LE PAGELLE: CATANIA-BRESCIA

 Scritto da il 21 dicembre 2010 alle 08:16
Dic 212010
 

CATANIA:

Andujar: 6,5– Due interventi che risaltano la sua partita,una parata di piede su un tiro di Eder e una coraggiosa uscita a pugni uniti su Possanzini che si apprestava a colpire di testa,per il resto normale amministrazione.

Alvarez: 6,5- recuperato in extremis,fa il suo,tiene a bada chiunque staziona dalle sue parti e quando Eder capita nella sua zona lo costringe ad emigrare da altre parti del campo e quando si trova a fronteggiare Hetemaj non fa sconti neanche a lui,sbaglia qualche appoggio,ma da lodare la sua applicazione.

Silvestre: 6,5- torna a dirigere la difesa con la sicurezza e la tranquillità che l’avevano fatto contraddistinguere prima della debacle di Cagliari,l’inizio non è dei migliori,ma strada facendo mette il bavaglio a Possanzini,un suo colpo di testa fa gridare al gol il pubblico del Massimino ma Sereni gli nega la gioia  della rete.

Bellusci: 6,5– Smaltiti i vari infortuni e non ancora al massimo delle sue possibilità,disputa una gara con giudizio e attenzione,spesso esce anche sui centrocampisti avversari vincendo il confronto con interventi puliti ed efficaci,in qualche occasione fa ripartire l’azione dai suoi piedi con lanci lunghi non sempre precisi ma propiziatori.

Capuano: 6- cerca di essere propositivo ma non sempre con buoni risultati,nella fase difensiva è costretto a qualche fallo di troppo e non riesce a contenere le sovrapposizioni di Zambelli e Diamanti,spesso viene messo in mezzo e partono  dalla sua fascia i cross che creano gli unici veri pericoli portati dal Brescia,ma nel complesso se la cava.

Carboni: 7,5- il voto che rispecchia la sua gara vale 6,5,ma quel salvataggio sulla linea vale un gol e perciò un punto in più. Si è rivisto il Vichingo,il giocatore che rincorre tutti e tutto,spesso si trova di fronte Baiocco e il confronto non lo vede sfigurare anzi,non da tregua neanche a Budel e Hetemaj,cerca anche di fare ripartire la squadra ma la precisione non è il suo forte,fa un lavoro oscuro ma lì,davanti alla difesa,è prezioso. 

Gomez: 7,5- è stato il giocatore che ha dato maggior peso nell’economia della squadra,suo il primo tiro verso la porta di Sereni dopo 9 minuti e un altro deviato da quest’ultimo,parte dal suo piede il cross che porta Lopez al gol dopo aver fatto un gioco di prestigio su Budel,fa ammattire il terzino sinistro delle rondinelle Martinez e torna in difesa a coprire sulle avanzate degli avversari e spesso riconquista palla facendo ripartire e respirare la squadra.

Ledesma: 6- partita senza infamia e senza lode,l’argentino in varie occasioni è sembrato come un fiore che sta per sbocciare,ma non trova la forza per aprirsi,spesso gira a vuoto ma riesce con la sua presenza a limitare qualche  sortita di Baiocco e compagni,può fare molto di più.

Ricchiuti: 6.5- Un tiro a fil di palo che spaventa Sereni,qualche buono spunto nei primi venticinque minuti,ma senza creare pericoli agli avversari,due,tre buoni scambi con Pesce e qualche cross,tanto impegno e molta volontà,a metà del secondo tempo viene richiamato in panchina cedendo il posto a Izco.

Pesce: 6,5- esordio stagionale per l’ex centrocampista ascolano,mostra una certa personalità affrontando la gara con il piglio di un veterano,mette in mostra una buona visione di gioco,spazia nella zona di sinistra ma quando si accentra palla al piede mette in ansia i giocatori del Brescia,buona anche la sua fase di copertura. Viene sostituito al 66’ma solo perché non ha ancora i 90 minuti nelle gambe.

Lopez: 7,5- è tornato il bomber dai capelli biondi che tanto abbiamo ammirato lo scorso anno.Segna il gol della vittoria rossazzurra(hanno portato 7 punti le 3 reti sin qui realizzate da Maxi)con tanto di dedica,fa a sportellate con tutta la difesa bresciana,rincorre palloni a destra e a manca  e quasi sistematicamente arriva sulla palla prima di Mareco,costringendo quest’ultimo a tanti falli. E’ importante avere rivisto quell’entusiasmo,quella voglia che tanto hanno fatto innamorare i tifosi del Catania.

Llama: 6- rileva nel secondo tempo Pesce ma non ha ancora il ritmo partita ma quando arriva sul fondo i suoi cross creano sempre ansia agli avversari,non si fa pregare quando c’è da difendere e ripartire,fa una volata di 40 metri ma arriva nell’area avversaria stremato. Lo aspettiamo a braccia aperte,l’argentino sarà un valore aggiunto per questa squadra.

Izco: 6,5- rileva Ricchiuti al 23’ del st. stavolta entra subito in partita,dà una mano a Ledesma nel contenere i tentativi di sfondamento del Brescia,conquista palla e riparte,guadagna qualche punizione e fa respirare la retroguardia rossazzurra,se voleva mettersi in luce per farsi notare dal direttore Lo Monaco ci è riuscito.

Delvecchio: s.v.- entra al 48’ del st. il tempo di saggiare il terreno e Orsato fischia la fine.

Giampaolo: 6- meriterebbe due metri di giudizio,1)6,5: per l’abnegazione tattica della fase difensiva che è riuscito a fare applicare oggi alla squadra,non mettendo quasi mai l’avversario in condizioni di nuocere alla porta difesa da Andujar,tranne che in due sole occasioni con un tiro in porta di Eder respinto prontamente con i piedi dal portiere etneo e il colpo di testa di Daprelà messo fuori da Carboni.

2) 5,5: l ’atteggiamento troppo rinunciatario fa si che si riveda quella squadra che dalla metà campo in poi si affida a spunti e iniziative personali più che a manovre sincronizzate che possano rispecchiare una certa elaborazione tecnico tattica che nel calcio produce spettacolo. Facendo la media il 6 sembra il voto più giusto. 

Orsato: 5,5- arbitra una gara tutto sommato corretta e senza isterismi,spesso aiutato anche dai calciatori. Nelle ammonizioni usa un certo squilibrio che sfavorisce il Catania,mostra più cartellini gialli ai giocatori rossazzurri pur essendo simili i falli fatti dai bresciani se non peggiori,non mostra coerenza.

BRESCIA:

 Sereni: 7

 Zampelli: 6

 Mareco: 5

 Beca: 5,5

Martinez: 5,5

 Baiocco: 5,5

 Budel: 5,5

 Hetemaj: 5,5

 Diamanti: 6

 Eder: 5

 Possanzini: 5

Feczesin: 6

Daprelà: 5

 Taddei: s.v.

  31 Commenti per “LE PAGELLE: CATANIA-BRESCIA”

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti…
    pagelle giuste nel’insieme, ma a Llana si merita un bel 7 sarà la ns. arma in più per il 2011….

  2. Ip Address: 88.45.219.250

    amici rossazzurri buongiorno e ,
    FORZA CATANIA 8) 8)

  3. Ip Address: 83.103.74.24

    Buongiorno a tutti!

    Non sono d’accordo su Pesce: va bene per spirito combattivo, ma ha perso alcuni palloni che con un po’ più di attenzione poteva amministrare meglio. Per il resto, ad alcuni è stato dato mezzo punto in più! Però non critico ciò, in quanto, dopo la vittoria, almeno dal punto di vista calcistico, trascorrerò le festività serenamente! 8)

    Forza Catania!

  4. Ip Address: 85.41.235.41

    Catania, il San Lorenzo vicino a Barrientos
    21.12.2010 10.39 di Elisabetta Zampieri

    L’addio di Barrientos al Catania è ormai sempre più vicino. Dopo l’interesse di Estudiantes e Racing de Avellaneda, ora sul giocatore ci sarebbe anche il San Lorenzo. Secondo Itasportpress, il club argentino avrebbe contattato i vertici del club siciliano su ordine del tecnico Ramon Diaz, alla ricerca di un’ala sinistra. Barrientos potrebbe tornare in patria in prestito con un’opzione per l’anno successivo.

  5. Ip Address: 88.45.219.250

    ci lascia a 83 anni ENNZO BEARZOT.
    grande conoscitore di calcio e grande uomo dal volto buono e paterno.
    amico del calcio catania.
    addio ENZO.

  6. Ip Address: 87.16.33.204

    Salve raga’!!!

    joe!!! 😉 😉 😉
    Non penso che Barrientos andra via definitivamente perche’ se e’ questo il motivo significa che zio Petrus ha sbagliato nell’acquistarlo.
    Sara’ un buon viatico per lui giocare nella sua patria. Buon per il Catania.

    Qui Napoli, giornata grigia, un po’ di freddo umido che rompe e una leggera foschia.
    A Catania come e’ il tempo.
    E nel proposito il libro “Tutto il Catania minuto per minuto” a chi lo devo chiederlo per acquistarlo?

    Buona giornata a tutti!!! 😉 😉 😉

  7. Ip Address: 87.20.99.64

    Giorgio47 da Napoli a Catania oggi c’è una bellissima giornata di sole!

  8. Ip Address: 90.1.192.55

    Buon pomeriggio a tutti

    Ciao Giorgio, qui nell’estremo nord dell’Europa , giornata di sole e 10gradi, la neve disciolta completamente 😉 😉 😉 😉

    Per le pagelle 8 a Giampaolo fino al 6/01/2011

  9. Ip Address: 88.45.219.250

    😀 😀 😀
    fate i buoni… recita una popolare pubblicità…
    8) 8)

  10. Ip Address: 85.41.235.41

    GRANDE CATANIA

    Il Catania ha chiuso il 2010 con lo strepitoso bottino di 51 punti: 30 quelli raccolti nel corso della seconda parte della scorsa stagione dalla squadra allenata da Sinisa Mihajlovic, 21 quelli conquistati finora dagli uomini agli ordini di Giampaolo che mantengono 6 distanze di vantaggio sulla zona retrocessione. Nonostante un Maxi López meno in palla rispetto alla scorsa annata e un gioco meno spumeggiante, la formazione etnea sta riuscendo anche quest’anno a porre le basi per una salvezza che partirebbe ancora una volta dalle mosse di Pietro Lo Monaco, lungimirante, ma sempre criticato dai tifosi, amministratore delegato della squadra. Anche quest’anno, poche mosse, ma decisive: in attacco in sostituzione di Martínez è arrivato l’argentino Gómez, dal temperamento e dalle prestazioni altalenanti, ma sempre una spina nel fianco per le difese avversarie. In difesa è arrivato il promettente terzino Martinho, prelevato dalle divisioni inferiori del campionato brasiliano: quando è stato chiamato in causa ha sempre ben figurato. Ma la mossa migliore della dirigenza rossazzurra è stata quella di lasciar partire il solo Martínez, tenendo tutta l’ossatura della scorsa stagione (Andújar, Spolli, Silvestre, Ledesma, Biagianti, Mascara, Ricchiuti e soprattutto Maxi López). Fonti vicine alla società, dicevano all’inizio della stagione che tra i giocatori e il nuovo allenatore non fosse scoppiata la scintilla, un po’ com’è capitato all’Inter con Benítez, insomma: ma, a quanto pare, i risultati hanno ben presto sanato questa ferita. Le uniche note dolenti sono, come detto prima, il gioco non sempre brillante (basti vedere le risicate vittorie interne contro Bari e Brescia) e la rosa troppo ampia da gestire. L’allenatore in questo non è stato facilitato dalla società che gli ha consegnato il 31 agosto ben 29 giocatori, molti dei quali in questi mesi si sono lamentati per lo scarso minutaggio concesso loro (tra questi Bellusci, Marchese, Delvecchio, Pesce, Barrientos, Antenucci e Morimoto) e con molta probabilità saranno ceduti. Voci di mercato vedrebbero, però, la formazione rossazzurra impegnata anche sul fronte degli acquisti: si parla dei centrocampisti argentini Enzo Pérez (Estudiantes) e Sergio Bernardo Almirón (Bari) e degli attaccanti Bernardo Corradi (Udinese) e Rolando Bianchi (Torino), ma, a parte il primo giocatore, le altre sembrano ipotesi poco convincenti. Ma, a prescindere da chi arriverà, per conquistare una tranquilla salvezza sarà necessaria la stessa umiltà espressa finora.

  11. Ip Address: 85.41.235.41

    Martinho, qualcuno lo da come terzino sx altri lo fanno giocare da esterno sx ????
    sembra che vada bene per tutti i due ruoli….

  12. Ip Address: 85.41.235.41

    Catania, sondaggi del Lecce per Terlizzi
    21.12.2010 14:39 di Antonino Bulla

    Il difensore del Catania, Christian Terlizzi, fuori squadra nell’ultima partita contro il Brescia, lascerà quasi certamente gli etnei a gennaio. Per il centrale romano oltre al Siena e al Bari che avevano già seguito il giocatore nei mesi scorsi, si sarebbe fatto avanti nelle ultime ore il Lecce. I salentini avrebbero sondato il terreno con i dirigenti rossazzurri per conoscere i termini della trattativa.

  13. Ip Address: 85.41.235.41

    Pulvirenti butta fuori Terlizzi

    Non ha gradito il comportamento di Terlizzi presidente del Catania, Massimo Pulvirenti. Tanto che è pronto a dare il benservito al difensore. “Uno sfogo come quello di domenica scorsa questa società non l’ha mai tollerato – ha spiegato il numero uno dei rosazzurri -ci sono delle regole che vanno rispettate, lui non l’ha fatto e perciò non giocherà mai più col Catania, pur riconoscendo quanto di buono abbia fatto in passato per noi e noi per lui”.

  14. Ip Address: 90.1.192.55

    Joe perché non riporti questa di notizia, per la serie il nostro direttore ha sempre il supermercato come Pulvirenti aperto!! 😥 😥 😥 😥

    Catania, Lo Monaco apre alla Fiorentina per Alvarez
    20.12.2010 22.29 di Gianluca Losco articolo letto 2613 volte
    © foto di Federico De Luca
    Fra i vari obiettivi di mercato della Fiorentina, c’è anche il terzino del Catania Pablo Sebastian Alvarez (26). L’amministratore delegato del club etneo, Pietro Lo Monaco, intervistato da firenzeviola.it, apre ad un’eventuale trattativa coi toscani: “Al momento non ho sentito né Corvino né tantomeno la Fiorentina. Alvarez è indubbiamente un giocatore di grande qualità, capace di giocare sia a sinistra che a destra e assolutamente pronto per una grande piazza. Per il momento non esiste alcuna trattativa con alcun club, ma capisco che Mihajlovic, avendolo allenato di persona, possa averlo fatto presente alla propria società. Se la Fiorentina bussasse alla nostra porta per Alvarez? Sentiremo l’offerta della Fiorentina. D’altra parte non è un segreto che tra le due società ci sia un ottimo rapporto. Se ci fosse un guadagno sostanziale da ambo le parti non vedo problemi a discutere di un’eventuale trattativa. L’eventuale costo dell’operazione? Questo non lo so. Quando e se arriveremo a trattare valuteremo anche questo”.

  15. Ip Address: 88.45.219.250

    quanto può valere alvarez? non credo soldoni. di contro mi chiedo se la viola abbia una contropartita nel ruolo avanzato che faccia al caso del catania

  16. Ip Address: 85.41.235.41

    perchè il catania non cederà Alvarez !!!!! prima di tutto è un jolly dx, sx può fare anche il centrale.

    sulla fascia dx abbiamo i giocatori contati Potenza e Alvarez, quindi è da sciocco cederlo… almeno che !!!!!

  17. Ip Address: 95.251.52.8

    Buon pomeriggio a tutti,qualche impegno più del previsto mi ha tenuto lontano,ma il tempo di leggervi lo trovo sempre,faccio due mie considerazioni sugli ultimi due argomenti trattati da Joe e Giampiero,cioè Martinho e l’eventuale cessione di Alvarez.Sul primo,che possa coprire i due ruoli di fascia sx ho delle perplessità,lo vedo bene come esterno alto,per intenderci alla Vargas,mentre come terzino si può adattare ma il rendimento sarebbe inferiore all’altra posizione,é un giocatore che nella zona della metà campo può fare più che bene,nonostante la poca esperienza è dotato di buona personalità,attacca bene gli spazi in progressione,ha una buona visione tattica,riesce ad accentrarsi e cerca la porta,ha un tiro niente male e se consideriamo la giovane età,ha davanti a se grossi margini di miglioramento,a mio modesto parere utilizzarlo come terzino sarebbe uno spreco(lui preferisce fare l’esterno alto).Per quanto riguarda Alvarez,la dichiarazione di Lo Monaco non mi ha impressionato più di tanto,perchè vuol dire che ha già sottomano il sostituto,anche perchè come dice Joe a dx rimarrebbe solo Potenza come terzino di ruolo e sarebbe inpensabile affrontare il girone di ritorno solo con quest’ultimo.Quando può essere il valore del cartellino di Alvarez? considerato che può giocare a dx e a sx con ottimi risultati,darei un valore dai 3 a 4,5 milioni di euro.Un’ultima chiosa su Terlizzi,io non sono mai stato un grande estimatore del romano,i suoi atteggiamenti(parlo esclusivamente da calciatore) non mi sono mai piaciuti,a Catania per certi aspetti e in certi periodi ha fatto i comodi suoi,ma in questa ultima parte stavo apprezzando le sue prestazioni tecniche e che caratteriali mostrate in campo.E mia convinzione che la sua esclusione non dipenda solo dalle dichiarazioni post gara con il Cagliari,perchè Lopez e Ricchiuti in precedenza e Potenza dopo, avevano fatto la stessa cosa anche se con espressioni un pò più velate(Lopez non tanto).Pertanto deduco, che ci sia stato altro,se così non fosse,stavolta mi schiererei dalla parte di Terlizzi,perchè sarebbero stati usati due pesi e due misure e questo non rispecchierebbe quei principi che a detta della società fanno del Catania una società irreprensibile.

  18. Ip Address: 79.49.91.193

    *

    CALCIOMERCATO
    Catania, Barrientos: “Poco spazio finora ma i tifosi vogliono che resti in rossazzurro”
    22.12.2010 09:30 di Antonino Bulla articolo letto 61 volte

    Il centrocampista del Catania, Pablo Barrientos, desiderio di mercato di Estudiantes, Racing e San Lorenzo, ha parlato del suo futuro alla stampa argentina. Il ‘Pitu’ ha confermato l’interesse dei club argentini nei suoi confronti ma ha anche spiegato che resterebbe volentieri al Catania anche se chiede maggiore spazio al suo tecnico Giampaolo. “Mi hanno chiamato i nuovi dirigenti del San Lorenzo e mi hanno riferito che sono interessati a me – ha spiegato Barrientos – Vediamo cosa succede dopo le vacanze. A Catania non ho giocato quasi masi. Il problema principale è stato il mio inserimento nello schema di gioco del nostro tecnico. Mi piacerebbe giocare di più e se mi daranno l’occasione ne sarò felice. I tifosi del Catania sono rimasti impressionati in quei pochi minuti che ho giocato. Prima di partire per l’Argentina all’aeroporto c’erano alcuni fan che mi chiedevano di restare. Il mio futuro lo valuterò con i dirigenti del rossazzurri. Su di me hanno grande fiducia e sono certi di quello che posso dare alla squadra. Io ho detto loro che mi piacerebbe stare più vicino alla famiglia, magari con un trasferimento per sei mesi o un anno in Argentina. Tornare al San Lorenzo mi piacerebbe molto perchè a Boedo ho lasciato un grande ricordo. Sarei onorato di giocare al fianco del Pipi Romagnoli. Con lui ho avuto un buon rapporto sia dentro che fuori dal campo. Ci sono un paio di club interessati e dovrò valutare bene ogni proposta. E’ vero che ho parlato del più e del meno con il tecnico del Racing. Giocare all’Estudiantes sarebbe una gran bella cosa. Si tratta di uno dei club più importanti del Sud America. Adesso però penso a trascorrere le mie vacanze serenamente. Se ci saranno novità dopo le vacanze bene, eventualmente torno ancora una volta a Catania senza problemi”.
    Copia e incolla da ita………………it (va bene joe’)

    Buongiorno raga’!!!

    joe ricevuti gli auguri dalla redazione!!! 😉 😉 😉

    Bravo Barrientos!!! E’ veramente sincero quanto parla. Spero che GMP e zio Petrus gli abbiano detto qualcosa.

    COME SCRITTO SOPRA RICAMBIO GLI AUGURI DI BUON NATALE ALLA REDAZIONE E AI SUOI COLLABORATORI TUTTI E ALLE LORO FAMIGLIE!!!

    Ai fratelli rossazzurri TUTTI compreso Mario catanista e in piu’ Alfio e danny che non scrivono piu’, auguro un sereno Natale a loro e alle proprie famiglie.

    Forza Catania!!! 😈 😈 😈

  19. Ip Address: 88.45.219.250

    signori buonpomeriggio.
    pare certo da parte del catania l’acquisto del calciatore argentino, difensore centrale dell’Independiente e della Nazionale argentina Leonel Galeano.
    un “91 dotato di un discreto di fisico di cui si dice un gran bene.
    alcuni siti fra questi wikipedia lo indicano come calciatore del catania da gennaio 2011.
    fortunatamente nel pentolone arriva anche la carne oltre che il brodo.
    se, come leggevo dall’amico peppe , per alvarez ci fosse qlche club disposto a scucire 4 mln di euro sono convinto che pietro possa cederlo già a gennaio. sarebbe una perdita perchè ritengo l’argentino l’unico jolly in difesa ma come è giusto che sia ” il beasiness ” prima di tutto.
    buone le possibilità per l’arrivo di Perez.
    per il resto delle voci mi sa che non se ne farà niente. del resto la rosa è già ampia e forse anche troppo.

    FORZA CATANIA 8) 8)

  20. Ip Address: 85.41.235.41

    Buon pomeriggio a tutti….
    Ciao Giampiero,
    se arriva Perez prenderà il posto di Terlizzi che verrà ceduto al bari o il Lecce !!!!!
    Alvarez per cederlo bisogna prendere un Terzino destro….. che secondo me non verrà ceduto….

  21. Ip Address: 85.41.235.41

    scusa ho sbagliato Perez non è un centrale di difesa è un centrocampista…. tu parlavi di Leonel Galeano (19), difensore dell’Independiente

    per completare la rosa del Catania:

    cedere:
    Terlizzi : centrale, acquistare un centrale.

    Barrientos in stand by: trequartista sx, abbiamo molti giocatori in questo ruolo, acquistare un centrocampista regista. si parla di Enzo Perez (24) dell’Estudiantes.

    Antenucci: attaccante, prendere un attaccante.

    verranno ceduti anche:
    Carboni in stand by, Delvecchio, Ricchiuti….

  22. Ip Address: 85.41.235.41

    Catania, Lo Monaco: “Terlizzi ha due offerte importanti”
    Di fatto estromesso dalla rosa del Catania da qualche giorno, il difensore Christian Terlizzi dovrà cercarsi una nuova sistemazione. L’ipotesi più probabile al momento è quella del Bari, come conferma lo stesso a. d. etneo Pietro Lo Monaco: “Terlizzi è sul mercato e ha due offerte importanti. Tra queste società c’è anche il Bari e non è escluso che ne nasca un derby con il Lecce – si legge su itasportpress.it – . Dipende dalla volontà del Bari con il quale c’è stato già un contatto. Abbiamo deciso di privarci di Christian perchè va in scadenza di contratto e dopo tre anni con noi è giusto che cerchi fortune altrove”.

  23. Ip Address: 85.41.235.41

    Catania, nel mirino la punta del Velez, Cristaldo
    22.12.2010 15:30 di Redazione ITA Sport Press
    Per chi cerca un attaccante, giovane, di carattere e che assicuri gol, può fare affidamento sul ventunenne, Jonathan Cristaldo del Velez Sarsfield. Dopo un tiepido sondaggio della Juve, adesso secondo Tuttosport, il calciatore è finito nel mirino del Catania. Nato il 5 Marzo a Ingeniero Budge, sobborgo di Buenos Aires, Cristaldo è cresciuto nelle giovanili del Velez e oggi è uno dei punti di forza del club sudamericano e uno dei protagonisti dell’attuale torneo di Apertura. Ha debuttato in prima squadra nell’aprile del 2007 contro il Rosario Central. Dotato di una buona tecnica, si tratta di una punta da area di rigore paragonabile con le dovute proporzioni a Diego Milito dell’Inter. Nonostante i suoi 178 centimetri di altezza, Cristaldo, è un attaccante che si fa valere nello stacco aereo. Non predilige il dribbling ma è dotato di una buona velocità e di uno straordinario senso del gol. Cristaldo vanta pure 8 presenze e 2 gol con la Nazionale argentina Under 20. Cristaldo ha fatto parte della spedizione albiceleste che ha conquistato la medaglia di bronzo al Sub20 Sudamericano in Venezuela. Nella stagione in cui il Velez si è laureato campione di Clausura, Cristaldo ha tolto il posto a Joaquin Larrivey. Oggi il cartellino di Cristaldo viene valutato circa 2 milioni di euro.

  24. Ip Address: 79.23.104.77

    Ciao caro fratello Giorgio…non ho potuto piu scrivere per vari impegni non ho avuto proprio tempo…sono estremamente contento che abbiamo superato i 20 punti in classifica anche se con un gioco tutt altro che spumeggiante ma contanto i risultati e fino a quando questi ci saranno giampaolo andra sempre bene per me…sinceramente a me i punti interessano per fare un esempio con la juve facemmo un mostro di partita secondo ma giocammo in modo prettamente offensivo e con il loro cinismo ci punirono oltremodo e risultato e stato 0 punti mentre col brescia ripeto pur con tutto quel gioco con quella ragnatela di passaggi a centrocampo abbiamo saputo concretizzare al massimo cio che abbiamo creato,abbiamo rischiato solo nel finale con un grande carboni che ha salvato il risultato che alla fine e valso portare a casa i 3 punti…e sono perfettamente d’accordo con joe riguardo il completamento della rosa…anch io credo che alvarez resti appunto xke avremmo il solo potenza…un abbraccio rossoazzurro sentito caro Giorgio a te e alla tua famiglia un buon natale a te :mrgreen: saluto inoltre il caro Denny sperando che anche lui si faccia vivo…e un buon natale a tutti…FOZZA CATANIA SEMPRE…

  25. Ip Address: 80.181.153.90

    Buon pomeriggio a tutti,come di consueto in questo periodo si incominciano a fare tanti nomi per il mercato di gennaio,anche se il mercato di fatto si fa tutto l’anno.Come citava Giampiero,la notizia dell’interesse su Galeano forse è la più credibile,questo nome è da tempo che viene accostato al Catania e dopo le ultime vicissitudini tra la società e Terlizzi potrebbe essere probabile un suo arrivo per l’eventuale sostituzione del romano come evidenziato da Joe.Ho letto su qualche altro sito,dell’acquisto del Presidente Pulvirenti del 97% dell’azionarato della società spagnola Còrdoba CF della seconda divisione della liga,sono andato sul sito di questa società ed è vero la questione della vendita,ma non cita il Catania o Pulvirenti,andrò a fare una ricerca più approfondita.

  26. Ip Address: 85.41.235.41

    Ciao Peppe,
    cita la società “Augusta Business Capital” (è una società di Pulvirenti)
    io sono più che contento, ci sarà uno scambio di giocatori, giovani….
    con questa operazione il calcio catania diventa sempre più internazionale solo cosi si gettano le fondamenta per un futuro migliore….

  27. Ip Address: 85.41.235.41

    Pulvirenti nuovo proprietario del Córdoba CF
    Il Presidente del Catania Antonino Pulvirenti avrebbe concluso un principio di accordo tramite alcuni intermediari per prelevevare le quote del pacchetto di maggioranza pari al 98,7% del Córdoba CF, società calcistica attualmente iscritta alla Liga Adelante, corrispondente alla seconda divisione del campionato spagnolo. L’importante operazione d’acquisto sarebbe stata ultimata ad un prezzo di poco superiore agli 8,5 milioni di euro e la sua formalizzazione aprirebbe dunque le porte ad un possibile interscambio di giocatori e giovani elementi tra la società rossazzurra e quella andalusa, proprio come stipulato da diversi anni tra Udinese e Granada CF. Per la prima volta nella sua storia il club iberico verrà amministrato da un imprenditore straniero.

    Nel comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito, la società biancoverde illustra i punti fondamentali che hanno portato alla stipula del prestigioso accordo. Secondo quanto scritto, il Gruppo Prasa (possessore della totalità del pacchetto azionario) e la Augusta Business Capital (società appartenente a Pulvirenti) garantiranno la crescita e il potenziamento del gruppo sportivo fissando come obiettivo la promozione del club andaluso nella prima divisione del campionato spagnolo con relativa permanenza.

  28. Ip Address: 95.247.87.129

    Ciao Joe,non sapevo che questa società Augusta Business Capital fosse di Pulvirenti,anch’io sono contento di questa operazione,oltre ad avvelersi di una collaborazione diretta fra il Catania e il Còrdoba FC,si possono aprire scenari diversi per la società Catanese in termini di visibiltà oltre le alpi.Comunque per adesso ci rituffiamo nei meandri del nostro campionato e soprattutto alle notizie per quanto riguarda il Catania.ho letto che riprenderanno gli allenamenti il 27 di questo mese,se saranno a porte aperte seguirò qualche allenamento visto che sto per andare in ferie.

  29. Ip Address: 79.2.33.76

    Buonasera a tutti.

    Galeano, per poco non è l’anagramma di Galeone, speriamo non sia un bidone! :mrgreen:

    Concordo con chi dice che Alvarez, allo stato attuale, deve rimanere a Catania. Con chi lo sostituiamo? 😐

    Almeno fino a fine campionato, ma è di vitale importanza, dobbiamo tenere Carboni. I polmoni e le rotture di gioco di questo “ragazzo”, ci servono come il pane.

    Tutto il resto “è noia”. :mrgreen:
    Buenas noche amigos!!

    Catanesi si nasce. :mrgreen:

  30. Ip Address: 79.49.91.193

    Buonasera raga’!!! 😉 😉 😉

    diariocordoba.com

    Andate su questo sito e leggerete che zio Petreus e’ in Spagna oppure gia’ ci e’ andato.

    Allora e’ vero la notizia.

    Fara’ parte anche il figlio di Gaucci cioe’ Alessandro nella nuova societa’.

    Non penso che il Presidente Pulvirenti e l’A.D. Lo Monaco siano due cretini per questo affare.

    P.S.
    Ti ringrazio Alfio degli auguri.
    Spero che denny si faccia sentire.

    Notte rossazzurri a tutti!!! 😀 😀 😀

  31. Ip Address: 79.49.91.193

    Ufficiale: Il “Progetto Catania” sbarca in Spagna

    PDF Stampa E-mail

    di Marco Di Mauro Mercoledì 22 Dicembre 2010 16:36

    =E’ stata formalizzata quest’oggi la compravendita del 98,7% delle azioni del club spagnolo Cordoba CF, militante nel campionato di seconda divisione (serie B italiana, ndr), passato nelle mani della società Augusta BC controllata, per quanto riferito dal quotidiano “Diario Cordoba”, dal Presidente del Catania Antonio Pulvirenti.

    Il costo dell’operazione si aggira sui 9 milioni di euro, e prevede il pieno controllo della gestione economia e sportiva del club, dal quale sarà totalmente estraneo Josè Romero, ex azionista di maggioranza. Soddisfazione piena anche quella espressa dal Presidente del club, Miguel Salinas. La nuova proprietà si insedierà a guida del club a partire dal 1° Gennaio 2011.

    L’accordo col Grupo Prasa (capeggiato da Romero, ndr) è stato raggiunto grazie alla mediazione degli emissari rossazzurri in Spagna: Alessandro Gaucci, Pietro Lo Monaco e l’avvocato José Enrique Rodriguez Zarza. Quanto sottoscritto quest’oggi ricalca un’operazione portata a termine da un altro club italiano, l’Udinese, che aveva rilevato il Granada CF con l’intenzione di favorire i trasferimenti di giocatori locali in bianconero.

    Nel nuovo organigramma societario Alessandro Gaucci assumerà il ruolo di direttore sportivo, al quale spetterà subito l’impegno di rinforzare il club con alcuni importanti innesti che riescano, secondo i programmi della nuova società, a riportare il club nella massima divisione spagnola nei prossimi 3 anni; clausola che in caso di mancato raggiungimento prevedrà una penale economica a favore della cedente. Nulla dovrebbe cambiare alla direzione tecnica, allenatore rimarrà Lucas Alcaraz, assistito dal vice, italiano, Alessandro Pierini. La direzione amministrativa del club passerà invece a uomini di fiducia del gruppo Pulvirenti.

    Solo 16 punti in classifica, i bianco verdi si trovano a 3 lunghezze dalla zona retrocessione e ben 11 dalle posizioni che garantiscono il salto di categoria. Nei ranghi del club anche la divisione di calcio femminile. La prima squadra della città andalusa, capoluogo di provincia con circa 300.000 abitanti, disputate le proprie partite allo stadio “El Arcangel”, inaugurato nel 1993 ma attualmente in rimodernamento per aumentarne la capienza, da 18.000 a 25.100. Gli allenamenti vengono svolti nel centro sportivo “Raphael Gomez”, di proprietà d’un impresario locale.

    Copia e incolla da m……………..a.com

    Bye bye!!!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu