a
    disposizione il suo due ruote a condizione
    però, che lo restituisca con: il pieno di
    benzina, i pneumatici gonfi dopo aver
    controllato l’olio dei freni e del motore. Faccio
    il pit-stop al primo rifornimento e mi
    precipito al Massimino. Arrivo al cospetto del
    mio solito cordolo di cemento e trovo musi
    lunghi, tristezza palpabile e quel magone che
    ti attanaglia quando le cose non vanno così
    come dovrebbero. Anch’io dovrei esserlo, al
    pensiero di quantu mi custau p’arrivari o
    stadiu, ma sarà stata l’aria di primavera, non
    riuscivo ad avere pensieri cattivi. Gli spalti si
    presentano con dei settori transennati poiché
    gli “assenti” non volevano che i loro posti
    venissero inquinati da terga estranee. Per la
    prima volta anche Stefania, la speaker, legge
    tutto d’un fiato la formazione ospite e quella
    di casa, per non lasciare spazio a fischi e/o
    commenti poco urbani.
    Si comincia, i rossazzurri mantengono un
    passo costante e a centrocampo non perdono
    tempo in “ricami e centrini”, i frutti maturano
    al ventiseiesimo con Izco che castiga il
    portiere giallorosso. Si teme la reazione
    romanista ed invece ancora il capitano mette
    dentro la palla del due a zero.
    N’accuminciamu a tirari pizzuluni n’te canni
    per capire se si stava sognando o meno, ci
    pensa Totti a farci capire che eravamo svegli:
    gli viene convalidato un gol che i cronisti
    televisivi dichiarano in “fuorigioco”, ma solo
    per pochi centimetri. E chi significatu havi? Al
    pupone fino a n’metro viene condonato?
    Il secondo tempo, non vede un Catania
    arrendevole, anzi, con Bergessio trova il terzo
    centro ed a seguire il neo messicano
    Barrientos porta al poker i rossazzuri, con una
    rete d’addio degna del
    campione che abbiamo
    curato, atteso, accontentato
    e coccolato. Si arriva
    all’ottantacinquesimo e “io
    ne ho viste cose che voi
    umani non potreste immaginarvi. Navi da
    combattimento in fiamme al largo dei
    bastioni di Orione… ” ma non potevo credere
    ai miei occhi, quando Banti ha sventolato,
    sotto il naso di Totti, un cartellino giallo per
    comportamento poco sportivo! Mai osato
    così tanto un arbitro.
    E forse vedrò altro ancora, picchì ho come
    l’impressione ca ancora, n’ha finutu nenti!

  60. Ip Address: 95.245.225.200

    Copia e incolla da La Sicilia 5 Maggio 2014

    IL RETROSCENA. I dialoghi serrati nello spogliatoio di Torre del Grifo nella settimana più drammatica della stagione

    Pulvirenti e quel lavaggio di cervello
    con cui ha spinto i ragazzi alla vittoria

    ANDREA LODATO
    Va raccontata anche questa, perché entra
    nella storia di una stagione drammatica,
    carica di follia, di speranze e disperazione,
    di illusioni e crolli. Di resurrezioni e
    crocifissioni. Questa va raccontata, perché
    comunque la si pensi, comunque lo
    si giudichi, comunque lo si valuti, se ci
    sarà uno che scenderà per ultimo dalla
    nave, se ci sarà uno che si arrenderà soltanto
    quando non avanzerà un granello
    di speranza, se ci sarà qualcuno che ci
    crederà sin quando sarà ragionevole e
    possibile crederci, beh questo è lui.
    E’ stata una settimana drammatica,
    naturalmente, quella che ha preceduto
    Catania-Roma. Il presidente Pulvirenti
    aveva ripreso a respirare lunedì mattina,
    dopo avere metabolizzato, sa solo il Cielo
    come, quei quattro gol di Verona. La
    batosta che avrebbe abbattuto un bisonte,
    la mortificazione che avrebbe umiliato
    chiunque e spinto a mollare.
    Il presidente Pulvirenti era stato il primo
    ad entrare negli spogliatoi di Torre
    del Grifo alla ripresa della preparazione.
    Lunedì pomeriggio, facce lunghe si sovrapponevano
    l’una sull’altra. Le facce
    dei giocatori presi a sberle dai veronesi e
    accolti all’aeroporto dalla giustificata
    rabbia degli ultras: basta, non ne possiamo
    più, avevano tuonato. E come dar loro
    torto. Via quelle maglie, indegni, avevano
    aggiunto.
    Il presidente li aveva aspettati là dentro,
    al centro dello spogliatoio, aveva lasciato
    che entrassero tutti, che Maurizio
    Pellegrino prendesse posto accanto ai
    ragazzi. Poi aveva cominciato a parlare. ll
    4-1 di ieri inferto alla Roma comincia in
    quel momento.
    «Hanno chiesto che giochiate senza la
    maglia rossazzurra i tifosi – aveva attaccato
    Pulvirenti – ma non finirà così, ragazzi.
    E non è ancora finita qua. Perché
    voi quella maglia non solo ve la tenete
    addosso sino alla fine, ma la dovete sudare,
    onorare, rispettare. E riscattare, soprattutto
    riscattare quel che è accaduto
    sino a ora. Ci siamo capiti? ».
    Che cosa avevano capito sino a quel
    punto i cari ragazzi? Che contro la Roma
    non c’era in vista nessuna smobilitazione,
    nessun ritiro delle maglie, nessun ricorso
    alle giovani ma inesperte forze
    della Primavera.
    «Primavera – aveva chiesto retoricamente
    Pulvirenti in quello spogliatoio –
    quale Primavera? Domenica ve la giocate
    voi la partita. E la vincete. Perché dovete
    dimostrare che siete più forti degli
    eventi negativi, perché dobbiamo dimostrare
    che abbiamo tutti voglia di lottare,
    ma in campo andate voi e solo voi potete
    farlo capire a questa città».
    Poi la domanda che aveva fatto rialzare
    il capo ai giocatori che ascoltavano in
    silenzio e con la testa rivolta più al pavimento
    che allo sguardo del presidente.
    «Ma voi lo sapete a quanti punti siamo
    dal Bologna, la squadra su cui dobbiamo
    fare la nostra corsa oggi? ».
    Nessuna risposta, giocatori che si
    guardavano tra loro, ma senza parlare. «A
    quanti punti siamo dal Bologna, ragazzi
    – insisteva Pulvirenti – a quanti punti? ».
    Da silenzio imbarazzato dello stanzone
    una voce, forse due, confuse: «Presidente,
    siamo a cinque punti da Bologna,
    cinque».
    E qui Pulvirenti ci ha messo il suo carattere,
    si racconta, ci ha rimesso per
    l’ennesima volta la faccia e riversato il
    cuore. Sbalordendo quei ragazzi, i cari ragazzi,
    che guardavano un po’ il pavimento,
    ma ora anche il presidente, incuriositi
    dalla prima risposta arrivata.
    «Cinque punti? Cinqueeeee? Mah, io
    veramente oggi non mi sento a cinque
    punti dal Bologna, ma a due, al massimo
    a tre. Tre punti, chiaro, quei tre punti
    che possono essere zero punti se abbiamo
    la forza di battere la Roma domenica.
    Perché io a Bologna so già che noi andremo
    a vincere, dobbiamo andare a vincere
    la partita della vita. Ma se voi vi sentite
    ancora a cinque punti non ci siamo.
    Non ci siamo per niente. Ragazzi, io mi
    sento a tre punti dal Bologna. Voi quanti
    punti siete distanti dalla salvezza? ».
    E qui Pulvirenti ha regalato ai ragazzi
    uno di quei sorrisi lunghi, con il viso leggermente
    di sbieco, imperscrutabile sino
    in fondo, ma che non lasciava nemmeno
    stavolta un minimo dubbio: stava parlando
    sul serio. Ed aveva ragione, il Catania
    era a tre punti dal Bologna. E se 3 per
    3 ieri faceva 9, oggi 2 per 3 fa 6. E siamo
    a 26 che più 6 fa 32 Lui ci crede, si può
    non crederci sino alla fine, anche a rischio
    di andar tutti fuori di testa?

  61. Ip Address: 79.7.188.180

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro “Zero e zero a Marassi col Genoa. Ma domenica la sfida con gli etnei, che hanno battuto la Roma, sarà un vero e proprio spareggio

    “ Il terzo punto in sette partite tiene ancora in vita il Bologna, ma la classifica, pur migliorata come piazzamento, per paradosso ora si complica a causa del calendario. La vittoria del Catania sulla Roma (4 gol del peggior attacco alla miglior difesa del campionato) farà del prossimo Bologna-Catania un vero spareggio salvezza […] Il Bologna fa un passo avanti al Sassuolo, ma è costretto ad attendere, per colpa di un calendario infausto, la gara di martedì tra la Fiorentina e i neroverdi. Poi domenica al Dall’Ara sarà resa dei conti col Catania.

  62. Ip Address: 79.7.188.180

    L’ex difensore del Catania, Lorenzo Stovini dice la sua sul momento dei rossazzurri ai microfoni di Tuttomercatoweb.com: “Sapevo che non avrebbe molato fino alla fine. Contro la Roma è stata una grande partita, domenica a Bologan c’è un grandissimo match ball. È già tanto essere arrivati a giocarsela”.

    Il tecnico del Bologna Davide Ballardini ha gettato qualche sospetto sulla vittoria del Catania. Come valuti le sue parole?
    “È normale attaccarsi a tutti quando si è in difficoltà e si sta lottando per non retrocedere. Il risultato penalizza il Bologna ed è normale ci sia risentimento. Sono chiacchiere che si fanno ogni anno”.

    Pensi che il Catania se la possa ancora giocare?
    “Deve vincere a Bologna e credo che sia possibile. La partita di Bologna è una delle classiche partite da dentro e fuori, una partita molto difficile tra due squadre che non vogliono retrocedere. Chi perde è messo male”.

  63. Ip Address: 79.7.188.180

    Twitter: @acarlino85

    Sono passati sette anni da quella magica domenica di primavera: ieri come oggi (era il 27 maggio 2007) il Catania si trovava a lottare per la permanenza in Serie A e si giocava tutto sul campo dello stadio Dall’Ara di Bologna. Quella volta si giocava contro il Chievo, in campo neutro per la squalifica del campo dopo i gravissimi fatti del derby del 2 febbraio.

    Di quell’undici titolare che ebbe la meglio sui clivensi e li mandò in Serie B è rimasto il solo Izco (ora capitano della squadra), autore della doppietta che ha trascinato i rossazzurri alla clamorosa vittoria contro la Roma di Garcia e soprattutto colui che interpreta meglio la passione mai doma di un club storicamente abituato a soffrire, oltre ad essere quello che ha vissuto tutta l’epopea recente rossazzurra nella massima serie.

    Corsi e ricorsi storici, si direbbe, in un ideale segno del destino. La bella favola del Catania in Serie A potrebbe continuare o chiudersi laddove è iniziata. Perché proprio in quell’afosa giornata di maggio i rossazzurri uscirono l’orgoglio e la grinta e riuscirono in un’impresa doppia soprattutto per lo choc derivante dal giocare quasi un intero girone lontano dal proprio pubblico dopo una strepitosa cavalcata nel girone d’andata. Condannato dai risultati delle dirette concorrenti e scoraggiato dalla propria impotenza nel primo tempo, riuscì a trovare due gol nella ripresa, a battere il Chievo e salvarsi. Ed oggi il Catania ha bisogno dello spirito di quella squadra, tecnicamente inferiore a quella attuale, ma che riuscì a battere i pronostici e a guadagnare una salvezza impensabile.

    I tifosi delusi e depressi fino a qualche giorno fa hanno ripreso a sperare e preparano l’esodo, una prerogativa nella storia della squadra rossazzurra: nel 1983 la promozione in serie A allo stadio Olimpico di Roma, nel 2002 allo Iacovone di Taranto l’approdo nei cadetti, nel 2007 la permanenza nella massima serie allo stadio Dall’Ara di Bologna, adesso sempre nel capoluogo felsineo si prepara un’altra domenica di passione con un esodo di tifosi rossazzurri che raggiungeranno Bologna con aerei, treni e soprattutto mezzi privati (previsti almeno 2 mila supporters)

    Tutto però accadere nel calcio anche il fantascientifico, quello che forse solo il tifoso più folle può pensare. E come fai a dargli torto in un campionato modesto e con una classifica così strana dove le dirette concorrenti per la salvezza fanno gara ad andare più piano?

  64. Ip Address: 91.252.85.90

    Buongiorno a tutti

  65. Ip Address: 212.14.141.175

    per Affiu u palermitano.
    MI RISULTA CHE IN A VI ABBIAMO BATTUTI. FESTEGGIATE ORA CHE TORNERETE IN B. DEL RESTO ILO VOSTRO PRESIDENTE AMA LA B .SPENDERA’ SOLDI PER QUATTRO O CINQUE ALLENATORI MA VOI TORNERETE IN BBBBBBBBB E CHISSA’ SE POI VI RESTERETE.

  66. Ip Address: 79.7.188.180

    … forse l’hai trovato l’algoritmo. Peccato che si sia alla fine del campionato. Magari, se fossi arrivato prima… La squadra messa in campo, offensiva e allo stesso tempo dinamica, avremmo voluto vederla assai prima, messa in campo da altri allenatori. Pellegrino ha, dolorosamente ma legittimamente, lasciato fuori il deludente Lodi, dando a Rinaudo le chiavi della regia. Una mossa vincente: straordinaria per dinamismo e precisione nei passaggi la sua prestazione. e il fatto che abbia manifestato la volontà di rimanere anche in caso di retrocessione non può che far ben sperare. Non solo, ha permesso a Barrientos, affiancato da due mastini come lo stesso Rinaudo e Izco, di inventare ai suoi ritmi, non eccelsi, senza tante preoccupazioni. In questo modo, il 4-2-3-1 ha permesso a Leto e Castro, entrambi finalmente pienamente convincenti, di essere serviti con continuità in profondità, a esprimere le proprie qualità tecniche. E si è rivisto il Catania dello scorso anno: tecnico, veloce, ficcante e tremendamente positivo negli inserimenti. Tanto che i primi due gol sono stati siglati (splendido il primo, con la ripartenza di Bergessio e il tacco di Leto) da capitan Izco, che mai avrebbe sognato di mettere a segno la prima doppietta della vita in un match così difficile. Al di là del gol del 2-1 di Totti, viziato da un fuorigioco di Florenzi, la Roma, anche rivoltata da Garcia con gli ingressi di Bastos, Gervinho e Benatia, non ha mai dato l’impressione di poter contrastare il Catania e bucare quella che è comunque la seconda peggior difesa del torneo, sicura negli esterni Peruzzi e Monzon e nei centrali Gyomber e Rolin. Tanto che il terzo gol, ancora propiziato da Leto e rifinito da Bergessio (ottava rete stagionale), e il quarto (splendida rasoiata di Barrientos da 20 metri), sono sembrati una naturale conclusione della partita. Insomma, nulla da dire sulla bontà della prestazione, peccato che non si sia cominciato prima a giocare con questa convinzione e con questa forza atletica. Ma tutto ciò non significherà nulla se non si andrà a vincere a Bologna una partita difficilissima, la partita dell’anno per entrambe le squadre. Al di là del valore tecnico di Catania e Bologna, prevarrà chi avrà più motivazioni. Il fattore ambientale potrà contare, ma ho l’impressione che tantissimi catanesi raggiungeranno con ogni mezzo il “Dall’Ara”, anche in ricordo di quanto accadde sette anni fa… Nessuna illusione, sia chiaro, ma tentarci è d’obbligo! Let’s go, Liotru, let’s go!!!

  67. Ip Address: 79.56.35.39

    pulvirenti,ti prego,se è vero ciò che hai detto negli spogliatoi ai giocatori,allo staff,all’allenatore,ripetilo un’altra volta,fagli vedere e capire attraverso la tua rabbia,quanto sia importante la partita con il bologna…i giocatori devono giocare con la stessa forza con cui hanno giocato contro la roma…

    di questi tempi ci si mette pure la scaramanzia… 🙄

  68. Ip Address: 79.7.188.180

    L’ex difensore del Catania, Andrea Sottil ha detto la sua sul finale di campionato della squadra etnea ai microfoni di Tuttomercatoweb.com. “Intanto la vittoria è stata netta e magari inaspettata ma Catania è una piazza che fino all’ultimo si è meritata una possibilità di salvezza. In Italia c’è sempre la cultura del sospetto, soprattutto nelle ultime partite comincia la guerra mediatica e di comunicazione e si sospetta davvero di tutto. Non vedo un solo motivo per cui la Roma avrebbe dovuto regalare qualcosa al Catania visto che con quella sconfitta ha detto addio allo scudetto. Garcia è un allenatore molto serio che ha sempre predicato intensità e continuità di risultati, voleva fare la decima vittoria di fila ma ha trovato un grande Catania e hanno fatto la differenza le motivazioni”.

    Lo scontro con il Bologna sarà decisivo
    “Ancora una volta si va in quello stadio, tempo fa era contro il Chievo in campo neutro ed andò bene. Ci salvammo all’ultima giornata. Sarà una partita da dentro o fuori. Per il Catania è una finale di Champions: vale otto stagioni di A e vale i tanti sacrifici della società e dei tifosi. Con il ritorno del Palermo ci potrebbe essere un grande derby. Vincerà chi ha più gambe visto che inizia il caldo, la squadra che sta meglio fisicamente farà la differenza. Sarà la partita più attesa di tutto il turno”.

  69. Ip Address: 79.0.31.29

    Buonasera a tutti.

    Stamattina di buon’ora ho fatto il biglietto per la partita con il Bologna. Andrà come andrà, il vero tifoso sostiene sempre la squadra nella buona e nella cattiva sorte. Io mi sento di essere uno di questi.

    @ Affio possiamo anche andare in serie B ma …..n.s.s.s.!!

  70. Ip Address: 79.0.31.29

    Questo è quello che fa il Bologna:

    Qui Bologna: promozione “Tutti al Dall’Ara”
    Il comunicato emesso dalla società emiliana: ”In occasione di Bologna-Catania in programma domenica 11/5 alle 15, il Bologna offre i biglietti di Distinti Laterali ai suoi tifosi, ritirabili con le seguenti modalità e condizioni:

    – La distribuzione avverrà esclusivamente nelle giornate di martedì, mercoledì, giovedì e venerdì presso le casse di via Andrea Costa (di fronte all’ingresso della Curva Bulgarelli) dalle 11 alle 20.

    – Saranno offerti fino ad un massimo di 4 biglietti a tutti coloro che si presenteranno alle casse esibendo uno dei seguenti titoli: tessera del tifoso del Bologna Fc; segnaposto/abbonamento della stagione in corso; away card; qualsiasi tessera delle Associazioni Rossoblù.
    E’ possibile ritirare i tagliandi anche esibendo uno di questi titoli di proprietà altrui, presentando una delega scritta del proprietario.

    ATTENZIONE: dall’iniziativa sono esclusi i residenti nella regione Sicilia e i possessori di Tessera del Tifoso di altre società.
    Parallelamente prosegue l’iniziativa di Banca di Bologna che mette a disposizione i tagliandi di Curva San Luca per tutti gli studenti delle scuole di Bologna e provincia, con relativi accompagnatori adulti, fino ad un massimo di 4 biglietti. I biglietti saranno disponibili da martedì 6 in tutte le filiali di Banca di Bologna secondo le modalità esposte Qui.

    – Si specifica che, sia per i biglietti di Curva San Luca che per i biglietti di Tribuna Laterale, sarà assolutamente necessaria la personalizzazione degli stessi attraverso la procedura online le cui istruzioni saranno consegnate insieme ai tagliandi, e resteranno disponibili qui sul sito. In assenza di tale procedura, sarà impossibile accedere allo stadio.
    Infine, da lunedì 5 a venerdì 9 il prezzo dei tagliandi per i restanti settori in vendita (esclusa la Curva Ospiti) sarà quello ridotto per tutti, indipendentemente da sesso ed età (ad es. Curva Bulgarelli a 9 euro, Tribuna Laterale a 25 euro) mentre sabato e domenica rientreranno in vigore i normali listini che prevedono prezzi ridotti solo per under 18, over 60 e donne.

    I biglietti under 10 e under 14 sono invece normalmente acquistabili con le consuete modalità da lunedì 5”.

    Questo è quello che fa il Catania:

    Qui Catania: riaperte le sottoscrizioni Tessera del Tifoso
    Il comunicato emesso dalla società rossazzurra:

    Secondo le limitazioni alla vendita dei tagliandi disposte per Bologna-Catania, i residenti nella Regione Sicilia possono acquistare un biglietto (in qualsiasi settore) unicamente se in possesso di Tessera del Tifoso in originale. La Tessera “Cuore Rossazzurro” è inoltre necessaria, ai sensi della disciplina vigente ed indipendentemente dalla residenza, per l’acquisto dei tagliandi del Settore Ospiti dello Stadio “Dall’Ara” in occasione di Bologna-Catania. Lo sportello dedicato alle nuove sottoscrizioni della Tessera del Tifoso “Cuore Rossazzurro” sarà in funzione martedì 6, mercoledì 7 e giovedì 8 maggio, dalle 15 alle 18, ai botteghini di Piazza Spedini.

    È possibile richiedere la Tessera del Tifoso “Cuore Rossazzurro” anche on line, tramite il link

    A voi i commenti……io non ne faccio!

  71. Ip Address: 79.56.35.39

    il sassuolo sta vincendo0-1

  72. Ip Address: 79.56.35.39

    2-0 sassuolo

  73. Ip Address: 79.22.107.21

    Se vince il Sassuolo la cacca incombe 😥

  74. Ip Address: 79.56.35.39

    3-0 sassuolo

  75. Ip Address: 79.7.188.180

    dove e finita la fiorentina e in balia del sassuolo 🙄 🙄

  76. Ip Address: 79.22.107.21

    Attacco del Sassuolo…berardi-sansone-zazza- e in panca floccari…metti in buon tecnico cm di Francesco e mi sa ke si salva CN 34 punti… 😥

  77. Ip Address: 79.56.35.39

    ragazzi questo tre a zero del sassuolo dopo il primo tempo,vuol dire che le grandi(vedi roma e fiorentina)stanno cominciando a regalare punti,penso per motivi di obbiettivi persi e motivazioni…spero realmente di sbagliarmi,ma con questa vittoria del sassuolo si complica tutto… 😐

  78. Ip Address: 195.66.9.200

    Mi aspettavo il risultato positivo del Sassuolo (certo 0-3 in casa della Fiorentina è in termini di biscotto peggio del 4-1 in casa nostra della Roma).
    Non tutto il male viene per nuocere perchè così al Bologna non basterebbe il pari.
    Comincio a veder male il Chievo.

  79. Ip Address: 151.54.113.97

    Catania e livorno in b , fa festa il sassuolo che vince 0-3 a Firenze.

  80. Ip Address: 79.56.151.157

    Pensare male e’ peccato, ma forse ci si azzecca sempre. Nel corso del primo tempo tra fiorentina e Sassuolo non capivo come mai fior di campioni in maglia viola non centrassero la porta. Pensavo che la stanchezza avesse preso il sopravvento, ma poi assistere a quella concessione del rigore su girata involontaria di cavallero mi ha insospettito, così come assistere ad una squadra che vuole andare in Europa soccombere senza colpo ferire. Ma chi è il presidente del Sassuolo? È lo stesso presidente degli industriali ed imprenditori? Pensare male non è peccato, ma . . .

  81. Ip Address: 151.54.99.166

    No si complica tutto,è finita anche vincendo a Bologna si retrocede ugualmente anzi si inguaia il Bologna inutilmente,visto che loro vincendo con noi si potrebbero salvare,in questo momento retrocesse LIVORNO-CATANIA-BOLOGNA-non ci posso credere la Fiorentina che crolla contro un Sassuolo non irresistibile,e addirittura becca 3 gol solo nel 1 tempo,mi sa di partita abbissata,d’altronde domenica ha fatto la stessa cosa la Roma a Catania non vi pare,ad ogni modo ci credevo nella vittoria a Bologna e alla salvezza dopo la gara di domenica vinta contro la Roma,ma a questo punto,è serie B al 99 per cento credo,salvo miracoloi del Genoa domenica a Sassuolo ma è pura fantascienza.

  82. Ip Address: 79.22.107.21

    Se il Catania le vince tutte e due ( non facile ma possibile) arriva a 32…il Bologna se vince l ultima va a 32… Il Sassuolo può arrivare a 34…e il Chievo a 32 o 33…la vedo dura… 😐

  83. Ip Address: 79.56.35.39

    ecco che il pessimismo totale comincia ad avvolgere molti tifosi rossoazzurri…io vorrei essere più ottimista,e lo ero fino a poco fa dopo la nostra incredibile vittoria sulla roma,ma adesso si complica tutto di più….

  84. Ip Address: 79.56.35.39

    1-3 della fiorentina

  85. Ip Address: 79.56.35.39

    1-4 sassuolo……sembra la replica di catania-roma

  86. Ip Address: 79.2.68.46

    Siamo fott……ti, rovinati.
    Non si può sperare nella disgrazia degli altri.
    Onoriamo il campionato battendo il Bologna e l’Atalanta.

  87. Ip Address: 79.7.188.180

    ancora la partita non e finita tutto puo succedere speriamo che rimonta la fiorentina

  88. Ip Address: 79.56.35.39

    3-4 fiorentinaaaaaaaa!!!!!

  89. Ip Address: 79.7.188.180

    fiorentina 3 vai fiorentina

  90. Ip Address: 79.56.35.39

    finita

  91. Ip Address: 79.7.188.180

    che culo che anno avuto

  92. Ip Address: 93.46.96.61

    Che BBBBBBBellezza………vi si accende una luce domenica e stasera si spegne un faro………grande sassuolo!!!!!!!

  93. Ip Address: 2.232.17.48

    sassuolo salvo

  94. Ip Address: 82.145.217.12

    Ancora il Sassuolo non è salvo!!!!

  95. Ip Address: 79.7.188.180

    ognitanto si affaccia qualche vaccareddu

  96. Ip Address: 82.145.217.12

    E neanche il Chievo che domenica gioca a Cagliari e i Sassuolo in casa con il Genoa!!!! Noi intanto onori amo la maglia a bologna, i conti li faranno dopo…..

  97. Ip Address: 79.2.68.46

    Matteo, ormai ha preso il volo….
    Comunque noi siamo obbligati a fare 6 punti.

  98. Ip Address: 91.252.127.108

    Il Sassuolo prima gioca conil Genoa per poi l’ultima partita la gioca a Milano contro il Milan in piena corsa per l’Europa

  99. Ip Address: 91.252.127.108

    I giochi sono ancora aperti per tutti

  100. Ip Address: 91.252.127.108

    Certo bisognerà soffrire fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata ,se no non si chiamerebbe CATANIA

  101. Ip Address: 95.245.225.200

    Buonasera raga’!!!
    Managgia la misera!!! :mrgreen:
    Non ci voleva la vittoria del Sssssssssssassuolo!!! 😐

    Notte a tutti!!!

  102. Ip Address: 151.54.113.97

    Fiorentina 3 – Sassuolo 4 , Impresa Maiuscola del Sassuolo che al suo primo anno di Serie A Vince 3-4 a Firenze batte la Fiorentina ed Espugna il Franchi. p.s il Catania a Firenze non ha Mai Vinto nella sua Storia. 16 le reti messe a segno da Berardi in questa Serie A. Il Sassuolo vede la Salvezza ormai vicinissima e sale a Quota 31 punti ottenendo il Quintultimo posto e scavalcando il Chievo, che resta al Quartultimo posto in zona Salvezza. La Fiorentina resta al Quartultimo posto ferma a Quota 61 punti.

  103. Ip Address: 151.54.113.97

    sassuolo 31 . chievo 30 , bologna 29 , catania 26 , livorno 25. carusi finiu la b a un passo. la matematica arriva domenica.

  104. Ip Address: 151.54.113.97

    la matematica della retrocessione in B arriva domenica.

  105. Ip Address: 93.46.22.38

    Montella cesso di merda

  106. Ip Address: 95.233.144.106

    Ma davvero avete il coraggio di parlare dopo lo schifo di domenica?
    Il Sassuolo ha vinto una partita vera perchè ha dimostrato durante il campionato vincendo 4 trasferte che ha coraggio.
    Voi siete solo la vergogna del calcio italiano insieme ai napoletani e non aggiungo altro per rispetto della vedova raciti.

  107. Ip Address: 79.2.68.46

    Tutte le squadre di Montella mollano alla fine del campionato, l’abbiamo vissuto a Catania, si sono salvati solo Cuadrado e Rossi …..

  108. Ip Address: 79.2.68.46

    Rosanero, basta, Smettila adesso, tutti i giorni ad insultare, fai basta.

  109. Ip Address: 2.40.233.70

    se con la roma hanno urlato al biscotto pur ignorando la rivalità che c’è tra le due società fiorentina sassuolo è una gran bella torta comincia a prepararla M.E.R.D.E.LLA lasciando vargas, aquilani, anderson, ambrosini e rossi in panchina poi analizziamo i gol il sassuolo ne fa 4 di cui 3 di berardi proprietà juve(devono pomparlo tramite i media per farlo giocare in prima squadra) per la fiorentina segna rossi era già scritto è una settimana che dice mi guadagno il mondiale in 3 partite ecc… poi quadrado sicuro partente gol in più e il prezzo sale e il gol annullato a borja valero nel recupero??ovviamente ce l’ho anche con la nostra squadra perchè bastava anche solo la vittoria col torino per mettergliela in quel posto a tutti non ci resta che sperare nell’onestà di genoa e cagliari mha comu finisci si cunta…e CHE L’AVVERSARIO SI CHIAMI ROMA JUVENTUS O CROTONE TI SEGUIRò SEMPRE CON PASSIONE

  110. Ip Address: 2.198.168.157

    Se 7 x7 fa 49 0 3×2 uguale 6 e la radice quadrata ru cirivieddu di un catanese é pari a ZERO io credo di poter dire che il risultato é una GRANDE BBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBB
    FORZA ragaaaaaaaaaa ancora un po’ e si aprelo sBalanco e si piomba in serie BBBBBBB
    FORZA sassuolooooooooooooooooooooooooooooo
    CIAO Cifalotu MA questo alias chi te lo ha dato elefantman 🙂 ??????

  111. Ip Address: 91.252.127.108

    Allora domenica la fiorentina gioca contro il Livorno . Il cantuccio e pronto….,………. Buonanotte a tutti

  112. Ip Address: 91.252.127.108

    A dimenticavo Alfio rosanero riposa in pace

  113. Ip Address: 2.198.168.157

    Anche tu mexxican riposa in pace e auguri tanti tanti di cuore 🙂 Sassuolo Sassuolo Sassuolo

  114. Ip Address: 151.54.96.168

    La colpa é solo nostra, ci siamo ridotti così solo per colpa nostra.
    Cosa ci aspettavamo, il Sassuolo é di Squinzi, la Fiorentina di Dalla Valle…. Industriali amici….che cosa credevamo? Uno presidente degli industriali, l’altro industriale di primo piano…..

  115. Ip Address: 74.70.35.249

    Ho assistito a una bella partita e il Sassuolo ha meritato di vincere.Da veri sportivi,bisogna applaudire questa neo promossa che se lo gioca con tutti e che ha anche fatto tremare la Juventus.Purtroppo per il CATANIA, le possibilita; di salvarsi,sono quasi svanite e anche se dovessimo vincere a Bologna, e vincere anche l’ultima partita,,32 punti probabilmente non saranno sufficienti per evitare ila serie cadetta..SEMPRE FORZA CATANIA

  116. Ip Address: 2.198.168.157

    Bravo Salvatore apprezzo la tua analisi onesta e corretta da persona che capisce di calcio e che accetta con dignitá la retrocessione della propria squadra.

  117. Ip Address: 93.46.21.202

    Ancora tutto è possibile , il pallone è tondo , e nel caso che il chievo pareggia o perde con il cagliari e noi vinciamo tutte e due le utlime partite , siamo in a, ovviamente il chievo deve perdere o pareggiare pure con l’inter cosa possibbile , visto gli interessi di thohir di andare in europa, quindi perchè no ??? speriamo nell’impossibile, e abbasso i cucchi e di bastaddi palermitani, ca se restiamo in a, l’anno prossimo al derby ci spaccamu u culu !!!

  118. Ip Address: 2.198.168.157

    Federico … Tu sei l’esempio vivente del menomato catanese che fa della tua razza la vergogna della Sicilia … Ma dopo un commento così sensato come quello di Salvatore dico..ti sembrava il caso IDIOTA che non sei altro ..di parlare di culo di pallone rotondo di farneticare su pronostici improponibili… Ma perché non ti metti una m….. In bocca e aspetti in silenzio che te ne arrivi un’altra nel c…domenica prossima 🙂
    Ma va ieccati ….. L’anno prossimo giochiiiiiiiiii di sabaaaatooooooo Ale Ale ooo Ale Ale Ale Ale oooo tanto già lo so che l’anno prossimo giochi di sabatoooooo 🙂

  119. Ip Address: 151.54.96.168

    Il primo tempo bastava che i “sassuolesi” tiravano in porta ed era gol.
    Mettiamola così, la Fiorentina non si è dannata l’anima……. !
    Due su tre gol da papere della difesa…..
    Noi meritiamo di retrocedere, probabilmente andremo in B, caro amico palermitano, su questo non ci piove, ma ieri la partita non fu trasparente, e nemmeno su questo ci piove.

  120. Ip Address: 212.14.141.175

    Bene.DELLA VALLE HA FATTO IL SUO REGALO A SQUINZI (PRES. CONFIUNDUSTRIA E DEL SASSUOLO) ORA LO FARA’ ANCHE A SPINELLI (LIVORNO)- INOLTRE VORREI CAPIRE PERCHE’ LA FEDERAZIONE A POCHE DOMENICHE DAL FINE CAMPIONATO FACCIA GIOCARE PARTITE IN PIU’ GIORNATE.IL SASSUOLO HA GIOCATO SAPENDO GIA’ DEI RISULTATI DELLE ALTRE.LA FINALE DI COPPA ITALIA SI POTEVE GIOCARE DOPO LA FINE DEL CAMPIONATO.
    AI PALEMITANI: VOI IN AAA RESTERETE SOLO UN ANNO.

  121. Ip Address: 87.30.229.116

    …ragazzi bisogna essere obbiettivi…con la roma neanke lei si è dannata l’anima..e ieri cmq la fiorentina ha fatto + della roma…la colpa è del catania che bastava vincesse una sola partita in casa di tutte quelle pizzate era quasi salvo…( vedi livorno 3-3)…per chi dice ancora ci si puo’ salvare se il chievo perde a cagliari…beh dico…il cagliari giocherà senza di Silvestri, Conti, Dessena, Rossettini(squalificati)ed Adryan, Ekdal(infortunati) ai quali si aggiungono Pinilla ed in + è salvo…dico cm sempre tutto puo’ succedere..ma se il chievo perde in qst condizioni vuol dire ke vuole scendere…e aggiungo se scendono catania e bologna il famoso paracadute da 15 milioni se lo devono dividere 7,5 a testa…oltre il danno la beffa! 😐

  122. Ip Address: 79.12.41.62

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro i senza cervello si stanno divertendo sono la vergogna del calcio e di palermo Stampa: Si può fare? Catania svantaggiato
    La vittoria a Firenze porta il Sassuolo fuori dalla zona retrocessione, in posizione di vantaggio. Catania, Bologna e Chievo restano in lizza per un solo posto salvezza. I rossazzurri possono farcela? Non senza battere il Bologna per poi sperare in risultati ‘pazzi’ sui campi delle dirette concorrenti.

  123. Ip Address: 79.12.41.62

    “Era il 27 maggio 2007. Chi l’ha mai dimenticata quella giornata a Bologna? Il Catania doveva battere il Chievo per salvare la prima A della gestione Pulvirenti. Massimino squalificato per gli incidenti nel derby col Palermo, nove turni in tutto, i rossazzurri erano privi di molti titolari, Spinesi in testa, ma nel finale riuscirono a superare i veronesi con le reti delle riserve (quasi) dimenticate, ultime ruote di un carro che, comunque, stentava a decollare per problemi oggettivamente gravi: perché giocare metà stagione sempre in trasferta diventa insostenibile. A Bologna, adesso, il Catania torna per un altro spareggio. I reduci di quel pomeriggio di straordinaria follia raccontano l’impresa. Da pericolanti a eroi, da riservone a leggende. Rossini languì in panchina per un’intera stagione: «Entrai e dopo dieci minuti feci gol – ricorda quando, ciclicalmente gli si chiede di rievocare – con un colpo di testa. Fu un trionfo non annunciato, ma desiderato da tutto il gruppo». Ricordi nitidi anche quelli di Lorenzo Stovini, titolare al centro della difesa: «Non mollammo di un solo millimetro, la vittoria fu merito del gruppo, della società, del tecnico che studiò le mosse giuste in settimana, mettendole in pratica durante la partita. Adesso il Catania può ripetere l’impresa di vincere al Bologna, contro un altro avversario, certo. Ma tutto è possibile». Mauro Minelli, collocato in panchina anche perché della prima squadra mancavano, tra gli altri Edusei, Caserta, lo stesso Spinesi, Silvestri, esclama: «Il mio gol diede sicurezza alla squadra dopo il vantaggio di Rossini. Non lo dimenticherò mai più quel momento. Per me fu una gioia immensa. Avevo segnato pure io dieci minuti dopo l’ingresso in campo. Fu un successo meritato ed è rimasto nella storia. Non sarà l’unico. No, spero proprio di no».

  124. Ip Address: 79.12.41.62

    Lotta salvezza, si deciderà al fotofinish: Sassuolo sogna, Livorno rassegnato (Calcio Web)

    “Si fa straordinariamente avvincente la lotta allasalvezza, a due giornate dal termine. Sulla carta, nessuna squadra è ancora retrocessa, alla luce di quanto ci racconta la classifica: Sassuolo 31, Chievo 30, Bologna 29,Catania 26, Livorno 25. Volendo però badare al sodo, a meno di un miracolo, per il Livorno il destino sembra essere già segnato: gli amaranto non sembrano essere in condizione di poter vincere entrambi gli incontri rimanenti, sempre sperando che qualcuna delle concorrenti si suicidi. Andiamo a vedere cosa ci prospetta il calendario: alla 37^ troviamo Livorno-Fiorentina, Cagliari-Chievo, Bologna-Catania e Sassuolo-Genoa; quindi, a chiudere la Serie A, abbiamo Milan-Sassuolo, Chievo-Inter, Catania-Atalanta, Parma-Livorno e Lazio- Bologna. Lo scontro direttonella prossima giornata che vedrà in azione Bologna e Catania ci dirà moltissimo: gli etnei hanno l’ultima occasione per poter sperare di rimanere nel massimo campionato, dopo il miracoloso 4-1 rifilato domenica scorsa alla Roma, ma i felsinei venderanno cara la pelle anche perchè, in caso di sconfitta, verrebbero raggiunti proprio dai rossoazzurri. Situazioni simili per Sassuolo e Chievo, separate da appena 1 punto in classifica: i primi affronteranno prima il Genoa e poi il Milan, i secondi hanno in programma gli incontri con Cagliari e Inter. All’ultima giornata, invece, il Bologna giocherà in casa della Lazio, mentre il Catania ha un compito più agevole, dovendosela vedere, in casa, con l’Atalanta. Per il Livorno, invece, derby con la Fiorentina e trasferta in casa del Parma. A conti fatti, tutto può ancora accadere dal punto di vista matematico. Di fatto, per il Livorno la situazione sembra ormai compromessa. Per il resto, Sassuolo leggermente favorito, dopo la splendida vittoria odierna in casa della Fiorentina, mentre due tra Chievo, Bologna e Catania sono le candidate principali alla retrocessione, con gli etnei che partono svantaggiati dalla classifica.

  125. Ip Address: 94.166.139.165

    Buongiorno a tutti anche a quelli senza cervello

  126. Ip Address: 82.55.101.20

    Buongiorno raga’!!!

    Non ci voleva la vittoria del Sassuolo, managgia di qua’ e di la’!!! 😐

    Vero anche che abbiamo sprecato molto nei match piu’ importanti.

    “Sarà il destino a decidere per noi” purtroppo!!! 😯

    Affio rosanero, ma lo sai che ti trovi in casa altrui?
    Sai il galateo o sei maleducato?
    Tu sei a metà tra la buffonaggine e la maleducazione e aggiungo che sei anche scornacchiato.

    Buona giornata a tutti!!! 😉

  127. Ip Address: 87.6.111.240

    Cefalo rosa nero…….prrrrr!!!!…ieri hanno cancellato il mio post…allora non capisco per he si permette a questa gentagliaa perche cosi la chiamo…di venire in questo sito A SCASSARE LA MINKIA…TU CA PASSII A VIA ETNEA… E TI VANTI DEL TUO SQUADRONE…MA QUANTE COPPE CAMPIONI HAI..QUANTI SCUDETTI?..non hai niente mancu una citta vivibile…tu che onori il tuo ex capitano che ha offeso palermo e tutta l italia..VERGOGNATI

  128. Ip Address: 151.54.96.168

    Alberto hai ragione, le ultime giornate si dovrebbe giocare tutti assieme, visto la posta in palio; non è uguale giocare sapendo già i risultati delle rivali.
    Ma questo non interessa a nessuno.
    Così come non interessa la città di provenienza di alcuni arbitri che vanno a dirigere partite di squadre troppo vicine alle proprie origini.
    Non vuole essere una scusante, il Catania ha fatto pena per troppe partite, ma esistono anche situazioni contingenti che lasciano un po’ l’amaro in bocca.
    Probabilmente se Fiorentina Sassuolo si fosse giocata domenica alle 15 il risultato sarebbe stato diverso.
    Totò è vero che la Roma no si è dannata l’anima ma ieri se permetti due dei gol del Sassuolo sono sembrati gollonzi…..ci mancava solo l’autogol come Masiello…..
    Magari sbaglierò ma ogni tiro un gol………mmmmmm………..

  129. Ip Address: 87.30.229.116

    perplesso…abbiamo entrambiragione nel senso si magari la partita di ieri sera lascia dubbi..ma come lascia dubbi quella della roma o con la sampdoria…il fatto è che cmq il catania ha perso una miriade di occasioni…cn il torino si dovevaportare a casa un pareggio almeno…e così altr volte…..bastavano ke so’ 3 pinti in + ed era diverso…si sa ke ci si deve salvare almeno 4/4 partite prima se no si rischia il cuolo con squadre ke + ke vendere partite sn mentalmente in vacanza…anke il catania in altri anni già salvo si rilassava…è assodato…io cm vedete nn scrivo molto e come ho sempre tifo x un altra squadra siciliana…ma tifo sicilia e ribadisco spero il catania si salvi ( da siculo) ma da obbiettivo la vedo dura….e mi auguro di rivedere qnt prima almeno tre squadre siciliane in A…ci mancano veramente…

  130. Ip Address: 82.145.217.247

    Buongiorno a tutti pari!!!

    L’unico parto anale della storia, o a Palermo nascono tutti così, sei tu Alfio stronzo!!!! Siccome non potresti capire non ti spiego nemmeno cosa vuol dire il mio nick, il cervello lo usi solo per produrre Merda come i vostri amici romerdani!!!!! Quando pronunci il mio nome sciacquati la bocca con la candeggina e poi la pulisci con l’acqua pura se a Palermo c’è l’avete mai avuta visto che vi lavate nella fogna!!!

  131. Ip Address: 151.54.99.166

    Alfio rosanero stiamo attenti a dare tutto per scontatoooooo!!!!!!facciamo giocare a tutti queste 2 rimanenti partite,e poi se ce da sfottere fate pure,ci sta la rivalità tra rosella e rossazzurri,ma attenzioneeee,u palluni ie tunnu,e appoi caro iaffiu taghiri a mmucciari,se serie B deve essere che sia,d’altronde tu iaffiu ci si abbituatu a serie B,ma non ti ittari cu tuttu u sceccu,falli iucari prima ie appoi sfutti.Ok!!!!!!!!

  132. Ip Address: 95.246.97.123

    mi rivolgo agli pseudo tifosi del palermo:venite qui a sfottere giorno dopo giorno,senza esclusione di parolacce e insulti grossi,ma cosa ci guadagnate?se trovate felicità nello sfottere la gente per il paese di provenienza,o per la squadra che si appoggia,allora cominciate a preoccuparvi,perchè un giorno potrebbe succedere che vi ritroviate a chiedere scusa,non solo a noi,ma alla vostra città e ai veri sostenitori del palermo,ai quali state dando una pessima reputazione…purtroppo nel mondo c’è gente che non capisce,o se riesce,fa finta di niente…

    FOZZA CATANIA!!!

  133. Ip Address: 188.103.197.75

    Carusi, ammettiamolo. Dopo una stagione penosa che ci ha fatto soffrire tutti, la vittoria sulla roma ci aveva dato un grande spiraglio di luce, ma i nostri sogni si sono infranti con la vittoria del sassuolo. Come dice perplesso bisognava fare punti prima, non recriminare adesso.
    Purtroppo i risultati che dovrebbero verificarsi sono così tanti e improbabili che non credo più che il nostro Catania (e nemmeno il Bologna) si possano salvare.
    Ciò non toglie che spero che i nostri ragazzi si facciano onore lo stesso domenica e giochino una gran partita. Spero che domenica ci sia un grande spettacolo di calcio, comu finisci finisci. Intanto sarà sicuramente uno spettacolo di tifo, visto che lo stadio di Bologna sarà pieno.
    Buon divertimento a tutti.

  134. Ip Address: 87.6.111.240

    Au au…affiu hai i culuri do poccu…..e u gufu nda bbannera…

  135. Ip Address: 74.70.35.249

    Come per la partita con la Roma[ingiustamente] anche la partita del Sassuolo ha fatto pensare al biscotto.Io credo,invece ,che anche in questo caso,si tratta di mancanza di motivazioni e nel caso della Fiorentina ,anche di stanchezza fisica dopo la Coppa italia.IIn Italia sono moltissime le cose che non vanno ma credo che [almeno questa stagione].tutte le contendenti si sono comportati in maniera decorosa e senza dare alito a dubbi.Questa mancanza di motivazione , purtroppo, ci sara’ ancora fatale anche domenica perche’ e’ improbabile che il Cagliari gia’ salvo,giochi col coltello tra i denti contro il Chievo.Tutti diranno che il pallone e; rotondo e tutto puo’ succedere e spreriamo che succeda l’inprobabile ma c’e’ poco da crederci……SEMPRE FORZA CATANIA.

  136. Ip Address: 95.246.97.123

    ragazzi le chance sono pochissime,ed è tutto difficilissimo…situazione critica!!!

    CORSA SALVEZZA, 180 minuti di fuoco. Decisiva Bologna-Catania
    07.05.2014 08:00 di Andrea Carlino Twitter: @acarlino85

    La vittoria del Sassuolo contro la Fiorentina complica i piani di tutte le concorrenti per la permanenza in Serie A. I neroverdi salgono a 31 al quint’ultimo posto mettendosi dietro in un colpo solo sia Bologna e Chievo. Basterà una vittoria contro il Genoa, senza stimoli, per mettere il sigillo alla storica salvezza. La partita contro il Milan, l’ultima giornata, potrebbe riservare anche qualche soddisfazione, ma molto dipenderà dal discorso Europa League in cui vede i rossoneri alla rincorsa del sesto posto utile per la qualificazione al terzo turno preliminare della competizione continentale. Dopo troviamo il Chievo, in caduta libera. I clivensi sono fermi a 30 punti e devono assolutamente fare risultato contro il Cagliari per non essere beffati all’ultima giornata quando incontreranno l’Inter che, però, potrebbe essere più morbida e concedere almeno il pari alla formazione di Corini. Poi abbiamo il Bologna che domenica prossima sarà l’avversario del Catania: è la partita chiave di queste due giornate: una sconfitta o anche solo un pari eliminerebbe i rossazzurri dalla corsa salvezza mandandoli all’inferno, una vittoria aprirebbe scenari impensabili anche perché l’ultima giornata vedrebbe la gara interna contro l’Atalanta per gli uomini di Pellegrino (vittoria probabile), mentre la compagine di Ballardini contro la Lazio (impegnata nella lotta per la conquista di un posto per l’Europa League). Il Livorno appare proprio disperato: domenica prossima sfida in casa contro la Fiorentina e poi finale contro il Parma: difficile ipotizzare un bottino positivo da queste due gare. I labronici potrebbero già dire addio alla Serie A domenica pomeriggio.

    Importante anche il discorso della classifica avulsa, nota dolente per il Catania che dovrà molto recriminare per i punti persi per strada con avversarie dello stesso livello. Per salvarsi il Catania avrebbe bisogno sia della sconfitta del Bologna all’ultima giornata con la Lazio sia che il Chievo perda entrambe le partite.

    In definitiva Sassuolo leggermente favorito, soprattuto dopo laa vittoria odierna in casa della Fiorentina, mentre due tra Chievo, Bologna e Catania sono le candidate principali alla retrocessione, con gli etnei che partono sfavoriti, ma…

    CLASSIFICA ATTUALE

    Sassuolo 31,Chievo 30, Bologna 29, Catania 26, Livorno 25.

    CALENDARIO

    alla 37^ troviamo Livorno-Fiorentina, Cagliari-Chievo, Bologna-Catania e Sassuolo-Genoa;

    alla 38^ abbiamo Milan-Sassuolo, Chievo-Inter, Catania-Atalanta, Parma-Livorno e Lazio-Bologna

    CLASSIFICA AVULSA (valida in caso di arrivo a pari merito)

    Contro il Chievo i rossazzurri sono in parità: successo 2-0 all’andata, 0-2 al ritorno sconfitta per i rossazzurri,

    Contro il Sassuolo bilancio sfavorevole: 0-0 all’andata, 3-1 al ritorno.

    Contro il Bologna bilancio al momento favorevole: 2-0 all’andata, il ritorno si giocherà domenica

    Contro il Livorno bilancio negativo: 2-0 sconfitta all’andata, 3-3 al ritorno

    In caso di arrivo a 32 punti di Catania, Sassuolo, Bologna e Chievo: salvo il Sassuolo, Bologna in B, Chievo salvo e Catania in B (a meno che gli etnei non vincano a Bologna contro almeno tre gol di scarto).

  137. Ip Address: 95.246.97.123

    vincere con tre gol di scarto a bologna mi sembra assai difficile…. 🙁

  138. Ip Address: 151.54.96.168

    Questa inutile attesa spasmodica di una vittoria a Bologna ( data ormai per certa in base a cosa ancora non lo so) in silenziosa speranza dei risultati provenienti dagli altri campi rappresenta l’ultima beffa del destino di una stagione disgraziata.
    Io non ci credo più, alla fine le squadre salve decidono chi deve scendere o salvarsi, questo da tempo.
    Gli anni scorsi, specie quando c’era Lomonaco, anche noi abbiamo dato regalie a tutti smettendo letteralmente di giocare.
    Fa male. Fa tanto male.
    Ma purtroppo é stato scritto così.

  139. Ip Address: 82.55.101.20

    Domani non ci sono sul PC!!!
    Notte a tutti raga’!!!

  140. Ip Address: 188.220.51.173

    Fozza carusi, livamuci manu. BO, CT e LI in B, tranquilli. I iucaturi do Catania savanu arrusbigghiari prima. Comunque è giusto che a Bologna la partita se la giochino, almeno per l’onore dei colori. Appoi sta minchiata (o leggenda, come la vogliamo chiamare) che il presidente ando’ negli spogliatoi, parlo’ coi giocatori, etc…e ci va ALLA TERZ’ULTIMA DI CAMPIONATO!!! ALLA TERZ’ULTIMA DI CAMPIONATO!!!! Avaia Ninoooooo…

    ForzA CataniA

  141. Ip Address: 82.145.217.112

    Ho letto delle notizie imbarazzanti e più che altro scioccanti, in pratica è stata recapitata una lettera con all’interno un proiettile con delle minacce di morte al famoso vcapo ultra genny e alla sua famiglia a speziale al Napoli calcio e alla RAI!!!! Inchia scioccai!!!!!! E menomale che gli ultra sono delinquenti!!!!!

    Altra notizia incredibile e che il giudice sportivo a dato la sanzione di giocare a porte chiuse per due giornate a cominciare dalla prossima di campionato al Napoli per i fatti accaduti a romerda!!!! Non ho parole…….

  142. Ip Address: 2.159.96.229

    Purtroppo questa e l’Italia

  143. Ip Address: 79.27.192.29

    Elefante rossoazzurro mi sa che a Catania siete troppo sensibili ma anche con una grave forma di demenza. Dovremmo chiamarvi gli smemorati.
    Fatela finita, manca poco e la vostra triste parentesi nel calcio che conta si chiuderà.

  144. Ip Address: 2.159.96.229

    Ma quale calcio che conta oramai è finita per tutti

  145. Ip Address: 95.246.97.123

    rosanero ognuno la penso a modo suo… 😉

  146. Ip Address: 95.239.167.185

    Ciò che mi turba (per te o per voi di catania) per la Sicilia è che esista una tifoseria come la vostra incapace di avere la dignità di riconoscere che senza le truffe tra Roma e Sampdoria, per non parlare di altre partite giocate (si fa per dire) a Catania ad esempio quella con l’udinese (autentico furto grazie all’arbitro ) voi manco avreste 25 punti.
    Tifoseria capace di inneggiare gli olè domenica ad una squadra indegna che vi sta quasi per portare nell’inferno della B.
    Perchè la B è un inferno Elefante , un inferno dal quale uscire è molto difficile.
    Il Palermo ha dimostrato a voi che la B è stata solo una passeggiata perchè il Palermo è una società forte e seria con un presidente straordinario nel bene e nel male , ma capace di avere una squadra giovanissima e straripante nella sua forza.
    Voi avete tanta legna da ardere?
    Lo vedremo in B che pesci siete veramente, sempre che ci andiate perchè non è ancora scritta la parola fine.
    Non vi auguro nulla perchè il male ve lo siete chiamati da soli esibendo quelle B nel vostro stadio.
    In bocca al lupo e che crepi perchè in fondo le lezioni vi dovranno servire prima o poi.
    A presto in A .

  147. Ip Address: 151.54.96.168

    Vero che la B è un inferno, risalire e molto più difficile che evitare di scendere dalla A alla B, specie quest’anno restare in A era facilissimo, bastava vincere qualche partita chiave e fare meno figuracce nelle partite fuori casa, senza dimenticare l’aver affidato la squadra a De Canio vera e propria disgrazia.

    Abbiamo sfottuto il Palermo lo scorso anno in maniera goliardica si, ma troppo sconsiderata e il fato ha voluto che oggi tutto ciò si ritorce contro di noi. A parti invertite avremmo fatto le stesse cose probabilmente, dobbiamo subire gli sfottò non c’è nulla da fare…..

    È un modo tutto nostro di intendere il campanilismo, godendo se retrocede una siciliana piuttosto che una squadra del nord, dimenticando che tutto ciò è un danno verso la regione; mai è poi mai, per fare un esempio, i veronesi esulterebbero se al posto di una siciliana dovesse scendere il Chievo nonostante esista la rivalità .

    Se B dovesse essere speriamo di ripetere le bellissima gesta del Palermo risalito immediatamente.

  148. Ip Address: 87.30.229.116

    Ciao perplesso…su un punto devo dissentire…se il chievo scende l’hellas gioisce ne sono pieni i forum…cm se scendesse l’inter x il milan o il genoa x la samp…il fatto è che non cìè cultura calcistica…io tifo sempre e cmq x le squadre siciliane a prescindere..poi ovvio se la mia squadra del cuore gioca contro una antagonista sicula tifo x la mia squadra…ma quello ke nn sopporto è godere xkè una squadra siciliana va in malora..qst la reputo idiozia…cm la violenza tra tifoseria…gli sfottò si ci sn e vanno fatti ma andare oltre nn và…ma ripeto in qualsiasi punto dell’italia esiste qst mentalità di godere se una squadra rivale della stessa regione va giu’…

  149. Ip Address: 91.255.49.44

    Buongiorno a tutti volevo ricordare che la satira e gli sfottò nel calcio sono sempre esistiti dappertutto da nord a sud quindi tutti si ripensamenti riferiti allo scorso anno della retrocessione dei rosellini li considero nulli perciò andiamo avanti

  150. Ip Address: 91.255.44.172

    Ricordatevi che giocare un derby e avere uno stadio pieno pieno al limite della capienza con dei cartelloni che indica la scritta B e mandare i tuoi rivali in cadetteria non ha prezzo

  151. Ip Address: 87.6.111.240

    Au ti facisti lisci cu sti cartellii con la scritta b…. voglio dire qualche anno prima voi cosa avete fatto ? E che sei di memoria corta cmq vi abbiamo anche fatto segnare al 93 esimo…cosi non vi abbiamo sulla coscenza ma siete retrocessi l ho stesso..poi che adesso siete in a puo solo far piacere da siciliano ma…tutto questo strapotere non lho vedo non avete ne coppe ne scudetti..e qui di di cosa parliamo? Squadrone non tallaggari a ucca…ca nesci detu di fogna..

  152. Ip Address: 87.6.111.240

    Non capisco di cosa ti vanti…lo squadrone che hai ..e stato capace di essere stato eliminato al primo turno di europa league..con quelli che fanno bonboniere..squadra di operai…voi squadrone di coglioni..

  153. Ip Address: 87.6.111.240

    Non capisco di cosa ti vanti…lo squadrone che hai ..e stato capace di essere stato eliminato al primo turno di europa league..con quelli che fanno bonboniere..squadra di operai…voi squadrone di coglioni.. hai la menoria corta..

  154. Ip Address: 91.255.61.108

    Grande alex quando mi sembrano i tifosi di una squadra come il real o il Bayer

  155. Ip Address: 91.255.61.108

    A dimenticavo un saluto a Giorgio 47 oggi assente

  156. Ip Address: 212.14.142.12

    Una gioia immensa festeggiare la nostra promozione, la VOSTRA RETROCESSIONE ma SOPRATTUTTO IL VOSTRO FUNERALE!! AVITI A MUORIRI PAZZI!! LA DOMENICA ANDATE A MANGIARE DALLA SUOCERA VISTO CHE NON AVETE PIU IMPEGNI!!!

  157. Ip Address: 79.8.43.143

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro aquila rosanero lo stesso augurio te lo facciamo anche noi di moriri pazzi tu e tutti quelli che la pensano come te 😆 😆 😆

  158. Ip Address: 79.4.15.37

    Invitiamo i tifosi del Palermo di commentare senza offendere, altrimenti saremo costretti a bannare gli autori dei commenti offensivi.
    Grazie

  159. Ip Address: 212.14.142.12

    ANGELO LA DOMENICA VAI A FARE IL PIC-NIC!!

  160. Ip Address: 79.8.43.143

    che io la domenica vado a fare il pic nic ci puo stare ma non augurare male alla fine e uno sport

  161. Ip Address: 31.189.206.231

    Caso mai veniamo a casa tua visto che tu la domenica sei impegnato col Palermo non ti preoccupare

  162. Ip Address: 87.10.98.74

    buon giorno a tutti i supporter catanesi e non 😛

  163. Ip Address: 212.14.142.12

    mexican io ci sono stato ogni domenica a casa tua!! ora mi sono stancato e non mi va piu! Angelo la mia era una battutta solamente sportiva!1 non mi permetterei mai di entrare nella vita umana!!

  164. Ip Address: 91.253.91.136

    Ciao aquila
    Peccato : ora capisco perché ti sei stancato ho due figli maschi di 20 ciascuno
    Belli pieni pieni quindi immagino che la tua cadetteria è stata affascinante buon ritorno nel calcio che conta

  165. Ip Address: 95.239.172.163

    Allora Alex parliamo seriamente di calcio .
    Perchè vedi qui non conta cosa si è vinto anche se la mia squadra con o senza Zamparini si è sempre fatta onore nel calcio che conta.
    Innanzitutto il palermo ha più di un secolo di storia mentre voi nascete nel 46.
    Il Palermo ha disputato tre finali di coppa Italia maggiore e ben cinque di serie c vincendone una.
    Il palermo è stato campione d’italia primavera è ha appena disputato le semifinali del viareggio.
    Abbiamo ben 5 partecipazioni in europa league con un ottavo di finale raggiunto.
    Siamo arrivati per tre volte quinti sfiorando la champions.
    Cosa vuoi ancora?
    Cosa puoi esibire tu con il tuo Catania?
    IL NULLA.
    Ecco perchè date fastidio .
    Ora rilassati ed evita di sputtanare le gesta altrui, giusto ora che stai soffrendo dovresti capire quale grandezza ha raggiunto il Palermo per quanto scritto sopra.
    la lezione non ti è servita vedo, ma occhio perchè se scendete in B avrai modo di capire quanto lontanissimi siete dalla nostra forza.
    Vi rendete conto che siete alla stessa stregua di un ubriacone che non si regge in piedi?

  166. Ip Address: 79.8.43.143

    MILANO – Sarà il sig. Gianluca Rocchi della sez. AIA di Firenze l’arbitro di Bologna-Catania. Assistenti sono stati designati il sig.Andrea Edoardo Stefani di Milano ed il sig. Renato Faverani di Lodi. Quarto ufficiale il sig. Nicola Andrea Nicoletti di Macerata. Assistenti di area il sig. Paolo Tagliavento di Terni ed il sig. Paolo Valeri di Roma 2.

    Torna a dirigere il Catania dopo la sconfitta interna per 1-2 contro il Torino costata la panchina a Rolando Maran. Al vantaggio siglato da Bergessio, i granata risposero negli ultimi 10′ con due reti.

    L’ultimo precedente esterno risale al 2-2 tra Udinese e Catania della stagione 2012/13. Diresse il derby della stagione 2011/2012. Al Barbera terminò in pareggio, 1-1. Nella medesima stagione diresse altre due vole gli etnei. A Cesena i rossazzurri pareggiarono 1-1 contro i padroni di casa, ridotti in 10 dal 21′ pt; espulso anche l’allenatore dei bianconeri, Beretta. A fine gara, al 91′, espulso Almiron nel Catania. Prima di questo precedente, tre anni di astinenza. Nel 2008/2009 diresse Catania – Inter terminata 0-2 per i nerazzurri con reti di Ibrahimovic e Stankovic, che spense nel secondo tempo le speranze dei rossazzurri, in superiorità numerica per l’espulsione al 32′ di Muntari ma già sotto di un goal dal 7′. Di quella sfida si ricorderà bene il giovane Andrea D’Amico, mediano della Primavera che Zenga fece esordire in serie A ed in prima squadra sostituendo Martinez al 87′.

    Nella medesima stagione, 2008/09, la seconda di Zenga sulla panchina del Catania, fu chiamato a dirigere anche il derby casalingo contro il Palermo. Il Catania si impose 2-0 con reti di Martinez nel primo tempo e Mascara, al 87′, su rigore. Il Palermo ebbe molto a recriminare per l’espulsione comminata a Carrozzieri già al 45′, per doppia ammonizione: “Morimoto giocava solo per far espellere il nostro difensore” tuonò Zamparini, rispose il Catania per bocca dell’addì Lo Monaco: “La contrapposizione di un attaccante veloce ad un difensore più di posizione che di movimento non è un mezzuccio od un bieco espediente, fa parte della strategia del calcio e non ci vedo nulla di scandaloso”.

    Sempre con Zenga alla guida, ma una stagione prima, diresse la pesante sconfitta interna contro la Reggina che complicò non poco il cammino salvezza dei rossazzurri, rinviando i festeggiamenti (tutt’altro che scontati) all’ultimo appuntamento utile della stagione, il Catania – Roma che fu per i capitolini gara scudetto e per i rossazzurri sfida sopravvivenza . Una doppietta di Amoruso, il secondo goal su rigore, stroncò gli etnei capaci di rispondere solo a tempo scaduto con la rete di Martinez, inutile i fini del risultato: 1-2.

    In quella stessa stagione diresse anche il primo incrocio tra Catania e Juventus dell’epoca Pulvirenti. Al Massimino terminò 1-1. Alla rete di Spinesi, suggerita da un cross dal fondo di Vargas e viziata da un leggerissimo fuorigioco, rispose a tempo quasi scaduto Del Piero, dal dischetto, furbo a procurarsi un rigore causato da un goffo intervento di Biagianti sul quale il capitano bianconero fece davvero poco per restare in piedi.

    Terzo precedente stagionale il successo per 1-0 ai danni del Livorno che molti tifosi ricorderanno per la rete della vittoria, siglata dal poco amato terzino destro dell’epoca, Gennaro Sardo, che dopo tante contestazioni andò ad esultare e sfogare la propria carica agonistica sotto la curva nord. Ma l’intesa tra giocatore e pubblico, che pareva potesse ripartire da quell’episodio, non decollò mai veramente. Anche in quell’occasione l’avversario del Catania chiuse in inferiorità numerica, fori Balleri al 84′.

    Al primo anno di serie A degli etnei, stagione 2007/2008, diresse due incontri. Anzitutto il fortunato esordio di Cagliari, che vide i rossazzurri espugnare il Sant’Elia grazie ala splendida rete di Giorgio Corona, prima marcatura in serie A al doppio esordio nel massimo campionato e con la maglia del Catania). Il Cagliari, allora guidato da Giampaolo (futuro tecnico degli etnei) chiuse la sfida in 10 per l’espulsione di Conti. A seguire arrivò una sventola all’Olimpico, contro la Lazio, che restituì il 3-1 sofferto all’andata in campo neutro (protagonista Colucci). A segno per la Lazio andarono Pandev, Siviglia e Rocchi, non l’arbitro ma l’omonimo attaccante ancora in forza ai biancocelesti. Un peccato, visto che il Catania si era portato in vantaggio al 17′ proprio con Colucci, a segno anche nella gara di ritorno.

    Con la memoria si ritorna in serie B, anno 2005/06, quello della promozione. Il Catania arriva a Bologna da capolista e ne esce scavalcata dall’Atalanta, complici i primi 5′ disastrosi contro i padroni di casa che vanno a segno su due mischie in area di rigore prima con Smit poi Daino mentre Pantanelli e la difesa etnea reclamano immobili per un fuorigioco inesistente. Inutile al 91′ il rigore messo a segno da Spinesi.

    Stagione 2004/2005, la prima con Pulvirenti in sella al Catania, a Bergamo termina con una sconfitta la gara contro l’Albinoleffe. Decisiva la rete di Carobbio al 26′ alla quale i rossazzurri non riescono a rispondere. Al 94′ espulso Serafini, il secondo etneo cacciato dal Sig. Rocchi nei complessivi 12 precedenti. Stessa annata, a Perugia contro i tanti ex, dall’allenatore (Colantuono) ai giocatori (Delvecchio, Do Prado, Sedivec, Mascara) passando per il patron (Luciano Gaucci) il Catania impatta 1-1. Avanti i perugini con Milanese, pareggio rossazzurro con Lombardi 4′ prima che venga espulso ripristinando la parità numerica; al 51′ espulso Di Francesco.

    Gli ultimi due precedenti in ordine di tempo risalgono al 2003, serie B. Il Siena di Ammazzalorso riesce a pareggiare in extremis con la punizione della “bestia nera” Fontana che per l’ennesima volta colpisce i rossazzurri allo scadere, vanificando stavolta il vantaggio siglato al 37′ dal difensore Terra. L’esordio con l’arbitro Rocchi è la fortunata trasferta di Venezia, dove il Catania si impone per 0-3 sul nuovo organico, non più seguito dal presidente ormai ex, Zamparini. Apre le marcature Oliveira, su rigore, a seguire arrivano le reti di Nygaard (il gigante norvegese) e Mascara con i padroni di casa ormai in 10 per l’espulsione di Maldonado (proteste successive ala concessione del calcio di rigore). Al 88′ espulso anche l’ex rossazzurro Orfei. E’ una “nottata” di festa per il Catania che, riammesso poche settimane prima in una serie B a 24 squadre, che sciopera nelle prime giornate proprio contro tale provvedimento, si ritrova primo in classifica avendo riscattato in fretta l’esordio bruciante col Cagliari, 0-3 al Massimino.

    Sono 16 le gare dei rossazzurri dirette finora dall’arbitro di Firenze: 4 vittorie, 6 pareggi, 6 sconfitte. Due vittorie sono arrivate in casa, altrettante in trasferta. Nelle ultime tre trasferte dirette il Catania è sempre andato a punti.

  167. Ip Address: 87.10.98.74

    CATANIA, Peruzzi fa scatenare una vera asta di mercato
    08.05.2014 17:23 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    Nonostante la difficile stagione col Catania, il terzino Gino Peruzzi ha mantenuto il valore del suo cartellino e conta numerosi estimatori in Italia e all’estero. L’ex del Velez sicuramente andrà via da Catania e porterà tanti soldi nelle casse del sodalizio di via Magenta. Come anticipato nei giorni scorsi da Itasportpress.it, su Peruzzi c’è forte il Lione che però ha messo sul piatto 5 milioni. Per il momento Cosentino ha detto no ai francesi e sul giocatore si è scatenata una vera asta. Inter, Milan, alcuni club di Premier League ma soprattutto l’Udinese vogliono il terzino che finora ha collezionato con la maglia rossazzurra 21 presenze realizzando anche un gol.

  168. Ip Address: 79.0.31.29

    Buonasera a tutti.

    Pellegrino e il dubbio Lodi (La Sicilia Web)

    “Il tecnico potrebbe lasciare ancora in panchina il fantasista nella sfida contro il Bologna. Dopo la vittoria del Sassuolo, c’è chi rinuncia alla trasferta al Dall’Ara

    “Confermare la formazione che ha steso la Roma, o riportare tra i titolari Francesco Lodi? A Maurizio Pellegrino il dubbio sarà venuto nel corso della settimana che precede la sfida cruciale del Dall’Ara, ma sulle possibili decisioni al momento nulla traspare. Il tecnico del Catania sa che la sua squadra dovrà giocare per un solo risultato, la vittoria, e pertanto prima che sui singoli sta lavorando sulla mentalità che, collettivamente, la formazione rossazzurra dovrà mostrare a Bologna. Nella doppia seduta odierna, il gruppo ha lavorato, nel corso della mattina, sul possesso palla a tema e lavoro atletico, mentre nel pomeriggio si è dedicato ad esercitazioni in fase difensiva, tattica, manovra e sviluppi d’attacco. Da registrare il rientro in gruppo di Almiron e Bellusci. Una partitella in famiglia ha concluso il programma di giornata. Intanto, la vittoria del Sassuolo a Bologna ha mitigato l’entusiasmo diffusosi nella tifoseria dopo il successo sulla Roma. Dal possibile sold out del settore ospiti, la previsione attuale porta alla presenza al Dall’Ara di un migliaio di sostenitori del Catania, molti dei quali provenienti dal Nord Italia.

    Personalmente vorrei la stessa squadra che ha battuto la Roma…….squadra che vince non si cambia.

    Rocchi non mi è mai piaciuto. Al Catania non ha mai perdonato nulla mentre con le avversarie è sempre stato più mite. In ogni caso……..comu finisci si cunta!

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  169. Ip Address: 87.6.111.240

    Ora ti dimostro quanto sei coglione …intanto prima di parlare documentati…il catania nasce nel 1908 da gaetano ventimiglia con il nome di associazione sportiva per educazione fisica pro patria. Nel 1910 cambia nome u s catanese… nel 1920 da questa compagine nascono 2 squadre us catanese e juventus catania fc ci sei….. ho e troppo per il tu cervello sto continuando minkione…nel 1936 nasce ss catania secondo me la prima antesignana del catania di oggi perche fu la prima ad indossare le maglie rossoazzurre….nel 45 cambia nome in acf catania questa si sciogliera per causa della guerra… nel 46 finita la guerra quella squadra si riconpattera da 2 squadre minori la virtus catania e catanese elefante…quell anno stesso i tifosi chiesero ed ottennero che la squadra che rappresentasse la città fosse solo una…..IL CALCIO CATANIA..ma i personaggi erano gli stessi .ora senza offesa a mio parere sei tu che soffri di inferiorita …noi siamo fastidiosi..ma sei tu che scrivi dove non e tua competenza.ed dove ci racconti le gesta della tua squadra ma cu tu dummannau..un altra cosa finali coppe polpette….ma na viti nenti ne manu .parliamoci chiaro
    ..di chi cosa ti spacchii finali ta mettettiri na maschera …rosanero ….su una cosa ti do ragione….sul fatto che siamo li per li per tracollare ma ti dico una cosa noi siamo sempre stati cosi .e proprio questo che ci da energia per rinascere quando ti danno per spacciati…le situazioni impossibili ..palermo-catania 0-4 Insegna..

  170. Ip Address: 95.238.170.78

    Ales il fatto stesso che mi offendi dimostra quanta pochezza esiste in te .
    Ma di che parli, il calcio catania nasce nel 1946 punto e basta, deficiente che non sei altro.Il calcio palermo nasce nel 1902 punto.
    Ora stai zitto vigliacco dietro una testiera .perchè io non ti ho offeso.
    Poi non utilizzare il dialetto perchè il tuo non lo comprendo e se pensi di fare lo spacchioso contento tu ma sei solo un vigliacco chiaro?
    Gente come te merita di retrocedere sempre , sempre più indietro fino a scomparire nell’oblio del nulla come d’altronde non v’era dubbio visto la fine indecente della tua squadra alla quale auspico un pronto ritorno in A .
    Ma in un teorico futuro parallelo sarebbe bello il Catania dei veri sportivi (che esistono) in A e un’altro Catania quello dei cialtroni come te in serie D.
    Saluto tutti i tifosi veri del catania come elefante rossoazzurro ed altri che meritano di più , disprezzo assoluto per chi come te non è all’altezza di un contraddittorio.
    Mi scuso con la redazione di questo ottimo sito per avere esagerato in alcuni frangenti, ma era solo campanilismo e vi ringrazio per l’ospitalità.

  171. Ip Address: 79.8.43.143

    CATANIA, Pellegrino sorride: tutta la rosa a disposizione per Bologna
    08.05.2014 19:30 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    A pochi giorni dalla sfida col Bologna, il tecnico del Catania Maurizio Pellegrino può sorridere. Per lo spareggio di domenica prossima il mister etneo avrà tutto l’organico a disposizione e avrà la possibilità di mandare in campo la migliore formazione potendo anche scegliere chi ha una condizione ottimale dal punto di vista fisico e mentale. Oggi intanto la squadra ha lavorato per novanta minuti caratterizzati da intensità, qualità e concentrazione: il Catania archivia così un proficuo pomeriggio in campo, a Torre del Grifo. Completata la fase di attivazione, il gruppo si è dedicato agli sviluppi offensivi predisposti da mister Pellegrino, dalla manovra alla conclusione. In seguito, esercitazioni tattiche finalizzate alla cura delle distanze tra reparti. Infine, calci piazzati a favore e contro. Seconda giornata in gruppo per Almiron e Bellusci, da domani anche Legrottaglie tornerà ad allenarsi con i compagni.

  172. Ip Address: 87.10.98.74

    CATANIA, L’UDINESE INSISTE PER PERUZZI

    Sembra essere l’Udinese la squadra più interessata a Gino Peruzzi, esterno del Catania. La situazione potrebbe sbloccarsi soprattutto in caso di retrocessione degli etnei.

  173. Ip Address: 82.145.217.125

    Ciao Rosanero, us città di Palermo quando è nata????

    Nell’estate 1994 venne cambiata la
    denominazione in Unione Sportiva Città di
    Palermo , dopo una convenzione quinquennale
    stipulata col sindaco Leoluca Orlando grazie
    alla quale la società ricevette benefici
    economici.

    Nell’arco degli anni avete cambiato il nome della società una marea di volte!!!!!!

    Il Calcio Catania 1946 e sempre rimasto tale è quale…….

  174. Ip Address: 82.145.217.125

    A mi sono sbagliato di qualche decennio..

    Dati societari
    Città
    Palermo
    Paese
    Italia
    Confederazione
    UEFA
    Federazione
    FIGC
    Campionato
    Serie B (Promosso in Serie A )
    Fondazione
    1900
    Scioglimento
    1926
    Rifondazione
    1927
    Scioglimento
    1940
    Rifondazione
    1941
    Scioglimento
    1986
    Rifondazione
    1987
    Presidente
    Maurizio Zamparini
    Allenatore
    Giuseppe Iachini
    Stadio
    Renzo Barbera
    (36.349 posti)
    Sito web
    palermocalcio.it
    Palmarès
    Titoli nazionali
    5 Campionati di Serie B
    Trofei nazionali
    1 Coppe Italia Serie C/Lega Pro
    Trofei internazionali
    1 Coppa delle Alpi
    Stagione in corso
    Si invita a seguire il modello di voce
    « La cosa che non potrò dimenticare sono le
    lacrime di coloro che vennero a Roma e a
    Napoli per seguire la squadra »
    ( Renzo Barbera, ex Presidente del Palermo [1]
    )
    L’ Unione Sportiva Città di Palermo , chiamata
    per brevità Palermo, è un club calcistico
    italiano fondato a Palermo il 7 gennaio 1987,
    a seguito dei fallimenti prima del Palermo
    Football Club nel 1926, poi dell’Associazione
    Calcio Palermo nel 1940, e infine della
    Società Sportiva Calcio Palermo nel 1986; nei
    primi due casi furono due società minori locali
    ad assumersene l’eredità, mentre nell’ultimo
    caso fu invece fondato ex novo un sodalizio
    che riportò il calcio nel capoluogo siciliano
    dopo un intero anno di inattività. Il miglior
    risultato raggiunto in Serie A è il quinto posto
    (raggiunto nel 2005-2006 , nel 2006-2007 e
    nel 2009-2010 )

  175. Ip Address: 93.96.99.32

    Ma non vi rompete a beccarvi in continuazione? E mi riferisco ad entrambi, rosanero e rossazzurri. Ma non avete mogli, ragazze, figli? O facitivi na passiata, un pugnu a via Maqueda ie nautru pugnu a via Etnea. Ciao.

  176. Ip Address: 87.10.98.74

    ragazzi,stare a parlare di queste cose,mi sembra infantile ed inutile,soprattutto se si comunica attraverso una chat…

  177. Ip Address: 82.145.217.125

    E non si capisce se siete ne carne e ne pesce una società in continuo fallimento…..
    Bravi vantatevane…..

  178. Ip Address: 82.145.217.125

    P0Q SCUSA MA NON TI CONOSCO, TI FACCIO UNA DOMANDA, MA SE IO VENGO A INSULTARTI E SFOTTERTI A CASA TUA TI CHE FAI TE NE VAI A PASSIARI A VILLA BELLINI??????
    QUA SIAMO IN UN SITO “DEL CALCIO CATANIA” !!!!!

  179. Ip Address: 79.55.166.7

    Matteo cifalotu la persona da lei cercata non è per lei disponibile la preghiamo di riprovare più tardi.

  180. Ip Address: 188.103.197.75

    Grande Matteo. Senza dimenticare che nella serie dei trofei del nulla che, purtroppo, volenti o nolenti, hanno vinto le squadre siciliane, una grande soddisfazione rimane vincere un derby fuori casa 4 a 0. Mi pare che fino ad ora sia capitato solo a una squadra, però aiutatemi non mi ricordo come si chiama….
    Ma io mi domando, ma unu picchí cjavi su sbaddu ri veniri a nzuttari i chistiani na stu situ? Si vede che non ha niente di meglio da fare e soffre di grandi frustrazioni.

  181. Ip Address: 87.6.111.240

    Rosanero .i piace quando ti arrabbi questo dimostra quanto inetto ei inurile… ti ho dimostrato quanto e vero quello che dici ….cioe niente…ti rispondo con la rastiera perche se fossi stato di presenza non so se a palermo tornavi intero…ora vai coi i tuoi simili e abbandona questo sito..!! Buffone…al prossimo derby fatti riconosc ere cosi cio che adesso ti scrivo poi te lo lasci segnato addosso…..ciao eroe

  182. Ip Address: 188.103.197.75

    Se tutti i tifosi avessero avuto il coraggio di ammettere fin dai primi sentori che la squadra quest’anno stava fitennu, come era evidente anche a molti di noi, invece di assuppare tutto dicendo “i conti si fanno a fine stagione”, vedi che la società non se ne sarebbe uscita lilla lilla e senza dare giustificazioni. Ma siccome tanti hanno preferito mettersi i prosciutti sugli occhi e credere allo squadrone più forte di tutti gli universi, le proteste sono venute fuori solo quando era troppo tardi. E il risultato è che adesso siamo lì a sperare la concatenazione di chissá quali eventi miracolosi, che purtroppo non credo si possano avverare.

  183. Ip Address: 188.103.197.75

    Ales, lassulu jri, non abbassarti al suo livello, senò finisce ca na stu situ paramu sulu ri hello kitty. Piuttosto come mai dalla redazione non arrivano nuovi articoli? C’è qualche intoppo?

  184. Ip Address: 79.56.40.130

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro ciao matteocifalotu ai raggione non si puo venire nel nostro sito e insultarci buonagiornata a tutti 😉 😉

  185. Ip Address: 87.6.111.240

    Pietro ….non ho nulla di personale con questo tizio…solo che se vengono a visitare questo sito e lasciano qualche commento con garbo ed ebucazione mi sta bene…ma prendi uno come questo che insulta ci parla della sua squadra come se avesse piu trofei del real …vincitore del mondialito ecc ..prima di tutto nessuno lho a chiesto secondariamente mi dice se leggi i post precedenti il ct e nata nel 1946 e basta! MA CON QUALE TONO TI RIVOLGI A ME!!manteniamo le distanze primo perche io non ho nulla da dividere secondo ho risposto colpo su colpo alla tue peovocazioni dimostrandoti il contrario.. allora ti dico che il oalwrmo nasce nel 1987…ok e che non avete nessun trofeo che CONTA..

  186. Ip Address: 87.30.229.116

    ragazzi non sarà sicuramente un tecnico blasonato…ma qualcosa di vero in qst intervista c’è e fa pensare…
    http://www.alfredopedulla.com/articoli/43798-esclusivo-de-canio-noi-allenatori-senza-potere

  187. Ip Address: 79.56.40.130

    col catania non a dimostrato niente di tutto che cosa vuol dire che lui non aveva voce in capitolo ❓

  188. Ip Address: 91.252.249.251

    Buongiorno a tutti quanti

  189. Ip Address: 82.145.209.88

    Buongiorno a tutti pari.

    Ciao ales, lassulu peddiri, e bastato fare un copia incolla per ricordargli che società hanno e fallita una marea di volte e non sono riusciti nemmeno a mantenere il titolo sportivo che è quello che conta in una storica società come lo abbiamo mantenuto dal 46 noi!!! Loro hanno un miscuglio di società ncucchiate infatti hanno sempre cambiato il nome!!!!

  190. Ip Address: 82.145.209.88

    Angelo ti ricordo cosa avevo detto io?!?!
    In pratica sta facendo capire che c’è stata programmazione e ci poteva andare anche Guardiola ad allenare il Catania e non sarebbe cambiato nulla!!!!!

  191. Ip Address: 79.56.40.130

    vero matteo te ne do atto

  192. Ip Address: 74.70.35.249

    Il fatto che il pari non servira’ ne’ al CATANIA ,ne’ al Bologna,fa sperare di assistere a una partita senza tatticismi di ogni sorta e aperta a tutti i risultati.La nostra squadra avra’ contro tutto lo stadio[o quasi] ma questo potrebbe diventare ,nel corso dell’incontro,anche un vantaggio perche’ la pressione [se non ci saranno segnature] sara’ piu’ bolognese che rossoazzurra.E’ indubbio,infatti,che il CATANIA,non ha piu’ nulla da perdere e anche la vittoria potrebbe essere non sufficiente.E’ difficile pensare che la nostra squadra riesca ad ottenere la vittoria proprio in occasione dell’ultima trasferta ma bisogna aggrapparsi a questa estrema possibilita’,fin che esiste.Io ,personalmente,,posso assicurare a tutti voi,che domenica mattina alle 9,,saro’ davanti alla televisione. a tifare per i nostri colori……SEMPRE FORZA CATANIA

  193. Ip Address: 212.14.141.175

    Buongiorno a tutti.
    Per quei tifosi di quella squadretta che si chiama Palermo vorrei dire che già da tempo in molte città si è cominciato a scommettere su due cose:
    1 ) Per quante partite in A siederà in panchina mister Iachini prima di essere esonerato da Zamparini?
    2 ) Quanti saranno gli allenatori del Palermo nella prossima stagione?
    I primi riscontri danno Iachini esonerato tra la quinta e la settima di campionato.
    Si scomette anche su almeno tre o quattro allenatori sulla panchina del palermo.

  194. Ip Address: 151.54.96.168

    De Canio De Canio…… Faresti bene prima a spiegare la riesumazione di Capuano a sinistra, in specialmodo posto a Torino in marcatura su Cerci e l’esperimento di Plasil centravanti, forse sta tutta qui la frase circa il nuovo Mourinho detta da un giocatore nei suoi confronti.
    Prima di parlare del ruolo di allenatore in Italia dovrebbe far capire molte cose, a parte gli episodi citati, anche tanti atteggiamenti e scelte tecniche, anche tante dichiarazioni fatte in contrasto con la realtà dei fatti.
    Meglio che glissi sulla vicenda Catania.
    Ma e acqua passata oramai, ciò che è stato e stato fatto.

  195. Ip Address: 79.30.140.10

    Ales la persona da lei cercata non è, e non sarà più raggiungibile.
    La preghiamo di non riprovare nemmeno più tardi.
    Click.

  196. Ip Address: 195.66.9.200

    l’intervista di De Canio conferma solo quello che si è capito anche vedendo le partite in tv: l’annata è stata sp…anata perchè non c’era un uomo di polso (e di campo) nello spogliatoio, e alcuni giocatori si sono sentiti in diritto di fare i cacoccioli, come diciamo noi (probabilmente sentendosi spalleggiati dal fatto che in società siedeva come vicepresidente il loro ex procuratore)

  197. Ip Address: 188.103.197.75

    Eh già, de cantro ha fatto male a Catania perché non aveva la fiducia della società. In compenso se guardiamo il suo curriculum ha dieci scudetti, tre champions e due mundialiti.
    O stuppici u culu e papiddi, de cantro, ca nfinaora a accucchiatu cchiu esoneri ca squattri..

  198. Ip Address: 188.103.197.75

    Semmai vorrei riproporre un atavico dilemma alla società a proposito di de cantro:
    “Ma non ci nnerunu scecchi a fera??”
    Uno come Cosmi sai come li avrebbe fatti rigare dritti tutti, argentini, uruguaiani, cechi, calabresi, campani, lombardi…

  199. Ip Address: 82.55.102.141

    Salve raga’!!!
    Ciao angelo, Mexxican (ricambio il saluto), pietropaolo,ales,toto’,matteocifalotu,salvatore grasso,Morra&Barlassina e alberto!!! 😉

    Salve raga’!!!

    Ieri sono andato ad un matrimonio e o conosciuto, guarda il caso, un palermitano tifoso del Palermo.

    Ci siamo incazzati sui tragici fatti di Roma e delle tifoserie che usano armi bianche e anche pistole per infilzare i tifosi avversari e addiruttura sparargli!!!

    Amabile come quei tifosi che hanno scritto sul nostro sito educatamente e totalmente d’accordo sugli sfotto’.

    Poi ci sono quelli “scornacchiati e maleducati” che entrano nel nostro sito senza bussare e ci entrano come fosse casa loro.

    Quindi e ovvio che ce l’hanno piccolo!!!

    Sugli allenatori non parlo quasi mai se hanno fatto bene o meno ma a De Canio gli devo dire che quella sconfitta in casa di Coppa Italia contro il Siena 4 a 1, per giustificarsi disse che “era solo una partita di Coppa”.
    No caro fu proprio una partita di kakka!!!

    Buona serata a tutti!!!

  200. Ip Address: 79.43.105.65

    e con questo sono 200 commenti 😉

    buona serata a tutti 😀

  201. Ip Address: 79.0.31.29

    Buonasera a tutti.

    Ciao Giorgio, Angelo, Pietro Paolo, Perplesso, Elefante, Morra e Barlassina, Alberto, Totò, Ales….e me cumpari Matteocifalotu! 😀

    Perplesso, condivido in toto il post n. 194. De Canio…….o cucchiti o friscu!

  202. Ip Address: 91.252.175.145

    Secondo me quest’anno doveva andare così per forza di cose

  203. Ip Address: 79.43.105.65

    CATANIA: anche Legrottaglie ritorna a disposizione
    09.05.2014 19:02 di Andrea Carlino Twitter: @acarlino85

    Il Catania si prepara alla delicata sfida di domenica prossima contro il Bologna. Ultima seduta pomeridiana per i rossazzurri basata su esercitazioni tattiche nelle due fasi principali di gioco, dedicandosi successivamente agli schemi offensivi ed ai tiri in porta. Così come Almiron e Bellusci nei giorni scorsi, anche Legrottaglie è tornato in campo con i compagni ed è nuovamente disponibile. Domani rifinitura a porte chiuse e convocazioni. Dopo pranzo, partenza per Bologna.

  204. Ip Address: 79.22.107.21

    Cm x magia ora SN TT disponibili…misteri del calcio… :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Cm dice giorgio47 da napoli i tifosi nn sn tt uguali…io nn tifo catania ma vgl ke si salvi xké le squadre siciliane sn sacre!!!

  205. Ip Address: 94.164.167.212

    Buonanotte a tutti fratelli rossazzurri

  206. Ip Address: 80.117.204.50

    Buonasera raga’!!!
    Ciao elefante rossoazzurro, Mongibello, Mexxican e totò!!!
    Fai bene toto’ a tifare per le squadre siciliane e ti dico di piu’, io napoletano seguo tutte le squadre del Sud.
    In questo periodo seguo molto il Crotone, bella squadra e bravo tecnico e non sono “calabrese”.

    Notte a tutti!!!

  207. Ip Address: 79.9.91.161

    Solo una precisazione prima di salutare questo simpaticissimo sito .
    Io non ho mai offeso nessuno e quando dico offeso mi riferisco a parolacce contro padri madri figli zie e nipoti.
    Al contrario sono stato spessissimo offeso senza che ve ne fosse la ragione, anche se i miei post sono stati talvolta provocatori lo riconosco, senza mai dimenticare che a Catania esistono tifosi divertenti e seri che soffrono per questa amara quasi retrocessione.
    Addirittura sono stato minacciato di non tornare intero a casa nel caso dovessi tornare a Catania per assistere ad un derby.
    Chi lo ha affermato è solo un Idiota letale per chi gli sta accanto.
    Inoltre questo è un sito libero, quale casa vostra, e ci vengo quando mi pare e con la massima attenzione nello scusarmi nel caso travalicassi il buon gusto cosa che indubbiamente è successa ,ma è inevitabile che accada.
    Ma fatta questa dovuta precisazione questo che volete che vi dica dopo quello che avete combinato lo scorso anno?
    Avete esagerato ma non per le B, figuriamoci quella è solo ironia per carità e probabilmente si sarebbe fatto anche a Palermo(io no, mai, non mi piace, perchè chi la fa lo aspetti) dicevo avete esagerato con tutto il resto come la pessima festaccia macabra di piazza Duomo dove avete superato ogni forma di decenza credendovi oramai invulnerabili e questo è imperdonabile perchè il Palermo e già in A e voi forse no . Ditemi se non è allucinante.
    Tutto questo mi fa desiderare come un pazzo la vostra retrocessione e anche questo non mi piace, perchè il primo pensiero di un tifoso deve essere rivolto solo alla propria squadra e mai godere delle sconfitte altrui ,ma siamo lontani , molto lontani da questa cultura di base.
    Mi piace Elefante rossoazzurro e anche Matteo cifalotu perchè quest’ultimo alla mia inutile e futile dichiarazione di secolare storia ha immediatamente risposto con giusta perizia difendendo la dignità della propria storica squadra e ha fatto bene , io non avrei fatto diversamente ma sopratutto senza offendere e mi riferisco a me se lo ha fatto con altri avrà avuto altre ragioni che non mi riguardano.
    Poi ho risposto come un call center perchè non volevo aggiungere nulla e spero che hai gradito e magari ti sei fatto anche una risata ..spero.
    Per chi non avesse ancora compreso, le mie sono parole che vogliono ora solo auspicare distensione e nel caso straordinario vi doveste salvare sarò il primo a congratularmi con voi perchè al di la nelle schifezze che si sono viste a catania vedi Roma o a Firenze vedi sassuolo, se vi salvate significa che vincete a Bologna e li la partita è vera .
    Basta davvero!!
    Da un Palermitano già in A che non vuole più seguire una strada sbagliatissima.
    Quella del rancore.
    In Bocca al lupo.

  208. Ip Address: 82.145.217.45

    Buongiorno a tutti pari!!!

    Ciao Rosanero, quello che hai scritto ti fa onore!! Gli sfotto devono esistere, ma spesso si esagera!!.
    Credimi a volte si esagera ed è capitato pure a me!!!!
    E giusto quello che scrivi che questo è un sito libero e anche giusto che tu possa scrivere come la pensi e finora hai sempre scritto in maniera garbata e infatti io potevo risponderti solo con i fatti e garbatamente infatti le due risate le ho fatte……..
    Purtroppo anch’io mi sono lasciato andare in molte affermazione non proprio educate, ma alcuni te le scippano dalla bocca o hanno scopo di farti perdere la pazienza e quando succede succede!!!!

  209. Ip Address: 79.56.40.130

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro bravo rosanero con quello che ai scritto ai dimostrato di essere un vero sportivo e persona inteligente e non un cafone come gufo e altri buon sabato a tutti ciao giorgio mi raccomando la spesa 😉 😉

  210. Ip Address: 80.117.204.50

    Buongiorno raga’!!!

    Ciao angelo (stamattina tripla spesa managgia!!! :cry:), matteocifalotu e Rosanero!!! 😉
    Caro Rosanero, se permetti, se avrai letti i miei post, l’altro ieri ho incontrato un palermitano “vero”.
    Persona gentile ed educatato come te al massimo dello sfotto’ io lo chiamato “hello kitty” e lui kakkanese!
    Capirai che risate che ci siamo fatti, c’e’ stato solo un sorrisetto compiaciuto da entrambi
    Mi fa sempre rabbia quando fanno ” tutta l’erba un fascio”!!!

    Ci si puo’ anche sfotterci perche’ stiamo precipitando ma sempre educatamente e senza mettere i nostri cari che non centrano un bel niente.

    Buona giornata a tutti e anche a te Rosanero!!!

  211. Ip Address: 91.253.213.12

    Buongiorno a tutti anche a te rosanero

  212. Ip Address: 87.6.111.240

    Ci hai stancato..hai scritto un poema per giustificarti perche sai di aver esagerato..poi anche se questo e un sito libero e senpre il nostro …dei tifosi del catania…altro sbaglio..mah secondo me su i siti del palermo non ti vogliono e vieni a rompere qui…Non ti vulemu!!!

  213. Ip Address: 87.6.111.240

    Ragazzi..e notizia del giorno che le infornazioni storiche riportate su wikipedia sul calcio catania siano state modificate..con insulti e quant altro… l autore del gesto non ancora identificato ma gli indizi cadono su un hello kitty… e ancora presto per parlare …perche la verita ancora non si conosce….ma questa gentaglia e capace di queste cose…
    Meditate

  214. Ip Address: 79.12.109.225

    buon giorno a tutti ragazzi,un saluto a rosanero 😉

    Ciascuno vede ciò che si porta nel cuore. Goethe

  215. Ip Address: 80.117.204.50

    Salve raga’!!!
    Ciao angelo,matteocifalotu,Mexxican,ales e elefante rossoazzurro!!! 😉

    Da poco mio figlio, tifoso del Napoli e mio genero tifoso del Lecce hanno giocato una bolletta e ci partecipo anche io per la prima voltaa dopo tanti anni.

    Il ragionamento che hanno fatto e non io perche’ troppo coinvolto, ne uscita fuori che dobbiamo sperare nel Chievo che perda a Cagliari e in casa con l’Inter.
    Mentre noi dobbiamo vincere a Bologna e con l’Atalanta, e’ l’unica via percorribile!!! 😯

    Buon appetito a tutti!!!

  216. Ip Address: 79.12.109.225

    Catania, a Bologna per sfatare il tabù trasferta
    La squadra siciliana non vince fuori casa da 15 mesi ma deve assolutamente battere il Bologna per sperare nella salvezza. L’obiettivo è quello di raggiungere quota 32 punti, sperando che Sassuolo e Chievo facciano peggio
    di ALESSANDRO VAGLIASINDI

    CATANIA – C’è chi ancora spera ed è disposto a sobbarcarsi trenta ore di pullman, tra andata e ritorno, pur di assistere alla partita che vale un’intera stagione. Alla vigilia dello spareggio di Bologna, a Catania il discorso salvezza viene affrontato con cauto ottimismo. L’obiettivo è delineato, raggiungere quota 32 sperando che Chievo e Sassuolo non riescano a fare altrettanto. Difficile, ma non impossibile. Ma prima di guardare in casa altrui, il gruppo di Maurizio Pellegrino (oggi in silenzio, vista la cancellazione della conferenza stampa pre gara del tecnico), ha l’imperativo primario di cancellare un tabù che si trascina da quasi 15 mesi: tornare alla vittoria in trasferta. 5 pareggi e 19 sconfitte nelle ultime 24 gare disputate lontano dal Massimino, due mesi di digiuno realizzativo in chiave esterna. Con numeri così impietosi, come si può sperare di sbancare il Dall’Ara?

    E’ convinzione diffusa a Torre del Grifo che il confronto col Bologna sarà prima di tutto una guerra di nervi. Il peso della vittoria a tutti i costi graverà su entrambe le squadre, perché il pareggio non serve a nessuno. E sotto il profilo mentale forse il Catania sta meglio del Bologna, in virtù del rotondo successo ottenuto sulla Roma, a fronte del pareggio con rimpianti, ottenuto a Genova dall’undici di Ballardini. Anche le risposte atletiche, che domenica scorsa ha offerto la squadra siciliana, lasciano aperta la porta della speranza: il lavoro svolto dal nuovo preparatore Petralia sembra aver rivitalizzato il gruppo. La strategia è quella di restare dentro la partita fino al rush finale, per poi giocarsi il tutto per tutto. I colpi di un solista, tra Barrientos, Castro e Leto, o un piazzato di Lodi, rappresentano armi affilate da utilizzare nell’elettrizzante spareggio del Dall’Ara. Novanta minuti senza appello, dentro o fuori.

  217. Ip Address: 79.56.40.130

    No, non è un titolo di una saga di un film di prossima uscita. Anche se per centrare una simile impresa salvezza, il Catania dovrà fare molto di più di un capolavoro, un colossal. Seguendo dunque le indicazioni del titolo di questo articolo, scoviamo, tramite statistiche, chi potrebbero essere il “nuovo” Rossini e il “nuovo” Minelli in un tùrbine di ricordi che rimanda, ironia della sorta, sempre a Bologna e anche Chievo Verona. Nel 2007, però, l’esito salvezza dipendeva esclusivamente da noi, stavolta sarà un po’ diverso, ma proviamo a sognare.

    Un nuovo Minelli
    Nella stagione 2006-07, Mauro Minelli collezionò 9 presenze, un doppio giallo contro la Fiorentina e un gol contro il Chievo. Di queste nove presenze, solo cinque sono risultate complete, ovvero solo in cinque gare Minelli ha disputato tutti i novanta minuti. 6 le presenze da inizio gara, un solo minuto giocato in Reggina-Catania, quattordici in Fiorentina-Catania e poi i ventidue minuti di Catania-Chievo. Considerati questi dati, il più “simile” al Minelli di allora è sicuramente Giuseppe Bellusci. Avrà pure il doppio delle presenze di Minelli, non è di certo un novellino del Catania, ma non ha mai segnato un gol in maglia rossoazzurra. Non si sa’, però, se sarà della gara, almeno in panca (come Minelli!), allora un altro probabile panchinaro su cui puntare potrebbe essere Nicola Legrottaglie. “San Nicola” dopo i 5 e i 3 gol delle passate stagioni, è ancora a secco in questa sfortunata annata. Con quel Minelli condivide pure il numero di “rossi” in stagione. Se invece volessimo puntare su l’assoluta novità, non ci viene in mente altro che Ciro Capuano. In campo solo per 294 minuti, ha, secondo voci di corridoio, l’arma in più derivata dalla voglia di farsi rinnovare il contratto in scadenza. Bellusci, Legrottaglie, Capuano…a voi la scelta.

    Un nuovo Rossini
    Nella stagione 2006-07, Fausto Rossini giocò in 14 gare, ma solo una volta fu titolare (Atalanta-Catania, la partita dell’esordio vincente di Morimoto). Poi mezza gara contro l’Empoli, 26 minuti e un gol della bandiera contro la Reggina, 24 contro la Fiorentina, meno di 20 in tutte le altre. Ma i 35 minuti che lo resero famoso furono quelli contro il Chievo. Considerato il ruolo e il ruolino di marcia, il nuovo Rossini potrebbe essere Francesco Fedato, otto presenze (ma in metà annata) e nessuna rete in questa stagione. Presenze diverse, invece, ma tanta voglia di stupire dopo una stagione ai margini (come quella di Rossini del 2007) sono le armi in più di Petkovic e Boateng. Chissà se non saranno loro i nuovi “Fausto”.

    E…un nuovo Biagianti
    In quel famoso Catania-Chievo ci fu spazio anche per un debutto speciale, quello del futuro capitano del Catania Marco Biagianti. In realtà non fu un debutto, in quanto aveva giocato una manciata di secondi in Catania-Roma del 7 aprile. In quest’annata c’è un giocatore che ha giocato solo una manciata di minuti in una gara precedente e che sarebbe pronto a disputarne più di cinquanta (come il Biagianti di Catania-Chievo): si chiama Simone Caruso. Ha un diverso ruolo, è vero, ma chissà, potrebbe anche ripercorrere le orme del “vecchio” capitano. Se facciamo fede invece alla vicinanza di ruolo, possiamo ben dire che il nuovo Biagianti potrebbe essere Sergio Garufi: per lui sarebbe esordio assoluto in prima squadra. E ci sarebbe anche Erick Cabalceta, cinque chiamate in prima squadra, ma solo panchina. Insomma, di debuttanti alla Biagianti ce ne sarebbero di diversi e diverso ruolo. Tocca ora a Pellegrino inserire in corsa o ad inizio gara i nuovi eroi, sperando anche in un altra protagonista della giornata: la radiolina.

  218. Ip Address: 95.239.224.146

    Notte a tutti!!!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu