Le pagelle di Atalanta – Catania

 Scritto da il 13 gennaio 2014 alle 16:19
Gen 132014
 

mister

Di pagelle ne fanno tutti. Voglio provare a proporre una cosa leggermente diversa, perché non mi soddisfa l’idea di dare un voto al singolo giocatore giudicandolo come se fosse avulso dal contesto, quando il calcio è il gioco più di squadra che ci sia, e fingendo di dimenticare che il cattivo rendimento di un giocatore può dipendere…dallo scarso rendimento del compagno. E poi le pagelle individuali secondo me fanno perdere di vista l’analisi tecnico-tattica complessiva della partita e della prestazione di squadra. Per cui vi propongo oggi delle pagelle di reparto. Anche se poi delle prestazioni dei singoli si parlerà lo stesso. Diciamo che il mio motto lo prendo dalla famosa canzone di De Gregori: “Nino, non aver paura di tirare un calcio di rigore, non è da questi particolari che si giudica un giocatore….”

DIFESA 5,5

Un reparto difensivo che prende 2 gol la sufficienza non la può avere. Ma tuttavia il reparto non ha affatto giocato male e i 2 gol sono venuti su rigore e su un contropiede innescato da una palla persa malamente in un momento in cui dopo le sostituzioni il reparto non aveva ritrovato l’assetto.

Frison, pur perforato due volte ha la piena sufficienza e dimostra che la sua dote principale è la reattività, l’esplosività: quella che da sempre manca ad Andujar (forse anche per la differenza di fisicità fra i due) il quale, a me, non è mai andato a genio per come si “sdraia” quando invece dovrebbe tuffarsi.

I centrali si sono disimpegnati bene e Rolin si va sempre più affermando come l’erede di Legrottaglie. Personalmente per quanto visto finora mi sembra meno reattivo ma anche più riflessivo di Bellusci, anche se come lui con grossi limiti tecnici quando si tratta di impostare l’azione.

Dei due laterali bassi, uno, Peruzzi, si sta confermando effettivamente come un buon acquisto: forse difende in modo meno “rognoso” di Alvarez, ma spinge anche con decisione, anche se non ha ancora il rendimento e l’efficacia di Giovannino Marchese; l’altro Biraghi ha giocato discretamente, anche se compromette la prestazione con una goffa entrata che provoca il rigore. Un errore individuale, questo non di reparto, che certamente compromette la partita e non permette di giudicare sufficiente comunque la sua prova.

Nella partita di ieri si vede quanto sia nevralgico il centrocampo: quando questo funziona, come nel primo tempo, la difesa è coperta e contribuisce alla spinta. Quando nel secondo tempo, lo diremo fra poco, il filtro a centrocampo salta, la difesa si trova in balia delle folate di Moralez e Bonaventura anziché di dover controllare solo Denis e il suo gioco di sponda.

CENTROCAMPO 5

Voto così basso? eh sì, per il motivo detto sopra. Salvo Lodi che anche ieri si è confermato giocatore essenziale e, soprattutto, allenatore in campo, è il centrocampo che non ha tenuto nel secondo tempo. E ho degli appunti anche per il primo tempo, dove, quando la squadra girava, sono mancati (è tutto il campionato che mancano!) gli inserimenti in area dei due centrocampisti laterali. Nel secondo tempo non so quanto siano avanzati i loro Bonaventura e Moralez o quanto siano andati indietro i nostri. Fatto sta che l’Atalanta ha preso l’iniziativa e si è presentata in area con più determinazione di quanto avessimo fatto noi nella prima parte della gara, trovando poi il rigore (un po’ come il rigore lo abbiamo trovato noi con il Bologna). Intendiamoci, individualmente non ho rimproveri specifici da fare a Plasil e Izco e anche rispetto ad altre partite ho notato che la capacità di vincere contrasti e interdire è molto aumentata. Finalmente si arriva prima sulle mezze palle e sulle seconde palle, ma questo, ieri, non è bastato.

ATTACCO 4,5

Il reparto di attacco ha il voto più basso: primo, perché non è riuscito a concretizzare né in gol ma neanche in occasioni limpide la grande supremazia del primo tempo; secondo perché le prestazioni individuali più gravemente insufficienti sono venute dai due esterni alti. Castro associa la condizione di titolare quasi inamovibile con il non aver mai dato finora una prestazione convincente. Secondo me, c’è un problema di posizione: lo si fa giocare molto esterno, perché quello era il ruolo di Gomez, ma lì non ci si trova, si infila in imbuti perdendo quasi sempre la palla. Poi, forse, la responsabilità gli pesa, non so. Scarsa la sua capacità di duettare con Bergessio, dal quale comunque ha giocato troppo lontano. Nel secondo tempo è poi anche cessato il suo dinamismo sulla fascia e ciò ha messo in crisi secondo me un po’ tutto il centrocampo. Il “bordocampista” di Sky a inizio secondo tempo diceva che aveva un problema muscolare e che correva in modo innaturale. Fatto sta che De Canio lo sostituisce solo dopo il gol. L’azione ignobilmente sprecata su lancio di Bergessio, poi, vale il rigore provocato ingenuamente da Biraghi.

Barrientos è stato dato come migliore in campo da alcuni siti. In realtà, vero è che ha lottato e dal suo piede è venuta una palla gol, ma non è continuo, e soprattutto lento nell’impostazione: si intestardisce in giochetti anche quando non sarebbe il caso, e da una sua palla persa scioccamente viene il secondo gol. Abbiamo crocefisso Guarente per la palla sbagliata con la Lazio, ma quella del Pitu di ieri non è molto diversa, quanto a presunzione. Ma, in generale, Barrientos non è giocatore capace di alimentare con costanza l’attacco. Io vorrei vederlo giocare dietro le punte, in una posizione da numero 10 tradizionale, chissà…. Buona comunque l’intesa, anche tecnica, con Peruzzi: su quella fascia si può crescere.

Bergessio ha fatto il suo, cioè lo stesso gioco di Denis, centro boa a cercare di attirare difensori su di se difendere palla e cercare di fare spazio per gli inserimenti altrui. E come Denis non ha fatto un tiro in porta (ma l’attaccante neroazzurro ha trasformato il  rigore) Ma in queste partite in trasferta se resta troppo isolato finisce nella morsa dei centrali avversari.

Nel secondo tempo, poi, il pressing alto che cominciava dagi attaccanti e che impediva ai bergamaschi di ragionare non è stato più riproposto, lasciando così loro la libertà di impostare.

GUIDA TECNICA 5

Farò forse anche io arrabbiare il Presidente (infatti ho pudicamente scritto “guida tecnica” anziché allenatore), ma alzi la mano chi non pensava che già all’inizio del secondo tempo dovesse uscire Castro per Leto. Le sostituzioni sono state tardive (e incomplete, i cambi disponibili sono 3!), e anche le contromosse quando si è visto che dopo l’intervallo l’Atalanta aveva più gamba. Leto – che comunque deve ancora capire il modo di giocare in Italia, è evidente – non è un vero esterno? Bene, ma il Keko che abbiamo visto nelle partite in cui ha giocato non valeva il Castro di ieri? E Boateng? Al limite, se ci si voleva coprire, nel secondo tempo ci poteva anche stare Guarente al posto di Castro, spostandolo al centro in mediana a randellare (evitando tale incombenza a Lodi che era già ammonito).

Io ho una impressione, da tempo, e cioè che tra tecnico e (parte) della squadra non ci sia una buona comunicazione. Non so se ci sono problemi nello spogliatoio (ma ho questa sensazione). Comunque non mi sono piaciute le dichiarazioni post-partita, attribuendo al rientro di Almiron e Bellusci chissà quale significato salvifico. Una dichiarazione che sa tanto di scusa.

 

  53 Commenti per “Le pagelle di Atalanta – Catania”

  1. Ip Address: 92.135.91.155

    riporto il mio post della pagina precedente, al ritorno Morra leggero’ più attentamente le tua pagella

    avevo registrato la partita è solo oggi lo vista e mi chiedo per darmi delle risposte principazlmente a me stesso e se poi qualcuno gli interessassero …………..

    1) Ma siete sicuri che con Lodi il Catania sia cambiato? e faccio 2 esempi che potevano cambiare in meglio questa sfortunata stagione e dico non solo per i punti persi, ma anche quello che ne è scaturito in seguito, errore di Legrottaglie col Genoa errore di Leto col Verona come ieri l’errore madornale (tecnico) di Castro e non parlo dell’espulsione di Legrottaglie a Cagliari dove il Catania era passato in vantaggio.bene ne ho parlato. solo con questi risultati non eravamo in crisi nera con tutte le conseguenze che ne sono venute in seguito a cio’.

    2) Tutti a parlare male di Castro senza chiedersi è Castro che ha deciso di giocare al posto di Gomez o è la società ancor prima di De Canio? ed allora perchè martorizzarlo?

    4) Caro Perplesso sono d’accordo che Gomez non voglia tornare a Catania ma mi chiedo prima quanto è stato pagato Gomez dal Metalist e se lo stesso Gomez sappia questo prezzo ed è li il vero problema , perchè anche se prendesse 1.5 di euro all’anno cosa sono in confroto di una salvezza, NIENTE di NIENTE e per parlare di Alvarez altro bistrattato ed insultato a più non posso da quasi il 99% dei cosidetti tifosi da tastiera, oggi tutti lo apprezzano, io a tempi non sospetti sia a lui che ha izco ho sempre creduto, certo non sono ne Lampard ne Maicon ma se solo gli altri giocatori avessero minimamente la loro caparbietà ed attaccamento alla magli saremmo dietro Juve e Roma ee non scherzo.

    5 Ma ora dopo tante partite mi sono convinto e lo dico sempre con la chiarezza, per me il vero problema è uno solo abbiamo un giocatore simbolo? che non c’è più che si impegna corre e sbatte ùa non è più lui troppi errori , assist filtranti MAI abulico per molto tempo ed in più rallenta molto il gioco, Barrientos è chiaro che cerca il contratto della sua vita ed andare via ma se continua cosi resterà o passera al Messina con Lo Monaco, certo non dico che lo faccia apposta ma un giocatore quando non è sereno mai è poi mai riuscirà a dare quello che vuole.

  2. Ip Address: 94.161.147.201

    MANCA UN GOMEZ MANNAGGIA E DUE CENTRALI E 2 ATTACCANTI DI RAZZA POSSIBILE CHE NON LO CAPISCE PULVIRENTI CI STA CONDANNANDO ALLA B CON I GIOSTRAI PERENNI DELLA DIRIGENZA CHE QUEST’ANNO HANNO FATTO SERI DANNI. sIAMO STUFI DEL SOLITO GIOCO PERPETUO CHE NON VALE NULLA IL GIOCO ESPRESSO GESTIONE DI CANIO E PEGGIO DI GIAMPAOLO E ATZORI.

  3. Ip Address: 151.54.85.128

    Ottima disamina ben scritta e giusta analisi.
    Ha dimenticato la posizione di Plasil terzino sinistro, grandiosa, dopo l’ingresso di Leto e l’uscita di Biraghi.

    Poi, le scusanti circa le assenze di Almiron e di Bellusci è davvero patetica…..

  4. Ip Address: 79.27.46.83

    ciao morra ottima disamina questa impressione che tu ai che fra allenatore e squadra non corra buon sangue e nello spogliatoio ce qualcosa che da tempo non va ma giustamente a noi poveri mortali non e concesso sapere adesso dobbiamo aspettare che continui ancora questo sfacello perche qualcuno all’interno della societa capisca e speriamo che non sia troppo tardi per sistemare la situazione

  5. Ip Address: 141.0.10.5

    CATANIA, arrivato il transfer per Rinaudo
    13.01.2014 19:22 di Valentina Mammino Twitter: @ValeMammino
    Fabian Andrés Rinaudo, che indosserà la maglia rossazzurra numero 15, potrà finalmente
    iniziare la sua avventura calcistica in Italia: oggi è infatti arrivato il transfer per il tesseramento
    del centrocampista argentino. A comunicarlo, attraverso una nota, la società etnea, che da
    questo momento potrà dunque disporre a tutti gli effetti del nuovo, prezioso acquisto, giunto a
    Catania in prestito, dallo Sporting Lisbona, con diritto di riscatto in favore del club di via
    Magenta.

  6. Ip Address: 151.54.148.22

    pure la Samp a 21 punti :mrgreen:

  7. Ip Address: 151.27.227.71

    Udinese però a 20 la classifica si accorcia

  8. Ip Address: 93.65.192.113

    Fin qui tutti ottimi commenti. Pare che non ci sia colpa di nessuno pero’ la squadra e’ ultima e il nuovo allenatore non ba dato la svolta positiva sperata.
    Invece penso ci siano specifiche colpe della societa’, degli allenatori (passato e attuale) e di alcuni componenti della squadra. Ovvio che Castro non e” Gomez e non deve giocare da esterno alto sx, se fuori ruolo meglio Keko. Se Barrientos sta male con noi chieda di essere ceduto altrimenti giochi tutta la partita sempre con intensita’.

  9. Ip Address: 95.235.31.71

    Notte a tutti!!! 😥

  10. Ip Address: 151.54.148.22

    Inter 1 – Chievo 1 , l Inter chiude a Quota 32 punti in Zona Europa League , il Chievo chiude a Quota 17 Punti in zona Salvezza il girone di Andata. 9 Punti in Trasferta per il Chievo in questa Stagione. Con Corini 11 Punti per il Chievo. Il Bologna finisce Terzultimo. Noi ritorniamo purtroppo a -4 dal quartultimo posto.

  11. Ip Address: 79.3.44.162

    Via De Canio………

  12. Ip Address: 151.19.79.84

    dobbiamo stimolare il nostro presidente perche e entrato in palla !! pure lui facciamogli capire che il signor de canio sta massacrando un gruppo in difficolta e non si prende nemmeno i suoi sbagli accollando a gli infortunii ed al presidente stesso la colpa !! umiltà zero bravo sign,, de canio

  13. Ip Address: 95.245.224.20

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao Angelo, Mongibello….via De Canio e rosso azzurro nel sangue!!! 😕
    Qui giornata nuvolosa e triste.

    Il Presidente e’ triste, primo tifoso del Catania, come noi e se non parla significa che sta nei cavoli amari!!!

    Non so se arrivano altri giocatori visto che siamo in ultima posizione e tutti pensano alla loro carriera.
    Solo qualche pazzo giocatore accetta di giocare con noi.

    Buona giornata a tutti!!! 😥

  14. Ip Address: 212.14.141.175

    Per chiarezza io ci credo.
    E vero che abbiamo perso dei punti come dici tu a seguito di errori ma è anche vero che nel corso del Campionato questo avviene per tutte le squadre. La realtà della situazione attuale del Catania come dicono tanti è da attribuirsi alla disastrosa campagna acquisti estiva gestita da un incompetente come Cosentino. Quali vantaggi hanno portato i vari Monzon-Freire-Guarente – Tachsidis-Leto. Non si è piazzato Max Lopez che pesa sulla società col suo stipendio di 900.000 o un milione di euro.
    Sarebbe stato giusto che il Presidente avesse spiegato se c’erano ploblemi di soldi visto anche come si è svenduto Gomez.
    Anche per l’attuale campagna di riparazione vorrei capire perchè si continua a cercare dei centrocampisti : sono già arrivati Lodi e Rinaudo .Occorre una punta che segni invece l’ultime notizie parlano di un interessamento per Bellomo del Torino, altro centrocampista.

  15. Ip Address: 141.0.8.53

    Buongiorno a tutti pari, qui nevica abbondantemente!!!io non capisco chi sta facendo il mercato a catania, ma quanti centrocampisti dobbiamo avere?????????????

    CATANIA, idea Bellomo
    14.01.2014 00:32 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress
    Anche il Catania oltre lo Spezia pensa a Nicola Bellomo del Torino. Il giocatore granata ex Bari
    potrebbe cambiare squadra per trovare maggiore spazio. Lo Spezia dopo aver messo a segno il
    colpo Schiattarella avrebbe puntato Bellomo ma adesso secondo quanto affermato da Sky
    dovrà fare i conti col Catania ma anche col Livorno. Il centrocampista del Torino ha giocato
    finora 355 minuti per complessive 7 presenze più un gol all’Inter.

    UN ATTACCANTE CI VOLIIIII!!!!!!!
    avevo sentito dell’interesse su Matos ,prendilo subito!!!!!!!!

  16. Ip Address: 141.0.8.53

    ciao alberto, abbiamo postato allo steso momento,d’accordissimo con te…………

  17. Ip Address: 141.0.8.53

    ecco come al solito ci sara gente molto incapace e a catania non viene mai nessuno

    CATANIA, chiesto Matos ma la Fiorentina dice no
    13.01.2014 16:43 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress
    Ha trovato poco spazio nella Fiorentina Ryder Matos, attaccante brasiliano molto veloce e
    abile nel dribbling che finora ha giocato solo 10 partite per complessivi 270 minuti. Il
    brasiliano è un vero e proprio jolly offensivo che può giocare come esterno sinistro in un
    attacco a tre, come seconda punta o come prima punta di movimento. Il Chievo e l’Atalanta
    hanno già fatto un sondaggio e nelle ultime ore sul giocatore si registra anche l’interesse del
    Catania per Matos che è una delle sorprese della Fiorentina e di conseguenza una delle pedine
    più interessanti sul mercato. La dirigenza rossazzurra, secondo quanto appreso da
    Itasportpress.it. ha chiesto il giocatore in prestito fino a giugno ma il presidente Mario
    Cognigni, è stato categorico chiudendo alla cessione del talento classe ’93 dopo gli infortuni
    di Mario Gomez e Pepito Rossi.

  18. Ip Address: 141.0.8.53

    per esempio matri lha preso la fiorentina ,perche non insistere su matos?????
    io non capisco, sempre in argentina si deve andare a pescare????
    perche non si prova a convincere un certo Giovinco che ha disogno di giocare e mettersi in evidenza per il mondiale????? bho ,sembra che se ne stiano fregando e
    l’obbiettivo mi pare solo uno purtroppo”LA RETROCESSIONE”………….

  19. Ip Address: 79.27.46.83

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro secondo me non solo mancano i soldi ma pure la volonta

  20. Ip Address: 79.27.46.83

    La retromarcia su Centurion ha fatto perdere tempo e strada. Gli obiettivi sul calciomercato seguono le necessità: un attaccante, un esterno offensivo. Il Catania cerca, trova ma non riesce a prendere. Intanto il tempo passa ed il calendario incalza con i suoi impegni di giornata in giornata più decisivi.
    🙄 🙄

  21. Ip Address: 212.14.141.175

    Giovinco credo che vada al Torino . Sembra che la Juve stia facendo accordi per avere in cambio Cerci.Comunque sarebbe stato troppo oneroso come stipendio.

  22. Ip Address: 95.246.39.249

    Buongiorno a tutti. Ciao Giorgio, Matteo, Angelo, Alberto, Rossoazzurro…..e tutti gli altri che verranno.

    Matteo, volevo rispondere a te, circa la volontà di pescare giocatori in Argentina. Secondo me è Cosentino che preme per far spendere soldi a Pulvirenti nel paese sudamericano. Lui conosce tanti presidenti e procuratori di tutte le squadre e chissà che favorendo gli acquisti lì non abbia qualche tornaconto economico. E’ una mai idea…potrebbe essere sbagliata…ma è una mia idea.

    Comunque, per me è necessario che si acquisti un attaccante forte; basta centrocampisti; tenere Alvarez ad ogni costo …..far giocare Barrientos un’ora al massimo, perché si vede lontano un miglio che non ha fondo e quando si stanca fa solo cappellate; non snaturare il ruolo dei giocatori: chi è centrale deve fare il centrale; chi gioca a destra deve giocare a destra. Gli unici che secondo me possono giocare sia a destra che a sinistra, per le loro capacità, sono Barrientos ed Alvarez.

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  23. Ip Address: 212.14.141.175

    Ovvio che Cosentino abbia un tornaconto economico. In Italia ci sono tanti giocatori che potrebbero interessare in quanto giocano poco e costano poco o potrebbero venire in prestito. Il tempo passa e i pochi attacanti disponibili stanno andando per altri lidi ( squadre tra l’altro in lotta col Catania per non retrocedere) Sembra ormai che Bianchi e Floccari si siano accasati.
    Se poi serve ancora un centrocampista mi risulta che Christian Poulsen nazionale danese abbia rescisso il contratto con la Samp. E’ il giocatore che a suuo tempo si prese uno sputo da Totti.

  24. Ip Address: 95.245.224.20

    Salve raga’!!!
    Ciao alberto, mattecifalotu IO CI CREDO-27, Angelo e Mongibello…..via De Canio!!! 😉

    Copia e incolla da La Sicilia del 13 Genn. 1024.

    Il
    Supertifoso

    GINO ASTORINA

    PITU, PER CARITÀ
    PIÙ “SIMPLICIDAD”
    E MENO TUNNEL

    Avevano cominciato col piede giusto,
    senza scantarisi dell’avversario, facendo
    i passaggi giusti e senza strafare. Sinceri,
    tutti abbiamo pensato: «Voi viriri ca cangianu
    mentalità? ». Addirittura a Colantuono, nonostante
    la temperatura rigida di Bergamo, durante
    il primo tempo, qualche goccia di sudore,
    se pur gelata, ci calau n’ta carina. Mi ero preparato
    alla visione della partita con tutto a portata
    di mano: telecomando, bottiglietta dell’acqua,
    caffè e poltroncina con schienale regolabile. Ho
    seguito la partita in salotto con un aplomb degno
    di un lord inglese, ci sono stati addirittura
    momenti che ho incrociato le gambe tenendomi
    il ginocchio con entrambe le mani.
    Avrei potuto essere tranquillamente uno dei
    soci anziani del Circolo Pickwick, ma cosa succede?
    Al trentesimo del primo tempo Bergessio
    offre a Castro una palla che definirla smarcante
    è riduttivo. Diciamo la verità, il numero 19 catanese
    ha la palla che avrebbe potuto controllare,
    chiamare a casa, non in Italia, ma in Argentina,
    avvisare i famigliari e farisi priparari u videoregistratore
    in modalità rec. accattarisi una video
    cassetta nuova e spachittalla. Nel frattempo
    contattare uno dei fotografi a bordo campo e
    mittirisi raccordo sul prezzo di una gigantografia
    da realizzare e segnare.
    Io senza accorgermene ho seguito tutta l’azione
    tenendomi con le mani sui braccioli, sollevando
    il fondoschiena dalla poltrona e per quasi
    un minuto sono stato un collega di Yuri Chechi,
    ma quando l’attaccante rossazzurro, s’apparecchiavu
    a tavola, si misi u tovagliolu n’te jammi
    e ha chiesto l’oliera al quarto uomo, ho pensato
    voi viriri ca stu gol su mangia? Da signore
    degli anelli sono diventato il modello di Munch,
    mi misi i manu ‘nta facci e non ho urlato, dalla
    mia bocca è uscito un latrato animale, che ha
    messo in apprensione non il condominio, ma
    tutto l’isolato. Ho trovato mia moglie terrorizzata
    e rannicchiata in un angolo della camera da
    letto, io per evitare crepe nei muri, mi sono affacciato
    dal balcone barrendo un: “ma comu c…
    si faaaaa a sbagghiari accussìììììììì”. Però, tutto
    questo ci può stare, una cosa mi rammarica ed
    è quello che succede al gioiellino etneo, si a
    chiddu ca aspittamu che guarisse da un infortunio,
    a chiddu ca ci ficiumu passare un “mal di
    pancia” no ccu l’acqua vugghiuta, ma con un
    adeguamento contrattuale. Ma perché devi giocare
    solo per te? Li conosciamo tutti i tò coppi:
    chiddu cco fassu, u tunnel a rientrari, a sbindata
    di l’avversario, ma mio caro Pitu a Catania non
    devi vincere il “Pallone d’Oro”, devi vincere
    qualcosa di più importante, l’umiltà delle cose
    facili. E tu ricu accussì comu parri tu: “la simplicidad
    es lo más difícil de conseguir”.

  25. Ip Address: 92.135.91.155

    Per Alberto , Si è vero quello che dici ma le altre hanno avuto anche episodi favorevoli, mi dici se almeno una volta il Catania ha avuto un episodio a favore? ma certamentre la mia non era una difesa all’allenatore che ripeto , io ottimista ad oltranza e che sempre anche contro l’evidenza difendo il Catania e chi ne fa parte, ebbene sin dal primo giorno ho detto che con De Canio abbiamo toccato il fondo, ma a che serve continuare a fare polemica, prima di De Canio ha sbagliato la società e spero che sotto non ci sia altro di molto grave, e le ultime parole di quell’infame di Criscitiello mi fanno venire ulteriori sospetti,
    ma siete proprio sicuri che Gomez sia stato venduto a 6 ml ? IO NON CI CREDO!!!!!!!!!!!
    E su Barrientos perchè NON SI PUO’ TOCCARE? e viene sempre considerato quanto meno sufficiente? sta fitennu
    E per ultimo quando dicevo che non c’è armonia nello spogliatoio qualcuno ha riso, ora a poco a poco vengono fuori le magagne, De Canio non ha polso e sa che a Catania ha finito come del resto gli è successo d’appertutto, la società non ha polso sui giocatori, e non c’è una persona della stessa che possa dialogare con loro, e poi c’è il malcontento degli argentini per la storia di Andujar e tutti la sottovalutano, e Alvarez dopo Marchese se ne va a costo zero? e molti casi ancora come questi, Biraghi va via a fine anno, lo stesso Plasil va viaetc etc ecco per me questi sono i veri problemi del Catania e non la punta o il difensore o quant’altro. Quello che serve al CXatania è solo pace e armonia, ma senza dialogo e con la sfiducia dei giocatori sia nel progetto cioè società che con l’allenatore non si va da nessuna parte.

  26. Ip Address: 151.54.85.128

    Sono sempre stato anti Lomonachiano, da sempre! non mi piace il carattere rissoso e spaccone ne le prese di posizioni pubbliche che Egli assumeva, l’arroganza e la spavalderia a tutti i costi.
    Ma devo onestamente dire che il suo lavoro lo faceva bene, al 31 gennaio prendeva quei due tre elementi che puntellavano i reparti carenti della squadra, ricordo Lodi, Schelotto, Maxi Lopez, Motta etc etc. sempre ,quasi sempre, ottimi innesti.

    Poi, i cambi di allenatore li sapeva fare benissimo, questo si deve dare atto, Zenga, Mihailovic, Simeone, grandi intuizioni che ponevano fine alle scommesse estive, Giampaolo, Baldini, Atzori.

    Adesso siamo passati all’opposto, un vicepresidente factotum di un mutismo irreale, che sta cercando di tappare i buchi e le lacune che egli stesso (spalleggiato da chi?) ha prodotto in estate.
    finora ha ripreso Lodi e comprato in prestito Rinaudo, aspettiamo qualche altro botto, io non critico ne giudico prima della fine di questo mercato invernale, attendiamo e vediamo cosa saprà propinarci.

    Per quanto riguarda l’allenatore, peró ha ingaggiato il peggiore sulla piazza, i risultati dicono questo, inutile girarci attorno, non capisce nulla, mette molti fuori ruolo, e il suo leit motiv è sempre quello di rimpiangere gli assenti, vorrò vedere se poi sistematicamente farà giocare sia Bellusci che Almiron. E se dovesse farlo, poi, che scuse accamperà se non dovesse vincere? Le darà agli altri assenti, ovvio!!!

    Già ha quella bella e pronta per domenica…..scommettete che dirà che gli mancavano Peruzzi, Lodi, Almiron e Bellusci e che più di tanto non si poteva fare?
    Speriamo che escano gli attributi i nostri,se stiamo a sperare nell’acume tattico, nel genio tecnico e nell’impostazione sia psicologica sia tattica della squadra messa in campo da parte del nostro tecnico, stiamo freschi…..

    Che il buon Dio ce la mandi buona.

  27. Ip Address: 212.14.141.75

    Chiarezza sono d’accordo con te. Con De Canio abbiamo toccato il fondo e spero che venga mandato via al più presto. Nella Società ci vuole qualcuno che prenda decisioni: Andujar via subito e si prenda un giovane come vice Frison ( vedasi Sportiello).Almiron- Legrottaglie-Capuano- Monzon- Guarente- Freire-Max Lopez ormai hanno chiuso o per età o per scelte della Società.
    Attaccanti da poter contattare : Matos (la Fiorentina ha preso Matri)- Sau (Cagliari)-
    Pozzi o Sansone (Samp)- Acquafresca (Bologna) – Paloschi (Chievo)-

  28. Ip Address: 151.54.85.128

    L Fiorentina a catania con i due nuovi acquisti, Matri e Anderson.
    Galliani e ha incassato subito il sì per il prestito del giocatore ex Cagliari e Juve. La Fiorentina ha fretta perchè ha bisogno di gol, ed anche per lui si cercherà di affrettare i tempi per vederlo subito tra i convocati per la partita contro il Catania.

    Ecco come si agisce sul mercato in tema di estremo bisogno…..
    Noi, siccome non ne abbiamo bisogno, siamo in ottima posizione di classifica, segniamo gol a raffica e ne becchiamo uno ogni tanto, possiamo permetterci il lusso di sondare mercati sudamericani e fare offerte per prestiti con moooolta lentezza.

    Guardate, abbiamo noi tifosi una pazienza che rasenta il masochismo, ci addanniamo ci rodiamo il fegato e ci prendiamo collera mentre dall’altra parte, c’è na frischizza……

  29. Ip Address: 79.27.46.83

    purtroppo dobbiamo aspettare ancora due partite per l’esonero di de cane 🙄 🙄

  30. Ip Address: 95.245.224.20

    Salve raga’!!!

    Prima convocazione per Rinaudo e prima chiamata stagionale per 5 giovani della Primavera: Brugaletta, Costanzo, De Matteis, Gallo e Garufi
    Verso Catania-Siena: 22 rossazzurri a disposizione di mister De Canio

    Questi gli atleti a disposizione di mister De Canio:

    Portieri – 21 Andujar, 41 Costanzo, 35 Ficara.

    Difensori – 38 Brugaletta, 31 Cabalceta, 33 Capuano, 37 De Matteis, 24 Gyomber, 6 Legrottaglie, 18 Monzon, 2 Peruzzi.

    Centrocampisti – 20 Freire, 40 Gallo, 39 Garufi, 17 Guarente, 10 Lodi, 15 Rinaudo.

    Attaccanti – 23 Boateng, 26 Keko, 11 Leto, 12 Lopez, 32 Petkovic.

  31. Ip Address: 212.14.141.75

    Ho visto le convocazioni per la partita contro il Siena, mio sembra che la Società non abbia nessun interesse ad andare avanti in Coppa Italia. Vediamo se De Canio ci spiega queste scelte, forse si sta cercando di mettere in mostra giocatori in uscita sperando che qualcuno abbocchi e se li prenda. Comunque se perdiamo spero che la società rispetti quando detto e cacci De Canio.

  32. Ip Address: 92.135.91.155

    Andujar
    Peruzzi—Legrottaglie–Gyomber–Monzon
    —-Rinaudo–Lodi–Guarente
    —–Keko–Lopez–Leto

    Non è che sia tanto male in casa col Siena e se veniamo eliminati? spero che Pulvirenti a questo punto prenda provvedimenti

  33. Ip Address: 141.0.11.208

    mi sta cuminciannu a fari malusangu!!!!

    CATANIA, De Canio: “Siena avversario da non sottovalutare”
    14.01.2014 12:24 di Redazione ITA Sport Press
    articolo letto 264 volte
    Il tecnico del Catania, Gigi De Canio è intervenuto in sala stampa alla vigilia del match di
    Coppa Italia contro il Siena. Queste le dichiarazioni raccolte da Itasportpress.it. “Il match di
    domani è un buon banco d prova per noi e per il Siena, una squadra di buon livello che la
    scorsa stagione senza penalizzazione si sarebbe salvata in A. Credo sia un confronto
    importante sotto il profilo tecnico, del risultato ma anche sul piano psicologico. E’ una partita
    da non sottovalutare da parte nostra. I giovani che giocheranno domani avranno l’opportunità
    di riproporsi facendo una buona prestazione.
    ATALANTA- Dispiace non aver fatto risultato contro l’Atalanta ma è comprensibile quando si è
    ultimi in classifica e c’è molta tensione. Nella ripresa siamo mancati anche per l’incapacità di
    riuscire ad essere pericolosi come nei primi 45’ minuti e a sfruttare le ripartenze. Tifosi
    vogliono mio esonero? Mi dispiace ma è figlio del nostro momento.
    SITUAZIONE MENTALE- L’autostima verrà attraverso i risultati che danno forza e convinzione al
    gruppo. Purtroppo per i soliti problemi legati a infortuni e quant’altro il mio contributo non ha
    inciso tanto in questa squadra. Biraghi morale basso? Non lo posso condannare per un errore.
    Leto mai dall’inizio? Non mi risulta e poi io ho dato fiducia a questo giocatore. Plasil terzino?
    Una necessità della partita. Pallone d’oro? Ho votato per Heynckes e Ribery.

  34. Ip Address: 141.0.11.208

    ciao mbare pippo!!! daccordissimo con te………
    ma sei andato a bergamo?????

  35. Ip Address: 141.0.10.81

    Catania, occhi su Firenze: no per Matos, può arrivare Iakovenko
    14.01.2014 12.20 di Marco Conterio
    articolo letto 4455 volte
    Il Catania guarda verso Firenze, scrive oggi La Nazione: ieri vi abbiamo raccontato del no della
    società viola per il prestito di Ryder Matos agli etnei, visto che Montella conta molto sul
    giovane brasiliano. Nel mirino dei siciliani c’è però anche l’ucraino Oleksandr Iakovenko , che fa
    gola anche al Livorno ed al quale la società viola ha promesso di partire in prestito non
    appena arriverà a Firenze il rinforzo in attacco.

    Ma cui e chissu?????? qualcuno lo conosce????

  36. Ip Address: 188.152.129.56

    ciao a tutti pagella molto generosa per la guida tecnica de canio voto 0 numero 1 castro non doveva giocare ci sono leto keko e boateng numero 2 una volta che ha giocato fetendo nel primo tempo dopo quell’errore da oratorio doveva essere immediatamente sostituito secondo tempo atalanta padrona del campo e lui che fa?? NIENTE fino al gol poi si supera toglie l’unico incontrista izco e inserisce leto lasciando sempre in campo il fantasma castro servendo su un piatto d’argento il 2 a 0 all’atalanta a dimenticavo si è inventato plasil terzino impropoponibile e poi cosa dice la squadra manca di autostima viri che è a tia ca ti manca u ciriveddu cmq – 27 a sostegno sempre e comunque

  37. Ip Address: 79.27.46.83

    de cane scuse e solo scuse non si assume mai la sua responsabilita complimenti a chi lo difende 😯 😯 😯

  38. Ip Address: 212.14.141.175

    Oleksander IAKOVENKo è nato a Kiev (Ucraina) il 23/06/1987 è un esteno offensivo cche può giocare su entrambe le fasce ma predilige soprattutto la sinistra. Può giocare anche da seconda punta. Ha giocato in tuttel le giovanili del Ucraina e nel 2010 ha disputato anche una partita con la nazionale maggiore.
    Però ci risiamo: nel corso del 2013 ottobre e dicembre ha avuto vari infortuni 😥 😥

  39. Ip Address: 91.255.93.78

    Bravo Decanio ad essere prudente contro il Siena perché i toscani sono molto tosti e aggressivi chi sa come andrà a finire

  40. Ip Address: 212.14.141.175

    Se io dico IO fossi De Canio viste le convocazioni fatte che sembrano far pensare a scarso interesse per la coppa Italia farei giocare questa formazion:
    FICARA
    GYOMBER – CABALCETA – BRUGALETTA – PERUZZI
    FREIRE – GARUFI – LODI – RINAUDO
    BOATENG – KEKO

    Almeno si valorizzerebbero alcuni ragazzi della Primavera

  41. Ip Address: 87.19.107.220

    SCUSATE MA CHE STORIA è QUESTA:

    E’ stata diramata poco fa la lista dei convocati di De Canio per la gara di domani in Tim Cup contro il Siena. A sorpresa torna Maxi Lopez con il numero 12. Presenti anche Rinaudo, Monzon, Petkovic e Freire. Insieme a loro cinque ragazzi della Primavera. Risparmiati Izco, Bergessio, Barrientos, Biraghi, Spolli, Rolìn e Castro:

    Portieri: Andujar, Ficara, Costanzo

    Difensori: Peruzzi, Legrottaglie, Gyomber, Capuano, Cabalceta, Monzon, Brugaletta, De Matteis

    Centrocampisti: Guarente, Lodi, Rinaudo, Gallo, Garufi, Freire

    Attaccanti: Leto, Lopez, Keko, Boateng, Petkovic

    MA DE CANIO è IMPAZZITO??MA HA DECISO DI ROVINARCI DEFINITIVAMENTE??

  42. Ip Address: 212.14.141.175

    Dal suo punto di vista De Canio ha fatto una furbata. Domenica contro la Fiorentina mancheranno Peruzzi e Lodi squalificati oltre gli infortunati Almiron-Alvarez e Bellusci. Dirà che doveva vedere che shierare in difesa accanto a Biraghi-Spolli e Rolin e a centrocampo al posto di Lodi.
    Comunque salvo soprese per domenica io penso che De Canio schieri : Frison- Biraghi-Rolin- Spolli- Izco-Rinaudo-Plasil-Castro-Bergessio-Barrientos-Leto

  43. Ip Address: 82.107.212.77

    SPERO DAVVERO CHE IL CATANIA PERDA ENTRAMBE LE PARTITE CONTRO IL SIENA E LA FIORENTINA COSICCHE’ IL NOSTRO AMATISSIMO PULVIRENTI NON SI SENTA IN COLPA PER AVER CACCIATO A CALCI NEL SEDERE QUESTO INSULSO ALLENATORE VENUTO DAL NULLA E CHE NON VALE UN BEL N U L L A !!!!

    PERDONATEMI, MA METTETEMI NEI PANNI DI CHI SEGUE A COSTO DI SACRIFICI LA PROPRIA SQUADRA DALL’ESTERO E DEVE SOFFRIRE DOMENICA DOPO DOMENICA !!

    CARO PRESIDENTE, SVEGLIA ! FACCIA QUALCOSA SE NON VUOL ROVINARE QUANTO DI BUONO HA FATTO IN QUESTI SETTE ULTIMI ANNI !!!!

  44. Ip Address: 95.245.224.20

    Buonasera raga’!!!

    Apprezzo molto quello che scrive JR, anche noi “vecchietti” girando l’Italia su e giu’ abbiamo mangiato “pane amaro” prima di andare in Serie A.

    La famosa “scossa” che diedero Zenga, Mihajlovic e Simeone De Canio non l’ha data!!!
    Un allenatore che si lamenta “sempre” degli assenti non mi piace, perche’ a tutti gli allenatori puo’ capitare.
    Successe anche con Simeone oppure con Mihajlovic che aveva 7 o 8 infortunati della rosa del Catania!!!

    Notte a tutti!!! 😥

  45. Ip Address: 151.54.85.128

    Io ribadisco che non capisco anzi, non riconosco più il nostro Presidente, non è più lui, non parla, se parla aggredisce, quasi soggiogato dalla situazione drammatica in cui versa la sua squadra.
    Avrebbe dovuto cacciare via questo tecnico che ci sta conducendo in B e che nell’intervista che rilascia spara tante di quelle balle che si stenta a credere che sia serio, cacciarlo via in malo modo.
    Invece il tecnico peggiore della storia del catania recente sta avendo un trattamento di lusso, nonostante ci stia conducendo in B per direttissima.

  46. Ip Address: 141.0.11.150

    comunque la situazione e tragica,ci sono svariate notizie di calciomercato di tutte le squadre di serie a,b,lega pro e dilettanti con acquisti e colpi e lunica squadra che non vedo e il nostro catania !!! roba da non credere , sto diventando poco ottimista col passare dei giorni e mi viene un bruttto presentimento………..

  47. Ip Address: 151.54.80.222

    buonasera a tutti , serve subito un attaccante

  48. Ip Address: 83.224.68.148

    SERVE SUBITO UN ALLENATORE CON LE PALLLE!!!! Con De Canio allenatore anche se avessimo Messi non cambierebbe NULLA! De Canio sarebbe capace di rovinare anche la sua reputazione!!!!!!ma ci vuole tanto per capire che De Canio non è allenatore da serie A o B?????? SVEGLIA. Presidente!!!!!!!!!

  49. Ip Address: 79.18.40.109

    Ciao Matteo….. no, non ci sono andato a Bergamo…….e menu mali! :mrgreen:

    De Canio è incompetente! e cerca sempre scusanti! Ittatulu fora!!

  50. Ip Address: 79.27.46.83

    buongiorno a tutti approvo al 100 x 100 i post dei fratelli rossazzurri buona giornata a tutti

  51. Ip Address: 212.14.141.175

    Ultima idiscrezione: sembra che siano state chieste notizie al Benfica su Rogelio Funes Mori attaccante di 22 anni (05/03/1991) tanto per cambiare ARGENTINO.

  52. Ip Address: 79.46.0.216

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao angelo e alberto!!! 😉

    Giornata nuvolosa e triste stamattina.

    Oggi alle ore 16 vedro’ la partita contro il Siena.

    Gli acquisti? Chi ci viene rischia la carriera!!!

    Buona giornata a tutti!!! 😥

  53. Ip Address: 82.107.212.77

    BENISSIMO !!!!! LA PARTITA COL SIENA L’ABBIAMO PERSA! ADESSO SOTTO CONTRO LA FIORENTINA PER LA SECONDA SCONFITTA E POI UN CALCIO NEL SEDERE A QUESTO FREDDO, INSULSO, INCOMPETENTE ( ALTRO CHE SERGENTE DI FERRO !! ) ALLENATORE ! SE IO FOSSI IL PRESIDENTE LO CACCEREI VIA SUBITO PERCHE’ PENSO CHE SENZA DI LUI I GIOCATORI SI SENTIREBBERO PIU’ RESPONSABILIZZATI E GIOCHEREBBERO MEGLIO !!!
    DE CANIO, RITORNA PURE NELLA TUA MATERA AD ALLENARE LA SQUADRA LOCALE !!! ADDIO “FOREVER”

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu